RELAZIONE SUL PROGETTO IL TOPO DI BIBLIOTECA ED IL BOOK CROSSING ovverosia Mamma ho perso la Biblioteca

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE SUL PROGETTO IL TOPO DI BIBLIOTECA ED IL BOOK CROSSING ovverosia Mamma ho perso la Biblioteca"

Transcript

1 RELAZIONE SUL PROGETTO IL TOPO DI BIBLIOTECA ED IL BOOK CROSSING ovverosia Mamma ho perso la Biblioteca Il progetto originale di Interpretazione Culturale ideato dal Consorzio Giona Nexus, ha preso spunto dal progetto Il Topo di Biblioteca che si svolge da dieci anni all'interno della Biblioteca Comunale di Palermo e che si rivolge alle scuole primarie e medie inferiori. Quest ultimo negli anni ha vinto i seguenti premi e riconoscimenti: Menzione speciale per il programma Il Topo do Biblioteca nell ambito dei Premi banditi nella manifestazione Bibliocom 2002 Premio nazionale del Ministero dei Beni Culturali per la Promozione della Lettura per progetti innovativi conferito al Consorzio per il progetto Il Topo di Biblioteca Un programma di Interpretazione Culturale: aggancia e tira i discenti all interno di esperienze magiche che promettono scoperta ed avventura; procede nell organizzare e definire risultati che i discenti possano identificare già prima e riconsiderare una volta raggiunti; enfatizza i valori più importanti da trasmettere; pone le descrizioni su un piano concreto attraverso prove che attivino le mani e la mente; usa buone tecniche di insegnamento nella costruzione di esperienze focalizzate, sequenziali e cumulative che comincino dove i discenti sono mentalmente e culturalmente e finiscano con un gran numero di rinforzi per le loro nuove conoscenze; evita l approccio del titolo o del quiz a favore di una piena partecipazione che si ottiene attraverso una maggiore condivisione e attuazione; focalizza la creazione di buoni sentimenti nei confronti della cultura e del sapere; pone grande attenzione ai dettagli in ogni aspetto della situazione di apprendimento; trasferisce l insegnamento attraverso il completamento dell azione a scuola o a casa in specifiche prove che riguardino lo stile di vita per personali cambiamenti comportamentali.

2 IL TOPO DI BIBLIOTECA ALLA BIBLIOTECA COMUNALE DI PALERMO Descrizione del progetto: Il programma, realizzato secondo la metodologia dell Interpretazione Culturale, è indirizzato ai bambini dalla terza alla quinta della scuola primaria e della prima media della scuola secondaria di I livello. È finalizzato ad introdurli al mondo dei libri e della Biblioteca per vie non tradizionali. Gli obiettivi specifici del progetto sono: avvicinare i bambini al mondo dei libri; far capire ai bambini la funzione di una Biblioteca; avvicinarli ad un ambiente di rigore ma che può essere anche divertente; responsabilizzarli sul valore dei libri consegnando infine la tessera di Custode della Biblioteca. Il programma Il Topo di Biblioteca si propone di avvicinare i bambini al mondo dei libri e far capire loro come funzionano le varie fasi di accesso ad un libro pubblico. I bambini non vengono direttamente portati dagli insegnanti in Biblioteca ma, secondo i principi dell Interpretazione vengono agganciati prima in classe. Per questa fase di gancio un vero e proprio Topo busserà alla porta della classe e, in maniera molto buffa, presenterà loro la mappa invecchiata della bilioteca e soprattutto li inviterà personalmente a visitare la sua Bibliocasa. Una volta arrivati in Biblioteca i bambini verranno accompagnati per tutto il tempo dal loro amico Topo e scopriranno come ci si comporta dentro una Biblioteca, come ci si registra, come si richiede un libro in consultazione o in prestito. Infine visiteranno la sezione dei libri antichi. Il tutto legato insieme da una caccia al tesoro che li porterà alla fine a diventare Custodi della Biblioteca. Il Topo di Biblioteca è un attività fatta per far ricredere coloro che hanno pensato questo dei luoghi meravigliosi che da secoli conservano il sapere. Attraverso il gioco e la provocazione, attraverso strumenti didattici come il manuale del Custode della Biblioteca, il gioco dentro alla Biblioteca diventa un modo per conoscere e per rendere indimenticabile una giornata che in un altro modo potrebbe essere ricordata come la solita visita ad un monumento. Il progetto si è proposto all interno delle attività natalizie per Palermo 2013, in collaborazione con il Comune di Palermo, la Biblioteca di Cortile Scalilla e le librerie che hanno aderito. Il progetto è stato attuato in una versione speciale finalizzata al recupero, valorizzazione e promozione del piccolo gioiello culturale della nostra città: il giardino e la biblioteca di Cortile Scalilla. Descrizione del progetto attuato: Il programma, realizzato secondo la metodologia dell Interpretazione Culturale, è stato indirizzato ai bambini della scuola primaria e della scuola

3 secondaria di I livello. Ha avuto il fine di introdurli al mondo dei libri e della Biblioteca per vie non tradizionali e in particolare ad avvicinarli alla Biblioteca di Cortile Scalilla. I ragazzi sono stati intercettati per strada o presso le librerie palermitane che hanno deciso di supportare il progetto e di aderire all'iniziativa. Il topo ha attirato l attenzione e le simpatie delle famiglie e dei ragazzi dicendo loro di avere perso la propria biblioteca e attraverso l'uso della mappa li ha invitati a ritrovarla. Nella mappa le famiglie e i ragazzi hanno trovato tutte le informazioni per raggiungere la biblioteca e al tempo stesso le informazioni riguardanti una serie di laboratori che si sono svolti in biblioteca nei giorni prestabiliti dal progetto. Inoltre sempre nella mappa il topo ha invitato le famiglie e i ragazzi a: acquistare un libro nuovo presso una delle librerie convenzionate per donarlo alla biblioteca di Cortile Scalilla; a portare un vecchio libro da casa per attivare un book crossing con gli altri ragazzi che nei giorni a seguire hanno visitato la biblioteca. L'attività che si svolta nei giorni 20, 21, 22, 27, 28, 29 dicembre 2012 e 3, 4, 5 gennaio 2013 ed ha previsto attività di aggancio e di promozione a cura di due topi presso le librerie convenzionate e in zone limitrofe nelle mattine dei giorni prestabiliti e l'attuazione di 4 laboratori durante i pomeriggi. Gli obiettivi specifici del progetto sono stati: avvicinare i bambini al mondo dei libri; coinvolgere i bambini in una magica avventura di apprendimento; far capire ai bambini la funzione di una Biblioteca; avvicinarli ad un ambiente di rigore ma che può essere anche divertente; responsabilizzarli sul valore dei libri consegnando infine la tessera di Custode della Biblioteca di Fondo Scalilla; fare conoscere ai bambini e alle loro famiglie uno spazio veramente di pregio ma attualmente poco conosciuto come è quello della biblioteca di Fondo Scalilla e possibilmente fidelizzarli ad esso. In conformità di questi obiettivi, il progetto ha raggiunto i seguenti risultati: I fruitori coinvolti (bambini, ragazzi e familiari) hanno mostrato profondo interesse e ammirazione nei confronti del progetto e della sua attuazione; I bambini hanno dimostrato di aver appreso ciò che è stato loro insegnato attraverso il gioco e il divertimento; hanno sviluppato un profondo trasporto nei confronti della Biblioteca di Fondo Scalilla e dei beni in essa contenuti; hanno avuto l opportunità di conoscere un luogo di grande interesse culturale a loro altrimenti sconosciuto. Le attività previste dal progetto sono state: creazione del progetto grafico e produzione dei materiali tipografici; attivazione della promozione a cura del Consorzio indirizzata a tutte le scuole della città e al proprio database di utenti (famiglie); passeggiate dei topi all'interno e in prossimità delle librerie convenzionate per agganciare i bambini, invitarli a trovare la

4 biblioteca che ha perduto e invitarli a partecipare ai laboratori, ad acquistare e regalare un libro e a portarne uno vecchio per il book crossing; Incontri, letture, book crossing e laboratori presso la biblioteca del topo. Durante queste attività che si sono svolte nei pomeriggi dei giorni prestabiliti dal progetto sono state offerte ai bambini delle merende e alla fine consegnate loro le tessere di Custodi della Biblioteca di Cortile Scalilla. Dove Il Gancio: presso le Librerie convenzionate e nelle zone limitrofe ad esse; Le attività: presso la biblioteca di cortile Scalilla. I Laboratori 1 Giovedì 20 e venerdì 21: giochi africani (in collaborazione con l'associazione di Cooperanti Tulime) Un percorso dentro i giochi che i bambini fanno in Africa. I ragazzi sono stati guidati da due ospiti provenienti dalla Tanzania con un laboratorio dedicato alla creazione di marionette africane. sabato 22 e giovedì 27 dicembre 2012: la ghirlanda biologica Gli addobbi natalizi sono diventati un occasione di riflessione sui rifiuti organici. I piccoli artisti si sono divertiti a creare una ghirlanda con frutta, foglie, legno e altre sostanze naturali per provare a riutilizzare in maniera creativa anche i rifiuti organici che producono ogni giorno durante i loro pasti. Venerdì 28 e sabato 29 dicembre 2012: segnalibri/addobbi per l'albero Con i materiali più disparati i ragazzi si sono divertiti a produrre ogni genere di segnalibro che è diventato anche un bellissimo addobbo per l'albero. Giovedì 3, venerdì 4 e sabato 5 gennaio 2013: arriva la Befana L arrivo della Befana continua ad essere un momento molto sentito dai bambini che in questo caso si sono cimentati con la tecnica del collage e con il riciclo delle stoffe e della carta. Requisiti Il progetto è stato accessibile ai disabili e portatori di handicap È stato fruibile da un pubblico minore di 14 anni Sono state pienamente osservate le norme vigenti in materia di spettacolo. Curriculum professionale Giona Nexus 1 Ognuno dei laboratori ha provveduto ad un momento di lettura a cura dei topi, attività di book crossing ed una merenda offerta a tutti i bambini

5 Il Consorzio Giona/Nexus è dal 1997 impegnato concretamente nella fruizione innovativa dei beni ambientali e culturali della Regione Siciliana. Nato dall unione di due realtà: l Associazione Giona per la Terra attiva nel campo dell educazione ambientale con una metodologia molto innovativa, l Educazione alla Terra, e l'associazione Nexus che da quindici anni opera invece nel campo della fruizione innovativa dei beni culturali creando programmi educativi originali per la fruizione di biblioteche, musei e mediateche. Dal 2002 il Consorzio ha attivato il servizio didattico presso la Biblioteca Comunale in Casa Professa di Palermo con il programma Il Topo di Biblioteca ; ha redatto il Piano d Interpretazione per le riserve ed i musei dell Azienda Foreste Demaniali e ha gestito il servizio didattico del Museo d Aumale di Terrasini. In occasione dell esposizione della collezione Casuccini nelle sale espositive dell Albergo delle Povere in programma a cura del Museo nazionale Salinas, il Consorzio Giona/Nexus sta progettando il programma didattico denominato La Scatola del Tempo destinato a studenti delle scuole elementari e medie. Alcune attività e riconoscimenti Menzione speciale per il programma Il Topo do Biblioteca nell ambito dei Premi banditi nella manifestazione Bibliocom 2002 Gestione, per conto del Ministero dell Università, del padiglione denominato I Colori del Mondo alla Fiera Internazionale del Libro di Torino Gestione dell azione E.4: Sensibilizzazione della popolazione scolastica prevista all interno del programma Life Natura Oasi Faunistica di Vendicari ( Conservazione e gestione degli habitat della Z.P.S. Vendicari n. life 02nat/it/8533) Premio nazionale del Ministero dei Beni Culturali per la Promozione della Lettura per progetti innovativi conferito al Consorzio per il progetto Il Topo di Biblioteca Organizzazione dello stand interattivo di educazione ambientale nell ambito della Fiera Ecomediterranea, Palermo Fornitura del know-how educativo all Azienda Foreste Demaniali per la creazione di due centri permanenti di Educazione alla Terra e di Interpretazione Ambientale all interno delle Riserve Oasi faunistica di Vendicari (SR) e Zingaro (TP) Progettazione, creazione e gestione del Centro di Educazione ed Interpretazione Ambientale Terra Magica all interno della Riserva Naturale Orientata Zingaro (TP) Redazione del Progetto e creazione del C.E.A.M. Centro per l Educazione all Ambiente e alla Mondialità Pacha Mama nell ambito del Programma Comunitario Leader II Madonie - SUBMISURA f: Tutela dell ambiente e miglioramento delle condizioni di vita - Costituzione di Centri di Educazione e Documentazione Ambientale (C.E.A.) nel Comune di Polizzi Generosa (PA) Firma dell Accordo di Programma fra l Azienda Foreste Demaniali e l Istituto per l Educazione alla Terra (di cui Giona/Nexus è il referente siciliano) per la creazione e gestione del sistema educativo e culturale delle Aree Protette

6 Accettazione e firma dell accordo con la Biblioteca Comunale di Palermo per la realizzazione del programma di interpretazione culturale Il Topo di Biblioteca Convenzione con il Parco Regionale delle Madonie per la realizzazione del Progetto educativo I Guardaparco delle Madonie rivolto alle scuole elementari dei 15 comuni del Parco Convenzione con il Progetto Icaro per la realizzazione di 4 progetti di educazione ambientale e di due campi residenziali rivolti a 8 case famiglia ricadenti nelle province di Palermo, Caltanissetta, Trapani, Catania, Ragusa e Siracusa Titolare unico di due cofinanziamenti INFEA relativamente al Bando per il Coofinanziamento di Progetti ed Attività per La Sperimentazione di Modelli Innovativi di Educazione e Formazione Ambientale nelle misure A e B con i progetti: Educatori per la Terra e Campi Estivi Uomo Natura e cotitolare in collaborazione con Legambiente, CAI e CIRF con un progetto dal titolo: Acqua SottoSopra educare all acqua per tutelare i fiumi Realizzazione del progetto Educatori per l ambiente, con attività di stage presso il C.E.A.M. Pacha Mama di Polizzi Generosa e il Bishops Wood Environmental Centre di Worcester, England, nell ambito del Programma Operativo Regionale n it 16.1.po.011/6.07b2/9.2.5/0224 MISURA 6 07b2 Azioni A.B.C.D. Internazionalizzazione dell economia siciliana, rivolto a 15 ragazze del IV anno dell Istituto Magistrale Statale C. Finocchiaro Aprile Realizzazione del progetto PON PROGETTO: ENGLISH IN ACTION 1-1c rivolto a 15 ragazzi del IV anno dell Istituto Magistrale Statale C. Finocchiaro Aprile con attività di stage presso il C.E.A.M. Pacha Mama di Polizzi Generosa e il Bishops Wood Environmental Centre di Worcester, England Realizzazione del progetto PON PROGETTO: ENGLISH IN ACTION 2-1c rivolto a 15 ragazzi del IV anno dell Istituto Magistrale Statale C. Finocchiaro Aprile con attività di stage presso il C.E.A.M. Pacha Mama di Polizzi Generosa e il Frank Chapman Outdoor Education Centre,Worcestershire, England Italia Lavoro Sicilia: Servizio di assistenza per n. 150 ore di stage da espletarsi nelle R.N.O. gestite dal Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali nell ambito del progetto PTTA n.85 dal 19/06/2009 al 16/07/2009 Collaborazione con l associazione italiana INEA nella redazione del Piano del Sistema e dei singoli Piani di Interpretazione delle Riserve gestite dall Azienda Foreste Demaniali della Regione Sicilia. Organizzazione dell evento 32 volte scoperte, amate, interpretate Presentazione del Piano di Interpretazione del Sistema delle 32 riserve gestite dal Dipartimento Azienda Foreste Demaniali della Regione Sicilia Palermo / R.N.O. Bosco della Ficuzza, Rocca Busambra, Bosco del Cappelliere e Gorgo del Drago, ottobre 2009 Cos ha fatto il Comune: convenzione con alcune librerie per l'acquisto dei libri a costo ridotto

7 grafica e stampa di 1000 mappe/volantini promozionali grafica e stampa di 1000 tesserini di Custodi della Biblioteca di Cortile Scalilla Promozione generale Calendario Mat 20 d 21 d 22 d 27 d 28 d 29 d 3 g 4 g 5 g Prom 2 Prom Prom Prom Prom Prom Prom Prom Prom Pom Lab 3 Lab Lab Lab Lab Lab Lab Lab Lab Dati del Progetto I Dati sono stati rilevati attraverso: Registro presenze Biblioteca; Libro degli Ospiti (predisposto dal Consorzio) Rilevazione dati in libreria da parte degli operatori del Consorzio. Data Complessivo Bambini 20/12/ /12/ /12/ /12/ /12/ /12/ /01/ /01/ /01/ Totale LIBRI USATI DONATI: 81 BUONI NELLE LIBRERIE: circa 600 euro OPERATORI COINVOLTI: 10 LIBRERIE COINVOLTE: 4 (Flaccovio, Modusvivendi, Città del sole, Nike) VOLANTINI DISTRIBUITI: 900 circa Alcuni commenti tratti dal nostro libro ospiti: ADULTI: "la biblioteca è bellissima!" "un lavoro ben fatto, complimenti!" "grazie mi sono divertita!" "sarebbe bello se esperienze di questo tipo fossero organizzate con maggiore frequenza...la biblioteca è un gioiello!" "una bella iniziativa!" 2 Promozione presso le librerie e zone limitrofe ad esse 3 Laboratori presso la biblioteca di Cortile Scalilla

8 BAMBINI: "PIACIUTO!" "BUON NATALE" "bellissimissimo!" "TROPPO BELLO!" Punti di forza e debolezza del progetto Punti di debolezza Punti di forza L ubicazione della Biblioteca Scalilla, sconosciuta alla maggior parte degli L ubicazione ha contribuito a rivalutare una delle zone utenti coinvolti nel progetto, ha storicamente e culturalmente più determinato alcuni problemi di ricche della città di Palermo; natura logistica; La mappa fornita agli utenti per trovare la biblioteca non è stata considerata idonea dagli stessi; L orario di chiusura dei laboratori è coinciso con quello di chiusura della biblioteca, creando alcuni problemi di natura organizzativa; Alcuni problemi di natura organizzativa da parte del Comune di Palermo e del Consorzio Giona/Nexus sulla promozione dell evento hanno determinato poca affluenza dei primi giorni del progetto. I volantini utilizzati durante le fasi di promozione hanno garantito la diffusione del progetto; Gli orari riservati ai laboratori pomeridiani sono stati considerati consoni da parte degli utenti coinvolti, soprattutto per la flessibilità degli orari di accesso; L attività di promozione della mattina effettuata dagli operatori travestiti da topo ha attirato ed entusiasmato gran parte degli utenti coinvolti, contribuendo a elevare il numero dei presenti ai laboratori dei giorni a seguire del progetto. Prospettive future e conclusioni Giona Nexus è un Consorzio che da quasi vent anni opera in Sicilia nel campo della fruizione innovativa dei beni ambientali e culturali. Coerentemente a quest obiettivo, il Consorzio intende continuare ad impegnarsi affinché i luoghi generalmente considerati come luoghi dell obbligo, diventino luoghi magici dove ci si può divertire e dove ci si può appassionare. A tal fine continuerà a lavorare affinché cambi la percezione comune secondo la quale i luoghi della natura e della cultura sono spesso considerati noiosi e non desiderabili. Ed in quest ottica in questi vent anni di attività, grazie all aiuto delle metodologie adottate (l Educazione alla Terra e l Interpretazione Ambientale e Culturale) continuerà a trasmettere il suo amore nei confronti della natura e dei beni culturali. In questo senso quindi l obiettivo del Consorzio sarà sempre quello di

9 educare e di fare vivere magiche avventure, che renderanno indimenticabili le esperienze e i luoghi. A tal fine gli operatori del Consorzio offrono la propria professionalità per una progettazione concertata di nuove attività da proporre sia nella piccola Biblioteca di Cortile Scalilla in periodi ben determinati dell'anno (es. Carnevale, Pasqua, Primavera-Estate utilizzando anche il giardino esterno e provando a coinvolgere i bambini del quartiere), sia in altri luoghi individuati dall Ente per utilizzare le attività così proposte come volano di interesse per spingere la fruizione spontanea dei luoghi, e soprattutto.

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Per la gestione del Servizio di Assistenza alla persona e Trasporto di soggetti portatori di handicap grave

CARTA DEI SERVIZI. Per la gestione del Servizio di Assistenza alla persona e Trasporto di soggetti portatori di handicap grave CARTA DEI SERVIZI Per la gestione del Servizio di Assistenza alla persona e Trasporto di soggetti portatori di handicap grave Provincia Reg. le di Catania 1 1. Premessa La presente Carta dei Servizi rappresenta

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09 Unione Europea Regione Siciliana Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali Codice POR: 1999.IT.16.1.PO.011/1.11/11.2.9/0334 Ambito territoriale dei Monti di Trapani PIANO DI GESTIONE versione conforme

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008 A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana LA LETTURA COME BISOGNO CULTURALE PER CRESCERE Il desiderio

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it Indirizzi di studio 1. Meccanica, Meccatronica ed Energia 2. Elettronica ed Elettrotecnica 3. Informatica e Telecomunicazioni

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

Biblio 1.1 storie & memorie biblioteche trevigiane tra memoria e modernità

Biblio 1.1 storie & memorie biblioteche trevigiane tra memoria e modernità SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA 1) Ente proponente il progetto: ASSOCIAZIONE COMUNI DELLA MARCA TREVIGIANA - Via Terraglio, 58 31022 Preganziol (TV) Enti co-progettanti:

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING per bambini di 4-6 anni di CRISTINA RUINI Esperienze di gioco-orienteering svolte nell anno scolastico 2009-2010 alla scuola d infanzia di Longera (Trieste) Questa è una raccolta

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO Giorni : GIOVEDI e VENERDI' Durata dell incontro : 9.30 12.30. 9.30-10.40 PARLIAMO DI GEOFISICA Il pianeta Terra e i fenomeni naturali: terremoti, vulcani, tsunami, magnetismo

Dettagli

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO.

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO. Istituto Comprensivo di Iseo a.s. 2012/2013 Progetto Di Casa nel Mondo - Competenze chiave per una cittadinanza sostenibile Gruppo lavoro Dott. Massetti Scuola Primaria Classi Terze TITOLO: I prodotti

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Verifica dei Risultati 2012

Verifica dei Risultati 2012 CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO LOCALE CASTELLARANO Verifica dei Risultati 2012 e Piano Annuale Attività 2013 Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Castellarano Via Roma N. 58 42014 CASTELLARANO (RE) Partita

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Torti - Ghisla RSSPSM no. 4-1

Torti - Ghisla RSSPSM no. 4-1 Progettazione didattica e individualizzazione Idee e proposte operative di Luca Torti e Gianni Ghisla Rivista del Servizio di sostegno pedagogico della Scuola Media, no. 4, marzo 1989, pag. 26-32 1. Premesse

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi. Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO

Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi. Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO SCUOLA INFANZIA ARCOBALENO PROGETTO DIDATTICO PREMESSA L azione del documentare necessita sempre di una fase

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to Progetto educativo "Le quattro stagioni" ANNO 2011-2012 Il progetto Le stagioni al nido intende proporre ai bambini un viaggio nelle stagioni e nel tempo finalizzato

Dettagli

Concorso La scuola più riciclona

Concorso La scuola più riciclona Il futuro è nella nostra natura Concorso La scuola più riciclona Nell'ambito del Piano dell'offerta Formativa Territoriale (POFT) 2014/2015, il Comune di Bitonto indice il concorso La scuola più riciclona

Dettagli

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo capitolo Fattori Introduzione suggestopedici alla Suggestopedia La dessuggestione Moderna delle barriere di apprendimento pag. 7 Se vuoi costruire una nave, non raccogliere i tuoi uomini per preparare

Dettagli

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Vademecum per il sostegno Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Gli strumenti della programmazione DIAGNOSI FUNZIONALE: descrive la situazione clinicofunzionale dello stato

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

GUIDARE GLI ALTRI VITA I LEO CLUB

GUIDARE GLI ALTRI VITA I LEO CLUB GUIDARE GLI ALTRI PER LA VITA I LEO CLUB PREPARANO I GIOVANI AD UNA VITA DA LEADER FATE LA DIFFERENZA... CAMBIATE IL MONDO... SPONSORIZZATE UN LEO CLUB Quando si crea un Leo club locale, i giovani della

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014. Si trasmette, in allegato, il piano delle attività per l a. s. 2014-2015.

CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014. Si trasmette, in allegato, il piano delle attività per l a. s. 2014-2015. CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014 Ai Docenti Agli Studenti Al Personale A.T.A. Alle Famiglie Al D.S.G.A. Oggetto: Piano delle attività a.s. 2014-2015 Si trasmette, in allegato, il piano delle attività

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 Comune di Forlì PRESENTANO EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 NOTTE VERDE e dell'innovazione RESPONSABILE e SETTIMANA DEL BUON VIVERE a cura di Centro per l Innovazione e lo Sviluppo Economico AZIENDA SPECIALE

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo o Mobilitare la società locale per garantire la qualità dell istruzione Obiettivi Linee

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE

REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

La scheda SUA e il rapporto di riesame: l esperienza di Medicina Veterinaria di Bologna

La scheda SUA e il rapporto di riesame: l esperienza di Medicina Veterinaria di Bologna La scheda SUA e il rapporto di riesame: l esperienza di Medicina Veterinaria di Bologna Gualtiero Gandini Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie Università di Bologna membro del tavolo tecnico ANVUR

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

Orario provvisorio delle lezioni Scuola di Specializzazione AIPSAC a.a. 2010-2011

Orario provvisorio delle lezioni Scuola di Specializzazione AIPSAC a.a. 2010-2011 Orario provvisorio delle lezioni Scuola di Specializzazione AIPSAC a.a. 2010-2011 I Anno Novembre 2010 Fasce orarie Venerdì 19 novembre Sabato 20 novembre Seminario di inaugurazione Laboratorio analisi

Dettagli

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Workshop n. 3 Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Introducono il tema e coordinano i lavori - Irene Camolese, Confcooperative - Franca Marchesi, Istituto Comprensivo

Dettagli

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI Prot. Nr 11636 Vicenza, 25 settembre 2013 Cat.E8 Ai Sigg. Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori di II grado Statali e Paritari della Provincia di Vicenza e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Parte II specifica Edificio RM022 - Villino A Via degli Apuli, 1-00185 Roma. Il Responsabile dell Uspp Arch. Simonetta Petrone

Parte II specifica Edificio RM022 - Villino A Via degli Apuli, 1-00185 Roma. Il Responsabile dell Uspp Arch. Simonetta Petrone PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) Il presente documento è parte integrante del Documento di Valutazione dei Rischi di cui all art.

Dettagli