Anno I - Numero 3 Domenica 23 Novembre 2008 NEWSLETTER QUINDICINALE DELL US PRAIA CALCIO 1951

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anno I - Numero 3 Domenica 23 Novembre 2008 NEWSLETTER QUINDICINALE DELL US PRAIA CALCIO 1951"

Transcript

1 Anno I - Numero 3 Domenica 23 Novembre 2008 NEWSLETTER QUINDICINALE DELL US PRAIA CALCIO 1951 CreDiamoci!!! Tre punti; sono solo tre i punti che dobbiamo recuperare alla capolista Sambiase. Praticamente la differenza sta nello scontro diretto perso al D Ippolito di Lamezia. Poteva essere un punto soltanto: purtroppo la sfortunata partita contro il Roccella ci ha fatto raccogliere meno di quanto meritassimo ed il divario attuale è figlio di quella gara maledetta. Seconda vittoria consecutiva in trasferta: dopo Taurianova anche a Capo Vaticano i ragazzi si impongono meritatamente, sfatando il tabù che vedeva il Praia uscire sconfitto dal manto erboso di Ricadi da tre anni consecutivi. I frutti del lavoro di Mister Giovinazzo cominciano a farsi vedere: si impone il proprio gioco con qualsiasi avversario; si cercano trame interessanti sempre facendo circolare la palla ottimamente. La condizione di alcuni, poi, sta notevolmente migliorando ed i risultati ne sono una riprova. Un/terzo di campionato è andato: i tre punti di distacco si possono recuperare tranquillamente senza farsi prendere dalla smania di raggiungere la vetta al più presto. La calma è la virtù dei forti, diceva un vecchio adagio: calma e tranquillità sono gli ingredienti giusti per raggiungere vittoriosi il traguardo. Con il miglior attacco del campionato e con una fase difensiva che migliora di partita in partita ce la possiamo fare. Forza ragazzi!!! CreDiamoci!!!

2 2 DOMENICA 23 NOVEMBRE 2008 C L A S S I F I C A - P R O S S I M O T U R N O SPONSOR PROSSIMO TURNO LE PARTITE DI OGGI

3 DOMENICA 23 NOVEMBRE 2008 C O P P A I T A L I A D I L E T T A N T I 3 Ed ora la semifinale!!! Il Tabellone I Risultati: Fase a gironi: Paolana - Praia 0-0 Fuscaldo - Paolana 3-0 (a tavolino) Praia - Fuscaldo Turno: Praia - Scalea 0-0 Scalea - Praia 4-5 dtr 3 Turno Andata Amantea - Praia 0-2 Isola C.R. - Rossano 0-1 Taurianovese - Capo Vaticano 0-1 Melitese - Omega Bagaladi Turno Ritorno Praia - Amantea 4-0 Rossano - Isola C.R. 1-0 Capo Vaticano - Taurianovese 4-2 Omega Bagaladi - Melitese Turno Andata Praia - AC Rossano 1-0 Capo Vaticano - Om. Bagaladi 1-1 PRAIA - A.C. ROSSANO 1-0 PRAIA: Cerrato 6, Arona 7, De Masi 6,5, Papaleo 6,5, Stasi 6,5, Scafaro 6, Alessi 6 (41 st Prochilo s.v.), Crucitti 6,5, Mellace 6, Mandarano 7 (24 st Rachid 6), Pizzata 6. All. Giovinazzo 6,5 A disp.: Iorio, De Presbiteris, Spataro, Servidio, Riggi. ROSSANO: Ramunno 6,5, Lavia 6, Tonti 6, Morano 6, Gregorace 6,5, Carrozza 6 (41 st De Santis s.v.), Zangaro 6, Tortora 6, Gallo 6 (14 st Tuoto 6,5), Urso 6,5, Apicella 6 (29 st Nicoletti s.v.). All. Costantino 6 A disp.: Ferro, Blaiotta, Calomino, Cavatorti. ARBITRO: Catona di Reggio Calabria 6 ASSISTENTI: Manco e Crosta NOTE: Terreno in buone condizioni. Spettatori: 150 circa. AMMONITI: Papaleo, Stasi e Scafaro del Praia; Lavia, Tortora e Gallo del Rossano. ANGOLI: 9 1. RECUPERO: 1 pt, 4 +1 st. Il capitano Nicola Mandarano, match winner dell incontro Va al Praia il primo round del doppio confronto contro il Rossano che mette in palio la finale della Coppa Italia Dilettanti 2008/2009. Con un rigore realizzato dal capitano Mandarano i biancoazzurri di mister Giovinazzo archiviano questa gara di andata giocata al Mario Tedesco, guadagnando qualche piccola chance in più per la gara di ritorno. Il risultato sarebbe potuto essere più largo, ma vuoi per le parate di Ramunno, vuoi per la sfortuna, ci si deve accontentare di una sola rete di scarto. E' il Praia a mantenere il pallino del gioco per l'intero incontro: trame di gioco fluide, movimenti giusti dell'intera squadra e Rossano che riesce a mantenere con fatica. Alessi, Mandarano e Crucitti hanno occasioni nitide, ma il risultato non si sblocca. Nella ripresa grazie ad un rigore fischiato per un fallo di mano di un difensore rossoblu Mandarano porta avanti i suoi. Mister Costantino inserisce Tuoto al posto di Gallo, ma il Rossano, nonostante riesca a creare alcune azioni interessanti, non impensierisce Cerrato più di tanto. L'appuntamento per la gara di ritorno è fissato per il 10 di Dicembre allo Stefano Rizzo di Rossano, inizio ore 14:30.

4 4 DOMENICA 23 NOVEMBRE 2008 I T A B E L L I N I 9 GIORNATA: PRAIA - ROCCELLA 2-2 PRAIA: Cerrato 6, Arona 6, De Presbiteris 6, Mellace 6, Stasi 6, Scafaro 6, Crucitti 7, Boncore 6 (19 st Alessi 6), Pizzata 6,5, Mandarano 7, Rachid 6,5. All. Giovinazzo 6,5 ROCCELLA: Macrì 6, Gerasolo 6, Romeo 6, Pistininzi 6, Spanò 6 (42 st Amarù s.v.), Battaglia 6,5, Sgambelluri 6,5, Calabrese 7, Moio 7, Lentini 6,5 (19 st Mammolenti 6,5), Libri 6,5. All. Mazzone 6,5 ARBITRO: Berlingeri di Crotone 5,5 COLLABORATORI.: Badolato e Tallini di Catanzaro NOTE: Terreno in buone condizioni. Spettatori: circa 500. Ammoniti: Macrì e Pistininzi del Roccella. Angoli: 6 1 per il Praia. Recupero: 2 pt, 6 st. Passo falso del Praia di mister Giovinazzo che impatta in casa contro un buon Roccella. Una gara che ha offerto molti spunti di cronaca. Oltre ai gol, infatti, abbiamo annotato sul taccuino diverse azioni da rete, una traversa, un grande gesto di fair play di Rachid. Ma tutto questo lo analizzeremo dettagliatamente. Al termine dell incontro abbiamo avvicinato i due mister. Deluso il tecnico Giovinazzo Non siamo stati in grado di gestire il vantaggio e loro sono stati bravi a crederci e a pareggiare. Anche se abbiamo creato diverse palle gol continua Giovinazzo alla fine contano i gol realizzati e noi ne abbiamo fatti quanti ne hanno fatti loro. In classifica non cambia nulla, dobbiamo accettare il distacco che adesso è salito a sei lunghezze dalla capolista. Sicuramente per vincere serve qualcosa in più. Soddisfatto, invece, il tecnico dei reggini Mazzone Abbiamo creduto nelle nostre possibilità e alla fine contro una grande squadra abbiamo ottenuto un punto importante. Un risultato che premia lo sforzo prodotto dai miei ragazzi. Primo campanello d allarme per il Praia al 5 quando Moio non arriva per poco su un assist di Sgambelluri. Risposta dei locali immediata. Azione spumeggiante che si produce sull out di destra. Mandarano di tacco fa viaggiare Rachid che taglia in area per Pizzata il quale sbilanciato tocca di sinistro ad anticipare il portiere in uscita, ma la palla schizza alta sopra la traversa. Al 15 Macrì è bravo sull inzuccata angolata di Rachid. E una partita ricca di capovolgimenti e così al 16 gli ospiti trovano il gol. Lancio lungo che giunge dalle retrovie, Moio scatta sul filo del fuorigioco, ha il tempo di aggiustarsi la sfera e di battere con un preciso diagonale Cerrato. Vantaggio per i canarini ospiti che gela il M. Tedesco.La reazione del Praia è veemente. Al 19 Crucitti vede Mandarano che non arriva d un niente alla deviazione. Al 31 sempre Crucitti ad ispirare per Rachid che di prima intenzione tira con il cuoio che incoccia in pieno la traversa. Al 37 Macrì si accartoccia sulla punizione dalla lunga distanza di Scafaro. Al 39 il Praia pareggia. Corner battuto da Crucitti e colpo di testa vincente di Rachid. Nella ripresa Praia subito avanti e arriva il gol del vantaggio al primo affondo. Corre il 3 Mellace ispira, Rachid prolunga per Mandarano che al limite dell area piccola resiste ad un difensore avversario e tocca morbido verso la rete vanificando il disperato tentativo di salvataggio di Romeo. Quarta perla in campionato per il capitano del Praia. Neanche il tempo di esultare per i biancoazzurri di casa che i canarini ospiti riequilibrano il risultato. Libri supera in velocità Scafaro che serve al centro per Moio che impegna severamente Cerrato. La sfera è lì in area e arriva a Sgambelluri che insacca. Il Praia non ci sta, vuole vincere. Al 14 ci prova Mandarano con un pallonetto da posizione defilata che termina a lato. Al 30 gol annullato agli ospiti per posizione irregolare di Moio, al 32 Crucitti di testa sfiora il palo e al 38 Rachid con un avversario a terra si rende autore di un gesto di fair play buttando fuori la palla anziché concludere a rete da posizione favorevole. (Virgilio Minniti - Gazzetta del Sud del 10/11/2008) 10 GIORNATA: CAPO VATICANO - PRAIA 0-1 CAPO VATICANO: Giuliano 8, Pedazzo 5 (dal 36 st Pugliese sv), Mondello 6.5, Lanzo 6, Marcianò 6.5, Camillò 5,Ascone 6, Ferla 6.5, Fanelli 6,Nesci 6.5, Pannia 6 (dal 1st Macrillò 7). In panchina: Caronte,Cirillo,Di Costa,Mauro,Mazza. Allenatore: Schiariti 6 PRAIA: Cerrato 6,Arona 7,De Masi 6,Caruso 7 (dal 27 st Alessi sv),stasi 7,Papaleo 6,Crucutti 7, Mellace 5.5 (dal 13 st Spataro 6),Pizzata 6.5,Mandarano 7.5,Rachid 7 (dal 40 st Scafaro sv). In panchina:fagone Pulice, Caracciolo, Prochilo, Petrone.Allenatore: Giovinazzo 7 ARBITRO: Sgrò di Reggio Calabria 6.5 (Giarmaccia di Locri e Ritorto di Reggio Calabria) MARCATORI: 39 st Mandarano (P). NOTE: Espulso al 7 st Mondello (CV) per proteste e al 41 st Papaleo (P ) per proteste. Ammoniti: Pannia (CV),Nesci (CV), Fanelli (CV), Ferla (CV),Ascone(CV), Arona (P),Stasi (P),Mandarano (P),Rachid Giuliano, è stato il migliore in campo, e ciò dimostra che ai punti la vittoria del Praia è legittima. Ma il Capo Vaticano, che sullo 0-0 ha sciupato una ghiotta occasione, ha tanto da recriminare. Nei confronti dell'arbitro soprattutto. Un fuorigioco inesistente segnalato a Nesci, un'espulsione a Mondello ritenuta eccessiva e tante altre decisioni sono state confutate dai locali. Sott'accusa, dunque, finisce Sgrò di Reggio, che ha dato spesso l'impressione di non riuscire a gestire la gara, anche se c'è da dire quella del Praia è comunque una vittoria meritata. Parte subito forte il Praia, però Marcianò su Pizzata e poi Giuliano, su Crucitti prima e Mandarano poi, salvano i suoi. Al 14' Nesci, lanciato a rete e in posizione regolare, viene fermato per fuorigioco inesistente. Il Capo Vaticano fatica nelle ripartenze, e così è ancora il Praia a sfiorare il gol. Ma Giuliano si fa sempre trovare pronto: al 26' salva su Rachid, al 33' viene graziato da Crucitti, che manda fuori, e al 42' si supera su Caruso. Nella ripresa il Capo Vaticano rimane in dieci: Mondello protesta nei confronti dell'arbitro, che senza esitazioni e tra le proteste dei locali estrae il cartellino rosso. In inferiorità numerica i locali si difendono bene e quando il Praia si fa vivo in area di rigore ci pensa ancora Giuliano, che al 16' salva su Crucitti. L'estremo difensore locale è battuto al 33', ma il colpo di testa di Mandarano si infrange sulla traversa. Al 37' l'episodio che potrebbe cambiare il match, però Macrillò, solo davanti a Cerrato, manda incredibilmente a lato. Un minuto dopo è ancora Giuliano a superarsi su Mandarano, che, sugli sviluppi del calcio d'angolo seguente, al 39' anticipa tutti e segna il gol vittoria. Al termine dell'incontro, le poteste dei locali nei confronti dell'arbitro sono state vibranti. Intanto, in segno di protesta contro le ultime direzioni di gara, il dg Morabito ha annunciato le dimissioni, mentre nelle prossime ore è atteso un vertice societario nel corso del quale il sodalizio ricadese potrebbe anche decidere di ritirare la squadra. (Antonino Schinella - Il Quotidiano della Calabria del 17/11/2008) LA PARTITA: PRAIA - BOVALINESE (in onda Mercoledì 26 dalle ore 16 su canale OasiTV - Canale 848 di Sky) Quinta partita tra le mura amiche per la truppa di Mister Giovinazzo. Quest oggi a vender cara la pelle al Mario Tedesco ci sarà la Bovalinese, squadra ostica e pericolosa. Per i biancoazzurri, dopo la partita infrasettimanale di Coppa Italia, ennesimo incontro difficile in un campionato molto equilibrato. Senza lo squalificato Papaleo, tornerà al centro della difesa Scafaro in coppia con Caruso. In attacco i confermatissimi Mandarano e Rachid, con Alessi, ormai pienamente ristabilitosi, pronto ad entrare nella ripresa. Per gli ospiti il dubbio è se riproporre la squadra che ha pareggiato contro la Gallicese oppure far rientrare dal primo minuto Romeo e Vacalebre. Faye è l uomo più pericoloso. LE PROBABILI FORMAZIONI PRAIA BOVALINESE CERRATO 1 EBANISTA ARONA 2 SEMINARA DE MASI 3 CRIACO CARUSO 4 VITETTA STASI 5 COSENZA SCAFARO 6 BARBARO CRUCITTI 7 CARRA MELLACE 8 AVARELLO RACHID 9 ACCINNI MANDARANO 10 FAYE PIZZATA 11 MINNELLA IORIO 12 LEONARDI DE PRESBITERIS 13 GRILLO PROCHIL.O 14 VACALEBRE PETRONE 15 ROMEO CARACCIOLO 16 ALVARO RIGGI 17 SATTA SPATARO 18 MAMMOLITI GIOVINAZZO All. PANARELLO

5 DOMENICA 23 NOVEMBRE 2008 I L P E R S O N A G G I O 5 Rachid: Arriveremo lontano Allora Rachid, primo anno a Praia. Quali sono le tue considerazioni? Mi trovo benissimo. Praia è una cittadina tranquilla e molto accogliente. Peccato per il campo che non è in erba, altrimenti sarebbe tra le migliori piazze dell Eccellenza. Sei uno dei leaders del gruppo. Come vi sentite ad avere la responsabilità di avere un unico obiettivo, la promozione in D? Siamo un ottimo gruppo: abbiamo carattere e la giusta mentalità. Il mix tra veterani e giovani è di quelli giusti, con molto giovani interessanti e vecchietti che in Eccellenza fanno la differenza. Dopo un inizio d anno difficile, ormai sei a tutti gli effetti il partner d attacco di Mandarano. Si, è vero, ad inizio anno ho faticato, vuoi per il recupero da un infortunio, vuoi per i miei obblighi religiosi. Ora però sto bene, la condizione migliora giorno dopo giorno ed i frutti si vedono in campo. Con Mandarano formiamo un ottima coppia d attacco; ci completiamo a vicenda e ci capiamo al volo. Da diverse gare risulti tra i migliori in campo. Ogni domenica scendo in campo per dare il massimo e per raggiungere la vittoria. Con i miei compagni sappiamo che abbiamo una grossa responsabilità e di conseguenza siamo noi che abbiamo più esperienza che dobbiamo essere da esempio per i più giovani. Comunque devo dire che è tutta la squadra che sta disputando ottime partite, perché è sempre il gruppo che vince, mai il singolo. Mister Giovinazzo ti ha voluto a tutti i costi. Ringrazio il mister per la fiducia: appena mi ha chiamato non ho avuto dubbi: scegliere Praia, conoscendo gli obiettivi, è stato di grande stimolo. Contro il Roccella sei stato protagonista di un grande gesto di fair play. Potevi far gol, ma hai buttato la palla fuori avendo visto un avversario a terra. Per me la correttezza è tutto nello sport. E stato un gesto normale e se avessi fatto gol non sarebbe stata una vittoria leale. Grande Rascio! Grazie mille Figurati! Tizaoui Rachid, nato a Casablanca, Marocco, il 24/06/1970. E un veterano di questi campionati, avendo militato in squadre blasonate come la Villese dei record, la Deliese, il Pellaro e la Gallicese. Ha giocato in Serie D con il Bisceglie totalizzando numerose presenze e reti. Tecnica sopraffina, sempre al servizio della squadra, di lui si riconosce la grande correttezza che dimostra quando scende in campo. Primo anno a Praia, dove si è già ambientato alla grande ed è presto diventato un beniamino del pubblico locale. Tre reti realizzate fino ad ora, ma sempre uno dei migliori in campo a fine partita. E chiamato Rascio o Pantera Nera.

6 6 DOMENICA 23 NOVEMBRE 2008 D A L W E B Nome: Vittorio Cognome: Di Maggio Detto: "RE DI MAGGIO" Nato a Palermo il Ruolo: Attaccante Squadre precedenti: Paternò (D), Trapani (D),Comiso (D), Rossanese (D), Trapani (Ecc.), Rossano (Ecc.). Reti realizzate in carriera: circa 70 Squadra attuale: Omega Bagaladi Presenze nella corrente stagione: 10 gol: reti in coppa Italia Profilo tecnico: Giocatore molto dotato tecnicamente che riesce ad esprimersi a meraviglia in qualsiasi posizione della prima linea. Può ricoprire indistintamente il ruolo di punta esterna e anche, a seconda delle esigenze, di trequartista, ruolo che ben gli riesce grazie alla tecnica sopraffina che è nel suo DNA. Il suo nome è legato in maniera inscindibile al gol. Nonostante la giovane età (ha da poco compiuto 26 anni) ha sempre realizzato reti in quantità e pesanti. Anche quest'anno il compagno di reparto risponde al nome di Angelo Corona a cui lo lega un affiatamento speciale sia in campo che fuori. In questa stagione Di Maggio già comanda la classifica cannonieri, con quante reti? Affianco all'8 abbiamo volutamente accostare l'interrogativo perchè Vittorio Di Maggio rivendica la paternità del gol decisivo all'esordio contro la Taurianovese. Quindi sono 9 le reti in campionato, corredate da 4 perle in coppa Italia. Numeri da sballo e se il buongiorno si vede dal mattino...

7 DOMENICA 23 NOVEMBRE 2008 L I N T E R V I S T A 7 Il Consigliere Comunale delegato allo Sport ci espone le linee guida dell amministrazione sull attività sportiva Marsiglia: Lo sport è cultura Abbiamo avuto modo di effettuare una chiacchierata con il Consigliere Comunale delegato allo Sport, Mariano Marsiglia. Piacevole e ricca di spunti, l intervista che ne è scaturita dimostra l importanza che lo sport riveste nella nostra comunità. Allora, Sig. Marsiglia, cominciamo col parlare dei risultati ottenuti dalla squadra che rappresenta Praia nella Regione, naturalmente a livello calcistico Certamente. Fino ad ora possiamo solo ritenere buono il lavoro svolto dalla società sportiva US Praia. La capacità organizzativa di tutta la dirigenza sta portando i primi frutti. Serietà e competenza, poi, fanno il resto. La squadra è in buona posizione e anche se al momento deve inseguire la fiducia è tanta. E comincia ad entusiasmarsi anche il pubblico praiese, molto caldo e passionale. E aggiungerei esigente. Quest anno, dopo lo scorso anno in cui l obiettivo è sfumato troppo presto, e con strascichi polemici infiniti, l indirizzo che ha dato la società è stato abbastanza chiaro: con serietà e lavoro i risultati vengono da soli. Il pubblico lo ha capito e comincia ad affollare le tribune del Mario Tedesco. Da tifoso prima che consigliere allo Sport, non mi può fare altro che piacere. L entusiasmo crea entusiasmo e le vittorie sono figlie di ciò. Inoltre comincia a nascere anche il settore giovanile. Giusto. Il lavoro svolto per anni dalla ottima scuola calcio San Paolo Apostolo, e l accordo che le due società hanno trovato, hanno fatto si che i più giovani vedono nel Praia una società che fa calcio. Imparare le regole di una società vale come insegnamenti di vita: l educazione, il rispetto dei ruoli, la serietà, tutti valori che servono ai nostri ragazzi per crescere in maniera sana. Possiamo benissimo dire che lo sport è cultura: crescere con i valori dello sport equivale ad una crescita culturale. Quale è l impegno che porterà avanti nel ruolo istituzionale che ricopre? Credo che l aggregazione sociale dei ragazzi sia di importanza primaria. Non solo il calcio, però, deve essere preso in considerazione. Il centro polifunzionale permette alla società sportiva pallavolistica, la storica Spes, nonché alla squadra di basket, di effettuare sport in maniera educativa. Dare la possibilità d capire a quale sport si è più adatti, e la garanzia che i genitori hanno di trovare per i propri figli le giuste strutture sono fattori da tenere in considerazione. Si può fare di più, certamente, per accrescere l offerta dell attività sportiva: penso ad esempio alla piscina comunale, già finanziata e prevista per il Penso ancora alla spiaggia che può e deve essere meglio sfruttata per sviluppare quelle attività sportive tipiche della stagione estiva: con gli sport da spiaggia, inoltre, si unisce lo sport al turismo, il che porterà delle opportunità di sviluppo notevoli così come ci risulta è capitato in altre località. Per fare questo, però ci vogliono i fondi. Certamente. Stiamo provvedendo anche a questo, e lavoriamo con le altre istituzioni per far si che gli obiettivi siano comuni. Tornando al calcio, il pubblico di Praia chiede sempre più spesso un manto erboso per il Mario Tedesco. Come rispondiamo a questa richiesta? Che io sappia, la società US Praia ha il preciso intento di far installare il manto in erba sintetica già dal prossimo anno. Certamente lo sforzo sarà immenso, ma credo che la promessa si avveri. Grazie per il tempo dedicatoci.

8 Sponsor Ufficiale US Praia Calcio Media Partners

Porta imbattuta Valore: +1 Descrizione: viene assegnato al portiere che prende voto e che non subisce reti. Un portiere SV non riceve tale bonus.

Porta imbattuta Valore: +1 Descrizione: viene assegnato al portiere che prende voto e che non subisce reti. Un portiere SV non riceve tale bonus. Per determinare il risultato delle partite si calcola il punteggio totale di ogni squadra e lo si converte in gol equivalenti in base ad opportune fasce di punteggio che definiremo elastiche. Il significato

Dettagli

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ANNO 2012 2013 FASE PROVINCIALE 2 GIUGNO 2013

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ANNO 2012 2013 FASE PROVINCIALE 2 GIUGNO 2013 SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO ANNO 2012 2013 FASE PROVINCIALE 2 GIUGNO 2013 TEMA DELLA MANIFESTAZIONE CALCIARE PER SEGNARE INDICAZIONI GENERALI Si ricorda che la manifestazione è una festa regionale/provinciale

Dettagli

Regolamento ufficiale

Regolamento ufficiale Regolamento ufficiale FANTAMONDIALE 2014 Al Fantamondiale partecipano le 16 squadre della Lega. ASTA "Ogni fantallenatore versa 30,00 euro come quota di iscrizione. Non ci sarà la consueta asta, ma ognuno

Dettagli

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE

Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1. Settimanale di scommesse sportive QUOTE Anno 5 - N 7 - Sabato 29 ottobre 201 1 Settimanale di scommesse sportive QUOTE 2 LA SCOMMESSA Puntiamo su Napoli, Milan, Cesena e Palermo. OVER in Genoa-Roma Prevalenza del fattore casalingo di Vincenzo

Dettagli

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra 1 Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra Giochi di motricità generale con l utilizzo della palla. Dopo aver organizzato la palestra in tanti

Dettagli

NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO. Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo)

NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO. Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo) NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo) Siamo così giunti all ultima partita di campionato e, i nostri ragazzi

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio

L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio REGOLAMENTO FANTA PLAZET: ISCRIZIONE E SOLDI L iscrizione al fantacalcio è di Euro 25 a squadra da consegnare al contabile prima dell inizio del mercato. Oltre ai 25 Euro dovranno essere consegnati ulteriori

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO 1. La squadra Con il termine squadra si intende l insieme di rosa e staff tecnico. 1.1. La rosa Con il termine rosa si comprendono tutti i giocatori acquistati durante

Dettagli

Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014

Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014 Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014 Art.1 : Ogni gara è giocata da due squadre formate ciascuna da 5 giocatori (di cui un portiere); Art.2 : Ogni gara non può iniziare, o proseguire,se una squadra

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE

REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE A - NORME SPECIFICHE ATTIVITA Calcio11- art.1: CAMPIONATO 2013-2014 Le data di svolgimento del campionato provinciale calcio Maschile a 11: - Inizio

Dettagli

S.S.V. 2012-13. Dopo tre anni è arrivata. I M i s t e r S c a g l i e S o d e r i s o n o c a m p i o n i d i n v e r n o SERIE B LO SCRICCIOLO FC

S.S.V. 2012-13. Dopo tre anni è arrivata. I M i s t e r S c a g l i e S o d e r i s o n o c a m p i o n i d i n v e r n o SERIE B LO SCRICCIOLO FC Gennaio Anno 2 N.13 del07/03/2013 Direttore Sdondy & Vice Stefy Dopo tre anni è arrivata. I M i s t e r S c a g l i e S o d e r i s o n o c a m p i o n i d i n v e r n o S.S.V. 2012-13 SERIE A FIORENZA

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

L AUTOARBITRAGGIO: Istruzioni per l uso

L AUTOARBITRAGGIO: Istruzioni per l uso L AUTOARBITRAGGIO: Istruzioni per l uso Visti i positivi riscontri avuti, nella corrente stagione sportiva le gare della categoria Pulcini dovranno essere arbitrate con il metodo dell autoarbitraggio [

Dettagli

FANTACALCIO Bar La Posta Stagione 2010-2011

FANTACALCIO Bar La Posta Stagione 2010-2011 FANTACALCIO Bar La Posta Stagione 2010-2011 REGOLAMENTO UFFICIALE - Il Presidente di Lega I compiti del presidente di lega sono fondamentalmente i seguenti: 1. Gestione dell asta di calciomercato 2. Contabilità

Dettagli

5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.)

5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.) Stagione 2014-2015 5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.) 27-10-2014 18:25 - Campionato GIOVANISSIMI B Nella 5 gara di campionato i giovanissimi B incontrano

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO I primi Giochi Easy : Il Palleggio ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO Insalata Mista. (stimolare l abitudine all utilizzo del palleggio) Dal palleggio in libertà tuttocampo dei bambini, dividere il campo in

Dettagli

GUIDA AL FANTADIVANO

GUIDA AL FANTADIVANO GUIDA AL FANTADIVANO INDICE Introduzione I Ruoli Amministratore di lega Allenatore Gli Strumenti Il Campionato La tua squadra Il Calendario La Classifica Le Statistiche La Bacheca Le Regole del gioco L

Dettagli

REGOLAMENTO FANTACALCIO NAPOLI LEAGUE

REGOLAMENTO FANTACALCIO NAPOLI LEAGUE REGOLAMENTO FANTACALCIO NAPOLI LEAGUE ASTA INIZIALE L'Asta iniziale è il momento più importante della stagione. Qui vengono assegnati i 25 calciatori che costituiranno la Rosa di ogni fantallenatore. La

Dettagli

campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1

campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1 Stagione 2013-2014 campionato serie D FEMMINILE : GRUPPO FASSINA C5 - FENICE C5 7-1 26-01-2014 13:46 - serie D Femminile - campionato FENICE C5 - COMPAGNIA MONTE DI MALO 0-1 19-01-2014 11:26 - serie D

Dettagli

GUIDA AL SITO ~ ~ STAGIONE 2012/13

GUIDA AL SITO ~ ~ STAGIONE 2012/13 GUIDA AL SITO ~ ~ STAGIONE 2012/13 Guida al Sito 2012/13 HOME PAGE 1 2 4 5 6 7 3 9 13 8 10 14 15 16 11 12» 2 « Guida al Sito 2012-13 1 - Menu di navigazione: qui potete trovare le informazioni sulle squadre,

Dettagli

I PREREQUISITI MOTORI DELL APPRENDIMENTO DELLA TECNICA * * * * * *

I PREREQUISITI MOTORI DELL APPRENDIMENTO DELLA TECNICA * * * * * * 21 Lunedì 26 Agosto, ore 13,00 Prof. MARCO TAMANTINI Premessa I PREREQUISITI MOTORI DELL APPRENDIMENTO DELLA TECNICA * * * * * * Il messaggio che vorrei lanciare è di porre in risalto l obiettivo di migliorare

Dettagli

REGOLE DEL GIOCO v1.7.3

REGOLE DEL GIOCO v1.7.3 REGOLE DEL GIOCO v1.7.3 REGOLE GENERALI 1. Il presente regolamento si applica a tutti i partecipanti del Fantacalcio; la risoluzione di una qualsiasi situazione non prevista dal regolamento, o non chiarita

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER DOCENTI di SCIENZE MOTORIE/ EDUCAZIONE FISICA

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER DOCENTI di SCIENZE MOTORIE/ EDUCAZIONE FISICA CORSO DI AGGIORNAMENTO PER DOCENTI di SCIENZE MOTORIE/ EDUCAZIONE FISICA Programma PARTE PRIMA (tre ore) I N P A L E S T R A QUATTRO GIOCHI CON LA PALLA PER ARRIVARE AL BASEBALL/SOFTBALL 1. TIRA E CORRI

Dettagli

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 Alla tredicesima edizione del campionato amatoriale di calcio a 5 partecipano 40 squadre che vengono suddivise per sorteggio in 4 gironi da 10 squadre che daranno vita

Dettagli

LE COSE CHE NON VI HO DETTO...

LE COSE CHE NON VI HO DETTO... archivio giugno 2012 LE COSE CHE NON VI HO DETTO... 25-06-2012 07:45 - Palla in Corner... MERCOLEDI', 27 GIUGNO 2012, si terrà presso il centro sportivo, l'ennesima e ultima, per quest'annata, riunione

Dettagli

LA TATTICA SI IMPARA CON LE DONNE

LA TATTICA SI IMPARA CON LE DONNE LA TATTICA SI IMPARA CON LE DONNE Il calcio è ormai uno sport mondiale, si gioca infatti in ogni angolo del pianeta, anche i più remoti; i praticanti appartengono ad ogni età, razza, religione e sesso.

Dettagli

LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE)

LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE) LEZIONE 3 CALCIO IL REGOLAMENTO DEL GIOCO DEL CALCIO (SECONDA PARTE) REGOLA NUMERO 12 FALLI E SCORRETTEZZE Un calcio di punizione diretto, da battere nel punto in cui è accaduto, è accordato alla squadra

Dettagli

Scommesse Antepost: CALCIO

Scommesse Antepost: CALCIO Scommesse Antepost: ANTEPOST Vincente: Si deve pronosticare la squadra che si classifica al primo posto. Vincente Gruppo Si deve pronosticare la squadra che si classifica al primo posto del proprio gruppo.

Dettagli

INTRODUZIONE. Perché abbiamo stilato questo Codice?

INTRODUZIONE. Perché abbiamo stilato questo Codice? INTRODUZIONE Perché abbiamo stilato questo Codice? Con questo insieme di regole la società GSD MontecatiniMurialdo vuole avvicinarsi ai propri giovani calciatori, cercando di insegnare loro le fondamentali

Dettagli

MODULO ISCRIZIONE TORNEO ESTIVO DI CALCIO A 5

MODULO ISCRIZIONE TORNEO ESTIVO DI CALCIO A 5 MODULO ISCRIZIONE TORNEO ESTIVO DI CALCIO A 5 Il sottoscritto nato a il residente a in via n in qualità di responsabile chiede di poter iscrivere la propria squadra ** al torneo estivo di calcio a 5, che

Dettagli

Menzione speciale per i cucchiai di legno Bella Fica e Water Team, che nonostante un ottimo campionato, se so attaccati

Menzione speciale per i cucchiai di legno Bella Fica e Water Team, che nonostante un ottimo campionato, se so attaccati REGOLAMENTO FANTA PLAZET: Ciao a tutti ragazzi! Anche questa edizione è passata più o meno in maniera perfetta Le piccole cosa da sistemare sono state riviste, tipo qualche partecipante furbetto! Quindi

Dettagli

Regolamento Fantacalcio 2014-2015

Regolamento Fantacalcio 2014-2015 Regolamento Fantacalcio 2014-2015 Il fantacalcio è divertimento tra amici nato dalla passione per il calcio: prendiamoci in giro in maniera responsabile e non roviniamo tutto con astio e polemiche inutili.

Dettagli

il Dribbling MAINI DANIELE Corso CONI-FIGC per Istruttori Scuola Calcio Piacenza 2005 Lezione ideata da

il Dribbling MAINI DANIELE Corso CONI-FIGC per Istruttori Scuola Calcio Piacenza 2005 Lezione ideata da Corso CONI-FIGC per Istruttori Scuola Calcio Piacenza 2005 il Dribbling Lezione ideata da MAINI DANIELE Si ringraziano Gli Esordienti dell U.S.D. BORGONOVESE In collaborazione con BERNINI GIANNI RATAZZI

Dettagli

SETTORE TECNICO F.I.G.C.

SETTORE TECNICO F.I.G.C. SETTORE TECNICO F.I.G.C. CORSO MASTER 200-2005 TESI CARATTERISTICHE DEI TRE CENTROCAMPISTI IN UN CENTROCAMPO A TRE Relatore: Prof. Franco FERRARI Candidato: Massimiliano ALLEGRI Coverciano 7 luglio 2005

Dettagli

FIGC-LND COMITATO REGIONALE UMBRIA "Sei Bravo a... Scuola di Calcio" 2014-15

FIGC-LND COMITATO REGIONALE UMBRIA Sei Bravo a... Scuola di Calcio 2014-15 CRITERI GENERALI - Le squadre devono presentarsi con almeno 14 giocatori. - 14 Bambini iscritti nella lista dovranno cimentarsi nei 3 giochi previsti e nel gioco partita 7c7. - La durata di ciascuna "partita

Dettagli

Socio/relazionale: partecipazione attiva al gioco, in forma agonistica, collaborando con gli altri

Socio/relazionale: partecipazione attiva al gioco, in forma agonistica, collaborando con gli altri Federazione Italiana Pallacanestro Settore Giovanile Minibasket e Scuola Lezioni Integrate Minibasket I Fondamentali con palla Traguardi di Competenza. Partiamo dalle linee guida: Motorio/funzionale padronanza,

Dettagli

IL MINIBASKET in ITALIA :

IL MINIBASKET in ITALIA : IL MINIBASKET in ITALIA : l Emozione, la Scoperta e il Gioco. I primi intervento per l angolo tecnico del nostro sito li voglio prendere da una delle esperienze professionalmente più gratificanti della

Dettagli

Sintesi a fumetti del regolamento del Gioco del Calcio

Sintesi a fumetti del regolamento del Gioco del Calcio a.s. C.V.N. CASAL BERNOCCHI Sintesi a fumetti del regolamento del Gioco del Calcio Tratto da www.figc.it ( Federazione Italiana Giuoco Calcio ) www.casalbernocchi.com Carta dei Diritti del Ragazzo nello

Dettagli

VADEMECUM DELLA PALLAVOLO

VADEMECUM DELLA PALLAVOLO VADEMECUM DELLA PALLAVOLO A. Il campo Il campo della pallavolo misura 18x9 metri ed é diviso in due metá uguali dalla linea di metá campo sopra la quale corre le rete. La linea di metá campo appartiene

Dettagli

Memorial Silvano Recalcati Fanta Calcio Techno Sky

Memorial Silvano Recalcati Fanta Calcio Techno Sky Memorial Silvano Recalcati Fanta Calcio Techno Sky COMPETIZIONI Il campionato vedrà le squadre suddivise in due gironi: serie A - squadre risultate prime nella fase regolare e le 3 promosse della stagione

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE Edizione 9 REGOLAMENTO UFFICIALE STAGIONE 2012-13 STAGIONE 2012-13 DURATA Il campionato avrà svolgimento dalla seconda giornata fino giornata del campionato di Calcio di serie A. Saranno giocate un totale

Dettagli

La scuola Calcio Barcellona

La scuola Calcio Barcellona La scuola Calcio Barcellona di Raffaele Barra Istruttore CONI FIGC, laureando in Comunicazione, dopo varie esperienze in altre società (nelle categorie pulcini ed esordienti) da 2 anni milita nel Sottomarina

Dettagli

5 TORNEO "GENITORI IN CAMPO" Edizione speciale Centenario REGOLAMENTO

5 TORNEO GENITORI IN CAMPO Edizione speciale Centenario REGOLAMENTO 5 TORNEO "GENITORI IN CAMPO" Edizione speciale Centenario REGOLAMENTO ARTICOLO 1: ORGANIZZAZIONE L'U.S.D. Vanchiglia organizza un torneo amatoriale ed amichevole di calcio a 8 denominato "5 Torneo Genitori

Dettagli

FANTACALCIO 2015/2016 - REGOLAMENTO

FANTACALCIO 2015/2016 - REGOLAMENTO ROSA E FORMAZIONE FANTACALCIO 2015/2016 - REGOLAMENTO La rosa di una fantasquadra è composta da 28 calciatori, così divisi: 6 Portieri (appartenenti al massimo a 2 squadre), 8 Difensori 8 Centrocampisti

Dettagli

REGOLAMENTO FantaLegaSalento 2014-2015

REGOLAMENTO FantaLegaSalento 2014-2015 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO FantaLegaSalento 2014-2015 SITO UFFICIALE: http://fantalegasalento.altervista.org/ E-MAIL: fantalegasalento@gmail.com N partecipanti: 8 1) ASTA INIZIALE e MERCATO DI RIPARAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE G.C.S.G. 2013/14

REGOLAMENTO UFFICIALE G.C.S.G. 2013/14 REGOLAMENTO UFFICIALE G.C.S.G. 2013/14 Ciao, tu non mi conosci ma io conosco te. Voglio fare un gioco. Regola numero uno: rispetta le regole del gioco! Regola numero due: ricorda, io sono l Enigmista:

Dettagli

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2012/2013

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2012/2013 REGOLAMENTO FANTACALCIO 2012/2013 ASTA E GESTIONE CREDITI DATA DELL ASTA Sabato 8 Settembre 2012 Ore 20:00 LISTA RUOLI SU http://www.fantacalcio.kataweb.it/stat/index.php?page=calciatori Ogni fantallenatore

Dettagli

..Carlo Giorgi.. Comandante vigili urbani. Gne volevino tutti bè, era 'n gigante bbonu...

..Carlo Giorgi.. Comandante vigili urbani. Gne volevino tutti bè, era 'n gigante bbonu... ..Carlo Giorgi.. Comandante vigili urbani Gne volevino tutti bè, era 'n gigante bbonu... ..Gaetanu.. Ù mattu canta li stornelli de Genzano: N mezzo a lo petto tuo ce sta n canale, ce curre l acqua e nun

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO. Sommario (Clicca per raggiungere la pagina desiderata)

REGOLAMENTO DI GIOCO. Sommario (Clicca per raggiungere la pagina desiderata) REGOLAMENTO DI GIOCO Sommario (Clicca per raggiungere la pagina desiderata) REGOLA 1: LA ROSA... 2 REGOLA 2: LA GARA... 2 REGOLA 3: FORMAZIONE E CONSEGNA... 2 REGOLA 4: RISERVE E SOSTITUZIONI... 3 REGOLA

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2014/2015

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2014/2015 REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO Stagione 2014/2015 1. Ogni squadra deve avere un numero minimo di 24 giocatori sempre presente in organico. Per evitare turbative o danneggiamenti d asta, ogni squadra,

Dettagli

REGOLAMENTO REV 2015.06

REGOLAMENTO REV 2015.06 REV 2015.06 REGOLAMENTO Indice 1 L asta iniziale... 3 1.1 Il metodo: il DRAFT... 3 1.2 L ordine di chiamata... 3 2 La Formula... 4 2.1 I partecipanti e il nome del Team... 4 2.2 Il calendario... 4 2.3

Dettagli

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionato di Promozione 1 CAMPIONATO di PROMOZIONE Regionale Al Campionato di Promozione (ex serie C) maschile 2015 possono iscriversi tutte

Dettagli

FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO della Lega MINIBOMBA (stagione 2012/2013)

FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO della Lega MINIBOMBA (stagione 2012/2013) FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO della Lega MINIBOMBA (stagione 2012/2013) SOMMARIO Calcolo del Totale-Calciatore... 3 Calcolo del Totale-Squadra... 4 Capitale sociale... 2 Casi particolari... 4 Comunicazione

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio obiettivo del corso Informazioni Un altro modo di vedere il calcio Un modo per ri-ordinare le informazioni Un metodo, base per costruire il vostro Motivazioni (vostra e nostra) Il QUADRATO Quanti quadrati

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2015/2016

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2015/2016 REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO Stagione 2015/2016 1. Ogni squadra deve avere un numero minimo di 22 giocatori sempre presente in organico. Per evitare turbative o danneggiamenti d asta, ogni squadra,

Dettagli

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO STAGIONE 2012/2013 FINALE REGIONALE 2 GIUGNO 2013 LENO (BS)

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO STAGIONE 2012/2013 FINALE REGIONALE 2 GIUGNO 2013 LENO (BS) SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO STAGIONE 2012/2013 FINALE REGIONALE 2 GIUGNO 2013 LENO (BS) TEMA DELLA MANIFESTAZIONE CALCIARE PER SEGNARE PREMESSA Si ricorda che la manifestazione è una festa a carattere

Dettagli

IL CALCIO È UN GIOCO PER TUTTI; IL CALCIO DEVE POTER ESSERE PRATICATO DOVUNQUE; IL CALCIO È CREATIVITÀ; IL CALCIO È DINAMICITÀ; IL CALCIO È ONESTÀ;

IL CALCIO È UN GIOCO PER TUTTI; IL CALCIO DEVE POTER ESSERE PRATICATO DOVUNQUE; IL CALCIO È CREATIVITÀ; IL CALCIO È DINAMICITÀ; IL CALCIO È ONESTÀ; IL CALCIO È UN GIOCO PER TUTTI; IL CALCIO DEVE POTER ESSERE PRATICATO DOVUNQUE; IL CALCIO È CREATIVITÀ; IL CALCIO È DINAMICITÀ; IL CALCIO È ONESTÀ; IL CALCIO È SEMPLICITÀ; IL CALCIO DEVE ESSERE SVOLTO

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Fantacavabù 2015/2016 III Edizione

Fantacavabù 2015/2016 III Edizione Fantacavabù 2015/2016 III Edizione Regolamento ufficiale della F.A.F. (Fantacalcio Amatoriale Fantacavabù) 1. Introduzione Il Fantacavabù è un torneo di fantacalcio realizzato tra amici e svolto per essere

Dettagli

CERNUSCO INTERNATIONAL SEVENS. Page 1 of 6

CERNUSCO INTERNATIONAL SEVENS. Page 1 of 6 CERNUSCO INTERNATIONAL SEVENS Page 1 of 6 Premessa e applicazione delle regole internazionali dell IRB L intento e lo spirito del torneo sono quelle di sublimare il coraggio, la lealtà, la sportività,

Dettagli

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionati di Società 1 CAMPIONATO di SOCIETA SERIE A MASCHILE Vi partecipano di diritto le prime sei Società classificate nell anno agonistico

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

REGOLAMENTO CdF 15^ FANTACALCIO 2015/2016

REGOLAMENTO CdF 15^ FANTACALCIO 2015/2016 REGOLAMENTO CdF 15^ FANTACALCIO 2015/2016 COS E IL FANTA CAMPIONATO COME ISCRIVERE LA SQUADRA COME GESTIRE LA SQUADRA COME CALCOLARE I PUNTEGGI DELLA SQUADRA IL PUNTEGGIO DEI SINGOLI CALCIATORI COS È IL

Dettagli

spa www.marzoccosangiovannese.it Fotografo Ufficiale Mauro Grifoni www.morettispa.com info@morettispa.com

spa www.marzoccosangiovannese.it Fotografo Ufficiale Mauro Grifoni www.morettispa.com info@morettispa.com spa Fotografo Ufficiale Mauro Grifoni www.marzoccosangiovannese.it www.morettispa.com info@morettispa.com CALENDARIO UFFICIALE www.marzoccosangiovannese.it Piccoli amici 0-0 Piccoli amici 0 0 GENNAIO FEBBRAIO

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

Federazione InterLeghe Forum Associate

Federazione InterLeghe Forum Associate Federazione InterLeghe Forum Associate REGOLAMENTO FANTACOPPE 2013 / 2 014 REGOLA 1 FANTACOPPE 1. La F.I.L.F.A. organizza e promuove una serie di tornei in cui si confrontano i migliori fantallenatori

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Cosenza, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma e Torino. Categorie e

Dettagli

Regolamento. Sommario

Regolamento. Sommario Regolamento Sommario LE COMPETIZIONI... 2 TORNEO LIGA E PREMIER... 2 SERIE A (CAMPIONATO A 16 SQUADRE)... 2 CLASSIFICA A PUNTEGGIO... 2 CLASSIFICA FORMULA 1... 2 COPPA D ANDATA E COPPA DI RITORNO... 3

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

La stagione sarà divisa (secondo calendario, vedi sezione 9) tra campionato di SERIE A e COPPA ITALIA.

La stagione sarà divisa (secondo calendario, vedi sezione 9) tra campionato di SERIE A e COPPA ITALIA. REGOLAMENTO FANTALION S 2012/2013 1. REGOLE GENERALI Ogni squadra partecipante al Fantalion deve avere una rosa formata da 28 calciatori. L unico vincolo è il possedere minimo 1 portiere (i due di riserva

Dettagli

[update 04/01/2012] GENERALE

[update 04/01/2012] GENERALE [update 04/01/2012] GENERALE Il giornale che sarà utilizzato per i voti dei giocatori sarà sempre la Gazzetta dello sport. Il partecipante ha avuto a disposizione 650 fantamilioni per completare la rosa.

Dettagli

INVITO 3 Torneo Memorial Andrea Muscolini

INVITO 3 Torneo Memorial Andrea Muscolini INVITO 3 Torneo Memorial Andrea Muscolini L'Associazione NOI-Tolentino è lieta di invitarvi al 3 Trofeo Memorial Andrea Muscolini, che si svolgerà dall'8 al 15 novembre 2014. Le partite si terranno presso

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia REGOLAMENTO FESTA REGIONALE SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO SAN GIORGIO DI NOGARO (UD) 17 MAGGIO 2015 Al fine di attuare la necessaria verifica dell attività svolta nelle Scuole di Calcio, il Settore Giovanile

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

La gestione delle emozioni: interventi educativi e didattici. Dott.ssa Monica Dacomo

La gestione delle emozioni: interventi educativi e didattici. Dott.ssa Monica Dacomo La gestione delle emozioni: interventi educativi e didattici Dott.ssa Monica Dacomo Attività per la scuola secondaria di I grado Chi o cosa provoca le nostre emozioni? Molti pensano che siano le altre

Dettagli

REGOLAMENTO FANTAISCHITELLA 2014-2015

REGOLAMENTO FANTAISCHITELLA 2014-2015 REGOLAMENTO FANTAISCHITELLA 2014-2015 DURATA Il fantacampionato ha svolgimento a partire dal giorno 9 settembre 2014 (ore 19.00) - data di inizio delle iscrizioni e delle operazioni di mercato e terminerà

Dettagli

REGOLA 2: LA ROSA 25 calciatori: (3 Portieri 8 Difensori 8 Centrocampisti 6 Attaccanti) Capitale sociale: 500 f.ml + 120 f.ml a partire da Gennaio

REGOLA 2: LA ROSA 25 calciatori: (3 Portieri 8 Difensori 8 Centrocampisti 6 Attaccanti) Capitale sociale: 500 f.ml + 120 f.ml a partire da Gennaio REGOLA 1: QUOTIDIANO UFFICIALE I tabellini e le pagelle delle partite - ovvero marcatori, ammonizioni ed espulsioni - pubblicati dalla GAZZETTA DELLO SPORT costituiscono i dati ufficiali per il calcolo,

Dettagli

DOCUMENTO D ISCRIZIONE AL TORNEO ESTIVO SUL CAMPINO DEL PRETE

DOCUMENTO D ISCRIZIONE AL TORNEO ESTIVO SUL CAMPINO DEL PRETE DOCUMENTO D ISCRIZIONE AL TORNEO ESTIVO SUL CAMPINO DEL PRETE SOMMARIO DOCUMENTO D ISCRIZIONE AL TORNEO ESTIVO SUL CAMPINO DEL PRETE... 1 MODALITA E QUOTA D ISCRIZIONE... 2 REGOLAMENTO TORNEO... 3 REGOLAMENTO

Dettagli

Regolamento Fantalega Budineria 2012/13

Regolamento Fantalega Budineria 2012/13 Fantalega Budineria 1 Regolamento Fantalega Budineria 2012/13 La Federazione Fantacalcio Budineria 1. La Federazione Fantacalcio Budineria si compone di tutti i rappresentanti delle squadre partecipanti

Dettagli

Regolamento 6 edizione - Stagione 2015-2016

Regolamento 6 edizione - Stagione 2015-2016 Regolamento 6 edizione - Stagione 2015-2016 Il regolamento la nostra lega si basa sulle Regole Ufficiali della Federazione Fantacalcio le quali sono state lievemente modificate o non recepite in pieno

Dettagli

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere La ROMA NORD CHAMPIONSHIP organizza la SERIE A, torneo di calcio a 5 infrasettimanale e serale; il torneo, che si svolgerà tutti gli anni, vuole caratterizzarsi per il livello tecnico e la serietà di tutti

Dettagli

Via G. Verga, 10-57017 Stagno Collesalvetti (LI) Tel. e fax 0586 941782-0586 941761 carrozzeria@99groupsrl.it

Via G. Verga, 10-57017 Stagno Collesalvetti (LI) Tel. e fax 0586 941782-0586 941761 carrozzeria@99groupsrl.it Amarant Mensile ufficiale dell AS Livorno Calcio www.livornocalcio.it - Anno 9 - n 6 -Ottobre 2012 Un mister e la sua città Davide Nicola e Livorno Gemiti, Ceccherini e Molinelli Nuovi Mister: Alex Doga

Dettagli

REGOLAMENTO della LEGA FANTACALCIO DI PADERNO

REGOLAMENTO della LEGA FANTACALCIO DI PADERNO REGOLAMENTO della LEGA FANTACALCIO DI PADERNO PARTE 1 REGOLAMENTO DEL CAMPIONATO Art. 1) La rosa della squadra deve obbligatoriamente essere composta da 25 calciatori, scelti tra quelli appartenenti alle

Dettagli

1.INTRODUZIONE E SALVAGUARDIA

1.INTRODUZIONE E SALVAGUARDIA 1.INTRODUZIONE E SALVAGUARDIA Il Regolamento Ufficiale ha validità effettiva per 1 anno e dovrà essere firmato da tutte le squadre prima dell'inizio di ogni campionato. Se per qualsiasi motivo in questo

Dettagli

FantacalcioRenzoBar Regolamento

FantacalcioRenzoBar Regolamento Coppa del Baretto FantacalcioRenzoBar Regolamento 1- Il Gioco 2- Il Mercato 1.1 Il gioco costituisce un fantasy game, ossia una simulazione che permette ai Fantallenatori di costituire una squadra di calcio

Dettagli

REGOLE DI GIOCO 2014 2015 OUTDOOR HOCKEY A CINQUE REGOLAMENTO SPERIMENTALE TECNICO

REGOLE DI GIOCO 2014 2015 OUTDOOR HOCKEY A CINQUE REGOLAMENTO SPERIMENTALE TECNICO REGOLE DI GIOCO 2014 2015 OUTDOOR HOCKEY A CINQUE REGOLAMENTO SPERIMENTALE TECNICO Approvato con Decreto del Commissario Straordinario n. 45/2014 Articolo 1 SQUADRE a) La gara viene giocata da due squadre.

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Attraversando il deserto un cammino di speranza

Attraversando il deserto un cammino di speranza Attraversando il deserto un cammino di speranza Kusi Evans e Albert Kwabena mi colpiscono da subito in una burrascosa giornata di febbraio lungo le rive di un canale che stanno disboscando con la loro

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Ufficio del Coordinatore Federale Regionale - Puglia REGOLAMENTO UFFICIALE PUGLIA

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Ufficio del Coordinatore Federale Regionale - Puglia REGOLAMENTO UFFICIALE PUGLIA FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Ufficio del Coordinatore Federale Regionale - Puglia REGOLAMENTO UFFICIALE PUGLIA "Sei Bravo a... Scuola di Calcio" - 2010 "4c4: un gioco

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE

1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE 1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE La manifestazione si svolgerà presso il PALASPORT FONTESCODELLA DI MACERATA DOMENICA 7 NOVEMBRE 2010 Il ritrovo è fissato alle ore 13:15 Lo

Dettagli

REGOLAMENTO FANTAMANAGER 2015/2016

REGOLAMENTO FANTAMANAGER 2015/2016 REGOLAMENTO FANTAMANAGER 2015/2016 Iscrizioni Le iscrizioni saranno aperte dal 01 GIUGNO 2015 al 22 AGOSTO 2015 (ultimo giorno) il partecipante potrà iscrivere la propria squadra. La fase iniziale per

Dettagli