Sistema a barre autoperforanti DYWI Drill

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistema a barre autoperforanti DYWI Drill"

Transcript

1 Sistema a barre autoperforanti DYWI Drill

2 2 DYWI Drill Sistema a barre autoperforanti

3 Indice Generalità... 3 Applicazioni... 4 Principali vantaggi... 5 Descrizione del sistema... 5 Componenti... 6 Specifiche... 7 Drill bits... 8 Procedure di installazione... 9 Accessori Ulteriori referenze Introduzione DYWI Drill è un sistema a barre cave autoperforanti utilizzato per stabilizzare il terreno nell ingegneria civile ed in sotterraneo. Si presta a svariate applicazioni come chiodature nei terreni, bulloni da roccia, micropali o tiranti di ancoraggio. Installazioni in terreni sciolti e con fori instabili non creano problemi e sono il campo di applicazione ideale del Sistema DYWI Drill. Inoltre la barra cava DYWI Drill può essere utilizzata a supporto del fronte di scavo o come lancia d iniezione. DYWIDAG-Systems International possiede una lunga esperienza nello sviluppo, produzione e distribuzione del Sistema DYWI Drill. 3

4 Applicazioni Ingegneria Civile Micropali Controllo della sottospinta idrostatica Stabilizzazione di pendii e sbancamenti Tirantatura di scavi e muri di ritenuta Fondazioni di pile e torri eoliche Ancoraggio di protezioni antivalanga e barriere al rumore Iniezioni di consolidamento Miniere e gallerie in sotterraneo Stabilizzazione di portali di gallerie, trincee e aree cut-and-cover Infilaggi frontali Stabilizzazioni superficiali Bullonatura radiale in roccia Micropali al piede Bullonatura del soffitto e dei fianchi Iniezioni di consolidamento 4

5 Principali vantaggi Installazione autoperforante sicura e veloce Operazioni semplici e ripetitive con personale di cantiere e perforatrici standard Perforazione, installazione e iniezione eventuale in un unica fase operativa Installazione affidabile anche in terreni difficili Applicazione possibile in fori instabili Alternativa solida ed efficiente in confronto a prodotti che necessitano di laboriose perforazioni rivestite Minimo disturbo del terreno Adattamento del tipo e diametro del drill bit a seconda del tipo di terreno Spazio d installazione limitato Lunghezze dei segmenti adattabili con manicotti Ampia gamma di carichi disponibili per la progettazione Sistema robusto e filettatura altamente resistente per le necessità dell industria delle costruzioni Descrizione del sistema controllo del terreno con soluzione autoperforante utilizzo come ancoraggio, bullone in roccia, chiodo nel terreno, micropalo, lancia d iniezione preferibilmente da usarsi in terreni instabili installazione autoperforante senza tuboforma con punta di perforazione a perdere installazione con attrezzatura di perforazione a rotazione o rotopercussione barra cava con filettatura continua rullata sinistrorsa utilizzata come asta di perforazione facile prolungamento con manicotti iniezione possibile durante la perforazione con adattatore oppure a perforazione terminata la filettatura permette un aderenza perfetta tra barra cava e iniezione semplice montaggio della testata con piastra e dado 5

6 Componenti del sistema Dado esagonale a sede convessa o conico disponibili diverse dimensioni Manicotto filettatura interna continua con arresto centrale energia di perforazione a trasmissione controllata capacità portante dimensionata sul carico totale Drill Bit una testa di perforazione per unità installata vari diametri e tipologie varianti con inserti al widia Esempio: assemblaggio componenti di un bullone Dado Manicotto Drill Bit Piastra Barra Cava Piastra piana o bombata dimensionamento secondo prestazioni richieste varie compensazioni angolari Barra Cava utilizzo come asta di perforazione cava iniezione contemporanea alla perforazione o successiva impiego a trazione o compressione con filettatura continua esterna sinistrorsa 6

7 Specifiche lunghezze e dimensioni speciali a richiesta componenti zincati o protetti con sistema combi-coated a richiesta le omologazioni di prodotto DSI forniscono istruzioni per applicazioni provvisorie o definitive Serie R32 Dati tecnici No. Valore caratteristico / Tipo 1) Simbolo Unità R R R R R R Diametro nominale esterno Ø e.nom [mm] 32 2 Diametro effettivo esterno Ø e [mm] Diametro medio interno 2) Ø i [mm] Sezione trasversale nominale 3) S 0 [mm²] Peso nominale 4) m [kg/m] Carico snervamento 5) F p0.2.nom [kn] Carico rottura 5) F m.nom [kn] Tensione snervamento 6) R p0.2 [N/mm²] Tensione rottura 6) R m [N/mm²] R m / R 7) p [1] Allungamento a rottura 7) A gt [%] Filettatura --- [---] ISO Lunghezze standard 8) L [m] 2/3/4/6 14 Articolo No. 9) --- [---] 30100YY10X0 Serie R38 e R51 Dati tecnici No. Valore caratteristico/tipo 1) Simbolo Unità R R R R R R Diametro nominale esterno Ø e.nom [mm] Diametro effettivo esterno Ø e [mm] Diametro medio interno 2) Ø i [mm] Sezione trasversale nominale 3) S 0 [mm²] ,150 5 Peso nominale 4) m [kg/m] Carico snervamento 5) F p0.2.nom [kn] Carico rottura 5) F m.nom [kn] Tensione snervamento 6) R p0.2 [N/mm²] Tensione rottura 6) R m [N/mm²] R m / R 7) p [1] Allungamento a rottura 7) A gt [%] Filettatura --- [---] ISO ISO Lunghezze standard 8) L [m] 2/3/4/6 14 Articolo No. 9) --- [---] 30200YY10X YY10X0 Serie T76 Dati tecnici No. Valore caratteristico/tipo 1) Simbolo Unità T T T Diametro nominale esterno Ø e.nom [mm] 76 2 Diametro effettivo esterno Ø e [mm] Sezione trasversale nominale 3) S 0 [mm²] 1,610 1,990 2,360 4 Peso nominale 4) m [kg/m] Carico snervamento 5) F p0.2.nom [kn] 1,000 1,200 1,500 6 Carico rottura 5) F m.nom [kn] 1,200 1,600 1,900 7 Tensione snervamento 6) R p0.2 [N/mm²] Tensione rottura 6) R m [N/mm²] R m / R 7) p [1] Allungamento a rottura 7) A gt [%] Filettatura --- [---] DSI T76 12 Lunghezze standard 8) L [m] 2/3/4 13 Articolo No. 9) --- [---] 3040YYY10X0 1) Stato: , nota: dati soggetti a modifiche 2) Calcolato dal diametro effettivo esterno, altezza media filetti e sezione nominale, valori approssimati 3) Calcolato dal peso nominale S 0 = 10 6 x m / 7850 [kg/m 3 ] ; 4) Tolleranza: -3 / +9 [%] ; 5) Valore caratteristico 5%-frattile 6) Calcolato dal valore caratteristico del carico e dal peso nominale, approssimato ; 7) Valore caratteristico 10%-frattile 8) Altre lunghezze a richiesta / modulo di elasticità: [N/mm 2 ] ; 9) YYY...Carico ultimo/10 [kn]; X... lunghezza [m] 7

8 Drill Bits Caratteristiche il risultato dipende dalla corretta scelta della testa di perforazione ampia gamma per differenti tipi di terreno ottimizzazione in funzione di parametri quali capacità tagliante e velocità di perforazione progettate in funzione delle richieste dell ingegneria civile, delle costruzioni in sotterraneo e dell attività minerearia Ulteriori informazioni relative alla scelta del drill bit a richiesta Articolo No. Descrizione Codice Tipo Filett. Diametro Ø [mm] 1) ( XXX Diametro Ø [mm]) XXX XXX A croce, R38 X X X CB-Thread-D-HD XXX bonificata R51 X X X X X X XXX T76 X X X X XXX XXX A croce, con inserti al R38 X X X CB-Thread-D-HM XXX widia R51 X X X XXX T76 X X X XXX XXX A bottoni, R38 X X X X BB-Thread-D-HD XXX bonificata R51 X X X XXX T76 X X XXX XXX A bottoni con inserti R38 X X X X BB-Thread-D-HM XXX al widia R51 X X X XXX T76 X X XXX X X XXX Ad arco bonificata AR-Thread-D-HD R38 X X X XXX R51 X X XXX XXX XXX Ad arco con inserti al widia AR-Thread-D-HM R38 R XXX XXX Ad arco con bottoni R38 X X X AB-Thread-D-HD XXX bonificata R51 X X X XXX T76 X X XXX XXX Ad arco con bottoni R38 X X X AB-Thread-D-HM XXX inserti al widia R51 X X X XXX T76 X X XXX R XXX Bifase R-flush drill bit R38 TSB-Thread-D-R XXX (retro-flush), bonificata R XXX T76 X X X X X X XXX X X XXX Bifase RS-flush drill bit (retro e lato), bonificata TSB-Thread-D-RS R38 X X X X X XXX R51 X X X XXX T76 1) campi indicati con X per standard drill bit, altre dimensioni a richiesta. 8

9 Posa in opera la posa può essere manuale o semi-automatica a seconda della perforatrice utilizzata. Perforazione e iniezione simultanee Perforazione e iniezione successiva Assemblaggio del sistema DYWI Drill e connessione all adattatore per l iniezione Assemblaggio del sistema DYWI Drill e connessione alla perforatrice perforazione a rotazione e iniezione simultanea perforazione a roto-percussione non rivestita con drill bit a perdere, con circolazione di acqua o miscela possibile estensione con manicotti di giunzione possibile estensione con manicotti di giunzione distacco dall adattatore distacco dalla perforatrice, successiva iniezione con adattatore Montaggio della testata (piastra e dado) Vantaggi tecnici l iniezione immediata assicura un ideale miscela con ghiaia o terreno sciolto l iniezione permea il terreno circostante migliore e uniforme distribuzione dell iniezione lungo l intera perforazione 9

10 Accessori Centratori guaine per sistemi con tratto libero adattatori per perforatrici, manicotti, manicotti riduttori adattatori per drill bit adattatori per iniezione simultanea e accessori adattatori per iniezione successiva malte preconfezionate DSI miscelatori-iniettori misuratori di flusso e pressione attrezzature di tesatura e prove di estrazione Protezione anticorrosione per barre non protette si deve verificare la perdita di sezione durante la vita della struttura (sacrificial corrosion protection) in funzione della corrosione potenziale protezione potenziata del sistema DYWI Drill mezzo zincatura a caldo o sistema duplex a richiesta zincatura secondo EN 1461 Protezione duplex secondo EN e EN a richiesta Ulteriori informazioni su protezione permanente e classifiche di tassi di corrosione sono allegate alle omologazioni del sistema Ulteriori riferimenti Manuale DSI per l uso di drill bits del sistema DYWI Drill EN 14490: esecuzione di lavori geotecnici speciali chiodature EN 14199: esecuzione di lavori geotecnici speciali micropali EN 1461: zincatura a caldo su manufatti in ferro e acciaio specifiche e modalità di prova EN 15773: applicazioni industriali di rivestimenti organici in polveri su manufatti in acciaio zincato a caldo [ sistemi duplex ] specifiche, raccomandazioni e linee guida EN pitture e vernici rivestimenti organici in polveri per prodotti in acciaio zincato impiegati a fini costruttivi Omologazione per impieghi come chiodature temporanee e semipermanenti rilasciata dal Ministero dei Trasporti, Innovazione e Tecnologia austriaco, Vienna, GZ: BMVIT /0010-IV/ST2/2012 Omologazione europea (ETA) come chiodo da roccia e terreno per uso temporaneo e permanente in corso (ETA: GZ OIB /09) dettagli dei componenti del sistema e specifiche materiali sono riportati nei cataloghi e omologazioni DSI 10

11 DYWI Drill Sistema a barre autoperforanti 11

12 Austria DYWIDAG-Systems International GmbH Alfred-Wagner-Strasse Pasching/Linz, Austria Phone Fax Nota: Questo catalogo ha unicamente funzione informativa. I dati tecnici e le informazioni fornite non sono vincolanti e sono passibili di modifica senza preavviso. Non si assume alcuna responsabilità per perdite o danni attribuibili all utilizzo di questi dati tecnici e all uso improprio die nostri prodotti. Non esitate a contattarci in caso necessitino ulteriori informazioni su particolari prodotti. ALWAG (AM 952/79), AT (AM 6138/2003), e DYWI ( ) sono marchi commerciali registrati di DYWIDAG-Systems International GmbH. ARGENTINA AUSTRALIA AUSTRIA BELGIUM BOSNIA AND HERZEGOVINA BRAZIL CANADA CHILE CHINA COLOMBIA COSTA RICA CROATIA CZECH REPUBLIC DENMARK EGYPT ESTONIA FINLAND FRANCE GERMANY GREECE GUATEMALA HONDURAS HONG KONG INDONESIA ITALY JAPAN KOREA LEBANON LUXEMBOURG MALAYSIA MEXICO NETHERLANDS NIGERIA NORWAY OMAN PANAMA PARAGUAY PERU POLAND PORTUGAL QATAR RUSSIA SAUDI ARABIA SINGAPORE SOUTH AFRICA SPAIN SWEDEN SWITZERLAND TAIWAN THAILAND TURKEY UNITED ARAB EMIRATES UNITED KINGDOM URUGUAY USA VENEZUELA /04.14-web sc

KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision

KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision Chi siamo Kreston GV Italy Audit Srl è il membro italiano di Kreston International, network internazionale di servizi di revisione, di corporate

Dettagli

Barre autoperforanti ed accessori, modalita di esecuzione, campi di impiego, problemi esecutivi e controlli in cantiere

Barre autoperforanti ed accessori, modalita di esecuzione, campi di impiego, problemi esecutivi e controlli in cantiere Incontro sul tema Autoperforanti: una tecnologia in evoluzione 7 Ottobre, 2010 Barre ed accessori, modalita di, campi di, problemi esecutivi e Con la collaborazione di: Con il patrocinio Dell Istittuto

Dettagli

IL MINISTRO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI. di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI. di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE D.M. 28 gennaio 2009 Attuazione disposizioni di cui al comma 9, dell'art. 38, della legge n. 289/2002, concernente la determinazione del livello di reddito equivalente per ciascun Paese straniero, al reddito

Dettagli

SISTEMA DI CONSOLIDAMENTO ATTIVO CON TELI DI RETE IN FILO

SISTEMA DI CONSOLIDAMENTO ATTIVO CON TELI DI RETE IN FILO INCOFIL Srl Via Degli Artigiani 52 ZI Pergine Valsugana (TN) SISTEMA DI CONSOLIDAMENTO ATTIVO CON TELI DI RETE IN FILO ISONET SYSTEM Mod. IS-A e IS-B Scheda tecnico-prestazionale Emissione: maggio 2007

Dettagli

I numeri del commercio internazionale

I numeri del commercio internazionale Università di Teramo Aprile, 2008 Giovanni Di Bartolomeo gdibartolomeo@unite.it I numeri del commercio internazionale Big traders Netherlands 4% United Kingdom 4% France 5% China 6% Italy 4% Japan 7% Korea,

Dettagli

Crescita, ricchezza ed elettricità in Italia: 1883-2020

Crescita, ricchezza ed elettricità in Italia: 1883-2020 4/2/214 Crescita, ricchezza ed elettricità in Italia: 1883-22 Davide Tabarelli Assemblea Assoelettrica Roma, 3 gennaio 214 3 gennaio 214 1 Agenda Energia, elettricità, sviluppo in Italia dall Unità ad

Dettagli

obbligazioni corporate e semi-government (tenute presso il corrispondente estero) emesse prima del 01/01/1999;

obbligazioni corporate e semi-government (tenute presso il corrispondente estero) emesse prima del 01/01/1999; SPAGNA: guida operativa di assistenza fiscale su strumenti finanziari obbligazionari corporate e semi-government (sub depositati presso il depositario del corrispondente estero) di diritto spagnolo non

Dettagli

Dove i produttori di vino e gli importatori si incontrano

Dove i produttori di vino e gli importatori si incontrano Wine Pleasures Workshops Dove i produttori di vino e gli importatori si incontrano Opportunità di marketing e sponsorizzazione Buyer Meets Italian Cellar Buyer Meets Iberian Cellar 2 26-28 ottobre 2015

Dettagli

IMPIANTO CONFORME ALLA DIRETTIVA MACCHINE. HHL W Line FOR A SUSTAINABLE WORLD FREE OF BARRIERS. www.wittur.com

IMPIANTO CONFORME ALLA DIRETTIVA MACCHINE. HHL W Line FOR A SUSTAINABLE WORLD FREE OF BARRIERS. www.wittur.com IMPIANTO CONFORME ALLA DIRETTIVA MACCHINE HHL W Line FOR A SUSTAINABLE WORLD FREE OF BARRIERS www.wittur.com CARATTERISTICHE HHL W Line INSTALLAZIONE FACILE E VELOCE HHL W Line è facile e veloce da installare.

Dettagli

Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Dott. Timur Khoussainov Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale

Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Dott. Timur Khoussainov Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale Bologna, 30 ottobre 2015 CHE COS È (PER NOI) LA CONOSCENZA? Toffoletto De Luca Tamajo e Soci 2015 2

Dettagli

Frese per filettare in metallo duro integrale

Frese per filettare in metallo duro integrale Frese per filettare in metallo duro integrale introduzione Il prograa Dormer di frese integrali comprende una vasta gaa di utensili ad elevato rendimento caratterizzati da elevata vita utensile ed economicità

Dettagli

5.000 metri quadrati di superficie. 45 dipendenti

5.000 metri quadrati di superficie. 45 dipendenti 2 3 5.000 metri quadrati di superficie 45 dipendenti 25 anni da protagonista Gimatic nasce nel 1985 dalla passione di tre soci che hanno dato vita a una realtà dinamica, sempre attenta agli sviluppi del

Dettagli

Welfare: sfide e opportunità. Prof. Alberto Brambilla Coordinatore Giornata Nazionale della Previdenza Itinerari Previdenziali

Welfare: sfide e opportunità. Prof. Alberto Brambilla Coordinatore Giornata Nazionale della Previdenza Itinerari Previdenziali Welfare: sfide e opportunità Prof. Alberto Brambilla Coordinatore Giornata Nazionale della Previdenza Itinerari Previdenziali Lo scenario della previdenza complementare in Italia La spesa e i numeri del

Dettagli

Avv. Franco Toffoletto. La disciplina delle mansioni. Optime - Grand Hotel et de Milan. 1 luglio 2015

Avv. Franco Toffoletto. La disciplina delle mansioni. Optime - Grand Hotel et de Milan. 1 luglio 2015 La disciplina delle mansioni Optime - Grand Hotel et de Milan 1 luglio 2015 Jobs Act 1 (L. 16 maggio 2014, n. 78) Contratti a termine (superato dal D.lgs 15 giugno 2015, n. 81) Jobs Act 2 (L. 23 dicembre

Dettagli

La prima scelta delle panoramiche digitali

La prima scelta delle panoramiche digitali La prima scelta delle panoramiche digitali Abbiamo cura dei Clienti Abbiamo cura dei Pazienti Abbiamo cura dei nostri Partner Con molte attenzioni, Tecnologia per migliorare le cure Leader mondiale in

Dettagli

WHT ANGOLARE PER FORZE DI TRAZIONE. Gamma completa (diverse dimensioni e possibilità di impiego con e senza rondella)

WHT ANGOLARE PER FORZE DI TRAZIONE. Gamma completa (diverse dimensioni e possibilità di impiego con e senza rondella) WHT ANGOLARE PER FORZE DI TRAZIONE All interno i valori statici del WKR285 Gamma completa (diverse dimensioni e possibilità di impiego con e senza rondella) Applicazione per legno-cemento e legno-legno

Dettagli

Indice. Chi siamo? 03. Mission 04. La nostra realtà 05. Struttura del Gruppo 06. Le attività e l organizzazione interna 07

Indice. Chi siamo? 03. Mission 04. La nostra realtà 05. Struttura del Gruppo 06. Le attività e l organizzazione interna 07 La Merchant S.p.A. Indice Chi siamo? 03 Mission 04 La nostra realtà 05 Struttura del Gruppo 06 Le attività e l organizzazione interna 07 Il network Internazionale 08 Il Gruppo La Merchant: orientati al

Dettagli

Gli schemi di certificazione internazionali: IECEE CB e CB-FCS

Gli schemi di certificazione internazionali: IECEE CB e CB-FCS Gli schemi di certificazione internazionali: IECEE CB e CB-FCS IMQ Milano, 19 aprile 2011 Workshop IMQ - QSA - Promos Fare Business in Russia e CSI Mauro Casari - IMQ ADVISORY BODIES Sales Policy Cmte.

Dettagli

22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià. Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP

22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià. Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP 22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP Microsoft: l evoluzione dell ERP 22 Ottobre 2013 - UNA Golf Hotel Cavaglià (BI) In qualsiasi tipo di azienda,

Dettagli

LA DISTRIBUZIONE ATTRAVERSO LA GDO

LA DISTRIBUZIONE ATTRAVERSO LA GDO LA DISTRIBUZIONE ATTRAVERSO LA GDO Situazione e prospettive dei Mercati Assicurativi Europei: produzione e distribuzione Milano, 14 Novembre 2013 Agenda Chi è ACE Il suo modello Il ruolo della GDO Le esperienze

Dettagli

Agenda. 10:00-10:15 Benvenuto e Introduzione. 10:15-10:45 Rinnovare l innovazione. 10:45-11:15 Innovare con successo : Fast To Market

Agenda. 10:00-10:15 Benvenuto e Introduzione. 10:15-10:45 Rinnovare l innovazione. 10:45-11:15 Innovare con successo : Fast To Market Agenda 10:00-10:15 Benvenuto e Introduzione Manlio Rizzo - Managing Partner and CEO AchieveGlobal Italia Fabio Raho - Sr. Solution Strategist Governance CA-Italy 10:15-10:45 Rinnovare l innovazione Nicola

Dettagli

KAPPA WORLD SULLE DUE RUOTE CON STILE

KAPPA WORLD SULLE DUE RUOTE CON STILE KAPPA WORLD SULLE DUE RUOTE CON STILE SOMMARIO PAG 3 IN CITTà E NON SOLO PAG 4 UNA STORIA MADE IN ITALY PAG 5 KAPPA PRESENTE IN TUTTO IL MONDO PAG 6 partner di grandi protagonisti PAG 7 esperienza e dinamismo

Dettagli

Distribuzione digitale

Distribuzione digitale Distribuzione digitale Amazon Kindle Store La più grande libreria on line al mondo, con il Kindle ha fatto esplodere le vendite di ebook in America. Il Kinde Store è presente in Italia dal Novembre 2011.

Dettagli

I I SISTEMI INFORMATIVI INTEGRATI. Baan IV IV - Funzionalità e Architettura NOTE

I I SISTEMI INFORMATIVI INTEGRATI. Baan IV IV - Funzionalità e Architettura NOTE I I SISTEMI INFORMATIVI INTEGRATI Baan IV IV - Funzionalità e Architettura Baan Company: profilo Fondata nel 1978 Oltre 2000 clienti nel mondo Oltre 1500 dipendenti Fatturato 1995: 216 (milioni di $) 76%

Dettagli

IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI

IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI - analisi, confronto e rafforzamento del sistema sanitario Stefano Scarpetta, Direttore della Direzione del Lavoro, Occupazione e Affari Sociali Il Lavoro dell

Dettagli

Nastri per l industria della carne. Il vostro business è il nostro business!

Nastri per l industria della carne. Il vostro business è il nostro business! IT Il vostro business è il nostro business! Nastri per l industria della carne Ammeraal Beltech conosce il vostro metodo di produzione per tutte le vostre esigenze relative ai nastri consegna puntuale

Dettagli

ERIFLEX. FLEXIBAR Utensili per piegatura e curvatura

ERIFLEX. FLEXIBAR Utensili per piegatura e curvatura ERIFLEX FLEXIBAR Utensili per piegatura e curvatura ERIFLEX FLEXIBAR Utensile per Piegatura ERIFLEX FLEXIBAR Utensile per Piegatura MFF ERIFLEX FLEXIBAR Utensile per piegatura a U- MFFU ERIFLEX FLEXIBAR

Dettagli

Lampade fluorescenti compatte integrate Gamma di lampade fluorescenti compatte Conformi alla normativa Erp 5, settembre 2013

Lampade fluorescenti compatte integrate Gamma di lampade fluorescenti compatte Conformi alla normativa Erp 5, settembre 2013 Lampade fluorescenti compatte integrate Gamma di lampade fluorescenti compatte Conformi alla normativa Erp 5, settembre 2013 www.sylvania-lamps.com Chi Siamo Il marchio Sylvania appartiene a Havells-Sylvania

Dettagli

SOGGETTO PROMOTORE illycaffè Spa, Via Flavia, 110, Trieste C.F. e P.IVA 00055180327. AREA Intero territorio nazionale italiano.

SOGGETTO PROMOTORE illycaffè Spa, Via Flavia, 110, Trieste C.F. e P.IVA 00055180327. AREA Intero territorio nazionale italiano. REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001 N.430 CONCORSO A PREMI PLAY WITH ILLY-EXPO 2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA ILLYCAFFE S.p.A. - TRIESTE CL 164/2015 SOGGETTO PROMOTORE illycaffè Spa, Via Flavia, 110,

Dettagli

Alberto Fontana Presidente. Milano, 29 Febbraio 2008

Alberto Fontana Presidente. Milano, 29 Febbraio 2008 The world s finest olive oil Alberto Fontana Presidente alberto.fontana@salov.com Milano, 29 Febbraio 2008 A brand of the SALOV GROUP Agenda Introduzione al Gruppo Salov e Business Activities Il Marchio

Dettagli

ONREGEL. Pali di ghisa duttile Dimensioni, installazione e assicurazione qualitativa ONR 22567. Traduzione autenticata dalla lingua tedesca

ONREGEL. Pali di ghisa duttile Dimensioni, installazione e assicurazione qualitativa ONR 22567. Traduzione autenticata dalla lingua tedesca Traduzione autenticata dalla lingua tedesca Pagina 1 ICS 93.020 ONREGEL Pali di ghisa duttile Dimensioni, installazione e assicurazione qualitativa Edizione: 1 ottobre 2001 PG 8 Comitato per la normalizzazione

Dettagli

TTM tension technology s.r.l. Engineering geotechnical applications

TTM tension technology s.r.l. Engineering geotechnical applications I tiranti tipo TPE-02-SP sono da considerarsi permanenti e sono realizzati secondo EURO NORM EN 1537-2002 paragrafo 6.9.3, sono formati da trefoli di acciaio armonico secondo EN 10138. Il tirante permanenti

Dettagli

Il Mondo Schüco. Tecnologia verde per il pianeta blu Energia pulita dal sole e dalle finestre

Il Mondo Schüco. Tecnologia verde per il pianeta blu Energia pulita dal sole e dalle finestre Il Mondo Schüco Tecnologia verde per il pianeta blu Energia pulita dal sole e dalle finestre Tecnologia verde per il pianeta blu Energia pulita dal sole e dalle finestre 1 Schüco International KG Da serramentista

Dettagli

Relazione calcolo struttura di supporto

Relazione calcolo struttura di supporto 1. PREMESSA La presente relazione di calcolo, è relativa al dimensionamento della struttura di supporto della barriera paramassi tipo, assumendo come valori di progetto, ipotetici valori delle azioni desunti

Dettagli

WEB. e Social Network 2014

WEB. e Social Network 2014 WEB e Social Network 2014 Website www.admnetwork.it Uno sguardo a 360, unico per qualità e contenuti selezionati, diventato un punto di riferimento per tutti coloro che operano nel settore dell architettura,

Dettagli

INTERVENTO DI RIPARAZIONE PALAZZO DEL GOVERNATORE CENTO (FE) RELAZIONE SUI MATERIALI

INTERVENTO DI RIPARAZIONE PALAZZO DEL GOVERNATORE CENTO (FE) RELAZIONE SUI MATERIALI INDICE 1.... 2 1.1. Materiali strutture esistenti... 2 1.1.1. Muratura... 2 1.2. Materiali strutture di nuova realizzazione... 3 1.2.1. Muratura di nuova realizzazione... 3 1.2.2. Calcestruzzo... 3 1.2.3.

Dettagli

FIABCI INTERNATIONAL The Inspiring Leadership Federation. The most effective International Business Network, una presenza sul

FIABCI INTERNATIONAL The Inspiring Leadership Federation. The most effective International Business Network, una presenza sul FIABCI INTERNATIONAL The Inspiring Leadership Federation The most effective International Business Network, una presenza sul mercato mondiale 67 paesi..una presentazione di Giancarlo Bracco FIABCI è La

Dettagli

AIVE Business Solutions. www.aive.com

AIVE Business Solutions. www.aive.com AIVE Business Solutions www.aive.com AIVE GROUP: Missione e Valori Missione Realizzare software e progetti che migliorano i processi operativi dei nostri clienti e incrementano la loro capacità competitiva

Dettagli

PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. COSI REALIZZIAMO FONDAZIONI PROFONDE A BASSA INVASIVITÀ. Spesso ciò che non si vede è quello che conta.

PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. COSI REALIZZIAMO FONDAZIONI PROFONDE A BASSA INVASIVITÀ. Spesso ciò che non si vede è quello che conta. PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. COSI REALIZZIAMO FONDAZIONI PROFONDE A BASSA INVASIVITÀ. Spesso ciò che non si vede è quello che conta. CEDIMENTI NELLE FONDAZIONI? Crepe e fessurazioni sui muri

Dettagli

Le unioni. modulo D L acciaio. Unioni con chiodi

Le unioni. modulo D L acciaio. Unioni con chiodi 1 Le unioni Le unioni hanno la funzione di collegare i vari elementi strutturali per formare la struttura, oppure, se questa è di grandi dimensioni, di realizzare in officina i componenti principali che

Dettagli

SAFERALPS. Prg n 6782-103 28-02-2012

SAFERALPS. Prg n 6782-103 28-02-2012 SAFERALPS Prg n 6782-103 28-02-2012 Study of the characteristics of the "via ferrata Analysis of the installation and maintenance techniques Similarities and differences in the Alps P1-Universität Salzburg

Dettagli

PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE

PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE Milano, 12 maggio 2009 Paolo Daperno Direttore Sistemi Informativi e Organizzazione Processi illycaffè illy nel mondo la nostra offerta la mission la

Dettagli

TOLEDO RETRO. La tecnologia LED più avanzata veste vintage

TOLEDO RETRO. La tecnologia LED più avanzata veste vintage TOLEDO RETRO ToLEDo Retro Sylvania presenta ToLEDo Retro, una gamma completa di lampade a tecnologia LED in classe A++ che sostituisce le tradizionali sorgenti a incandescenza e alogene. Grazie all innovativa

Dettagli

In trazione e compressione in ogni terreno

In trazione e compressione in ogni terreno In trazione e compressione in ogni terreno SYTEC Titan è un sistema di ancoraggio completo ed innovativo Micropali e chiodi per applicazioni temporanee e permanenti Esecuzione senza problemi anche nelle

Dettagli

L etichetta di pericolo secondo il Regolamento CLP e il sistema GHS Stato di attuazione del GHS nel mondo

L etichetta di pericolo secondo il Regolamento CLP e il sistema GHS Stato di attuazione del GHS nel mondo L etichetta di pericolo secondo il Regolamento CLP e il sistema GHS Stato di attuazione del GHS nel mondo Paolo Izzo Centro Sostanze Chimiche Istituto Superiore di Sanità Classificazione & Etichettatura

Dettagli

Dott. Simonpaolo Buongiardino

Dott. Simonpaolo Buongiardino Quali proposte per aumentare il «patrimonio previdenziale» dei Fondi Pensione, arricchendone le prestazioni finali? Spunti dal Master M.A.P.A. e dalla GNP2012 Dott. Simonpaolo Buongiardino Vice Presidente

Dettagli

ELEMENTI DI INGEGNERIA DELLE FONDAZIONI INDIRETTE

ELEMENTI DI INGEGNERIA DELLE FONDAZIONI INDIRETTE CORSO DI TECNICA DELLE COSTRUZIONI I ELEMENTI DI INGEGNERIA DELLE FONDAZIONI INDIRETTE PROF. ING. BRUNO PALAZZO Prof. Bruno Palazzo - TIPOLOGIE: PALIFICATE Le fondazioni indirette sono un opzione quando:

Dettagli

SISTEMI DI TIRANTI DETAN DT 08-IT

SISTEMI DI TIRANTI DETAN DT 08-IT DT 08-IT FACCIATE DETAN un elemento architettonico DETAN come elemento architettonico: leggero, elegante, integrato, completo, discreto. DETAN in questo progetto è chiaramente visibile attraverso tutti

Dettagli

Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357. Tappi di insonorizzazione 41 Gruppo 1610

Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357. Tappi di insonorizzazione 41 Gruppo 1610 Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357 Per l'assemblaggio di profilati doppi. Questo sistema permette di assemblare rapidamente in una seconda fase due profilati. Per essere sicuri di ottenere i valori

Dettagli

1 Un programma di collaborazione e partnership tra: LAB 1. Food-Tech. Macchinari per il packaging. Aggiornato marzo 09

1 Un programma di collaborazione e partnership tra: LAB 1. Food-Tech. Macchinari per il packaging. Aggiornato marzo 09 1 Un programma di collaborazione e partnership tra: Food-Tech LAB 1 Aggiornato marzo 9 LA MAPPA DEL SETTORE: 9 filiere verticali e 3 segmenti orizzontali Carni Lavorazione vegetali Dolciaria Mangimi Molitoria

Dettagli

SISTEMA DI SCAVO E CONSOLIDAMENTO ALTERNATIVO DEI FRONTI DI SCAVO IN GALLERIA

SISTEMA DI SCAVO E CONSOLIDAMENTO ALTERNATIVO DEI FRONTI DI SCAVO IN GALLERIA STUDIO ASSOCIATO DI INGEGNERIA CAPALDINI Via Raffaello 5, Giano dell Umbria 06030 - PG - tel 0742 99391/969420 fax 0742 99056 p.iva 02994630545 web: www.studiocapaldini.it - e-mail: info@studiocapaldini.it

Dettagli

La gamma prodotti. setting the standard. www.intorq.de

La gamma prodotti. setting the standard. www.intorq.de La gamma prodotti setting the standard www.intorq.de INTORQ un nuovo marchio con una lunga tradizione INTORQ è una nuova realtà, nata come spin-off di Lenze Bremsen GmbH e dalla quale ha ereditato la produzione

Dettagli

EDITORI! NELL ERA DIGITALE

EDITORI! NELL ERA DIGITALE EDITORI! NELL ERA DIGITALE SOLO IN DIGITALE, SI LEGGE DI PIÙ! L ITALIA DEI LIBRI 2011-2013 - NIELSEN! STUDIO COMMISSIONATO DAL! CENTRO PER IL LIBRO E LA LETTURA! DI GIAN ARTURO FERRARI!! 20 MARZO - CORRIERE

Dettagli

Palificazioni e Consolidamenti

Palificazioni e Consolidamenti Palificazioni e Consolidamenti PALI TRIVELLATI Pali trivellati a secco, incamiciati e con utilizzo di fanghi bentonitici/polimeri. PALI C.F.A. Pali ad elica continua C.F.A. PALI VIBROINFISSI Pali vibroinfissi,

Dettagli

Eurocodici Strutturali

Eurocodici Strutturali Eurocodici Strutturali 5 Capitolo Strutture in acciaio Rappresentazione saldature Unificazione viti/bulloni Indicazioni pratiche collegamenti bullonati Rappresentazione bullonature Caratteristiche dimensionali

Dettagli

Trave Framo 80. Gruppo A410

Trave Framo 80. Gruppo A410 Framo Trave Framo 80/ Giunto di collegamento quadrato PK F80/ Giunto ottagonale PK F80/ Tappo terminale ADK F80/ Mensola a sbalzo AK F80/ Mensola a sbalzo TKO F80/ Sostegno laterale STA F80/ Giunto JOI

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulla Ricerca Scientifica nel campo delle Energie Rinnovabili. 2014 Index- 2014

Osservatorio Nazionale sulla Ricerca Scientifica nel campo delle Energie Rinnovabili. 2014 Index- 2014 Osservatorio Nazionale sulla Ricerca Scientifica nel campo delle Energie Rinnovabili IGP Index 2014 IGP Index- 2014 1 Rapporto sulla produzione scientifica in tema di energie rinnovabili Sezione Italiana

Dettagli

MERCURI INTERNATIONAL

MERCURI INTERNATIONAL MERCURI INTERNATIONAL 1 Mercuri International Mercuri International parla solo ed esclusivamente di vendite Mercuri International è una società specializzata nella consulenza e nel training in area vendite.

Dettagli

WATCH & BUY REPORT Q4 2014 WATCH & BUY REPORT Copyright 2015 The Nielsen Company 1

WATCH & BUY REPORT Q4 2014 WATCH & BUY REPORT Copyright 2015 The Nielsen Company 1 WAT C H & BUY REPORT Q4 2014 Copyright 2015 The Nielsen Company 1 2 WATCH & BUY REPORT WATCH & BUY REPORT È IL REPORT TRIMESTRALE ATTRAVERSO CUI NIELSEN FORNISCE INSIGHT, TENDENZE E SPUNTI DI RIFLESSIONE

Dettagli

Procedura per presentazione domande di brevetto nazionale ed estensione in Europa e/o internazionale: costi e valutazioni

Procedura per presentazione domande di brevetto nazionale ed estensione in Europa e/o internazionale: costi e valutazioni Modiano & Partners per CAMERA DI COMMERCIO - Procedura per presentazione domande di brevetto nazionale ed estensione in Europa 13 novembre 2013 Ing. Stefano Gaggia Ing. Domenico Signori Cos è il diritto

Dettagli

at on cloud at on cloud Tutto sotto controllo, ovunque voi siate

at on cloud at on cloud Tutto sotto controllo, ovunque voi siate Tutto sotto controllo, ovunque voi siate La supervisione di macchine ed impianti remota via internet Monitoraggio, registrazione dati storici, gestione allarmi, modifica dei parametri Da remoto via web

Dettagli

Mergers & Acquisitions. Campione europeo o acquisizione ostile?

Mergers & Acquisitions. Campione europeo o acquisizione ostile? UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA: ECONOMIA E MANAGEMENT INSEGNAMENTO: ECONOMIA INDUSTRIALE INTERNAZIONALE PROF. FRANCO MOSCONI Mergers & Acquisitions Campione europeo

Dettagli

PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. COSI REALIZZIAMO FONDAZIONI PROFONDE A BASSA INVASIVITÀ. Spesso ciò che non si vede è quello che conta.

PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. COSI REALIZZIAMO FONDAZIONI PROFONDE A BASSA INVASIVITÀ. Spesso ciò che non si vede è quello che conta. PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. COSI REALIZZIAMO FONDAZIONI PROFONDE A BASSA INVASIVITÀ. Spesso ciò che non si vede è quello che conta. CEDIMENTI NELLE FONDAZIONI? Crepe e fessurazioni sui muri

Dettagli

Museo Internazionale della Croce Rossa. Mariagrazia Baccolo Croce Rossa Italiana _ Castiglione delle Stiviere

Museo Internazionale della Croce Rossa. Mariagrazia Baccolo Croce Rossa Italiana _ Castiglione delle Stiviere Museo Internazionale della Croce Rossa Mariagrazia Baccolo Croce Rossa Italiana _ Castiglione delle Stiviere Museo Internazionale Croce Rossa Castiglione delle Stiviere 1 Il Palazzo Longhi Triulzi è della

Dettagli

EXPORT. CDR - Claudio Dematté Research. L internazionalizzazione dell eccellenza italiana. Prof. Maurizio Dallocchio 21.04.2015

EXPORT. CDR - Claudio Dematté Research. L internazionalizzazione dell eccellenza italiana. Prof. Maurizio Dallocchio 21.04.2015 CDR - Claudio Dematté Research EXPORT L internazionalizzazione dell eccellenza italiana Prof. Maurizio Dallocchio 21.04.2015 In collaborazione con: EY Agenda 1 Condizioni di contesto 2 La ricerca 3 Il

Dettagli

Bio-Rad Laboratories. Soluzioni informatiche per il Controllo di Qualità. Una nuova generazione di software Unity

Bio-Rad Laboratories. Soluzioni informatiche per il Controllo di Qualità. Una nuova generazione di software Unity Bio-Rad Laboratories QC data management solutions Soluzioni informatiche per il Controllo di Qualità Una nuova generazione di software Unity Bio-Rad Laboratories QC data management solutions Impegnati

Dettagli

IL FUTURO DELLA RETE LA DOMANDA DI INTERNET LE RETI E LE INIZIATIVE PUBBLICHE PER LA BANDA LARGA KEY FIGURES. Roma, 20 aprile 2010

IL FUTURO DELLA RETE LA DOMANDA DI INTERNET LE RETI E LE INIZIATIVE PUBBLICHE PER LA BANDA LARGA KEY FIGURES. Roma, 20 aprile 2010 OSSERVATORIO SULLA DIFFUSIONE DELLE RETI TELEMATICHE E DEI SERVIZI ON LINE IL FUTURO DELLA RETE LA DOMANDA DI INTERNET LE RETI E LE INIZIATIVE PUBBLICHE PER LA BANDA LARGA KEY FIGURES Roma, 20 aprile 2010

Dettagli

Utilizza i TIRAFONDI PEIKKO!

Utilizza i TIRAFONDI PEIKKO! Sostituisce la brochure del 10/ 01 05 / 06 Utilizza i TIRAFONDI PEIKKO! www.peikko.it 1. DESCRIZIONE DEL SISTEMA... 3 2. DIMENSIONI E MATERIALI... 4 3. PRODUZIONE... 5 3.1 Metodi di produzione... 5 3.2

Dettagli

Piano generale di utilizzazione delle acque pubbliche

Piano generale di utilizzazione delle acque pubbliche D: Opere speciali Nelle opere speciali rientrano tutte quelle tipologie di opere che non appartengono specificatamente a categorie di intervento quali sistemazioni d alveo o di versante. Sono particolari

Dettagli

Il trasferimento tecnologico internazionale: le opportunità SIMPLER per le imprese e la ricerca

Il trasferimento tecnologico internazionale: le opportunità SIMPLER per le imprese e la ricerca Il trasferimento tecnologico internazionale: le opportunità SIMPLER per le imprese e la ricerca Marlene Mastrolia CNA Bologna, 21 ottobre 2010 European Commission Enterprise and Industry Enterprise Europe

Dettagli

SISTEMI DI TIRANTI DETAN

SISTEMI DI TIRANTI DETAN INFORMAZIONI TECNICHE SISTEMI DI TIRANTI DETAN DT 11 - IT FACCIATE DETAN un elemento architettonico DETAN come elemento architettonico: leggero, elegante, integrato, completo, discreto. DETAN in questo

Dettagli

Viti autoperforanti Avvitamento diretto con una sola operazione

Viti autoperforanti Avvitamento diretto con una sola operazione Viti autoperforanti Avvitamento diretto con una sola operazione Viti autoperforanti Avvitamento diretto con una sola operazione Montaggio e smontaggio razionali Vasto campo di applicazioni Ampio assortimento

Dettagli

2010 I.C.F. CAMPIONATI DEL MONDO CANOA POLO - Programma

2010 I.C.F. CAMPIONATI DEL MONDO CANOA POLO - Programma Mercoledì 1 Settembre (1 Girone) 09.00 Uomini A Netherlands Japan Uomini B France South Africa Uomini C ltaly China Taipei Uomini D Australia Belgium 09.30 Uomini A New Zealand USA Uomini B Germany Sweden

Dettagli

Economia Monetaria. CLEF classe 14. Tassi di Cambio e Mercati Valutari

Economia Monetaria. CLEF classe 14. Tassi di Cambio e Mercati Valutari Economia Monetaria CLEF classe 14 2008-09 Tassi di Cambio e Mercati Valutari versione 14 Aprile 2009 DEF/ Tasso di cambio nominale: E - Prezzo della moneta nazionale espresso in unità di valuta estera

Dettagli

ENERGIA-AMBIENTE: SCENARI, MERCATO, PROSPETTIVE

ENERGIA-AMBIENTE: SCENARI, MERCATO, PROSPETTIVE AGENZIA PER L ENERGIA E LO SVILUPPO SOSTENIBILE AESS ENERGIA-AMBIENTE: SCENARI, MERCATO, PROSPETTIVE Modena, 17 novembre 214 Davide Tabarelli Novembre 214 1 Novembre 214 2 Agenda Energia, ricchezza, sostenibilità

Dettagli

Presidenza del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici Servizio Tecnico Centrale

Presidenza del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici Servizio Tecnico Centrale ALLEGATO AL VOTO 62_11 Presidenza del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici Servizio Tecnico Centrale Linea guida per la certificazione di idoneità tecnica dei tiranti di ancoraggio per uso geotecnico

Dettagli

lightpac Sistema di regolazione del flusso luminoso

lightpac Sistema di regolazione del flusso luminoso lightpac Sistema di regolazione del flusso luminoso riduzione dei consumi Gli impianti di illuminazione funzionano per migliaia di ore all anno ed incidono in modo importante sui costi energetici di esercizio.

Dettagli

La globalizzazione e le sue patologie

La globalizzazione e le sue patologie salute La globalizzazione e le sue patologie Tabella completa: www.socialwatch.org/statistics2008 Legenda (ultimi dati disponibili) migliore Al di sopra della media Al di sotto della media peggiore Dati

Dettagli

www.kappazeta.it PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI.

www.kappazeta.it PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. www.kappazeta.it PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. CREPE E CEDIMENTI NELLE FONDAZIONI? DA KAPPAZETA MATERIALI E TECNICHE AVANZATE PER LE VOSTRE ESIGENZE DI CONSOLIDAMENTO COME SI OTTIENE IL MIGLIOR

Dettagli

sistemi orizzontali di ancoraggio provvisorio

sistemi orizzontali di ancoraggio provvisorio Flash protection I sistemi di ancoraggio provvisorio sono utilizzati per la messa in sicurezza dei cantieri o per interventi di manutenzioni su impianti o macchinari. Questi prodotti sono studiati in modo

Dettagli

CI HANNO SCELTO. Alcune delle aziende che si sono affidate a Trivenet quale partner per la fornitura dei loro servizi di telecomunicazione:

CI HANNO SCELTO. Alcune delle aziende che si sono affidate a Trivenet quale partner per la fornitura dei loro servizi di telecomunicazione: CI HANNO SCELTO Alcune delle aziende che si sono affidate a Trivenet quale partner per la fornitura dei loro servizi di telecomunicazione: CHI SIAMO Trivenet si propone come completo partner tecnologico

Dettagli

I - IL MERCATO ASSICURATIVO

I - IL MERCATO ASSICURATIVO Senato della Repubblica - 7 - Camera dei deputati XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. CXCVII, N. 2 I - IL MERCATO ASSICURATIVO 1. - Il mercato assicurativo internazionale

Dettagli

PRO SYSTEM S.r.l. - Ing. Franco VERZASCHI Corso Trieste, 61-00198 Roma pag. 1 D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O

PRO SYSTEM S.r.l. - Ing. Franco VERZASCHI Corso Trieste, 61-00198 Roma pag. 1 D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O PRO SYSTEM S.r.l. - Ing. Franco VERZASCHI Corso Trieste, 61-00198 Roma pag. 1 Num.Ord. TARIFFA D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O unità di misura P R E Z Z O UNITARIO Nr. 1 18.A01.C01.005 CONSOLIDAMENTI

Dettagli

Under Water Anchors S.r.l.

Under Water Anchors S.r.l. Cooperativa Muratori & Cementisti C.M.C. di Ravenna SAPIR ENGINEERING S.r.l. S.OPE.MAR. S.r.l. Under Water Anchors S.r.l. Realizzazione di Ancoraggi Subacquei Sub-Orizzontali secondo la tecnica U.W.A.

Dettagli

I materiali impiegati per la costruzione sono: inserire l'elenco dei materiali. cemento armato. acciaio da carpenteria;

I materiali impiegati per la costruzione sono: inserire l'elenco dei materiali. cemento armato. acciaio da carpenteria; I materiali impiegati per la costruzione sono: inserire l'elenco dei materiali cemento armato acciaio da carpenteria; piastre in acciaio, bulloni, barre saldature CEMENTO ARMATO LEGANTI: I leganti impiegati

Dettagli

Erasmus + ASPETTI FINANZIARI

Erasmus + ASPETTI FINANZIARI Erasmus + ASPETTI FINANZIARI KA1 per l Istruzione Superiore Mobilità per Studio (ex SMS) Mobilità per Traineeship (ex SMP) Staff Mobility (ex STA IN/OUT STT) Organisational Support (ex OM) KA1 - Mobilità

Dettagli

Collare a norma DIN 3567 HCP

Collare a norma DIN 3567 HCP Acciaio zincato a caldo Collare a norma DIN 3567 HCP/ Stabil D-1G HCP/ U-Bolts 3570 HCP/ Profilati 41 HCP/ Dado a martello CC con molla piatta HCP/ Dado a martello HZ 41 HCP/ Griffa di bloccaggio HCP/

Dettagli

Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione. Primi risultati di PISA 2009

Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione. Primi risultati di PISA 2009 Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione Primi risultati di PISA 2009 Dicembre 2010 Questo fascicolo contiene una prima presentazione dei risultati di PISA

Dettagli

La lampadina che cattura l attenzione di tutti, da oggi per 9000 ore.

La lampadina che cattura l attenzione di tutti, da oggi per 9000 ore. La lampadina che cattura l attenzione di tutti, da oggi per 9000 ore. La nuova BriteSpotTM 9000 ore di luce brillante Il futuro si presenta molto brillante con l introduzione della nuova versione di BriteSpot

Dettagli

Istruzioni di montaggio Palo componibile di captazione Sistema ad innesto

Istruzioni di montaggio Palo componibile di captazione Sistema ad innesto IT Istruzioni di montaggio Palo componibile di captazione Sistema ad innesto COPYRIGHT 2012 DEHN + SÖHNE / protected by ISO 16016 Protezione da fulmine / Messa a terra Publication No. 1729 IT / UPDATE

Dettagli

CONCRETE AND CEMENT TECHNOLOGY

CONCRETE AND CEMENT TECHNOLOGY COMPANY PROFILE EUROMECC è un azienda italiana, attiva da oltre 40 anni in tutto il mondo, leader nella progettazione e produzione di macchine ed impianti rivolti all'industria del calcestruzzo e del cemento.

Dettagli

NASTRI TRASPORTATORI TESSILI CON INSERTI EP

NASTRI TRASPORTATORI TESSILI CON INSERTI EP RIVOLTA TIP TOP RIVOLTA TIP TOP CONTITECh CONvEyOR BELT GROuP» Quali produttori di nastri trasportatori tessili e con cavi d acciaio, prodotti per applicazioni speciali e materiali per la manutenzione

Dettagli

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 AGENDA Introduzione Valutazione dei prodotti Valutazione dell organizzazione per la sicurezza

Dettagli

Dal 2007. Collaborazioni. 2700 mq

Dal 2007. Collaborazioni. 2700 mq About Gruppo Pritelli Dal 2007 Nel 2007 grazie alla passione ed al legame con il mondo dei motori che ha sempre accompagnato la Gruppo Pritelli, nasce GP Official Racing Apparel, attività di produzione

Dettagli

Angelo FERRO - Gianni RAELI. La relazione tra PIL ed addetti al primario Una verifica empirica

Angelo FERRO - Gianni RAELI. La relazione tra PIL ed addetti al primario Una verifica empirica Angelo FERRO - Gianni RAELI La relazione tra PIL ed addetti al primario Una verifica empirica Verona febbraio 3 1 Indice 1. I cambiamenti strutturali di lungo periodo 3. La verifica empirica con i dati

Dettagli

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 - VENDITE PER PRODOTTO GENN- SETT 14 VS 13 2013 2014 var. var % Asti docg 38.220.269 37.358.438-861.831-2,3% Moscato d'asti docg 14.082.178

Dettagli

Mobilità del personale e analisi dei fabbisogni nella PA

Mobilità del personale e analisi dei fabbisogni nella PA Mobilità del personale e analisi dei fabbisogni nella PA Workshop AIDP.PA Confronto su D.L. n. 101/2013 convertito con modificazioni dalla legge n. 125/2013 Bologna, 15 novembre 2013 Pierluigi Mastrogiuseppe

Dettagli

Università degli Studi di Trento ERASMUS+: NUOVE PROSPETTIVE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE. Call 2015 -KEY ACTION 1 International Credit Mobility

Università degli Studi di Trento ERASMUS+: NUOVE PROSPETTIVE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE. Call 2015 -KEY ACTION 1 International Credit Mobility Università degli Studi di Trento ERASMUS+: NUOVE PROSPETTIVE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE Call 2015 -KEY ACTION 1 International Credit Mobility 1 CALL ERASMUS+ 2015 Settore Istruzione Superiore KA1 - International

Dettagli

Hilti HIT-RE 500. cartuccia da 330 ml (disponibile anche in cartucce da 500 ml e 1400 ml) Miscelatore. Barra HAS. Barra HAS-E

Hilti HIT-RE 500. cartuccia da 330 ml (disponibile anche in cartucce da 500 ml e 1400 ml) Miscelatore. Barra HAS. Barra HAS-E Sistema di ancoraggio chimico Calcestruzzo Mattone pieno Mattone forato Gasbe Vantaggi cartuccia da 330 ml (disponibile anche in cartucce da 500 ml e 1400 ml) Ridotta Miscelatore distanza dal bordo/interasse

Dettagli