Alex Britti. Roma del Futuro Roma si e le donne. Alessandro Valori. Eataly. intervista a. Intellettuali a Monteverde

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Alex Britti. Roma del Futuro Roma si e le donne. Alessandro Valori. Eataly. intervista a. Intellettuali a Monteverde"

Transcript

1 Anno 2 N 14 Marzo Iscrizione presso il Tribunale di Roma n. 377 Monteverde Colli Portuensi Portuense Marconi Trullo Magliana Trastevere Bravetta Pisana Gianicolense Casetta Mattei Corviale Massimina Ponte Galeria Intellettuali a Monteverde Alex Britti Roma del Futuro Roma si e le donne Fiorella Mannoia Eataly Foto by Silvia Camilli intervista a Alessandro Valori

2

3

4 MUNICIPIO XV Il Municipio Roma XV Arvalia-Portuense si estende su un territorio di oltre 70 kmq. Per estensione, è un Municipio di media grandezza e comprende le seguenti zone e quartieri: Portuense - Magliana Vecchia - Ponte Galeria - La Pisana - Gianicolense - Marconi - Pian Due Torri - Trullo e Corviale. Al nome Arvalia si è giunti con il concorso di idee Dai un nome alla Circoscrizione. All invito hanno risposto associazioni culturali e sportive, centri anziani, comitati di quartiere, parrocchie, scuole, utenti della Biblioteca Centro Culturale e tutta la cittadinanza. Tra le numerose proposte pervenute, un apposita commissione ha scelto il nome Arvalia Portuense. Tale denominazione è stata giudicata la più pertinente in quanto è il risultato della fusione del nome Portuense, inteso non solo come importante accezione territoriale, con il nome di Arvalia, a ricordo dell antichissimo collegio sacerdotale dei Fratres Arvales. I Fratres Arvales erano sacerdoti addetti al culto degli antichi dei Arvali, divinità che proteggevano l agricoltura. Pertanto rappresentano la memoria storica più antica e prestigiosa del territorio del Municipio XV. Il Municipio è delimitato dai seguenti confini: ponte della Ferrovia Roma-Civitavecchia, sul fiume Tevere; fiume Tevere; linea d aria in allineamento dal fiume Tevere alla via Geminiano Montanari; via Geminiano Montanari; autostrada Roma-Fiumicino; svincolo tra le autostrade Roma-Fiumicino e Roma-Civitavecchia; autostrada Roma-Civitavecchia; via Monte Carnevale; via di Castel Malnome; via del Ponte di Malnome; via della Pisana; largo Città dei Ragazzi; via della Pisana; attraversamento G.R.A.; via della Pisana; via dei Carafa; via della Casetta Mattei; vicolo del Conte e via della Serenella; via della Serenella; via di Affogalasino; via Portuense; ferrovia Roma-Civitavecchia; ponte sul fiume Tevere per la ferrovia Roma-Civitavecchia. Presidente del municipio: Gianni Paris Giunta Vice Presidente - Assessore Sostenibilità Ambientale Patrimonio e Bilancio: Riccardo Traversi Assessore Politiche per l infanzia - Politiche educative e scolastiche - Politiche del Commercio. Semplificazione amministrativa - Tempi ed Orari Servizi anagrafici e U.R.P. : Claudio Camilli Assessore Politiche Culturali e Sportive - Politiche Sociali - e dell Handicap: Fabrizio Grossi Assessore Politiche della Mobilità, Prevenzione della Salute, Formazione e Lavoro, Educazione degli adulti: Rodolfo Zampa Consiglieri del municipio Partito Democratico: Giovanni Paris, Antonio Crea, Fabio Fadda, Gaetano Cellamare, Antonino Panarello, Serena Colonna, Daniela Gentili, Ermanno Pascucci, Stefania Giusti, Domenica Alfonzo Miani, Domenico Antonio Agostino. Unione di Centro: Vittorio Gualtieri, Romantino De Luca. Lista Civica per Rutelli: Alessio Conti Italia dei Valori: Valentino Stassi La Sinistra Arcobaleno: Alfredo Toppi Popolo della Libertà: Marco Palma, Matteo Milea, Augusto Santori, Luigi Di Bella, Rosella Paniconi, Camillo Filetti, Fabio Ficosecco, Ida D orazi, Giovanna Romeo. Consigliere aggiunto in rappresentanza immigrati: Dolor Conrado Mendoza detto Dado Consiglieri Delegati in XV Municipio: Alessio Conti Politiche giovanili ed innovazione tecnologica e Domenica Alfonzo Miani Politiche Multiculturalità MUNICIPIO XVI Il Municipio Roma XVI occupa una superficie di 73,13 Kmq. Alla fine del 2005 la popolazione residente era di unità, pari ad una densità abitativa di 19,6 abitanti per ha. Comprende le seguenti zone e quartieri: Portuense, Gianicolense, La Pisana, Maccarese, Castel di Guido.Il Municipio è delimitato dai seguenti confini: Porta S. Pancrazio, Mura Urbane, Largo Bernardino da Feltre, Mura Urbane, Porta Portese, Mura Urbane, Fiume Tevere, Ponte sul Fiume Tevere della Ferrovia Roma Civitavecchia, Ferrovia Roma Civitavecchia, Via Portuense, Via Affogalasino, Via della Serenella, Linea d aria tra Via della Serenella e Vicolo del Conte, Vicolo del Conte, Via della Casetta Mattei, Via dei Carafa, Via della Pisana, Attraversamento G.R.A., Via della Pisana, Largo Città dei Ragazzi, Via della Pisana, Via di Ponte di Malnome, Via di Castel Malnome, Via di Monte Carnevale, Confine con il Comune di Fiumicino, Via Aurelia, Attraversamento G.R.A., Via Aurelia, Largo Tommaso Perassi, Via Aurelia Antica, Via di S. Pancrazio, Piazzale Aurelio, Porta S. Pancrazio. Presidente del municipio: Fabio Bellini Giunta Vice presidente del Municipio Politiche del patrimonio e dei rapporti Istituzionali: Carmine Contrasto Assessore politiche dei lavori pubblici e della Manutenzione Urbana: Roberto Baldetti Assessore politiche della Mobilità e delle azioni ambientali: Romeo Guardani Assessore politiche educative e scolastiche: Valentina Steri Consiglieri delegati Politiche giovanili, politiche della multietnicità e dell intercultura: Tiziana Capriotti Politiche per la sicurezza urbana: Francesco Antonio Geraci Coordinamento alle politiche di Bilancio, Valorizzazione delle risorse umane: Giacinto Maurizio laruccia Educazione degli adulti con funzioni di coordinamento nell ambito del comitato locale per l eda n. 7: Daniela Cirulli Presidente del consiglio del Municipio: Francesco Antonio Geraci Vice presidente Vicario: Massimiliano Ortu Vice presidente: Marco Valente Consiglieri del municipio Partito democratico: Fabio Bomarsi, Gaetano Capone, Tiziana Capriotti, Daniela Cirulli, Leonardo Massimo Degni, Francesco Antonio Geraci, Luca Lanzetti, Giacinto Maurizio laruccia, Cristina Maltese, Luigi Munini, Raffaele Scamardì Italia dei Valori: Mariano Deidda Lista civica per Rutelli: Vincenzo Guido La Sinistra l Arcobaleno: Massimiliano Ortu Popolo della libertà: Nicola Paride Alampi, Antonio Aumenta, Marisa Barbieri, Beatrice de Bono, Gianni De Lucia, Tiziano Maria Fioravanti, Marco Giudici, Marco Valente Amici Beppe Grillo Roma: Marco Giustini Casini Unione di Centro: Andrea Pennacchi Consigliere Aggiunto in rappresentanza degli immigrati: Pia Eliza Angeles Gonzalez

5 Marzo n 03 Sommario storia della città 6 [La Cabinovia Eur-Magliana] 7 I protagonisti Alessandro Valori 18 arte Verba Volant L improvvisazione teatrale by Effetto Sinergia In copertina: foto di Silvia Camilli Redazione - Amministrazione Via F. P. Bonifacio, Roma Info e redazione: info line: Roma Sì Editore Giuseppe Lorini Direttore Responsabile Carla Durante Redazione Monica Remigi Chiara Paolucci Valentina Mariani Giovanna Schievano Valentina Malacalza Jesica Elizabeth Fidati Progetto grafico, impaginazione e stampa a cura di: Effetto Sinergia Sas Via F. P. Bonifacio, Roma Pubblicità 8 La attualità Corviale ha un cuore Segnala zioni dal Municipio XV I giovani NON SMETTERE MAI DI BALLARE! 12 A Sanremo L ESSENZIALE è esserci! 14 Roma del Futuro: cultura Romasi e le donne F i o r e l l a Mannoia Intellettuali a Monteverde ALEX BRITTI 15 cuore di cane 16 interviste creative: EATALY C l a r a P o r t a 19 Musica! [ M i r y e V i k y ] una finetsra sul 20 mondo c era una volta la polis rubriche Uno Nessuno Centomila! 26 salute & benessere 27 noi e gli altri H-ANNOZERO ONLUS cinema&libri 22 la CRIPTONITE NELLA BORSA 25 cucina! L Oroscopo 28 La Psiche 30 L angolo del COACH

6 STORIA DELLA CITTà [ L a C a b i n o v i a E u r - M a g l i a n a ] di Antonello Anappo (www.arvaliastoria.it) La Cabinovia è un progetto di trasporto pubblico sospeso, tra la Magliana nuova e l Eur, studiato dalla società RomaMetropolitane. Il sistema a trazione elettrica funziona come una stazione sciistica, con 32 cabine da 8 posti ammorsate ad un cavo d acciaio, teso tra la stazione motrice ( Eur ) e la stazione di rinvio ( Magliana nuova ). La stazione Eur è prevista in piattaforma, sopra i binari della metro B, a +17 m rispetto la quota d argine. La stazione Magliana nuova (m 50 x 15) è progettata presso il giardino Otto marzo di via dell Impruneta, a quota 0, e si compone di una torre in calcestruzzo e acciaio, con biglietteria, tornelleria, cabina di controllo e servizi. All atrio e al piano d imbarco si accede dalla strada (quota 5 m) con scale mobili. Il percorso sospeso ha una proiezione di 650 m: in 2 minuti e 5 secondi (velocità 21 km/h) supera l argine portuense, il Tevere, il viadotto della Magliana, l argine ostiense e la via del Mare. Una simulazione Atac indica 1650 passeggeri l ora nella fascia di punta e 10 mila accessi al giorno. L imbarco è a ciclo continuo (ogni 10 sec.). RomaMetropolitane stima i costi in di euro e prevede che un cantiere avviato a metà 2008 si possa chiudere in 12 mesi, utilizzando componenti prefabbricate.

7 AlessandroValori 7 I PROTAGONISTI Intervista ad di Mauro Stroppa Com è iniziata la tua carriera? Ho iniziato come assistente alla regia per Lina Wertmuller nel film Un complicato intrigo di donne, vicoli e delitti con Harvey Keitel. Il secondo film, fu assieme a Sergio Corbucci, Sono un fenomeno paranormale con Alberto Sordi, successivamente ho lavorato coi fratelli Taviani, per Good Morning Babilonia.. Chi ti ha insegnato di più? E che ricordi hai degli altri? Il ricordo più bello credo di averlo con Sergio Corbucci, sia dal punto di vista umano che professionale, perché Sergio è quello a cui ho avuto la possibilità di stare più vicino, seguendo tutto il montaggio del film. Mi ha insegnato il mestiere di regista, e molto dal punto di vista umano, dal rapporto con gli attori a quello con la troupe. Lina, straordinaria e apparentemente molto dura ma dotata di una sensibilità e generosità incredibile. Da lei ho imparato la capacità di guardare le situazioni e di vederne sempre il lato umoristico. Due grandi maestri per me. Con Paolo e Vittorio invece, è stato più difficile essendo loro già in due, ma anche lì è stata una grandissima esperienza, amando io il loro cinema. Due grandi professionisti e intellettuali, un approccio ad un cinema diverso, più elaborato Credo tu abbia vissuto anche il rituale dei giornalieri, che oggi credo sia andato a scomparire con l avvento del digitale Si, i giornalieri me li ricordo come un incubo. Erano muti. Ore ed ore di proiezione muta, quando si veniva spesso da ore di lavoro massacrante e notti in bianco. Dovevi stare attento, per vedere il tuo lavoro, per imparare..e per mostrare che eri sveglio. Dopo alcuni cortometraggi anni 90 quali Squeak! e B.B.K. e diversi videoclip, esordisci nel 2004 col lungo Radio West, film sulla guerra con nel cast Pietro Taricone e Kasia Smutniak. Come avvenne la scelta dei due? Furono i più bravi a sostenere i provini. Nonostante la mole d attori provinati, cercavo dei volti che fossero più naturali possibili, e loro si guadagnarono la parte. Una curiosità squisitamente tecnica, usavate il combo (monitor) per rivedere le scene? Si, ma personalmente l ho sempre ritenuto una perdita di tempo, se non per scene particolari. Forse perché vengo da una cinema più anziano, ho sempre ritenuto che ci fosse un gran valore nell osservare la scena coi propri occhi più che su un monitor, vivere e respirare quell atmosfera. La realtà di alcuni registi chiusi in specie di tende ad ossigeno, sganciati dal set, non mi piace molto. Nel 2008, esce il tuo secondo film, Chi nasce tondo, una favola moderna su Roma con Valerio Mastandrea. Com è nato il progetto e com è ricaduta la scelta su Valerio Il film fu un altro esperimento, fatto all interno di un corso di formazione con cinque licei romani, coinvolgendo 80 ragazzi. Un esperienza meravigliosa, poiché avere pubblico sul set, ti fa capire subito qual è il polso della situazione. Per quanto riguarda Valerio, che reputo un grandissimo attore, lui aveva già portato a teatro il monologo Nonna Italia -scritto da Adamo Dionisia cui fra l altro s ispira il film, e a mio avviso possiede delle corde sulla romanità uniche. Poi già durante la lettura del copione ricordo, era perfettamente integrato nella realtà della storia, scanzonata e goliardica. A Chi nasce tondo son seguiti diversi cortometraggi fra cui Play your life, Il giorno del bucato sull Alzheimer, Babylon Fast Food e Il cinema lo faccio io. Come mai? I film sono spesso un parto e richiedono ampia preparazione. I cortometraggi sono più leggeri, ti permettono di affrontare alcuni temi, e sperimentare altri linguaggi. Babylon fast food parla di integrazione e sta avendo un grandissimo riscontro in festival sia italiani sia internazionali. Il cinema lo faccio io invece è un moto di reazione a una certa <immobilità> del cinema italiano, e in maniera scherzosa tratta le difficoltà che s incontrano nel reperire fondi per finanziare un film, quindi le dinamiche degli addetti ai lavori, i personaggi, le atmosfere. E stato selezionato al Festival del Cinema di Roma 2012 e ha avuto anch esso un grandissimo riscontro di pubblico e stampa, nonché un ottima visibilità. Nel frattempo, si attendono altri sviluppi. Per concludere, cosa consigli a un giovane che vuole intraprendere la professione di regista? E un mestiere pieno di attese e difficoltà, e dal punto di vista psicologico è pesante, ma anche molto divertente e appassionante. Le scuole di cinema, se fatte bene sono utili, anche se alcune andrebbero svecchiate, e collegate maggiormente con la realtà produttiva. Il cinema poi ha bisogno di pensiero e conoscenze, per poter raccontare qualcosa. Il consiglio comunque che mi sento di dare alle nuove generazioni, è di imparare le lingue e andare all Estero. Ed è fondamentale nel proprio percorso, sperimentare cercando il proprio stile e personalità. Anche il cinema indipendente in fondo, non è altro che il vivaio delle major. Mauro Stroppa

8 ATTUALITà La Roma del futuro di Pietro Tucci L EX AIR TERMINAL OSTIENSE. OGGI EATALY Costruito in occasione dei Mondiali di calcio del 1990, da Julio Lafuente come terminal per la linea ferroviaria che collegava la città all aeroporto di Fiumicino venne chiuso dopo pochi anni di esercizio perchè sotto utilizzato, i passeggeri preferivano il servizio di bus che collegava con la stazione Termini. Il 21 giugno 2012 ha aperto al suo interno Eataly, il supermarchio del gusto italiano e il 14 giugno la seconda stazione di Italo (dopo Tiburtina) da cui partono i treni della Ntv di Luca Cordero di Montezemolo. Eataly è una creatura dell imprenditore piemontese Oscar Farinetti, comprende 20 botteghe del gusto, 20 ristoranti e 20 aule didattiche. E il più grande megastore dedicato ai cibi e alle bevande di qualità, accoglie a turno i grandi chef, i migliori mastri birrai e i più famosi maestri pasticceri italiani. Si può cenare con 10 come con 100. Vogliamo convincere la gente che mangiar bene non è un lusso dice Oscar Farinetti che il 27 gennaio 2007 tagliò il nastro della prima struttura a Torino. Da allora in poi ha aperto altre sedi a Milano (ottobre 2007), a Tokyo (settembre 2008), a Bologna (dicembre 2008), a New York nell estate A Roma non poteva mancare Eataly: mq, si calcolano 7 milioni di visitatori l anno. Si tratta di 4 piani uniti da ascensori e scale mobili per muoversi nella cattedrale del gusto. Al piano terra si trova il banco dell ortofrutta e il ristorante vegetariano, la panetteria con il forno a legna in vista con pane e pizza prodotti con farine biologiche macinate a pietra e lievito madre naturale. Paninoteca e casalinghi. Area multimediale e libreria. Tisaneria con centinaia di gusti. Pasticceria di Luca Montersino e gelateria di Ugo Alciati. Al primo piano: salumeria e formaggeria anche con degustazione, friggitoria di Pasquale Torrente, mega birreria di Teo Musso di Baladin, Leonardo Di Vincenzo e Sam Calagione, il Pub, l Enoteca più grande d Europa, bottega della pasta all uovo fatta a mano tutto a vista, macelleria e pescheria con ristoranti al seguito. Al secondo piano si trova: l Osteria romana con 84 posti (ai fornelli si alterneranno i migliori chef di Roma e provincia, tra questi Cacciani), aule per la didattica con corsi di cucina e per finire il Ristorante Italia all ultimo piano con vista panoramica, qui ogni giorno 20 diversi piatti delle 20 regioni italiane. A rotazione saranno esposti quadri di Modigliani, Caravaggio e Raffaello. Nell aria sarà diffusa solo musica lirica e sinfonica. Nell Air Terminal dell Ostiense ha sede la seconda grande stazione di Italo, il treno rosso della Ntv di Luca Cordero di Montezemolo, il primo operatore privato italiano sulla rete alta velocità che fa capo ad una cordata di azionisti con Della Valle, Punzo e il già citato Cordero di Montezemolo (questi hanno il 33% della società). Mille mq su tre piani tutti dominati dal colore rosso sono gli uffici della Ntv, sono state assunte 750 persone con un investimento di 15 milioni di euro, oltre alle 42 già formate nel 2009 grazie a un bando pubblico finanziato dalla Provincia di Roma con di fondi europei. In questo luogo si troverà un Centro di Formazione Professionale. Casa Italo è stata consegnata ai primi metà di maggio 2012, affaccia su piazzale 12 ottobre I parcheggi saranno convenzionati con Ntv, il progetto interno è dell arch. Stefano Boeri. Oltre a collegare con Napoli e Milano si sta pensando ad un collegamento con l aeroporto di Fiumicino in concorrenza con il Leonardo delle FF.SS. inbiciperoma.blogspot.it Julio Lafuente (Madrid 1921) ha sempre lavorato con Rebecchini. Nato in Spagna, ha studiato in Francia ma è sempre vissuto a Roma. E autore del Colleggio Massimiliano Massimo all Eur del , dell ippodromo di Tor di Valle, dell ospedale del Sovrano Militare Ordine di Malta alla Magliana nel 1961, della sede della Esso italiana alla Magliana nel , della chiesa di San Giovanni Evangelista a Spinaceto nel Da Irene de Guttry, cit. Abita a piazza Navona. Eataly. Tutte le notizie dalla cronaca di Roma de la Repubblica del 9 marzo Luca Cordero di Montezemolo (Bologna 1947) presidente della Ferrari, consigliere d amministrazione de la Stampa, ex presidente di Confindustria, ex presidente Fiat, ex presidente Luiss, nel 2009 ha fondato l associazione Italia Futura. 8

9 ATTUALITà 9 C o r v i a l e h a u n c u o r e e n o n è d i c e m e n t o Non è una frase mia ma rende molto bene l idea. Pino Galeota e la Sua idea di Corviale A cura di Monica Remigi Pino ciao, sei mai stato intervistato? Molte volte. Corviale Domani che cos è?un progetto? Un sogno? Diciamo che nasce da una tigna, per caso, quando incontri delle realtà che non ti piacciono. Nasce dal fatto che Alemanno ha de-finanziato la cavea di Corviale, progettata dal professor Vincenzo Giorgi, conoscitore del territorio e personaggio molto stimato, nonché professore universitario, per aggiungere detti fondi per il Teatro dell Opera di Roma. Decidiamo di fare una delibera per chiedere che i soldi siano restituiti al nostro progetto. Pino cosa hai fatto nella tua vita? Io nasco come consigliere comunale, mi sono laureato a Trento in Sociologia, ma circa quattro anni fa ho capito che non era più tempo per me di proseguire in quella direzione. Prima ero stanco e poi non condividevo più una serie di scelte. Segretario della CGL, ex dipendente bancario. Sono stato capace di far assumere 132 disabili in banca e mi piace, con il mio gruppo d amici attivisti, promuovere delle iniziative sociali atte a renderci meno invisibili. Ma scusami se insisto Pino, ma perché ti sei così appassionato alla causa di Corviale? Beh perché ci vivo e soprattutto perché non sopporto le ingiustizie, la prepotenza e l arroganza. Sono un idealista e do un significato alle cose. Inoltre in questo ideale ho molti amici che ci credono, come me, ed uno è Mauro Martini. Tutti parlano, a noi piace fare i fatti, od almeno ci proviamo, abbiamo fatto un inchiesta relazionale, finanziata dalla Regione sul Territorio ed abbiamo censito associazioni sportive e culturali, attività, parrocchie, circoli, centri, ospedali etc. del quadrante di Corviale, che comprende Trul- lo, Portuense, Magliana vecchia fino al Buon Pastore. Questo ci ha permesso di fare uno studio approfondito sulla realtà che ci circonda, esempio, non è vero che un quadrante così complesso sia pieno d illegalità, siamo nella norma, attenzione. 40 mila abitanti e ci siamo resi conto che il territorio in questione è molto ricco e prolifero ed allora perché non fare a Cordiale un Polo Tecnologico d arte, cultura e sport?tutti conoscono Cordiale, è un attrazione ed esiste un bacino sostanzioso di gente che si mette in contatto con noi per venirlo a visitare. Corviale è un opportunità, un potenziale enorme che muove non solo l Italia ma anche lo straniero che viene in visita per vedere questo palazzo lungo un kilometro. Possiamo creare posti di lavoro e riqualificare, far sentire i residenti dei fortunati e non degli abbandonati dalle istituzioni. Ripeto, Corviale è un marchio Internazionale. Abbiamo 23milioni d euro a disposizione anche per la sistemazione del 4 piano. Il tutto va fatto insieme. Pensa che nel gennaio 2012 abbiamo occupato l ATER per chiedere stop al degrado e per chiedere che si occupi dei suoi abitanti. Sei un tipo da battaglie politiche insomma? Beh ho cominciato a scuola, ero già un leader e ho combattuto diverse battaglie politiche, io nasco nel PD, sono stato amico di Bertinotti. Anche se ho lavorato in banca, non ho mai smesso di combattere ed ho cominciato proprio da lì e dalle assunzioni clientelari. Ho fatto un casino e per tre volte hanno cercato di licenziarmi perché scomodo. Sono proprio fatto così e mi sono candidato su insistenza dei miei amici riuscendo persino ad essere eletto. Cos è il CIC Pino? E il Comitato Inquilini di Corviale. T informo anche che il Comitato in questione sta preparando un azione popolare, ma non posso dirti altro per ora, per la tutela della salute, della legalità laddove ci sono non soltanto delle mancanze ma delle vere e proprie carenze a livello legale ed amministrativo. Si fanno incontri, assemblee, insomma c è gente in gamba dietro. Bene Pino, allora il nostro non è un saluto, ma un arrivederci a presto, nell attesa che si concretizzi quest azione popolare di cui ci dovrai raccontare tutti i dettagli. Ricordo a tutti il sito: ed andate anche alla pagina Facebook corviale domani.

10 ATTUALITà [ S e g n a l a z i o n i d a l M u n i c i p i o X V ] A cura di Jesica Elizabeth Fidati AUTOBUS 775 NUOVO PERCORSO DELLA LINEA 775 PER I RESIDENTI DI VIA AFFOGALASINO E VIA DEI MARTUZZI, FINALMENTE ARRIVA L AUTOBUS! La linea 775 da lunedì 11 febbraio, effettua un nuovo itinerario per offrire il servizio di trasporto pubblico ai residenti di Via Affogalasino e Via dei Martuzzi (Portuense), che ne erano da sempre sprovvisti, e per garantire il collegamento con l Istituto Comprensivo A. Gramsci che si trova in Via Affogalasino. Cinque sono le nuove fermate istituite (quattro in Via dei Martuzzi ed una in Via Affogalasino). Finalmente una soluzione che i cittadini della zona attendevano da tanto tempo e finalmente resa operativa. I percorso della linea 775 con i capolinea a Lungotovere di Pietra Papa, a Marconi e via Mazzacurati a Corviale, serve anche i quartieri del Trullo, Portuense e Magliana. Ottimo risultato per il Municipio XV, in particolare per i residenti e studenti di Via Affogalasino. Ci teniamo a sottolineare che è una battaglia vinta da Gaetano Cellamare, consigliere del Municipio XV e Presidente della Commissione Trasporti, che dopo anni di tentativi e altrettante risposte negative è riuscito a far passare un autobus a Via dei Martuzzi, per la soddisfazione di tutti i residenti. Un ringraziamento a tutte le persone che hanno permesso e collaborato con lui per la realizzazione di quest opera.

11 I Giovani 11 NON SMETTERE MAI DI BALLARE! A cura di Chiara Paolucci Molte persone pensano che la danza sia un semplicissimo sport, sbagliano. La danza è tutto, tranne che uno sport. Ballare vuol dire mettere a nudo la propria anima, spogliarsi di tutto e mostrare quello che si è, essere se stessi. Vuol dire impegno e dedizione. Vuol dire sconfitta e rabbia quando non riesce un passo. Vuol dire divertirsi, emozionare ed emozionarsi. Vuol dire condividere esperienze bellissime con i propri compagni di avventura. Vuol dire guardarsi mentre si è scena e sorridere perché tutto va come doveva andare. Ballare significa dire chi sei, e non è facile. Entrano in gioco tante paure, tante emozioni e la concentrazione su tutti i passi da eseguire. Quello che ci vuole è solo lasciarsi andare e seguire la musica. Fare finta di non avere niente e nessuno intorno e stare soli con se stessi. Sentire che quello è il momento in cui devi dare tutto. Ed è proprio quello il momento in cui esce fuori il carattere di ogni persona. Così c è quella più disinvolta, quella più timida, quella impaurita e quella che non gli importa niente, della serie come va va. Ognuno è quello che è e va bene così perché alla fine tutti comunicheranno qualcosa a modo loro. E non c è cosa più bella della tensione che c è prima che si apra il sipario. Il cuore batte forte e le gambe tremano a tal punto da pensare che entrerai in scena e non riuscirai a muovere un passo. Poi parte la musica: si comincia. All inizio l emozione è tanta, poi prendi confidenza con il palco e non vedi l ora di rientrare in scena. E quando cominciano ad applaudire durante una coreografia, quella è la soddisfazione più grande e tutto questo ti da ancora più carica. Il tempo vola e in un attimo ti ritrovi che lo spettacolo è finito. Impossibile! Ci abbiamo messo così tanto a prepararlo che già è finito, pensano tutti. E allora, mentre il pubblico applaude, tu sei lì che ripensi a tutta la fatica, alle sgridate prese, alle risate fatte tutti insieme e quello è il momento più bello. Hai passato più di tre mesi dove hai visto sempre le stesse persone e senti che quelle sono compagni, amici, fratelli. Si crea un legame che non è paragonabile a niente, qualcosa di troppo bello. E così l abbraccio di gruppo è emozione pura. Ballare significa tutto questo e non a caso la danza è una delle discipline più antiche del mondo, già i greci ballavano e noi, ancora oggi, continuiamo a farlo. Chiara Paolucci

12 I PROTAGONISTI A cura di Chiara Paolucci A Sanremo L ESSENZIALE è esserci! Come ogni anno nel mese di Febbraio è andato in onda il Festival di Sanremo, evento musicale e non solo molto importante nella nostra penisola. Sanremo è per molti una rampa di lancio, vedi i ragazzi che partecipano alla gara dei giovani, una tappa importante per i big in gara, ma è anche spettacolo, cultura, satira politica e divertimento. O almeno così è stato quest anno. Presentato da un Fabio Fazio mai fuori luogo e da una scoppiettante Luciana Littizzetto il festival ha avuto grande seguito durante la settimana in cui è andato in onda. Grandi ospiti come Crozza, Carla Bruni, Beppe Fiorello, Felix Baumgartner, Neri Marcoré, Roberto Baggio, Laura Chiatti, Claudio Bisio, Bar Rafaeli, Bianca Balti, Asaf Avidan, Andrea Bocelli e l immancabile Pippo Baudo hanno calcato quest anno il palco dell Ariston, ma vera regina del Festival è stata la Littizzetto con il suo senso dell umorismo, la battuta sempre pronta, e il suo essere una donna fuori dagli standard delle classiche vallette di Sanremo. Lei e Fazio, coppia affiatata, hanno saputo gestire molto bene un evento del genere. Quest anno le canzoni in gara erano tutte molto belle e la grande novità era che ogni cantante ne portava due,tra le quali poi ne sarebbe stata scelta, dal pubblico e dalla giuria, solamente una da portare in finale. Il pubblico ha seguito con grande entusiasmo la gara e già durante la prima serata erano usciti i nomi dei grandi favoriti, su tutti Marco Mengoni che poi ha vinto il Festival con il brano L Essenziale. Seconda l originalissima canzone di Elio e le Storie Tese intitolata La Canzone Mononota, poiché costruita su una sola nota musicale, e terzi i Modà con Se si potesse non morire. In gara anche Daniele Silvestri, Simone Cristicchi, Annalisa, Chiara Galiazzo, Maria Nazionale, Marta sui tubi, Raphael Gualazzi, Simona Molinari e Peter Cincotti, Malika Ayane, Almamegretta e Max Gazzè. Durante la quarta serata del Festival tutti loro hanno interpretato canzoni che hanno fatto la storia di questo evento musicale, come Ciao Amore Ciao, Per Elisa, Io Che Non Vivo, Perdere l Amore, Cosa Hai Messo Nel Caffè, insieme a grandi ospiti. L ultima serata ha visto invece la suspance per i nomi dei tre finalisti e infine il trionfo di Marco, giovane e molto bravo. Dopo un intera settimana si è concluso così Sanremo tra applausi e critiche, ma in fin dei conti l essenziale è aver provato l emozione di stare sul palco dell Ariston. 12

13 I PROTAGONISTI 13 Raccontiamo le Donne F i o r e l l a mannoia d i terra e di vent o a u t r i c e, c a n ta n t e, p o e t e s s a degli stat i d animo A cura di Monica Remigi Mi piace Fiorella Mannoia, ci sono stati momenti della mia vita in cui ascoltare la sua voce roca e sensuale ha significato per me calarmi in uno stato d animo intimistico e riflessivo. La mia canzone preferita? Non esiste, ogni stato emotivo trova un suo sfogo in questa od in quell interpretazione, Lei parla direttamente al cuore ed è questo che mi emoziona della sua enorme discografia. Pensate, esordisce nel cinema come controfigura, seguendo le orme paterne, ma debutta nel mondo musicale nel 1968 al Festival di Castrocaro con una canzone di Adriano Celentano un bimbo sul leone, non vince ma ottiene un contratto discografico. Sono solo gli inizi. Nel corso della Sua lunghissima e prolifica carriera, vanta collaborazioni con Pierangelo Bertoli, Matia Bazar, Luca Barbarossa, Ornella Vanoni, Ron, De Gregori, Pino Daniele, Tiziano Ferro, Laura Pausini ed altri esimi colleghi. Non è possibile dimenticare brani come quello che le donne non dicono ed almeno tu nell Universo, reinterpretazione della cover della grande Mia Martini, oppure come si cambia o la lettera che non scriverò mai o la canzone di Vasco da Lei cantata magistralmente, Sally. Un artista che merita solo di essere ascoltata, ma non con le orecchie, ma con il cuore. In questo percorso musicale Fiorella Mannoia è cresciuta, ha partecipato a Festival, ad iniziative benefiche, come recentemente Amiche per l Abruzzo con artiste del calibro di Giorgia, Elisa, oppure Italia Loves Emilia, per le popolazioni devastate dai terremoti e vale anche la pena citare il concerto del 2011 dove si esibisce con ragazzi di strada brasiliani per supportare la Fondazione Axè che mira al recupero dei bambini del Brasile che vivono in condizioni estremamente disagiate. In gergo musicale il timbro della signora Mannoia è un contralto, tipologia di voce assai rara e peculiare. Tra le voci e le collaborazione più significative per la timbrica, ricordiamo quella recente con Noemi l amore si odia o quella con Paola Turci. Prenderà parte a quattro festival di Sanremo ma non vincerà mai, anche se in due sarà premiata dalla critica. Gli album in studio pubblicati sono la bellezza di 16, gli album live cinque e le raccolte 14, non male eh? Vi dico anche che il 2 giugno del 2005 viene nominata Ufficiale dell Ordine al Merito della Repubblica Italiana dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Cos altro aggiungere che non suoni scontato e banale? Una sola cosa, a s c o l t a t e l a!lasciatevi conquistare, lasciate che entri e fluisca, dopo tutto vi sembrerà caldo ed accogliente, parola mia.

14 CULTURA Intellettuali a Monteverde A L E X B R I T T I A cura di Valentina Mariani Monteverde non è stata solo la culla, la residenza e la tomba di grandi intellettuali del passato (da Pasolini a Bertolucci, da Escher a Caproni) ma anche giardino e campo da gioco di quelli che possono essere considerati i poeti del nostro tempo, i cantori della cultura media, i portavoce del sentimento comune: i cantautori pop. Alex Britti, nato nel 1968 e figlio di padre macellaio e madre casalinga, è partito dal quartiere dove è cresciuto e si è fatto strada: prima come bluesman suonando per i vari locali del circuito romano, e poi decidendo di passare per la via maestra, il Festival di Sanremo. Qui, nel 1999, vince nella categoria Giovani Proposte con la canzone Oggi sono io, in seguito cantata anche da Mina. Un bel passaggio da quando ha preso in mano la chitarra per la prima volta: aveva 7 anni. All epoca frequentava la scuola elementare Madre Margherita Lenzi a via Vincenzo Monti, a due passi dal negozio a conduzione familiare dei genitori a via Barrilli. Poi: un diploma in ragioneria, strappato dopo un paio di bocciature forse a causa della distrazione musicale, i primi concerti in piazza accompagnato dal padre, l adolescenza passata tra via Poerio e Piazza Rosolino Pilo, il Ciao bianco sul quale scorrazzava su e giù per il quartiere. Insomma: un adolescenza che non ha nulla di particolare, se non fosse per il salto che, dopo sei anni dalla pubblicazione del primo disco omonimo, rimasto quasi sconosciuto, che lo ha catapultato tra le stelle del cielo musicale nostrano. C è chi afferma che abbia accantonato la sua passione per il blues a favore del pop solo per guadagno, chi lo sostiene perché lo ha conosciuto nel quartiere, chi adora la sua semplicità e i suoi testi naif: nessuno, però, può negare che Alex Britti abbia lasciato un segno nella musica pop italiana. Se sia indelebile o meno, sarà il tempo a deciderlo.

15 I PROTAGONISTI 15 cuore cane di INIZIARE BENE: SCEGLIERE IL CANE PIÙ ADATTO A NOI A cura di Stefania Marchitelli Quando si decide di far entrare un cane nella propria vita, spesso ci si fa prendere dall emotività e dal desiderio di vedere al più presto un cuccioletto al nostro fianco, lasciando un po da parte il buon senso. La prima domanda da farsi è: Quale è il momento migliore per prendere un cane? Spesso la scelta è dettata da fattori emotivi come la perdita del cane precedente, un particolare periodo della nostra vita o la voglia di un cambiamento, magari siamo presi dall impulso e dai sentimenti, ma scegliamo un momento in cui avremmo poco tempo da dedicare perché carichi di impegni o difficoltà. Saper aspettare il momento migliore è un gesto di intelligenza e di amore verso il nostro futuro compagno. Stafania Marchitelli Educatore cinofilo comportamentalista APNEC/ CSAA Responsabile addestramento Lazio del Club Cane Lupo Cecoslovacco Per info e consigli: Cell. 340/ Dopo lunghi ragionamenti finalmente abbiamo deciso di prendere un nuovo amico. Dove andare? Ci sono i canili che, anno dopo anno, sono sempre più colmi di cani in attesa di una seconda possibilità. Se non abbiamo particolari esigenze, possiamo scegliere di adottare un unico ed irripetibile trovatello; un volontario ci seguirà nella scelta chiedendoci le nostre esigenze, la composizione familiare e il nostro stile di vita, in questo modo ci aiuterà mostrandoci quei cani che hanno le caratteristiche che fanno al caso nostro. Nel caso non riusciate a trovare quello che cercate in un canile è consigliabile scegliere un cucciolo di una razza adatta al vostro stile di vita. L uomo ha selezionato nei secoli centinaia di razze, ciò ci permette di poter scegliere quella che possiede le caratteristiche più adatte al nostro carattere, al nostro modo di vivere e a quello della nostra famiglia. Una volta compiuta la scelta possiamo quindi andare in un allevamento e farci consigliare dall allevatore il soggetto più adatto; ricordiamo che il pedigree non è un vezzo ma è un documento garanzia di salute, tipicità morfologica, eventuale assenza di patologie ereditarie, buon equilibrio caratteriale. Nel caso volessimo, quindi, un cane di razza è bene considerare alcuni parametri per scegliere quello più adatto a noi: -luogo in cui si vive; -composizione della famiglia (se ci sono persone anziane o bambini); -tempo a disposizione da dedicare al nostro amico; -stile di vita (sedentario o molto attivo); -affinità con le principali caratteristiche del proprio carattere (una persona chiassosa potrebbe avere delle difficoltà con un cane molto timido o viceversa). Riguardo al luogo in cui il cane andrà a vivere, spesso si sente dire che senza un giardino non si può avere un cane, oppure, che con la casa nuova col giardino, finalmente, si potrà avere un cane da tenere fuori, con tutto quello spazio. Bisogna ricordare che il cane è un animale sociale, un cane da solo non gioca, non corre per tutto il perimetro della proprietà. Fatta esclusione per le razze selezionate per la guardia, che possiedono un buon livello di indipendenza (che non vuol dire vivere senza contatti relegato fuori casa), un Pastore Tedesco, un Labrador, un Dobermann o qualsiasi altro cane passerà la maggior parte del suo tempo davanti alla porta o finestra di casa per guardare cosa fa il proprio padrone, o aspettando che la porta si apra per stare un po insieme. Avere un giardino è sicuramente molto utile per muoversi, per giocare insieme, ma non deve diventare un mondo a parte rispetto a quello di casa. La scelta del cane è della massima importanza per una convivenza serena; ogni razza è stata selezionata dall uomo per rispondere a delle esigenze precise, i cani da pastore sono stati selezionati per il lavoro, sono quindi cani molto energici che hanno bisogno di avere spesso qualcosa da fare. Se amate stare sul divano a leggere il giornale, sareste dei pessimi compagni per un un Border Collie o un Malinois. Se non si ha tempo da dedicargli, costretto a vivere con un padrone che non ha tempo per lui e per una buona dose di esercizio fisico, un Jack Russel irrequieto o un Labrador energico potrebbero trasformarsi in mostri distruttivi e divoratori di mobili, pantofole e tutto ciò che aiuta a combattere la noia. Se siete appassionati di jogging, un Bulldog o un Mastino Napoletano non fa per voi. Un cane farà sempre quello per cui è stato selezionato, i cani da lavoro saranno sempre pronti all attività, i cani da corsa correranno, i cani da salotto saranno felici di avere un divano e tante coccole. Non possiamo scegliere un cane solo per l aspetto estetico e poi cancellare i tratti caratteriali che non ci piacciono, quello che possiamo fare, invece, è scegliere con responsabilità il cane che più si adatta a noi e alla nostra famiglia.

16 ARTE L attaccabottone interviste creative: C l a r a P o r t a di Valentina Malacalza Clara Porta, classe 1978, vive a Roma e nasce come web designer e grafico pubblicitario. Qualche anno fa, però, scopre il suo talento per la sartoria e il cucito creativo e nascono così, sotto il nome di Attaccabottone, le sue creazioni che accostano materiali semplici e di riciclo per dar vita a oggetti divertenti e originali. Clara com è nata la tua passione per il cucito creativo? Semplicemente una domenica pomeriggio, fredda e uggiosa, di 5 anni fa mi hanno regalato diversi campionari di stoffa per tende e tappezzeria veramente belli, mi sembrava uno spreco buttarli e insieme a mia madre abbiamo deciso di sfruttarli per realizzare delle borsette. Ho buttato giù su carta qualche schizzo e sono passata alla pratica. Mi sono messa davanti alla vecchia, ma efficientissima macchina da cucire anni 50 di mia madre e è stata una rivelazione! Nella mia mente si sono scatenate un sacco di idee da realizzare, mi è venuto un vero e proprio attacco di bottone. Sarà che da piccola uno dei miei giochi preferiti era quello di separare per colore tutti i bottoni di mia madre che me li rovesciava sul tappeto in salotto e ci stavo delle ore, ricordo ancora il loro odore. Mia madre e mia nonna sono magliaie e sarte per cui credo che anche la genetica abbia influenzato. Per quanto riguarda la creatività credo che sia la cosa che in assoluto non mi manca, anzi, ne ho da vendere e spesso non riesco a realizzare tutto ciò che vorrei per questioni di tempo che, ahimè, non ho a disposizione. Perché l Attaccabottone? Inizialmente il filo conduttore di tutte le mie realizzazioni sono stati i bottoni, di tutte le forme, colori attaccati qua e là. Successivamente ho realizzato collezioni di diverso genere. Potete finalmente rispondere alla domanda ma dove vanno a finire tutti i bottoni che perdiamo?. Ecco qua la risposta dall Attaccabottone che li riutilizza in modo originale ed accattivante. Nel mio tempo libero mi diletto volentieri nell arte della sartoria, realizzando prodotti fatti interamente a mano in serie limitata per chi ama uno stile originale che non si ripete mai. La tua creatività dà vita a una serie di oggetti diversi e a dei veri e propri filoni: ci sono i Cotton pulp (cuscini ispirati ai film), i CacTus (divertenti cactus di stoffa), le Cravattando (coloratissime borse decorate con cravatte), per dirne solo alcuni. Come nascono le tue creazioni? Da dove prendi ispirazione? Le mie creazioni prendono vita a volte da diversi stimoli creativi dovuti probabilmente alla mia formazione mentale ed al mio lavoro: sono grafico pubblicitario e web designer da ormai 13 anni, sono una persona molto curiosa e amo creare utilizzando le mani. Ho iniziato con le borsette e la collezione più particolare è quella con le cravatte: le Cravattando, un nuovo e originalissimo modo di utilizzare le cravatte da uomo come tracolla per borsette. Il concetto di base è di riutilizzare materiale che altrimenti andrebbe scartato; le cravatte sono un accessorio molto bello ma che viene accantonato spesso perché la moda cambia. E un peccato vederle recluse nei cassetti con tutti i loro colori e le loro originali fantasie. I cuscini Cotton Pulp sono partiti dall idea grafica delle locandine minimaliste, che amo in modo particolare, e dalla passione per i film e per il computer. Ho fatto anche una linea di icone legate al modo del web, dall icona di facebook a quella dell apple etc. Gli ultimi sono i cuscini CacTus: l idea mi è balenata nella mente da quando ho scoperto di avere il pollice nero per il giardinaggio non so come mai ma io e le piante non siamo affini, con me hanno vita breve, per cui mi sono detta: perché non realizzarle finte, carine e imbottite da non dover innaffiare mai?!? L altra tua passione sono i fornelli tanto da portarti alla partecipazione a Cuochi e Fiamme in onda su La7. Ce ne parli un po? E un altra passione che ho sempre avuto fin da piccola. Da circa 6 mesi ho aperto anche il mio blog di cucina it/bonappetit/. Oltre che L Attaccabottone, ora sono anche la Signorina Bon Appétit: sarà che da qualche tempo ho riscoperto la passione per la cucina, quella senza pretese, ma con quel tocco in più che riesce a stupire! Amo le cene con gli amici e di conseguenza adoro preparare da mangiare, e poi io mi rilasso, stacco proprio la spina! Metto le mani in pasta e il gioco è fatto! Siamo solo io e la mia piccolissima cucina. E bello vedere come un piatto possa riunire le persone. E importante e confortante mantenere vive le tradizioni gastronomiche. Sono ricordi, sono momenti felici, e così, quando voglio rivivere questi momenti, quando voglio ricordare la mia infanzia, preparo i piatti della mia famiglia. L altra mia passione è la fotografia, da anni ormai amo fotografare, ma da quando ho conosciuto Riccardo, il mio comp a - gno, è di- ven- 16

17 17 tata parte integrante della nostra vita, lui è appassionato di fotografia ai concerti, ma non solo, e quindi mi ha contagiata. Amo fotografare il cibo, lo Still life è la mia passione. Il tuo lavoro di web designer e grafico pubblicitario è di supporto alla tua creatività? Bhé direi proprio di si, con la mia esperienza ho le capacità di curare graficamente al meglio i miei blog e sbizzarrirmi nel creare accessori che possano abbellire e essere di supporto a queste mie passioni. Qual è il tuo sogno nel cassetto? Riuscire a vivere della mia creatività, essere una vera blogger a tutti gli effetti, avere un mio locale/spazio in cui creare e offrire le mie prelibatezze culinarie (il mio fiore all occhiello sono le tigelle, un tipo pane emiliano), organizzare eventi come workshop e percorsi sensoriali attraverso il cibo e la manualità per aiutare le famiglie e le persone a essere più unite. Ho imparato che per ogni cosa ci vuole il tempo giusto. Che bisogna saper aspettare: aspettare che il pane lieviti, che il pane cuocia. E dopo che il pane è uscito dal forno che capisci se hai fatto le cose giuste o no. Potete trovare il mondo di Clara anche qui: (anche su facebook e twitter) e sul suo shop on-line

18 ARTE A cura di Jesica Elizabeth Fidati Verba Volant L improvvisazione teatrale Sempre di più, il mondo del lavoro, anche in Italia, ha compreso l importanza di avere nel proprio organico persone consapevoli e capaci di gestire tutte quelle problematiche, che non sono strettamente legate alla tipologia del lavoro di se per se, ma a quella sfera di rapporti personali che si hanno con i propri dipendenti, superiori o collaboratori in genere, che rappresentano, a volte, un ostacolo insormontabile per aumentare l efficienza e la produttività di una società o associazione qualsivoglia. La metafora del teatro Attraverso la metafora del teatro, si riesce a dare visibilità, a far emergere e a far comprendere la criticità o più semplicemente la particolarità di un comportamento, di una dinamica, di una relazione. La forza e la rapidità con la quale lo strumento teatrale si fa breccia nelle persone per tirare fuori le proprie maschere più inconsapevoli, i vizi, i limiti, ma anche i punti di forza e le qualità più speciali, è indubbia. L improvvisazione teatrale è un arte scenica che studia e pratica le tecniche d interazione fra individui e con l ambiente. Tramite questa disciplina si riesce a creare delle storie (utilizzando uno spunto esterno ma talvolta anche senza) di piccola, media e lunga durata, di qualsiasi stile o genere narrativo. Gli improvvisatori sono tenuti ad improvvisare insieme, pezzo dopo pezzo, la storia, non sapendo cosa accadrà, ma essendo molto consapevoli di quello che accade qui ed ora. Contrariamente a quanto si possa pensare, l improvvisazione ha una serie di codici molto ferrei, all interno dei quali, poter scatenare la propria creatività, estro e fantasia. Si è liberi di fare ciò che ci pare, ma solo se in ascolto con gli altri e con quello che succede intorno, poiché non usando canovacci, né tanto meno testi predefiniti, solo lavorando insieme, la storia può evolversi. E una palestra continua sull incontro di differenza: caratteriali, d approccio, d idee, di modi di fare, ci si abitua ad esseri reattivi e a trovare sempre una soluzione ai problemi, nell urgenza dell immediato. Quando si è in scena non è possibile astrarsi e uscire dal personaggio che trova insieme all attore la via per portare avanti il processo creativo per rappresentare una storia. Con l improvvisazione teatrale è possibile esplorare non solo i confini di ciò che accade in un palcoscenico teatrale, ma anche tutti quei campi d osservazione, che necessitano di una simulazione di vita quotidiana, come le dinamiche all interno di un azienda, il sistema famiglia, piuttosto che le modalità relazionali fra i giovani, per fare qualche esempio. Attraverso strutture drammaturgiche e con l aiuto di figure esperte nei vari ambienti di studio (psicologi, operatori socio sanitari, responsabili del personale ecc ) è possibile guidare, ricreare ed analizzare quei comportamenti che evidenziano criticità, punti di forza, limiti e quant altro sia alla base dell osservazione. L associazione culturale Verba Volant nasce nel 2002 ed ha come obbiettivo principale la diffusione dell improvvisazione teatrale in tutte le sue forme. La scuola ha al suo interno un corpo docente con esperienza ventennale che non ha eguali in tutto il territorio romano. Verba Volant è affiliata all associazione nazionale Improteatro e da quest anno, inoltre, ha stretto un sodalizio molto forte con la compagnia teatrale QFC (Quella Famosa Compagnia), perfezionando il concetto di progettualità in rete e ottimizzando gli scambi formativi e di spettacolo, a livello professionistico ed amatoriale. Improteatro conta 1000 associati che praticano l improvvisazione a più livelli (studenti, amatori e professionisti). La scuola Verba Volant, la prima su Roma, con l adesione alla SNIT (scuola nazionale d improvvisazione teatrale) ha avviato un processo per ottenere la certificazione che accrediti nei confronti delle istituzioni e per differenziarsi da altre scuole prove di tal esperienza. Associazione Verba Volant

19 19 [ M i r y e V i k y ] Roma 18 Luglio 2012 si forma il nuovo giovanissimo duo artistico musicale MIRY & VIKY Roma 22 Gennaio 2013 esce ufficialmente il singolo Stress. A cura di Floriana Corella Miriana Minonne e Valentina Iaia, escono sul mercato musicale con il brano STRESS scritto dal giovanissimo cantautore romano Francesco Arpino già autore di brani per artisti del calibro di Mark Owen dei Take That e collaboratore musicale di Sean Lennon e Bill Bartell. Il brano è stato arrangiato da Alessandro Massa, compositore di artisti di fama del panorama musicale e autore del brano Ascolta la mia voce tratto da una lettera scritta da Papa Karol Wojtyla. Il brano attualissimo dal titolo Stress è stato realizzato a Roma con etichetta World Art, con la produzione G.M. production, produzione esecutiva Floriana Colella. Una parte del ricavato delle vendite del singolo andrà devoluta per solidarietà alla Federitalia che lo impegnerà per costruire un parco giochi per bambini diversamente abili nel territorio Italiano. Il brano Stress è un brano attualissimo che sottolinea come oggi lo stress della vita quotidiana non ci fa più stare sereni, ci stressa dentro non facendoci più assaporare il giusto equilibrio della vita ed allora l amore, il lavoro e la tranquillità quotidiana sembrano valori impossibili da vivere. Il brano è stato scritto apposta per Miry & Viky, ballabile, sembra un tango con chitarra batteria e fisarmonica adatto per grandi e più giovani. Le acconciature sono di Jean Louis David Roma Silvana Casucci, il Make Up della New Fashion Roma ed il fashion designer Catenella di Oscar Bianchi. Il video di prossima uscita è stato girato tra Fiuggi presso l Hotel Gioia Garden e Roma vicino Castel S.Angelo con la partecipazione di Gianluca Lanzillotta e Adriano Bettinelli ballerini dell ottava edizione di Amici, MicheleTrecca coreografo e Lorenzo De Biagi ballerini dello spettacolo Olympia a Parigi. Tutto il gruppo sarà impegnato in dieci date promozionali tra il Lazio e la Puglia per far conoscere il brano e diffondere il progetto solidarietà. Si trova in distribuzione digitale attraverso centocinque distributori digitali e promozionato in tutto il mondo.

20 UNA FINESTRA SUL MONDO c era una volta la polis... A cura di Chiara Paolucci Area Plus Viaggi Tel Tel Fax Nell antica Grecia cittadino si diceva πολίτης (polites) ed indicava una persona facente parte della πόλις (polis), cioè di una comunità, di una città retta democraticamente. Essere cittadino era il principale attributo di un uomo, che in questo modo poteva partecipare alle attività giuridiche e politiche della città. I romani poi, pragmatici come sempre, inventarono il diritto, che sta alla base di tutta la cultura occidentale. Bene, siamo figli ed eredi di una tale cultura eppure oggi non sappiamo più cosa significhi politica e neanche essere cittadini, siamo lontani anni luce da tutto quello che c era allora. Ma forse è arrivato il momento di cambiare le cose. Torniamo ad essere cittadini veri, di quelli che combattono per dei valori, che amano il paese in cui vivono e che si battono per questo. Non possiamo buttare all aria tutto quello che sapientemente avevano costruito qualche annetto fa e che gentilmente avevano lasciato a noi, che siamo oggi un branco di pecore, altro che cittadini di una πόλις! Viviamo nella società dei finti valori e di una politica che non è più politica che non si può più definire così. Ci stanno uccidendo il pensiero, ci stanno rendendo burattini di un sistema che vuole imporci cosa fare, cosa dire e cosa essere. Ci stanno concedendo delle finte libertà per illuderci di essere liberi, quando invece siamo schiavi di un sistema. Direi che forse è arrivato il momento di cambiare le cose, forti di quella cultura che abbiamo alle spalle, da cui proveniamo e alla quale dobbiamo assolutamente tornare. I greci e i romani rabbrividirebbero a vederci ridotti così.

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Piccoli cittadini crescono Lidia Tonelli, Scuola Primaria Calvisano INPUT: L Assessorato alla Pubblica Istruzione propone alle classi quinte un percorso di educazione

Dettagli

Come hai iniziato la tua carriera? Ci riassumi in due parole per quei pochi che non ti conoscono?

Come hai iniziato la tua carriera? Ci riassumi in due parole per quei pochi che non ti conoscono? io sono l alternativa non alternativa L'Aura Abela è l'artista forse più conosciuta presente nel nuovo cd di Enrico Ruggeri dal titolo "Le canzoni ai testimoni" uscito il 24 gennaio. L'Aura è colei che

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 Evento Flashmob Pensieri raccolti nel gruppo: Sabato ci siamo trovati al Centro e dopo aver indossato le magliette siamo andati tutti

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Sono nell aula, vuota, silenziosa, e li aspetto. Ogni volta con una grande emozione, perché con i bambini ogni volta è diverso. Li sento arrivare, da lontano, poi sempre

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016 Ci vuole tutta una città per.....il musical Cari tutti, piccoli e grandi. Questa lettura e questo invito sono per ciascuno

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI:

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: 1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: L Asilo nido è un servizio essenziale per noi genitori lavoratori, sarebbe impossibile concepire l assenza di un servizio

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Susanna Beretta, And the champion. Fino a pochi anni fa, sui diversi podi delle. » Uno stiletto d argento. Eventi / Nailympics Londra

Susanna Beretta, And the champion. Fino a pochi anni fa, sui diversi podi delle. » Uno stiletto d argento. Eventi / Nailympics Londra Eventi / Nailympics Londra a cura della redazione foto: Trebosi Susanna And the champion Beretta is...» Uno stiletto d argento Susanna Beretta, 23 anni a gennaio, Nail Technician Trebosi, ha vinto la medaglia

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 3 uscita di giugno 2014 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via Casentinese,73/f

Dettagli

Mauro. Simone. Mamy Jara

Mauro. Simone. Mamy Jara Trebisonda è un programma per ragazzi su RAI 3, dove si fanno dei giochi educativi a cui partecipano ragazzi di una scuola. Stavolta è toccato alla mia classe, la 2^A, e a una di Coldirodi. Noleggiato

Dettagli

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo.

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. 1. stadio 2. ristorante 3. cinema 4. stazione 5. biblioteca 6. monumento 7. palazzo 8. fiume 9. _ catena di montagne 10. isola 11. casa 12.

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Diario di ventun giorni

Diario di ventun giorni Diario di ventun giorni Tutti i giorni Al mattino appena ti svegli: Ringrazia per essere vivo/a e per la nuova giornata positiva che stai per vivere. Immagina la giornata e i vari impegni. Alzati e, mentre

Dettagli

I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista. Musical

I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista. Musical Rimini, Centro Tarkosvkij - 31 ottobre e 1 novembre 2007 I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista presentano Musical Regia di Christine Joan in collaborazione con Don Alessandro Zavattini e

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante.

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante. I RAGAZZI E LE RAGAZZE RACCONTANO Daniele Quando aveva 13 anni Daniele viveva vicino a Milano con la sua famiglia: mamma, papà e Emanuele, il fratello maggiore, con cui andava molto d accordo; anzi, possiamo

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

La vita dei numeri ultimi

La vita dei numeri ultimi La vita dei numeri ultimi Orazio La Boccetta LA VITA DEI NUMERI ULTIMI racconto Dedicato a tutta la mia famiglia e i miei migliori amici a Pietro soprattutto ed in particolare a mio padre Andrea e mia

Dettagli

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Numero del Questionario Completato Attenzione! Ogni questionario completato deve riportare il numero progressivo

Dettagli

Asili nido comunali di Verbania PROGETTO EDUCATIVO Anno scolastico 2013-2014

Asili nido comunali di Verbania PROGETTO EDUCATIVO Anno scolastico 2013-2014 L educazione è un diritto di tutti i bambini e ragazzi, che devono poterne fruire senza limitazioni Ma è anche un bene degli adulti, di tutti gli adulti che la difendono e la arricchiscono e con la partecipazione

Dettagli

LIVELLO A2 LAAS SISTEMA DI VALUTAZIONE DI CONOSCENZA DELLE LINGUE ESAMI DI LINGUA ITALIANA MAGGIO 2008. Certificazione riconosciuta dall ICC

LIVELLO A2 LAAS SISTEMA DI VALUTAZIONE DI CONOSCENZA DELLE LINGUE ESAMI DI LINGUA ITALIANA MAGGIO 2008. Certificazione riconosciuta dall ICC Nome:... Cognome:... ESAMI DI LINGUA ITALIANA LAAS SISTEMA DI VALUTAZIONE DI CONOSCENZA DELLE LINGUE LIVELLO A2 Certificazione riconosciuta dall ICC ISTRUZIONI MAGGIO 2008 Scrivi il tuo nome e cognome

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

OLIVIERO TOSCANI. SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione

OLIVIERO TOSCANI. SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione OLIVIERO TOSCANI SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione D. Quando si nasce e si cresce in una famiglia dove si respira fotografia, diventare fotografo è un atto dovuto o può rappresentare, in ogni

Dettagli

ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!)

ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!) ALICE NELLE FAVOLE (Ma come è bello leggere!!!) Il valore della lettura Scriveva Gianni Rodari, "il verbo leggere non sopporta l'imperativo". Ed è in effetti impossibile obbligare qualcuno a leggere con

Dettagli

Annologio di. Definisci le tue mete, permettiti di manifestarle. lascia che l Universo ti porti ai tuoi obiettivi. 1 www.annologio.it - v14.

Annologio di. Definisci le tue mete, permettiti di manifestarle. lascia che l Universo ti porti ai tuoi obiettivi. 1 www.annologio.it - v14. Annologio di. Definisci le tue mete, permettiti di manifestarle e. lascia che l Universo ti porti ai tuoi obiettivi 1 www.annologio.it - v14.1 L annologio è... Pittoresco Creativo Colorato Sorprendente

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

La famiglia. La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. Donne in carriera l ora del dietrofront

La famiglia. La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. Donne in carriera l ora del dietrofront La famiglia La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. b. a. c. d. f. e. Nonni a scuola dai nipoti oggi lezione di Internet Nove scuole, 900 anziani, 900 ragazzi Obiettivo: creare

Dettagli

- 1 reference coded [1,60% Coverage]

<Documents\bo_min_13_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,60% Coverage] - 1 reference coded [1,60% Coverage] Reference 1-1,60% Coverage Certamente. Che musica ascolti? eh, io, ascolto più musica di qualche anno fa, sul rock anni 70, o sono

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua!

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua! Ora puoi studiare ed insegnare musica nella comodità di casa tua! Se stai leggendo questo report vuol dire che ti sei iscritto alla mia lista di utenti interessati a questo nuovo progetto. Mille grazie

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron Di Enrico Cheli Cheli: Dott. Boiron, lei è presidente del gruppo Boiron, leader mondiale nel campo dell omeopatia, e da anni

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Progetto accoglienza

Progetto accoglienza ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Direzione e uffici: Via Mazenta, 51 20013 Magenta (Mi) codice fiscale n. 93035720155 e-mail: miis09100v@istruzione.it Posta Elettronica Certificata miis09100v@pec.istruzione.it

Dettagli

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista.

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Andare a gonfie vele Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Roma vele Islanda Olbia vacanza quarantenne Sardegna Sicilia In traghetto Fabio è stato in con la famiglia a Santa Teresa, che si trova

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Va bene diventare cameriere però, mangiare tutto quel cibo e bere prima, durante e dopo il pasto è esagerato! Per fortuna che

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare?

1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare? Intervista all educatore cinofilo E. Buoncristiani 1. perché per il bambino è un bene avere in casa un cane? Quali sinergie si sviluppano all interno del gruppo famigliare? Gli aspetti positivi di questa

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

La non scuola al Teatro delle Albe - Aprile 2014

La non scuola al Teatro delle Albe - Aprile 2014 La non scuola al Teatro delle Albe - Aprile 2014 Intervista estratta dalla Tesi di Master in Teatro nel Sociale e Drammateriapia dal titolo: Teatro Sociale e Competenze Trasversali: per lo sviluppo degli

Dettagli

Sulle Ali di Hermes LA NUOVA REDAZIONE I MOTIVI DELLA NOSTRA SCELTA. MEGA INTERVISTA ALLA REDAZIONE continua... Siamo nuovamente qui!!!

Sulle Ali di Hermes LA NUOVA REDAZIONE I MOTIVI DELLA NOSTRA SCELTA. MEGA INTERVISTA ALLA REDAZIONE continua... Siamo nuovamente qui!!! Sulle Ali di Hermes Siamo nuovamente qui!!! Gennaio 2014 LA NUOVA REDAZIONE Anno n 5 Sommario: La nuova REDA- ZIONE Mega intervista alla REDAZIONE Intervista a Gelsomina Giornata dei Diritti nella scuola

Dettagli

IL PROGETTO TUTORING : FARE SCUOLA TRA INTEGRAZIONE E ANTIDISPERSIONE

IL PROGETTO TUTORING : FARE SCUOLA TRA INTEGRAZIONE E ANTIDISPERSIONE IL PROGETTO TUTORING : FARE SCUOLA TRA INTEGRAZIONE E ANTIDISPERSIONE Guiducci Martina, insegnante Scuola Secondaria di Primo Grado Giovanni XXIII, Castellarano (RE) Il Progetto Tutoring, attivo nella

Dettagli

Tullio De Mauro e Dario Ianes (a cura di) Giorni di scuola. Pagine di diario di chi ci crede ancora. Erickson

Tullio De Mauro e Dario Ianes (a cura di) Giorni di scuola. Pagine di diario di chi ci crede ancora. Erickson Tullio De Mauro e Dario Ianes (a cura di) Giorni di scuola Pagine di diario di chi ci crede ancora Erickson Lo sguardo dei bambini 39 Capitolo quinto Lo sguardo dei bambini di Camillo Bortolato Quando

Dettagli

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato Due sequenze tratte da due film assai diversi e lontani nel tempo: Charlot soldato di Charlie Chaplin (1918) e L attimo fuggente di Peter

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 5 uscita del 13 febbraio 2015 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via

Dettagli

Paolo Beneventi David Conati

Paolo Beneventi David Conati Paolo Beneventi David Conati L animazione teatrale costituisce un momento molto importante della formazione di tutti, non solo dei bambini ma anche degli adulti. IMPARIAMO LE REGOLE Il teatro è soprattutto

Dettagli

INTERVISTA A WOLFGANG EGGER

INTERVISTA A WOLFGANG EGGER INTERVISTA A WOLFGANG EGGER Domande a cura di Carlo Alberto Monti, Presidente Club Alfa Sport Trascrizione: Mapelli Paolo, Responsabile Stampa Fotografie: Mapelli Paolo per Club Alfa Sport Come vive la

Dettagli

Sei padrone della tua vita? Hai realizzato i tuoi sogni?

Sei padrone della tua vita? Hai realizzato i tuoi sogni? Sei padrone della tua vita? Hai realizzato i tuoi sogni? Qualunque sia la tua risposta, Voglio una vita straordinaria è la strada giusta per trovare nuove energie e urlare: Voglio essere io il regista

Dettagli

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto.

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. 1) studente abita a Firenze. 3) Io conosco città italiane.

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

NOTIZIE DALL INTERNO

NOTIZIE DALL INTERNO Istituto Comprensivo Cantù2 Scuola Primaria di Fecchio Anno 7. Numero 3 Giugno 2012 SCUOLA IN...FORMA Pag. 2 NOTIZIE DALL INTERNO (CURIOSANDO NELLA SCUOLA) A CURA DI ALICE, TABATA, MATTEO CAMESASCA (QUINTA)

Dettagli

Esercizi il condizionale

Esercizi il condizionale Esercizi il condizionale 1. Completare secondo il modello: Io andare in montagna. Andrei in montagna. 1. Io fare quattro passi. 2. Loro venire da noi. 3. Lui prendere un caffè 4. Tu dare una mano 5. Noi

Dettagli

Claudio Baglioni A modo mio

Claudio Baglioni A modo mio Claudio Baglioni A modo mio Contenuti: revisione passato prossimo, lessico, espressioni italiane. Livello QCER: B1 Tempo: 2 h Claudio Baglioni è un grande cantautore italiano, è nato a Roma il 16 maggio

Dettagli

Documento di progetto. Realizza il tuo futuro. di Annamaria Iaria

Documento di progetto. Realizza il tuo futuro. di Annamaria Iaria Documento di progetto Realizza il tuo futuro di Annamaria Iaria Sommario1. PRESENTAZIONE... 4 1. IL CUORE DELL IDEA... 4 1.1. L IDEA PROGETTUALE... 4 1.1.1. Cosa... 4 1.1.2. Dove... 4 1.1.3. Perché...

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

Progetto a cura di Annalisa Bonomi. Emiliano Aiardi e Marco Raffaelli illustrazioni e grafica.

Progetto a cura di Annalisa Bonomi. Emiliano Aiardi e Marco Raffaelli illustrazioni e grafica. Comune di Brentonico Provincia autonoma di Trento Progetto a cura di Annalisa Bonomi. Emiliano Aiardi e Marco Raffaelli illustrazioni e grafica. Collaborazione Istituto comprensivo Scuola primaria Brentonico

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli