SCHEDA TECNICA LABORATORIO LINGUISTICO MULTIMEDIALE DIGITALE COMPARATO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDA TECNICA LABORATORIO LINGUISTICO MULTIMEDIALE DIGITALE COMPARATO"

Transcript

1 SCHEDA TECNICA LABORATORIO LINGUISTICO MULTIMEDIALE DIGITALE COMPARATO FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI UN LABORATORIO LINGUISTICO MULTIMEDIALE DIGITALE COMPOSTO DA N. 1 CONSOLLE DI REGIA, N. 24 POSTAZIONI ALLIEVO SPECIFICHE MINIME PER LA REALIZZAZIONE DEL LABORATORIO LINGUISTICO MULTIMEDIALE DIGITALE Il laboratorio linguistico multimediale che si intende realizzare dovrà prevedere la fornitura, l installazione e la messa in opera con la formula chiavi in mano dei seguenti punti: A. Rete didattica multimediale B. Rete dati C. Arredamento D. Impianto elettrico E. Hardware e Software per la postazione insegnante F. Hardware e Software per la postazione allievo G. Progetto formazione H. Software linguistico I. Impianto di Antifurto J. Impianto di Condizionamento Deve essere possibile utilizzare il laboratorio nelle seguenti configurazioni: LABORATORIO LINGUISTICO DI BASE In questo caso la parte informatica del sistema, ad eccezione del PC docente, può essere disabilitata, quindi i PC Studenti possono essere lasciati spenti, lasciando attive tutte le funzionalità audio del laboratorio linguistico. In più in questa situazione si dovrà poter inviare l audio e il video del computer docente alle postazioni allievo, che pur avendo i pc spenti potranno ricevere tali segnali. Il laboratorio deve poter funzionare anche in assenza di Personal Computer sulle postazioni studenti. LABORATORIO INFORMATICO MULTIMEDIALE In questo caso la parte strettamente linguistica del laboratorio deve poter essere disabilitata o lasciata spenta e tutti i PC devono essere connessi in Rete LAN LABORATORIO LINGUISTICO MULTIMEDIALE In questo caso tutte le funzioni e le attività didattiche del sistema Linguistico e Multimediale devono essere abilitate contemporaneamente. Il laboratorio deve poter essere utilizzato anche con i PC studente spenti e/o guasti e/o assenti e in tutti questi casi deve essere possibile la visione e/o l ascolto e/o la trasmissione di tutte le sorgenti audio video che il Docente vorrà utilizzare per poter svolgere la lezione (DVD, Videocassette, TV, TV SAT, Videolavagna, ecc.), il tutto in tempo reale, senza limiti né condizioni. La visualizzazione e l ascolto deve avvenire tramite l ausilio dei monitor LCD e delle singole cuffie. Anche a PC spenti o guasti o inesistenti, gli studenti devono essere in grado di effettuare la chiamata insegnante, premendo un apposito pulsante posto sul pannello frontale del proprio amplificatore audio. Il docente deve poter controllare il sistema attraverso un PC PRINCIPALE ed un PC AUSILIARIO : PC PRINCIPALE Deve essere utilizzato dal docente per controllare e gestire il sistema, deve poter essere configurato come Server o Mediateca, sul quale viene salvato il materiale didattico a disposizione degli studenti e sul quale gli allievi dovranno esercitarsi, i filmati, i corsi di lingue ecc. PC AUSILIARIO Mediante il quale il docente deve poter monitorare la attività degli allievi, prendere il controllo dei PC allievo, creare i programmi e le esercitazioni da inviare agli allievi, ecc; deve essere integrato con le schede di acquisizione/conversione video e audio così come specificato nella scheda tecnica. Laboratorio Linguistico SCHEDA TECNICA Pag. 1

2 Gli arredamenti devono rispettare i seguenti requisiti: PIANO DI LAVORO Devono essere costruiti completamente in legno, con pannelli rivestiti con laminato folden antigraffio di colore grigio chiaro, bordati mediante un profilato arrotondato in gomma, come da normative antinfortunistiche vigenti. Le caratteristiche dimensionali della superficie di lavoro, nonché le dimensioni funzionali delle scrivanie, devono essere conformi a quanto prescritto dalla UNI EN 527-1; in particolare quindi dovrà essere garantito il corretto posizionamento sul piano delle attrezzature di lavoro e un idoneo spazio gambe per l utilizzatore al di sotto della superficie di lavoro. SISTEMA DI CABLAGGIO I componenti strutturali, i supporti verticali e i piani devono essere attrezzabili con sistemi di raccolta, alloggiamento e contenimento cavi e loro eccedenze con separazione secondo la loro natura (alimentazione potenza e trasmissione dati); l inserimento e la fuoriuscita dei cavi devono essere possibili da ogni punto del componente con operazioni semplici, alla portata dell utente e senza necessità di attrezzatura particolare; il sistema di arredo deve garantire l uscita dei cavi sul piano di lavoro, eventuali fori di passaggio sul piano devono essere dimensionati affinché non sia necessario smontare i componenti per la connessione delle attrezzature di lavoro, ed essere dotati di tappo di chiusura a scorrere. Il sistema di cablaggio deve consentire l alloggiamento di prese elettriche, telefoniche e di trasmissione dati. I canali elettrificati devono essere ispezionabili. SCHERMI DIVISORI E DI SCHERMATURA PER LE GAMBE La selezione del tipo di arredo deve essere provvista di schermi e/o paretine divisorie modulari tra le postazioni, realizzati su entrambi i lati con materiali fonoassorbenti per garantire un buon livello di abbattimento dei rumori. Dovranno altresì essere disponibili pannelli schermanti per la parte inferiore al piano di lavoro ( modesty panel ) coordinati con il sistema proposto. FLESSIBILITÁ Per quanto attiene ai posti di lavoro, è richiesto che siano parte di un sistema coordinato e appartenente ad una stessa linea di prodotto. Le scrivanie devono essere indipendenti, ma aggregabili per configurazioni come somma dei singoli elementi. Tutte le operazioni di assemblaggio degli elementi e di successive modifiche alle diverse aggregazioni dovranno esser possibili senza dar luogo ad interventi richiedenti l impiego di mano d opera specializzata e l uso di attrezzature particolari. La lavorazione e finitura di tutti gli arredi oggetto dell appalto deve essere curata ed eseguita a regola d arte, ed in particolare: o I punti di appoggio al pavimento di scrivanie, sedie, tavoli, contenitori ed armadi dovranno essere in gomma o materiale plastico, regolabili, per l adeguamento alle superfici di appoggio, antirumore ed ad alta resistenza all usura e alla trazione; o le saldature, ove esistenti, dovranno per l adeguamento alle superfici appoggio essere particolarmente robuste, solide e curate; o nel fissaggio del piano dei tavoli alla struttura portante, dovrà essere evitata qualunque soluzione che possa pregiudicare la compattezza del sistema, ferme restando le fondamentali regole di semplicità e funzionalità. Tutti i contenitori provvisti di ante e/o di cassetti saranno dotati di chiavi del tipo piatto e fornite in duplice copia. NORMATIVE SULLA SICUREZZA Tutti gli arredi imbottiti dovranno soddisfare la classe 1IM di reazione al fuoco secondo le norme UNI 9175/87 e UNI 9175/FA1/94. Tutti i materiali combustibili non imbottiti dovranno soddisfare la classe 2 di reazione al fuoco secondo la norme UNI 9177/87. Il vetro costituente le ante o altre parti la cui area sia 0,1 m2, deve essere di tipo temprato come definito dalla UNI EN 12150, o di tipo stratificato come definito dalla UNI EN ISO Tutti i componenti di arredo costituiti da pannelli a base di legno devono rispettare il requisito del rilascio di formaldeide inferiore a 3,5 mg HCHO/( m2h) secondo la norma UNI EN La rispondenza alle normative tecniche previste nel presente capitolato dovrà essere idoneamente certificata dalle aziende in fase di gara. Laboratorio Linguistico SCHEDA TECNICA Pag. 2

3 RETE DIDATTICA MULTIMEDIALE-LINGUISTICA COMPARATIVA DIGITALE DI TIPO A HARDWARE per scambio Audio Video Tastiera Mouse Sussidi Audiovisivi tra Postazione Docente ed Allievo e viceversa. Tale rete, oltre che prevedere l utilizzo di tutti i software linguistici-multimediali esistenti sul mercato, dovrà permettere: trasferimento in tempo reale di video hardware XGA 1280x1024; trasferimento in tempo reale di immagini full motion provenienti da diverse fonti; possibilità di fare lezione e di inviare audiovisivi alla classe anche con i computer degli allievi spenti, guasti o non presenti; impianto audio con cuffia indipendente dai computer, che consenta l'attività linguistica Audio Attiva anche a computer allievi spenti, guasti o non presenti; possibilità di attivare una conversazione riservata con un allievo durante l'invio di una sorgente audio/video alla classe; attivazione dalla cattedra dell'autoascolto in cuffia agli allievi che ascoltano una sorgente audio/video inviata dalla cattedra; registro di classe elettronico; divisione della classe in almeno 10 gruppi; controllo dell attività svolta dagli allievi, ovvero il docente deve avere la possibilità di seguire in ogni istante sul suo monitor l attività delle singole postazioni senza disturbarli e con la possibilità di: o ascoltare il microfono a sua insaputa; o clonare monitor, tastiera e del mouse della postazione per poter effettuare delle correzioni sul lavoro dello studente; passaggio del gessetto, ovvero in tutte le fasi di insegnamento deve esistere la possibilità di trasferire il controllo dell applicativo della postazione sorgente ad uno qualsiasi dei "destinatari"; inviare un messaggio ad un gruppo di studenti o a tutta la classe; registrare il lavoro di un qualunque allievo sul registratore virtuale del docente; cancellazione delle informazioni presenti sullo schermo di uno studente quando l insegnante vuole trasmettere delle informazioni; ogni allievo dovrà avere la possibilità di effettuare la chiamata docente e di comunicare con esso; rendere il computer di un allievo fonte di programma audio e video per qualsiasi gruppo o per l intera classe; abilitare gli studenti a lavorare in CONFERENZA (tutti gli studenti si ascoltano a vicenda), con eventuale possibilità di trasmettere un programma audio o video agli studenti ; abilitare gli studenti a lavorare in PAIRING, allo scopo, ad esempio, di simulare conversazioni telefoniche, con eventuale possibilità di trasmettere un programma audio o video agli studenti; colloquiare con il singolo Allievo/Gruppo o Classe interrompendo il programma che questi sta seguendo; colloquiare con il singolo Allievo/Gruppo o Classe mixando la propria voce sul programma che questi sta seguendo; disabilitare le tastiere e i mouse dei computer di un gruppo o della classe intera; abilitare lo studente al lavorare mediante il proprio mouse e la propria tastiera sul computer docente; registratori Audio Attivi Comparativi virtuali in modalità client/server completi di Sistema Autore; software di limitazione dell'operato degli allievi per la protezione di impostazioni e dati dei loro PC. POSSIBILITÁ DI SCAMBIO DATI E INTERAZIONE CON LA RETE DATI: il sistema deve interagire con la Rete Dati (LAN) integrata in esso e deve offrire le prestazioni di seguito elencate, prestazioni che il sistema deve offrire al docente, CONTEMPORANEAMENTE a quanto sopra riportato, semplicemente cliccando con il mouse su un singolo tasto: o accendere, spegnere, riavviare il computer di uno studente, di un gruppo o di tutta la classe; o abilitare o disabilitare la navigazione in INTERNET e/o la lettura e l invio di posta elettronica ad un singolo studente, un gruppo di allievi o all intera classe; o reperire le informazioni su quale documento e applicativo software stia lavorando un singolo allievo, un gruppo o la classe (esempio: alunno n.10 Nome: Rossi Mario Applicativo: WORD File utente: TRANSLATION.doc); Laboratorio Linguistico SCHEDA TECNICA Pag. 3

4 o impostare un tempo limite per l esecuzione di un esercizio ossia l insegnante, con un semplice click del mouse, DEVE POTER ATTIVARE UNA MACRO FUNZIONE che, in modo completamente automatico, consenta di: copiare un file (esempio l esercizio TRADUZIONE.doc) sui computer di un singolo allievo, gruppo o classe; aprire il programma che supporta il file (esempio: WORD); lanciare contemporaneamente l applicativo appena copiato (esempio: il file ESERCIZIO.doc); impostare il tempo limite entro cui gli allievi dovranno svolgere l esercizio; al temine del tempo impostato tutte le esercitazioni degli studenti verranno salvate in un apposita cartella del computer del docente. ULTERIORI PRECISAZIONI SONO TASSATIVAMENTE ESCLUSE SOLUZIONI CHE PREVEDANO REGISTRATORI HARDWARE DIGITALI O ANALOGICI ESTERNI AL COMPUTER, per l ovvia incongruenza di tali soluzioni (il computer allievo è enormemente più potente di qualsiasi registratore hardware) GLI AMPLIFICATORI ALLIEVI DEVONO CONSENTIRE LA REGOLAZIONE DI VOLUME SEPARATA PER IL CANALE MASTER E PER IL CANALE ALLIEVO, ogni studente deve poter regolare il volume di ascolto dei vari segnali mediante due controlli di volume separati, posti sul pannello frontale del proprio amplificatore audio. I controlli di volume devono essere di tipo DIGITALE: sono escluse tassativamente soluzioni che prevedano controlli di volume mediante potenziometri, per l ovvia fragilità, inaffidabilità ed inadeguatezza di questa soluzione nel mondo della scuola. SONO TASSATIVAMENTE ESCLUSE soluzioni che prevedano un solo controllo di volume per l ovvia inadeguatezza da un punto di vista didattico, in ambito linguistico, di tale soluzione, in quanto non è possibile regolare separatamente il ritorno in cuffia della voce dello studente e del programma. Sono altresì TASSATIVAMENTE escluse soluzioni che prevedano un controllo di volume per l ascolto dei vari segnali integrato al cavo cuffia, per l ovvia fragilità, inaffidabilità ed inadeguatezza di questa soluzione nel mondo della scuola. Su ogni computer allievo e sul computer docente deve essere installato un pacchetto software che deve permette ad ogni studente di simulare sul proprio computer un potente registratore Virtuale Multimediale, TRASFORMANDO IL SISTEMA IN UN VERO, POTENTE LABORATORIO LINGUISTICO AUDIO-ATTIVO-COMPARATIVO DIGITALE. Tale software dovrà consentire di: o aprire file audio e video standard senza richiedere alcuna pre-elaborazione o intervento del docente sui programmi stessi per poter essere utilizzati dagli studenti.; o l utilizzo di programmi Audio e Video di qualsiasi formato standard, deve supportare ALMENO i file audio nei formati standard *.wav;*.mp3;*.mp2; *.wma;*.asf;*.mid;*.midi; *.rmi; *.au;*.aif;*.aiff; *.aifc;*.snd e file video nei formati *.avi;*.mpg;*.mpeg; *.mpa;*.mpe; *.m1v;*.wm;*.wmv;*.mov; *.qt; o dovrà essere dotato dei tipici tasti-funzione dei Registratori Linguistici, quali Avanti veloce (FFW), Indietro veloce (REW), Riproduzione contemporanea del canale master e del canale allievo, Riproduzione del canale master e CONTEMPORANEA Registrazione del canale allievo, Pausa, Arresto, Ripetizione ecc.; o consentire un vero lavoro Audio-Attivo-Comparativo in quanto è in grado di simulare il funzionamento di un VERO Registratore Linguistico, con riproduzione del PROGRAMMA originale e CONTEMPORANEA registrazione della ripetizione dallo studente, come sopra indicato, il tutto senza la necessità di alcuna preparazione del programma originale da parte del docente; o Consentire di eseguire le seguenti funzioni speciali: ripetizione Automatica dell ultima frase; avanzamento automatico di una frase; ritorno indietro automatico di una frase; possibilità di ripetizione automatica multipla di una parte del programma delimitata tra due punti impostabili dallo studente (Ripetizione da A a B); possibilità di inserire sino a 99 BOOKMARKS (o segnalibri) con possibilità di assegnare un commento scritto ad ogni segnalibro; Laboratorio Linguistico SCHEDA TECNICA Pag. 4

5 possibilità di accedere immediatamente a qualsiasi BOOKMARK impostato, semplicemente cliccando su di esso; possibilità di assegnare un commento ad ogni frase; possibilità di accedere immediatamente a qualsiasi frase del programma, semplicemente cliccando su di essa; possibilità di visualizzare un elenco con tutte le frasi, con gli eventuali commenti o un elenco con tutti i BOOKMARKS, con i relativi commenti. consentire di visualizzare in modo grafico l intonazione dello studente e dello speaker e di paragonarle tra loro. deve essere dotato di due controlli di volume per la regolazione separata del volume di ascolto del file allievo e del file master. Laboratorio Linguistico SCHEDA TECNICA Pag. 5

6 B RETE DATI CERTIFICATA 1Gb realizzata con cavo FTP schermato categoria 6E a 8 poli. La rete dovrà collegare tutti i Personal Computer del Laboratorio che dovranno essere configurati per l accesso interno ed esterno alla LAN dell Istituto attualmente gestita da un server con Windows Server 2003 e Isa Server Attrezzatura richiesta: N.1 Armadio Rack 19 9U a più sezioni, montaggio a muro N.2 Switch (concentratore Fast Ethernet 16 porte 10/100/1000 Mbit/s) N.2 Pannello Patch da 16 posizioni categoria 6 per trasferimento dati a 1000 Mbit/s N.1 Multipresa a 8 posizioni con protezione magnetica N.32 Cavi di collegamento tra Patch panel e switch in categoria 6E, con spinotti RJ45 (1 cavo per collegamenti con altri armadi di distribuzione) schermati C A R R E D A M E N T O conforme alle attuali normative (normative di ergonomia UNI 9095, UNI EN527-1:2000 Legge 626) POSTAZIONE DOCENTE N.1 Scrivania canalizzate con funzione di Tavolo principale con alloggiamento per elettroniche e PC, dimensione 160x80x72; N. 1 Scrivania canalizzata con funzione di Tavolo laterale con alloggiamento per elettroniche e PC, dimensione 160x80x72; N. 1 Poltroncina Ergonomica su Ruote con braccioli e schienale alto regolabile. Tessuto Ignifugo. Sostegno a 5 razze con ruote. Elevazione a gas. N. 1 Cassettiera su ruote con almeno 4 cassetti e chiusura con chiave.. N. 1 Armadio metallico con ante e chiusura a chiave dimensioni 160x45xh200, attrezzatura interna a 4/5 ripiani. POSTAZIONE ALLIEVO N. 24 Banchi monoposto canalizzati dim. 80x60x72 completi di alloggiamenti per n. 1 unità centrale muniti di copertura retro PC che consentano un facile accesso per eventuali operazioni di manutenzione; N. 30 Poltroncine Ergonomiche su Ruote senza braccioli, con schienale alto regolabile. Tessuto Ignifugo. Sostegno a 5 razze con ruote. Elevazione a gas. D IMPIANTO ELETTRICO A NORMA DI LEGGE L aula che dovrà ospitare il nuovo laboratorio è già provvista di impianto elettrico. Si invitano le ditte a prendere visione dell aula e del relativo impianto elettrico per verificare se è compatibile con le seguenti richieste ed, eventualmente, implementarlo: quadro elettrico di servizio con sezionatore di linea; gruppo magnetotermico; differenziale salvavita per regimi impulsivi ed apparecchiature elettroniche ognuno dei quali protegge gruppi di postazione allievo non superiore a 4 personal computer; centralino contenitore sufficiente a contenere tutti i moduli impiegati. numero congruo di prese (almeno 3) plurivalenti (italiane e Shucko) per ciascuna postazione. E HARDWARE E SOFTWARE PER LA POSTAZIONE INSEGNANTE PC PRINCIPALE N. 1 PC DOCENTE CONFORME CE E ISO 9001 con garanzia ON-SITE di almeno 2 anni: Laboratorio Linguistico SCHEDA TECNICA Pag. 6

7 CASE) Middle ATX con attacchi frontali per cuffie, microfono e USB Alimentatore) ATX almeno 600W CPU) Processore Intel Core 2 Quad Q Ghz 1333 Mhz - 12Mb L2 cache MAINBOARD) Dual channel DDR Serial ATA (SATA) 3Gb/s - LAN Gigabyte integrata - IEEE 1394a interface - audio integrato almeno 5.1 High Definition RAM) 4Gb DDR3 1333Mhz in Dual Channel SCHEDA VIDEO) PCI-e almeno 1Gb dedicati - Dual Head - TvOut HARD DISK) 1Tb - Serial Ata II 3.0 Gbps - 32Mb BufferMemory rpm SCHEDA DI RETE) 100/1000 FDD) 3,5" 1,44Mb DVD-RW) Masterizzatore DVD DualLayer TASTIERA & MOUSE) Tastiera multimediale con filo + Mouse scroll ottico con filo + MousePad CUFFIA) cuffia chiusa professionale con microfono SOFTWARE) Licenza d uso Windows SEVEN Professional N. 2 MONITOR ) LCD 22" Widescreen- Pixel Pitch (mm): 0,294 - Luminosità: almeno 300 cd/m2 Contrasto almeno 2000:1 - Angolo di visuale (orizz/vert) almeno 170 / Tempo di risposta almeno 5ms - Risoluzione massima 1680x Connessione: DVI Digital - Multimediale Webcam integrata PC AUSILIARIO N. 1 PC DOCENTE CONFORME CE E ISO 9001 con garanzia ON-SITE di almeno 2 anni: CASE) Middle ATX con attacchi frontali per cuffie, microfono e USB Alimentatore) ATX almeno 600W CPU) Processore Intel Core 2 Quad Q Ghz 1333 Mhz - 12Mb L2 cache MAINBOARD) Dual channel DDR Serial ATA (SATA) 3Gb/s - LAN Gigabyte integrata - IEEE 1394a interface - audio integrato almeno 5.1 High Definition RAM) 4Gb DDR3 1333Mhz in Dual Channel SCHEDA VIDEO) PCI-e almeno 1Tb dedicati - Dual Head - TvOut Scheda di conversione) PAL/NTSC - VGA alla quale verranno collegate le varie fonti di programma video (unità COMBO ed altre unità opzionali, come ad esempio videolavagna, ricevitore satellitare ecc.) Scheda acquisizione video) con possibilità di acquisizione sia da fonti analogiche che digitali HARD DISK) 1Tb - Serial Ata II 3.0 Gbps - 32Mb BufferMemory rpm SCHEDA DI RETE) 100/1000 FDD) 3,5" 1,44Mb DVD-RW) Masterizzatore DVD DualLayer TASTIERA & MOUSE) Tastiera multimediale con filo + Mouse scroll ottico con filo + MousePad CUFFIA) cuffia chiusa professionale con microfono SOFTWARE) Licenza d uso Windows Server 2008 MONITOR) LCD 22" Widescreen- Pixel Pitch (mm): 0,294 - Luminosità: almeno 300 cd/m2 Contrasto almeno 2000:1 - Angolo di visuale (orizz/vert) almeno 170 / Tempo di risposta almeno 5ms - Risoluzione massima 1680x Connessione: DVI Digital - Multimediale Webcam integrata ACCESSORI POSTAZIONE INSEGNANTE E1)N. 1 UPS) di adeguata potenza che consenta un autonomia di almeno 20 minuti E2)N. 1 LETTORE COMBINATO) Videoregistratore 4 testine S-VHS e Lettore DVD/DIVX E3)N. 1 IMPIANTO SATELLITARE) Antenna satellitare con ricevitore E4)N. 1 STAMPANTE DI RETE) Stampante Laser Colore A4 almeno 1200x1200 dpi. almeno 20 ppm B/N almeno 64 Mb di Ram con possibilità di espansione Interfacce USB e Ethernet Modulo fronte/retro E5)N. 1 VIDEOPROIETTORE) fisso, almeno 3000 AnsiLumen, risoluzione XGA (1024x768) completo di supporto per attacco a soffitto e cavo di collegamento PC di lunghezza adeguata. E6)N. 1 Schermo di proiezione con telo motorizzato dim. 200x200. E7)N. 1 Lavagna sospesa scrivibile smaltata dim. 200x100 da posizionare dietro al telo motorizzato. E8)N. 1 Lavagna interattiva multimediale 77 con triplice modalità di scrittura (penna, dito e qualsiasi altro oggetto), Hard and Low reflection, sistema di collegamento USB, possibilità di salvare, stampare o spedire via . Laboratorio Linguistico SCHEDA TECNICA Pag. 7

8 F HARDWARE E SOFTWARE PER LA POSTAZIONE ALUNNO N. 24 PC ALUNNO CONFORME CE E ISO 9001 con garanzia ON-SITE di almeno 2 anni CASE) Middle ATX con attacchi frontali per cuffie, microfono e USB Alimentatore) ATX almeno 500W CPU) Processore Intel Core 2 Quad Q Ghz 1333 Mhz - 12Mb L2 cache MAINBOARD) Dual channel DDR Serial ATA (SATA) 3Gb/s - LAN Gigabyte integrata - IEEE 1394a interface - audio integrato almeno 5.1 High Definition RAM) 4Gb DDR3 1333Mhz in Dual Channel SCHEDA VIDEO) PCI-e almeno 512Mb dedicati - DVI - TvOut HARD DISK) 640Gb - Serial Ata II 3.0 Gbps - 32Mb BufferMemory rpm SCHEDA DI RETE) 100/1000 FDD) 3,5" 1,44Mb DVD-R) Masterizzatore DVD DualLayer TASTIERA & MOUSE) Tastiera multimediale con filo + Mouse scroll ottico con filo + MousePad CUFFIA) cuffia chiusa professionale con microfono SOFTWARE) Licenza d uso Windows SEVEN Professional MONITOR) LCD 19" Widescreen- Pixel Pitch (mm): 0,294 - Luminosità: almeno 300 cd/m2 Contrasto almeno 2000:1 - Angolo di visuale (orizz/vert) almeno 170 / Tempo di risposta almeno 5ms - Risoluzione massima almeno 1440x900 - Connessione: DVI Digital G PROGETTO DI FORMAZIONE La Ditta fornitrice dovrà assicurare un corso di formazione all uso di tutto l hardware ed il software fornito della durata di almeno 15 ore da espletare durante in orario pomeridiano. Tale corso dovrà essere svolto da personale esperto e sarà rivolto a tutto il personale scolastico che dovrà utilizzare il laboratorio. H SOFTWARE LINGUISTICO La Ditta fornitrice dovrà indicare nell offerta anche le caratteristiche di alcuni software linguistici (con relative quotazioni) relativi alle lingue Francese, Inglese e Tedesco che i nostri insegnanti valuteranno per un eventuale acquisto. I IMPIANTO DI ANTIFURTO A NORMA DI LEGGE J IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO ADEGUATO ALLA SALA A NORMA DI LEGGE Laboratorio Linguistico SCHEDA TECNICA Pag. 8

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 1. Introduzione al Piano Nazionale Scuola Digitale Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) comprende una pluralità di azioni coordinate, finalizzate a creare ambienti

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone A Installazione di Rosetta Stone Windows: Inserire il CD-ROM dell'applicazione Rosetta Stone. Selezionare la lingua dell'interfaccia utente. 4 5 Seguire i suggerimenti per continuare l'installazione. Selezionare

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

LAVORO AI VIDEOTERMINALI LA SICUREZZA NELL UTILIZZO DEI VIDEOTERMINALI

LAVORO AI VIDEOTERMINALI LA SICUREZZA NELL UTILIZZO DEI VIDEOTERMINALI LA SICUREZZA NELL UTILIZZO DEI VIDEOTERMINALI DEFINIZIONI LAVORO AI VIDEOTERMINALI VIDEOTERMINALE (VDT): uno schermo alfanumerico o grafico a prescindere dal tipo di procedimento di visualizzazione utilizzato.

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Relazione funzione strumentale Area 4: Progettazione tecnologica, WebTV, WebRadio Docente: Leonardo Campanale

Relazione funzione strumentale Area 4: Progettazione tecnologica, WebTV, WebRadio Docente: Leonardo Campanale Relazione funzione strumentale Area 4: Progettazione tecnologica, WebTV, WebRadio Docente: Leonardo Campanale Anno scolastico 2012/2013 Sommario Sintesi delle attività svolte...2 Supporto alla gestione

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

DALLA TEORIA ALLA PRATICA

DALLA TEORIA ALLA PRATICA DALLA TEORIA ALLA PRATICA Comunicare a distanza: il telefono a filo La prima esperienza di telecomunicazione (dal greco tele = distante) si realizza con due piccoli contenitori di plastica, cartone o metallo,

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

AUTORIZZAZIONE DELLA SUITE DI PLUG IN SAFFIRE VST/AU Dovrete autorizzare la vostra suite di plug-in Saffire, prima di poterla utilizzare.

AUTORIZZAZIONE DELLA SUITE DI PLUG IN SAFFIRE VST/AU Dovrete autorizzare la vostra suite di plug-in Saffire, prima di poterla utilizzare. GUIDA VELOCE INTRODUZIONE Questa Guida è stata scritta per offrirvi le informazioni necessarie per iniziare ad utilizzare Saffire LE, installare il software fornito, autorizzare la suite di plug-in VST/AU

Dettagli

Controllo industriale SE-609

Controllo industriale SE-609 Controllo industriale SE-609 Controllo e visualizzazione uniti come soluzione per l automazione con comandi mediante touch Controlli industriali all avanguardia per impianti per il trattamento termico

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

[Operazioni Preliminari]

[Operazioni Preliminari] [Operazioni Preliminari] Si consiglia di leggere interamente questo manuale prima di procedere alle operazioni di aggiornamento del KeyB Organ. 1] Per aggiornare firmware, suoni e parametri del KeyB Organ

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili

Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili Che cos è la LIM? La LIM, Lavagna Interattiva Multimediale, è una lavagna arricchita da potenzialità digitali e multimediali. Si tratta di una periferica collegata al computer, che rende possibile visualizzare

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia

Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia Informazioni generali Questo manuale fornisce informazioni e istruzioni per l ascolto e la creazione

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH Manuale DA-10287 Grazie per aver acquistato l'altoparlante portatile Super Bass Bluetooth DIGITUS DA-10287! Questo manuale d'istruzioni vi aiuterà ad iniziare

Dettagli

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility.

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility. V11 Release 1 New Devices. New Features. Highlights dell innovaphone PBX Versione 11 Release 1 (11r1) Con il software Versione 11 dell innovaphone PBX la soluzione di telefonia IP e Unified Communications

Dettagli

PROGETTO DI FORNITURA DELLE ATTREZZATURE - ELENCO DEI PREZZI UNITARI -

PROGETTO DI FORNITURA DELLE ATTREZZATURE - ELENCO DEI PREZZI UNITARI - COMUNE DI ARAGONA Provincia di Agrigento Programma Operativo Nazionale FESR Sicurezza per lo Sviluppo obiettivo convergenza 2007-2013 Progetto: INTEGRA - La fabbrica dell accoglienza PROGETTO DI FORNITURA

Dettagli

COORDINAMENTO PER MATERIE SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA

COORDINAMENTO PER MATERIE SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA Pagina 1 di 5 COORDINAMENTO PER MATERIE SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA AREA DISCIPLINARE : Indirizzo Informatica e Telecomunicazioni, articolazione Informatica.

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 CATALOGO TECNICO SCARICATO DA WWW.SNAIDEROPARTNERS.COM IL CATALOGO È SOGGETTO AD AGGIORNAMENTI PERIODICI SEGNALATI ALL INTERNO DI EXTRANET: PRIMA

Dettagli

TECNOLOGIA LCD e CRT:

TECNOLOGIA LCD e CRT: TECNOLOGIA LCD e CRT: Domande più Frequenti FAQ_Screen Technology_ita.doc Page 1 / 6 MARPOSS, il logo Marposs ed i nomi dei prodotti Marposs indicati o rappresentati in questa pubblicazione sono marchi

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA. Manuale Utente

ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA. Manuale Utente ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA Manuale Utente 1 INDICE 1. Introduzione PC Card...3 1.1 Introduzione...3 1.2 Avvertenze e note...3 1.3 Utilizzo...4 1.4 Requisiti di sistema...4 1.5 Funzioni...4 1.6

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli