IL DIRIGENTE DEL SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO (dott. Ing. Luciano MONACO)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL DIRIGENTE DEL SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO (dott. Ing. Luciano MONACO)"

Transcript

1

2

3 Il Comune Cuneo, tramite i tecnici pendenti, già dal 1988 rege ed aggiorna annualmente un proprio prezzario sulla base delle esperienze acquisite, nel corso degli anni, nella progettazione e rezione dei lavori pubblici. La presente versione, per ottemperare a quanto dettato dall'art. 133 del D. Lgs. 163/2006, rimane in vigore fino al 30 giugno Il prezzario è per ora limitato alla formulazione articoli relativi alle opere eli ed accessorie. I prezzi relativi alla manodopera, a cui fare riferimento per ciò che concerne le opere eli, sono quelli determinati dalla Commissione Regionale Prezzi del Ministero delle Infrastrutture - Provvetorato Regionale alle Opere Pubbliche per il Piemonte che valuta, in maniera analitica, i valori relativi alla manodopera specializzata, qualificata e comune, con rilevamento per ciascuna realtà provinciale. Ove necessario, in merito alle varie categorie prezzi, sono state aggiunte specifiche adeguate, riguardanti gli argomenti in esame, per completare il quadro della categoria stessa con le voci più strettamente pertinenti. Tutti i prezzi qui elencati sono comprensivi del 24,30%, percentuale stabilita per spese generali (13%) e utili impresa (10%). Alcuni tipi lavorazioni sono stati ripetuti all'interno argomenti versi, con prezzi fferenti e/o con unità verse. In tali casi si tratta una scelta volontaria, poiché esistono alcune voci prezzo che fferiscono a seconda del tipo opera sviluppata o lavorazione. Sarà compito del progettista scegliere e utilizzare la descrizione e il relativo prezzo che risponda alle esigenze progettuali specifiche rapportate alla effettiva lavorazione. Per ciò che concerne altre opere e lavori pubblici, non rientranti nel comparto contrattuale ele, i singoli prezzi dovranno essere determinati applicando i valori espressi dagli specifici contratti lavoro. Si sottolinea ancora che le voci comprese nel prezzario definiscono caratteristiche, metodologie e prestazioni, ovvero la qualità dell'intervento da eseguire e le caratteristiche minime richieste dalla pubblica amministrazione. L articolato descrittivo ogni singolo prezzo, quale espressioni analitica delle componenti intrinseche e delle caratteristiche specifiche del prodotto considerato, deve intendersi estenbile anche a tutti i prodotti esistenti sul mercato, aventi valenza e caratteristiche equivalenti. Si raccomanda dare un'attenta lettura alle voci inserite nell'elaborato in quanto i materiali e le modalità esecutive sono determinanti per la definizione del prezzo. Nelle singole voci, anche se non specificatamente incato nel testo degli articoli e salvo quanto in essi sia versamente precisato dovrà intendersi compreso tutto quanto non è esplicitamente escluso per l esecuzione delle opere. In alcune voci sono contenuti meto zione specifici con riferimenti a normative in vigore. Il presente elenco prezzi va applicato nell esecuzione opere pubbliche realizzate sul territorio comunale e si riferisce a lavori con normali fficoltà esecuzione. IL DIRIGENTE DEL SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO (dott. Ing. Luciano MONACO)

4

5 prezzi opere eli 2009 pag. 5 CATEGORIA 01 - SCAVI E RIEMPIMENTI Note esplicative: gli scavi si intendono da eseguire in materia qualunque natura e consistenza. gli sbadacchiamenti e l'eventuale armatura, anche se persa, sono già compensati nei prezzi degli stessi. i trasporti sono comprensivi delle operazioni carico, scarico e spianamento. Nella degli scavi non sono da computarsi le scarpe. qualora il materiale debba essere semplicemente depositato ai lati dello scavo e successivamente rinterrato, il relativo scavo verrà considerato con trasporto e spianamento in cantiere, anche se per la parte eccedente necessita trasporto e spianamento presso la scarica pubblica. Nel caso scavi eseguiti con mezzi meccanici non sarà corrisposto nessun sovrapprezzo qualora s'incontrino blocchi muratura o simili non richiedenti, per la loro rimozione, l'uso martelli demolitori in luogo della scavatrice. Per le voci con trasporto a scarica pubblica l'onere per lo smaltimento risulta compreso nel prezzo appalto. 1 SCAVO DI SBANCAMENTO O SPLATEAMENTO Scavo sbancamento o splateamento in terreno qualsiasi natura e consistenza esclusa la roccia dura da mina eseguito con escavatore meccanico a qualunque profontà, compreso l'eventuale completamento a mano, l'armatura contenimento, l'impiego pompe per liberare gli scavi dalle acque risorgive, meteoriche o altra natura, demolizioni delle normali sovrastrutture tipo pavimentazioni stradali o similari, il trasporto a scarica pubblica del materiale risulta (o in zona incata dalla rezione lavori entro il territorio del Comune Cuneo), l'eventuale rinterro meante mezzi meccanici o parzialmente a mano ed ogni altro onere non specificatamente menzionato per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. a Con accatastamento in cantiere Con accatastamento in cantiere o in altro zona limitrofa all'area lavoro. Coce Prezzario Regionale 01.A01.A ( due/47) m³ 2.47 b Sovrapprezzo per trasporto in scarica In scarica autorizzata fino a 10 Km. stanza dal cantiere, per la sola parte scavo non riutilizzato per il riempimento. Coce Prezzario Regionale 01.A01.C ( due/08) m³ SCAVO A SEZIONE OBBLIGATA Scavo a sezione obbligata per fondazioni continue o isolate, in terreno qualsiasi natura esclusa la roccia dura da mina e la pudnga, compresa la demolizione e la rimozione trovanti con volume inferiore a 1 m³, sia su massicciata stradale che in campagna. Compreso anche l'estirpazione ceppaie, il taglio e l'allontanamento raci e piante, l'eventuale esaurimento d'acqua, le necessarie armature per il contenimento delle pareti degli scavi, l'innalzamento delle materie ai margini dello scavo, gli oneri derivanti dal rallentamento per scavo in presenza fogne, reti idriche, telefoniche, elettriche o del gas, spianamento e regolarizzazione manuale del fondo dello scavo, rincalzo a mano o a macchina con materiale idoneo a giuzio della D.L., carico, trasporto e scarico a rifiuto del materiale risulta, il rinterro meante mezzi meccanici o a mano, il tutto eseguito sino alla profontà m computata dal piano scavo sbancamento finito. a Fino a 3 m. profontà Fino a 3 m. profontà rispetto al piano sbancamento Coce Prezzario Regionale 01.A01.A ( sei/07) m³ 6.07 b Oltre a 3 m. profontà Oltre a 3 m. profontà rispetto al piano sbancamento, solo per la parte eccedente i primi 3 m. Coce Prezzario Regionale 01.A01.A ( otto/91) m³ 8.91 c Sovrapprezzo per trasporto in scarica In scarica autorizzata fino a 10 Km. stanza dal cantiere. Coce Prezzario Regionale 01.A01.C ( due/08) m³ SCAVO A MANO Scavo a mano in materiale qualsiasi natura all'interno o all'esterno fabbricati, compreso l'eventuale rimozione manufatti qualsiasi mensione, la rifinitura delle pareti ed il livellamento del fondo, la salita o la scesa del materiale risulta al piano carico l'estirpazione ceppaie, il taglio e l'allontanamento raci e piante, l'eventuale esaurimento d'acqua, le necessarie armature per il contenimento delle pareti degli scavi, l'innalzamento delle materie ai margini dello scavo, gli oneri derivanti dal rallentamento per scavo in presenza fogne, reti idriche, telefoniche, elettriche o del gas, rincalzo a mano con materiale idoneo a giuzio della D.L., carico, trasporto e scarico a rifiuto del materiale risulta, il rinterro dal piano sbancamento finito, eseguito a mano, il tutto sino alla profontà m a Profontà fino a 1,5 m.

6 prezzi opere eli 2009 pag. 6 Coce Prezzario Regionale 01.A01.A ( settantatre/32) m³ b Sovrapprezzo per profontà oltre 1,5 m. Sovrapprezzo per scavo eseguito a mano a profontà maggiore 1,5 m Coce Prezzario Regionale 01.A0.A82,010 ( quaranta/00) m³ SCAVO IN TRINCEA A PARETI VERTICALI Scavo in trincea a pareti verticali materie qualunque natura purché rimovibili senza l'uso mazze e scalpelli, compresa ogni armatura occorrente per assicurare la stabilità delle pareti, con sbadacchiature leggere, compresa l'estrazione con qualsiasi mezzo delle materie scavate ed il loro deposito a lato dello scavo. a Profontà fino a m. 3,00 Con mezzo meccanico ed eventuale intervento manuale ove necessario,fino alla prof. m. 3 e per un volume m³. 1 Coce Prezzario Regionale 01.A01.A ( treci/98) m³ b Profontà superiore a m. 3,00 Con mezzo meccanico ed eventuale intervento manuale ove necessario, per una profontà superiore a m. 3. Coce Prezzario Regionale 01.A01.A ( ventidue/96) m³ c Sovrapprezzo per trasporto in scarica In scarica autorizzata fino a 10 Km. stanza dal cantiere. Coce Prezzario Regionale 01.A01.C ( due/08) m³ SCAVO ALL'INTERNO DI FABBRICATI Scavo eseguito all'interno fabbricati meante idonei mezzi meccanici (miniescavatori), in materiale qualsiasi natura e consistenza, compreso l'eventuale rimozione manufatti qualsiasi mensione, la rifinitura delle pareti ed il livellamento del fondo, la salita o la scesa del materiale risulta al piano carico (eseguita a mano o a macchina) ne ceppaie, l'eventuale esaurimento d'acqua, le necessarie armature per il contenimento delle pareti degli scavi, l'innalzamento delle materie ai margini dello scavo, gli oneri derivanti dal rallentamento per scavo in presenza fogne, reti idriche, telefoniche, elettriche o del gas, rincalzo a mano con materiale idoneo a giuzio della D.L., carico, trasporto e scarico a rifiuto del materiale risulta, il rinterro dal piano sbancamento finito, eseguito a mano, il tutto sino alla profontà m ( ventiquattro/80) m³ SCAVO PER SOTTOFONDAZIONE Scavo per lavori sottofondazione eseguito completamente a mano, da realizzare a piccoli tratti, anche passante sotto i muri fondazione esistenti, materie qualsiasi natura e consistenza, eseguito anche in presenza acqua, esclusa la roccia da mina, sono altresì compresi i trovanti rocciosi e i relitti delle murature esistenti, dei cavi qualsiasi tipo anche a cassa chiusa, l'allontanamento delle materie risulta ed il relativo carico e trasporto a rifiuta a pubblica scarica il rinterro tutte le opere sino al piano richiesto dalla D.L. con materiali provenienti dagli scavi. Inoltre è compreso l'onere per la puntellatura sia del cavo che della muratura, il tutto secondo le prescrizioni della D.L. e quanto altro occorra per dare l'opera finita a perfetta regola d'arte, ta dal piano posa alla preesistente fondazione. ( duecentodoci/00) m³ SOVRAP ALLO SCAVO IN PRESENZA DI STRUTTURE ARCHEOLOGICHE Sovrapprezzo agli scavi qualsiasi tipo, eseguiti con mezzo meccanico, per maggiori oneri derivanti dalla sorveglianza da parte personale specializzato per indagini archeologiche al fine verificare la presenza strutture antiche. È compreso l'onere della professionista incaricato dal committente per la sorveglianza su incazione della competente soprintendenza, gli oneri per piccoli interventi manuali che vengono richiesti dall'archeologo oltre i maggiori oneri per il rallentamento delle operazioni scavo al fine procedere con estrema cautela. ( ventisette/40) m³ RIEMPIMENTO DEGLI SCAVI A MACCHINA Riempimento degli scavi in genere, ad ultimazione dei manufatti, con i materiali risulta, eseguiti a macchina con eventuale rifinitura a mano, compreso lo spargimento dell'acqua, la costipazione meante rullo o piastra meccanica e la regolarizzazione dello stesso, to in sezione finita e costipata. a Con materie provenienti dagli scavi cantiere Coce Prezzario Regionale 01.A01.B ( tre/85) m³ 3.85 b Con materie provenienti da scavi fuori cantiere Con terreno proveniente da scavi fuori cantiere, compresa ogni indennità, la cernita e gli oneri per lo scarico ed il carico.

7 prezzi opere eli 2009 pag. 7 ( sei/25) m³ 6.25 c Con misto proveniente da cava Con misto pezzatura fino a 100 mm. proveniente da cava, compresa ogni indennità, la cernita e gli oneri per lo scarico ed il carico. ( quattorci/00) m³ RIEMPIMENTO DEGLI SCAVI A MANO Riempimento degli scavi in genere, ad ultimazione dei manufatti, con i materiali risulta, eseguiti a mano, compreso lo spargimento dell'acqua, la costipazione meante rullo o piastra meccanica e la regolarizzazione dello stesso, to in sezione finita e costipata. a Con materie provenienti dagli scavi cantiere Coce Prezzario Regionale 01.A01.B ( ventotto/08) m³ b Con materie provenienti da scavi fuori cantiere Con terreno proveniente da scavi fuori cantiere, compresa ogni indennità, la cernita e gli oneri per lo scarico ed il carico. ( trentatre/00) m³ 33.00

8 prezzi opere eli 2009 pag. 8 CATEGORIA 02 - DEMOLIZIONI E RIMOZIONI Note esplicative: tutti i prezzi della presente categoria comprendono ogni spesa ed opera accessoria ed in particolare ogni puntellamento che si rendesse necessario od anche solamente consigliabile, delle murature e degli orizzontamenti che si devono conservare. Comprendono inoltre le attrezzature cantiere ed i mezzi d'opera occorrenti per la buona esecuzione dei lavori. i materiali ricavati dalle demolizioni, esclusi gli oggetti preziosi o d'arte, resteranno proprietà dell'imprentore con l'obbligo dell'immeato allontanamento dal cantiere, salvo verse sposizioni della rezione lavori. I trasporti dei detriti sono comprensivi delle operazioni carico, scarico e spianamento. Sono compresi tutti gli oneri per la fferenziazione dei materiali risulta e lo smaltimento in idonee scariche. 10 DEMOLIZIONE COMPLETA DI FABBRICATO Demolizione completa fabbricato eseguita con mezzi meccanici e parzialmente a mano, valutata al m³ vuoto per pieno, sia per la parte interrata che fuori terra, questa per qualsiasi altezza. Compreso gli oneri per l'adempimento alle vigenti sposizioni e per assicurare l'incolumità a persone o cose, ritti occupazione suolo pubblico, ritti scarica senza onere e rischio per il committente, il trasporto il carico e lo scarico delle macerie alla scarica pubblica, la formazione rilevati nell'ambito del cantiere ed ogni altro onere accessorio nessuno escluso. a Con struttura portante in cemento armato Coce Prezzario Regionale 01.A02.A ( eci/68) m³ b Con struttura portante in legno, ferro o muratura Coce Prezzario Regionale 01.A02.A ( eci/16) m³ RIMOZIONE MATERIALI DI CROLLO Rimozione materiale crollo e terreno riporto, eseguita esclusivamente a mano, con ogni cautela, a sezione obbligata, con particolare attenzione alla salvaguara eventuali strutture superstiti rinvenute, escluse opere murarie consolidamento e scavi tipo archeologico, il tutto eseguito sotto il controllo retto della D.L. o suo delegato, compreso accatastamento dei trovanti lapidei e altro materiale giucato recuperabile o interesse dalla D.L., compreso setaccio su grata del materiale più fine, recupero ed accantonamento in idonei contenitori degli eventuali reperti rinvenuti. Nel prezzo si intendono compresi e compensati gli oneri per il sollevamento del materiale risulta, allontanamento fino alla piazzola accumulo entro un raggio 50 m nell'ambito del cantiere, il carico scarico e trasporto alle pubbliche scariche, l'indennità scarica e quant'altro necessario per dare il lavoro finito a regola d'arte. a zone accessibili a mezzi carico e trasporto ( novantaquattro/20) m³ b zone non accessibili a mezzi carico e trasporto ( centonove/00) m³ DEMOLIZIONE DI TRAMEZZI IN MATTONI SPESS. FINO A CM. 20 Demolizione tramezzi in mattoni qualsiasi tipo per spessori (compreso l'intonaco) fino a 20 cm. in qualunque piano fabbricato per qualsiasi altezza, computando le superfici prima della demolizione, compresi i ponteggi interni per qualsiasi altezza, gli oneri per puntellamenti, ponteggi, salita e scesa dei materiali al piano carico, il carico e lo scarico, trasporti, anche a rifiuto dei materiali risulta non utilizzabili, tagli anche a fiamma ossidrica, cernite, accatastamenti, stuoie, lamiere, ripari, segnalazioni urne e notturne, recinzioni, nonché quelli necessari per l'adempimento alle vigenti sposizioni per assicurare l'incolumità delle persone e cose, risarcimento e riparazione dei danni arrecati a terzi, assicurazioni, ecc. e quanto altro necessario ad effettuare la demolizione a regola d'arte valutata per la cubatura effettiva (ivi inclusi gli intonaci ed eventuali rivestimenti e tappezzerie) eseguita a mano o con martello demolitore. Coce Prezzario Regionale 01.A02.A ( seci/05) m² DEMOLIZIONE TOTALE O PARZIALE DI MURATURA SPESSORE >= 20 CM. Demolizione totale o parziale murature spessore >= 20 cm., all'interno o all'esterno fabbricati, in qualsiasi conzione, altezza o profontà compresi gli oneri per puntellamenti, ponteggi, salita e scesa dei materiali al piano carico, il carico e lo scarico, trasporti, anche a rifiuto dei materiali risulta non utilizzabili, tagli anche a fiamma ossidrica, cernite, accatastamenti, stuoie, lamiere, ripari, segnalazioni urne e notturne, recinzioni, nonché quelli necessari per l'adempimento alle vigenti sposizioni per assicurare l'incolumità delle persone e cose, risarcimento e riparazione dei danni arrecati a terzi, assicurazioni, ecc. e quanto altro necessario ad effettuare la demolizione a regola d'arte valutata per la cubatura effettiva (ivi inclusi gli intonaci ed eventuali rivestimenti e tappezzerie) eseguita a mano o con martello demolitore. a In cemento armato Coce Prezzario Regionale 01.A02.A ( trecentotreci/07) m³ b In calcestruzzo non armato

9 prezzi opere eli 2009 pag. 9 Coce Prezzario Regionale 01.A02.A ( centosessantasei/85) m³ c In muratura mattoni In muratura mattoni ( qualsiasi genere), pietre o mista mattoni e pietrame. Coce Prezzario Regionale 01.A02.A ( ottantasei/38) m³ TAGLIO A SEZIONE OBBLIGATA DI MURATURE ESEGUITO A MANO Taglio a sezione obbligata murature eseguito a mano con l'ausilio martello demolitore, per formazione vani porta in genere, passate, se pilastri o travi, se cassonetti per persiane avvolgibili e serrande, ecc. compreso il ripristino delle pareti, la formazione mazzette, architravi in c.a. o putrelle in ferro, in qualsiasi conzione, altezza o profontà compresi gli oneri per puntellamenti, ponteggi, salita e scesa dei materiali al piano carico, il carico e lo scarico, trasporti, anche a rifiuto dei materiali risulta non utilizzabili, tagli anche a fiamma ossidrica, cernite, accatastamenti, stuoie, lamiere, ripari, segnalazioni urne e notturne, recinzioni, nonché quelli necessari per l'adempimento alle vigenti sposizioni per assicurare l'incolumità delle persone e cose, risarcimento e riparazione dei danni arrecati a terzi, assicurazioni, ecc. e quanto altro necessario ad effettuare la demolizione a regola d'arte valutata per la cubatura effettiva (ivi inclusi gli intonaci ed eventuali rivestimenti e tappezzerie) eseguita a mano o con martello demolitore. a In muratura mattoni In muratura mattoni ( qualsiasi genere), pietre o mista mattoni e pietrame per sezioni non inferiori a m² Coce Prezzario Regionale 01.A02.B ( quattrocentotre/06) m³ b In strutture calcestruzzo non armato Coce Prezzario Regionale 01.A02.B ( seicentosette/73) m³ c In opere c.a. In opere Cemento armato semplice o precompresso qualsiasi spessore. Coce Prezzario Regionale 01.A02.B ( ottocentonove/59) m³ TAGLIO STRUTTURALE OPERE IN C.A. Taglio strutturale opere in cemento armato eseguito con idonea attrezzatura (sega circolare amantata) al fine ridurre al minimo le sollecitazioni sulla struttura portante. Sono compresi tutti gli oneri per il posizionamento dell'attrezzatura, i ponteggi e i puntellamenti necessari, la e quanto altro necessario per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. La zione avverrà a metro lineare seguendo il perimetro dell'apertura attenuta o del taglio realizzato in caso taglio elementi singoli con un minimo fatturabile m. 1,00 per posizionamento. Sono esclusi gli oneri per l'allontanamento del materiale che sarà computato con le voci demolizione opere in c.a. a Per spessori fino a 25 cm. ( novantadue/20) m b Per spessori da 26 cm. a 60 cm. ( centosessantaquattro/00) m ESECUZIONE DI TRACCIA PER INCASSAMENTO TUBAZIONI Esecuzione traccia per incassamento tubazione o altro, compreso l'eventuale fissaggio delle tubazioni con staffe ritenute idonee dalla D.L., la chiusura delle tracce e l'eventuale ponteggio fino ad un'altezza m ed ogni altro onere necessario per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. a In muratura mattoni sez. fino a 100 cm² In muratura mattoni pieni, pietrame o mista mattoni-pietre per sezioni fino a cm² 100. ( treci/80) m b In muratura mattoni sez. fino a 225 cm² In muratura mattoni pieni, pietrame o mista mattoni-pietre per sezioni fino a cm² 225. ( ciassette/80) m c In muratura mattoni sez. fino a 400 cm² In muratura mattoni pieni, pietrame o mista mattoni-pietre per sezioni fino a cm² 400. ( ventidue/00) m d In muratura mattoni forati sez. fino a 100 cm² Coce Prezzario Regionale 01.A08.A ( quattorci/67) m e In muratura mattoni forati sez. fino a 225 cm² ( treci/00) m f In muratura mattoni forati sez. fino a 400 cm²

10 prezzi opere eli 2009 pag. 10 ( quattorci/50) m DEMOLIZIONE DI VOLTE IN MATTONI PIENI O FORATI Demolizione volte in mattoni pieni o forati compreso: il materiale riempimento delle reni, l'intonaco dell'intradosso, i ponteggi per qualsiasi altezza, i puntellamenti delle strutture circostanti e sottostanti, la costruzione eventuale tavolato per la protezione del pavimento o altro, gli oneri per l'abbassamento al piano carico e trasporto alla pubblica scarica del materiale risulta, to su proiezione orizzontale in base alla luce netta esistente tra le murature, l'accatastamento dei materiali ancora utilizzabili che restano proprietà della stazione appaltante. a Spessore cm ( trentatre/50) m² b Spessore cm ( quarantadue/40) m² DEMOLIZIONE DI SOLAI IN LEGNO OD IN FERRO Demolizione solai in legno od in ferro, per qualsiasi luce, sia orizzontali che inclinati eseguita a mano o con martello pneumatico, incluso l'intonaco, eventuale controsoffitto a cannicciato sottostante, il sottofondo e relativi pavimenti sovrastanti (per qualsiasi numero, spessore e materiale) compresi gli oneri taglio a sezione obbligata, compresi i ponteggi occorrenti fino ad una altezza dal piano pavimento 5.50 m., i puntellamenti delle strutture circostanti e sottostanti, compresi gli oneri abbassamento al piano carico e trasporto alla pubblica scarica del materiale risulta, ti su proiezione orizzontale in base alla loro luce netta tra le murature, l'accatastamento dei materiali ancora utilizzabili che restano proprietà della Stazione appaltante nei luoghi incati dalla D.L. Coce Prezzario Regionale 01.A02.A ( trenta/01) m² DEMOLIZIONE DI SOLAI IN LATERO - CEMENTO Demolizione solai in latero-cemento in qualunque piano del fabbricato, per qualsiasi luce, sia orizzontali che inclinati eseguita a mano o con martello pneumatico, incluso l'intonaco, eventuale controsoffitto a cannicciato sottostante, il sottofondo e relativi pavimenti sovrastanti (per qualsiasi numero, spessore e materiale) compresi gli oneri taglio a sezione obbligata, i ponteggi occorrenti fino ad una altezza dal piano pavimento 5.50 m., i puntellamenti delle strutture circostanti e sottostanti, gli oneri abbassamento al piano carico e trasporto alla pubblica scarica del materiale risulta, ti su proiezione orizzontale in base alla loro luce netta tra le murature, l'accatastamento dei materiali ancora utilizzabili che restano proprietà della Stazione appaltante nei luoghi incati dalla D.L. a Per spessori da 12 a 20 cm. ( ventotto/60) m² b Per spessori da 21 a 30 cm. ( trentasette/10) m² c Per spessori da 31 a 40 cm. ( quarantadue/40) m² d Per spessori da 41 a 60 cm. ( quarantotto/50) m² DEMOLIZIONE DI SOLETTA IN C.A. Demolizione soletta in c.a. eseguita a mano o con l'ausilio martello demolitore, incluso l'intonaco, il taglio dei ferri collegamento con la muratura, compreso i ponteggi occorrenti fino ad un'altezza m dal piano pavimento sottostante, le puntellature delle strutture circostanti, l'abbassamento al piano carico delle macerie, il carico e lo scarico su autocarro e il trasporto alla pubblica scarica, ed ogni altro onere per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. a Fino a 10 cm. spessore ( trentanove/00) m² b Da 11 a 25 cm. spessore ( cinquantaquattro/00) m² DEMOLIZIONE DI CORNICI, FASCE MARCAPIANO E AGGETTI Demolizione cornici, fasce marcapiano e aggetti qualsiasi genere, forma, mensione e materiale anche in cemento armato posti a qualsiasi altezza dal piano stradale o calpestio, eseguiti a mano o con impiego mezzi meccanici, il trasporto alla scarica pubblica del materiale risulta ed ogni altro onere per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. ( cinque/90) m DEMOLIZIONE COMPLETA DI TETTO IN LEGNO Demolizione completa tetto in legno qualsiasi forma o mensione e altezza dal suolo, compresa la rimozione del manto copertura, le smurature occorrenti, la rimozione antenne, la demolizione comignoli e sfiati, la rimozione dei canali gronda e delle cicogne, dell'impianto protezione scariche atmosferiche e ogni altro manufatto esistente, ogni ponteggio ed opera provvisionale occorrente per sostegni o protezioni, compreso l'accatastamento ed il trasporto del materiale ricuperabile in luogo designato dalla D.L. e alla scarica quello rimanente ed ogni altro onere per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte.

11 prezzi opere eli 2009 pag. 11 ( trentanove/00) m² DEMOLIZIONE DI GROSSA ORDITURA Demolizione grossa ortura tetto in legno qualsiasi forma o mensione e altezza dal suolo, comprese le smurature occorrenti, la rimozione antenne, la demolizione comignoli e sfiati e ogni altro manufatto esistente, ogni ponteggio ed opera provvisionale occorrente per sostegni o protezioni, compreso l'accatastamento ed il trasporto del materiale ricuperabile in luogo designato dalla D.L. e alla scarica quello rimanente ed ogni altro onere per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Coce Prezzario Regionale 01.A02.A ( quinci/02) m² DEMOLIZIONE DI PICCOLA ORDITURA Demolizione piccola ortura tetto in legno qualsiasi forma o mensione e altezza dal suolo, comprese le smurature occorrenti e i ponteggi ed opere provvisionali occorrenti per sostegni o protezioni, compreso l'accatastamento ed il trasporto del materiale ricuperabile in luogo designato dalla D.L. e alla scarica quello rimanente ed ogni altro onere per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Coce Prezzario Regionale 01.A02.A ( sei/04) m² RIMOZIONE DI MANTO DI COPERTURA Rimozione manto copertura tetto qualsiasi forma, mensione, materiale e altezza dal suolo, compreso: eventuali smurature occorrenti, la rimozione antenne, la rimozione dei canali gronda e delle cicogne, dell'impianto protezione scariche atmosferiche e ogni altro manufatto esistente, ogni ponteggio ed opera provvisionale occorrente per sostegni o protezioni, la scesa dei materiali al piano campagna, lo sgombero e trasporto dei detriti, l'eventuale recupero tutte o parte delle tegole o dei listelli ed ogni altro onere per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. a Con tegole in pietra Coce Prezzario Regionale 01.A02.A ( unci/77) m² b Con tegole laterizio o cemento Coce Prezzario Regionale 01.A02.A ( nove/81) m² 9.81 c Con materiale leggero Con materiale leggero quali lamiere, pannelli coibentati, tegole canadesi ecc. ( cinque/05) m² RIMOZIONE LASTRE IN CEMENTO AMIANTO Rimozione lastre cemento amianto secondo le prescrizioni dell'art. 34 del D. Lgs. N. 277/91, previo trattamento della superficie con prodotti incapsulanti/collanti a base acetato vinile, dati a pennello o a spruzzo a bassa pressione per evitare il sperdersi delle fibre. La rimozione e l'abbassamento del piano carico nell'area cantiere, dovrà avvenire con la massima cautela evitando la rottura delle lastre, procedendo in orne inverso rispetto alla posa. Le lastre rimosse dovranno essere accatastate in bancali da ricoprire con teli polietilene ed etichettati. Gli eventuali materiali depositati nelle grondaie dovranno essere trattati come le lastre copertura. Sono esclusi i ponteggi, il carico, il trasporto e gli oneri scarica. Coce Prezzario Regionale 01.A02.E ( ciannove/83) m² DEMOLIZIONE DI CANNE FUMARIE Demolizione canne fumarie o aerazione compresi i ponteggi ed opere provvisionali occorrenti. a In mattoni pieni intonacati sez. fino a 625 cm² ( centonove/00) m b In mattoni pieni intonacati sez. fino a 1600 cm² ( centotrentacinque/00) m c In elementi prefabbricati In elementi prefabbricati qualsiasi genere e mensione. ( otto/05) m DEMOLIZIONE DI COMIGNOLI Demolizione comignoli canne fumarie o aerazione compresi i ponteggi ed opere provvisionali occorrenti per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. a In elementi prefabbricati ( ottantanove/10) m b In mattoni pieni Misurato volume vuoto per pieno. ( cinquecentosettanta/00) m³ RIMOZIONE DI LUCERNARI

12 prezzi opere eli 2009 pag. 12 Rimozione lucernari qualsiasi tipo su copertura piana od inclinata compresa l'eventuale rimozione del manto perimetrale il lucernario, con successivo ripristino del manto rimosso ed ogni altro onere per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. ( settantacinque/30) cad RIMOZIONE DI VESPAI IN PIETRAME Rimozione vespai o sottofon in pietrame o sabbione e simili, compresa la salita o la scesa dei materiali, il carico, il trasporto e lo scarico dei detriti alla pubblica scarica computando i volumi prima della rimozione. ( seci/40) m³ DEMOLIZIONE DI CALDANE E SOTTOFONDI IN CLS. Demolizione caldane e sottofon in cls non armato qualsiasi tipo (anche leggero) in qualunque piano del fabbricato, compresa la salita o la scesa dei materiali, lo sgombero e trasporto dei detriti alla pubblica scarica, computando i volumi prima della demolizione. Coce Prezzario Regionale 01.A02.A ( settantasette/85) m³ DEMOLIZIONE DI MASSETTI IN CLS. Demolizione massetti in cls. tipo alleggerito o normale con eventuale rete elettrosaldata o leggera armatura in ferro, eseguito a qualsiasi piano del fabbricato o all'esterno, compreso l'abbassamento al piano carico delle macerie e il trasporto alla pubblica scarica, l'uso attrezzature particolari ed ogni altro onere per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. a Per spessori fino a 10 cm. ( eci/30) m² b Per spessori oltre i 10 cm. Per spessore oltre i 10 cm. per ogni cm. in più. ( zero/85) m²xcm DEMOLIZIONE DI PAVIMENTI Demolizione pavimenti qualsiasi tipo e spessore, in qualunque piano fabbricato, compresa la scesa o la salita a terra dei materiali, lo sgombero dei detriti, computando le superfici prima della demolizione, compreso il trasporto dei detriti alle scariche. Per superficie m² 0,50 ed oltre. Coce Prezzario Regionale 01.A02.B ( otto/97) m² DEMOLIZIONE DI PAVIMENTI IN LEGNO, LINOLEUM, GOMMA O SIMILI Disfacimento palchetti in legno, pavimenti in linoleum, gomma e simili, manti impermeabili, escluso il sottofondo, in qualunque piano fabbricato, compresa la scesa o la salita a terra dei materiali, lo sgombero dei detriti, computando le superfici prima della demolizione, compreso il trasporto dei detriti alle scariche. Per superfici almeno m² Coce Prezzario Regionale 01.A02.B ( otto/13) m² DISFACIMENTO DI PAVIMENTAZIONE ESTERNA Disfacimento pavimentazione con accatastamento del materiale utilizzabile entro la stanza massima metri 300, compreso il taglio dei bor della pavimentazione. Il compenso viene corrisposto come sovrapprezzo allo scavo e pertanto nella dello scavo non deve essere dedotto lo spessore della pavimentazione in macadam, calcestruzzi cementizi, cubetti, masselli e pavimentazione bituminosa in genere, qualunque tipo e spessore e con qualunque sottofondo, per superfici m² 0.50 e oltre. Coce Prezzario Regionale 01.A02.C ( eci/19) m² DISFACIMENTO MANUALE DI PAVIMENTAZIONE ESTERNA Disfacimento manuale pavimentazione in ciottolato o in cubetti per recupero e reimpiego, compreso lo scavo del fondo sabbioso, la cernita dei cubetti o dei ciottoli utilizzabili, il carico sul mezzo trasporto, il trasporto presso i magazzini municipali e lo scarico per quantitativi fino a m² 10. ( quattorci/30) m² RIMOZIONE DI RIVESTIMENTO IN PIASTRELLE DI MONOCOTTURA Rimozione rivestimento in piastrelle monocottura o altro materiale simile, compreso il trasporto a scarica del materiale risulta ed ogni altro onere non specificatamente menzionato per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. Coce Prezzario Regionale 01.A02.B ( otto/97) m² RIMOZIONE DI RIVESTIMENTO IN LEGNO DI QUALSIASI NATURA Rimozione rivestimento in legno qualsiasi natura compresa la rimozione della listellatura supporto sottostante (raci), eseguita a qualsiasi piano del fabbricato, compreso il trasporto a scarica del materiale risulta o in altro posto incato dalla D.L. ( otto/95) m² 8.95

13 prezzi opere eli 2009 pag RIMOZIONE DI CORNICE IN PIETRA NATURALE Rimozione cornice in pietra naturale compreso il recupero, l'accatastamento e la posa in opera anche in posto verso secondo quanto incato dalla D.L. ed ogni altro onere per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. ( sessanta/10) m RIMOZIONE DI BATTISCOPA Rimozione battiscopa senza il recupero materiale, compreso,il trasporto a scarica del materiale risulta ed ogni altro onere per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. a In monocottura o marmo ( tre/05) m b In legno inchiodato al muro ( tre/70) m c In materiale plastico Rimozione battiscopa in materiale plastico incollato alla muratura o al pavimento. ( zero/20) m RIMOZIONE DI INTONACO Rimozione completa intonaco qualsiasi materiale e spessore, per altezze su pareti fino a m. 5.50, compresi i soffitti o volte qualsiasi forma, compreso il carico, il trasporto e lo scarico alla pubblica scarica, i ponteggi lavorazione sino a 5.0 m. dal piano pavimento o marciapiede, la spazzolatura delle superfici e la preparazione per la successiva intonacatura. Per interventi superficie superiore a m² Coce Prezzario Regionale 01.A02.B ( nove/88) m² RIMOZIONE DI INFISSI Rimozione infissi qualsiasi natura, in qualunque piano fabbricato, comprese la scesa o la salita dei materiali, lo sgombro dei detriti, il trasporto degli stessi alle scariche, compreso la rimozione e l'accatastamento dei vetri nel caso serramenti, computando le superfici prima della demolizione con una superficie almeno m² Coce Prezzario Regionale 01.A02.C ( unci/22) m² RIMOZIONE DI CONTROSOFFITTATURA Demolizione controsoffitto compreso: gli ancoraggi alle volte, la struttura sostegno, l'accatastamento in deposito dei materiali o il loro trasporto alla pubblica scarica, i ponteggi e le opere provvisionali sostegno e protezione per altezze fino a 5.50 t. dal piano pavimento. a In legno a cannicciato ( treci/80) m² b In rete ed intonaco ( eci/30) m² c In tavelle laterizio ( doci/20) m² d In pannelli gesso o simili Compreso i pannelli in fibra minerale tipo autoestinguente. ( eci/90) m² e In metallo Compresa la rimozione delle listellature supporto e dei filetti copri giunto o cornice. ( treci/80) m² RIMOZIONE DI PIETRA DA TAGLIO O MARMO rimozione pietra da taglio o marmo, in qualunque piano fabbricato, compresa la scesa o la salita a terra dei materiali, lo sgombero dei detriti. i volumi si intendono computati prima della demolizione compreso il carico e trasporto dei detriti alle scariche. Coce Prezzario Regionale 01.A02.B ( duecentosessanta/09) m³ RIMOZIONE LASTRE DI PIETRA O MARMO rimozione lastre pietra o marmo qualsiasi spessore, te nella loro superficie reale, in qualunque piano fabbricato, compresa la scesa o la salita a terra dei materiali, lo sgombero dei detriti, computando le superfici prima della demolizione, compreso il trasporto dei detriti alle scariche con una superficie almeno m² Coce Prezzario Regionale 01.A02.B ( treci/67) m² RIMOZIONE DI GRADINI IN PIETRA Rimozione grani in pietra (alzata e pedata) posti su sottofondo calcestruzzo e/o mattoni (questi incluso), compreso l'accatastamento del materiale riutilizzabile e il trasporto a scarica del materiale non

14 prezzi opere eli 2009 pag. 14 idoneo al recupero, la scesa o la salita dei materiali al piano carico ed ogni altro onere per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. ( trentadue/70) m² RIMOZIONE DELLE LASTRE DI CAMMINAMENTO DEI BALCONI Rimozione delle lastre camminamento dei balconi esterni e dei sottostanti mooni degradati, loro abbassamento al piano carico, cernita ed accatastamento in zona incata dalla D.L. del materiale ricuperabile ad altri usi, carico e trasporto alla pubblica scarica del materiale non idoneo con mezzi meccanici, compresi i ponteggi esterni, i puntellamenti delle strutture e la formazione assito in legno passaggio a lavoro ultimato. ( ciannove/90) m² RIMOZIONE DI APPARECCHI IDRO-SANITARI E DI RISCALDAMENTO Rimozione apparecchi idrosanitari e riscaldamento compreso le staffe sostegno, le tubazioni scarico e adduzione fino alla condotta principale e trasporto a deposito come incato dalla D.L., e tutti gli oneri per dare il lavoro finito. a Raatori e termoconvettori ( treci/00) cad b Tubazioni in ferro Per tubazioni in ferro qualsiasi ametro compreso i pezzi speciali, le saracinesche e qualsiasi altro accessorio idraulico, per impianti idrici e termici. Coce Prezzario Regionale 01.A02.B ( uno/85) kg c Tubazioni in materiale plastico Tubazioni scarico o adduzione in materiale plastico compreso l'onere dello smaltimento e trasporto a scarica pubblica. ( due/20) kg d Accessori per bagni Accessori per impianto idro-sanitario quali, lavabi, lavelli, bidet, vasca da bagno, piatto doccia, scaldacqua elettrico o a Gas, W.C. alla turca o all'inglese ecc. compreso ogni onere per il trasporto e lo smaltimento a scarica pubblica. ( unci/70) cad RIMOZIONE DELLE RINGHIERE O PARAPETTI IN FERRO Rimozione delle ringhiere o parapetti in materiale metallico, compresi gli oneri dei ponteggi, l'abbassamento al piano carico del materiale risulta, la cernita e l'accatastamento del materiale ricuperabile e come tale giucato dalla D.L., il carico ed il trasporto alla pubblica scarica del materiale giucato non idoneo, gli oneri rottura e dell'uso della fiamma ossidrica, le necessarie opere murarie, il ripristino dei parapetti con assicelle, da eseguirsi a mano, la valutazione viene eseguita solo se si presenta bolla peso pubblico con la descrizione del materiale caricato. ( uno/20) kg RIMOZIONE DI PARTI METALLICHE Rimozione parti metalliche, compresi gli oneri dei ponteggi, l'abbassamento al piano carico del materiale risulta, la cernita e l'accatastamento del materiale ricuperabile e come tale giucato dalla D.L., il carico ed il trasporto alla pubblica scarica del materiale giucato non idoneo, gli oneri rottura e dell'uso della fiamma ossidrica, le necessarie opere murarie, il ripristino del muro e/o rivestimento, da eseguirsi a mano o a macchina. a Staffe, ganci e simili Coce Prezzario Regionale 01.A02.B ( cinque/05) cad b Gronde e tubi scesa Coce Prezzario Regionale 01.A02.B ( tre/21) m PULIZIA DEI CANALI DI GRONDA Pulizia dei canali gronda con rimozione del materiale depositato, qualsiasi natura esso sia, e con pulizia dei scendenti, esclusi i ponteggi lavorazione. ( uno/65) m RIMOZIONE DI COIBENTAZIONE Rimozione coibentazione qualsiasi spessore, compreso il trasporto alla pubblica scarica e i relativi oneri smaltimento e quanto altro per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. a In lastre polistirolo ( zero/10) m² 0.10 b In lana roccia ( zero/30) m² 0.30 c In feltri fibra vetro

15 prezzi opere eli 2009 pag. 15 ( zero/20) m² DEMOLIZIONE IMPERMEABILIZZAZIONEDI QUALSIASI TIPO E SPESSORE Demolizione impermeabilizzazione qualsiasi tipo e spessore compreso il trasporto a scarica pubblica del materiale risulta e ogni altro onere per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. a Su superfici orizzontali ( otto/20) m² 8.20 b Su superfici verticali ( eci/90) m² RIMOZIONE DI PALI DI I.P. Rimozione pali qualsiasi altezza e materiale compreso la fondazione, l'accatastamento in deposito o il trasporto alla pubblica scarica o in luogo incato dalla D.L., e il ripristino del terreno alla situazione originale ed ogni altro onere per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. ( centotre/00) cad ABBATTIMENTO DI ALBERI Abbattimento alberi posti in luoghi privi impementi, compreso il taglio del tronco a livello del suolo, il carico ed il trasporto del materiale risulta, esclusa la rimozione dell'apparato racale e l'onere smaltimento del materiale. a Altezza fino a 6 m. ( trentacinque/90) cad b Altezza oltre i 6 m e fino a 10 m ( sessantaquattro/90) cad c Altezza oltre i 10 m e fino a 20 m ( centoottantanove/00) cad d Altezza oltre i 20 m e fino a 30 m. ( trecentoventisei/00) cad e Altezza oltre i 30 m. ( cinquecentoottantaquattro/00) cad DECESPUGLIAMENTO DI TERRENO Decespugliamento terreno eseguito a regola d'arte con idonei mezzi meccanici, compresa l'asportazione del materiale risulta e il trasporto alla pubblica scarica. ( uno/30) m² RIMOZIONE DI VECCHIE CISTERNE DI COMBUSTIBILE INTERRATE Rimozione vecchie cisterne combustibile interrate qualsiasi capacità, compreso lo scavo ed il trasporto in luogo incato dalla D.L., il ripristino ed ogni altro onere necessario per rendere il lavoro finito a perfetta regola d'arte. ( novecentoottantasette/00) cad RIMOZIONE DI VECCHIE CISTERNE COMBUSTIBILE IN LOCALI INTERNI Rimozione vecchie cisterne combustibile in locali interni al fabbricato compreso il trasporto a scarica, con schiumatura ed uso rotrice a bassa velocità e con l'adozione tutte le precauzioni necessarie per prevenire l'inceno, la pulizia del locale, la demolizione dei sostegni ed ogni altro onere necessario per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. ( millecentoventinove/00) cad. 1' DEMOLIZIONE E RIMOZIONE DI GRUPPO TERMICO COMPLETO Demolizione e rimozione gruppo termico completo in ghisa od in acciaio, compresa la pulizia del locale, il carico, trasporto e scarico alla pubblica scarica od in altro luogo incato dalla D.L. ed ogni altro onere necessario per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. a Fino a Kcal/h potenzialità nominale ( trecentodue/00) cad b Da a Kcal/h potenzialità nominale ( quattrocentocinque/00) cad c Oltre Kcal/h potenzialità nominale ( cinquecentoventisette/00) cad SMONTAGGIO E RIMOZIONE DI GRUPPI DI POMPAGGIO, STRUMENTI C.T. Smontaggio e rimozione gruppi pompaggio, strumenti per C.T. quali impianti elettrici, regolazioni, collettori e ogni altro componente non utilizzabile successivamente in centrale termica o altro locale, con trasporto, smontaggio e rimozione gruppi pompaggio, strumenti per c.t. compreso il trasporto a scarica dei rottami e dei materiali risulta e/o nei luoghi incati dalla D.L., pulizia del locale, compreso ogni onere per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. ( zero/95) kg. 0.95

16 prezzi opere eli 2009 pag. 16 CATEGORIA 03 - CONGLOMERATI CEMENTIZI Note esplicative: tutti i prezzi della presente categoria comprendono ogni spesa ed opera accessoria ed in particolare ogni puntellamento che si rendesse necessario od anche solamente consigliabile, delle murature e degli orizzontamenti che si devono conservare. Comprendono inoltre le attrezzature cantiere ed i mezzi d'opera occorrenti per la buona esecuzione dei lavori. i materiali ricavati dalle demolizioni, esclusi gli oggetti preziosi o d'arte, resteranno proprietà dell'imprentore con l'obbligo dell'immeato allontanamento dal cantiere, salvo verse sposizioni della rezione lavori. I trasporti dei detriti sono comprensivi delle operazioni carico, scarico e spianamento. Sono compresi tutti gli oneri per la fferenziazione dei materiali risulta e lo smaltimento in idonee scariche. 61 CALCESTRUZZO PER USO NON STRUTTURALE Calcestruzzo per uso non strutturale prodotto con un processo industrializzato, eseguito secondo le prescrizioni tecniche previste: - Classe consistenza al getto S4; - Diametro max aggregati 32 mm.; - Cl 0,4. Compreso lo spargimento a mano, la vibrazione, le casseforme, e quant'altro necessario per dare un'opera eseguita a perfetta regola d'arte escluso solo il ferro d'armatura. a Classe resistenza C8/10 Classe resistenza a compressione C8/10 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( settantacinque/65) m³ b Classe resistenza C12/15 Classe resistenza a compressione C12/15 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( ottantadue/24) m³ CALCESTRUZZO ALLEGGERITO PER USO NON STRUTTURALE Calcestruzzo preconfezionato per uso non strutturale alleggerito con polistirolo, in classe consistenza S4 a Massa volumica 400 kg/m³ Calcestruzzo preconfezionato per uso non strutturale alleggerito con polistirolo, in classe consistenza S4, avente massa volumica pari a 400 kg/m³. Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centonove/61) m³ b Massa volumica 600 kg/m³ Calcestruzzo preconfezionato per uso non strutturale alleggerito con polistirolo, in classe consistenza S4, massa volumica 600 kg/m³. Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centocinque/37) m³ c Massa volumica 800 kg/m³ Calcestruzzo preconfezionato per uso non strutturale alleggerito con polistirolo, in classe consistenza S4, massa volumica 800 kg/m³. Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centotre/26) m³ d Massa volumica 1000 kg/m³ Calcestruzzo preconfezionato per uso non strutturale alleggerito con polistirolo, in classe consistenza S4, massa volumica 1000 kg/m³. Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centouno/39) m³ e Massa volumica 1200 kg/m³ Calcestruzzo preconfezionato per uso non strutturale alleggerito con polistirolo, in classe consistenza S4, massa volumica 1200 kg/m³. Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( novantanove/64) m³ f Massa volumica 1400 kg/m³ Calcestruzzo preconfezionato per uso non strutturale alleggerito con polistirolo, in classe consistenza S4, massa volumica 1400 kg/m³. Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( novantasette/34) m³ CALCESTRUZZO STRUTTURALE CON ARGILLA ESPANSA

17 prezzi opere eli 2009 pag. 17 Calcestruzzo strutturale preconfezionato, conforme alla UNI EN 206-1, alleggerito con argilla espansa, in classe consistenza S4. a Classe resistenza RCK 20 N/mm² Classe resistenza a compressione Rck 25 N/mm², massa volumica 1700 Kg/m³. Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centotrentuno/39) m³ b Classe resistenza RCK 25 N/mm² Classe resistenza a compressione Rck 25 N/mm², massa volumica 1700 Kg/m³. Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centotrentasei/57) m³ c Classe resistenza RCK 30 N/mm² Classe resistenza a compressione Rck 30 N/mm², massa volumica 1800 Kg/m³. Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centoquarantuno/78) m³ d Classe resistenza RCK 35 N/mm² Classe resistenza a compressione Rck 35 N/mm², massa volumica 1900 Kg/m³. Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centoquarantacinque/75) m³ CALCESTRUZZO PER STRUTTURE DI FONDAZIONE Calcestruzzo a prestazione garantita, in accordo alla UNI EN 206-1, per strutture fondazione (plinti, cordoli, pali, travi rovesce, paratie, platee) e muri interrati a contatto con terreni non aggressivi, eseguito secondo le prescrizioni tecniche previste: - Classe consistenza al getto S4; - Diametro max aggregati 32 mm.; - Cl 0,4. - Classe esposizione ambientale XC2 (UNI 11104). Compresa la fornitura a piè d'opera, per opere qualsiasi genere, forma e mensione, gettato con l'ausilio casseri, questi contabilizzati a parte escluso il ferro armatura compreso il trasporto in cantiere quant'altro necessario per dare un'opera finita a perfetta regola d'arte. a Classe resistenza C25/30 Classe resistenza a compressione minima C25/30 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centouno/75) m³ b Classe resistenza C28/35 Classe resistenza a compressione minima C28/35 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centonove/06) m³ c Classe resistenza C30/37 Classe resistenza a compressione minima C30/37 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centodoci/99) m³ d Classe resistenza C32/40 Classe resistenza a compressione minima C32/40 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centociannove/38) m³ e Classe resistenza C35/45 Classe resistenza a compressione minima C35/45 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centoventisei/70) m³ CALCESTRUZZO PER STRUTTURE IN ELEVAZIONE C.E. XC1 Calcestruzzo a prestazione garantita, in accordo alla UNI EN 206-1, per strutture elevazione all'interno efici, non esposte rettamente all'azione della pioggia, quali pilastri, travi, solai in latero-cemento e a soletta piena, corpi scala e nuclei ascensore, ecc., eseguito secondo le prescrizioni tecniche previste: - Classe consistenza al getto S4; - Diametro max aggregati 32 mm.; - Cl 0,4. - Classe esposizione ambientale XC1 (UNI 11104). Compresa la fornitura a piè d'opera, per opere qualsiasi genere, forma e mensione, gettato con l'ausilio casseri, questi contabilizzati a parte escluso il ferro armatura compreso il trasporto in cantiere quant'altro necessario per dare un'opera finita a perfetta regola d'arte. a Classe resistenza C25/30 Classe resistenza a compressione minima C25/30

18 prezzi opere eli 2009 pag. 18 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centodue/39) m³ b Classe resistenza C28/35 Classe resistenza a compressione minima C28/35 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centoeci/06) m³ c Classe resistenza C30/37 Classe resistenza a compressione minima C30/37 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centoquattorci/00) m³ d Classe resistenza C32/40 Classe resistenza a compressione minima C32/40 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centoventi/38) m³ e Classe resistenza C35/45 Classe resistenza a compressione minima C35/45 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centoventisette/71) m³ CALCESTRUZZO PER STRUTTURE IN ELEVAZIONE C.E. XC3 Calcestruzzo a prestazione garantita, in accordo alla UNI EN 206-1, per strutture elevazione all'esterno efici, non esposte rettamente all'azione della pioggia, quali pilastri, travi, solai in latero-cemento e a soletta piena, corpi scala e nuclei ascensore, ecc., eseguito secondo le prescrizioni tecniche previste: - Classe consistenza al getto S4; - Diametro max aggregati 32 mm.; - Cl 0,4. - Classe esposizione ambientale XC3 (UNI 11104). Compresa la fornitura a piè d'opera, per opere qualsiasi genere, forma e mensione, gettato con l'ausilio casseri, questi contabilizzati a parte escluso il ferro armatura compreso il trasporto in cantiere quant'altro necessario per dare un'opera finita a perfetta regola d'arte. a Classe resistenza C28/35 Classe resistenza a compressione minima C28/35 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centonove/06) m³ b Classe resistenza C30/37 Classe resistenza a compressione minima C30/37 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centoseci/00) m³ c Classe resistenza C32/40 Classe resistenza a compressione minima C32/40 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centoventitre/07) m³ d Classe resistenza C35/45 Classe resistenza a compressione minima C35/45 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centoventotto/70) m³ CALCESTRUZZO PER STRUTTURE IN ELEVAZIONE C.E. XC4 Calcestruzzo a prestazione garantita, in accordo alla UNI EN 206-1, per strutture elevazione all'esterno efici, esposte rettamente all'azione della pioggia, quali pilastri, travi, solai in latero-cemento e a soletta piena, corpi scala e nuclei ascensore, ecc., eseguito secondo le prescrizioni tecniche previste: - Classe consistenza al getto S4; - Diametro max aggregati 32 mm.; - Cl 0,4. - Classe esposizione ambientale XC4 (UNI 11104). Compresa la fornitura a piè d'opera, per opere qualsiasi genere, forma e mensione, gettato con l'ausilio casseri, questi contabilizzati a parte escluso il ferro armatura compreso il trasporto in cantiere quant'altro necessario per dare un'opera finita a perfetta regola d'arte. a Classe resistenza C32/40 Classe resistenza a compressione minima C32/40 Coce Prezzario Regionale 01.A04.B ( centoventidue/39) m³ b Classe resistenza C35/45

Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies

Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0012 - RESTAURO..............................................

Dettagli

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l.

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l. 1A OPERE URBAN. PRIMARIA AREE IN CESSIONE 1 1.5.1.1.s Demolizione parziale di strutture di fabbricati fuori terra, escluso: l'eventuale ponteggio, le operazioni necessarie per líabbassamento dei materiali

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Analisi dei prezzi Volume 9

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Analisi dei prezzi Volume 9 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Analisi dei prezzi Volume 9 Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0012 - RESTAURO..............................................

Dettagli

ANALISI DEI COSTI. Comune di Ancona. Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale. Lavori di: Impresa Bianchi Costruzioni.

ANALISI DEI COSTI. Comune di Ancona. Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale. Lavori di: Impresa Bianchi Costruzioni. Esempio Comune di Ancona Lavori di: Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale Esecutore: Impresa Bianchi Costruzioni ANALISI DEI COSTI Ancona, 04/11/2011 Codice voce: 01.20.001/001 U.M.:

Dettagli

Suppl. ord. alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 18 del 24-4-2009 (n. 15) 3

Suppl. ord. alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 18 del 24-4-2009 (n. 15) 3 Suppl. ord. alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 18 del 24-4-2009 (n. 15) 3 SOMMARIO 1) Scavi, rinterri, demolizioni, scarificazioni, rilevati, geotessili............ Pag. 4 2) Murature,

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE FABBRICATO RESIDENZIALE Oneri per la sicurezza dorante tutta la durata del cantiere. ONERI SICUREZZA % 1,5 187.791,84 2.

RISTRUTTURAZIONE FABBRICATO RESIDENZIALE Oneri per la sicurezza dorante tutta la durata del cantiere. ONERI SICUREZZA % 1,5 187.791,84 2. RISTRUTTURAZIONE FABBRICATO RESIDENZIALE Oneri per la sicurezza dorante tutta la durata del cantiere. ONERI SICUREZZA % 1,5 187.791,84 2.816,88 MAT 270 MATERIALI DA COSTRUZIONE NOLEGGI E TRASPORTI 270.

Dettagli

Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici

Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici Codice Sub Descrizione UNM Prezzo Sicurezza 02 SCAVI RINTERRI DEMOLIZIONI RIMOZIONI OPERE PROVVISIONALI 02.01 Scavi per opere edili 02.01.001

Dettagli

CAMPI DA TENNIS - VIA DEI VELINI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE SCALINATE ESTERNE

CAMPI DA TENNIS - VIA DEI VELINI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE SCALINATE ESTERNE CAMPI DA TENNIS - VIA DEI VELINI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE SCALINATE ESTERNE Progettista: Responsabile del Procedimento: ing. Giorgio Gregori ing. Giorgio Gregori Macerata li Luglio 2014

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO ENAV S.p.A. ROMA ACC CIAMPINO pag. 1 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OGGETTO: Ristrutturazione Uffici, Piastra, Hall, Centro servizi, Foresteria e Sala Convegni - PROGETTO DEFINITIVO OPERE STRUTTURALI - STECCA

Dettagli

ASSESSORATO REGIONALE DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITA

ASSESSORATO REGIONALE DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITA REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITA Decreto Assessore n. 0580/Area 8 del 27 febbraio 2013 Nuovo prezzario unico regionale per i lavori pubblici

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI. descrizione articolo

ELENCO PREZZI UNITARI. descrizione articolo RISTRUTTURAZIONE ASILO PUCCINI Elenco prezzi - Opere Strutturali PREZZIARIO 2010 ELENCO PREZZI UNITARI n. cap. capit olo cod. descrizione u.m. p.u. % MANODO PERA Totale Opere Strutturali 1- Scavi Scavo

Dettagli

Quantità Prezzo Unit. Importo Costo Sicur. Inc. %

Quantità Prezzo Unit. Importo Costo Sicur. Inc. % Pag. 1 Quantità Prezzo Unit. Importo Costo Sicur. Inc. % 1 2 DEMOLIZIONE TETTOIA IN FERRO 21.1.15 Rimozione di opere in ferro, quali ringhiere, grate, cancelli, ecc., compresi Lamiera grecata di copertura

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Comune di Noto Provincia di Siracusa PROGETTO ESECUTIVO DEI LOCULI ZONA AREA LIBERA CIMITERO 11 Blocco M 11 Blocco M 1 Strutture edifici 1 3.1.1 Conglomerato cementizio per qualsiasi destinazione diversa

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti A - Rinforzo reticolari copertura, tubolari di supporto copertura e rivestimenti 1 01.A18.A25 Carpenteria varia per piccoli

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Edilizia Provinciale Grossetana S.p.A.!"#$!%""&'" ($!)" "% "%%" *+*,-*,-*,-*,-,-./"01$02./"01$02"01$0/%"1%'%2 "01$0/%"1%'%2 Nuova costruzione di n 1 fabbricato ERP per n 12 alloggi in Castiglione della

Dettagli

ARTICOLO DESCRIZIONE UNITA' DI MISURA PREZZO UNITARIO

ARTICOLO DESCRIZIONE UNITA' DI MISURA PREZZO UNITARIO Prezzario Regione Piemonte valevole per il 2013 Note: a) i materiali in fornitura della presente sezione sono da considerarsi a piè d'opera; b) i prezzi si riferiscono ai materiali in opera escludendo

Dettagli

Studio Tecnico Fauda Pichet Ing. Egidio pag. 1 DESIGNAZIONE DEI LAVORI

Studio Tecnico Fauda Pichet Ing. Egidio pag. 1 DESIGNAZIONE DEI LAVORI pag. 1 R I P O R T O OPERE A CORPO ED A MISURA (SpCat 1) OPERE PROVVISIONALI (Cat 1) 1 Preparazione area di cantiere S/06 1,00 SOMMANO a corpo 1,00 1 000,00 1 000,00 2 Saggi stratigrafici M/01 1,00 SOMMANO

Dettagli

Articolo: 002 - con struttura portante in c.a., eseguita con mezzi meccanici, in qualsiasi condizione di altezza Prezzo a mc 13,80572

Articolo: 002 - con struttura portante in c.a., eseguita con mezzi meccanici, in qualsiasi condizione di altezza Prezzo a mc 13,80572 Firenze Codice regionale: 01 Tipologia: NUOVE COSTRUZIONI EDILI: I prezzi sono relativi a una nuova costruzione di edilizia civile di circa 5000 mc vuoto per pieno, e si riferiscono a lavori con normali

Dettagli

Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione. Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing.

Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione. Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing. Il computo metrico estimativo: le norme di misurazione Seminario di approfondimento - II parte A cura di dott.ssa Ing. Sara Domini Venezia, 29 Aprile 2010 Norme di misurazione Definizione Sono delle convenzioni

Dettagli

PARZ. Q.TA' PREZZO ( ) IMPORTO ( ) N Codice DESCRIZIONE U.M FATTORI

PARZ. Q.TA' PREZZO ( ) IMPORTO ( ) N Codice DESCRIZIONE U.M FATTORI 1 NP 01 Oneri per lo spostamento e l'accatastamento all'interno della chiesa di arredi in legno e suppellettili varie presenti sulla pavimentazione, compreso lo smontaggio degli elementi lignei del coro

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Provincia di OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 20/01/2011 IL TECNICO. pag. 1

COMPUTO METRICO. Comune di Provincia di OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 20/01/2011 IL TECNICO. pag. 1 Comune di Provincia di pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Data, 20/01/2011 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA software S.p.A. pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA 1 Formazione di impianto

Dettagli

pag. 2 Num.Ord. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A MISURA

pag. 2 Num.Ord. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A MISURA pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA 1 Demolizione di solai in laterizio e cemento armato, piani od inclinati, in E.002.015 qualsiasi condizione di altezza fino a cm 40. Compreso l'onere per tagli 05/11/2014

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE 13 - EDILIZIA

PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE 13 - EDILIZIA PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE 13 - EDILIZIA SERVIZIO PROGETTAZIONE OPERE DI EDILIZIA SCOLASTICA ED ISTITUZIONALE I.S.I.S. "DON MILANI" ROMANO DI LOMBARDIA - BG REALIZZAZIONE NUOVA SEDE - 1 LOTTO FUNZIONALE

Dettagli

PROMEMORIA PER L ASSESSORE.

PROMEMORIA PER L ASSESSORE. REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO LAVORI PUBBLICI DIPARTIMENTO ISPETTORATO TECNICO SERVIZIO 1- AFFARI GENERALI INTERNI Via Munter 21, 90145 Palermo Tel. 0917072191 Fax 0917072384 epatricolo.it@regione.sicilia.it

Dettagli

OPERE A MISURA. Articolo unità di misura ASSISTENZA OPERE EDILI PER RIPARAZIONE SOTTOSERVIZI - IMPREVISTI

OPERE A MISURA. Articolo unità di misura ASSISTENZA OPERE EDILI PER RIPARAZIONE SOTTOSERVIZI - IMPREVISTI ASSISTENZA OPERE EDILI PER RIPARAZIONE SOTTOSERVIZI - IMPREVISTI 11,0,611 spostamento e o sostituzione di sottoservizi esistenti e/o allacciamenti utenze, ivi compresa ogni opera provvisionale accessoria

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE VIA CAVOUR 1 - PALAZZO MEDICI 50100 FIRENZE 05/07/2013 ELENCO PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO

PROVINCIA DI FIRENZE VIA CAVOUR 1 - PALAZZO MEDICI 50100 FIRENZE 05/07/2013 ELENCO PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO 00 NOLI - Categoria Opere Generali: OG2. Lavorazione Omogenea 01 00.01 Autogru pesante portata utile 80000 kg con zavorra da 20 t compreso un autista ed un operatore, consumi, lubrificanti, normale manutenzione

Dettagli

Unita di misura. 20.518,72 diametro 63mm. ml 2564,84 8,00 Fornitura e posa cavo ottico multifibra con armatura in

Unita di misura. 20.518,72 diametro 63mm. ml 2564,84 8,00 Fornitura e posa cavo ottico multifibra con armatura in VOCI DI SPESA Apparecchiature ed impianti :aerogeneratori e reti di connessione Opere civili: o fondazione degli aerogeneratori costituiti da plinto o strade di accesso alle singole turbine o piazzole

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA OPERE CIVILI

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA OPERE CIVILI OPERE CIVILI 1 PREMESSA...3 DESCRIZIONE DELLO STATO DI FATTO... 3 DESCRIZIONE DEL PROGETTO... 5 OPERE CIVILI...6 SCAVI, DEMOLIZIONI E RIMOZIONI... 6 OPERE IN CEMENTO ARMATO - SCALE METALLICHE... 7 SOTTOFONDI...

Dettagli

Comune di Savigliano Provincia di Cuneo COMPUTO ESTIMATIVO. progetto muro di recinzione per impianti sportivi. Amministrazione comunale di Savigliano

Comune di Savigliano Provincia di Cuneo COMPUTO ESTIMATIVO. progetto muro di recinzione per impianti sportivi. Amministrazione comunale di Savigliano Comune di Savigliano Provincia di Cuneo pag. 1 COMPUTO ESTIMATIVO OGGETTO: progetto muro di recinzione per impianti sportivi COMMITTENTE: Amministrazione comunale di Savigliano Savigliano, 04/12/2013 IL

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di LOCATELLO Provincia di BERGAMO. Realizzazione loculi cimitero comunale. PROGETTO ESECUTIVO N. 44 LOCULI OGGETTO:

COMPUTO METRICO. Comune di LOCATELLO Provincia di BERGAMO. Realizzazione loculi cimitero comunale. PROGETTO ESECUTIVO N. 44 LOCULI OGGETTO: Comune di LOCATELLO Provincia di BERGAMO pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Realizzazione loculi cimitero comunale. PROGETTO ESECUTIVO N. 44 LOCULI COMMITTENTE: COMUNE DI LOCATELLO Data, 28/03/2013 IL TECNICO

Dettagli

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di CRISPANO Provincia di NAPOLI

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di CRISPANO Provincia di NAPOLI ALLEGATO A Comune di CRISPANO Provincia di NAPOLI DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: PROGETTO DI COMPLETAMENTO DELL'EDIFICIO LOCULI

Dettagli

Muro di contenimento a mensola. Scale con travi a ginocchio Scale a soletta rampante

Muro di contenimento a mensola. Scale con travi a ginocchio Scale a soletta rampante Pali trivellati Fondazioni profonde Pali battuti Micropali Verifica strutture Platea Fondazioni superficiali Plinti Manutenzione fondazioni Travi rovesce Verifica statica Pilastri Travi STRUTTURE IN C.A.

Dettagli

COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona

COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona UFFICIO TECNICO COMUNALE V Settore - Servizio Lavori Pubblici LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI ALCUNI TRATTI DELLA SEDE STRADALE DI VIA MEDIA PROGETTO

Dettagli

MINISTERO DELL'INTERNO - Dipartimento dei Vigili del Fuoco Direzione Centrale Presidio Portuale dei Vigili del Fuoco di Olbia pag.

MINISTERO DELL'INTERNO - Dipartimento dei Vigili del Fuoco Direzione Centrale Presidio Portuale dei Vigili del Fuoco di Olbia pag. Presidio Portuale dei Vigili del Fuoco di Olbia pag. 1 R I P O R T O LAVORI 1 Prove di carico a spinta. Prove di carico a spinta su elementi strutturali A01.07.001.b orizzontali o sub-orizzontali dei quali

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

Comune di Conza della Campania Provincia di Avellino COMPUTO METRICO. Riqualificazione e ristrutturazione dell immobile in Via Pila Progetto Integra

Comune di Conza della Campania Provincia di Avellino COMPUTO METRICO. Riqualificazione e ristrutturazione dell immobile in Via Pila Progetto Integra Comune di Conza della Campania Provincia di Avellino pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Riqualificazione e ristrutturazione dell immobile in Via Pila Progetto Integra COMMITTENTE: Comune di Conza della Campania

Dettagli

STIMA INCIDENZA MANODOPERA

STIMA INCIDENZA MANODOPERA Comune di ROCCABRUNA Provincia di CUNEO pag. 1 STIMA INCIDENZA MANODOPERA OGGETTO: COMMITTENTE: DECRETO 6000 CAMPANILI LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE TRAMITE PAVIMENTAZIONE ARE BORGATE COMUNALI

Dettagli

SASE spa Aeroporto Internazionale dell'umbria Perugia - S. Egidio 29/05/2012 ELENCO PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO

SASE spa Aeroporto Internazionale dell'umbria Perugia - S. Egidio 29/05/2012 ELENCO PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO SCAVI PER OPERE EDILI Compenso per lo scarico a rifiuto. Compenso per il carico, il trasporto e lo scarico a rifiuto del materiale proveniente dagli scavi, non utilizzato nell'ambito del cantiere. E' compreso

Dettagli

ELENCO DEI PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO

ELENCO DEI PREZZI UNITARI. Codice DESCRIZIONE U.m. PREZZO 1.2.19.A 1.4.G.1.A 1.4.G.5 1.4.I.4.D1 Formazione di ponteggio tubolare di facciata per la realizzazione degli interventi interessanti la copertura dell'aula della scuola elementare (rif. intervento n.

Dettagli

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi 32 Analisi R.02.10.10.a Demolizione totale di fabbricati, sia per la parte interrata che fuori terra, questa per qualsiasi altezza compreso tiro, puntelli, ponti di servizio, schermature ed inoltre ogni

Dettagli

pag. 2 unità Num.Ord. TARIFFA P R E Z Z O UNITARIO D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O misura

pag. 2 unità Num.Ord. TARIFFA P R E Z Z O UNITARIO D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O misura pag. 2 Nr. 1 Pala Meccanica 72.97 euro (settantadue/97) ora 72,97 Nr. 2 Operaio Specializzato A1 euro (ventidue/91) ora 22,91 Nr. 3 Operaio Qualificato A2 euro (ventiuno/38) ora 21,38 Nr. 4 Operaio Comune

Dettagli

MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE

MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE MISURAZIONE E QUANTIFICAZIONE DELLE OPERE Al termine della fase di classificazione (o suddivisione in capitoli), è possibile redigere l elenco delle voci (o articoli) che rappresentano la lavorazione da

Dettagli

BORGO 3 - Opere di Urbanizzazione 3 Stralcio. N. Codice Descrizione UnM Prezzo % sicurezza

BORGO 3 - Opere di Urbanizzazione 3 Stralcio. N. Codice Descrizione UnM Prezzo % sicurezza 02 SCAVI - RINTERRI - DEMOLIZIONI - RIMOZIONI - OPERE PROVVISIONALI 02.01 Scavi per opere edili 1 02.01.001 Scavo di sbancamento con uso di mezzi meccanici. Scavo di sbancamento eseguito con uso di mezzi

Dettagli

Elenco Prezzi. descrizione articolo

Elenco Prezzi. descrizione articolo Elenco Prezzi 3 - Scavi e reinterri 1 F.P. 3.S.1 2 F.P. 3.S.2 SCAVO GENERALE DI SBANCAMENTO - SISTEMAZIONE NELL'AREA DI CANTIERE SCAVO GENERALE DI SBANCAMENTO O SPLATEAMENTO, A QUALSIASI SCOPO DESTINATO,

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

El. 7 STIMA INCIDENZA MANODOPERA

El. 7 STIMA INCIDENZA MANODOPERA frazione Mollie, s.n.c. 13024 - Cellio (VC) Telefono 016349133 e-mail: ingclarabruno@gmail.com El. 7 STIMA INCIDENZA MANODOPERA Progetto esecutivo OGGETTO: REALIZZAZIONE DI BARRIERE PER LA STABILIZZAZIONE

Dettagli

Cronoprogramma Interventi

Cronoprogramma Interventi Cronoprogramma Interventi 1 mese 2 mese 3 mese 4 mese 5 mese 6 mese 7 mese 8 mese 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 Via Germagnano 11 pratiche asl Via Valdellatorre 138 pratiche

Dettagli

Conferimento a discarica autorizzata per lo smaltimento dei seguenti rifiuti: macerie inerti provenienti da demolizioni, rimozioni, scavi t 10,57

Conferimento a discarica autorizzata per lo smaltimento dei seguenti rifiuti: macerie inerti provenienti da demolizioni, rimozioni, scavi t 10,57 L'Elenco prezzi unitari è stato redatto secondo: - Prezzi Informativi Opere Edili, Camera di Commercio Milano - 2014 - Listino prezzi per l'esecuzione di opere pubbliche e manutenzioni, Comune di Milano

Dettagli

INCIDENZA PERCENTUALE DELLA MANODOPERA

INCIDENZA PERCENTUALE DELLA MANODOPERA Comune di Noto Provincia di Siracusa PROGETTO ESECUTIVO DEI LOCULI ZONA AREA LIBERA CIMITERO INCIDENZA PERCENTUALE DELLA ODOPERA Art. 39 D.P.R. 207/10 INCIDENZA PERCENTUALE DELLA ODOPERA N.R. ARTICOLO

Dettagli

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI Comune di Anagni Provincia di Roma pag. 1 LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI OGGETTO: Appalto per la realizzazione di recinzione del Convitto "Principe

Dettagli

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi

Regione Campania Ufficio Osservatorio Prezzi 398 Analisi E.04.10.10.a Solaio misto di cemento armato e laterizio gettato in opera, per strutture piane, con calcestruzzo non inferiore a Rck 30 N/mm², costituito da pignatte interposte fra nervature

Dettagli

all'ottenimento del C.P.I e dell'agibilità dell'i.t.i.s."g.ferraris" di Verona 26/02/2010 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

all'ottenimento del C.P.I e dell'agibilità dell'i.t.i.s.g.ferraris di Verona 26/02/2010 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Piano interrato LAVORI A MISURA demolizioni e rimozioni A03.E05.10 Demolizione di strutture verticali superiori a cm 20 1 f breccia per struttura in muratura di laterizio MC 2,02 108,28 218,73 A03.E05.25

Dettagli

ANALISI DEI PREZZI. Nei prezzi relativi ai lavori da compensarsi a misura o a corpo sono sempre

ANALISI DEI PREZZI. Nei prezzi relativi ai lavori da compensarsi a misura o a corpo sono sempre ANALISI DEI PREZZI Nei prezzi relativi ai lavori da compensarsi a misura o a corpo sono sempre comprese tutte le spese per la fornitura, carico, trasporto, scarico manipolazione e posa in opera dei vari

Dettagli

Computo Metrico Estimativo Rete Fognaria

Computo Metrico Estimativo Rete Fognaria Rete Fognaria Pag. 1 LAVORI A MISURA 4 E01.010) RINTERRI Rinterro con materiale di risulta proveniente da scavo, compreso l'avvicinamento dei [...] il costipamento prescritto. Compreso ogni onere per rete

Dettagli

SASE spa Aeroporto Internazionale dell'umbria Perugia - S. Egidio 29/05/2012 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

SASE spa Aeroporto Internazionale dell'umbria Perugia - S. Egidio 29/05/2012 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Opere di demolizione Demolizione e rimozione dei fabbricati 2.2.10 RINTERRI Rinterri con uso di mezzi meccanici. Rinterro o riempimento di cavi o di buche con materiali scevri da sostanze organiche. Sono

Dettagli

S COSTI DELLA SICUREZZA S.10 DELIMITAZIONI AREA CANTIERE S.10.10 DELIMITAZIONI ELEMENTARI AREA CANTIERE Codice Descrizione U.m.

S COSTI DELLA SICUREZZA S.10 DELIMITAZIONI AREA CANTIERE S.10.10 DELIMITAZIONI ELEMENTARI AREA CANTIERE Codice Descrizione U.m. Provincia autonoma di Trento 1669 Elenco Prezzi Provinciale 2009 S.10 DELIMITAZIONI AREA CANTIERE S.10.10 DELIMITAZIONI ELEMENTARI AREA CANTIERE S COSTI DELLA SICUREZZA S.10 DELIMITAZIONI AREA CANTIERE

Dettagli

MANUTENZIONE STRAORDINARIA CONDOMINIO VIA BANDINI N 9

MANUTENZIONE STRAORDINARIA CONDOMINIO VIA BANDINI N 9 MANUTENZIONE STRAORDINARIA CONDOMINIO VIA BANDINI N 9 art. DESCRIZIONE N. MISURE u.m. QUANT. lungh. largh. altez. OFFERTA ECONOMICA 1. INSTALLAZIONE CANTIERE PONTEGGI 1 1 Impianto elettrico di cantiere,

Dettagli

BRILLADA VITTORIO & C. S.n.c.

BRILLADA VITTORIO & C. S.n.c. 1 Demolizione di pavimento in cls, dello spessore fino a cm. 20 e smaltimento in discarica MC. 28,50 2 Demolizione di aree asfaltate dello spessore fino a cm. 15 e smaltimento in discarica MC. 18,92 3

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A MISURA

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A MISURA Num.Ord. DESIGNAZIONE DEI LAVORI D I M E N S I O N I Quantità pag. 1 R I P O R T O LAVORI A MISURA 1 Scavo a sezione obbligata eseguito a mano, all esterno di edifici, in 01.01.09 terre di qualsiasi natura

Dettagli

IL COORDINATORE DELLA SICUREZZA (ARCHITETTO LIBERO PROFESSIONISTA ONTANI ALESSANDRA) (DIRIGENTE SETTORE A4 GNOLI GIOVANNI )

IL COORDINATORE DELLA SICUREZZA (ARCHITETTO LIBERO PROFESSIONISTA ONTANI ALESSANDRA) (DIRIGENTE SETTORE A4 GNOLI GIOVANNI ) ALLEGATO "A" Comune di CARPI Provincia di MO DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: INTERVENTI

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO - EDIFICIO B - ADEGUAMENTO ANTINCENDIO 1 DEM.020 Rimozione pannelli prefabbricati in cls tamponamento perimetrale del n 2 aperture larghezza 6 metri e altezza 8,26 2 x 6 x 8,26 99,12 n 1 apertura larghezza

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI 708.288,00 1 Demolizione di strutture esistenti:

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici. Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 sexies Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0013 - EDILIZIA................................................

Dettagli

STIMA COSTI PER LA SICUREZZA (D.Lgs 81-08 / Cap.28 Prezziario Regione Piemonte 2015)

STIMA COSTI PER LA SICUREZZA (D.Lgs 81-08 / Cap.28 Prezziario Regione Piemonte 2015) ALLEGATO III STIMA COSTI PER LA SICUREZZA (D.Lgs 81-08 / Cap.28 Prezziario Regione Piemonte 2015) Pag. 1 Numero d'ordine Nr.1 D E S C R I Z I O N E Quantità Unitario Totale Operaio Specializzato per formazione

Dettagli

ANALISI PREZZO ACCESSORI, IMBALLI, SFRIDI E TRASPORTI

ANALISI PREZZO ACCESSORI, IMBALLI, SFRIDI E TRASPORTI AREA VIABILITA' - Servizio Grandi Infrastrutture Viabilità - NP 05 SCAPITOZZATURA PALI Scapitozzatura di pali di fondazione in cemento armato, per un'altezza di 1,00 m circa, eseguita mediante martello

Dettagli

Processo edilizio e computo metrico estimativo

Processo edilizio e computo metrico estimativo Processo edilizio e computo metrico estimativo Seminario 11.V.06 A cura di arch. Federica Mottinelli Il Computo metrico estimativo Il Cme è il procedimento analitico per la stima del costo di costruzione

Dettagli

cod. opera 15083 - "Scuola Fonda Savio" Arae Lavori Pubblici Ristrutt. e messa a norma per CPI - anno 2015 Servzio Edilizia Scolastica e Sportiva

cod. opera 15083 - Scuola Fonda Savio Arae Lavori Pubblici Ristrutt. e messa a norma per CPI - anno 2015 Servzio Edilizia Scolastica e Sportiva A Nei prezzi della mano d'opera di seguito esposti si intendono compresi e compensati, oltre alle retribuzioni immediate, le retribuzioni e gli oneri aggiuntivi, il trattamento di fine rapporto, gli oneri

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Comune di Ancona Lavori di: Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale Esecutore: Impresa Bianchi Costruzioni COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Il Progettista: Bianchi Mario Computo: Descrizione:

Dettagli

Comune di SOSPIRO Provincia di CREMONA ELENCO PREZZI

Comune di SOSPIRO Provincia di CREMONA ELENCO PREZZI Comune SOSPIRO Provincia CREMONA pag. 1 ELENCO PREZZI OGGETTO: Manutenzione straornaria e ampliamento loculi cimiteri CIMITERO DI SAN SALVATORE E DI LONGARDORE PROGETTO ESECUTIVO COMMITTENTE: Comune Sospiro

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1

REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1 REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1 ESTRATTO DEL CAPITOLATO LAVORI DEMOLIZIONI Demolizione edificio esistente SCAVI E RINTERRI Scavo di sbancamento

Dettagli

08 - OPERE IN CALCESTRUZZO - ACCIAIO - CASSERI

08 - OPERE IN CALCESTRUZZO - ACCIAIO - CASSERI pag. 50 08 - OPERE IN CALCESTRUZZO - ACCIAIO - CASSERI Nr. 304 Calcestruzzo a resistenza garantita per getti platee fondazione e simili: - Rck 25 N/mm² S08.C10.250 Calcestruzzo cemento per conglomerati

Dettagli

COMPUTO METRICO. Olbia OT. adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 OGGETTO: COMUNE DI OLBIA COMMITTENTE: Data, 11/05/2015

COMPUTO METRICO. Olbia OT. adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 OGGETTO: COMUNE DI OLBIA COMMITTENTE: Data, 11/05/2015 Olbia OT pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 COMMITTENTE: COMUNE DI OLBIA Data, 11/05/2015 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright

Dettagli

03 - DEMOLIZIONI E RIMOZIONI

03 - DEMOLIZIONI E RIMOZIONI pag. 8 03 - DEMOLIZIONI E RIMOZIONI Nr. 50 Demolizione totale efici contigui o ubicati in centri urbani S03.B10.010 Demolizione fabbricati e residui fabbricati, anche pericolanti altezza fino a m 10 fuoriterra,

Dettagli

Il valore della qualità

Il valore della qualità Forza. Azione.Passione. Il valore della qualità Listino calcestruzzo PER UNA SCELTA DI QUALITÀ La scelta dei materiali da costruzione deve essere effettuata in base alla qualità e alle caratteristiche

Dettagli

DESCRIZIONE GENERALE DELLE OPERAZIONI DA ESEGUIRE IN CASO DI CONSOLIDAMENTO STATICO DEL SOLAIO.

DESCRIZIONE GENERALE DELLE OPERAZIONI DA ESEGUIRE IN CASO DI CONSOLIDAMENTO STATICO DEL SOLAIO. DESCRIZIONE GENERALE DELLE OPERAZIONI DA ESEGUIRE IN CASO DI CONSOLIDAMENTO STATICO DEL SOLAIO. Verifica statica della struttura esistente, al fine di determinare la portata del solaio esistente; redazione

Dettagli

RIF. POS. DESCRIZIONE U.M. Q.TÀ P.U. TOTALE CAPITOLO 1.

RIF. POS. DESCRIZIONE U.M. Q.TÀ P.U. TOTALE CAPITOLO 1. 1. CONSOLIDAMENTO VOLTE 1.01 SE.01 Svuotamento di volte mq. 187,49 1.02 SE.02 Consolidamento di volte mq. 187,49 1.03 SD.06 Soletta in cls armata per solai mq. 187,49 CAPITOLO 1. 124/09 3.S.CM (ADS) PAGINA

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 03//04 COMUNE DI FABRIANO PIAZZA DEL COMUNE - FABRIANO (AN) LAVORI - Piani di Recupero Centro Storico-Borgo - studio di fattibilità - modifiche apportate dopo incontro del 07-0-2004 00 - Sistemazione torrente

Dettagli

REGIONE CAMPANIA. Opere Provvisionali - Ponteggi - Centine

REGIONE CAMPANIA. Opere Provvisionali - Ponteggi - Centine REGIONE CAMPANIA Opere Provvisionali - Ponteggi - Centine CAPITOLO N 1 OPERE PROVVISIONALI PONTEGGI - CENTINE AVVERTENZE Tutti gli articoli del presente prezzario comprendono nei prezzi l uso di ponteggi

Dettagli

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO Comune di VERRONE Provincia di BIELLA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: COMMITTENTE: STIMA SOMMARIA DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE computo metrico estimativo, STRADA PRGC. Prezzi dedotti dal Prezziario della

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1

REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1 REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1 ESTRATTO DEL CAPITOLATO LAVORI SCAVI E RINTERRI Scavo di sbancamento a sezione aperta per alloggio strutture di

Dettagli

TABELLA ANALITICA GANTT

TABELLA ANALITICA GANTT TABELLA ANALITICA GANTT Tabella Analitica Gantt F A S I D I L A V O R O Z I gg L gg C data Iniziale data Finale Realizzazione della recinzione e degli accessi al cantiere 2 1 2 2 12/12/2013 13/12/2013

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Lavori previsti per il 1 lotto 1 Lotto - interventi sul copo "A" Opere di demolizione e rimozione 500.200.310 Rimozione di battiscopa 1 020 - in materie plastiche o in legno m. 194,30 0,80 155,44 500.200.100

Dettagli

D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O. NOLI (SpCap 1)

D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O. NOLI (SpCap 1) INDICE NOLI PAG. 2 TRASPORTI PAG. 3 SCAVI E REINTERRI PAG 4 DEMOLIZIONI, SMONTAGGI, SVELLIMENTI PAG. 5 CALCESTRUZZO, FERRO PER C.A., CASSERI PAG. 10 MURATURE PAG. 12 SOLAI, SOLETTE, SOFFITTATURE, VOLTE,

Dettagli

Comune di ASSORO. Provincia ENNA ELENCO PREZZI

Comune di ASSORO. Provincia ENNA ELENCO PREZZI Comune di ASSORO Provincia ENNA ELENCO PREZZI OGGETTO Realizzazione di una Fossa Imhoff a servizio del Centro Direzionale COMMITTENTE Consorzio Area di Sviluppo Industriale di Enna in Liquidazione IL PROGETTISTA

Dettagli

ELENCO PREZZI SICILIA VITTORIA. Ragusa MANUTENZIONE COPERTURA SCUOLA CHE GUEVARA. OGGETTO:

ELENCO PREZZI SICILIA VITTORIA. Ragusa MANUTENZIONE COPERTURA SCUOLA CHE GUEVARA. OGGETTO: SICILIA VITTORIA Ragusa ELENCO PREZZI OGGETTO: MANUTENZIONE COPERTURA SCUOLA CHE GUEVARA. COMMITTENTE: Comune di Vittoria - Ufficio Tecnico - Direzione Manutenzioni Ecologia e Tutela Ambientale Il Tecnico

Dettagli

QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione

QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione La società si impegna a fare uso riservato di queste notizie ed informazioni. E importante rispondere a tutte le domande

Dettagli

OPERE DI URBANIZZAZIONE Area "Osteria San Biagio" Casalecchio di Reno

OPERE DI URBANIZZAZIONE Area Osteria San Biagio Casalecchio di Reno OPERE DI URBANIZZAZIONE Area "Osteria San Biagio" Casalecchio di Reno Unità Descrizione dei Lavori di misura 1 Struttura stradale della nuova Via Bolsenda comprendente: - Scavo di sbancamento eseguito

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI 1 P. 1 Allestimento di cantiere comprendente tutto quanto richiesto dalla legislazione vigente in materia Compreso il trasporto e il noleggio per tutta la durata dei lavori cad. 1.400,00 2 P. 2 Scarifica

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA 1 PREMESSA...3 DESCRIZIONE DELLO STATO DI FATTO... 3 DESCRIZIONE DEL PROGETTO... 5 OPERE CIVILI...6 SCAVI, DEMOLIZIONI E RIMOZIONI... 6 OPERE IN CEMENTO ARMATO - SCALE METALLICHE... 7 SOTTOFONDI... 7 IMPERMEABILIZZAZIONI...

Dettagli

COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona

COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona COMUNE DI MONTEMARCIANO Provincia di Ancona V SETTORE LAVORI PUBBLICI e MANUTENZIONE Progetto per la realizzazione di n.176 loculi cimiteriali PROGETTO ESECUTIVO ANALISI NUOVI PREZZI non compresi nel prezziario

Dettagli

A1) - Soggetti ad offerta 1.293.800,79 A2) - Oneri per la sicurezza NON soggetti ad offerta 50.311,45 Totale lavori a base d'asta 1.344.

A1) - Soggetti ad offerta 1.293.800,79 A2) - Oneri per la sicurezza NON soggetti ad offerta 50.311,45 Totale lavori a base d'asta 1.344. RETI FOGNARIE VALMORBIA - DOSSO - ZOCCHIO: 1 S TRALCIO QUADRO ECONOMICO A) Lavori a base d'asta A1) - Soggetti ad offerta 1.293.800,79 A2) - Oneri per la sicurezza NON soggetti ad offerta 50.311,45 Totale

Dettagli

CAPITOLO 01 - OPERE DA IMPRENDITORE EDILE Condizioni generali

CAPITOLO 01 - OPERE DA IMPRENDITORE EDILE Condizioni generali EDI CAPITOLO 01 - OPERE DA IMPRENDITORE EDILE EDI MAN MANODOPERA EDI MAN 10 10 Settore edile EDI NOL NOLI EDI NOL 10 10 Automezzi EDI NOL 20 10 Pompe EDI NOL 30 10 Macchine infissione pali EDI NOL 40 10

Dettagli

Comune di POTENZA Provincia di Potenza COMPUTO METRICO

Comune di POTENZA Provincia di Potenza COMPUTO METRICO Comune di POTENZA Provincia di Potenza pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Biblioteca interfacoltà, aule polifunzionali e servizi nel campus universitario di Macchia Romana - Potenza COMMITTENTE: Università

Dettagli

Applicazioni degli isolanti di origine vegetale in pannelli su chiusure verticali: alcuni esempi

Applicazioni degli isolanti di origine vegetale in pannelli su chiusure verticali: alcuni esempi Applicazioni degli isolanti origine vegetale in pannelli su chiusure verticali: alcuni esempi Soluzione tecnica Prodotto Altre applicazioni del prodotto Isolamento in intercapene Struttura in legno rivestimento

Dettagli

COMUNE DI RIMINI I.02 ANALISI DEI PREZZI

COMUNE DI RIMINI I.02 ANALISI DEI PREZZI COMUNE DI RIMINI - DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E MOBILITA URBANA - PROGETTO ESECUTIVO PROGETTO DI MIGLIORAMENTO SISMICO DELL EDIFICIO SCOLASTICO DENOMINATO SCUOLA ELEMENTARE GIANNI RODARI (VIA QUAGLIATI

Dettagli

LISTA DELLE CATEGORIE DI LAVORO E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'APPALTO

LISTA DELLE CATEGORIE DI LAVORO E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'APPALTO Via Provinciale, 4 52010 Ortignano tel. uff. 0575/539214. e-mail geometragrieco@casentino.toscana.it LISTA DELLE CATEGORIE DI LAVORO E FORNITURE PREVISTE PER OGGETTO: RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO "A" Comune di Mentana Provincia di Roma DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Realizzazione

Dettagli

. Pagina 20. P R E Z Z O Euro D E S C R I Z I O N E D E L L ' A N A L I S I

. Pagina 20. P R E Z Z O Euro D E S C R I Z I O N E D E L L ' A N A L I S I . Pagina 20 B.03.004 Pali trivellati di grande diametro eseguiti con fusto in calcestruzzo armato Rck 30, compresa la formazione del foro, l'onere della posa della gabbia metallica e gli eventuali sovraspessori

Dettagli