operatori sociali, troppo spesso isolati di fronte alle domande e al disagio delle famiglie. Infine, è stato immaginato per noi stessi, per poter

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "operatori sociali, troppo spesso isolati di fronte alle domande e al disagio delle famiglie. Infine, è stato immaginato per noi stessi, per poter"

Transcript

1 Introduzione Il grande interesse per l adozione non è di ieri. Il tema dell adozione, e dell adozione internazionale in particolare, è molto vasto. Per comprenderlo in tutta la sua complessità bisogna capire il fenomeno dell abbandono. Solo il 5% dei bambini abbandonati potranno venire adottati. Attraverso un viaggio nel tempo e nello spazio proviamo a esplorare i legami tra i due poli dell abbandono e dell adozione e il modo in cui influenzano la salute del bambino e la sua vita. Nei primi due capitoli, parleremo dell abbandono e dell adozione. Nel terzo diventeremo antropologi per determinare il profilo delle famiglie adottive. I capitoli 4 e 5 descrivono l essenza del processo d adozione dalla valutazione psicosociale fino all ambulatorio del medico. Nei capitoli 6, 7, 8, 9 e 10 vedremo più in dettaglio gli aspetti dell alimentazione, della crescita, delle infezioni, dello sviluppo e delle particolarità etniche del bambino adottato. Il capitolo 11 affronta le sfide quotidiane dell adattamento. Il capitolo 12 è un male necessario in cui si parla dei problemi di sviluppo; non interessa tutti i genitori, ma purtroppo è inevitabile. Poi il tempo passa e viene il momento della scuola dell infanzia, della scuola elementare e del capitolo 13 che risponde ad alcune questioni su questo argomento. Il capitolo 14 parla dell identità del bambino e dell adolescente. E infine, c è un mezzo capitolo che parla del futuro da costruire con il vostro bambino. Questo libro fa appello alla scienza e a un umanità necessaria a occuparsi di bambini e adolescenti in una prospettiva multidisciplinare. È stato ispirato dalle migliaia di bambini che abbiamo incontrato nel corso della nostra carriera. È fatto per i molti genitori che si pongono domande a cui non sanno dare risposta. È stato anche pensato per gli 17

2 operatori sociali, troppo spesso isolati di fronte alle domande e al disagio delle famiglie. Infine, è stato immaginato per noi stessi, per poter condividere ciò in cui crediamo. 18

3 Antropologia dell adozione La società occidentale, sostenuta dalla ricerca scientifica sulla genetica, dà particolare importanza ai legami di sangue. Ma estendere questo principio alle altre culture significherebbe peccare di etnocentrismo. J.V. DE MONLÉON L adozione è un gesto d amore fondato sui valori e sulle credenze di ciascuna cultura. Alcuni antropologi arrivano a dire che si tratta di un gesto il cui valore è esclusivamente culturale. La pratica dell adozione esiste da sempre in moltissime culture. In molte tribù africane, per esempio presso i Maori in Polinesia e tra gli Inuit in Canada, il bambino è un gioiello condiviso da una famiglia allargata. In Africa il bambino già dal momento della sua concezione appartiene alla comunità. In un seminario organizzato da Infanzia e Famiglie, la più grande associazione di adottanti in Francia, i partecipanti rilevavano che la tradizione dell accoglienza, che permette ai figli di circolare da una famiglia all altra, contribuisce a ridurre il numero di bambini abbandonati nella maggior parte dei Paesi africani. Dal punto di vista di un africano, l adozione non è considerata qualcosa di colpevole, anzi: più bambini ci sono, più si è rispettati. La Kafala: una tutela legale Alcuni Paesi ignorano semplicemente la pratica dell adozione, senza peraltro proibirla. È il caso del Ciad e della Mongolia. Invece l Algeria, la Mauritania, il Pakistan, il Marocco e molti altri Stati islamici proibiscono l adozione. Questa proibizione si basa sull interpretazione di due versi del capitolo XXXIII del Corano: «Dio non mette due cuori in un solo uomo [ ] così come non fa diventare figli vostri coloro che avete adottato». C è da dire che la Tunisia e l Indonesia interpretano questi versi diversamente. In ogni caso, nei Paesi musulmani esiste l istituto della Kafala, una forma di tutela legale che pur non riconoscendo il bambino adottato come un figlio, garantisce comunque il suo benessere e il suo diritto di successione. 34

4 L adozione in Cina Anche se se ne parla poco, la Cina incoraggia l adozione dei bambini cinesi sia per permettere la trasmissione dei beni, sia per tramandare il culto degli avi. Un antropologa francese, Karina Hinano Guérin, ha studiato la pratica dell adozione in Cina nella famiglia tradizionale. Il suo lavoro ci mostra che la famiglia tradizionale cinese si fonda sul culto degli avi piuttosto che sui legami di sangue poiché la morte non interrompe la linea genealogica, che però si trasmette solo per via maschile. Quindi, una figlia non può ereditare, ma un figlio sì. Le famiglie che non hanno figli maschi allora ricorrono a varie soluzioni per assicurare la sopravvivenza della famiglia. Quelle più ricche accolgono una concubina, ma la rivalità tra mogli e concubine e la pratica dell infanticidio delle figlie femmine fanno sì che trovare una concubina non sia così facile. Consideriamo che in Cina ci sono 108 uomini ogni 100 donne! L altra soluzione è quella di adottare un figlio, per esempio qualcuno che appartiene alla stessa stirpe in linea diretta o acquisita. Ma è proibito adottare un estraneo, quindi per il momento non avremo l occasione di vedere coppie cinesi venire in occidente per adottare bambini bianchi L adozione in India Nella comunità indù dell India, proprio come in Cina, le bambine sono sempre state considerate come un fardello per le famiglie. Tuttavia, sempre di più si assiste in India all adozione di bambine. Dato che vengono abbandonate a migliaia, sono spesso prese in adozione da famiglie indiane in India e anche dalla comunità indiana internazionale, per esempio in Ontario nel Canada. Come osservava Monsignor Rask Kapoor nel corso del seminario di cui parlavamo in precedenza, secondo la concezione indiana importa poco in quale Paese sia allevato un bambino, poiché ogni uomo è cittadino del mondo e ciò che conta è che sia attaccato alla sua famiglia e che cresca nell integrità morale. Come diceva Monsignor Rask Kapoor, «i nostri figli non sono nostri, ma sono figli della vita». Difficile immaginare una riflessione più adatta per iniziare a pensare un antropologia universale dell adozione internazionale. 35

5 UN COWBOY IN QUÉBEC Una volta un uomo di quarant anni, con i capelli castani, tarchiato e sorridente, con un paio di stivali di coccodrillo, una camicia a frange come se fosse appena uscito da un episodio di «Dallas» passeggiava in rue St-Jean in Québec. Lo si vede tirare fuori con orgoglio un album di fotografie e ce ne sono alcune che lo mostrano mentre stringe la mano a Bill Clinton durante una campagna elettorale. Poi si volta a guardare i passanti e con un forte accento del sud degli Stati Uniti dice con emozione: «For the first time in my life, I look as everybody else. Back home, everybody I know is blond, tall and has blue eyes. I always felt like a misfit» («Per la prima volta in vita mia sono come tutti gli altri, mentre invece a casa tutti sono biondi e hanno gli occhi azzurri: mi sono sempre sentito diverso»). Sì, Bob è americano perché è stato adottato da una coppia di origine irlandese che era venuta in Québec nel 1958 per adottare un bambino bianco e cattolico. Poiché la madre biologica non aveva voluto rivelare la sua identità, Bob era venuto almeno per vedere il suo luogo di nascita. Ripartirà emotivamente più maturo. Cuore di cowboy! Demografia dell adozione I genitori del Québec vanno a cercare i loro bambini nel terzo mondo. LA PRESSE CANADIENNE Nel corso degli anni Cinquanta, Sessanta e perfino Settanta, centinaia di bambini canadesi nati da madri nubili, i cosiddetti «bambini del peccato», sono stati adottati negli Stati Uniti, in Portorico, in Venezuela e perfino in Francia. Oggi la disponibilità di bambini per l adozione internazionale nei Paesi d origine dipende dal tasso di natalità, dalla mortalità infantile, dalla contingenza economica, dalle leggi del luogo e dalla disponibilità o meno di genitori adottivi locali. Per contro, la disponibilità di genitori adottivi nei Paesi d arrivo dipende dal calo del tasso di natalità, dalla crescita di quello di infertilità e dalla misura delle difficoltà legali e amministrative legate all adozione che possono essere più o meno semplificate dai vari organismi che regolano il processo d adozione. Ogni anno si portano a termine adozioni internazionali negli Stati Uniti, in Francia, in Spagna, quasi in 36

6 Svezia e in Canada di cui quasi solo in Québec. Tra vent anni i bambini adottati abitanti negli Stati Uniti saranno e altrettanti saranno i genitori adottivi. D altra parte, in Inghilterra e in Germania ci sono poche centinaia di casi di adozione internazionale all anno. Mentre invece cominciano a verificarsi casi di adozione internazionale tra Paesi asiatici, per esempio in Malesia con bambini provenienti dalla Thailandia. In America del nord, le adozioni sono realizzate soprattutto in Cina, in Corea, in Russia, in India, a Haiti, in Romania, in Guatemala, in Vietnam, in Colombia e in una cinquantina di altri Paesi. In Europa occidentale, a questi Paesi si aggiungono anche il Madagascar, l Etiopia, il Brasile e alcuni Paesi dell Oceania. Mentre la Francia preferisce adottare maschi (più del 50% dei casi), in Canada tre quarti degli adottati sono femmine. La metà dei bambini ha meno di un anno e un quarto ne ha più di due. In effetti, la tendenza ad adottare bambini più grandi è in crescita in tutta l America del nord. Etica dell adozione Ricordati che tuo figlio non è tuo figlio, ma il figlio del suo tempo. ATTRIBUITO A CONFUCIO Prendere la decisione di adottare un bambino non è uno scherzo. I migliori genitori ve lo confermeranno: non si tratta di un gesto ordinario fatto per stare al passo con l ultima moda. Adottare significa decidere di accogliere un bambino con l intenzione di fondare una famiglia, non come soluzione di ripiego o di emergenza. Qualche volta, le ragioni che hanno portato alla decisione si perdono tra i documenti di immigrazione, il certificato di salute, il contratto con l agenzia o l organizzazione che gestisce il processo d adozione. Queste ragioni, però sono la base fondamentale per garantire la riuscita dell impresa. In questi ultimi anni in Québec e altrove una serie di cambiamenti legali e organizzativi hanno reso un po più facile l adozione internazionale. Così molte coppie non fertili o non tradizionali hanno avuto l opportunità di accedere all adozione. Adottare in piena guerra civile in America centrale, o negli anni successivi alla partenza dell ultimo elicottero da Saigon, richiedeva una volontà di ferro e una grande maturità da 37

7 parte degli adottanti. Oggi le procedure sono orchestrate su larga scala e di conseguenza i genitori che vogliono adottare, nonostante le loro attese legittime e le loro reali sofferenze, non si prendono sempre il tempo per riflettere bene sul significato del gesto che stanno per compiere. Ciò non significa che siano meno qualificati o competenti, però è facile che si comportino come dei consumatori che esaminano attentamente la merce prima dell acquisto. Spesso le considerazioni finanziarie prendono il sopravvento su tutto il resto. L adozione è un processo collettivo i cui aspetti amministrativi, legali, medici e psicosociali non sono lì semplicemente per fare imbestialire gli adottanti, ma per mediare tra le attese degli uni e le esigenze degli altri. I genitori adottanti sono le figure chiave di uno scenario molto complesso, ma il loro sincero desiderio di un bambino, per quanto normale e legittimo, non potrà essere il solo fattore da considerare nel momento in cui decidono per l adozione. È proprio per la poca importanza generalmente accordata alla riflessione sui valori che sottendono il gesto dell adozione che i futuri genitori vanno spesso incontro a frustrazioni inutili. Parleremo adesso di alcuni valori fondamentali che genitori, operatori professionali e sociali devono condividere per collaborare in armonia. Proteggere l interesse del più debole: il bambino In primo luogo, il bambino ha il diritto di stare con i suoi genitori biologici e nel suo Paese d origine. Quindi, si dovrebbe fare l impossibile per tenere il bambino nel suo ambiente e con la sua famiglia biologica perché possa essere allevato nella sua lingua e cultura. Quel che è successo recentemente negli Stati Uniti: il caso di un adozione internazionale di due gemelli da parte di due famiglie concorrenti, una negli Stati Uniti e l altra in Inghilterra, non avrebbe mai potuto verificarsi se gli americani si fossero attenuti a questo principio. Evidentemente nel Paese dello zio Sam i trattati internazionali cedono il passo a interessi a torto considerati superiori. Quando un bambino si trova in una situazione di abbandono, ricordiamo che è nel suo interesse (l interesse del più debole) trovargli una famiglia permanente, preferibilmente nel suo Paese d origine e successivamente nella comunità internazionale. In questa maniera, il 38

8 processo di adozione è subordinato alle necessità del bambino perché verranno presi in considerazione i suoi bisogni intellettuali, morali, affettivi e fisici oltre che la sua età, il suo stato di salute, il suo carattere il suo ambiente di provenienza. In questo modo ci si assicura di trovare una famiglia per un bambino, non un bambino per una famiglia. Oggi questo principio è riconosciuto da tutti, anche se non è sempre applicato. È a partire da questo principio che in molti Paesi sono state scritte le leggi che garantiscono la protezione dell infanzia. In concreto, questo significa che i desideri e le convinzioni dei genitori adottanti, per quanto sinceri e ben intenzionati, saranno sempre subordinati ai bisogni del bambino abbandonato. Nell ambito dell adozione internazionale sarebbe facile scordarsi di questo principio e ricorrere a pratiche poco etiche. Per esempio: non sarebbe forse nell interesse del bambino vivere in un Paese più ricco? Oppure con dei genitori agiati e con un alto livello di istruzione, che potranno offrigli dei privilegi impossibili ai genitori biologici? Queste ragioni sono spesso state fatte valere dai genitori adottanti per persuadere i genitori biologici. Di conseguenza si sono verificate delle circostanze deprecabili, per esempio l ordinazione di bambini «su misura» in Guatemala, oppure i circuiti di rivenditori di bambini in Romania, e altri scandali di questo tipo che hanno contribuito a dare una cattiva reputazione all adozione internazionale. BAMBINI SENZA DOCUMENTI E BAMBINI CON DOCUMENTI FALSI Da molti giorni in un orfanotrofio della Cambogia, una volontaria di un organizzazione per l adozione attende certi documenti per completare il dossier di alcuni bambini destinati a delle famiglie in Québec. D improvviso un adottante dalle maniere piuttosto colonialiste si presenta bellicosamente all orfanotrofio brandendo vari documenti firmati e timbrati «lo stesso giorno», dice lui. Incuriosita, la volontaria si avvicina e dice: «Sono certificati di affidamento?» «Sì,» risponde l uomo. «Ma gli uffici sono tutti chiusi oggi!» Allora l uomo replica in modo altero: «Signora, non si può essere ingenui e accettare di aspettare qui per giorni e giorni, come fate voi. È già tanto se qui riescono a stampare qualche centinaio di biglietti verdi e delle promesse di garanzia per l immigrazione in Occidente! Poco importa che sia legale; in ogni modo questo bambino vivrà molto meglio nella civiltà che in questo fottuto Paese». 39

9 La volontaria rossa di collera risponde: «Signore, compiango questo bambino, se questo è il modo in cui Lei intende trattare i suoi connazionali e se questo è quel che Lei pensa del suo Paese d origine». È il bambino ad avere diritto a una famiglia, non il contrario Non parliamo di diritto, ma di privilegio di accogliere un bambino. Questa idea spesso urta profondamente i futuri genitori che si sentono discriminati rispetto ai genitori biologici. Nel loro dolore e nel loro desiderio di fondare una famiglia, talvolta reclamano un bambino come se fosse un loro diritto. Ma nel processo di adozione bisogna soprattutto tenere conto dei diritti, dei bisogni e degli interessi dei bambini, considerando allo stesso tempo anche le responsabilità dei genitori adottivi e di quelli biologici. Adottare, come amare, tende a essere un atto egoista e altruista allo stesso tempo poiché proviene sia dal desiderio di avere un bambino, che da quello di poter donare a un bambino. Sono quindi necessarie delle precauzioni perché il desiderio di avere un figlio non si trasformi nella ricerca di un bambino a tutti i costi, con tutte le conseguenze patologiche che questo comporta. In America latina sono stati praticati dei parti cesarei forzati sulle madri per poter garantire la fornitura di bestie umane ai loro parenti adottivi. Una filiazione ottenuta con la forza è insensata: è già la cronaca di una piccola morte annunciata. Il diritto del bambino a conoscere le sue origini La conoscenza delle proprie origini e, idealmente, l amore per esse sono elementi indispensabili per costruire un identità positiva basata sulla stima di sé. Il bambino ha il diritto di conoscere il suo Paese, la sua cultura e la sua storia per quanto doloroso ciò possa rivelarsi. La ricerca delle origini non ha lo stesso significato per tutti. Alcuni sentono il bisogno di imbarcarsi in questa ricerca molto presto e con grande intensità. Altri no, per paura di cosa potranno trovare, oppure solo perché non attribuiscono alla questione nessuna importanza. Questo bisogno di sapere viene troppo spesso interpretato dai genitori adottivi come un segno del loro fallimento. Cominciano allora a pensare di non essere stati capaci di sanare le infelicità passate e di stare per perdere la relazione privilegiata che hanno con il loro 40

10 bambino. Altri genitori si preoccupano che la ricerca delle proprie origini possa causare maggiori sofferenze. E infine, molti genitori adottivi non si rendono conto di dover fare un lavoro su se stessi, cioè sulla propria capacità di accogliere il bambino con tutto il suo passato e le conseguenze che esso comporta. Rispettare profondamente il diritto del bambino a conoscere le proprie origini da parte dei genitori adottivi può voler dire considerare i genitori biologici come facenti parte della propria famiglia. Non è comunque possibile eliminare questi fantasmi dalla vita del bambino: ignorare quella parte della sua storia significherebbe tagliare le sue radici e amputare la sua identità. Alcuni genitori eludono la questione credendo che non pensarci farà scomparire la cosa e risparmierà molta sofferenza a loro e al bambino. LA MEMORIA SCRITTA SULLA PELLE In occasione del colloquio preparatorio per l incontro con la madre biologica, Nathalie, 29 anni, spiega i suoi motivi all assistente sociale. Dice: «Non è che io voglia stabilire una relazione affettiva con la mia madre biologica, voglio semplicemente comprendere la mia storia. Vorrei comprendere la ragione di certi sogni, o meglio, incubi. Fin da quando ero piccola, sogno che sono da sola sulla scalinata della scuola, o sulle scale della chiesa, oppure all entrata di un negozio e aspetto. Non so chi o che cosa io aspetti, e perché, ma in ogni modo nessuno viene mai a prendermi». La settimana seguente ha luogo l incontro. Una donna nervosa e febbrile, che dimostra molto di più dei suoi 47 anni, entra, si siede e si mette a parlare molto in fretta con fiotti di parole che salgono dal profondo e che premono, nel tentativo di spiegare e di giustificare: «Vedi, Silvie, io avrei voluto tenerti, ma avevo solo 18 anni e poi non avevo lavoro e abitavo in campagna. Allora ti ho affidata all opera della Misericordia, ma venivo a vederti tutte le domeniche. La suora del nido lasciava che ti cullassi e ti baciassi e poi ti promettevo sempre di venire il giorno dopo. Ma dopo tre mesi non avevo più soldi e poi quando sono tornata qualche settimana più tardi, tu eri stata adottata. Allora ho pianto e pianto, perdonami, perdonami». Sotto choc e senza parole, Nathalie si mette a guardare alternativamente la sua madre biologica e l assistente sociale dicendo: «Ma non è possibile, avevo solo tre mesi solo tre mesi». L assistente la guarda e le dice con dolcezza: «Sì, Nathalie, è possibile». 41

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM SkyTeam Awards è uno dei maggiori vantaggi che ti offre l Alleanza SkyTeam: un solo Biglietto Premio per tante destinazioni nel mondo, anche quando l itinerario che scegli

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME Associazione Provinciale di Ravenna ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME COME PENSARE ALLA PROPRIA IDEA D IMPRESA IN 5 STEP 1 STEP UNO RIFLESSIONI PER INDIVIDUARE LE BUSINESS IDEA ALCUNI MODI PER INDIVIDUARE

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Test per portatori sani

Test per portatori sani 16 Test per portatori sani Tutti i nomi originali in questo opuscolo sono stati cambiati per proteggere l'identità degli intervistati. Queste informazioni sono state elaborate dal Genetic Interest Group.

Dettagli

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona?

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Nel Western Australia, la legge permette di redigere una dichiarazione anticipata di trattamento per stabilire quali cure si vogliono

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO)

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) La presente raccolta comprende solo le voci principali della classificazione di Ratisbona relativa all arte (LH LO) INDICE LD 3000 - LD 8000

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

MOVIMENTI DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE - ANNO 2013 Totale residenti

MOVIMENTI DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE - ANNO 2013 Totale residenti COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica Popolazione residente a Faenza anno 2013 Edizione 1/ST/st/03.01.2014 Supera: nessuno

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Seminario di Beverly M. Walker (settembre 2000) DIPENDERE DAGLI ALTRI: UNA PROSPETTIVA COSTRUTTIVISTA PERSONALE

Seminario di Beverly M. Walker (settembre 2000) DIPENDERE DAGLI ALTRI: UNA PROSPETTIVA COSTRUTTIVISTA PERSONALE Seminario di Beverly M. Walker (settembre 2000) DIPENDERE DAGLI ALTRI: UNA PROSPETTIVA COSTRUTTIVISTA PERSONALE Sono molto felice di essere qui e mi scuso per i problemi di lingua; dobbiamo avere pazienza

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto.

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto. IN CITTÀ Paula è brasiliana ed è in Italia da poco tempo. Vive in una città del Nord. La città non è molto grande ma è molto tranquilla, perché ci sono pochi abitanti. In centro ci sono molti negozi, molti

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

UNITÁ 4. q q q q LA FAMIGLIA DI BADU

UNITÁ 4. q q q q LA FAMIGLIA DI BADU LA FAMIGLIA DI BADU Badu è ghanese. È di Ada, una città vicino ad Accrà, nel Ghana. Ha ventiquattro anni ed è in Italia da tre mesi. Badu è in Italia da solo, la sua famiglia è rimasta in Ghana. La famiglia

Dettagli

Che cos è un emozione?

Che cos è un emozione? Che cos è un emozione? Definizione Emozione: Stato psichico affettivo e momentaneo che consiste nella reazione opposta all organismo a percezioni o rappresentazioni che ne turbano l equilibrio (Devoto

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA L epoca in cui viviamo, caratterizzata dalla velocità e dall informazione, vede limitate le nostre capacità previsionali. Non siamo più in grado

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Giovedì 13/11/2014. Un ora con Dio. Dov'è tuo fratello?

Giovedì 13/11/2014. Un ora con Dio. Dov'è tuo fratello? Giovedì 13/11/2014 Un ora con Dio Dov'è tuo fratello? Canto d inizio: Invochiamo la tua presenza Invochiamo la tua presenza, vieni Signor Invochiamo la tua presenza, scendi su di noi. Vieni luce dei cuori,

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Conferenza Episcopale Italiana. MESSAGGIO PER LA 37 a GIORNATA NAZIONALE PER LA VITA (1 febbraio 2015)

Conferenza Episcopale Italiana. MESSAGGIO PER LA 37 a GIORNATA NAZIONALE PER LA VITA (1 febbraio 2015) Conferenza Episcopale Italiana MESSAGGIO PER LA 37 a GIORNATA NAZIONALE PER LA VITA (1 febbraio 2015) SOLIDALI PER LA VITA «I bambini e gli anziani costruiscono il futuro dei popoli; i bambini perché porteranno

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di

La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di famiglia, e stabilisce condizioni proprie per assegnare questa

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

VENTI ANNI DI ECONOMIA E SOCIETÀ:

VENTI ANNI DI ECONOMIA E SOCIETÀ: 2CAPITOLO 2 VENTI ANNI DI ECONOMIA E SOCIETÀ: L ITALIA TRA LA CRISI DEL 1992 E LE ATTUALI DIFFICOLTÀ Come nel 1992, nel 2011 l Italia vive una grave crisi di carattere finanziario, con serie ripercussioni

Dettagli

I N T R O D U Z I O N E

I N T R O D U Z I O N E I N T R O D U Z I O N E L'imperatore turco Ulugh Bey ( 1393-1449), eminente scienziato, fece scolpire sulle facciate delle università da lui fondate a Bukhara e a Samarkanda il detto del Profeta Maometto:

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

* Cultura * Religione.

* Cultura * Religione. Ogni Paese è caratterizzato da tre fattori: * Lingua * Cultura * Religione. Le lingue del mondo Quante sono le lingue del mondo? Non c è una risposta precisa: si calcola che siano circa 6000 Questo numero

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

CHE LAVORO FAI? UNITÁ 2. Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Pablo: Pablo:

CHE LAVORO FAI? UNITÁ 2. Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Pablo: Pablo: CHE LAVORO FAI? Rachid: Rachid: Rachid: Rachid: Ciao, Pablo. dove vai? Io vado a lavorare. Che lavoro fai? Io lavoro in fabbrica. E tu? Io faccio il muratore. Anche lui è muratore. Si chiama Rachid. Lui

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

INTEGRAZIONE: CAPIRE COS È LA DIVERSITÀ. Il diverso che provoca il pregiudizio: come evitarlo per facilitare l integrazione

INTEGRAZIONE: CAPIRE COS È LA DIVERSITÀ. Il diverso che provoca il pregiudizio: come evitarlo per facilitare l integrazione Liceo Scientifico Tito Lucrezio Caro di Cittadella Il manifesto degli studenti sul dialogo interculturale: scriviamolo insieme! INTEGRAZIONE: CAPIRE COS È LA DIVERSITÀ Il diverso che provoca il pregiudizio:

Dettagli

Piermario Lucchini. L importante è che sia... sveglio!

Piermario Lucchini. L importante è che sia... sveglio! Piermario Lucchini L importante è che sia... sveglio! Libri Este 2009 Edizioni E.S.T.E. S.r.l Via A. Vassallo, 31 20125 Milano www.este.it info@este.it Prima edizione: novembre 2009 Copertina di Laura

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te.

Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te. Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te. Nel Sud del mondo in una situazione di povertá e di emarginazione a molti bambini sono negati i diritti fondamentali alla vita, alla

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

Epidemiologia & Salute pubblica

Epidemiologia & Salute pubblica Epidemiologia & Salute pubblica a cura del Medico cantonale vol. VI nr. 3 La medicina non è una scienza esatta Con questo slogan il Dipartimento delle opere sociali è entrato nelle case dei ticinesi. L

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli