Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria"

Transcript

1 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria A very simple cloud computing application: video playback How to scale? Classic solution: multithreaded application that exploits multicore parallelism Cons: Design can be complex Single failure impacts many users Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 1

2 A simpler cloud-hosted solution: a singlethreaded video server instantiated once per user and running in a virtual machine Pros: Dramatically simpler design If a player crashes, only a single user is impacted Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 2 The real problem: scale and complexity How to realize a system with the following requirements?" Million requests per day to serve" Increase/decrease in the request rate of one order of magnitude (or even more) in a quite short period" Exabytes to store (1 EB=2 60 =10 18 bytes)" There is a problem of scale of services! And scale changes every well known problem in computer research and industry Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 3

3 More than 3G smartphones More than 2G Internet users Facebook: 1G users itunes: more than 400K active apps, more than 10G downloads YouTube: more than 55 hours of video uploaded every minute, more than 2G of video per day Twitter: more than 500M of accounts, more than 200M of tweets per day Akamai: 4TB/s delivery, from 15 to 30% of all Web traffic Google: more than 5G of queries per day Saleforces: more than 100K customers Zynga (social games company): more than 250M users CityVille: more than 61M of MAU (Monthly Active Users) within the first 50 days (http://www.appdata.com for more recent statistics) Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 4 Some old and partial answers Utility computing On-demand computing Grid computing Autonomic computing Software as a Service (SaaS) An old idea: application delivery on Internet More recently: XaaS, where X=[Hardware, Infrastructure, Platform, ] HaaS: Hardware as a Service IaaS: Infrastructure as a Service PaaS: Platform as a Service HuaaS: Human as a Service (including crowdsourcing) Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 5

4 Some old and partial answers (2) Some old definitions used by IT companies Pay-as-you-go (Sun) Adaptive enterprise (HP) E-business on demand (IBM) Elastic computing cloud (Amazon) before cloud computing (2006) Many definitions: a transition period Difficult to see where the cloud paradigm would have taken us in the long term After 6 years the picture is clearer The cloud represents one step towards the solution of the scale problem Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 6 The origin: from 4 fundamental utilities Water Gas to computing as the fifth utility Electricity Telephony/Network Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 7

5 Utility computing Utility computing: la potenza dei calcolatori e le applicazioni possono essere vendute secondo il modello economico dell utilità (utility) Adozione del modello economico del servizio Illusione di avere a disposizione risorse infinite Tariffazione di tipo pay-as-you-go e a grana fine (ad es. su base oraria) La vision computer utility non è una idea nuova! 1961: John McCarthy If computers of the kind I have advocated become the computers of the future, then computing may someday be organized as a public utility just as the telephone system is a public utility... The computer utility could become the basis of a new and important industry. Valeria Cardellini - SDCC 2012/ : Leonard Kleinrock, progetto ARPANET As of now, computer networks are still in their infancy, but as they grow up and become sophisticated, we will probably see the spread of computer utilities, which, like present electric and telephone utilities, will service individual homes and offices across the country. Alcune ridefinizioni di computer 1984: John Gage, Sun Microsystems The network is the computer 2008: David Patterson, Univ. Berkeley The data center is the computer. There are dramatic differences between of developing software for millions to use as a service versus distributing software for millions to run their PCs Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 9

6 2006: Jeff Bezos, Amazon: Let us use our spare resource for making profit by offering them as services to the public In August 2006 Amazon launched Elastic Compute Cloud (EC2) and a paired online storage service called Simple Storage Service (S3) Basic idea: let users rent data storage and computer server time from Amazon like a utility Cloud computing was finally born Today: Cloud is the computer (Rajkumar Buyya, Univ. Melbourne) Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 10 Fonte: R. Buyya, Market-Oriented Cloud Computing:, Un business di milioni di milioni di!? Web Data Center Utility Computing Service Computing Grid Computing + P2P Computing Cloud Computing! Accesso ubiquo! Affidabilità Paradigmi! Scalabilità! Comportamento autonomico! Scoperta dinamica! Composizione Attributi! Quality of Service (QoS)! Service Level Agreement (SLA)! Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 11

7 Search trends: Cluster computing, Grid computing, distributed computing, Cloud computing" Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 12 Distributed computing Loosely coupled Heterogeneous Single administration Cluster computing Tightly coupled Homogeneous Single System Image Grid computing Large scale Cross-organizational Geographical distribution Distributed management Cloud computing Provisioned on demand Service guarantee VMs and Web 2.0-based Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 Fonte: R. Buyya 13

8 Cosa si intende? In cosa differisce dagli altri paradigmi e in che direzione li estende? Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 14 Una miriade di termini " Virtualization Billing Storage PaaS Pricing SaaS Resource Metering Provisioning on Demand Utility Computing Public Cloud Web 2.0 Privacy Security Amazon EC2 Rackspace Private Cloud Amazon S3 IaaS Google AppEngine Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 15

9 Cloud Computing Cloud è il simbolo grafico generalmente usato per rappresentare Internet Il termine Computing comprende: - Computazione - Logica di coordinazione - Storage Il Cloud computing riguarda lo spostamento del computing da un singolo PC/data center ad Internet Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 16 [Armbrust et al., 2009]: : Cloud Computing refers to both the applications delivered as services over the Internet and the hardware and software systems in the data centers that provide those services. The services themselves have long been referred to as Software as a Service (SaaS), so we use that term. The data center hardware and software is what we will call a Cloud. Cloud computing has the following characteristics: (1) The illusion of infinite computing resources (2) The elimination of an up-front commitment by cloud users (3) The ability to pay for use as needed. " [NIST, 2011]: Cloud computing is a model for enabling ubiquitous, convenient, on-demand network access to a shared pool of configurable computing resources (e.g., networks, servers, storage, applications, and services) that can be rapidly provisioned and released with minimal management effort or service provider interaction. (16 th definition!)! [Vaquero et al., 2009] Clouds are a large pool of easily usable and accessible virtualized resources (such as hardware, development platforms and/or services). These resources can be dynamically reconfigured to adjust to a variable load (scale), allowing also for an optimum resource utilization. This pool of resources is typically exploited by a pay-per-use model in which guarantees are offered by the infrastructure provider by means of customized SLAs. " Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 17

10 Pay-per-use pricing model" No large up-front acquisition cost" Broad network access" Rapid elasticity or expansion" Elasticity: ability for customers to quickly request, receive, and later release as many resources as needed" Allows for on-demand scale in/out" Resources virtualization" Resources: storage, processing, memory, network bandwidth, and virtual machines" On-demand self-service" Not required human interaction with each service provider" Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 18 Altri aspetti caratterizzanti Lʼintero stack (hw & sw) è usato su Internet" Il computing diventa una vera utility usata da tutti" Aziende" Fornitori di servizi" Utenti finali" Ricercatori" Gli aspetti economici assumono maggiore importanza " Tariffazione, determinazione dei prezzi di vendita, Quality of Service (QoS), Service Level Agreement (SLA)" Due differenze significative rispetto al Grid computing Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 19

11 Cloud computing: perché ora? Esperienza con data center di ampie dimensioni" Economie di scala senza precedenti" Altri fattori" Diffusione di Internet a banda larga " Virtualizzazione x86 veloce" Modello di costo pay-per-use " Stack del software standard" Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 20 Public cloud Cloud infrastructure: provisioned for open use by the general public Owned, managed, and operated by a business, academic, or government organization, or some combination of them Exists on the premises of the cloud provider Services can be free or fee-based Private cloud Cloud infrastructure: provisioned for exclusive use by a single organization comprising multiple consumers (e.g., business units) Owned, managed, and operated by the organization, a third party, or some combination of them Exists on or off premises Pros: stronger security Cons: lower economic advantages Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 21

12 Community cloud Cloud infrastructure: provisioned for exclusive use by a specific community of consumers from organizations with shared concerns (e.g., mission, security requirements, policy, and compliance considerations) Owned, managed, and operated by one or more of the organizations in the community, a third party, or some combination of them Exists on or off premises Hybrid cloud Cloud infrastructure: composition of two or more distinct cloud infrastructures (private, community, or public) that remain unique entities, but are bound together by standardized or proprietary technology that enables data and application portability Why? E.g., cloud bursting for load balancing between clouds Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 22 Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 23

13 Example: need for dynamic hybrid cloud Usage of a dynamic hybrid cloud to manage a variable workload Private cloud used to provide a Web application under normal traffic condition Plus a public cloud used to manage traffic bursts that the private cloud is unable to substain Public cloud Private cloud Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 24 Scientific Computing Financial Applications Private Cloud Amusement Google Apps (Gmail, Docs, ) Salesforce.com Web 2.0 Interface Programming API Scripting & Programming Languages Google AppEngine Microsoft Azure Force.com Virtualization VM Management & Deployment Software as a Service Platform as a Service Infrastructure as a Service Amazon S3, EC2 Public Cloud OpenNebula, Eucalyptus Hybrid Cloud Other Grids/ Rackspace Mosso Clouds Clusters Data Centers Storage Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 25 Pricing and Billing QoS Metering Accounting SLA Negotiation Admission Control

14 A more detailed view of the stack Valeria Cardellini - SDCC 2012/13

15 Software as a Service (SaaS) Customer capability To use the provider s applications running on a cloud infrastructure Applications accessible from various client devices through a thin client interface or a program interface Customer control or management No control over underlying cloud infrastructure Network, servers, operating systems, storage, or even individual application capabilities Possible exception: limited user-specific application configuration settings Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 26 Platform as a Service (PaaS): Customer capability To deploy onto the cloud infrastructure consumercreated or -acquired applications created using programming languages and tools supported by the provider Customer control No control over underlying cloud infrastructure Network, servers, operating systems, storage Control over deployed applications and possibly application hosting environment configurations Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 27

16 Infrastructure as a Service (PaaS): Customer capability to provision processing, storage, networks, and other fundamental computing resources where the consumer is able to deploy and run arbitrary software (including operating systems and applications) Customer control No control over underlying cloud infrastructure Control over operating systems, storage, deployed applications Possibly limited control of select networking components (e.g., host firewalls) Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 28 Source: Windows Azure Platform: Cloud Development Jump Start Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 29

17 IaaS: risorse computazionali (storage, server) disponibili come servizi a richiesta Esempi Akamai (NetStorage e servizi CDN) Amazon (Elastic Compute Cloud/EC2 e Simple Storage Service/S3) FlexiScale GoGrid (Cloud Servers e Cloud Storage) Joyent (Accelerator) Rackspace Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 30 PaaS: piattaforme che consentono sviluppo facile ed implementazione di applicazioni scalabili, senza necessità di investire in (o gestire) qualsiasi infrastruttura sottostante Servizi di più alto livello rispetto a IaaS (ad es. framework applicativi e strumenti di sviluppo) Esempi Akamai (EdgeComputing) Amazon (SimpleDB) Elastra e RightScale (piattaforme per Amazon EC2) Google (App Engine) Microsoft (Azure) Oracle (SaaS Platform) Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 31

18 SaaS: applicazioni a disposizione del Cloud user gestite e distribuite tramite web Categoria più ampia di soluzioni di Cloud computing Esempi Comunicazione: Adobe Web Connect, Cisco WebEx, Google Mail, Hotmail, Yahoo! Mail Produttività personale: Google Docs, Google Calendar Storage di file: Dropbox, SugarSync E-Commerce: Demandware CRM (Customer relationship management): salesforce.com Contabilità, ERP (Enterprise Resource Planning), CRM ed e-commerce: NetSuite Risorse umane, finanza ed altre applicazioni ERP: SAP Business ByDesign, Workday Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 32 Usando un IaaS provider Risorse virtualizzate pure CPU, memoria, storage e banda di rete Al più, sistema operativo (es. Amazon EC2) Accesso tramite Web service e/o Web API Usando un PaaS provider Risorse virtualizzate più framework applicativo Ad esempio: RoR (Ruby On Rails), Python,.NET Imposizione dell architettura dell applicazione e dei dati Limiti su come viene costruita l'applicazione Maggiori rischi di vendor lock-in Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 33

19 Different kinds of service providers (SP) High-value SPs Intermediaries SPs Basic SPs Rackspace Infrastructure SPs Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 34 Il Cloud customer ottiene le risorse che gli servono nel momento in cui ne ha bisogno" Elasticità nello scale-out e nello scale-in" Legata al modello pay-per-use" Non occorre più dimensionare lʼinfrastruttura sul picco di carico " Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 35

20 Soluzioni tradizionali: sovra-dimensionamento Sovra-dimensionamento dell infrastruttura: comporta sotto-utilizzazione Utilizzazione dei server nei data center tradizionali In genere < 20%; in casi rari 30% Data center di Google: compresa tra 10% e 50% (nel 2007) Utilizzazione delle componenti di rete nei data center tradizionali In genere < 10% Costoso e con impatto negativo sull ambiente Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 36 Sotto-dimensionamento dell infrastruttura: comporta forti penalità Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 37

21 Animoto su Facebook (aprile 2008)" Da a utenti in soli 3 giorni" Con un picco di nuovi utenti allʼora" Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 38 Contratto formale tra customer e provider di un servizio che specifica: Dettagli del servizio fornito, in termini di parametri ed obiettivi (Service Level Objective, SLO) concordati tra le parti (ad es. massimo tempo di risposta, disponibilità) Sanzioni e/o compensazioni in caso di violazione delle aspettative tra le parti" Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 39

22 Monitoraggio a runtime del servizio Fonte: Sun Microsystems Internet Data Center Group Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 40 Service Commitment Amazon EC2: AWS will use commercially reasonable efforts to make Amazon EC2 available with an Annual Uptime Percentage (defined below) of at least 99.95% during the Service Year. In the event Amazon EC2 does not meet the Annual Uptime Percentage commitment, you will be eligible to receive a Service Credit as described below." Service Commitments and Service Credits If the Annual Uptime Percentage for a customer drops below 99.95% for the Service Year, that customer is eligible to receive a Service Credit equal to 10% of their bill (excluding one-time payments made for Reserved Instances) for the Eligible Credit Period. To file a claim, a customer We will apply any Service Credits only against future Amazon EC2 payments otherwise due from you." Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 41

23 Scientific/Technical applications Business applications Consumer/Social applications Cloud applications Science and technical applications Consumer/Social applications Business applications Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 42 Shazam samples music and then recognizes what song is playing Captures fragment of music, sends it to the cloud Precomputed search indexes are used to speed up the search, with a fine-grained match to improve accuracy Less common now, but coming soon: massive parallel search in real-time within a scaled-out cloud service Today s cloud is good at rapid replies but multiple machines rarely cooperate to compute an answer in real-time Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 43

24 Interactive mobile applications" How to manage CPU-intensive and data-intesive applications (e.g., speech recognition, NLP, assisted vision, machine learning, and augmented reality)? " "Computation and storage offloading to a nearby cloud" Mobile devices with cloud-hosted UI" Mobile devices that sense the environment" Cloud-based mobile device management" Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 44 How to deliver the capability to mine, search and analyze a huge quantity of data in near real time? Current Cloud-based solution:" Petabytes doubling & doubling Based on MapReduce and Apache Hadoop" Careful: data should be moved to cloud if there is a speedup in data processing (do not forget that latency is not zero!)" Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 45

25 Benefici per l ambiente Benefici di businees Benefici IT Gartner s hype cycle for Cloud computing (Aug. 2012) Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 46 Riassumendo: i principali benefici Scalabilità, elasticità, flessibilità" Quantità infinita di risorse disponibile su richiesta" Accessibilità anytime e anywhere" Accesso basato su Internet/Web" Semplicità di gestione" Ad es. versioning e aggiornamento del software" Eliminazione dellʼimpegno anticipato" I costi scalano con lʼutilizzo (infrastruttura come percentuale di profitto e non come costo fisso iniziale)" Innovazione di business più rapida" Maggiore produttività" Riduzione dellʼimpatto ambientale dellʼict in ottica green" Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 47

26 Criticità per Cloud customer Privacy e sicurezza" Chi accede ai miei dati nella cloud?" Quanto mi fido del cloud provider?" E riguardo a recupero, tracciamento ed integrità dei dati?" Questioni legali e politiche" Di chi sono i dati?" Chi può usare i dati?" Dove sono localizzati i dati?" Ad es., AWS Regions per lo storage" Storm clouds?" You have zero privacy anyway. Get over it. (Scott McNealy, SUN CEO, 2009) If you have something that you don t want anyone to know, maybe you shouldn t be doing it in the first place... The reality is that search engines do retain information... It could become available later... (Eric Schmidt, Google CEO, 2009) Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 48 Criticità per cloud customer (2) Progettazione di applicazioni scalabili fin dallʼinizio" Elasticità" Sì, ma talvolta manuale anziché automatica" Latenza di comunicazione" Distanza di qualche msec da cloud provider " Applicazioni real-time?" Rischi di vendor lock-in Ad es. data lock-in: difficoltà di migrazione dei dati in caso di cambio del cloud provider Mancanza di capacità di negoziazione e gestione di SLA Definizione di SLA (anche basati sull end-user experience): spesso generici, soprattutto per public cloud Monitoraggio di SLO: spesso a carico del cloud customer (vedi SLA di Amazon EC2) Mancanza di standardizzazione nei servizi offerti " Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 49

27 News on June 30, 2012: Amazon cloud goes down Friday night, taking Netflix, Instagram and Pinterest with it Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 50 Criticità per cloud provider Gestione di SLA Quanto costa fornire servizi con SLA? Effetto a cascata causato dalla violazione di un SLA ad un determinato livello dello stack cloud Incertezza e variabilità nella richiesta di servizio Ad es. nel caso di storage: pattern di utilizzo da parte degli utenti, tipo di workload predominante, frequenza di accesso delle risorse, volume di accesso delle risorse, località degli accessi, durata delle risorse, dimensione delle risorse Vincoli posti da cloud customer Richiesta di API aperte/standard Necessità di aggiungere continuamente valore Ogni applicazione è unica! Energy management Interoperabilità tra cloud Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 51

28 Concludendo" Il Cloud computing " Ha le potenzialità per cambiare in modo sostanziale il modo in cui viene progettata l'architettura tecnica e di business delle aziende" Eʼ una tecnologia dirompente, in grado di determinare un conseguente scompiglio creativo" Ma i sistemi che supportano il Cloud computing sono estremamente complessi" Moltissimi server, miriadi di tecnologie, interazioni complesse tra reti e sistemi, miriadi di applicazioni con carichi eterogenei" Problemi già risolti diventano nuovi problemi su una scala senza precedenti " "La sfida: come rendere reali le potenzialità del Cloud"? Valeria Cardellini - SDCC 2012/13 52

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY L evoluzione dell IT attraverso il Cloud White Paper per www.netalia.it Marzo 2015 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

3 domande che i CIO dovrebbero fare circa la protezione dei dati sui server virtuali. Aprile 2013

3 domande che i CIO dovrebbero fare circa la protezione dei dati sui server virtuali. Aprile 2013 3 domande che i CIO dovrebbero fare circa la protezione dei dati sui server virtuali Aprile 2013 1 Contenuti Perché è importante per i CIO... 3 Quello che tutti i CIO dovrebbero sapere... 4 3 domande da

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Versione 2.0 del 28 giugno 2012 Sommario Premessa... 3 Contesto... 3 Obiettivi... 3 Destinatari... 3 Prossimi

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

cio & cloud: i casi di successo, i benefici e i miti da sfatare

cio & cloud: i casi di successo, i benefici e i miti da sfatare maggio 2014 E giunto il momento di allontanare per sempre l idea che la Nuvola possa identificarsi unicamente come un collage di soluzioni e servizi IT standard o commodity. Un sempre maggior numero di

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Hosting Web: Migrazione verso un'infrastruttura Cloud

Hosting Web: Migrazione verso un'infrastruttura Cloud Università degli Studi di Padova Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Informatica Hosting Web: Migrazione verso un'infrastruttura Cloud Laureando: Paolo Battistello Relatore: Carlo Fantozzi A.A. 2012/2013

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

IBM UrbanCode Deploy Live Demo

IBM UrbanCode Deploy Live Demo Dal 1986, ogni giorno qualcosa di nuovo Marco Casu IBM UrbanCode Deploy Live Demo La soluzione IBM Rational per il Deployment Automatizzato del software 2014 www.gruppoconsoft.com Azienda Nata a Torino

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

Quando il CIO scende in fabbrica

Quando il CIO scende in fabbrica Strategie di protezione ed esempi pratici Alessio L.R. Pennasilico - apennasilico@clusit.it Maurizio Martinozzi - maurizio_martinozzi@trendmicro.it Security Summit Verona, Ottobre 2014 $whois -=mayhem=-

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

La materia di cui sono fa0 i sogni digitali. Gian Luigi Ferrari Dipar7mento di Informa7ca Universita di Pisa

La materia di cui sono fa0 i sogni digitali. Gian Luigi Ferrari Dipar7mento di Informa7ca Universita di Pisa La materia di cui sono fa0 i sogni digitali Gian Luigi Ferrari Dipar7mento di Informa7ca Universita di Pisa Presentazioni! Gian Luigi Ferrari o Informa7co! Di cosa mi occupo (ricerca) o Linguaggi di Programmazione!

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso UMB Power Day 15-11-2012 Lugano-Paradiso Mission Competenza e flessibilità al fianco delle imprese che necessitano di esperienza nel gestire il cambiamento. Soluzioni specifiche, studiate per migliorare

Dettagli

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing La best practice ITILv3 nell IT Sourcing Novembre 2009 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Il contesto dell outsourcing... 4 1.2. Le fasi di processo e le strutture di sourcing... 7 1.3. L esigenza di governance...

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Scott Lowe Founder and Managing Consultant del 1610 Group Modern Data Protection Built for Virtualization Introduzione C è stato

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

RUP (Rational Unified Process)

RUP (Rational Unified Process) RUP (Rational Unified Process) Caratteristiche, Punti di forza, Limiti versione del tutorial: 3.3 (febbraio 2007) Pag. 1 Unified Process Booch, Rumbaugh, Jacobson UML (Unified Modeling Language) notazione

Dettagli

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Smau Bologna 18 Giugno 2009 Eligio Papa Distribution Channel Sales Manager SAP Italia COSA SIGNIFICA

Dettagli