Interruttori differenziali puri DomB 46 Interruttori differenziali puri ID C40 47 Interruttori differenziali puri ID 49 Interruttori magnetotermici

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Interruttori differenziali puri DomB 46 Interruttori differenziali puri ID C40 47 Interruttori differenziali puri ID 49 Interruttori magnetotermici"

Transcript

1 Interruttori differenziali puri DomB 46 Interruttori differenziali puri ID C40 47 Interruttori differenziali puri ID 49 Interruttori magnetotermici differenziali DomC45 51 Interruttori magnetotermici differenziali 52 DomC42, DomC47 Interruttori magnetotermici differenziali C40a Vigi 53 Interruttori magnetotermici differenziali C40 Vigi 54 Ausiliari elettrici per ID C40, ID e C40 Vigi 55 Accessori per differenziali ID 58 Blocchi Vigi per interruttori C40 59 Blocchi Vigi per interruttori C60 62 Blocchi Vigi per interruttori C Blocchi Vigi per interruttori G Ausiliari elettrici per blocchi Vigi G Blocchi Vigi per interruttori 72 telecomandati Reflex XC40

2 classe AC Interruttori differenziali puri DomB2 30 ma istantanei classe AC CEI E Domae curva C istantaneo 2P DOMB22530C DOMB24030C Classe AC (1) Assicura l apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenziali. Per impieghi nei settori dpomestico e residenziale. Il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi sulla rete, ecc.). Livello di immunità: 250 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 s; sezionamento visualizzato; elevati valori di tenuta alle correnti di cortocircuito; durata elettrica (O-C): cicli; tropicalizzazione: esecuzione 2 (umidità relativa 95% a 55 C); collegamento: morsetti a gabbia per cavi fino a 10 mm2; (1) Marchio di qualità IMQ. elettriche: pagina Schneider Electric

3 classe AC classe A Interruttori differenziali puri ID C40 30, 300 ma istantanei classe AC 30, 300 ma istantanei classe A CEI E istantaneo 2P Grazie alla particolare disposizione dei morsetti (entrata ed uscita a monte) rappresentano la soluzione ottimale per realizzare la protezione generale di un gruppo di partenze protette da interruttori C40 collegati tra loro mediante ripartitori RP C40. Classe AC (1) Assicura la protezione differenziale garantendo l apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenziali. il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi sulla rete, ecc.); livello di immunità: 250 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 s; sezionamento visualizzato; visualizzazione del guasto: sul fronte dell apparecchio tramite indicatore meccanico; durata elettrica (O-C): cicli; durata meccanica (O-C): cicli; tropicalizzazione: esecuzione 2 (umidità relativa 95% a 55 C); collegamento: morsetti a gabbia per cavi fino a 16mm2; ausiliari elettrici: gli interruttori differenziali puri ID C40 possono essere accessoriati con gli stessi ausiliari elettrici degli interruttori C60, C120 e ID. (1) Marchio di qualità IMQ. istantaneo 2P Classe A (1) Assicura l'apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenziali e per correnti unidirezionali differenziali pulsanti. Altre caratteristiche Identiche a quelle del tipo AC. (1) Marchio di qualità IMQ. elettriche: pagina 152 Funzionamento a 400 Hz: pagina 178 Ausiliari elettrici: pagina 55 Ripartitori: pagina 31 Accessori: pagina 58 Declassamento: pagina 180 Coordinamento: pagina 177 Guida di installazione: pagina 192 Schneider Electric 47

4 classe A "si" Interruttori differenziali puri ID C40 30 ma istantanei classe A tipo si 300 ma selettivi classe A tipo si CEI E istantaneo 2P Grazie alla particolare disposizione dei morsetti (entrata ed uscita a monte) rappresentano la soluzione ottimale per realizzare la protezione generale di un gruppo di partenze protette da interruttori C40 collegati tra loro mediante ripartitori RP C40. Classe A tipo si (1) Assicura la protezione differenziale garantendo l apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenziali e per correnti alternate sinusoidali differenziali pulsanti, garantendo, allo stesso tempo, un livello di sicurezza ed una continuità di servizio ottimali nelle installazioni con linee disturbate da: apparecchi utilizzatori generatori di armoniche; correnti di tipo transitorio dovute a sovratensioni di manovra; correnti di scarica generate da sovratensioni atmosferiche; impieghi a basse temperature (fino a -25 C). il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.); livello di immunità: 3000 A secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 s. altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo AC. (1) Marchio di qualità IMQ. istantaneo 2P Classe A s tipo si Consente di realizzare la selettività verticale totale con i dispositivi differenziali istantanei da 10 e 30 ma installati a valle. il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.); livello di immunità: 5000 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 s; altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo del tipo A si istantaneo. elettriche: pagina 152 Funzionamento a 400 Hz: pagina178 Ausiliari elettrici: pagina 55 Ripartitori: pagina 31 Accessori: pagina 58 Declassamento: pagina 180 Coordinamento: pagina 177 Guida di installazione: pagina Schneider Electric

5 classe AC classe A Interruttori differenziali puri ID da 10 a 500 ma istantaneo classe AC 30 e 300 ma istantaneo classe A CEI E (1) istantaneo 2P (1) istantaneo 4P Classe AC (1) Assicura l apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenziali. Per impieghi nei settori civile, terziario e industriale. Il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi sulla rete, ecc.). Livello di immunità: 250 A di cresta secondo un'onda periodica a fronte ripido 8/20 s; sezionamento visualizzato; visualizzazione del guasto: sul fronte dell'apparecchio tramite indicatore meccanico; elevati valori di tenuta alle correnti di cortocircuito; durata elettrica (O-C): cicli; tropicalizzazione: esecuzione 2 (umidità relativa 95% a 55 C); collegamento: morsetti a gabbia per cavi fino a 35 mm2; (1) marchio di qualità classe AC da 25 a 63 A, 30 e 300 ma. (1) istantaneo 2P Classe A Assicura l'apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenziali e per correnti unidirezionali differenziali pulsanti. Altre caratteristiche Identiche a quelle del tipo AC. (1) istantaneo 4P (1) +10%; - 20%. elettriche: pagina 150 Funzionamento a 400 Hz: pagina 178 Guida di installazione: pagina 206 Ausiliari elettrici: pagina 55 Accessori: pagina 58 Declassamento: pagina 180 Coordinamento: pagina 177 Schneider Electric 49

6 classe A "si" classe B Interruttori differenziali puri ID 30 ma istantaneo classe A "si" 300 e 500 ma selettivo s classe A "si" 30 e 300 ma istantaneo classe B CEI E 61008, IEC 755 istantaneo 2P P Classe A tipo si Assicura l apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenziali e per correnti unidirezionali differenziali pulsanti, garantendo, allo stesso tempo, un livello di sicurezza ed una continuità di servizio ottimali nelle installazioni con linee disturbate da: apparecchi utilizzatori generatori di armoniche; correnti di tipo transitorio dovute a sovratensioni di manovra; correnti di scarica generate da sovratensioni atmosferiche; impieghi a basse temperature (fino a -25 C). il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.). livello di immunità: 3000 A secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 s; altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo AC. selettivo 2P s s P s s s s s s s Classe A s tipo si Consente di realizzare la selettività verticale totale con i dispositivi differenziali istantanei da 10 e 30 ma installati a valle. il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.). livello di immunità: 5000 A secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 s; conformità alle norme: CEI E altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo A si istantaneo istantaneo 4P / Classe B Assicura la protezione delle installazioni e delle persone in presenza di correnti di guasto a componente continua. durata elettrica (O-C): cicli; collegamento: morsetti a gabbia per cavi fino a 25 mm2; conformità alle norme: IEC 755 altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo A si istantaneo ota: a differenza degli interruttori differenziali tipo AC, A, A si e A s si, il tipo B non può essere equipaggiato con ausiliari elettrici o accessori meccanici. elettriche: pagina 150 Funzionamento a 400 Hz: pagina 178 Guida di installazione: pagina 206 Ausiliari elettrici: pagina 55 Accessori: pagina 58 Declassamento: pagina 180 Coordinamento: pagina Schneider Electric

7 classe AC Interruttore magnetotermico differenziale DomC45 30 ma CEI E 61009: 4500 Domae tipo largh. sens. In cod. in passi [ma] [A] curva C Classe AC 1P DOMC45C630C 1 10 DOMC45C1030C 16 DOMC45C1630C 20 DOMC45C2030C R 25 DOMC45C2530C 2 32 DOMC45C3230C generali Gli interruttori DomC45 utilizzati nel settore civile e residenziale consentono di ridurre della metà lo spazio occupato con conseguente risparmio sulle dimensioni e sui costi. La sensibilità 30mA assicura la protezione delle persone contro i contatti indiretti ed è la sensibilità prescritta dal regolamento di attuazione della legge 46/90 per l adeguamento degli impianti esistenti (dispositivo differenziale ad alta sensibilità). Curva C (1) Per realizzare la protezione dei circuiti contro i guasti di terra, oltre alla protezione contro i sovraccarichi e i corto-circuiti fornita dallo sganciatore, l interruttore differenziale svolge le seguenti funzioni: protegge le persone dai contatti indiretti assicura una protezione complementare contro i contatti diretti; l interruttore differenziale DomC45 in classe AC assicura l apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenziali; 1P+; corrente nominale: da 6 a 40A a 30 C; tensione d impiego nominale: 230 V CA; potere di interruzione: secondo CEI E 61009; In tipo tensione Pdi [A] [V] Icn [A] da 6 a 32 1P durata elettrica (O-C): 20A: cicli, 25A: cicli; chiusura rapida: la velocità di chiusura dei contatti risulta indipendente dall azione dell operatore; visualizzazione del guasto: sul fronte dell apparecchio tramite indicatore meccanico; contatto di neutro a chiusura anticipata ed apertura ritardata rispetto alle fasi; l interruttore differenziale DomC45 è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.); livello di immunità: 250 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 s; curve di intervento: gli sganciatori magnetici intervengono tra 5 e 10 In; tropicalizzazione: esecuzione 2 (umidità relativa 95% a 55 C); peso: 190 g; collegamento: morsetti a gabbia per cavi fino a 10mm2; (1) Marchio di qualità IMQ da 6 a 32A. elettriche: pagina 156 Schneider Electric 51

8 classe AC Interruttori magnetotermici differenziali DomC42, DomC47 30 ma CEI E 61009: 4500 Domae tipo largh. sens. In cod. in passi [ma] [A] curva C Classe AC 1P DOMC47C630C 10 DOMC47C1030C 16 DOMC47C1630C 20 DOMC47C2030C 25 DOMC47C2530C DOMC47C3230C R 1 2 Classe AC 2P DOMC42C630C 10 DOMC42C1030C 16 DOMC42C1630C 20 DOMC42C2030C 25 DOMC42C2530C DOMC42C3230C R generali Gli interruttori DomC42 e DomC47 sono utilizzati nel settore civile e residenziale. La sensibilità 30mA assicura la protezione delle persone contro i contatti indiretti ed è la sensibilità prescritta dal regolamento di attuazione della legge 46/90 per l adeguamento degli impianti esistenti (dispositivo differenziale ad alta sensibilità). Curva C (1) Per realizzare la protezione dei circuiti contro i guasti di terra, oltre alla protezione contro i sovraccarichi e i corto-circuiti fornita dallo sganciatore, l interruttore differenziale svolge le seguenti funzioni: protegge le persone dai contatti indiretti assicura una protezione complementare contro i contatti diretti; gli interruttori magnetotermici differenziali DomC42 e DomC47 in classe AC assicura l apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenziali; 1P+, 2P; corrente nominale: da 6 a 32A a 30 C; tensione d impiego nominale: 230 V CA; potere di interruzione: secondo CEI E 61009; In tipo tensione Pdi [A] [V] Icn [A] da 6 a 32 1P+, 2P durata elettrica (O-C): 20A: cicli, 25A: cicli; chiusura rapida: la velocità di chiusura dei contatti risulta indipendente dall azione dell operatore; visualizzazione del guasto: sul fronte dell apparecchio tramite indicatore meccanico; contatto di neutro a chiusura anticipata ed apertura ritardata rispetto alle fasi; gli interruttori differenziali DomC42 e DomC47 sono gli scatti intempestivi dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.); livello di immunità: 250 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 s; curve di intervento: gli sganciatori magnetici intervengono tra 5 e 10 In; tropicalizzazione: esecuzione 2 (umidità relativa 95% a 55 C); peso: 350 g; collegamento: morsetti a gabbia per cavi fino a 10mm2; (1) Marchio di qualità IMQ da 6 a 32A. elettriche: pagina Schneider Electric

9 classe AC Interruttore magnetotermico differenziale C40a Vigi 30 ma CEI E 61009: 4500 CEI E : 6 ka elettriche: pagina 156 Funzionamento a 400 Hz: pagina 178 Ausiliari elettrici: pagina 55 Ripartitori: pagina 31 Moduli di telecomando: pagina 24 Schneider Electric tipo largh. sens. In cod. in passi [ma] [A] curva C Classe AC 1P R Curve di intervento: pagina 163 Declassamenti: pagina 180 Guida di installazione: pagina192 Gli interruttori magnetotermici differenziali C40a Vigi possono essere alimentati utilizzando i ripartitori RP C40. generali Gli interruttori C40a Vigi utilizzati nel settore civile e terziario consentono di ridurre della metà lo spazio occupato con conseguente risparmio sulle dimensioni e sui costi. La sensibilità 30mA assicura la protezione delle persone contro i contatti indiretti ed è la sensibilità prescritta dal regolamento di attuazione della legge 46/90 per l adeguamento degli impianti esistenti (dispositivo differenziale ad alta sensibilità). Curva C (1) Per realizzare la protezione dei circuiti contro i guasti di terra, oltre alla protezione contro i sovraccarichi e i corto-circuiti fornita dallo sganciatore, l interruttore differenziale svolge le seguenti funzioni: protegge le persone dai contatti indiretti assicura una protezione complementare contro i contatti diretti; l interruttore differenziale C40a Vigi in classe AC assicura l apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenziali; 1P+; corrente nominale: da 6 a 40A a 30 C; tensione d'impiego nominale: 230 V CA; potere di interruzione: secondo CEI E 61009; In tipo tensione Pdi [A] [V] Icn [A] da 6 a 40 1P secondo CEI E In tipo tensione Pdi [A] [V] Icu [ka] da 6 a 40 A 1P durata elettrica (O-C): 20A: cicli, 25A: cicli; chiusura rapida: la velocità di chiusura dei contatti risulta indipendente dall azione dell operatore; visualizzazione del guasto: sul fronte dell apparecchio tramite indicatore meccanico; contatto di neutro a chiusura anticipata ed apertura ritardata rispetto alle fasi; l interruttore differenziale C40a Vigi è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.); livello di immunità: 250 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 s; curve di intervento: gli sganciatori magnetici intervengono tra 5 e 10 In; tropicalizzazione: esecuzione 2 (umidità relativa 95% a 55 C); peso: 190 g; collegamento: morsetti a gabbia per cavi fino a 16mm2; ausiliari elettrici: gli interruttori magnetotermici differenziali C40a Vigi possono essere accessoriati con gli stessi ausiliari elettrici degli interruttori C60, C120 e ID. (1) Marchio di qualità da 6 a 40 A. 53

10 classe AC Interruttore magnetotermico differenziale C40 Vigi 30 ma CEI E 61009: 6000 CEI E : 10 ka elettriche: pagina 156 Funzionamento a 400 Hz: pagina 178 Ausiliari elettrici: pagina 55 Ripartitori: pagina 31 Moduli di telecomando: pagina 24 tipo largh. sens. In cod. in passi [ma] [A] curva C Classe AC 1P R Curve di intervento: pagina 163 Declassamenti: pagina 180 Guida di installazione: pagina 192 Gli interruttori magnetotermici differenziali C40 Vigi possono essere alimentati utilizzando i ripartitori RP C40. generali Gli interruttori C40 Vigi utilizzati nel settore terziario e piccola industria consentono di ridurre della metà lo spazio occupato con conseguente risparmio sulle dimensioni e sui costi. La sensibilità 30mA assicura la protezione delle persone contro i contatti indiretti ed è la sensibilità prescritta dal regolamento di attuazione della legge 46/90 per l adeguamento degli impianti esistenti (dispositivo differenziale ad alta sensibilità). Curva C (1) Per realizzare la protezione dei circuiti contro i guasti di terra, oltre alla protezione contro i sovraccarichi e i cortocircuiti fornita dallo sganciatore, l interruttore differenziale svolge le seguenti funzioni: protegge le persone dai contatti indiretti assicura una protezione complementare contro i contatti diretti; l interruttore differenziale C40 Vigi in classe AC assicura l apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenziali; 1P+; corrente nominale: da 6 a 40A a 30 C; tensione d impiego nominale: 230 V CA; potere di interruzione: secondo CEI E In tipo tensione Pdi [A] [V] Icn [A] da 6 a 40 A 1P secondo CEI E In tipo tensione Pdi [A] [V] Icu [ka] da 6 a 40 A 1P durata elettrica (O-C): 20A: cicli, 25A: cicli; chiusura rapida: la velocità di chiusura dei contatti risulta indipendente dall azione dell operatore; visualizzazione del guasto: sul fronte dell apparecchio tramite indicatore meccanico; l interruttore differenziale C40 Vigi è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.); contatto di neutro a chiusura anticipata ed apertura ritardata rispetto alle fasi; livello di immunità: 250 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 s; curve di intervento: gli sganciatori magnetici intervengono tra 5 e 10 In; tropicalizzazione: esecuzione 2 (umidità relativa 95% a 55 C); peso: 190 g; collegamento: morsetti a gabbia per cavi fino a 16mm2; ausiliari elettrici: gli interruttori magnetotermici differenziali C40 Vigi possono essere accessoriati con gli stessi ausiliari elettrici degli interruttori C60, C120 e ID. (1) Marchio di qualità da 6 a 40 A. 54 Schneider Electric

11 Protezione differenziale Ausiliari elettrici per ID C40, ID e C40 Vigi Generalità L'omogeneità di progettazione del Sistema Multi 9 consente di utilizzare per tutti gli interruttori differenziali (esclusi ID classe B) e per i C40 Vigi gli stessi ausiliari elettrici della gamma degli interruttori automatici C60, C120 e C40. Sugli interruttori differenziali puri (ID C40 e ID) è indispensabile l'impiego di un contatto ausiliario OFS per la realizzazione di tutte le funzioni ausiliarie. Gli ausiliari elettrici consentono lo sgancio o la segnalazione a distanza di tutti gli interruttori differenziali C40 Vigi ID e ID C40. Gli ausiliari elettrici vengono montati a scatto rapido sul lato sinistro dell'apparecchio. Combinazione degli ausiliari per interruttori differenziali puri ID C40 e ID 54 mm max 27 mm max 36 mm max contatto ausiliario commutabile OF+SD/OF contatto ausiliario OF contatto segnalatore guasto SD sganciatori a lancio di corrente MX+OF sganciatori di minima tensione M o MSs sganciatori di massima tensione MSU contatto ausiliario OFS interruttore differenziale ID C40 e ID Combinazione degli ausiliari per interruttori magnetotermici differenziali C40 Vigi 54 mm max 27 mm max 36 mm max contatto ausiliario commutabile OF+SD/OF contatto ausiliario OF contatto segnalatore guasto SD sganciatori a lancio di corrente MX+OF sganciatori di minima tensione M o MSU sganciatori di massima tensione MSU interruttore magnetotermico differenziale C40 Vigi ella dimensione massima di 54 mm è possibile associare: all'interruttore differenziale puro ID C40 o ID 1 contatto ausiliario OFS (obbligatorio per associare altre funzioni ausiliarie) 1 sganciatore da scegliersi tra MX+OF, M, Ms o MSU 2 contatti ausiliari da scegliersi tra OF e SD (solo 1 se viene utilizzato OF+SD/OF) all'interruttore magnetotermico differenziale C40 Vigi 1 sganciatore da scegliersi tra MX+OF, M, Ms o MSU 3 contatti ausiliari da scegliersi tra OF e SD (solo 2 se viene utilizzato OF+SD/OF) Schneider Electric 55

12 Ausiliari elettrici per ID C40, ID e C40 Vigi Contatto ausiliario OFS larghezza in passi cod Visualizzazione a distanza della posizione di un interruttore differenziale ID C40 o ID o magnetotermico differenziale C40 Vigi Contatto ausiliario OF Contatto segnalazione guasto SD Contatto commutabile OF+SD/OF larghezza in passi cod larghezza in passi cod larghezza in passi cod Contatto di segnalazione OFS Fissato sulla sinistra dell interruttore differenziale puro ID C40 o ID, ne realizza la segnalazione a distanza delle posizioni di aperto o chiuso, consentendo contemporaneamente l installazione di altri contatti ausiliari o di bobine per l apertura a distanza. Contatto di segnalazione OF Segnala la posizione di aperto o chiuso dell interruttore a cui è associato. Disposito di test sul fronte per verificare il corretto funzionamento del circuito di segnalazione senza manovrare l interruttore Contatto di segnalazione guasto SD Segnala la posizione di aperto su guasto dell interruttore a cui è associato. Dispositivo di test sul fronte per verificare il corretto funzionamento del circuito di segnalazione ad interruttore aperto Visualizzazione, sul fronte, dell avvenuto intervento su guasto attraverso un indicatore meccanico di colore rosso Contatto di segnalazione doppio commutabile OF+SD/OF Segnala la posizione di aperto o chiuso (OF) aperto su guasto (SD) dell interruttore a cui è associato. Scelta della funzione del secondo contatto (OF o SD) attraverso un selettore posto sul fianco destro Visualizzazione sul fronte della funzione selezionata Visualizzazione, sul fronte, dell avvenuto intervento su guasto attraverso un indicatore meccanico di colore rosso on compatibile con i pettini di collegamento. comuni Conformi alla norma CEI E Corrente nominale In [A] dei contatti ausiliari tensione corrente nominale [V] CA o CC [A] 415 V CA V CA V CC 1 48 V CC 2 24 V CC 6 Collegamenti Morsetti a gabbia per 1 o 2 cavi da 2,5 mm2 max. Funzionamento a frequenze diverse: pagina 179 Guida di installazione: pagina 194 elettriche: pagina Schneider Electric

13 Ausiliari elettrici per ID C40, ID e C40 Vigi Sganciatore a lancio di corrente MX + OF Sganciatore di minima tensione M Sganciatore di minima tensione M S Sganciatore di massima tensione MSU largh. tensione di comando cod. in passi [V] CA [V] CC 2 220/ / / U > C2 C1 largh. tensione di comando cod. in passi [V] CA [V] CC 2 220/ E1 largh. tensione di comando cod. in passi [V] CA [V] CC 4 220/ E1 E2 U < L largh. tensione di comando cod. in passi [V] CA [V] CC 4 1P + 220/ P + 380/ L E2 L1 U < U >> U >> L2 L3 L Apertura a distanza di un interruttore Sganciatore a lancio di corrente MX+OF Comanda a distanza, mediante lancio di corrente, l apertura dell interruttore al quale è associato. Munito di un contatto O+F per segnalare la posizione di aperto o chiuso dell interruttore Sganciatore di minima tensione M Comanda l apertura dell interruttore al quale è associato quando il valore della sua tensione di alimentazione decresce ad un valore compreso tra il 70 ed il 35% di Un. Consente la richiusura manuale dell interruttore quando la sua tensione di alimentazione supera l 85% di Un. Impiego: Arresto d emergenza tramite pulsante di tipo C Sicurezza dei circuiti di alimentazione di più macchine impedendone la rimessa in servizio incontrollata dell insieme dei motori. Sganciatore di minima tensione di tipo selettivo Ms Comanda l apertura dell interruttore al quale è associato. Realizza una temporizzazione di 0,2 secondi all apertura evitando sganci intempestivi dovuti a cali di tensione o micro-interruzioni momentanee. Sganciatore di massima tensione MSU Realizzato per controllare il valore di tensione tra il conduttore di neutro e la fase (o le fasi). Comanda l apertura dell interruttore al quale è associato in caso di superamento del valore della tensione di rete. Interviene in caso di sovratensioni di durata fino a qualche secondo (consultare pag. 184) comuni Conformi alla norma CEI E Autoconsumo degli sganciatori tipo tensione potenza [V] CA o CC [W o VA] MX+OF 415 V CA spunto /240 V CA spunto /130 V CA spunto 200 CC spunto V CA spunto 22 CC spunto V CA spunto 120 CC spunto V CA spunto 20 CC spunto 20 M 220/240 V CA mantenim. 4,1 48V CA mantenim. 4,3 CC mantenim. 2 Ms 220/240 V CA mantenim. 4,1 MSU 230 V CA spunto V CA spunto 120 Collegamenti Morsetti a gabbia per 1 o 2 cavi da 2,5 mm2 max. Schneider Electric Funzionamento a frequenze diverse: pagina 179 Guida di installazione: pagina 194 elettriche: pagina

14 Accessori per differenziali ID Copriviti tipo numero poli cod. copriviti piombabile e frazionabile sacchetto di 2 pezzi Consente di rendere inaccessibili le viti dei morsetti degli interruttori differenziali ID. Consente di elevare il grado di protezione ad IP40. Coprimorsetti tipo numero poli cod. coprimorsetti (piombabile) sacchetto di 2 pezzi Consente di realizzare l'inaccessibilità ai morsetti degli interruttori, soprattutto nel caso di montaggio su piastra. Consente di elevare il grado di protezione ad IP40. Separazione tra i poli tipo cod. separazione tra i poli sacchetto di 10 pezzi Garantisce la distanza di isolamento tra le fasi quando vengono impiegati per il collegamento accessori quali: connessioni a vite; derivazioni. Connessione a vite tipo cod. connessione a vite sacchetto di 8 pezzi Consente il collegamento tramite capicorda con accesso anteriore o posteriore (viti Ø 5 mm). L'utilizzo della separazione tra i poli cod permette di garantire ugualmente le distanze di isolamento. Blocco a lucchetto tipo cod. blocco a lucchetto sacchetto di 2 pezzi Consente di bloccare l'interruttore in posizione "aperto" o "chiuso" (per lucchetti Ø max 8 mm, non forniti). L'apertura della piastra frontale o della porta funzionale sarà possibile solo se l'interruttore è bloccato in posizione "aperto". Può essere utilizzato anche sugli interruttori ID C40 e C40 Vigi. Dimensioni e ingombri: pagina Schneider Electric

15 classe AC Blocchi differenziali Vigi per interruttori C40 30, 300 ma istantanei CEI E App.G = + Classe AC (1) Il blocco differenziale in classe AC assicura lo sgancio dell interruttore a cui è associato in presenza di correnti di guasto di tipo alternato sinusoidale differenziale. interruttore differenziale C40 = interruttore C40 + blocco Vigi C40 Uscita a valle 1P Uscita a monte P In passi [V] [A] [ma] Uscita a valle 3P / Uscita a monte P / Adattabili agli interruttori C40, i blocchi differenziali Vigi C40, nelle versioni 1P+ e 3P+, si presentano in 2 versioni: blocco Vigi per interruttori C40 In 25 A; blocco Vigi per interruttori C40 In 40 A. Il blocco Vigi C40 realizza: la protezione delle installazioni elettriche dai guasti di isolamento; la protezione delle persone contro i contatti indiretti (300 ma); la protezione complementare delle persone contro i contatti diretti (30mA) Un dispositivo di interdizione impedisce il montaggio della versione 25 A sugli interruttori C40 con In superiore. L associazione tra interruttore e blocco Vigi è inviolabile, come richiesto dalla norma CEI E App.G. Grazie alla particolare disposizione dei morsetti i blocchi differenziali tipo uscita a monte, rappresentano la soluzione ottimale per realizzare la protezione generale di un gruppo di partenze protette da interruttori C40 collegati tra loro mediante ripartitori RP C40. il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.); livello di immunità: 250 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 s; segnalazione di intervento per guasto con indicatore meccanico di colore rosso sulla leva di riarmo; riarmo del blocco differenziale simultaneo con la leva dell interruttore; collegamento: morsetti a gabbia per cavi fino a 16 mm2; tropicalizzazione: esecuzione 2 (umidità relativa 95% a 55 C). C40 + blocco Vigi Ingombri degli interruttori differenziali (in numero di passi di 9 m) ipo C40 C40 25 A 40 A 1P+ 4 (2+2) 4 (2+2) 3P+ (uscita valle) 10 (6+4) 10 (6+4) 3P+ (uscita monte) 12 (6+6) 12 (6+6) Peso del blocco Vigi [g]: 1P+ 3P+ (uscita a valle) 3P+ (uscita a monte) (1) Marchio di qualità IMQ. elettriche: pagina 153 Funzionamento a 400 Hz: pagina 178 Ripartitori: pagina 31 Guida di installazione: pagina 192, 207 Schneider Electric 59

16 classe A Blocchi differenziali Vigi per interruttori C40 30, 300 ma istantanei CEI E App. G = + Classe A (1) Il blocco differenziale in classe A assicura lo sgancio dell interruttore a cui è associato in presenza di correnti di guasto di tipo alternato sinusoidale differenziale ed anche per correnti unidirezionali differenziali pulsanti. interruttore differenziale C40 = interruttore C40 + blocco Vigi C40 Uscita a valle 1P il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.); livello di immunità: 250 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 s; altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo AC. (1) Marchio di qualità IMQ. Uscita a monte 1P Uscita a valle 3P / Uscita a monte 3P / elettriche: pagina 153 Funzionamento a 400 Hz: pagina 178 Ripartitori: pagina 31 Guida di installazione: pagina 192, Schneider Electric

17 classe A si Blocchi differenziali Vigi per interruttori C40 30 ma istantanei 300 ma selettivi CEI E App.G Classe A tipo si (1) = + interruttore differenziale C40 = interruttore C40 + blocco Vigi C40 Uscita a valle 1P Uscita a monte 1P / s Il blocco differenziale in classe A tipo si assicura lo sgancio dell interruttore a cui è associato in presenza di correnti di guasto di tipo alternato sinusoidale differenziale ed anche per correnti unidirezionali differenziali pulsanti garantendo, allo stesso tempo, un livello di sicurezza ed una continuità di servizio ottimali nelle installazioni con linee disturbate da: apparecchi utilizzatori generatori di armoniche; correnti di tipo transitorio dovute a sovratensioni di manovra; correnti di scarica generate da sovratensioni atmosferiche; impieghi a basse temperature (fino a -25 C). il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.); livello di immunità: 3000 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 s; altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo AC. (1) Marchio di qualità IMQ. Classe A s tipo si In passi [V] [A] [ma] Uscita a valle 3P / Consente di realizzare la selettività verticale totale con i dispositivi differenziali istantanei da 10 e 30 ma installati a valle. il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.); livello di immunità: 5000 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 s; altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo A si istantaneo. Uscita a monte 3P / s elettriche: pagina 153 Funzionamento a 400 Hz: pagina 178 Ripartitori: pagina 31 Guida di installazione: pagina 192, 207 Schneider Electric 61

18 classe AC Blocchi differenziali Vigi per interruttori C60 da 10 a 500 ma istantaneo CEI E App. G = + interruttore differenziale C60 = interruttore C60 + blocco Vigi C60 2P 3 220/ / P 6 220/ / P 6 220/ / Come realizzare un interruttore differenziale L'interruttore differenziale C60 è composto da un interruttore di base alla destra del quale viene adattato il dispositivo differenziale a corrente residua (blocco Vigi). I blocchi adattabili Vigi C60 si presentano in 3 versioni: blocco Vigi per interruttori C60 In 25 A; blocco Vigi per interruttori C60 In 40 A; blocco Vigi per interruttori C60 In 63 A. Un dispositivo di interdizione impedisce il montaggio delle versioni 25 A e 40 A sugli interruttori C60 con In superiore. L'associazione tra interruttore e blocco Vigi è inviolabile, come richiesto dalla norma. Oltre a realizzare la protezione dei circuiti da sovraccarichi e sovracorrenti, l'interruttore differenziale svolge le seguenti funzioni: protegge le persone dai contatti indiretti (30, 300, 500 ma); assicura una protezione complementare contro i contatti diretti (10 ma, 30 ma); riarmo su guasto differenziale: un apposito dispositivo collocato sulla leva di manovra ne consente il riarmo simultaneo o indipendente dall'interruttore automatico. Classe AC Blocco Vigi istantaneo (1) I blocchi differenziali Vigi di classe AC assicurano l'apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenti. Lo sganciatore differenziale (blocco Vigi) a corrente residua di tipo elettromeccanico funziona senza bisogno di alimentazione ausiliaria; 4 sensibilità fisse: 10, 30, 300 e 500 ma; è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi sulla rete, ecc.); tempo totale di sgancio a 2 I n: 30 ms; Collegamento: morsetti a gabbia per conduttori di 25 mm2 fino a 25 A; di 35 mm2 da 32 a 63 A; tropicalizzazione: esecuzione 2 (umidità relativa 95% a 55 C ) C60 + blocco Vigi ingombri degli interruttori differenziali (in numero di passi ) tipo C60 C60 C60 25 A 40 A 63 A 2P 7 (4+3) 8 (4+4) 8 (4+4) 3P 12 (6+6) 13 (6+7) 13 (6+7) 4P 14 (8+6) 15 (8+7) 15 (8+7) peso del blocco Vigi [g] 2P P P (1) marchio di qualità classe AC, 25A, 30, 300 e 500 ma. elettriche: pagina 154 Funzionamento a 400 Hz: pagina 178 Guida di installazione: pagina 208 Potenza dissipata: pagina Schneider Electric

19 classe A Blocchi differenziali Vigi per interruttori C60 30, 300, 500 ma istantaneo CEI E App. G Classe A = + interruttore differenziale C60 = interruttore C60 + blocco Vigi C60 2P 3 220/ / I pericoli delle componenti continue el caso in cui dispositivi elettrici, che potrebbero essere fonti di una corrente asimmetrica in grado di produrre componenti continue (diodi, tiristori, ecc.), siano installati a valle di un dispositivo di protezione differenziale a corrente residua, occorre adottare delle precauzioni per far sì che, in caso di guasto di terra, le componenti continue non perturbino il funzionamento dei dispositivi di protezione al punto da compromettere la sicurezza dell'impianto. Blocco Vigi istantaneo I blocchi differenziali Vigi di classe A assicurano l'apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenziali e per correnti unidirezionali differenziali pulsanti. Altre caratteristiche Identiche a quelle dei blocchi Vigi per interruttori C60 di classe AC / / P 6 220/ / elettriche: pagina 154 Funzionamento a 400 Hz: pagina 178 Guida di installazione: pagina 208 Schneider Electric 63

20 classe A si Blocchi differenziali Vigi per interruttori C60 da 30 ma istantaneo 300 e 1000 ma selettivo s CEI E App. G Classe A tipo si = + interruttore differenziale C60 = interruttore C60 + blocco Vigi C60 2P 3 220/ / s s P 6 220/ / s s Assicura l apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenziali e per correnti unidirezionali differenziali pulsanti garantendo, allo stesso tempo, un livello di sicurezza ed una continuità di servizio ottimali nelle installazioni con linee disturbate da: apparecchi utilizzatori generatori di armoniche; correnti di tipo transitorio dovute a sovratensioni di manovra; correnti di scarica generate da sovratensioni atmosferiche; impieghi a basse temperature (fino a -25 C). il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.). livello di immunità: 3000 A secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 S; altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo AC. Classe A s tipo si Consente di realizzare la selettività verticale totale con i dispositivi differenziali istantanei da 10 e 30 ma installati a valle. il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.). livello di immunità: 5000 A secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 S; altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo A si istantaneo 4P 6 220/ / s s elettriche: pagina 154 Funzionamento a 400 Hz: pagina 178 Guida di installazione: pagina Schneider Electric

21 classe AC Blocchi differenziali Vigi per interruttori C120 da 30 a 500 ma istantaneo CEI E App. G Classe AC = + interruttore differenziale C120 = interruttore C120 + blocco Vigi C120 2P 7 230/ P / P / Il blocco differenziale in classe AC assicura lo sgancio dell interruttore a cui è associato in presenza di correnti di guasto di tipo alternato sinusoidale differenziale. Adattabile agli interruttori C120 da 80 a 125 A, nelle versioni 2P, 3P e 4P, il blocco Vigi C120 realizza: La protezione delle installazioni elettriche dai guasti di isolamento; La protezione delle persone contro i contatti indiretti (300, 500 ma); La protezione complementare delle persone contro i contatti diretti (30 ma). Un dispositivo di interdizione impedisce il montaggio dei blocchi Vigi C120 sugli interruttori C60 e viceversa. L associazione tra blocco Vigi ed interruttore è inviolabile come richiesto dalla orma CEI E App.G. Il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.); livello di immunità: 250 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 S; segnalazione di intervento per guasto con indicatore meccanico di colore rosso sulla leva di riarmo; riarmo del blocco differenziale a scelta dell utilizzatore: simultaneo con la leva dell interruttore, in modo indipendente dall interruttore. collegamento: morsetti a gabbia per cavi flessibili: da 1,5 a 35 mm2; cavi rigidi: da 1 a 50 mm2. tropicalizzazione: esecuzione 2 (umidità relativa 95% a 55 C) C120 + blocco Vigi Ingombri degli interruttori differenziali (in numero di passi ) tipo C A 2P 13 (6+7) 3P 19 (9+10) 4P 22 (12+10) Peso del blocco Vigi [g]: 2P 325 3P 500 4P elettriche: pagina 154 Guida di installazione: pagina 209 Schneider Electric 65

22 classe A Blocchi differenziali Vigi per interruttori C120 da 30 a 500 ma istantaneo CEI E App. G Classe A = + interruttore differenziale C120 interruttore C120 + blocco Vigi C120 = 2P 7 230/ P / Il blocco differenziale in classe A assicura lo sgancio dell interruttore a cui è associato in presenza di correnti di guasto di tipo alternato sinusoidale differenziale ed anche per correnti unidirezionali differenziali pulsanti. Adattabile agli interruttori C120 da 80 a 125 A, nelle versioni 2P, 3P e 4P, il blocco Vigi C120 realizza: la protezione delle installazioni elettriche dai guasti di isolamento; la protezione delle persone contro i contatti indiretti (300, 500 ma); la protezione complementare delle persone contro i contatti diretti (30 ma). Un dispositivo di interdizione impedisce il montaggio dei blocchi Vigi C120 sugli interruttori C60 e viceversa. L associazione tra blocco Vigi ed interruttore è inviolabile come richiesto dalla orma CEI E App.G. Il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.); livello di immunità: 250 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 S; segnalazione di intervento per guasto con indicatore meccanico di colore rosso sulla leva di riarmo; riarmo del blocco differenziale a scelta dell utilizzatore: simultaneo con la leva dell interruttore, in modo indipendente dall interruttore. 6 collegamento: morsetti a gabbia per cavi flessibili: da 1,5 a 35 mm2; cavi rigidi: da 1 a 50 mm2. altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo AC. 4P / elettriche: pagina 154 Guida di installazione: pagina Schneider Electric

23 classe A si Blocchi differenziali Vigi per interruttori C120 da 30 a 500 ma istantaneo 300, 1000 ma selettivo CEI E App. G Classe A tipo si = + interruttore differenziale C120 interruttore C120 + blocco Vigi C120 = 2P 7 230/ s s P / s s P / s s Assicura l apertura su guasto per correnti alternate sinusoidali differenziali e per correnti unidirezionali differenziali pulsanti garantendo, allo stesso tempo, un livello di sicurezza ed una continuità di servizio ottimali nelle installazioni con linee disturbate da: apparecchi utilizzatori generatori di armoniche; correnti di tipo transitorio dovute a sovratensioni di manovra; correnti di scarica generate da sovratensioni atmosferiche; impieghi a basse temperature (fino a -25 C). Adattabile agli interruttori C120 da 80 a 125 A, nelle versioni 2P, 3P e 4P, il blocco Vigi C120 realizza: la protezione delle installazioni elettriche dai guasti di isolamento; la protezione delle persone contro i contatti indiretti (300, 500 ma); la protezione complementare delle persone contro i contatti diretti (30 ma). Un dispositivo di interdizione impedisce il montaggio dei blocchi Vigi C120 sugli interruttori C60 e viceversa. L associazione tra blocco Vigi ed interruttore è inviolabile come richiesto dalla orma CEI E App.G. Il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.). livello di immunità: 3000 A secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 S; segnalazione di intervento per guasto con indicatore meccanico di colore rosso sulla leva di riarmo; riarmo del blocco differenziale a scelta dell utilizzatore: simultaneo con la leva dell interruttore, in modo indipendente dall interruttore. collegamento: morsetti a gabbia per cavi flessibili: da 1,5 a 35 mm2; cavi rigidi: da 1 a 50 mm2. altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo AC. Classe A s tipo si consente di realizzare la selettività verticale totale con i dispositivi differenziali istantanei installati a valle: 300 ma s con 10 e 30 ma, 1A s con 10, 30, 300 e 500 ma. Il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.); livello di immunità: 5000 A secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 S; Altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo A si istantaneo. elettriche: pagina 154 Guida di installazione: pagina 209 Schneider Electric 67

24 classe AC Blocchi differenziali Vigi per interruttori G e 300 ma istantaneo CEI E App. B = + interruttore differenziale G125 = interruttore G125 + blocco Vigi G125 2P 5 230/ P 9 230/ P 9 230/ Classe AC Il blocco differenziale in classe AC assicura lo sgancio dell interruttore a cui è associato in presenza di correnti di guasto di tipo alternato sinusoidale differenziale. Adattabile agli interruttori G125 da 10 a 63 A, nelle versioni 2P, 3P e 4P, il blocco Vigi G125 realizza: la protezione delle installazioni elettriche dai guasti di isolamento; la protezione delle persone contro i contatti indiretti (300 ma); la protezione complementare delle persone contro i contatti diretti (30 ma). Un dispositivo di interdizione impedisce il montaggio dei blocchi Vigi G125 da 63 A sugli interruttori G125 da 80 a 125 A e viceversa. Il blocco differenziale a corrente residua Vigi G125 è di tipo elettromeccanico, pertanto non necessita di alimentazione ausiliaria; il dispositivo differenziale è protetto contro dovuti a sovratensioni transitorie (fulmine, disturbi della rete, ecc.); livello di immunità: 3000 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 S; segnalazione di intervento per guasto con indicatore meccanico di colore rosso sulla leva di riarmo; collegamento: morsetti a gabbia per cavi flessibili: da 1 a 35 mm2; cavi rigidi: da 1,5 a 50 mm2; tropicalizzazione: esecuzione 2 (umidità relativa 95% a 55 C) G125 + blocco Vigi Ingombri degli interruttori differenziali (in numero di passi ) tipo G A 2P 11 (6+5) 3P 18 (9+9) 4P 21 (12+9) Peso del blocco Vigi [g]: 2P 250 3P 410 4P elettriche: pagina 154 Guida di installazione: pagina Schneider Electric

25 classe A tipo si Blocchi differenziali Vigi per G125 si 30 e 300 ma istantaneo 300 e 3000 ma selettivo CEI E App. B = + interruttore differenziale G125 = interruttore G125 + blocco Vigi G125 2P 5 230/ s s P 9 230/ s s Classe A tipo si Il blocco differenziale in classe A tipo si assicura lo sgancio dell interruttore a cui è associato in presenza di correnti di guasto di tipo alternato sinusoidale differenziale ed anche per correnti unidirezionali differenziali pulsanti, garantendo, allo stesso tempo, un livello di sicurezza ed un acontinuità di sevizio ottimali nelle installazioni con linee disturbate da: apparecchi utilizzatori generatori di armoniche; correnti di tipo transitorio dovute a sovratensioni di manovra; correnti di scarica generate da sovratensioni atmosferiche; impieghi a basse temperature (fino a -25 C) livello di immunità 3000 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 S; collegamento: morsetti a gabbia per: Blocchi Vigi 63 A: cavi flessibili: da 1 a 35 mm2; cavi rigidi: da 1,5 a 50 mm2. Blocchi Vigi 125 A: cavi flessibili: da 10 a 50 mm2; cavi rigidi: da 16 a 50 mm2. Contatto di segnalazione preallarme: morsetti serrafilo per 2 cavi da 1,5 mm2. Altre caratteristiche: identiche al tipo AC Ingombri degli interruttori differenziali G125+blocco Vigi (in numero di passi di 9 mm) tipo G125 63A G A 2P 11 (6+5) - 3P ist/sel. 18 (9+9) - 4P ist.63 A 21 (12+9) 23 (12+11) Peso del blocco Vigi [g]: 2P 250 3P ist/sel 410 4P ist./sel P 9 230/ s s / Classe A tipo si selettivo s : Consente di realizzare la selettività verticale totale con i dispositivi differenziali istantanei da 10, 30, 300 e 500 ma installati a valle. : livello di immunità 5000 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 S; altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo istantaneo. Ausiliari elettrici: i blocchi Vigi istantanei e selettivi da 125 A possono essere equipaggiati con ausiliari elettrici montabili internamente: sganciatore a lancio di corrente MXV; contatti di segnalazione di avvenuto intervento differenziale SDV. elettriche: pagina 154 Guida di installazione: pagina 210 Ausiliari elettrici: pagina 71 Schneider Electric 69

26 classe A tipo si Blocchi differenziali Vigi per G e ma regolabile CEI E App. B = + interruttore differenziale G125 interruttore G125 + blocco Vigi G125 = 3P / I/S/R 440/ I/S/R (1) 230/ I/S I/S/R 440/ I/S/R (1) P / I/S/R 440/ I/S/R (1) 230/ I/S I/S/R 440/ I/S/R (1) (1) tensione di impiego 440/500 V CA, senza funzione di preallarme Classe A tipo si regolabili I/S e I/S/R : Consente di realizzare la selettività verticale totale con i dispositivi differenziali istantanei e selettivi da 10, 30, 300, 500 e 1000 ma installati a valle scegliendo e regolando i blocchi Vigi con 1 gradino di scarto in sensibilità e tempo di intervento. dei blocchi Vigi regolabili: livello di immunità 5000 A di cresta secondo un onda periodica a fronte ripido 8/20 S; sensibilità I n regolabile per gradini: versione I/S: ma, versione I/S/R: ma; tempi di intervento regolabili: versione I/S: 0-60 ms, versione I/S/R: ms; segnalazione del raggiungimento della soglia d intervento (preallarme): disponibile sulla versione I/S/R, regolabile, a mezzo potenziometro, da 10 a 50% di I n, segnalazione sul fronte mediante LED, riporto a distanza: mediante contatto libero da potenziale di portata 1 A 250V; dispositivo per disconnettere il dispositivo di preallarme del blocco Vigi durante i test dielettrici. collegamento: morsetti a gabbia per: Blocchi Vigi 63 A: cavi flessibili: da 1 a 35 mm2; cavi rigidi: da 1,5 a 50 mm2. Blocchi Vigi 125 A: cavi flessibili: da 10 a 50 mm2; cavi rigidi: da 16 a 50 mm2. Contatto di segnalazione preallarme: morsetti serrafilo per 2 cavi da 1,5 mm2. altre caratteristiche: identiche a quelle del tipo istantaneo Ingombri degli interruttori differenziali G125+blocco Vigi (in numero di passi ) tipo G125 63A G A 3P 20 (9+11) 20 (9+11) 4P 23 (12+11) 23 (12+11) Peso del blocco Vigi [g] 3P P Ausiliari elettrici: i blocchi Vigi regolabili possono essere equipaggiati con ausiliari elettrici montabili internamente: sganciatore a lancio di corrente MXV; contatti di segnalazione di avvenuto intervento differenziale SDV. elettriche: pagina 154 Guida di installazione: pagina 210 Ausiliari elettrici: pagina Schneider Electric

Caratteristiche elettriche Interruttori differenziali ID

Caratteristiche elettriche Interruttori differenziali ID Guida tecnica Caratteristiche elettriche Interruttori differenziali ID tipo ID norma di riferimento CEI EN 61008-1 classe AC corrente nominale [A] In 25 40 63 80 100 d impiego massima [V] Ue 2P 230 230

Dettagli

90 RCD INTERRUTTORI MODULARI PER PROTEZIONE DIFFERENZIALE

90 RCD INTERRUTTORI MODULARI PER PROTEZIONE DIFFERENZIALE INTERRUTTORI MAGNETOTERMICI DIFFERENZIALI COMPATTI MDC Dati tecnici TIPO MDC 45 MDC 60 MDC 100 MDC 100 MA Norma di riferimento EN 61009-1 EN 61009-1 EN 61009-1 EN 61009-1 Corrente nominale (In) (A) 6-32

Dettagli

Protezione differenziale Acti 9

Protezione differenziale Acti 9 Protezione differenziale Acti 9 Interruttori differenziali puri DomB2 30 Interruttori differenziali puri ID C40 Interruttori differenziali puri iid 32 novità 34 novità Interruttori differenziali a riarmo

Dettagli

Panorama sulla protezione differenziale 0

Panorama sulla protezione differenziale 0 Protezione differenziale Panorama sulla protezione differenziale 0 La protezione differenziale viene determinata in funzione del livello desiderato di: b protezione contro i contatti diretti accidentali

Dettagli

Interruttori non automatici I 116 Accessori per interruttori non automatici I 117 Interruttore non automatico a sgancio libero I-NA 118 Interruttore

Interruttori non automatici I 116 Accessori per interruttori non automatici I 117 Interruttore non automatico a sgancio libero I-NA 118 Interruttore Interruttori non automatici I 6 Accessori per interruttori non automatici I 7 Interruttore non automatico a sgancio libero I-NA 8 Interruttore non automatico 9 a sgancio libero NG5NA Commutatori rotativi

Dettagli

Interruttori differenziali puri: Blocchi differenziali: Interruttori differenziali magnetotermici:

Interruttori differenziali puri: Blocchi differenziali: Interruttori differenziali magnetotermici: Gli interruttori differenziali assicurano la protezione delle persone e degli impianti dalle correnti di guasto a terra, dividendosi in tre categorie. - Interruttori differenziali puri: sono sensibili

Dettagli

Interruttore DomA45 10 Interruttore DomA47, DomA42 11 Interruttore C40a 12 Interruttore C40N 13 Interruttore C60a 14 Interruttore C60N 15

Interruttore DomA45 10 Interruttore DomA47, DomA42 11 Interruttore C40a 12 Interruttore C40N 13 Interruttore C60a 14 Interruttore C60N 15 Interruttore DomA45 10 Interruttore DomA47, DomA4 11 Interruttore C40a 1 Interruttore C40N 13 Interruttore C60a 14 Interruttore C60N 15 Interruttore C60H 16 Interruttore C60L 17 Interruttore C60L-MA 19

Dettagli

Protezione dei circuiti

Protezione dei circuiti Protezione dei circuiti Interruttori automatici DomA45 2 Interruttori automatici DomA42, DomA47 4 Interruttori automatici C40a 6 Interruttori automatici C40N 8 Interruttori automatici C60a 10 Interruttori

Dettagli

Pag. 13-2 Pag. 13-6. Pag. 13-7

Pag. 13-2 Pag. 13-6. Pag. 13-7 Pag. -2 Pag. -6 INTERRUTTORI MAGNETOTERMICI FINO A 63A Versioni: 1P, 1P+N, 2P, 3P, 4P. Corrente nominale In: 1 63A. Potere di interruzione nominale Icn: 10kA (6kA per 1P+N). Curva di intervento: tipo B,

Dettagli

Panorama sulla protezione dei circuiti 0

Panorama sulla protezione dei circuiti 0 Panorama sulla protezione 0 La scelta di un interruttore modulare si basa su criteri diversi b Utilizzo: v CEI EN 60898, quadro accessibile da personale non esperto v CEI EN 60947, in tutte le installazioni

Dettagli

Interruttori magnetotermici Serie S 290 caratteristiche tecniche

Interruttori magnetotermici Serie S 290 caratteristiche tecniche Interruttori magnetotermici Serie S 90 caratteristiche tecniche S 90 Norme di riferimento CEI EN 60898, CEI EN 60947- Corrente nominale In [A] 80 In 100 Poli P. 4P Tensione nominale Ue P, 4P [V] 30-400

Dettagli

Serie 90 MCB Apparecchi modulari per protezione circuiti

Serie 90 MCB Apparecchi modulari per protezione circuiti Apparecchi modulari per protezione circuiti La consente di soddisfare qualsiasi esigenza di protezione da sovraccarico e cortocircuiti, per tutte le applicazioni civili, terziarie e industriali. La gamma

Dettagli

Interruttori magnetotermici differenziali DS201 Caratteristiche tecniche

Interruttori magnetotermici differenziali DS201 Caratteristiche tecniche Interruttori magnetotermici differenziali Caratteristiche tecniche CARATTERISTICHE TECNICHE Norme di riferimento Caratteristiche Tipo (forma d onda del guasto a terra) elettriche Poli Corrente nominale

Dettagli

Protezione della distribuzione

Protezione della distribuzione Funzioni e caratteristiche Protezione della distribuzione Sganciatori magnetotermici TM o magnetici MA Tutti gli interruttori Compact NSX100/160/250 possono essere equipaggiati di sganciatori magnetotermici

Dettagli

Serie 90 RCD Apparecchi modulari per protezione differenziale

Serie 90 RCD Apparecchi modulari per protezione differenziale 90 RCD Apparecchi modulari per protezione differenziale La 90 RCD si compone di: MDC. Interruttori magnetotermici differenziali compatti monoblocco da 6 a 32 A, in curva B e C, potere di interruzione fino

Dettagli

Telecomando TM per interruttori C Ausiliario di riarmo ATm per telecomandi Tm C Teleruttore TL, Teleruttore-invertitore TLI 86

Telecomando TM per interruttori C Ausiliario di riarmo ATm per telecomandi Tm C Teleruttore TL, Teleruttore-invertitore TLI 86 Telecomando Telecomando TM per interruttori C60 84 Ausiliario di riarmo ATm per telecomandi Tm C60 85 Teleruttore T, Teleruttore-invertitore TI 86 Teleruttori ad alte prestazioni T+ 88 Teleruttori a funzione

Dettagli

Interruttori telecomandati Reflex XC40 88 Ausiliari elettrici ed accessori 89 per interruttori Reflex XC40 Teleruttori ad alte prestazioni TL+ 90

Interruttori telecomandati Reflex XC40 88 Ausiliari elettrici ed accessori 89 per interruttori Reflex XC40 Teleruttori ad alte prestazioni TL+ 90 Interruttori telecomandati Reflex XC0 88 Ausiliari elettrici ed accessori 89 per interruttori Reflex XC0 Teleruttori ad alte prestazioni T+ 90 Teleruttori T 9 Teleruttori-invertitori TI Teleruttori a funzione

Dettagli

S 200 L, S 200, S 200 M

S 200 L, S 200, S 200 M Gli interruttori magnetotermici proteggono le installazioni da sovraccarichi e corto circuiti, assicurando affidabilità e sicurezza nelle operazioni. La nuova serie S 00 System pro M compact soddisfa le

Dettagli

Protezione dei circuiti Acti 9

Protezione dei circuiti Acti 9 Protezione dei circuiti Acti 9 Interruttori automatici DomA45 2 Interruttori automatici DomA42, DomA47 4 Interruttori automatici C40a Interruttori automatici C40N Interruttori automatici ic60a Interruttori

Dettagli

Fupact 2012-2013. Catalogo. Interruttori di manovra-sezionatori con fusibili da 32 a 800 A

Fupact 2012-2013. Catalogo. Interruttori di manovra-sezionatori con fusibili da 32 a 800 A Fupact Interruttori di manovra-sezionatori con fusibili da 32 a 800 A Catalogo 2012-2013 TM Interruttori di manovra-sezionatori con fusibili Un nuovo approccio alla protezione elettrica Fupact INF da 32

Dettagli

Interruttori magnetotermici Serie S 280 caratteristiche tecniche

Interruttori magnetotermici Serie S 280 caratteristiche tecniche Interruttori magnetotermici Serie S 80 caratteristiche tecniche S 80 CSC400474F001 S 80 80-100 A Dati generali Norme di riferimento CEI EN 60898-1, CEI EN 60947- Poli 1P, P, 3P, 4P Caratteristiche di intervento

Dettagli

Interruttori magnetotermici differenziali DS 901 L La nuova protezione per gli ambienti domestici

Interruttori magnetotermici differenziali DS 901 L La nuova protezione per gli ambienti domestici Interruttori magnetotermici differenziali DS 901 L La nuova protezione per gli ambienti domestici Interruttori magnetotermici differenziali DS 901 L In due soli moduli, una sicurezza completa per la tua

Dettagli

Componenti per impianti fotovoltaici

Componenti per impianti fotovoltaici Componenti per impianti fotovoltaici Quadri Stringa Conext 150 Interruttori automatici in CC C60PV-DC 152 Interruttore non automatico in CC C60NA-DC 153 Interruttore non automatico in CC SW60-DC 154 Basi

Dettagli

SIDERMAT. Interruttori di manovra sezionatori con bobina di sgancio da 250 a 1800 A. Interruttori-sezionatori per la distribuzione di energia

SIDERMAT. Interruttori di manovra sezionatori con bobina di sgancio da 250 a 1800 A. Interruttori-sezionatori per la distribuzione di energia SIDERMAT Interruttori-sezionatori per la distribuzione di energia appli_316_a sdmat_066_a_1_cat Interruttori di manovra sezionatori con bobina di sgancio da 250 a 1800 A  Funzione  Caratteristiche generali

Dettagli

Interruttori differenziali di Tipo B+

Interruttori differenziali di Tipo B+ Interruttori differenziali di Tipo B+ BETA Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti e Centralini Nel settore industriale, del terziario e in quello medicale, è sempre più frequente l impiego di utilizzatori

Dettagli

Pag Pag Pag

Pag Pag Pag Pag. -2 Pag. -10 INTERRUTTORI MAGNETOTERMICI FINO A 63A Versioni: 1P, 1P+N, 2P, 3P, 4P. Corrente nominale In: 1 63A. Potere di interruzione nominale Icn: 10kA (6kA per 1P+N). Curva di intervento: tipo

Dettagli

Sovracorrenti negli edifici

Sovracorrenti negli edifici Sovracorrenti negli edifici Generalità E trattato l impiego degli interruttori magnetotermici modulari (MCBs: Miniature Circuit Breakers) nell edilizia residenziale, intendendo per edifici residenziali

Dettagli

STR23SE STR53UE STR23SE STR53UE

STR23SE STR53UE STR23SE STR53UE Sganciatori per Compact NS4 e NS63 Sganciatori per Compact NS4 e NS63 Per la protezione di reti in corrente alternata, gli interruttori Compact NS4 e NS63 sono equipaggiati di sganciatori elettronici STR3SE

Dettagli

Comando e segnalazione

Comando e segnalazione Comando e segnalazione nterruttori di manovra/sezionatori nterpact S 6 nterruttori non automatici 8 nterruttore non automatico a sgancio libero -A 0 Commutatori CM Commutatori rotativi, supporti per pulsanti

Dettagli

INSTALLAZIONE CIVILE Protezione

INSTALLAZIONE CIVILE Protezione Protezione Limitatore di sovratensione (SPD) Campo di applicazione L apparecchio fornisce la protezione delle prese di alimentazione di tutti i tipi di elettrodomestici ed in particolare di quelli contenenti

Dettagli

Limitatori di sovratensione Combi PRF1/PRF1/PRF1 12.5r/ PRF1 Master/PRD1 25r/PRD1 Master SPD di Tipo 1 e di Tipo 1 + 2

Limitatori di sovratensione Combi PRF1/PRF1/PRF1 12.5r/ PRF1 Master/PRD1 25r/PRD1 Master SPD di Tipo 1 e di Tipo 1 + 2 I limitatori di sovratensione di 1 sono testati con forme d onda 10/350 μs (8/20 μs per i limitatori di sovratensione di 2). Sono adatti alla protezione delle installazioni elettriche per i diversi sistemi

Dettagli

Compact NSX DC Masterpact NW DC

Compact NSX DC Masterpact NW DC Bassa Tensione Compact NSX DC Masterpact NW DC Interruttori in corrente continua da 16 a 4000 A Catalogo 2012-2013 TM Compact NSX e Masterpact NW in corrente continua Un offerta completa in corrente continua

Dettagli

Terasaki Italia Srl via Campania, Segrate (MI) Tel Fax

Terasaki Italia Srl via Campania, Segrate (MI) Tel Fax Sovracorrenti Generalità E trattato l impiego degli interruttori magnetotermici modulari (MCBs: Miniature Circuit Breakers) nell edilizia residenziale, intendendo per edifici residenziali quelli che contengono

Dettagli

Interruttori di manovra-sezionatori

Interruttori di manovra-sezionatori Siemens S.p.A. 2014 Nuovo design per un utilizzo più confortevole Comando affidabile I nuovi interruttori di manovra-sezionatori 5TL1 vengono installati per il comando di impianti di illuminazione, per

Dettagli

S800 PV-S, S800 PV-M, F200 PV B

S800 PV-S, S800 PV-M, F200 PV B S800 PV-S, S800 PV-M, F200 PV B Interruttori, sezionatori e interruttori differenziali tipo B per impianti fotovoltaici 2CSC413001B0902 Interruttori magnetotermici e sezionatori per corrente continua specifici

Dettagli

Protezione differenziale

Protezione differenziale 70 Protezione differenziale Sommario Acti 9 Sistema apparecchi modulari 2 Protezione differenziale Panorama sulla protezione differenziale pagina 72 Interruttori differenziali puri pagina 74 Interruttori

Dettagli

Interruttore Scatolato TemBreak2. Benefici per utenti e progettisti

Interruttore Scatolato TemBreak2. Benefici per utenti e progettisti Interruttore Scatolato TemBreak2 Benefici per utenti e progettisti Contenuti 1. L Interruttore Sicuro 2. Norme e Certificati 3. Caratteristiche Uniche 4. Gamma 5. Accessori 6. Installazione 7. Protezione

Dettagli

Prodotti e soluzioni per l installatore

Prodotti e soluzioni per l installatore Prodotti e soluzioni per l installatore Guida pratica 2017 schneider-electric.com/it Indice Generale Panoramica prodotti Come leggere la guida Focus Efficienza Energetica Apparecchiature per impianti

Dettagli

2CSC421002B0901. Protezione differenziale senza interventi intempestivi Interruttori e blocchi differenziali AP

2CSC421002B0901. Protezione differenziale senza interventi intempestivi Interruttori e blocchi differenziali AP 2CSC421002B0901 Protezione differenziale senza interventi intempestivi Interruttori e blocchi differenziali AP Il problema Gli interventi intempestivi In caso di perturbazioni sulla rete elettrica, gli

Dettagli

Guida agli interruttori differenziali - prima parte -

Guida agli interruttori differenziali - prima parte - Guida agli interruttori differenziali - prima parte - Pubblicato il: 06/06/2005 Aggiornato al: 06/06/2005 di Gianlugi Saveri 1. Generalità La somma vettoriale delle correnti che percorrono i conduttori

Dettagli

Scaricatori e limitatori di sovratensione

Scaricatori e limitatori di sovratensione 5SD741 e 5SD748 Scaricatori di sovratensione di origine atmosferica Tipo 1 / 2 Caratteristiche Gli scaricatori di Tipo 1 / 2 sono dispositivi, in esecuzione compatta, che possono essere installati sia

Dettagli

INTERRUTTORI SALVAMOTORI MAGNETOTERMICI

INTERRUTTORI SALVAMOTORI MAGNETOTERMICI INTERRUTTORI SALVAMOTORI MAGNETOTERMICI Gli interruttori salvamotori magnetotermici LOVATO Electric sono idonei per i nuovi motori ad alti valori di efficienza IE3. INTERRUTTORI SALVAMOTORI MAGNETOTERMICI

Dettagli

Dimensioni e collegamenti

Dimensioni e collegamenti Compact S DC Masterpact W DC Dimensioni e collegamenti Presentazione 2 Funzioni e caratteristiche A-1 Installazione B-1 Compact (fisso) 1P-2P S100/160 DC Dimensioni, fissaggio, foratura C-2 Dimensioni

Dettagli

Materiale contatti AgNi, adatto per carichi resistivi, debolmente induttivi e carichi motore fluorescenti compatte (CFL) W

Materiale contatti AgNi, adatto per carichi resistivi, debolmente induttivi e carichi motore fluorescenti compatte (CFL) W Serie - Contattori modulari 25 A SERIE Caratteristiche.32.0.xxx.1xx0.32.0.xxx.4xx0 Contattore modulare 25 A - 2 contatti Larghezza 17.5 mm Apertura contatti NO 3 mm, doppia rottura Bobina e contatti per

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE COMPORTAMENTO AGLI AGENTI CHIMICI ED ATMOSFERICI

CARATTERISTICHE TECNICHE COMPORTAMENTO AGLI AGENTI CHIMICI ED ATMOSFERICI 40 CDe - Centralini da parete standard Spagnolo Normativa: EN 60670-1; IEC 60670-24 Grado di protezione: IP 40 Protezione contro i contatti indiretti: doppio isolamento - Temperatura di installazione:

Dettagli

Tabella di scelta per la protezione di linea

Tabella di scelta per la protezione di linea Tabella di scelta per la protezione di linea Portafusibili sezionabili: (vedere da pag. a pag. ) serie L 8, x, am / gg L8 0, x 8 am / gg L8 0, x 8 am / gg L8 0, x 8 g PV tipo fusibile corrente (non fornito)

Dettagli

Low Voltage. Sistema modulare 90. Catalogo generale

Low Voltage. Sistema modulare 90. Catalogo generale Low Voltage Sistema modulare 90 Catalogo generale Edizione 1/2008 Sviluppo storico degli Interruttori automatici 1905 Dai laboratori dell AEG proposte per i primi interruttori da 530A, 250V per protezione

Dettagli

Nasce l interruttore SN201

Nasce l interruttore SN201 Nasce l interruttore SN201 Profilo ideale 2CSC402001B0901 Nuovi interruttori automatici magnetotermici 1P+N in un modulo SN201 Armonia tecnologica La serie SN201 è conforme alle Norme CEI EN 60898-1 e

Dettagli

GE Industrial Solutions. Novità. TeleREC. GE imagination at work. TeleREC 2 / TeleREC Top / TeleREC Plus Sistemi di riarmo automatico

GE Industrial Solutions. Novità. TeleREC. GE imagination at work. TeleREC 2 / TeleREC Top / TeleREC Plus Sistemi di riarmo automatico GE Industrial Solutions Novità TeleREC TeleREC 2 / TeleREC Top / TeleREC Plus Sistemi di riarmo automatico GE imagination at work 1 Introduzione 2 Caratteristiche e vantaggi GAMMA 4 TeleREC 2 - Differenziali

Dettagli

SIRCO M UL98 Interruttori-sezionatori UL e CSA da 30 a 100 A

SIRCO M UL98 Interruttori-sezionatori UL e CSA da 30 a 100 A UL e CSA La soluzione per nterruzione & Sezionamento sircm_1_a_1_cat > Distribuzione dell'energia punti forti Funzione nterruttore a rotazione SRCO M 3 x 1 A > ntegrazione totale > Ampia gamma di accessori

Dettagli

Interruttori magnetotermici

Interruttori magnetotermici Curve caratteristiche di intervento secondo CEI EN 0 e DIN VDE 0 parte Caratteristiche di intervento B Caratteristiche di intervento C Caratteristiche di intervento D Curve caratteristiche di intervento

Dettagli

Interruttori differenziali

Interruttori differenziali Introduzione Gli interruttori differenziali sono apparsi sul mercato negli anni 50; furono utilizzati per evitare i furti di energia, dovuti all utilizzo di correnti verso terra e solo in un secondo tempo

Dettagli

Btdin Modulo differenziale associabile 125A per interruttori 1,5 moduli per polo

Btdin Modulo differenziale associabile 125A per interruttori 1,5 moduli per polo Sommario Pagine 1. Descrizione... 2 2. Gamma... 2 3. Dati dimensionali... 2 4. Messa in opera - collegamento... 3 5. Caratteristiche generali... 4 6. Conformità e certificazioni... 6 7. Curve caratteristiche...

Dettagli

Prese serie Unika 88 Prese serie Unika con trasformatore SELV 90 Accessori prese serie Unika 91 Prese serie Compact 92 Prese serie Isoblock 93 Prese

Prese serie Unika 88 Prese serie Unika con trasformatore SELV 90 Accessori prese serie Unika 91 Prese serie Compact 92 Prese serie Isoblock 93 Prese Prese serie Unika 88 Prese serie Unika con trasformatore SELV 90 Accessori prese serie Unika 91 Prese serie Compact 92 Prese serie Isoblock 93 Prese serie Isoblock con trasformatore SELV 96 Accessori prese

Dettagli

Comando e segnalazione Acti 9

Comando e segnalazione Acti 9 Comando e segnalazione Acti 9 Interruttori di manovra/sezionatori Interpact IS 8 Interruttori non automatici isw 0 Interruttori non automatici a sgancio libero isw-a Commutatori issw Commutatori rotativi

Dettagli

Sistema di distribuzione Librio 192 Ausiliari elettrici per C40, C60, C120, 194 ID C40, ID, C40 Vigi, I-NA Ausiliari di telecomando per C40, C60 197

Sistema di distribuzione Librio 192 Ausiliari elettrici per C40, C60, C120, 194 ID C40, ID, C40 Vigi, I-NA Ausiliari di telecomando per C40, C60 197 Sistema di distribuzione Librio 92 Ausiliari elettrici per C4, C6, C2, 94 ID C4, ID, C4 Vigi, I-A Ausiliari di telecomando per C4, C6 97 Interruttori G25 2 Ausiliari elettrici per G25 22 Ausiliari elettrici

Dettagli

Interruttori magnetotermici MS 132 La protezione Prima di tutto

Interruttori magnetotermici MS 132 La protezione Prima di tutto Interruttori magnetotermici MS 132 La protezione Prima di tutto Versatilità straordinaria in un unica larghezza. La flessibilità di utilizzo di una gamma sempre efficace per motori fino a 15kW (32A-400Vca)

Dettagli

SERIE 22 Contattori modulari 25-40 - 63 A

SERIE 22 Contattori modulari 25-40 - 63 A SERIE SERIE Contattore modulare 25 A - 2 contatti arghezza 17.5 mm Apertura contatti NO 3 mm, doppia rottura Bobina e contatti per servizio continuo Bobina AC/DC silenziosa (con varistore di protezione)

Dettagli

xxx.1xx xxx.4xx0. Materiale contatti AgNi, adatto per carichi resistivi, debolmente induttivi e carichi motore

xxx.1xx xxx.4xx0. Materiale contatti AgNi, adatto per carichi resistivi, debolmente induttivi e carichi motore Serie 22 - Contattori modulari 25-40 - 63 SERIE 22 Caratteristiche 22.32.0.xxx.1xx0 22.32.0.xxx.4xx0 Contattore modulare 25-2 contatti arghezza 17.5 mm pertura contatti NO 3 mm, doppia rottura Bobina e

Dettagli

Telecomando TM per interruttore C60 86. Ausiliario di riarmo ATm per telecomando Tm C60 87. Teleruttore TL, Teleruttore-invertitore TLI 88

Telecomando TM per interruttore C60 86. Ausiliario di riarmo ATm per telecomando Tm C60 87. Teleruttore TL, Teleruttore-invertitore TLI 88 Telecomando Telecomando TM per interruttore C60 86 Ausiliario di riarmo ATm per telecomando Tm C60 87 Teleruttore T, Teleruttore-invertitore TI 88 Teleruttori ad alte prestazioni T+ 90 Teleruttori a funzione

Dettagli

Interruttori Magnetotermici per impieghi speciali

Interruttori Magnetotermici per impieghi speciali Siemens 0 Interruttori Magnetotermici per impieghi speciali Low Voltage - Circuit Protection Le nuove famiglie di interruttori magnetotermici SY...-.KK e SY...-.KK possono essere impiegate per la protezione

Dettagli

Quadri a neutro isolato

Quadri a neutro isolato Sistemi di installazione Quadri a neutro isolato Generalità 158 Controllore permanente di isolamento 159 Trasformatore di isolamento 160 Quadretto di segnalazione SD220 e SD024 161 Esecuzioni tipiche 162

Dettagli

Multifunzione 1 NO Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

Multifunzione 1 NO Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Caratteristiche 14.01 14.71 Gamma di relè temporizzatori luce scale Larghezza un modulo 17.5 mm Scala tempi da 30 s a 20 min Commutazione del carico zero crossing Preavviso di spegnimento (modello 14.01)

Dettagli

Interruttori magnetotermici con comando integrato Reflex ic60. Telecomando RCA per ic60. Ausiliario di riarmo automatico ARA ic60

Interruttori magnetotermici con comando integrato Reflex ic60. Telecomando RCA per ic60. Ausiliario di riarmo automatico ARA ic60 Telecomando Acti 9 Interruttori magnetotermici con comando integrato Reflex ic60 Telecomando RCA per ic60 Ausiliario di riarmo automatico ARA ic60 Relè passo-passo TL C40 Relè passo-passo ad alte prestazioni

Dettagli

Materiale contatti AgNi, adatto per carichi resistivi, debolmente induttivi e carichi motore. 2 NO 1 NO + 1 NC 2 NC (x3x0) (x5x0) (x4x0)

Materiale contatti AgNi, adatto per carichi resistivi, debolmente induttivi e carichi motore. 2 NO 1 NO + 1 NC 2 NC (x3x0) (x5x0) (x4x0) Serie - Contattori modulari 25-40 - 63 SERIE Caratteristiche Contattore modulare 25-2 contatti.32.0.xxx.1xx0.32.0.xxx.4xx0 Larghezza 17.5 mm pertura contatti NO 3 mm, doppia rottura Bobina e contatti per

Dettagli

Interruttori differenziali F 200. I dettagli che fanno la differenza Una gamma progettata per garantire efficienza e protezione

Interruttori differenziali F 200. I dettagli che fanno la differenza Una gamma progettata per garantire efficienza e protezione Interruttori differenziali F 200. I dettagli che fanno la differenza Una gamma progettata per garantire efficienza e protezione Pulsante di test per verificare il corretto funzionamento del dispositivo.

Dettagli

SIRCO M UL508 Interruttori-sezionatori UL e CSA da 16 a 80 A

SIRCO M UL508 Interruttori-sezionatori UL e CSA da 16 a 80 A UL e CSA La soluzione per nterruzione & Sezionamento sircm_3_a sircm_33_a > Sistemi di controllo industriale nterruttore a rotazione SRCO M 3 x 8 A nterruttore a rotazione SRCO M 3 x 8 A + contatti ausiliari

Dettagli

C60PV-DC Curva C. bbforniti con separazione dei poli per aumentare la distanza di isolamento tra due. connettori adiacenti.

C60PV-DC Curva C. bbforniti con separazione dei poli per aumentare la distanza di isolamento tra due. connettori adiacenti. C60PV-DC Curva C PB105200-50 Gli interruttori C60PV-DC sono adatti alla protezione dei circuiti a corrente continua, fino a 650 V CC. Associati al sezionatore del quadro di campo (es. C60NA-DC), gli interruttori

Dettagli

SENTRON Interruttori di manovra-sezionatori 3L, 3K, 3N

SENTRON Interruttori di manovra-sezionatori 3L, 3K, 3N SENTRON Interruttori di manovra-sezionatori L, K, N n Impiego I commutatori motorizzati della serie SENTRON KA7, permettono di rea lizzare con comando a distanza il sezionamento, l interruzione e la commutazione

Dettagli

INTERRUTTORI AD USO DOMESTICO CON POTERE DI INTERRUZIONE 4,5KA

INTERRUTTORI AD USO DOMESTICO CON POTERE DI INTERRUZIONE 4,5KA INTERRUTTORI AD USO DOMESTICO CON POTERE DI INTERRUZIONE 4,5KA Italclem ha introdotto nella propria gamma una rinnovata versione di interruttori automatici e differenziali magnetotermici con potere di

Dettagli

Interruttori magnetotermici modulari

Interruttori magnetotermici modulari Interruttori magnetotermici modulari Interruttori magnetotermici 1P+N in un modulo Gli interruttori magnetotermici modulari 1P+N fanno parte del System pro M e sono dotati di dispositivo di attacco rapido

Dettagli

Protezione differenziale

Protezione differenziale 70 Protezione differenziale Sommario Acti 9 Sistema apparecchi modulari 2 Protezione differenziale Interruttori differenziali puri Domae pagina 74 Interruttori differenziali puri ID C40 pagina 76 Interruttori

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori

Protezione degli apparecchi utilizzatori Protezione degli apparecchi utilizzatori Interruttori per protezione motore P25M 68 Ausiliari per interruttore P25M 70 Sezionatori-fusibili STI 72 Limitatori di sovratensione PRF1 Master 74 Limitatori

Dettagli

RM4UA03F RELÈ MISURAZIONE TENSIONE RM4-U - INTERVALLO V VAC

RM4UA03F RELÈ MISURAZIONE TENSIONE RM4-U - INTERVALLO V VAC Caratteristiche RELÈ MISURAZIONE TENSIONE RM4-U - INTERVALLO 30..500V - 110-130 VAC Presentazione Gamma prodotto Tipo di prodotto o componente Tipo relè Nome relè Parametri relè controllati Tipo temporizzazione

Dettagli

Interruttori magnetotermici e differenziali

Interruttori magnetotermici e differenziali Interruttori magnetotermici e differenziali Al servizio del cliente UFFICIO VENDITE Tel. 035 4282421 Fax 035 42824 vendite@lovatoelectric.com ASSISTENZA TECNICA Tel. 035 4282422 Fax 035 4282295 service@lovatoelectric.com

Dettagli

MTX INTERRUTTORI SCATOLATI PER DISTRIBUZIONE DI POTENZA

MTX INTERRUTTORI SCATOLATI PER DISTRIBUZIONE DI POTENZA MT INTERRUTTORI SCATOLATI MT Dati tecnici TIPO MT 60c MT 60 - MTE 60 MT 50 Norma di riferimento IEC 60947- IEC 60947- IEC 60947- Corrente ininterrotta nominale (Iu) (A) 60 60 50 Poli Nr. 3-4 3-4 3-4 Tensione

Dettagli

Biointerruttore SERIE ACCESSORI MODULARI NUOVA GAMMA DI SALVAMOTORI DISGIUNTORE CONTRO L INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO PROTEZIONE

Biointerruttore SERIE ACCESSORI MODULARI NUOVA GAMMA DI SALVAMOTORI DISGIUNTORE CONTRO L INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO PROTEZIONE ACCESSORI MODUARI UOVA GAMMA DI SAVAMOTORI PROTEZIOE Corrente nominale da 0, a A Potere d interruzione fino a ka Accessori elettrici ad installazione rapida Fissaggio su guida DI EEVATO POTERE D ITERRUZIOE

Dettagli

SENTRON Interruttori di manovra-sezionatori 3L, 3K, 3N

SENTRON Interruttori di manovra-sezionatori 3L, 3K, 3N SENTRON Interruttori di manovra-sezionatori L, K, N Interruttori di manovra-sezionatori KA e KE fino a 1000 A Schema assemblaggio n Schema assemblaggio 1 2 NSE0_0191b 4 5 6 7 1 Contatti ausiliari (SB per

Dettagli

Nuovi interruttori magnetotermici differenziali 1P+N e 2P in soli due moduli Integrazione perfetta

Nuovi interruttori magnetotermici differenziali 1P+N e 2P in soli due moduli Integrazione perfetta Nuovi interruttori magnetotermici differenziali 1P+N e 2P in soli due moduli Integrazione perfetta Nuovi DS201 e DS202C Massima protezione in soli due moduli I nuovi interruttori magnetotermici differenziali

Dettagli

L impianto in esame sarà alimentato mediante n. 1 fornitura di energia elettrica in bassa tensione 230 V.

L impianto in esame sarà alimentato mediante n. 1 fornitura di energia elettrica in bassa tensione 230 V. PREMESSA La presente relazione tecnica è relativa alla realizzazione dell impianto di pubblica illuminazione a servizio del PARCO DI MADONNA DEL COLLE di Stroncone (TR). DESCRIZIONE DELL IMPIANTO L impianto

Dettagli

Serie DS. Interruttori di manovra-sezionatori NOVITÀ.

Serie DS. Interruttori di manovra-sezionatori NOVITÀ. Serie DS Interruttori di manovra-sezionatori NOVITÀ www.bremasersce.it Informazioni sul prodotto 35 mm Gli interruttori di manovra-sezionatori della nuova serie DS sono caratterizzati da elevate prestazioni

Dettagli

Tecnologia delle protezioni Modalità di verifica strumentale

Tecnologia delle protezioni Modalità di verifica strumentale VENETO Mestre, 13 novembre 2004 Tecnologia delle protezioni Modalità di verifica strumentale Giacomo Stefani ABB 04-04 Agenda 1 2 3 4 CLASSIFICAZIONE DEI DISPOSITIVI CONCETTI GENERALI TIPOLOGIE DI SELETTIVITA

Dettagli

Interruttori differenziali di Tipo B e di Tipo F

Interruttori differenziali di Tipo B e di Tipo F GE Industrial Solutions Interruttori differenziali di Tipo B e di Tipo F La protezione completa per le persone e gli impianti ge.com/it/industrialsolutions Tipo B applicazioni Inverter e azionamenti Caricatori

Dettagli

System pro M compact Interruttori magnetotermici, differenziali e apparecchi modulari per impianti in bassa tensione

System pro M compact Interruttori magnetotermici, differenziali e apparecchi modulari per impianti in bassa tensione Contact us Document ID I Catalogo 2013 System Interruttori magnetotermici, differenziali e apparecchi modulari per impianti in bassa tensione La gamma di interruttori differenziali System pro M compact

Dettagli

Funzioni ausiliarie d'automazione

Funzioni ausiliarie d'automazione Presentazione Funzioni Questi apparecchi sono destinati a misurare un superamento della soglia di tensione alternata o continua preregolata. Presentano un coperchio trasparente piombabile direttamente

Dettagli

Prisma GX IP30, 40, 43, GK IP55 (72 passi)

Prisma GX IP30, 40, 43, GK IP55 (72 passi) Prisma GX P30, 40, 43, GK P55 (72 passi) Armadi in lamiera Prisma GX-GK Campo d applicazione Gli armadi Prisma GX e GK sono contenitori modulari componibili che, forniti in kit, consentono la realizzazione

Dettagli

Tutte le linee elettriche, realizzate con cavi unipolari, verranno posate all interno di apposite tubazioni in PVC incassate nella muratura.

Tutte le linee elettriche, realizzate con cavi unipolari, verranno posate all interno di apposite tubazioni in PVC incassate nella muratura. PREMESSA La presente relazione tecnica è relativa alla realizzazione degli impianti elettrici a servizio di una sala polifunzionale denominata ex lavatoio e di un locale destinato ad attività socio-ricreative,

Dettagli

System pro M compact Interruttori magnetotermici S A-100A

System pro M compact Interruttori magnetotermici S A-100A System pro M compact Interruttori magnetotermici S 200 80A-100A Introduzione Perfettamente integrati nella gamma System pro M compact, gli interruttori S 200 nascono per proteggere gli impianti dalle condizioni

Dettagli

cavo quadripolare a quattro anime (tre conduttori di fase + conduttore di protezione)

cavo quadripolare a quattro anime (tre conduttori di fase + conduttore di protezione) Conduttori Le linee di distribuzione interne all'appartamento sono realizzate con cavi che alimentano le prese e i circuiti per l'illuminazione. conduttore costituito da più fili materiale isolante intorno

Dettagli

Commutatori di rete manuali

Commutatori di rete manuali push to trip push to trip FF manuali Q Q l commutatore di rete è un elemento essenziale per la continuità di servizio e una razionale gestione dell'energia. ealizza la commutazione tra: una sorgente (normale)

Dettagli

Distribuzione di corrente

Distribuzione di corrente Sezionatori sottocarico per fusibili NH gr. 000 Esecuzione Tripolari, uscita cavi superiore/inferiore Idonei per l'uso di fusibili conformi alla norma DIN EN 60 - Dati tecnici secondo IEC/DIN EN 60 947-,

Dettagli

Informazione Tecnica. 6. Relè differenziali di terra

Informazione Tecnica. 6. Relè differenziali di terra Informazione Tecnica 6. Relè differenziali di terra Contenuti 6.1 Relè ELR-3C 6.1.1 Generalità 6.1.2 Schema di inserzione 6.1.3 Legenda 6.1.4 Dimensioni di ingombro 6.2 Relè ELRC-1 6.2.1 Generalità 6.2.2

Dettagli

POWER CATALISTINO 2016 CATALISTINO 2016 LIGHTING CATALISTINO POWER 2016 CATALISTINO

POWER CATALISTINO 2016 CATALISTINO 2016 LIGHTING CATALISTINO POWER 2016 CATALISTINO CATALISTINO 2016 Abbiamo fatto una scelta ben precisa: innovare. Creare ogni giorno qualcosa di meglio rispetto al giorno precedente. Esplorare nuove strade che nessuno ha mai percorso. Questa è la nostra

Dettagli

StartUp. Sistemi di Riarmo Automatico. Low Voltage

StartUp. Sistemi di Riarmo Automatico. Low Voltage Low Voltage StartUp Sistemi di Riarmo utomatico Elettra Srl Via Lisbona 8, int. 5 517 Padova Tel. +9 0980755 Fax +9 098077695 E-mail info@aegelettra.it Web www.aegelettra.it Sistemi di Riarmo utomatico

Dettagli

Sezionatori rotativi OTM per impianti fotovoltaici Completa garanzia per il sezionamento in corrente alternata e continua

Sezionatori rotativi OTM per impianti fotovoltaici Completa garanzia per il sezionamento in corrente alternata e continua per impianti fotovoltaici Completa garanzia per il sezionamento in corrente alternata e continua Soluzioni System pro M compact per il sezionamento e la manovra in impianti fotovoltaici I sezionatori rotativi

Dettagli

Quadri di distribuzione Prisma Plus G

Quadri di distribuzione Prisma Plus G Quadri di distribuzione IP 30/40/43 139 IP 55 141 QUADRI DI DISTRIBUZIONE PRISMA PLUS G Quadri di distribuzione Il sistema funzionale Prisma Plus consente di realizzare qualsiasi tipo di quadro di distribuzione

Dettagli

Interruttori magnetotermici differenziali compatti. Serie DC90. 2 Poli protetti fino a 40A. Low Voltage

Interruttori magnetotermici differenziali compatti. Serie DC90. 2 Poli protetti fino a 40A. Low Voltage Low Voltage Interruttori magnetotermici differenziali compatti erie DC90 Poli protetti fino a lettra rl Via Lisbona 8, int. 5 57 Padova el. +9 0498075544 Fax +9 049807795 -mail info@aegelettra.it Web www.aegelettra.it

Dettagli

System pro M Compact Massima compattezza, massima protezione. DS203NC: nuovi interruttori magnetotermici differenziali 3P+N in 4 moduli

System pro M Compact Massima compattezza, massima protezione. DS203NC: nuovi interruttori magnetotermici differenziali 3P+N in 4 moduli System pro M Compact Massima compattezza, massima protezione DS203NC: nuovi interruttori magnetotermici differenziali 3P+N in 4 moduli Introduzione DS203NC è la nuova linea di interruttori magnetotermici

Dettagli

LIMITATORI DI SOVRATENSIONE (SPD)

LIMITATORI DI SOVRATENSIONE (SPD) LIMITATORI DI SOVRATENSIONE (SPD) SCARICATORE DI CORRENTE DA FULMINE classe I (B) SCARICATORE con circuito composto da spinterometro autoestinguente non soffiante, per la protezione da sovratensione di

Dettagli

1 contatto, 10 A Contatti in AgNi + Au Morsetti a vite Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) 7.xxx.5050

1 contatto, 10 A Contatti in AgNi + Au Morsetti a vite Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) 7.xxx.5050 Serie 49 - Interfaccia modulare a relè 8-10 - 16 A 49 Caratteristiche 49.31-50x0 49.52/72-50x0 1 o 2 contatti - Interfaccia modulare a relè Contatti dorati (5 µm) per la commutazione di bassi carichi 49.31-50x0-1

Dettagli