Prototipazione rapida: tecniche e applicazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prototipazione rapida: tecniche e applicazioni"

Transcript

1 Prototipazione rapida: tecniche e applicazioni

2 Piano della presentazione La Prototipazione Rapida Classificazione delle tecniche di P.R. in funzione dell utilizzo Classificazione delle tecniche di P.R. in base ai materiali usati

3 Prototipazione Rapida Principi generali Definizione La Prototipazione Rapida (RP) è una tecnologia che rende possibile la produzione, in poche ore e senza l ausilio di utensili, di oggetti di geometria comunque complessa, direttamente dal modello matematico dell oggetto realizzato su un sistema CAD tridimensionale

4 Prototipazione Rapida Principi generali Scopi Realizzazione di un oggetto di stile utilizzabile per verificare il design dell oggetto oppure per la creazione di cataloghi o fogli pubblicitari. La realizzazione di un prototipo vero,adatto alla verifica funzionale dell oggetto, intesa come verifica degli accoppiamenti tra le parti e non come verifica strutturale dell oggetto progettato. Verifica dei flussi in ambito aerodinamico. La realizzazione di un master da utilizzare per la creazione di uno stampo per la replica dell oggetto; in molti casi il prototipo viene spesso distrutto o fuso per realizzare gli stampi

5 Prototipazione Rapida Principi generali disegno tecnico visualizzazione 3D rappresentazione realistica

6 Prototipazione Rapida Principi generali Utilizzo di un sistema CAD tridimensionale (3D) avente un uscita in formato STL (Standard Triangulation Language ) che rappresenta il formato standard per i modelli matematici nella PR. Il modello solido 3D viene convertito in un modello tipo Shell nel quale la superficie esterna è approssimata attraverso triangoli di dimensioni diverse (dipendente dalla risoluzione richiesta) in modo da seguire il profilo del modello. L utilizzo di questo formato pone tuttora diversi problemi ma, grazie alla diffusione di numerosi software correttivi, rimane attualmente il formato più affidabile e diffuso nell ambito della PR.

7 Prototipazione Rapida Principi generali MODELLO CAD MODELLO STL

8 Prototipazione Rapida Principi generali Pre-processore Il modello STL deve essere processato con un software che generi i supporti laddove siano necessari I supporti sono quegli elementi estranei al modello che però ne permettono la realizzazione Scopo dei supporti Ancorare il modello in costruzione all area di lavoro, permettendone comunque la successiva rimozione Proteggere le pareti laterali da azioni che ne possono compromettere la costruzione Supportare i sottosquadri

9 Prototipazione Rapida Principi generali

10 Prototipazione Rapida Principi generali Slicing Sezionamento del modello con piani perpendicolari all asse z Il file del modello sezionato è quello che la macchina di RP leggerà effettivamente

11 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo I PROTOTIPI Durante la fase di sviluppo vengono realizzate di solito le seguenti tipologie di prototipi: Modelli concettuali Prototipi per validazione Prototipi tecnici Pezzi finali Gli obiettivi di ciascuno sono ovviamente differenti così come il materiale impiegato per la costruzione e la tecnologia di fabbricazione

12 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Modelli concettuali Sono la rappresentazione fisica di un modello Valutazioni di stile Valutazioni ergonomiche Verifiche di progetto Valutazioni di costo Le macchine idonee a realizzarli vengono denominate MODELLATORI CONCETTUALI

13 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Modellatori concettuali La differenza fondamentale di queste macchine rispetto alle macchine di RP è quella di riuscire a realizzare il prototipo in tempi brevissimi così da permettere al progettista di verificare subito eventuali errori. Le caratteristiche peculiari di tali modellatori possono essere sintetizzate in: Elevata velocità di costruzione Utilizzo in ambiente d ufficio Basso costo di investimento

14 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Prototipi per validazione Rappresentazione fisica di un modello per prove di assemblaggio e test funzionali. In particolare per: Mock up fisici Test aerodinamici Analisi di flussi

15 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Verifiche di assemblaggio Assemblaggio di due o più componenti nei casi in cui l accoppiamento dei componenti determina la funzionalità dell assieme per la verifica del progetto

16 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Prototipo di un motore per auto per verifiche di ingombro e di assemblaggio - Componenti SLA assemblati - (Rover)

17 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Mock up fisici Assemblaggio fisico di pezzi e componenti in un pezzo di grosse dimensioni per verificare se i componenti sono difficili da montare, se certe distanze tra gli stessi sono sufficienti, se debba essere considerato un certo ordine nelle fasi di assemblaggio.

18 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Test funzionali Prove fisiche di una o più funzioni, di un particolare o di componenti, inclusi alcuni carichi fisici (es. termici, meccanici, ecc)

19 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Test Idrodinamici Test fisici di progetti per verifica di proprietà fluidodinamiche

20 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Test aerodinamici Test fisici di progetti per verifica di proprietà aerodinamiche

21 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Modello della sospensione anteriore di un autoveicolo per prove aerodinamiche in galleria del vento - Componenti SLA assemblati (Jaguar)

22 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Prototipi tecnici Sono prototipi che hanno anche le proprietà meccaniche identiche ai pezzi finali e vengono realizzati per: Certificazioni Verifiche di durata Verifiche di rispondenza alle normative di sicurezza

23 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Pezzi finali Produzioni in piccole serie: pz nel materiale finale Produzioni in medie serie: pz nel materiale finale Produzioni in grande serie: >50000 pz nel materiale finale Si può ancora parlare di prototipi o entriamo in un mondo di applicazioni industriali alternative ai metodi produttivi usati sino ad oggi?

24 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Applicazioni industriali Le principali applicazioni sono: RAPID TOOLING RAPID CASTING RAPID MANUFACTURING

25 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo RAPID TOOLING Si tratta di applicazioni industriali della PR e possono essere definite come un insieme di tecniche mirate alla costruzioni in tempi brevi di attrezzature destinate alla pre-serie in alternativa allo stampo di alluminio fresato

26 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Classificazione Tecniche dirette dove la macchina RP produce direttamente le attrezzature Tecniche indirette dove si combina il prototipo rapido con processi convenzionali per ottenere l attrezzatura In alternativa Tecniche di soft-tooling per produzioni limitate a poche decine di pezzi Tecniche di hard-tooling destinate a pre-serie estese oltre i pezzi

27 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo TECNICHE DIRETTE Alcuni processi industriali come: SLA, SLS, FDM possono generare inserti per stampi garantendo un limitato numero di componenti, approssimativamente da 50 a 100 pezzi. INSERTI SINTERIZZATI

28 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Esempio di produzione di media serie Requisiti : Media serie di contenitori di componenti elettronici per servosterzo Soluzione: Laserform ST 100 Materiale iniettato: PBT GF 30 N. pezzi stampati: Tempo totale dal progetto CAD alla consegna: 3 settimane

29 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Esempio di produzione piccola serie Requisiti: piccola serie di prototipi di un portalampade da produrre in breve tempo Soluzione: Direct Metal 20 Risultato: 200 parti stampate in ABS in 7 giorni lavorativi MATRICE E PUNZONE COSTRUITI IN UN UNICA LAVORAZIONE DI 25 ORE COSTRUZIONE IMMEDIATA DI GEOMETRIE CHE AVREBBERO RICHIESTO NORMALMENTE L USO DI ELETTRODI DATI DI PROGETTO DIRETTAMENTE DA CATIA AL PROCESSO DMLS SENZA NESSUNA ELABORAZIONE CAM

30 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Esempio di integrazione dei sistemi di prototipazione MODELLO CAD MODELLO CAD STAMPO IL PROGETTO INIZIALE PROTOTIPO ANALISI FEA

31 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo PROTOTIPI DI MATRICE E PUNZONE L OGGETTO STAMPAGGIO

32 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo TECNICHE INDIRETTE Stampi in silicone Stampi in lega bassofondente

33 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo RAPID CASTING Le tecniche RP che meglio si prestano per la fabbricazione di modelli sacrificali sono: Stereolitografia (SLA) Selective laser sintering (SLS) Fused deposition modelling (FDM) Drop on demand (DOD) Multi jet modelling (MJM)

34 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Prototipi in lega di Al di un assale per gruppo AUDI Tecnologia scelta: microfusione, parte sacrificale in polistirene PS 2500 costruita da sistema di sinterizzazione plastica Eosint P700 MODELLO IN POLISTIRENE E RELATIVO GETTO MICROFUSO

35 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo PREPARAZIONE DATI: DIMENSIONI 490x414x131 mm COSTRUZIONE MODELLI SACRIFICALI: 18 ORE X 2 PARTI INFILTRAZIONE CON CERA PER SIGILLARE E MIGLIORARE QUALITA SUPERFICI RAFFREDDAMENTO; RIMOZIONE POLVERE, CONTROLLO VISIVO

36 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo PREPARAZIONE DELLE CONCHIGLIE E DEI GETTI FUSIONI IN LEGA DI AL DA FONDERIA PICCOLE LAVORAZIONI MECCANICHE DI FINITURA CONTROLLO QUALITA PROVE MECCANICHE - CONCLUSIONI TEMPO TOTALE DEL PROGETTO GIORNI LAVORATIVI PROTOTIPI ALTAMENTE RAPPRESENTATIVI SIA IN TERMINI GEOMETRICI CHE MECCANICI GRANDI RISPARMI DI TEMPO E SOLDI RISPETTO AD ATTIVITA CONVENZIONALI

37 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Fabbricazione di stampi per l iniezione della cera Le tecniche RP che meglio si prestano per la fabbricazione di attrezzature per l iniezione della cera sono: Stereolitografia (SLA) Selective laser sintering (SLS) Vantaggio: riduzione dei tempi di fabbricazione delle attrezzature

38 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Stereolitografia stampi in silicone Modello costruito in SLA Si crea uno stampo in silicone Si cola cera nella cavità dello stampo Si usano i modelli in cera per fusioni a cera persa

39 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo Schema del processo di preparazione e colata

40 Classificazione delle tecniche di RP in funzione dell utilizzo RAPID MANUFACTURING L uso di tecniche additive per la costruzione di parti definitive in quantità da 1 a di pezzi Senza ausilio di stampi od attrezzature Geometria qualsiasi Varietà di materiali (plastica, ceramica, metallo) Con rapid manufacturing si vogliono dunque descrivere i processi che permettono di accorciare in modo sostanziale i passi necessari per ottenere parti definitive da portare nel mercato. Al limite eliminando gli stampi come vengono comunemente intesi, producendo direttamente da dati CAD. In generale si dovrebbe sostituire al termine rapid il concetto direct, che rende probabilmente meglio il senso dello sviluppo tecnologico.

41 Classificazione delle tecniche di P.R. in base ai materiali utilizzati

42 Fotopolimerizzazione con Laser La Stereolitografia Definizione e principi La stereolitografia è stata la prima tecnica ad essere impiegata per il Rapid Prototyping; attraverso l impiego di un laser viene tracciata la sezione di un pezzo. Il laser cede energia, la resina epossidica polimerizza e si ottiene uno strato solido. Successivamente viene aggiunto un altro strato di materiale liquido ed il procedimento si ripete fino a che da strati successivi si ottiene il prototipo.

43 Fotopolimerizzazione con Laser La Stereolitografia SCHEMA DI FUNZIONAMENTO

44 Fotopolimerizzazione con Laser La Stereolitografia Vantaggi Spessore degli strati 0,05-0,025 mm dettagli accurati Precisione del modello ottenuto al di sotto di 0,1 mm Semitrasparenza del materiale che consente la vista interna degli oggetti realizzati Applicazioni tipiche Modelli per stampi in silicone Modelli per test aerodinamici Analisi di flussi Particolari con dettagli molto precisi Progetti di stile Verifiche di assemblaggio

45 Fotopolimerizzazione con Laser La Stereolitografia Esempi di modelli

46 Fotopolimerizzazione con lampada U.V. Definizioni e principi La tecnologia di queste macchine a getto di fotopolimero è la base dei sistemi per depositare fotopolimeri per la costruzione di modelli 3D complessi. La testa di stampa deposita i fotopolimeri strato su strato. Ogni strato, che ha una risoluzione di 20 micron, viene trattato dalla luce UV immediatamente dopo che è stato depositato il fotopolimero.

47 Fotopolimerizzazione con lampada U.V. SCHEMA DI FUNZIONAMENTO DELLA MACCHINA DETTEGLI DELLA TESTA DI STAMPA 1536 UGELLI RISOLUZIONE DI STAMPA X: 600 dpi ; y: 300 dpi ; z: 1270 dpi

48 Fotopolimerizzazione con lampada U.V. Vantaggi Utilizzo di materiali (fotopolimeri) non nocivi Struttura dei supporti facile da rimuovere (sia con un pennello che con un getto d acqua) Accuratezza del pezzo dato lo spessore degli strati di soli 0,02 mm Applicazioni tipiche Modelli per stampi in silicone Modelli per test aerodinamici Analisi di flussi Particolari con dettagli molto precisi Progetti di stile Verifiche di assemblaggio

49 Fotopolimerizzazione con lampada U.V. Esempi di modelli

50 Stampa a getto - Multi jet modeling Definizioni e principi Deposito di materiale simile a cera (Tm ~80 C) attraverso una testina di stampa che provvede a creare sia il modello che i supporti. Una volta terminato il ciclo di stampa si preleva il modello dalla piattafoma e si rimuovono i supporti. A questo punto la macchina è pronta per un nuovo ciclo di stampa.

51 Stampa a getto - Multi jet modeling SCHEMA DI FUNZIONAMENTO

52 Stampa a getto - Multi jet modeling Vantaggi Rapidità nella costruzione del modello Buona fondibilità del prototipo Utilizzo in ambiente d ufficio Applicazioni tipiche Modelli per stampi in silicone Progetti di stile Modelli per fusioni

53 Stampa a getto Drop on demand Definizioni e principi La tecnologia D.O.P. brevettata dalla Sanders (oggi Solidscape), consiste nel depositare attraverso due getti gocce micrometriche di materiale termoplastico verde (del tutto simile a cera) per la costruzione del modello ed una cera rossa per la costruzione dei supporti. Oltre al processo additivo tipico dei sistemi RP interviene un processo sottrattivo, tipico delle macchine CNC, costituito da una fresa che provvede a spianare lo strato appena depositato. Questa combinazione permette di realizzare prototipi molto precisi.

54 Stampa a getto Drop on demand SCHEMA DI FUNZIONAMENTO TESTINE DI DEPOSITO

55 Stampa a getto Drop on demand Vantaggi E la più precisa delle macchine RP Flessibilità nella scelta della risoluzione Precisione 13 micron su 23 cm sull asse Z 25 micron su 15 cm sugli assi X ed Y Semplice utilizzo e affidabile Applicazioni tipiche Modelli per stampi in silicone Modelli per fusione (gioielleria) Direct manufacturing

56 Stampa a getto Drop on demand Esempi di modelli

57 Tecnologia LOM (Laminate Object Manufacturing) Definizioni e principi Per tecnologia LOM si intende quel processo tecnologico in cui il modello è realizzato tramite la sovrapposizione di fogli di materiale simile alla carta I supporti non sono necessari in quanto il modello è comunque immerso nel materiale non facente parte delle sezioni

58 Tecnologia LOM (Laminate Object Manufacturing) SCHEMA DI FUNZIONAMENTO PROCESSO IL MATERIALE E UNA SPECIE DI CARTA FACILMENTE TAGLIABILE CON UN RAGGIO LASER E VIENE UTILIZZATO SOTTO FORMA DI FOGLI LE SINGOLE SEZIONI VENGONO TAGLIATE CON UN LASER E POI INCOLLATE ALLO STRATO PRECEDENTE

59 Tecnologia LOM (Laminate Object Manufacturing) Vantaggi Non avviene alcuna modifica della struttura del materiale durante il processo di costruzione quindi non si hanno deformazioni dovute alle tensioni interne Non si hanno perdite di tempo dovute alla generazione di supporti Processo molto veloce in quanto il laser taglia solo i perimetri delle sezioni Buona finitura superficiale Applicazioni tipiche Modelli per stampi in silicone Anime di formatura per fusioni in sabbia Modelli di stile

60 Tecnologia FDM (Fused Deposition Modeling) Definizioni e principi Per estrusione di materiale si intende quel processo tecnologico in cui le sezioni ( slicing ) sono realizzate tramite estrusione e deposizione di materiale allo stato fuso e non tramite polimerizzazione Anche in queste macchine la generazione dei supporti, ove necessaria, è completamente automatica

61 Tecnologia FDM (Fused Deposition Modeling) SCHEMA DI FUNZIONAMENTO PROCESSO LA TECNOLOGIA FDM COSTRUISCE STRATO SU STRATO PROTOTIPI FUNZIONALI PER ESTRUSIONE E DEPOSIZIONE DI MATERIALE PLASTICO ALLO STATO FUSO. I MATERIALI POSSONO ESSERE: ABS, ELASTOMERI, CERA, POLICARBONATO.

62 Tecnologia FDM (Fused Deposition Modeling) Vantaggi Resistenza elevata dei modelli grazie a materiali simili al prodotto finito Buona precisione dimensionale Semplice rimozione dei supporti nei casi di solubilità Applicazioni tipiche Modelli per stampi in silicone Modelli per test aerodinamici Particolari con dettagli precisi Progetti di stile Verifiche di assemblaggio

63 Tecnologia FDM (Fused Deposition Modeling)

64 Tecnologia FDM (Fused Deposition Modeling)

65 Sinterizzazione delle polveri - SLS Definizioni e principi Le macchine per la sinterizzazione laser diretta delle polveri lavorano per strati come tutte le macchine con logica additiva. Ciò è reso possibile da un opportuno fascio laser che viene pilotato attraverso processi non presidiati e completamente automatici. Con tali sistemi è possibile la costruzione rapida di parti tecniche in materiali definitivi, sia di plastica che di metallo. Tecniche disponibili Sintering plastico Sintering metallico Sintering di sabbia

66 Sinterizzazione delle polveri Sintering plastico Sintering plastico Sinterizzazione di materiali termoplastici 4 materiali : Polistirene P12 fine P12 caricato vetro DSM Somos 201 (elastomero) Massima utilizzazione e produttività (no cicli di raffreddamento/riscaldamento, no azoto diretto)

67 Sinterizzazione delle polveri Sintering plastico Il polistirene viene usato tipicamente per costruire forme per processi di replica, come le anime a perdere per la microfusione, grazie all ottima compatibilità con le cere da fonderia, oppure per modelli geometrici di verifica anche di grandi dimensioni. Una grande varietà di poliammidi (incluse miscele caricate vetro ed in futuro altri componenti come l alluminio) è disponibile per produrre modelli funzionali con eccellenti proprietà strutturali sia dal punto di vista meccanico che termico Applicazioni. Parti funzionali, anime per microfusione (polistirene) Ideale per make&test immediato, prove strutturali (temperature e vibrazioni)

68 Sinterizzazione delle polveri Sintering plastico

69 Sinterizzazione delle polveri Sintering plastico

70 Sinterizzazione delle polveri Sintering plastico Alcuni esempi

71 Sinterizzazione delle polveri Sintering metallico Sinterizzazione diretta di polveri di metallo Tecnologia DMLS ( Direct Metal Laser Sintering) Lega base bronzo a granulometria fine Lega base acciaio a granulometria fine Strati di 0,05 mm e 0,02 mm Modello trattabile con tecniche convenzionali

72 Sinterizzazione delle polveri Sintering metallico Applicazioni Costruzione diretta di inserti con tutte le loro caratteristiche (piani di divisione, movimenti, canali di raffreddamento) Ideale per: Stampi iniezione plastica, master per spincasting, stampi di estrusione, vulcanizzazione, pressofusione e deformazione lamiera.

73 Sinterizzazione delle polveri Sintering metallico IL PROCESSO DELLA DTM PASSO 1 GENERAZIONE DI PARTI GREZZE IN POLVERE DI ACCIAIO MISCELATO CON POLIMERO PASSO 2 DEBINDING DEI PEZZI GREZZI IN FORNO E INFILTRAZIONE CON BRONZO PASSO 3 OTTENIMENTO DI UN PEZZO FINITO DA UTILIZZARE PER ES. COME INSERTO DI STAMPI

74 Sinterizzazione delle polveri Sintering metallico IL PROCESSO DELLA EOS

75 Sinterizzazione delle polveri Sintering metallico Alcuni esempi

76 Sinterizzazione delle polveri Sintering sabbia E una delle più grandi rivoluzioni nel mondo della fonderia negli ultimi 2000 anni Grande libertà progettuale nelle prime fasi perché non serve sformare o definire piani di divisione Sinterizzazione diretta di sabbia Doppio sistema di scansione per max produttività Materiali pre-rivestiti sia a base silice che ceramica

77 Sinterizzazione delle polveri Sintering sabbia Applicazioni Costruzione diretta di anime e conchiglie senza l ausilio di alcun attrezzaggio Prototipi per prove funzionali Produzione piccola/media serie Ideale per assistere la progettazione di parti in metallo fin dall inizio del progetto (varianti), anime non sformabili (prodotti speciali), piccole serie di oggetti complessi Vantaggi Varietà dei materiali utilizzabili Utilizzo diretto dei prototipi nel processo produttivo

78 Sinterizzazione delle polveri Sintering sabbia

79 Sinterizzazione delle polveri Sintering sabbia Alcuni esempi

80 3D Print Definizioni e principi Il progetto nasce da un brevetto del M.I.T. di Boston, acquisito dalla Zcorp, che prevede l utilizzo di una o più cartucce di stampanti commerciali che anziché spruzzare inchiostro monocromatico o a colori, spruzzano un liquido a base di colla su uno strato di materiale quale l amido, il gesso e recentemente anche la polvere ceramica. Strato dopo strato sulla tavola viene consolidato un modello tridimensionale. E attualmente considerata la macchina più veloce nel mondo del RP Utilizza materiali atossici (amido, gesso o polvere ceramica) La polvere in cui il modello viene costruito fa da supporto al modello stesso Possibilità di costruire modelli con sottosquadri senza la difficoltà di eliminare i supporti

81 3D Print SCHEMA DI FUNZIONAMENTO MUOVENDOSI DA SX A DX IL CILINDRO RACCOGLIE LA POLVERE IL RULLO STENDE UN SOTTILE STRATO DI POLVERE SUL PISTONE DI COSTRUZIONE IL RULLO SCARICA LA POLVERE IN ECCESSO NEL CANALE DI RACCOLTA MENTRE SI MUOVE DA DA A SX LA CARTUCCIA STAMPA LA SEZIONE DEL PEZZO IL PISTONE DI ALIMENTAZIONE SALE DI UNO STRATO, QUELLO DI COSTRUZIONE SCENDE DI UNO STRATO ED IL CICLO SI RIPETE

82 Alcuni esempi 3D Print

83 Vantaggi 3D Print Riesce a creare più modelli fisici in meno di un ora I modelli creati possono essere verniciati e metallizzati Sistema semplice ed affidabile Applicazioni tipiche Verifiche di progetto Verifiche ergonomiche Modelli per stampi in silicone Modelli per fusioni a cera persa o in sabbia

Definizione. Tecniche di prototipazione rapida. Layer Manufacturing. Confronto. Applicabilità delle tecniche RP. Caratteristiche delle tecniche RP

Definizione. Tecniche di prototipazione rapida. Layer Manufacturing. Confronto. Applicabilità delle tecniche RP. Caratteristiche delle tecniche RP Tecniche di prototipazione rapida Definizione Prototipazione rapida (RP): classe di tecnologie che consentono di costruire modelli fisici anche complessi partendo direttamente dalle rappresentazioni CAD

Dettagli

METODI DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA E ATTREZZAGGIO RAPIDO

METODI DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA E ATTREZZAGGIO RAPIDO METODI DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA E ATTREZZAGGIO RAPIDO La moderna industria, sotto la spinta della globalizzazione, è costretta oggi a tempi di sviluppo ed industrializzazione dei prodotti sempre minori.

Dettagli

Progettazione CAD/CAM II

Progettazione CAD/CAM II Università degli Studi di Ferrara Facoltà di Scienze MM.FF.NN. CdL in Tecnologie Fisiche Innovative Progettazione CAD/CAM II Prof. Nicola Baldanza Prof. Michele Benedetti Prototipazione Rapida La prototipazione

Dettagli

PROTOTIPAZIONE RAPIDA (RP)

PROTOTIPAZIONE RAPIDA (RP) Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria dei Materiali PROTOTIPAZIONE RAPIDA (RP) Carola Esposito Corcione DEFINIZIONI La prototipazione rapida (RP) è una tecnologia

Dettagli

Periferiche di hardcopy 2D e 3D

Periferiche di hardcopy 2D e 3D Knowledge Aided Engineering Manufacturing and Related Technologies Dipartimento di Ingegneria Industriale Università di Parma Periferiche di hardcopy 2D e 3D Motivazione sono necessari documenti permanenti,

Dettagli

Stampanti 3D Analisi settoriale

Stampanti 3D Analisi settoriale Analisi settoriale Analisi della concorrenza Rapid Prototyping Dati macroeconomici Secondo dati Wholers Associates, nell anno 2011 il comparto delle stampanti 3D è cresciuto globalmente del 29,4%. Nel

Dettagli

FABBRICAZIONE ADDITIVA: L ARTIGIANATO DEL FUTURO?

FABBRICAZIONE ADDITIVA: L ARTIGIANATO DEL FUTURO? FABBRICAZIONE ADDITIVA: L ARTIGIANATO DEL FUTURO? Prof. Ing. Monica Carfagni Replicatore Star Trek La Prototipazione Rapida è una tecnologia innovativa che consente la produzione di oggetti di geometria

Dettagli

TECNOLOGIE INNOVATIVE RAPID PROTOTYPING & MANUFACTURING

TECNOLOGIE INNOVATIVE RAPID PROTOTYPING & MANUFACTURING TECNOLOGIE INNOVATIVE RAPID PROTOTYPING & MANUFACTURING I.P.S.I.A. Amantea & EUROCOMIND DALL IDEA AL PRODOTTO FINITO Il Ciclo Di Sviluppo Tradizionale il secolo XX, con la rivoluzione industriale e la

Dettagli

METODI E TECNICHE DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA

METODI E TECNICHE DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA METODI E TECNICHE DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA DANIELE REGAZZONI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE... IN QUESTA LEZIONE Proto9pazione rapida e metodologie Tecniche per accrescimento Applicazioni CAD-

Dettagli

La Stampa 3D e la. Rapida

La Stampa 3D e la. Rapida La Stampa 3D e la Prototipazione Rapida CENNI STORICI FOCUS TECNOLOGIE RP PER USO PROFESSIONALE Index SLA, SLS, FDM, OBJET, Prototipi in metallo, Finiture BOOM DELLA STAMPA 3D INSTALLAZIONI DI STAMPANTI

Dettagli

ITIS OTHOCA ORISTANO PROGRAMMAZIONE AUTOMATICA CAM. Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08

ITIS OTHOCA ORISTANO PROGRAMMAZIONE AUTOMATICA CAM. Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08 ITIS OTHOCA ORISTANO PROGRAMMAZIONE AUTOMATICA CAM Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08 Programmazione automatica CAM Il CAM (Computer Aided Manufacturing) è una tecnologia mediante la quale si realizza l'integrazione

Dettagli

Rapid manufacturing process

Rapid manufacturing process Rapid Manufacturing Process all in one se lo lo immagini, noi lo lo realizziamo Rapid manufacturing process nasce la nuova visione industriale Just in Time... una filosofia di produzione adatta a tutti

Dettagli

Prototipazione Rapida

Prototipazione Rapida Introduzione Prototipo Prototipazione rapida Tecniche di prototipazione rapida I processi consolidati Stereolitografia Solid Ground Curing Selective Laser Sintering Fused Deposition Modeling Laminated

Dettagli

mediante l aggiunta localizzata di materiale metallico e/o ceramico (vedi foto) strato per strato.

mediante l aggiunta localizzata di materiale metallico e/o ceramico (vedi foto) strato per strato. L ATTREZZATURA: Presso il laboratorio Te.Si. sono presenti 4 tecnologie di Additive Manufacturing (AM): una sinterizzatrice per polveri metalliche/ceramiche, due stampanti 3D per il macro-additive Manufacturing,

Dettagli

E ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE L ENERGIA E L AMBIENTE ACCADEMIA DI BELLE ARTI BOLOGNA

E ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE L ENERGIA E L AMBIENTE ACCADEMIA DI BELLE ARTI BOLOGNA ACCADEMIA DI BELLE ARTI BOLOGNA NUOVE TECNOLOGIE PER LA MEMORIA Il laboratorio Protocenter dell ENEA di Bologna impegnato nella riproduzione digitale delle sculture di Luciano Minguzzi Comune di Bologna

Dettagli

Servizio di Prototipazione Rapida 3D Printer

Servizio di Prototipazione Rapida 3D Printer Servizio di Prototipazione Rapida 3D Printer La Prototipazione Rapida (RP) è una tecnologia innovativa che rende possibile la produzione, in poche ore e senza l'uso di utensili, di oggetti di geometria

Dettagli

Manufacturing the Future 3DZ GROUP. Ing. Cristian Parmeggiani Socio Fondatore

Manufacturing the Future 3DZ GROUP. Ing. Cristian Parmeggiani Socio Fondatore Manufacturing the Future 3DZ GROUP Ing. Cristian Parmeggiani Socio Fondatore Chi Siamo DISTRIBUTORE ITALIANO 3DSYSTEMS 5 SEDI BRESCIA CASTELFRANCO VENTETO ALESSANDRIA AREZZO ROMA Cosa Offriamo COMPLETA

Dettagli

Da anni, almeno un buon decennio,

Da anni, almeno un buon decennio, Un nuovo processo Da brevissimo tempo è finalmente disponibile un processo diverso, che supera quei limiti e che - secondo l azienda proponente - permette di realizzare stampi davvero equivalenti a quelli

Dettagli

Nuovi Servizi di Prototipazione Rapida Milano Meccanica

Nuovi Servizi di Prototipazione Rapida Milano Meccanica Nuovi Servizi di Prototipazione Rapida Milano Meccanica > Consulenza: I Vantaggi Milano Meccanica Da oggi Milano Meccanica offre nuovi servizi di prototipazione rapida: analizziamo i problemi e le esigenze

Dettagli

00_about us. Via Console Marcello 8, 20156 Milano 02 39217037

00_about us. Via Console Marcello 8, 20156 Milano 02 39217037 00_about us La nostra visione della stampa 3d Utilizziamo le tecnologie di stampa 3d in ambiti che vanno anche al di fuori della semplice prototipazione; Sfruttiamo i processi di stampa anche per la realizzazione

Dettagli

Sardegna Ricerche. Laboratorio di Prototipazione Rapida

Sardegna Ricerche. Laboratorio di Prototipazione Rapida Sardegna Ricerche Laboratorio di Prototipazione Rapida 1 Il Laboratorio di Prototipazione Rapida Laboratorio nato per diventare un punto di riferimento per le imprese che operano nel campo della ricerca,

Dettagli

PROTOTIPAZIONE DI PRECISIONE:

PROTOTIPAZIONE DI PRECISIONE: PROTOTIPAZIONE DI PRECISIONE: IL RUOLO DEGLI STAMPI IN 3D NEL SETTORE DELLO STAMPAGGIO A INIEZIONE di Lior Zonder, Applications Team Leader Nadav Sella, Solutions Sales Manager, Global Field Operations

Dettagli

Modelli virtuali nell ambiente reale:

Modelli virtuali nell ambiente reale: Modelli virtuali nell ambiente reale: Sinergie tra stampanti 3D e scanner 3D Luca Iuliano Enrico Vezzetti Il continuo ridursi della vita utile degli oggetti di uso comune ha spinto il contesto industriale

Dettagli

STAMPA 3D OPPORTUNITA E TECNOLOGIE PROFESSIONALI Bari 25 Ottobre 2014. La Stampa 3D presentata da chi ne fa una professione da oltre 15 anni

STAMPA 3D OPPORTUNITA E TECNOLOGIE PROFESSIONALI Bari 25 Ottobre 2014. La Stampa 3D presentata da chi ne fa una professione da oltre 15 anni STAMPA 3D OPPORTUNITA E TECNOLOGIE PROFESSIONALI Bari 25 Ottobre 2014 La Stampa 3D presentata da chi ne fa una professione da oltre 15 anni Chi siamo Selltek Srl Prototek Srl Nati nel 2001 da quasi 15

Dettagli

Confronto tra tecnologie additive laser e processi tradizionali nella produzione di componenti aerospaziali

Confronto tra tecnologie additive laser e processi tradizionali nella produzione di componenti aerospaziali Advanced Manufacturing Technologies Research Group Confronto tra tecnologie additive laser e processi tradizionali nella produzione di componenti aerospaziali Prof. Luca Iuliano Eleonora Atzeni, Paolo

Dettagli

RELAZIONE ED APPROFONDIMENTO PROTOTIPAZIONE RAPIDA

RELAZIONE ED APPROFONDIMENTO PROTOTIPAZIONE RAPIDA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ALESSANDRO ROSSI Via Legione Gallieno, 52-36100 Vicenza-Tel. 0444/500566 fax 0444/501808 RELAZIONE ED APPROFONDIMENTO PROTOTIPAZIONE RAPIDA ALUNNO PIETRO P. CLASSE

Dettagli

L ipotesi progettuale L obiettivo posto era di ottenere strutture leggere, di dimensioni contenute e ad alte prestazioni,

L ipotesi progettuale L obiettivo posto era di ottenere strutture leggere, di dimensioni contenute e ad alte prestazioni, progettare Stampa 3D Strutture ad alto assorbimento di energia g di Mattia Valle Un casco da ciclismo racchiude tutte le potenzialità della produzione additiva Con la diffusione delle tecnologie di produzione

Dettagli

La stampa 3D non è quindi possibile senza il disegno CAD 3D dell'oggetto.

La stampa 3D non è quindi possibile senza il disegno CAD 3D dell'oggetto. COS È LA STAMPA 3D https://www.youtube.com/watch?v=n1nrcb8p18y La STAMPA 3D è la denominazione di un insieme di varie tecnologie di produzione automatica additiva, a strati, grazie alle quali si rende

Dettagli

PROTOTIPAZIONE RAPIDA

PROTOTIPAZIONE RAPIDA Di seguito si mostrerà come la prototipazione rapida si inserisce nel processo produttivo CAD-CAE-CAM. In particolare il RP permette di valutare in modo rapido ed efficiente i prototipi ad ogni step di

Dettagli

Fabbricazione additiva (FA) di prodotti finali

Fabbricazione additiva (FA) di prodotti finali Fabbricazione additiva (FA) di prodotti finali In alcuni settori la fabbricazione additiva è già una realtà, non solo per prodotti fortemente personalizzati, ma anche per produzioni in piccole serie con

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA DOTTORATO DI RICERCA IN DISEGNO E METODI DELL INGEGNERIA INDUSTRIALE S.S.D ING-IND/15 XIX CICLO STRUMENTI E METODI PER LA PROGETTAZIONE INDUSTRIALE APPLICATI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI TECNICA E GESTIONE DEI SISTEMI INDUSTRIALI CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA GESTIONALE TESI DI LAUREA DI PRIMO LIVELLO PROTOTIPAZIONE

Dettagli

Introduzione alle tecnologie di fabbricazione Introduzione 1.1 Processi tecnologici di trasformazione 1.2 Attributi geometrici dei prodotti

Introduzione alle tecnologie di fabbricazione Introduzione 1.1 Processi tecnologici di trasformazione 1.2 Attributi geometrici dei prodotti Indice PREFAZIONE RINGRAZIAMENTI DELL EDITORE GUIDA ALLA LETTURA XIII XIV XV 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 1 Introduzione 1 1.1 Processi tecnologici di trasformazione 1 1.1.1 Precisione

Dettagli

Il telaio Slot.it per Carrera DTM e le parti Slot.it

Il telaio Slot.it per Carrera DTM e le parti Slot.it Il telaio Slot.it per Carrera DTM e le parti Slot.it Se avete acquistato una stampa 3D di un telaio DTM per i modelli Carrera DTM, o avete intenzione di acquistarlo, trovate di seguito tutte le informazioni

Dettagli

Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 2 Principi fondamentali della produzione per fonderia

Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 2 Principi fondamentali della produzione per fonderia Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 1 Introduzione 1 1.1 Processi tecnologici di trasformazione 2 1.1.1 Precisione nelle trasformazioni 5 1.2 Attributi geometrici dei

Dettagli

Sistemi Additive Manufacturing ad alta produttività DIGITALWAX J. Gioielleria e oreficeria

Sistemi Additive Manufacturing ad alta produttività DIGITALWAX J. Gioielleria e oreficeria Sistemi Additive Manufacturing ad alta produttività DIGITALWAX J Gioielleria e oreficeria DWS - Profilo DWS, Additive Manufacturing DWS, Digital Wax Systems, nasce a Vicenza nel 2007, da una lunga e consolidata

Dettagli

Il rapid prototyping

Il rapid prototyping APRI-Il rapid prototyping http://www.apri-rapid.it/protrap.htm 1 di 2 27/05/2010 9.38 Il rapid prototyping Le tecniche di prototipazione rapida (o, utilizzando la dizione inglese, rapid prototyping, RP)

Dettagli

Un quarto di secolo di simulazione

Un quarto di secolo di simulazione Un quarto di secolo di simulazione La simulazione dello stampaggio ad iniezione di materie plastiche ha raggiunto la maturità: si può infatti far risalire l adozione generalizzata della simulazione al

Dettagli

CAPITOLO 54 54 TECNICHE DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA. Sinossi. 54.1 La prototipazione rapida

CAPITOLO 54 54 TECNICHE DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA. Sinossi. 54.1 La prototipazione rapida CAPITOLO 54 54 TECNICHE DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA Sinossi urante lo sviluppo di un nuovo prodotto, si D presenta invariabilmente la necessità di realizzarne un singolo esemplare (il prototipo) prima di

Dettagli

"Rapid Prototyping: studio delle possibili sorgenti di errore"

Rapid Prototyping: studio delle possibili sorgenti di errore "Rapid Prototyping: studio delle possibili sorgenti di errore" Facoltà di Ingegneria Civile ed Industriale Corso di laurea in Ingegneria Meccanica Laureando: Daniele Cortis Relatore: Ing. Francesca Campana

Dettagli

L ECCELLENZA NEI CONTROLLI NON DISTRUTTIVI

L ECCELLENZA NEI CONTROLLI NON DISTRUTTIVI L ECCELLENZA NEI CONTROLLI NON DISTRUTTIVI TOMOGRAFIA INDUSTRIALE M. Reggiani - M. Moscatti TEC Eurolab Srl - Campogalliano (MO) Nel 1979 l'ingegnere inglese Godfrey Hounsfield e il fisico sudafricano

Dettagli

PROCESSO DI ASSEMBLAGGIO

PROCESSO DI ASSEMBLAGGIO PROCESSO DI ASSEMBLAGGIO La fabbricazione degli elementi meccanici seguita dalla loro unione sono i principali compiti dell industria produttiva. Essenzialmente l assemblaggio consiste nel collegare degli

Dettagli

Analisi sperimentale del processo SLM per la produzione di palette di turbina in Ti-6Al-4V

Analisi sperimentale del processo SLM per la produzione di palette di turbina in Ti-6Al-4V Analisi sperimentale del processo SLM per la produzione di palette di turbina in Ti-6Al-4V Fabrizia Caiazzo Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Salerno Sinterizzazione laser:

Dettagli

18 MARZO 2015 LA STAMPA 3D 3D-WORLD.INFO 3D-WORLD BOOK. La più grande struttura del 3D in Europa

18 MARZO 2015 LA STAMPA 3D 3D-WORLD.INFO 3D-WORLD BOOK. La più grande struttura del 3D in Europa La più grande struttura del 3D in Europa RIQUALIFICA RISORSE E TERRITORIO VERSO LA TERZA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. SETTORI DEL 3D I CAMPI DI APPLICAZIONE DELLA STAMPA 3D: VANTAGGI ED OPPORTUNITA LA CLASSIFICA

Dettagli

Metrologia Tridimensionale a Raggi X

Metrologia Tridimensionale a Raggi X Tomografia a raggi X: l indagine 3D non distruttiva per componenti in carbonio strutturali La MeTriX 3D si pone come partner d avanguardia per tutti i servizi di metrologia e controllo qualità ad alto

Dettagli

Telai Slot.it 3D per modelli Scalextric con parti Slot.it.

Telai Slot.it 3D per modelli Scalextric con parti Slot.it. Telai Slot.it 3D per modelli Scalextric con parti Slot.it. Se avete acquistato una stampa 3D di un telaio per i modelli Scalextric, o avete intenzione di acquistarlo, trovate di seguito tutte le informazioni

Dettagli

3DLPrinter 3DLPrinter-HD

3DLPrinter 3DLPrinter-HD 3DLPrinter 3DLPrinter-HD Nota Tecnica 06/14 File STL e supporti 2 Dicembre 2014 La stampa 3D e le sue diverse applicazioni La prototipazione rapida esiste da oltre vent anni ed è un processo in cui un

Dettagli

Quando l idea acquista spessore: tecnologie additive a confronto

Quando l idea acquista spessore: tecnologie additive a confronto Quando l idea acquista spessore: tecnologie additive a confronto g Giorgia Galimberti, Barbara Previtali - Dipartimento di Meccanica, Politecnico di Milano Le nuove tecnologie additive [1] stanno cambiando

Dettagli

ABSplus Stampa 3D in 9 colori con termoplastica standard

ABSplus Stampa 3D in 9 colori con termoplastica standard ABSplus Stampa 3D in 9 colori con termoplastica standard Ottieni di più con la stampa 3D. La tecnologia di modellazione a deposizione fusa (FDM, Fused Deposition Modeling) è in grado di creare componenti

Dettagli

Time-to-market: gli strumenti per tagliare tempi e costi di definizione del prodotto automobile Italo Moriggi

Time-to-market: gli strumenti per tagliare tempi e costi di definizione del prodotto automobile Italo Moriggi Time-to-market: gli strumenti per tagliare tempi e costi di definizione del prodotto automobile Italo Moriggi Additive Manufacturing is green Le tecnologie di additive manufacturing hanno avuto negli ultimi

Dettagli

Lo Stato Superficiale dei Pezzi Meccanici

Lo Stato Superficiale dei Pezzi Meccanici Lo Stato Superficiale dei Pezzi Meccanici Superfici Reali e Nominali Ing. Alessandro Carandina Disegno Tecnico Industriale per Ingegneria Meccanica Disegno tecnico Informazioni qualitative (i vari tipi

Dettagli

Comune Provincia Interprovinciale

Comune Provincia Interprovinciale AZIONI PARTENARIALI: SCHEDA PER LE PROPOSTE DI INTERVENTO - CNEL Parte I - Proposta Titolo Localizzazione Area di realizzazione Laboratorio per il Time compression per il settore moda con tecniche di reverse

Dettagli

Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo

Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo piccolo quantità > 100² complesso La tecnologia MIM è un procedimento di ottenimento di forme complesse da una polvere metallica. La prerogativa

Dettagli

Stampa 3D. applicazioni di un idea innovativa

Stampa 3D. applicazioni di un idea innovativa Giancarlo Magnaghi Stampa 3D. applicazioni di un idea innovativa Principi, utilizzi e opportunità di business indice Introduzione 7 Capitolo 1 Concetti di base della stampa 3D 9 Capitolo 2 Storia della

Dettagli

SISTEMI ADDITIVE MANUFACTURING AD ALTA PRODUTTIVITÀ DIGITALWAX D PER LABORATORI DENTALI

SISTEMI ADDITIVE MANUFACTURING AD ALTA PRODUTTIVITÀ DIGITALWAX D PER LABORATORI DENTALI SISTEMI ADDITIVE MANUFACTURING AD ALTA PRODUTTIVITÀ DIGITALWAX D PER LABORATORI DENTALI DWS profilo DWS, Additive Manufacturing DWS, Digital Wax Systems, nasce a Vicenza nel 2007, da una lunga e consolidata

Dettagli

Progettazione. Produzione. Assistenza

Progettazione. Produzione. Assistenza simply automation Profilo aziendale Fondata nel 1991, Evolut ha iniziato l attività come partner tecnologico dei principali produttori di robot. Evolut oggi si posiziona sul mercato come uno dei più importanti

Dettagli

MODELLI TRIDIMENSIONALI

MODELLI TRIDIMENSIONALI Tridimensionali MODELLI TRIDIMENSIONALI Il 3D è una tecnologia applicabile a quasi tutte le categorie merceologiche. Con il suo contributo è possibile individuare pregi e difetti di un prodotto prima che

Dettagli

integrated mechanical team

integrated mechanical team i m t integrated mechanical team STAMPERIA BOSATRA 1934 plastics technology IMT è un gruppo di 5 aziende situate nel nord Italia a pochi km da Milano, forti di un esperienza maturata in decenni di attività

Dettagli

Pin-on-Disk. Caratteristiche: Forza 0 10 kn Velocità 0 420 mm/s Temperatura 20 300 C 20 C (usura) Tipo di prove: Misura d attrito Prove d usura

Pin-on-Disk. Caratteristiche: Forza 0 10 kn Velocità 0 420 mm/s Temperatura 20 300 C 20 C (usura) Tipo di prove: Misura d attrito Prove d usura Pin-on-Disk Tipo di prove: Misura d attrito Prove d usura Caratteristiche: Forza 0 10 kn Velocità 0 420 mm/s Temperatura 20 300 C 20 C (usura) - Valutazione dell attrito nelle operazioni di stampaggio

Dettagli

D&P s.r.l. D&P s.r.l.

D&P s.r.l. D&P s.r.l. D&P s.r.l. D&P è una società di ingegneria che per le sue attività di progettazione e produzione di documenti tecnici utilizza i principali Software leader nel mercato. D&P conta su un organico di 80 dipendenti

Dettagli

Filamenti 3D. 42 Codici Prodotto (44876 44917) Katun Brand

Filamenti 3D. 42 Codici Prodotto (44876 44917) Katun Brand Filamenti 3D Filamenti 3D 42 Codici Prodotto (44876 44917) ABS 1.75 mm in 10 colori ABS 2.85 mm in 10 colori PLA 1.75 mm in 11 colori PLA 2.85 mm in 11 colori Katun Brand Bobina nera con logo Katun Scatola

Dettagli

Art. 256 PENSILINA GABRY

Art. 256 PENSILINA GABRY Scheda Tecnica Art. 256_Pag. 1 di 5 Art. 256 PENSILINA GABRY Struttura: n 05 montanti verticali in tubo tondo di acciaio zincato da mm. 89 x 2 completi di flangia alla base. Ogni singolo montante è sormontato,

Dettagli

BANDO SETTORI PRIORITARI ED OBIETTIVI DI RICERCA

BANDO SETTORI PRIORITARI ED OBIETTIVI DI RICERCA Allegato 2 BANDO per la selezione di n. 20 imprese della provincia di Cuneo, area Obiettivo 2 (Docup 2000-2006) tra le quali individuare quelle che parteciperanno a n. 6 Progetti di Ricerca Applicata Precompetitiva.

Dettagli

PROTOTIPAZIONE RAPIDA

PROTOTIPAZIONE RAPIDA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA DIPARTIMENTO DI TECNICA E GESTIONE DEI SISTEMI INDUSTRIALI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA MECCANICA E MECCATRONICA PROTOTIPAZIONE

Dettagli

Tecnologia di formatura in autoclave

Tecnologia di formatura in autoclave POLITECNICO DI MILANO Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale Corso di Tecnologie Aeronautiche Docente: Giuseppe Sala Tecnologia di formatura in autoclave Paolo Bettini tel. 0223998044 E-mail bettini@aero.polimi.it

Dettagli

Metrologia Tridimensionale a raggi X

Metrologia Tridimensionale a raggi X Tomografia 3D a raggi X metrologica e difettologica Tecnologia, Applicazioni e Settori Rel: Pierluca Magaldi Raggi X visione delle parti interne. Tomografia Raggi X Tomografia MeTriX 3D MCT225 Radiografie

Dettagli

Art. 282 PENSILINA BAROCCO

Art. 282 PENSILINA BAROCCO Scheda Tecnica Art. 282_Pag. 1 di 5 Art. 282 PENSILINA BAROCCO Struttura: n 02 montanti posteriori laterali in profilato di acciaio zincato da mm. 80 x 80 x 2 con un angolo stondato; ogni singolo montante

Dettagli

Sistemi di produzione additiva - Stampa 3D per il settore medicale H-5489-9138-01-A. Sistemi di produzione additiva - Stampa 3D per il settore

Sistemi di produzione additiva - Stampa 3D per il settore medicale H-5489-9138-01-A. Sistemi di produzione additiva - Stampa 3D per il settore Sistemi di produzione additiva - Stampa 3D per il settore medicale H-5489-9138-01-A Sistemi di produzione additiva - Stampa 3D per il settore medicale 1 2 Strutture LaserPFM prima della rimozione dalla

Dettagli

Art. 272 PENSILINA OLIMPO

Art. 272 PENSILINA OLIMPO Scheda Tecnica Art. 272_Pag. 1 di 6 Art. 272 PENSILINA OLIMPO Struttura: n 05 montanti verticali in profilato decagonale di acciaio zincato spessore 15 / 10 (inscritto in una circonferenza di diametro

Dettagli

Classificazione. Le plastiche utilizzate in edilizia sono classificate in: - Resine termoindurenti - Resine termoplastiche

Classificazione. Le plastiche utilizzate in edilizia sono classificate in: - Resine termoindurenti - Resine termoplastiche Classificazione Le plastiche utilizzate in edilizia sono classificate in: - Resine termoindurenti - Resine termoplastiche Entrambe raggruppano altre resine differenti per alcun specificità. Resine termoindurenti.

Dettagli

Il ruolo dei materiali metallici nelle tecniche di Additive Manufacturing (AM)

Il ruolo dei materiali metallici nelle tecniche di Additive Manufacturing (AM) Il ruolo dei materiali metallici nelle tecniche di Additive Manufacturing (AM) Processi di fabbricazione polveri, caratterizzazione di prodotto, metallurgia di processo O.Tassa, M.Murri (Centro Sviluppo

Dettagli

TOMOGRAFIA INDUSTRIALE AL SERVIZIO DELL INDUSTRIA AEROSPAZIALE

TOMOGRAFIA INDUSTRIALE AL SERVIZIO DELL INDUSTRIA AEROSPAZIALE TOMOGRAFIA INDUSTRIALE AL SERVIZIO DELL INDUSTRIA AEROSPAZIALE M. Moscatti A. Scanavini TEC Eurolab Srl Campogalliano (MO) Abstract Nuove esigenze di sicurezza, fattori economici e la ricerca di sempre

Dettagli

1. PROGETTAZIONE E SVILUPPO

1. PROGETTAZIONE E SVILUPPO [Digitare il testo] 1. PROGETTAZIONE E SVILUPPO L AUREKAP SRL si occupa della progettazione e sviluppo del disegno con 4 persone qualificate che utilizzano i sistemi di progettazione più evoluti sul mercato

Dettagli

REALIZZAZZIONE DI UN BULLONE CERAMICO

REALIZZAZZIONE DI UN BULLONE CERAMICO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI LECCE FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DEI MATERIALI CORSO DI MATERIALI CERAMICI I A.A. 2002/2003 Prof. A. LICCIULLI REALIZZAZZIONE DI UN BULLONE CERAMICO realizzato

Dettagli

Autocostruzione di una stampante 3D

Autocostruzione di una stampante 3D Progetto: Autocostruzione di una stampante 3D A cura di: Collignan Luca (lucadamiano.collignan@studenti.polito.it) D Agostino Niccolò (nicolo.dagostino@studenti.polito.it) D Urzo Marco (marco.durzo@studenti.polito.it)

Dettagli

Stampa 3D di qualità. a partire da 12.900*

Stampa 3D di qualità. a partire da 12.900* Stampa 3D di qualità professionale per le scuole a partire da 12.900* Stampa 3D conveniente Z Corporation produce le stampanti 3D più convenienti al mondo. Investimento iniziale contenuto Con un prezzo

Dettagli

canale caldo Sistemi a per tutte le esigenze produttive Componenti minuti

canale caldo Sistemi a per tutte le esigenze produttive Componenti minuti Componenti Grazie all esperienza pluriennale acquisita nella progettazione e costruzione di sistemi a canale caldo per l applicazione nel settore dello stampaggio ad iniezione, Thermoplay ha allargato

Dettagli

SETTORI DI APPLICAZIONE

SETTORI DI APPLICAZIONE SETTORI DI APPLICAZIONE TECNOLOGIA DI FUSIONE Le richieste che arrivano dal settore della pressofusione sono sempre più esigenti in termini di assenza di porosità, riduzione del peso, alta resistenza e

Dettagli

Print House è il luogo dove la stampa è di casa. Con una copertura capillare a livello nazionale, i punti vendita Print House offrono un servizio

Print House è il luogo dove la stampa è di casa. Con una copertura capillare a livello nazionale, i punti vendita Print House offrono un servizio 1 2 Print House è il luogo dove la stampa è di casa. Con una copertura capillare a livello nazionale, i punti vendita Print House offrono un servizio completo per tutto ciò che riguarda la stampa tradizionale

Dettagli

Metal replacement per un filtro olio.

Metal replacement per un filtro olio. Metal replacement per un filtro olio. L'impiego di un resina poliammidica ad alta resistenza ha permesso alla Hengst di realizzare in un corpo filtro resistente alle alte temperature ed alle vibrazioni.

Dettagli

Incollare Sigillare Lubrificare Dosare Avvitare Saldare

Incollare Sigillare Lubrificare Dosare Avvitare Saldare Incollare Sigillare Lubrificare Dosare Avvitare Saldare 2009 Cat. Giallo 24x16 02-09.indd 1 9-02-2009 11:43:10 Strumenti intelligenti per la distribuzione di fluidi Adesivi, sigillanti, lubrificanti, vernici,

Dettagli

Costruzione di modelli di superfici mediante la Prototipazione Rapida

Costruzione di modelli di superfici mediante la Prototipazione Rapida Rendiconti Seminario Facoltà Scienze Università Cagliari Vol. 76, Fasc. 1-2 (2006) Costruzione di modelli di superfici mediante la Prototipazione Rapida GREGORIO FRANZONI(*) Abstract. Questa nota riporta

Dettagli

MATRIX. Med Matrix, un partner affidabile pronto ad ogni sfida! COMPANY PROFILE

MATRIX. Med Matrix, un partner affidabile pronto ad ogni sfida! COMPANY PROFILE COMPANY PROFILE Med Matrix, un partner affidabile pronto ad ogni sfida! Da sempre, il nostro primo obiettivo è offrirvi il massimo della qualità e il miglior servizio! MATRIX LAVORAZIONE LAMIERE LAVORAZIONE

Dettagli

CLADDING MODIFICHE SULLE SUPERFICI CON L IMPIEGO DEL LASER. applicazioni

CLADDING MODIFICHE SULLE SUPERFICI CON L IMPIEGO DEL LASER. applicazioni MODIFICHE SULLE SUPERFICI CON L IMPIEGO DEL LASER CLADDING 1. I rivestimenti mediante la tecnica laser cladding hanno dimostrato di prolungare la durata dei componenti fino a 6 volte. Di N. Longfield,

Dettagli

Tecniche di Prototipazione. Introduzione

Tecniche di Prototipazione. Introduzione Tecniche di Prototipazione Introduzione Con il termine prototipo si intende il primo esempio di un prodotto che deve essere sviluppato e che consente di poter effettuare considerazioni preliminari prima

Dettagli

International Textil Education. Machinery Division. Manuale per la stampa a trasferimento termico

International Textil Education. Machinery Division. Manuale per la stampa a trasferimento termico Machinery Division Manuale per la stampa a trasferimento termico Manuale per la stampa a trasferimento termico STAMPA A TRASFERIMENTO TERMICO.....4 Principio di funzionamento.4 SRUTTURA INTERNA...5 Testina

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

caratteristiche generali

caratteristiche generali caratteristiche generali Serie CG/MG La nuova serie CG/MG di custodie fisse e mobili per connettori abbina la tenuta stagna IP68 e l elevata robustezza meccanica ai requisiti di protezione da disturbi

Dettagli

segnali modulari catalogo tecnico

segnali modulari catalogo tecnico segnali modulari catalogo tecnico tra estetica e funzione equilibrio al servizio dell efficienza comunicativa Vela Qualità. grafica e stampa gestibile in autonomia dal proprio pc immagine. segnaletica

Dettagli

finalizzate allo sviluppo di film sottili con proprietà antiusura e anticorrosione Federico Cartasegna Environment Park S.p.A.

finalizzate allo sviluppo di film sottili con proprietà antiusura e anticorrosione Federico Cartasegna Environment Park S.p.A. PVD - Applicazioni del plasma finalizzate allo sviluppo di film sottili con proprietà antiusura e anticorrosione i Federico Cartasegna Environment Park S.p.A. I processi PVD Proprietà dei rivestimenti

Dettagli

Profilo Elena P. INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

Profilo Elena P. INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA Profilo Elena P. INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ovada, il 21/10/1983 Residenza Rocca Grimalda (AL) Nazionalità Italiana ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Da Giugno ad Agosto 2013 SPA -

Dettagli

PROTOTIPAZIONE MODELLISTICA MICROFUSIONE PROTOFUSIONE

PROTOTIPAZIONE MODELLISTICA MICROFUSIONE PROTOFUSIONE PROTOTIPAZIONE MODELLISTICA MICROFUSIONE PROTOFUSIONE La Forgia Preziosi s.r.l. Strada Molini, 62-36100 Vicenza - Italy Tel +39 0444 301555 Fax +39 0444 301610 Andrea Anastrelli CEO Mobile +39 349 5096512

Dettagli

1) Ricostruzione virtuale tridimensionale partendo da tac

1) Ricostruzione virtuale tridimensionale partendo da tac Oggetto: studio di processo per la realizzazione di protesi in idrossiepatite La presente relazione si propone di esporre un processo costruttivo per la realizzazione di protesi in idrossiepatite utilizzando

Dettagli

NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE AI PAVIMENTI SOPRAELEVATI. www.rftsrl.eu

NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE AI PAVIMENTI SOPRAELEVATI. www.rftsrl.eu NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE AI PAVIMENTI SOPRAELEVATI www.rftsrl.eu RFT - FOUR x FOUR AUTOCENTRANTE Pavimento sopraelevato STANDARD Pavimento sopraelevato ANTISISMICO L innovazione di FOUR x FOUR consiste

Dettagli

La stampa, le stampanti, i colori: quale resa grafica?

La stampa, le stampanti, i colori: quale resa grafica? La stampa, le stampanti, i colori: quale resa grafica? I colori ottenuti con le stampanti Fatta eccezione per i plotter a penna, le stampanti per la grafica computerizzata sono dispositivi raster che producono

Dettagli

ALESSIO CARLOTTO PROGOLD S.p.a., TRISSINO (VI), ITALY.

ALESSIO CARLOTTO PROGOLD S.p.a., TRISSINO (VI), ITALY. ALESSIO CARLOTTO PROGOLD S.p.a., TRISSINO (VI), ITALY. Alessio Carlotto ha conseguito la laurea magistrale in Chimica Industriale a Padova. Dal 2010 fa parte del team di Ricerca & Sviluppo di Progold S.p.A.

Dettagli

HSL si integra con la struttura tecnica del cliente e contribuisce ad accrescere le sue competenze trasferendogli esperienze ed idee.

HSL si integra con la struttura tecnica del cliente e contribuisce ad accrescere le sue competenze trasferendogli esperienze ed idee. HSL: un altro paradigma PARTNER PER LO SVILUPPO DI PRODOTTI IN PLASTICA HSL è un centro di sviluppo integrato di prodotto; l aggiornamento costante delle competenze e l esperienza maturata in oltre 20

Dettagli

Bystronic: Best choice.

Bystronic: Best choice. COLLEZIONE LASER 4 COLLEZIONE LASER Taglio laser Il taglio laser è un processo di taglio termico per le lamiere. Il raggio laser viene generato dalla sorgente laser (risonatore), tramite specchi o una

Dettagli

Lavorazione delle lamiere

Lavorazione delle lamiere Lavorazione delle lamiere Lamiere Utilizzate nella produzione di carrozzerie automobilistiche, elettrodomestici, mobili metallici, organi per la meccanica fine. Le lamiere presentano una notevole versatilità

Dettagli

Materiali ceramici. CERAMDIS è il vostro fornitore competente per soluzioni su misura in ceramica ad alto rendimento.

Materiali ceramici. CERAMDIS è il vostro fornitore competente per soluzioni su misura in ceramica ad alto rendimento. CERAMDIS è il vostro fornitore competente per soluzioni su misura in ceramica ad alto rendimento. Materiali ceramici Nitruro di silicio Carburo di silicio Ossido ceramica CeSinit Per profilati tondi, piatti,

Dettagli