Emittente Eurofly S.p.A. Azionista Venditore Spinnaker Luxembourg S.A. Offerta Globale di n azioni ordinarie di Eurofly S.p.A.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Emittente Eurofly S.p.A. Azionista Venditore Spinnaker Luxembourg S.A. Offerta Globale di n. 6.300.000 azioni ordinarie di Eurofly S.p.A."

Transcript

1 Prospetto Informativo relativo all Offerta Pubblica di sottoscrizione e vendita ed all ammissione alle negoziazioni sul Mercato Telematico Azionario, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. delle azioni ordinarie Eurofly S.p.A. Emittente Eurofly S.p.A. Azionista Venditore Spinnaker Luxembourg S.A. Offerta Globale di n azioni ordinarie di Eurofly S.p.A. Joint Global Coordinator Joint Global Coordinator Sponsor e Responsabile del Collocamento Joint Lead Manager del Collocamento Istituzionale Joint Lead Manager del Collocamento Istituzionale L'Offerta Pubblica è parte di un Offerta Globale di n azioni ordinarie Eurofly S.p.A., che comprende un Offerta Pubblica di sottoscrizione e vendita rivolta al pubblico in Italia di un minimo di n azioni, un Collocamento Istituzionale di un massimo di n azioni riservato ad Investitori Professionali ed istituzionali esteri, ad esclusione di Stati Uniti d America, Australia, Canada e Giappone, e un Collocamento Privato di massime n azioni rivolto a investitori che acquisteranno azioni per un controvalore complessivo pari o superiore a Euro Una quota dell Offerta Pubblica, pari a un massimo di n azioni, è riservata ai Dipendenti di Eurofly. Prospetto Informativo depositato presso la CONSOB in data 7 dicembre 2005 a seguito di nulla osta comunicato con nota n del 6 dicembre 2005, pubblicato sul sito internet della Società (www.eurofly.it) e sul sito internet del Responsabile del Collocamento (www.centrobanca.it). L adempimento di pubblicazione del Prospetto Informativo non comporta alcun giudizio della CONSOB sull opportunità dell investimento proposto e sul merito dei dati e delle notizie allo stesso relativi.

2

3 INDICE DEFINIZIONI... pag. 9 GLOSSARIO... pag. 12 SEZIONE I NOTA DI SINTESI SEZIONE II FATTORI DI RISCHIO A. RISCHI RELATIVI ALL EMITTENTE... pag Indicazioni sull andamento economico della Società nell ultimo triennio e sui prevedibili risultati del corrente e del prossimo esercizio... pag Indicazioni sulla posizione finanziaria netta e sul capitale circolante netto della Società nell esercizio in corso... pag Rischi connessi all importanza di figure chiave e di personale specializzato... pag Rischi connessi alla dipendenza da un limitato numero di clienti... pag Rischi connessi ai rapporti con il personale... pag Avvio di una nuova attività con aeromobile All Business... pag Distribuzione dei dividendi... pag Rischi connessi alle dichiarazioni di preminenza e previsionali... pag. 34 B. RISCHI RELATIVI AL MERCATO IN CUI OPERA LA SOCIETÀ... pag Rischi connessi all andamento dell economia... pag Rischi connessi all andamento del costo del carburante, ai tassi di cambio e di interesse... pag Rischi connessi ad attentati, all insorgenza di conflitti bellici o di insurrezioni pag Rischi connessi a calamità naturali o epidemie... pag Rischi connessi alla stagionalità della domanda di trasporto aereo... pag Rischi connessi al quadro competitivo... pag Rischi connessi alla riduzione delle tariffe... pag Rischi connessi alla leva operativa... pag Rischi connessi ad eventuali difficoltà di approvvigionamento di aeromobili o al mancato reperimento dei finanziamenti necessari per l acquisto degli stessi pag Rischi connessi alla dipendenza da soggetti terzi... pag Rischi connessi all evoluzione normativa... pag. 37 C. RISCHI RELATIVI ALL OFFERTA GLOBALE E AGLI STRUMENTI FINANZIARI DELL EMITTENTE... pag Recenti operazioni relative agli strumenti finanziari oggetto della sollecitazione pag Rischi connessi alla scadenza dei periodi di Lock up e alla possibile volatilità delle azioni Eurofly... pag Impegni temporanei alla inalienabilità delle azioni Eurofly... pag Applicazione dei nuovi principi contabili... pag Conflitti di interesse di Banca Profilo e Centrobanca... pag. 40 SEZIONE III INFORMAZIONI RELATIVE ALL EMITTENTE 1. Persone Responsabili... pag Persone responsabili del Prospetto Informativo... pag. 43 1

4 1.2 Dichiarazione di responsabilità... pag Revisori legali dei conti... pag Revisori dell emittente... pag Informazioni finanziarie selezionate... pag Informazioni finanziarie selezionate relative al triennio pag Informazioni finanziarie selezionate relative ai due semestri chiusi al 30 giugno 2004 e pag Fattori di rischio... pag Informazioni sull emittente... pag Storia ed evoluzione dell Emittente... pag Denominazione legale e commerciale dell emittente... pag Luogo di registrazione dell emittente e suo numero di registrazione... pag Data di costituzione e durata dell emittente... pag Domicilio e forma giuridica dell emittente, legislazione in base alla quale opera, paese di costituzione nonché indirizzo e numero di telefono della sede sociale... pag Fatti importanti nell evoluzione dell attività dell emittente... pag Investimenti... pag Investimenti in immobilizzazioni immateriali, materiali e finanziarie pag Investimenti in corso di realizzazione... pag Investimenti futuri... pag Panoramica delle attività... pag Principali attività... pag L attività di Eurofly... pag Le destinazioni... pag Gli aeromobili... pag La flotta... pag L attività di acquisizione/cessione di capacità in wet lease... pag Struttura organizzativa... pag La divisione operativa di Eurofly... pag Planning... pag Flight Operations... pag Operations Control Center... pag Ground Operations... pag Engineering & Maintenance... pag Crew Training... pag Le funzioni di staff... pag La divisione commerciale... pag La distribuzione a tour operator... pag La distribuzione diretta... pag Organizzazione della divisione commerciale pag Fenomeni di stagionalità caratterizzanti i principali settori di attività... pag Il quadro normativo e le autorizzazioni di Eurofly... pag Il traffico aereo... pag Il regime autorizzatorio per l esercizio dell attività... pag La titolarità e la gestione degli aeromobili... pag. 76 2

5 6.1.2 Nuovi prodotti e strategie... pag Principali mercati... pag Ripartizione del volume di affari secondo i principali settori di attività... pag Ripartizione del volume di affari secondo i principali mercati geografici... pag Fattori eccezionali... pag Dipendenza dell emittente da brevetti o licenze, da contratti industriali, commerciali o finanziari, o da nuovi procedimenti di fabbricazione... pag Descrizione dei mercati in cui Eurofly opera e posizione concorrenziale pag La domanda... pag I tour operator... pag La posizione concorrenziale... pag La struttura della competizione... pag Le quote di mercato... pag Struttura organizzativa... pag Se l emittente fa parte di un gruppo, breve descrizione del gruppo e della posizione che esso vi occupa... pag Elenco delle più importanti società controllate dall emittente... pag Immobili, impianti e macchinari... pag Informazioni relative ad immobilizzazioni materiali esistenti o previste, compresi beni affittati, con indicazione di eventuali gravami pendenti sulle stesse... pag Descrizione di eventuali problemi ambientali che possono influire sull utilizzo delle immobilizzazioni materiali da parte dell emittente... pag Resoconto della situazione gestionale e finanziaria... pag Situazione finanziaria... pag Situazioni patrimoniali riclassificate al 31 dicembre 2002, ed al 30 giugno pag Gestione operativa della Compagnia... pag Eventi significativi del triennio e del primo semestre pag Andamento gestionale della Compagnia nel triennio pag Andamento dei ricavi delle vendite e delle prestazioni... pag Andamento degli Altri Ricavi... pag Andamento dei costi operativi... pag Andamento dell EBITDAR... pag Noleggi operativi... pag Andamento dell EBITDA... pag Ammortamenti, altri accantonamenti e stanziamenti ai fondi rischi e oneri... pag Andamento dell EBIT... pag Proventi ed oneri finanziari... pag Risultato della dismissione di attività... pag Proventi straordinari netti... pag Imposte dell esercizio... pag Andamento gestionale di Eurofly nel primo semestre 2004 e 2005 pag Risorse finanziarie... pag Posizione finanziaria netta del triennio e del primo semestre 2005 e flussi di liquidità... pag

6 10.2 Analisi dei crediti finanziari inclusi nelle immobilizzazioni finanziarie, nelle attività che non costituiscono immobilizzazioni e delle disponibilità liquide... pag Analisi dei debiti verso istituti di credito, dei debiti verso altri finanziatori e verso società di leasing... pag Altre informazioni sulle risorse finanziarie... pag Limitazioni all uso delle attività finanziarie immobilizzate... pag Finanziamento delle attività d investimento programmate... pag Ricerca e sviluppo, brevetti e licenze... pag Informazioni sulle tendenze previste... pag Previsioni o stime degli utili... pag Organi di amministrazione, di direzione o di vigilanza e alti dirigenti... pag Nome, indirizzo e funzioni presso l emittente delle seguenti persone, con indicazione delle principali attività da esse esercitate al di fuori dell emittente stesso, allorché siano significative riguardo all emittente... pag Membri degli organi di amministrazione, di direzione o di vigilanza pag Soci accomandatari... pag Soci fondatori, se si tratta di una società fondata da meno di cinque anni... pag Responsabili chiave della Società... pag Conflitti di interessi degli organi di amministrazione, di direzione e di vigilanza e degli alti dirigenti... pag Remunerazioni e benefici... pag In relazione all ultimo esercizio chiuso, ammontare della remunerazione (compreso qualsiasi compenso eventuale o differito) e dei benefici in natura corrisposti alle persone di cui al Capitolo 14, Paragrafo 14.1, dall emittente e da sue società controllate per servizi resi in qualsiasi veste all emittente e alle sue società controllate... pag Ammontare degli importi accantonati o accumulati dall emittente o da sue società controllate per la corresponsione di pensioni, indennità di fine rapporto o benefici analoghi... pag Prassi del consiglio di amministrazione... pag Data di scadenza del periodo di permanenza nella carica attuale, se del caso, e periodo durante il quale la persona ha rivestito tale carica pag Informazioni sui contratti di lavoro stipulati dai membri degli organi di amministrazione, di direzione o di vigilanza con l emittente o con le società controllate che prevedono indennità di fine rapporto... pag Informazioni sul comitato di revisione e sul comitato per le remunerazioni dell emittente... pag Una dichiarazione che attesti l osservanza da parte dell emittente delle norme in materia di governo societario vigenti nel paese di costituzione pag Dipendenti... pag Numero di dipendenti... pag Partecipazioni azionarie e stock option riguardo ad ogni persona indicata al Capitolo 14, Paragrafo pag Descrizione di eventuali accordi di partecipazione dei dipendenti al capitale dell emittente... pag Principali azionisti... pag Indicazione del nome delle persone, diverse dai membri degli organi di amministrazione, di direzione o di vigilanza, se note all emittente, che direttamente o indirettamente detengano una quota del capitale o dei diritti di voto dell emittente soggetta a notificazione ai sensi della normativa vigente nel paese di origine dell emittente, nonché indicazione dell ammontare della quota detenuta da ciascuna delle persone in questione. In assenza di tali persone, rilasciare un idonea dichiarazione negativa... pag

7 18.2 Indicare se i principali azionisti dell emittente dispongono di diritti di voto diversi o fornire un idonea dichiarazione negativa... pag Dichiarare se, a conoscenza dell emittente, l emittente è direttamente o indirettamente posseduto o controllato da un altro soggetto, specificarne la denominazione e descrivere la natura di tale controllo e le misure adottate per evitare abusi dello stesso... pag Descrizione di eventuali accordi, noti all emittente, dalla cui attuazione possa scaturire ad una data successiva una variazione dell assetto di controllo dell emittente... pag Operazioni con parti correlate... pag Informazioni finanziarie riguardanti le attività e le passività, la situazione finanziaria e i profitti e le perdite dell emittente... pag Informazioni finanziarie relative agli esercizi passati... pag Bilanci degli ultimi tre esercizi... pag Stati patrimoniali comparativi... pag Conti economici comparativi... pag Prospetto di movimentazione del patrimonio netto... pag Rendiconti finanziari... pag Principi contabili... pag Commenti agli stati patrimoniali ed ai conti economici comparativi... pag Commenti ai rendiconti finanziari... pag Informazioni finanziarie proforma... pag Bilanci... pag Revisione delle informazioni finanziarie annuali relative agli esercizi passati pag Le relazioni di revisione... pag Altre informazioni finanziarie... pag Data delle ultime informazioni finanziarie... pag Informazioni finanziarie infrannuali e altre informazioni finanziarie... pag Bilancio semestrale al 30 giugno pag Stato patrimoniale al 30 giugno pag Conti economici relativi al primo semestre 2004 e 2005 pag Prospetti di movimentazione del patrimonio netto... pag Rendiconto finanziario al 30 giugno pag Principi contabili... pag Commenti alle variazioni patrimoniali del primo semestre pag Commenti alle variazioni economiche dei primi semestri 2004 e pag Commenti al rendiconto finanziario al 30 giugno pag Politica dei dividendi... pag Procedimenti giudiziari ed arbitrali... pag Cambiamenti significativi nella situazione finanziaria o commerciale dell emittente... pag Informazioni supplementari... pag Capitale azionario... pag Capitale emesso... pag Azioni non rappresentative del capitale... pag Azioni proprie... pag Importo delle obbligazioni convertibili, scambiabili o con warrant pag

8 Indicazione di eventuali diritti e/o obblighi di acquisto su capitale autorizzato, ma non emesso o di un impegno all aumento del capitale... pag Informazioni riguardanti il capitale di eventuali membri del gruppo offerto in opzione... pag Descrizione dell evoluzione del capitale azionario... pag Atto costitutivo e statuto... pag Oggetto sociale e scopi dell emittente... pag Sintesi delle disposizioni dello statuto dell emittente riguardanti i membri degli organi di amministrazione, di direzione e di vigilanza... pag Descrizione dei diritti, dei privilegi e delle restrizioni connessi a ciascuna classe di azioni esistenti... pag Descrizione delle modalità di modifica dei diritti dei possessori delle azioni, con indicazione dei casi in cui le condizioni sono più significative delle condizioni previste per legge... pag Descrizione delle condizioni che disciplinano le modalità di convocazione delle assemblee generali annuali e delle assemblee generali straordinarie degli azionisti, ivi comprese le condizioni di ammissione... pag Breve descrizione di eventuali disposizioni dello statuto dell emittente che potrebbero avere l effetto di ritardare, rinviare o impedire una modifica dell assetto di controllo dell emittente... pag Indicazione di eventuali disposizioni dello statuto dell emittente che disciplinano la soglia di possesso al di sopra della quale vige l obbligo di comunicazione al pubblico della quota di azioni posseduta... pag Descrizione delle condizioni previste dall atto costitutivo e dallo statuto per la modifica del capitale, nel caso che tali condizioni siano più restrittive delle condizioni previste per legge... pag Contratti importanti diversi da quelli conclusi nel corso del normale svolgimento dell attività... pag Informazioni provenienti da terzi, pareri di esperti e dichiarazioni di interessi pag Documenti accessibili al pubblico... pag Informazioni sulle partecipazioni... pag. 184 SEZIONE IV INFORMAZIONI RELATIVE AGLI STRUMENTI FINANZIARI 1. Persone responsabili... pag Fattori di rischio... pag Informazioni fondamentali... pag Dichiarazione della Società relativa ai flussi di cassa... pag Fondi propri e indebitamento... pag Interessi di persone fisiche e giuridiche partecipanti all emissione/all offerta pag Ragioni dell offerta e impiego dei proventi... pag Informazioni riguardanti gli strumenti finanziari da offrire... pag Descrizione del tipo e della classe degli strumenti finanziari offerti al pubblico e/o ammessi alla negoziazione, ivi compreso il codice ISIN (International Security Identification Number)... pag Legislazione ai sensi della quale gli strumenti finanziari sono stati creati pag Indicare se gli strumenti finanziari sono nominativi o al portatore e se sono in forma cartolare o dematerializzata. In quest ultimo caso, fornire denominazione e indirizzo del soggetto incaricato della tenuta dei registri pag

9 4.4 Valuta di emissione degli strumenti finanziari... pag Descrizione dei diritti, compresa qualsiasi loro limitazione, connessi agli strumenti finanziari e procedura per il loro esercizio... pag In caso di nuove emissioni, indicazione delle delibere, delle autorizzazioni e delle approvazioni in virtù delle quali gli strumenti finanziari sono stati o saranno creati e/o emessi... pag In caso di nuove emissioni, la data prevista per l emissione degli strumenti finanziari... pag Descrizione di eventuali restrizioni alla libera trasferibilità degli strumenti finanziari... pag Indicazione dell esistenza di eventuali norme in materia di obbligo di offerta al pubblico di acquisto e/o di offerta di acquisto e di vendita residuali in relazione agli strumenti finanziari... pag Indicazione delle offerte pubbliche di acquisto effettuate da terzi sulle azioni dell emittente nel corso dell ultimo esercizio e dell esercizio in corso. Devono essere indicati il prezzo o le condizioni di scambio di dette offerte e il relativo risultato... pag Regime fiscale... pag Condizioni dell offerta... pag Condizioni e ammontare dell offerta, calendario previsto e modalità di adesione all offerta... pag Condizioni alle quali l offerta è subordinata... pag Ammontare totale dell offerta... pag Periodo di validità e modalità di adesione all Offerta Pubblica... pag Revoca o sospensione dell Offerta Globale... pag Quantitativi acquistabili nell ambito dell Offerta Pubblica... pag Possibilità di revocare le domande di adesione all Offerta Pubblica pag Modalità e termini per il pagamento e la consegna delle Azioni... pag Pubblicazione dei risultati dell offerta... pag Piano di ripartizione e di assegnazione... pag Destinatari dell offerta... pag Adesione all Offerta Globale da parte dei principali azionisti e dei membri del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale pag Informazioni da comunicare prima dell assegnazione... pag Incentivi all acquisito nell ambito dell Offerta Pubblica e del Collocamento Privato... pag Sottoscrizioni multiple... pag Procedura per la comunicazione ai sottoscrittori dell ammontare assegnato... pag Over Allotment e Greenshoe... pag Fissazione del prezzo... pag Metodo di determinazione del Prezzo dell Offerta... pag Procedura per la comunicazione del Prezzo di Offerta... pag Recenti operazioni di acquisto effettuate da membri del Consiglio di Amministrazione sugli strumenti finanziari oggetto dell Offerta Globale... pag Collocamento e sottoscrizione... pag Coordinatori dell Offerta Globale... pag Organismi incaricati del servizio titoli... pag Collocamento e garanzia. Commissioni relative all operazione di sottoscrizione e collocamento... pag Data di conclusione del contratto di collocamento e garanzia per l Offerta Pubblica... pag

10 6. Ammissione alla negoziazione e modalità di negoziazione... pag Ammissione alla negoziazione... pag Mercati su cui sono già ammesse alla negoziazione le Azioni della Società... pag Intermediari... pag Impegni dello Sponsor... pag Stabilizzazione... pag Possessori di strumenti finanziari che procedono alla vendita... pag Nome e indirizzo della persona fisica o giuridica che offre in vendita gli strumenti finanziari, natura di eventuali cariche, incarichi o altri rapporti significativi che le persone che procedono alla vendita hanno avuto negli ultimi tre anni con l emittente o con qualsiasi suo predecessore o società affiliata... pag Numero e classe degli strumenti finanziari offerti da ciascuno dei possessori degli strumenti finanziari che procedono alla vendita... pag Accordi di lock-up... pag Spese legate all offerta... pag Diluizione... pag Informazioni supplementari... pag Se nella nota informativa sugli strumenti finanziari vengono menzionati consulenti legati ad un emissione, indicare in quale veste essi hanno agito... pag Indicazione di altre informazioni contenute nella nota informativa sugli strumenti finanziari sottoposte a revisione o a revisione limitata da parte di revisori legali dei conti... pag Informazioni provenienti da terzi, pareri di esperti e dichiarazioni di interessi... pag

11 DEFINIZIONI Aumento di Capitale Azioni Azionista Venditore L aumento a pagamento del capitale sociale, in forma scindibile, per massimi Euro , con emissione, anche in più tranche, di massime n Azioni del valore nominale di Euro 1 ciascuna, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell art. 2441, comma 5, codice civile, deliberato dall assemblea straordinaria della Società in data 12 settembre 2005 a servizio dell Offerta Globale. Le n azioni ordinarie Eurofly, del valore nominale di Euro 1 ciascuna, oggetto dell Offerta Globale. Spinnaker Luxembourg. Banca Profilo Banca Profilo S.p.A., con sede in Milano, Corso Italia n. 49. Borsa Italiana Borsa Italiana S.p.A., con sede in Milano, Piazza Affari n. 6. Centrobanca Centrobanca S.p.A., con sede in Milano, Corso Europa n. 16. Collocamento Istituzionale Collocamento Privato Collocatori Compagnia CONSOB Consorzio per il Collocamento Istituzionale Consorzio per l Offerta Pubblica Data del Prospetto Informativo Data di Pagamento Dipendenti Il collocamento di massime Azioni, corrispondenti a circa il 65,1% del numero delle Azioni oggetto dell Offerta Globale, rivolto agli Investitori Professionali in Italia e ad investitori istituzionali all estero, ad esclusione di Stati Uniti d America, Australia, Canada e Giappone. Il collocamento privato di massime Azioni, corrispondenti a circa il 9,5% del numero delle Azioni oggetto dell Offerta Globale, rivolto ai soggetti, ai termini, modalità e condizioni meglio specificati nella Sezione IV, Capitolo 5, Paragrafo (C). I soggetti partecipanti al Consorzio per l Offerta Pubblica elencati nella Sezione IV, Capitolo 5, Paragrafo Eurofly. Commissione Nazionale per le Società e la Borsa, con sede in Roma, Via G.B. Martini n. 3. Il consorzio di collocamento e garanzia per il Collocamento Istituzionale. Il consorzio di collocamento e garanzia per l Offerta Pubblica. La data di pubblicazione del Prospetto Informativo. Il 21 dicembre 2005, ossia la data in cui avverrà il pagamento integrale delle Azioni assegnate. Coloro che alla data del 31 ottobre 2005 intrattenevano con la Società un rapporto di lavoro subordinato e, alla medesima data, risultavano iscritti nei libri paga e matricola della Società, ai sensi della legislazione italiana vigente. 9

12 Emittente Greenshoe Intervallo di Valorizzazione Indicativa Investitori Istituzionali Investitori Professionali Joint Global Coordinators Lotti Minimi Lotti Minimi Maggiorati Lotto Minimo Lotto Minimo Maggiorato Eurofly. L opzione concessa dalla Società ai Joint Global Coordinators, anche in nome e per conto del Consorzio per il Collocamento Istituzionale, per la sottoscrizione al Prezzo di Offerta di massime n azioni, pari a circa il 14,3% delle Azioni offerte nell ambito dell Offerta Globale, rivenienti dall Aumento di Capitale. Tale opzione potrà essere esercitata, in tutto o in parte, entro 30 giorni successivi alla data di inizio delle negoziazioni sul MTA. L intervallo di valorizzazione indicativa del capitale economico della Società, che la Società, d intesa con i Joint Global Coordinators, determinerà e comunicherà secondo le modalità indicate nella Sezione IV, Capitolo 5, Paragrafo Congiuntamente, gli Investitori Professionali e gli investitori istituzionali esteri, ad esclusione di Stati Uniti d America, Australia, Canada e Giappone. Gli operatori qualificati di cui all art. 31, comma 2, del Regolamento CONSOB (fatta eccezione per le persone fisiche di cui al menzionato art. 31, comma 2, per le società di gestione del risparmio autorizzate alle prestazioni del servizio di gestione su base individuale di portafogli di investimento per conto terzi, per i soggetti autorizzati a prestare il servizio di ricezione e trasmissione ordini alle condizioni indicate nel Regolamento CONSOB e per le società fiduciarie che prestano servizi di gestione di portafogli di investimento, anche mediante intestazione fiduciaria, di cui all art. 60, comma 4, del Decreto Legislativo 23 luglio 1996, n. 415). Banca Profilo e Centrobanca. I quantitativi multipli del Lotto Minimo, acquistabili nell ambito dell Offerta Pubblica. I quantitativi multipli del Lotto Minimo Maggiorato, acquistabili nell ambito dell Offerta Pubblica. Il quantitativo pari a n. 450 Azioni, acquistabile nell ambito dell Offerta Pubblica. I quantitativi pari a n. 10 Lotti Minimi, acquistabili nell ambito dell Offerta Pubblica. Monte Titoli Monte Titoli S.p.A., con sede in Milano, Via Mantegna n. 6. MTA Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.. Offerta Globale L offerta di sottoscrizione e vendita avente ad oggetto n Azioni. Offerta Pubblica L offerta di un minimo di n Azioni, corrispondenti a circa il 25,4% delle Azioni offerte nell ambito dell Offerta Globale, rivolta al pubblico indistinto in Italia, con esclusione degli Investitori Istituzionali. 10

13 Over Allotment L opzione concessa dall Azionista Venditore ai Joint Global Coordinators, anche in nome e per conto dei membri del Consorzio per il Collocamento Istituzionale, per il prestito di massime n azioni della Società, pari a circa il 14,3% delle Azioni offerte nell ambito dell Offerta Globale, ai fini di un eventuale sovra assegnazione nell ambito del Collocamento Istituzionale. Periodo di Offerta Il periodo di tempo compreso tra le ore 9:00 del 12 dicembre 2005 e le ore 16:00 del 16 dicembre Prezzo di Offerta Prezzo Massimo Proponenti Prospetto Informativo Il prezzo definitivo unitario delle Azioni, che sarà determinato e comunicato secondo le modalità indicate nella Sezione IV, Capitolo 5, Paragrafi e Il prezzo massimo di collocamento delle Azioni, che sarà determinato e comunicato al pubblico secondo le modalità indicate nella Sezione IV, Capitolo 5, Paragrafo Eurofly e l Azionista Venditore. Il presente prospetto informativo di sollecitazione e quotazione. Regolamento CONSOB Il regolamento intermediari approvato dalla CONSOB con delibe razione n in data 1 luglio 1998 e successive modificazioni e integrazioni. Regolamento CONSOB Il regolamento emittenti approvato dalla CONSOB con delibera zione n in data 14 maggio 1999 e successive modificazioni e integrazioni. Regolamento di Borsa Responsabile del Collocamento Società Spinnaker Holding Spinnaker Luxembourg Sponsor Testo Unico TFR TFR Netto Disponibile Il regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana, deliberato dall assemblea di Borsa Italiana del 29 aprile 2005 e approvato dalla CONSOB con delibera n del 5 luglio Centrobanca. Eurofly. Spinnaker Holding S.A. (già Effe International S.A.), con sede legale in Avenue Monterey 23, L-2086, Luxembourg (Lussemburgo). Spinnaker Luxembourg S.A. (già Effe Luxembourg S.A.), con sede legale in Avenue Monterey 23, L-2086, Luxembourg (Lussemburgo). Centrobanca. D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 (testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria) e successive modificazioni e integrazioni. Trattamento di fine rapporto. Il TFR al netto delle imposte, nella disponibilità della Società alla data del 31 ottobre 2005 e non ancora percepito alla Data del Prospetto Informativo. 11

14 GLOSSARIO Airbus Alitalia COA Airbus S.A.S., con sede a Blagnac Cedex, Francia. Alitalia Linee Aeree Italiane S.p.A. con sede in Roma, V.le Alessandro Marchetti n Certificato di Operatore Aereo. Code share o Code sharing Accordo tra due vettori in base al quale un determinato volo è effettuato con gli aeromobili di uno dei due contraenti (c.d. operating carrier ) e commercializzato anche dall altro (c.d. marketing carrier ) ed è contraddistinto con il codice IATA di entrambe le compagnie. Dry lease EASA EBIT EBITDA EBITDAR ECAC ENAC GATX GDS GECAS GSA Handling Hub IATA ILFC Contratto di locazione del solo aeromobile. European Aviation Safety Agency. Earnings Before Interest and Taxes. Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation and Amortization. Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation, Amortization and aircraft Rentals (ossia l EBIT al lordo dei costi di noleggio operativo degli aeromobili - esclusi i noleggi wet - e degli ammortamenti ed accantonamenti ai fondi per rischi ed oneri). European Civil Aviation Conference. Ente Nazionale per l Aviazione Civile. GATX International Ltd. Global Distribution Systems, vale a dire i sistemi informatici che consentono la visualizzazione, la prenotazione e la vendita da parte delle agenzie di viaggio dei voli operati dalle compagnie aeree. General Electric Capital Aviation Services. General Sales Agent, vale a dire l agente generale incaricato della distribuzione e vendita dei prodotti in una determinata area geografica. L insieme delle attività erogate da una società operante in aeroporto e finalizzate all assistenza a terra di passeggeri, bagagli, merci e dell aeromobile. Aeroporto di connessione, dal quale le compagnie aeree operano voli a medio-lungo raggio. International Air Transport Association. International Lease Finance Corporation. 12

15 JAA JAR Lessor Locazione finanziaria Locazione operativa Lungo raggio Medio raggio Point to point RAI Slot Wet lease Joint Aviation Authorities, organismo sovranazionale che cura la produzione di norme e regolamenti tecnico/operativi relativi alla costruzione, esercizio e manutenzione degli aeromobili. Joint Aviation Requirements, vale a dire le norme e i regolamenti di natura tecnico-operativa emessi da JAA. Nell ambito della Locazione finanziaria o della Locazione operativa, il soggetto che mette a disposizione dell utilizzatore un aeromobile per un determinato periodo di tempo e per un corrispettivo a scadenze periodiche. Modalità di acquisizione di un aeromobile finanziato da soggetti terzi ai quali è corrisposto un canone per un determinato periodo di tempo. Alla fine del periodo di locazione è normalmente previsto un diritto di riscatto con valore residuo del bene determinato. Contratto di locazione di un aeromobile per un determinato periodo di tempo dietro il pagamento di un canone. Al termine del periodo l aeromobile torna nel possesso del proprietario. Voli aerei della durata indicativamente superiore a cinque ore per tratta. Voli aerei della durata indicativamente inferiore a cinque ore per tratta. Voli strutturati per servire uno specifico collegamento diretto e non orientati a consentire il proseguimento in connessione con altri voli in coincidenza. Registro Aeronautico Italiano. Banda oraria assegnata a ciascun vettore per il decollo/atterraggio di un singolo aeromobile in uno specifico aeroporto. Contratto di noleggio che ha per oggetto un aeromobile unitamente all equipaggio di condotta e di cabina, ai servizi di manutenzione e alle coperture assicurative. 13

16 14 [Pagina volutamente lasciata bianca]

17 SEZIONE I NOTA DI SINTESI

18 16 [Pagina volutamente lasciata bianca]

19 A) AVVERTENZA L OPERAZIONE DESCRITTA NEL PRESENTE PROSPETTO INFORMATIVO PRESENTA ELEMENTI DI RI- SCHIO TIPICI DI UN INVESTIMENTO IN AZIONI. AL FINE DI EFFETTUARE UN CORRETTO APPREZZAMENTO DELL INVESTIMENTO, GLI INVESTITORI SONO INVITATI A VALUTARE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELLA PRESENTE NOTA DI SINTESI CONGIUNTAMENTE AI FATTO- RI DI RISCHIO (CFR. SEZIONE II) ED ALLE RESTANTI INFORMAZIONI CONTENUTE NEL PROSPETTO INFORMATIVO. IN PARTICOLARE: (I) LA NOTA DI SINTESI VA LETTA COME INTRODUZIONE AL PROSPETTO INFORMATIVO; (II) QUALSIASI DECISIONE DI INVESTIRE NELLE AZIONI DEVE BASARSI SULL ESAME DA PARTE DELL INVE- STITORE DEL PROSPETTO INFORMATIVO COMPLETO. I TERMINI RIPORTATI CON LA LETTERA MAIUSCOLA HANNO IL SIGNIFICATO ATTRIBUITO NEL PRECE- DENTE PARAGRAFO DEFINIZIONI. B) FATTORI DI RISCHIO Si riportano di seguito i titoli dei fattori di rischio relativi alla Società, al mercato in cui essa opera, all Offerta Globale e agli strumenti finanziari della Società, riportati per esteso nella Sezione II del Prospetto Informativo. RISCHI RELATIVI ALLA SOCIETÀ INDICAZIONI SULL ANDAMENTO ECONOMICO DELLA SOCIETÀ NELL ULTIMO TRIENNIO E SUI PREVEDI- BILI RISULTATI DEL CORRENTE E DEL PROSSIMO ESERCIZIO. INDICAZIONI SULLA POSIZIONE FINANZIARIA NETTA E SUL CAPITALE CIRCOLANTE NETTO DELLA SOCIETÀ NELL ESERCIZIO IN CORSO. RISCHI CONNESSI ALL IMPORTANZA DI FIGURE CHIAVE E DI PERSONALE SPECIALIZZATO. RISCHI CONNESSI ALLA DIPENDENZA DA UN LIMITATO NUMERO DI CLIENTI. RISCHI CONNESSI AI RAPPORTI CON IL PERSONALE. AVVIO DI UNA NUOVA ATTIVITÀ CON AEROMOBILE ALL BUSINESS. DISTRIBUZIONE DEI DIVIDENDI. RISCHI CONNESSI ALLE DICHIARAZIONI DI PREMINENZA E PREVISIONALI. RISCHI RELATIVI AL MERCATO IN CUI OPERA LA SOCIETÀ RISCHI CONNESSI ALL ANDAMENTO DELL ECONOMIA. RISCHI CONNESSI ALL ANDAMENTO DEL COSTO DEL CARBURANTE, AI TASSI DI CAMBIO E DI INTERESSE. RISCHI CONNESSI AD ATTENTATI, ALL INSORGENZA DI CONFLITTI BELLICI O DI INSURREZIONI. RISCHI CONNESSI A CALAMITÀ NATURALI O EPIDEMIE. RISCHI CONNESSI ALLA STAGIONALITÀ DELLA DOMANDA DI TRASPORTO AEREO. RISCHI CONNESSI AL QUADRO COMPETITIVO. RISCHI CONNESSI ALLA RIDUZIONE DELLE TARIFFE. RISCHI CONNESSI ALLA LEVA OPERATIVA. RISCHI CONNESSI AD EVENTUALI DIFFICOLTÀ DI APPROVVIGIONAMENTO DI AEROMOBILI O AL MAN- CATO REPERIMENTO DEI FINANZIAMENTI NECESSARI PER L ACQUISTO DEGLI STESSI. RISCHI CONNESSI ALLA DIPENDENZA DA SOGGETTI TERZI. RISCHI CONNESSI ALL EVOLUZIONE NORMATIVA. 17

20 RISCHI RELATIVI ALL OFFERTA GLOBALE E AGLI STRUMENTI FINANZIARI DELLA SOCIETÀ RECENTI OPERAZIONI RELATIVE AGLI STRUMENTI FINANZIARI OGGETTO DELLA SOLLECITAZIONE. RISCHI CONNESSI ALLA SCADENZA DEI PERIODI DI LOCK UP E ALLA POSSIBILE VOLATILITÀ DELLE AZIONI EUROFLY. IMPEGNI TEMPORANEI ALLA INALIENABILITÀ DELLE AZIONI EUROFLY. APPLICAZIONE DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI. CONFLITTI DI INTERESSE DI BANCA PROFILO E CENTROBANCA. C) EMITTENTE, ATTIVITÀ E PRODOTTI EMITTENTE La Società è stata costituita in data 26 maggio 1989, ha sede in via Ettore Bugatti 15 a Milano, ha un capitale sociale di Euro rappresentato da n azioni ordinarie del valore nominale di Euro 1 ciascuna. La seguente tabella indica l azionariato di Eurofly alla Data del Prospetto Informativo e la sua evoluzione a seguito dell Offerta Globale. Azionista N. Azioni % del N. Azioni N. Azioni N. Azioni % del N. Azioni N. Azioni % del prima capitale offerte offerte in post capitale oggetto Post- capitale dell Offerta sociale in sotto- vendita Offerta sociale dell opzione Offerta sociale Globale scrizione Globale Greenshoe Globale ed esercizio dell opzione Greenshoe Spinnaker Luxembourg S.A ,1% ,5% ,5% Singins Consultadoria Economica e Marketing Lda (*) ,4% ,1% ,8% Altri azionisti ,4% ,8% ,7% Eurofly Mercato ,6% ,9% Totale ,0% ,0% ,0% (*) Società interamente controllata dall Amministratore Delegato Augusto Angioletti. Nella tavola seguente sono riportati i dati relativi ai membri del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale della Società e ai dirigenti più importanti (oltre l Amministratore Delegato). Carica Nome e cognome Luogo e data di nascita Consiglio di Amministrazione Presidente Giuseppe Bonomi (*) Varese Vicepresidente Ruggeromassimo Jannuzzelli Milano Amministratore Delegato Augusto Angioletti Roma Consigliere Laura Sanvito Lecco Consigliere Eugenio Lapenna (*) Roma Collegio Sindacale Sindaco effettivo e Presidente Guido Mongelli Bologna Sindaco effettivo Maurizio Dattilo Milano Sindaco effettivo Michele Saracino Taranto Sindaco supplente Dario Fangaresi Milano Sindaco supplente Giovanni Intrigliolo Siracusa Alti Dirigenti Divisione Commerciale Armando Brunini Napoli Divisione Operativa Andrea Zanetto Torino (*) Consiglieri indipendenti. 18

EMITTENTE OFFERENTE E RESPONSABILE DEL COLLOCAMENTO BANCA POPOLARE DI BARI S.C.p.A. PROSPETTO DI BASE

EMITTENTE OFFERENTE E RESPONSABILE DEL COLLOCAMENTO BANCA POPOLARE DI BARI S.C.p.A. PROSPETTO DI BASE Società cooperativa per azioni Sede sociale e Direzione Generale in Corso Cavour 19, 70122 Bari Partita IVA, Cod. Fiscale e iscrizione al Registro imprese di Bari n. 00254030729 Albo aziende creditizie

Dettagli

I Grandi Viaggi S.p.A.

I Grandi Viaggi S.p.A. Sede legale in Milano, Via della Moscova n. 36 Codice fiscale, P. IVA e n. iscrizione al Registro delle Imprese di Milano 09824790159 R.E.A. 1319276 Capitale sociale di Euro 23.400.000,00 i.v. SUPPLEMENTO

Dettagli

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015 RISULTATI CONSOLIDATI Ricavi a 60,5 milioni (69,3 milioni nel 2014) EBITDA 1 a 2,9 milioni (0,4 milioni nel 2014) EBIT 2

Dettagli

GAS PLUS S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO

GAS PLUS S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO GAS PLUS S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO redatto ai sensi dell art. 5 del Regolamento Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 come successivamente modificato e integrato Rimborso del Finanziamento Soci a favore

Dettagli

RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA

RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA aggiornato al 24/10/2011 L.P. 13 dicembre 1999, n. 6, articolo 5 RICERCA APPLICATA PROCEDURA VALUTATIVA RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA per domande di agevolazione di importo fino a 1,5 milioni di euro

Dettagli

in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento PROSPETTO DI BASE

in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento PROSPETTO DI BASE Sede legale in Torino, Via Gramsci, n. 7 Capitale sociale: Euro 156.209.463,00 interamente versato Registro delle imprese di Torino e codice fiscale n. 02751170016 Appartenente al Gruppo Bancario Veneto

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RIVISTE PREVISIONI PER IL 2009 E APPROVATO PIANO INDUSTRIALE 2010/2015

COMUNICATO STAMPA RIVISTE PREVISIONI PER IL 2009 E APPROVATO PIANO INDUSTRIALE 2010/2015 COMUNICATO STAMPA RIVISTE PREVISIONI PER IL 2009 E APPROVATO PIANO INDUSTRIALE 2010/2015 IMPEGNI DELLA CONTROLLANTE MERIDIANA PER GARANTIRE LA CONTINUITA AZIENDALE ALLO STUDIO L INTEGRAZIONE CON LE ATTIVITA

Dettagli

FIERA MILANO S.P.A. SUPPLEMENTO AL PROSPETTO INFORMATIVO

FIERA MILANO S.P.A. SUPPLEMENTO AL PROSPETTO INFORMATIVO Fiera Milano S.p.A. Supplemento al Prospetto Informativo FIERA MILANO S.P.A. Sede legale: Piazzale Carlo Magno, 1 Milano Sede operativa e amministrativa: S.S. del Sempione n.28 Rho (Milano) Capitale Sociale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013.

COMUNICATO STAMPA. NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013. COMUNICATO STAMPA NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013. Ricavi Operativi Consolidati pari a 15,1 milioni di Euro, +10% rispetto al primo trimestre 2012. EBITDA*

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 20056-30-2015

Informazione Regolamentata n. 20056-30-2015 Informazione Regolamentata n. 20056-30-2015 Data/Ora Ricezione 23 Settembre 2015 17:54:31 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Societa' : GO internet S.p.A. Identificativo Informazione Regolamentata

Dettagli

I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre

I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre Comunicato Stampa I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre Ricavi a 24,5 milioni (26,3 mln nel 2010) EBITDA 1 a -2,3 milioni (-4,0 mln

Dettagli

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008:

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: CAMFIN s.p.a. COMUNICATO STAMPA IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: RISULTATO NETTO CONSOLIDATO: -42 MLN DI EURO (+9,1 MLN DI EURO NEL PRIMO SEMESTRE 2007). IL DATO RISENTE DEL

Dettagli

IMMOBILIARE DINAMICO

IMMOBILIARE DINAMICO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO RELATIVO ALL OFFERTA AL PUBBLICO E AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI DI QUOTE DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE CHIUSO IMMOBILIARE DINAMICO depositato presso la Consob in

Dettagli

SECONDO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO INFORMATIVO

SECONDO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO INFORMATIVO SECONDO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO INFORMATIVO RELATIVO ALL OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA E SOTTOSCRIZIONE E ALL AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI SUL MERCATO TELEMATICO AZIONARIO ORGANIZZATO E GESTITO DA BORSA

Dettagli

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO RELATIVO ALL OFFERTA IN OPZIONE AGLI AZIONISTI E ALL AMMISSIONE A QUOTAZIONE SUL MERCATO TELEMATICO AZIONARIO ORGANIZZATO E GESTITO DA BORSA ITALIANA S.P.A. DI AZIONI ORDINARIE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.:

COMUNICATO STAMPA. Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: COMUNICATO STAMPA Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: - Approvato il Progetto di Bilancio d esercizio e il Bilancio consolidato al 31 dicembre 2012 Principali Risultati del Gruppo Enervit al

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable.

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable. CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable. Banca

Dettagli

Punto 3 all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria

Punto 3 all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria Punto 3 all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie. Delibere inerenti e conseguenti. 863 Relazione del Consiglio di Gestione sul punto

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011 Principali risultati consolidati del primo trimestre 2011: Ricavi: pari

Dettagli

Periodo contabile Un periodo di tempo costante, come ad esempio un trimestre o un anno, utilizzato come riferimento per la redazione dei bilanci.

Periodo contabile Un periodo di tempo costante, come ad esempio un trimestre o un anno, utilizzato come riferimento per la redazione dei bilanci. Periodo contabile Un periodo di tempo costante, come ad esempio un trimestre o un anno, utilizzato come riferimento per la redazione dei bilanci. Debiti verso fornitori Importi dovuti ai fornitori. Crediti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP Banca Popolare del Lazio Step Up 24/11/2009 24/11/2012, Codice Isin IT0004549686 Le presenti Condizioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO RATTI IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI RATTI S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2012 RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO

Dettagli

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva la relazione al 30 giugno 2009 SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

Dettagli

YOOX S.P.A.: L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

YOOX S.P.A.: L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI COMUNICATO STAMPA YOOX S.P.A.: L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI Parte ordinaria: Approva il Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2013 Approva la prima sezione della Relazione sulla Remunerazione Approva il

Dettagli

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A.

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA CREDITO DI ROMAGNA OBBLIGAZIONI A STEP UP STEP DOWN CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. STEP UP 02/02/2010 02/02/2013 SERIE 85 IT0004571151

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2009 Euro 6.671.440

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 euro 155.247.762,00 i.v. Cod.

Dettagli

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di emissione dei Prestiti Obbligazionari BANCA POPOLARE DI SAN FELICE

Dettagli

IMMOBILIARE DINAMICO

IMMOBILIARE DINAMICO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO RELATIVO ALL OFFERTA AL PUBBLICO E AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI DI QUOTE DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE CHIUSO IMMOBILIARE DINAMICO depositato presso la Consob in

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up Banca di Forlì Credito Cooperativo 12/2007 12/2010

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA POPOLARE DELL ALTO ADIGE SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI Sede Legale in Bolzano, Via del Macello n.55 Iscritta all Albo delle Banche al n. 3630.1 e Capogruppo del Gruppo Bancario Banca Popolare dell

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A.

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO ai sensi dell articolo 114 d.lgs. 58/1998 OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. E INTEK S.P.A. In data odierna i Consigli di Amministrazione di KME

Dettagli

CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CANTÙ Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa CONDIZIONI DEFINITIVE

CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CANTÙ Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa CONDIZIONI DEFINITIVE in qualità di Emittente Sede legale in Cantù, Corso Unità d Italia 11 Iscritta all Albo delle Banche al n. 719 (Cod. ABI 08430), all Albo delle Cooperative al n. A165516, al Registro delle Imprese di Como

Dettagli

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012)

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) La Holding chiude il 2013 con un utile di 0,5 milioni (perdita

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014

COMUNICATO STAMPA. ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 COMUNICATO STAMPA Scarperia (FI), 30 marzo 2015 ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Dati relativi al bilancio consolidato al 31 dicembre 2014 Ricavi

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO Per l offerta relativa al programma di emissione denominato ROVIGOBANCA - TASSO FISSO IT0004750425 RovigoBanca 01/08/2015 TF 3,60% Le presenti Condizioni Definitive sono

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA TV ASTA BOT A 6

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

Pillole Informative. I minibond La novità normativa

Pillole Informative. I minibond La novità normativa Pillole Informative I minibond La novità normativa I minibond. La novità normativa Il decreto Destinazione Italia, completa il percorso del Decreto Sviluppo sul tema degli strumenti finanziari a favore

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Credito Cooperativo ravennate e imolese Soc. Coop. Sede e Direzione Generale: Piazza della Libertà,14 48018 Faenza (RA) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5387 Codice ABI: 8542-3 Capitale sociale Euro

Dettagli

ISIN: IT0004532195 EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA DI SOLLECITAZIONE E QUOTAZIONE BANCA IMI OBBLIGAZIONI CON OPZIONE CALL EUROPEA O ASIATICA

ISIN: IT0004532195 EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA DI SOLLECITAZIONE E QUOTAZIONE BANCA IMI OBBLIGAZIONI CON OPZIONE CALL EUROPEA O ASIATICA SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO Banca IMI Call Spread 2009-2016 serie Banca Mediolanum Codice ISIN: IT0004532195 EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA DI

Dettagli

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE relative al programma di prestiti obbligazionari denominato

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE relative al programma di prestiti obbligazionari denominato CASSA RURALE DI TRENTO - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede legale in Trento, via Belenzani 6. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 2987.6; al Registro

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Space S.p.A. approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2015

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Space S.p.A. approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Space S.p.A. approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2015 Liquidità pari a 132,6 milioni Patrimonio netto pari a 83,8 milioni Milano,

Dettagli

PROJECT WORK TURNAROUND MANAGMENT A.A. 2008/2009 FRANCESCO MERLINO LORENZO CASSIGOLI LORENZO CERRETELLI MATTEO LORENZINI

PROJECT WORK TURNAROUND MANAGMENT A.A. 2008/2009 FRANCESCO MERLINO LORENZO CASSIGOLI LORENZO CERRETELLI MATTEO LORENZINI PROJECT WORK TURNAROUND MANAGMENT A.A. 2008/2009 FRANCESCO MERLINO LORENZO CASSIGOLI LORENZO CERRETELLI MATTEO LORENZINI Eurofly indice Presentazione società Scenario di settore Strategia di crescita ed

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI Signori Azionisti, Vi abbiamo convocato

Dettagli

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2003 Scenario economico La crescita dell economia

Dettagli

COMUNICATO STAMPA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA PROMOSSA DA SALINI S.P.A. SULLA TOTALITÀ DELLE AZIONI ORDINARIE DI IMPREGILO S.P.A.

COMUNICATO STAMPA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA PROMOSSA DA SALINI S.P.A. SULLA TOTALITÀ DELLE AZIONI ORDINARIE DI IMPREGILO S.P.A. COMUNICATO STAMPA OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO VOLONTARIA PROMOSSA DA SALINI S.P.A. SULLA TOTALITÀ DELLE AZIONI ORDINARIE DI IMPREGILO S.P.A. COMUNICAZIONE AI SENSI DELL ARTICOLO 102, PRIMO COMMA, DEL

Dettagli

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di emissione dei Prestiti Obbligazionari BANCA POPOLARE DI SAN FELICE

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale Milano, 5 Agosto 2011 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: I dati consolidati del 1 semestre 2011 Le Previsioni 2011 Le Linee guida del prossimo Piano Industriale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 Utile netto a 5,0 milioni di euro (2,5 milioni di euro al 30 giugno 2006, +100%) Margine

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO ZERO COUPON BCC

Dettagli

Regolamento WARRANT TISCALI S.P.A. 2009 2014. L assemblea straordinaria dell Emittente, in data 30 giugno 2009, ha deliberato tra l altro:

Regolamento WARRANT TISCALI S.P.A. 2009 2014. L assemblea straordinaria dell Emittente, in data 30 giugno 2009, ha deliberato tra l altro: Regolamento WARRANT TISCALI S.P.A. 2009 2014 Premesse L assemblea straordinaria dell Emittente, in data 30 giugno 2009, ha deliberato tra l altro: (a) di aumentare il capitale sociale dell Emittente in

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO " ISIN IT0004618051

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO  ISIN IT0004618051 APPENDICE B - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO " ISIN IT0004618051 Le presenti Condizioni

Dettagli

Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop.

Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop. Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop. Sede legale ed amministrativa: 39042 Bressanone, via Croce 7 Home-page: www.raiffeisen.it/eisacktal, Indirizzo e-mail: RK_Eisacktal@rolmail.net Tel. +39 0472

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015.

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015. COMUNICATO STAMPA Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015. Fatturato consolidato a Euro 450,5 milioni, in crescita del 29,0% rispetto allo

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO BCC

Dettagli

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CODICE ISIN IT0004471485 DENOMINATO Banca Popolare Pugliese s.c.p.a. 2009/2013 Tasso Fisso 2,50 Serie 257

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CODICE ISIN IT0004471485 DENOMINATO Banca Popolare Pugliese s.c.p.a. 2009/2013 Tasso Fisso 2,50 Serie 257 Società Cooperativa per Azioni * Codice ABI 05262.1 Sede Legale: 73052 Parabita (Le) Via Provinciale per Matino, 5 Sede Amministrativa e Direzione Generale: 73046 Matino (Le) Via Luigi Luzzatti, 8 Partita

Dettagli

* * * Questo comunicato stampa è disponibile anche sul sito internet della Società www.sesa.it

* * * Questo comunicato stampa è disponibile anche sul sito internet della Società www.sesa.it COMUNICATO STAMPA APPROVAZIONE DEL RESOCONTO INTERMEDIO CONSOLIDATO DI GESTIONE PER IL PERIODO DI 9 MESI AL 31 GENNAIO 2014 Il Consiglio di Amministrazione di Sesa S.p.A. riunitosi in data odierna ha approvato

Dettagli

In caso di adesioni all OPSC per quantitativi di azioni superiori alle azioni oggetto dell Offerta, si farà luogo al riparto secondo il metodo

In caso di adesioni all OPSC per quantitativi di azioni superiori alle azioni oggetto dell Offerta, si farà luogo al riparto secondo il metodo Proposta di autorizzazione all acquisto di azioni ordinarie proprie, ai sensi dell art. 2357 del codice civile, dell art. 132 del D.Lgs. 58/1998 e relative disposizioni di attuazione, con la modalità di

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 Euro 6.671.440

Dettagli

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI STEP COUPON BANCA DI CESENA 04/02/2008 04/02/2011 STEP

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo 267,1 milioni di Euro di ricavi, in crescita del 26% rispetto al primo trimestre 2003 Crescita

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO SU OPERAZIONI SOCIETARIE CON PARTI CORRLATE

DOCUMENTO INFORMATIVO SU OPERAZIONI SOCIETARIE CON PARTI CORRLATE DOCUMENTO INFORMATIVO SU OPERAZIONI SOCIETARIE CON PARTI CORRLATE sull operazione di finanziamento fruttifero infragruppo concesso alla controllante Astrim S.p.A. redatto ai sensi dell art. 14 della PROCEDURA

Dettagli

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014 RISULTATI CONSOLIDATI Ricavi a 69,3 milioni (61,3 milioni nel 2013) EBITDA 1 a 0,4 milioni (-2,1 milioni nel 2013) EBIT

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ATLANTIA S.P.A.

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ATLANTIA S.P.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ATLANTIA S.P.A. SULL ARGOMENTO RELATIVO AL PUNTO 3. DELL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA CONVOCATA PER I GIORNI 23 APRILE 2015 IN PRIMA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nova Re: il CdA approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2009

COMUNICATO STAMPA. Nova Re: il CdA approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2009 COMUNICATO STAMPA Nova Re: il CdA approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2009 Milano, 6 agosto 2009 Il Consiglio di Amministrazione di Nova Re S.p.A., riunitosi in data odierna, ha approvato

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE A.9 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo, Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA UNIPOL BANCA LANCIA UN OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU PROPRIE OBBLIGAZIONI SENIOR

COMUNICATO STAMPA UNIPOL BANCA LANCIA UN OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU PROPRIE OBBLIGAZIONI SENIOR COMUNICATO STAMPA UNIPOL BANCA LANCIA UN OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO SU PROPRIE OBBLIGAZIONI SENIOR Bologna, 24 aprile 2012 Unipol Banca ha deciso di promuovere un offerta pubblica di scambio su 16 serie

Dettagli

INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015

INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 COMUNICATO STAMPA INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 VENDITE NETTE: 222,6 milioni (+39,0%) - 160,2 milioni nel primo trimestre 2014 EBITDA: 43,5 milioni (+35,8%) pari al 19,5%

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA 9. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA CRV

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO Sede legale: Foro Buonaparte, 24, 20121 Milano Capitale sociale: 80.100.090,32 i.v. Registro delle Imprese di Milano e C.F. 05916630154 DOCUMENTO INFORMATIVO (Ai sensi dell art. 71 del Regolamento CONSOB

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO ALL ACQUISTO DI N. 3.5000.000 AZIONI PRIVILEGIATE MITTEL GENERALE INVESTIMENTI S.p.A.

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO ALL ACQUISTO DI N. 3.5000.000 AZIONI PRIVILEGIATE MITTEL GENERALE INVESTIMENTI S.p.A. MITTEL S.p.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz n. 7 Capitale Sociale 66.000.000 i.v. Iscritta al Registro Imprese di Milano al n. 00742640154 Iscritta all UIC al n. 10576 www.mittel.it DOCUMENTO INFORMATIVO

Dettagli

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti.

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI GRUPPO MUTUIONLINE S.P.A. SULLE PROPOSTE ALL'ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA CONVOCATA IN PRIMA CONVOCAZIONE PER IL 23 APRILE 2013

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO PER LE EMISSIONI OBBLIGAZIONARIE C.D. PLAIN VANILLA

PROSPETTO INFORMATIVO PER LE EMISSIONI OBBLIGAZIONARIE C.D. PLAIN VANILLA Banca di Credito Cooperativo di Pitigliano Società Cooperativa Sede sociale 58017 Pitigliano (GR) S.S. 74 Maremmana Est nr. 55256 Iscritta all Albo delle banche al n. 4360.40 Iscritta all Albo delle società

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO Banca Popolare del Lazio 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 Le presenti

Dettagli

proposta di delibera delibera

proposta di delibera delibera Relazione degli amministratori di Nice S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125-ter del decreto legislativo 58/1998 e degli articoli 84-ter e 73 del regolamento adottato con delibera Consob n. 11971 del

Dettagli

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008 Comunicato Stampa Investimenti e Sviluppo Mediterraneo S.p.A.: Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008 Trimestre: gennaio 2008 marzo 2008 Margine di interesse pari a euro 327.660 Margine di intermediazione

Dettagli

TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA

TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA Ricavi pari a Euro 36,3 milioni: +76% rispetto al I semestre 2009 EBITDA pari a Euro 5,9 milioni: +109% rispetto

Dettagli

Il mercato mobiliare

Il mercato mobiliare Il mercato mobiliare E il luogo nel quale trovano esecuzione tutte le operazioni aventi per oggetto valori mobiliari, ossia strumenti finanziari così denominati per la loro attitudine a circolare facilmente

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI STEP UP" ISIN IT0004680358

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI STEP UP ISIN IT0004680358 APPENDICE B - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI STEP UP" ISIN IT0004680358 Le presenti Condizioni Definitive

Dettagli

IL CDA APPROVA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2014

IL CDA APPROVA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2014 IL CDA APPROVA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2014 I trimestre I trimestre 2014/2015 2013/2014 Importi in milioni di Euro Assolute % Ricavi 53,3 55,6 (2,3) -4,1% Costi operativi 62,3 55,9 6,4 +11,4% Ammortamenti

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO redatto ai sensi dell articolo 114-bis del Decreto Legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 e dell articolo 84-bis del Regolamento Emittenti adottato dalla Consob con delibera n. 11971

Dettagli

C O M U N I C A T O S T A M P A

C O M U N I C A T O S T A M P A Centro Uffici San Siro - Fabbricato D - ala 3 - Via Caldera, 21-20153 Milano Tel. 02 40901.1 - Fax 02 40901.287 - e-mail: isagro@isagro.it - www.isagro.com COMUNICATO STAMPA ISAGRO DATI PRELIMINARI 2006

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 1039-13-2015

Informazione Regolamentata n. 1039-13-2015 Informazione Regolamentata n. 1039-13-2015 Data/Ora Ricezione 28 Agosto 2015 14:19:15 MTA Societa' : ENERVIT Identificativo Informazione Regolamentata : 62597 Nome utilizzatore : ENERVITN03 - Raciti Tipologia

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA SEZIONE 4 Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA

Dettagli

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 COMUNICATO STAMPA Riunito il Consiglio di Amministrazione PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 RICAVI 1.607,4 MLN (+10,7% SU 2005) EBITDA 204 MLN, PARI AL 12,7% DEL FATTURATO (+10,4% SU 2005)

Dettagli

Milano, 30 marzo 2004

Milano, 30 marzo 2004 Milano, 30 marzo 2004 Gruppo TOD S: crescita del fatturato (+8.1% a cambi costanti). Continua la politica di forte sviluppo degli investimenti. 24 nuovi punti vendita nel 2003. TOD S Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento

in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento Società per Azioni Via Lucrezia Romana, 41/47-00178 Roma P. IVA, Codice Fiscale e n. di Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma n. 04774801007

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007:

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * : 1.071,9 MLN DI EURO (+17%) RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 164 MLN DI EURO;

Dettagli

Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario. anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti

Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario. anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti 1 Il Conto Economico Il prospetto di CE può essere redatto:

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO

IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO VISTA la legge 17 novembre 2005, n. 165 (di seguito, per brevità: LISF ) che, tra l altro, attribuisce alla Banca Centrale della

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.P.A. 2009-2011 TASSO VARIABILE INDICIZZATO AL RENDIMENTO DEL BOT IN ASTA ISIN IT0004506207

BANCO DI SARDEGNA S.P.A. 2009-2011 TASSO VARIABILE INDICIZZATO AL RENDIMENTO DEL BOT IN ASTA ISIN IT0004506207 BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 euro 155.247.762,00 i.v. Cod.

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. PROGRAMMA DI EMISSIONE BCC PADANA ORIENTALE SAN MARCO ROVIGO Soc.Coop. TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE. PROGRAMMA DI EMISSIONE BCC PADANA ORIENTALE SAN MARCO ROVIGO Soc.Coop. TASSO VARIABILE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO PADANA ORIENTALE SAN MARCO-ROVIGO Soc.Coop. Sede legale e Direzione Generale: Via Casalini,10 Rovigo Iscritta all Albo delle Banche al n 5359.5 Iscritta all Albo delle Società

Dettagli

Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie

Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie Altre deliberazioni Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie Signori Azionisti, l Assemblea ordinaria del 28 aprile 2008 aveva rinnovato alla Società l autorizzazione all acquisto

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO BANCA IMI TASSO FISSO 2,00% P.A

SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO BANCA IMI TASSO FISSO 2,00% P.A SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO BANCA IMI TASSO FISSO 2,00% P.A. GIUGNO 2014 (CODICE ISIN: IT0004610553 ) EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA DI SOLLECITAZIONE

Dettagli

Enervit: crescono gli utili e i ricavi

Enervit: crescono gli utili e i ricavi COMUNICATO STAMPA Enervit: crescono gli utili e i ricavi Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A. ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2014 Principali risultati consolidati

Dettagli

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO Sede sociale e Direzione Generale: Imola, Via Emilia n. 196 Capitale Sociale 7.668.082,80 Euro

Dettagli

IL PRESENTE MODELLO RIPORTA LE CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA DI EMISSIONE DENOMINATO CASSA PADANA TASSO FISSO

IL PRESENTE MODELLO RIPORTA LE CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA DI EMISSIONE DENOMINATO CASSA PADANA TASSO FISSO B.9 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente IL PRESENTE MODELLO RIPORTA LE CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA

Dettagli

Estense Grande Distribuzione

Estense Grande Distribuzione BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2013, delibera il periodo di grazia e la riduzione della commissione di gestione dei Fondi Estense Grande Distribuzione e BNL Portfolio Immobiliare Estense

Dettagli