PROGETTISTA PER LA MANIFATTURA ADDITIVA. Soggetto Gestore: T U C E P

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTISTA PER LA MANIFATTURA ADDITIVA. Soggetto Gestore: T U C E P"

Transcript

1 1. PROGETTISTA PER LA MANIFATTURA ADDITIVA Soggetto Gestore: T U C E P I N F O R M A T I C A Indicare quale fra le seguenti unità di misura della memoria di un computer, o di dispositivi ad esso correlati, equivale a circa 8 milioni di bit: A) Megabyte B) Byte C) Gigabyte D) Kilobyte 2. Per esprimere la dimensione in pollici di un monitor si deve misurare: A) l'altezza dello schermo. B) la larghezza dello schermo. C) l'area dello schermo. D) la diagonale dello schermo. 3. Digitalizzare un'immagine è un processo che consente di trasformarla in: A) un reticolo di immagini. B) un reticolo di punti, detti pixel. C) un suono. D) una matrice di punti di forma circolare 4. Quale dei seguenti termini indica un dispositivo esterno collegato all'unità centrale di un computer? A) periferica. B) estensione. C) scheda. D) Arithmetic Logic Unit (ALU). Pagina 1 di 17

2 5. Quale fra i seguenti dispositivi è di sola lettura? A) PENDRIVE B) FLOPPY DISK C) DISCO RIGIDO D) CD-ROM 6. Quali fra le periferiche indicate si può considerare sia di Input che di Output? 7. A) lo scanner. B) la stampante. C) un monitor touch screen. D) gli altoparlanti (speaker). Quale tra i seguenti tipi di software è necessario affinché un computer possa essere utilizzato da un utente? A) programmi di videoscrittura. B) sistema operativo. C) antivirus D) programmi per la gestione della rete 8. Quale tipologia di file, tra quelle indicate, può rappresentare un rischio di infezione per un computer? A) i file presenti su CD-ROM allegati alle riviste. B) i file dei colleghi di lavoro e degli amici. C) i file provenienti da Internet. D) i file creati dall'utente. 9. Quale tra le strategie indicate è la più idonea per proteggere un computer dai virus? A) evitare di eseguire programmi o aprire file la cui provenienza è ignota. B) cambiare con periodicità almeno annuale il sistema operativo. C) non rispondere ai messaggi di posta elettronica provenienti da mittenti sconosciuti. D) evitare di utilizzare i floppy disk. 10. Per linguaggio di programmazione si intende: A) la codifica dell algoritmo che il computer deve eseguire. B) un componente operativo del microprocessore C) l'insieme di regole che servono a governare lo scambio di dati tra elaboratori. D) un programma per la registrazione del parlato (viva voce). Pagina 2 di 17

3 11. Cosa è un mainframe? A) la struttura principale di una pagina Web quando é divisa in aree. B) un grosso riquadro all'interno di una pagina HTML C) un computer di grandi dimensioni e di elevata capacità di calcolo. D) la finestra principale di un programma di foto ritocco. 12. La CPU (Central Process Unit) è un componente del computer che ha la funzione di: A) memorizzare programmi. B) Input/Output. C) gestire la rete. D) eseguire elaborazioni. 13. Quale fra i seguenti dispositivi è digitale: A) videoregistratore VHS. B) lettore di CD. C) un registratore audio a microcassette. D) un video proiettore per lucidi. 14. Si ha una rete di computer quando: A) due o più computer sono collegati fra loro. B) due o più computer portatili sono collegati fra loro. C) due o più computer sono collegati alla stessa rete elettrica. D) due o più computer collegati nello stesso ambiente. 15. Per accedere a Internet occorre: A) un computer, una stampante e una linea telefonica. B) un computer e un modem. C) un computer e una linea telefonica. D) un computer, un modem e una linea telefonica. 16. Cosa si intende per backup dei dati di un computer? A) un CD/DVD di ripristino della installazione del sistema operativo al fine di prevenire il crash. B) un copia di sicurezza dei dati presenti nella memoria di un computer atta a prevenirne la perdita totale. C) una copia su perdrive delle impostazioni di rete e dei driver di installazione delle periferiche connesse a un computer D) un CD/DVD di ripristino che, nel caso di crash, consente la reinstallazione di tutte le periferiche connesse ad un computer. Pagina 3 di 17

4 17. Negli attuali sistemi operativi a interfaccia grafica, cosa si intende per Barre degli strumenti? A) un insieme di icone che illustrano i comandi a cui si può accedere con il tasto destro del mouse B) un insieme di pulsanti messi a disposizione dell'utente in aggiunta ai comandi. C) un insieme di pulsanti messi a disposizione dell'utente per attivare comandi non attivabili dai menu. D) un insieme di pulsanti messi a disposizione dell'utente in alternativa ai comandi attivabili dai menu. 18. Cosa avviene dei file che vengono cancellati oppure trascinati nel Cestino presente sul desktop? 19. A) vengono copiati in una cartella nascosta e si possono recuperare con appositi programmi da acquistare. B) rimangono nel Cestino fino a quando non viene svuotato. C) vengono spostati in una cartella nascosta e non si possono più recuperare D) vengono cancellati definitivamente dal sistema operativo. Negli attuali sistemi operativi a interfaccia grafica, il simbolo di una mano aperta posta sotto la/le cartella/e memorizzate su un disco del computer significa che: A) la visualizzazione del ramo di quel disco è ulteriormente espandibile. B) la cartella è condivisa con altri utenti della rete di cui fa parte il computer C) la visualizzazione del ramo di quel disco non è ulteriormente espandibile. D) la cartella non è visualizzabile da altri utenti in rete. 20. In un dispositivo di memoria di massa, cosa rappresenta una directory? 21. A) l'insieme dei programmi installati sul computer. B) l indice dei file contenuti nel disco fisso e in altri dispositivi di memoria di massa. C) una parte del disco fisso del computer, o di un floppy disk, in cui sono memorizzati i file di backup. D) la parte del disco fisso del computer, o di altro dispositivo di memoria di massa, in cui sono memorizzati i file. Se c è una finestra negli attuali sistemi operativi a interfaccia grafica, quali sono le funzioni della Barra del titolo? A) mostrare il nome del programma e del documento che si sta elaborando. B) elencare tutti i programmi disponibili e i pulsanti per la chiusura. C) indicare lo stato di funzionamento del programma corrente e del sistema operativo. D) riportare statistiche e informazioni sulle attività svolte dal programma in esecuzione. 22. Quale, tra i seguenti, è il programma da utilizzare per controllare l'integrità della superficie dei dischi? A) utility di frammentazione dischi. B) pulitura disco. C) ScanDisk. D) system Information. Pagina 4 di 17

5 23. Nei sistemi operativi con interfaccia utente grafica, il Drag and Drop rappresenta: 24. A) un metodo rapido per spostare file e icone con il mouse. B) un metodo rapido per copiare file in più cartelle. C) una tecnica per creare uncollegamento rapido sul Desktop. D) una tecnica rapida per rinominare un file. Con quale combinazione di tasti è possibile spostarsi tra le finestre attive visualizzandone una al centro dello schermo? A) Ctrl+Tab. B) Invio+Tab. C) Shift (Maiuscola)+Tab. D) Alt+Tab. 25. L'interfaccia grafica Graphical User Interface (GUI) serve: A) alla CPU per rendere più veloce l'esecuzione dei programmi in memoria. B) per rendere più amichevole l'interazione con il computer da parte dell'utente. C) a un tecnico esperto quando deve eseguire operazioni di manutenzione del computer. D) per evitare l'utilizzo del mouse. 26. La corretta estensione di un file è importante perché serve a: A) correlare il file con il programma appropriato. B) impedire la cancellazione di un file da una cartella. C) proteggere il file in modo che non possa essere modificato. D) copiare un file da una cartella a una sottocartella. 27. Negli attuali sistemi operativi con il termine cartella si vuole indicare: A) un sottoprogramma utilizzato per organizzare i file su un dispositivo di memoria di massa. B) una qualsiasi icona del Desktop che rappresenta programmi e documenti elaborati dall utente. C) uno strumento che rende più razionale l'organizzazione dei file su un dispositivo di memoria di massa. D) un dispositivo di memoria di massa da utilizzare per l archiviazione dei file. 28. Un file con estensione.txt contiene: A) un'immagine. B) un testo. C) un video. D) un database. Pagina 5 di 17

6 29. La compressione di uno o più file/cartelle genera: A) un solo file di dimensioni più piccole. B) file nascosti. C) file non trasmissibili via . D) la cancellazione di parte dei file. 30. Lo scanner è: A) un dispositivo che digitalizza immagini bidimensionali. B) un software che serve per inviare immagini. C) un dispositivo per la stampa di immagini ad alta definizione. D) un dispositivo che digitalizza immagini tridimensionali. 31. Dalla coda di stampa si può rilevare: A) il numero di pagine ancora da stampare. B) le impostazioni della stampante. C) le stampanti disponibili. D) il numero e il nome dei documenti in attesa di essere stampati. 32. Dopo aver modificato un documento si può memorizzare la nuova versione senza perdere l'originale: A) salvandola con un altro nome all'interno del disco. B) salvandola con lo stesso nome. C) facendo un scansione del documento modificato. D) stampando il documento originale. 33. Un documento può essere letto con un editor standard da tutti i sistemi operativi quando è un file: A) con estensione.exe B) con estensione.txt C) con estensione.bin D) senza estensione 34. In un elaboratore di testi l interruzione di pagina permette di: A) iniziare la scrittura della pagina successiva dalla posizione corrente. B) fermare la stesura di un testo e 'cambiare il layout della tastiera. C) avere la possibilità di scrivere in una sola pagina. D) salvare le pagine separatamente. Pagina 6 di 17

7 35. Per scrivere uno o più caratteri come Apice o Pedice, si deve: A) modificare il formato del carattere. B) modificare la spaziatura fra i caratteri. C) modificare l'interlinea. D) premere il tasto Alt. 36. Per formattare un paragrafo in un documento di testo si devono usare: A) gli strumenti di stile. B) il comando Tab. C) gli strumenti per la stampa di qualità. D) gli strumenti di rientro e tabulazione. 37. Per inserire una immagine in un documento di testo si deve: A) selezionare Allinea immagine. B) selezionare inserisci immagine. C) selezionare Stili immagine. D) selezionare Reimposta immagine. 38. Cosa è una origine dati? A) un file contenente le informazioni da unire in un documento. B) un file contenente le iniziali delle informazioni di ogni documento presente in memoria. C) un file contenente i titoli dei documenti presenti nell'hard disk. D) un file contenente il nome del computer in cui si sta effettuando la Stampa unione. 39. Per la stampa unione servono: A) il documento principale e un file con le immagini. B) la lista di distribuzione. C) il documento principale, un file con le immagini e il file indice. D) il documento principale e la lista di distribuzione/elenco di destinatari. 40. In un foglio di calcolo ciascuna cella può contenere: A) due dati diversi. B) un solo dato. C) un insieme di formule. D) un insieme di dati. Pagina 7 di 17

8 41. Per evitare che altre persone possano modificare un foglio di calcolo si deve: A) proteggere il foglio con una password. B) salvare il foglio in un file con estensione.pwd C) proteggere il foglio rinominandolo con un nome di fantasia. D) non inviarlo per posta elettronica. 42. In un programma di presentazione, per passare alla modalità presentazione si deve: A) premere il tasto Esc. B) premere il tasto F5. C) premere il tasto F1. D) premere il tasto Alt. 43. In un programma di presentazione le note dell'autore: A) sono visualizzate sotto alla diapositiva cui si riferiscono. B) sono visualizzate a destra della diapositiva cui si riferiscono. C) sono visualizzate a sinistra della diapositiva cui si riferiscono. D) sono visualizzate dopo la diapositiva cui si riferiscono. 44. In un programma di presentazione lo scorrimento delle diapositive avviene: A) usando i tasti direzionali. B) usando il tasto Stamp. C) usando i tasti numerici. D) usando i tasti Shift+Tab. 45. In un foglio elettronico, il foglio di calcolo (o foglio di lavoro) è: A) uno spazio vuoto da strutturare. B) un insieme di colonne. C) una matrice (tabell di righe e colonne. D) un insieme di righe. 46. In un foglio elettronico, cosa rappresenta il riferimento di cella? A) le coordinate della cella all'interno della griglia di righe e colonne. B) il nome della cartella di lavoro da cui è stata selezionata la cella. C) il nome dell'intervallo di celle. D) il numero del foglio da cui è stata selezionata la cella. Pagina 8 di 17

9 47. Per spostare la selezione di una cella verso destra in un foglio di calcolo, è necessario: A) premere il tasto Invio. B) premere il tasto Alternate (Alt) C) premere il tasto TAB D) premere il tasto Control (Crtl) 48. In una presentazione il layout di una diapositiva è: A) la disposizione del testo e delle immagini grafiche sulla diapositiva. B) l insieme dei colori di sfondo della diapositiva. C) la formattazione applicata ai testi della diapositiva. D) l'eventuale immagine che fa da sfondo alla diapositiva. 49. Cosa è un Data Base Management System (DBMS)? A) Un software che consente la creazione, la gestione e l interrogazione efficiente di un database. B) Un software che consente di organizzare in modo sistematico le cartelle presenti sul proprio computer. C) Un software che consente unicamente l interrogazione di un database esistente. D) Un software per la sola gestione amministrativa di risorse umane e finanziarie di una organizzazione. 50. Cosa si intende con il termine database query? A) i risultati dell'interrogazione eseguita su un database attraverso un motore di ricerca. B) I risultati delle ricerche effettuate attraverso uno dei motori di ricerca presenti sul Web. C) l interazione con un database per ricercare ed elaborare dati. D) Il processo di analisi, progettazione e sviluppo di un database relazionale. 51. In un database relazionale, cosa è un record? A) un software di ricerca di dati memorizzati nel database B) Una colonna di una delle tabelle che rappresentano il database. C) Una riga di una delle tabelle che rappresentano il database. D) Una relazione tra due differenti campi di una delle tabelle che rappresentano il database. 52. Un server è: A) un computer che offre servizi ad altri computer collegati in rete B) un computer che serve per memorizzare gli scambi di dati sulla rete C) un computer che converte un nome di dominio in un indirizzo IP e viceversa D) un generico nodo di rete Pagina 9 di 17

10 53. Una rete intranet è: 54. A) una rete che connette computer di una singola organizzazione, ma che si basa su protocolli diversi da quelli di Internet B) una rete che connette i computer di una singola organizzazione chiusa all'accesso esterno, basata sugli stessi protocolli di Internet C) una rete che connette le reti locali (LAN) di diverse organizzazioni basata sugli stessi protocolli di Internet D) una rete locale (LAN) a cui possono accedere liberamente computer-utenti anche esterni all'organizzazione principale La mailing list è: A) un sistema di comunicazione asincrono in cui ogni utente iscritto può memorizzare un messaggio B) un sistema di comunicazione in tempo reale per trasmettere messaggi di testo agli utenti connessi in quel momento C) un sistema di comunicazione asincrono uno a molti basato sul servizio di posta elettronica D) un sistema che permette di scaricare (downloa caricare (uploafile su un server 55. Una rete sociale virtuale (social network) è formata da persone che comunicano via Internet: A) principalmente via posta elettronica B) per accedere a uno specifico sistema che permette la condivisione di contenuti multimediali C) mediante un forum che richiede la presenza contemporanea di più persone D) per scambiarsi con un sistema uno a molti messaggi di testo 56. Una Local Area Network (LAN) è: 57. A) una rete che connette più computer in un edificio o in un complesso di edifici localmente vicini B) una rete distribuita a livello nazionale che connette i computer di una singola organizzazione, chiusa all'accesso esterno C) una rete che connette un numero limitato di computer, inferiore a 256 D) una rete distribuita su edifici anche distanti tra loro che connette più computer a un solo dispositivo secondo un modello a stella Una Wide Area Network (WAN) è: A) una scheda di rete per interconnettere ad una rete locale altri computer wireless B) una rete che connette computer e dispositivi di rete installati in posizioni geograficamente distanti C) una rete locale (LAN) a cui possono accedere computer-utenti anche esterni all'organizzazione principale D) una rete locale (LAN) che utilizza cavi appositamente predisposti 58. Il World Wide Web (WWW) è: A) un servizio di Internet di tipo ipertestuale B) un particolare servizio di posta elettronica C) un fornitore di servizi di rete D) un programma di gestione delle risorse del computer Pagina 10 di 17

11 59. l World Wide Web (WWW) è un servizio che permette la pubblicazione di pagine ipertestuali contenenti: A) solo ipertesti di tipo carattere B) solo ipertesti con caratteri e immagini statiche C) solo ipertesti con caratteri, immagini statiche ed elementi sonori D) oggetti multimediali in generale 60. L acronimo URL ha il significato di A) definire un collegamento ipertestuale B) Identificare univocamente un indirizzo in Internet C) indicare il protocollo standard per trasferire gli ipertesti in rete D) indicare un fornitore di servizi di accesso a Internet 61. Un browser è: A) un programma che permette di navigare nel World Wide Web (WWW) B) un servizio di Internet C) un generico programma per la visualizzazione di file video D) un programma di gestione della posta elettronica 62. Un motore di ricerca per Internet è: A) un programma per navigare in Internet B) un elenco di indirizzi di pagine Web ordinate cronologicamente C) un sistema che permette di individuare pagine di interesse per l'utilizzatore D) un sistema per la ricerca in Internet esclusivamente di indirizzi di posta elettronica 63. Un virus informatico è: A) un modulo software che si insinua in file/programmi eseguibili per svolgere attività dannose B) un file proveniente da Internet che occupa molto spazio nella memoria a disco del computer fino a impedirne il funzionamento C) un modulo software, proveniente da Internet, scritto per fornire a programmi esterni informazioni residenti sul computer D) un messaggio di posta elettronica contenente dati, spesso multimediali, indesiderati, di natura frequentemente commerciale 64. Il salvataggio sul proprio computer di una pagina Web è possibile: A) solo in forma parziale, perché non vengono salvati tutte le immagini e i collegamenti ipertestuali B) solo in forma parziale mediante il comando copia del menu Modifica dopo avere selezionato la parte salvabile C) solo mediante appositi programmi plug-in acquistabili D) selezionando l'apposito comando dal menu file Pagina 11 di 17

12 65. La posta elettronica è un servizio Internet che permette di inviare: A) solo messaggi di testo tra utenti del servizio B) messaggi di qualsiasi natura tra utenti del servizio C) messaggi in tempo reale tra utenti del servizio D) messaggi sincroni audio/video tra utenti paganti del servizio 66. Se si vuole inviare un messaggio ad un destinatario nascosto agli altri, si deve inserirne l indirizzo: A) nel campo Cc B) nel campo Cc, racchiuso tra parentesi C) nel campo A (To), racchiuso tra parentesi D) nel campo Ccn (Bcc) 67. L implementazione di una rete locale (LAN) scolastica consente, fra l altro, di condividere: A) le stampanti B) le password C) i browser D) Il desktop. 68. Con il termine Ethernet si fa riferimento a: A) una tecnologia di interconnessione wireless per le reti locali (LAN) B) una rete locale (LAN) accessibile solo da utenti registrati C) una tecnologia di interconnessione via cavo per le reti locali (LAN) D) una rete Wide Area Network (WAN) satellitare 69. N EXCEL E POSSIBILE USARE NELLE FORMULE LE PARENTESI: A) SOLO QUADRE B) SOLO TONDE C) SOLO GRAFFE D) TUTTE 70. SE B1=400 E B2=100 E B3=2 LA FUNZIONE =(B1-B2)/B3 RESTITUISCE: A) 200 B) 300 C) 75 D) 150 Pagina 12 di 17

13 71. L ACRONIMO URL E TIPICO: A) DELLE CELLE DELLA MEMORIA RAM B) DI INTERNET C) DELLA CPU D) DELLE CELLE DELLA MEMORIA ROM 72. IN UN FOGLIO ELETTRONICO LA FUNZIONE SOMMA(A1:E1) SERVE A: A) SOMMARE IL CONTENUTO DELLA CELLA A1 CON QUELLO DELLA CELLA E1 B) SOMMARE IL CONTENUTO DELLE CELLE DA A1 FINO AD E1 C) SOMMARE IL CONTENUTO DELLA RIGA 1 PER INTERO D) SOMMARE IL CONTENUTO DELLA COLONNA A ED E PER INTERO 73. SE B10=100 E B16=4 LA FUNZIONE =RADQ(B10)*B16 RESTITUISCE A) 200 B) 50 C) 40 D) IL PROTOCOLLO TCP/IP PERMETTE LA COMUNICAZIONE: A) TRA LE MEMORIE RAM E ROM B) TRA DISCHI DI CAPACITÀ DIVERSA C) TRA DIVERSI TIPI DI COMPUTER E DI RETI DI COMPUTER D) TRA LE DIVERSE PARTI DEL COMPUTER 75. CHE COS È IN INTERNET IP? A) INDEX PROTECTION B) INTERNAL POINT C) INCORRUPTIBLE PROTOCOL D) INTERNET PROTOCOL 76. QUAL È LA DIFFERENZA TRA HDD E SSD? A) SSD È PIU VELOCE B) HDD È PIU COSTOSO C) HDD È PIU VELOCE D) HDD E SSD SI EQUIVALGONO Pagina 13 di 17

14 77. L ACRONIMO ADSL INDICA: A) ASYMMETRIC DIGITAL SUBSCRIBER LINE B) AUDIO DIGITAL SUBSCRIBER LINE C) AUTOMATIC DIGITAL SYSTEM LINE D) ADVANCE DIGITAL SUBSCRIBER LINE 78. QUAL È IL MODO PER CANCELLARE DEFINITIVAMENTE UN FILE? A) UTILIZZARE CANC E CTRL B) UTILIZZARE CANC E SHIFT C) UTILIZZARE CANC E TAB D) UTILIZZARE CANC E ALT 79. CHE COSA SIGNIFICA Mbps? A) MEGABYTE PER SECONDO B) MEGABIT PER SECONDO C) MILLE BYTE PER SECONDO D) MILLE BIT PER SECONDO 80. CHE COS È L USB? A) STANDARD DI COMUNICAZIONE SERIALE E PARALLELA B) STANDARD DI COMUNICAZIONE PARALLELA C) STANDARD DI COMUNICAZIONE SERIALE D) STANDARD DI COMUNICAZIONE SCALARE 81. IL PREFISSO GIGA È UGUALE A: A) KILO B) MEGA C) MEGA D) KILO 82. LA VELOCITA DI CLOCK DELLA CPU NEI PC RAGGIUNGE AL MASSIMO: A) 1-2 GHz B) 2-3 GHz C) 3-4 GHz D) 4 6 GHz Pagina 14 di 17

15 83. QUALE SOFTWARE È BENE UTILIZZARE PER UN DATABASE RELAZIONALE? A) EXCEL B) WORD C) ACCESS D) GOOGLE CHROME 84. IL NUMERO BINARIO IN DECIMALE CORRISPONDE A: A) 14 B) 15 C) 16 D) IN VISUALIZZAZIONE STRUTTURA DI UNA TABELLA QUALI OPERAZIONI SI POSSONO EFFETTUARE? A) IMMETTERE DATI B) DEFINIRE CAMPI C) RICERCARE DATI D) INSERIRE NOMI DI CAMPI SUPERIORI A 64 CARATTERI 86. IL LAYOUT DIAPOSITIVA È: A) UN LINK DA UNA DIAPOSITIVA AD UN ALTRA B) UN MODELLO DI IMPAGINAZIONE DELLA DIAPOSITIVA C) UN EFFETTO DI TRANSIZIONE DEL TESTO D) UNO STRUMENTO PER LA MODIFICA DELLE IMMAGINI 87. QUALE DELLE SEGUENTI OPERAZIONI AVVIA LA PRESENTAZIONE A TUTTO SCHERMO? A) PREMERE IL TASTO F5 B) PREMERE IL TASTO F4 C) PREMERE I TASTI ALT E F5 D) PREMERE IL TASTO INVIO 88. IN UN FOGLIO ELETTRONICO, QUALE TIPO DI DATI È POSSIBILE INSERIRE IN UNA SINGOLA CELLA? A) SOLO TESTO E NUMERI B) TESTO, NUMERI E FORMULE C) SOLO NUMERI D) SOLO FORMULE. Pagina 15 di 17

16 89. IL DRAG-AND-DROP IN UNIONE AL TASTO CTRL CONSENTE DI: A) SPOSTARE CONTENUTI DA UN PUNTO ALL ALTRO B) COPIARE CONTENUTI DA UN PUNTO ALL ALTRO C) SPOSTARE CONTENUTI DA UN PUNTO ALL ALTRO PERDENDO LA FORMATTAZIONE D) COPIARE CONTENUTI DA UN PUNTO ALL ALTRO PERDENDO FORMATTAZIONE 90. PER MISURARE IL RITARDO DI TRASMISSIONE DATI DELLE CONNESSIONI INTERNET SI USA: A) UNA UTILITY DENOMINATA DNS LOOKUP B) UNA UTILITY DENOMINATA PING C) PER UNA UTILITY DENOMINATA TRACE ROUTE D) MISURARE UNA UTILITY DENOMINATA TRACKER PRO 91. PER PERMETTERE LA COMUNICAZIONE TRA COMPUTER E RETI IN INTERNET SI USA: A) IL PROTOCOLLO ISN/IP B) IL PROTOCOLLO TCP/IP C) IL PROTOCOLLO MSS/IP D) IL PROTOCOLLO HLEN/IP 92. CHE COS E IL GAP NEI DISCHI? A) LENTEZZA DI RISPOSTA B) RITARDO NELLA LETTURA E SCRITTURA C) SPAZIO VUOTO TRA TRACCE E TRA SETTORI D) TEMPO DI SPOSTAMENTO DELLE TESTINE 93. L ESTENSIONE.PPT APPARTIENE AD UN FILE DI: A) WORD B) EXCEL C) POWER POINT D) ACCESS 94. IN UNA CARTELLA PER SELEZIONARE Più FILE CONTIGUI BISOGNA USARE IL TASTO: A) ALT B) SHIFT C) CTRL D) TAB Pagina 16 di 17

17 95. CHE COS E UNA RACCOLTA? A) UNA PARTE GENERICA DELL HARDWARE B) UN INSIEME DI ICONE C) UN INSIEME DI DATI D) UN INSIEME DI FILE ARCHIVIATI IN DIVERSE CARTELLE 96. CHE COS E IL SERVER DI RETE? A) IL RESPONSABILE DELL UFFICIO EDP DELLA SOCIETA B) IL COMPUTER CHE SOVRINTENDE LE OPERAZIONI DELLA RETE C) IL COMPUTER CON LA CPU PIU VELOCE D) IL COMPUTER CON UN MODEM PER LA CONNESSIONE 97. CHE COS È UN FIREWALL? A) UN SOFTWARE ANTIVIRUS B) UN SOFTWARE FILTRO PER LA SICUREZZA DELLA CONNESSIONE INTERNET C) UN SOFTWARE ACCELERATORE DI GIOCHI D) UN SOFTWARE MATEMATICO 98. IN ACCESS, COS È UN CAMPO? A) SPAZIO CHE CONTIENE UNA SPECIFICA INFORMAZIONE B) SPAZIO CHE CONTIENE UN RECORD C) SPAZIO CHE CONTIENE PIU RECORD D) SPAZIO CHE CONTIENE PIU RIGHE 99. CHE COS È IL CHIPSET? A) CIRCUITI INTEGRATI PRESENTI NEL CONTROLLER DISCHI B) CIRCUITI INTEGRATI CHE COADIUVANO IL LAVORO DELLA CPU C) CIRCUITI INTEGRATI PRESENTI NELLE RAM D) CIRCUITI INTEGRATI PRESENTI NELLE ROM 100. LA MEMORIA EEPROM È: A) CANCELLABILE TOGLIENDO L ALIMENTAZIONE ELETTRICA B) NON CANCELLABILE C) CANCELLABILE CON LUCE ULTRAVIOLETTA D) CANCELLABILE ELETTRICAMENTE Pagina 17 di 17

Programma Didattico Completo

Programma Didattico Completo Programma Didattico Completo Modulo 1: CONCETTI DI BASE DELL' INFORMATION TECHNOLOGY Il personal computer e i suoi componenti Unità di informazione e misura: bit byte L'architettura di un elaboratore L'unità

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER Architettura dei calcolatori (hardware e software base )

Dettagli

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante CONOSCENZE DI INFORMATICA 1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante 2) Una memoria in sola lettura con la particolarità di essere cancellata in particolari condizioni è detta:

Dettagli

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione Conoscenze Informatiche 51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione 52) Un provider è: A) un ente che fornisce a terzi l accesso a Internet B) un protocollo di connessione

Dettagli

Sommario. MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1

Sommario. MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1 Sommario MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1 UD 1.1 Algoritmo, 3 L algoritmo, 4 Diagramma di flusso, 4 Progettare algoritmi non numerici, 5 Progettare algoritmi numerici, 5

Dettagli

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prof. Orlando De Pietro Programma L' hardware Computer multiutente e personal computer Architettura convenzionale di un calcolatore L unità centrale

Dettagli

AREA 7 - Uso a livello avanzato delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse. AREA 7 - Pagina 1 di 51

AREA 7 - Uso a livello avanzato delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse. AREA 7 - Pagina 1 di 51 AREA 7 - Uso a livello avanzato delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse Nr Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C Risposta D 1 Indicare quale fra le seguenti unità

Dettagli

PROGRAMMA FINALE SVOLTO CLASSE 1 BT A.S. 2014/15

PROGRAMMA FINALE SVOLTO CLASSE 1 BT A.S. 2014/15 Istituto di Istruzione Superiore V. Bachelet Istituto Tecnico Commerciale - Liceo Linguistico Liceo Scientifico Liceo Scienze Umane Via Stignani, 63/65 20081 Abbiategrasso Mi PROGRAMMA FINALE SVOLTO CLASSE

Dettagli

UNITÀ DIDATTICA 1: il sistema computer

UNITÀ DIDATTICA 1: il sistema computer Istituto Tecnico Industriale Statale "Othoca" A.S. 2014/15 CLASSE:1F PROGRAMMA DI: Tecnologie Informatiche DOCENTE: Nicola Sanna UNITÀ DIDATTICA 1: il sistema computer Il corpo del computer: l'hardware

Dettagli

I.S.I.S. Duca degli Abruzzi

I.S.I.S. Duca degli Abruzzi I.S.I.S. Duca degli Abruzzi Obiettivo D4-FSE-2011-74 - CATANIA Test di valutazione delle competenze di ingresso - Esperto: Prof.ssa Carmen VITTORIO Nome: Data: Gentile corsista, dopo aver riflettuto brevemente,

Dettagli

Modulo 1 Concetti teorici di base

Modulo 1 Concetti teorici di base Modulo 1 Concetti teorici di base 1 Quale delle seguenti frasi rappresenta il significato di ICT (Tecnologie per l informazione e la comunicazione)? La progettazione e l utilizzo dei computer Le scienze

Dettagli

Sommario. Copyright 2008 Apogeo

Sommario. Copyright 2008 Apogeo Sommario Prefazione xix Modulo 1 Concetti di base della Tecnologia dell Informazione 1 1.1 Fondamenti 3 Algoritmi...3 Diagramma di flusso...4 Progettare algoritmi non numerici...5 Progettare algoritmi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE PER DISCIPLINE INFORMATICA CLASSE

PROGRAMMAZIONE PER DISCIPLINE INFORMATICA CLASSE Elaborazione testi Il computer e i file La Tecnologia dell Informazione PROGRAMMAZIONE PER DISCIPLINE INFORMATICA CLASSE 5 a SCUOLA PRIMARIA Competenz e Uso di nuove tecnologie e di linguaggi multimediali

Dettagli

Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password.

Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password. Uso del computer e gestione dei file Primi passi col computer Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password. Spegnere il computer impiegando la procedura corretta.

Dettagli

5. Quale tra le seguenti unità di input ha la stessa funzione del mouse? Scanner Plotter Trackball Touch screen

5. Quale tra le seguenti unità di input ha la stessa funzione del mouse? Scanner Plotter Trackball Touch screen Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte 1. Quale delle seguenti affermazioni è corretta? Nella trasmissione a commutazione di pacchetto: Sulla stessa linea

Dettagli

Con questo termine si individuano tutti i componenti fisici dei sistemi informatici. Tutto quello che si può toccare è hardware.

Con questo termine si individuano tutti i componenti fisici dei sistemi informatici. Tutto quello che si può toccare è hardware. 2008-10-28 - pagina 1 di 7 Informatica (Informazione Automatica) memorizzare elaborazione trasmissione (telematica) Complessità operazione testo audio immagini video realtà virtuale memorizzare 1 10 100

Dettagli

Classe prima sezione e-f Indirizzo Turismo

Classe prima sezione e-f Indirizzo Turismo PROGRAMMA DI INFORMATICA Classe prima sezione e-f Indirizzo Turismo Anno Scolastico 2014-2015 Testo: Flavia Lughezzani-Daniela Princivalle CLIPPY START 1 Corso di informatica per il biennio Edizione HOEPLY

Dettagli

Born T Develop. VICOLO ANDREA GLORIA, 1 PADOVA 35132 TELEFONO: 049 2023938 EMAIL: info@borntodevelop.com

Born T Develop. VICOLO ANDREA GLORIA, 1 PADOVA 35132 TELEFONO: 049 2023938 EMAIL: info@borntodevelop.com Born T Develop VICOLO ANDREA GLORIA, 1 PADOVA 35132 TELEFONO: 049 2023938 EMAIL: info@borntodevelop.com ARGOMENTI TRATTATI Hardware Comprendere il termine hardware Comprendere cosa è un personal computer

Dettagli

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 20 Dicembre 2002 Testo A

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 20 Dicembre 2002 Testo A PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 20 Dicembre 2002 Testo A 1) Le memorie a semiconduttore: a) Sono usate principalmente per la memoria centrale b) Vengono usate esclusivamente per

Dettagli

BIBLIOTECA COMUNALE DI BORUTTA

BIBLIOTECA COMUNALE DI BORUTTA BIBLIOTECA COMUNALE DI BORUTTA CORSO DI INFORMATICA DI BASE AVVISO Si informano gli interessati che presso la sala informatica annessa alla biblioteca comunale sarà attivato un corso di informatica di

Dettagli

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A 1) Le funzioni dell'unità di controllo di un processore sono: A) Verificare che le periferiche funzionino correttamente.

Dettagli

specificare le diverse tipologie di computer e come ciascuno di essi opera.

specificare le diverse tipologie di computer e come ciascuno di essi opera. IC3 2005 PLUS - Internet and Computing Core Certification COMPUTING FUNDAMENTALS: INFORMATICA IN GENERALE - CLASSIFICAZIONE DEI COMPUTER specificare le diverse tipologie di computer e come ciascuno di

Dettagli

Note operative per Windows 7

Note operative per Windows 7 Note operative per Windows 7 AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

CURRICOLO D ISTITUTO PER L INSEGNAMENTO DELL INFORMATICA. Selezione abilità e conoscenze del Syllabus ECDL

CURRICOLO D ISTITUTO PER L INSEGNAMENTO DELL INFORMATICA. Selezione abilità e conoscenze del Syllabus ECDL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CAPPELLA MAGGIORE Commissione Nuove Tecnologie a.s. 2006-2007 CURRICOLO D ISTITUTO PER L INSEGNAMENTO DELL INFORMATICA Selezione abilità e conoscenze del Syllabus ECDL Modulo 1

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Programma Corso Office ECDL

Programma Corso Office ECDL Programma Corso Office ECDL FASE DI AULA PRIMA LEZIONE MICROSOFT WORD Concetti generali: Primi passi Aprire (e chiudere) Microsoft Word. Aprire uno o più documenti. Creare un nuovo documento (predefinito

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO OFFICE BASE (48 ORE)

PROGRAMMA DEL CORSO OFFICE BASE (48 ORE) PROGRAMMA DEL CORSO OFFICE BASE (48 ORE) Il programma del corso Office Base è costituito da 5 moduli (Word, Excel, PowerPoint, Access, Internet, Posta elettronica, Teoria e sistemi operativi) di cui elenchiamo

Dettagli

Syllabus IC3 2005. Computing Fundamentals

Syllabus IC3 2005. Computing Fundamentals Syllabus IC3 2005 Computing Fundamentals? Identificare i vari tipi di computer, come elaborano le informazioni e come interagiscono con altri sistemi e dispositivi informatici? Individuare la funzione

Dettagli

CORSO 01: INFORMATICA DI BASE

CORSO 01: INFORMATICA DI BASE CORSO 01: INFORMATICA DI BASE PARTIRE DA ZERO 1.01 Hardware e Software 1.02 Conoscere l'hardware USARE IL PC con WINDOWS VISTA e 7(Seven) 1.03 Usare il sistema operativo Windows 7 e Vista 1.04 Controllare

Dettagli

unità di misura usata in informatica

unità di misura usata in informatica APPUNTI PER UTILIZZARE WINDOWS SENZA PROBLEMI a cura del direttore amm.vo dott. Nicola Basile glossario minimo : terminologia significato Bit unità di misura usata in informatica byte Otto bit Kilobyte

Dettagli

Modulo 1 Concetti di base delle tecnologie ICT

Modulo 1 Concetti di base delle tecnologie ICT Modulo 1 Concetti di base delle tecnologie ICT Tipi di Personal Computer Mainframe Network Computer (Server) Personal Desktop/Portatili digital Assistant (PDA) 2/45 Confronto fra PC Classe Mainframe Server

Dettagli

TEST DI INGRESSO Corso Saper Utilizzare il PC

TEST DI INGRESSO Corso Saper Utilizzare il PC TEST DI INGRESSO Corso Saper Utilizzare il PC Pagina 1 1. Che cos'è il Case? A Unità di Peso dei Computer. B Microprocessore. C Scatola metallica che racchiude tutte le componenti fisiche di un computer

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS. Esercitatore: Francesco Folino

Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS. Esercitatore: Francesco Folino Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS Esercitatore: Francesco Folino IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware).

Dettagli

6. Quale è l unità che esegue le singole istruzioni e governa le varie parti del computer? % ALU % CPU % LAN % WAN

6. Quale è l unità che esegue le singole istruzioni e governa le varie parti del computer? % ALU % CPU % LAN % WAN MODULO 1 Testo 1.03 1. In una istruzione, un operando è: % Il dato su cui operare % L indirizzo di memoria di un dato su cui operare % Il tipo di operazione da eseguire % Il risultato di una istruzione

Dettagli

Conoscere il computer ed il software di base. Concetti base dell ICT TIPI DI COMPUTER. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it.

Conoscere il computer ed il software di base. Concetti base dell ICT TIPI DI COMPUTER. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it. Concetti base dell ICT Conoscere il computer ed il software di base Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Fase 1 Information technology Computer Tecnologia utilizzata per la realizzazione

Dettagli

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows www.informarsi.net Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows Sistema operativo Il sistema operativo, abbreviato in SO (in inglese OS, "operating system") è un particolare software, installato su un sistema

Dettagli

roberto.albiero@cnr.it

roberto.albiero@cnr.it 2.2 Gestione dei file 2.2.1 Concetti fondamentali Un file (termine inglese che significa archivio) è un insieme di informazioni codificate ed organizzate come una sequenza di byte; queste informazioni

Dettagli

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3 Corso per iill conseguiimento delllla ECDL ((Paatteenttee Eurropeeaa dii Guiidaa deell Computteerr)) Modullo 2 Geessttiionee ffiillee ee ccaarrtteellllee Diisspenssa diidattttiica A curra dell ssiig..

Dettagli

Liceo Scientifico G. Galilei Trebisacce Anno Scolastico 2011-2012

Liceo Scientifico G. Galilei Trebisacce Anno Scolastico 2011-2012 Liceo Scientifico G. Galilei Trebisacce Anno Scolastico 2011-2012 INFORMATICA: Hardware e Software Alunno: Classe: 1 C 08 novembre 2011 prof. Mimmo Corrado Effettua i seguenti calcoli nel sistema binario:

Dettagli

MODULO 1. Testo 1.02. 1. Quale tra le seguenti è una unità di output? % Touchpad % Track ball % Scanner % Sintetizzatore vocale

MODULO 1. Testo 1.02. 1. Quale tra le seguenti è una unità di output? % Touchpad % Track ball % Scanner % Sintetizzatore vocale MODULO 1 Testo 1.02 1. Quale tra le seguenti è una unità di output? % Touchpad % Track ball % Scanner % Sintetizzatore vocale 2. Come possono essere classificati in modo corretto i componenti fisici e

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux)

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo - Uso del computer e gestione dei file, richiede che il candidato dimostri di possedere conoscenza e competenza nell uso delle

Dettagli

Componenti hardware del sistema LIM

Componenti hardware del sistema LIM LIM Componenti hardware del sistema LIM Componenti hardware del sistema LIM Il modulo intende accertare nel candidato il livello di possesso delle competenze digitali relative sia ai fondamenti dell hardware

Dettagli

Programma di Informatica 2ªB. Anno scolastico 2013/2014

Programma di Informatica 2ªB. Anno scolastico 2013/2014 Istituto d Istruzione Liceo Scientifico G.Bruno Muravera (CA) Programma di Informatica 2ªB Anno scolastico 2013/2014 Docente Prof. ssa Barbara Leo Libri di Testo e Materiali didattici Il testo di informatica

Dettagli

ISTITUTO d IstruzIone Superiore A. righi

ISTITUTO d IstruzIone Superiore A. righi I.T.S. A. Righi M. I. U. R. Unione Europea ISTITUTO d IstruzIone Superiore A. righi Istituto Tecnico Statale Attività Sociali M.Guerrisi PROGRAMMA SVOLTO TECNOLOGIE INFORMATICHE CLASSI: PRIMA SEZ: B PROF:

Dettagli

NOZIONI ELEMENTARI DI HARDWARE E SOFTWARE

NOZIONI ELEMENTARI DI HARDWARE E SOFTWARE CORSO INTRODUTTIVO DI INFORMATICA NOZIONI ELEMENTARI DI HARDWARE E SOFTWARE Dott. Paolo Righetto 1 CORSO INTRODUTTIVO DI INFORMATICA Percorso dell incontro: 1) Alcuni elementi della configurazione hardware

Dettagli

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 28 marzo 2003 Testo A

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 28 marzo 2003 Testo A PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 28 marzo 2003 Testo A 1) La memoria di un calcolatore si divide in: a) Superiore e inferiore. b) Di uscita e di ingresso c) Centrale e secondaria.

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014 Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO BASE DI INFORMATICA Il corso di base è indicato per i principianti e per gli autodidatti che vogliono

Dettagli

Corsi base di informatica

Corsi base di informatica Corsi base di informatica Programma dei corsi Il personal computer e Microsoft Windows 7 (15h) NB gli stessi contenuti del corso si possono sviluppare in ambiente Microsoft Windows XP I vari tipi di PC

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo O mentre ci sono più risposte corrette per le domande con il simbolo

Dettagli

MONIA MONTANARI. Appunti di Trattamento Testi. Capitolo 1 Il Computer

MONIA MONTANARI. Appunti di Trattamento Testi. Capitolo 1 Il Computer MONIA MONTANARI Appunti di Trattamento Testi Capitolo 1 Il Computer 1. Introduzione La parola informatica indica la scienza che rileva ed elabora l informazione, infatti : Informatica Informazione Automatica

Dettagli

Modulo 4 Elaborazione dati con il foglio elettronico Microsoft Excel. Modulo 5 La presentazione di un elaborato con Microsoft PowerPoint

Modulo 4 Elaborazione dati con il foglio elettronico Microsoft Excel. Modulo 5 La presentazione di un elaborato con Microsoft PowerPoint Programma del corso di: Laboratorio di Informatica Docente: Dott. Paolo Porto N CFU: 3 Anno Accademico: 2009-2010 Propedeuticità: nessuna Frequenza: consigliata Modalità di svolgimento dell esame: orale

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS Esercitatore: Fabio Palopoli IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware). Il S.O.

Dettagli

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 ECDL Mod.2 Uso del computer e gestione dei file novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 2.1 L ambiente del computer novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere

Dettagli

di corrente 220V o Si preme il tasto di accensione per un istante

di corrente 220V o Si preme il tasto di accensione per un istante 1) Il computer è composto essenzialmente da: o Hardware o Dammyware o Software o Tetraware 2) Nella categoria HARDWARE troviamo: o Mouse o Cartella o Tastiera o Hard Disk o Excel o Monitor o Sistema Operativo

Dettagli

PROGRAMMA di INFORMATICA E LABORATORIO Classi prime Servizi Commerciali (Grafica)

PROGRAMMA di INFORMATICA E LABORATORIO Classi prime Servizi Commerciali (Grafica) Istituto Kandinsky Anno Scolastico 2011-2012 PROGRAMMA di INFORMATICA E LABORATORIO Classi prime Servizi Commerciali (Grafica) INFORMAZIONE, DATI E LORO CODIFICA o Definizione di Informatica o Differenza

Dettagli

Gestione di file e uso delle applicazioni

Gestione di file e uso delle applicazioni Obiettivi del corso Gestione di file e uso delle applicazioni Conoscere gli elementi principali dell interfaccia di Windows Gestire file e cartelle Aprire salvare e chiudere un file Lavorare con le finestre

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2013/2014 CLASSE 1^ A AFM DISCIPLINA INFORMATICA. DOCENTE PATANÈ RITA S. N. 65 ore svolte sul totale delle ore previste 66

PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2013/2014 CLASSE 1^ A AFM DISCIPLINA INFORMATICA. DOCENTE PATANÈ RITA S. N. 65 ore svolte sul totale delle ore previste 66 PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2013/2014 CLASSE 1^ A AFM DISCIPLINA INFORMATICA DOCENTE PATANÈ RITA S. N. 65 ore svolte sul totale delle ore previste 66 MODULO E/O UNITA DIDATTICA CONTENUTI OBIETTIVI TIPOLOGIE

Dettagli

INFORMATICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA del CONSIGLIO DI MATERIA A.S. 2015-16 INDIRIZZO A.F.M. - TURISMO PRIMO BIENNIO

INFORMATICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA del CONSIGLIO DI MATERIA A.S. 2015-16 INDIRIZZO A.F.M. - TURISMO PRIMO BIENNIO INFORMATICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA del CONSIGLIO DI MATERIA A.S. 2015-16 INDIRIZZO A.F.M. - TURISMO PRIMO BIENNIO CLASSE PRIMA Competenze Conoscenze Abilità/Compiti Moduli/UdA Periodo Obiettivi Identificare

Dettagli

Quiz ecdl primo modulo. Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta

Quiz ecdl primo modulo. Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta Quiz ecdl primo modulo Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta 1 Che cosa è il Bit? British Information Target Binary Digit La misura dell'informazione DIA 2 DI 67 Che differenza c'è tra

Dettagli

Modulo 1 Esercitazione n 1

Modulo 1 Esercitazione n 1 Modulo 1 Esercitazione n 1 Apri il programma di elaborazione testi WordPad e ricopia il testo che segue (immagini escluse), rispettando la formattazione. Per allineare il testo in colonne occorre spostarsi

Dettagli

1. Individuare il tipo di microprocessore del tuo computer, la memoria RAM installata e il sistema operativo utilizzato

1. Individuare il tipo di microprocessore del tuo computer, la memoria RAM installata e il sistema operativo utilizzato SIMULAZIONE ESAME E.C.D.L. - MODULO 2 (Parte 1) 1. Individuare il tipo di microprocessore del tuo computer, la memoria RAM installata e il sistema operativo utilizzato 2. Modificare lo sfondo del desktop

Dettagli

1. Convertire il seguente numero decimale nella sua rappresentazione binaria, scrivendo i passaggi: 299 10

1. Convertire il seguente numero decimale nella sua rappresentazione binaria, scrivendo i passaggi: 299 10 Corso di Informatica Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Lauree triennali Esempi di domande Ogni domanda a risposta multipla ha una e una sola risposta corretta. Tutti gli esercizi devono essere

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO OFFICE BASE (36 ORE)

PROGRAMMA DEL CORSO OFFICE BASE (36 ORE) PROGRAMMA DEL CORSO OFFICE BASE (36 ORE) Il programma del corso Office Base è costituito da 6 moduli (Word, Excel, PowerPoint, Access, Internet e Posta elettronica, Reti e sistemi operativi) di cui verranno

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA

ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA L INFORMAZIONE L informazione è un concetto (legato, ma indipendente dal codice usato). Non riguarda solo interazioni umane. L informazione analizza il

Dettagli

Introduzione a PowerPoint

Introduzione a PowerPoint Office automation - Dispensa su PowerPoint Pagina 1 di 11 Introduzione a PowerPoint Premessa Uno strumento di presentazione abbastanza noto è la lavagna luminosa. Questo strumento, piuttosto semplice,

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte, mentre ci sono più risposte corrette per le domande con

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2013/2014 CLASSI 1^ D 1^E AFM DISCIPLINA INFORMATICA

PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2013/2014 CLASSI 1^ D 1^E AFM DISCIPLINA INFORMATICA PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2013/2014 CLASSI 1^ D 1^E AFM DISCIPLINA INFORMATICA DOCENTE Massaro Alfonsina N. 63 ore svolte sul totale delle ore previste 66 MODULO E/O UNITA DIDATTICA CONTENUTI OBIETTIVI TIPOLOGIE

Dettagli

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Il computer 3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Identificazione con nome utente e password Premere il pulsante di accensione del computer e attendere il caricamento del sistema

Dettagli

STRUTTURA DI UN COMPUTER

STRUTTURA DI UN COMPUTER STRUTTURA DI UN COMPUTER Il computer si serve di dati che vengono immessi da sistemi di INPUT (tastiera, mouse ecc.), vengono elaborati e restituiti da sistemi di OUTPUT (schermo, stampante ecc.). La parte

Dettagli

Esercitazione per esame Ecdl - 1 modulo

Esercitazione per esame Ecdl - 1 modulo Esercitazione per esame Ecdl - 1 modulo Nome:... Cognome... Telefono... 1. Il millennium bug è: % Un problema hardware di tutti i computer al cambio del millennio % Un problema del software di tutti i

Dettagli

(A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA (B) CONOSCENZA E COMPETENZA

(A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA (B) CONOSCENZA E COMPETENZA (A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA Dare una breve descrizione dei termini introdotti: Condivisione locale Condivisione di rete Condivisione web Pulitura disco Riquadro delle attività (B) CONOSCENZA E COMPETENZA

Dettagli

Università degli studi di Napoli Federico II

Università degli studi di Napoli Federico II Università degli studi di Napoli Federico II Facoltà di Sociologia Corso di Laurea in culture digitali e della comunicazione Corso di Elementi di informatica e web Test ingresso per il bilancio delle competenze

Dettagli

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING Modulo propedeutico Le lezioni teoriche sono sviluppate sui seguenti argomenti: Struttura dell elaboratore: CPU,

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze dell'amministrazione curriculum di base (Cl. 19)

Facoltà di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze dell'amministrazione curriculum di base (Cl. 19) Facoltà di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze dell'amministrazione curriculum di base (Cl. 19) Programma di Informatica Codice 37902 Prof. Camillo Bella camillo@camillobella.it camillobella@gmail.com

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Orientarsi nel Web Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Internet e WWW Usare ed impostare il browser Navigare in internet

Dettagli

Modulo 1 Concetti di base del computer

Modulo 1 Concetti di base del computer Modulo 1 Concetti di base del computer Il presente modulo definisce i concetti e le competenze fondamentali per l uso dei dispositivi elettronici, la creazione e la gestione dei file, le reti e la sicurezza

Dettagli

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 Osservazione La finestra di Risorse del Computer può visualizzare i file e le cartelle come la finestra di Gestione Risorse, basta selezionare il menu

Dettagli

Corso di Informatica Generale Esempi di domande.

Corso di Informatica Generale Esempi di domande. Il materiale contenuto in questo documento è utilizzabile unicamente per la preparazione dell esame di Informatica. Non ne può essere fatto altro uso. Corso di Informatica Generale Esempi di domande. 1.

Dettagli

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows Ing. Irina Trubitsyna Ing. Ester Zumpano Università degli Studi della Calabria Anno Accademico 2003-2004 2004 Lezione 3 piccolo manuale di Windows Il Desktop Il desktop è ciò che viene visualizzato sullo

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS

INTRODUZIONE A WINDOWS INTRODUZIONE A WINDOWS Introduzione a Windows Il Desktop Desktop, icone e finestre Il desktop è una scrivania virtuale in cui si trovano: Icone: piccole immagini su cui cliccare per eseguire comandi o

Dettagli

Registro dell'insegnamento

Registro dell'insegnamento Registro dell'insegnamento Anno accademico 2015/2016 Prof. ALESSANDRO MARTINELLI Settore inquadramento null - null Scuola Scienze della Salute Umana Dipartimento NEUROSCIENZE, AREA DEL FARMACO E SALUTE

Dettagli

Lezione 1: Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione - Hardware

Lezione 1: Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione - Hardware Lezione 1: Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione - Hardware 1.0 Terminologia di base 2.0 Tipi di computer 3.0 Componenti di base di un personal computer 4.0 Hardware

Dettagli

Sistemi operativi e Microsoft Windows

Sistemi operativi e Microsoft Windows Sistemi operativi e Microsoft Windows Sistemi operativi e Microsoft Windows...1 Definizioni di carattere generale...2 Interfaccia...2 Interfaccia Utente...2 Sistema operativo...2 CPU (Central Processing

Dettagli

Le Reti (gli approfondimenti a lezione)

Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Per migliorare la produttività gli utenti collegano i computer tra di loro formando delle reti al fine di condividere risorse hardware e software. 1 Una rete di

Dettagli

Programma di Informatica 1ªB. Anno scolastico 2013/2014

Programma di Informatica 1ªB. Anno scolastico 2013/2014 Istituto d Istruzione Liceo Scientifico G.Bruno Muravera (CA) Programma di Informatica 1ªB Anno scolastico 2013/2014 Docente Prof. ssa Barbara Leo Libri di Testo e Materiali didattici Si sono utilizzati

Dettagli

Università degli Studi di Udine CENTRO SERVIZI INFORMATICI E TELEMATICI

Università degli Studi di Udine CENTRO SERVIZI INFORMATICI E TELEMATICI ISTRUZIONI PER IL TEST A Università degli Studi di Udine CENTRO SERVIZI INFORMATICI E TELEMATICI CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA Vengono consegnati il presente foglio istruzioni con allegate le domande

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA. Docente. Stefania Melillo

CORSO DI INFORMATICA. Docente. Stefania Melillo CORSO DI INFORMATICA Docente Stefania Melillo Cosa significa informatica? Il termine nasce dalla fusione di due parole, INFORMazione e automatica le informazioni vengono immesse, in un calcolatore capace

Dettagli

Gestione di file e uso delle applicazioni

Gestione di file e uso delle applicazioni Gestione di file e uso delle applicazioni Obiettivi del corso Conoscere gli elementi principali dell-interfaccia di Windows Conoscere le differenze tra file di dati e di programmi Impostare la stampa di

Dettagli

Corso di: ECDL Core full 7 moduli

Corso di: ECDL Core full 7 moduli PROGRAMMA Corso di: ECDL Core full 7 moduli MODULO 1 Concetti di base dell ICT Information technology Hardware Introduzione all ICT e definizioni Tipologie e prestazioni di un computer Componenti principali

Dettagli

IFTS anno formativo 2012-2103 Tecnico superiore per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell ambiente

IFTS anno formativo 2012-2103 Tecnico superiore per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell ambiente IFTS anno formativo 2012-2103 Tecnico superiore per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell ambiente PREPARAZIONE ECDL Modulo 2 : Usare il computer e gestire file Esperto: Salvatore Maggio

Dettagli

Programma di INFORMATICA

Programma di INFORMATICA Classe 1 a D Indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING MODULO 1: Architettura e componenti di un computer 1.1 Terminologia base e definizioni 1.2 Struttura di un PC 1.3 Componenti Hardware 1.4 Unità

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Cigna Baruffi Garelli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Cigna Baruffi Garelli Attività svolta 1. UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1: CONCETTI DI BASE DELLA TECNOLOGIA INFORMATICA 1.1. Concetti elementari di informatica Algoritmo, Dato, Informazione Campi di applicazione e classificazione

Dettagli

Spegnere e riavviare il computer

Spegnere e riavviare il computer Spegnere e riavviare il computer Cliccare sul pulsante Start Disconnetti: chiudi o disconnetti l attuale sessione utente e vieni ridirezionato alla schermata di scelta dell account Modalità standby Salva

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "L. EINAUDI" ALBA ANNO SCOLASTICO 2015/2016

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE L. EINAUDI ALBA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "L. EINAUDI" ALBA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSE: 1 G Disciplina: Tecnologia dell Informazione e della Comunicazione. PROGETTAZIONE DIDATTICA ANNUALE Elaborata e sottoscritta

Dettagli

&RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD. Microsoft Word. Tutorial

&RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD. Microsoft Word. Tutorial &RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD Microsoft Word Tutorial Sommario Introduzione Formattazione del documento Formattazione della pagina Layout di pagina particolari Personalizzazione del documento Integrazione

Dettagli