Comune di Fabriano GIUNTA COMUNALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Fabriano GIUNTA COMUNALE"

Transcript

1 L anno duemiladodici addì ventitre del mese di ottobre alle ore in Fabriano si è riunita la Giunta Comunale nel prescritto numero legale con l intervento dei Signori: Risultano PRESENTI: SAGRAMOLA GIANCARLO TINI ANGELO ALIANELLO CLAUDIO BALDUCCI Ing. GIOVANNI GALLI Avv. GIUSEPPE PAGLIALUNGA MARIO ROSSI PATRIZIA SAITTA GIORGIO Sindaco Vice-Sindaco Risultano ASSENTI: assistita dal Segretario Generale Barocci Dott. Ernesto ha deliberato sul seguente N. OGGETTO: PROGRAMMA FABBISOGNO TRIENNALE DEL PERSONALE 2012/ AGGIORNAMENTO.

2 (Proposta n. 250 del 19/10/2012) OGGETTO: PROGRAMMA FABBISOGNO TRIENNALE DEL PERSONALE 2012/ AGGIORNAMENTO. LA GIUNTA MUNICIPALE PREMESSO che gli artt. 89 e 91 T.u.e.l. n. 267/2000 e l art. 6 del d.lgs. n. 165/2001 e s.m.i., fissano per le PP.AA. locali l obbligo di assumere determinazioni organizzative in materia di personale e, costituiscono il riferimento alla necessità di provvedere alla programmazione triennale del fabbisogno di personale, quale atto di programmazione dinamica, compatibilmente con le disponibilità finanziarie e di bilancio prescrivendo come obiettivo finale, la riduzione programmata della spesa di personale; RICHIAMATO, in particolare, l art. 6 comma 4 bis del citato D.Lgs.165/2001 a mente del quale: Il documento di programmazione triennale del fabbisogno di personale ed i suoi aggiornamenti di cui al comma 4 sono elaborati su proposta dei competenti dirigenti che individuano i profili professionali necessari allo svolgimento dei compiti istituzionali delle strutture cui sono preposti; DATO ATTO: - che con deliberazione di G.C. n. 71 del 01/04/2010 è stato approvato il piano triennale del fabbisogno di personale , successivamente modificato con successivi atti n. 274 del 18/11/2010, n. 45 del 17/03/2011 e n. 241 del 29/12/2011; - che con la sopra citata deliberazione n. 241/2011 è stata rideterminata anche la dotazione organica; RICHIAMATA la deliberazione di Giunta Comunale n 181 del 11/09/2012, che detta le linee operative per la definizione dei limiti alle assunzioni a tempo indeterminato e determinato, Co.co.co. e altre forme di lavoro flessibile; RICHIAMATI, l art. 1, commi 557, 557-bis e 557-ter, della L n 296, l art. 76 del D.L n 112, conv. con mod. in L n 133, in materia di spese di personale per gli enti locali, il D.L n 78, con particolare riferimento alle norme in materia di personale contenute negli artt. 6, 9 e 14 e la L n 68; CONSIDERATO CHE: - per quanto riguarda l acquisizione di personale mediante assunzioni a tempo indeterminato l art. 76 del DL. 112/2008 come successivamente modificato, fissa un limite di spesa pari al 40% della spesa corrispondente alle cessazioni dell anno precedente; - per quanto riguarda l acquisizione di personale mediante assunzioni a tempo determinato o altre forme di flessibilità, l art. 9 comma 28 del D.L n 78 conv. con mod. dalla L n 122, nel testo modificato con la legge n 183, fissa un limite di spesa pari al 50% della spesa sostenuta nell esercizio 2009;

3 RICHIAMATA la delibera di G.C. n. 111 del 03/05/2012 con la quale si è preso atto che questo Ente non incorre nei vincoli posti dall art. 33 del d.lgs. n. 165/2001, come modificato dall art. 16 della legge 12 novembre 2011, n. 183 in quanto non presenta situazioni di esubero od eccedenza di personale; PRESO ATTO, inoltre, l Amministrazione non incorre nel divieto di assunzione di personale in quanto: ha rideterminato con delibera 241 del 29/12/2011 la dotazione organica del personale; ha rispettato il patto di stabilità interno per l anno 2011, come risulta dall attestazione del 30/03/2012 del Dirigente/Responsabile del servizio finanziario, agli atti comunali, e gli schemi preliminari del bilancio di previsione 2012 sono improntati al medesimo risultato ; ha un rapporto tra spese di personale e spese correnti per l anno 2011 inferiore al 50% (e precisamente il 34,49%) calcolato ai sensi dell art. 76, comma 7, del D.L. 112/2008, come risulta dall attestazione del Dirigente Responsabile del servizio finanziario, agli atti dell ufficio personale; la spesa di personale calcolata ai sensi dell art. 1, comma 557, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, dell anno 2011 è stata di ,00 ed è inferiore alla spesa dell anno 2010 ( ,00) ha approvato con delibera n. 71 del 19/03/2012 il Piano triennale di azioni positive in materia di pari opportunità, ai sensi dell articolo 48, comma 1, del D.Lgs. 11 aprile 2006 n. 198; CONSIDERATO che questo Ente, come precedentemente esplicitato, può procedere all acquisizione di personale a tempo indeterminato nel limite del 40% della spesa corrispondente alle cessazioni dell anno precedente; PRESO ATTO che, come risulta dalla delibera di G.C. n. 181 del 11/09/2012 già richiamata, per quanto riguarda le possibilità assunzionali a tempo indeterminato: - il 40% del costo, in ragione annua, del personale del Comune di Fabriano con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato cessato nel corso dell anno 2011, escluso il personale cessato per mobilità e quello appartenente a categorie protette di cui alla legge n. 68/1999 rientrante nella quota d obbligo, è pari a ,57; - nell anno 2011 non sono state utilizzate le facoltà assunzionali di competenza (calcolate sulle cessazioni avvenute nel 2010) determinate in ,53 e, pertanto, le stesse possono essere utilizzate nell anno 2012 e/o successivi ad incremento della facoltà assunzionali di detti esercizi; - il Comune di Fabriano, pertanto, potrà procedere ad assunzioni di personale con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, nell anno 2012, per una spesa lorda, in ragione annua, non superiore ad ,10, pari al 40% della spesa dei cessati anno 2011 ed alle facoltà di spesa di competenza dell anno 2010 non utilizzate; VERIFICATA la necessità di aggiornare, nel rispetto delle norme richiamate ed al fine di garantire l ordinario funzionamento dei servizi, il programma triennale delle assunzioni 2012/2014 ed il piano occupazionale 2012 del Comune di Fabriano, quest ultimo evidenziante le assunzioni programmate rispetto dei tetti di spesa sopra riportati;

4 DATO ATTO che la programmazione triennale dei fabbisogni di personale ed il piano occupazionale sono elaborati sulla base delle richieste formulate dai dirigenti dell ente e conservate agli atti dell ufficio personale; RILEVATA, inoltre, la necessità di garantire il rispetto delle quote di appartenenti alle categorie protette di cui alla legge 12/03/99 n. 68; RITENUTO quindi di poter valutare la possibilità di copertura dei 2 posti di Cat. B riservati al personale della Legge 68/99 con le modalità previste dall art. 11 della L. 68/99, cioè attivando con la Provincia di Ancona una apposita convenzione per l avviamento di disabili che presentano particolari caratteristiche e difficoltà di inserimento nel ciclo lavorativo ordinario; CONSIDERATO di poter utilizzare tale percorso per l inserimento come tirocinanti presso l Ente di n. 2 unità che, all esito positivo del tirocinio formativo gratuito, potranno essere assunte a tempo indeterminato entro l anno 2013; PRESO ATTO che in dotazione organica risultano attualmente vacanti due posti di Dirigente Amministrativo a seguito di cessazioni dal servizio dei titolari; RITENUTO necessario, in attesa di ridefinire un nuovo assetto organizzativo e nell ottica di contenimento delle spese di personale entro i vincoli di finanza pubblica, mantenere in dotazione organica una sola figura dirigenziale amministrativa da reclutare, entro l anno 2013, tramite procedure di mobilità esterna tra enti pubblici soggetti a vincoli assunzionali; PRECISATO che il documento allegato lett. A) comprende l assunzione con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, di: - n. 1 posto di Istruttore di vigilanza Cat. C- da reclutare tramite processo di mobilità interna di personale di pari categoria professionale, disposto, previo accordo tra i dirigenti delle strutture interessate da effettuarsi presumibilmente entro il primo semestre 2013; - n. 2 posti di Esecutori amministrativi Cat. B1 part-time al 83,33% - entro l anno assunzioni di personale a copertura della quota d obbligo di personale appartenente a categorie protette; - n. 1 posto di Dirigente amministrativo - entro l anno da reclutare tramite procedure di mobilità tra enti- ex art. 30 D.lgs. 165/2001; PRESO ATTO che, per quanto riguarda i limiti di spesa per le forme flessibili di lavoro definiti con la delibera di G.C. n. 181 del 11/09/2012, si riporta quanto segue: - il limite di spesa per assunzioni a tempo determinato, convenzioni, co.co.co., Art. 90 e 110 Tuel, è determinato, ai sensi dell art. 9 c periodo del D.L. 78/2010, a decorrere dal 2012 in ,56; - il limite di spesa per CFL (contratti formazione lavoro), somministrazione lavoro, lavoro accessorio di cui art. 70 c. 1 lett. d) D.Lgs. 276/2003 è determinato, ai sensi dell art. 9 c periodo del D.L. 78/2010, a decorrere dal 2012, in ,50;

5 - i limiti e i residui margini di spesa tutti sopra definiti saranno oggetto di successive modifiche ed integrazioni alla luce della normativa e/o dei pronunciamenti giurisprudenziali o dottrinali che nel frattempo dovessero intervenire PRECISATO, ancora, che nell anno 2009 non si sono effettuate assunzioni con rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato di personale educativo e scolastico o nell ambito della polizia locale e, pertanto, non è necessario procedere ad alcuna omogenizzazione delle poste costituenti la spesa 2009 rispetto a quella consentita nel 2012, in ragione del fatto che, per il solo anno 2012, le limitazioni alle assunzioni a tempo determinato non si applicano alle predette categorie di personale; RICHIAMATA la precedente delibera n. 153 del 15/6/2012 con la quale è stata espressa l esigenza di coprire il posto di dotazione organica di Dirigente del Settore Assetto del Territorio con contratto a tempo determinato da stipularsi,ai sensi dell art. 110 comma 1 del TUEL 267/2000, tramite espletamento di procedura selettiva pubblica da prevedersi in sede di programmazione dei fabbisogni di personale; VISTO l art. 19 comma 6 quater del D.Lgs. 165/2001 così come modificato con L. 44 del , che prevede per i Comuni con popolazione inferiore a abitanti la possibilità di conferire incarichi ai sensi dell art. 110, comma 1, del D.Lgs. 267/2000 nel limite massimo del 20% della dotazione organica della qualifica dirigenziale a tempo indeterminato; RILEVATO: - che la suddetta normativa applicata al Comune di Fabriano limita la possibilità a un solo incarico a tempo determinato; - che allo stato attuale quello di Dirigente del Settore tecnico è l unico incarico conferito ai sensi dell art. 110 c. 1 del D.Lgs. 267/2000 in scadenza il 31/01/2013; PRESO ATTO che per l anno corrente le assunzioni a tempo determinato necessarie per assicurare la regolarità di servizi che manifestano carenze temporanee per assenze dei dipendenti o esigenze straordinarie è previsto nei seguenti casi, (all. A, pag. 2): o n. 2 ausiliari del traffico Cat. B3- per potenziamento del servizio di polizia municipale per un periodo complessivo di mesi 8 (4 mesi per ciascun ausiliario) ai sensi dell art. 208 del codice della strada; o Operatori di mensa Cat. A1 per il potenziamento del servizio di refezione scolastica; o Conducenti Scuolabus, per il potenziamento del servizio di trasporto scolastico e per i servizi di trasporto per il settore sociale; o N 1 Guida turistica Cat. B3-per un periodo di mesi quattro per il potenziamento del servizio di guida presso il museo della carta in periodi di maggior afflusso di visitatori; o N. 3 Esecutori Tecnici - Cat. B1 da assegnare al servizio manutenzione per un periodo complessivo di mesi sei;

6 o N. 1 funzionario area culturale Cat. D3 in sostituzione di un assenza prolungata per maternità (assunzione già autorizzata con propria deliberazione n. 120 del 08/05/2012 e successivo parere espresso nella seduta del 17/07/2012); o N. 1 istruttore direttivo amministrativo-contabile Cat. D1 presso il settore servizi finanziari- in sostituzione di una dipendente assente per maternità; o Per sostituzioni, per periodi brevi (ferie malattie, permessi, ecc..), di personale con mansioni di cuoco o aiuto cuoco nelle mense delle scuole o di personale adibito al servizio trasporto scolastico o trasporto disabili, mediante assunzioni per periodi inferiori a 10 gg. ai sensi del DPCM 27/12/88; ACCERTATO che la spesa prevista per le assunzioni di personale a tempo determinato nell anno 2012 rientra nel limite del 50% della spesa sostenuta nell anno 2009; RICHIAMATO l articolo 8, comma 3, del CCNL che, in materia di affidamento di mansioni superiori, stabilisce che: Il conferimento delle mansioni superiori di cui ai commi precedenti, anche attraverso rotazione tra più dipendenti, è disposto dal dirigente o, per gli enti privi di dirigenza, dal responsabile del servizio, nell'ambito delle risorse espressamente assegnate per tale finalità secondo la programmazione dei fabbisogni ; RITENUTO necessario, con riferimento alla disposizioni contrattuali sopra richiamata, stabilire che per quanto riguarda l affidamento di mansioni superiori, in via ordinaria non si intende ricorrere all istituto previsto dall articolo 52 del D.Lgs. 165/2001 e dalle norme contrattuali; vi si potrà ricorrere, in via eccezionale, limitatamente al tempo strettamente necessario e sulla base delle risorse disponibili; CHE la programmazione triennale deve considerare anche gli incarichi di collaborazione coordinata e continuativa che si prevedono, i quali, pur essendo fuori dotazione organica, rispondono alle esigenze organizzative dell ente per il perseguimento di alcuni obiettivi nel breve e medio termine e sono ricomprese dalla normativa, a tutti gli effetti giuridici, tra le spese di personale; CONSIDERATO opportuno allo stato attuale non prevedere assunzioni da avviare nell anno 2014, rinviando decisioni in merito ad una fase successiva, compatibilmente con le capacità di spesa previste in bilancio e nell ottica del contenimento della spesa e del rispetto dei vincoli assunzionali imposti dalle normative vigenti; RILEVATA la necessità di procedere, contestualmente all aggiornamento del programma delle assunzioni come sopra specificato, alla rideterminazione della dotazione organica del Comune di Fabriano, così come riportato nell allegato B al presente provvedimento, quale parte integrante e sostanziale dello stesso; CONSIDERATO che la revisione della dotazione organica vigente, così come approvata con il presente provvedimento, risulta finalizzata al perseguimento degli obiettivi della relazione previsionale e programmatica e a consentire la realizzazione della azione del programma triennale del fabbisogno di personale, ed è attuata dopo aver verificato prioritariamente che l impiego del personale in servizio, così come assegnato alle diverse unità di struttura organizzativa, già risponde a principi di razionalizzazione e ottimizzazione delle spese e dei costi di personale;

7 RITENUTO inoltre, dover provvedere all integrazione al vigente sistema dei profili professionali e delle posizioni di lavoro approvato con delibera G.C. n. 29/2005 e s.m.i., relativamente al profilo professionale di Collaboratore Professionale, cat. B3, aggiungendo in tutte le parti interessate del provvedimento, la posizione di lavoro di Ausiliario del traffico, come riportata nell allegato C al presente atto. Per l accesso al posto è richiesto il diploma di qualifica ed il possesso della patente di guida categoria B; PRECISATO che il presente programma di assunzioni è suscettibile di ulteriori variazioni ed integrazioni in relazione alla eventuale evoluzione del quadro normativo di riferimento e/o nuove esigenze, derivanti dal trasferimento di funzioni o di qualsiasi altro sopravvenuto fabbisogno che allo stato attuale non è possibile prevedere CONSIDERATO, inoltre che: - le azioni previste nel documento programmatorio potranno essere effettuate previa verifica della sussistenza del rispetto dei vincoli tutti imposti dalle predette norme; - che eventuali procedure di mobilità esterna presso l ente potranno essere disposte, previa verifica della copertura finanziaria, nel rispetto dei limiti posti alla spesa di personale dall art. 1, comma 557, della legge n. 296/2006 (riduzione costante delle spese di personale) e dell art. 76, comma 7, primo periodo, del DL. n. 112/2008, convertito con legge n. 133/2008, e successive modifiche ed integrazioni (incidenza delle spese di personale rispetto alle spese correnti inferiore al 50%); DATO ATTO che il presente provvedimento, ai sensi dell art. 19, comma 8, della legge 448/2001, è stato sottoposto a verifica ed accertamento a cura del Collegio dei Revisori dei Conti, il quale ha espresso parere favorevole in data 22/10/2012 (cfr. verbale n. 299) ; EVIDENZIATO che, ai sensi dell art. 7 del C.C.N.L. 1 aprile 1999, in data 11/09/2012 e 19/10/2012 si è provveduto a fornire alle organizzazioni sindacali aziendali, tramite , la dovuta informazione in merito al presente provvedimento; VISTA al riguardo la nota della RSU e delle OO.SS. in data 23/10/012 in cui si valuta il piano dei fabbisogni carente nel suo complesso con particolare riferimento alla dotazione organica della Polizia Municipale, questa Amministrazione nel mentre prende atto della nota medesima, si riserva nella prossima programmazione di rispondere adeguatamente al disagio lamentato, compatibilmente con le capacità di spesa prevista in bilancio e nel rispetto dei vincoli di spesa in materia di personale; Acquisiti i pareri di regolarità tecnica e contabile ai sensi dell art. 49 del D.Lgs 267/2000 Con i voti favorevoli legalmente espressi DELIBERA 1) di dare atto che la premessa è parte integrante e sostanziale del presente atto;

8 2) di approvare in aggiornamento il piano triennale del fabbisogno del personale allegato sotto la lettera A al presente atto, a formarne parte integrante e sostanziale; 3) di modificare, coerentemente con la programmazione di cui al presente provvedimento, la dotazione organica precedentemente approvata con delibera di G.C. n. 241 del 29/12/2011 come riportato nell allegato B) del presente atto precisando che le modificazioni operate col presente provvedimento sono da ritenersi compiuto assolvimento dei periodici adempimenti previsti dall'art. 6 del D.Lgs. 30/3/2001 n. 165; 4) di integrare il vigente sistema dei profili professionali e delle posizioni di lavoro approvato con delibera G.C. n. 29/2005 e s.m.i., relativamente al profilo professionale di Collaboratore professionale, cat. B3, aggiungendo in tutte le parti interessate del provvedimento, la posizione di lavoro di ausiliario del traffico (come riportata nell allegato C al presente atto). Per l accesso al posto è richiesto il diploma di qualifica ed il possesso della patente di Cat. B; 5) di ricordare che il presente atto di programmazione, fermi restando i limiti imposti dalla normativa di rango superiore, potrà essere modificato in relazione alle esigenze che nel tempo si dovessero rappresentare ovvero in caso in cui sia a rischio la condizione di virtuosità economico-finanziaria dell ente; 6) di demandare al Dirigente/Responsabile del Settore personale tutti gli adempimenti connessi all esecuzione delle previsioni inserite nel presente provvedimento, nel rispetto dei vincoli finanziari vigenti; 7) di dare atto che le assunzioni non effettuate nell anno di competenza potranno essere realizzate anche negli anni successivi senza necessità di variare il piano dei fabbisogni. 8) di dare atto che la spesa complessiva derivante dal presente atto è ricompresa, per quanto attiene l anno in corso, negli stanziamenti previsti nell allegato al bilancio del personale e che per l esercizio 2013 troverà debita copertura nel bilancio pluriennale, fermo restando che le assunzioni previste verranno attivate solo ricorrendone le condizioni di legge, con particolare riferimento all obbligo di contenimento della spesa per il personale rispetto agli anni precedenti ed al rispetto della percentuale massima di spesa a tale titolo prevista rispetto alle spese correnti con inclusione delle spese di personale riferite alle partecipate dell Ente; 9) di dare atto che copia della presente proposta è stata trasmessa alle OO.SS. e alla RSU in date 11/09/2012 e 18/10/2012 per la necessaria informativa. Inoltre, stante l urgenza, ad unanimità di voti; di rendere il presente atto immediatamente eseguibile. LA GIUNTA MUNICIPALE DELIBERA

9 (Proposta n. 250 del 18/10/2012) IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ( f.to Lucia Baldelli ) Pareri dei responsabili dei servizi, art. 49 comma 1 D.Lgs. 267/2000 PARERE DI REGOLARITA TECNICA: Il sottoscritto esprime parere FAVOREVOLE in ordine alla regolarità tecnica IL DIRIGENTE DEL SETTORE (f.to BUSCHI Dott. RENATA ) PARERE IN ORDINE ALLA REGOLARITA CONTABILE: Il sottoscritto esprime parere favorevole in ordine alla regolarità contabile IL DIRIGENTE DEL SETTORE SERVIZI FINANZIARI (f.to dott.sa IMMACOLATA DE SIMONE)

10 La presente deliberazione si compone di n. [ ] pagine, di cui n. [ ] pagine di allegati che formano parte integrante della stessa. Del che si è redatto il presente verbale che letto e confermato viene sottoscritto IL SINDACO IL SEGRETARIO GENERALE ( GIANCARLO SAGRAMOLA ) ( ERNESTO BAROCCI ) CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione è affissa all Albo Pretorio del Comune dal [ / / ] per 15 gg. consecutivi (art. 124 comma 1D.Lgs. 267/2000. IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AFFARI GENERALI ( RENATA BUSCHI ) DICHIARAZIONE DI ESEGUIBILITA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile dalla Giunta comunale ai sensi e per gli effetti dell art. 134 c. 4 del D.Lgs 267/2000 ESECUTIVITA La presente deliberazione è divenuta esecutiva decorsi 10 giorni dalla pubblicazione all Albo Pretorio PUBBLICAZIONE ALL ALBO PRETORIO Pubblicato a questo Albo Pretorio dal al ; VISTO IL SEGRETARIO Atto di Giunta n. del

Città di Fabriano GIUNTA COMUNALE ORIGINALE DI DELIBERAZIONE

Città di Fabriano GIUNTA COMUNALE ORIGINALE DI DELIBERAZIONE ORIGINALE DI DELIBERAZIONE Seduta del 23/01/2015 Delibera n. 4 L'anno duemilaquindici addì ventitre del mese di gennaio alle ore 09:00 in Fabriano si è riunita la Giunta Comunale nel prescritto numero

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA

COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA ORIGINALE COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE (Deliberazione n. 51 del 10/03/2011) OGGETTO: APPROVAZIONE DOTAZIONE ORGANICA E DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 112 del 30/12/2014

Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 112 del 30/12/2014 Comune di Acquarica del Capo PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 112 del 30/12/2014 OGGETTO: PROGRAMMAZIONE FABBISOGNO PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO TRIENNIO 2015/ 2017

Dettagli

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N. 14 DEL OGGETTO: Approvazione piano fabbisogno del personale triennio 2015-2017 e approvazione piano

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI VILLAREGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 24 OGGETTO : PROGRAMMAZIONE TRIENNALE DEL FABBISOGNO DI PERSONALE PER IL TRIENNIO 2014-2016 L anno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE N. 70 /G del 11/12/2014 ( CON I POTERI SPETTANTI ALLA GIUNTA COMUNALE) Oggetto: PROGRAMMAZIONE TRIENNALE DEL FABBISOGNO DI PERSONALE 2015-2017 - AP- PROVAZIONE =====================================================================================

Dettagli

COMUNE DI RAGALNA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

COMUNE DI RAGALNA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE COMUNE DI RAGALNA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE DATA 05/8/2015 OGGETTO: Programmazione triennale del fabbisogno di personale 2015-2017. Piano occupazionale anno 2015. N. 78 L anno duemilaquindici

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO DELIBERAZIONE N 113 COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Rettifica programmazione fabbisogno del personale a tempo indeterminato e

Dettagli

COMUNE DI CARONNO VARESINO PROVINCIA DI VARESE

COMUNE DI CARONNO VARESINO PROVINCIA DI VARESE COMUNE DI CARONNO VARESINO PROVINCIA DI VARESE COPIA Codice ente Protocollo n. 10081 DELIBERAZIONE N. 103 in data: 16.10.2014 Soggetta invio capigruppo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI CASTELPIZZUTO Provincia di Isernia

COMUNE DI CASTELPIZZUTO Provincia di Isernia Repubblica Italiana COMUNE DI CASTELPIZZUTO Provincia di Isernia DELIBERAZIONE di GIUNTA MUNICIPALE COPIA n. 37 del 01-09-2014 OGGETTO: PROGRAMMAZIONE TRIENNALE D ANNUALE DEL FABBISOGNO DEL PERSONALE 2014/2016

Dettagli

COMUNE DI CAMPOTOSTO

COMUNE DI CAMPOTOSTO COMUNE DI CAMPOTOSTO Provincia di L Aquila C.A.P. 67013 C. F. 00085160661 c.c.p. 12153672 Tel. 0862 900142 900320 fax ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Comune di Fabriano GIUNTA COMUNALE

Comune di Fabriano GIUNTA COMUNALE L anno duemiladodici addì diciannove del mese di marzo alle ore 12.00 in Fabriano si è riunita la Giunta Comunale nel prescritto numero legale con l intervento dei Signori: Risultano PRESENTI: SORCI ROBERTO

Dettagli

COMUNE DI ORISTANO. Comuni de Aristanis

COMUNE DI ORISTANO. Comuni de Aristanis Comuni de Aristanis DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE (N. 122 DEL 24/06/2015) ORIGINALE OGGETTO: Approvazione piano triennale delle assunzioni 2015/2017. L anno 2015 il giorno 24 del mese di Giugno nella

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 50 DEL 26 Marzo 2013 OGGETTO: PROGRAMMAZIONE TRIENNALE DEL FABBISOGNO DI PERSONALE - PIANO ASSUNZIONI 2013 * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

Dettagli

COMUNE DI SANT ARCANGELO

COMUNE DI SANT ARCANGELO COMUNE DI SANT ARCANGELO (Provincia di Potenza) ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO Numero 35 Del 28-04-2015 Oggetto: PROGRAMMAZIONE TRIENNALE DI FABBISOGNO DEL PERSONALE -

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE N. 198 DEL 11.11.2013 OGGETTO: Deliberazione Giunta Comunale nr. 117 del 04.11.2013. Modifica dotazione organica e integrazione

Dettagli

CITTA' DI TRICASE PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

CITTA' DI TRICASE PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CITTA' DI TRICAE PROVINCIA DI LECCE COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Atto n. 156 Del 10/07/2014 Oggetto: ART.39, COMMA 1, DELLA L. 449/97 - PROGRAMMAZIONE DEL FABBIOGNO DI PERONALE PER IL TRIENNIO

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO DELIBERAZIONE N 207 COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Approvazione programmazione del fabbisogno del personale per il triennio 2013/2015.

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 34 OGGETTO: Approvazione della programmazione

Dettagli

COMUNE DI VERTOVA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N 127 del 19/11/2014

COMUNE DI VERTOVA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N 127 del 19/11/2014 COMUNE DI VERTOVA Provincia di Bergamo Via Roma, 12 - Tel. Uffici Amm.vi 035 711562 Fax 035 720496 Cod.Fisc. e P. IVA 00238520167 COPIA Codice Ente : 10238 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 127 del

Dettagli

CITTÀ DI PIOSSASCO Provincia di Torino

CITTÀ DI PIOSSASCO Provincia di Torino CITTÀ DI IOSSASCO rovincia di Torino ORIGINALE C O I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 98 Oggetto: rogrammazione triennale del fabbisogno di personale 2013-2014- 2015 e piano annuale

Dettagli

COMUNE DI GORLA MINORE

COMUNE DI GORLA MINORE COMUNE DI GORLA MINORE PROVINCIA DI VARESE DETERMINAZIONE Area Affari Generali e Demografici C O P I A DETERMINAZIONE NR. 566 DEL 19/12/2013 AREA: SERVIZIO: Personale Affari Generali e Demografici NUMERO:

Dettagli

COMUNE DI TRECCHINA (Provincia di Potenza)

COMUNE DI TRECCHINA (Provincia di Potenza) COMUNE DI TRECCHINA (Provincia di Potenza) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA NR. 67 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL P.E.G. - PIANO DELLA PERFORMANCE 2013 (28 novembre 2013) L anno DUEMILATREDICI,

Dettagli

COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova

COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova . 021 di reg. del 08.03.2013 COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE PIANO TRIENNALE DELLE ASSUNZIONI 2013/2015 E PROGRAMMA PER L ANNO 2013. CONTESTUALE

Dettagli

COMUNE DI VALGUARNER4 ( Provincia dì Enna )

COMUNE DI VALGUARNER4 ( Provincia dì Enna ) COMUNE DI VALGUARNER4 ( Provincia dì Enna ) DELIBERA Di GIUNTA COMUNALE N. DEL OGGETTO: Revisione programmatica triennale dei fabbisogno di personale 2013/2015 - piano occupazionale 2013 COMPONENTI LA

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 60 del 01.04.2015 OGGETTO: ADESIONE AL PROTOCOLLO DI INTESA PER L ATTIVAZIONE DI UNA RETE DI SPORTELLI PER L INFORMAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 158 in data 17/12/2013 Prot. N.. COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 30 del 21.04.2015 OGGETTO: Sistema di misurazione e valutazione delle performance dei Responsabili di unità organizzativa

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 314 IN DATA 01/08/2012 PROTOCOLLO N 0031905 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL 08/08/12 DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L anno duemiladodici

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/26 O G G E T T O

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/26 O G G E T T O COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/26 O G G E T T O Piano fabbisogni assunzionali 2015-2017: mobilità reciproca tra enti

Dettagli

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale COPIA Delibera n 30/2014 COMUNE DI SUNO Provincia di NOVARA Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale Seduta del 22/04/2014 - delibera n.30 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE

Dettagli

1 ANNO 2. www.publika.it SOMMARIO. Dalle interpretazioni alle soluzioni

1 ANNO 2. www.publika.it SOMMARIO. Dalle interpretazioni alle soluzioni NUMERO 1 ANNO 2 Dalle interpretazioni alle soluzioni SOMMARIO Editoriale... 3 La programmazione del personale... 5 Elezioni per il rinnovo delle RSU... 21 Ancora sulle limitazioni al lavoro flessibile...

Dettagli

Comune di Galatina Provincia di Lecce

Comune di Galatina Provincia di Lecce Comune di Galatina Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 318 del 05-03-2015 REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINAZIONI PRATICA N. DT - 315-2015 del 03-03-2015 L estensore CONGEDO LUCIANA TERESA

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 217 del 15.11.2012 Oggetto: Istituzione Servizio Gestione Risorse Umane. Ambito di Settore: Amministrativo e Servizi

Dettagli

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 178 / 2013 OGGETTO: INCREMENTO DELL ORARIO DI LAVORO DI DIPENDENTE IN REGIME DI PART-TIME DA N. 25 ORE A N. 34 ORE.- L anno

Dettagli

COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI COMUNE DI VILLARICCA PROVINCIA DI NAPOLI ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 55 DEL 29/06/2011 OGGETTO: Fabbisogno del personale per il triennio 2011-2013 e programmazione delle assunzioni.

Dettagli

Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena)

Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena) Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena) Determinazione nr. 217 Del 09/04/2015 Risorse Umane OGGETTO: Avviso di mobilitã volontaria esterna per la copertura di n. 1 posto vacante a tempo

Dettagli

Consiglio di Bacino dell Ambito BACCHIGLIONE

Consiglio di Bacino dell Ambito BACCHIGLIONE Consiglio di Bacino dell Ambito BACCHIGLIONE Proposta di Deliberazione dell Assemblea SEDUTA del 8.04.2014 N. di Reg. N. di Prot. Odg 3 Immediatamente eseguibile Oggetto: APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI BILANCIO

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS

COMUNE DI MARACALAGONIS COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. DEL 59 OGGETTO: ARTICOLO 48, COMMA 1, D.LGS. 11/04/2006 N. 198 "CODICE DELLE PARI OPPORTUNITA' TRA UOMO E DONNA

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA)

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) COPIA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 23 del reg. data 23/03/2011 Oggetto: Progetto per un sistema integrato di sicurezza nell ambito del Comune di Fiumicino.

Dettagli

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CODICE ENTE 022012 COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: ragioneria@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

01/04/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 26. Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori

01/04/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 26. Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 25 marzo 2014, n. 139 Programmazione triennale del fabbisogno del personale della Giunta regionale del Lazio 2014-2016. OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI BERBENNO Provincia di Bergamo

COMUNE DI BERBENNO Provincia di Bergamo VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE Codice Ente 10024 DELIBERAZIONE NUMERO 2 DEL 05-03-2013 Adunanza straordinaria di Prima convocazione, seduta pubblica Oggetto: ESAME E APPROVAZIONE

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 168 In data: 06/11/2014 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COSTITUZIONE DELEGAZIONE TRATTANTE DI PARTE PUBBLICA AI SENSI DELL'ART.10

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 83 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE N. 83 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 61 COMUNE DI PALADINA COPIA Codice Comune 10159 DELIBERAZIONE N. 83 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ART. 9 DEL D.L. 78/2009 CONVERTITO CON LEGGE N. 102/2009. DEFINIZIONE DELLE MISURE

Dettagli

NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 9 28 gennaio 2015 Immediatamente Eseguibile

NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 9 28 gennaio 2015 Immediatamente Eseguibile Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 9 28 gennaio 2015 Immediatamente Eseguibile Oggetto : Assunzione, con contratto a tempo determinato, ai sensi dell'art.

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 O G G E T T O AFFIDAMENTO INCARICO ALLA SIG.RA CARLA GANZAROLI DEL COMUNE DI LEGNAGO PER PRESTAZIONI

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 68 del 22.05.2014 OGGETTO: Disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della Pubblica Amministrazione,

Dettagli

C O M U N E D I C U V I O Provincia di Varese

C O M U N E D I C U V I O Provincia di Varese C O M U N E D I C U V I O Provincia di Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Numero 98 Del 30-12-2014 Oggetto: INDIVIDUAZIONE DEL SOGGETTO CON POTERE SOSTITUTIVO IN CASO DI INERZIA DEL RESPONSABILE

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 77 DEL 08.05.2012 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INDICAZIONI IN MERITO ALLA DETERMINAZIONE DI UN CONTRIBUTO ECONOMICO

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA PROVINCIA DI ROMA Tel. 06-9015601 Fax. 06-9041991 Piazza C. Leonelli n 15 C.A.P. 00063 www.comunecampagnano.it DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46 del Reg.

Dettagli

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce Piazza Terra 73040 0833.902711 www.comune.alliste.le.it DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 17 DEL 28/02/2014 OGGETTO: EROGAZIONE DI SERVIZI DI CONNETTIVITA E SICUREZZA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Delibera N. 246 COMUNE DI MIRANO Provincia di Venezia Servizio Segreteria MANUTENZIONE/edb VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Concorso dell amministrazione comunale nella spesa

Dettagli

Allegato a) Relazione al Piano triennale del fabbisogno di personale 2014-2016

Allegato a) Relazione al Piano triennale del fabbisogno di personale 2014-2016 Allegato a) Relazione al Piano triennale del fabbisogno di personale 2014-2016 La programmazione triennale del fabbisogno di personale, da deliberarsi ed aggiornarsi annualmente in coerenza con le indicazioni

Dettagli

COMUNE DI MASSAROSA Provincia di Lucca

COMUNE DI MASSAROSA Provincia di Lucca COMUNE DI MASSAROSA Provincia di Lucca Delibera n. 139 del 13.12.2007 DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO DELLA PERIZIA RELATIVA AI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

CITTÀ DI DOMODOSSOLA Provincia del Verbano Cusio Ossola

CITTÀ DI DOMODOSSOLA Provincia del Verbano Cusio Ossola Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.48 Oggetto:D.Lgs. n. 150/2009. Approvazione metodologia di valutazione dei dipendenti. L anno duemilaquindici addì diciassette del mese di marzo alle

Dettagli

Determina Personale Organizzazione/0000194 del 12/12/2014

Determina Personale Organizzazione/0000194 del 12/12/2014 Comune di Novara Determina Personale Organizzazione/0000194 del 12/12/2014 Area / Servizio Area Organizzativa (05.UdO) Proposta Istruttoria Unità Area Organizzativa (05.UdO) Proponente Monzani/Battaini

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale ORIGINALE N. 13 del 12/05/2014 OGGETTO: PRESA D'ATTO RECESSO CONSENSUALE DALLA CONVENZIONE DI SEGRETERIA. APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI (PROVINCIA DI NUORO) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI (PROVINCIA DI NUORO) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CGIL FP CGIL FUNZIONE PUBBLICA FEDERAZIONE PROVINCIALE DI NUORO Via Oggiano, 15 08100 N U O R O - Tel. 0784/37639 Fax 0784/35853 COMUNE DI (PROVINCIA DI NUORO) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. di

Dettagli

CITTA di AVIGLIANA. Provincia di TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

CITTA di AVIGLIANA. Provincia di TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CITTA di AVIGLIANA Provincia di TORINO ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 105 OGGETTO: UTILIZZAZIONE, DA PARTE DELLA COMUNITA MONTANA VALLE SUSA E VAL SANGONE, DI PERSONALE DIPENDENTE

Dettagli

GIUNTA COMUNALE. DELIBERAZIONE N. 108 del 29.07.2015

GIUNTA COMUNALE. DELIBERAZIONE N. 108 del 29.07.2015 COPIA COMUNE DI CASTELLANA GROTTE Città Metropolitana di Bari GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N. 108 del 29.07.2015 Oggetto: Individuazione limiti massimi di spesa anno 2015 e successivi (art. 1, c.138,

Dettagli

Comune di Pontebba Udine

Comune di Pontebba Udine Comune di Pontebba Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ANNO 2015 N. 55 del Reg. Delibere OGGETTO: PROGRAMMA TRIENNALE DEL FABBISOGNO DIPERSONALE PER IL TRIENNIO 2015-2017, AI SENSI

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE (SEDUTA DEL 25 FEBBRAIO 2008)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE (SEDUTA DEL 25 FEBBRAIO 2008) Protocollo RC n. 34060/08 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE (SEDUTA DEL 25 FEBBRAIO 2008) L anno duemilaotto, il giorno di lunedì venticinque del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

COMUNE DI CAROVIGNO Provincia di Brindisi

COMUNE DI CAROVIGNO Provincia di Brindisi COPIA COMUNE DI CAROVIGNO Provincia di Brindisi Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale N. 21 del 09/07/2012 OGGETTO: BILANCIO DI PREVISIONE 2012 E RELATIVI ALLEGATI - APPROVAZIONE L'anno duemiladodici,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Delibera N. 93 COMUNE DI MIRANO Provincia di Venezia Servizio Segreteria CONTRATTI/edb VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: POLIZZA R.C. PATRIMONIALE PER SINDACO, ASSESSORI, DIRIGENTI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 27 DEL 23 MARZO 2015 O G G E T T O

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 27 DEL 23 MARZO 2015 O G G E T T O DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 27 DEL 23 MARZO 2015 O G G E T T O CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI NOCI E LA SCUOLA PER L INFANZIA PARITARIA E.GABRIELI AI SENSI DELLA L.R. N.31/2009 RINNOVO. L anno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 18/11/2014 OGGETTO: NOMINA DATORE DI LAVORO DEL COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 18/11/2014 OGGETTO: NOMINA DATORE DI LAVORO DEL COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

DELIBERA N. 91 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERA N. 91 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 91 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: PROGETTO DI MOBILITA' SOSTENIBILE ED A BASSO CONSUMO ENERGETICO RIGUARDANTE IL PARCO VEICOLI - RINUNCIA AL NOLEGGIO AUTO ELETTRICA

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA DELIBERAZIONE N. 45 in data: 22.11.2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: SOTTOSCRIZIONE TITOLI DI STATO - BTP SCADENZA 15/04/2015

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014 COMUNE DI MARZIO PROVINCIA DI VARESE Via Marchese Menefoglio n. 3 - CAP. 21030 - TEL 0332.727851 FAX 0332.727937 E-mail: info@comune.marzio.va.it PEC:comune.marzio@pec.regione.lombardia.it COPIA VERBALE

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 592 IN DATA 14/12/2004 PROTOCOLLO N 0061000 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL 17/12/2004 DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

Dettagli

C O M U N E d i S E R M O N E T A

C O M U N E d i S E R M O N E T A AREA 1 - AMMINISTRATIVA, AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N 144 del 13-05-2013 C O M U N E d i S E R M O N E T A ( P r o v i n c i a d i L a t i n a ) COPIA DELLA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 183 del 22.07.2015 OGGETTO: CONTRIBUTI ENTI RELIGIOSI L.R. N.27/90 L anno duemilaquindici addì 22 del mese di Luglio alle

Dettagli

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce

COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce COMUNE DI ALLISTE Provincia di Lecce Piazza Terra 73040 0833.902711 www.comune.alliste.le.it DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 1 DEL 19/01/2015 OGGETTO: CONFERIMENTO INCARICO LEGALE PER RECUPERO CREDITI

Dettagli

DICHIARARE la presente immediatamente eseguibile. Atto G00099CO 2

DICHIARARE la presente immediatamente eseguibile. Atto G00099CO 2 Comune di Capodrise Provincia di Caserta COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 99 DEL 08/08/2013 OGGETTO: INDIZIONE CONCORSO FOTOGRAFICO "LA VITA IN UN CLIK". - APPROVAZIONE REGOLAMENTO.

Dettagli

COMUNE DI CAPALBIO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I CRITERI E LE MODALITA DI GESTIONE DELLA MOBILITA NEL COMUNE DI CAPALBIO

COMUNE DI CAPALBIO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I CRITERI E LE MODALITA DI GESTIONE DELLA MOBILITA NEL COMUNE DI CAPALBIO REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I CRITERI E LE MODALITA DI GESTIONE DELLA MOBILITA NEL COMUNE DI CAPALBIO Approvato con deliberazione G.C. n. 174 del 14/10/2010 Art. 1 Principi generali Il presente regolamento

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 10 In data 27.02.2014 Prot. N. 3252 OGGETTO: COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria

Dettagli

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza COPIA Deliberazione n. 222 COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: APPROVAZIONE SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE. L

Dettagli

COMUNE DI SERRACAPRIOLA PROVINCIA DI FOGGIA

COMUNE DI SERRACAPRIOLA PROVINCIA DI FOGGIA COMUNE DI SERRACAPRIOLA PROVINCIA DI FOGGIA COPIA Numero 21 Del 18-03-2015 OGGETTO: Nomina referente fatturazione elettronica, adeguamento della struttura informatica e definizione delle misure organizzative

Dettagli

COMUNE DI VIGANO SAN MARTINO Provincia di Bergamo Via Fontanello, 12 tel.035.821047 fax 035.820917

COMUNE DI VIGANO SAN MARTINO Provincia di Bergamo Via Fontanello, 12 tel.035.821047 fax 035.820917 Cod. Ente 10240 DELIBERAZIONE N 23 DEL 12 DICEMBRE 2011 C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ADOZIONE SCHEMI DEL PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI (ANNI 2012 2013-2011)

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO N. 53 Del 09.09.2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO N. 53 Del 09.09.2014 Regione Piemonte ENTE DI GESTIONE DEI SACRI MONTI Sede legale amministrativa, C.na Valperone, 1 15020 Ponzano Monferrato (AL) TEL: 0141-927120 FA: 0141-927800 COD. FISC./ P. IVA: 00971620067 www.sacri-monti.com

Dettagli

DELIBERA N. 5 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERA N. 5 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 5 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: AFFIDAMENTO INCARICO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA DEL COMUNE DI NEMBRO - PERIODO DAL 01/01/2009-31/12/2009 - SOC.

Dettagli

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE CODICE ENTE 022012 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: ragioneria@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

DELIBERAZIONE DI GIUNTA N. 20 DEL 14/03/2014

DELIBERAZIONE DI GIUNTA N. 20 DEL 14/03/2014 DELIBERAZIONE DI GIUNTA N. 20 DEL 14/03/2014 OGGETTO: Camera di Commercio e Azienda Speciale: ricognizione della dotazione organica, programmazione triennale del fabbisogno di personale 2014-2016 e piano

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 587 IN DATA 17/11/2008 PROTOCOLLO N 0058349 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Progetto Educazione

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 444 del 24.12.2014 OGGETTO: EROGAZIONE DI UN CONTRIBUTO ECONOMICO PER FAR FRONTE AL LE SPESE FUNERARIE DI PERSONE INDIGENTI

Dettagli

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza.. N. 56 REGISTRO DELIBERAZIONI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE... OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO IMPIANTO FOTOVOLTAICO PALESTRA

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 96 DEL 14 SETTEMBRE 2015 O G G E T T O

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 96 DEL 14 SETTEMBRE 2015 O G G E T T O DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 96 DEL 14 SETTEMBRE 2015 O G G E T T O SENTENZA DI ASSOLUZIONE CORTE APPELLO - 1^ SEZIONE PENALE RIMBORSO SPESE LEGALI ATTO DI INDIRIZZO. L anno duemilaquindici il

Dettagli

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 53 Adunanza del 17/07/2014 OGGETTO: ART.3, COMMA 2, DELLA L.R. N.20/2013. ATTO DI INDIRIZZO PER

Dettagli

Provincia di TORINO N. 46. Partecipa alla seduta il Segretario Generale Dott. SIGOT Livio.

Provincia di TORINO N. 46. Partecipa alla seduta il Segretario Generale Dott. SIGOT Livio. CITTA di AVIGLIANA Provincia di TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ESTRATTO N. 46 OGGETTO: AUTO E MOTO D EPOCA. PATROCINIO MANIFESTAZIONE. L anno 2013, addì 11 del mese di Marzo alle

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 64 del Reg. Delib. N. 6258 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to Antecini IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Scarpari N. 433 REP.

Dettagli

COMUNE DI SCANSANO Provincia di Grosseto

COMUNE DI SCANSANO Provincia di Grosseto Provincia di Grosseto DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 72 DEL 13/09/2010 ORIGINALE OGGETTO: ART. 15, COMMA 5, CCNL 01/04/1999 PERSONALE COMPARTO ENTI LOCALI. PROGETTI STRAORDINARI - ATTO DI INDIRIZZO.

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. OGGETTO:Aumento ore di accensione impianti di riscaldamento fino al 9 febbraio 2012

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. OGGETTO:Aumento ore di accensione impianti di riscaldamento fino al 9 febbraio 2012 C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 13 del 31.01.2012 L anno duemiladodici, addì trentuno del mese di gennaio alle ore 12.30 nella sala delle adunanze della sede Comunale si è riunita la

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO (Nominato con decreto del Prefetto di Napoli n.054633/area II/EE.LL. del 17.09.2013) N. 1 del

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO PIAZZA SALVO D'ACQUISTO, 7-57038 - RIO MARINA (LI) C.F. 82001270493 - P.I. 00418180493 TEL 0565/925511 - FAX 0565/925536 www.comuneriomarina.li.it urp@comuneriomarina.li.it

Dettagli

COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara

COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara ORIGINALE COPIA DELIBERAZIONE N. 9 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Approvazione Programma Triennale per la Trasparenza ed integrità anni

Dettagli

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS Legge Regionale 28 giugno 2013 n. 15 - Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province Legge Regionale 12 marzo 2015 n. 7 - Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 del 29.01.2014 OGGETTO: Rimborso dei maggiori oneri sostenuti dal Comune per la gestione delle pratiche di Bonus energia - Nomina del rendicontatore

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O P I A Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO RELATIVO AI RINNOVI CONTRATTUALI E NUOVO AFFIDAMENTO SERVIZIO PER L'ATTIVITA' INFORMATICA DELL'ENTE Oggi ventisette del

Dettagli