Obiettivo Investimento.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Obiettivo Investimento."

Transcript

1 CERTIFICATI D INVESTIMENTO Obiettivo Investimento. Credit Linked Certificato Italia settima serie ISIN: DE000HV8BDA0 Paniere di composto dalle seguenti società: - Assicurazioni Generali S.p.A. - Enel S.p.A. - Eni S.p.A. - Finmeccanica S.p.A. - Intesa Sanpaolo S.p.A. - Telecom Italia S.p.A. Scadenza: Strumento finanziario strutturato complesso a capitale condizionatamente protetto. Non è garantito il rimborso del capitale a scadenza. UniCredit Group - INTERNAL USE ONLY - Comunicazione pubblicitaria/promozionale. Prima dell adesione leggere il Prospetto

2 2 Credit Linked Certificato Italia settima serie di UniCredit Bank AG Famiglia e tipologia ACEPI Certificati d Investmento a capitale condizionatamente protetto/garantito; tipologia: Credit Linked(*) Certificati d investimento che garantiscono il capitale a scadenza a condizione che non si verifichi nessun. E legato al verificarsi di Eventi di Credito riguardanti ciascuna società del Paniere di composto da Assicurazioni Generali S.p.A.; Enel S.p.A.; Eni S.p.A.; Finmeccanica S.p.A.; Intesa Sanpaolo S.p.A.; Telecom Italia S.p.A. Prevede: il pagamento di importi semestrali calcolati su tassi crescenti di anno in anno (1,65%; 1,70%; 1,75%; 1,80%; 1,90%; 2,00% annuo lordo) sul Valore (legato a Eventi di Credito); la protezione del capitale alla scadenza solo a condizione che non si verifichi un Evento di Credito su una o più società componenti del Paniere di ; in caso di è prevista una Fixed Recovery del 20% pari a EUR 33,33 per ogni società per cui si verifica un Evento di Credito. Cosa sono i Certificati d investimento I Certificati sono strumenti finanziari derivati cartolarizzati che incorporano diverse strategie di investimento, consentendo di scegliere con quale tipologia e grado di esposizione partecipare all andamento del sottostante di riferimento. In particolare i Certificati Credit Linked, categoria a cui appartiene Certificato Italia settima serie, possono costituire un alternativa di medio periodo rispetto all investimento nelle obbligazioni emesse dalle società appartenenti al Paniere di, rispetto al quale questi certificati espongono inoltre l investitore al rischio di credito sull Emittente (UniCredit Bank AG). Come funziona Certificato Italia settima serie Il Credit Linked Certificato Italia settima serie ha una durata di 6 anni e 2 mesi. Semestralmente, se non si verifica un per nessuna delle società componente il Paniere di, viene corrisposto un Importo di Pagamento Periodico calcolato sul Valore (EUR 1.000) del certificato. Nel caso in cui durante la vita del certificato si verifichi un per una o più società componenti il Paniere di, i pagamenti periodici lordi semestrali vengono calcolati sul Valore, pari al Valore ridotto del 16,667% (EUR 166,67) per ogni società per cui si è verificato l. Inoltre viene garantito un importo di EUR 33,33 (pari al 20% di EUR 166,67) per ogni società per cui si è verificato un. Se si verifica un durante il Periodo di per tutte le società componenti il Paniere di, il Credit Linked Certificato Italia settima serie scade anticipatamente al verificarsi di un Evento di Credito per l ultima società del Paniere di ed il certificato rimborsa un importo pari a EUR 33,33 in relazione all ultima società per cui si è verificato l. Qualora il Credit Linked Certificato Italia settima serie giunga a scadenza, sono possibili diversi scenari. Se durante la vita del certificato non si è verificato un Evento di Credito per nessuna delle società componenti il Paniere di, il Credit Linked Certificato Italia settima serie rimborsa il Valore (EUR 1.000) e l investitore riceve anche l ultimo Importo di Pagamento Periodico calcolato sul Valore ; diversamente, e cioè se almeno un si è verificato su almeno una società componente il Paniere di, viene rimborsato il Valore ed in questo scenario l investitore riceve anche l ultimo Importo di Pagamento Periodico calcolato sul Valore. In questa ipotesi i certificati non garantiscono il rimborso del capitale investito. Il Paniere di Il Paniere di sottostante del Credit Linked Certificato Italia settima serie è un paniere equiponderato dove ogni società pesa per il 16,667% ed è costituito dalle seguenti società: 1. Assicurazioni Generali S.p.A. 2. Enel S.p.A. 3. Eni S.p.A. 4. Finmeccanica S.p.A. 5. Intesa Sanpaolo S.p.A. 6. Telecom Italia S.p.A.

3 3 Di seguito una breve descrizione dei profili societari (fonte dati: rispettivi siti internet e Borsa Italiana): Assicurazioni Generali S.p.A. Il Gruppo Generali è una delle più importanti realtà assicurative e finanziarie internazionali. Il Gruppo, leader in Italia, ha come casa madre Assicurazioni Generali S.p.A., fondata a Trieste nel Da sempre caratterizzate da una forte proiezione internazionale e oggi presente in più di 60 Paesi, le Generali hanno consolidato la propria posizione tra i maggiori gruppi assicurativi mondiali, acquisendo una crescente importanza sul mercato europeo occidentale, principale area di operatività. Il Gruppo si colloca ai primi posti in Germania, Francia, Austria, Spagna, Svizzera e nell'europa Centro-Orientale. Enel S.p.A. Enel, gruppo multinazionale con sede in Italia, è uno dei principali operatori integrati nei settori dell elettricità e del gas di Europa e America Latina. Il Gruppo è presente in 40 paesi del mondo su 4 continenti, operando nel campo della generazione con una capacità installata netta di oltre 98 GW e distribuendo elettricità e gas a circa 61 milioni di clienti grazie a una rete di circa 1,9 milioni di chilometri. Eni S.p.A. Eni è un gruppo integrato che opera in tutta la filiera dell energia ed è presente oggi con circa persone in 90 Paesi del mondo. Pone la ricerca scientifica e l innovazione tecnologica al centro delle sue strategie per lo sviluppo sostenibile. La strategia Eni conferma le priorità di crescita nell upstream, il recupero di redditività nel downstream gas e il miglioramento dell efficienza nel downstream oil, nella chimica e nei servizi generali di supporto al business, nonché la leadership globale nell ingegneria e costruzioni nei segmenti tecnologicamente più avanzati e innovativi. Intesa Sanpaolo S.p.A. Intesa Sanpaolo, nata dalla fusione di Sanpaolo IMI in Banca Intesa, è il maggior gruppo bancario in Italia con oltre filiali e 11,1 mln di clienti e tramite le proprie controllate locali si colloca tra i principali operatori anche nei mercati di Centro-Est Europa, Medio Oriente e Nord Africa. L'attività del gruppo è articolata in business units. Nel dettaglio vengono individuate: Divisione Banca dei Territori, che include gli istituti controllati italiani e prevede il rafforzamento delle relazioni con individui, aziende di piccole e medie dimensioni ed enti no-profit; Divisione Corporate e Investment Banking, a supporto delle imprese e delle istituzioni finanziarie; Divisione Banche Estere, che comprende le controllate retail e commercial banking al di fuori dell Italia; Eurizon Capital per il risparmio gestito; Fideuram per l asset gathering. Telecom Italia S.p.A. Telecom Italia è la principale azienda italiana di telecomunicazioni che offre servizi di telefonia fissa e cellulare, telefonia pubblica, Internet e televisione via cavo. Tra i principali marchi del gruppo tuttavia vi sono anche icone familiari ai consumatori a garanzia di affidabilità e competenza tra cui MTV Italia e TIM. La leadership domestica è accompagnata da una significativa presenza internazionale centrata sul grande mercato sudamericano, con Tim Brasil e Telecom Argentina che rappresentano oggi il 34% dei ricavi del Gruppo. Credit Linked Certificato Italia settima serie : le caratteristiche Di seguito sono indicate le principali caratteristiche di Certificato Italia settima serie di UniCredit Bank AG. Emittente Rating Emittente UniCredit Bank AG Baa1 Moody s / A- S&P / A+ Fitch Finmeccanica S.p.A. Finmeccanica è il primo gruppo industriale italiano nel settore delle alte tecnologie e tra i primi dieci player mondiali nell aerospazio, difesa e sicurezza. Il gruppo è concentrato su tre settori strategici elicotteri, elettronica per la difesa e sicurezza e aeronautica. È anche leader europeo nei sistemi di difesa, con un buon posizionamento a livello internazionale in seguito dell espansione effettuata soprattutto in Gran Bretagna e negli Stati Uniti. Ha inoltre la leadership nel mercato dei servizi satellitari. Codice ISIN Periodo di offerta Valuta Emissione Lotto minimo Prezzo di Emissione e Valore Valore Residuo DE000HV8BDA0 Dal 7 Luglio al 1 Agosto 2014 in particolare dal 7 al 25 Luglio 2014 fuori sede, salvo chiusura anticipata e senza preavviso Euro 1 certificato EUR per certificato EUR meno il 16,667% per ogni società del Paniere di per cui si è verificato un Data di Emissione

4 4 Data di Scadenza Paniere di Periodici Paniere equiponderato, ogni società pesa per il 16,667%, composto dalle seguenti sei Società: Assicurazioni Generali S.p.A. (Obbligazione di Generali Finance B.V. 3,875% 6 Maggio 2015 ISIN XS ) Enel S.p.A. (Obbligazione di Enel S.p.A. 5,25% 20 Giugno 2017 ISIN XS ) Eni S.p.A. (Obbligazione di Eni S.p.A. 5% 28 Gennaio 2016 ISIN XS ) Finmeccanica S.p.A. (Obbligazione di Finmeccanica Fin. SA 5,75% ISIN XS ) Intesa Sanpaolo S.p.A. (Obbligazione di Intesa Sanpaolo S.p.A. 4,75% 15 Giugno 2017 ISIN XS ) Telecom Italia S.p.A. (Obbligazione di Telecom Italia S.p.A. 5,375% ISIN XS ) 1,65% annuo lordo il primo anno 1,70% annuo lordo il secondo anno 1,75% annuo lordo il terzo anno 1,80% annuo lordo il quarto anno 1,90% annuo lordo il quinto anno 2,00% annuo lordo il sesto anno del Valore o Valore Residuo, pagato semestralmente Agente di calcolo Quotazione la data in cui l Agente di Calcolo o la Commissione per la determinazione dei Derivati sul Credito comunica che si è verificato un per cui il Valore diventa pari a zero (caso cioè in cui si è verificato un per tutte le società del Paniere di ) UniCredit Bank AG EuroTLX Liquidazione anticipata e Periodici Il possessore del certificato potrà ricevere semestralmente, per ogni certificato, se non rimborsato anticipatamente, un Importo di Pagamento Periodico annuo lordo del 1,65% per il primo anno; del 1,70% per il secondo anno; 1,75% per il terzo anno; 1,80% per il quarto anno; 1,90% per il quinto anno; 2,00% per il sesto anno calcolato sul Valore se un non si è verificato per nessuna società componente il Paniere di. Nel caso in cui durante la vita del certificato si verifichi un per una o più società componenti il Paniere di, i pagamenti periodici lordi semestrali vengono calcolati sul Valore, pari al Valore ridotto del 16,667% (Eur 166,67) per ogni società per cui si è verificato l : Data di Pagamento Periodici Periodo di dei Pagamenti Periodici e di ogni anno a partire dal (primo periodo lungo) fino al Dal al 19 Ottobre e dal al 19 Aprile di ogni anno a partire dal 6 Agosto 2014 (incluso) fino al 2020 (escluso), salvo scadenza anticipata. Fixed Recovery 20%, viene garantito un importo di EUR 33,33 (pari al 20% di EUR 166,67) per ogni società per cui si è verificato un. Importo di Liquidazione Anticipata Data di Pagamento Importo di Liquidazione EUR 0, se durante il Periodo di un si è verificato per tutte e sei le società del Paniere di In relazione alle società componenti il Paniere di : Fallimento Mancato pagamento Ristrutturazione I suddetti eventi riguardano uno qualsiasi degli obblighi delle società componenti il Paniere di, intesi come obbligazioni e finanziamenti tra cui ad esempio le Obbligazioni di sopra riportate La data che tra le seguenti è quella che cadrà per prima in ordine temporale: la Data di Scadenza Date di pagamento 2015 e e e e 2018 Condizione No. Sì per una o. No. Sì per una o. No. Sì per una o. No. Sì per una o. Importo Pagato EUR* 1,65% annuo 1,65% annuo 1,70% annuo 1,70% annuo 1,75% annuo 1,75% annuo 1,80% annuo 1,80% annuo

5 5 No e 2019 Sì per una o. No e 2020 Sì per una o. 1,90% annuo 1,90% annuo 2,00% annuo 2,00% annuo * Frazione giornaliera Act/Act ISDA Inoltre viene corrisposto un importo di EUR 33,33 (pari al 20% di EUR 166,67) per ogni società per cui si è verificato un Evento di Credito. Infine, se un si verifica per tutte le società componenti il Paniere di, il Credit Linked Certificato Italia settima serie scade anticipatamente al verificarsi di un per l ultima società del Paniere di ed il certificato rimborsa un Importo pari a EUR 33,33 in relazione all ultima società per cui si è verificato l. Esempi Se non scaduti anticipatamente vediamo, a titolo di esempio, tradotti in numeri, alcuni possibili scenari a scadenza (): 1. supponendo che un non si sia mai verificato per nessuna società appartenente al Paniere di : Date di pagamento Periodici (lordi)/importo di Liquidazione Euro 11, Euro 8, Euro 8, Euro 8, Euro 8, Euro 8, Euro 8, Euro 9, Euro 9, Euro 9, Euro 10,01 Euro 1010,00 Rendimento effettivo annuo lordo +1,798% Rendimento effettivo annuo netto +1,329% 2. supponendo che, dopo 1 anno dalla Data di Emissione, un Liquidazione alla scadenza Scenari possibili Se non scaduti anticipatamente, a scadenza l Emittente corrisponderà all investitore, per ogni Certificato, un Importo di Liquidazione calcolato come segue: 1. se non si è verificato un per nessuna delle società componenti il Paniere di l Importo di Liquidazione sarà pari al Valore : Eur Ricordiamo che in tale scenario l investitore riceverà anche l ultimo Importo di Pagamento Periodico semestrale pari a: 2,00% annuo lordo x EUR se si è verificato un per una o più società componenti il Paniere di l importo di Liquidazione sarà pari al Valore : si sia verificato per una società componente il Paniere di : Date di pagamento il EUR EUR 166,67 x n con n = numero di società per cui si è verificato un Evento di Credito Ricordiamo che in tale scenario l investitore riceverà anche l ultimo Importo di Pagamento Periodico semestrale pari a: 2,00% annuo Periodici (lordi)/importo di Liquidazione Euro 11,62 Euro 41,05 Euro 7,09 Euro 7,08 Euro 7,26 Euro 7,31 Euro 7,48 Euro 7,52 Euro 7,89 Euro 7,94 Euro 8,34 Euro 841,67 Rendimento effettivo annuo lordo -0,665% Rendimento effettivo annuo netto -1,063%

6 6 3. verificato per un Entità di 1 anno dopo la Data di Emissione dei Certificati e per un altra Entità di 2 anni dopo la Data di Emissione dei Certificati: Date di pagamento Periodici (lordi)/importo di Liquidazione Euro 11,62 il Verificato per un altra Entità di il Rendimento effettivo annuo lordo Euro 41,05-3,576% Rendimento effettivo annuo netto -3,953% Euro 7,09 Euro 39,84 Euro 5,81 Euro 5,85 Euro 5,98 Euro 6,02 Euro 6,32 Euro 6, Euro 673,33 Periodici (lordi)/importo di Liquidazione Euro 11, Euro 41,05 il Euro 7, Verificato per un altra Entità di Euro 39,84 il Euro 5, Verificato per altre 2 Entità di Euro 71,33 il Verificato per 4Entità di Euro 2, Verificato per 4 Entità di Euro 3, Verificato per 4 Entità di Euro 3, Verificato per 4 Entità di Euro 3, Verificato per 4 Entità di Euro 3,34 Verificato per 4 Entità di Euro 336,67 Rendimento effettivo annuo lordo -11,808% Rendimento effettivo annuo netto Scadenze anticipate e Periodici Semestralmente (fino alla scadenza se non rimborsato anticipatamente) vengono corrisposti Periodici annui lordi semestrali del 1,65% per il primo anno; del 1,70% per il secondo anno; 1,75% per il terzo anno; 1,80% per il quarto anno; 1,90% per il quinto anno; 2,00% per il sesto anno; calcolati sul Valore (EUR 1.000) o Valore Residuo (EUR EUR 166,67 per ogni società per cui si è verificato un ). Inoltre viene corrisposto un importo di EUR 33,33 (pari al 20% di EUR 166,67) per ogni società per cui si è verificato un. Nel caso in cui durante la vita del Certificato si verifichi un per tutte le società componenti il Paniere di, per cui il Valore diventa pari a zero, i Certificati scadono anticipatamente al verificarsi di un per l ultima società del Paniere di ed il certificato rimborsa un Importo pari a EUR 33,33 in relazione all ultima società per cui si è verificato l. Euro 6,67 4. supponendo che, dopo 1 anno dalla Data di Emissione, un si sia verificato per una società componente il Paniere di, dopo 2 anni per un altra, dopo 3 anni per la terza e quarta società del Paniere di : Date di pagamento Da sapere -12,168% Rischio di credito sull Emittente Rispetto all investimento nelle obbligazioni emesse dalle società appartenenti al Paniere di, questi Certificati espongono l investitore al rischio di credito sull Emittente (UniCredit Bank AG). Investimento minimo contenuto Permette un investimento con importi relativamente contenuti (EUR e suoi multipli). Capitale iniziale non garantito Non è prevista la restituzione del capitale inizialmente investito, sia al verificarsi di un per una o più società del Paniere di, sia di insolvenza dell istituto emittente. Dividendi Non riconosce gli eventuali dividendi distribuiti dalle società appartenenti al Paniere di. Fiscalità I redditi realizzati da investitori residenti in Italia che agiscono al di fuori dell esercizio di imprese commerciali sono soggetti ad imposta sostitutiva con aliquota del 26% (Decreto Legge 24 aprile 2014 n. 66, c.d. Decreto Irpef, convertito con la Legge 23 giugno 2014 n. 89). E consentito compensare i redditi derivanti dai certificates con le minusvalenze rivenienti anche da altri titoli, nell ambito del regime di tassazione proprio di ciascun investitore (regime della dichiarazione, regime del risparmio amministrato, regime del risparmio gestito).quando l investitore è una società o ente commerciale residente o una stabile organizzazione in Italia

7 7 di soggetto non residente, i redditi derivanti dai certificates concorrono a formare il reddito d impresa. Liquidità e informazioni sui prezzi Il Credit Linked Certificato Italia settima serie verrà quotato entro 2 mesi dall emissione sul mercato EuroTLX, ogni giorno dalle 9.00 alle UniCredit Bank AG, in qualità di market maker, si impegna a garantire la liquidità. I prezzi dello strumento sono reperibili sui siti internet e o consultabili tramite risponditore telefonico componendo il Numero Verde Prospetto Informativo Il Credit Linked Certificato Italia settima serie di UniCredit Bank AG è descritto nelle relative Condizioni Definitive, che devono essere lette congiuntamente al documento di registrazione datato 25 aprile 2014 nonchè al prospetto datato 16 Dicembre 2013 per l emissione di Credit Linked Securities (il Prospetto di Base ) e relativi supplementi redatti in lingua inglese ed approvati dalla Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht (la BaFin ), autorità competente in Germania per l approvazione del Prospetto ai sensi della Direttiva Prospetti. Le Condizioni Definitive e tutti i documenti ivi incorporati mediante riferimento sono a disposizione del pubblico sul sito dell emittente e sul sito del collocatore Famiglia e tipologia ACEPI (*) Questo certificato fa parte della categoria ACEPI Certificati d investimento a capitale condizionatamente protetto; tipologia: Credit Linked (la Mappa dei certificati è in corso di revisione per integrare la suddetta tipologia). ACEPI (Associazione Italiana Certificati e Prodotti di Investimento) è l'associazione che raccoglie i principali emittenti di prodotti strutturati, e nasce per promuovere in Italia una cultura evoluta dei prodotti di investimento, in particolare certificati. La classificazione ACEPI suddivide i certificati in quattro macroclassi: 1. strumenti a capitale protetto/garantito: consentono di puntare sul rialzo (sul ribasso) dell attività sottostante proteggendo il capitale investito dagli eventuali ribassi (rialzi). Il livello di protezione è definito in fase di emissione del prodotto, in maniera tale da offrire una protezione totale del capitale investito (100%) oppure parziale (ad esempio 90%, 80% o inferiore). 2. strumenti a capitale condizionatamente protetto /garantito: consentono di puntare sul rialzo dell attività sottostante e allo stesso tempo proteggono il capitale investito, ma solo se il sottostante non tocca la barriera di protezione e, per alcune tipologie di certificati, consentono di guadagnare anche in caso di ribassi contenuti. 3. strumenti a capitale non protetto/garantito: consentono ai portatori di investire in un determinato sottostante esponendosi alla performance realizzata da quest ultimo, sia al ribasso che al rialzo, in maniera proporzionale oppure più che proporzionale. 4. strumenti a leva: sono quelli che offrono potenzialmente i rendimenti più alti a patto di essere disponibili a sottoporsi a rischi superiori. Con un prodotto con leva si acquisisce il diritto di comperare (bull) o di vendere (bear) un valore sottostante a un prezzo di esercizio (strike) e a una data prestabiliti. L impiego di capitale per investire in un prodotto di questo tipo è minore rispetto a quello necessario per un investimento diretto nel valore sottostante (cosidetto effetto leva). E proprio la presenza dell effetto leva consente di moltiplicare la performance del sottostante. La leva però non amplifica solo i guadagni ma anche le eventuali perdite e l investitore si trova esposto al rischio di estinzione anticipata del certificato e di perdita totale del capitale investito, se il sottostante raggiunge una predeterminata barriera di stop loss. I certificati appartenenti alle prime tre macroclassi sono comunemente chiamati Certificati d Investmento mentre quelli appartenenti alla quarta macroclasse sono chiamati Leverage Certificate. Per maggiori informazioni consultare il sito dell associazione: Come acquistare il Credit Linked Certificato Italia settima serie Il Credit Linked Certificato Italia settima serie di UniCredit Bank AG è acquistabile in fase di collocamento dal 7 Luglio al 1 Agosto 2014 in UniCredit S.p.A tramite le proprie filiali per il collocamento in sede e fuori sede (attraverso la propria rete di promotori finanziari) dal 7 al 25 Luglio 2014 salvo chiusura anticipata, senza preavviso, del collocamento..

8 8 Avvertenze La presente pubblicazione promozionale è indirizzata ad un pubblico indistinto e viene fornita con finalità di informativa commerciale. E pubblicata da UniCredit Bank AG Succursale di Milano. UniCredit Bank AG, Succursale di Milano, membro del Gruppo UniCredit, è soggetto regolato da Banca d Italia, Commissione Nazionale per le Società e la Borsa, e BaFin. UniCredit Corporate & Investment Banking è un marchio registrato da UniCredit S.p.A.. I Credit Linked Certificato Italia settima serie sono emessi da UniCredit Bank AG e collocati dal 7 Luglio al 1 Agosto 2014 in UniCredit S.p.A tramite le proprie filiali per il collocamento in sede e fuori sede (attraverso la propria rete di promotori finanziari) dal 7 al 25 Luglio 2014 salvo chiusura anticipata, senza preavviso, del collocamento. La quotazione è prevista entro due mesi dall emissione sul mercato CERT-X di EuroTLX dalle 9.00 alle Su tale mercato, UniCredit Bank AG opererà in qualità di market maker. La presente pubblicazione non costituisce attività di consulenza da parte di UniCredit Bank AG - succursale di Milano. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma UniCredit Bank AG - succursale di Milano non è in grado di assicurarne l'esattezza. Tutti gli scenari ipotizzati per spiegare le performance dei Certificati hanno carattere puramente esemplificativo e non sono indicativi di quelle che potranno essere le reali situazioni del mercato. Tutte le informazioni riportate sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina pertanto ogni responsabilità in relazione all utilizzo delle informazioni esposte in questa pubblicazione. Nel decidere se effettuare un'operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze, si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo di chi le effettua. UniCredit Bank AG - succursale di Milano e le altre società del Gruppo UniCredit possono detenere ed intermediare titoli delle società menzionate, agire nella loro qualità di market maker rispetto a qualsiasi strumento finanziario indicato nel documento, agire in qualità di consulenti o di finanziatori di uno qualsiasi tra gli emittenti di tali strumenti e, più in generale, possono avere uno specifico interesse riguardo agli emittenti, agli strumenti finanziari o alle operazioni oggetto della pubblicazione od intrattenere rapporti di natura bancaria con gli emittenti stessi. Le fonti dei grafici e dei dati relativi alla volatilità sono elaborazioni UniCredit Bank AG su dati Reuters. I Credit Linked Certificato Italia settima serie sono strumenti finanziari derivati complessi che non prevedono la protezione del capitale investito. Il loro acquisto può risultare non adatto per molti investitori; è necessario che, prima di effettuare l investimento, l investitore si informi presso il proprio intermediario sulla natura ed il grado di esposizione al rischio che esso comporta. L investitore deve considerare che la complessità di tali strumenti può favorire l esecuzione di operazioni non adeguate con particolare riferimento alla situazione patrimoniale, agli obiettivi d investimento ed all esperienza nel campo degli investimenti in strumenti finanziari. Prima dell investimento si raccomanda la visione del prospetto sul sito o richiedibile al Servizio Clienti. Imprint Corporate & Investment Banking UniCredit Bank AG, Succursale di Milano Piazza Gae Aulenti, Milano Telefono nr. Verde: Online Mobile App. iphone/ipad: onemarkets Italia

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Maggio 2014. Guida dell Azionista

Maggio 2014. Guida dell Azionista Maggio 2014 Guida dell Azionista Con la presente Guida intendiamo offrire un utile supporto ai nostri azionisti, evidenziando i diritti connessi alle azioni possedute e consentendo loro di instaurare un

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

BANCO POPOLARE S.C. SERIE 356 TASSO MISTO CON CAP 31.10.2013 31.10.2018

BANCO POPOLARE S.C. SERIE 356 TASSO MISTO CON CAP 31.10.2013 31.10.2018 Banco Popolare Società Cooperativa - Sede legale in Verona, Piazza Nogara, n. 2 Società capogruppo del Gruppo bancario Banco Popolare Iscritta all albo delle banche al n. 5668 Capitale sociale, al 31 marzo

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A.

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. E PROSPETTIVE 2001 S.P.A. IN SANPAOLO IMI S.P.A... Si presenta il progetto

Dettagli

«Dexia Crediop Obbligazioni legate all Inflazione con floor 28.03.2012 di nominali massimi Euro 250.000.000»

«Dexia Crediop Obbligazioni legate all Inflazione con floor 28.03.2012 di nominali massimi Euro 250.000.000» Sede legale e amministrativa: Via Venti Settembre, 30 00187 Roma Tel. 06.4771.1 Fax 06. 4771.5952 Sito internet: www.dexia-crediop.it n iscrizione all Albo delle Banche: 5288 Capogruppo del Gruppo bancario

Dettagli

Execution & transmission policy

Execution & transmission policy Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni Sede Legale in Bolzano, Via Siemens 18 Codice Fiscale - Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini SpA Sede Legale : Piazza Ferrari n. 15 47921 RIMINI ITALY Tel.: 0541-701111 Fax 0541-701337 Indirizzo Internet: www.bancacarim.it Capitale Sociale 246.145.545,00

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

INDICE NOTA DI SINTESI...

INDICE NOTA DI SINTESI... INDICE NOTA DI SINTESI................................................................................ Caratteristiche del fondo................................................................................................

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati 1.1.1. I titoli di capitale Acquistando titoli di capitale

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi -

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi - Direttiva 2004/39/CE "MIFID" (Markets in Financial Instruments Directive) Direttiva 2006/73/CE - Regolamento (CE) n. 1287/2006 Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCO POPOLARE S.C. SERIE 307 STEP UP CALLABLE 31.01.2013 31.01.2018 ISIN IT0004884216. "BANCO POPOLARE Società Cooperativa

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCO POPOLARE S.C. SERIE 307 STEP UP CALLABLE 31.01.2013 31.01.2018 ISIN IT0004884216. BANCO POPOLARE Società Cooperativa CONDIZIONI DEFINITIVE relative all offerta delle Obbligazioni BANCO POPOLARE S.C. SERIE 307 STEP UP CALLABLE 31.01.2013 31.01.2018 ISIN IT0004884216 da emettersi nell ambito del programma di offerta e/o

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2014

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2014 COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2014 UTILE NETTO DEL 1 SEM. 2014 A QUASI 1,2 MLD, SE SI ESCLUDE L AUMENTO RETROATTIVO DELLA TASSAZIONE RELATIVA ALLA PARTECIPAZIONE

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04.

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04. Report dei prodotti del' 23.04.2015 Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230 7.00% p.a. Multi Barrier Reverse Convertible su Carrefour, Nestlé,

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A.

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. Decorrenza 3 Gennaio 2011 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. 1. Obiettivo Nel rispetto della direttiva 2004/39/CE

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 SETTEMBRE 2014

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 SETTEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 SETTEMBRE 2014 INTESA SANPAOLO VINCENTE, TRA LE BANCHE EUROPEE, NON SOLO NELL ESERCIZIO DI ASSET QUALITY REVIEW E STRESS TEST MA ANCHE NELL

Dettagli

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL Le osservazioni al documento di consultazione dovranno pervenire entro il 21 Luglio 2014 on-line per il tramite del

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID CASSA RURALE RURALE DI TRENTO Marzo 2014 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 1. PRINCIPI GENERALI IN TEMA DI BEST EXECUTION Il presente documento descrive

Dettagli

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario 13 maggio 2009 Agenda Criteri di classificazione dei mercati Efficienza dei mercati finanziari Assetto dei mercati mobiliari

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2014

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2014 FORTE AUMENTO DELLA REDDITIVITÀ, SUPERIORE AGLI OBIETTIVI DEL PIANO DI IMPRESA 2014-2017. PROPOSTA DI DIVIDENDI CASH PER 1,2

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli