Non è una nuova tecnologia, ma piuttosto un insieme di tecnologie. Termine coniato da Tim O Reilly in una conferenza del 2004

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Non è una nuova tecnologia, ma piuttosto un insieme di tecnologie. Termine coniato da Tim O Reilly in una conferenza del 2004"

Transcript

1 Web 2.0: tecnologie e applicazioni 1 L'evoluzione del Web Cos'è il Web 2.0?... Non è una nuova tecnologia, ma piuttosto un insieme di tecnologie e il W3C non c'entra Termine coniato da Tim O Reilly in una conferenza del 2004 fondatore e CEO di O'Reilly Media, Inc. [http://oreilly.com/web2/archive/what-is-web-20.html] Si fonda su una nuova "filosofia" per l'utilizzo del Web l'utente, normalmente navigatore passivo nel "Web 1.0", nel Web 2.0 diventa parte attiva, fornendo anche il suo contributo (e i contenuti variano in genere molto frequentemente ) 2 1

2 L'evoluzione del Web cos'è il Web 2.0? I siti del Web 2.0 fanno ampio uso delle tecnologie per l'interazione sia lato client, sia (soprattutto) lato server: l'html non basta The term Web 2.0 is commonly associated with web applications that facilitate interactive information sharing, interoperability, user-centered design, and collaboration on the World Wide Web. Examples of Web 2.0 include web-based communities, hosted services, web applications, social-networking sites, video-sharing sites, wikis, blogs, mashups, and folksonomies. A Web 2.0 site allows its users to interact with other users or to change website content, in contrast to non-interactive websites where users are limited to the passive viewing of information that is provided to them [Wikipedia, 3 I protagonisti Web

3 I protagonisti Web Alcuni servizi e tecnologie del Web 2.0 Diari online: i blog Da Web log "online journals" di individui o organizzazioni Coprono in pratica qualunque argomento Aggiornamento (in genere) frequente anche quotidianamente I "post" (ordinati cronologicamente) possono includere testo, immagini e elementi multimediali in genere I lettori possono rispondere ai post dell'autore come per l'implementazione dei forum (anch'essi parte del Web 2.0), sono richieste opportune tecnologie lato server ma esistono servizi on-line che fanno quasi tutto da soli nella creazione dell'"impianto tecnologico" (database, ecc.) 6 3

4 Alcuni servizi e tecnologie del Web 2.0 Social network Facebook è il più famoso, ma non l'unico ne esistono a decine [http://en.wikipedia.org/wiki/list_of_social_networking_websites] MySpace LinkedIn Xing È possibile anche costruire propri SN personalizzati es. NING [http://www.ning.com/] 7 Alcuni servizi e tecnologie del Web 2.0 Wiki WikiWikiWeb primo wiki in assoluto, creato da Ward Cunningham nel 1994 [http://c2.com/cgi/wiki?wikiwikiweb] termine "wiki" ispirato al bus di linea dell'aeroporto di Honolulu, chiamato, in espressione hawaiana, "wiki wiki" (= veloce) Wikipedia il più famoso esempio di "creazione collaborativa" di contenuti Esistono molte "piattaforme" open source per la creazione wiki es. MediaWiki [http://www.mediawiki.org/wiki/mediawiki] 8 4

5 Alcuni servizi e tecnologie del Web 2.0 Content sharing Photo sharing es. Flickr [http://www.flickr.com/] com/] Video sharing es. YouTube [http://www.youtube.com/] Presentation sharing es. Slideshare [http://www.slideshare.net/] 9 Alcuni servizi e tecnologie del Web 2.0 Feed RSS Acronimo di Really Simple Syndication è un formato basato su XML per la ricezione i "automatica" di contenuto Come funzionano? si effettua una sottoscrizione ai feed che interessano sui siti che li offrono; si usa poi un reader che periodicamente controlla se ci sono novità (ad esempio Internet Explorer e Mozilla Firefox includono lettori di feed ) Indicano una certa "attenzione" nei confronti dell'utente quasi sinonimo di "sito attivo" 10 5

6 Perché il Web 2.0? Dai prodotti ai servizi (?) Esempio tipico: Netscape vs. Google Netscape è nato come software, cioè come prodotto (il browser Web, da installare, aggiornare, ecc.) Google è nato da subito come applicazione Web nativa, cioè come servizio Applicazioni on-line come naturale evoluzione delle applicazioni i i off-line? utenti "co-sviluppatori" (si sa subito come usano il prodotto ) indipendenza dalla piattaforma 11 Perché il Web 2.0? Verso il cloud computing (?) Tutto in rete tutto è "la fuori" nella rete, delocalizzato, distribuito nella "nuvola" di Internet Esempio eclatante di cloud computing: Google Chrome OS Google Chrome OS is an open source, lightweight operating system that will initially be targeted at netbooks. [ ] We're designing the OS to be fast and lightweight, to start up and get you onto the web in a few seconds. The user interface is minimal to stay out of your way, and most of the user experience takes place on the web. [http://googleblog.blogspot.com/2009/07/introducing-google-chromeos.html] 12 6

7 Le tecnologie per il Web Oltre il markup Rich Internet Applications Le Rich Internet Applications (RIA) sono "applicazioni Web" con caratteristiche simili a quelle dei programmi ordinari di solito funzionano in un browser in pratica sono pagine web che si comportano parzialmente o totalmente come applicazioni desktop Le RIA si distinguono in genere per la loro interattività rispetto alle pagine "tradizionali", in cui le uniche forme di interazione possibili sono date dal "click" e dalle funzionalità dei form Le RIA sono particolarmente adatte al Web 2.0 sono il suo motore 14 7

8 Oltre il markup Siti web interattivi L HTML da solo non permette di codificare interazioni con l utente (a parte il semplice clic sui link e l inserimento dei dati nei form ) Esempi di interazioni: immagine che cambia quando il cursore del mouse le passa sopra, contenuto della pagina che cambia alla pressione di un bottone, finestra di popup che informa del verificarsi di un errore, Per creare interazioni è di solito necessario utilizzare codice di programmazione 15 Tipi di interazione web Interazione lato client e lato server Nell interazione lato client,, il comportamento interattivo della pagina è definito da codice che viene eseguito sulla macchina dell utente es. JavaScript, applet Java, Flash, controlli ActiveX, Nell interazione lato server, il comportamento interattivo della pagina è definito da codice che viene eseguito sul server programmi CGI e application server 16 8

9 Interazione lato client Principali tecnologie lato client JavaScript (DHTML = HTML + CSS + JavaScript) Adobe Flash permette di creare animazioni vettoriali e di definire comportamenti interattivi (all'interno di aree rettangolari) come per le applet Java, il codice (binario) risiede in file esterni I controlli ActiveX (Windows) sono componenti software che possono essere sviluppati usando diversi i linguaggi i solo Internet Explorer è in grado di eseguire i controlli ActiveX (gli altri browser necessitano di un plugin) - Fattore di rischio: accesso completo al sistema operativo (Windows) 17 Interazione lato server Siti web dinamici Un sito dinamico è un sito il cui contenuto (o una parte dei suoi contenuti) viene generato "on-demand", cioè quando serve si pensi ai molti siti il cui contenuto proviene da database: in questo caso i dati non sono memorizzati in file HTML predefiniti, ma sono generati "al volo" quando le pagine sono richieste (quando devono cioè essere inviati all utente) la generazione dinamica del contenuto è generalmente affidata a programmi CGI o application server, che risiedono sul server ma una pagina può essere resa dinamica anche dalle tecnologie lato client 18 9

10 Interazione lato server siti web dinamici Si pensi al caso in cui i dati inseriti in un form vengono di solito inviati al server, dove sono elaborati in qualche modo (da un programma o da una pagina "speciale" ) l utente potrebbe quindi ricevere una pagina di risposta il cui contenuto non è staticamente definito, ma dipende proprio dai dati che aveva inserito nel modulo 19 Interazione lato server siti web dinamici Attenzione a non confondere siti interattivi e siti dinamici un sito può essere interattivo senza essere dinamico es. pagina con effetto rollover un sito può essere dinamico senza essere interattivo es. quotidiano online senza funzionalità interattive 20 10

11 Interazione lato server Principali tecnologie lato server Programmi CGI utilizzo tipico: i elaborazione dei dati inseriti iti nei form (ad esempio la loro memorizzazione in file o database) e la generazione di contenuto dinamico (che viene inviato al client e visualizzato dal browser) Es. definizione di un form i cui dati saranno inviati al programma elabora.tcl: <form name="f" method="get" action="/cgi-bin/elabora.tcl"> i / b l 21 Interazione lato server Application server Software aggiuntivo che viene installato su una macchina server (in genere quella che ospita il Web server) ed è in grado di interpretare ed eseguire codice di programmazione scritto in un linguaggio specifico; gli application server più diffusi sono PHP e ASP Utilizzi analoghi a quelli dei programmi CGI A differenza dei programmi CGI, il codice di programmazione può essere integrato direttamente nell HTML 22 11

12 Interazione lato server Un esempio PHP <html> <head> <title>test</title> </head> <body> <h2>test</h2><hr/> <form method="post" action="result.php"/> Nome <input type="text" name="nome" size="10"/> Età <input type="text" name="eta" size="4"/> <br/><br/><br/> <input type="submit" value="invia"/> </form> </body> </html> <html> <head> <title>test</title> </head> <body> <h2>test PHP</h2><hr/> <?php $nome = $_REQUEST['nome']; $eta = $_REQUEST['eta']; echo "Ciao $nome, hai $eta anni!"?><br/> <?php if ( $eta > 49 ) echo "$nome, la vita inizia a cinquant'anni..."; elseif ( $eta > 29 ) echo "$nome, sei giovane"; else echo "$nome, sei molto giovane!"; endif;?> </body> </html> 23 Interazione lato server Database Ogni organizzazione è dotata di un sistema informativo ormai praticamente sempre automatizzato Sistema informativo automatizzato sistema informatico nei sistemi informatici, le informazioni vengono rappresentate per mezzo di dati Informazione = elemento che permette di avere una conoscenza di fatti, situazioni o modi di essere Dato = elemento di informazione costituito da simboli che si prestano ad essere elaborati (es.: Mario Bianchi e ) 24 12

13 Interazione lato server database Un DBMS (DataBase Management System) è una collezione di dati tra loro correlati e un insieme di "modalità" per accedere ad essi in genere, i DBMS sono progettati per gestire grandi quantità di dati Esempi di DBMS MS Access, MySQL, Oracle, MS SQL server, I siti dinamici i i (e quindi il Web 2.0) fanno ampio uso dei DBMS i contenuti forniti dagli utenti devono essere memorizzati da qualche parte 25 Altre tecnologie del Web 2.0 Interazioni più veloci: AJAX Acronimo di Asynchronous JavaScript And XML non è una nuova tecnologia, ma un utilizzo asincrono di Javascript che, per mezzo di un interfacciamento XML, può permettere ad un client di richiamare informazioni lato server in modo più veloce, creando nuove possibilità per lo sviluppo di rich internet applications Richieste asincrone ai server l'oggetto XMLHttpRequest permette di effettuare richieste di risorse a un server Web in modo indipendente dal browser - Non è necessario attendere che la richiesta sia stata ultimata per effettuare altre operazioni (esempio: GoogleMaps) 26 13

14 SEO Web 2.0 e SEO SEO = Search Engine Optimization "strategie" per aumentare le visite a un sito attraverso i motori di ricerca quindi metodi per migliorare il "posizionamento" Una corretta "politica di SEO" può essere fondamentale per la sopravvivenza di un'azienda se Google non ti trova "non esisti" (o quasi ) Con il Web 2.0 le strategie del SEO devono tenere conto di nuovi fattori forum, social network, blog, ecc. concorrono (pesantemente) a influenzare i risultati dei motori di ricerca 27 14

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni)

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Progettazione di Sistemi Interattivi Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Docente: Daniela Fogli Gli strati e la rete Stratificazione da un altro punto di vista: i calcolatori

Dettagli

Siti interattivi e dinamici. in poche pagine

Siti interattivi e dinamici. in poche pagine Siti interattivi e dinamici in poche pagine 1 Siti Web interattivi Pagine Web codificate esclusivamente per mezzo dell HTML non permettono alcun tipo di interazione con l utente, se non quella rappresentata

Dettagli

venerdì 31 gennaio 2014 Programmazione Web

venerdì 31 gennaio 2014 Programmazione Web Programmazione Web WWW: storia Il World Wide Web (WWW) nasce tra il 1989 e il 1991 come progetto del CERN di Ginevra affidato a un gruppo di ricercatori informatici tra i quali Tim Berners- Lee e Robert

Dettagli

WEB TECHNOLOGY. Il web connette. LE persone. E-book n 2 - Copyright Reserved

WEB TECHNOLOGY. Il web connette. LE persone. E-book n 2 - Copyright Reserved WEB TECHNOLOGY Il web connette LE persone Indice «Il Web non si limita a collegare macchine, ma connette delle persone» Il Www, Client e Web Server pagina 3-4 - 5 CMS e template pagina 6-7-8 Tim Berners-Lee

Dettagli

Manuali.net. Nevio Martini

Manuali.net. Nevio Martini Manuali.net Corso base per la gestione di Siti Web Nevio Martini 2009 Il Linguaggio HTML 1 parte Introduzione Internet è un fenomeno in continua espansione e non accenna a rallentare, anzi è in permanente

Dettagli

sito web sito Internet

sito web sito Internet Siti Web Cos è un sito web Un sito web o sito Internet è un insieme di pagine web correlate, ovvero una struttura ipertestuale di documenti che risiede, tramite hosting, su un web server e accessibile

Dettagli

AJAX. Goy - a.a. 2006/2007 Servizi Web 1. Cos'è il Web 2.0

AJAX. Goy - a.a. 2006/2007 Servizi Web 1. Cos'è il Web 2.0 AJAX Goy - a.a. 2006/2007 Servizi Web 1 Cos'è il Web 2.0 Web 2.0 = termine introdotto per la prima volta nel 2004 come titolo di una conferenza promossa dalla casa editrice O Reilly L'idea è che ci si

Dettagli

WEB2.0 e AJAX. Il Web è già cambiato. LIL: Laboratorio di Informatica Libera Centro Oltre e Altro P.zza Matteotti, 14 Siena

WEB2.0 e AJAX. Il Web è già cambiato. LIL: Laboratorio di Informatica Libera Centro Oltre e Altro P.zza Matteotti, 14 Siena Siena, 23 Febbraio 2006 WEB2.0 e AJAX Il Web è già cambiato LIL: Laboratorio di Informatica Libera Centro Oltre e Altro P.zza Matteotti, 14 Siena Paolo Sammicheli Licenza d'uso

Dettagli

La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source".

La realizzazione di WebGis con strumenti Open Source. La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source". Esempi di impiego di strumenti a sorgente aperto per la realizzazione di un Gis con interfaccia Web Cos'è un Web Gis? Da wikipedia: Sono detti WebGIS

Dettagli

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School Area Web Autore: Davide Revisione: 1.2 Data: 23/5/2013 Titolo: Innopedia File: Documentazione_tecnica Sito: http://inno-school.netsons.org/ Indice: 1. Presentazione

Dettagli

Corso di Web Programming

Corso di Web Programming Corso di Web Programming 1. Introduzione a Internet e al WWW Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Informatica

Dettagli

L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche. Blog e wiki

L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche. Blog e wiki L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche Blog e wiki Biblioteca 2.0 la biblioteca sta cambiando l impatto del Web 2.0 (Open Acess, Wikis, Google book, blogosfera, Flickr,

Dettagli

Introduzione ad AJAX

Introduzione ad AJAX Introduzione ad AJAX Asynchronous Javascript And XML (PWLS 6.9, 6.10) Complementi di Tecnologie Web A.A. 2011-2012 M.Franceschet, V.Della Mea e I.Scagnetto - 1 Limitazioni delle applicazioni web tradizionali

Dettagli

Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web

Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web Corso di Informatica Modulo T3 B1 Programmazione web 1 Prerequisiti Architettura client/server Elementi del linguaggio HTML web server SQL server Concetti generali sulle basi di dati 2 1 Introduzione Lo

Dettagli

CMS CMS. Content Management Systems. Marco Loregian. Comunicazione Aziendale. Tecnologie per la. loregian@disco.unimib.it

CMS CMS. Content Management Systems. Marco Loregian. Comunicazione Aziendale. Tecnologie per la. loregian@disco.unimib.it Esercitazioni del corso di Tecnologie per la Comunicazione Aziendale Content Management Systems Marco Loregian loregian@disco.unimib.it www.siti.disco.unimib.it/didattica/tca2008 CMS CMS ITIS Lab http://www.itis.disco.unimib.it

Dettagli

Informazione di servizio

Informazione di servizio Informazione di servizio Il CESIA sta aggiornando il sistema di autenticazione Potrebbero esserci problemi ad accedere alla piattaforma A3 oggi e/o nei prossimi giorni Consigli: se non vi siete ancora

Dettagli

Outline. Chi sono L.A.M.P. Hosting CMS e Blog Wordpress Il caso >> Informare Per Resistere. Sviluppi futuri. www.informarexresistere.

Outline. Chi sono L.A.M.P. Hosting CMS e Blog Wordpress Il caso >> Informare Per Resistere. Sviluppi futuri. www.informarexresistere. Outline Chi sono L.A.M.P. Hosting CMS e Blog Wordpress Il caso >> Informare Per Resistere www.informarexresistere.fr Sviluppi futuri Outline Chi sono L.A.M.P. Hosting CMS e Blog Wordpress Il caso >> Informare

Dettagli

Il software Open Source nell elearning e nel lavoro in team

Il software Open Source nell elearning e nel lavoro in team Il software Open Source nell elearning e nel lavoro in team I software di social network: ELGG come testcase Open Source Lab USI Luca Mazzola http://www.linkedin.com/in/mazzolaluca 4 Giugno 2008 Social

Dettagli

LABORATORIO DI INFORMATICA

LABORATORIO DI INFORMATICA Università degli Studi di Ferrara Facoltà di Lettere e Filosofia Corso di Laurea in «Scienze dell educazione» AA 2011-2012 LABORATORIO DI INFORMATICA Prof. Giorgio Poletti giorgio.poletti@unife.it La rete

Dettagli

RELAZIONE SCRITTA RELATIVA AL PROGRAMMA DI GESTIONE TABELLA ATTORI

RELAZIONE SCRITTA RELATIVA AL PROGRAMMA DI GESTIONE TABELLA ATTORI Nicoletta Barbaro 4C Mercurio TRACCIA DEL PROBLEMA: RELAZIONE SCRITTA RELATIVA AL PROGRAMMA DI GESTIONE TABELLA ATTORI Un'azienda che distribuisce film in formato dvd chiede ad una software house(4c mercurio)

Dettagli

Content Management Systems

Content Management Systems Content Management Systems L o Guido Porruvecchio Tecnologia e Applicazioni della Rete Internet Definizione Un Content Management System (CMS) è letteralmente un sistema per la gestione dei contenuti Definisce

Dettagli

introduzione L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche

introduzione L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche introduzione 1 Perché istruire? Perché promuovere? Il web ha cambiato il modo in cui gli utenti accedono all informazione. L informazione

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 13. Il Web 2.0 Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Scienze

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO Corso di Web Design INTRODUZIONE Da oltre dieci anni Internet rappresenta uno dei mezzi di comunicazione più importante ed in continua evoluzione, uno strumento divenuto

Dettagli

Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014. https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348

Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014. https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348 Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014 https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348 https://www.flickr.com/photos/81171474@n06/7437936 Internet vs Web. Quale differenza? https://www.flickr.com/photos/pocphotography/12462536895/sizes/l

Dettagli

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web Il World Wide Web Il Web Claudio Fornaro ver. 1.3 1 Il World Wide Web (ragnatela di estensione mondiale) o WWW o Web è un sistema di documenti ipertestuali collegati tra loro attraverso Internet Attraverso

Dettagli

Introduzione Parte 1 Parte 2 Parte 3 Parte 4 Parte 5 Conclusioni Transversal part

Introduzione Parte 1 Parte 2 Parte 3 Parte 4 Parte 5 Conclusioni Transversal part PANORAMICA Introduzione: Concetti di cloud computing e di SaaS Parte 1: Migrare o non migrare verso il cloud? Parte 2: Punto di vista dei decisori Parte 3: Offerte disponibili di SaaS Parte 4: Piattaforme

Dettagli

Web Content Management and E- Learning

Web Content Management and E- Learning Web Content Management and E- Learning Dott. Fabio Fioravanti fioravanti@sci.unich.it http://www.sci.unich.it/~fioravan Corso di Laurea in Economia e Management Facoltà di Scienze Manageriali UNICH - AA

Dettagli

Introduzione a Wordpress. Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6)

Introduzione a Wordpress. Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6) Introduzione a Wordpress Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6) Indice Rilevazione aspettative e competenze in ingresso Patto formativo Presentazione di WP Premesse

Dettagli

CMS & WIKI & web 2.0. Marco P. Locatelli locatelli@disco.unimib.it Presentazione originale: Marco Loregian

CMS & WIKI & web 2.0. Marco P. Locatelli locatelli@disco.unimib.it Presentazione originale: Marco Loregian CMS & WIKI & web 2.0 Marco P. Locatelli locatelli@disco.unimib.it Presentazione originale: Marco Loregian Eventi interessanti Service Oriented Computing (per informatici) Mercoledì 28 (domani) 10:30-12:30

Dettagli

Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it

Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it 1 Il web come architettura di riferimento Architettura di una applicazione web Tecnologie lato server: Script (PHP, Pyton, Perl), Servlet/JSP, ASP Tecnologie lato

Dettagli

Servizi a cittadini e imprese. L impatto del web 2.0 sui servizi, la costruzione e la gestione della conoscenza

Servizi a cittadini e imprese. L impatto del web 2.0 sui servizi, la costruzione e la gestione della conoscenza Servizi a cittadini e imprese L impatto del web 2.0 sui servizi, la costruzione e la gestione della conoscenza Giuseppe Borgonovo Pre-sales Manager Adobe Systems Italia 1 Alcune definizioni Google: Web

Dettagli

Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano. Internet e il Web

Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano. Internet e il Web Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano Internet e il Web 1 Internet Internet è un insieme di reti informatiche collegate tra loro in tutto il mondo. Tramite una

Dettagli

La tecnica AJAX. Progettazione di Sistemi Interattivi. Implementazione di sistemi interattivi web-based (seconda parte) Esempio: Google Maps

La tecnica AJAX. Progettazione di Sistemi Interattivi. Implementazione di sistemi interattivi web-based (seconda parte) Esempio: Google Maps Progettazione di Sistemi Interattivi Implementazione di sistemi interattivi web-based (seconda parte) Docente: Daniela Fogli La tecnica AJAX AJAX: Asynchronous Javascript and XML Tecnica (insieme di tecnologie)

Dettagli

NinjaBit S.r.l. - Via Luciano Manara 17-20122 Milano Tel. 02 971263 Fax 02 97381286

NinjaBit S.r.l. - Via Luciano Manara 17-20122 Milano Tel. 02 971263 Fax 02 97381286 0. Indice 1. Intro: i Ninja del Bit 2. Posizionamento nei motori di ricerca 3. Il web 2.0 4. I Social Network 5. Il Mobile e Tablet 6. Competenze NinjaBitS.r.l. -Via Luciano Manara 17-20122 Milano 1. I

Dettagli

WEB 2.0: rss, blog, wiki. Prof.ssa Antonella Serra

WEB 2.0: rss, blog, wiki. Prof.ssa Antonella Serra WEB 2.0: rss, blog, wiki Sommario WEB 2.0 definizione Web 2.0 vs Web 1.0 RSS Wiki Blog Cos e il Web 2.0? Il termine Web 2.0 nasce come titolo per una conferenza Web 2.0 indica un nuovo approccio sociale

Dettagli

L'elaborazione dei dati su client Linguaggi di script

L'elaborazione dei dati su client Linguaggi di script Pagina 1 di 5 L'elaborazione dei dati su client Linguaggi di script Attualmente si tende a scaricare sul computer dell'utente piccoli programmi (Javascript o applet Java) che svolgano parte dell'elaborazione

Dettagli

A. Lorenzi Pagine ASP

A. Lorenzi Pagine ASP Pagine ASP Web server software per la gestione di un computer host Internet oppure di un server di rete, che mette a disposizione dati o applicativi per gli utenti della rete Web server IIS (Internet Information

Dettagli

Esercitazione 8. Basi di dati e web

Esercitazione 8. Basi di dati e web Esercitazione 8 Basi di dati e web Rev. 1 Basi di dati - prof. Silvio Salza - a.a. 2014-2015 E8-1 Basi di dati e web Una modalità tipica di accesso alle basi di dati è tramite interfacce web Esiste una

Dettagli

18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET

18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET 18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET Ipotesi di partenza: concetti di base del networking Le ipotesi di partenza indispensabili per poter parlare di tecniche di accesso ai database

Dettagli

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

AJAX e altre applicazioni di Javascript. Luca Fabbri

AJAX e altre applicazioni di Javascript. Luca Fabbri AJAX e altre applicazioni di Javascript Luca Fabbri 1 Definizione di AJAX? AJAX, acronimo di Asynchronous JavaScript and XML, è una tecnica di sviluppo per creare applicazioni web interattive. 2 Perché

Dettagli

Ipertesto. Reti e Web. Ipertesto. Ipertesto. Ipertestualità e multimedialità

Ipertesto. Reti e Web. Ipertesto. Ipertesto. Ipertestualità e multimedialità Ipertesto Reti e Web Ipertestualità e multimedialità Ipertesto: documento elettronico costituito da diverse parti: nodi parti collegate tra loro: collegamenti Navigazione: percorso tra diversi blocchi

Dettagli

Realizzazione di interazioni sincrone e asincrone tra applicazioni Web 2.0

Realizzazione di interazioni sincrone e asincrone tra applicazioni Web 2.0 tesi di laurea Realizzazione di interazioni sincrone e asincrone tra applicazioni Web 2.0 Anno Accademico 2008/2009 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Marco Coppola Matr. 534/002312 Obbiettivi

Dettagli

HTML 1. HyperText Markup Language

HTML 1. HyperText Markup Language HTML 1 HyperText Markup Language Introduzione ad HTML Documenti HTML Tag di markup Formattazione del testo Collegamenti ipertestuali Immagini Tabelle Form in linea (moduli) Tecnologie di Sviluppo per il

Dettagli

Alcune semplici definizioni

Alcune semplici definizioni Alcune semplici definizioni Un CMS (Content management system), in italiano Sistema di gestione dei contenuti è uno strumento software che si installa generalmente su un server web, il cui compito è facilitare

Dettagli

Lezione di Basi di Dati 1 18/11/2008 - TECNOLOGIE PER IL WEB: CGI - AJAX SERVLETS & JSP

Lezione di Basi di Dati 1 18/11/2008 - TECNOLOGIE PER IL WEB: CGI - AJAX SERVLETS & JSP EVOLUZIONE DEL WEB: PAGINE STATICHE vs PAGINE DINAMICHE Il Web è nato a supporto dei fisici, perché potessero scambiare tra loro le informazioni inerenti le loro sperimentazioni. L HTTP è nato inizialmente

Dettagli

Tecnologie per il Web. Il web: Architettura HTTP HTTP. SSL: Secure Socket Layer

Tecnologie per il Web. Il web: Architettura HTTP HTTP. SSL: Secure Socket Layer Tecnologie per il Web Il web: architettura e tecnologie principali Una analisi delle principali tecnologie per il web Tecnologie di base http, ssl, browser, server, firewall e proxy Tecnologie lato client

Dettagli

Harvest Web Data. Martino Pizzol. 28 agosto 2010. Fondazione ahref. Harvest Web Data. Martino Pizzol. Indice. I dati sul web.

Harvest Web Data. Martino Pizzol. 28 agosto 2010. Fondazione ahref. Harvest Web Data. Martino Pizzol. Indice. I dati sul web. Fondazione ahref 28 agosto 2010 1 Idatisulweb 2 3 4 5 Cosa e come Scopo Utilizzare dei dati trovati nella rete Come Bisogna trovarli Controllare le licenze Recuperarli per poterli usare Formato Dati Cos

Dettagli

Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET)

Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET) Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET) Ipotesi di partenza: concetti di base del networking Le ipotesi di partenza indispensabili per poter parlare di tecniche di accesso

Dettagli

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM CONTENT MANAGEMENT SYSTEM P-2 PARLARE IN MULTICANALE Creare un portale complesso e ricco di informazioni continuamente aggiornate, disponibile su più canali (web, mobile, iphone, ipad) richiede competenze

Dettagli

Strumenti web 2/22. Gli strumenti di comunicazione tipici della Rete: 1) Testi 2) Landing Page 3) Banner 4) Video 5) RSS 6) E-mail

Strumenti web 2/22. Gli strumenti di comunicazione tipici della Rete: 1) Testi 2) Landing Page 3) Banner 4) Video 5) RSS 6) E-mail Strumenti Strumenti web 2/22 Gli strumenti di comunicazione tipici della Rete: 1) Testi 2) Landing Page 3) Banner 4) Video 5) RSS 6) E-mail Gli strumenti possono essere usati in campagne content based

Dettagli

Metodologie Informatiche applicate al Turismo

Metodologie Informatiche applicate al Turismo Metodologie Informatiche applicate al Turismo 11. Realizzare Siti Dinamici e Applicazioni Web Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it

Dettagli

Internet: applicazioni e servizi web

Internet: applicazioni e servizi web Capitolo Quinto Internet: applicazioni e servizi web Sommario: 1. Le componenti tecnologiche (browser, web/application server). - 2. Realizzazione di pagine statiche e dinamiche. - 3. Linguaggi di marcatura

Dettagli

LA PROFESSIONE DEL WEB DESIGNER

LA PROFESSIONE DEL WEB DESIGNER LA PROFESSIONE DEL WEB DESIGNER Lezione 1 1 Web Design Lafiguracentralenelprogettodiunsitowebèilwebdesigner:eglisioccupadell'aspetto visivo e del coinvolgimento emotivo di siti Web business to business

Dettagli

Sistemi per la produzione, gestione e conservazione di contenuti digitali CMS. L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016.

Sistemi per la produzione, gestione e conservazione di contenuti digitali CMS. L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016. Sistemi per la produzione, gestione e conservazione di contenuti digitali L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016 Carlo Savoretti carlo.savoretti@unimc.it Produzione Contenuti prodotti

Dettagli

Macchine per l elaborazione dell informazion e. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Informatica II

Macchine per l elaborazione dell informazion e. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Informatica II Macchine per l elaborazione dell informazion e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Informatica II Ing. Mauro Iacono Seconda Università degli Studi di Napoli Facoltà di Studi Politici e per l Alta

Dettagli

COME FUNZIONA UN SITO WEB

COME FUNZIONA UN SITO WEB 1 di 10 15/07/2013 17:01 COME FUNZIONA UN SITO WEB Internet Per comprendere meglio il funzionamento di un sito web è necessario partire da che cosa è Internet. Internet è un sistema globale di reti di

Dettagli

IL WEB MARKETING - LE BASI BARI 7 FEBBRAIO 2012 - ISTITUTO MAGISTRALE G. BIANCHI DOTTULA PAOLO BARRACANO DIREZIONE COMMERCIALE INTEMPRA S.R.L.

IL WEB MARKETING - LE BASI BARI 7 FEBBRAIO 2012 - ISTITUTO MAGISTRALE G. BIANCHI DOTTULA PAOLO BARRACANO DIREZIONE COMMERCIALE INTEMPRA S.R.L. Progetto alternanza scuola lavoro 2012-2013 IL WEB MARKETING - LE BASI BARI 7 FEBBRAIO 2012 - ISTITUTO MAGISTRALE G. BIANCHI DOTTULA PAOLO BARRACANO DIREZIONE COMMERCIALE INTEMPRA S.R.L. Intempra Intempra

Dettagli

Utilizzo dei Cookie Cosa sono i cookie? A cosa servono i cookie? cookie tecnici cookie, detti analitici cookie di profilazione

Utilizzo dei Cookie Cosa sono i cookie? A cosa servono i cookie? cookie tecnici cookie, detti analitici cookie di profilazione Utilizzo dei Cookie Questo sito utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito web l'utente accetta e acconsente all utilizzo dei cookie in conformità con i termini di uso dei cookie espressi in questo

Dettagli

Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete

Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete Associazione Documentaristi Emilia Romagna 12 aprile 2012 obiettivi come i nuovi strumenti digitali possono diventare veri e propri alleati per la formazione

Dettagli

WEB 2.0 PER CRESCERE. Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana

WEB 2.0 PER CRESCERE. Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana WEB 2.0 PER CRESCERE Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana Web 2.0 L'insieme di tutte quelle applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione tra il

Dettagli

EVOLUT1ON. Crea Siti Web, Negozi Online e Blog in 5 passi. PREZZO: IVA inc. 69,99

EVOLUT1ON. Crea Siti Web, Negozi Online e Blog in 5 passi. PREZZO: IVA inc. 69,99 Funzioni avanzate: 1.500 modelli grafici personalizzabili Negozi online abilitati per carta di credito Blog, Guestbook e Feed RSS Moduli e-mail con funzioni di anti-spam Gestione accessi Utente e Aree

Dettagli

Romecamp 2008 Roma 21 e 22/11/2008

Romecamp 2008 Roma 21 e 22/11/2008 Romecamp 2008 Roma 21 e 22/11/2008 L'Open Source entra nell'e Learning Paolo Gatti http://www.paologatti.it E learning: introduzione Per e learning si intende la possibilità di imparare sfruttando la rete

Dettagli

NAVIGAZIONE SU INTERNET

NAVIGAZIONE SU INTERNET NAVIGAZIONE SU INTERNET COSA SERVE IL BROWSER E COSA FA 1) Il browser traduce il codice HTML in un formato visualizzabile all utente sotto forma di pagine interattive e formattate.

Dettagli

Riassunto del corso e cenni ad argomenti avanzati

Riassunto del corso e cenni ad argomenti avanzati In breve Riassunto del corso e cenni ad argomenti avanzati.. Sono tutte sequenze di bit! 1 1 0 1 0 1 0 0 0 1 2 In breve In breve > Ipertesti in HTML Informazioni di natura non omogenea, cui si

Dettagli

Laboratorio di Informatica

Laboratorio di Informatica Laboratorio di Informatica Introduzione al Web WWW World Wide Web CdL Economia A.A. 2012/2013 Domenica Sileo Università degli Studi della Basilicata Introduzione al Web : WWW >> Sommario Sommario 2 n World

Dettagli

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools )

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) SCOPO : Ambiente per lo sviluppo di applicazioni WEB multimediali basate su Data Base Relazionale e strutturate secondo il modello a tre livelli: Presentazione

Dettagli

Tecniche Multimediali

Tecniche Multimediali Chiedersi se un computer possa pensare non è più interessante del chiedersi se un sottomarino possa nuotare Edsger Dijkstra (The threats to computing science) Tecniche Multimediali Corso di Laurea in «Informatica»

Dettagli

e-learning connessione in rete

e-learning connessione in rete Per e-learning si intende un attività formativa (rivolta a utenti adulti, studenti universitari, studenti delle superiori, insegnanti, ecc.) che prevede: l utilizzo della connessione in rete per la fruizione

Dettagli

Content Management Systems

Content Management Systems Content Management Systems Gabriele D Angelo http://www.cs.unibo.it/~gdangelo Università degli Studi di Bologna Dipartimento di Scienze dell Informazione Aprile, 2005 Scaletta della lezione

Dettagli

Riassuntodel corsoe cenni ad argomenti avanzati

Riassuntodel corsoe cenni ad argomenti avanzati Riassuntodel corsoe cenni ad argomenti avanzati In breve.. Sono tutte sequenze di bit! 1 1 0 1 0 1 0 0 0 1 2 1 In breve > Ipertesti in HTML Informazioni di natura non omogenea, cui si accede mediante

Dettagli

Web 2.0 e Sentiment Analysis: introduzione

Web 2.0 e Sentiment Analysis: introduzione Web 2.0 e Sentiment Analysis: introduzione Prof. Flavio Bonfatti Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università di Modena e Reggio Emilia flavio.bonfatti@unimore.it Web 2.0 > Definizioni Prima

Dettagli

Software utilizzato per le esercitazioni

Software utilizzato per le esercitazioni SW Software utilizzato per le esercitazioni Software utilizzato per le esercitazioni Editor testuale per pagine html, xhtml, css Browser Web server Motore Php Motore JSP JDK JSDK Ambiente di sviluppo Java

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Internet Web!" Il web è solo uno degli aspetti di internet." In particolare, chiamiamo web tutta l informazione che riusciamo a ottenere collegandoci ad

Dettagli

Corso di Applicazioni Telematiche

Corso di Applicazioni Telematiche Asynchronous JavaScript Technology and XML: Ajax Corso di Applicazioni Telematiche A.A. 2010-11 Prof. Simon Pietro Romano Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Rich Internet

Dettagli

Information (R)evolution

Information (R)evolution Evoluzione del web Rivoluzione dell informazione: un video da non perdere 5 minuti e 30 secondi valgono più di tante ore di lezione Information (R)evolution http://www.youtube.com/watch?v=-4cv05hyabm Host

Dettagli

Servizio Feed RSS del sito CNIT

Servizio Feed RSS del sito CNIT Servizio Feed RSS del sito CNIT Informiamo tutti gli utenti CNIT che è possibile sincronizzare i propri Reader (RSS) per essere aggiornati in tempo reale sulle nuove pubblicazioni di articoli postati sul

Dettagli

Guida avanzata al web marketing

Guida avanzata al web marketing SEO e SEM Guida avanzata al web marketing Black Hat SEO Marco Maltraversi I motori di ricerca, le directory e l influenza dei social network >> SEO e SEM per un web marketing veramente efficace >> Abilità

Dettagli

IPIA IA G. Marconi A.S. 2012/13. Corso di aggiornamento per docenti: Siti Internet t Progettazione e manutenzione

IPIA IA G. Marconi A.S. 2012/13. Corso di aggiornamento per docenti: Siti Internet t Progettazione e manutenzione IPIA IA G. Marconi Giugliano in Campania (NA) A.S. 2012/13 Corso di aggiornamento per docenti: Siti Internet t Progettazione e manutenzione 13/3/2013 Saluti di benvenuto Presentazione del corso Argomenti,

Dettagli

Ajax. Introdotta da Microsoft nel 1998 è stata standardizzata e adottata da tutti i browser moderni.

Ajax. Introdotta da Microsoft nel 1998 è stata standardizzata e adottata da tutti i browser moderni. Ajax AJAX (Asynchronous JavaScript And XML) è una tecnica fondamentale per la creazione di siti e applicazioni web ad alta interattività, che consente di evitare di ricaricare intere pagine ad ogni richiesta

Dettagli

Concetti base. Impianti Informatici. Web application

Concetti base. Impianti Informatici. Web application Concetti base Web application La diffusione del World Wide Web 2 Supporto ai ricercatori Organizzazione documentazione Condivisione informazioni Scambio di informazioni di qualsiasi natura Chat Forum Intranet

Dettagli

Corso Creare Siti WEB

Corso Creare Siti WEB Corso Creare Siti WEB INTERNET e IL WEB Funzionamento Servizi di base Linguaggio HTML C.M.S. JOOMLA Installazione Aspetto Grafico Template Contenuto Articoli Immagini Menu Estensioni Sito di esempio: LaMiassociazione.it

Dettagli

Sommario. Introduzione Architettura Client-Server. Server Web Browser Web. Architettura a Due Livelli Architettura a Tre Livelli

Sommario. Introduzione Architettura Client-Server. Server Web Browser Web. Architettura a Due Livelli Architettura a Tre Livelli Sommario Introduzione Architettura Client-Server Architettura a Due Livelli Architettura a Tre Livelli Server Web Browser Web Introduzione La storia inizia nel 1989 Tim Berners-Lee al CERN, progetto WWW

Dettagli

Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro.

Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro. I browser Introduzione Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro. Ogni pagina web è un documento ipertestuale, caratterizzato da un proprio indirizzo denominato URL (Uniform

Dettagli

Rilevazione automatizzata delle timbrature di presenza

Rilevazione automatizzata delle timbrature di presenza Direzione Servizi Interni Rilevazione automatizzata delle timbrature di presenza MANUALE DI UTILIZZO DELLA PROCEDURA TIMBR@WEB Versione 2.0 del 09 Gennaio 2012 A cura di Luigi D Elia SOMMARIO ACCESSO ALL

Dettagli

RenderCAD S.r.l. Formazione

RenderCAD S.r.l. Formazione Corso Descrizione La durata di questo corso è complessivamente di ore 150 di cui 85 ore di teoria, 35 ore di pratica e 30 ore di stage in azienda. Nel nostro territorio esiste una richiesta di tale figura,

Dettagli

Master sviluppatore web PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DI WEB APPLICATIONS. Durata: 440 ore

Master sviluppatore web PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DI WEB APPLICATIONS. Durata: 440 ore Master sviluppatore web PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DI WEB APPLICATIONS Il master sviluppatore web ha lo scopo di formare una figura professione in grado di progettare, realizzare e gestire

Dettagli

TIPO SITO O NAZIONALITÀ

TIPO SITO O NAZIONALITÀ Scheda 21 INDIRIZZO WEB INDIRIZZO WEB Gli indirizzi Web o URL (Universal Resource Locator) sono composti da due parti distinte: protocollo: una serie di regole che determinano come i computer devono comunicare

Dettagli

Guida Operativa Programma Pestalozzi

Guida Operativa Programma Pestalozzi Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio IX Comunicazione Guida Operativa Programma Pestalozzi Utilizzo del Portale Web SharePoint

Dettagli

Il Panorama tecnologico web 2.0

Il Panorama tecnologico web 2.0 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA - CORSO DI LAUREA IN CULTURE DIGITALI E DELLA COMUNICAZIONE Il Panorama tecnologico web 2.0 Le infrastrutture tecnologiche del web di

Dettagli

WEBCONFERENCE Platform

WEBCONFERENCE Platform Scopri di più WEBCONFERENCE Platform 1 Formazione on line, seminari «live», riunioni virtuali (con integrazione sistema di Adobe Connect) DEV4U propone Adobe Connect come soluzione di webconferenza. E'

Dettagli

Come funziona il WWW. Architettura client-server. Web: client-server. Il protocollo

Come funziona il WWW. Architettura client-server. Web: client-server. Il protocollo Come funziona il WWW Il funzionamento del World Wide Web non differisce molto da quello delle altre applicazioni Internet Anche in questo caso il sistema si basa su una interazione tra un computer client

Dettagli

PHP. A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas. Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas

PHP. A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas. Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas PHP A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas Programmazione lato server PHP è un linguaggio che estende le funzionalità

Dettagli

Creare un nuovo tema grafico ( skin")

Creare un nuovo tema grafico ( skin) Creare un nuovo tema grafico ( skin") Potenzialità e tecniche Validità: Febbraio 2013 Questa pubblicazione è puramente informativa. SISECO non offre alcuna garanzia, esplicita od implicita, sul contenuto.

Dettagli

Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione

Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione Alessandro Martinelli alessandro.martinelli@unipv.it 1 Aprile 2014 Architetture Web I Server Web e gli Standard della Comunicazione Il Server

Dettagli

Esempio Cookie Policy

Esempio Cookie Policy Esempio Cookie Policy INFORMATIVA ESTESA SULL USO DEI COOKIE Uso dei cookie cascinaladoria.it o il Sito utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l utenza che visiona le

Dettagli

Mobile Apps. Web Solutions. Design & Communication. Consulting Services. Software Development. Business Intelligence

Mobile Apps. Web Solutions. Design & Communication. Consulting Services. Software Development. Business Intelligence Mobile Apps Web Solutions Design & Communication Consulting Services Software Development Business Intelligence PROFILO AZIENDALE STORIA Di-SiDE s.r.l. nasce nel Marzo 2011 come startup per inserirsi nel

Dettagli

2010 Antonio Musarra s Blog. Sessione introduttiva sui CMS (versione 1.0 16/03/2010)

2010 Antonio Musarra s Blog. Sessione introduttiva sui CMS (versione 1.0 16/03/2010) 2010 Antonio Musarra s Blog 1 Sessione introduttiva sui CMS (versione 1.0 16/03/2010) CMS Content Management System 2 Un Content Management System, in acronimo CMS, letteralmente "sistema di gestione dei

Dettagli

Commercio elettronico e Web 2.0

Commercio elettronico e Web 2.0 Commercio elettronico e Web 2.0 Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Caso di studio: Google Google è uno degli

Dettagli