In particolare, per i prodotti di corrispondenza, è stato definito un percorso così articolato:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "In particolare, per i prodotti di corrispondenza, è stato definito un percorso così articolato:"

Transcript

1 Spett.le RACCOMANDATA A.R. Gentile Cliente, facciamo seguito alla nostra comunicazione di inizio anno conseguente la revisione dell importo delle compensazioni prevista dalla Legge n. 222 del 29 Novembre 2007 (1), per informarla più puntualmente circa il prossimo adeguamento delle condizioni economiche sinora applicate alle spedizioni di prodotti editoriali da Lei effettuate in regime agevolato (2). Le nuove condizioni economiche contenute in ogni caso entro i limiti previsti dalla norma, varieranno in funzione dall adozione di nuovi standard di accesso ai prodotti editoriali che verranno implementati sperimentalmente ed in maniera progressiva al fine di agevolare la clientela nella loro applicazione. In particolare, per i prodotti di corrispondenza, è stato definito un percorso così articolato: Dal 7 luglio 2008 al 31 dicembre 2008: Le saranno applicate le condizioni economiche di cui all Allegato 1, che prevedono un incremento del 4% rispetto alle attuali tariffe. Dal 1 gennaio 2009: Le saranno confermate le condizioni economiche applicate al 31 dicembre 2008 nel caso le Sue spedizioni rispettino i requisiti di prelavorazione e allestimento e abbiano ottenuto l omologazione del prodotto. I requisiti richiesti saranno pubblicati integralmente sul sito di Poste Italiane ( Qualora, invece, le Sue spedizioni rispettino unicamente i requisiti di prelavorazione e allestimento ma non abbiano ottenuto l omologazione del prodotto, Le saranno applicate in via definitiva le specifiche condizioni 1 La Legge citata ha convertito il decreto-legge 1 o ttobre 2007, n. 159, che all art.10, commi 5 e 6 prevede che: A decorrere dall'esercizio finanziario 2008, l'importo della compensazione dovuta alla società Poste Italiane S.p.A. a fronte dell'applicazione delle tariffe agevolate, e' ridotto del 7 per cento per gli importi annui relativi a ciascuna impresa beneficiaria di agevolazioni fino ad 1 milione di euro e del 12 per cento per gli importi annui relativi a ciascuna impresa beneficiaria di agevolazioni superiori ad 1 milione di euro. La Società Poste Italiane S.p.A. e' tenuta ad applicare la riduzione dell'agevolazione tariffaria di cui al comma 5, operando gli eventuali conguagli nei confronti delle imprese interessate. 2 Stampe periodiche ROC, Pieghi di libri, Stampe periodiche ONLUS e altre No Profit per l Italia e per l Estero; Stampe Promozionali e Propagandistiche per l Italia e per l Estero, Pacchi T.R.E. 1

2 economiche pubblicate sul sito di Poste Italiane ( che rispetto alle attuali tariffe - prevedono un incremento del 7% per le spedizioni di Pieghi di libri e del 7,5% per la spedizione degli altri prodotti editoriali. Qualora, infine, le Sue spedizioni non rispettino i requisiti di prelavorazione e allestimento e non abbiano ottenuto l omologazione del prodotto, Le saranno applicate le specifiche condizioni economiche pubblicate sul sito di Poste Italiane ( che prevedono gli incrementi (3) previsti dalla normativa in relazione alle diverse categorie di beneficiari in funzione delle compensazioni da Lei maturate annualmente. Per il prodotto Pacco a Tariffa Ridotta Editoriale il percorso è così articolato: Dal 7 luglio 2008 al 31 dicembre 2008: Le saranno applicate le condizioni economiche di cui all Allegato 2, che prevedono un incremento del 4% rispetto alle attuali tariffe. Dal 1 gennaio 2009: Le saranno confermate le condizioni economiche applicate al 31 dicembre 2008 nel caso le Sue spedizioni siano corredate da lettere di vettura prodotte secondo requisiti che saranno pubblicati integralmente sul sito di Poste Italiane ( Qualora le Sue spedizioni non siano corredate da lettere di vettura conformi ai requisiti richiesti Le saranno applicate le specifiche condizioni economiche pubblicate sul sito di Poste Italiane ( che prevedono gli incrementi (3) previsti dalla normativa in relazione alle diverse categorie di beneficiari in funzione delle compensazioni da Lei maturate annualmente. Per qualsiasi ulteriore informazione che riguardi i requisiti tecnici e i nuovi modelli contrattuali da sottoscrivere per accedere alle tariffe agevolate, che entreranno in vigore il 1 gennaio 2009, La invitiamo a contattare il suo commerciale di riferimento o i referenti delle strutture commerciali territoriali il cui elenco troverà sul sito di Poste Italiane ( Distinti saluti Chief Network and Sales Office Commerciale Business e PA Claudio Cella 3 L incremento tariffario percentuale applicato ai clienti è maggiore della riduzione percentuale delle compensazioni in quanto la quota sovvenzionata dallo Stato è maggiore della quota pagata direttamente dai clienti. 2

3 QUOTIDIANI ROC Tariffe per l'interno per l'invio in abbonamento postale di pubblicazioni quotidiane o con minimo due uscite a settimana edite da editori iscritti al Registro degli Operatori di Comunicazione Tariffa base > > > Compr. Prov. Intra Compr. Prov. Intra Compr. Prov. Intra fino a 200 g 0,2830 0,1295 0,1037 0,0881 0,0762 0,1456 0,1203 0,1042 0,0924 0,1617 0,1359 0,1203 0,1085 da 201 a 250 g 0,4261 0,1945 0,1622 0,1477 0,1359 0,2186 0,1864 0,1719 0,1601 0,2439 0,2106 0,1966 0,1848 da 251 a 300 g 0,5666 0,2589 0,2143 0,1998 0,1794 0,2916 0,2460 0,2325 0,2116 0,3239 0,2777 0,2648 0,2444 da 301 a 350 g 0,6352 0,2901 0,2449 0,2310 0,2106 0,3266 0,2809 0,2680 0,2471 0,3625 0,3164 0,3040 0,2831 da 351 a 400 g 0,7783 0,3556 0,2948 0,2819 0,2583 0,4002 0,3384 0,3260 0,3024 0,4447 0,3824 0,3712 0,3475 da 401 a 450 g 0,9214 0,4211 0,3593 0,3475 0,3239 0,4737 0,4109 0,4002 0,3765 0,5263 0,4625 0,4523 0,4286 da 451 a 500 g 0,9926 0,4539 0,3910 0,3797 0,3561 0,5102 0,4469 0,4367 0,4131 0,5667 0,5022 0,4931 0,4695 da 501 a 600 g 1,1357 0,5183 0,4372 0,4243 0,4007 0,5833 0,5012 0,4888 0,4652 0,6477 0,5645 0,5533 0,5296 da 601 a 700 g 1,2787 0,5833 0,5012 0,4888 0,4652 0,6563 0,5731 0,5623 0,5387 0,7283 0,6440 0,6343 0,6107 da 701 a 800 g 1,4218 0,6483 0,5650 0,5538 0,5301 0,7294 0,6451 0,6354 0,6117 0,8094 0,7235 0,7149 0,6913 da 801 a 900 g 1,5649 0,7133 0,6290 0,6188 0,5951 0,8030 0,7171 0,7084 0,6848 0,8900 0,8030 0,7955 0,7724 da 901 a 1000 g 1,7079 0,7782 0,6928 0,6837 0,6601 0,8760 0,7890 0,7815 0,7578 0,9712 0,8824 0,8766 0,8529 da 1001 a 1100 g 1,8510 0,8427 0,7563 0,7487 0,7251 0,9491 0,8610 0,8546 0,8310 1,0516 0,9620 0,9571 0,9335 da 1101 a 1200 g 1,9940 0,9077 0,8201 0,8132 0,7896 1,0221 0,9330 0,9276 0,9045 1,1328 1,0415 1,0382 1,0146 da 1201 a 1300 g 2,1371 0,9727 0,8841 0,8782 0,8546 1,0952 1,0050 1,0012 0,9776 1,2134 1,1209 1,1188 1,0952 da 1301 a 1400 g 2,2802 1,0377 0,9480 0,9432 0,9196 1,1688 1,0764 1,0742 1,0506 1,2939 1,2005 1,2000 1,1762 da 1401 a 1500 g 2,4232 1,1027 1,0119 1,0082 0,9846 1,2418 1,1484 1,1473 1,1236 1,3750 1,2794 1,2804 1,2568 da 1501 a 1600 g 2,5663 1,1672 1,0753 1,0732 1,0496 1,3149 1,2203 1,2203 1,1967 1,4556 1,3589 1,3616 1,3380 da 1601 a 1700 g 2,7093 1,2322 1,1392 1,1377 1,1139 1,3879 1,2923 1,2933 1,2697 1,5367 1,4384 1,4422 1,4186 da 1701 a 1800 g 2,8524 1,2971 1,2032 1,2026 1,1789 1,4610 1,3643 1,3670 1,3434 1,6173 1,5179 1,5233 1,4996 da 1801 a 1900 g 2,9955 1,3621 1,2670 1,2676 1,2439 1,5340 1,4362 1,4400 1,4164 1,6983 1,5973 1,6038 1,5802 da 1901 a 2000 g 3,1385 1,4271 1,3310 1,3326 1,3089 1,6076 1,5082 1,5131 1,4894 1,7789 1,6769 1,6844 1,6613 3

4 PERIODICI ROC Tariffe per l'interno per l'invio in abbonamento postale di riviste con meno di due uscite a settimana edite da editori iscritti al Registro degli Operatori di Comunicazione Tariffa base > > > Compr. Compr. Compr. fino a 200 g 0,2830 0,1295 0,1037 0,1456 0,1203 0,1617 0,1359 da 201 a 250 g 0,4261 0,1945 0,1622 0,2186 0,1864 0,2439 0,2106 da 251 a 300 g 0,5666 0,2589 0,2143 0,2916 0,2460 0,3239 0,2777 da 301 a 350 g 0,6352 0,2901 0,2449 0,3266 0,2809 0,3625 0,3164 da 351 a 400 g 0,7783 0,3556 0,2948 0,4002 0,3384 0,4447 0,3824 da 401 a 450 g 0,9214 0,4211 0,3593 0,4737 0,4109 0,5263 0,4625 da 451 a 500 g 0,9926 0,4539 0,3910 0,5102 0,4469 0,5667 0,5022 da 501 a 600 g 1,1357 0,5183 0,4372 0,5833 0,5012 0,6477 0,5645 da 601 a 700 g 1,2787 0,5833 0,5012 0,6563 0,5731 0,7283 0,6440 da 701 a 800 g 1,4218 0,6483 0,5650 0,7294 0,6451 0,8094 0,7235 da 801 a 900 g 1,5649 0,7133 0,6290 0,8030 0,7171 0,8900 0,8030 da 901 a 1000 g 1,7079 0,7782 0,6928 0,8760 0,7890 0,9712 0,8824 da 1001 a 1100 g 1,8510 0,8427 0,7563 0,9491 0,8610 1,0516 0,9620 da 1101 a 1200 g 1,9940 0,9077 0,8201 1,0221 0,9330 1,1328 1,0415 da 1201 a 1300 g 2,1371 0,9727 0,8841 1,0952 1,0050 1,2134 1,1209 da 1301 a 1400 g 2,2802 1,0377 0,9480 1,1688 1,0764 1,2939 1,2005 da 1401 a 1500 g 2,4232 1,1027 1,0119 1,2418 1,1484 1,3750 1,2794 da 1501 a 1600 g 2,5663 1,1672 1,0753 1,3149 1,2203 1,4556 1,3589 da 1601 a 1700 g 2,7093 1,2322 1,1392 1,3879 1,2923 1,5367 1,4384 da 1701 a 1800 g 2,8524 1,2971 1,2032 1,4610 1,3643 1,6173 1,5179 da 1801 a 1900 g 2,9955 1,3621 1,2670 1,5340 1,4362 1,6983 1,5973 da 1901 a 2000 g 3,1385 1,4271 1,3310 1,6076 1,5082 1,7789 1,6769 4

5 STAMPE PERIODICHE PER L'ITALIA NO PROFIT Tariffe per l'interno per l'invio in abbonamento postale di stampe periodiche di ONLUS e No Profit Tariffa base > > > fino a 200 g 0,0816 0,0640 0,0666 0,0725 da 201 a 250 g 0,1208 0,0784 0,0843 0,0908 da 251 a 300 g 0,1633 0,0967 0,1025 0,1085 da 301 a 350 g 0,1810 0,1025 0,1122 0,1208 da 351 a 400 g 0,2208 0,1208 0,1300 0,1424 da 401 a 450 g 0,2632 0,1364 0,1482 0,1633 da 451 a 500 g 0,2841 0,1450 0,1568 0,1724 da 501 a 600 g 0,3266 0,1751 0,1901 0,2084 da 601 a 700 g 0,3690 0,2052 0,2229 0,2444 da 701 a 800 g 0,4119 0,2352 0,2562 0,2804 da 801 a 900 g 0,4544 0,2653 0,2890 0,3164 da 901 a 1000 g 0,4968 0,2955 0,3223 0,3524 da 1001 a 1100 g 0,5392 0,3255 0,3551 0,3883 da 1101 a 1200 g 0,5817 0,3556 0,3883 0,4243 da 1201 a 1300 g 0,6241 0,3856 0,4211 0,4603 da 1301 a 1400 g 0,6665 0,4157 0,4544 0,4963 da 1401 a 1500 g 0,7090 0,4458 0,4871 0,5323 da 1501 a 1600 g 0,7514 0,4759 0,5204 0,5683 da 1601 a 1700 g 0,7938 0,5060 0,5533 0,6042 da 1701 a 1800 g 0,8363 0,5360 0,5866 0,6402 da 1801 a 1900 g 0,8787 0,5661 0,6193 0,6762 da 1901 a 2000 g 0,9211 0,5962 0,6526 0,7122 5

6 STAMPE PROMOZIONALI E PROPAGANDISTICHE NO PROFIT PER L'ITALIA Tariffe per l'interno per l'invio in abbonamento postale di stampe promozionali e propagandistiche ONLUS e No Profit Tariffa base > > > fino a 200 g 0,0650 0,0504 0,0531 0,0580 da 201 a 250 g 0,0967 0,0623 0,0672 0,0725 da 251 a 300 g 0,1310 0,0774 0,0822 0,0864 da 301 a 350 g 0,1450 0,0822 0,0896 0,0967 da 351 a 400 g 0,1762 0,0967 0,1037 0,1139 da 401 a 450 g 0,2106 0,1090 0,1187 0,1310 da 451 a 500 g 0,2278 0,1161 0,1257 0,1380 da 501 a 600 g 0,2621 0,1402 0,1520 0,1670 da 601 a 700 g 0,2960 0,1643 0,1789 0,1960 da 701 a 800 g 0,3303 0,1886 0,2052 0,2245 da 801 a 900 g 0,3647 0,2127 0,2320 0,2536 da 901 a 1000 g 0,3985 0,2369 0,2583 0,2826 da 1001 a 1100 g 0,4330 0,2616 0,2846 0,3115 da 1101 a 1200 g 0,4673 0,2858 0,3115 0,3405 da 1201 a 1300 g 0,5012 0,3099 0,3379 0,3690 da 1301 a 1400 g 0,5355 0,3340 0,3647 0,3980 da 1401 a 1500 g 0,5699 0,3583 0,3910 0,4270 da 1501 a 1600 g 0,6042 0,3824 0,4179 0,4560 da 1601 a 1700 g 0,6381 0,4066 0,4442 0,4851 da 1701 a 1800 g 0,6725 0,4308 0,4705 0,5140 da 1801 a 1900 g 0,7069 0,4549 0,4973 0,5425 da 1901 a 2000 g 0,7407 0,4791 0,5236 0,5715 6

7 STAMPE PERIODICHE PER L'ESTERO NO PROFIT Tariffe per l'estero per l'invio in abbonamento postale di stampe periodiche di ONLUS e No Profit fino a 20 g 0,1816 da 21 a 100 g 0,3926 da 101 a 250 g 0,7256 da 251 a 500 g 1,2998 da 501 a 1000 g 2,2065 da 1001 a 2000 g 3,1137 per ogni 1000 g o frazione in più 1,5566 STAMPE PROMOZIONALI E PROPAGANDISTICHE NO PROFIT PER L' ESTERO Tariffe per l'estero per l'invio in abbonamento postale di stampe promozionali e propagandistiche di ONLUS e No Profit fino a 20 g 0,1450 da 21 a 100 g 0,3142 da 101 a 250 g 0,5806 da 251 a 500 g 1,0399 da 501 a 1000 g 1,7655 da 1001 a 2000 g 2,4911 per ogni 1000 g o frazione in più 1,2450 TARIFFE PER L'INTERNO PER L'INVIO DI PIEGHI DI LIBRI TARIFFE RIDOTTE PER LE CASE EDITRICI O LIBRARIE AUTORIZZATE Fino a 2 Kg 1,2787 0,6655 da 2 a 5 Kg 3,9530 2,0556 7

8 Allegato 2 TARIFFE PACCHI T.R.E. TARIFFE PACCHI T.R.E. INGOMBRANTI Fino a 3 Kg 0,97 1,93 da 3 a 5 Kg 1,92 3,85 da 5a10 Kg 2,48 4,95 da 10 a 15 Kg 2,76 5,51 da 15 a 20 Kg 3,58 7,16 8

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DECRETO 23 dicembre 2010 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Tariffe postali agevolate per le associazioni ed organizzazioni senza fini di lucro. (11A02404) IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO di concerto

Dettagli

Requisiti di prelavorazione e confezionamento "avanzati" "Standard di accettazione dei prodotti per l'editoria"

Requisiti di prelavorazione e confezionamento avanzati Standard di accettazione dei prodotti per l'editoria Il Decreto Interministeriale del 21 Ottobre 2010 ha introdotto nuove condizioni per le spedizioni dei prodotti riservati alle imprese iscritte al Registro degli Operatori di Comunicazione. Le principali

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO DECRETO DELEGATO 9 aprile 2010 n.75 Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Vista la Convenzione Postale del 5 maggio 1923 resa esecutiva con Decreto Reggenziale

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DI CONCERTO CON IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DI CONCERTO CON IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DI CONCERTO CON IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Tariffe per le spedizioni di prodotti editoriali, ad esclusione dei libri spediti tramite pacchi, effettuate

Dettagli

DECRETO 13 NOVEMBRE 2002

DECRETO 13 NOVEMBRE 2002 DECRETO 13 NOVEMBRE 2002 SPEDIZIONE STAMPE IN ABBONAMENTO POSTALE DI CUI ALLA LETTERA C) DEL COMMA 20 DELL ARTICOLO 2 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1996, N. 662 Il Ministro delle Comunicazioni di concerto con

Dettagli

NOTA INFORMATIVA SULLE NUOVE CONDIZIONI TARIFFARIE PER I PERIODICI Dicembre 2002

NOTA INFORMATIVA SULLE NUOVE CONDIZIONI TARIFFARIE PER I PERIODICI Dicembre 2002 Divisione Corrispondenza NOTA INFORMATIVA SULLE NUOVE CONDIZIONI TARIFFARIE PER I PERIODICI Dicembre 2002 PREMESSA I Decreti che stabiliscono le nuove condizioni tariffarie per i periodici sono stati approvati

Dettagli

DECRETO 21 2010: 1 1, 24 2003, 353, 27 2004, 46. (10A13802)

DECRETO 21 2010: 1 1, 24 2003, 353, 27 2004, 46. (10A13802) DECRETO 21 ottobre 2010: Tariffe per le spedizioni di prodotti editoriali, ad esclusione dei libri spediti tramite pacchi, effettuate dai soggetti di cui all'articolo 1 comma 1, del decreto-legge 24 dicembre

Dettagli

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 274 DECRETO 17 settembre 2010. Scioglimento della cooperativa «V.L. Vtilities Line - Società cooperativa a r.i.», in Moiano e nomina del

Dettagli

SCHEDA TECNICA CONSEGNA GIORNALI AL SABATO

SCHEDA TECNICA CONSEGNA GIORNALI AL SABATO SCHEDA TECNICA CONSEGNA GIORNALI AL SABATO APRILE 2011 INDICE INDICE... 2 DOCUMENTI CITATI... 3 1 CARATTERISTICHE GENERALI... 4 1.1 OBIETTIVI DI QUALITÀ... 4 1.2 PREREQUISITI DI AMMISSIBILITÀ... 5 1.3

Dettagli

PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA

PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA Edizione: gennaio 2015 1 INDICE MODULI APPLICABILI... 3 DOCUMENTI CITATI... 3 1 SCOPO... 3 2 CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 3 LINEE

Dettagli

Descrizione prodotto. A chi è rivolto. Soggetti aventi diritto al Regime ONLUS e NO Profit. Stampe Periodiche ONLUS e No Profit

Descrizione prodotto. A chi è rivolto. Soggetti aventi diritto al Regime ONLUS e NO Profit. Stampe Periodiche ONLUS e No Profit Stampe Periodiche Stampe Periodiche Descrizione prodotto Il prodotto Stampe Periodiche ONLUS è una soluzione che permette alle Associazioni, Onlus, Organizzazioni, Fondazioni, ecc. di veicolare le proprie

Dettagli

BANCANOSTRA informa. Spedizione in abbonamento postale comma 19 art. 2 legge 662/96 filiale di Siena -Diffusione gratuita

BANCANOSTRA informa. Spedizione in abbonamento postale comma 19 art. 2 legge 662/96 filiale di Siena -Diffusione gratuita BANCANOSTRA informa Spedizione in abbonamento postale comma 19 art. 2 legge 662/96 filiale di Siena -Diffusione gratuita PERIODICO ECONOMICO CULTURALE E DI VITA SOCIALE DELLA BANCA VALDICHIANA - CHIUSI

Dettagli

Pubblicata su questo Sito in data 02/03/07 Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 53 del 5 marzo 2007

Pubblicata su questo Sito in data 02/03/07 Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 53 del 5 marzo 2007 Delibera n. 96/07/CONS Modalità attuative delle disposizioni di cui all articolo 1, comma 2, del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7 Pubblicata su questo Sito in data 02/03/07 Gazzetta Ufficiale della

Dettagli

5 per mille al volontariato

5 per mille al volontariato 5 per mille al volontariato Edizione 2015 Infocontinua Terzo Settore Edizione: Marzo 2015 Indice A cura di Infocontinua Indice... 2 Inquadramento... 2 Come funziona... 2 Beneficiari... 2 Come le OdV possono

Dettagli

Specifiche Tecniche. M-Bags

Specifiche Tecniche. M-Bags Specifiche Tecniche M-Bags FEBBRAIO 2015 2 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 CONDIZIONI D ACCESSO... 3 2.1 COSA SPEDIRE... 3 2.2 DOVE È POSSIBILE SPEDIRE?... 3 2.3 PESO DEL SINGOLO INVIO E DEL SINGOLO SACCO...

Dettagli

Agenzia Partinico C.DA TURRISI (DIFRONTE ARD più) Tel 0917834042 Fax 0912730147 email partinico@postacentrale.com PREMESSO CHE:

Agenzia Partinico C.DA TURRISI (DIFRONTE ARD più) Tel 0917834042 Fax 0912730147 email partinico@postacentrale.com PREMESSO CHE: Agenzia Partinico C.DA TURRISI (DIFRONTE ARD più) Tel 0917834042 Fax 0912730147 email partinico@postacentrale.com POSTACENTRALE Ag. Partinico Lic/Ind n. 1190/2011 rilasciata dal Ministero dello Sviluppo

Dettagli

Pubblicata su questo Sito in data 18/04/07 Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.99 del 30 aprile 2007

Pubblicata su questo Sito in data 18/04/07 Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.99 del 30 aprile 2007 Delibera n. 126/07/CONS Misure a tutela dell utenza per facilitare la comprensione delle condizioni economiche dei servizi telefonici e la scelta tra le diverse offerte presenti sul mercato ai sensi dell

Dettagli

5 per mille al volontariato

5 per mille al volontariato 5 per mille al volontariato Edizione 2016 Infocontinua Terzo Settore Edizione: Aprile 2016 Indice A cura di Infocontinua Indice... 2 Inquadramento... 2 Come funziona... 2 Beneficiari... 2 Come le OdV possono

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 117 del 21 Maggio 2012

Gazzetta Ufficiale N. 117 del 21 Maggio 2012 Gazzetta Ufficiale N. 117 del 21 Maggio 2012 DECRETO-LEGGE 18 maggio 2012, n. 63 Disposizioni urgenti in materia di riordino dei contributi alle imprese editrici, nonche' di vendita della stampa quotidiana

Dettagli

# $#!!! %!"$!!! % "&"" # $$#

# $#!!! %!$!!! % & # $$# !"#$% &'(%)(!" # $#!!! %!"$!!! % "&"" # $$# ' (()* ) +,-.++, $ /0+,-.++,!"#$%#"&''() *!"#$%#"&''' *+ " ", - - ".." "," ",,/- " +- " ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++,,

Dettagli

IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI in qualità di Autorità di regolamentazione del settore postale

IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI in qualità di Autorità di regolamentazione del settore postale DECRETO 27 gennaio 2000 Estensione del servizio di corriere prioritario al traffico internazionale. IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI in qualità di Autorità di regolamentazione del settore postale Visto

Dettagli

IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI

IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI Vista la direttiva 97/67/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 dicembre 1997, concernente regole comuni per lo sviluppo del mercato interno dei servizi postali

Dettagli

AFFRANCAPOSTA GENNAIO 2013

AFFRANCAPOSTA GENNAIO 2013 AFFRANCAPOSTA GENNAIO 2013 INDICE INDICE... 2 1 DESCRIZIONE SINTETICA DEL SERVIZIO... 3 2 VANTAGGI... 3 3 PRODOTTI AFFRANCABILI... 3 4 COME ADERIRE AL SERVIZIO... 4 5 MODALITÀ DI RICARICA DELLA MAAF E

Dettagli

anno 2015 INSTANT BOOK 5 PER MILLE AL VOLONTARIATO Tutto sul meccanismo di sussidiarietà fiscale Instant Book - 5 per mille 2015 1

anno 2015 INSTANT BOOK 5 PER MILLE AL VOLONTARIATO Tutto sul meccanismo di sussidiarietà fiscale Instant Book - 5 per mille 2015 1 anno 2015 INSTANT BOOK 5 PER MILLE AL VOLONTARIATO Tutto sul meccanismo di sussidiarietà fiscale Instant Book - 5 per mille 2015 1 Redazione Infocontinua Terzo Settore Edizione 2015 Infocontinua per il

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEI SERVIZI POSTA BASIC EASY e POSTA FULL EASY

CONDIZIONI GENERALI DEI SERVIZI POSTA BASIC EASY e POSTA FULL EASY Pagina 1 di 7 CONDIZIONI GENERALI DEI SERVIZI POSTA BASIC EASY e POSTA FULL EASY Le presenti Condizioni Generali (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano i servizi PostaBasic Easy e Posta Full Easy

Dettagli

OGGETTO: Requisiti pensionistici 2016

OGGETTO: Requisiti pensionistici 2016 Roma, 25/03/2015 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Requisiti pensionistici 2016 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo informarla che, dal 1 gennaio 2016, entreranno

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2397-A PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato CAPEZZONE Riforma della disciplina delle tasse automobilistiche e altre disposizioni concernenti

Dettagli

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 22 febbraio 2007: Modalita' attuative delle disposizioni di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7. (Deliberazione

Dettagli

PERCHE ??? RITIRO IN SEDE GRATUITO. POSTALIZZAZIONE E CONSEGNA IN MENO DI 72 ORE. 2 PASSAGGIO RACCOMANDATA SU APPUNTAMENTO. SICUREZZA DI CONSEGNA.

PERCHE ??? RITIRO IN SEDE GRATUITO. POSTALIZZAZIONE E CONSEGNA IN MENO DI 72 ORE. 2 PASSAGGIO RACCOMANDATA SU APPUNTAMENTO. SICUREZZA DI CONSEGNA. PERCHE??? RITIRO IN SEDE GRATUITO. POSTALIZZAZIONE E CONSEGNA IN MENO DI 72 ORE. 2 PASSAGGIO RACCOMANDATA SU APPUNTAMENTO. SICUREZZA DI CONSEGNA. RAPPORTO DIRETTO COL CLIENTE. FATTURAZIONE FINE MESE. BENVENUTI

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET MAGAZINE EDIZIONE GIUGNO 2013

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET MAGAZINE EDIZIONE GIUGNO 2013 SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET MAGAZINE EDIZIONE GIUGNO 2013 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO... 3 2.1 OBIETTIVI DI QUALITA... 4 3 OCCASIONI D USO... 4 4 VANTAGGI... 5 5 CONDIZIONI DI

Dettagli

NOVITA LEGGE FINANZIARIA 2007

NOVITA LEGGE FINANZIARIA 2007 NOVITA LEGGE FINANZIARIA 2007 CONTRIBUTI PER LA ROTTAMAZIONE DI VEICOLI INQUINANTI SENZA ACQUISTO DI UN VEICOLO NUOVO. Rottamazione di un autoveicolo per trasporto promiscuo, immatricolato come euro 0

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO INTERNAZIONALIZZAZIONE CULTURA TURISMO COMMERCIO E ATTIVITA PROMOZIONALI N. 734/ICT DEL 11/08/2011

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO INTERNAZIONALIZZAZIONE CULTURA TURISMO COMMERCIO E ATTIVITA PROMOZIONALI N. 734/ICT DEL 11/08/2011 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO INTERNAZIONALIZZAZIONE CULTURA TURISMO COMMERCIO E ATTIVITA PROMOZIONALI N. 734/ICT DEL 11/08/2011 Oggetto: LR 4/10 - DDGR 1.003/11 e 1.113/11- Sostegno editoria culturale.

Dettagli

POSTA TIME BASE E ORA EDIZIONE OTTOBRE 2014

POSTA TIME BASE E ORA EDIZIONE OTTOBRE 2014 POSTA TIME BASE E ORA EDIZIONE OTTOBRE 2014 INDICE 1 PREMESSA.. 3 2 CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO.. 3 2.1 TEMPI E MODALITÀ DI CONSEGNA 4 2.2 COPERTURA TERRITORIALE E CENTRI DI ACCETTAZIONE. 4 3 CONDIZIONI

Dettagli

SCHEMA TRA. parti della presente convenzione

SCHEMA TRA. parti della presente convenzione ALLEGATO 3 Ministero delle infrastrutture Cassa depositi e prestiti S.p.A. SCHEMA Convenzione per la gestione delle risorse destinate al finanziamento del Programma Straordinario di Edilizia Residenziale

Dettagli

SI CONVIENE E SI STIPULA LA SEGUENTE CONVENZIONE. Art.1 Premesse e Allegati

SI CONVIENE E SI STIPULA LA SEGUENTE CONVENZIONE. Art.1 Premesse e Allegati CONVENZIONE ASSICURATIVA TRA AUSER Associazione per l autogestione dei servizi e la solidarietà ONLUS - C.F. 97067460580 con sede in Via Nizza, 154-00198 ROMA rappresentata dal Presidente nazionale, Sig.

Dettagli

ALLEGATO 1. Prezzi degli invii raccomandati e assicurati non retail e retail (Valori in euro)

ALLEGATO 1. Prezzi degli invii raccomandati e assicurati non retail e retail (Valori in euro) ALLEGATO 1 degli invii raccomandati e assicurati non retail e retail (Valori in euro) Tab a) INVII RACCOMANDATI NON RETAIL PER L'INTERNO AM CP EU fino a 20 g 2,20 2,50 3,20 oltre 20 g fino a 50 g 2,60

Dettagli

Circolare N.116 del 07 Settembre 2011. Lavori usuranti: presentazione della comunicazione per il lavoro notturno e altre novità

Circolare N.116 del 07 Settembre 2011. Lavori usuranti: presentazione della comunicazione per il lavoro notturno e altre novità Circolare N.116 del 07 Settembre 2011 Lavori usuranti: presentazione della comunicazione per il lavoro notturno e altre novità Lavori usuranti: presentazione della comunicazione per il lavoro notturno

Dettagli

4a Tutela della salute l.r. 45/2013 1 PREAMBOLO... 1. 1 CAPO I - Oggetto... 2. 2 Art. 1 - Oggetto... 2

4a Tutela della salute l.r. 45/2013 1 PREAMBOLO... 1. 1 CAPO I - Oggetto... 2. 2 Art. 1 - Oggetto... 2 4a Tutela della salute l.r. 45/2013 1 Legge regionale 2 agosto 2013, n. 45 famiglie e dei lavoratori in difficoltà, per la coesione e per il contrasto al disagio sociale. Interventi di sostegno finanziario

Dettagli

Buono Fruttifero Postale W05 BFP4x4RisparmiNuovi

Buono Fruttifero Postale W05 BFP4x4RisparmiNuovi Foglio Informativo delle principali caratteristiche dei Buoni Fruttiferi Postali e Regolamento del prestito Parte I - Informazioni sull Emittente e sul Collocatore Emittente: Cassa depositi e prestiti

Dettagli

Il Quinto Conto Energia

Il Quinto Conto Energia Nota di approfondimento Il Quinto Conto Energia E stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10 luglio 2012, n. 159, il decreto 5 luglio 2012, cosiddetto Quinto Conto Energia, che ridefinisce le modalità

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Individuazione dei costi ai fini del calcolo dei contributi per la pubblicazione delle testate in formato digitale ai sensi dell articolo 3, comma 5 del

Dettagli

Il concorso a premi denominato Ecopunti si svolgerà seguendo le modalità di seguito descritte.

Il concorso a premi denominato Ecopunti si svolgerà seguendo le modalità di seguito descritte. CONCORSO AMT LA FORTUNA VIEN VIAGGIANDO REGOLAMENTO Il concorso a premi denominato Ecopunti si svolgerà seguendo le modalità di seguito descritte. Art.1 - Soggetto promotore Il soggetto promotore del concorso

Dettagli

Spett.le. Comune di DOMANDA NUOVO ALLACCIAMENTO RETE IDRICA E IMPEGNO CONTRATTUALE PER LA FORNITURA DI. Il sottoscritto. (c.f.

Spett.le. Comune di DOMANDA NUOVO ALLACCIAMENTO RETE IDRICA E IMPEGNO CONTRATTUALE PER LA FORNITURA DI. Il sottoscritto. (c.f. Spett.le Comune di OGGETTO: DOMANDA NUOVO ALLACCIAMENTO RETE IDRICA E IMPEGNO CONTRATTUALE PER LA FORNITURA DI ACQUA POTABILE. Il sottoscritto (c.f. ) nato a il residente a in via n. tel. in qualità di

Dettagli

Decreto 24 maggio 1999 Istituzione del servizio "corriere prioritario" e rimodulazione delle tariffe del corriere ordinario

Decreto 24 maggio 1999 Istituzione del servizio corriere prioritario e rimodulazione delle tariffe del corriere ordinario Decreto 24 maggio 1999 Istituzione del servizio "corriere prioritario" e rimodulazione delle tariffe del corriere ordinario Il Ministro delle Comunicazioni di concerto con Il Ministro del Tesoro, del bilancio

Dettagli

Listino rivista Bolina

Listino rivista Bolina Listino rivista Bolina pubblicità promozione la rivista di nautica Edita a partire dal 1985 la rivista BOLINA si conferma leader del settore della vela, per il numero di copie diffuse (media mensile di

Dettagli

NEWSLETTER n. 18 del 18 gennaio 2013

NEWSLETTER n. 18 del 18 gennaio 2013 SOMMARIO Pag. 2. CONTRIBUTI PER L'INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI: MODIFICATO IL BANDO E LE MODALITÀ DI ASSEGNAZIONE DEL CONTRIBUTO Pag. 3. RINNOVABILI TERMICHE: PUBBLICATO IL DECRETO IN GAZZETTA

Dettagli

Toscana. Legge regionale 2 agosto 2013, n.45

Toscana. Legge regionale 2 agosto 2013, n.45 Toscana. Legge regionale 2 agosto 2013, n.45 Interventi di sostegno finanziario in favore delle famiglie e dei lavoratori in difficoltà, per la coesione e per il contrasto al disagio sociale. Pubblicata

Dettagli

Buono Fruttifero Postale W01 BFP3x4RisparmiNuovi

Buono Fruttifero Postale W01 BFP3x4RisparmiNuovi Foglio Informativo delle principali caratteristiche dei Buoni Fruttiferi Postali e Regolamento del prestito Parte I - Informazioni sull Emittente e sul Collocatore Emittente: Cassa depositi e prestiti

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali. Il Ministro dell economia e delle finanze. di concerto con

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali. Il Ministro dell economia e delle finanze. di concerto con DECRETO 18 aprile 2016, n.4293 Ripartizione delle risorse del fondo per gli investimenti nel settore lattiero caseario ai sensi dell articolo 1, commi 214-217, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 (legge

Dettagli

Buono Fruttifero Postale

Buono Fruttifero Postale Foglio Informativo delle principali caratteristiche dei Buoni Fruttiferi Postali a 3 anni e Regolamento del prestito Parte I - Informazioni sull'emittente e sul Collocatore Emittente: Cassa depositi e

Dettagli

SPALMA INCENTIVI FV. Gli effetti del D.Lgs. 91/2014 L. 116/2014. Presentazione a cura di: Raul Ruggeri

SPALMA INCENTIVI FV. Gli effetti del D.Lgs. 91/2014 L. 116/2014. Presentazione a cura di: Raul Ruggeri SPALMA INCENTIVI FV Gli effetti del D.Lgs. 91/2014 L. 116/2014 Presentazione a cura di: Raul Ruggeri DISPOSITIVO 1/2 Art. 23 Riduzione delle bollette elettriche a favore dei clienti forniti in media e

Dettagli

Studio Tributario - Commerciale Fabrizio Masciotti. Oggetto. Contribuzione Enasarco dovuta dagli. agenti e rappresentanti di commercio

Studio Tributario - Commerciale Fabrizio Masciotti. Oggetto. Contribuzione Enasarco dovuta dagli. agenti e rappresentanti di commercio Roma, 10/01/2015 Spett.le Cliente Studio Tributario - Commerciale Fabrizio Masciotti Dottore Commercialista e Revisore Contabile Piazza Gaspare Ambrosini 25, Cap 00156 Roma Tel 06/41614250 fax 06/41614219

Dettagli

NEWS INCA LODI speciale Manovra Monti

NEWS INCA LODI speciale Manovra Monti DISPOSIZIONI URGENTI PER LA CRESCITA, L EQUITA E IL CONSOLIDAMENTO DEI CONTI PUBBLICI Questo dovrebbe essere il testo che va in discussione alle camere diverso in alcuni punti dal testo riportato sul precedente

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET CATALOG EDIZIONE GIUGNO 2013

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET CATALOG EDIZIONE GIUGNO 2013 SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET CATALOG EDIZIONE GIUGNO 2013 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO... 3 2.1 OBIETTIVI DI QUALITA... 3 3 OCCASIONI D USO... 4 4 VANTAGGI... 5 5 CONDIZIONI DI

Dettagli

Per tutti gli assistiti con età >75 anni. Si calcola in dodicesimi. E di importo uguale al corrispondente istituto della precedente convenzione.

Per tutti gli assistiti con età >75 anni. Si calcola in dodicesimi. E di importo uguale al corrispondente istituto della precedente convenzione. ALLEGATO A) Disposizioni per il riconoscimento del nuovo trattamento economico previsto dagli AA.CC.NN. resi esecutivi in data 23 marzo 2005 mediante intesa nella Conferenza Stato-Regioni per la disciplina

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 146981/2008 Provvedimento di determinazione della misura del credito d imposta di cui all articolo 83-bis, comma 26, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni,

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU33 14/08/2014

REGIONE PIEMONTE BU33 14/08/2014 REGIONE PIEMONTE BU33 14/08/2014 Codice DB1512 D.D. 5 agosto 2014, n. 531 Legge regionale 22 dicembre 2008, n. 34, articolo 42, comma 6. Affidamento a Finpiemonte S.p.A. delle funzioni e delle attivita'

Dettagli

Prot. n.762 /del 10.05.2013 Serv.Soc.li/GP/mg Prot. Gen. n. 25023 del 23/05/2013 D E T E R M I N A Z I O N E

Prot. n.762 /del 10.05.2013 Serv.Soc.li/GP/mg Prot. Gen. n. 25023 del 23/05/2013 D E T E R M I N A Z I O N E COMUNE DI COMACCHIO Provincia di Ferrara Settore Servizi Sociali e Sanità P.zza Folegatti, 15 44022 Comacchio Prot. n.762 /del 10.05.2013 Serv.Soc.li/GP/mg Prot. Gen. n. 25023 del 23/05/2013 D E T E R

Dettagli

CARTA QUALITA PLUSERVICE SRL

CARTA QUALITA PLUSERVICE SRL CARTA QUALITA PLUSERVICE SRL MISSION La nostra storia è nel futuro che stiamo costruendo! L obbiettivo di PluService infatti è quella di consolidare una rete di affiliati che si occupino di offrire alla

Dettagli

PIANO FAMIGLIE SOSPENSIONE MUTUI AVVISO ALLA CLIENTELA

PIANO FAMIGLIE SOSPENSIONE MUTUI AVVISO ALLA CLIENTELA PIANO FAMIGLIE SOSPENSIONE MUTUI AVVISO ALLA CLIENTELA Si avvisa la gentile clientela che questa Banca ha aderito all Accordo tra ABI e associazioni dei consumatori per la sospensione (per 12 mesi) dei

Dettagli

CIRCOLARE N. 24/E. Roma, 31 luglio 2014

CIRCOLARE N. 24/E. Roma, 31 luglio 2014 CIRCOLARE N. 24/E Direzione Centrale Normativa Roma, 31 luglio 2014 OGGETTO: Articolo 1 del decreto-legge 31 maggio 2014, n. 83 Credito di imposta per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

Approvazione delle Appendici nazionali recanti i parametri tecnici per l applicazione degli Eurocodici.

Approvazione delle Appendici nazionali recanti i parametri tecnici per l applicazione degli Eurocodici. Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 73 del 27 marzo 2013 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale -

Dettagli

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 01/07/2014

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 01/07/2014 Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 01/07/2014 Circolare n. 83 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE CONCESSORIO PATRIMONIALE NON RICOGNITORIO

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE CONCESSORIO PATRIMONIALE NON RICOGNITORIO REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DEL CANONE CONCESSORIO PATRIMONIALE NON RICOGNITORIO Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 32 del 17.06.2013 Modificato dal Consiglio Comunale con atto n.

Dettagli

Modalità copertura gestione, verifica. ica

Modalità copertura gestione, verifica. ica Modalità operative per il riconoscimento delle tariffe a copertura dei costi sostenuti dal GSE per le attività di gestione, verifica e controllo relative ai meccanismii di incentivazione e sostegno delle

Dettagli

B) Legge n. 243 del 2004 come integrata e modificata dall articolo 1, commi 1 e 2, della legge n. 247 del 2007

B) Legge n. 243 del 2004 come integrata e modificata dall articolo 1, commi 1 e 2, della legge n. 247 del 2007 Allegato 4 Riepilogo disposizioni vigenti in materia di requisiti e di acceso ai trattamenti pensionistici anteriormente alla data di entrata in vigore del decreto legge n. 201 del 2011, convertito dalla

Dettagli

COMUNE DI CARAMANICO TERME. (Provincia di Pescara) -------------------------------------------------------------- REGOLAMENTO

COMUNE DI CARAMANICO TERME. (Provincia di Pescara) -------------------------------------------------------------- REGOLAMENTO Comune di Caramanico Terme (PE) Corso Gaetano Bernardi, 30 - CAP 65023 - tel. (085) 92.90.131 - fax (085) 92.90.202 COMUNE DI CARAMANICO TERME (Provincia di Pescara) --------------------------------------------------------------

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA DEL SERVIZIO POSTALE UNIVERSALE

CARTA DELLA QUALITA DEL SERVIZIO POSTALE UNIVERSALE CARTA DELLA QUALITA DEL SERVIZIO POSTALE UNIVERSALE Giugno 2013 1 Il quadro normativo di riferimento DPR 29 marzo 1973 n. 156 (Codice Postale) DPR 655 del 29/5/1982 (Regolamento di Attuazione del Codice

Dettagli

Comitato Agevolazioni istituito presso la SIMEST DM 23 settembre 2011 e successive modifiche e integrazioni DM 21 dicembre 2012, artt.

Comitato Agevolazioni istituito presso la SIMEST DM 23 settembre 2011 e successive modifiche e integrazioni DM 21 dicembre 2012, artt. Comitato Agevolazioni istituito presso la SIMEST DM 23 settembre 2011 e successive modifiche e integrazioni DM 21 dicembre 2012, artt. 12 e 13 CIRCOLARE n. 8/2013 approvata con delibera del 2 dicembre

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 14 novembre 2011, n. 0267/Pres.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 14 novembre 2011, n. 0267/Pres. L.R. 11/1996, art. 5 B.U.R. 23/11/2011, n. 47 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 14 novembre 2011, n. 0267/Pres. Regolamento recante criteri e le modalità di concessione del finanziamento, nonché le

Dettagli

DECRETO 14 settembre 2010, n. 177

DECRETO 14 settembre 2010, n. 177 DECRETO 14 settembre 2010, n. 177 Regolamento concernente i criteri e le modalita' per la concessione e l'erogazione dei contributi di cui all'articolo 96 della legge 21 novembre 2000, n. 342, in materia

Dettagli

Decreto-Legge 24 giugno 2014, n. 91

Decreto-Legge 24 giugno 2014, n. 91 Decreto-Legge 24 giugno 2014, n. 91 Audizione del Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. Nando Pasquali Presidente e Amministratore Delegato Roma, 3 luglio 2014 Indice Il Gruppo GSE Decreto-Legge 24

Dettagli

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI NOVARA Durata :

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. 398/13/CONS REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA TENUTA DEL REGISTRO DEGLI OPERATORI DI COMUNICAZIONE: MODIFICHE ED INTEGRAZIONI ALLA DELIBERA N. 666/08/CONS L AUTORITA NELLA sua riunione

Dettagli

Art. 1. 1. Sono approvate le condizioni generali del servizio postale che costituiscono parte integrante del presente decreto.

Art. 1. 1. Sono approvate le condizioni generali del servizio postale che costituiscono parte integrante del presente decreto. G.U. N. 242 DEL 15.10.2008 (fonte Guritel) MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DECRETO 1 ottobre 2008 Approvazione delle condizioni generali per l'espletamento del servizio postale universale. IL MINISTRO

Dettagli

Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile. Avvisa. che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato il REGOLAMENTO

Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile. Avvisa. che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato il REGOLAMENTO COMUNE DI S. STEFANO IN ASPROMONTE 89057 PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile Avvisa che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato

Dettagli

Circolare N. 156 del 27 Novembre 2014

Circolare N. 156 del 27 Novembre 2014 Circolare N. 156 del 27 Novembre 2014 Riduzione incentivi fotovoltaico l opzione entro il 30 novembre (Istruzioni GSE) Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che entro il prossimo 30.11.2014

Dettagli

INDICE. Sezione I. Sezione II. 1. Chi siamo e i nostri valori...2. 2. Cos è la Carta dei servizi... 2. 3. I nostri servizi.. 3

INDICE. Sezione I. Sezione II. 1. Chi siamo e i nostri valori...2. 2. Cos è la Carta dei servizi... 2. 3. I nostri servizi.. 3 INDICE 1. Chi siamo e i nostri valori.....2 2. Cos è la Carta dei servizi... 2 3. I nostri servizi.. 3 4. Il ruolo dell Autorità di Regolamentazione e la qualità dei servizi.4 5. Reclami e Conciliazione.

Dettagli

visto lo schema di contratto da stipulare ai sensi dell art. 33 lettera d) della L.R. 23/01/1984 n. 8 allegato alla presente determinazione;

visto lo schema di contratto da stipulare ai sensi dell art. 33 lettera d) della L.R. 23/01/1984 n. 8 allegato alla presente determinazione; REGIONE PIEMONTE BU12S1 26/03/2015 Codice A11080 D.D. 17 febbraio 2015, n. 53 Abbonamento alla rivista internet di diritto pubblico Lex Italia.it. Affidamento diretto art. 125, d.lgs 163/06 e s.m.i. Giuriconsult

Dettagli

NORME E CONDIZIONI PER FRUIRE DELL AGEVOLAZIONE SUI PEDAGGI AUTOSTRADALI DELLE SOCIETÁ CONCESSIONARIE ADERENTI

NORME E CONDIZIONI PER FRUIRE DELL AGEVOLAZIONE SUI PEDAGGI AUTOSTRADALI DELLE SOCIETÁ CONCESSIONARIE ADERENTI Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori NORME E CONDIZIONI PER FRUIRE DELL AGEVOLAZIONE SUI PEDAGGI AUTOSTRADALI DELLE SOCIETÁ CONCESSIONARIE ADERENTI 1. Le presenti Norme e Condizioni

Dettagli

TOTALE SPESA BIENNIO

TOTALE SPESA BIENNIO Prioritaria cifre COMUNE DI NOVARA - SERVIZIO DI AFFRANCATURA 20 gr. 9.903 50 gr. 6.945 00 gr. 4.564 da 00 a 250 gr..9 350 gr. 825 000 gr. 25 da 000 a 2000 gr. 67 5.70 cifre 20 gr. 2.988 50 gr. 965 00

Dettagli

INFODELIVERY STANDARD SCHEDA TECNICA

INFODELIVERY STANDARD SCHEDA TECNICA INFODELIVERY STANDARD SCHEDA TECNICA EDIZIONE SETTEMBRE 2014 INDICE 1 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO... 3 1.1 LIVELLI DI SERVIZIO... 5 1.2 COPERTURA TERRITORIALE... 6 2 CONDIZIONI D ACCESSO... 6 3 ATTIVAZIONE

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Documento sul Regime Fiscale postaprevidenza valore Per informazioni: 800.316.181 infoclienti@postevita.it

Dettagli

PRELAVORAZIONE E CONFEZIONAMENTO DELLE SPEDIZIONI DEI PRODOTTI PER L EDITORIA - CONDIZIONI TECNICHE -

PRELAVORAZIONE E CONFEZIONAMENTO DELLE SPEDIZIONI DEI PRODOTTI PER L EDITORIA - CONDIZIONI TECNICHE - PRELAVORAZIONE E CONFEZIONAMENTO DELLE SPEDIZIONI DEI PRODOTTI PER L EDITORIA - CONDIZIONI TECNICHE - GIUGNO 2014 INDICE INTRODUZIONE... 3 1 L ORGANIZZAZIONE LOGISTICA DI POSTE ITALIANE... 5 2 CODICE DI

Dettagli

Direttive e criteri di attuazione della legge regionale 13 agosto 2001, n. 12

Direttive e criteri di attuazione della legge regionale 13 agosto 2001, n. 12 ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N. 36/ 20 DEL 26.7.2005 Direttive e criteri di attuazione della legge regionale 13 agosto 2001, n. 12 Art. 1 Ai fini dell applicazione delle presenti direttive e criteri di

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

REGIONE SICILIANA Assessorato dell Agricoltura e delle Foreste

REGIONE SICILIANA Assessorato dell Agricoltura e delle Foreste Allegato B al D.D.G. n /2009 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA Assessorato dell Agricoltura e delle Foreste Modalità e procedure per il concorso regionale nel pagamento degli interessi sul prestiti

Dettagli

Documento sul regime fiscale. Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015

Documento sul regime fiscale. Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015 Documento sul regime fiscale Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015 aggiornato il 24 settembre 2015 Sommario 1 Regime fiscale dei contributi... 3 2 Regime fiscale della

Dettagli

Preambolo. Art.1. O g g e t t o

Preambolo. Art.1. O g g e t t o D.M. 28 agosto 2001, n. 388 - Contributi ass.ni di volontariato e ONLUS Preambolo, Art.1, Art.2, Art.3, Art.4, Art.5, Art.6, Art.7, Art.8, Art.9, Art.10, Preambolo IL MINISTRO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE

Dettagli

Risoluzione n.125/e. Con l interpello specificato in oggetto, concernente l interpretazione del D.P.R. n. 131 del 1986, è stato esposto il seguente

Risoluzione n.125/e. Con l interpello specificato in oggetto, concernente l interpretazione del D.P.R. n. 131 del 1986, è stato esposto il seguente Risoluzione n.125/e Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 03 aprile 2008 OGGETTO: Istanza di interpello - riacquisto di prima casa a titolo gratuito Decadenza dai benefici di cui alla nota II-bis

Dettagli

Il Conto. Guida pratica alla lettura.

Il Conto. Guida pratica alla lettura. Il Conto. Guida pratica alla lettura. La guida pratica alla lettura del Conto 3 contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla per aver

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO di RIMINI sezione CIVILE

TRIBUNALE ORDINARIO di RIMINI sezione CIVILE N. R.G. 4925/2012 TRIBUNALE ORDINARIO di RIMINI sezione CIVILE Oggi 20 novembre 2014, alle ore 10.30, innanzi al Giudice dott. DARIO BERNARDI, sono comparsi: L avv. PRESTIA CRISTIAN per parte attrice il

Dettagli

Articolo 1. (Definizioni) 1. Ai fini del presente provvedimento si intende per:

Articolo 1. (Definizioni) 1. Ai fini del presente provvedimento si intende per: ALLEGATO A alla delibera 514/07/CONS DISPOSIZIONI IN MATERIA DI CONDIZIONI ECONOMICHE AGEVOLATE, RISERVATE A PARTICOLARI CATEGORIE DI CLIENTELA, PER I SERVIZI TELEFONICI ACCESSIBILI AL PUBBLICO Articolo

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto

Dettagli

Smart. Amministrazione Trasparente Alberatura Area Affari Generali. Funzionalità principali. Descrizione sintetica SCHEDA PRODOTTO

Smart. Amministrazione Trasparente Alberatura Area Affari Generali. Funzionalità principali. Descrizione sintetica SCHEDA PRODOTTO Alberatura La soluzione consente di assolvere agli obblighi di legge in materia di trasparenza per quanto riguarda la strutturazione della sezione amministrazione trasparente quale link proposto nella

Dettagli

SERVIZIO CLIENTI, RECLAMI E COMUNICAZIONI AUTOLETTURE

SERVIZIO CLIENTI, RECLAMI E COMUNICAZIONI AUTOLETTURE Viale dell Industria 23 - VI pag. 1/6 Codice Cliente: 10398069 Contratto: 2012 / 84724 Numero fattura: 2014/0000450955 Emessa il: 10/11/2014 Periodo Fatturazione: 01/08/2014-31/10/2014 BOLLETTA STIMATA

Dettagli

Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Bilanci e servizi fiscali

Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Bilanci e servizi fiscali Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Bilanci e servizi fiscali Roma, 05/03/2010 Circolare n. 33 Allegati n.2 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori

Dettagli

Senato della Repubblica XVII Legislatura. Fascicolo Iter DDL S. 2139

Senato della Repubblica XVII Legislatura. Fascicolo Iter DDL S. 2139 Senato della Repubblica Fascicolo Iter DDL S. 2139 Disposizioni in materia di procedure di riparto delle somme relative al cinque per mille 26/01/2016-18:18 Indice 1. DDL S. 2139 - XVII Leg. 1 1.1. Dati

Dettagli

CIRCOLARE N. 2/E. Roma, 17 GENNAIO 2008

CIRCOLARE N. 2/E. Roma, 17 GENNAIO 2008 CIRCOLARE N. 2/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 17 GENNAIO 2008 Oggetto: Disposizioni in materia di aliquota di imposta sul valore aggiunto sul gas naturale per combustione per usi civili

Dettagli