BANCA AGRICOLA POPOLARE DI RAGUSA. Società Cooperativa per Azioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANCA AGRICOLA POPOLARE DI RAGUSA. Società Cooperativa per Azioni"

Transcript

1 DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE BANCA AGRICOLA POPOLARE DI RAGUSA Società Cooperativa per Azioni Sede Sociale e Direzione Generale in Viale Europa n. 65, Ragusa, Iscritta all'albo delle Banche al n e capogruppo del Gruppo Bancario Banca Agricola Popolare di Ragusa iscritto al n , Capitale sociale pari a Euro al 31 dicembre 2005, Partita IVA Il presente documento costituisce un documento di registrazione (il "Documento di Registrazione") ai fini della Direttiva 2003/71/CE (la "Direttiva sul Prospetto Informativo") ed è redatto in conformità all'articolo 14 del Regolamento 2004/809/CE (il "Regolamento 809"). Il presente Documento di Registrazione contiene informazioni su Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni (di seguito l'"emittente" o "BAPR" o la "Banca"), in qualità di emittente di volta in volta di una o più serie di strumenti finanziari (gli "Strumenti Finanziari ). In occasione dell'emissione di ciascuna serie di Strumenti Finanziari, il presente Documento di Registrazione deve essere letto congiuntamente alla nota informativa sugli strumenti finanziari (la "Nota Informativa sugli Strumenti Finanziari ) relativa a tale serie di Strumenti Finanziari ed alla nota di sintesi (la Nota di Sintesi ), entrambi redatti ai fini della Direttiva sul Prospetto Informativo. La Nota Informativa sugli Strumenti Finanziari conterrà le informazioni relative agli Strumenti Finanziari e la Nota di Sintesi riassumerà le caratteristiche dell Emittente e degli Strumenti Finanziari e i rischi associati agli stessi. Insieme, il Documento di Registrazione, la relativa Nota Informativa sugli Strumenti Finanziari e la Nota di Sintesi costituiscono il "prospetto informativo" nella forma di prospetto di base (il "Prospetto Informativo") per una serie di Strumenti Finanziari ai fini della Direttiva sul Prospetto Informativo. Il presente Documento di Registrazione è stato depositato presso la CONSOB in data 9 ottobre 2006 a seguito di approvazione della CONSOB, quale autorità competente per la Repubblica Italiana ai sensi della Direttiva sul Prospetto Informativo, intervenuta in data 3 ottobre 2006 con provvedimento n e fornisce informazioni relative a Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni in quanto emittente di titoli di debito e strumenti finanziari derivati per i dodici mesi successivi a tale data. L'adempimento di pubblicazione del presente Prospetto Informativo non comporta alcun giudizio della CONSOB sull'opportunità dell'investimento proposto e sul merito dei dati e delle notizie allo stesso relativi. L'investimento negli Strumenti Finanziari comporta dei rischi. L'investitore è invitato a leggere la sezione "Fattori di Rischio".

2 INDICE 1. PERSONE RESPONSABILI INDICAZIONE DELLE PERSONE RESPONSABILI DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ REVISORI LEGALI DEI CONTI FATTORI DI RISCHIO INFORMAZIONI SULL'EMITTENTE STORIA ED EVOLUZIONE DELL'EMITTENTE Denominazione dell'emittente Luogo di registrazione dell'emittente e suo numero di registrazione Data di costituzione e durata dell'emittente Domicilio e forma giuridica dell'emittente, legislazione in base alla quale opera, paese di costituzione e indirizzo e numero di telefono della sede sociale Storia dell'emittente e fatti recenti rilevanti PANORAMICA DELLE ATTIVITA' PRINCIPALI ATTIVITÀ Descrizione delle principali attività dell'emittente con indicazione delle principali categorie di prodotti venduti e di servizi prestati Nuovi prodotti e nuove attività Principali mercati STRUTTURA ORGANIZZATIVA INFORMAZIONI SULLE TENDENZE PREVISTE PREVISIONI O STIME DEGLI UTILI ORGANI DI AMMINISTRAZIONE, DI DIREZIONE E DI VIGILANZA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE, DIREZIONE GENERALE E COLLEGIO SINDACALE CONFLITTI DI INTERESSE PRINCIPALI AZIONISTI PARTECIPAZIONI DI CONTROLLO NELL'EMITTENTE PATTI PARASOCIALI INFORMAZIONI FINANZIARIE INFORMAZIONI FINANZIARIE SELEZIONATE RELATIVE AGLI ESERCIZI PASSATI PROCEDIMENTI GIUDIZIARI E ARBITRALI CAMBIAMENTI SIGNIFICATIVI NELLA SITUAZIONE FINANZIARIA DELL'EMITTENTE CONTRATTI IMPORTANTI INFORMAZIONI PROVENIENTI DA TERZI, PARERI DI ESPERTI E DICHIARAZIONI DI INTERESSI DOCUMENTI A DISPOSIZIONE DEL PUBBLICO... 26

3 1. PERSONE RESPONSABILI 1.1 Indicazione delle persone responsabili Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni, con Sede Sociale e Direzione Generale in Viale Europa n. 65, Ragusa, legalmente rappresentata dal Presidente del Consiglio di Amministrazione e Amministratore Delegato, Dott. Giovanni Cartia, si assume la responsabilità delle informazioni contenute nel presente Documento di Registrazione. 1.2 Dichiarazione di responsabilità Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni dichiara di aver adottato la ragionevole diligenza richiesta ai fini della redazione del presente Documento di Registrazione e che le informazioni ivi contenute sono, per quanto a sua conoscenza, conformi ai fatti e non presentano omissioni tali da alterarne il senso. Dott. Giovanni Cartia Presidente del Consiglio di Amministrazione e Amministratore Delegato Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni Rag. Salvatore Cascone Presidente del Collegio Sindacale Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni

4 2. REVISORI LEGALI DEI CONTI In data 17 aprile 2005, l'emittente ha conferito l'incarico per la revisione contabile del proprio bilancio d'esercizio, civilistico e consolidato, per il periodo , alla società di revisione Deloitte & Touche S.p.A., con sede in via Tortona 25, Milano, iscritta all'albo delle Società di Revisione tenuto dalla Consob con delibera del 4 febbraio 2004 (la "Società di Revisione"). La Società di Revisione era stata altresì incaricata della revisione contabile del bilancio civilistico e consolidato dell'emittente per il periodo La Società di Revisione ha espresso giudizio senza rilievi in relazione ai seguenti bilanci civilistici e consolidati: (i) bilancio dell'esercizio chiuso al 31 dicembre 2005; e (ii) bilancio dell'esercizio chiuso al 31 dicembre Le relazioni di revisione relative ai suddetti bilanci sono allegate ai bilanci stessi, messi a disposizione del pubblico nei modi indicati al Capitolo 14 del presente Documento di Registrazione.

5 3. FATTORI DI RISCHIO I POTENZIALI INVESTITORI DOVREBBERO LEGGERE L'INTERO DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE E LA RELATIVA NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI. I TERMINI E LE ESPRESSIONI DEFINITI ALTROVE NEL PRESENTE DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE HANNO GLI STESSI SIGNIFICATI AD ESSI ATTRIBUITI IN QUESTA SEZIONE. LA POSIZIONE FINANZIARIA DELL'EMITTENTE È TALE DA GARANTIRE L'ADEMPIMENTO NEI CONFRONTI DEGLI INVESTITORI DEGLI OBBLIGHI DERIVANTI DALL'EMISSIONE DI STRUMENTI FINANZIARI. ALLA DATA DEL PRESENTE DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE, IN CAPO ALL'EMITTENTE NON SUSSISTONO PROCEDIMENTI GIUDIZIARI PENDENTI, NÉ PASSIVITÀ POTENZIALI CHE POSSONO PREGIUDICARE L'ADEMPIMENTO NEI CONFRONTI DEGLI INVESTITORI DEGLI OBBLIGHI DERIVANTI DALL'EMISSIONE DI STRUMENTI FINANZIARI. I POTENZIALI INVESTITORI DOVREBBERO COMUNQUE CONSIDERARE, NELLA DECISIONE DI INVESTIMENTO, CHE L EMITTENTE, NELLO SVOLGIMENTO DELLA SUA ATTIVITÀ, È ESPOSTO AD ALCUNI FATTORI DI RISCHIO, TRA I QUALI, A TITOLO ESEMPLIFICATIVO MA NON ESAUSTIVO, I SEGUENTI: RISCHIO DI CREDITO IL RISCHIO DI CREDITO (SOLIDITÀ PATRIMONIALE E PROSPETTIVE ECONOMICHE DELLA SOCIETÀ EMITTENTE) È CONNESSO ALL'EVENTUALITÀ CHE L'EMITTENTE, PER EFFETTO DI UN DETERIORAMENTO DELLA SUA SOLIDITÀ PATRIMONIALE, NON SIA IN GRADO DI PAGARE LE CEDOLE E GLI INTERESSI E/O DI RIMBORSARE IL CAPITALE. LA POSIZIONE FINANZIARIA DELL'EMITTENTE ALLA DATA DEL È INDICATA NELLA TABELLA DI SEGUITO. RISCHIO DI MERCATO IL RISCHIO DI MERCATO È IL RISCHIO DI SUBIRE PERDITE PER EFFETTO DELLA VARIAZIONE DEL VALORE DI MERCATO (DOVUTA A MOVIMENTI DEI TASSI DI INTERESSE E DELLE VALUTE) DEGLI STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI NEL PORTAFOGLIO DELLA BANCA. I FATTORI DI RISCHIO SONO OGGETTO DI MONITORAGGIO ATTRAVERSO SPECIFICHE PROCEDURE DI RISK MANAGEMENT E LE ESPOSIZIONI SONO COSTANTEMENTE MISURATE E CONTROLLATE. * * * DATI FINANZIARI SELEZIONATI RELATIVI ALL'EMITTENTE

6 Patrimonio di Vigilanza Coefficiente di solvibilità 29,55% 28.80% Tier 1 Capital ratio 25,92% 25,34% Total Capital ratio 27,27% 26,49% Sofferenze lorde su impieghi 10,84% 11,26% Sofferenze nette su impieghi 3,11% 4,12% Margine di interesse Margine di intermediazione Risultato netto della gestione finanziaria Utile dell'operatività corrente al lordo delle imposte Utile d'esercizio Utile dell'esercizio di pertinenza della capogruppo Liquidità generata/assorbita dall'attività di provvista (in migliaia di Euro) (in migliaia di Euro) Indebitamento Crediti netti (verso clientela ordinaria e istituzionale) Capitale

7 4. INFORMAZIONI SULL'EMITTENTE 4.1 Storia ed evoluzione dell'emittente Denominazione dell'emittente La denominazione dell'emittente è Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni Luogo di registrazione dell'emittente e suo numero di registrazione BAPR è registrata al Registro delle Imprese di Ragusa con il numero ed è iscritta all'albo delle Banche tenuto dalla Banca d'italia con numero BAPR è inoltre società capogruppo del Gruppo Bancario Banca Agricola Popolare di Ragusa (il "Gruppo"), iscritto al n dell'albo dei Gruppi Bancari dal 6 giugno Data di costituzione e durata dell'emittente BAPR è stata costituita in data 9 marzo Ai sensi dell'articolo 2 del suo Statuto, la sua durata è stabilita fino al 31 dicembre 2050, con facoltà di proroga Domicilio e forma giuridica dell'emittente, legislazione in base alla quale opera, paese di costituzione e indirizzo e numero di telefono della sede sociale BAPR è una società cooperativa per azioni a responsabilità limitata costituita ai sensi del diritto italiano. La Sede Sociale e Direzione Generale di BAPR si trova in Viale Europa n. 65, Ragusa. Il numero di telefono di BAPR è 0932/ Storia dell'emittente e fatti recenti rilevanti La Banca viene costituita nel Assume l odierna denominazione nel 1935, quando incorpora altre tre banche popolari del ragusano, la più antica delle quali era stata costituita nel 1889, data che, in segno di ossequio e riguardo affettivo nei confronti della banca che per prima si era ispirata ai principi del credito popolare e cooperativo, viene considerata come quella di ideale fondazione. Negli anni 90, essa opera con 28 sportelli, concentrati soprattutto in provincia di Ragusa, ma diffusi anche sulle province di Siracusa e Catania. Con la liberalizzazione dell apertura degli sportelli consentita dalle Autorità di Vigilanza, si inaugura un periodo di rapido sviluppo. Nel 1997, diviene Capogruppo dell omonimo Gruppo Bancario, acquisendo il controllo, a seguito di OPA, della Banca Popolare di Augusta. Tra il 1997 e il 2003, effettua quattro operazioni di fusione per incorporazione delle seguenti banche: BCC di Linera, BCC di Belpasso, BCC di Itala, Banca Popolare di Augusta.

8 Nel 2000, acquisisce il controllo di Concordia SIM SpA, con sede in Milano, poi ridenominata Finanziaria Sud SIM SpA (in breve FinSud SIM SpA). Non si è verificato alcun fatto recente nella vita dell'emittente che sia sostanzialmente rilevante per la valutazione della sua solvibilità.

9 5. PANORAMICA DELLE ATTIVITA' 5.1 Principali attività Descrizione delle principali attività dell'emittente con indicazione delle principali categorie di prodotti venduti e di servizi prestati. Il Gruppo BAPR persegue una mission improntata ai principi, propri del credito cooperativo e popolare, del servizio al territorio di riferimento e della tutela del risparmiatore. In tale ottica, l attività del Gruppo è quella tipica di un intermediario bancario commerciale, orientato principalmente al segmento retail (privati, famiglie e piccole imprese). La gamma dei servizi e prodotti offerta - sufficientemente ampia e diversificata, in modo da soddisfare la pressoché totalità dei bisogni della clientela di riferimento si compone di: - prodotti bancari (conti correnti di corrispondenza, depositi a risparmio, certificati di deposito, pronti contro termine, apertura di credito in conto corrente, credito al consumo, mutui ipotecari, crediti di firma, carte di credito, finanziamenti import/export); - servizi di pagamento (assegni, bonifici, carte di debito, ecc.); - negoziazione di divise (banconote, assegni, travellers cheque, ecc.); - servizi di investimento (negoziazione conto proprio e conto terzi; collocamento di quote o azioni di OICR, di obbligazioni proprie o di terzi, ecc.; gestione di patrimoni mobiliari; ricezione e trasmissione di ordini); - servizio di collocamento polizze assicurative; - servizi accessori (custodia ed amministrazione di strumenti finanziari, cassette di sicurezza, ecc.). La politica distributiva del Gruppo si caratterizza per un approccio multicanale (sportello tradizionale, banking on line, trading on line). In atto gli sportelli sono 79, di cui 78 in Sicilia nelle province di Ragusa, Siracusa, Catania e Messina ed uno in Milano Nuovi prodotti e nuove attività Le linee strategiche del Gruppo permangono proiettate nell impostazione tradizionale di banca territoriale, perseguendo un evoluzione graduale, priva di ampi elementi di discontinuità: l innovazione fa parte dei valori della banca, ma conserva un carattere meramente incrementale, finalizzata a migliorare nel continuo la qualità del servizio al cliente, senza fare registrare modifiche di rilievo nella combinazione mercati/prodotti/tecnologia.

10 5.1.3 Principali mercati Il Gruppo concentra la sua operatività principalmente sulla Sicilia Orientale, (con prevalenza della provincia di Ragusa). Il bacino d utenza è costituito essenzialmente da clientela retail (privati e piccole imprese). Al il 34 per cento per cento circa dell attività creditizia risultava posta in essere con famiglie consumatrici, il 28 per cento con famiglie produttrici e il 32 per cento con società non finanziarie. Nell ambito delle imprese non finanziarie (famiglie produttrici + società non finanziarie), la branca maggiormente assistita era quella del commercio (cfr. tabella seguente). Distribuzione dei finanziamenti verso imprese non finanziarie a) servizi del commercio, recuperi, e riparazioni 36% b) altri servizi destinabili alla vendita 15% c) edilizia e opere pubbliche 15% d) prodotti dell'agricoltura, silvicoltura 14% e) servizi alberghieri e pubblici esercizi 4% f) altre branche 16%

11 6. STRUTTURA ORGANIZZATIVA L'Emittente appartiene al Gruppo Bancario Banca Agricola Popolare di Ragusa (il "Gruppo"). Alla data odierna, il Gruppo risulta così composto: CAPOGRUPPO: Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni; SOCIETA DEL GRUPPO: FinSud SIM SpA (di cui la Capogruppo possiede il 94,7% del capitale sociale). Le attività della FinSud SIM SpA sono le seguenti: o negoziazione per conto proprio e per conto terzi di strumenti finanziari o gestione di portafogli di investimento su base individuale o ricezione e trasmissione di ordini nonché mediazione o custodia e amministrazione dei titoli azionari negoziati sui mercati regolamentati italiani. L'Emittente, in quanto società capogruppo (la "Capogruppo"), non dipende da altri soggetti facenti parte del Gruppo.

12 7. INFORMAZIONI SULLE TENDENZE PREVISTE A partire dal 31 dicembre 2005, data dell'ultimo bilancio sottoposto a revisione, non si sono verificati cambiamenti rilevanti incidenti in senso negativo sulle prospettive dell'emittente. In particolare, non si sono verificate incertezze, richieste, impegni o fatti noti che potrebbero ragionevolmente avere ripercussioni significative sulle prospettive dell'emittente per l'esercizio in corso.

13 8. PREVISIONI O STIME DEGLI UTILI Secondo quanto previsto al punto 8 dell'allegato XI al Regolamento 809/2004/CE, l'emittente non fornisce previsioni o stime degli utili.

14 9. ORGANI DI AMMINISTRAZIONE, DI DIREZIONE E DI VIGILANZA 9.1 Consiglio di Amministrazione, Direzione Generale e Collegio Sindacale Di seguito sono indicati i membri del Consiglio di Amministrazione, il Direttore Generale e i membri del Collegio Sindacale alla data del presente Documento di Registrazione, gli eventuali incarichi ricoperti all'interno della Banca e, ove ricorrano, le principali attività esterne degli stessi. Ai sensi dell'articolo 28 dello Statuto, la Banca è amministrata da un consiglio di amministrazione (il "Consiglio di Amministrazione"), composto da undici membri nominati dall assemblea tra le persone dei soci aventi diritto al voto. I Consiglieri durano in carica tre esercizi e scadono alla data dell assemblea convocata per l approvazione del bilancio relativo all ultimo esercizio della loro carica; sono rieleggibili. Essi si rinnovano per un terzo ogni esercizio. Ove la scadenza non possa essere stabilita per anzianità di carica, dovrà essere stabilita mediante sorteggio. I Consiglieri eletti dall'assemblea in sostituzione di altri, ai fini della rotazione di cui sopra, assumono il posto e l'anzianità di carica di quelli in sostituzione dei quali sono stati nominati. Nel caso di nomine contemporanee a posti di diversa durata, quelli di più lunga durata spettano agli eletti con maggior numero di voti, prevalendo, a parità di voti, l'anzianità di età. Se nel corso dell'esercizio vengono a mancare uno o più Consiglieri, si provvede alla sostituzione ai sensi e con gli effetti di cui all'articolo 2386 del Codice civile. Alla data del presente Documento di Registrazione, la composizione del Consiglio di Amministrazione dell'emittente è la seguente: Nome Domicilio Carica ricoperta all'interno di BAPR Principali attività esterne Dott. Giovanni Cartia Via G. Cartia, Ragusa Presidente - Amministratore Delegato 1)CSE CONSORZIO SERVIZI BANCARI SOCIETA' CONSORTILE A RESPONSABILITA' LIMITATA Carica: CONSIGLIERE 2) ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.P.A. O ANCHE SOLO IN FORMA ABBREVIATA "ICBPI" Carica:CONSIGLIERE 3) BANCA ITALEASE S.P.A. Carica: CONSIGLIERE 4) FONDO INTERBANCARIO DI TUTELA DEI DEPOSITI Carica: CONSIGLIERE e MEMBRO COMITATO DI GESTIONE Dott. Arturo Schininà Piazza Gramsci, Ragusa Vice Presidente 1) S.C.A.R. (SOCIETA' COMMERCIO AUTO RICAMBI) S.P.A.

15 Ragusa Carica: PROCURATORE 2) S.I.C.A.M. S.P.A.(SOCIETA' INDUSTRIA COMMERCIO AUTOVECOLI MODICA) Carica: AMMINISTRATORE UNICO 3) AZIENDA AGRICOLA SCHININA' ARTURO E UMBERTO SOC. SEMPL. Carica: SOCIO AMMINISTRATORE 4) PRIMOSOLE VEICOLI INDUSTRIALI S.R.L. Carica: CONSIGLIERE, PRESIDENTE CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE e CONSIGLIERE DELEGATO 5) AUTOMOTIVE SRL Carica: CONSIGLIERE 6) SO.GE.CA.R. S.R.L. Carica: PRESIDENTE CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE 7) UCIFIN - S.P.A. Carica: AMMINISTRATORE Rag. Salvatore Digrandi Via Duca d'aosta, Ragusa Consigliere 1)SIAD S.R.L. Carica: AMMINISTRATORE UNICO 2)SOCIETA' AUTOTRASPORTI MATERIALI - S.A.M. S.R.L. Carica: SINDACO SUPPLENTE 3) FIRULLO GIOVANNI & C. S.N.C. Carica: SOCIO AMMINISTRATORE e LIQUIDATORE 4) DI.CAM. SOCIETA' SEMPLICE Carica: SOCIO AMMINISTRATORE Dott. Carmelo Arezzo Via Ecce Homo, Ragusa Consigliere [Segretario Generale e Conservatore del Registro delle Imprese presso la C.C.I.A.A. di Ragusa] Dott. Bruno Canzonieri Via Pio La Torre, Ragusa Consigliere 1) ESSEDIERRE S.R.L. Carica: CONSIGLIERE 2) ERGON - SOCIETA' CONSORTILE A.R.L. Carica: CONSIGLIERE 3) FRATELLI BAGLIERI & C. SRL IN SIGLA FB SRL Carica: CONSIGLIERE DELEGATO

16 Sig. Cartia Pietro Via Calafarina, Rosolini Consigliere 1) CARTIA PIETRO Carica: TITOLARE FIRMATARIO Dott. Curiale Vito Via Salvatore, Ragusa Consigliere 1) VITO CURIALE & FIGLI MOLINI E PASTIFICIO S. LUCIA DI CURIALE & ROLLO S.R.L. Carica: PRESIDENTE CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE 2)VILLA FORTUGNO DI CURIALE AURELIO E VITO SNC Carica: SOCIO AMMINISTRATORE Geom. Cutrone Santo Via Gulfi, Chiaramonte G. Consigliere 1)CONSORTILE VILLA PATTI S.R.L. Carica: AMMINISTRATORE 2) CONSORTILE PALAZZO FERNANDEZ S.R.L. Carica: CONSIGLIERE 3) C.G. COSTRUZIONI SRL Carica: AMMINISTRATORE UNICO e DIRETTORE TECNICO 4) DUCEZIO S.R.L. Carica: AMMINISTRATORE UNICO 5) SO.SV.I. S.R.L. Carica: CONSIGLIERE nominato con atto del 17/04/2004 fino al 17/04/2007 6) CENTRO INTESA S.R.L. Carica: AMMINISTRATORE UNICO 7) 2 C IMMOBILIARE S.R.L. Carica: AMMINISTRATORE UNICO 8) CUTRONE SANTO Carica: TITOLARE FIRMATARIO 9)IMMOBILIARE GULFI S.N.C. DI SCOLLO GIOVANNI Carica: SOCIO 10)CASTELLANA SOCIETA' CONSORTILE A R. L. Carica: AMMINISTRATORE UNICO Dott. Giovanni Demostene Corso Italia, Ragusa Consigliere Notaio in Comiso (RG) Ed inoltre: 1) AVIDE S.R.L.

17 Carica: AMMINISTRATORE UNICO 2) DEMOSTENE GIOVANNI Carica: TITOLARE FIRMATARIO Dott. Leone La Ferla Contrada Monte Sant'Elena Augusta Consigliere 1) S.A.C.E.D. S.P.A. Carica: CONSIGLIERE nominato con atto del 29/04/2005 fino al 31/12/2007 e VICE PRESIDENTE CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE nominato con atto del 09/05/2005 fino al 31/12/2007 2) GIMMI - S.R.L. - Carica: CONSIGLIERE DELEGATO, PRESIDENTE CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE e CONSIGLIERE 3)LEONE LA FERLA S.P.A. Carica: AMMINISTRATORE DELEGATO nominato con atto del 30/06/2003 4) SICICAL S.R.L. Carica: CONSIGLIERE Sig. Nunzio Leggio Via Archimede 10/B Ragusa Consigliere 1)S.P.A. SI.SAC. (SICILIANA SACCHI IMBALLAGGI E AFFINI) Carica: AMMINISTRATORE DELEGATO 2) TIPOGRAFIA LEGGIO & DIQUATTRO DI LEGGIO NUNZIO Carica: TITOLARE FIRMATARIO 3) I.LA.P. S.P.A. IND.LAVOR.POLIMERI S.P.A. Carica: AMMINISTRATORE UNICO Il Direttore Generale dell'emittente è il Dott. Salvatore Inghilterra ed è stato nominato in data 1 marzo Nome Domicilio Carica ricoperta all'interno di BAPR Principali attività esterne Dott. Salvatore Inghilterra Via Giolitti, Comiso Direttore Generale 1)SOCIETA' DELL'AEROPORTO DI COMISO SOCIETA' PER AZIONI BREVEMENTE SO.A.CO. S.P.A. Carica: CONSIGLIERE Alla data del presente Documento di Registrazione, la composizione del Collegio Sindacale dell'emittente è la seguente.

18 Nome Domicilio Carica ricoperta all'interno di BAPR Principali attività esterne Rag. Cascone Salvatore Via Archimede, Ragusa Presidente del Collegio Sindacale Consulente fiscale e amministrativo. Ed inoltre: 1) "FINANZA SUD SIM-SOCIETA' DI INTERMEDIAZIONE MOBILIARE PER AZIONIO IN FORMA ABBREVIATA "FINSUD SIM S.P.A." Carica: SINDACO EFFETTIVO 2) TRAFILERIE SICILIANE S.P.A. Carica: SINDACO SUPPLENTE 3) CASCONE SALVATORE E DI QUATTRO GIUSEPPE Carica: LIQUIDATORE 4) AMARU' & C. SNC Carica: LIQUIDATORE 5) QUADRIFOGLIO IBLEO SOC. COOP. A R.L. Carica: LIQUIDATORE 6) VERDI PASCOLI DI RAGUSA S.A.S. DI BELLINA ANGELO & C. Carica: SOCIO ACCOMANDANTE 7) A.S.TR.A. (ASSOCIAZIONE STUDI TRIBUTARI AMMINISTRATIVI) DI CASCONE GIOVANNI & C. SAS Carica: SOCIO ACCOMANDANTE 8) CASCONE E GIGLIO S.S. SOCIETA' AGRICOLA Carica: SOCIO AMMINISTRATORE 9)DONNAFUGATA RESORT SRL Carica: PRESIDENTE DEL COLLEGIO SINDACALE 10)CASCONE E GIGLIO S.S. SOCIETA' AGRICOLA Dott.ssa Pannuzzo Carmela Via Don Carlo Tomasi, Ragusa Membro Effettivo del Collegio Sindacale Dottore Commercialista. Ed inoltre: 1) "FINANZA SUD SIM-SOCIETA' DI INTERMEDIAZIONE MOBILIARE PER AZIONIO IN FORMA ABBREVIATA "FINSUD

19 SIM S.P.A." Carica: SINDACO SUPPLENTE 2) TUTONET LAVANDERIA INDUSTRIALE SRL O CON SIGLA ABBREVIATA "TUTONET SRL" Carica: SINDACO EFFETTIVO 3) IBLEAMBIENTE S.R.L. SOCIETA' IN LIQUIDAZIONE Carica: PRESIDENTE DEL COLLEGIO SINDACALE 4) "CONSULTING S.P.A., SOCIETA' DI RICERCA, CONSULENZA E FORMAZIONE PER LE BANCHE", IN BREVE "CONSULTING S.P.A. SOCIETA' PER LE BANCHE" O, ANCHE SOLO "CONSULTING S.P.A." Carica: SINDACO SUPPLENTE Rag. Paolino Antonino Via U. Giordano, 17/A Ragusa Membro Effettivo del Collegio sindacale 1)C.E.I.D. S.R.L. CASA EDITRICE IBLEA E DISTRIBUZIONE Carica: CONSIGLIERE 2) GE. RI. (GESTIONE RISTORAZIONE) DI PAOLINO ANTONINO & CAUSAPRUNO GIOVANNI S.N.C. Carica: SOCIO CONTITOLARE Dott. Giannone Giorgio Via Sacro Cuore, Modica Membro Supplente del Collegio Sindacale Dottore Commercialista. Ed inoltre: 1) SICILIANA ACQUE MINERALI - S.A.M. - S.R.L. IN LIQUIDAZIONE Carica: SINDACO SUPPLENTE 2) CONFCOMMERCIO - FIDI SICILIA Carica: SINDACO EFFETTIVO 3) LEOCATA MANGIMI S.P.A. Carica: SINDACO SUPPLENTE 4) AVIMECC, S.P.A. Carica: PRESIDENTE DEL COLLEGIO SINDACALE 5) MEDITERRANEA MANGIMI SPA Carica: SINDACO EFFETTIVO 6) SOCIETA' COOPERATIVA DI

20 GARANZIA TRA COMMERCIANTI SOCIETA' COOP. A.R.L. O CON SIGLA ABBREVIATA COMMERFIDI SOC. COOP. A.R.L. Carica: SINDACO EFFETTIVO 7) MEDITERRANEA DISTRIBUZIONE ALIMENTARE S.R.L. IN SIGLA - ME.DI.AL. S.R.L. Carica: SINDACO SUPPLENTE 8) SAMA DISTRIBUZIONE S.R.L. Carica: SINDACO SUPPLENTE e PRESIDENTE DEL COLLEGIO SINDACALE 9) ALIMED S.R.L. Carica: SINDACO SUPPLENTE 10) MEDIAL FRANCHISING S.R.L. Carica: SINDACO SUPPLENTE 11) ESSEDIERRE S.R.L. Dott. Antonio Grande Via Collodi, Ragusa Membro Supplente del Collegio Sindacale Carica: PRESIDENTE DEL COLLEGIO SINDACALE Dottore Commercialista. Ed inoltre: 1) "FINANZA SUD SIM-SOCIETA' DI INTERMEDIAZIONE MOBILIARE PER AZIONIO IN FORMA ABBREVIATA "FINSUD SIM S.P.A." Carica: SINDACO SUPPLENTE n 2) ARIAP S.P.A. Carica: PRESIDENTE DEL COLLEGIO SINDACALE 3) PREFABBRICATI SGARIOTO S.R.L. Carica: SINDACO EFFETTIVO 4) AUTORICAMBI FRANCESCO MUSSO SRL Carica: SINDACO SUPPLENTE 5) FIN.PO FINANZIARIA POPOLARE S.R.L. Carica: SINDACO SUPPLENTE 6) B.M.L. S.R.L.

21 Carica: SINDACO EFFETTIVO 7) I.N.C.E.S.I. SPA Carica: SINDACO SUPPLENTE 8) CONFIDI CONSORZIO GARANZIA FIDI RAGUSA Carica: PRESIDENTE DEL COLLEGIO SINDACALE 9) PRIMOSOLE VEICOLI INDUSTRIALI S.R.L. Carica: SINDACO EFFETTIVO 10) PIANETA ALIMENTARE S.R.L. Carica: SINDACO SUPPLENTE 11) ARS INVESTIMENTI S.R.L. Carica: SINDACO SUPPLENTE 12) BML SICEP S.P.A. Carica: SINDACO SUPPLENTE 9.2 Conflitti di interesse Come sopra indicato, i membri del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale ricoprono delle cariche analoghe in altre società sia all'interno sia all'esterno del Gruppo e tale situazione potrebbe far configurare dei conflitti di interesse. La Banca gestisce i conflitti di interesse nel rispetto dell'articolo 2391 del codice civile italiano e dell'articolo 136 del Decreto Legislativo 1 settembre 1993, n. 385 (Testo Unico Bancario).

22 10. PRINCIPALI AZIONISTI 10.1 Partecipazioni di controllo nell'emittente La Banca ha la forma di società cooperativa per azioni a responsabilità limitata: vige, pertanto, il principio del voto capitario. L ammissione a socio è subordinata al gradimento del Consiglio d amministrazione. Le azioni della Banca possono essere emesse, in via ordinaria, illimitatamente. Esse non sono quotate nei mercati regolamentati. La Banca gestisce un Sistema di Scambi Organizzati (SSO), ai sensi della comunicazione Consob n. N del 24 dicembre 1998 e della successiva delibera n del 17 aprile L azionariato della Banca ha un assetto diffuso ed è composto, in atto, da oltre n soggetti. Nessuno di detti soggetti possiede più dello 0,50% del capitale sociale. La Banca è iscritta nell elenco degli emittenti strumenti finanziari diffusi ai sensi dell art. 116 del TUF, e dei relativi regolamenti di attuazione emanati dalla Consob. Per quanto sopra detto non esistono soggetti che possiedono partecipazioni di controllo nel capitale sociale dell'emittente e che, pertanto, possano essere ritenuti soggetti controllanti lo stesso Patti parasociali L'Emittente non è a conoscenza di accordi dalla cui attuazione possa scaturire una variazione dell'assetto di controllo dell'emittente.

23 11. INFORMAZIONI FINANZIARIE 11.1 Informazioni finanziarie selezionate relative agli esercizi passati I bilanci consolidati di BAPR degli esercizi chiusi al 31 dicembre 2005 e 2004 contengono alla pagine indicate nella tabella le seguenti informazioni che devono intendersi incluse mediante riferimento all'interno del presente Documento di Registrazione: Informazioni finanziarie Esercizio terminato al 31 dicembre 2005 (pagine del bilancio consolidato 2005) Esercizio terminato al 31 dicembre 2004 (pagine del bilancio consolidato 2004) Stato patrimoniale consolidato Pagine 2 e 3 Pagine 152, 153 e 154 Conto economico consolidato Pagina 4 Pagina 155 Rendiconto consolidato finanziario Pagina 6 Pagina 6 (bilancio consolidato 2005) Note esplicative di bilancio e criteri contabili utilizzati ai fini della redazione dei bilanci Pagine 8 e seguenti Pagine 158 e seguenti I bilanci consolidati di BAPR degli esercizi chiusi al 31 dicembre 2005 e 2004 sono messi a disposizione del pubblico presso la Sede Sociale e Direzione Generale in Viale Europa, 65, Ragusa e consultabili sul sito internet dell'emittente Procedimenti giudiziari e arbitrali Durante il periodo dei 12 mesi precedenti la data del presente Documento di Registrazione non vi sono, né vi sono stati, né sono minacciati procedimenti legali, governativi o arbitrali a carico di BAPR, i quali procedimenti possano avere, o possano avere avuto nel recente passato, un effetto significativo sulla posizione finanziaria o sulla redditività della Banca Cambiamenti significativi nella situazione finanziaria dell'emittente A partire dal 31 dicembre 2005, data di approvazione dell'ultimo bilancio sottoposto a revisione, non si sono verificati cambiamenti significativi negativi nella situazione finanziaria o commerciale dell'emittente e del Gruppo.

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCO POPOLARE S.C. SERIE 307 STEP UP CALLABLE 31.01.2013 31.01.2018 ISIN IT0004884216. "BANCO POPOLARE Società Cooperativa

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCO POPOLARE S.C. SERIE 307 STEP UP CALLABLE 31.01.2013 31.01.2018 ISIN IT0004884216. BANCO POPOLARE Società Cooperativa CONDIZIONI DEFINITIVE relative all offerta delle Obbligazioni BANCO POPOLARE S.C. SERIE 307 STEP UP CALLABLE 31.01.2013 31.01.2018 ISIN IT0004884216 da emettersi nell ambito del programma di offerta e/o

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

BANCO POPOLARE S.C. SERIE 356 TASSO MISTO CON CAP 31.10.2013 31.10.2018

BANCO POPOLARE S.C. SERIE 356 TASSO MISTO CON CAP 31.10.2013 31.10.2018 Banco Popolare Società Cooperativa - Sede legale in Verona, Piazza Nogara, n. 2 Società capogruppo del Gruppo bancario Banco Popolare Iscritta all albo delle banche al n. 5668 Capitale sociale, al 31 marzo

Dettagli

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo DECRETO N. 12 (Disposizioni regolamentari per la costituzione dei consorzi obbligatori ai sensi dell art. 7 dell ordinanza

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Regolamento emittenti TITOLO II CAPO II SEZIONE IV Art. 87 (Comunicazioni dei capigruppo Comunicazioni delle operazioni di compravendita

Dettagli

Le società di capitali. Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata

Le società di capitali. Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata Le società di capitali Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata Le Società per azioni Art. 2325. Responsabilità. Nella societa' per azioni per le obbligazioni

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia;

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia; DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ULTERIORI DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE DELLA DELEGA DI CUI ALL ARTICOLO 33, COMMA 1, LETTERA E), DELLA LEGGE 7 LUGLIO 2009, N. 88 Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Redatto ai sensi dell art. 5 del Regolamento approvato dalla Consob con Delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, e successive modificazioni PROROGA DELLA FIDEIUSSIONE DA PARTE DELL AZIONISTA

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Fideiussione Corporate (la "Garanzia")

Fideiussione Corporate (la Garanzia) Fideiussione Corporate (la "Garanzia") OGGETTO: A ciascun detentore di obbligazioni convertibili in azioni della società Sacom S.p.A. denominati "Sacom 2013 2018 Obbligazioni Convertibili" (ciascun Obbligazionista,

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Mid Industry Capital S.p.A Sede Legale Galleria Sala dei Longobardi 2, 20121 Milano Cod. Fisc. e P.IVA R.I. Milano 05244910963, R.E.A. Mi 1806317, Capitale Sociale Euro 5.000.225 i.v. CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO. relativo all offerta ai Soci e al pubblico di azioni ordinarie Banca Sviluppo Economico S.p.A.

PROSPETTO INFORMATIVO. relativo all offerta ai Soci e al pubblico di azioni ordinarie Banca Sviluppo Economico S.p.A. BANCA SVILUPPO ECONOMICO Società per Azioni Sede sociale: 95128 Catania (CT), Viale Venti Settembre n. 56 Iscritta all albo delle Banche al n.3393 Capitale sociale Euro 6.146.855,00 Aderente al Fondo Interbancario

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno di martedì trenta del mese di giugno, alle ore 10 e

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE PER LA CLIENTELA SU SERVIZI E ATTIVITA DI INVESTIMENTO

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE PER LA CLIENTELA SU SERVIZI E ATTIVITA DI INVESTIMENTO INFORMATIVA PRECONTRATTUALE PER LA CLIENTELA SU SERVIZI E ATTIVITA DI INVESTIMENTO Aggiornamento n. 13 di Aprile 2015 MMM00589 04/2015 Pag. 1 di 34 INDICE: PREMESSA... 3 INFORMAZIONI GENERALI SULLA BANCA...

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI MEDIOLANUM S.P.A. IN BANCA MEDIOLANUM S.P.A. *** *** *** REDATTO AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL ARTICOLO 2501-TER DEL CODICE CIVILE PREMESSA A norma dell articolo

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Il presente Documento Informativo (di seguito anche Documento ) rivolto ai Clienti o potenziali Clienti della Investire Immobiliare SGR S.p.A è redatto in conformità a quanto prescritto

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE ai sensi dell art. 5 e dell art. 12 del Regolamento Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 e successivamente modificato

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE ai sensi dell'art. 2 e dell'art. 6 delle disposizioni AIM Italia in tema di Parti Correlate del maggio 2012, nonché

Dettagli

INDICE NOTA DI SINTESI...

INDICE NOTA DI SINTESI... INDICE NOTA DI SINTESI................................................................................ Caratteristiche del fondo................................................................................................

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE E IL DEPOSITO DEGLI ATTI AL REGISTRO DELLE IMPRESE - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MAGGIO 2014 INDICE E SOMMARIO P r e s e n t a z i o n e 9 N O T E G E N E R

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO TRA

CONVENZIONE QUADRO TRA PROVINCIA DI PESARO E URBINO CONVENZIONE QUADRO Espletamento dei servizi finanziari connessi all emissione di prestiti obbligazionari ed altri servizi finanziari accessori e servizio di advisory per la

Dettagli

L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939.

L'associarsi di due o più professionisti in un' Associazione Professionale è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. Con tale associazione,non

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7

Allegato A al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE In Atto Art. 1) Ai sensi della Legge 7 Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e delle norme del codice civile in tema

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Redatto ai sensi dell art. 5 della Delibera Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 (come modificata con Delibera n. 17389

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n.

Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. Bologna, 25 maggio 2006 Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. 11971/1999 Gli organi amministrativi di Lopam Fin S.p.A.

Dettagli

A cura di confidi112tub.eu. Dall iscrizione ex art. 155 comma 4 all elenco 112 bis TUB

A cura di confidi112tub.eu. Dall iscrizione ex art. 155 comma 4 all elenco 112 bis TUB Dall iscrizione ex art. 155 comma 4 all elenco 112 bis TUB Premessa I Confidi - Consorzi e Cooperative di garanzia collettiva fidi - sono i soggetti che, ai sensi della legge 326/2003, svolgono esclusivamente

Dettagli

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC Il bilancio con dati a scelta Classe V ITC Il metodo da seguire Premesso che per la costruzione di un bilancio con dati a scelta si possono seguire diversi metodi, tutti ugualmente validi, negli esempi

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

REGOLAMENTO OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE REGOLAMENTO OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Delibera n. 17221 del 12.3.2010 A cura della Divisione Tutela del Consumatore Ufficio Relazioni con il Pubblico Giugno 2010 [pagina bianca] Regolamento recante

Dettagli

L applicazione delle tassonomie XBRL alle società italiane

L applicazione delle tassonomie XBRL alle società italiane CIRCOLARE N. 12 DEL 20 APRILE 2015 DIRITTO SOCIETARIO MERCATO DEI CAPITALI E SOCIETA QUOTATE L applicazione delle tassonomie XBRL alle società italiane www.assonime.it ABSTRACT Nel corso del 2014 si è

Dettagli

Format per la relazione sul governo societario e gli assetti proprietari

Format per la relazione sul governo societario e gli assetti proprietari Format per la relazione sul governo societario e gli assetti proprietari V Edizione (gennaio 2015) Premessa alla quinta edizione (gennaio 2015) Questa nuova edizione del format per la redazione della relazione

Dettagli

Perché esistono gli intermediari finanziari

Perché esistono gli intermediari finanziari Perché esistono gli intermediari finanziari Nella teoria economica, l esistenza degli intermediari finanziari è ricondotta alle seguenti principali ragioni: esigenza di conciliare le preferenze di portafoglio

Dettagli

- gestione procedimenti volti ad ottenere finanziamenti pubblici per lo sviluppo del territorio;

- gestione procedimenti volti ad ottenere finanziamenti pubblici per lo sviluppo del territorio; 5) GESTIONE DELL UFFICIO SVILUPPO TURISTICO, CULTURALE, RICETTIVO VALLI JONICHE Comuni di Pagliara, Mandanici, Itala, Scaletta Zanclea, Ali Terme, Ali, Nizza di Sicilia, Roccalumera, Fiumedinisi. S T A

Dettagli

Dal Decreto Sviluppo al Decreto Destinazione Italia con i MINI BOND per il rilancio delle PMI Italiane - un alternativa alla crisi -

Dal Decreto Sviluppo al Decreto Destinazione Italia con i MINI BOND per il rilancio delle PMI Italiane - un alternativa alla crisi - Dal Decreto Sviluppo al Decreto Destinazione Italia con i MINI BOND per il rilancio delle PMI Italiane - un alternativa alla crisi - di Mario Gabbrielli, Davide D Affronto, Rossana Bellina, Paolo Chiappa

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. n. 2013/87896 Imposta sulle transazioni finanziarie di cui all articolo 1, comma 491, 492 e 495 della legge 24 dicembre 2012, n. 228. Definizione degli adempimenti dichiarativi, delle modalità di

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

autoregolamentazione protocollo di autonomia per la gestione dei conflitti d interessi English version included

autoregolamentazione protocollo di autonomia per la gestione dei conflitti d interessi English version included autoregolamentazione protocollo di autonomia per la gestione dei conflitti d interessi English version included 1 protocollo di autonomia per la gestione dei conflitti d interessi English version included

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi -

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi - Direttiva 2004/39/CE "MIFID" (Markets in Financial Instruments Directive) Direttiva 2006/73/CE - Regolamento (CE) n. 1287/2006 Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi

Dettagli

RELAZIONE SUL GOVERNO SOCIETARIO E GLI ASSETTI PROPRIETARI ai sensi dell articolo 123 bis del Decreto Legislativo 58/1998 ( TUF )

RELAZIONE SUL GOVERNO SOCIETARIO E GLI ASSETTI PROPRIETARI ai sensi dell articolo 123 bis del Decreto Legislativo 58/1998 ( TUF ) RELAZIONE SUL GOVERNO SOCIETARIO E GLI ASSETTI PROPRIETARI ai sensi dell articolo 123 bis del Decreto Legislativo 58/1998 ( TUF ) (modello di amministrazione e controllo tradizionale) Emittente: SALINI

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale in Viale Umberto I n. 4, 00060 Formello (Rm) Tel. 06/9014301 Fax 06/9089034 Cod.Fiscale 00721840585 Iscrizione Registro Imprese Roma e P.Iva 009260721002 Iscritta all Albo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA L ASSEMBLEA DEI SOCI DI BANCA FINNAT HA APPROVATO

COMUNICATO STAMPA L ASSEMBLEA DEI SOCI DI BANCA FINNAT HA APPROVATO COMUNICATO STAMPA L ASSEMBLEA DEI SOCI DI BANCA FINNAT HA APPROVATO IL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 CHE CHIUDE CON UN UTILE NETTO CONSOLIDATO DI EURO 4,25 MILIONI LA DISTRIBUZIONE DI UN DIVIDENDO LORDO

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI );

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI ); CONVENZIONE TRA il Ministero dello Sviluppo Economico, con sede in Roma, Via Vittorio Veneto 33, Codice fiscale n. 80230390587 (di seguito il Ministero ); E Associazione Bancaria Italiana, con sede in

Dettagli

Cos è una cooperativa e come si costituisce

Cos è una cooperativa e come si costituisce Cos è una cooperativa e come si costituisce SOMMARIO 1. Introduzione al mondo della cooperazione 2. La società cooperativa 3. Costituzione di una cooperativa 4. Libri e adempimenti formali della cooperativa

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA BANCA D ITALIA E DELLA CONSOB AI SENSI DELL ARTICOLO 6, COMMA 2-BIS, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA

REGOLAMENTO DELLA BANCA D ITALIA E DELLA CONSOB AI SENSI DELL ARTICOLO 6, COMMA 2-BIS, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA REGOLAMENTO DELLA BANCA D ITALIA E DELLA CONSOB AI SENSI DELL ARTICOLO 6, COMMA 2-BIS, DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA LA BANCA D ITALIA E LA CONSOB VISTO il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n.

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.R.L.

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.R.L. INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N. 11971 RELATIVE AL PATTO PARASOCIALE FRA EQUILYBRA CAPITAL PARTNERS S.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l.

Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l. Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l. Esercizio 2014 433 Dati di sintesi ed indicatori di bilancio della Banca Popolare di Milano 435 Schemi di bilancio riclassificati: aspetti generali

Dettagli

"OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI

OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI "OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI Ai sensi dell art. 114, comma 7, D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 e dal Regolamento Emittenti adottato dalla Consob

Dettagli

MODIFICHE AL REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO PATRIMONIO UNO

MODIFICHE AL REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO PATRIMONIO UNO MODIFICHE AL REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO PATRIMONIO UNO Regolamento del fondo comune di investimento immobiliare chiuso riservato ad investitori qualificati PATRIMONIO UNO promosso da Patrimonio

Dettagli

9) promozione della cultura e dell'arte ; 10) tutela dei diritti civili ; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta

9) promozione della cultura e dell'arte ; 10) tutela dei diritti civili ; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta Le ONLUS Secondo le previsioni dell'art. 10 del decreto 460/97 possono assumere la qualifica di Onlus le associazioni riconosciute e non, i comitati, le fondazioni, le società cooperative e tutti gli altri

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI INFORMAZIONI GENERALI La Direttiva MIFID (2004/39/CE), relativa ai mercati degli strumenti finanziari, introduce

Dettagli

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori Documentazione Informativa e Contrattuale Sommario INFORMAZIONI GENERALI SULLA BANCA, SUI SERVIZI D INVESTIMENTO E SULLA SALVAGUARDIA

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART.

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART. STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART. 1 E costituita, nello spirito della Costituzione della Repubblica

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A.

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. E PROSPETTIVE 2001 S.P.A. IN SANPAOLO IMI S.P.A... Si presenta il progetto

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE IL DIRETTORE GENERALE Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 8 marzo 2013, pubblicato nella Gazzetta

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli