FONDAZIONE CARIPARMA. Espr.it. la comunità genera nuovo welfare. Alcuni dati sulla provincia di Parma ECONOMIA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FONDAZIONE CARIPARMA. Espr.it. la comunità genera nuovo welfare. Alcuni dati sulla provincia di Parma ECONOMIA"

Transcript

1 FONDAZIONE CARIPARMA Espr.it la comunità genera nuovo welfare Alcuni dati sulla provincia di Parma ECONOMIA 1

2 INDICATORI DI BENESSERE 2

3 PIL PRO CAPITE/1 Trend Analisi comparativa Le cifre sono in in euro GEO/TIME Unione Europea (28 paesi) Germania Francia UK Italia Emilia-Romagna Lombardia Veneto Parma Fonte: Eurostat

4 PIL PRO CAPITE/2 Trend analisi comparativa Lombardia Parma Emilia-Romagna Germania Veneto Francia UK Italia UE (28 paesi) UE (28 paesi) Germania Francia UK Italia Emilia-Romagna Lombardia Veneto Parma Fonte: Eurostat

5 PIL PRO CAPITE/3 CONFRONTO PROVINCE EMILIA-ROMAGNA 2001 e Bologna Bologna Modena Modena Reggio nell'emilia Forlì-Cesena Parma Emilia-Romagna Emilia-Romagna Parma Forlì-Cesena Ravenna Rimini Piacenza Ferrara Ravenna Reggio nell'emilia Rimini Piacenza Ferrara Fonte: Eurostat

6 Classifica qualità della vita province italiane 2013 (fonte: Il Sole 24 ore) Posizione Differenza pos Provincia Punti Tenore di vita Servizi & Ambiente Affari & Lavoro Ordine pubblico Popolazio ne 1 2 Trento Bolzano Bologna Belluno Siena Ravenna Firenze Macerata Aosta Milano Sondrio Trieste Modena Reggio nell'emilia Forlì-Cesena Parma Piacenza Pordenone Gorizia Roma Fonte: Il Sole 24 Ore Tempo libero

7 Classifica qualità della vita Parma negli ultimi 9 anni Posizione di Parma nella classifica de Il Sole 24 Ore negli ultimi anni Posizione di Parma Fonte: Il Sole 24 Ore

8 TENORE DI VITA Classifica qualità della vita Parma negli ultimi 9 anni Posizione di Parma nella classifica de Il Sole 24 Ore negli ultimi anni Posizione di Parma Fonte: Il Sole 24 Ore

9 SERVIZI & AMBIENTE Classifica qualità della vita Parma negli ultimi 9 anni Posizione di Parma nella classifica de Il Sole 24 Ore negli ultimi anni Posizione di Parma Fonte: Il Sole 24 Ore

10 AFFARI & LAVORO Classifica qualità della vita Parma negli ultimi 9 anni Posizione di Parma nella classifica de Il Sole 24 Ore negli ultimi anni Posizione di Parma Fonte: Il Sole 24 Ore

11 ORDINE PUBBLICO Classifica qualità della vita Parma negli ultimi 9 anni Posizione di Parma nella classifica de Il Sole 24 Ore negli ultimi anni Posizione di Parma Fonte: Il Sole 24 Ore

12 POPOLAZIONE Classifica qualità della vita Parma negli ultimi 9 anni Posizione di Parma nella classifica de Il Sole 24 Ore negli ultimi anni Posizione di Parma Fonte: Il Sole 24 Ore

13 TEMPO LIBERO Classifica qualità della vita Parma negli ultimi 9 anni Posizione di Parma nella classifica de Il Sole 24 Ore negli ultimi anni Posizione di Parma Fonte: Il Sole 24 Ore

14 Ricchezza R D DE C Principali indicatori di benessere economico delle famiglie Anno 2014 Tema Indicatore Misura Parma Emilia-Romagna Italia Stima del reddito lordo disponibile per famiglia Euro Retribuzione media annua lavoratori dipendenti Euro Giornate retribuite nell anno / lavoratori dipendenti % 81,1 78,5 76,6 Importo medio annuo delle pensioni Euro Pensionati con pensioni di basso importo % 8,9 7,9 11,2 Ammontare medio del patrimonio familiare Migl. di euro 471,7 450,9 372,4 Diff. Di genere nella retribuzione media lav. Dipendenti (F/M)¹ Euro Diff. di generazione nella retribuzione media lav. dipendenti² Euro Provvedimenti di sfratto emessi Su fam. 3,7 3,2 2,3 T. Di ingresso in sofferenza dei prestiti bancari alle famiglie³ % 0,9 1,2 1,3 Incidenza della spesa alimentare sulla spesa familiare % 13,8 14,0 17,0 Legenda: R = Ricchezza; D = Diseguaglianza; DE = Difficoltà economica; C = Consumi ¹Differenza di genere nella retribuzione media dei lavoratori dipendenti (F-M): differenza tra la retribuzione media annua dei lavoratori dipendenti femmine e quella dei lavoratori dipendenti maschi (in euro). ²Differenza di generazione nella retribuzione media dei lavoratori dipendenti: differenza tra la retribuzione media annua dei lavoratori dipendenti di età uguale o maggiore di 40 anni e quella dei lavoratori dipendenti di età inferiore a 40 anni (in euro). ³Tasso di ingresso in sofferenza dei prestiti bancari alle famiglie: rapporto percentuale tra la media annua delle consistenze delle nuove sofferenze (prestiti a soggetti dichiarati insolventi) e i prestiti non in sofferenza in essere all inizio del periodo. Fonte: Il benessere equo e sostenibile nella provincia di Parma, Istat, 2014, p. 12

15 Sofferenze bancarie di famiglie e imprese in provincia di Parma: +161% in 4 anni DATA Mln di euro UTILIZZATO NETTO Variazione percentuale rispetto all anno precedente Variazione % rispetto al 2009 Valore assoluto NUMERO DI AFFIDATI Variazione percentuale rispetto all anno precedente Variazione % rispetto al /09/ ,1% + 61,8% ,2% + 41,7% 30/09/ ,6% + 45,4% ,2% + 32,0% 30/09/ ,8% + 37,4% ,4% + 33,4% 30/09/ ,9% + 18,9% ,1% + 14,2% 30/09/ Utilizzato netto Numero affidati Fonte: Banca d Italia, Base Informativa Pubblica

16 Sofferenze bancarie delle famiglie in provincia di Parma + 113% in 4 anni SOFFERENZE: UTILIZZATO NETTO SOFFERENZE: NUMERO DI AFFIDATI DATA Mln di euro Variazione % rispetto all anno precedente Variazione % rispetto al 2009 Valore assoluto Variazione % rispetto all anno precedente Variazione % rispetto al /09/ ,0% +113,8% ,2% +70,6% 30/09/ ,8% +73,8% ,2% +46,8% 30/09/ ,2% +56,9% ,7% +40,9% 30/09/ ,9% +16,9% ,7% +18,7% 30/09/ Utilizzato netto Numero affidati Fonte: Banca d Italia, Base Informativa Pubblica

17 LE IMPRESE

18 ARTIGIANATO Variazioni T = trimestre Fonte: Primo rapporto sull economia di Parma nel 2013, Ufficio Studi Camera di Commercio Parma, p. 16

19 Industria delle costruzioni Volume d affari. Variazioni T = trimestre Fonte: Primo rapporto sull economia di Parma nel 2013, Ufficio Studi Camera di Commercio Parma, p. 17

20 Commercio al dettaglio Variazioni Fonte: Primo rapporto sull economia di Parma nel 2013, Ufficio Studi Camera di Commercio Parma, p. 19

21 Demografia delle imprese/1 Fonte: Primo rapporto sull economia di Parma nel 2013, Ufficio Studi Camera di Commercio Parma, p. 24

22 Demografia delle imprese/2 Fonte: Primo rapporto sull economia di Parma nel 2013, Ufficio Studi Camera di Commercio Parma, p. 25

23 EXPORT PRIMI 9 MESI ANNI PROVINCIA DI PARMA (valori in milioni di euro) Fonte: Ufficio Studi Camera di Commercio Parma

24 EXPORT primi 9 mesi del ,5 4 3,5 3 2,5 2 1,5 1 0,5 0-0,5-1 Var. % 2013 su 2012 (valori correnti) 3,8 2-0,3 Parma Emilia-Romagna Italia ,8 Var. % 2013 su 2008 (valori correnti) ,6 2,6 0 Parma Emilia-Romagna Italia Fonte: Ufficio Studi Camera di Commercio Parma

25 Dati economici distrettuali Parma Fidenza Valli Taro e Ceno Sud Est v.a. % v.a. % v.a. % v.a. % Numero imprese Industria ,3% ,1% ,9% ,5% Numero imprese Costruzioni ,3% ,4% ,4% ,5% Numero imprese Commercio, trasporti, alberghi, ristoranti ,2% ,7% ,9% ,5% Numero imprese Altri servizi ,2% ,7% ,9% ,5% Numero imprese Totale % % % % Numero addetti Industria ,4% ,3% ,7% ,4% Numero addetti Costruzioni ,7% ,8% ,8% ,1% Numero addetti Commercio, trasporti, alberghi, ristoranti ,2% ,6% ,4% ,1% Numero addetti Altri servizi ,6% ,4% ,0% ,4% Numero addetti Totale % % % % Numero imprese 1 addetto ,2% ,0% ,6% ,4% Numero imprese 2-9 addetti ,0% ,3% ,5% ,5% Numero imprese addetti 711 3,5% 278 3,5% 76 2,2% 245 3,8% Numero imprese addetti 337 1,6% 114 1,4% 44 1,3% 106 1,6% Numero imprese addetti 106 0,5% 50 0,6% 15 0,4% 35 0,5% Numero imprese 250 e più addetti 26 0,1% 9 0,1% 0 0,0% 8 0,1% Fonte: Regione Emilia-Romagna, 100% 100% 100% 100%

26 I LAVORATORI

27 CASSA INTEGRAZIONE/1 ore autorizzate in provincia di Parma tra il 2005 e il Ordinaria Straordinaria Deroga Ordinaria Straordinaria Deroga Fonte: Provincia di Parma Ufficio Statistica,

28 CASSA INTEGRAZIONE/2 variazione % ore Parma Emilia-Romagna Ordinaria ore autorizzate Var % 13,3-10,8 Straordinaria ore autorizzate Var % 6,7 1,0 In deroga ore autorizzate Var. % 62,2 1,5 Totale ore autorizzate Var % 29,5-1,2 Fonte: Ufficio Studi Camera di Commercio Parma

29 CASSA INTEGRAZIONE/3 situazione pre e post crisi: ore autorizzate nel 2005 e nel 2013 Confronto province Regione E-R Province Ordinaria Straordinaria Deroga Totale Ordinaria Straordinaria Deroga Totale Piacenza Parma Reggio nell'emilia Modena Bologna Ferrara Ravenna Forlì-Cesena Rimini Emilia- Romagna Fonte: Provincia di Parma Ufficio Statistica,

30 CASSA INTEGRAZIONE/4 Stima numero lavoratori coinvolti ¹ Ore cassa integrazione autorizzate Numero lavoratori coinvolti Ore cassa integrazione autorizzate Numero lavoratori coinvolti Ore cassa integrazione autorizzate Numero lavoratori coinvolti Ore cassa integrazione autorizzate Numero lavoratori coinvolti PARMA REGGIO EMILIA ¹ Stima calcolata sulla base dei dati di CGIL Reggio Emilia (Coefficiente = 387, ovvero ogni 387 h di CIG si stima esserci un lavoratore coinvolto) fonte: Elaborazioni su dati CGIL Reggio Emilia (Osservatorio economico, coesione sociale, legalità, Camera di Commercio Reggio Emilia)

31 OCCUPATI (in migliaia) comparazione province Emilia Romagna Bologna 423, , , , , ,36 441, , , ,432 Modena 304, , , , , , , , , ,369 Reggio nell'emilia 223, , , , , , ,04 236, , ,131 Parma 181, , ,6 199, , , , , , ,396 Forlì- Cesena 164, , , , , , , , , ,05 Ravenna 156, ,7 169,3 175, ,69 170, , , ,09 170,286 Ferrara 158, , ,23 160, , , ,24 159, , ,903 Rimini 121, ,73 128, , , , ,56 141, , ,38 Piacenza 112, ,78 119, , , , , , , ,685 Emilia Romagna 1846, , , , , , , , , ,63 Fonte: Istat, Rilevazione sulle forze di lavoro

32 Tasso di occupazione* *Rapporto percentuale tra il numero di persone occupate e la popolazione anni Piacenza 63, , ,9 67,9 66,3 65,4 65,8 65,1 Parma 67,9 67,5 70,2 72,4 71,1 69,0 68,5 68,1 68,7 68,8 Reggio nell'emilia 70,9 70,8 70,6 70,6 71,8 69,8 67,1 67,3 67,6 66,8 Modena 69, , ,1 68,4 66,3 68,1 69,4 67,3 Bologna 69,4 69,4 72,4 71,5 72,4 70,1 69,0 69,6 68,6 67,8 Ferrara 69,4 67,6 66,1 69,1 68,7 67,7 66,3 68,6 65,8 61,5 Ravenna 66,9 68,3 70,1 71,9 69,3 67,8 68,9 70,2 67,6 66,6 Forlì-Cesena 66,9 66, ,8 66,5 66,3 67,9 65,6 66,7 66,9 Rimini 63,8 65,8 65,9 65,8 67,1 66,0 63,6 64,6 63,6 60,6 Emilia-Romagna 68,3 68,4 69,4 70,3 70,2 68,5 67,4 67,9 67,6 66,3 Fonte: Istat, Rilevazione sulle forze di lavoro

33 Tasso di occupazione Parma Bologna Forlì-Cesena Modena Reggio nell'emilia Ravenna 64 Piacenza Ferrara Rimini Piacenza Parma Reggio nell'emilia Modena Bologna Ferrara Ravenna Forlì-Cesena Rimini Fonte: Istat, Rilevazione sulle forze di lavoro

34 OCCUPATI in provincia di Parma (in migliaia) Occupati Tasso di occupazione Fonte: Istat, Rilevazione sulle forze di lavoro

35 DISOCOCCUPATI (in migliaia) comparazione province Emilia Romagna Piacenza 3,9 4,77 3,195 2,788 2,446 2,764 3,709 6,361 9,869 10,847 Parma 6,713 7,785 5,377 4,648 4,751 7,763 8,243 7,799 13,669 16,48 Reggio nell'emilia 6,241 7,624 6,132 4,45 5,824 12,715 13,412 12,276 12,018 14,824 Modena 11,829 11,764 8,794 11,588 10,966 16,979 22,237 16,756 19,884 25,706 Bologna 13,455 11,844 13,454 11,376 10,159 15,55 23,058 22,407 32,755 40,667 Ferrara 7,048 9,612 8,939 4,51 8,091 10,971 12,185 10,006 19,036 23,099 Ravenna 6,964 7,097 5,951 5,241 6,191 9,579 11,293 9,397 12,729 18,776 Forlì- Cesena 7,185 7,371 9,493 6,757 8,964 10,637 11,63 12,992 14,807 11,154 Rimini 7,542 6,31 5,662 6,074 7,805 11,081 11,78 12,414 15,222 17,403 Emilia- Romagna 70,878 74,177 66,998 57,432 65,197 98, , , , ,956 Fonte: Istat, Rilevazione sulle forze di lavoro

36 Tasso di disoccupazione* *Rapporto percentuale tra il numero di persone disoccupate e la popolazione anni Piacenza 3,4 4,0 2,6 2,2 1,9 2,1 2,9 4,9 7,4 8,1 Parma 3,6 4,0 2,7 2,3 2,3 3,8 4,0 3,7 6,3 7,5 Reggio nell'emilia 2,7 3,2 2,6 1,8 2,3 5,0 5,4 4,9 4,8 5,9 Modena 3,7 3,7 2,8 3,5 3,3 5,1 6,8 5,0 5,8 7,6 Bologna 3,1 2,7 2,9 2,5 2,2 3,4 5,0 4,7 6,9 8,4 Ferrara 4,3 5,8 5,5 2,7 4,8 6,5 7,4 5,9 11,1 14,2 Ravenna 4,3 4,1 3,4 2,9 3,4 5,3 6,1 5,0 6,9 10,0 Forlì- Cesena 4,2 4,3 5,4 3,9 5,0 5,9 6,2 7,0 7,8 6,0 Rimini 5,8 4,7 4,2 4,5 5,5 7,6 7,9 8,0 9,8 11,5 Emilia- Romagna 3,7 3,8 3,4 2,8 3,2 4,8 5,7 5,3 7,1 8,4 Italia 8,0 7,7 6,8 6,1 6,7 7,8 8,4 8,4 10,7 12,2 Fonte: Istat, Rilevazione sulle forze di lavoro

37 Tasso di disoccupazione ,00 Ferrara 13,00 Rimini 11,00 Ravenna 9,00 7,00 Bologna Piacenza Modena Parma Forlì-Cesena 5,00 Reggio nell'emilia 3,00 1, Piacenza Parma Reggio nell'emilia Modena Bologna Ferrara Ravenna Forlì-Cesena Rimini Fonte: Istat, Rilevazione sulle forze di lavoro

38 DISOCOCCUPATI in provincia di Parma (in migliaia) Disoccupati Tasso di disoccupazione 0 Fonte: Istat, Rilevazione sulle forze di lavoro

39 Tasso di inattività Gli inattivi sono la non forza di lavoro: persone anni che non sono occupate e che non sono in cerca di occupazione (es: casalinghe). Si distinguono dai disoccupati che, nonostante non siano occupati, sono invece in cerca di occupazione. Il tasso di inattività è il rapporto tra gli inattivi e la popolazione Piacenza 34,2 33,3 31,8 30,5 30,7 30,5 31,7 31,1 28,9 29,1 Parma 29,6 29,6 27,8 25,9 27,2 28,2 28,6 29,1 26,5 25,5 Reggio nell'emilia 27,1 26,8 27,5 28,1 26,4 26,4 29,0 29,2 28,9 28,9 Modena 27,4 27,3 28,7 26,3 26,5 27,8 28,7 28,2 26,2 27,0 Bologna 28,5 28,6 25,4 26,7 25,9 27,4 27,3 26,8 26,2 25,7 Ferrara 27,5 28,1 30,1 28,8 27,8 27,4 28,3 27,0 25,8 28,2 Ravenna 30,0 28,7 27,3 25,9 28,1 28,3 26,5 26,0 27,3 25,9 Forlì- Cesena 30,1 30,2 29,1 29,4 29,9 29,4 27,5 29,3 27,5 28,8 Rimini 32,1 30,9 31,1 31,0 29,0 28,4 30,9 29,6 29,4 31,3 Emilia- Romagna 29,1 28,9 28,1 27,6 27,4 28,0 28,4 28,2 27,2 27,4 Fonte: Istat, Rilevazione sulle forze di lavoro

40 Inattivi in provincia di Parma Inattivi Tasso di inattività 23 Fonte: Istat, Rilevazione sulle forze di lavoro

41 PERSONE IN CONDIZIONE DI VULNERABILITÁ LAVORATIVA in PROVINCIA DI PARMA Lavoratori in cassa integrazione Disoccupati Totale popolazione in condizione di vulnerabilità Totale popolazione residente % vulnerabili sulla popolazione 4% 6% 7% Totale forza lavoro % vulnerabili sulla forza lavoro 8% 12% 14% Fonti: Elaborazioni su dati Inps; Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Provincia di Parma; Elaborazioni su dati Istat

42 I NEET Not (engaged) in Education, Employment or Training Giovani che non studiano né lavorano né sono impiegati in attività assimilabili (tirocini, ecc.)

43 I NEET IN EMILIA ROMAGNA Neet (15-24 anni) residenti in Emilia-Romagna per provincia e sesso anno 2012 Femmine Maschi Totale Femmine Maschi Totale Femmine Maschi Totale Valori assoluti Composizione percentuale di riga Composizione percentuale di colonna Bologna ,7 43,3 100,0 22,7 19,6 21,2 Modena ,5 59,5 100,0 11,0 18,3 14,4 Reggio Emilia ,6 36,4 100,0 15,7 10,2 13,1 Forlì-Cesena ,4 47,6 100,0 11,3 11,6 11,5 Rimini ,2 33,8 100,0 1,2 6,5 9,0 Parma ,5 59,5 100,0 7,7 10,1 8,8 Piacenza ,9 47,1 100,0 8,4 8,5 8,5 Ferrara ,2 55,8 100,0 6,7 9,5 8,0 Ravenna ,5 49,5 100,0 5,2 5,8 5,5 Emilia- Romagna ,1 46,9 100,0 100,0 100,0 100,0 Fonte: I destinatari del programma Youth Guarantee in Emilia-Romagna. Le caratteristiche dei giovani Neet e le politiche per i target più critici, gennaio 2014, Italia lavoro, p. 7

44 PESO DEI NEET SULLA POPOLAZIONE COMPLESSIVA ANNI NEET Residenti anni Peso dei NEET sul totale dei giovani anni Piacenza ,7% Forlì-Cesena ,6% Ferrara ,2% Rimini ,2% Bologna ,4% Reggio Emilia ,4% Emilia-Romagna ,1% Parma ,3% Modena ,8% Ravenna ,9% Fonte: Elaborazioni su dati Italia Lavoro

45 NEET PER CLASSI DI ETÁ Fonte: I destinatari del programma Youth Guarantee in Emilia-Romagna. Le caratteristiche dei giovani Neet e le politiche per i target più critici, gennaio 2014, Italia lavoro, p. 8

46 NEET PER CITTADINANZA E SESSO Neet (15-24 anni) residenti in Emilia-Romagna per cittadinanza e provincia anno 2012 (valori assoluti) Italiani Stranieri Totale Valori assoluti Bologna Modena Reggio Emilia Forlì-Cesena Rimini Parma Piacenza Ferrara Ravenna Emilia-Romagna Fonte: I destinatari del programma Youth Guarantee in Emilia-Romagna. Le caratteristiche dei giovani Neet e le politiche per i target più critici, gennaio 2014, Italia lavoro, p. 10

47 GLI STRANIERI

48 Rimesse degli immigrati verso l estero anni mln di euro Parma 23,607 33,249 37,022 40,019 38,847 46,142 47,889 41,196 44,190 Emilia- Romagna 227,46 325, , , , , , , ,46 Italia 3900, , , , , , , , ,759 Rimesse immigrati. Parma. Serie storica ,022 40,019 38,847 46,142 47,889 41,196 44, , , Fonte: Banca d Italia, Statistiche sui rapporti con l'estero

49 Rimesse verso l estero: province ER a confronto anni , mln di euro 160,0 140,0 120,0 Bologna 100,0 80,0 Modena 60,0 40,0 20,0 0, Parma 23,6 33,2 37,0 40,0 38,8 46,1 47,9 41,2 44,2 Bologna 69,6 103,1 126,1 138,7 130,8 130,7 131,9 109,0 118,0 Ferrara 12,0 14,8 17,3 20,3 20,0 20,6 23,5 22,1 23,9 Forlì-Cesena 15,3 19,8 21,7 23,3 24,8 28,6 24,3 30,7 32,8 Modena 34,3 49,0 65,4 70,2 58,0 61,6 68,0 59,5 65,7 Piacenza 12,8 20,3 24,1 25,4 26,3 28,4 30,4 27,5 28,8 Ravenna 21,2 29,4 35,7 36,8 34,0 32,9 36,1 32,8 34,6 Reggio Emilia 25,5 36,8 43,4 46,0 49,9 59,4 79,7 67,8 60,7 Rimini 13,1 19,2 27,5 28,2 28,0 31,6 34,4 32,4 34,8 Reggio Emilia Parma Rimini Forlì-Cesena Piacenza Ferrara Fonte: Banca d Italia, Statistiche sui rapporti con l'estero

50 Rimesse stranieri Dettaglio diverse nazionalità (in mln di euro) Moldavia Romania Albania Marocco Tunisia India Filippine Ucraina Senegal Ghana Nigeria Costa d'avorio Cina Ecuador Camerun Pakistan Etiopia Variaz , % nazionalità sul totale stranieri 2013, % rimesse 1,006 1,436 1,501 6,454 2, ,7% 13% 7,6% 3,119 4,535 4,752 5,126 4, ,7% 11% 14,1% 1,340 1,587 1,474 1,620 1, ,9% 11% 4,7% 2,106 3,384 2,772 3,028 2, ,0% 9% 8,0% 1,535 3,381 2,710 1,953 1,257-18,1% 7% 3,9% 0,752 1,247 2,354 3,525 4, ,6% 6% 14,8% 0,328 0,607 0,655 1,043 2, ,0% 4% 6,6% 0,560 0,834 1,110 1,633 1, ,0% 3% 4,9% 2,030 4,121 4,015 4,327 4, ,1% 3% 13,0% 0,309 0,396 0,345 0,563 0, ,5% 3% 1,3% 0,476 0,553 1,061 1,340 0, ,2% 3% 2,9% 1,122 1,333 1,136 0,888 1, ,1% 3% 3,9% 0,134 0,253 0,239 0,952 1, ,3% 2% 3,5% 0,442 0,792 0,875 1,014 0, ,8% 1% 2,6% 0,304 0,503 0,612 0,536 0, ,3% 1% 1,4% 0,082 0,228 0,506 0,674 0, ,3% 1% 2,4% 0,054 0,067 0,030 0,042 0,042-22,2% 1% 1,7% Sri Lanka 0,012 0,019 0,146 0,592 1,327 Fonti: Banca d Italia; Provincia di Parma Ufficio Statistica, ,3% 1% 4,1% 100% 100%

51 PESO PRINCIPALI nazionalità trend PAESE D'ORIGINE % su tot pop Moldavia (Rep.Moldava) Romania Albania Marocco Tunisia India Filippine Ucraina Senegal Ghana Nigeria Costa d'avorio Cinese, Repubblica Popolare Ecuador Camerun Pakistan Etiopia Sri Lanka (ex Ceylon) ALTRI % 11% 11% 9% 7% 6% 4% 3% 3% 3% 3% 3% 2% 1% 1% 1% 1% 1% 17% TOTALE % Fonte: Provincia di Parma Ufficio Statistica,

52 Stima contributi previdenziali e gettito fiscale dei lavoratori stranieri in Emilia-Romagna per provincia in mln di, anno 2010 Provincia CONTRIBUTI PREVIDENZIALI GETTITO FISCALE Totale complessivo PIACENZA 68,738 37, ,725 PARMA 110,340 60, ,318 REGGIO EMILIA 119,41 65, ,413 MODENA 156,343 86, ,743 BOLOGNA 192, , ,221 FERRARA 31,236 17,262 48,498 RAVENNA 60,750 33,572 94,323 FORLÌ-CESENA 7,709 40, ,890 RIMINI 46,299 25,181 71,885 Emilia-Romagna 857, , ,019 Fonte: Regione Emilia-Romagna, Osservatorio Regionale sul Fenomeno Migratorio

FONDAZIONE CARIPARMA. Espr.it. la comunità genera nuovo welfare. Alcuni dati sulla provincia di Parma DEMOGRAFIA

FONDAZIONE CARIPARMA. Espr.it. la comunità genera nuovo welfare. Alcuni dati sulla provincia di Parma DEMOGRAFIA FONDAZIONE CARIPARMA Espr.it la comunità genera nuovo welfare Alcuni dati sulla provincia di Parma DEMOGRAFIA 1 QUANTI SIAMO Popolazione residente in Emilia-Romagna all 1.1.14 Piacenza Parma Reggio Emilia

Dettagli

Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 5 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA ANNO 2016

Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 5 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA ANNO 2016 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 5 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA ANNO 2016 3. REDDITI E CONSUMI 2 IL PIL Valori in euro Province e regioni 34.000,00 32.000,00

Dettagli

4 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Anno 2015

4 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Anno 2015 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 4 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Anno 2015 Provincia di Reggio Emilia 1 2.2. ECONOMIA GLI EFFETTI DELLA CRISI SULLE

Dettagli

Osservatorio economico, coesione sociale, legalità. 6 Rapporto sulla coesione sociale nella Provincia di Reggio Emilia anno 2017

Osservatorio economico, coesione sociale, legalità. 6 Rapporto sulla coesione sociale nella Provincia di Reggio Emilia anno 2017 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 6 Rapporto sulla coesione sociale nella Provincia di Reggio Emilia anno 2017 a cura di Gino Mazzoli (Studio Praxis) Elisabetta Dodi (Studio Praxis) in

Dettagli

Epidemiologia delle IVG fra le donne immigrate: conoscere il fenomeno, individuare i gruppi a rischio

Epidemiologia delle IVG fra le donne immigrate: conoscere il fenomeno, individuare i gruppi a rischio Bologna, 26 settembre 2014 Epidemiologia delle IVG fra le donne immigrate: conoscere il fenomeno, individuare i gruppi a rischio Camilla Lupi Regione Emilia-Romagna, Servizio Sistema informativo sanità

Dettagli

Gli immigrati nel mercato

Gli immigrati nel mercato Gli immigrati nel mercato occupazionale Italiano Alessandra Ciurlo Dossier Statistico Immigrazione Caritas Migrantes Padova 28 Ottobre 2009 Domande di assunzioni nel quadriennio 2005/2008 Il mercato del

Dettagli

6 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto Anno 2008

6 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto Anno 2008 Bologna, 9 dicembre 2009 LA NASCITA IN EMILIA-ROMAGNA 6 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto Anno 2008 Camilla Lupi Regione Emilia-Romagna, Servizio Sistema informativo sanità e politiche

Dettagli

Rimesse da Italia, Lombardia, Milano ( ) in migliaia di euro. Rimesse dalla Lombardia, primi venti Paesi per valore in milioni di euro e %

Rimesse da Italia, Lombardia, Milano ( ) in migliaia di euro. Rimesse dalla Lombardia, primi venti Paesi per valore in milioni di euro e % . Rimesse da Italia, Lombardia, Milano (2012-2016) in migliaia di euro Rimesse per anno Milano Lombardia Italia Milano peso su Lombardia peso su Italia 2012 965.969 1.451.377 6.833.116 67% 14% 2013 674.807

Dettagli

Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 5 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA ANNO 2016

Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 5 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA ANNO 2016 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 5 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA ANNO 2016 INDICE DEL RAPPORTO 1. DEMOGRAFIA 2. ECONOMIA 3. REDDITO E CONSUMI 4. SISTEMA

Dettagli

IMPRESA E LAVORO ITALIA ED EMILIA ROMAGNA. Informazioni di contesto

IMPRESA E LAVORO ITALIA ED EMILIA ROMAGNA. Informazioni di contesto IMPRESA E LAVORO ITALIA ED EMILIA ROMAGNA Informazioni di contesto ottobre 2012 Sommario IMPRESE ATTIVE, 2000 2012 (II TRIMESTRE)...3 IMPRESE ATTIVE ARTIGIANE 2000 2012 (II TRIMESTRE)...4 IMPRESE DI COSTRUZIONI

Dettagli

8 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto (CedAP) Anno 2010

8 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto (CedAP) Anno 2010 Bologna, 25 novembre 2011 LA NASCITA IN EMILIA-ROMAGNA 8 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto (CedAP) Anno 2010 Camilla Lupi Regione Emilia-Romagna, Servizio Sistema informativo sanità

Dettagli

La provincia di Reggio Emilia in cifre

La provincia di Reggio Emilia in cifre La provincia di Reggio Emilia in cifre L economia reale dal punto di osservazione della Camera di Commercio 23 maggio 2018 Province e regione Localizzazione di imprese 2017 A cura del Servizio Studi, Statistica,

Dettagli

L andamento dell economia di Parma nel 2017 e le prime previsioni per il 2018

L andamento dell economia di Parma nel 2017 e le prime previsioni per il 2018 L andamento dell economia di Parma nel 2017 e le prime previsioni per il 2018 Parma, 11 luglio 2018 Ufficio Informazione Economica Camera di Commercio di Parma Scenario internazionale Prodotto interno

Dettagli

LE COMPONENTI DELLO SVILUPPO: alcune considerazioni in merito ai comuni di Colorno, Mezzani, Sissa, Sorbolo, Trecasali e Torrile

LE COMPONENTI DELLO SVILUPPO: alcune considerazioni in merito ai comuni di Colorno, Mezzani, Sissa, Sorbolo, Trecasali e Torrile LE COMPONENTI DELLO SVILUPPO: alcune considerazioni in merito ai comuni di,,,, e di Guido Caselli e Matteo Beghelli, Area studi e ricerche Unioncamere Emilia-Romagna 1) INDICATORI DI SVILUPPO Gli indicatori

Dettagli

TABELLE L IMMIGRAZIONE IN LOMBARDIA

TABELLE L IMMIGRAZIONE IN LOMBARDIA TABELLE L IMMIGRAZIONE IN LOMBARDIA Presentazione Undicesimo Rapporto dell Osservatorio Regionale per l integrazione e la multietnicità (ORIM) giovedì 15 marzo 2012 1. GLI IMMIGRATI IN LOMBARDIA 2011 Tab.

Dettagli

5 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto Anno 2007

5 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto Anno 2007 Bologna, 5 dicembre 2008 LA NASCITA IN EMILIA-ROMAGNA 5 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto Anno 2007 Camilla Lupi Regione Emilia-Romagna, Servizio Sistema informativo sanità e politiche

Dettagli

Strutture familiari, comportamento riproduttivo e natalità in Emilia Romagna. 14 marzo 2011

Strutture familiari, comportamento riproduttivo e natalità in Emilia Romagna. 14 marzo 2011 Strutture familiari, comportamento riproduttivo e natalità in Emilia Romagna. 14 marzo 2011 Il comportamento riproduttivo: dati per contemporanei In questa prima parte del seminario si propongono informazioni

Dettagli

Il mercato del lavoro degli. immigrati in Italia

Il mercato del lavoro degli. immigrati in Italia SESTO RAPPORTO ANNUALE 2016 Il mercato del lavoro degli I migranti nel mercato del lavoro in Italia immigrati in Italia - 2013 a cura della Direzione Generale dell Immigrazione e delle Politiche di Integrazione

Dettagli

Relazioni con i media: Tel comunicati in

Relazioni con i media: Tel comunicati in Relazioni con i media: Tel. 02 8515.5224-3356413321 - comunicati in www.milomb.camcom.it Lombardia: 1,2 miliardi le rimesse degli immigrati, il 23% del totale italiano, +1% Prima, Milano, che è seconda

Dettagli

3 Rapporto sulla coesione sociale nella provincia di Reggio Emilia

3 Rapporto sulla coesione sociale nella provincia di Reggio Emilia Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 3 Rapporto sulla coesione sociale nella provincia di Reggio Emilia 14 maggio 2013 a cura di Gino Mazzoli (Praxis) con la collaborazione di Giuno Centro

Dettagli

Come sta cambiando l immigrazione nel Veneto

Come sta cambiando l immigrazione nel Veneto Come sta cambiando l immigrazione Luca Romano Direttore Local Area Network Albergo Novotel Venezia Mestre 20 settembre 2012 L EVOLUZIONE DEMOGRAFICA DEGLI STRANIERI - 1/2 Quota % stranieri su pop. residente

Dettagli

4 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Anno 2015

4 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Anno 2015 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 4 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Anno 2015 Provincia di Reggio Emilia 1 3. REDDITI E CONSUMI 2 IL PIL Pil, province

Dettagli

LE COMPONENTI DELLO SVILUPPO:

LE COMPONENTI DELLO SVILUPPO: LE COMPONENTI DELLO SVILUPPO: alcune considerazioni in merito ai comuni dell Unione delle di Guido Caselli e Matteo Beghelli, Area studi e ricerche Unioncamere Emilia-Romagna 1) INDICATORI DI SVILUPPO

Dettagli

La provincia di Reggio Emilia in cifre

La provincia di Reggio Emilia in cifre La provincia di Reggio Emilia in cifre L economia reale dal punto di osservazione della Camera di Commercio 18 ottobre 2016 A cura del Servizio Studi, Statistica, Osservatori della CCIAA di Reggio Emilia

Dettagli

IMPRESA E LAVORO ITALIA ED EMILIA ROMAGNA. Informazioni di contesto

IMPRESA E LAVORO ITALIA ED EMILIA ROMAGNA. Informazioni di contesto Programma annuale NuovaQuasco 211, D.G.R. 2316/21 Progetto C5 IMPRESA E LAVORO ITALIA ED EMILIA ROMAGNA Informazioni di contesto ottobre 211 SOMMARIO IMPRESE ATTIVE, 2 211 (II TRIMESTRE)...3 IMPRESE ATTIVE

Dettagli

La presenza dei migranti non comunitari nella città metropolitana di Milano. Milano, 13 giugno 2017

La presenza dei migranti non comunitari nella città metropolitana di Milano. Milano, 13 giugno 2017 La presenza dei migranti non comunitari nella città metropolitana di Milano Milano, 13 giugno 2017 Indice 1. Cosa sono i RAM 2. Caratteristiche socio-demografiche 3. I minori 4. Il mondo del lavoro 1.1

Dettagli

Dossier Statistico Immigrazione 2010 Caritas/Migrantes

Dossier Statistico Immigrazione 2010 Caritas/Migrantes La presenza immigrata regolare Residenti registrati presso i comuni: 4.235.000 Regolari non ancora registrati: 684.000 (stima) Incidenza donne: 51,3% Stima presenza regolare complessiva 4.919.000 Presenza

Dettagli

I diversi volti delle migrazioni in provincia di Brescia

I diversi volti delle migrazioni in provincia di Brescia I diversi volti delle migrazioni in provincia di Brescia di Valerio Corradi Centro d Iniziative e di Ricerche sulle Migrazioni - CIRMiB Università Cattolica del Sacro Cuore Brescia, 09 luglio 18 1 Fonte:

Dettagli

POPOLAZIONE RESIDENTE MINORENNE

POPOLAZIONE RESIDENTE MINORENNE POPOLAZIONE RESIDENTE MINORENNE Popolazione residente totale e minorenne per provincia di residenza in Emilia-Romagna al 1.1.214 Provincia valori assoluti composizione % Totale di cui Minorenni Totale

Dettagli

DISTRETTO SANITARIO 52

DISTRETTO SANITARIO 52 DISTRETTO SANITARIO 52 Popolazione residente, saldo naturale e saldo migratorio, tasso di natalità, tasso di mortalità, tasso di crescita e tasso migratorio nei comuni di: PALMA CAMPANIA, OTTAVIANO, SAN

Dettagli

RAPPORTO ARTIGIANATO E PICCOLE IMPRESE

RAPPORTO ARTIGIANATO E PICCOLE IMPRESE 1 Confartigianato della Provincia di Ravenna RAPPORTO ARTIGIANATO E PICCOLE IMPRESE Novembre 2013 2 Osservatorio MPI Confartigianato Emilia - Romagna: la squadra Responsabile Osservatorio :Gianfranco Ragonesi,

Dettagli

Gli stranieri in Friuli Venezia Giulia

Gli stranieri in Friuli Venezia Giulia Al servizio di gente unica Gli stranieri in Friuli Venezia Giulia Presentazione del Dossier Statistico Immigrazione 214 29 ottobre 214 12. 1. Stranieri residenti in FVG al 1 gennaio e variazione % anno

Dettagli

4. LA POPOLAZIONE STRANIERA

4. LA POPOLAZIONE STRANIERA 4. LA POPOLAZIONE STRANIERA 4.1 La popolazione straniera iscritta in anagrafe Popolazione straniera residente per sesso Anni 1993-2012 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 Maschi 1.115 1.435

Dettagli

3. Redditi e consumi

3. Redditi e consumi Osservatorio economico,coesione sociale, legalità 3 Rapporto sulla coesione sociale nella provincia di Reggio Emilia 3. Redditi e consumi COMUNE DI REGGIO EMILIA Fonte: Istituto "G.Tagliacarne" - Roma

Dettagli

ROMA, 18 OTTOBRE 2017 RAPPORTO 2017 SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE

ROMA, 18 OTTOBRE 2017 RAPPORTO 2017 SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE ROMA, 18 OTTOBRE 2017 RAPPORTO 2017 SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE La dimensione internazionale delle migrazioni IL CONTESTO INTERNAZIONALE 247 MILIONI MIGRANTI INTERNAZIONALI (2015) Residenti in un Paese

Dettagli

Osservatorio economico, coesione sociale, legalità. 6 Rapporto sulla coesione sociale nella Provincia di Reggio Emilia anno 2017

Osservatorio economico, coesione sociale, legalità. 6 Rapporto sulla coesione sociale nella Provincia di Reggio Emilia anno 2017 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 6 Rapporto sulla coesione sociale nella Provincia di Reggio Emilia anno 2017 a cura di Gino Mazzoli (Studio Praxis) Elisabetta Dodi (Studio Praxis) in

Dettagli

Statistiche in breve

Statistiche in breve Statistiche in breve A cura del Coordinamento Generale Statistico Attuariale Novembre 2016 Anno 2015 Cittadini Extracomunitari Nell anno 2015 il numero di cittadini extracomunitari 1 conosciuti all INPS,

Dettagli

Oltre la crisi, insieme.

Oltre la crisi, insieme. Caritas/Migrantes Dossier Statistico Immigrazione 2011 XXI Rapporto Oltre la crisi, insieme. Contesti regionali: TRENTINO ALTO ADIGE VENETO FRIULI VENEZIA GIULIA (regione conciliare del TRIVENETO) Il contesto:

Dettagli

OCCUPAZIONE. FORZE DI LAVORO Maschi Femmine Totale. Tot pop >15 anni. in cerca. Valori assoluti in migliaia

OCCUPAZIONE. FORZE DI LAVORO Maschi Femmine Totale. Tot pop >15 anni. in cerca. Valori assoluti in migliaia OCCUPAZIONE Gli indicatori relativi al mercato del lavoro per la provincia di Modena, mostrano anche per l anno 2016, un elevato livello occupazionale, nonostante la crisi economica in atto già dall ultimo

Dettagli

Lavoratori extracomunitari a Modena Osservatorio Infortunistico

Lavoratori extracomunitari a Modena Osservatorio Infortunistico Lavoratori extracomunitari a Modena Osservatorio Infortunistico MODENA 7 Dicembre 6 A cura di Dr. Giuseppe D antonio Dirigente I.N.A.I.L. Modena 7..6 Prima occasione di analisi del fenomeno infortunistico

Dettagli

11 a Giornata dell economia. Camera di Commercio di Sondrio. Enzo Rodeschini Unioncamere Lombardia

11 a Giornata dell economia. Camera di Commercio di Sondrio. Enzo Rodeschini Unioncamere Lombardia 11 a Giornata dell economia Camera di Commercio di Sondrio Enzo Rodeschini Unioncamere Lombardia 11 a Giornata dell economia I giovani: risorsa scarsa e sprecata Dal vincolo demografico (invecchiamento,

Dettagli

Rapporto sulle Povertà 2017/2018 A cura della Delegazione Caritas Emilia - Romagna

Rapporto sulle Povertà 2017/2018 A cura della Delegazione Caritas Emilia - Romagna Rapporto sulle Povertà 217/218 A cura della Delegazione Caritas Emilia - Romagna Dati di contesto in Emilia Romagna Il fenomeno della povertà, come dimensione dell'esclusione sociale, comprende problematiche

Dettagli

Statistiche in breve

Statistiche in breve Statistiche in breve A cura del Coordinamento Generale Statistico Attuariale Novembre 2017 Anno 2016 Cittadini Extracomunitari Nell anno 2016 il numero di cittadini extracomunitari 1 conosciuti all INPS,

Dettagli

Non si può fermare il vento

Non si può fermare il vento Non si può fermare il vento Otto Bitjoka, Guido Cuzzocrea Milano 17 maggio 2011 All Rights Reserved Prologo non si può fermare il vento il fenomeno migratorio ha assunto dimensioni ed importanza non più

Dettagli

L ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA E IN VENETO

L ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA E IN VENETO PRESENTAZIONE DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2015 L ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE IN ITALIA E IN VENETO Padova, 11 Novembre 2015 Dott. Enrico Di Pasquale I COSTI DELL IMMIGRAZIONE NEI MEDIA I benefici dell'immigrazione

Dettagli

I cittadini non comunitari in Italia

I cittadini non comunitari in Italia I cittadini non comunitari in Italia Maggio 2016 Indice 1. Dati di contesto 2. I flussi non programmati 3. Caratteristiche socio-demografiche 4. Le comunità nel mercato del lavoro 5. Azioni e Strumenti

Dettagli

Rapporto sull economia. della provincia di Rimini Massimo Guagnini. Rimini 27 marzo 2009

Rapporto sull economia. della provincia di Rimini Massimo Guagnini. Rimini 27 marzo 2009 Rapporto sull economia Rimini 27 marzo 2009 della provincia di Rimini 2008-2009 Massimo Guagnini riservatezza Questo documento è la base per una presentazione orale, senza la quale ha quindi limitata significatività

Dettagli

Questa edizione del Dossier è stata realizzata con il supporto di

Questa edizione del Dossier è stata realizzata con il supporto di REGIONE LOMBARDIA Questa edizione del Dossier è stata realizzata con il supporto di Migrazioni in Lombardia Residenti stranieri in Lombardia: 1.153.835 (31 dicembre 2017) Rappresentano da soli il 22,4%

Dettagli

a cura di Francesca Mattioli e Matteo Rinaldini Università di Modena e Reggio Emilia Osservatorio economico, coesione sociale e legalità

a cura di Francesca Mattioli e Matteo Rinaldini Università di Modena e Reggio Emilia Osservatorio economico, coesione sociale e legalità L economia vista dai mercati a cura di Francesca Mattioli e Matteo Rinaldini Università di Modena e Reggio Emilia DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE 59000 58500 58828 Totaleimpreseregistrate. Reggio Emilia. Serie

Dettagli

Congiuntura economica

Congiuntura economica Congiuntura economica Mercato del lavoro Dati regionali Anno 2 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA 2018 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Presidenza Servizio della Statistica regionale Viale Trento, 69-09123

Dettagli

Stima del numero di migranti internazionali per continente (ONU, 2010)

Stima del numero di migranti internazionali per continente (ONU, 2010) Stima del numero di migranti internazionali per continente (ONU, 21) 7 6 5 4 Europa Asia Nord America 3 2 Africa 1 America latina 199 1995 2 25 21 Tassi di fertilità, secondo le previsioni ONU (195-25)

Dettagli

Stima degli stranieri presenti in Italia. Anni (in migliaia)

Stima degli stranieri presenti in Italia. Anni (in migliaia) Dati a confronto 1 Stima degli stranieri presenti in Italia. Anni 2011-2012 (in migliaia) 2 La presenza straniera in Italia. Anni 2003-2011 (migliaia) Anni (1 gennaio) Residenti Regolari non residenti

Dettagli

Scenari e previsioni per la. provincia di Forlì-Cesena per il prossimo triennio. Massimo Guagnini. Forlì-Cesena 16 marzo 2009

Scenari e previsioni per la. provincia di Forlì-Cesena per il prossimo triennio. Massimo Guagnini. Forlì-Cesena 16 marzo 2009 Scenari e previsioni per la Forlì-Cesena 16 marzo 2009 rapporto sull economia della provincia di Forlì- Cesena nel 2008 provincia di Forlì-Cesena per il prossimo triennio Massimo Guagnini riservatezza

Dettagli

Stima degli stranieri presenti in Italia. Anni (in migliaia)

Stima degli stranieri presenti in Italia. Anni (in migliaia) Dati a confronto 1 Stima degli stranieri presenti in Italia. Anni 2011-2012 (in migliaia) 2 La presenza straniera in Italia. Anni 2003-2011 (migliaia) Anni (1 gennaio) Residenti Regolari non residenti

Dettagli

I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2005

I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2005 I primati di Bologna nel mercato del lavoro nel 2005 Giugno 2006 Direttore: Gianluigi Bovini Redazione: Antonio Silvestri Mappe tematiche: Fabrizio Dell Atti Le elaborazioni sono state effettuate sui dati

Dettagli

10 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto (CedAP) Anno 2012

10 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto (CedAP) Anno 2012 Bologna, 28 novembre 2013 LA NASCITA IN EMILIA-ROMAGNA 10 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto (CedAP) Anno 2012 Camilla Lupi Regione Emilia-Romagna, Servizio Sistema informativo sanità

Dettagli

Tav.1 FORZE DI LAVORO IN PROVINCIA DI BIELLA: PRINCIPALI RISULTATI - ANNI

Tav.1 FORZE DI LAVORO IN PROVINCIA DI BIELLA: PRINCIPALI RISULTATI - ANNI 3. MERCATO DEL LAVORO 3.1. Forze di lavoro Tav.1 FORZE DI LAVORO IN PROVINCIA DI BIELLA: PRINCIPALI RISULTATI - ANNI 2016-2017 Indicatori Biella Piemonte Italia 2016 2017 2016 2017 2016 2017 FORZE DI LAVORO

Dettagli

Prospettive occupazionali

Prospettive occupazionali 14ª Giornata dell Economia Prospettive occupazionali Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata LA POPOLAZIONE 34.136 34.562 33.621 32.267 215 214 213 212 Popolazione residente

Dettagli

LA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA IN CIFRE A cura dell Ufficio Studi

LA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA IN CIFRE A cura dell Ufficio Studi LA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA IN CIFRE 2010 Popolazione residente per sesso nella provincia di Reggio Emilia, in Emilia Romagna e in Italia 01.01.2010 Maschi Femmine Totale v.a % v.a. % v.a. Reggio Emilia

Dettagli

Riflessioni sull andamento dell economia di Parma nel 2015 e 2016

Riflessioni sull andamento dell economia di Parma nel 2015 e 2016 Riflessioni sull andamento dell economia di Parma nel 2015 e 2016 Parma, 16 giugno 2016 Giordana Olivieri Responsabile Ufficio Studi Camera di Commercio di Parma Scenario internazionale Prodotto interno

Dettagli

Comune di Ponte nelle Alpi. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Comune di Ponte nelle Alpi. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2014-2015 PONTE NELLE ALPI 2014 2015 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 4.124 4.362 8.486 4.117 4.300

Dettagli

Stranieri a Reggio Emilia. Rapporto 2007 (dati al al ) Assessore alla Solidarietà Servizio Sanità e Servizi Sociali

Stranieri a Reggio Emilia. Rapporto 2007 (dati al al ) Assessore alla Solidarietà Servizio Sanità e Servizi Sociali Assessore alla Solidarietà Servizio Sanità e Servizi Sociali Stranieri a Reggio Emilia Rapporto 2007 (dati al al 31.12.2006) a cura cura di di Daniela Daniela Casoli Casoli Provincia di Reggio Emilia Osservatorio

Dettagli

Fondazione CENSIS Dialogo sociale e politiche attive del lavoro nella programmazione FSE Fenomeni e tendenze del mercato del lavoro

Fondazione CENSIS Dialogo sociale e politiche attive del lavoro nella programmazione FSE Fenomeni e tendenze del mercato del lavoro Fondazione CENSIS Dialogo sociale e politiche attive del lavoro nella programmazione FSE 2014-2020. Fenomeni e tendenze del mercato del lavoro Maurizio Sorcioni Italia Lavoro Argomenti 1. Occupati e disoccupati:

Dettagli

Osservatorio Nazionale. Fondo Per la Formazione dei lavoratori temporanei

Osservatorio Nazionale. Fondo Per la Formazione dei lavoratori temporanei Osservatorio Nazionale Fondo Per la Formazione dei lavoratori temporanei Rapporto sintetico FORMA. TEMP. 2008 L attività di FORMATEMP nel 2008: I progetti, gli allievi coinvolti, le risorse impiegate Nel

Dettagli

Comune di Farra d Alpago. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Comune di Farra d Alpago. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 2014-2015 FARRA D'ALPAGO 2014 2015 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 1.341 1.35 2.97 1.321 1.340 2.1

Dettagli

Programma di formazione per i docenti dei Licei delle Scienze Umane Le principali statistiche sul mercato del lavo

Programma di formazione per i docenti dei Licei delle Scienze Umane Le principali statistiche sul mercato del lavo Programma di formazione per i docenti dei Licei delle Scienze Umane Le principali statistiche sul mercato del lavo Maurizio Sorcioni Staff di statistica studi e ricerche - Italia Lavoro Argomenti trattati

Dettagli

1. Soggiornanti. 2. Residenti (*)

1. Soggiornanti. 2. Residenti (*) A integrazione dei dati presentati nel volume Immigrazione dossier statistico Rapporto Unar 2013 a cura del Centro Studi e ricerche Idos, l Osservatorio regionale sul fenomeno migratorio della Regione

Dettagli

Argo - Omnibus. La banca dati degli iscritti

Argo - Omnibus. La banca dati degli iscritti Argo - Omnibus La banca dati degli iscritti 81 CdLT (pari 66% del totale) ad oggi utilizzano il programma ARGO per la gestione degli iscritti per un totale di 2.075.000 posizioni anagrafiche. Tra queste

Dettagli

Anno 2009 IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN PROVINCIA DI BRESCIA. QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 6/2010 Maggio Fonti dati: ISTAT e Infocamere

Anno 2009 IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN PROVINCIA DI BRESCIA. QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 6/2010 Maggio Fonti dati: ISTAT e Infocamere IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN PROVINCIA DI BRESCIA Anno 2009 QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 6/2010 Maggio 2010 Fonti dati: ISTAT e Infocamere Elaborazioni Ufficio Studi e Statistica INDICE 1. LA POPOLAZIONE

Dettagli

Immigrazione e dispersione scolastica. Firenze, 2 marzo 2017

Immigrazione e dispersione scolastica. Firenze, 2 marzo 2017 Immigrazione e dispersione scolastica Firenze, 2 marzo 2017 Indice 1. Gli alunni stranieri nel circuito scolastico italiano 2. La dispersione scolastica degli alunni stranieri 1.1 Gli alunni stranieri

Dettagli

Contesto regionale. IL VENETO

Contesto regionale. IL VENETO Caritas/Migrantes Dossier Statistico Immigrazione 2009 XIX Rapporto Immigrazione: conoscenza e solidarietà Contesto regionale. IL VENETO Il contesto: Italia, Veneto, Venezia - anno 2008 (dati Istat 2008)

Dettagli

L analisi di alcuni indicatori A cura dell Ufficio Studi-Statistica della Camera di Commercio di Reggio Emilia

L analisi di alcuni indicatori A cura dell Ufficio Studi-Statistica della Camera di Commercio di Reggio Emilia L analisi di alcuni indicatori 2015 A cura dell Ufficio Studi-Statistica della Camera di Commercio di Reggio Emilia IL CONTESTO INTERNAZIONALE PIL 2006-2014 variazione % su base annua Fonte: OECD IL CONTESTO

Dettagli

Sezione F. O s s e r v a t o r i o. gli AA.SS. 2006/07, 2009/10 e 2010/11) Istruzione Piemonte2011 SEZIONE F GLI STUDENTI STRANIERI

Sezione F. O s s e r v a t o r i o. gli AA.SS. 2006/07, 2009/10 e 2010/11) Istruzione Piemonte2011 SEZIONE F GLI STUDENTI STRANIERI O s s e r v a t o r i o Istruzione Piemonte2011 SEZIONE F GLI STUDENTI STRANIERI Sezione F Gli studenti stranieri Tab. F.1 Studenti stranieri: iscritti per livello di scuola (valori assoluti e percentuali,

Dettagli

9 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto (CedAP) Anno 2011

9 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto (CedAP) Anno 2011 Bologna, 26 novembre 2012 LA NASCITA IN EMILIA-ROMAGNA 9 rapporto sui dati del Certificato di Assistenza al Parto (CedAP) Anno 2011 Camilla Lupi Regione Emilia-Romagna, Servizio Sistema informativo sanità

Dettagli

Indicatori di struttura della Circoscrizione Nord

Indicatori di struttura della Circoscrizione Nord Comune di Brescia Unità di Staff Statistica-Ufficio Diffusione Informazione Statistica La Città e la Circoscrizione Nord al 2010: un quadro demografico Per consentire un'analisi fortemente disaggregata

Dettagli

SCENARI PREVISIONALI EMILIA ROMAGNA

SCENARI PREVISIONALI EMILIA ROMAGNA SCENARI PREVISIONALI EMILIA ROMAGNA Luglio 2017 Confronto PIL Le nuove previsioni elaborate da Prometeia a luglio 2017 rivedono in leggero rialzo le stime regionali del PIL 2016: +1,4% (come negli Scenari

Dettagli

Diminuiscono le rimesse degli immigrati. 1,3 miliardi in meno nel 2013.

Diminuiscono le rimesse degli immigrati. 1,3 miliardi in meno nel 2013. Diminuiscono le rimesse degli immigrati. 1,3 miliardi in meno nel 2013. Fondazione Leone Moressa. Comunicato stampa del 18 aprile 2014 In termini macro economici, le rimesse dei migranti costituiscono

Dettagli

Numeri e tendenze. Sarah Bovini Responsabile Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte

Numeri e tendenze. Sarah Bovini Responsabile Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte Economia biellese 2014: Numeri e tendenze Sarah Bovini Responsabile Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte Il 2014: il mondo Il ciclo economico internazionale ha mantenuto un ritmo di espansione

Dettagli

rapporto sull economia rimini 1 aprile 2008 della provincia di Rimini

rapporto sull economia rimini 1 aprile 2008 della provincia di Rimini rapporto sull economia rimini 1 aprile 2008 della provincia di Rimini 2007-2008 riservatezza Questo documento è la base per una presentazione orale, senza la quale ha quindi limitata significatività e

Dettagli

FONDAMENTALI della PROVINCIA di IMPERIA

FONDAMENTALI della PROVINCIA di IMPERIA FONDAMENTALI della PROVINCIA di IMPERIA Imperia, 24 ottobre 218 Congresso CdLT di Imperia Fonte: Unioncamere Liguria Rapporti Liguria: 21, 214 e 217; Istat, INPS e BES delle province Il dato più basso

Dettagli

Congiuntura economica

Congiuntura economica Congiuntura economica Mercato del lavoro Dati regionali annuali Anno 2 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA 2019 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Presidenza Servizio della Statistica regionale Viale Trento,

Dettagli

Il 2013: l Italia. Andamento del Pil e contributi delle componenti di domanda in Italia

Il 2013: l Italia. Andamento del Pil e contributi delle componenti di domanda in Italia Il 2013: l Italia Andamento del Pil e contributi delle componenti di domanda in Italia 4 2 0-2 -4-6 -8 I 08 II 08 III 08 IV 08 I 09 II 09 III 09 IV 09 I 10 II 10 III 10 IV 10 I 11 II 11 III 11 IV 11 I

Dettagli

1. Soggiornanti. 2. Residenti (*)

1. Soggiornanti. 2. Residenti (*) A integrazione dei dati presentati nel volume Dossier statistico immigrazione Rapporto Unar 2014 a cura del Centro Studi e ricerche Idos, l Osservatorio regionale sul fenomeno migratorio della Regione

Dettagli

APPENDICE STATISTICA

APPENDICE STATISTICA APPENDICE STATISTICA Fig.1. Tassi di crescita annuali e cumulati del PIL in termini reali (%) (a) Paesi 1996-2001- 2008-2008- 1996-2014 2015 2000 2007 2014 2015 2015 Mezzogiorno 10,5 4,5-13,2-1,2 1,0-12,3

Dettagli

Quartiere BORGO PANIGALE

Quartiere BORGO PANIGALE Quartiere BORGO PANIGALE A.1) Popolazione residente complessiva - Popolazione residente per grandi classi di età e sesso al 31 dicembre 5-14 1.337 1.26 2.543 477 23,1 15-29 1.54 1.439 2.943-1.273-3,2 3-44

Dettagli

I profili di salute della popolazione immigrata in Emilia-Romagna e a Reggio Emilia

I profili di salute della popolazione immigrata in Emilia-Romagna e a Reggio Emilia I profili di salute della popolazione immigrata in Emilia-Romagna e a Reggio Emilia Barbara Pacelli, Agenzia Sanitaria e Sociale Emilia-Romagna Paola Ballotari, Servizio di Epidemiologia, Azienda USL di

Dettagli

Appendice 2 Indicatori socio-economici delle regioni meridionali

Appendice 2 Indicatori socio-economici delle regioni meridionali Appendice 2 Indicatori socio-economici delle regioni meridionali Appendice 2 Indicatori socio-economici delle regioni meridionali Nelle tabelle riportate nelle pagine seguenti sono stati raccolti, per

Dettagli

Il mercato del lavoro in Toscana: a che punto siamo con la crisi?

Il mercato del lavoro in Toscana: a che punto siamo con la crisi? IRPET - Istituto Regionale per la Programmazione Economica della Toscana Il mercato del lavoro in Toscana: a che punto siamo con la crisi? Auditorium Ente Cassa di Risparmio - Firenze, 13 dicembre 2010

Dettagli

I MINORI IN AFFIDO SEGUITI DAI SERVIZI SOCIALI TERRITORIALI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA - ANNO 2009

I MINORI IN AFFIDO SEGUITI DAI SERVIZI SOCIALI TERRITORIALI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA - ANNO 2009 Osservatorio per l'infanzia e l'adolescenza Regione Emilia-Romagna I MINORI IN AFFIDO SEGUITI DAI SERVIZI SOCIALI TERRITORIALI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA - ANNO 2009 Dati definitivi - Marzo 2011 FONTE

Dettagli

RAPPORTO SINTETICO FORMA.TEMP 2008

RAPPORTO SINTETICO FORMA.TEMP 2008 Osservatorio Nazionale RAPPORTO SINTETICO FORMA.TEMP 2008 A cura di Antonio Ruda Per Forma.Temp hanno collaborato alla redazione del Rapporto: Francesca Romana Cartolano del Nucleo Tecnico di Valutazione

Dettagli

Riflessioni sull andamento dell economia provinciale

Riflessioni sull andamento dell economia provinciale Riflessioni sull andamento dell economia provinciale PARMA, 14 Maggio 2013 Giordana Olivieri Responsabile Ufficio Studi Camera di Commercio di Parma Scenario internazionale Prodotto interno lordo 2011

Dettagli

Indagine Excelsior 2011 Occupazione in provincia di Macerata Dati e Analisi. Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata

Indagine Excelsior 2011 Occupazione in provincia di Macerata Dati e Analisi. Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio di Macerata Indagine Occupazione in Dati e Analisi Le previsioni occupazionali in per il 2011 Quadro generale sull occupazione Assunzioni, cessazioni e CIG Annalisa Franceschetti Area Promozione Camera di Commercio

Dettagli

La Città e i suoi Quartieri al 2014

La Città e i suoi Quartieri al 2014 La Città e i suoi Quartieri al 2014 Un quadro demografico del Quartiere Casazza Popolazione residente nel Quartiere per grandi classi di età e sesso FEMMINE MASCHI 65 e più 45-64 30-44 15-29 0-14 0 200

Dettagli

ROMA OGGI MAGGIO Dipartimento XV

ROMA OGGI MAGGIO Dipartimento XV ROMA OGGI MAGGIO 2009 Dipartimento XV LA POPOLAZIONE E IL TERRITORIO 2 LA POPOLAZIONE E IL TERRITORIO Il confronto con altre città italiane COMUNI KM2 Roma 1.290 Milano 181 Bologna 140 Torino 130 Genova

Dettagli

La situazione socioeconomica in Abruzzo

La situazione socioeconomica in Abruzzo La situazione socioeconomica in Abruzzo 1 Posizionamento nella classifica ISTAT delle migliori e peggiori performance fra le regioni italiane. Legenda delle statistiche: Si considerano 22 Regioni, comprese

Dettagli

Osservatorio economico, coesione sociale, legalità. 6 Rapporto sulla coesione sociale nella Provincia di Reggio Emilia anno 2017

Osservatorio economico, coesione sociale, legalità. 6 Rapporto sulla coesione sociale nella Provincia di Reggio Emilia anno 2017 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 6 Rapporto sulla coesione sociale nella Provincia di Reggio Emilia anno 2017 a cura di Gino Mazzoli (Studio Praxis) Elisabetta Dodi (Studio Praxis) in

Dettagli

E. ROMAGNA DATI REGIONALI. Osservatorio dei consumi 2016 E. ROMAGNA

E. ROMAGNA DATI REGIONALI. Osservatorio dei consumi 2016 E. ROMAGNA Osservatorio dei consumi 2016 E. ROMAGNA E. ROMAGNA Buone prospettive di ripresa e un reddito pro capite inferiore solo a quello della Valle d Aosta supportano la crescita dei consumi delle famiglie. Il

Dettagli

Comune di Cencenighe Agordino. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni

Comune di Cencenighe Agordino. Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni Bilancio demografico e popolazione residente al 31 dicembre. Anni 213-214 CENCENIGHE AGORDINO 213 214 Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale Popolazione al 1 gennaio 59 71 1.375 51 78 1.359 Nati 3

Dettagli

un focus sui settori della Filctem

un focus sui settori della Filctem GLI STRANIERI IN ITALIA: un focus sui settori della Filctem 1 Una fotografia delle caratteristiche dell occupazione straniera attraverso gli ultimi dati disponibili di fonte ISTAT Censimento e RCFL Clemente

Dettagli

SEZIONE 1 Provincia e popolazione residente Quadro socio-demografico

SEZIONE 1 Provincia e popolazione residente Quadro socio-demografico 9 SEZIONE 1 Provincia e popolazione residente Quadro socio-demografico IL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI RIMINI POPOLAZIONE RESIDENTE 294.110 FAMIGLIE 119.069 CENTENARI E ULTRACENTENARI 50 LATITUDINE 44

Dettagli