Ordinanza n 651 del 08/07/2015 Il Comandante Territoriale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ordinanza n 651 del 08/07/2015 Il Comandante Territoriale"

Transcript

1 Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni, Lajatico, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, Terricciola Zona Valdera - Provincia di Pisa Settore: COMANDO TERRITORIALE ALTA VALDERA Servizio: COMANDO TERRITORIALE ALTA VALDERA Ordinanza n 651 del 08/07/2015 Il Comandante Territoriale OGGETTO: ORDINANZA DI MODIFICA TEMPORANEA DELLA VIABILITA' IN CAPANNOLI PER LA MANIFESTAZIONE "NOTTE BIANCA, UNA SERATA FORTUNATA...SPORT E FITNESS" IN PROGRAMMA NEL GIORNO 17/07/2015 Decisione: Il Comandante Territoriale della Polizia Locale dell'alta Valdera OR D I N A L ISTITUZIONE DEL DIVIETO DI SOSTA CON RIMOZIONE COATTA, ED IL DIVIETO DI TRANSITO IN CAPANNOLI nel giorno 17 luglio 2015 per lo svolgimento della manifestazione: "Notte bianca a Capannoli una serata fortunata SPORT E FITNESS", come segue: dalle ore 8.00 del giorno alle ore 2,00 del giorno è istituito il divieto di sosta con rimozione coatta in: Piazza Garibaldi. Dalle ore 13,00 del giorno e fino alle ore 2,00 del giorno , è istituito il divieto di sosta con rimozione coatta in: - Piazzale antistante la Banca "Cassa di risparmio di San Miniato". - Piazza Tripoli, Piazza del Popolo, Via Solferino. dalle ore 15,00 del giorno e fino alle ore 2,00 del giorno , è istituito il divieto di sosta con rimozione coatta in: - Via Berlinguer dall intersezione con via Volterrana e fino all intersezione con Piazza 1

2 Pertini; dalle ore 19,30 del giorno e fino alle ore 2,00 del giorno , è istituito il divieto di transito ed il divieto di sosta con rimozione coatta in: - Via Volterrana dall intersezione con Via di Mezzopiano e fino all intersezione con Via del Fontino. - Via Roma dall intersezione con Via Volterrana e fino all intersezione con Piazza Castello con deviazione del traffico in via di Stibbio; - E' istituita la chiusura al traffico in Via Baciocchi da Piazza San Bartolomeo e fino a Via Gronchi; - E consentito il transito per i mezzi di emergenza e di soccorso. Si statuisce altresì : Ø È consentita l'uscita veicolare da Via di Solaia in direzione Ponsacco o Via di Mezzopiano; Ø E' consentito il passaggio degli automezzi da Via Solferino in uscita, interessando Via Torre con attraversamento della SRT 439 e successiva direzione obbligatoria in Via del Pozzino, subordinato alla predisposizione di idoneo transennamento. Ø E sospeso il divieto di accesso di Via SS. Annunziata in direzione Solaia con riattivazione del doppio senso di circolazione. Il traffico sarà deviato con i seguenti percorsi alternativi: - Il traffico proveniente da Volterra con direzione Pontedera, percorre la S.P. 26 per poi immettersi nella S.P. 64 La Fila, e di nuovo nella S.R.T. 439; ad eccezione dei residenti che possono accedere fino a Via Del Fontino. - Il traffico leggero proveniente da Pontedera, con direzione Volterra, può percorrere Via Di Mezzopiano, Via Gramsci, Via delle Pietre, e poi alternativamente Pian di Roglio e S.P. 64 La Fila, oppure Via Del Fontino e di nuovo S.R.T. 439; - Il traffico pesante, oltre t. 3,5 proveniente da Pontedera con direzione Volterra, alla rotatoria di Ponsacco (identificata con La Luna ) percorre la S.P. 13 Via Del Commercio successivamente la S.P. 26 di Santo Pietro e quindi di nuovo la S.R.T. 439; - I cittadini residenti in Via Niccolini, Via Aldo Moro, Via G. Rossa e Via F.lli Rosselli potranno immettersi su Via SS. Annunziata con direzione Via di Solaia, ed uscire da Via Volterrana. - I cittadini residenti in Via Delle Colline, Via Manzoni, Via Risorgimento, Via XXV Aprile, e Via Solferino potranno immettersi su via Volterrana, mediante idonea transennatura, ed uscire da Via Torre. - Obbligo di presegnalazione di chiusura alla Rotatoria di Ponsacco e Rotatoria S.P. 26 intersezione con Via Volterrana. La presente ordinanza può essere revocata per motivi di sicurezza stradale o di ordine pubblico, la mancata esecuzione della revoca e/o della sospensione indicata, presuppone la violazione dell art. 650 del c.p. da parte del responsabile dell organizzazione. 2

3 Motivazione: Acquisita la richiesta pervenuta a questo Comando Territoriale di Polizia Locale presentata dai Commercianti della zona, con il patrocinio dell'amministrazione comunale di Capannoli, per la modifica della viabilità in argomento e per consentire la manifestazione "notte bianca, notte fortunata in Capannoli". Visto il provvedimento n. 28 del con il quale l'amministrazione Comunale di Capannoli concede il patrocinio alla manifestazione in argomento. Vista la Convocazione della Conferenza dei Servizi indetta in data , per la chiusura della strada S.R.T Acquisito agli atti il Nulla Osta dell'amministrazione Provinciale di Pisaper quanto di competenza. Ritenuto opportuno inviare la presente Ordinanza ai seguenti Enti ed Istituti: Prefettura di Pisa, Questura di Pisa, Stazione Carabinieri di Ponsacco, di Pisa, Ai Vigili del fuoco di Pisa, alla Direzione C.T.T. Di Pisa e Pontedera, ai quotidiani e TV locali Il Tirreno e La Nazione di Pisa, ai seguenti uffici Provinciali: al responsabile viabilità 4 zona, Istruttore Tecnico Daniele Lupi, all'u.o.polizia Provinciale Comandante Daniele Serafini, al Responsabile Responsabile U.O. Concessioni. Ritenuto opportuno di dover provvedere in merito, al fine di permettere il regolare svolgimento della manifestazione in oggetto. Attesa la necessità di assicurare il regolare svolgimento della manifestazione, di regolare il traffico e la sosta al fine di garantire le migliori condizioni di viabilità. Sentito il parere favorevole dell'ufficio Tecnico Comunale di Capannoli ed altri uffici interessati per competenza. Adempimenti a cura del destinatario: Che il responsabile dell'associazione Commercianti e Artigiani di Capannoli e Santo Pietro Belvedere, responsabili i sig. Bottoni Marco di Pontedera, provveda, insieme all'ufficio tecnico comunale di Capannoli, ad apporre la segnaletica stradale provvisoria prevista dalla presente ordinanza almeno 48 ore prima dell'inizio della manifestazione ed alla conseguente rimozione alla fine della stessa, (dette chiusure dovranno essere all'occorrenza presidiate da idoneo personale dell'organizzazione). L Amministrazione Comunale di Capannoli è esente da qualsiasi responsabilità ed eventuali diritti di terzi, causati dall emanazione della presente ordinanza. Il Sig. Bottoni Marco dovrà attuare tutti gli accorgimenti necessari a tutela della pubblica incolumità veso tutti gli utenti della strada. Che la mancata osservanza da parte dei responsabili delle prescrizioni contenute nel presente provvedimento, salvo quanto più specificatamente previsto dalle norme del codice della strada e del relativo Regolamento di Esecuzione saranno punite a termini di legge. Anche tutti gli utenti della strada sono tenuti ad osservare il contenuto della presente ordinanza, che verrà resa nota mediante cartelli stradali posizionati almeno 48 ore prima dell'inizio dei divieti, obblighi, prescrizioni ecc. 3

4 Adempimenti a cura della Pubblica Amministrazione: Il Servizio proponente curerà tutti gli adempimenti di pubblicazione relativi al presente provvedimento, rispettando tempi e modalità previsti dalla vigente normativa in materia di Trasparenza dell'attività delle Pubbliche Amministrazioni. Il Servizio Polizia Locale dell'unione Valdera Comando Territoriale AltaValdera trasmetterà copia digitale del presente provvedimento al Servizio Tecnico del Comune di Capannoli il quale è tenuto ad apporre e mantenere in efficienza la necessaria segnaletica stradale, individuata in relazione alle prescrizioni ed ai modelli previsti nel Regolamento di Esecuzione del Codice della Strada (DPR 495/1992). La Polizia Locale dell'unione Valdera e gli altri organi di polizia stradale individuati a norma dell'art. 12 del Nuovo Codice della Strada (D.Lgs. 285/1992) sono tenuti a far rispettare la presente ordinanza. Segnalazioni particolari: L atto diviene esecutivo al momento della pubblicazione sull albo pretorio on line dell Unione Comuni della Valdera. La pubblicazione di cui al punto precedente avviene per 15 giorni consecutivi. Contro la presente ordinanza è ammesso ricorso al T.A.R. entro 60 giorni oppure ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni, termini decorrenti dalla pubblicazione all albo pretorio. Contro le ordinanze che autorizzano o dispongono la collocazione della segnaletica stradale è ammesso ricorso, entro 60 giorni, all Ispettorato Generale per la circolazione e la sicurezza stradale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, secondo le modalità stabilite dall art. 74 del Reg. Esec. N.C.d.S. RIFERIMENTI NORMATIVI: Generali D.Lgs. 267/2000 Testo Unico delle leggi sull ordinamento degli enti locali. Art. 107 del D.Lgs. 267/2000 che ribadisce l attribuzione agli organi politici dei poteri di indirizzo e di controllo politico-amministrativo ed ai dirigenti quello della gestione amministrativa, finanziaria e tecnico-amministrativa mediante autonomi poteri di spesa, di organizzazione delle risorse umane, strumentali e di controllo. Art. 5 ( Regolamentazione della circolazione in generale ) ed Art. 7 ( Regolamentazione della circolazione nei centri abitati ) D.Lgs. 285/1992 Nuovo Codice della Strada. Specifici Art. 6 Statuto dell Unione Valdera, che prevede l esercizio in forma associata della funzione polizia locale. Deliberazione della Giunta dell Unione n. 100 del istitutiva dell Area Polizia Locale, con la quale vengono, tra l altro, individuati i Comandi Territoriali quali strutture operative dislocate sul territorio dei Comuni aderenti. 4

5 Deliberazione della Giunta dell Unione n. 99 del con la quale di procede all individuazione dei procedimenti istituzionali propri della polizia locale unificata, tra i quali sono ricomprese le ordinanze di regolamentazione della circolazione stradale, rimesse alla competenza funzionale dei Comandanti Territoriali interessati. Determinazione dirigenziale n. 1 del con la quale, fra l altro, si conferiscono ai Comandanti Territoriali le competenze di direzione e coordinamento dell attività istituzionale funzionalmente individuata, così come previsto dall art. 107 D.Lgs. 267/2000. Il Comandante Territoriale Marconcini Diana / ArubaPEC S.p.A. 5

Ordinanza n 769 del 31/07/2014 Il Comandante Territoriale OGGETTO: ISTITUZIONE DELLA Z.T.L. ESTIVA A CASCIANA TERME

Ordinanza n 769 del 31/07/2014 Il Comandante Territoriale OGGETTO: ISTITUZIONE DELLA Z.T.L. ESTIVA A CASCIANA TERME Unione dei Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni, Lajatico, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, Santa Maria a Monte e Terricciola Zona Valdera - Provincia di Pisa

Dettagli

AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI. Determinazione n 288 del 15/09/2014 Il Funzionario Responsabile

AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI. Determinazione n 288 del 15/09/2014 Il Funzionario Responsabile Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni, Lajatico, Palaia,Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola Zona Valdera Provincia di Pisa AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI

Dettagli

AREA SERVIZI TECNICI. Determinazione n 13 del 18/04/2014 Il Funzionario Responsabile

AREA SERVIZI TECNICI. Determinazione n 13 del 18/04/2014 Il Funzionario Responsabile Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni, Lajatico, Palaia,Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola Zona Valdera Provincia di Pisa AREA SERVIZI TECNICI

Dettagli

AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI. Determinazione n 251 del 11/08/2014 Il Funzionario Responsabile

AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI. Determinazione n 251 del 11/08/2014 Il Funzionario Responsabile Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni, Lajatico, Palaia,Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola Zona Valdera Provincia di Pisa AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n 75 del 09/10/2013 Il Funzionario Responsabile

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n 75 del 09/10/2013 Il Funzionario Responsabile Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Lajatico, Lari, Palaia,Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola Zona Valdera Provincia di Pisa AREA POLIZIA

Dettagli

AREA AFFARI GENERALI. Determinazione n 330 del 08/11/2013 Il Funzionario Responsabile

AREA AFFARI GENERALI. Determinazione n 330 del 08/11/2013 Il Funzionario Responsabile Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Lajatico, Lari, Palaia,Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola Zona Valdera Provincia di Pisa AREA AFFARI GENERALI

Dettagli

AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI. Determinazione n 40 del 07/02/2014 Il Funzionario Responsabile

AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI. Determinazione n 40 del 07/02/2014 Il Funzionario Responsabile Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni, Lajatico, Palaia,Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola Zona Valdera Provincia di Pisa AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO RISCOSSIONE COATTIVA DELLE ENTRATE TRIBUTARIE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO RISCOSSIONE COATTIVA DELLE ENTRATE TRIBUTARIE Unione dei Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Lajatico, Lari, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola ZONA VALDERA Provincia di Pisa REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI LIVORNO FERRARIS Tel. (0161) 47.358 C.A.P. 13046 Fax (0161) 47.77.70

COMUNE DI LIVORNO FERRARIS Tel. (0161) 47.358 C.A.P. 13046 Fax (0161) 47.77.70 Reg. n. 026/14 REGIONE PIEMONTE ORDINANZA PER LA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Vista l istanza proposta dal Sig. MONASTERIO Daniel tesa ad ottenere la modificazione

Dettagli

SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA

SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA Pontedera - Provincia di Pisa COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA Delibera Numero 32 del 28.09.09 OGGETTO : ACCORDO DI PROGRAMMA INVESTIMENTI NEL SETTORE SOCIALE

Dettagli

SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA Pontedera - Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI

SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA Pontedera - Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA Pontedera - Provincia di Pisa COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI Delibera Numero 32 del 5 settembre2011 Oggetto : CONVENZIONE TRA AZIENDA USL 5 DI

Dettagli

AREA SUAP, SERVIZI ALLE IMPRESE E TURISMO. Determinazione n 49 del 16/10/2015 Il Funzionario Responsabile

AREA SUAP, SERVIZI ALLE IMPRESE E TURISMO. Determinazione n 49 del 16/10/2015 Il Funzionario Responsabile Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni, Lajatico, Palaia,Peccioli, Ponsacco, Pontedera, Terricciola Zona Valdera Provincia di Pisa AREA SUAP, SERVIZI ALLE IMPRESE

Dettagli

OGGETTO: DISCIPLINA TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE FIERA DI SAN MICHELE EDIZIONE 2015.

OGGETTO: DISCIPLINA TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE FIERA DI SAN MICHELE EDIZIONE 2015. ORDINANZA N. 3 DEL 2-05-2015 OGGETTO: DISCIPLINA TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE FIERA DI SAN MICHELE EDIZIONE 2015. Considerato la necessità di disciplinare la

Dettagli

AREA AFFARI GENERALI. Determinazione n 308 del 18/10/2013 Il Funzionario Responsabile

AREA AFFARI GENERALI. Determinazione n 308 del 18/10/2013 Il Funzionario Responsabile Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Lajatico, Lari, Palaia,Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola Zona Valdera Provincia di Pisa AREA AFFARI GENERALI

Dettagli

SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA Pontedera - Provincia di Pisa

SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA Pontedera - Provincia di Pisa SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA Pontedera - Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COPIA Delibera Numero 29 del 18/12/06 OGGETTO : FONDO COMUNE PER RICOVERO AUTOSUFFICIENTI- DEFINIZIONE

Dettagli

Gestione Associata di Servizi e Funzioni Zona Valdera Provincia di Pisa

Gestione Associata di Servizi e Funzioni Zona Valdera Provincia di Pisa Comuni di Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Cascina, Chianni, Crespina, Lajatico, Lari, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola RG. N. 8453 Gestione Associata di

Dettagli

O.P/lm Prot.Gen.98717 748/2015 IL COMANDANTE

O.P/lm Prot.Gen.98717 748/2015 IL COMANDANTE Corpo Polizia Municipale Terre Estensi DIVISIONE I COMPARTO ATTIVITÀ INTERNE UFFICIO ORDINANZE E MANIFESTAZIONI O.P/lm Prot.Gen.98717 748/2015 IL COMANDANTE Rilevato che nel periodo dal 2 al 24 Ottobre

Dettagli

SERVIZIO FORMAZIONE. Determinazione n 381 del 21/12/2012 Il Funzionario Responsabile

SERVIZIO FORMAZIONE. Determinazione n 381 del 21/12/2012 Il Funzionario Responsabile Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Lajatico, Lari, Palaia,Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola Zona Valdera Provincia di Pisa SERVIZIO FORMAZIONE

Dettagli

CONSORZIO PUBBLICO DI FUNZIONI ZONA VALDERA Provincia di Pisa. Determinazione n 22 del 24/02/2010

CONSORZIO PUBBLICO DI FUNZIONI ZONA VALDERA Provincia di Pisa. Determinazione n 22 del 24/02/2010 Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Crespina, Lajatico, Lari, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola e Azienda USL n.5 Ufficio della Direzione

Dettagli

Direzione Polizia Municipale Ufficio Autorizzazioni N.O.

Direzione Polizia Municipale Ufficio Autorizzazioni N.O. Comune di Rimini Direzione Polizia Municipale Ufficio Autorizzazioni N.O. Reg. 37001/15 Via Euterpe n. 12 47923 Rimini tel. 0541 704405 - fax 0541 704123 ufficioautorizzazioni.pm@comune.rimini.it c.f.-p.iva

Dettagli

DOCUMENTO DI STIPULA

DOCUMENTO DI STIPULA 1 PATTO TERRITORIALE PREMESSO CHE I Soggetti pubblici e privati locali si sono impegnati per l impostazione e la predisposizione del Patto territoriale della provincia di Pisa, quale espressione dell intento

Dettagli

Diminuzione Gestione dei Rifiuti Pillar 10

Diminuzione Gestione dei Rifiuti Pillar 10 Diminuzione Gestione dei Rifiuti Pillar 10 È noto che il turismo oltre a innescare un maggior consumo di risorse (acqua, energia ecc.) genera anche un consistente aumento dei rifiuti. I dati che abbiamo

Dettagli

ZONA VALDERA Provincia di Pisa

ZONA VALDERA Provincia di Pisa Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni,Lajatico, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola ZONA VALDERA Provincia di Pisa COMUNE DI CAPANNOLI

Dettagli

PIANO INTEGRATO DI SALUTE DELLA ZONA VALDERA

PIANO INTEGRATO DI SALUTE DELLA ZONA VALDERA Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Crespina, Lajatico, Lari, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola e Azienda USL n.5 CONSORZIO PUBBLICO

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI FAUGLIA E L UNIONE VALDERA PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEI SERVIZI INFORMATICI E TELEMATICI TRA

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI FAUGLIA E L UNIONE VALDERA PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEI SERVIZI INFORMATICI E TELEMATICI TRA Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Crespina, Lajatico, Lari, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola ZONA VALDERA Provincia di Pisa CONVENZIONE

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno Ordinanza del Funzionario n 106 del 21/07/2010 Oggetto: DISCIPLINA TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE A MARINA DI ] Responsabile di Area: NOVELLI ROBERTO Proponente: NOVELLI ROBERTO CERTIFICATO DI

Dettagli

Atto Dirigenziale. N. 751 del 25/02/2015

Atto Dirigenziale. N. 751 del 25/02/2015 Atto Dirigenziale N. 751 del 25/02/2015 Classifica: 010.17 Anno 2015 (6002463) Oggetto S.G.C. FI-PI-LI: Intervento per il ripristino dell'attraversamento idraulico e della sovrastruttura stradale km 79+900

Dettagli

marca da bollo All'organizzatore della competizione... AI COMUNI del percorso di gara -...

marca da bollo All'organizzatore della competizione... AI COMUNI del percorso di gara -... All. 2 al Regolamento Provinciale sulle competizioni ciclistiche su strada FAC SIMILE DI AUTORIZZAZIONE Inviata tramite Telefax o e-mail Belluno, Prot. n marca da bollo All'organizzatore della competizione...

Dettagli

ORDINANZA TEMPORANEA IN LINEA DI VIABILITA N. 384-14

ORDINANZA TEMPORANEA IN LINEA DI VIABILITA N. 384-14 Trieste, 09/07/2014 Area Città, Territorio e Ambiente SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA ED EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA MOBILITA E TRAFFICO Direttore del Servizio: Arch. Ave Furlan Prot. gen. n. 111130 Prot.

Dettagli

ZONA VALDERA Provincia di Pisa UNIONE VALDERA AVVISO PUBBLICO

ZONA VALDERA Provincia di Pisa UNIONE VALDERA AVVISO PUBBLICO Unione dei comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Crespina, Lajatico, Lari, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola ZONA VALDERA Provincia

Dettagli

Provincia Regionale di Caltanissetta

Provincia Regionale di Caltanissetta N. P.134 dell 22.06.2015 Provincia Regionale di Caltanissetta ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r. 8/2014) Codice Fiscale e Partita IVA : 00115070856 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 567

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta già Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita I.V.A.: 00115070856

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta già Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita I.V.A.: 00115070856 N. P. _245_del 13/11/2015_ Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta già Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita I.V.A.: 00115070856 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 959_ del _13/11/2015_

Dettagli

Regione Lombardia Direzione Generale Trasporti e Mobilità Servizio Opere di Viabilità Palazzo Lombardia piazza Città di Lombardia, 1 20124 Milano

Regione Lombardia Direzione Generale Trasporti e Mobilità Servizio Opere di Viabilità Palazzo Lombardia piazza Città di Lombardia, 1 20124 Milano 9/3/2015 59625 Regione Lombardia Direzione Generale Trasporti e Mobilità Servizio Opere di Viabilità Palazzo Lombardia piazza Città di Lombardia, 1 20124 Milano Prefettura di Milano C.so Monforte 31-20122

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: APPROVAZIONE LINEE DI INDIRIZZO PER LA GESTIONE IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO PUBBLICO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE IN FORMA ASSOCIATA NELL ATEM PISA DETERMINATO AI SENSI DEI DECRETI DEL MINISTERO

Dettagli

SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA Pontedera - Provincia di Pisa COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI

SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA Pontedera - Provincia di Pisa COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA Pontedera - Provincia di Pisa COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI Delibera Numero 23 del 7 ottobre 2013 OGGETTO: I NUOVI BISOGNI ASSISTENZIALI DELL

Dettagli

COMUNE DI PISA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Delibera n. 245 Del 7 Dicembre 2010

COMUNE DI PISA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Delibera n. 245 Del 7 Dicembre 2010 COMUNE DI PISA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 245 Del 7 Dicembre 2010 OGGETTO: PATTO TERRITORIALE DELLE POLITICHE GIOVANILI ANNO 2011. APPROVAZIONE L anno 2010 il giorno sette

Dettagli

www.pneumaticisottocontrollo.it

www.pneumaticisottocontrollo.it Atto Dirigenziale N. 4105 del 08/11/2011 Classifica: 010.17 Anno 2011 (4075765) Oggetto Ufficio Proponente Riferimento PEG Centro di Costo Resp. del Proc. Dirigente/Titolare P.O. S.G.C. FI-PI-LI;OBBLIGO

Dettagli

O.P/lm Prot.Gen. 37151/2015 264/2015 I L COMANDANTE

O.P/lm Prot.Gen. 37151/2015 264/2015 I L COMANDANTE Corpo Polizia Municipale Terre Estensi DIVISIONE I COMPARTO ATTIVITÀ INTERNE UFFICIO ORDINANZE E MANIFESTAZIONI O.P/lm Prot.Gen. 37151/2015 264/2015 I L COMANDANTE Rilevato che nei giorni 3 9 10 16 29-30

Dettagli

Punto 2 Accesso al centro storico ai veicoli degli operatori merceologici della rassegna

Punto 2 Accesso al centro storico ai veicoli degli operatori merceologici della rassegna Cremona 29 Giugno 2015 Prot. Gen. prec. n. 00.../15 Oggetto: Ordinanza sulla circolazione stradale inerente lo svolgimento dei restanti appuntamenti stagionali dell iniziativa denominata Giovedì d Estate

Dettagli

COMUNE DI MIRANO Provincia di Venezia

COMUNE DI MIRANO Provincia di Venezia COMUNE DI MIRANO Provincia di Venezia ORDINANZA n. 121 SINDACO Polizia Locale OGGETTO: ATTIVAZIONE DEL SISTEMA DEI VARCHI ELETTRONICI PER IL CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO - ZTL.

Dettagli

AREA CITTA, TERRITORIO E AMBIENTE ORD.PERM. 019/2015

AREA CITTA, TERRITORIO E AMBIENTE ORD.PERM. 019/2015 Trieste, 14 maggio 2015 AREA CITTA, TERRITORIO E AMBIENTE ORD.PERM. 019/2015 SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA ED EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA MOBILITÀ E TRAFFICO prot. gen. n. 80573 prot. corr. n. 15-14696/8/15/19-1

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 97 di Reg. OGGETTO: Istituzione e ubicazione di stalli di sosta a pagamento e disco orario nucleo abitato La Torre. Data

Dettagli

ZONA VALDERA Provincia di Pisa

ZONA VALDERA Provincia di Pisa COMUNE DI BIENTINA SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO ANNO SCOLASTICO 2014/2015 APERTURA ISCRIZIONI DAL 28 MAGGIO AL 20 GIUGNO 2014 Oggetto Il servizio di trasporto scolastico riguarda i bambini/e frequentanti

Dettagli

SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA Pontedera - Provincia di Pisa COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI

SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA Pontedera - Provincia di Pisa COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI SOCIETA DELLA SALUTE DELLA VALDERA Pontedera - Provincia di Pisa COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA ASSEMBLEA DEI SOCI Delibera Numero 25 del 07.09.2015 OGGETTO: PROGETTO VITA INDIPENDENTE ATTIVAZIONE

Dettagli

UNIONE VALDERA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE VALDERA

UNIONE VALDERA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE VALDERA UNIONE VALDERA Unione dei Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Crespina, Lajatico, Lari, alaia, eccioli, onsacco, ontedera, Santa Maria a Monte e Terricciola Zona Valdera

Dettagli

Il sistema creditizio in provincia di Pisa

Il sistema creditizio in provincia di Pisa Il sistema creditizio in provincia di Pisa Consuntivo anno 2014 Pisa, 15 maggio 2015. Tra il 2013 ed il 2014 il numero di sportelli bancari attivi in provincia di Pisa segna un ulteriore contrazione passando

Dettagli

COMANDO GENERALE. Determinazione n 16 del 31/01/2013 Il Funzionario Responsabile

COMANDO GENERALE. Determinazione n 16 del 31/01/2013 Il Funzionario Responsabile Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Lajatico, Lari, Palaia,Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola Zona Valdera Provincia di Pisa COMANDO GENERALE

Dettagli

CONSORZIO PUBBLICO DI FUNZIONI ZONA VALDERA. Provincia di Pisa. Determinazione n 4 del 21/11/2007

CONSORZIO PUBBLICO DI FUNZIONI ZONA VALDERA. Provincia di Pisa. Determinazione n 4 del 21/11/2007 Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Crespina, Lajatico, Lari, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola e Azienda USL n.5 Ufficio della Direzione

Dettagli

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa SETTORE 3 - POLITICHE DEL TERRITORIO E LAVORI PUBBLICI Determinazione n 145 del 26/06/2014 OGGETTO: ABBONAMENTO PER SERVIZIO DI MANUTENZIONE AD IMPIANTI

Dettagli

CITTA DI VIGEVANO Settore Lavori pubblici e Viabilità Unità di Staff Viabilità etrasporti ORDINANZA N. 289 / 2014 IL DIRIGENTE ORDINA

CITTA DI VIGEVANO Settore Lavori pubblici e Viabilità Unità di Staff Viabilità etrasporti ORDINANZA N. 289 / 2014 IL DIRIGENTE ORDINA COPIA DELL ORIGINALE Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell art. 3, comma 2, del D.Lgs. n.39/1993. L originale è agli atti dell Ente. CITTA DI VIGEVANO Settore Lavori pubblici e Viabilità

Dettagli

REGOLAMENTO PER I SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE E DI SOSTEGNO ALLE RESPONSABILITA' FAMILIARI

REGOLAMENTO PER I SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE E DI SOSTEGNO ALLE RESPONSABILITA' FAMILIARI Unione dei comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Crespina, Lajatico, Lari, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola ZONA VALDERA Provincia

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE SALE GIOCHI E APPARECCHI DA GIOCO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE SALE GIOCHI E APPARECCHI DA GIOCO Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni, Lajatico, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola ZONA VALDERA Provincia di Pisa REGOLAMENTO PER

Dettagli

COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa

COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 332 ORIGINALE DATA 17/12/2014 OGGETTO: INSTALLAZIONE DI N 5 PANNELLI INFORMATIVI A MESSAGGIO VARIABILE SUL TERRITORIO COMUNALE DI PONSACCO. REDAZIONE

Dettagli

LA RIFORMA DEL CODICE DELLA STRADA

LA RIFORMA DEL CODICE DELLA STRADA LA RIFORMA DEL CODICE DELLA STRADA Tabella comparativa delle modifiche del codice della strada previste dalla legge n. 120 del 29.07.2010 di riforma del codice della strada: - nella colonna a sinistra

Dettagli

COMUNE DI MIRANO REGOLAMENTO

COMUNE DI MIRANO REGOLAMENTO COMUNE DI MIRANO PROVINCIA DI VENEZIA 2 Settore Ufficio LL.PP. REGOLAMENTO disciplinante LE ATTIVITÀ COMUNALI DI PROTEZIONE CIVILE Approvato: con deliberazione di Consiglio Comunale n 42 del 9.04.2003

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 273 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: APPROVAZIONE BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE DEI POSTI AUTO PRESSO IL CORTILE DI PERTINENZA DELLA SEDE MUNICIPALE

Dettagli

Rep. n. 329/11 ORDINANZA N. 51 / 11 IL SINDACO

Rep. n. 329/11 ORDINANZA N. 51 / 11 IL SINDACO Rep. n. 329/11 ORDINANZA N. 51 / 11 IL SINDACO Premesso che con propria Ordinanza n. 37/2011 Rep. n. 205 del 12/02/2011, ha emanato alcune disposizioni orientate al contenimento della concentrazione di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITÀ DI ASSUNZIONE AGLI IMPIEGHI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE MODALITÀ DI ASSUNZIONE AGLI IMPIEGHI Unione dei comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme, Chianni, Crespina, Lajatico, Lari, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola ZONA VALDERA Provincia

Dettagli

Criteri di valutazione degli interventi destinati alla sistemazione, al miglioramento e alla realizzazione di opere stradali

Criteri di valutazione degli interventi destinati alla sistemazione, al miglioramento e alla realizzazione di opere stradali Criteri di valutazione degli interventi destinati alla sistemazione, al miglioramento e alla realizzazione di opere stradali In relazione a quanto previsto dall art. 167bis della L.r. 3/99, dalla Deliberazione

Dettagli

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa SETTORE 1 - GIURIDICO AMMINISTRATIVO, SERVIZI GENERALI E ISTITUZIONALI E ATTIVITA' ECONOMICHE Determinazione n 55 del 14/07/2015 OGGETTO: POLIZZA ASSICURATIVA

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO ORIGINALE VERBALE N. 135 DEL 03.08.2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ISTITUZIONE DEL DIVIETO DI ACCESSO ECCETTO I RESIDENTI IN TERNO

Dettagli

Polizia Municipale Cervia P.zza Garibaldi n 21 - e mail:pm@comunecervia.it Tel. 0544/979251 - Fax. 0544 970476

Polizia Municipale Cervia P.zza Garibaldi n 21 - e mail:pm@comunecervia.it Tel. 0544/979251 - Fax. 0544 970476 DISCIPLINA PER L ACCESSO E LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO E NELLE AREE PEDONALI URBANE PERMANENTI e RILASCIO CONTRASSEGNI (approvato con D.G. nr.95 del 19/06/2012) ART. 1 OGGETTO

Dettagli

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa SETTORE 2 - ECONOMICO-FINANZIARIO E RISORSE UMANE Determinazione n 31 del 03/04/2015 OGGETTO: SPESE POSTALIZZAZIONE E SPESE POSTALI PER INVIO SOLLECITI TARI

Dettagli

REGOLAMENTAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI PESANTI IN AUTOSTRADA IN PRESENZA DI NEVE

REGOLAMENTAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI PESANTI IN AUTOSTRADA IN PRESENZA DI NEVE REGOLAMENTAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI PESANTI IN AUTOSTRADA IN PRESENZA DI NEVE 1.Premessa Gli interventi finalizzati alla gestione delle emergenze che interessano il sistema viario autostradale

Dettagli

Rilevata la propria competenza ai sensi dell art. 42 del D.Lgs. n 267/2000 Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali e s.m. e i.

Rilevata la propria competenza ai sensi dell art. 42 del D.Lgs. n 267/2000 Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali e s.m. e i. Oggetto: SNAM RETE GAS S.p.A PRESA D ATTO DELL ATTO DIRIGENZIALE N. 4350 del 21/11/2014 DELLA PROVINCIA DI FIRENZE E RATIFICA DELLA RELATIVA VARIANTE AL REGOLAMENTO URBANISTICO IL CONSIGLIO COMUNALE, Rilevata

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 355 N 32783 di prot. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto : APPROVAZIONE DI UN NUOVO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI POSTI AUTO SITUATI NELL AREA PERTINENZIALE

Dettagli

Autorizzazione alla dismissione del deposito di oli minerali del Consorzio S.G.S. S.p.A. di Santa Croce sull'arno IL FUNZIONARIO P.O.

Autorizzazione alla dismissione del deposito di oli minerali del Consorzio S.G.S. S.p.A. di Santa Croce sull'arno IL FUNZIONARIO P.O. SERVIZIO AMBIENTE Proposta nr. 3481 Del 21/08/2014 Determinazione nr. 3411 Del 21/08/2014 Oggetto: Autorizzazione alla dismissione del deposito di oli minerali del Consorzio S.G.S. S.p.A. di Santa Croce

Dettagli

SERVIZIO EDILIZIA E PATRIMONIO. SCHEMA di AVVISO PUBBLICO

SERVIZIO EDILIZIA E PATRIMONIO. SCHEMA di AVVISO PUBBLICO PROVINCIA DI LECCE SERVIZIO EDILIZIA E PATRIMONIO SCHEMA di AVVISO PUBBLICO La Provincia di Lecce è proprietaria di un area di pertinenza lungo la S.P. n. 366 (ex S.S. 611), all altezza del ponte sulla

Dettagli

ATTIVITA COMMERCIALI BAR PASTICCERIE PIZZERIE RISTORANTI ENOTECHE

ATTIVITA COMMERCIALI BAR PASTICCERIE PIZZERIE RISTORANTI ENOTECHE Servizio Attività Produttive e SUAP ATTIVITA COMMERCIALI BAR PASTICCERIE PIZZERIE RISTORANTI ENOTECHE Capannoli Denominazione Ristorante OSTERIA DEL SOLE Indirizzo Via Volterrana n 117-56033 Capannoli

Dettagli

Direzione Polizia Municipale U.O. Comando Ufficio Autorizzazioni N.O.

Direzione Polizia Municipale U.O. Comando Ufficio Autorizzazioni N.O. Comune di Rimini Direzione Polizia Municipale U.O. Comando Ufficio Autorizzazioni N.O. Via Euterpe 12 47923 Rimini tel. 0541 704405 - fax 0541 704123 ufficioautorizzazioni.pm@comune.rimini.it c.f.-p.iva

Dettagli

Statuto Società della Salute della Valdera

Statuto Società della Salute della Valdera Statuto Società della Salute della Valdera TITOLO I. NORME GENERALI Art. 1 Denominazione, natura, costituzione 1. Il presente statuto disciplina l organizzazione e il funzionamento della Società della

Dettagli

Elenco strutture ed infrastrutture a pericolosità idrogeologica (ricadenti in PI3 - PI4 - PF3 PF4)

Elenco strutture ed infrastrutture a pericolosità idrogeologica (ricadenti in PI3 - PI4 - PF3 PF4) Elenco strutture ed infrastrutture a idrogeologica (ricadenti in - PI4 - PF4) Aree residenziali, produttive e viabilità in zone a idraulica e di frana in mq COMUNE Tipologia P.F. 3 P.F. 4 P.I. 3 P.I. 4

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 80 DEL 19.09.2011. SETTORE: CORPO di POLIZIA MUNICIPALE. Reg. Del Settore. REG. Ufficio di Segreteria Generale

DETERMINAZIONE N. 80 DEL 19.09.2011. SETTORE: CORPO di POLIZIA MUNICIPALE. Reg. Del Settore. REG. Ufficio di Segreteria Generale CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Piazza Giovanni XXIII, n. 13 - telefono 081.390030 l - fax 0813900318 e.mail: poliziamunicipale@comune.castellammare-di-stabia.napoli.it SETTORE:

Dettagli

COMUNE DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO. DELIBERA DI ADOZIONE n.12 C.C. del 24 aprile 2011

COMUNE DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO. DELIBERA DI ADOZIONE n.12 C.C. del 24 aprile 2011 COMUNE DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO DELIBERA DI ADOZIONE n.12 C.C. del 24 aprile 2011 AGGIORNAMENTO Delibera n.9 C.C. del 12 marzo 2012 RACCOLTA STATUTI E

Dettagli

Bollo A 16,00. il residente a CAP. in Via n tel. E-mail in qualità di : Proprietaria/o Codice fiscale

Bollo A 16,00. il residente a CAP. in Via n tel. E-mail in qualità di : Proprietaria/o Codice fiscale SUA_03_01 Bollo A 16,00 l Spazio riservato al protocollo al Dirigente del Settore Urbanistica, Edilizia, Suap e Sviluppo Economico c.a. Sportello Unico RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA REALIZZAZIONE /

Dettagli

Città di Novi Ligure. ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 104 del 15/10/2010

Città di Novi Ligure. ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 104 del 15/10/2010 Sett. 7 - Polizia Municipale Ufficio proponente: Viabilità Proposta n. 153 del 15/10/2010 Città di Novi Ligure ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 104 del 15/10/2010 Oggetto: CENTRO STORICO NORME VIABILI SPERIMENTALI

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O P I A Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: MODIFICHE ALLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE N. 198 DEL 03/12/2009 E N. 207 DEL 14/12/2009 RELATIVE ALLA NUOVA DELIMITAZIONE DELLA

Dettagli

Determinazione n. 3160 del 04/10/2007

Determinazione n. 3160 del 04/10/2007 COPIA dell ORIGINALE Prot. N. 68375/ 2007 Determinazione n. 3160 del 04/10/2007 OGGETTO: MANIFESTAZIONE DI REGOLARITA' RALLY PER VETTURE STORICHE DENOMINATA "5 RALLYLEGEND" NEI GIORNI 05-06 OTTOBRE 2007.

Dettagli

j via Trento, 8 20081 Abbiategrasso (MI) te\. 02 94692.422/403 fax 02 94692.432

j via Trento, 8 20081 Abbiategrasso (MI) te\. 02 94692.422/403 fax 02 94692.432 ------------------- --- COMUNE di ABBIATEGRASSO Comando Polizia Locale ORDINANZA DI VIABILITA' E DI CANTIERE NR. 9l2) /2013 o\~ ~~ ~,.u\ ~ \3 AUTORIZZAZIONE N. 51: /2013 cad~ f'

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 1346 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 60 DEL 17/12/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 1346 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 60 DEL 17/12/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 1346 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 60 DEL 17/12/2014 OGGETTO: INTEGRAZIONE D.D. 1250 DEL 09/12/2014

Dettagli

Provincia di Napoli. Regolamento per il Servizio di Volontariato di Difesa Ambientale ed Ispettore Volontario Ambientale

Provincia di Napoli. Regolamento per il Servizio di Volontariato di Difesa Ambientale ed Ispettore Volontario Ambientale Città di Giugliano incampania Provincia di Napoli Regolamento per il Servizio di Volontariato di Difesa Ambientale ed Ispettore Volontario Ambientale Approvato con Delibera del Commissario Straordinario

Dettagli

Comune di Capannoli. Provincia di Pisa REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE 21ª SEDUTA DELL ANNO 2003 DELIBERAZIONE N.

Comune di Capannoli. Provincia di Pisa REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE 21ª SEDUTA DELL ANNO 2003 DELIBERAZIONE N. Comune di Capannoli Provincia di Pisa Prot.n. del REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE 21ª SEDUTA DELL ANNO 2003 DELIBERAZIONE N.62 DEL 15/05/2003 OGGETTO: CENTRI ESTIVI ED ALTRE INIZIATIVE

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O P I A Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: SPOSTAMENTO AREA STAZIONAMENTO MEZZI ATV NEL PARCHEGGIO RITA ROSANI, LINEE DI INDIRIZZO. Oggi ventiquattro del mese di Luglio anno 2014;

Dettagli

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa SETTORE 1 - GIURIDICO AMMINISTRATIVO, SERVIZI GENERALI E ISTITUZIONALI E ATTIVITA' ECONOMICHE Determinazione n 3 del 31/01/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO POLIZZE

Dettagli

PROVINCIA DI MATERA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E DEL PATROCINIO A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI

PROVINCIA DI MATERA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E DEL PATROCINIO A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI PROVINCIA DI MATERA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E DEL PATROCINIO A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI Approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 2 del 13 gennaio 2012 1 INDICE Art.

Dettagli

ORDINANZA PER LA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IL DIRIGENTE

ORDINANZA PER LA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IL DIRIGENTE Ord. n. 3749viab 15 luglio 2015 ORDINANZA PER LA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IL DIRIGENTE Premesso che con Delibera di Giunta Comunale n. 180 del 17 Aprile 2014 il Comune di Monza ha istituito

Dettagli

COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE

COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE Comune di Piacenza Direzione Operativa Riqualificazione e Sviluppo del Territorio Servizio Manutenzione Controllo Ordinanza n 184 del 06/03/2013 OGGETTO: disciplina della circolazione stradale all interno

Dettagli

ORDINANZA N 171/2013 DI REGOLAMENTAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE IL DIRIGENTE

ORDINANZA N 171/2013 DI REGOLAMENTAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE IL DIRIGENTE Lodi, 22 aprile 2013 Prot. N. 18725/2013 Cat.06 Cl.07 ORDINANZA N 171/2013 DI REGOLAMENTAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE IL DIRIGENTE Richiamate le delibere di G.C. n 31 del 02 febbraio 1999, n 59 del 09 marzo

Dettagli

SERVIZIO AMBIENTE (Parchi, tutela delle acque e dell atmosfera dall inquinamento) DETERMINAZIONE N. Reg. Serv. del

SERVIZIO AMBIENTE (Parchi, tutela delle acque e dell atmosfera dall inquinamento) DETERMINAZIONE N. Reg. Serv. del PROVINCIA DI BARI SERVIZIO AMBIENTE (Parchi, tutela delle acque e dell atmosfera dall inquinamento) DETERMINAZIONE N. Reg. Serv. del OGGETTO: Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152, art. 269 comma 2

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina SETTORE POLIZIA LOCALE ORDINANZA N. 429 IL SINDACO PREMESSO che: - con ordinanza n. 7 del dell 11/01/2010 relativa ai lavori di consolidamento statico del viadotto

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Direttiva sulla circolazione stradale in periodo invernale e in caso di emergenza neve Prot. RU \ 1580 16.01.2013 A tutti gli Enti proprietari di strade

Dettagli

San Benedetto del Tronto (AP)

San Benedetto del Tronto (AP) ultimo aggiornamento: 10 luglio 2013 sottoscrive il documento: Pier Luigi Ciolli San Benedetto del Tronto (AP) Il Giudice di pace di San Benedetto del Tronto accoglie il ricorso e condanna la Prefettura

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O P I A Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: MODIFICHE ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 265 DEL 12/12/2003 RELATIVA ALLA ISTITUZIONE DELLA ZTL DEL CENTRO STORICO E SUCCESSIVE MODIFICHE Oggi

Dettagli

Comune di Milazzo (Provincia di Messina)

Comune di Milazzo (Provincia di Messina) Comune di Milazzo (Provincia di Messina) 3o Settore - "Polizia Locale" CRTGINALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N. {00 Reg istro deliberazion i del $5/08/2015 OGGETTO: AMPLIAMENTO TEMPOAREA DESTINATA

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa SETTORE 3 - POLITICHE DEL TERRITORIO E LAVORI PUBBLICI Determinazione n 181 del 08/10/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO INCARICO PROFESSIONALE PER RINNOVO C.P.I.

Dettagli

IL SINDACO ORDINANZA N. 48 DEL 16/05/2012 COMANDO POLIZIA LOCALE

IL SINDACO ORDINANZA N. 48 DEL 16/05/2012 COMANDO POLIZIA LOCALE IL SINDACO 1 Premesso che nei giorni dal 30 maggio al 3 giugno 2012, la Città di Milano ed alcuni Comuni del suo hinterland saranno interessati dallo svolgimento del VII Incontro mondiale delle Famiglie

Dettagli

Alla Direzione Centrale Nuove Costruzioni - ROMA

Alla Direzione Centrale Nuove Costruzioni - ROMA Anas SpA Società con Socio Unico Cap. Soc. 2.269.892.000,00 - Iscr. R.E.A. 1024951 - P.IVA 02133681003 - C.F. 80208450587 Sede Legale: Via Monzambano, 10-00185 Roma - Tel. 0644461 Fax 06 4456224 Sede Compartimentale:

Dettagli

DOMANDA DI CONCESSIONE OCCUPAZIONE TEMPORANEA SUOLO PUBBLICO PER OPERAZIONI DI CARICO/SCARICO MATERIALI POSIZIONAMENTO AUTOCARRI

DOMANDA DI CONCESSIONE OCCUPAZIONE TEMPORANEA SUOLO PUBBLICO PER OPERAZIONI DI CARICO/SCARICO MATERIALI POSIZIONAMENTO AUTOCARRI Marca da bollo 16,00 DOMANDA DI CONCESSIONE OCCUPAZIONE TEMPORANEA SUOLO PUBBLICO PER OPERAZIONI DI CARICO/SCARICO MATERIALI POSIZIONAMENTO AUTOCARRI Al Comune di Il sottoscritto Cognome Nome Data di nascita

Dettagli

MANIFESTAZIONI:AUTORIZZAZIONI PUBBLICO SPETTACOLO O INTRATTENIMENTO A CARATTERE TEMPORANEO

MANIFESTAZIONI:AUTORIZZAZIONI PUBBLICO SPETTACOLO O INTRATTENIMENTO A CARATTERE TEMPORANEO MANIFESTAZIONI:AUTORIZZAZIONI PUBBLICO SPETTACOLO O INTRATTENIMENTO A CARATTERE TEMPORANEO Lo svolgimento di pubblici spettacoli e manifestazioni a carattere temporaneo è soggetto ad autorizzazione del

Dettagli