Formati multimediali e metadati: Video

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Formati multimediali e metadati: Video"

Transcript

1 Formati multimediali e metadati: Video Marco Tagliasacchi

2 Formati multimediali e metadati: video Sommario 2 Rappresentazione di dati video Compressione di dati video Formati video

3 Rappresentazione di dati video Video come sequenza di immagini 3 Un segnale video può essere visto come la rapida successione di immagini statiche Se le immagini vengono visualizzate con una cadenza sufficientemente rapida, il moto degli oggetti appare fluido

4 Rappresentazione di dati video Caratteristiche di un segnale video 4 Risoluzione spaziale Numero di pixel lungo la direzione orizzontale e verticale Ad es. 640x480 pixel Aspect ratio rapporto tra la dimensione orizzontale e verticale dell immagine Ad es. 4:3, 16:9, ecc. Risoluzione temporale (o frame rate) Numero di immagini visualizzate per secondo Ad es. 30 fps (frame per secondo)

5 Rappresentazione di dati video Caratteristiche di un segnale video 5 Esempio conversione frame rate 25 fps 8 fps

6 Rappresentazione di dati video Scansione progressiva/interallacciata 6 Video a scansione progressiva Per ciascun istante temporale viene rappresentata una intera immagine a risoluzione piena Utilizzata da La maggior parte dei monitor CRT per PC Tutti i monitor LCD Alcune televisioni HDTV 720p 1080p

7 Rappresentazione di dati video Scansione progressiva/interallacciata 7 Video a scansione interallacciata Per ciascun istante temporale è disponibile una immagine che rappresenta le sole righe pari/dispari dell immagine E utilizzata da Monitor CRT dei televisori tradizionali Alcuni monitor HDTV i

8 Rappresentazione di dati video Scansione progressiva/interallacciata 8 Video a scansione interallacciata E la modalità utilizzata nella trasmissione del segnale televisivo analogico (ma anche digitale, in alcuni casi) Ogni secondo vengono mostrati 50 semi-quadri - 25 semi-quadri rappresentano le righe pari - 25 semi-quadri rappresentano le righe dispari

9 Rappresentazione di dati video Scansione progressiva/interallacciata 9 I limiti del sistema visivo umano fanno sì che l occhio non sia in grado di percepire le righe mancanti, se la risoluzione temporale è sufficientemente alta (ad es. 50 semi-quadri al secondo) Il sistema di scansione interallacciata nasce storicamente per poter trasmettere un numero maggiore di canali televisivi nella stessa banda

10 Rappresentazione di dati video Scansione progressiva/interallacciata 10 Il formato di scansione del video può differire dal formato supportato dal dispositivo di visualizzazione Video interallacciato Monitor progressivo Si esegue una operazione di de-interlacing, per interpolare le righe mancanti Video progressivo Monitor interallacciato Viene scartata parte dell informazione

11 Rappresentazione di dati video Scansione progressiva/interallacciata 11 La conversione da scansione interallacciata a progressiva può introdurre artefatti in presenza di oggetti in movimento e/o cambi di scena

12 Compressione di dati video Compressione di dati video 12 Come per le immagini, i dati video vengono spesso compressi per Ridurre la dimensione dei file memorizzati su disco VideoCD DVD/BlueRay DivX,Xvid,ecc. Ecc. Consentire la trasmissione di dati video Televisione Digitale Terrestre Televisione Digitale Satellitare Video streaming (YouTube) VideoOnDemand (VoD) IPTV

13 Compressione di dati video Compressione di dati video 13 Codec video: sistema hardware o software costituito da due componenti: Encoder ricevere in ingresso una sequenza di immagini produce in uscita un bitstream, ovvero una sequenza di bit che rappresenta il video compresso Decoder Riceve in ingresso un bistream Produce in uscita la sequenza di immagini ricostruita Encoder Decoder

14 Compressione di dati video Compressione di dati video 14 Per la visualizzazione di dati video compressi è sufficiente avere a disposizione un decoder Per la creazione di bitstream, è necessario avere a disposizione un encoder Per garantire l interoperabilità, ovvero che lo stesso bitstream possa essere letto correttamente da più dispositivi, si definisce uno standard

15 Compressione di dati video Compressione di dati video 15 In assenza di compressione, la dimensione dei file video è notevole. Ad esempio: Video a scansione interallacciata (ad. es TV) 720 punti / linea 576 linee (288 linee pari, 288 linee dispari) 50 semiquadri al secondo 3 byte / pixel (RGB) 720 x 288 x 50 x 3 = byte / sec c.a. 31 Mbyte/sec c.a. 250 Mbps 2h di film occupano (se non compressi) 2x60x60x31 = Mbyte c.a. 223 Gbyte Un DVD ha una capacità di c.a. 4.5 Gb per memorizzare un film a risoluzione standard su DVD c è la necessità di un fattore di compressione pari a 223 / 4.5 = 50

16 Compressione di dati video Compressione di dati video 16 Video a scansione progressiva (ad. es cellulare o fotocamera) 320x240 pixel 15 frame / secondo 3 byte / pixel (RGB) 320 x 240 x 15 x 3 = byte / sec c.a. 3.5 Mbyte/sec c.a. 28 Mbyte / sec 1 minuto di video registrato occupa (se non compresso) 60x3.5 = 210 Mbyte

17 Compressione di dati video Compressione di dati video 17 Codifica intra-frame: codifico ogni frame come un immagine fissa E la tecnica usata da molte fotocamere compatte, che salvano i filmati ripresi in formato Motion-JPEG (ogni frame è compresso con JPEG) Si è in grado di ottenere rapporti di compressione dell ordine senza eccessiva perdita di qualità Per mettere un film su DVD abbiamo bisogno di un rapporto di c.a

18 Compressione di dati video Compressione di dati video 18 Codifica inter-frame: codifico ogni frame utilizzando la conoscenza delle immagini precedenti Frame consecutivi in una sequenza di immagini sono simili l uno all altro Codifico solo ciò che c è di nuovo in un frame rispetto al frame precedente E possibile ottenere rapporti di compressione di 50:1 fino a anche a 100:1 senza un degrado eccessivo della qualità

19 Compressione di dati video Compressione di dati video 19 Frame originale (da codificare)

20 Compressione di dati video Compressione di dati video 20 Frame precedente (di riferimento)

21 Compressione di dati video Compressione di dati video 21 Immagine differenza tra frame originale e di riferimento Grigio = 0 Nero < 0 Bianco > 0

22 Compressione di dati video Compressione di dati video 22 Codificare questa immagine richiede molti meno bit rispetto a codificare l immagine originale

23 Compressione di dati video Compressione di dati video 23 E possibile fare di meglio, stimando il movimento degli oggetti

24 Formati video Video codec 24 Un codec video è un sistema costituito da due componenti: Un video encoder, che riceve in ingresso una sequenza di immagini non compressa, e produce in uscita una sequenza di bit Un video decoder, che riceve in ingresso una sequenza di bit, e produce in uscita la sequenza di immagini Esistono molteplici codec sul mercato Un decoder è in grado di interpretare solo le sequenze di bit prodotte dall encoder corrispondente

25 Formati video Video codec 25 I codec che hanno trovato maggiore diffusione sono stati sviluppati da due organismi di standardizzazione: MPEG (Movie Picture Expert Group) ITU-T (International Telecomunication Union - Telecommunication Standardization Sector) Sia MPEG e ITU-T hanno sviluppato nel corso degli ultimi 20 anni diversi standard, con l obiettivo di massimizzare la compressione per un certo livello di qualità dell immagine. Ciascuno standard definisce una lingua con una sua sintassi ben precisa, che può essere compresa solo da un decoder che la supporti

26 Formati video Video codec 26 Standard MPEG MPEG-1: (1992) VideoCD (l equivalente digitale del VHS), supportato dalla maggior parte dei lettori DVD MPEG-2: (1994) DVD, SVideoCD, TV broadcasting (satellitare, terrestre, cavo) MPEG-4 Part 2 (1998) Internet streaming, broadcast DivX, Xvid, FFMpeg sono diverse implementazioni software di MPEG-4 Part 2 MPEG-4 Part 10 (2003) Noto comunemente come AVC (Advanced Video Coding) oppure H.264 Tenderà a sostituire tutti gli standard precedenti Adottato in innumerevoli prodotti commerciali: - BlueRay Disc, iphone, PSP, QuickTime, etc.

27 Formati video Video codec 27 Standard ITU-T H.261: (1990) Sistemi obsoleti di video-conferenza su reti telefoniche H.263: (1996) Videoconfernenza, Videotelefonia, video streaming su internet H.264: (2003) E uguale a MPEG-4 Part 10 Esistono poi codec proprietari, sviluppati individualmente da aziende private per i propri prodotti

28 Formati video Video codec 28 Esistono poi codec proprietari, sviluppati individualmente da aziende private per i propri prodotti Microsoft WMV (Windows Media Video) WMV7,8,9 (Windows Media Player) VC-1 (BlueRay Disc) RealNetworks RealVideo RealPlayer Xiph.org foundation Theora Part of the Ogg project Opensource, royalty free codec inspired to (and competing with) MPEG-4...

29 Formati video Multimedia Container 29 Il video è quasi sempre accompagnato dall audio Il Container è un formato di file Descrive cosa può essere immagazzinato nel file Definisce come viene codificato il suo contenuto (ma per lo stesso container, i dati possono essere codificati con codec diversi) Il Multimedia container (ad es. Il formato.avi) descrive cosa può esserre immagazzinato in un file Dati video Dati audio Sottotitoli Ecc.

30 Formati video Multimedia Container 30 E possibile che un programma che sia in grado di aprire un file scritto in un certo formato non sia capace di decodificare i dati contenuti Capita, ad esempio che il lettore multimediale sia in grado di aprire un file, ma di riprodurre solo l audio o il video. Ciò significa che un il lettore riconosce correttamente il tipo di file, lo apre, ma non ha a disposizione il codec in grado di interpretare i dati audio o video in esso contenuti

31 Formati video Multimedia Container 31 I più comuni multimedia container sono: 3GP (.3gp,.3g2): usato nel campo della telefonia AVI (.avi): il formato standard nei sistemi operativi Windows MOV (.mov): usato da Apple QuickTime OGM: Ogg Media, standard video container usato dai codec Xiph.org RealMedia (.rm): usato da RealPlayer VOB (.vob): usato nei DVD DMF (.divx): DivX Media Format

Formati multimediali e metadati: Immagini

Formati multimediali e metadati: Immagini Formati multimediali e metadati: Immagini Marco Tagliasacchi Formati multimediali e metadati Sommario 2 Immagini Rappresentazione digitale Compressione di immagini Formati Metadati Video Rappresentazione

Dettagli

Multimediale Digitale

Multimediale Digitale Multimediale Digitale Una introduzione V1.2: Settembre 2003, commenti e suggerimenti a Bruno.cipolla@istruzione.it Copyright BC 2003 1 Multimediale Digitale Una introduzione Copyright BC 2003 2 Video al

Dettagli

Il suono digitale. Concetti di base

Il suono digitale. Concetti di base Il suono digitale 1 Concetti di base Il processo di digitalizzazione del suono si chiama encoding Problematiche simili a quelle della digitalizzazione di immagini Frequenza di campionamento: il numero

Dettagli

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Programma del corso Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Il concetto di FILE FILE: sequenza di byte conosciuta nel computer

Dettagli

Multimediale Digitale

Multimediale Digitale Multimediale Digitale Una introduzione V1.3: Gennaio 2005, commenti e suggerimenti a Bruno.cipolla@istruzione.it 1 Multimediale Digitale Una introduzione 2 Video al cinema Fotogrammi pellicola 3 4 Bobinone

Dettagli

Video digitali appunti a cura del prof. Mario Catalano

Video digitali appunti a cura del prof. Mario Catalano Video digitali appunti a cura del prof. Mario Catalano Definizione e concetti base Un video è una comunicazione basata su immagini in movimento o meglio su immagini che danno l illusione di un movimento

Dettagli

La codifica del suono. Informatica di Base D -- Rossano Gaeta 102

La codifica del suono. Informatica di Base D -- Rossano Gaeta 102 La codifica del suono 102 La codifica dei suoni: la voce Se volessimo codificare la voce umana dovremmo: Campionare il segnale vocale ogni 125 milionesimi di secondo (producendo 8000 campioni al secondo)

Dettagli

La codifica del testo

La codifica del testo La codifica delle informazioni Informatica e sistemi di elaborazione delle informazioni La codifica delle informazioni Informatica e sistemi di elaborazione delle informazioni I slide Informatica e sistemi

Dettagli

Le fasi classiche. Informatica di Base -- R.Gaeta 1

Le fasi classiche. Informatica di Base -- R.Gaeta 1 Le fasi classiche Pre-produzione: story-board, sceneggiatura, ricerca del cast e delle location, etc. Produzione: creazione del set, lavoro con gli attori, riprese, etc. Post-Produzione: effetti speciali

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it Immagini in movimento 2 Immagini in movimento Memorizzazione mediante sequenze di fotogrammi.

Dettagli

Carlo Alberto Bentivoglio Aldo Caldarelli Tecnologie multimediali Audio e video. eum x tecnologie dell educazione

Carlo Alberto Bentivoglio Aldo Caldarelli Tecnologie multimediali Audio e video. eum x tecnologie dell educazione Carlo Alberto Bentivoglio Aldo Caldarelli Tecnologie multimediali Audio e video eum x tecnologie dell educazione eum x tecnologie dell'educazione Tecniche e tecnologie multimediali Carlo Alberto Bentivoglio

Dettagli

Modulo 1: Le I.C.T. UD 1.3d: La Codifica Digitale dei Video

Modulo 1: Le I.C.T. UD 1.3d: La Codifica Digitale dei Video Modulo 1: Le I.C.T. : La Codifica Digitale dei Video Prof. Alberto Postiglione Corso di Informatica Generale (AA 07-08) Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Salerno

Dettagli

4.3: La Codifica dei Suoni e dei Video

4.3: La Codifica dei Suoni e dei Video Rappresentazione dei Dati Multimediali Prof. Alberto Postiglione Università degli Studi di Salerno Dipartimento di Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems 4.3: La Codifica dei Suoni e dei Video

Dettagli

RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI

RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI 1 RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI Le informazioni gestite dai sistemi di elaborazione devono essere codificate per poter essere memorizzate, elaborate, scambiate,

Dettagli

Lezione 8: La rappresentazione dell informazione Multimediale Suoni e Video Venerdi 6 Novembre 2009

Lezione 8: La rappresentazione dell informazione Multimediale Suoni e Video Venerdi 6 Novembre 2009 Università di Salerno Corso di FONDAMENTI DI INFORMATICA Corso di Laurea Ingegneria Meccanica & Ingegneria Gestionale Mat. Pari Docente : Ing. Secondulfo Giovanni Anno Accademico 2009-2010 Lezione 8: La

Dettagli

1.3d: La Codifica Digitale dei Video

1.3d: La Codifica Digitale dei Video Prof. Alberto Postiglione Dipartimento di Scienze della Comunicazione Facoltà di Lettere e Filosofia Università degli Studi di Salerno 1.3d: La Codifica Digitale dei Video Informatica Generale (Corso di

Dettagli

La codifica dei suoni

La codifica dei suoni La codifica dei suoni Le fasi fondamentali per la digitalizzazione: campionamento quantizzazione di un campione codifica La codifica dei suoni Si effettuano dei campionamenti sull'onda sonora (cioè si

Dettagli

Informazione binaria: suoni, immagini, sequenze video

Informazione binaria: suoni, immagini, sequenze video Informazione binaria: suoni, immagini, sequenze video Ingegneria Meccanica e dei Materiali Università degli Studi di Brescia Prof. Massimiliano Giacomin Tipologie di codici Per la rappresentazione di:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE Corso di Elaborazione Elettronica di Immagini CODIFICA ED ELABORAZIONE DI SEQUENZE VIDEO Sommario Formati video Codifica di sequenze video 1 Formati video 2 3 Cenni su

Dettagli

Classificazione delle applicazioni multimediali su rete

Classificazione delle applicazioni multimediali su rete Classificazione delle applicazioni multimediali su rete 1 Sommario Architettura di riferimento Classificazione per funzionalità Classificazione per tipi di dati trasportati Classificazione per tipi di

Dettagli

I.4 Rappresentazione dell informazione - Altre codifiche

I.4 Rappresentazione dell informazione - Altre codifiche I.4 Rappresentazione dell informazione - Altre codifiche Università di Ferrara Dipartimento di Economia e Management Insegnamento di Informatica Ottobre 20, 2015 Argomenti 1 2 3 4 L immagine viene suddivisa

Dettagli

DIGITALE TERRESTRE non solo televisione

DIGITALE TERRESTRE non solo televisione DIGITALE TERRESTRE non solo televisione Il decoder interattivo come cambia il modo di ricevere, seguire e fruire dei servizi televisivi. Evoluzione tecnologica in ambiente domestico, integrazione tra TV

Dettagli

Digitale Terrestre DVB-T

Digitale Terrestre DVB-T Digitale Terrestre DVB-T Anno Accademico 2009/2010 Contenuti Ø Standard di trasmissione analogici Ø Ø Standard di trasmissione digitali Ø NTSC, PAL, SECAM DVB-T, DVB-S, DVB-H Tipologia Frequenze Tv LF

Dettagli

MultiMedia (MM) I MULTIMEDIA DIGITALI. I multimedia digitali. Analogico vs Digitale. Un segnale analogico. Campionamento

MultiMedia (MM) I MULTIMEDIA DIGITALI. I multimedia digitali. Analogico vs Digitale. Un segnale analogico. Campionamento MultiMedia (MM) I MULTIMEDIA DIGITALI combinazione di una o più tipologie d informazione (testo, audio, immagini, grafica, video, animazione) NOTA: I multimedia non sono nuovi: i libri hanno testo e immagini

Dettagli

Interact Cloud Transcoding

Interact Cloud Transcoding Interact Cloud Transcoding Full Media Transcoding Management Transcodifica un unico flusso in più formati di output Gestisce diversi formati video per distribuzione multiplatform Compatibile con differenti

Dettagli

La codifica dell informazione. Rappresentazione binaria. Rappresentazione posizionale in base 10

La codifica dell informazione. Rappresentazione binaria. Rappresentazione posizionale in base 10 La codifica dell informazione Rappresentazione binaria Tutta l informazione interna ad un computer è codificata con sequenze di due soli simboli : 0 e 1 L unità elementare di informazione si chiama bit

Dettagli

I MULTIMEDIA DIGITALI

I MULTIMEDIA DIGITALI I MULTIMEDIA DIGITALI MultiMedia (MM) combinazione di una o più tipologie d informazione (testo, audio, immagini, grafica, video, animazione) NOTA: I multimedia non sono nuovi: i libri hanno testo e immagini

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo 1 4-Rappresentazione di informazioni non numeriche 1 Prerequisiti Struttura del sistema di elaborazione Evoluzione dei sistemi di elaborazione Uso elementare della multimedialità

Dettagli

La codifica dell informazione

La codifica dell informazione La codifica dell informazione Rappresentazione binaria Tutta l informazione interna ad un computer è codificata con sequenze di due soli simboli : 0 e 1 L unità elementare di informazione si chiama bit

Dettagli

Concetti Introduttivi. Rappresentazione delle informazioni

Concetti Introduttivi. Rappresentazione delle informazioni Concetti Introduttivi Rappresentazione delle informazioni Rappresentazione delle informazioni Per rappresentare i dati di ingresso o di uscita e la sequenza di operazioni che costituiscono un algoritmo,

Dettagli

L obiettivo dell introduzione di MPEG2 è stato quello di ottenere video in qualità broadcast a 4-9 Mbps

L obiettivo dell introduzione di MPEG2 è stato quello di ottenere video in qualità broadcast a 4-9 Mbps MPEG 2 Ing. Marco Bertini - Università degli Studi di Firenze Via S. Marta 3-50139 - Firenze - Italy Tel.: +39-055-4796540 Fax: +39-055-4796363 E-mail: bertini@dsi.unifi.it Web: http://viplab.dsi.unifi.it/~bertini

Dettagli

Formati multimediali e metadati: Immagini

Formati multimediali e metadati: Immagini Formati multimediali e metadati: Immagini Marco Tagliasacchi Formati multimediali e metadati: immagini Sommario 2 Immagini digitali Compressione di immagini Formati Metadati Software Collezioni di immagini

Dettagli

Formati multimediali e metadati: Audio

Formati multimediali e metadati: Audio Formati multimediali e metadati: Audio Marco Tagliasacchi Formati multimediali e metadati: audio Sommario 2 Audio digitale Compressione di dati audio Formati audio Audio digitale Onde acustiche 3 Il suono

Dettagli

Codifica dei caratteri ASCII ESTESO. Codifica delle immagini. Codifica immagini bitmap

Codifica dei caratteri ASCII ESTESO. Codifica delle immagini. Codifica immagini bitmap Codifica dei caratteri I caratteri di un testo vengono codificati tramite sequenze di bit, utilizzando un codice di traduzione. Quello più usato è il codice ASCII (American Standard Code for Information

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Scienze Corso di Laurea in Matematica

Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Scienze Corso di Laurea in Matematica Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Scienze Corso di Laurea in Matematica Corso di Elementi di Informatica Lezione 4 21 marzo 2017 Dott. A.A. 2016/2017 pgarau.unica@gmail.com 1 nel campo dell'informatica

Dettagli

Il sistema binario: bit e Byte Codifica del testo Il Byte come U.d.M. dell'informazione Multipli del Byte

Il sistema binario: bit e Byte Codifica del testo Il Byte come U.d.M. dell'informazione Multipli del Byte Rappresentazione digitale delle informazioni Il sistema binario: bit e Byte Codifica del testo Il Byte come U.d.M. dell'informazione Multipli del Byte Ordini di grandezza Codifica delle immagini Codifica

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini Non sempre il contorno della figura coincide con le linee della griglia. Quella che si ottiene nella codifica è un'approssimazione della figura originaria Se riconvertiamo la stringa 0000000011110001100000100000

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it I formati audio 2 Digitalizzazione audio Un suono digitalizzato con qualità CD-DA viene campionato

Dettagli

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Università degli Studi di Messina Policlinico G. Martino - Sistemi di Elaborazione delle Informazioni A.A. 26/27 Università degli Studi di Messina Policlinico G. Martino - Sistemi di Elaborazione delle

Dettagli

Parte Introduttiva Video Digitali

Parte Introduttiva Video Digitali Parte Introduttiva 01 01 Video Digitali Giuseppe Pignatello Eadweard Muybridge L'uomo che fermò il tempo (1830-1904) Pioniere della fotografia in movimento Risolse il dubbio fattogli da Leland Stanford:

Dettagli

RETI INTERNET MULTIMEDIALI. Compressive Video

RETI INTERNET MULTIMEDIALI. Compressive Video RETI INTERNET MULTIMEDIALI Compressive Video Introduzione I formati di compressione per contenuti audio e video intruducono nuovi elementi per aumentare il rapporto di codifica Codifica nello spazio e

Dettagli

AVS Video Converter: Guida, Recensione e Download

AVS Video Converter: Guida, Recensione e Download AVS Video Converter: Guida, Recensione e Download AVS Video Converter è un convertitore audio/video e uno strumento facile da usare per la conversione di file AVI, MPEG2,MP4, wmw e molti altri. La sua

Dettagli

Informazione multimediale

Informazione multimediale Informazione multimediale Lettere e numeri non costituiscono le uniche informazioni utilizzate dai computer ma sempre piu applicazioni utilizzano ed elaborano anche altri tipi di informazione: diagrammi,

Dettagli

La codifica. dell informazione. Tipi di informazione

La codifica. dell informazione. Tipi di informazione Tipi di informazione 11111111111111111111111 111111111111111111111111111 111111111111111111111111111 111111111111111111111111111 1111111111111111111111111 11111111111111111111111111 11111111111111111111111

Dettagli

o Occorre rappresentare tale informazione in formato facilmente manipolabile dall elaboratore

o Occorre rappresentare tale informazione in formato facilmente manipolabile dall elaboratore Codifica dell informazione o Il calcolatore memorizza ed elabora vari tipi di informazioni Numeri, testi, immagini, suoni o Occorre rappresentare tale informazione in formato facilmente manipolabile dall

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini Lettere e numeri non costituiscono le uniche informazioni utilizzate dagli elaboratori ma si stanno diffondendo sempre di più applicazioni che utilizzano ed elaborano anche altri tipi di informazione:

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini Lettere e numeri non costituiscono le uniche informazioni utilizzate dagli elaboratori ma si stanno diffondendo sempre di più applicazioni che utilizzano ed elaborano anche altri tipi di informazione:

Dettagli

Che cos'è la risoluzione video

Che cos'è la risoluzione video Che cos'è la risoluzione video 1 Vediamo che cos'è e come funziona il monitor del pc, che cosa sono la risoluzione video, i pixel, il dot pitch e il tasso di refresh. 1. I monitor Come per le televisioni,

Dettagli

Rappresentazione di immagini a colori. Rappresentazione dei colori. Rappresentazione dei colori LA RAPPRESENTAZIONE DELL INFORMAZIONE - II

Rappresentazione di immagini a colori. Rappresentazione dei colori. Rappresentazione dei colori LA RAPPRESENTAZIONE DELL INFORMAZIONE - II Rappresentazione di immagini a colori LA RAPPRESENTAZIONE DELL INFORMAZIONE - II Per rappresentare immagini utilizzando i colori, a ogni elemento della griglia si dovranno dedicare più bit. Se dedichiamo

Dettagli

Codifica Video. Corso di Telecomunicazioni. Anno Accademico 2008/2009. F. Benedetto Corso di Telecomunicazioni

Codifica Video. Corso di Telecomunicazioni. Anno Accademico 2008/2009. F. Benedetto Corso di Telecomunicazioni Codifica Video Corso di Telecomunicazioni Anno Accademico 2008/2009 Contenuti Caratteristiche del segnale video Codifica video (MPEG-2) Codifica video (MPEG-4) Perché comprimere Si consideri un segnale

Dettagli

La codifica. dell informazione

La codifica. dell informazione 00010010101001110101010100010110101000011100010111 11110000011111111010101001001001010100111010101010 00101101010000111000101111111000001111111101010100 01110110101001110101010100010110101010011100010111

Dettagli

Capitolo 1. Video digitale. 1.1 Vantaggi del digitale.

Capitolo 1. Video digitale. 1.1 Vantaggi del digitale. Introduzione. Da diversi anni i sistemi per la trasmissione di immagini in movimento hanno assunto una notevole importanza. L ampia banda necessaria per tali trasmissioni ha però frenato lo sviluppo di

Dettagli

Evoluzione degli standard MPEG

Evoluzione degli standard MPEG Evoluzione degli standard MPEG Carlo Caini e Luca Marceglia 22 marzo 2000 Argomenti della Presentazione Introduzione Il problema affrontato da MPEG La filosofia di MPEG Caratteristiche di base degli standard

Dettagli

Linux Ubuntu e l'utilizzo di File Multimediali

Linux Ubuntu e l'utilizzo di File Multimediali Linux Ubuntu e l'utilizzo di File Multimediali Alessandro Carichini alexsoft@riminilug.it Con Linux come faccio a... Installare i Codec audio/video Ascoltare i file MP3 Vedere i film DVD File video (AVI,

Dettagli

1 PERCHÉ LA AG-HPX301E È UNA CAMERA RIVOLUZIONARIA?

1 PERCHÉ LA AG-HPX301E È UNA CAMERA RIVOLUZIONARIA? 1 PERCHÉ LA AG-HPX301E È UNA CAMERA RIVOLUZIONARIA? Per diversi motivi, a cominciare dal fatto che introduce in un prodotto dal costo inferiore ai 10.000 Euro un codec di registrazione fino ad oggi utilizzato

Dettagli

Modulo informatica di base 1 Linea 2

Modulo informatica di base 1 Linea 2 Modulo informatica di 1 Linea 2 Mattia Dip. di Informatica e Comunicazione Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi.it a.a. 2010/11 1 c 2010 M.. Creative Commons Attribuzione-Condividi

Dettagli

Informazione video La vista è il senso con cui l uomo acquisisce

Informazione video La vista è il senso con cui l uomo acquisisce Informazione video Informazione video La vista è il senso con cui l uomo acquisisce la maggior parte delle informazioni dall ambiente. Gli organi preposti alla vista sono: occhi, nervo ottico. Informazione

Dettagli

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU Università degli Studi di Palermo Dipartimento dell Innovazione Industriale e Digitale Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU Anno Accademico 2016/2017 Docente: ing. Salvatore Sorce Rappresentazione

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione La Codifica dell informazione (parte 4) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente:

Dettagli

Come si misura la memoria di un calcolatore?

Come si misura la memoria di un calcolatore? Come si misura la memoria di un calcolatore? Definizione Il byte è definito come unità di misura di memoria. I multipli del byte sono: KiloByte (KB) - 1 KB = 2 10 byte = 1024 byte MegaByte (MB) - 1 MB

Dettagli

Abilità Informatiche. capitoli 1-2. Prof. Fabio Calefato a.a Giurisprudenza

Abilità Informatiche. capitoli 1-2. Prof. Fabio Calefato a.a Giurisprudenza Abilità Informatiche capitoli 1-2 Prof. Fabio Calefato a.a. 2015-16 Giurisprudenza Informatica Definizione Scienza della rappresentazione e dell elaborazione dell informazione Inform(azione) (auto)matica

Dettagli

CODIFICA IMMAGINI IN BIANCO E NERO

CODIFICA IMMAGINI IN BIANCO E NERO Rappresentazione delle immagini Anche le immagini possono essere codificate mediante una sequenza di 0 e 1., questa operazione si chiama digitalizzazione. La prima cosa da fare è dividere l immagine in

Dettagli

Le immagini. Parametri importanti sono:

Le immagini. Parametri importanti sono: Informatica Gerboni Roberta L immagine del video è rappresentata tramite una griglia o matrice di pixel (PIcture ELement) per ognuno dei quali è memorizzata: l intensità luminosa il colore. Parametri importanti

Dettagli

AVS. Video Converter. Copyright BC

AVS. Video Converter. Copyright BC AVS Video Converter Copyright BC 2005 1 bruno: la qualità risultante è quella dello spezzone peggiore. Conversione video Gli editors video non amano tutti i formati non si possono mischiare spezzoni a

Dettagli

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica, Meccanica Sistemi di Elaborazione delle Informazioni 6 CFU Anno Accademico 2015/2016 Docente: ing. Salvatore

Dettagli

Tecnologie Multimediali a.a. 2016/2017. Docente: DOTT.SSA VALERIA FIONDA

Tecnologie Multimediali a.a. 2016/2017. Docente: DOTT.SSA VALERIA FIONDA Tecnologie Multimediali a.a. 2016/2017 Docente: DOTT.SSA VALERIA FIONDA Rappresentazione digitale delle immagini Sistema binario Il computer "capisce" solo 2 stati: passacorrente (1) non passa corrente

Dettagli

Informatica di Base 1 Linea 1

Informatica di Base 1 Linea 1 Informatica di Base 1 Linea 1 Jianyi Lin Dipp. di Matematica e Scienze dell Informazione Università degli Studi di Milano, Italia jianyi.lin@unimi.it a.a. 2011/12 1 c 2011 J.Lin, M. Monga. Creative Commons

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini Per distinguere 16777216 colori sono necessari 24 bit per la codifica di ciascun pixel: la codifica di un'immagine formata da 640X480 pixel richiederà 7.372.800 bit (921.600 byte) Esistono delle tecniche

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. Prof. PIER LUCA MONTESSORO. Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine. Codifica del video

FONDAMENTI DI INFORMATICA. Prof. PIER LUCA MONTESSORO. Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine. Codifica del video FONDAMENTI DI INFORMATICA Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine Codifica del video 2000 Pier Luca Montessoro (si veda la nota di copyright alla slide n. 2) 1

Dettagli

Scheda Acquisizione Video Grabber PCIe / Cattura video interna USB HDMI / DVI / VGA / Component HD p 30fps

Scheda Acquisizione Video Grabber PCIe / Cattura video interna USB HDMI / DVI / VGA / Component HD p 30fps Scheda Acquisizione Video Grabber PCIe / Cattura video interna USB 3.0 - HDMI / DVI / VGA / Component HD - 1080p 30fps Product ID: PEXHDCAP2 Questa scheda di acquisizione PCI Express tutto in uno consente

Dettagli

Codifica dell Informazione

Codifica dell Informazione Francesco Folino CODIFICA DI DATI E ISTRUZIONI Algoritmi Istruzioni che operano su dati Per scrivere un programma è necessario rappresentare dati e istruzioni in un formato tale che l esecutore automatico

Dettagli

Nozioni basilari sull audio digitale (2)

Nozioni basilari sull audio digitale (2) La codifica del segnale audio Il nome generico per il sistema di registrazione digitale, è Pulse Code Modulation (PCM) I suoni codificati attraverso questo sistema PCM vengono definiti Wave (onda), e assumono

Dettagli

Le immagini digitali. Grafica. Due approcci alla modellazione grafica

Le immagini digitali. Grafica. Due approcci alla modellazione grafica Le immagini digitali 1 Grafica Due approcci alla modellazione grafica Grafica bit-map Immagine è rappresentata come un insieme di punti (pixel) esattamente come sul monitor Non sempre i pixel logici dell

Dettagli

di EcoRecuperi Srl -

di EcoRecuperi Srl - Eco-Recuperi MOD S.r.l 58 - Brochure Progetto MOD Leonardo 58 - Brochure Progetto Leonardo Data: 08/09/2009 Rev. 01 Data: 08/09/2009 Rev. 01 di EcoRecuperi Srl - www.ecorecuperi.it Vincitore VI edizione

Dettagli

Leggere tutti i formati video

Leggere tutti i formati video Leggere tutti i formati video Introduzione Avete scaricato un video dalla rete, volete visualizzarlo e cosa succede? Windows Media Player vi fa ascoltare l'audio e vi fa vedere quell'orribile bolla blu

Dettagli

RETI INTERNET MULTIMEDIALI

RETI INTERNET MULTIMEDIALI RETI INTERNET MULTIMEDIALI Compressive Video Motion JPEG, Digital Video, H.261, H.263 Il documento è adattato da materiale cortesemente messo a disposizione dal Prof. Stefano Paris e dal Prof. Vittorio

Dettagli

UD8. New York, New York

UD8. New York, New York CORSO DI INFORMATICA UD8. New York, New York Bruno Ronsivalle Cos è un media? Cosa si intende per comunicazione multimediale? Quali sono le caratteristiche di un messaggio testuale? Cosa sono le immagini

Dettagli

CAPITOLO 10 Esportare il lavoro su nastro DV, DVD, o su altro tipo di file multimediale

CAPITOLO 10 Esportare il lavoro su nastro DV, DVD, o su altro tipo di file multimediale CAPITOLO 10 Esportare il lavoro su nastro DV, DVD, o su altro tipo di file multimediale Ora vedremo come esportare su nastro DV, su DVD, o su altri tipi di file multimediali tramite il modulo di esportazione

Dettagli

4K Streaming Box Android con Fly Mouse

4K Streaming Box Android con Fly Mouse Informazioni generali Collega lo streaming box Android 4K al tuo TV e guarda i film in streaming, aggiorna il tuo stato su Facebook, visualizza immagini oppure pianifica una serata di sessioni di gioco

Dettagli

Tipi di Informazione

Tipi di Informazione Tipi di Informazione Testo (caratteri) Numeri Suoni Immagini Le informazioni sono concetti astratti che esistono indipendentemente dalla loro rappresentazione Tutto ciò che ci circonda è informazione Informazione

Dettagli

Lezione 8: Video (1) Informatica e Produzione Multimediale. Docente: Umberto Castellani

Lezione 8: Video (1) Informatica e Produzione Multimediale. Docente: Umberto Castellani Lezione 8: Video (1) Informatica e Produzione Multimediale Docente: Umberto Castellani Sommario Introduzione al video Formati video Analogici digitali Il Moving picture Expert group (MPEG) Editing video

Dettagli

Rappresentazione delle informazioni LA RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI. Grandezze digitali. Grandezze analogiche

Rappresentazione delle informazioni LA RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI. Grandezze digitali. Grandezze analogiche Rappresentazione delle informazioni LA RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI Nella memoria del computer è possibile memorizzare esclusivamente sequenze di bit e il processore può processare soltanto dati

Dettagli

Rappresentazione dei numeri. Esercizio. Rappresentazione dei numeri. Informazione multimediale

Rappresentazione dei numeri. Esercizio. Rappresentazione dei numeri. Informazione multimediale Esercizio Rappresentazione dei numeri Un testo di 4 caratteri occupa 16 bit, quanti caratteri ha l alfabeto? Ogni carattere occupa 16/4 = 4 bit con 4 bit posso codificare 2 4 = 16 caratteri Il codide ASCII

Dettagli

E' compatto, costa poco e supporta tutti formati. Il media player perfetto per guardare tutti i filmati che hai sul TV.

E' compatto, costa poco e supporta tutti formati. Il media player perfetto per guardare tutti i filmati che hai sul TV. E' compatto, costa poco e supporta tutti formati. Il media player perfetto per guardare tutti i filmati che hai sul TV. Anche in Full HD Arriva da Egreat la soluzione per la riproduzione di contenuti multimediali

Dettagli

Our focus is: accesso e controllo della telecamera da remoto 24/7. Dynamic Transcoding

Our focus is: accesso e controllo della telecamera da remoto 24/7. Dynamic Transcoding Our focus is: accesso e controllo della telecamera da remoto 24/7 Dynamic Transcoding 2 Dynamic Transcoding Accesso e controllo da remoto 24/7 in qualsiasi momento, ovunque Una limitata larghezza di banda

Dettagli

LaCinema Black PLAY. Lettore multimediale ad alta definizione

LaCinema Black PLAY. Lettore multimediale ad alta definizione LaCinema Black PLAY Lettore multimediale ad alta definizione 500GB * 710 film oppure 165.000 brani musicali o 500.000 foto ** Riproduce musica, foto e video full HD 1080p Riproduzione di immagini in una

Dettagli

Codifica dell Informazione

Codifica dell Informazione Introduzione all Informatica Fabrizio Angiulli Codifica dell Informazione CODIFICA DI DATI E ISTRUZIONI Algoritmi Istruzioni che operano su dati Per scrivere un programma è necessario rappresentare dati

Dettagli

Introduzione. Elementi di Informatica. Sistemi di Numerazione Addizionali. Sistemi di Numerazione. Sistemi di Numerazione Romano

Introduzione. Elementi di Informatica. Sistemi di Numerazione Addizionali. Sistemi di Numerazione. Sistemi di Numerazione Romano Università degli Studi di Udine Facoltà di Ingegneria CORSO DI LAUREA IN SCIENZE dell ARCHITETTURA Elementi di Informatica Informazione e Codifica D. Gubiani Nei sistemi informatici le informazioni vengono

Dettagli

Scheda Acquisizione Video Grabber PCIe / Cattura video interna USB 3.0 - HDMI / DVI / VGA / Component HD - 1080p 60fps

Scheda Acquisizione Video Grabber PCIe / Cattura video interna USB 3.0 - HDMI / DVI / VGA / Component HD - 1080p 60fps Scheda Acquisizione Video Grabber PCIe / Cattura video interna USB 3.0 - HDMI / DVI / VGA / Component HD - 1080p 60fps StarTech ID: PEXHDCAP60L Questa scheda di acquisizione PCI Express tutto in uno consente

Dettagli

Rappresentazione dei numeri: il sistema di numerazione decimale

Rappresentazione dei numeri: il sistema di numerazione decimale Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Scienze Corso di Laurea in Matematica Corso di Elementi di Informatica Lezione 3 14 marzo 2017 Dott. A.A. 2016/2017 pgarau.unica@gmail.com 1 Codifica dei numeri

Dettagli

Videoediting: concetti di base e formati 1. Codec (codifica e decodifica segnale audio video, compressione) 2. Frequenza dei fotogrammi o fps.

Videoediting: concetti di base e formati 1. Codec (codifica e decodifica segnale audio video, compressione) 2. Frequenza dei fotogrammi o fps. Videoediting: concetti di base e formati 1. Codec (codifica e decodifica segnale audio video, compressione) 2. Frequenza dei fotogrammi o fps 3. Interlacciamento 4. Frame rate 5. Formati di registrazione,

Dettagli

Un ripasso di aritmetica: Conversione dalla base 10 alla base 2

Un ripasso di aritmetica: Conversione dalla base 10 alla base 2 Un ripasso di aritmetica: Conversione dalla base 10 alla base 2 Dato un numero N rappresentato in base dieci, la sua rappresentazione in base due sarà del tipo: c m c m-1... c 1 c 0 (le c i sono cifre

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it Rappresentazione delle immagini 2 Rappresentazione delle immagini Le forme e i colori presenti

Dettagli

Le immagini digitali

Le immagini digitali Le immagini digitali Formati e caratteristiche di digitalizzazione Processo complessivo 1. Documento originale (eventuale restauro del supporto) Argomento della lezione 2. Scansione 3. Oggetto digitale

Dettagli

SISTEMI DI ELABORAZIONE

SISTEMI DI ELABORAZIONE 675($0,1*08/7,0(',$/( 9(5623'$ Lazzari Lorenzo Mari Marco 1 / 34 2%,(77,92'(/352*(772 L obiettivo finale del progetto consiste nella visualizzazione di un flusso multimediale audio-video proveniente da

Dettagli

Touch bull 2.0. Software il caricamento di video sul DA. Revisione 001

Touch bull 2.0. Software il caricamento di video sul DA. Revisione 001 Touch bull 2.0 Software il caricamento di video sul DA Revisione 001 SOMMARIO INSTALLAZIONE SOFTWARE PC... 2 DISINSTALLAZIONE SOFTWARE PC... 3 INVIA UN VIDEO AL DISTRIBUTORE... 3 Manuale Istruzioni Software

Dettagli

Come si passa dalle immagini reali alle informazioni digitali. Il funzionamento di una fotocamera digitale

Come si passa dalle immagini reali alle informazioni digitali. Il funzionamento di una fotocamera digitale Come si passa dalle immagini reali alle informazioni digitali Il funzionamento di una fotocamera digitale Che cosa è il pixel In computer grafica, con il termine pixel (contrazione della locuzione inglese

Dettagli

1.2 Concetti base dell Informatica: Informazione

1.2 Concetti base dell Informatica: Informazione 1.2 Concetti base dell Informatica: Informazione Insegnamento di Informatica Elisabetta Ronchieri Corso di Laurea di Economia, Universitá di Ferrara I semestre, anno 2014-2015 Elisabetta Ronchieri (Universitá)

Dettagli

Lez. 7 Immagini Digitali. Prof. Pasquale De Michele (Gruppo 2) e Raffaele Farina (Gruppo 1) 1

Lez. 7 Immagini Digitali. Prof. Pasquale De Michele (Gruppo 2) e Raffaele Farina (Gruppo 1) 1 Lez. 7 Immagini Digitali Prof. Pasquale De Michele (Gruppo 2) e Raffaele Farina (Gruppo 1) 1 Dott. Pasquale De Michele Dott. Raffaele Farina Dipartimento di Matematica e Applicazioni Università di Napoli

Dettagli

Calcolatore e unità di misura

Calcolatore e unità di misura Calcolatore e unità di misura Ing. Maria Grazia Celentano Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento 1 L INFORMAZIONE INFORMAZIONE Dato che riduce l'incertezza tra due o più

Dettagli