Dalle statistiche IFR più recenti risulta

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dalle statistiche IFR più recenti risulta"

Transcript

1 SIRI - ASSOCIAZIONE ITALIANA DI ROBOTICA E AUTOMAZIONE Da questo numero inizia una collaborazione tra SA e SIRI, associazione italiana i robotica e automazione. L associazione curerà una rubrica fissa nella quale approfonirà, i volta in volta, le tematiche ella robotica. Da rigii e ripetitivi a agili e flessibili Dalle statistiche IFR più recenti risulta che la quota i robot impiegati nel mono in operazioni i assemblaggio è pari al 7%, mentre la salatura ne occupa il 28% e la manipolazione il 19%. Per molti anni l assemblaggio è stata la più ampia area i applicazione per i robot in Giappone ove molti bracci meccanici e robot sono stati impiegati per operazioni i assemblaggio nell inustria elettronica. La più alta quota i robot per l assemblaggio è registrata in Finlania con il 24%, segueno, ormai a ieci anni, un tren el tutto particolare rispetto agli altri Paesi europei. Le applicazioni in questo caso riguarano non solo l inustria elettronica e elettrica ma anche la meccanica. DALL ELETTRONICA AL MANIFATTURIERO Nel passato la robotizzazione ell assemblaggio è iniziata su compiti facili e ripetitivi, poco aatti all uomo, in ambienti molto strutturati e su prouzioni i massa. L inustria elettronica presentava tutte queste caratteristiche. Una sapiente suivisione el ciclo permetteva l uso i manipolatori semplici e affiabili, spesso isegnati per lo specifico compito elementare, operanti in stretto coorinamento come attori i una automazione rigia ma affiabile. Era richiesto un forte investimento iniziale ma il ritorno el capitale era assicurato alla prouzione i massa i prootti ello stesso tipo. Il ricorso alla robotica per alcune classi i operazioni i assemblaggio su componenti elettronici miniaturizzati è stato necessario ata l impossibilità i ionee azioni manuali e la ifficoltà a parte ell operatore ell uso i strumenti i manipolazione. La robotizzazione ell assemblaggio è iniziata in ambienti molto strutturati e su prouzioni i massa, su compiti facili e ripetitivi. L inustria elettronica presentava queste caratteristiche. Il mercato è cambiato col tempo, i robot si sono evoluti. Oggi sono utilizzati in applicazioni complesse negli ambienti manifatturieri più iversificati. Ne veiamo le prospettive tecnologiche ma anche alcuni ei moelli più recenti i Rezia Molfino 96

2 As of this issue SA will be working in collaboration with SIRI, the Italian robotics an automation association. The association will have a permanent column where, from time to time, it will take an in-epth look at issues regaring robotics. From rigi an repetitive to agile an flexible The latest IFR statistics show that the percentage of robots use in the worl of assembly operations is 7%, whereas 28% are use for weling an 19% in hanling circles. For years now assembling has been the wiest area of application for robots in Japan where many mechanical arms an robots are use for assembly operations within the electronics inustry. The highest share of assembling robots is in Finlan with 24%, following a tren, for ten years now, that is all their own, an not foun in other European countries. Assembling robotics we first use for easy an repetitive jobs, in highly structure conitions an in mass prouction. The electronics inustry ha all these characteristics. A wise ivision in the cycle enable the use of simple an reliable manipulators, often esigne for specific basic tasks. The market has change over the years, robots have evolve an they are now available for complex applications require in manufacturing circles that vary a great eal. These ays the manufacturing worl is characterise by fierce competition on a worl-wie scale an rapi changes in process technology mean that prouction an assembly systems have to be create that can also be easily aapte an combine with new technologies an functions. The article escribes the prospects for the new canons of flexible an agile assembly, but also the evelopments mae in the architecture of assembling robotics. What s more, it also covers a number of the latest moels that are currently available on the market. DI PICCOLE DIMENSIONI E VERSATILE IRB 1600 è l ultimo nato fra i robot ABB i piccole imensioni. È veloce, lavabile con getto i vapore e isponibile con grao i protezione IP67. Le versioni sono quattro con area i lavoro i 1,2 o 1,45 m e capacità i carico i 5,7 oppure 10 kg, con il quinto asse rivolto verso il basso. L IRB 1600 è governato all IRC5, l unità ABB i controllo robot i quinta generazione che ha architettura moulare e integra la nuova unità i programmazione Flex Penant. Portatile e ergonomica, l IRC5 ha l interfaccia grafica basata su Winows e isplay touch-screen con funzione multimove che permette i controllare fino a quattro robot in moo coorinato e sincronizzato. reaerservice.it n.46 UNA VASTA GAMMA DI SCARA I robot scara Yamaha serie YK-X, istribuiti a A- tax, sono fabbricati in oici versioni, alcune elle quali proposte in iverse varianti. Il moello più piccolo ha il braccio i 120 mm i lunghezza e può lavorare i pezzi con 0,5 kg i peso alla velocità i 1,8 m/s sugli assi X e Y, mentre per il moello più grane gli stessi valori sono i mm, 50 kg e 7,4 m/s. Fra le caratteristiche che istinguono questi robot: la semplicità installazione e uso, la flessibilità applicativa, la rapiità esecuzione, che riuce il tempo i ciclo al 22% fino al 45% rispetto ai robot convenzionali, l elevata affiabilità, la grane precisione su tutti gli assi i lavoro X, Y, Z e R (rotazionale), nonché l ottimo rapporto prezzo/prestazioni. reaerservice.it n.47 Nel tempo il mercato è cambiato, i robot si sono e- voluti e oggi sono isponibili per applicazioni complesse richieste in ambienti manifatturieri molto iversificati. Il mono manifatturiero è oggi caratterizzato a un aggressiva competitività su scala globale e rapii cambiamenti nella tecnologia i processo richieono la creazione i sistemi i prouzione e i assemblaggio che siano essi stessi aattabili e capaci i integrare facilmente nuove tecnologie e funzioni; queste conizioni sono soisfatte a un nuovo approccio reattivo che permetta: il lancio i nuovi moelli i prootto in tempi brevi e il rapio aggiustamento el sistema manifatturiero e i assemblaggio alle richieste i mercato; la rapia integrazione i nuove funzioni e tecnologie i processo nei sistemi esistenti; un facile aeguamento a quantità variabili i prootti per i mercati i nicchia. I NUOVI CANONI E GLI OBIETTIVI Sono qui i seguito proposti i principali paraigmi che aprono le prospettive ai nuovi canoni ell assemblaggio flessibile e agile, e i loro obiettivi economici. Riuzione el tempo i immissione sul mercato ei nuovi prootti: è necessario applicare metoologie i progettazione meccatronica e i ingegneria con- 97

3 UN ROBOT PICCOLO, AGILE E POTENTE Smart SiX è il più piccolo robot realizzato a Comau. Ha un esign compatto e agile, pur offreno un braccio i 1,4 m e una capacità i carico i 6 kg. Il robot è stato progettato per le esigenze i lavorazioni inustriali leggere in cui sono richieste rapiità i movimento, alta penetrabilità, precisione e affiabilità quali, a esempio, la salatura a arco, l assemblaggio, il montaggio, la manipolazione, l asservimento i macchine utensili, la luciatura e la sbavatura. La versione Smart SiX ARC è stata progettata ottimizzano i movimenti specificatamente per la salatura a arco, grazie a un innovativo allestimento che gli permette i lavorare con efficienza negli spazi circoscritti. reaerservice.it n.48 NUOVI ROBOT SCARA MULTIFUNZIONE E.O.I. Tecne istribuisce i robot scara fabbricati a Janome, aziena giapponese che presenta i nuovi robot multifunzione ella serie JS caratterizzati a alta velocità e precisione. In questi robot si possono memorizzare 225 programmi, con un numero i punti programmabili pari a La serie JS è prootta in iverse versioni con velocità massima i 6,3 m/s, carico i 6 kg e lunghezza ei bracci a partire a 250 mm. La otazione comprene alcuni programmi specifici per osatura, avvitatura, salatura e manipolazione, le funzioni interpolazione circolare sui 4 assi e autoapprenimento. Il software JR C-Points permette i implementare i programmi con linguaggio semplificato più agevole a usare rispetto ai robot traizionali. reaerservice.it n.49 ASSERVIMENTI IN SPAZI RIDOTTI I moelli VS 6556 e VS-L 6577 i Denso, con 5 kg i portata, 653 mm e 854 mm i area i lavoro rappresentano ue ei moelli più iffusi per le loro caratteristiche i estrema compattezza, e per la possibilità i ribaltare l asse 2 con un joint range i +135 /- 100 che consente i asservire macchine utensili e/o transfer in riotti spazi i manovra. La elevata velocità sul tempo ciclo stanar 0,49 consente i effettuare carichi i minuteria in meno i 5. Questi robot, come tutta la gamma Denso che prevee 6 moelli principali i antropomorfi che iventano 18 nelle varie configurazioni, e 7 moelli i scara, che iventano circa 110 nelle varie opzioni isponibili, sono istribuiti sul mercato italiano a Klain. reaerservice.it n.50 corrente nonché guaagnare tempi i prouzione ricorreno a macchine e meccanismi i nuova concezione e a possibilità i rapio riattrezzaggio elle risorse. Prouzione personalizzata: questa tenenza, che sempre più porta l utente entro al ciclo i progettazione e prouzione, richiee elevate caratteristiche i flessibilità agli impianti manifatturieri che sono soisfatte a risorse moulari con facilità i immissione e i eliminazione i risorse in moalità plug-an-play per la riconfigurabilità egli impianti o a risorse flessibili che si aattino rapiamente e facilmente a nuove tipologie i prootto. Entrambi i casi sono soisfatti all uso i robot: nel primo caso si tratta i robot moulari a limitato numero i grai i libertà istribuiti e cooperanti, nel secono si tratta i robot molto estri, eventualmente a mobilità rionante, e intelligenti. Altri importanti motivi per l automazione ell assemblaggio sono la riuzione ei costi, l'alta e costante qualità ei prootti, le necessità tecniche che superano le abilità i operatori umani in termini imensionali e i accuratezza, la mancanza i manoopera e le cattive conizioni i lavoro. Sebbene queste conizioni possano essere esaminate inipenentemente, la richiesta i soluzioni orientate ai costi, che a oggi rappresenta il principale obiettivo ell inustria, coniziona pesantemente le scelte. La isponibilità sul mercato i ionei sistemi robotici a costo contenuto rappresenta una reale opportunità i rilancio ell inustria manifatturiera. Sistemi i assemblaggio per prouzione i massa sono finalizzati alla riuzione el costo i prouzione. L assemblaggio snello pone l enfasi sul continuo miglioramento ella qualità el prootto con costi ecrescenti. Sistemi i assemblaggio flessibile permettono l assemblaggio i una varietà i prootti sullo stesso 98

4 SOLUZIONI FLESSIBILI E AFFIDABILI Kuka Roboter Italia accorpa le attività relative ai robot antropomorfi e quelle che riguarano la progettazione e la realizzazione i impianti per il mono ell auto. È, inoltre, in grao i offrire al cliente il supporto logistico, i assistenza, formazione, magazzino e ingegnerizzazione necessario allo sviluppo e all utilizzo ei robot. Il costante ampliamento ella gamma consente a Kuka i isporre i soluzioni flessibili e affiabili per tutti i settori e specificatamente per le operazioni i manipolazione e assemblaggio può offrire robot con portata al polso ai 3 fino ai 60 kg. Grazie ai tempi i ciclo brevi e all accuratezza ei movimenti, questi robot possono riurre significativamente il rischio i errori operativi. reaerservice.it n.51 UNA SERIE A BRACCIO SINGOLO La serie Mitsubishi Electric i robot scara a braccio singolo RH (Horizontal Robot) è costituita alle ue macchine RH- 5AH-55 e RH-10AH-85. Il primo robot ha un raggio azione i 550 mm, una velocità i 5,36 m/s e un tempo i ciclo inferiore a 0,5 s in conizioni i carico meie. Nel secono robot il raggio azione è i 850 mm e il carico massimo è i 10 kg, mentre il tempo i ciclo meio per un pick-an-place è i 0,6 s. Entrambi i robot sono versatili e precisi e rappresentano la soluzione ieale per le operazioni i assemblaggio e palettizzazione, lavorazione/movimentazione materiali plastici e applicazioni i collanti aesivi e sigillanti. reaerservice.it n.52 CON CINEMATICA COMBINATA A 6 ASSI Il robot KRVL16 i Reis Robotics è otato i una cinematica combinata a 6 assi che abbina i vantaggi el concetto cartesiano a quelli el robot antropomorfo. È stato concepito soprattutto per l asservimento i macchine utensili e viene montato con l asse principale nella irezione ella lunghezza ella macchina ricavano un area i lavoro quasi cilinrica con un iametro i mm parallela. Montato capovolto, il robot, ella portata i 16 kg entra lateralmente in macchina per inserire o prelevare i pezzi. L asse lineare con la corsa stanar i 1,5 m è ampliabile fino a 15 m. Il robot si muove sull unità i traslazione a una velocità i 3 m/s, per ottenere tempi ciclo minimi anche in caso i più stazioni successive. reaerservice.it n.53 sistema fisico. Pur trattanosi i un importante obiettivo, questi sistemi hanno avuto successo limitato: per esempio i sistemi i assemblaggio flessibile (FAS) sviluppati nelle ultime ue ecai: sono risultati cari, inclueno spesso più funzioni elle necessarie; hanno utilizzato software i sistema inaeguato, sviluppato appositamente e molto costoso; non si sono rivelati molto affiabili; sono soggetti a obsolescenza ovuta ai progressi tecnologici. Per ovviare a queste limitazioni si sono introotti sistemi i assemblaggio agile i cui obiettivi sono: riuzione ei tempi i consegna, inclusi i tempi per il lancio el nuovo sistema prouttivo o per la riconfigurazione i un sistema esistente; rapio aattamento e veloce integrazione i nuove tecnologie i processo e nuove funzioni in sistemi esistenti. Questo nuovo tipo i sistema i assemblaggio risulta molto flessibile non solo nell assemblare una varietà i parti ma anche nell aggiornare il sistema stesso. Questi sistemi non sono soggetti al rischio i obsolescenza poiché goono i un alto livello i moularità e i intelligenza che permette l aggiornamento elle risorse harware e software. Oggi, inoltre, l evoluzione ei robot e ei ispositivi i presa è tale che li rene aatti a assolvere compiti i assemblaggio ifficili, sinora eseguibili solo a mano, come l assemblaggio i parti flessibili e i oggetti soffici e elicati, o per le grani imensioni elle parti a assemblare per cui il robot eve posseere capacità i interazione e cooperazione con altri robot e con l uomo nella funzione i robot-assistente. Nel primo caso è molto importante la tecnologia ella mano robotica che inclue ionea sensorizzazione funzionale, a garanzia ella qualità e el corretto svolgimento el compito. Nel secono caso è molto importante il rispetto ei ruoli e la facilità i comunicazione oltre alla sicurezza ell operatore, garantita sia al sistema 99

5 sensoriale e i controllo sia all uso i materiali e i sistemi i attuazione otati i buona arrenevolezza e risposta a urti. ANTROPOMORFI DI ESTREMA PRECISIONE Sinta presenta una serie i robot antropomorfi Epson, che vanno a aggiungersi agli scara e ai cartesiani nel ventaglio i proposte Sinta. L Epson ProSix, per esempio, è un antropomorfo estremamente preciso, veloce, robusto e facile a usare. A motorizzazione è con motori brushless con encoer assoluti, freni su tutti gli assi. Il braccio orizzontale, completamente esteso, arriva a un raggio i 791 mm. Il carico massimo è i 3 (5) kg, mentre la ripetitività è i ±0,03 mm. Il tempo-ciclo è i 0,6 con un carico i 1 kg. Il campo i moto ei bracci è, per l asse S, i ±170, per l asse L, i ±150, -72, per l asse U, i ±190, -45, per l asse R, i ±190, per l asse B, i ±125 e, per l asse T, i ±360. reaerservice.it n.54 NUOVI MODELLI PIÙ VELOCI E PRECISI I robot antropomorfi i nuova generazione i Stäubli, quelli ella serie TX, sono tutti caratterizzati a una precisione e a una velocità ancora maggiore i quella ei corrisponenti moelli ella preceente famiglia RX. Inoltre, essi hanno una serie i nuove caratteristiche innovative che erivano all aozione i un giunto combinato i nuova generazione negli snoi el robot. Tra i moelli più recenti i questa gamma i robot antropomorfi c è il TX40, con un carico trasportabile nominale i 1,7 kg, un carico massimo i 2,3 kg, con un raggio i 515 mm e una ripetibilità i 0,02 mm. Il TX40 è il moello più piccolo ella gamma TX e è otato i sei motori brushless. reaerservice.it n.55 ARCHITETTURE ROBOTICHE PER L ASSEMBLAGGIO Si istinguono, per semplicità, ue categorie i applicazioni. La prima è quella ei processi caratterizzati a cicli i assemblaggio scomponibili in azioni semplici, el tipo a sovrapposizione. In questo caso l utilizzazione i mouli robotici a pochi grai i libertà, con mobilità orientata alla singola azione elementare, costituisce una buona soluzione soprattutto se l architettura i impianto è aperta e permette riconfigurazioni almeno fuori linea allungano il ciclo i vita utile elle risorse. Sono antesignane i questa impostazione le linee i assemblaggio i cartoline a circuito stampato equipaggiate con robot scara pensati appositamente e perfettamente aatti a questo tipo i compito. Negli impianti moulari attuali è previsto l uso i robot con architetture ifferenti, orientate a un compito elementare ma capaci i cooperazione per la realizzazione i compiti i assemblaggio più complessi, per esempio una piattaforma parallela a 3 grai i libertà che orienta una parte in moo che un robot cartesiano con mobilità i sola traslazione possa proceere alle operazioni i inserimento. Per i processi i assemblaggio relativi a prootti caratterizzati a cicli i assemblaggio complessi, non riconucibili a azioni e- lementari, o caratterizzati a traiettorie i inserimento complesse appare necessario il ricorso a architetture a mobilità completa o rionante, spesso antropomorfa per assicurare ampi spazi i lavoro e un facile interfacciamento con le altre risorse ell impianto. Si nota che la maggioranza ei manufatti inustriali, nonostante gli sforzi fatti con il Design for assembly, appartengono a questa categoria i prootti. Un iscorso a parte, relativo alle attrezzature e ai ispositivi i presa riguara l assemblaggio i parti flessibili o ifficilmente manipolabili, che caratterizza alcuni settori manifatturieri traizionali quali il tessile abbigliamento, il calzaturiero e pellettiero, per cui, a oggi, non si sono sviluppate soluzioni i automazione efficienti. In questo caso l alto impiego i manoopera, ai crescenti livelli i costo nei paesi inustrializzati, ha suggerito, come opzione strategica, il trasferimento ella prouzione in Paesi in via i sviluppo. Infatti, in generale, la scelta tra insourcing o outsourcing ipene fortemente al ruolo che l assemblaggio gioca nell inustria. 100

6 Un iscorso a parte meritano le applicazioni i assemblaggio i alta precisione e i micro-assemblaggio. Per queste applicazioni estreme si evono stuiare, con approccio multiisciplinare, ionee architetture robotiche. A titolo i esempio si introuce un minirobot per assemblaggio sviluppato ai ricercatori el PMARlab ell Università i Genova nell ambito el PNR MiniPar. Si tratta i un minimanipolatore parallelo cartesiano caratterizzato all aozione i giunti flessibili i tipo innovativo. L utilizzo i giunti flessibili appare una straa quasi obbligata nella minimanipolazione, per evitare i problemi erivanti all attrito i primo istacco e ottenere quini la precisione i posizionamento richiesta. Ogni giunto flessibile è realizzato collegano ai ue membri in rotazione relativa una lamina i materiale superelastico, fissata a entrambi per attrito meiante una giunzione bullonata. Il robot sarà esposto in Bi- Mec el sistema meccanico può informare e fare parte integrante el sistema i controllo al fine i migliorare le caratteristiche operative el robot. Dalla Roamap recentemente istruita a Assembly- ROBOT FLESSIBILI PER MATERIE PLASTICHE La serie RSV 101 F i Sytrama è stata stuiata per tutte le applicazioni nel campo ell iniezione elle materie plastiche, per presse a 150 fino a 700 tonnellate. Grazie alle guie prismatiche in trafilati i alluminio, che garantiscono grane rigiità meccanica, questi robot si istinguono per le pregevoli oti i affiabilità, compattezza, moularità e velocità, che si concretizzano in un elevata qualità i lavorazione. Inoltre, sono capaci i eseguire più operazioni successive i prelievo, movimenti in stampo, palettizzazioni, fermate intermeie, cambio automatico i mani i presa e caricamento inserti in stampo. Lo schermo retroilluminato con visualizzazione grafica in 3D ne semplifica la programmazione e l uso. reaerservice.it n.56 Come sempre, nel caso i soluzioni robotiche innovative ettate all applicazione, alla creatività ingegneristica che porta alla sintesi meccatronica ell architettura evono corrisponere aeguati processi i analisi cinematica per la conoscenza ello spazio i lavoro e ei punti singolari che potrebbero invaliare le specifiche i accuratezza locale e esasperare le funzioni i controllo. Nel caso i architetture veloci o i elevati carichi è inoltre necessario effettuare analisi inamiche per conoscere, prima ella realizzazione, le effettive prestazioni offerte al sistema. In questo senso un importante aiuto viene offerto all applicazione i metoologie i moellazione e simulazione nonché alla prototipazione virtuale ove l ambiente i lavoro viene opportunamente ricostruito: il igital mock-up el robot può essere valutato sotto ogni a- spetto i caratteristiche fisiche e prestazionali e strategie i riconfigurazione ell ambiente possono essere stuiate e provate. Ovviamente la conoscenza NUOVO ROBOT DI PALETTIZZAZIONE Tiesse Robot propone un nuovo robot i palettizzazione Heavy Duty MD 400 (portata 400 kg) che riprene le soluzioni tecniche già aottate sulla serie MX. Un link brevettato per la movimentazione ell asse Jt3 consente al robot elevate velocità, precisioni, risparmio energetico el 30% rispetto ai sistemi convenzionali. Il robot offre la possibilità i programmare l inclinazione el supporto pinza i ±10, può palletizzare su base x mm sino a un altezza i mm. I robot sono controllati al controllore tipo D che rappresenta la nuova generazione i controllori Kawasaki, un multitasking reale con la possibilità i gestire in real-time 5 programmi paralleli. reaerservice.it n.57 Net emerge la necessità i uno sviluppo sincrono e simultaneo i metoologie, soluzioni e risorse per sistemi i micro assemblaggio riconfigurabili, facilmente aattabili e a costi sostenibili. La prouzione i prootti miniaturizzati richieerà un completo ripensamento e ristrutturazione elle tecnologie: nuovi approcci i progettazione per micro e nano prootti e nuovi concetti per i loro sistemi manifatturieri. In questo ambito è importante focalizzarsi sull assemblaggio ata la sua importanza strategica e poiché è il processo che più è influenzato negativamente alla miniaturizzazione i parti e prootti. Rezia Molfino è presiente SIRI. SIRI reaerservice.it n

La prima gamma di cuscinetti per impieghi gravosi correntemente prodotti e disponibili. SNR - Industry

La prima gamma di cuscinetti per impieghi gravosi correntemente prodotti e disponibili. SNR - Industry La prima gamma i cuscinetti per impieghi gravosi correntemente prootti e isponibili. SNR - Inustry I N U S T R Y TN21Ia:TN21Ia 4/12/08 14:01 Page 2 Una gamma aeguata alle applicazioni più impegnative.

Dettagli

Viti a ricircolazione di sfere standard

Viti a ricircolazione di sfere standard Viti a ricircolazione i stanar KURODA prouce viti a ricircolazione i nelle versioni rullate stanar, rettificate stanar e rettificate secono isegno cliente; la gamma completa comprene chiocciole singole

Dettagli

MICRO-RETI DI DISTRIBUZIONE: CONTROLLO E MODELLI DELLE SORGENTI

MICRO-RETI DI DISTRIBUZIONE: CONTROLLO E MODELLI DELLE SORGENTI Università egli Stui i Paova Facoltà i Ingegneria Corso i Laurea Specialistica in Ingegneria Elettrotecnica Tesi i Laurea Specialistica: MICRO-RETI DI DISTRIBUZIONE: CONTROLLO E MODELLI DELLE SORGENTI

Dettagli

Target standard per sensori di prossimità induttivi. Target. 1mm

Target standard per sensori di prossimità induttivi. Target. 1mm ensori i prossimità inuttivi Introuzione Principi i funzionamento ei sensori i prossimità inuttivi Bobina Oscillatore Circuito i attivazione Circuito elettrico i uscita I sensori i prossimità inuttivi

Dettagli

L EVOLUZIONE DEI SISTEMI PRODUTTIVI NEL SETTORE MECCANICO DEL NOVECENTO.

L EVOLUZIONE DEI SISTEMI PRODUTTIVI NEL SETTORE MECCANICO DEL NOVECENTO. L EVOLUZIONE DEI SISTEMI PRODUTTIVI NEL SETTORE MECCANICO DEL NOVECENTO. DEFINIZIONE DEL ROBOT INDUSTRIALE MORFOLOGIA DEL ROBOT INDUSTRIALE Confronto tra giunti GRADI DI LIBERTA DEL ROBOT Si definiscono

Dettagli

Bosch, soluzioni tecnologiche per lavorare e vivere meglio

Bosch, soluzioni tecnologiche per lavorare e vivere meglio osch, soluzioni tecnologiche per lavorare e vivere meglio osch, con le proprie soluzioni tecnologiche avanzate, è al fianco ei professionisti in ogni ambito. In un tipico contesto urbano, molti sono i

Dettagli

STRATEGIA DI CAMPIONAMENTO E VALUTAZIONE DEGLI ERRORI CAMPIONARI 1

STRATEGIA DI CAMPIONAMENTO E VALUTAZIONE DEGLI ERRORI CAMPIONARI 1 INDAGINE MULTISCOPO SULLA SICUREZZA DELLE DONNE STRATEGIA DI CAMPIONAMENTO E VALUTAZIONE DEGLI ERRORI CAMPIONARI - INTRODUZIONE La popolazione i interesse ell inagine è costituita alle onne i età compresa

Dettagli

Criteri di dimensionamento per cilindri e servocilindri

Criteri di dimensionamento per cilindri e servocilindri www.atos.com Tabella -2/I Criteri i imensionamento per cilinri e servocilinri SWC Cyliners esigner SWC è un ottimo software per la progettazione veloce e efficace ei Cilinri e Servocilinri Atos, isponibile

Dettagli

Progettazione. Produzione. Assistenza

Progettazione. Produzione. Assistenza simply automation Profilo aziendale Fondata nel 1991, Evolut ha iniziato l attività come partner tecnologico dei principali produttori di robot. Evolut oggi si posiziona sul mercato come uno dei più importanti

Dettagli

CINEMATICA DEL CORPO RIGIDO

CINEMATICA DEL CORPO RIGIDO CINEMATICA DEL CORPO RIGIDO 5 Premettiamo una Definizione: si chiama atto i moto i un sistema materiale in un ato istante t, l insieme elle velocità i tutti i punti el sistema all istante t. E errato parlare

Dettagli

Nozioni generali. Tipi di cuscinetti 6. Normalizzazione ed intercambiabilità 12. Dimensioni e codifica 14. Precisione di esecuzione dei cuscinetti 18

Nozioni generali. Tipi di cuscinetti 6. Normalizzazione ed intercambiabilità 12. Dimensioni e codifica 14. Precisione di esecuzione dei cuscinetti 18 Nozioni generali Tipi i cuscinetti 6 efinizioni 6 Vocabolario 8 Attituini 9 Normalizzazione e intercambiabilità 12 Le norme 12 Intercambiabilità 12 imensioni e coifica 14 Coifica generale 14 Coice completo

Dettagli

ALIANO IT Tel. +39.030.8925563 - Fax +39.030.8924973 via Castagnotta, 8 - Loc. Muratello di Nave 25075 Nave Brescia - ITALY

ALIANO IT Tel. +39.030.8925563 - Fax +39.030.8924973 via Castagnotta, 8 - Loc. Muratello di Nave 25075 Nave Brescia - ITALY ITALIANO INTELLIGENT MOVEMENT TO MOVE THE WORLD Automazioni Industriali S.r.l. nasce a Lumezzane (BS) nel 1984 operando nel settore della robotica applicata. L azienda, nata in una delle più importanti

Dettagli

strumenti Strumenti e tecniche di Business Intelligence per valutare l attendibilità delle stime campionarie di indagini complesse

strumenti Strumenti e tecniche di Business Intelligence per valutare l attendibilità delle stime campionarie di indagini complesse ISSN 2037-2582 5 Strumenti e tecniche i Business Intelligence per valutare l attenibilità elle stime campionarie i inagini complesse Strumento i ricerca a cura i Alessanro Martini strumenti L Istituto

Dettagli

Linea sistemi di tubazioni/ linea raccorderia Acciaio

Linea sistemi di tubazioni/ linea raccorderia Acciaio Prestabo IT / Catalogo 0 Con riserva i moifiche. Linea sistemi i tubazioni/ linea raccoreria Acciaio F Sistema a pressare con raccori a pressare e tubi i acciaio al carbonio non legato.0308 (E3), secono

Dettagli

Catalogo isoweld Il sistema di fissaggio ad induzione. Nuovo

Catalogo isoweld Il sistema di fissaggio ad induzione. Nuovo Catalogo isowel Il sistema i fissaggio a inuzione Nuovo isowel l innovativo sistema i fissaggio a inuzione i SFS intec Il nuovo sistema isowel TM i SFS intec è un sistema i fissaggio a inuzione innovativo

Dettagli

Movimentazioni lineari. Si eseguono lavorazioni a disegno

Movimentazioni lineari. Si eseguono lavorazioni a disegno Movimentazioni lineari Si eseuono lavorazioni a iseno Movimentazioni lineari Sistemi lineari I sistemi lineari ACK sono costituiti a 2 barre acciaio a sezione circolare temprate e rettificate in tolleranza

Dettagli

La redazione del primo bilancio d esercizio successivo alla trasformazione di una società di persone in società di capitali di Fabio Giommoni *

La redazione del primo bilancio d esercizio successivo alla trasformazione di una società di persone in società di capitali di Fabio Giommoni * La reazione el primo bilancio esercizio successivo alla trasformazione i una società i persone in società i capitali i Fabio Giommoni * La reazione el bilancio esercizio a parte i una società i capitali

Dettagli

Catalogo tecnico boccole autolubrificanti e rilubrificabili

Catalogo tecnico boccole autolubrificanti e rilubrificabili MBI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA Catalogo tecnico boccole autolubrificanti e rilubrificabili 1 MBI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA e Il nuovo materiale privo i piombo

Dettagli

Introduzione al corso

Introduzione al corso Introduzione al corso Introduzione Def. di Robotica e Robot, Robotica industriale, Classificazione dei robot, Applicazioni, Mercato della Robotica Cinematica (relazioni tra posizioni dei giunti e posizione

Dettagli

Utensili. CVI3 Sistema di assemblaggio avanzato. More Than Productivity. Soluzioni integrate Controllo avanzato dei processi Alta flessibilità

Utensili. CVI3 Sistema di assemblaggio avanzato. More Than Productivity. Soluzioni integrate Controllo avanzato dei processi Alta flessibilità Utensili industriali 3 Sistema di assemblaggio avanzato Soluzioni integrate Controllo avanzato dei processi Alta flessibilità More Than Productivity Soluzioni completamente integrate adattabili a specifiche

Dettagli

Progettazione. Produzione. Assistenza. Servizi

Progettazione. Produzione. Assistenza. Servizi simply automation Profilo aziendale Fondata nel 1991, Evolut ha iniziato l attività come partner tecnologico dei principali produttori di robot. Evolut oggi si posiziona sul mercato come uno dei più importanti

Dettagli

SIAMO PROJECT DEVELOPER

SIAMO PROJECT DEVELOPER SIAMO PROJECT DEVELOPER SISTEMI Realizziamo isole robotizzate, linee e sistemi che rendono le aziende flessibili e dinamiche. ANALISI PROGRAMMATICHE Verifichiamo la fattibilità dei progetti, integriamo

Dettagli

Capitolo 4 Funzionamento dei gruppi elettrogeni e loro protezioni

Capitolo 4 Funzionamento dei gruppi elettrogeni e loro protezioni 61 Capitolo 4 Funzionamento ei gruppi elettrogeni e loro protezioni 4.1 ntrouzione Nel presente capitolo si prenono in esame le moalità i esercizio e i funzionamento ei gruppi elettrogeni nei confronti

Dettagli

Piegatura robotizzata ad alte prestazioni

Piegatura robotizzata ad alte prestazioni automazione 112 Un azienda friulana impiega costantemente soluzioni tecnologiche avanzate nella propria attività di sviluppo di automazione industriale. Un esempio applicativo dove l impiego di robot ha

Dettagli

Nota metodologica. Strategia di campionamento e livello di precisione dei risultati dell indagine Multiscopo Aspetti della vita quotidiana

Nota metodologica. Strategia di campionamento e livello di precisione dei risultati dell indagine Multiscopo Aspetti della vita quotidiana Nota metoologica I ati vengono raccolti nell ambito ell inagine campionaria sulle famiglie Aspetti ella vita quotiiana, ce fa parte i un sistema integrato i inagini sociali (Inagini Multiscopo) e è volta

Dettagli

Geberit PE-HD 6.1 Sistema........................................... 198 6.2 Montaggio.........................................

Geberit PE-HD 6.1 Sistema........................................... 198 6.2 Montaggio......................................... 6.1 Sistema........................................... 198 6.1.1 Descrizione el sistema.............................. 198 6.1.2 Settori 'impiego..................................... 198 6.1.3 Dati tecnici...........................................

Dettagli

Robotica Industriale

Robotica Industriale Corso di Robotica 1 Robotica Industriale Prof. Alessandro De Luca Robotica 1 1 Cosa è un robot? definizione industriale (RIA - SIRI) manipolatore programmabile multiscopo per la movimentazione di materiali,

Dettagli

Le molle. M. Guagliano

Le molle. M. Guagliano Le molle M. Guagliano Introuzione Le molle sono organi meccanici che hanno la proprietà i eformarsi molto sotto carico, ma rimaneno nel campo elastico el materiale i cui sono costituite, ovvero non accumulano

Dettagli

N. Art. Articolo Prezzo [Euro] PCE-WS 30 Bilancia industriale PCE-WS 30 165,00

N. Art. Articolo Prezzo [Euro] PCE-WS 30 Bilancia industriale PCE-WS 30 165,00 PCE-WS 30 Bilancia inustriale economica fino a 30 k e i alta precisione Bilancia compatta per la pesatura professionale con funzione i memoria. Questa bilancia compatta è lo strumento ieale quano si ha

Dettagli

Gestione economico aziendale

Gestione economico aziendale Gestione economico azienale La ue iligence nelle operazioni straorinarie: funzione, tipologie e moalità i esecuzione i Massimo Buongiorno e Marco Capra Il presente lavoro vuole tracciare un quaro introuttivo,

Dettagli

r i =. 100 In generale faremo riferimento al tasso unitario.

r i =. 100 In generale faremo riferimento al tasso unitario. . Operazioni finanziarie Si efinisce operazione finanziaria (O.F.) ogni operazione relativa a impegni monetari e si efinisce operazione finanziaria elementare uno scambio, tra ue iniviui, i capitali iversi.

Dettagli

SPECIALE STRESS LAVORO-CORRELATO

SPECIALE STRESS LAVORO-CORRELATO SPECIALE STRESS LAVORO-CORRELATO MINI GUIDA ALLA VALUTAZIONE E GESTIONE DEL RISCHIO Ambiente & Sicurezza sul Lavoro Pubblicazione iscritta al N. 485/85 el 29-10-1985 el Registro ella Stampa presso il Tribunale

Dettagli

di successo nell innovazione, leader specializzati in settori precisi: sono tra gli ingredienti

di successo nell innovazione, leader specializzati in settori precisi: sono tra gli ingredienti L eccellenza italiana nel mono Il Mae in Italy è ormai sinonimo Foto Sarmas i successo Alta qualità ei prootti, investimenti nell innovazione, leaer specializzati in settori precisi: sono tra gli ingreienti

Dettagli

PICCOLI ROBOT CRESCONO

PICCOLI ROBOT CRESCONO inchiesta_pm52 6-10-2005 11:34 Pagina 82 INCHIESTA I SURVEY Leo Castelli I DATI RELATIVI ALLA ROBOTICA SONO ANCORA DI DIFFICILE INTERPRETAZIONE, MA UN SEGNALE È SICURO, IL ROBOT È SEMPRE PIÙ INDISPENSABILE

Dettagli

ANALISI DELLE PRESTAZIONI DI UN MANIPOLATORE PARALLELO PER IL PICK-AND-PLACE TRAMITE INDICI CINEMATICI E DINAMICI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

ANALISI DELLE PRESTAZIONI DI UN MANIPOLATORE PARALLELO PER IL PICK-AND-PLACE TRAMITE INDICI CINEMATICI E DINAMICI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSIÀ DEGLI SUDI DI PADOVA FACOLÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCARONICA ESI DI LAUREA MAGISRALE ANALISI DELLE PRESAZIONI DI UN MANIPOLAORE PARALLELO PER IL PICK-AND-PLACE RAMIE INDICI

Dettagli

Cap. 8 Sistemi di controllo

Cap. 8 Sistemi di controllo Cap. 8 Sistemi i controllo Come già etto, in generale, un sistema è solo potenzialmente in grao i soisfare gli obiettivi per i quali è stato costruito, e cioè i comportarsi nella maniera esierata. Per

Dettagli

Robot industriali per il packaging

Robot industriali per il packaging Perché i robot per automazione? In tutti i processi di produzione arriva il momento in cui i prodotti devono essere prelevati, imballati e pallettizzati. Il nostro compito è fornire i migliori robot per

Dettagli

Fondamenti di robotica

Fondamenti di robotica Fondamenti di robotica Introduzione al corso Prof. Gianantonio Magnani (gianantonio.magnani@polimi.it) Robotica avanzata e industriale Robotica studia le macchine che possano sostituire l uomo nell esecuzione

Dettagli

Profilo aziendale. EVOLUT è uno dei principali integratori di robotica a livello nazionale ed europeo nell ambito del general industry.

Profilo aziendale. EVOLUT è uno dei principali integratori di robotica a livello nazionale ed europeo nell ambito del general industry. Profilo aziendale EVOLUT è uno dei principali integratori di robotica a livello nazionale ed europeo nell ambito del general industry. Opera nell automazione dei processi produttivi dell industria manifatturiera

Dettagli

Controlli automatici per la meccatronica

Controlli automatici per la meccatronica Controlli automatici per la meccatronica Applicazione alla robotica industriale Prof. Paolo Rocco (paolo.rocco@polimi.it) Il robot Il robot è un manipolatore multifunzionale riprogrammabile, progettato

Dettagli

IL SISTEMA DEI PREZZI DI LEON WALRAS

IL SISTEMA DEI PREZZI DI LEON WALRAS IL SISTEMA DEI PREZZI DI LEON WALRAS E L EQUILIBRIO ECONOMICO GENERALE Sommario: 1. Introuzione 2. Il sistema ei prezzi i Walras e l equilibrio economico generale 3. Le contraizioni implicite nel sistema

Dettagli

HBT-ISOL AG Postfach 5620 Bremgarten 2

HBT-ISOL AG Postfach 5620 Bremgarten 2 Moulo i orinazione ISOTREPP, pagina 33 Manufatto: Inirizzo i consegna: Ingegnere: Architetto: Costruttore: Cellulare capomastro: Data i consegna: Fax: 0 48 4 8 Compilato a: Elenco materiali n.: Progetto

Dettagli

Nuova generazione! We measure it. Misure sempre più professionali con i nuovi data logger Testo. Data logger serie testo 174

Nuova generazione! We measure it. Misure sempre più professionali con i nuovi data logger Testo. Data logger serie testo 174 We measure it. Nuova generazione! Misure sempre più professionali con i nuovi ata logger Testo Data logger serie testo 174 Data logger serie testo 175 Data logger serie testo 176 La nuova generazione i

Dettagli

Sicc Spa - V.le Porta Po 89 z.i. 45100 Rovigo Italy Tel. +39.0425.403111 r.a. Fax +39.0425.403177 www.siccspa.it - info@siccspa.it CT.

Sicc Spa - V.le Porta Po 89 z.i. 45100 Rovigo Italy Tel. +39.0425.403111 r.a. Fax +39.0425.403177 www.siccspa.it - info@siccspa.it CT. Sicc Spa - V.le Porta Po 89 z.i. 45100 Rovigo Italy Tel. +39.0425.403111 r.a. Fax +39.0425.403177 www.siccspa.it - info@siccspa.it CT. 02-11 Catalogo Tecnico termo energie alternative acqua aria Costruire

Dettagli

DESCRIZIONE TECNICA IRB 2400 E2-40-2000

DESCRIZIONE TECNICA IRB 2400 E2-40-2000 DESCRIZIONE TECNICA IRB 2400 E2-40-2000 IRB 2400 E2-40-2000 IRB 2400 BG7-SPG400-L2000 CN-PC Robot IRB 2400/16 versione PBT Registro posteriore a 5 assi + Y1,Y2 Controllo numerico per sistema operativo

Dettagli

CATALOGO GENERALE F I L T R A Z I O N A S P I R A Z I O N E. i a. a R

CATALOGO GENERALE F I L T R A Z I O N A S P I R A Z I O N E. i a. a R CATALOGO GENERALE A S P I R A Z I O N E a R E F I L T R A Z I O N i a AsPIRAZIONE e filtrazion E AUTOMAZIONE RICAMBI TUBAZIONI AUTOMAZIONE TAVOLE AsPIRANTI AsPIRAZIONE e filtrazion E Filtri a cartucce

Dettagli

Robotica industriale. Introduzione al corso. Prof. Paolo Rocco (paolo.rocco@polimi.it)

Robotica industriale. Introduzione al corso. Prof. Paolo Rocco (paolo.rocco@polimi.it) Robotica industriale Introduzione al corso Prof. Paolo Rocco (paolo.rocco@polimi.it) I testi Testo di riferimento Testo per la parte di controllo del moto Sito web con materiale aggiuntivo: http://www.elet.polimi.it/upload/rocco/robotica

Dettagli

Fabio Greco, amministratore unico di K.L.A.IN.robotics.

Fabio Greco, amministratore unico di K.L.A.IN.robotics. Fabio Greco, amministratore unico di K.L.A.IN.robotics. 66 ilpersonaggio Ingegno e fantasia, la sfida dei robot Dal 1999 è alla guida di un azienda dinamica che distribuisce sul mercato italiano i robot

Dettagli

Navigazione di Veicoli Autonomi

Navigazione di Veicoli Autonomi Luca Baglivo Navigazione i Veicoli Autonomi Pianificazione e Controllo i Traiettoria Appunti per il corso i Robotica Spaziale per Ingegneria Aerospaziale PREFAZIONE Lo scopo ella presente ispensa è quello

Dettagli

AUTOMAZIONE INDUSTRIALE

AUTOMAZIONE INDUSTRIALE AUTOMAZIONE INDUSTRIALE Lo schema seguente descrive l evoluzione dei sistemi di produzione industriale con l avvento dell automazione. Vengono presi in considerazione la lavorazione alle macchine utensili,

Dettagli

Robot industriale Tipi di robot (robot cartesiani, robot SCARA, robot antropomorfi) 6dof (gradi di libertà) Un esempio di robot: ICube

Robot industriale Tipi di robot (robot cartesiani, robot SCARA, robot antropomorfi) 6dof (gradi di libertà) Un esempio di robot: ICube ROBOTICA Conoscenze di base sui concetti di : Robot industriale Tipi di robot (robot cartesiani, robot SCARA, robot antropomorfi) 6dof (gradi di libertà) Un esempio di robot: ICube Robot industriale Un

Dettagli

SISTEMA DI SOLLEVAMENTO DEHA KKT 07-IT EDILIZIA

SISTEMA DI SOLLEVAMENTO DEHA KKT 07-IT EDILIZIA SISTEMA DI SOLLEVAMENTO DEHA KKT 07-IT EDILIZIA Informazioni sul prootto Il chioo i sollevamento DEHA a testa sferica è annegato nel calcestruzzo con una guaina che viene successivamente rimossa. Il sollemento

Dettagli

BIMERIC SP Sistema di produzione servocontrollato

BIMERIC SP Sistema di produzione servocontrollato BIMERIC SP Sistema di produzione servocontrollato BIMERIC SP La pressa più intelligente al mondo Produzione semplificata, riduzione dei costi e creazione di valore aggiunto. bimeric SP Sistema di produzione

Dettagli

ROBOT CARTESIANI. Abbiamo 9 modelli di robot cartesiani che possono essere forniti in 3 tipologie diverse:

ROBOT CARTESIANI. Abbiamo 9 modelli di robot cartesiani che possono essere forniti in 3 tipologie diverse: ROBOT ROBOT CARTESIANI Apiel realizza un ampia gamma di robot cartesiani da 2 a 6 assi per la movimentazione di oggetti con massa variabile da 2Kg fino a 100Kg con aree operative che arrivano a 20 metri

Dettagli

Studio di macchine che possano sostituire l'uomo nell'esecuzione di un compito, sia in termini di attività fisica che decisionale Radici culturali

Studio di macchine che possano sostituire l'uomo nell'esecuzione di un compito, sia in termini di attività fisica che decisionale Radici culturali Studio di macchine che possano sostituire l'uomo nell'esecuzione di un compito, sia in termini di attività fisica che decisionale Radici culturali Mitologia Automa Robot (robota = lavoro esecutivo) Letteratura

Dettagli

Normativa (UNI EN ISO 8373)

Normativa (UNI EN ISO 8373) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO CORSO DI MECCANICA DEI ROBOT INTRODUZIONE 02 Normativa (UNI EN ISO 8373) Robot di manipolazione industriale robot manipolatore a 3 o più gdl, a comando automatico, programmabile,

Dettagli

APPENDICE TECNICA. 1. SUDDIVISIONE DEI CUSCINETTI VOLVENTI 1.1 Denominazione dei cuscinetti volventi - Pag.3

APPENDICE TECNICA. 1. SUDDIVISIONE DEI CUSCINETTI VOLVENTI 1.1 Denominazione dei cuscinetti volventi - Pag.3 1 APPENDICE TECNICA 1. SUDDIVISIONE DEI CUSCINETTI VOLVENTI 1.1 Denominazione ei cuscinetti volventi Pag.3 2. APPELLATIVO DEI CUSCINETTI VOLVENTI 2.1 Sigle ei cuscinetti volventi Pag.4 2.2 Schermi e anelli

Dettagli

PROGETTO MECCATRONICA PER IL TRENTINO. Le tecnologie abilitanti per la Meccatronica

PROGETTO MECCATRONICA PER IL TRENTINO. Le tecnologie abilitanti per la Meccatronica PROGETTO MECCATRONICA PER IL TRENTINO Le tecnologie abilitanti per la Meccatronica La Meccatronica: un opportunità unica per posizionare il Trentino nel nuovo paradigma della Factory of the Future La presenza

Dettagli

STAZIONE ROBOTIZZATA CON SISTEMA DI VISIONE ARTIFICIALE

STAZIONE ROBOTIZZATA CON SISTEMA DI VISIONE ARTIFICIALE STAZIONE ROBOTIZZATA CON SISTEMA DI VISIONE ARTIFICIALE STAZIONE ROBOTIZZATA CON SISTEMA DI VISIONE ARTIFICIALE INTRODUZIONE La robotica industriale rappresenta uno degli ambiti di maggior successo nell

Dettagli

Metal replacement per un filtro olio.

Metal replacement per un filtro olio. Metal replacement per un filtro olio. L'impiego di un resina poliammidica ad alta resistenza ha permesso alla Hengst di realizzare in un corpo filtro resistente alle alte temperature ed alle vibrazioni.

Dettagli

Annex al Press Release

Annex al Press Release Annex al Press Release 24 Marzo 2011 (Mec Spe Parma): Yaskawa, una fusione interna per una leadership verticalmente integrata. Product Focus Divisione Drive and Motion: SGT Linear Slider. Performance massimizzate

Dettagli

MECCANICA DELLE MACCHINE

MECCANICA DELLE MACCHINE UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Incontro U to A 4 Marzo 2011 MDM GRUPPO DI MECCANICA DELLE MACCHINE www.dipmec.univpm.it/meccanica MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINE PROGETTAZIONE MECCANICA FUNZIONALE

Dettagli

ROBOT CARTESIANI. Abbiamo 15 modelli di robot cartesiani che possono essere forniti in 4 tipologie diverse:

ROBOT CARTESIANI. Abbiamo 15 modelli di robot cartesiani che possono essere forniti in 4 tipologie diverse: ROBOT CARTESIANI Apiel realizza un ampia gamma di robot cartesiani da 2 a 6 assi per la movimentazione di oggetti con massa variabile da 2Kg fino a 180Kg con aree operative che arrivano a 20 metri quadri

Dettagli

La soluzione per pesare, selezionare, etichettare

La soluzione per pesare, selezionare, etichettare La soluzione per pesare, selezionare, etichettare www.hsc350.it Pesare, selezionare, etichettare Tecnologia innovativa per prestazioni senza compromessi HSC350 è il risultato di oltre 30 anni di ricerca

Dettagli

Decine di pagine web, di indirizzi Internet,

Decine di pagine web, di indirizzi Internet, UE lontana e banche iffienti, ma serve imparare I piccoli e mei imprenitori i settore lamentano le ifficoltà che si incontrano sulla straa sia ei finanziamenti comunitari sia i quelli bancari. Gli esperti

Dettagli

Barriere paramassi rigide ed elastiche

Barriere paramassi rigide ed elastiche GeoStru Sotware www.geostru.com Barriere paramassi rigie e elastiche Le barriere paramassi a rete sono generalmente composte a una struttura intercettazione, a una struttura i sostegno, a una struttura

Dettagli

Codice [m 3 /h] DN [mm] H7200W630-S7 630 200 GV12-24-SR-T GV12-230-3-T H7250W1000-S7 1000 250 GV12-24-SR-T GV12-230-3-T

Codice [m 3 /h] DN [mm] H7200W630-S7 630 200 GV12-24-SR-T GV12-230-3-T H7250W1000-S7 1000 250 GV12-24-SR-T GV12-230-3-T Schea ecnica 7..W..S7 Valvole a globo 3-vie N 200 / N 250 con flange PN 16 Per circuiti iraulici chiusi a acqua frea e acqua cala a bassa temperatura Per la regolazione moulante ella portata in sistemi

Dettagli

Controllo della traiettoria perfettamente gestito. Tecnica della movimentazione e robotica

Controllo della traiettoria perfettamente gestito. Tecnica della movimentazione e robotica Tecnologia dell azionamento \ Automazione \ Sistemi \ Service Controllo della traiettoria perfettamente gestito Tecnica della movimentazione e robotica 2 Sistema di controllo della traiettoria con moduli

Dettagli

Open Core Engineering Libertà ed efficienza nelle vostre mani

Open Core Engineering Libertà ed efficienza nelle vostre mani Open Core Engineering Libertà ed efficienza nelle vostre mani Nuove opportunità per affrontare le attuali sfide nella progettazione di software Cicli di vita dei prodotti sempre più brevi stanno alimentando

Dettagli

Meccanica. Componenti, mobilità, strutture

Meccanica. Componenti, mobilità, strutture Meccanica Componenti, mobilità, strutture Tipi di giunti rotazione o traslazione. Z Z GIUNTI di ROTAZIONE Z1 GIUNTO di TRASLAZIONE Z2 Tipi di link Spesso allungati Ogni geometria Componenti, mobilità,

Dettagli

Componenti e sistemi per il motion control un vantaggio competitivo per i produttori Sala B (10:00 13:00) 17 Marzo 2016 MECSPE Parmafiere Obiettivi

Componenti e sistemi per il motion control un vantaggio competitivo per i produttori Sala B (10:00 13:00) 17 Marzo 2016 MECSPE Parmafiere Obiettivi Componenti e sistemi per il motion control: un vantaggio competitivo per i produttori Sala B (10:00 13:00) 17 Marzo 2016 MECSPE Parmafiere Obiettivi Il motion control (controllo del moto) è l insieme delle

Dettagli

Test, domande e problemi di Robotica industriale

Test, domande e problemi di Robotica industriale Test, domande e problemi di Robotica industriale 1. Quale, tra i seguenti tipi di robot, non ha giunti prismatici? a) antropomorfo b) cilindrico c) polare d) cartesiano 2. Un volume di lavoro a forma di

Dettagli

su misura AUTOMAZIONE

su misura AUTOMAZIONE SPECIALe AUTOMAZIONE su misura Specializzata nella distribuzione sul territorio nazionale di componenti per l automazione industriale ad ampio spettro, Sinta s.r.l. è anche un vero e proprio consulente

Dettagli

SOLLEVARE SCARICARE TRASPORTARE MONTARE LUCIDARE RUOTARE IMPILARE CARICARE TRASFERIRE ROBOT KUKA PER KR 360 CARICHI PESANTI KR 500

SOLLEVARE SCARICARE TRASPORTARE MONTARE LUCIDARE RUOTARE IMPILARE CARICARE TRASFERIRE ROBOT KUKA PER KR 360 CARICHI PESANTI KR 500 SOLLEVARE SCARICARE TRASPORTARE MONTARE LUCIDARE RUOTARE IMPILARE CARICARE TRASFERIRE ROBOT KUKA PER KR 360 CARICHI PESANTI KR 500 WORKING IDEAS CHIMICA AUTOMOTIVE DIVERTIMENTO ALIMENTAZIONE BEVANDE FONDERIA

Dettagli

Gestione economico-aziendale

Gestione economico-aziendale La valutazione i un aziena nell ipotesi i un acquisizione: un caso i applicazione el metoo ei multipli i Massimo Buongiorno * e Marco Capra ** Il presente lavoro illustra un incarico svolto nell interesse

Dettagli

Festo Mobile Electric Automation

Festo Mobile Electric Automation Festo Mobile Electric Automation 2 Electric Automation Panoramica Optimised Motion Series Schermo Controllo semplice di curve complesse Software Orientamento libero e flessibile Soluzioni di sicurezza

Dettagli

ANP. Ampliamento della linea MILLTHREAD. Annuncio Nuovi Prodotti FRESATURA E-14-019 GIUGNO 2014. Pagina 1 / 24

ANP. Ampliamento della linea MILLTHREAD. Annuncio Nuovi Prodotti FRESATURA E-14-019 GIUGNO 2014. Pagina 1 / 24 AN Annuncio Nuovi rootti agina 1 / 24 Ampliamento ella linea MITREA Annuncio Nuovi rootti agina 2 / 24 Caratteristiche ISCAR ha ampliato la linea MITREA, introuceno nuove frese e nuovi grai. Frese in metallo

Dettagli

Sistema di cambio dell utensile Torretta utensili 3.0

Sistema di cambio dell utensile Torretta utensili 3.0 Un eccellenza più volte dimostrata Innovative technology improved Italienisch - Italiano L ORIGINALE Made in Germany Toretta utensili 3.0 Sistema di cambio dell utensile Torretta utensili 3.0 Torretta

Dettagli

Speciale Nuove piattaforme di controllo per il manifatturiero

Speciale Nuove piattaforme di controllo per il manifatturiero Poste Italiane SpA Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Convertito in legge 27/02/2004 n.46 - art.1, Comma 1, DCB Milano) - In caso di mancato recapito inviare al CMP/CPO di Roserio- Milano

Dettagli

La robotica come dovrebbe essere: Semplice Flessibile Accessibile

La robotica come dovrebbe essere: Semplice Flessibile Accessibile La robotica come dovrebbe essere: Semplice Flessibile Accessibile 195 DI RECUPERO COSTI GIORNI PERIODO MEDIO CARATTERISTICHE TECNICHE: www.universal-robots.com/it/prodotti/ La robotica è finalmente accessibile

Dettagli

Gestione economico aziendale

Gestione economico aziendale Gestione economico azienale La ue iligence fiscale i Marco Capra e Massimo Buongiorno Con il presente lavoro inauguriamo gli approfonimenti in orine ai ifferenti aspetti ella ue iligence. Come già esposto

Dettagli

5 Geberit Silent-db20

5 Geberit Silent-db20 5 Geberit Silent-b20 5.1 Sistema............................................ 144 5.1.1 Descrizione el sistema............................... 144 5.1.2 Dati tecnici............................................

Dettagli

PROVINCIA DI SALERNO ASSESSORATO ALLE POLITICHE AMBIENTALI

PROVINCIA DI SALERNO ASSESSORATO ALLE POLITICHE AMBIENTALI Relazione Valutazione ell apporto solio ei principali corsi acqua el golfo i Salerno Consulenti e collaboratori: Prof. Eugenio Pugliese Carratelli Prof. Enrico Foti (Univ. Catania) Prof. Vittorio Bovolin

Dettagli

SOLUZIONI RULMECA PER LO STOCCAGGIO DI SCATOLE E CONTENITORI

SOLUZIONI RULMECA PER LO STOCCAGGIO DI SCATOLE E CONTENITORI C A R T O N - F L O W SOLUZIONI RULMECA PER LO STOCCAGGIO DI SCATOLE E CONTENITORI 2 A ED. MDR IT 01/06 IL NUOVO BINARIO A Floway Il binario a rotelle Floway permette la movimentazione di colli molto leggeri

Dettagli

MACCHINE UTENSILI è la divisione del Gruppo Overmach che si occupa di analizzare e risolvere qualsiasi problema produttivo del Cliente in fase di pre-vendita: dalla scelta della macchina utensile più

Dettagli

Introduzione al Corso

Introduzione al Corso Anno accademico 2005/2006 Prof. Giovanni Muscato Introduzione al Corso Dipartimento di Ingegneria Elettrica Elettronica e dei Sistemi Università degli Studi di Catania Viale A. Doria 6, 95125, Catania,

Dettagli

inchiesta IDEE PER PRODURRE

inchiesta IDEE PER PRODURRE inchiesta IDEE PER PRODURRE L elettroerosione è una tecnologia avanzata che prevede ancora ampie potenzialità di sviluppo. La domanda, da parte dei consumatori finali, di prodotti ecosostenibili e orientati

Dettagli

PROVE DI RESISTENZA A TORSIONE PROVE DI RESILIENZA CHARPY PROVE DI RESISTENZA A TAGLIO SCHEDA DI APPROFONDIMENTO. Prove di laboratorio

PROVE DI RESISTENZA A TORSIONE PROVE DI RESILIENZA CHARPY PROVE DI RESISTENZA A TAGLIO SCHEDA DI APPROFONDIMENTO. Prove di laboratorio SCHEDA DI APPROONDIMENTO Prove i laoratorio PROVE DI RESISTENZA A TRAZIONE Le prove i resistenza a trazione sono essenziali per valutare le caratteristiche fonamentali e il comportamento el materiale sia

Dettagli

Gli efficienti. Carrelli elevatori. per picking. Portata da 0,5 a 12 t. Carrello elevatore multidirezionale elettrico per picking

Gli efficienti. Carrelli elevatori. per picking. Portata da 0,5 a 12 t. Carrello elevatore multidirezionale elettrico per picking Gli efficienti Portata da 0,5 a 12 t Carrello elevatore multidirezionale elettrico per picking Carrello elevatore multidirezionale con piattaforma rimovibile per picking Carrello elevatore multidirezionale

Dettagli

Hämmerle 3P. bending. unique in. Lo standard industriale per la massima precisione e ripetibilità nella piegatura

Hämmerle 3P. bending. unique in. Lo standard industriale per la massima precisione e ripetibilità nella piegatura unique in bending Hämmerle 3P Lo standard industriale per la massima precisione e ripetibilità nella piegatura Hämmerle 3P unica nel suo genere, flessibile, apprezzata Chi definisce la norma, guida il

Dettagli

Le nuove normative: Eurocodice 5 ed Ordinanza 3274

Le nuove normative: Eurocodice 5 ed Ordinanza 3274 STRATEX s.p.a., Sutrio, Uine Orine egli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori ella Provincia i Verona Verona, 9 Settembre 006 Corte Molon, sala convegni Convegno IL LEGNO LAMELLARE Creatività

Dettagli

SENSORI PER GRANDEZZE MECCANICHE

SENSORI PER GRANDEZZE MECCANICHE Sono utili per la misura i: SENSORI PER GRANDEZZE MECCANICHE granezze legate al moto, come posizione, spostamento, rugosità superficiale, velocità i flusso, velocità i rotazione,... granezze legate alle

Dettagli

CORDA DI METALLO UN MODELLO E UN ALGORITMO PER LA SIMULAZIONE PER MODELLI FISICI DI STRUMENTI AD ARCO PREPRINT

CORDA DI METALLO UN MODELLO E UN ALGORITMO PER LA SIMULAZIONE PER MODELLI FISICI DI STRUMENTI AD ARCO PREPRINT UN MODELLO E UN ALGORITMO PER LA SIMULAZIONE PER MODELLI FISICI DI STRUMENTI AD ARCO PREPRINT Marco Palumbi, Lorenzo Seno marco.palumbi@bigfoot.com, lorenzo.seno@bigfoot.com Centro Ricerche Musicali Via

Dettagli

L impatto delle garanzie sul pricing dei prestiti nell ambito dell IRB

L impatto delle garanzie sul pricing dei prestiti nell ambito dell IRB L impatto elle garanzie sul pricing ei prestiti nell ambito ell IRB R. De Lisa*,, M. Marchesi**, F. Vallascas*,, S. Zea* Napoli, 23 Giugno 2006 *: Università egli Stui i Cagliari **: Commissione Europea,

Dettagli

I L T E M A. Il diabete

I L T E M A. Il diabete Il iabete nell anziano Anche sopra i 70-75 anni il iabete va trattato per riurre i rischi cariovascolari e i complicanze. Ma la terapia ieale va aeguata alla conizione reale in cui il paziente si trova

Dettagli

EFFICIENZA E PRODUTTIVITÀ NELLA LAVORAZIONE DELLA LAMIERA

EFFICIENZA E PRODUTTIVITÀ NELLA LAVORAZIONE DELLA LAMIERA EFFICIENZA E PRODUTTIVITÀ NELLA LAVORAZIONE DELLA LAMIERA EFFICIENZA E PRODUTTIVITÀ NELLA LAVORAZIONE DELLA LAMIERA IL TUO ALLEATO NELLA LAVORAZIONE DELLA LAMIERA SOLUZIONI ADATTATE, TECNOLOGIA EFFICIENTE

Dettagli

1 Introduzione al corso 3 1.1 Architettura del sistema di controllo... 6

1 Introduzione al corso 3 1.1 Architettura del sistema di controllo... 6 Indice 1 Introduzione al corso 3 1.1 Architettura del sistema di controllo................ 6 2 Elementi di modellistica 8 2.1 Modelli nel dominio del tempo................... 8 2.2 La trasformata di Laplace......................

Dettagli

Corso SIRI 2014. Dott. Ing. Stefano Tonello

Corso SIRI 2014. Dott. Ing. Stefano Tonello Corso SIRI 2014 Dott. Ing. Stefano Tonello IT+Robotics Spin-off dell Università di Padova fondata nel 2005 IAS-LAB (Intelligent and Autonomous Systems Laboratory) Attiva nei campi della robotica e visione

Dettagli

Università degli studi di Bari A. Moro. Economia dei tributi. Anno accademico 2015/2016. Prova scritta del 13 giugno 2016 sul programma del I modulo

Università degli studi di Bari A. Moro. Economia dei tributi. Anno accademico 2015/2016. Prova scritta del 13 giugno 2016 sul programma del I modulo Università eli stui i Bari A. Moro Corso i Laurea maistrale in Consulenza professionale per le aziene Economia ei tributi Anno accaemico 2015/2016 Prova scritta el 13 iuno 2016 sul proramma el I moulo

Dettagli

Con la RM 40 KS e la RM 40 P la Bihler ha ampliato la famiglia RM con due

Con la RM 40 KS e la RM 40 P la Bihler ha ampliato la famiglia RM con due BihlerTEC 2009 The Power of Partnership 06. 09. ottobre 2009 La fiera interna dell'azienda Bihler ha riaperto i battenti quest'anno per la terza volta. All'insegna del motto "The Power of Partnership",

Dettagli