Per Prototipazione Rapida (Rapid Prototyping) si intende la realizzazione in poco tempo di un prototipo con costi molto contenuti.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Per Prototipazione Rapida (Rapid Prototyping) si intende la realizzazione in poco tempo di un prototipo con costi molto contenuti."

Transcript

1 La Prototipazione Rapida Per Prototipazione Rapida (Rapid Prototyping) si intende la realizzazione in poco tempo di un prototipo con costi molto contenuti. Un prototipo può essere usato per: o Verifiche di stile o Prove funzionali o Prove di montaggio

2 La Prototipazione Rapida Prototipi Prototipi Prototipi Prototipi concettuali funzionali tecnici pre-serie Obiettivi Analisi della Vlt Valutazione forma Prove prestazioni del funzionali prodotto Verifica montaggio Ottimizzazione Ottimizzazione Analisi difficoltà tecnologiche del prodotto per la forma delle tecnologie di fabbricazione Valutazione finale del prodotto Materiale Qualsiasi Simile Molto simile Definitivo Tecnologia Non considerata Non considerata Simileil Simileil

3 Ciclo di Prototipazione

4 Caratteristiche generale di un sistema RP Un qualsiasi sistema di Prototipazione Rapida presenta i seguenti elementi fondamentali: o Un sistema di programmazione e controllo o Un software di gestione o Un sistema di deposizione/trattamento o Una camera di costruzione o Un sistema di supporto

5 Classificazione dei processi RP Tecniche RP Polvere Liquido Solido 1 Componente 1 Componente + legante Stampa a getto Fotopolimerizzazione Incollaggio Estrusione Selective Laser Scanning 3 D Dimensional Printing Multi Jet Modelling Lampade UV Laminate object manfacturing Fused Deposition Modelling Ballistic Particle Manufacturing Solid Ground Curing Sanders Prototype Laser Stereolitografia

6 Confronto tra RP e sistemi tradizionali

7 Processi per la Protipazione Rapida Stereolitografia (SLA) Solid ground curing (SGC) Selective Laser Sintering (SLS) Laminated Object Manufacture (LOM) Multi jet modelling Sanders Prototype inc Fused Deposition Modelling (FDM)

8 Stereolitografia (1/5) Consiste nella fotopolimerizzazione di una resina liquida mediante raggi ultravioletti emessi da una sorgente laser.

9 1) Deposizione dei supporti sull elevatore/porta-pezzo; 2) Deposizione del primo strato di fotopolimero sul supporto e sua polimerizzazione con il fascio Laser; 3) Si abbassa l elevatore di uno spessore pari ad una sezione finchè non si ha il completo ricoprimento della sezione precedente; 4) Si polimerizzazione con il Laser il nuovo strato, si ripetono le operazioni al punto 3 e 4 fino al completamento del pezzo; 5) Si esegue un post trattamento del pezzo in un forno a temperatura controllata per la completa polimerizzazione; 6) Si eseguono delle operazioni di 6) Si eseguono delle operazioni di pulizia e di finitura. Stereolitografia (2/5)

10 Stereolitografia (3/5) Materiali utilizzati: sono fotopolimeri i speciali che devono avere le seguenti caratteristiche: o Elevata reattività ità o Viscosità (bassa elevati ritiri, alta ritiri ridotti) o Limitata it t volatilità e tossicità ità o Basso ritiro o Buone proprietà meccaniche

11 Stereolitografia (4/5) Parametri legati alla macchina: Parametri di processo o Potenza del laser; o Spot del laser; o Elevatore; o Ricoprimento; o Spessore dello strato; o Velocità di scansione; o Strategia di scansione; o Hatch; o Compensazione.

12 Stereolitografia (5/5) Difetti Inconvenienti o Distorsioni; o Swelling. o Generazione dei supporti; o Post trattamento.

13 Solid ground curing (SGC) (1/5) Consiste nella fotopolimerizzazione di una resina liquidaid con una lampada a raggi ultravioletti.

14 Solid ground curing (SGC) (2/5) 1) Deposizione di un primo strato di fotopolimero sull elevatore/porta- pezzo; 2) Su di una lastra di vetro viene creata una maschera; 3) Una lampada UV realizza la polimerizzazione del fotopolimero lasciato esposto ai raggi UV dalla maschera; 4) Si elimina la resina in eccesso mediante aspirazione; 5) Si deposita una cera liquida, nella sezione creata, che viene solidificata mediante una piastra fredda; si elimina la cerain eccesso; 6) Si abbassa l elevatore di uno spessore pari ad una sezione e si ripete il processo dal punto 1 fino al completamento del pezzo.

15 Solid ground curing (SGC) (3/5) Materiali utilizzati: o Polimeri ad elevata viscosità per avere bassi ritiri, in genere a base acrilica; o Cera per il riempimento di zone interne.

16 Solid ground curing (SGC) (4/5) Vantaggi rispetto alla stereolitografia o Assenza dei supporti; o Solidificazione contemporanea delle sezione; o Assenza del post trattamento; o Sorgente per la polimerizzazione meno costosa; o Spessori più uniformi.

17 Solid ground curing (SGC) (5/5) Inconvenienti o Divergenza delle radiazioni UV o Dimensioni costanti del blocco di cera o Cera inquinata dal fotopolimero o Possibilità di presenza di bolle d aria

18 Selective laser sintering (SLS) (1/5) Consiste nella sinterizzazione di una polvere precompressa mediante una sorgente laser.

19 Selective laser sintering g( (SLS) (2/5) 1) Deposizione di un primo strato di polvere sull elevatore/porta-pezzo in una camera a temperatura prossima alla Tf; 2) Un fascio Laser fonde la polvere su di un percorso prestanilito e consente alle stesse solidificando di legarsi fra loro; 3) L elevatore si abbassa con uno spostamento pari allo spessore dello strato elementare permettendo ad uno strato di polvere di ricoprire la sezione precedente realizzata. Un sistema di livellamentoll garantisce la planarità del ricoprimento, si ripetono le fasi 2 e 3 fino al completamento del pezzo; 4) Si estrae il pezzo finitoit dalla polvere a temperatura ambiente; 5) Si elimina la polvere in eccesso e si effettua una finitura superficiale usando resine per verniciatura.

20 Selective laser sintering (SLS) (3/5) Materiali utilizzati o Cere per microfusioni; o Policarbonato; o Nylon; o Nylon caricato vetro; o Metallo; o True Forma (speciali resine termoplastiche brevettate).

21 Selective laser sintering (SLS) (4/5) Vantaggi Inconvenienti o Materiali atossici. o Porosità superficiale, finitura superficiale. o Pulizia dalle polveri residue.

22 Processi Speciali (SLS) Rapid tooling (5/5) 1. Deposizione di un primo strato di polvere metallica rivestita sull elevatore/porta-pezzo in una camera a temperatura prossima alla Tf; 2. Un fascio Laser, muovendosi lungo un percorso prestabilito, fonde, in queste zone, il rivestimento della polvere metallica e consente alle particelle metalliche di legarsi fra loro; 3. L elevatore si abbassa con uno spostamento pari allo spessore dello strato t elementare permettendo ad uno strato t di polvere metallica di ricoprire la sezione precedente realizzata. Un sistema di livellamento garantisce la planarità del ricoprimento, si ripetono le fasi 2 e 3 fino al completamento t del pezzo (green part); 4. Si estrae il pezzo finito dalla polvere solo a temperatura ambiente ed essendo molto poroso e fragile si infiltra con resina epossidica (brown part); 5. Si pone la brown part in un forno dove, ad opportuna temperatura, si elimina la resina e si infiltra rame ottenendo il pezzo finale (red part); 6. Si eseguono le operazioni di finitura.

23 Laminated Object Manufacture (LOM) (1/2) Consiste nel taglio e nella deposizione di fogli di carta opportunamente impregnati con un collante.

24 Laminated Object Manufacture (LOM) (2/2) 1) Trascinamento e posizionamento del foglio di carta sul supporto; 2) Incollaggio del foglio al supporto con un rullo caldo; 3) Taglio della sezione, secondo il disegno, con un fascio laser; 4) Si abbassa il supporto dello spessore di un foglio e si posizione e si taglio un nuovo foglio; si procede con questa procedura fino a completare il pezzo; 5) Rimozione degli sfridi di carta e ) g finitura con verniciatura.

25 Sanders prototype inc.(plottaggio tridimensionale) 1. E l evoluzione di un plotter a getto di inchiostro con l aggiunta dell asse Z e con la sostituzione dell inchiostro con polimero termoplastico. 2. L oggetto, come in tutti i sistemi RP viene costruito in una piattaforma che scende di una quantità pari allo spessore di uno strato dopo la deposizione del materiale 3. Il processo impiega due testine a getto movimentate nel piano X-Y: la prima deposita il materiale termoplastico di costruzione e la seconda la cera di supporto.

26 Multi jet modelling (1/2) I modelli vengono generati impiegando una tecnica simile a quella della stampa a getto di inchiostro, aggiungendo però la terza dimensione ottenuta attraverso lo spostamento lungo l asse Z della piattaforma di lavoro. Il cuore del sistema è costituito da una testina stampante a 96 ugelli indipendenti tra loro che eiettano, quando richiesto, un termoplastico liquefatto appena la testa inizia a muoversi avanti e indietro per procedere alla costruzione della parte. Il materiale rilasciato dagli ugelli solidifica e aderisce con il precedente strato.

27 Multi jet modelling (2/2) 1) Posizionamento della testa sopra la piattaforma di lavoro; 2) Generazione del primo strato di materiale in direzione X; 3) La piattaforma si riposiziona sull asse Y e la testina continua a muoversi sull asse X per completare lo strato; 4) La piattaforma viene abbassata e si deposita un nuovo strato fino al completamento del modello; 5) Alla fine del processo si passa all eliminazione dei supporti e il modello può essere immediatamente utilizzato.

28 Fused Deposition Modelling (FDM) (1/3) Consiste nella deposizione di un materiale termoplastico con un processo di estrusione mediante ugelli di piccole dimensioni.

29 Fused Deposition Modelling (FDM) (2/3) 1) Deposizione i sull elevatore/porta l t pezzo di uno strato di supporto 2) Deposizione secondo un percorso predefinito di linee, di spessore definito, di materiale base; 3) Spostamento del portapezzo p di una sezione; 4) Si procede con la deposizione di materiuale di supporto o di materiale base fino al completamento del pezzo; 5) P li i l li i i d l 5) Pulizia con l eliminazione del supporto ed eventalmente una finitura con verniciatura.

30 Fused Deposition Modelling (FDM) (3/3) Materiali utilizzati o Cere per microfusioni; o Poliammide; o ABS; o Elastomeri.

31

32

33

34

35

36

37

38

39

40

Definizione. Tecniche di prototipazione rapida. Layer Manufacturing. Confronto. Applicabilità delle tecniche RP. Caratteristiche delle tecniche RP

Definizione. Tecniche di prototipazione rapida. Layer Manufacturing. Confronto. Applicabilità delle tecniche RP. Caratteristiche delle tecniche RP Tecniche di prototipazione rapida Definizione Prototipazione rapida (RP): classe di tecnologie che consentono di costruire modelli fisici anche complessi partendo direttamente dalle rappresentazioni CAD

Dettagli

Progettazione CAD/CAM II

Progettazione CAD/CAM II Università degli Studi di Ferrara Facoltà di Scienze MM.FF.NN. CdL in Tecnologie Fisiche Innovative Progettazione CAD/CAM II Prof. Nicola Baldanza Prof. Michele Benedetti Prototipazione Rapida La prototipazione

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DELLE TECNICHE

CLASSIFICAZIONE DELLE TECNICHE CLASSIFICAZIONE DELLE TECNICHE Tecniche FA Polvere Liquido Solido 1 Componente 1 Componente + legante Selective Laser Sintering 3 Dimensional Printing Incollaggio Laminate Object Man. Estrusione Fused

Dettagli

METODI DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA E ATTREZZAGGIO RAPIDO

METODI DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA E ATTREZZAGGIO RAPIDO METODI DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA E ATTREZZAGGIO RAPIDO La moderna industria, sotto la spinta della globalizzazione, è costretta oggi a tempi di sviluppo ed industrializzazione dei prodotti sempre minori.

Dettagli

Prototipazione rapida: tecniche e applicazioni

Prototipazione rapida: tecniche e applicazioni Prototipazione rapida: tecniche e applicazioni Piano della presentazione La Prototipazione Rapida Classificazione delle tecniche di P.R. in funzione dell utilizzo Classificazione delle tecniche di P.R.

Dettagli

PROTOTIPAZIONE RAPIDA (RP)

PROTOTIPAZIONE RAPIDA (RP) Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria dei Materiali PROTOTIPAZIONE RAPIDA (RP) Carola Esposito Corcione DEFINIZIONI La prototipazione rapida (RP) è una tecnologia

Dettagli

Stampa 3D per le imprese P rototipazione e produzione. Cinetica 3d Marika Rugani - Cristian Serafini Dott. Daniele Boschi

Stampa 3D per le imprese P rototipazione e produzione. Cinetica 3d Marika Rugani - Cristian Serafini Dott. Daniele Boschi Stampa 3D per le imprese P rototipazione e produzione Cinetica 3d Marika Rugani - Cristian Serafini Dott. Daniele Boschi Cos'è la stampa 3d Trasformare un'idea progettuale in un modello fisico in tempi

Dettagli

Prototipazione Rapida

Prototipazione Rapida Introduzione Prototipo Prototipazione rapida Tecniche di prototipazione rapida I processi consolidati Stereolitografia Solid Ground Curing Selective Laser Sintering Fused Deposition Modeling Laminated

Dettagli

Seminario sulle Stampanti 3D 28-01-2016 Autori : Fabio Bisi - INFN-BO Fiorenzo Degli Esposti - Ex INFN-BO

Seminario sulle Stampanti 3D 28-01-2016 Autori : Fabio Bisi - INFN-BO Fiorenzo Degli Esposti - Ex INFN-BO Seminario sulle Stampanti 3D 28-01-2016 Autori : Fabio Bisi - INFN-BO Fiorenzo Degli Esposti - Ex INFN-BO 1 Stampanti 3D Concetti fondamentali Tipologia delle stampanti 3D Materiali Software Attivita amatoriali

Dettagli

Sviluppo dei sistemi 3D

Sviluppo dei sistemi 3D Sviluppo dei sistemi 3D Istituto Berenini Fidenza, 24 maggio 2016 IERI Dal disegno 2D al disegno 3D È sempre stato necessario disegnare il profilo dell oggetto da realizzare indicando dimensioni e tolleranze

Dettagli

Periferiche di hardcopy 2D e 3D

Periferiche di hardcopy 2D e 3D Knowledge Aided Engineering Manufacturing and Related Technologies Dipartimento di Ingegneria Industriale Università di Parma Periferiche di hardcopy 2D e 3D Motivazione sono necessari documenti permanenti,

Dettagli

ITIS OTHOCA ORISTANO PROGRAMMAZIONE AUTOMATICA CAM. Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08

ITIS OTHOCA ORISTANO PROGRAMMAZIONE AUTOMATICA CAM. Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08 ITIS OTHOCA ORISTANO PROGRAMMAZIONE AUTOMATICA CAM Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08 Programmazione automatica CAM Il CAM (Computer Aided Manufacturing) è una tecnologia mediante la quale si realizza l'integrazione

Dettagli

Stampanti 3D Analisi settoriale

Stampanti 3D Analisi settoriale Analisi settoriale Analisi della concorrenza Rapid Prototyping Dati macroeconomici Secondo dati Wholers Associates, nell anno 2011 il comparto delle stampanti 3D è cresciuto globalmente del 29,4%. Nel

Dettagli

RELAZIONE ED APPROFONDIMENTO PROTOTIPAZIONE RAPIDA

RELAZIONE ED APPROFONDIMENTO PROTOTIPAZIONE RAPIDA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ALESSANDRO ROSSI Via Legione Gallieno, 52-36100 Vicenza-Tel. 0444/500566 fax 0444/501808 RELAZIONE ED APPROFONDIMENTO PROTOTIPAZIONE RAPIDA ALUNNO PIETRO P. CLASSE

Dettagli

La Fabbricazione Additiva e Industria 4.0

La Fabbricazione Additiva e Industria 4.0 La Fabbricazione Additiva e Industria 4.0 Una rivoluzione tecnologica già alle nostre porte Piero Mattirolo AdMil srl Strada Savonesa 9, 15057 Tortona AL www.fabbricaverde.it Metalli: le principali tecnologie

Dettagli

TECNOLOGIE INNOVATIVE RAPID PROTOTYPING & MANUFACTURING

TECNOLOGIE INNOVATIVE RAPID PROTOTYPING & MANUFACTURING TECNOLOGIE INNOVATIVE RAPID PROTOTYPING & MANUFACTURING I.P.S.I.A. Amantea & EUROCOMIND DALL IDEA AL PRODOTTO FINITO Il Ciclo Di Sviluppo Tradizionale il secolo XX, con la rivoluzione industriale e la

Dettagli

FABBRICAZIONE ADDITIVA: L ARTIGIANATO DEL FUTURO?

FABBRICAZIONE ADDITIVA: L ARTIGIANATO DEL FUTURO? FABBRICAZIONE ADDITIVA: L ARTIGIANATO DEL FUTURO? Prof. Ing. Monica Carfagni Replicatore Star Trek La Prototipazione Rapida è una tecnologia innovativa che consente la produzione di oggetti di geometria

Dettagli

La Stampa 3D e la. Rapida

La Stampa 3D e la. Rapida La Stampa 3D e la Prototipazione Rapida CENNI STORICI FOCUS TECNOLOGIE RP PER USO PROFESSIONALE Index SLA, SLS, FDM, OBJET, Prototipi in metallo, Finiture BOOM DELLA STAMPA 3D INSTALLAZIONI DI STAMPANTI

Dettagli

mediante l aggiunta localizzata di materiale metallico e/o ceramico (vedi foto) strato per strato.

mediante l aggiunta localizzata di materiale metallico e/o ceramico (vedi foto) strato per strato. L ATTREZZATURA: Presso il laboratorio Te.Si. sono presenti 4 tecnologie di Additive Manufacturing (AM): una sinterizzatrice per polveri metalliche/ceramiche, due stampanti 3D per il macro-additive Manufacturing,

Dettagli

Robotic Rapid Prototyping

Robotic Rapid Prototyping Robotic Rapid Prototyping Manolo Garabini, Manuel Catalano, Lorenzo Malagia, Manuel Bonilla, Carlos Rosales, Fabio Bonomo, Alessandro Settimi e Antonio Bicchi tradurre un idea in un prototipo Di che si

Dettagli

PROTOTIPAZIONE RAPIDA

PROTOTIPAZIONE RAPIDA PROTOTIPAZIONE RAPIDA Prof. Luca Iuliano Presidente APRI I PROTOTIPI Durante la fase di sviluppo di un prodotto vengono realizzate le seguenti tipologie di prototipi: concettuali funzionali tecnici Preserie

Dettagli

CAPITOLO 54 54 TECNICHE DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA. Sinossi. 54.1 La prototipazione rapida

CAPITOLO 54 54 TECNICHE DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA. Sinossi. 54.1 La prototipazione rapida CAPITOLO 54 54 TECNICHE DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA Sinossi urante lo sviluppo di un nuovo prodotto, si D presenta invariabilmente la necessità di realizzarne un singolo esemplare (il prototipo) prima di

Dettagli

METODI E TECNICHE DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA

METODI E TECNICHE DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA METODI E TECNICHE DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA DANIELE REGAZZONI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE... IN QUESTA LEZIONE Proto9pazione rapida e metodologie Tecniche per accrescimento Applicazioni CAD-

Dettagli

PROTOTIPAZIONE RAPIDA

PROTOTIPAZIONE RAPIDA Di seguito si mostrerà come la prototipazione rapida si inserisce nel processo produttivo CAD-CAE-CAM. In particolare il RP permette di valutare in modo rapido ed efficiente i prototipi ad ogni step di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI TECNICA E GESTIONE DEI SISTEMI INDUSTRIALI CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA GESTIONALE TESI DI LAUREA DI PRIMO LIVELLO PROTOTIPAZIONE

Dettagli

Il rapid prototyping

Il rapid prototyping APRI-Il rapid prototyping http://www.apri-rapid.it/protrap.htm 1 di 2 27/05/2010 9.38 Il rapid prototyping Le tecniche di prototipazione rapida (o, utilizzando la dizione inglese, rapid prototyping, RP)

Dettagli

Tecnologie di stampa tridimensionale per attività di prototipazione e produzione:

Tecnologie di stampa tridimensionale per attività di prototipazione e produzione: Tecnologie di stampa tridimensionale per attività di prototipazione e produzione: COME AFFIDARSI ALLA FABBRICAZIONE ADDITIVA PER REALIZZARE PRODOTTI MIGLIORI Real Parts. Really Fast. to Labs, Ltd., Via

Dettagli

IUAV - VENEZIA AREA SERV. BIBLIOGRAFICI E DOCUMENTALI H 9136 BIBLIOTECA CENTRALE

IUAV - VENEZIA AREA SERV. BIBLIOGRAFICI E DOCUMENTALI H 9136 BIBLIOTECA CENTRALE IUAV - VENEZIA AREA SERV. BIBLIOGRAFICI E DOCUMENTALI H 9136 BIBLIOTECA CENTRALE Andrea Gatto - Luca!uliano PROTOTIPAZIONE RAPIDA: LA TECNOLOGIA PER LA COMPETIZIONE GLOBALE ISTITUTO UNIVERSITARIO ARCHITETTURA

Dettagli

Sardegna Ricerche. Laboratorio di Prototipazione Rapida

Sardegna Ricerche. Laboratorio di Prototipazione Rapida Sardegna Ricerche Laboratorio di Prototipazione Rapida 1 Il Laboratorio di Prototipazione Rapida Laboratorio nato per diventare un punto di riferimento per le imprese che operano nel campo della ricerca,

Dettagli

SVILUPPIAMO NUOVI PRODOTTI

SVILUPPIAMO NUOVI PRODOTTI Rocco Santoleri Technical & Sales Manager www.coesum.com commerciale@coesum.com 1 SVILUPPIAMO NUOVI PRODOTTI 2 ADDITIVE MANUFACTURING I termini «stampa 3d» e «additive manufacturing» si riferiscono a processi

Dettagli

Materiali innovativi nella stampa 3D

Materiali innovativi nella stampa 3D Materiali innovativi nella stampa 3D Sommario Consorzio Innova FVG.....3 Progetto NANOCOAT...4 1. Introduzione...5 2. Tecnologie additive da polimero... 9 2.1. Intruduzione.....9 2.2. Fusion deposition

Dettagli

Modelli virtuali nell ambiente reale:

Modelli virtuali nell ambiente reale: Modelli virtuali nell ambiente reale: Sinergie tra stampanti 3D e scanner 3D Luca Iuliano Enrico Vezzetti Il continuo ridursi della vita utile degli oggetti di uso comune ha spinto il contesto industriale

Dettagli

Tecnologia di formatura in autoclave

Tecnologia di formatura in autoclave POLITECNICO DI MILANO Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale Corso di Tecnologie Aeronautiche Docente: Giuseppe Sala Tecnologia di formatura in autoclave Paolo Bettini tel. 0223998044 E-mail bettini@aero.polimi.it

Dettagli

FUNZIONE DELLA TIPOLOGIA DI UTILIZZO DEL PROTOTIPO

FUNZIONE DELLA TIPOLOGIA DI UTILIZZO DEL PROTOTIPO SCELTA DELLA TECNOLOGIA DI POTOTIPAZIONE RAPIDA IN FUNZIONE DELLA TIPOLOGIA DI UTILIZZO DEL PROTOTIPO Un modello essenziale per concretizzare un idea e fare le prime valutazioni Realizzazione di modelli

Dettagli

STAMPA 3D. Jacopo corallo

STAMPA 3D. Jacopo corallo STAMPA 3D Jacopo corallo cronologia storica Nel 1982 Chuck Hull inventa la stereolitografia e nasce la 3D Systems prima azienda produttrice di stampanti 3D Nel 1988 venne brevettata la stampa con materiale

Dettagli

FUSIONE LASER SELETTIVA: UNA METODOLOGIA AVANZATA PER LA REALIZZAZIONE DI PROTESI METALLICHE (prima parte)

FUSIONE LASER SELETTIVA: UNA METODOLOGIA AVANZATA PER LA REALIZZAZIONE DI PROTESI METALLICHE (prima parte) FUSIONE LASER SELETTIVA: UNA METODOLOGIA AVANZATA PER LA REALIZZAZIONE DI PROTESI METALLICHE (prima parte) Francesco Simionato INTRODUZIONE Durante gli anni 80 del secolo scorso venne introdotta una tecnologia

Dettagli

Fabbricazione additiva e reverse engineering: quali strumenti e soluzioni applicative offrono alle imprese impegnate nell innovazione competitiva?

Fabbricazione additiva e reverse engineering: quali strumenti e soluzioni applicative offrono alle imprese impegnate nell innovazione competitiva? Fabbricazione additiva e reverse engineering: quali strumenti e soluzioni applicative offrono alle imprese impegnate nell innovazione competitiva? Prof. L. Iuliano Politecnico di Torino Presidente APRI

Dettagli

Analisi sperimentale del processo SLM per la produzione di palette di turbina in Ti-6Al-4V

Analisi sperimentale del processo SLM per la produzione di palette di turbina in Ti-6Al-4V Analisi sperimentale del processo SLM per la produzione di palette di turbina in Ti-6Al-4V Fabrizia Caiazzo Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Salerno Sinterizzazione laser:

Dettagli

Programmi discipline a.a. 2009-2010 IND. Corso di Studio. Ing. Industriale. martedì 27 marzo 2012 Pagina 595 di 891

Programmi discipline a.a. 2009-2010 IND. Corso di Studio. Ing. Industriale. martedì 27 marzo 2012 Pagina 595 di 891 Programmi discipline a.a. 2009-2010 Corso di Studio IND Ing. Industriale martedì 27 marzo 2012 Pagina 595 di 891 0000011 COSTRUZIONE DI MACCHINE I ING-IND/14 Corso di Studio: IND Crediti: 6 Tipo: A Docente:

Dettagli

Rapid manufacturing process

Rapid manufacturing process Rapid Manufacturing Process all in one se lo lo immagini, noi lo lo realizziamo Rapid manufacturing process nasce la nuova visione industriale Just in Time... una filosofia di produzione adatta a tutti

Dettagli

L ipotesi progettuale L obiettivo posto era di ottenere strutture leggere, di dimensioni contenute e ad alte prestazioni,

L ipotesi progettuale L obiettivo posto era di ottenere strutture leggere, di dimensioni contenute e ad alte prestazioni, progettare Stampa 3D Strutture ad alto assorbimento di energia g di Mattia Valle Un casco da ciclismo racchiude tutte le potenzialità della produzione additiva Con la diffusione delle tecnologie di produzione

Dettagli

THINKING3D. GUIDA AL DESIGN PER LA STAMPA IN FDM Fused deposition modeling

THINKING3D. GUIDA AL DESIGN PER LA STAMPA IN FDM Fused deposition modeling GUIDA AL DESIGN PER LA STAMPA IN FDM Fused deposition modeling GUIDA AL DESIGN PER LA STAMPA IN FDM Le nostre stampanti FDM utilizzano principalmente filamenti in PLA. Il PLA (acido polilattico) è un polimero

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA DOTTORATO DI RICERCA IN DISEGNO E METODI DELL INGEGNERIA INDUSTRIALE S.S.D ING-IND/15 XIX CICLO STRUMENTI E METODI PER LA PROGETTAZIONE INDUSTRIALE APPLICATI

Dettagli

Progettazione CAD/CAM II

Progettazione CAD/CAM II Università degli Studi di Ferrara Facoltà di Scienze MM.FF.NN. CdL in Tecnologie Fisiche Innovative Progettazione CAD/CAM II Prof. Nicola Baldanza Prof. Michele Benedetti Modulo III Prototipazione rapida

Dettagli

Servizio di Prototipazione Rapida 3D Printer

Servizio di Prototipazione Rapida 3D Printer Servizio di Prototipazione Rapida 3D Printer La Prototipazione Rapida (RP) è una tecnologia innovativa che rende possibile la produzione, in poche ore e senza l'uso di utensili, di oggetti di geometria

Dettagli

Alcune tecniche di applicazione e proprietà del film verniciante essiccato. Proprietà tecniche

Alcune tecniche di applicazione e proprietà del film verniciante essiccato. Proprietà tecniche L ARIA COMPRESSA NEGLI IMPIANTI DI VERNICIATURA Lo scopo principale del processo di verniciatura, oltre a motivi estetici, è quello di proteggere il manufatto dalle aggressioni degli agenti ossidanti,

Dettagli

PROTOTIPAZIONE RAPIDA

PROTOTIPAZIONE RAPIDA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA DIPARTIMENTO DI TECNICA E GESTIONE DEI SISTEMI INDUSTRIALI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA MECCANICA E MECCATRONICA PROTOTIPAZIONE

Dettagli

"Rapid Prototyping: studio delle possibili sorgenti di errore"

Rapid Prototyping: studio delle possibili sorgenti di errore "Rapid Prototyping: studio delle possibili sorgenti di errore" Facoltà di Ingegneria Civile ed Industriale Corso di laurea in Ingegneria Meccanica Laureando: Daniele Cortis Relatore: Ing. Francesca Campana

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN FISICA TESI DI LAUREA DETERMINAZIONE DEI PARAMETRI OTTIMALI PER PROCESSI DI STEREOLITOGRAFIA MEDIANTE

Dettagli

POWERED by ESAGONÓ. Linear delta robots for FFF 3D printing technology, CNC milling, screwing, gluing. LINEAR DELTA ROBOT 3D PRINTER - 101 SERIES

POWERED by ESAGONÓ. Linear delta robots for FFF 3D printing technology, CNC milling, screwing, gluing. LINEAR DELTA ROBOT 3D PRINTER - 101 SERIES ESAGONÓ Linear delta robots for FFF 3D printing technology, CNC milling, screwing, gluing. POWERED by IMPORTATORI E RIVENDITORI PER L ITALIA LINEAR DELTA ROBOT 3D PRINTER - 101 SERIES LA PROTOTIPAZIONE

Dettagli

Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo

Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo Una quarta dimensione per la costruzione di componenti in metallo piccolo quantità > 100² complesso La tecnologia MIM è un procedimento di ottenimento di forme complesse da una polvere metallica. La prerogativa

Dettagli

Prospettive della Stampa 3D nell Ingegneria

Prospettive della Stampa 3D nell Ingegneria Prospettive della Stampa 3D nell Ingegneria Antoniomaria Di Ilio Università degli Studi dell Aquila Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell Informazione e di Economia Lanciano - Palazzo degli Studi,

Dettagli

I processi di tempra sono condotti sul manufatto finito per generare sforzi residui di compressione in superficie. Vengono sfruttate allo scopo

I processi di tempra sono condotti sul manufatto finito per generare sforzi residui di compressione in superficie. Vengono sfruttate allo scopo I processi di tempra sono condotti sul manufatto finito per generare sforzi residui di compressione in superficie. Vengono sfruttate allo scopo diverse metodologie. 1 La tempra termica (o fisica) si basa

Dettagli

Programmazione modulare di Tecnologia Meccanica Classe: 5^ Meccanica e Meccatronica Tempo previsto: 132 h/annuali

Programmazione modulare di Tecnologia Meccanica Classe: 5^ Meccanica e Meccatronica Tempo previsto: 132 h/annuali ITI M. FARADAY A.S. 201-2015 Programmazione modulare di Tecnologia Meccanica Classe: 5^ Meccanica e Meccatronica Tempo previsto: 132 h/annuali Prof. Giordano Cecchetti Prof. Salvatore Di Novo 1 N modulo

Dettagli

PREPARATI INCLUSI: l infiltrazione e l inclusione

PREPARATI INCLUSI: l infiltrazione e l inclusione l infiltrazione e l inclusione Poiché la consistenza della maggior parte di tessuti fissati (ad eccezione di quelli congelati che si infiltrano ma non si includono) è tale da non permettere di sezionare

Dettagli

Il telaio Slot.it per Carrera DTM e le parti Slot.it

Il telaio Slot.it per Carrera DTM e le parti Slot.it Il telaio Slot.it per Carrera DTM e le parti Slot.it Se avete acquistato una stampa 3D di un telaio DTM per i modelli Carrera DTM, o avete intenzione di acquistarlo, trovate di seguito tutte le informazioni

Dettagli

Manufacturing the Future 3DZ GROUP. Ing. Cristian Parmeggiani Socio Fondatore

Manufacturing the Future 3DZ GROUP. Ing. Cristian Parmeggiani Socio Fondatore Manufacturing the Future 3DZ GROUP Ing. Cristian Parmeggiani Socio Fondatore Chi Siamo DISTRIBUTORE ITALIANO 3DSYSTEMS 5 SEDI BRESCIA CASTELFRANCO VENTETO ALESSANDRIA AREZZO ROMA Cosa Offriamo COMPLETA

Dettagli

Sistemi Additive Manufacturing ad alta produttività DIGITALWAX D. Per applicazioni dentali e Biomedicali

Sistemi Additive Manufacturing ad alta produttività DIGITALWAX D. Per applicazioni dentali e Biomedicali Sistemi Additive Manufacturing ad alta produttività DIGITALWAX D Per applicazioni dentali e Biomedicali DWS - profilo DWS, Additive Manufacturing DWS, Digital Wax Systems, nasce a Vicenza nel 2007, da

Dettagli

SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI COMPOSITI A MATRICE POLIMERICA

SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI COMPOSITI A MATRICE POLIMERICA Università degli studi di Messina Corso di laurea in INGEGNERIA DEI MATERIALI SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI COMPOSITI A MATRICE POLIMERICA Prof. A.M.Visco Lezione T 2 : Processi di realizzazione di

Dettagli

PROGETTO DI RICERCA RAPID TOOLING PER STAMPI DI MATERIE PLASTICHE

PROGETTO DI RICERCA RAPID TOOLING PER STAMPI DI MATERIE PLASTICHE PROGETTO DI RICERCA RAPID TOOLING PER STAMPI DI MATERIE PLASTICHE Il progetto di ricerca e sperimentazione realizzato è la diretta evoluzione tecnologica delle metodologie di Rapid Prototyping: un progetto

Dettagli

SISTEMI ADDITIVE MANUFACTURING AD ALTA PRODUTTIVITÀ DIGITALWAX D PER LABORATORI DENTALI

SISTEMI ADDITIVE MANUFACTURING AD ALTA PRODUTTIVITÀ DIGITALWAX D PER LABORATORI DENTALI SISTEMI ADDITIVE MANUFACTURING AD ALTA PRODUTTIVITÀ DIGITALWAX D PER LABORATORI DENTALI DWS profilo DWS, Additive Manufacturing DWS, Digital Wax Systems, nasce a Vicenza nel 2007, da una lunga e consolidata

Dettagli

Gruppo CRP: Via C. Della Chiesa, 21-41126 Modena - Italy - Tel. +39 059 821135 www.crp-group.com - info@crp-group.com

Gruppo CRP: Via C. Della Chiesa, 21-41126 Modena - Italy - Tel. +39 059 821135 www.crp-group.com - info@crp-group.com Gruppo CRP: Via C. Della Chiesa, 21-41126 Modena - Italy - Tel. +39 059 821135 IL GRUPPO CRP Il Gruppo CRP ha sede a Modena, nel distretto industriale della MotorValley italiana, famoso in tutto il mondo

Dettagli

Ingegneria dei Tessuti

Ingegneria dei Tessuti Ingegneria dei Tessuti Materiali e tecnologie per la realizzazione a ione di scaffold Pt.2 Lezione del 08/10/2012 Phase Separation Consiste nella creazione di matrici porose mediante smiscelazione termodinamica

Dettagli

Sistemi Additive Manufacturing ad alta produttività DIGITALWAX J. Gioielleria e oreficeria

Sistemi Additive Manufacturing ad alta produttività DIGITALWAX J. Gioielleria e oreficeria Sistemi Additive Manufacturing ad alta produttività DIGITALWAX J Gioielleria e oreficeria DWS - Profilo DWS, Additive Manufacturing DWS, Digital Wax Systems, nasce a Vicenza nel 2007, da una lunga e consolidata

Dettagli

STAMPA 3D OPPORTUNITA E TECNOLOGIE PROFESSIONALI Bari 25 Ottobre 2014. La Stampa 3D presentata da chi ne fa una professione da oltre 15 anni

STAMPA 3D OPPORTUNITA E TECNOLOGIE PROFESSIONALI Bari 25 Ottobre 2014. La Stampa 3D presentata da chi ne fa una professione da oltre 15 anni STAMPA 3D OPPORTUNITA E TECNOLOGIE PROFESSIONALI Bari 25 Ottobre 2014 La Stampa 3D presentata da chi ne fa una professione da oltre 15 anni Chi siamo Selltek Srl Prototek Srl Nati nel 2001 da quasi 15

Dettagli

Sommario. Il gruppo p.1. La tecnologia p.2. MICRORED p.5. Microglass M.I.T. Made in Italy Technology

Sommario. Il gruppo p.1. La tecnologia p.2. MICRORED p.5. Microglass M.I.T. Made in Italy Technology Sommario 1 Il gruppo p.1 La tecnologia p.2 MICRORED p.5 By Microglass M.I.T. Made in Italy Technology Microglass s.r.l. P.I. 01444310930-33080 San Quirino (PN) Italia Sede amm.va: via Masieres 25/B Z.I.

Dettagli

Scaffold e tecnologie di preparazione. Docente: Prof. Alessandro Sannino

Scaffold e tecnologie di preparazione. Docente: Prof. Alessandro Sannino Scaffold e tecnologie di preparazione Docente: Prof. Alessandro Sannino 1. Introduzione 2. Funzioni dello scaffold 3. Criteri di progettazione dello scaffold 4. Porosità e tecniche di analisi 5. Materiali

Dettagli

TECNICHE DI PRODUZIONE ADDITIVE

TECNICHE DI PRODUZIONE ADDITIVE TECNICHE DI PRODUZIONE ADDITIVE Introduzione Un prototipo può essere usato per: verifiche di stile prove di montaggio prove funzionali Vengono realizzate le seguenti tipologie di prototipi: concettuali

Dettagli

Il ruolo dei materiali metallici nelle tecniche di Additive Manufacturing (AM)

Il ruolo dei materiali metallici nelle tecniche di Additive Manufacturing (AM) Il ruolo dei materiali metallici nelle tecniche di Additive Manufacturing (AM) Processi di fabbricazione polveri, caratterizzazione di prodotto, metallurgia di processo O.Tassa, M.Murri (Centro Sviluppo

Dettagli

PROTOTIPAZIONE DI PRECISIONE:

PROTOTIPAZIONE DI PRECISIONE: PROTOTIPAZIONE DI PRECISIONE: IL RUOLO DEGLI STAMPI IN 3D NEL SETTORE DELLO STAMPAGGIO A INIEZIONE di Lior Zonder, Applications Team Leader Nadav Sella, Solutions Sales Manager, Global Field Operations

Dettagli

La stampa 3D non è quindi possibile senza il disegno CAD 3D dell'oggetto.

La stampa 3D non è quindi possibile senza il disegno CAD 3D dell'oggetto. COS È LA STAMPA 3D https://www.youtube.com/watch?v=n1nrcb8p18y La STAMPA 3D è la denominazione di un insieme di varie tecnologie di produzione automatica additiva, a strati, grazie alle quali si rende

Dettagli

Time-to-market: gli strumenti per tagliare tempi e costi di definizione del prodotto automobile Italo Moriggi

Time-to-market: gli strumenti per tagliare tempi e costi di definizione del prodotto automobile Italo Moriggi Time-to-market: gli strumenti per tagliare tempi e costi di definizione del prodotto automobile Italo Moriggi Additive Manufacturing is green Le tecnologie di additive manufacturing hanno avuto negli ultimi

Dettagli

REALIZZAZZIONE DI UN BULLONE CERAMICO

REALIZZAZZIONE DI UN BULLONE CERAMICO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI LECCE FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DEI MATERIALI CORSO DI MATERIALI CERAMICI I A.A. 2002/2003 Prof. A. LICCIULLI REALIZZAZZIONE DI UN BULLONE CERAMICO realizzato

Dettagli

Granicolor. POLITECNICO DI MILANO Facoltà del Design Design del prodotto per l innovazione

Granicolor. POLITECNICO DI MILANO Facoltà del Design Design del prodotto per l innovazione Granicolor POLITECNICO DI MILANO Facoltà del Design Design del prodotto per l innovazione Relatore: Giulio Ceppi Dario Contessotto 768587 A.A. 2011/2012 Granicolor POLITECNICO DI MILANO Facoltà del Design

Dettagli

METODI DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA E ATTREZZAGGIO RAPIDO

METODI DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA E ATTREZZAGGIO RAPIDO METODI DI PROTOTIPAZIONE RAPIDA E ATTREZZAGGIO RAPIDO La moderna industria, sotto la spinta della globalizzazione, è costretta oggi a tempi di sviluppo ed industrializzazione dei prodotti sempre minori.

Dettagli

TECNOLOGIA MECCANICA. Parte 7

TECNOLOGIA MECCANICA. Parte 7 TECNOLOGIA MECCANICA Parte 7 La principale differenza è legata alle forme che sono generalmente faae in leghe metalliche (acciai legac) in modo da essere uclizzate per un numero elevato di geg. Si uclizzano

Dettagli

24 / 36 / 13 : 24 / 36 / D

24 / 36 / 13 : 24 / 36 / D Via Oberdan, 7 20059 Vimercate (MI) Tel.: +39 039 6612297 Fax : +39 039 6612297 E-mail: info@fiortech.com Partita IVA: 02916370139 La colla trasparente multiuso per le applicazioni più svariate Sito web:

Dettagli

I materiali. I materiali. Introduzione al corso. Tecnologia di produzione I materiali La misura della durezza. Le prove meccaniche distruttive

I materiali. I materiali. Introduzione al corso. Tecnologia di produzione I materiali La misura della durezza. Le prove meccaniche distruttive I materiali I materiali Introduzione al corso Tecnologia di produzione I materiali La misura della durezza Le prove meccaniche distruttive La meccanica dei materiali 2 2006 Politecnico di Torino 1 Obiettivi

Dettagli

Prof. Ing. Daniele REGAZZONI University of Bergamo Department of Management, Information and Production Engineering

Prof. Ing. Daniele REGAZZONI University of Bergamo Department of Management, Information and Production Engineering Martedì 31 Marzo 2015 Prof. Ing. Daniele REGAZZONI University of Bergamo Department of Management, Information and Production Engineering IDEA GENERALE Sovrapponendo strati sottili è possibile generale

Dettagli

Descrizione del prodotto è un sistema ad alte prestazioni di top coatings da polimerizzare a raggi UV, per pavimenti e segnaletica.

Descrizione del prodotto è un sistema ad alte prestazioni di top coatings da polimerizzare a raggi UV, per pavimenti e segnaletica. 1 SCHEDA INTRODUTTIVA 08-04-2012 Tecnologia ai raggi UV per la realizzazione istantanea di linee e segnaletica di sicurezza. Descrizione del prodotto è un sistema ad alte prestazioni di top coatings da

Dettagli

PROCESSO DI ASSEMBLAGGIO

PROCESSO DI ASSEMBLAGGIO PROCESSO DI ASSEMBLAGGIO La fabbricazione degli elementi meccanici seguita dalla loro unione sono i principali compiti dell industria produttiva. Essenzialmente l assemblaggio consiste nel collegare degli

Dettagli

Tecnologia delle microstrisce

Tecnologia delle microstrisce Tecnologia delle microstrisce 1) Substrati materiali plastici materiali ceramici 2) Tecniche di realizzazione dei circuiti materiali plastici materiali ceramici Substrati materiale finitura sup. (µm) 10

Dettagli

Classificazione. Le plastiche utilizzate in edilizia sono classificate in: - Resine termoindurenti - Resine termoplastiche

Classificazione. Le plastiche utilizzate in edilizia sono classificate in: - Resine termoindurenti - Resine termoplastiche Classificazione Le plastiche utilizzate in edilizia sono classificate in: - Resine termoindurenti - Resine termoplastiche Entrambe raggruppano altre resine differenti per alcun specificità. Resine termoindurenti.

Dettagli

LIBERA L INVENTORE IN OGNUNO DI NOI.

LIBERA L INVENTORE IN OGNUNO DI NOI. LIBERA L INVENTORE IN OGNUNO DI NOI. 1 STAMPANTE 3D PROFESSIONALE AD UN PREZZO CONSUMER TECNOLOGICA XFAB utilizza la stessa tecnologia delle stampanti professionali DWS. Area di lavoro cilindrica: 80%

Dettagli

GCF41151000W - Macchina Taglio Laser Fiber 1000 Watt

GCF41151000W - Macchina Taglio Laser Fiber 1000 Watt Riferimento : GCF41151000W Descrizione Questa tipologia di macchina usa una fonte laser di altissima tecnologia: stiamo parlando di un laser a fibra ottica. Il raggio viene generato eccitando una fibra

Dettagli

SISTEMA MEMBRAPOL TRASPARENTE

SISTEMA MEMBRAPOL TRASPARENTE SISTEMA MEMBRAPOL TRASPARENTE MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE MONOCOMPONENTE A BASE DI POLIURETANO Guida all applicazione Regole dei metodi di progettazione e applicazione. a) Trasporto e immagazzinaggio:

Dettagli

design trend stile design

design trend stile design design trend design stile idea design stile tendenza 2 idea DIBOND desi è stato sviluppato da circa 20 anni del inventore del pannello composito d alluminio, originariamente per il segmento del mercato

Dettagli

00_about us. Via Console Marcello 8, 20156 Milano 02 39217037

00_about us. Via Console Marcello 8, 20156 Milano 02 39217037 00_about us La nostra visione della stampa 3d Utilizziamo le tecnologie di stampa 3d in ambiti che vanno anche al di fuori della semplice prototipazione; Sfruttiamo i processi di stampa anche per la realizzazione

Dettagli

GMG s.n.c. di Moretti Massimo & c. via XX settembre n 15 48024 Massa Lombarda (RA Tel/fax 0545 82966

GMG s.n.c. di Moretti Massimo & c. via XX settembre n 15 48024 Massa Lombarda (RA Tel/fax 0545 82966 Oggetto: progetto stampante solida per materiali ceramici Punti da rispettare 1) apparato a controllo numerico per formare oggetti tridimensionali in materiali sinterizzabili ad alta temperatura 2) sviluppo

Dettagli

Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 2 Principi fondamentali della produzione per fonderia

Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 2 Principi fondamentali della produzione per fonderia Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 1 Introduzione 1 1.1 Processi tecnologici di trasformazione 2 1.1.1 Precisione nelle trasformazioni 5 1.2 Attributi geometrici dei

Dettagli

Very High Durability Repair & Prevention Systems

Very High Durability Repair & Prevention Systems 18 FASCIATURE CON MATERIALI COMPOSITI: STRUTTURE VOLTATE IN MATTONI O PIETRA INDICE ANALITICO DELLE OPERE a) Preparazione del supporto b) Preparazione delle piste che ospiteranno il tessuto in materiale

Dettagli

Stato dell arte e trend evolutivi della manifattura additiva e della stampa 3D

Stato dell arte e trend evolutivi della manifattura additiva e della stampa 3D by Studio Magnaghi www.cherryconsulti ng.it Stato dell arte e trend evolutivi della manifattura additiva e della stampa 3D 3D Printing Competence Center Relatore: Giancarlo Magnaghi https://www.linkedin.com/in/giancarlomagnaghi

Dettagli

DUROGLASS FU. La soluzione ai problemi di umidità per muri e pavimenti. materiali protettivi milano UMIDITÀ RESIDUA DEL NUOVO

DUROGLASS FU. La soluzione ai problemi di umidità per muri e pavimenti. materiali protettivi milano UMIDITÀ RESIDUA DEL NUOVO DUROGLASS FU La soluzione ai problemi di umidità per muri e pavimenti. 2 UMIDITÀ RESIDUA DEL NUOVO 1 UMIDITÀ DA RISALITA 3 UMIDITÀ FILTRANTE DALLE MURATURE CONTROTERRA 1 2 3 materiali protettivi milano

Dettagli

18 MARZO 2015 LA STAMPA 3D 3D-WORLD.INFO 3D-WORLD BOOK. La più grande struttura del 3D in Europa

18 MARZO 2015 LA STAMPA 3D 3D-WORLD.INFO 3D-WORLD BOOK. La più grande struttura del 3D in Europa La più grande struttura del 3D in Europa RIQUALIFICA RISORSE E TERRITORIO VERSO LA TERZA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. SETTORI DEL 3D I CAMPI DI APPLICAZIONE DELLA STAMPA 3D: VANTAGGI ED OPPORTUNITA LA CLASSIFICA

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DELLE LAVORAZIONI MECCANICHE

CLASSIFICAZIONE DELLE LAVORAZIONI MECCANICHE CLASSIFICAZIONE DELLE LAVORAZIONI MECCANICHE Le lavorazioni meccaniche possono essere classificate secondo diversi criteri. Il criterio che si è dimostrato più utile, in quanto ha permesso di considerare

Dettagli

CONFORMAL COATING. srl Via Villoresi 64 20029 Turbigo Mi Tel. 0331 177 0676 Fax 0331 183 9425 email: info@geatrade.it

CONFORMAL COATING. srl Via Villoresi 64 20029 Turbigo Mi Tel. 0331 177 0676 Fax 0331 183 9425 email: info@geatrade.it CONFORMAL COATING COSA SONO I CONFORMAL COATING? I C.C. sono prodotti (RESINE) utilizzati per la protezione dei circuiti stampati dalle influenze dell ambiente in cui vanno ad operare Il film di protezione

Dettagli

elenco prodotti Detergenti Igienizzanti EDYNK Detergente per inchiostro pag 106 FLASCH Lavavetri antistatico antimpronta pag 107

elenco prodotti Detergenti Igienizzanti EDYNK Detergente per inchiostro pag 106 FLASCH Lavavetri antistatico antimpronta pag 107 100 elenco prodotti Detergenti EDYNK Detergente per inchiostro pag 106 FLASCH Lavavetri antistatico antimpronta pag 107 RIFLEX Lavavetri antistatico pag 108 SPAY Pulitore per superfici pronto all'uso pag

Dettagli

CAPITOLO: COME NASCE UN CDR

CAPITOLO: COME NASCE UN CDR SCHEDE APPROFONDIMENTI TECNICI CAPITOLO: COME NASCE UN CDR Un CD RECORDABLE è un disco di policarbonato di diametro 120 mm con un foro centrale di 15mm. Viene usato il policarbonato in quanto materiale

Dettagli

TECNOLOGIE DI LIQUID MOULDING

TECNOLOGIE DI LIQUID MOULDING TECNOLOGIE DI LIQUID MOULDING Tecniche legate alla produzione di materiali compositi, caratterizzate dal flusso di una matrice polimerica termoindurente (resina) attraverso un rinforzo asciutto a base

Dettagli