B. Polizza sanitaria per personale Ismea non dirigente (all. A ) (Organico previsto al 1 gennaio 2007 n. 162 unità) Parte prima

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "B. Polizza sanitaria per personale Ismea non dirigente (all. A ) (Organico previsto al 1 gennaio 2007 n. 162 unità) Parte prima"

Transcript

1 Premessa L ISMEA, Ente economico di diritto pubblico, con sede in Roma, via Cornelio Celso n.6, intende stipulare una polizza assicurativa sanitaria per il personale dipendente ISMEA. A tal fine promuove una gara comunitaria a procedura aperta pubblico incanto, finalizzata a selezionare una società assicurativa esterna specializzata nel settore. 1. Oggetto dell appalto A. Polizza sanitaria per personale dirigente Ismea (Organico previsto al 1 gennaio 2007 n 6 unità) B. Polizza sanitaria per personale Ismea non dirigente (all. A ) (Organico previsto al 1 gennaio 2007 n. 162 unità) Parte prima A) Polizza sanitaria per personale dirigente Ismea 1. Prestazioni Rimborso spese ospedaliere da malattia e da infortunio SEZIONE "A - Oggetto dell'assicurazione La società rimborsa all'assicurato fino alla concorrenza del massimale assicurato di... (min ,00=) per anno/nucleo, le spese mediche sostenute in caso di malattie e di infortunio nei casi di: Ricovero reso necessario da malattia o infortunio con o senza intervento chirurgico, parto cesareo o naturale, aborto spontaneo o post-traumatico, aborto terapeutico, intervento chirurgico e gessatura ambulatoriale. nei 180 giorni precedenti l'inizio del ricovero le spese per: gli accertamenti diagnostici compresi gli onorari medici nonché cure medicinali (anche omeopatiche) effettuati fuori dall'istituto di cura; durante il ricovero le spese per: gli onorari del medico, del chirurgo, dell'aiuto, dell'assistente, dell'anestesista e di ogni altro soggetto partecipante all'intervento; diritti di sala operatoria e materiale di intervento (ivi compresi gli apparecchi terapeutici e le endoprotesi applicati durante l'intervento); rette di degenza; accertamenti diagnostici; prestazioni mediche ed infermieristiche; trattamenti fisioterapici e rieducativi; medicinali; cure; intervento chirurgico di espianto (in caso di trapianto di organo). I neonati si intendono compresi in garanzia con decorrenza immediata dal momento della nascita per tutte le prestazioni previste dalla convenzione compresi gli interventi neo-natali e le correzioni di malformazioni e difetti fisici congeniti. nei 180 giorni successivi alla cessazione del ricovero le spese per: gli accertamenti diagnostici, cure, medicinali (anche omeopatici), prestazioni mediche ed infermieristiche, trattamenti fisioterapici e rieducativi, cure termali (escluse le spese

2 di natura alberghiera) acquisto e/o noleggio di apparecchi protesici e sanitari (incluse carrozzelle ortopediche). Tali spese vengono rimborsate purché effettuate e direttamente conseguenti e connessi all'evento che ha causato il ricovero. Le prestazioni sono valide anche per i neonati con decorrenza immediata, dal momento della nascita. Trapianti di organi: nel caso in cui si renda necessario un trapianto di organi, le prestazioni di cui sopra si intendono operanti anche per il donatore comprese le rette di degenza, cure, medicinali, assistenza medica ed infermieristica, accertamenti diagnostici, pre e post intervento di espianto. Inoltre la Società dovrà rimborsare anche le spese per: il vitto e pernottamento in istituto di cura, o struttura alberghiera ove non sussista disponibilità ospedaliera, per un accompagnatore dell'assicurato durante il ricovero dello stesso, fino ad un massimo di. (min. 77,00) al giorno; il trasporto dell'assicurato e di un Accompagnatore, in caso di urgenza o di necessità, in istituto di cura o ospedale, o da un'istituto di cura o ospedale ad un altro con i seguenti mezzi: ambulanza, treno, aereo anche sanitario, elicottero anche sanitario, in Italia e all'estero fino ad un massimo di. (min ,00) in Italia e di...(min ,00) all'estero. Le spese devono essere documentate da fatture, notule o ricevute; il rimpatrio della salma fino ad un massimo di. (min ,00), in caso di decesso dell'assicurato conseguente ad intervento chirurgico avvenuto all'estero. Inoltre la Società corrisponderà un'indennità di convalescenza in caso di: ricovero in istituto di cura con o senza intervento chirurgico che comporterà una degenza continuativa superiore a 15 giorni. Tale indennità verrà corrisposta dopo la dimissione dall'istituto di cura per un importo pari a..(min. 75,00) per ogni giorno prescritto dai sanitari che hanno avuto in cura l'assicurato e per un periodo massimo pari ai giorni di durata del ricovero; la società, nei casi di ricovero o comunque di infortunio o malattia, su richiesta dell Assicurato con e dietro presentazione di certificazione attestante l avvenuto ricovero, infortunio e/o malattia corrisponderà all Assicurato un anticipo fino a un massimale di...(min ,00) nel territorio nazionale e fino a un massimale di...(min ,00) se l assicurato si trova all estero. Tale importo sarà conguagliato a cura ultimata o alla presentazione delle fatture, fermo restando il limite della somma garantita; qualora l'assicurato in caso di ricovero in Istituto di cura e avvalendosi del SSN non abbia sostenuto alcuna spesa (esclusi i tickets), la Società corrisponderà un'indennità giornaliera per ricovero pari a..(min. 103,00) per ogni giorno di ricovero. Tale indennità verrà corrisposta al 50% nel caso di ricovero in regime di day-hospital; nel caso in cui l'evento che comporti l'operatività della presente prestazione ( Sezione A ) abbia inizio entro la data di scadenza del contratto, le garanzie di cui sopra si intendono operanti anche successivamente alla scadenza dell'assicurazione stessa, ferma restando la somma assicurata per l'annualità in corso. SEZIONE "B" - EXTRAOSPEDALIERE La Società rimborsa fino alla concorrenza del massimale pari a. (min e 6.000) per anno assicurativo e per nucleo, le seguenti prestazioni: Chemioterapia Cobaltoterapia Amniocentesi Villocentesi

3 Diagnostica Radiologica di alta specializzazione Dialisi Doppler Ecocardiografia Ecografia Ecocardiogramma Ecodoppler Elettrocardiografia Elettromiografia Endoscopia senza biopsia Elettroencefalografia Laserterapia Mammografia M.O.C. Radionefrogramma R.M.N. Scintigrafia T.A.C. Telecuore Uroflussometria Urografia Tali prestazioni verranno rimborsate, previa prescrizione medica, e con uno scoperto pari al % (max 15% ) per prestazione. SEZIONE "C" - ALTRE PRESTAZIONI Rientrano in questa sezione tutte le spese sostenute dall'assicurato e non rientranti nelle prime due sezioni A e B per: 1. Cure domiciliari ed ambulatoriali, onorari medici per visite specialistiche trattamenti fisioterapici e rieducativi, (escluse comunque le visite odontoiatriche ed ortodontiche e pediatriche), le terapie mediche, acquisto e noleggio di protesi ed apparecchiature sanitarie in genere, accertamenti diagnostici, agopuntura ed elettro-agopuntura purché praticati da medici iscritti all'albo, analisi ed esami diagnostici e di laboratorio. Tale prestazione verrà riconosciuta fino ad un massimo di...(min ,00) per anno/nucleo con uno scoperto pari al % (max 10%) per prestazione che rimarrà a carico dell'assicurato. 2. Cure dentarie (anche conservative), estrazioni ed otturazioni, prestazioni stomatologiche ed odontoiatriche incluse le spese inerenti protesi dentarie ed ortodontiche, nonché terapie ortodontiche, compresi gli apparecchi di ortodonzia per bambini. Tale prestazione verrà riconosciuta fino ad un massimo di...(min ) per anno/nucleo con l'applicazione di uno scoperto pari al..% (max 20%) per prestazione che resterà a carico dell'assicurato. 3. Fornitura lenti e occhiali, compresi lenti a contatto, giustificata da prescrizione medica o da optometrista solo a seguito di modifica visus; acquisto e riparazione di protesi ortopediche e apparecchi acustici. Tale garanzia verrà riconosciuta fino ad un massimo di (min. 413,00) per anno/nucleo con l'applicazione di uno scoperto pari al.. (max 10%) per prestazione, che rimarrà a carico dell'assicurato. 4. Assistenza infermieristica domiciliare: massimale per anno/nucleo..(min 2.000,00= in seguito a malattia o infortunio, purché l'assistenza sia prescritta da medico specialista e prestata da personale qualificato. 5. Cure Termali (escluse quelle di natura alberghiera). La società rimborsa fino alla concorrenza del massimale di...(min 775,00) previsto per anno/nucleo le spese sostenute purché prescritte da medico specialista con il limite. di...(min. 26,00) al giorno e per massimo 30 giorni per nucleo e annualità assicurativa. 6. Malattie Oncologiche: La Società rimborsa le spese sostenute e documentate dall'assicurato, per accertamenti diagnostici, visite specialistiche e relativi onorari medici, effettuate anche prima della diagnosi, nonchè cure, trattamenti, terapie e medicinali, prescritti dal

4 medico relativi ad affezioni oncologiche fino alla concorrenza di. (min ) per anno assicurativo e per nucleo familiare. ESTENSIONE Le garanzie previste nella presente polizza sono estese a favore del personale dirigente ISMEA in quiescienza con eventuale variazione dei limiti di risarcimento, se richiesti dagli interessati. 2. Norme che regolano l assicurazione 2.a. Persone assicurate L'assicurazione si intende prestata a favore degli assicurati e dei loro nuclei familiari, così come definiti alla voce definizioni. L'elenco delle persone assicurate dovrà essere riportato nel contratto al momento della stipula della convenzione; si prende atto fra le parti che detto elenco può variare nel corso dell'annualità assicurativa e che l'esclusione degli assicurati ha effetto dalla scadenza del periodo assicurativo in corso in tale momento (31 dicembre di ogni anno) e che pertanto in tale evenienza la Contraente non ha diritto a rimborso. In caso di inclusioni, la Contraente (definizione all. B) si impegna entro 30 giorni dalla data di effettiva inclusione, a comunicare alla Società i nominativi e i dati (cognome, nome, data di nascita) del nuovo assicurato e i componenti del suo nucleo familiare. Resta inteso che: se l inclusione avviene nel primo semestre sarà dovuto alla Società a titolo di premio l intera annualità; se l nclusione avviene nel secondo semestre sarà dovuto alla Società a titolo di premio il 50% dell intera annualità. Entro 30 giorni dalla data di scadenza di ogni periodo assicurativo la Contraente si impegna a comunicare il nuovo elenco dei nuclei familiari, che varrà quale base di calcolo per il premio della nuova annualità assicurativa. 2.b Rischi esclusi L'assicurazione non è operante per: gli infortuni sofferti in conseguenza di proprie azioni delittuose; eventi derivanti da conseguenze dirette o indirette di trasmutazioni del nucleo dell'atomo e radiazioni provocate dall'accelerazione artificiale di particelle atomiche; intossicazioni o malattie e infortuni conseguenti ad abuso di alcolici, ad uso di allucinogeni e stupefacenti nonché ad uso non terapeutico di psicofarmaci; chirurgia plastica a scopo estetico, salvo per i neonati fino al 3 anno e quella stomatologia nonché quella a scopo ricostruttivo da infortunio o malattie che si intendono garantiti; agopuntura effettuata non da medico specializzato; le spese relative a eliminazione e/o correzione di difetti fisici congeniti e/o preesistenti alla stipula del contratto; malattie mentali e disturbi psichici in genere, ivi compresi i comportamenti nevrotici. 2.c. Limiti di età L'assicurazione vale per le persone di età non superiore a 80 anni. Per quelle persone che raggiungono tale limite in corso di contratto, l'assicurazione resta valida fino alla scadenza dell'annualità assicurativa in corso. 2.d. Pagamento del premio L'assicurazione ha effetto dalle ore del giorno indicato nella polizza se il premio o la prima rata del premio sono stati pagati. Il premio verrà versato annualmente all inizio di ciascun periodo assicurativo. 2.e. Persone non assicurabili L'assicurazione non vale per le persone affette da infermità mentale, tossicodipendenza e da alcolismo e l'assicurazione cessa con il loro manifestarsi nei modi e nei termini previsti dall'art del Codice Civile.

5 2.f. Estensione territoriale La presente assicurazione vale per il mondo intero. 2.g. Obblighi in caso di sinistro In caso di sinistro l'assicurato o la Contraente deve darne avviso scritto all'agenzia a cui è assegnata la convenzione entro sei mesi dalla data di avvenimento ai sensi dell'art del Codice Civile. La denuncia deve essere corredata dalla certificazione medica attestante la malattia e il ricovero, e a cure ultimate in caso di ricovero con o senza intervento chirurgico, l'assicurato dovrà esibire copia della cartella clinica. L'Assicurato e i suoi familiari (componenti il nucleo familiare) devono consentire alla Società le indagini e gli accertamenti necessari; a tal fine sciogliendo dal segreto professionale i medici che hanno visitato e avuto in cura l Assicurato. 2.h. Criteri di liquidazione La società corrisponde i rimborsi all'assicurato su presentazione degli originali delle relative notule, distinte e ricevute, fiscalmente valide e debitamente quietanzate. Qualora le garanzie di cui alla presente convenzione siano prestate ad integrazione del SSN la Società rimborsa le spese non corrisposte dal Servizio senza applicazione di franchigie o scoperti. Nel caso in cui l'assicurato predisponga richiesta di rimborso al FASI/FASDAC, le garanzie di cui alla presente convenzione verranno prestate ad integrazione delle spese non rimborsate da tali Enti previa detrazione di uno scoperto del 25%. Successivamente alla liquidazione dei sinistri la Società procederà alla restituzione degli originali delle notule, distinte o ricevute previa apposizione della data di liquidazione e dell'importo liquidato. Per le spese sostenute all'estero, i rimborsi vengono eseguiti in Italia in Euro, al cambio medio della settimana in cui la spesa è stata sostenuta dall'assicurato, ricavato dalle quotazioni del SOLE 24 ORE. La Società si impegna a liquidare i sinistri entro 30 giorni dalla data di ricevimento della richiesta di rimborso. La eventuale richiesta di integrazione documentale non protrae detto termine se non per ritardata consegna da parte dell assicurato oltre il termine di 15 giorni dalla richiesta stessa. 2.i. Assistenza diretta L offerta tecnico-economica dovrà prevedere anche la possibilità per l Assicurato di avvalersi dell assistenza diretta, utilizzando servizi in convenzione tra la Società e cliniche e professionisti. (allegare elenco strutture e professionisti convenzionati) 2.l. Controversie In caso di disaccordo sulla natura o sulle conseguenze di una malattia, di un infortunio o di un intervento chirurgico o sulla misura dei rimborsi, l'assicurato può ricorrere a un collegio arbitrale composto da tre medici, nominati uno per parte ed il terzo di comune accordo; Il Collegio Medico risiede nel Comune, sede dell'istituto di Medicina Legale, più vicino al luogo di residenza dell'assicurato. In caso di disaccordo sulla scelta del terzo medico, la nomina viene demandata al Presidente del Consiglio dell'ordine dei Medici competente per il territorio dove deve riunirsi il Collegio Medico. 2. m. durata della convenzione Il contratto ha effetto dalle ore 24,00 del e scade alle ore 24,00 del 31/12/ n. Ampliamento dell incarico Ismea si riserva di ampliare l incarico in conformità a quanto previsto all art.7, comma 2, lett.e) del decreto legislativo 157/ o. Estensione della convenzione La convenzione di cui al presente capitolato sarà estesa, alle medesime condizioni che verranno concordate tra le parti contraenti anche alle società controllate da Ismea: SGFA società

6 unipersonale srl e Società Ismea Investimenti per lo Sviluppo. 2.p. Modifiche dell assicurazione Le eventuali modifiche dell'assicurazione devono essere comprovate per iscritto. 2.q. Oneri fiscali Gli oneri fiscali relativi all'assicurazione sono a carico della Contraente. 2.r. Rinvio alle norme di legge Per tutto quanto non è qui espressamente regolato, valgono le norme di legge. Parte seconda- condizioni generali di contratto 3. BUDGET - Polizza per Dirigenti: ,00 ( 4.250,00 a persona) - Polizza per non dirigenti: ,00 ( 259,26 a persona) 4. Obblighi e responsabilità a carico della società aggiudicataria La società aggiudicataria dovrà: - assumere l'obbligo di approntare il servizio con l'organizzazione dei mezzi necessari e con gestione a proprio rischio. Essa si assumerà, quindi, quale datrice di lavoro, gli obblighi imposti dalla legge in materia di sicurezza, manlevando l'ismea da ogni responsabilità da danni a terzi derivanti dal servizio reso. - impiegare idoneo personale conformemente alle norme di legge relative a età, professionalità e mansioni. La Società si impegna ad applicare, in favore del personale impiegato nell'esecuzione del servizio appaltato, le norme di cui al Contratto Collettivo Nazionale e/o Provinciale di Lavoro di Categoria e ad eseguire in favore del personale medesimo i versamenti di contributi di legge nelle forme di assicurazione previste. La società incaricata solleva l ISMEA da ogni eventuale responsabilità civile e penale, diretta o indiretta, verso terzi comunque connessa alla esecuzione delle attività di servizio affidate, all impiego del personale, ad eventuali violazioni di norme in materia fiscale e/o assicurativa. Nessun ulteriore onere potrà dunque derivare a carico dell Istituto, oltre al pagamento del corrispettivo contrattuale. L'esecuzione delle attività oggetto del presente capitolato e il regolare adempimento di tutte le prescrizioni contrattuali saranno periodicamente controllati e verificati dall'ismea. 5. Deposito cauzionale definitivo A garanzia del rispetto delle condizioni contrattuali e della buona esecuzione delle attività oggetto del presente capitolato, la ditta aggiudicataria dovrà prestare, all'atto della stipula del contratto, una cauzione pari al 10% (diecipercento) dell'importo complessivo presunto dell'appalto. Il deposito dovrà avere validità temporale almeno pari alla durata del contratto e dovrà comunque avere efficacia fino ad apposita comunicazione liberatoria da parte dell Amministrazione beneficiaria. 6. Risoluzione del contratto e recesso unilaterale Fatte salve le norme del codice civile in materia di risoluzione per inadempimento, sono specifiche cause di risoluzione del contratto: i. l interruzione ingiustificata del rimborso dovuto ii. la violazione delle norme contrattuali Oltre a quanto sopra previsto, Ismea ha la facoltà di richiedere la risoluzione anticipata del contratto nei seguenti casi: a) in caso di frode, di grave negligenza, di contravvenzione nella esecuzione degli obblighi delle condizioni contrattuali, non eliminato in seguito a diffida formale da parte dell'amministrazione; b) in caso di cessione della società, di cessazione dell'attività oppure in caso di concordato

7 preventivo, di fallimento,e di atti di sequestro o pignoramento a carico dell'aggiudicatario. La risoluzione di diritto del contratto comporterà l'incameramento del deposito cauzionale definitivo salvo il risarcimento dei maggior danni. Conformemente alle disposizioni dell articolo 1671 del codice civile, ISMEA ha la facoltà di recedere dal contratto anche in corso d opera, salvo indennizzo nei confronti dell aggiudicataria per l eventuale lavoro già svolto. In caso di recesso immotivato e unilaterale della società incaricata, essa perde ogni diritto sui corrispettivi relativi ai servizi non regolarmente accettati dall Istituto, anche se già sviluppati. L'ISMEA, conformemente agli articoli 1463 e 1464 del codice civile, con riferimento ai casi di impossibilità sopravvenuta, è liberata dall obbligo di corrispondere la somma prevista contrattualmente. Nel caso in cui l Istituto ritenga di avvalersi della parte di servizio eventualmente già svolto dall aggiudicataria, e sempre che l impossibilità non sia imputabile alla stessa, potrà provvedere alla proporzionale corresponsione del prezzo. È comunque fatto salvo il diritto dell Istituto di richiedere il risarcimento dei danni nei casi indicati nel presente articolo, qualora la completa e regolare esecuzione del contratto venga impedita da fatti o comportamenti imputabili alla parte aggiudicataria. 7. Penali In caso di inadempienza dell'aggiudicataria relativamente ai tempi e/o alla modalità di esecuzione concordati con l'ismea, verrà applicata una penale valutabile caso per caso da ISMEA in relazione alla gravità dell'inadempimento che, comunque, non può superare il 10% dell'importo totale del contratto. Nel caso di reiterati inadempimenti che superino il n.5, ISMEA diffiderà a rispettare gli impegni contrattuali ai sensi dell'art.1454 c.c.. Qualora la società aggiudicataria nel tempo massimo di 15 giorni non provvederà ad adempiere ai propri obblighi contrattuali, ISMEA avrà la facoltà di risolvere di diritto il contratto, oltre al diritto di richiedere il risarcimento del danno. 8. Spese contrattuali Sono a carico della società aggiudicataria tutte le spese relative del contratto, bolli, registrazioni copie e quant altro. Il presente contratto verrà registrato solo in caso d uso, ai sensi del DPR del 26 aprile 1986 n.131 a cura e spese della parte che avrà interesse alla registrazione. 9. Revoca Il servizio in oggetto può essere revocato qualora vengano meno, per fatti sopravvenuti, l interesse o la possibilità da parte dell Istituto di portare a termine gli obblighi contrattuali. La fattispecie del comma precedente lascia salva la disciplina del codice civile relativa ai casi di impossibilità sopravvenuta e alle altre fattispecie di risoluzione contrattuale, fermo restando il diritto dell aggiudicataria ad ottenere giusto corrispettivo per l attività eventualmente già svolta, qualora l interruzione non dipenda da fatto imputabile alla stessa. 10. Validità della convenzione in pendenza di stipulazione del contratto Successivamente all aggiudicazione si addiverrà alla formale stipulazione della convenzione. L Amministrazione si riserva, nei casi di urgenza e/o necessità, di dare avvio alla prestazione contrattuale con l emissione di apposito ordine anche in pendenza della stipulazione del contratto, previo pagamento del premio. 11. Modalità di presentazione delle offerte I soggetti concorrenti dovranno presentare un offerta che comprenda: 1. documentazione amministrativa per la ammissibilità (contenuto busta n.1) 2. offerta tecnica (contenuto busta n.2) 3. offerta economica (contenuto busta n.3) Ai fini della partecipazione alla gara, a pena d esclusione, i partecipanti dovranno far pervenire tutti i giorni lavorativi, escluso il sabato, alla Direzione Amministrazione e Personale dell ISMEA Roma, Via Nomentana n entro le ore 12,00 del giorno 18 luglio 2006 la documentazione e l offerta in apposito plico sigillato con ceralacca, contenente, oltre alla denominazione del mittente, la seguente annotazione: Pubblico incanto per la stipula di polizza sanitaria per il personale dipendente Ismea.

8 Il plico potrà: - essere consegnato a mano tutti i giorni lavorativi, dallo ore 9,00 alle ore 12,00 presso l Ufficio indicato sopra il quale rilascerà apposita ricevuta con indicazione dell ora e del giorno della consegna; - essere inviato mediante servizio postale (a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento) o corrieri privati o agenzie di recapito debitamente autorizzati. La consegna del plico rimane a totale rischio del mittente, restando esclusa ogni responsabilità dell Ente appaltante nel caso in cui il plico stesso, per qualsiasi motivo, non pervenisse entro il suddetto termine. All interno del plico, dovranno essere racchiuse due distinte buste. Il plico e ciascuna delle buste, a pena d esclusione, dovranno essere sigillati con ceralacca e controfirmati sui lembi di chiusura dal legale rappresentante della società partecipante( nel caso di RTI, dal legale rappresentante della designata mandataria). Sulla prima busta dovrà risultare la seguente dicitura Busta n. 1 - Documentazione Amministrativa. Sulla seconda busta dovrà risultare la seguente dicitura Busta n. 2 Offerta tecnica. Sulla terza busta dovrà risultare la seguente dicitura Busta n.3- Offerta economica Nella Busta n. 1 - DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA deve essere contenuta istanza di partecipazione, sottoscritta in forma leggibile dal titolare legale rappresentante del soggetto concorrente oppure, in caso di RTI, da ciascun rappresentante del raggruppamento od associazione temporanea. All istanza deve essere allegata fotocopia di un valido documento di riconoscimento del firmatario. All istanza di partecipazione dovranno essere allegati, a pena d esclusione, i seguenti certificati o dichiarazioni sostitutive rese ai sensi del D.P.R. n. 445 del 2000, attestanti la situazione giuridica, tecnica ed economica della ditta partecipante: Situazione giuridica 1. iscrizione alla CCIAA di data non anteriore a sei mesi alla data della domanda di partecipazione, con l'indicazione del numero, sede, durata e oggetto e forma giuridica, nonchè l'indicazione del nominativo, luogo e data di nascita del titolare o del/i legale/i rappresentante/i legale/i o dei soggetti legittimati ad impegnare legalmente la ditta. Nel caso di società devono essere indicati carica, qualifica e dati anagrafici: di tutti i soci per le società in nome collettivo; dei soci accomandatari per le società in accomandita semplice; di tutti gli amministratori con poteri di rappresentanza per gli altri tipi di società. In caso di associazione di imprese tale certificazione o le dichiarazioni di cui all'articolo 12, comma 1, del decreto legislativo n. 157/1995 dovranno essere rese da ciascuna delle imprese raggruppate. 2. i poteri del rappresentante legale della Società, o dei rappresentanti legali in caso di RTI, a sottoscrivere gli atti di partecipazione alla gara; 3. l'insussistenza dei motivi di esclusione ex art. 12 del D. Lgs. n. 157/1995; 4. l'insussistenza di rapporti di controllo e collegamento, ai sensi dell'art.2359 c.c., con altre Società concorrenti alla stessa gara; 5. l autorizzazione da parte dell SVAP all'esercizio delle attività oggetto del presente bando (art. 2 del D.Lgs n.209); 6. la regolarità, ai sensi dell'art.17 della legge 68/99, con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili; 7. la regolarità riguardo agli obblighi concernenti il versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti; 8. la regolarità riguardo agli obblighi concernenti il pagamento delle imposte e delle tasse secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti; 9. il rispetto della legge 327/2000 relativamente alla valutazione dei costi del lavoro e della sicurezza nelle gare d'appalto 10. la dichiarazione d'impegno, sottoscritta da tutte le imprese raggruppate, in cui venga specificato le parti del servizio (divisione dei compiti) che saranno eseguite dalle singole imprese e contenente l'impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, le stesse imprese si conformeranno alla disciplina di cui all'art. 11 del d.lgs.157/95. Tale dichiarazione deve essere prodotta solo in caso di RTI, da tutte le società costituenti il raggruppamento; 11. la regolarità con la legislazione antimafia relativamente a tutti gli amministratori (D.P.R. 3 giugno 1998 n.252 e DPR 445/2000). 12. la regolarità con la normativa vigente in materia di sicurezza, prevenzione infortuni, salute ed igiene sul lavoro (d.lgs n.626 del 1994 e successive integrazioni e modificazioni). 13. l'insussistenza di condanne per reati contro la pubblica Amministrazione o per reati finanziari o patrimoniali (casellario giudiziario) relativa a ciascuno degli amministratori muniti di poteri di rappresentanza; 14. l'insussistenza di giudizi per i reati contro la Pubblica Amministrazione e il patrimonio dello Stato (carichi pendenti) relativi a tutti gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza. 15. la regolarità dell'impresa alle disposizioni di cui all'art.31 del DPR n.313 del 2002, con cui si attesta che l'impresa non è destinataria di provvedimenti giudiziari che applicano le sanzioni amministrative di cui al D. Lgs 8 giugno 2001 n autorizzazione ai sensi del D. Lgs.196/2003 al trattamento dei dati personali, con separata

9 autorizzazione per quelli sensibili e/o giudiziari. In caso di RTI, tutte le certificazioni (o dichiarazioni) dovranno essere prodotte e sottoscritte dal legale rappresentante di ciascuna delle imprese raggruppate. Capacità economica e finanziaria Dichiarazione del rappresentante legale della società che la ditta partecipante opera nel settore specifico oggetto di gara da almeno tre anni e ha conseguito un volume d affari in servizi identici a quelli oggetto della gara negli ultimi tre esercizi finanziari non inferiore a ,00.In caso di RTI l importo di fatturato deve essere posseduto almeno dalla società mandataria. Referenze rese da almeno un Istituto di Credito sulla capacità economico e finanziaria. In caso di associazione di imprese la dichiarazione e le referenze devono essere prodotte da ciascuna delle imprese raggruppate. Capacità tecnica Elenco dei principali servizi prestati negli ultimi tre anni, con l indicazione degli importi, delle date e dei destinatari convenzionati con la ditta concorrente nel comune di Roma; - dichiarazione concernente i requisiti di esperienza e di capacità tecnica posseduti, ricavabili dalla descrizione della struttura operativa dell'offerente, dalla consistenza delle risorse umane, dalla gamma e qualità dei servizi prestati, dall'elenco dei clienti istituzionali; Nel caso l offerta sia formulata da persona nominata specificatamente per l incombenza, dovrà essere rimessa la procura notarile in originale e l autodichiarazione della persona delegata, con cui la medesima attesta di trovarsi in posizione regolare ai fini delle disposizioni di cui alla legge 575 dell 8 agosto 1965 e successive integrazioni; Se la legislazione dello Stato in cui il concorrente è stabilito non contempla il rilascio di dichiarazioni sostitutive di certificazioni o sostitutive dell atto di notorietà, possono essere allegati i relativi certificati ovvero, qualora tali documenti non contengano tutti i dati richiesti, possono essere sostituiti da una dichiarazione giurata; se neanche questa è ivi prevista, è sufficiente una dichiarazione solenne che, al pari di quella giurata, deve essere resa innanzi ad un'autorità giudiziaria o amministrativa, a un notaio o ad un organismo professionale qualificato, autorizzati a riceverla in base alla legislazione dello Stato stesso, che ne attesti l'autenticità. La mancata produzione dei documenti eventualmente presentati in sede di gara sotto forma di dichiarazioni sostitutive o la non corrispondenza di esse a quanto dichiarato, determinerà l esclusione dalla gara del concorrente. La busta n.2 con l'indicazione "OFFERTA TECNICA" dovrà contenere: - L offerta tecnica, costituente nella compilazione delle parti indicate nel presente capitolato, e facente parte integrante della polizza, dovrà essere siglata in ogni sua pagina e sottoscritta dal rappresentante legale della società. In caso di RTI l offerta tecnica dovrà essere siglato e sottoscritto da tutti i rappresentanti legali del RTI. La sottoscrizione del capitolato da parte del rappresentante legale della società vale come accettazione di tutti i suoi contenuti tecnici e giuridici. - elenco delle strutture convenzionate. La busta n.3 con l'intestazione "OFFERTA ECONOMICA dovrà contenere: - Prezzo complessivo richiesto per la stipula della polizza sanitaria per dirigenti. - Prezzo complessivo richiesto per la stipula della polizza sanitaria per non dirigenti. - Costo annuo del premio per nucleo familiare: - per polizza sanitaria per dirigenti - per polizza per non dirigenti -Dichiarazione attestante che le condizioni relative alle due polizze sanitarie stipulate per il personale Ismea, saranno estese anche al personale delle Società controllate dall assicurato. In nessun caso l'offerta potrà superare lo stanziamento prefissato di ,00 per la polizza per personale dirigente Ismea e di ,00 per personale Ismea non dirigente. 12. Criteri di aggiudicazione L appalto sarà aggiudicato a favore della società assicurativa che avrà presentato l offerta economicamente più vantaggiosa (art.23 lett.b) del D.Lgs.157/95) valutata in base ai seguenti criteri: 1. Clausole di maggiore favore per l assicurato Dirigente e non dirigente (es. maggior numero di convenzioni con ospedali e cliniche- copertura del territorio nazionale) 20% 2. Maggiore valore del rimborso per rischio assicurato 30%

10 3. Presenza di un agenzia assicurative ubicata nella città di Roma 10% 4. Prezzo della polizza assicurativa 40% La Commissione di gara attribuirà il relativo punteggio economico sulla base della seguente formula: Pp= Punti disponibili x (Prezzo minimo/prezzo offerto) Dove: Pp è il punteggio assegnato al prezzo complessivo per la fornitura e/o servizi, offerto da ciascun concorrente; Prezzo minimo è il prezzo complessivo minimo offerto, risultante dall esame di tutte le offerte economiche presentate. ISMEA procederà all'aggiudicazione anche nel caso in cui pervenga o rimanga valida una sola offerta purché la stessa sia ritenuta economicamente e tecnicamente valida. 13. Procedura di gara La data, l ora e il luogo in cui inizieranno i lavori della Commissione verrà comunicata con pubblicazione sul sito Ismea. La Commissione, in seduta pubblica, provvederà all esame e alla verifica formale della documentazione amministrativa presentata e pervenuta da parte delle ditte concorrenti, non ammettendo all esame tecnico le proposte delle ditte che non abbiano presentato idonea documentazione amministrativa. Scaduto il termine per la presentazione delle offerte, la Commissione - in seduta pubblica presso la sede dell Ismea di Via Nomentana n.183- Roma - dichiarerà aperta la gara, dando atto del numero dei plichi pervenuti nei termini e di quelli che, giunti in ritardo, non potranno essere presi in considerazione. Il Presidente numererà e deporrà sul tavolo, senza aprirle, le buste contenenti le offerte pervenute oltre il termine fissato nel bando di gara e la Commissione provvederà a dichiararne la irricevibilità. La Commissione, dopo aver verificato l integrità dei plichi pervenuti nei termini, procederà, poi, alla loro apertura, accertando la presenza delle tre buste in ciascun plico. Proseguirà, quindi, previa constatazione della rispondenza alle norme, con l apertura della busta n. 1 documentazione amministrativa del primo concorrente, darà lettura della documentazione e ne verificherà la corrispondenza rispetto alle disposizioni del presente capitolato. Quindi, aprirà la busta n. 1 documentazione amministrativa del secondo concorrente compiendo i medesimi accertamenti ed operazioni. E così di seguito per i concorrenti seguenti. La Commissione delibererà l esclusione dei concorrenti la cui documentazione amministrativa, contenuta nella busta n. 1, non risulti conforme o completa rispetto alle prescrizioni del bando di gara e del presente capitolato. Successivamente, verranno aperte, in seduta pubblica, secondo la precedente successione e previa verifica della rispondenza alle norme prescritte, le buste n. 3 offerte economiche e ne sarà data lettura. Le offerte ritenute irregolari, per violazione delle prescrizioni del bando o di norme di legge, verranno escluse. Terminate le operazioni di apertura delle buste, sarà sciolta la seduta e la commissione si riunirà, non in seduta pubblica, per esaminare quanto offerto nella busta 2 ed attribuire i punteggi secondo i criteri indicati nel capitolato. Una volta accertata quale sia l offerta migliore, secondo i criteri previsti nel presente capitolato, la Commissione, nella persona del Presidente, aggiudicherà in via provvisoria la gara, facendo salvi gli ulteriori provvedimenti dell Amministrazione appaltante alla quale verrà rimessa l aggiudicazione definitiva. Nei verbale di gara si darà atto di tutte le operazioni compiute e dell avvenuta aggiudicazione con l indicazione della graduatoria e degli elementi delle singole offerte. Dovrà essere fornita adeguata motivazione dell eventuali esclusioni operate con riferimento all irregolarità della documentazione o dell offerta. Nel verbale dovrà essere inserita ogni dichiarazione che ciascun membro della commissione, o soggetto presente alla gara, chiede di inserire. Tutti gli atti di gara con relativo verbale vanno rimessi all Amministrazione appaltante. 14. Apertura I legali rappresentanti delle imprese o loro incaricati, appositamente delegati, potranno presenziare all'apertura e all esame dei plichi e delle buste n.1 e n.3, al fine di verificare

11 l'integrità degli stessi, la documentazione inviata e l'offerta economica. La fase di valutazione dell'offerta tecnica si svolgerà in seduta non pubblica. La comunicazione relativa alla data, all'ora e al luogo di apertura dei plichi e della busta contenente l offerta economica sarà pubblica sul sito Internet ISMEA. ISMEA si riserva in qualsiasi momento il diritto di non dare corso all'aggiudicazione ed in tal caso verrà comunicata la decisione motivata a mezzo di pubblicazione sul sito Ismea. 15. Validità L'offerta dovrà avere una validità di 180 (centottanta) giorni naturali consecutivi dalla data di scadenza del termine fissato per la relativa presentazione. L offerta vincola l impresa fin dal momento della sua presentazione. 16. Cessione del contratto e divieto di subbappalto E'fatto divieto all'aggiudicatario di cedere o subappaltare l'esecuzione di tutta o di parte del servizio oggetto del presente capitolato sotto pena di immediata risoluzione del contratto stesso e del risarcimento degli eventuali danni. 16. Rispetto della trasparenza L Ismea, nel rispetto della trasparenza, prima dell aggiudicazione, si riserva di richiedere eventuali chiarimenti e di verificare la veridicità di quanto dichiarato dall impresa. Ismea si riserva altresì il diritto di richiedere in corso di gara chiarimenti o effettuare verifiche anche su quanto dichiarato dalle società partecipanti alla medesima. 17. Responsabile della procedura Il responsabile della procedura, ai sensi dell articolo 4 della legge 241/1990, è il Dirigente della Direzione Amministrazione e Personale, il dottor Egidio Sardo. Le informazioni complementari sui capitolati d oneri, se richieste in tempo utile, saranno comunicate da ISMEA almeno 6 gg prima del termine stabilito per la ricezione delle offerte. Tali eventuali chiarimenti, potranno essere richiesti ai seguenti recapiti: fax Le risposte verranno pubblicate sul sito Ismea. 18. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) Si informa che i dati da Voi forniti o altrimenti acquisiti da ISMEA, sono raccolti e trattati a norma del D.Lgs 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati personali e nel rispetto degli obblighi di sicurezza e di riservatezza previsti nello stesso. I Vostri dati saranno trattati al solo fine di qualificare i concorrenti per la gara in oggetto e per le eventuali successive attività contrattuali. Voi potrete esercitare in qualunque momento i diritti di cui all articolo 7 del D.Lgs 196/2003, rivolgendosi al seguente indirizzo: ISMEA Ufficio Relazioni con il Pubblico via Nomentana Roma Il responsabile del trattamento è il Dirigente della Direzione Amministrazione e Personale, il dottor Egidio Sardo.! "! #

12 $ %!!!!!!!! & " "# $ ' % $ ' & % % & ' % "# $ # $ %% # #( %!& ) ' & * %$ $%$ & % % ( % ' %$ %% +, %

13 $ * % #)*+! " " "!#,-./0%1 2 % -. ' / ##( 0 12/ % % 1/0:/ ; pari al % (max 30%) <<< = $ ##("= % 4 > SCHEMA DI CONTRATTO per la stipula di polizza sanitaria per il personale dipendente ISMEA L ISMEA, Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare, Ente economico di Diritto Pubblico istituito con D.P.R. 200 del 31 marzo 2001, con sede legale in Roma, Via Cornelio Celso, 6, C.F e P.IVA , nella persona del Dott. Egidio Sardo, responsabile della Direzione Amministrazione e Personale, nato a Palermo il , in rappresentanza del Dott. Ezio Castiglione, in qualità di Direttore Generale dell Ismea, giusta delega che si allega al presente contratto, domiciliato per la carica presso la sede dell Istituto XXXXX - Che XXXXX Tutto quanto premesso, E tra PREMESSO SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE Le premesse formano ad ogni effetto parte integrante del presente contratto. Art. 1- Oggetto dell appalto ISMEA, come sopra rappresentata, affida, alle condizioni e modalità qui di seguito specificate,

14 alla Società XXXXX che, come sopra rappresentata accetta, l incarico di stipulare una polizza sanitaria per il personale dipendente Ismea. Art. 2- Descrizione del servizio La Polizza sanitaria riguarda il personale dipendente Ismea: A. Polizza sanitaria per personale dirigente Ismea (Organico previsto al 1 gennaio 2007 n 6 unità) B. Polizza sanitaria per personale Ismea non dirigente (all. A ) (Organico previsto al 1 gennaio 2007 n. 162 unità) 1. Prestazioni ( come da progetto tecnico proposto) 2. Norme che regolano l assicurazione 2.a. Persone assicurate L'assicurazione si intende prestata a favore degli assicurati e dei loro nuclei familiari, così come definiti alla voce definizioni. (Elenco delle persone assicurate); si prende atto fra le parti che detto elenco può variare nel corso dell'annualità assicurativa e che l'esclusione degli assicurati ha effetto dalla scadenza del periodo assicurativo in corso in tale momento (31 dicembre di ogni anno) e che pertanto in tale evenienza la Contraente non ha diritto a rimborso. In caso di inclusioni, la Contraente (definizione all. B) si impegna entro 30 giorni dalla data di effettiva inclusione, a comunicare a XXX i nominativi e i dati (cognome, nome, data di nascita) del nuovo assicurato e i componenti del suo nucleo familiare. Resta inteso che: se l inclusione avviene nel primo semestre sarà dovuto alla Società XXXX a titolo di premio l intera annualità; se l nclusione avviene nel secondo semestre sarà dovuto alla Società XXXX a titolo di premio il 50% dell intera annualità. Entro 30 giorni dalla data di scadenza di ogni periodo assicurativo la Contraente si impegna a comunicare il nuovo elenco dei nuclei familiari, che varrà quale base di calcolo per il premio della nuova annualità assicurativa. 2.b Rischi esclusi L'assicurazione non è operante per: gli infortuni sofferti in conseguenza di proprie azioni delittuose; eventi derivanti da conseguenze dirette o indirette di trasmutazioni del nucleo dell'atomo e radiazioni provocate dall'accelerazione artificiale di particelle atomiche; intossicazioni o malattie e infortuni conseguenti ad abuso di alcolici, ad uso di allucinogeni e stupefacenti nonché ad uso non terapeutico di psicofarmaci; chirurgia plastica a scopo estetico, salvo per i neonati fino al 3 anno e quella stomatologia nonché quella a scopo ricostruttivo da infortunio o malattie che si intendono garantiti; agopuntura effettuata non da medico specializzato;

15 le spese relative a eliminazione e/o correzione di difetti fisici congeniti e/o preesistenti alla stipula del contratto; malattie mentali e disturbi psichici in genere, ivi compresi i comportamenti nevrotici. 2.c. Limiti di età L'assicurazione vale per le persone di età non superiore a 80 anni. Per quelle persone che raggiungono tale limite in corso di contratto, l'assicurazione resta valida fino alla scadenza dell'annualità assicurativa in corso. 2.d. Pagamento del premio L'assicurazione ha effetto dalle ore del giorno indicato nella polizza se il premio o la prima rata del premio sono stati pagati. Il premio verrà versato annualmente all inizio di ciascun periodo assicurativo. 2.e. Persone non assicurabili L'assicurazione non vale per le persone affette da infermità mentale, tossicodipendenza e da alcolismo e l'assicurazione cessa con il loro manifestarsi nei modi e nei termini previsti dall'art del Codice Civile. 2.f. Estensione territoriale La presente assicurazione vale per il mondo intero. 2.g. Obblighi in caso di sinistro In caso di sinistro l'assicurato o la Contraente deve darne avviso scritto all'agenzia a cui è assegnata la convenzione entro sei mesi dalla data di avvenimento ai sensi dell'art del Codice Civile. La denuncia deve essere corredata dalla certificazione medica attestante la malattia e il ricovero, e a cure ultimate in caso di ricovero con o senza intervento chirurgico, l'assicurato dovrà esibire copia della cartella clinica. L'Assicurato e i suoi familiari (componenti il nucleo familiare) devono consentire alla Società XXXX le indagini e gli accertamenti necessari; a tal fine sciogliendo dal segreto professionale i medici che hanno visitato e avuto in cura l Assicurato. 2.h. Criteri di liquidazione La società corrisponde i rimborsi all'assicurato su presentazione degli originali delle relative notule, distinte e ricevute, fiscalmente valide e debitamente quietanzate. Qualora le garanzie di cui alla presente convenzione siano prestate ad integrazione del SSN la Società XXXX rimborsa le spese non corrisposte dal Servizio senza applicazione di franchigie o scoperti. Nel caso in cui l'assicurato predisponga richiesta di rimborso al FASI/FASDAC, le garanzie di cui alla presente convenzione verranno prestate ad integrazione delle spese non rimborsate da tali Enti previa detrazione di uno scoperto del 25%. Successivamente alla liquidazione dei sinistri la Società XXX procederà alla restituzione degli originali delle notule, distinte o ricevute previa apposizione della data di liquidazione e

16 dell'importo liquidato. Per le spese sostenute all'estero, i rimborsi vengono eseguiti in Italia in Euro, al cambio medio della settimana in cui la spesa è stata sostenuta dall'assicurato, ricavato dalle quotazioni del SOLE 24 ORE. La Società XXXXX si impegna a liquidare i sinistri entro 30 giorni dalla data di ricevimento della richiesta di rimborso. La eventuale richiesta di integrazione documentale non protrae detto termine se non per ritardata consegna da parte dell assicurato oltre il termine di 15 giorni dalla richiesta stessa. 2.i. Assistenza diretta E consentita anche la possibilità per l Assicurato di avvalersi dell assistenza diretta, utilizzando servizi in convenzione tra la Società XXXX e cliniche e professionisti. (allegato elenco strutture e professionisti convenzionati). 2.l. Controversie In caso di disaccordo sulla natura o sulle conseguenze di una malattia, di un infortunio o di un intervento chirurgico o sulla misura dei rimborsi, l'assicurato può ricorrere a un collegio arbitrale composto da tre medici, nominati uno per parte ed il terzo di comune accordo; Il Collegio Medico risiede nel Comune, sede dell'istituto di Medicina Legale, più vicino al luogo di residenza dell'assicurato. In caso di disaccordo sulla scelta del terzo medico, la nomina viene demandata al Presidente del Consiglio dell'ordine dei Medici competente per il territorio dove deve riunirsi il Collegio Medico. 2. m. durata della convenzione Il contratto ha effetto dalle ore 24,00 del e scade alle ore 24,00 del 31/12/ n. Ampliamento dell incarico Ismea si riserva di ampliare l incarico in conformità a quanto previsto all art.7, comma 2, lett.e) del decreto legislativo 157/ o. Estensione della convenzione La convenzione è estesa, alle medesime condizioni concordate di cui al presente contratto anche alla società controllata da Ismea: SGFA- società italiana Sviluppo Agro Alimentare. 2.p. Modifiche dell assicurazione Le eventuali modifiche dell'assicurazione devono essere comprovate per iscritto. 2.q. Oneri fiscali Gli oneri fiscali relativi all'assicurazione sono a carico della Contraente. 2.r. Rinvio alle norme di legge Per tutto quanto non è qui espressamente regolato, valgono le norme di legge.

17 (Come da offerta economica) Art. 3. Corrispettivo Art.4. Obblighi e responsabilità a carico della società aggiudicataria La Società XXXX dovrà: - assumere l'obbligo di approntare il servizio con l'organizzazione dei mezzi necessari e con gestione a proprio rischio. Essa si assumerà, quindi, quale datrice di lavoro, gli obblighi imposti dalla legge in materia di sicurezza, manlevando l'ismea da ogni responsabilità da danni a terzi derivanti dal servizio reso. - impiegare idoneo personale conformemente alle norme di legge relative a età, professionalità e mansioni. La società XXX si impegna ad applicare, in favore del personale impiegato nell'esecuzione del servizio appaltato, le norme di cui al Contratto Collettivo Nazionale e/o Provinciale di Lavoro di Categoria e ad eseguire in favore del personale medesimo i versamenti di contributi di legge nelle forme di assicurazione previste. La Società XXXX solleva l ISMEA da ogni eventuale responsabilità civile e penale, diretta o indiretta, verso terzi comunque connessa alla esecuzione delle attività di servizio affidate, all impiego del personale, ad eventuali violazioni di norme in materia fiscale e/o assicurativa. Nessun ulteriore onere potrà dunque derivare a carico dell Istituto, oltre al pagamento del corrispettivo contrattuale. L'esecuzione delle attività oggetto del presente contratto e il regolare adempimento di tutte le prescrizioni contrattuali saranno periodicamente controllati e verificati dall'ismea. Art.5. Deposito cauzionale definitivo La Società XXXX a garanzia dell esatto adempimento degli obblighi contrattuali produce una cauzione a favore di ISMEA dell importo di XXX, pari al 10% dell importo contrattuale. La cauzione dovrà avere la stessa validità fissata per l offerta economica e sarà svincolata solo dopo il completamento del servizio e l adempimento degli obblighi contrattuali. La mancata presentazione della suindicata cauzione nei tempi richiesti comporterà la risoluzione del contratto per inadempimento, salvo il diritto al risarcimento del danno. Art.6. Risoluzione del contratto e recesso unilaterale Fatte salve le norme del codice civile in materia di risoluzione per inadempimento, sono specifiche cause di risoluzione del contratto: iii. iv. l interruzione ingiustificata del rimborso dovuto la violazione delle norme contrattuali Oltre a quanto sopra previsto, Ismea ha la facoltà di richiedere la risoluzione anticipata del contratto nei seguenti casi: a) in caso di frode, di grave negligenza, di contravvenzione nella esecuzione degli obblighi delle condizioni contrattuali, non eliminato in seguito a diffida formale da parte di ISMEA;

18 b) in caso di cessione della società, di cessazione dell'attività oppure in caso di concordato preventivo, di fallimento,e di atti di sequestro o pignoramento a carico della Società XXX. La risoluzione di diritto del contratto comporterà l'incameramento del deposito cauzionale definitivo salvo il risarcimento dei maggior danni. Conformemente alle disposizioni dell articolo 1671 del codice civile, ISMEA ha la facoltà di recedere dal contratto anche durante lo svolgimento dell incarico, salvo indennizzo nei confronti della società XXXX per l eventuale lavoro già svolto. In caso di recesso immotivato e unilaterale della società incaricata, essa perde ogni diritto sui corrispettivi relativi ai servizi non regolarmente accettati da ISMEA, anche se già sviluppati. L'ISMEA, conformemente agli articoli 1463 e 1464 del codice civile, con riferimento ai casi di impossibilità sopravvenuta, è liberata dall obbligo di corrispondere la somma prevista contrattualmente. Nel caso in cui ISMEA ritenga di avvalersi della parte di servizio eventualmente già svolto dalla Società XXXXX, e sempre che l impossibilità non sia imputabile alla stessa, potrà provvedere alla proporzionale corresponsione del prezzo. È comunque fatto salvo il diritto di ISMEA di richiedere il risarcimento dei danni nei casi indicati nel presente articolo, qualora la completa e regolare esecuzione del contratto venga impedita da fatti o comportamenti imputabili alla Società XXXX. Art.7. Penali In caso di inadempienza della Società XXXXX relativamente ai tempi e/o alla modalità di esecuzione concordati con ISMEA, verrà applicata una penale valutabile caso per caso da ISMEA in relazione alla gravità dell'inadempimento che, comunque, non può superare il 10% dell'importo totale del presente contratto. Nel caso di reiterati inadempimenti che superino il n.5, ISMEA diffiderà a rispettare gli impegni contrattuali ai sensi dell'art.1454 c.c.. Qualora la Società XXXX nel tempo massimo di 15 giorni non provvederà ad adempiere ai propri obblighi contrattuali, ISMEA avrà la facoltà di risolvere di diritto il contratto, oltre al diritto di richiedere il risarcimento del danno. Art.8 - Spese contrattuali Sono a carico della Società XXXXX tutte le spese relative del contratto, bolli, registrazioni copie e quant altro. Il presente contratto verrà registrato solo in caso d uso, ai sensi del DPR del 26 aprile 1986 n.131 a cura e spese della parte che avrà interesse alla registrazione. Art.9 - Revoca La società XXX è consapevole del fatto che il servizio risponde a finalità di interesse pubblico e pertanto può essere oggetto di revoca qualora vengano meno, per fatti sopravvenuti, l interesse o la possibilità da parte dell Istituto di portare a termine gli obblighi contrattuali. La fattispecie del comma precedente lascia salva la disciplina del codice civile relativa ai casi di impossibilità sopravvenuta e alle altre fattispecie di risoluzione contrattuale, fermo restando il diritto della Società XXX ad ottenere giusto corrispettivo per l attività eventualmente già

19 svolta, qualora l interruzione non dipenda da fatto imputabile alla Società XXX. Art.10- Cessione del contratto e divieto di subappalto E'fatto divieto alla Società XXXX di cedere o subappaltare l'esecuzione di tutta o di parte del servizio oggetto del presente contratto sotto pena di immediata risoluzione e del risarcimento degli eventuali danni. Art Foro competente Per ogni controversia, diretta od indiretta, che sia relativa all'oggetto del presente contratto nonché alla sua applicazione ed esecuzione, è competente il Foro di Roma. Art.12- Rinvio ad altre norme Per tutto quanto non espressamente riportato nel presente contratto vale quanto riportato nel capitolato tecnico e nell offerta economica presentata dalla Società XXX che costituiscono parte integrante del contratto stesso. Roma, lì XXXXX Letto confermato e sottoscritto Per XXXX Per ISMEA +" 34?;: ;/8

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

GENERALI SEI IN SALUTE

GENERALI SEI IN SALUTE Generali Italia S.p.A. GENERALI SEI IN SALUTE Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi Malattie ed Assistenza Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

COMPASS S.p.A. Personal Protection

COMPASS S.p.A. Personal Protection COMPASS S.p.A. Personal Protection CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Mod. 07143 Ed. 12/2013 INFORMATIVA PRIVACY Ai sensi dell articolo 13 - Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n 196 in materia di protezione

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza DOCTOR PIÙ EVOLUTION Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO

Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO AFFIDAMENTO ANNUALE DELLA GESTIONE DELLA CASA FAMIGLIA PER DISABILI ADULTI SITA IN LARGO FRATELLI LUMIERE, 36, NONCHÉ QUELLA DEL CENTRO DIURNO SE FINANZIATO DA ROMA CAPITALE

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE Docente: Giovanni Canali IL CODICE CIVILE E LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE ART. 1882 cod.civ.: L assicurazione è il contratto con il quale l assicuratore

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ'

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ' Mod. SCIA adeguato alla L.122/2010 ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ' AL COMUNE DI Ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 19 commi

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445) ------ OGGETTO: CONTRATTO AI SENSI DELL ART. 153, COMMI 1-14, DEL D.LGS. N. 163/2006 (FINANZA DI PROGETTO) DI COSTRUZIONE

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N.

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. RIEPILOGO CONDIZIONI PER L ASSICURAZIONE CONVENZIONE MULTIRISCHI PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI, LESIONI MORTE, MALATTIA, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5 L. 25 gennaio 1994, n. 82 (G.U. n. 27 del 3 febbraio 1994): Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. Art. 1 (Iscrizione delle imprese

Dettagli

Il Presidente. Pavia, 15 aprile 2015. EB/dc Prot. Spett.le. Alla cortese attenzione Sig. via fax. anticipata via mail a

Il Presidente. Pavia, 15 aprile 2015. EB/dc Prot. Spett.le. Alla cortese attenzione Sig. via fax. anticipata via mail a Il Presidente Pavia, 15 aprile 2015 EB/dc Prot. Spett.le Alla cortese attenzione Sig. via fax anticipata via mail a OGGETTO: Procedura negoziata per l affidamento del servizio di copertura assicurativa

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

Piano Completo Redazione Dicembre 2013

Piano Completo Redazione Dicembre 2013 Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione sanitaria Redazione Dicembre 2013 Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa comprensiva del Glossario; b) Condizioni di assicurazione;

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1 Spett.le VERITAS SPA APPROVVIGIONAMENTI BENI E SERVIZI Via Porto di Cavergnago 99 30173 MESTRE VE acquisti@cert.gruppoveritas.it DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL

GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL 2012 Dipendenti appartenenti alle Aree Professionali e ai Quadri Direttivi BNL Cassa Sanitaria BNL per il personale appartenente alle Aree Professionali ed

Dettagli

CODICE DELLE LEGGI ANTIMAFIA

CODICE DELLE LEGGI ANTIMAFIA CODICE DELLE LEGGI ANTIMAFIA [D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 e ss.mm.ii. (di seguito Codice)] Entrata in vigore delle ultime modifiche (D.Lgs. n. 153/2014): 26 novembre 2014 D.P.C.M. n. 193/2014 Regolamento

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE La presente guida descrive le procedure operative che gli Assistiti dovranno seguire per accedere alle prestazioni garantite

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

Disciplinare di gara PREMESSO:

Disciplinare di gara PREMESSO: DISCIPLINARE DI GARA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO IN VIA NON ESCLUSIVA DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ANALISI, LA COPERTURA E LA GESTIONE DEI RISCHI RIGUARDANTI POLIZZE DI INTERESSE DELLA

Dettagli

Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE

Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE 1 Richiesta informazioni Contattare la Centrale Operativa di Unisalute dalle ore 8,30 alle 19,30 dal lunedì al venerdì 800.822.472 051.63.89.046 dall

Dettagli