UMBERTO MARIANI. colori profondi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UMBERTO MARIANI. colori profondi"

Transcript

1 UMBERTO MARIANI colori profondi

2

3

4 UMBERTO MARIANI colori profondi 7 Giugno - 13 Luglio 2014 Leonardo Marchi Luca Giovannelli traduzione testi Katherine Fay

5 UMBERTO MARIANI colori profondi depths of color Ogni artista si caratterizza e si fa conoscere spesso per degli elementi che lo distinguono, per la sua originalità; tu come sei arrivato a elaborare questa estetica della piega, del panneggio? Con il tempo questo elemento è diventato il protagonista della mia tela, della superficie che elaboro, ma non è stata una cosa programmata. Lavorando ho cominciato a dare più importanza a certi elementi che erano presenti già nei miei lavori degli anni sessanta e settanta. E stata una lenta maturazione sugli elementi visivi a cui ho deciso di dare un valore fondamentale. Uno scrittore a cui tieni molto è Fedor Dostoevskij il quale ha affermato che Solo la bellezza può salvarci, proprio lui che ha sempre affrontato temi e personaggi disperati, sconfitti, prigionieri di un sottosuolo che è in loro stessi. La bellezza legata alla tragedia, ai terribilia, è una bellezza moderna che non ha niente a che vedere con la bellezza greca centrata su di una visione del mondo ordinata, tutta misura, armonia. Mi colpisce in Fedor Dostoevskij il fatto che uno scrittore che si è occupato dei dannati della terra, abbia sempre riposto nella bellezza la speranza di salvezza dell umanità. Mi sembra una frase straordinaria proprio perché si tratta di una bellezza che ha a che vedere con il male, che nasce dal male, lo supera e lo esorcizza. Every artist is characterized and is often best known for the elements that distinguish his style, his originality; how did you happen to develop your esthetic of folds and drapings? Over a period of time, this element became the focus of my work and of the surface I develop, but it was never something I planned. As I worked, I began to place more emphasis on certain elements that were already present in my earlier work from the Sixties and Seventies. It was a gradual process of zeroing in on the visual elements that came to represent a fundamental value for me. A writer you greatly admire, Fedor Dostoevskij, once said that Only beauty can save us, yet he always dealt with desperate subjects and characters who were defeated, prisoners of an underworld that was often part of their very nature. Beauty linked to tragedy, to terribleness, is a modern kind of beauty that has nothing to do with the classical Greek concept of beauty centered on an orderly world view where everything is measured and harmonious. What fascinates me about Fedor Dostoevskij is the fact that a writer who wrote about the damned, always put all his hope of the salvation of humanity in beauty. It seems an extraordinary thing to say, just because it is a beauty that has to do with evil, that is born of evil but that overwhelms and exorcises it.

6 Che cos è per te la perfezione, come la vivi quando lavori? E qualcosa a cui tendere ; difficile dire che ci si possa arrivare; non è una forma di appagamento. E una scelta razionale. Goethe, nelle sue Massime e riflessioni, uscito postumo nel 1833, ha scritto : La perfezione esiste già quando viene compiuto il necessario; la bellezza, quando viene eseguito il necessario, purché resti celato. Se in una mia opera decido di avere due campi di azione diversi, mi accorgo che, istintivamente per abitudine e per esperienza, divido le due parti secondo la sezione aurea. Questa sappiamo non essere una misura esatta, matematica, ma si definisce geometricamente. La parte più grande non deve essere troppo grande rispetto alla più piccola, è un equilibrio tra una lunghezza e una sua sezione. Ormai lo faccio automaticamente, mi deriva dall esercizio, dall esperienza, però questo conferisce una certa armonia alle mie opere. Ma esiste ancora l ispirazione per gli artisti e c è qualcosa di arcano nel realizzare un opera d arte dalla sua concezione fino alla messa in pratica? Sono giunto alla conclusione che ogni artista ha un fantasma alle proprie spalle, che io chiamo anche il suggeritore, un entità che sta dietro l artista, lo incita a lavorare, a cercare. Credo che questa figura spieghi anche il perché un artista si concentri su un problema creativo, su di un immagine e la porti avanti all infinito. Lo vedi come una specie di angelo custode? Forse, ma a queste cose io non credo più, penso che sia una realtà ispiratrice. Me la immagino come avente una forma; è come un fantasma che si muove silenziosamente e osserva in silenzio; poi lancia un segnale che chi sta lavorando capta, afferra e in qualche modo segue. Una sorta di scimmia sulla spalla per usare il linguaggio delle droghe e dei paradisi artificiali. E una entità in continua comunicazione con l inconscio dell artista. Mi vengono in mente le Amalasunte e gli Angeli ribelli di Licini. Lui li sentiva veramente e probabilmente li vedeva. Una volta, da un collezionista svizzero, ho visto una serie di lavori straordinari di Morris Louis, uno dei protagonisti dell action painting. In quei lavori vedevo come dei dorsi di balene, elefanti, animali giganteschi. Louis faceva colare il secchio di colore molto diluito, metteva la tela a 45 gradi e da un palco che aveva costruito faceva colare il colore in più riprese, creando delle trasparenze, le famose velature della tecnica pittorica classica. Le tele erano tutte grandi, la più piccola sarà stata di 2 metri x 3, ma la pittura era leggera. Probabilmente in questa mia idea dell arcano suggeritore, sono stato influenzato dalla mia formazione. Per anni ho frequentato il cortile di Brera, prima il Liceo Artistico e poi l Accademia. La scuola di Achille Funi, mio maestro, era proprio nel porticato. Ho assimilato negli anni e nella frequentazione quotidiana la straordinaria bellezza di questo capolavoro dell architettura barocca e quando lavoro devo sempre fare i conti con la sua presenza, con il gioco concitato delle forme, delle pietre, con il solido alternarsi dei pieni e dei vuoti, delle masse luminose e delle masse d ombra, tutte cose queste che ho assimilato con anni di frequentazione quotidiana.

7 What is perfection for you, how do you experience it in your work? It is something to strive for; it s hard to say that one can achieve it; it is not a sort of reward. It is a rational choice. Goethe, in his Maxims and Reflections, published posthumously in 1833, wrote: Perfection exists when the necessary has been done; beauty, when the necessary is done but remains concealed. If in one of my works I decide to have two different fields of action, I realize that, instinctively, from habit and from experience, I divide the two parts applying the Golden Mean. We know that this is not an exact, mathematical measurement, but is defined geometrically. The larger part must not be too large compared with the smaller part, it is a balance between a length and its ratio. At this point I do it automatically, it comes from practice, from experience, but it gives a certain harmony to all my works. But does artistic inspiration still exist for artists and is there something mysterious in producing a work of art from its conception to its realization? I have come to the conclusion that every artist has a phantom sitting on his shoulder and whispering in his ear, a spirit who stands behind the artist and urges him to work, to seek. I think this concept explains why an artist concentrates on a creative problem or image, and keeps struggling with forever. Do you see it as a sort of guardian angel? Perhaps, though I don t believe in these things any longer, I think its is a question of inspiration. I imagine it as having a shape; it s like a ghost the glides about silently, observing; every now and then it sends out a signal that the artist perceives, grasps and somehow follows. It s sort of like having a monkey on your back, to use the language of drug addicts and seekers of artificial paradises. It s a being that communicates constantly with the artist s unconscious. I m reminded of Amalasunte and Licini s rebel angels. He really heard them and probably even saw them. Once, visiting a Swiss collector, I saw a series of extraordinary works by Morris Louis, a leader in the field of action painting. In those works I saw things like the backs of whales, elephants, gigantic animals. Louis dripped a bucket of highly diluted paint, and set his canvas at a 45 degree angle on a stand he had built, dripping the paint in layers so as to create transparencies, the famous veils of classical artistic technique. The canvases were all large, the smallest must have been 2 meters x 3, but the painting was light. Probably, in this idea of mine of a mysterious prompter, I was influenced by my training. I spent years in the courtyard of Brera, first at the high school and later at the Academy. The school of Achille Funi, my teacher, was right there in the arcade. Over the years of daily contact I assimilated the extraordinary beauty of the Baroque architecture, and when I work I always have to take account of its presence, with the perfection of shapes, the alternating proportions of solid stone and spaces, the luminous masses and the deep shadows, all things I assimilated in years of daily attendance.

8 Il panneggio si ricollega forse al porticato, alla sua regolarità delle colonne? Certamente, poi è importante per me il fatto che, utilizzando le stesse forme, gli stessi stili, ogni architetto riusciva ad essere diverso, cioè se stesso. Elementi certi, predefiniti, però ognuno riusciva ad essere se stesso, pur utilizzando il medesimo stile, i medesimi elementi. Vedi, è la stessa cosa con la mia passione per le anfore, le brocche i recipienti che derivano dalla civiltà cretese. Sono forme che hanno due o tremila anni, forme essenziali derivate dall utilizzo costante, da una ricerca di essenzialità che accompagna tutta la storia dell uomo. Il panneggio è la stessa cosa, lo conosciamo dai tempi degli egizi e dai greci, ma ogni volta è diverso, cambia pur rimanendo identico. Ci sono due statue di Ottaviano Augusto: Augusto Imperatore e Augusto Pontefice Massimo. Nella prima è rappresentato con la corazza e la lancia nella mano destra, come simboli del potere civile e militare. Nell altra, nella sua funzione di divino in terra, ponte tra i terreni mortali e le divinità, è avvolto solo da un panneggio che lo ricopre dal capo fino ai piedi. Nessun altro simbolo, solo il manto definisce, ricchissimo di pieghe, il suo ruolo superiore. E quindi un simbolo universale e senza tempo? Certamente è questo che mi ha affascinato, per questo dai primi anni novanta compare nei miei lavori. Ma perché celi la materia, il piombo, materiale così ricco di simbologie e di storia, e lo trasformi, lo colori? Lo faccio diventare un tessuto, lo faccio diventare altro. Io, a volte, ricopro il piombo con la foglia d oro e così divento l alchimista perfetto. Solo ogni tanto lo faccio rimanere com è, lo lascio al suo colore naturale. La verità è nascosta, fugge dal linguaggio? Non possiamo mai conoscerla completamente? Qualche anno fa c era una ditta che cercava di far passare la pubblicità come una forma d arte e aveva chiamato noi artisti a lavorare e fare dei progetti. Ci hanno chiesto la differenza tra le due però sono esattamente all opposto. Se l immagine vuole essere artistica deve conservare una certa parte di enigma, più questo è forte e più l opera d arte dura nel tempo, cioè riesce a rinnovare il mistero presso gente diversa. La pubblicità invece deve essere esplicita, diretta, deve far riconoscere il messaggio al pubblico dei consumatori. L arte è altra cosa; negli ultimi venti anni ho lavorato su questa idea della forma celata e questo per dichiarare la mia poetica di un arte che è sostanza del mistero e non solo dell apparenza. L arte invece è quindi un mistero che attende di essere rivelato. Ma quali sono i colori che prediligi, se ci sono? Mi piacciono soprattutto il bianco e il nero, ma anche i colori profondi, come l indaco che mi deriva dai viaggi che ho fatto. Ho viaggiato in tutto il mondo ed in Africa ho conosciuto i Tuareg ; il loro indaco è straordinario. E interessante che Lefranc & Bourgeois, la prima ditta che ha prodotto i colori in tubetto e ha reso possibile l en plein air degli

9 Is your drapery connected in some way with that arcade, and the regularity of the columns? Certainly, and at the same time it is important for me that, while using the same shapes, the same styles, every architect was able to be different, to express himself. They used definite, predefined elements but each one succeeded in being himself, even when working in the same style with the same elements. You see, it is the same with my passion for vases, the jugs and urns that derive from the Cretan civilization. They are shapes that are two or three thousand years old, essential shapes deriving from constant use, from a search for the essence of things that runs through all of human history. The drape is the same thing, we have known it from the times of the Egyptians and Greeks, but it is always different, it changes while remaining the same. There are two statues of Octavian Augustus: the Emperor Augustus and the Maximum Pontiff Augustus. In the former he is shown with his shield and the lance in his right hand, as symbols of political and military power. In the latter, in his function of divinity on earth, bridge between the mortals and the gods, he is wrapped only in a mantle that covers him from head to foot. No other symbol, only the mantle defines, with the richness of its folds, his higher power. Thus it is a universal, timeless symbol? Absolutely, and this is what fascinates me, and is the reason why it has been appearing in my works since the early Nineties. Why do you conceal the material, the lead, a material that is so rich in symbolism and history, why do you change and color it? I make it become a fabric, I turn it into something else. Sometimes I cover the lead with gold leaf and in that way I become the perfect alchemist. Only every now and then I let it appear as it is, and I leave it in its natural color. It this the hidden truth, the flight from language? Is this what we can never completely know? A few years ago there was a company that tried to pass advertising off as an art form and had contacted a few of us artists to work on some projects. They asked us the difference between the two, but they are the exact opposite. For an image to be artistic it must preserve a certain enigmatic part, and the greater this is the longer the work of art will last in time. That is, the longer its mystery will resonate for different people. Advertising, on the other hand, has to be explicit, direct, has to ensure that the message reaches the consumers. Art is something else; in the last twenty years I ve worked on this idea of the concealed shape as a way of declaring my poetic vision of an art that is substance in mystery and not just in appearance. Art is a mystery that is waiting to be revealed. Are there any particular colors you prefer, as a rule? I especially love black and white, but all the deep colors too, like the indigo that comes from my travels. I ve traveled all over the world and in Africa I discovered the Tuareg; their indigo is extraordinary.

10 impressionisti, sia stata la prima a produrre un colore del genere. L indaco, nello spettro dei colori, è tra il blu e il violetto; per questo hanno inventato il Blu Tuareg, un blu che ha dei riflessi violacei. Il colore indaco, che in origine veniva ricavato da una pianta, veniva utilizzato per tingere i tessuti con una tecnica rudimentale. Così, con il sudore e l uso quotidiano, il colore restava sulla pelle dei Tuareg che venivano chiamati gli Uomini Blu. Per questo mi piacciono i colori profondi, che hanno uno spessore. Come le mie opere. Intervista a Umberto Mariani del 16 Maggio 2014, nel suo studio in via Mecenate a Milano, a cura di Valerio Dehò It s interesting that Lefranc & Bourgeois, the first company that produced paint in tubes and made possible the en plein air movement of the Impresssionists, was the first to produce a color of that kind. Indigo, in the spectrum of colors, is between blue and violet; for this they invented the Tuareg Blue, a blue that has violet glints. The color indigo, which originally came from a plant, was used to dye fabrics with a very rudimental technique. That is how, with sweat and daily use, the color remained on the skin of the Tuareg, who were called Blue Men. That is why I like the deep colors, colors that have depth. Like my works. Interview with Umberto Mariani on 16 May 2014, in his studio on via Mecenate in Milan, by Valerio Dehò

11 opere in mostra

12

13 Senza titolo 2009 Vinilico e sabbia su lamina di piombo Vinyl and sand on lead foil cm. 52,5 x 80

14 La forma celata 2009 Vinilico e sabbia su lamina di piombo Vinyl and sand on lead foil cm. 80,5 x 60

15 La forma celata 2008 Vinilico e sabbia su lamina di piombo Vinyl and sand on lead foil cm. 80,5 x 60,5

16 La forma celata 2009 Vinilico e sabbia su lamina di piombo Vinyl and sand on lead foil cm. 65 x 40,5

17 La forma celata 2009 Vinilico e sabbia su lamina di piombo Vinyl and sand on lead foil cm. 65,5 x 40

18 Senza titolo 2009 Vinilico e sabbia su lamina di piombo Vinyl and sand on lead foil cm. 65,5 x 40,5

19 Taghelmoust: il velo 2010 Vinilico e sabbia su lamina di piombo Vinyl and sand on lead foil cm. 42 x 33,5

20 La forma celata 2008 Vinilico e sabbia su lamina di piombo Vinyl and sand on lead foil cm. 42,5 x 33

21 Senza titolo 2010 Vinilico e sabbia su lamina di piombo Vinyl and sand on lead foil cm. 42 x 33,5

22 La forma celata 2008 Vinilico e sabbia su lamina di piombo Vinyl and sand on lead foil cm. 42 x 33

23 Autobiografico: Salar de Uyuni 2006 B o l i v i a : a g o s t o - a u g u s t Tempera su tavola + acrilico su kristall Tempera on wood + acrylic on kristall cm. 40 x 65

24 Autobiografico: Cuzco 2007 Perù: estate - summer 1984 Tempera su tavola + acrilico su kristall Tempera on wood + acrylic on kristall cm. 40 x 65

25 Autobiografico: Klondike 2007 Canada - Stato dello Yukon - Yukon : estate - summer 1989 Tempera su tavola + acrilico su kristall Tempera on wood + acrylic on kristall cm. 40 x 65

26 L etonnement de Madame Tulip 1969 Acrilico su tela Acrylic on canvas cm. 110 x 89

27 La vergine incognita 1969 Acrilico su tela A c r y l i c o n c a n v a s cm. 92 x 76

28 biografia UMBERTO MARIANI Nato a Milano nel 1936 da famiglia emiliana conclude la sua formazione artistica sul finire degli anni 50, dunque in piena epoca di ricostruzione e di intenso dibattito culturale. Frequenta il Liceo Artistico e l Accademia di Brera diventando assistente di studio del suo maestro Achille Funi. A partire dal 1965 inizia ad esporre in numerose Gallerie private sia in Italia che all estero, Ma si vuole sottolineare la sua presenza in prestigiose sedi pubbliche, tra le quali quella nel 1969 all ARC 2, Musée d Art Moderne de la Ville de Paris dove sarà presente ancora nel 1974 e nel 1977; quella del 1970 al Museo di Brno; nel 1971 al Nykytaiteen Museo di Tampere; nel 1973 al Palais des Beax Arts di Bruxelles; nel 1974 al Musée des Ponchettes a Nizza; nel!974 e nel 1975 al Musée Van Volsem di Bruxelles; nel 1978 al Padiglione di Parco Massari a Ferrara; nel 1979 alla Rotonda della Besana a Milano; nel 1979 all Istituto Italiano di cultura al Cairo; nel 1980 alla Galleria Civica Castello di Portofino; nel 1982 all Internationaal Cultureel Centrum di Anversa; nel 1986 al Musée d Art Contemporain a Montreal; nel 1988 alla Basilica Palladiana a Vicenza; nel 1990 al Museum of Art di Taiwan; nel 1992 al Museo Archeologico di Teramo; nel 1998 a Palazzo Reale di Milano; nel 2010 all Università Bocconi di Milano e ancora a Milano nel 2011 all Università Cattolica.. Nel 2006 é invitato da Luciano Caramel alla XIV Quadriennale di Roma che si tiene eccezionalmente nelle sale della Galleria Nazionale. Per questa occasione Mariani ricostruisce un edificio di fango sui modelli delle architetture Sahariane. E una costruzione di 4 metri per 4 che custodisce al proprio interno un reliquario drappeggiato in colore indaco. Al centro con apposita illuminazione una croce Touareg in sabbia. Nel 2007 la Galleria Malichin di Baden-Baden all interno del proprio stand all Arte Fiera di Karlsruhe presenta 14 opere di Mariani. Nello stesso anno nel mese di maggio in Olanda la Galleria Conny Van Kasteel allestisce un sua mostra personale dal titolo: Autobiografico inerente ai tanti viaggi da lui effettuati. Nello stesso anno la Galleria Annunciata di Milano allestisce una mostra personale dal titolo Milano anni 60: U;Mariani ieri ed oggi. Sempre nel 2007 è invitato da Lucrezia De Domizio a partecipare all evento Joseph Beuys- Difesa della Natura nell ambito della 52 Biennale di Venezia. Nel corso dell anno prende corpo il volume di 200 pagine per le Edizioni Mazzotta di Milano dal titolo: U:Mariani- Opere 1991 / 2009 con testi di G:G Lemaire, E:Pontiggia, M: Rosci, F:Gualdoni, G:Serafini, A:Madesani. E invitato da G.G.Lemaire con tre opere alla mostra Le Noir Absolu et les leçons de tènèbres ospitata dal Centre d Art Villa Tamaris a Toulon. Nel mese di dicembre del 2009 a bordo di un rompighiaccio russo naviga per chilometri lungo le coste dell Antartide. Lucrezia De Domizio lo invita a partecipare al Fourth Free International Forum In difesa della natura che si tiene nell ipogeo di Bolognano. Mariani presenta un video che illustra le severe leggi che proteggono l ambiente nel continente Antartico. Nel 2010 Bruno Corà vuole una sua opera degli anni 60 per la mostra Il Grande Gioco Forme d Arte in Italia che si inaugura alla Rotonda della Besana a Milano nel mese di febbraio. Nel Luglio 2011 una sua mostra di 50 opere dal titolo Le vesti di Saturno è presentata e curata da Giuliano Serafini e Giovanna Lazzi nelle prestigiose sale della Galleria Medici in Palazzo Medici-Riccardi a Firenze. Una sua mostra personale dal titolo Opere recenti-piombi si tiene nei mesi di marzo-aprile 2013 negli spazi barocchi della Sala San Ignazio ad Arezzo.Nel mese di ottobre 2013 negli ambienti sontuosi dei Chiostri di San Domenico a Reggio Emilia viene presentata la mostra antologica Umberto Mariani-Opere curata da Sandro Parmiggiani con catalogo Allemandi Editore,Torino. Sono 60 opere che coprono tutto il percorso artistico dell artista.

29 biography UMBERTO MARIANI Born in Milan in 1936 to a family originally from the Emilia Romagna Region, he completed his artistic training toward the end of the Fifties, in the midst of the post-war reconstruction period, which was marked by intense cultural debate. He attended high school at the Art Lyceum of Brera, and later went on to the Academy of Brera, becoming a studio assistant to his mentor, Achille Funi. Starting in 1965 he began to exhibit in a number of private galleries in Italy and abroad. His work quickly came to the attention of a number of prestigious public art museums, where he also exhibited, starting in 1969 with ARC 2, the Musée d Art Moderne de la Ville in Paris where he was also present in 1974 and 1977; in 1970 at the Museum of Brno; in 1971 at the Nykytaiteen Museum in Tampere; in 1973 at the Palais des Beax Arts di Brussels; in 1974 at the Musée des Ponchettes in Nice, in 1974 at the 1974 and 1975 al Musée Van Volsem of Brussels; in 1978 at the Padiglione di Parco Massari in Ferrara; in 1979 at the Rotonda della Besana in Milan, in 1979 at the Italian Cultural Institute in Cairo; in 1980 at the Galleria Civica Castello of Portofino; in 1982 at the Internationaal Cultureel Centrum in Antwerp; in 1986 at the Musée d Art Contemporain of Montreal; in 1988 at the Basilica Palladiana in Vicenza; in 1990 at the Museum of Art of Taiwan; in 1992 at the Archeological Museum of Teramo; in 1998 at Palazzo Reale in Milano; in 2010 at the Bocconi University in Milan and again in Milan in 2011 at the Università Cattolica. In 2006 he was invited by Luciano Caramel to the XIV Quadriennale of Rome which was exceptionally held at the National Gallery. For that occasion Mariani rebuilt a mud hut on the models of the Saharan architectures. It was a building 4 meters by 4 which held a reliquary draped in indigo. At the center was a Toureg sand cross with special lighting. In 2007 the Malichin Gallery in Baden-Baden presented 14 works by Mariani in its stand at the Art Fair of Karlsruhe. In May of the same year, the Conny Van Kasteel Gallery in Holland organized a personal exhibition for him entitled : Autobiographical, pertaining to his many travels. The same year, the Annunciata Gallery of Milan held a personal exhibition entitled Milano anni 60: U.Mariani ieri ed oggi (Milan in the Sixties U. Mariani Then and Now). Also in 2007, he was invited by Lucrezia De Domizio to participate in the event Joseph Beuys- Defense of Nature at the 52nd Venice Biennale. During the year he worked on the 200-page volume for Edizioni Mazzotta of Milan entitled: U. Mariani - Works 1991 / 2009 with texts by G. G. Lemaire, E. Pontiggia, M. Rosci, F. Gualdoni, G. Serafini, A. Madesani. He was invited by G. G. Lemaire to participate with three works in the exhibition Le Noir Absolu et les leçons de tènèbres held at the Art Center Villa Tamaris in Toulon. In December 2009 he traveled aboard a Russian ice-breaker on a voyage of 12,000 kilometers along the coasts of Antarctica. Lucrezia De Domizio invited him to participate in the Fourth Free International Forum In defense of nature which is held in the Bolognano vault. Mariani presented a video illustrating the strict environmental laws for the protection of the continent of Antarctica. In 2010 Bruno Corà wanted one of his works from the Sixties for the exhibition Il Grande Gioco Forme d Arte in Italia (The Great Game Art Forms in Italy which was inaugurated at the Rotonda della Besana in Milan in February. In July 2011 an exhibition of 50 of his works, entitled Saturn s Wardrobe was presented and curated by Giuliano Serafini and Giovanna Lazzi in the prestigious location of the Medici Galleries in Palazzo Medici-Riccardi in Florence. His personal exhibition entitled Recent Works Lead was held in March and April 2013 in the Baroque setting of Sala San Ignazio in Arezzo. In October 2013 the sumptuous site of the Cloisters of San Domenico in Reggio Emilia housed his anthological show Umberto Mariani-Works curated by Sandro Parmiggiani with catalogue by Allemandi Editore, Turin, with 60 works that cover the artist s entire career.

30

31

32

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventidue

U Corso di italiano, Lezione Ventidue 1 U Corso di italiano, Lezione Ventidue U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare a

Dettagli

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news news n. 04 10/2011 VICO MAGISTRETTI KITCHEN ISPIRATION VIVO MAGIsTReTTI KITCHen IsPIRATIOn news Il nostro rapporto con il "Vico" è durato per più di quarant anni. era iniziato verso la metà degli anni

Dettagli

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome.

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome. Nino Ucchino nasce in Sicilia nel 1952. Dall età di otto anni lavora come allievo nello studio del pittore Silvio Timpanaro. Da 14 a 21 anni studia all Istituto Statale d arte di Messina e poi per alcuni

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

Dichotomy Works nasce nel 2015 a Milano come collaborazione creativa tra l architetto Adolfo Martinez e l artista grafica Ivana Serizier Moleiro.

Dichotomy Works nasce nel 2015 a Milano come collaborazione creativa tra l architetto Adolfo Martinez e l artista grafica Ivana Serizier Moleiro. -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Adolfo Martinez, Ivana Serizier Moleiro / Dichotomy Works Città Milano Provincia MI Biografia Dichotomy Works nasce nel 2015 a Milano come collaborazione

Dettagli

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale The Elves Save Th Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale Bianca Bonnie e and Nico Bud had avevano been working lavorato really hard con making molto impegno per a inventare new board game un nuovo

Dettagli

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Alessandra Meacci Città Abano Terme Provincia Padova Biografia Mi sono laureata in Architettura a Venezia nel 2005, e dal febbraio 2006 collaboro

Dettagli

The Empire of Light 02 USA 2013. Il mondo che non vedo 78

The Empire of Light 02 USA 2013. Il mondo che non vedo 78 Il mondo che non vedo è il progetto a cui lavoro dal 2007 che si concentra sull estetica e sulla misteriosa bellezza di alcuni luoghi abbandonati. L obiettivo prefissato non è stato quello della denuncia

Dettagli

presents the artworks of ANDREA PACANOWSKI

presents the artworks of ANDREA PACANOWSKI presents the artworks of ANDREA PACANOWSKI Biografia e mostre Andrea Pacanowski nasce a Roma in una famiglia caratterizzata da una forte sensibilità artistica: padre architetto, zia pittrice dell École

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Trenta

U Corso di italiano, Lezione Trenta 1 U Corso di italiano, Lezione Trenta M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada F Hi Osman, what are you

Dettagli

CORSO DI CUCINA A CASA!

CORSO DI CUCINA A CASA! Tour N.12 CORSO DI CUCINA A CASA La classe a lavoro Un fantastico modo per imparare a cucinare le più tipiche pietanze Toscane, senza muoversi da casa vostra Il nostro chef arriverà direttamente nella

Dettagli

design Massimiliano Raggi

design Massimiliano Raggi design Massimiliano Raggi sinfonia Ispirazione, ricerca e creatività guidano le traiettorie di un disegno unico e irripetibile. La tradizione di ImolArte, brand della storica Sezione Artistica di Cooperativa

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!»

100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!» 100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!» Non esiste ciclista al mondo che non pensi di aver comprato la miglior bicicletta al mondo! There is no rider who doesn t think he

Dettagli

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives Dr Mila Milani Comparatives and Superlatives Comparatives are particular forms of some adjectives and adverbs, used when making a comparison between two elements: Learning Spanish is easier than learning

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Tre

U Corso di italiano, Lezione Tre 1 U Corso di italiano, Lezione Tre U Ciao Paola, come va? M Hi Paola, how are you? U Ciao Paola, come va? D Benissimo, grazie, e tu? F Very well, thank you, and you? D Benissimo, grazie, e tu? U Buongiorno

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results)

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results) GCE Edexcel GCE Italian(9330) Summer 006 Mark Scheme (Results) Unit Reading and Writing Question Answer Testo.. B B C - A 4 Testo. a. passione che passione b. attrae c. sicuramemte d. favorito ha favorito

Dettagli

L uomo è un piccolo mondo. Igor Zanti. Curatore e critico d arte

L uomo è un piccolo mondo. Igor Zanti. Curatore e critico d arte L uomo è un piccolo mondo. Igor Zanti Curatore e critico d arte The World is a book, and those who do not travel read only a page. Each man is a little world The journey beyond our usual places inspired

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciannove

U Corso di italiano, Lezione Diciannove 1 U Corso di italiano, Lezione Diciannove U Al telefono: M On the phone: U Al telefono: U Pronto Elena, come stai? M Hello Elena, how are you? U Pronto Elena, come stai? D Ciao Paolo, molto bene, grazie.

Dettagli

true Le linee essenziali della leggerezza. [hebe] The essential lightness. design made in italy

true Le linee essenziali della leggerezza. [hebe] The essential lightness. design made in italy Le linee essenziali della leggerezza. The essential lightness. true design made in italy true design made in italy design made in italy Divano caratterizzato da linee essenziali e rigorose per una pulizia

Dettagli

andrea branzi for Andrea Branzi, architetto e designer, nato a Firenze nel 1938, dove si è laureato nel 1966, vive e lavora a Milano dal 1973. Dal 1964 al 1974 ha fatto parte del gruppo Archizoom Associati,

Dettagli

Clicca sulle immagini di preview qui sotto per aprire e visualizzare alcuni esempi di presentazioni dinamiche create con Focusky:

Clicca sulle immagini di preview qui sotto per aprire e visualizzare alcuni esempi di presentazioni dinamiche create con Focusky: Focusky Focusky è l innovativo e professionale software progettato per creare resentazioni interattive ad alto impatto visivo e ricco di effetti speciali (zoom, transizioni, flash, ecc..). A differenza

Dettagli

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Way Out srl è un impresa d immagine e comunicazione a servizio completo dedicata alle piccole e medie industrie. Dal 1985 presenti sul mercato

Dettagli

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE CLASSE IG ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Prof.ssa Rossella Mariani Testo in adozione: THINK ENGLISH 1 STUDENT S BOOK, corredato da un fascicoletto introduttivo al corso, LANGUAGE

Dettagli

Babaoglu 2006 Sicurezza 2

Babaoglu 2006 Sicurezza 2 Key Escrow Key Escrow Ozalp Babaoglu! In many situations, a secret (key) is known to only a single individual " Private key in asymmetric cryptography " The key in symmetric cryptography or MAC where the

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI.

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. We take care of your dreams. Il cuore della nostra attività è la progettazione: per dare vita ai tuoi desideri, formuliamo varie proposte di arredamento su disegni 3D

Dettagli

La sabbia si disponeva infatti in corrispondenza delle zone in cui la forma d onda risultante aveva uno zero (linee nodali).

La sabbia si disponeva infatti in corrispondenza delle zone in cui la forma d onda risultante aveva uno zero (linee nodali). Lucia Simonetto Marta Iannello La forma del suono Introduzione Questa esperienza vuole essere una riproduzione degli sperimenti effettuati dal fisico tedesco Ernst Chladni (Wittemberg 1756 Berlino 1824)

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Accademy la Lettura (In collaboration with Corriere della Sera la Lettura)

Official Announcement Codice Italia Accademy la Lettura (In collaboration with Corriere della Sera la Lettura) a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Accademy la Lettura (In collaboration with Corriere della Sera la Lettura) INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE

Dettagli

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Sezione 1 / Section 1 2 Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Elements of identity: the logo Indice 2.01 Elementi d identità 2.02 Versioni declinabili 2.03 Versioni A e A1, a colori

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

At the airport All aeroporto

At the airport All aeroporto At the airport All aeroporto Can you tell me where the international/ domestic flights are? What time is the next flight due to leave? A return An open return A one-way single ticket for Milan Is there

Dettagli

Prova finale di Ingegneria del software

Prova finale di Ingegneria del software Prova finale di Ingegneria del software Scaglione: Prof. San Pietro Andrea Romanoni: Francesco Visin: andrea.romanoni@polimi.it francesco.visin@polimi.it Italiano 2 Scaglioni di voto Scaglioni di voto

Dettagli

collection Giò Pagani wallpaper collection Life! collection Think Tank collection Big Brand

collection Giò Pagani wallpaper collection Life! collection Think Tank collection Big Brand collection 12 collection Life! collection Giò Pagani wallpaper collection Think Tank collection Big Brand Wall&Decò is a creative project in continuous ferment able to express styles, trends and evocative

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciotto

U Corso di italiano, Lezione Diciotto 1 U Corso di italiano, Lezione Diciotto U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? M Excuse-me, what time do shops open in Bologna? U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? D Aprono alle nove F

Dettagli

VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S

VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S Dalla collezione Vintage nasce Sospiri. Qui il tappeto oltre ad avere perso qualunque reminiscenza classica ed assunto colori moderni ha

Dettagli

" Goccia è un prodotto assolutamente nuovo e ricco di contenuti tecnologici, racchiusi in un design affascinante e moderno. Le cover intercambiabili

 Goccia è un prodotto assolutamente nuovo e ricco di contenuti tecnologici, racchiusi in un design affascinante e moderno. Le cover intercambiabili " Goccia è un prodotto assolutamente nuovo e ricco di contenuti tecnologici, racchiusi in un design affascinante e moderno. Le cover intercambiabili la rendono sempre abbinabile ad ogni outfit, la luce

Dettagli

ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES

ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES Il 150 dell unità d Italia rappresenta un evento di cruciale importanza per Torino e il Piemonte. La prima capitale d Italia, come già fece nel 1911 e nel 1961 per il Cinquantenario

Dettagli

HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com

HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com It all began with a small building in the heart of Milan that was in need

Dettagli

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Giorgio Bonaguro Juan Soriano Blanco Città Bovisio Masciago Provincia MB Biografia Giorgio Bonaguro Nato nel 1977. Ha studiato Ingegneria Meccanica

Dettagli

Painting with the palette knife

Painting with the palette knife T h e O r i g i n a l P a i n t i n g K n i v e s Dipingere con la spatola Painting with the palette knife Made in Italy I t a l i a n M a n u f a c t u r e r La ditta RGM prende il nome dal fondatore

Dettagli

Tancredi Mangano Volti in trappola, 1994-ongoing series

Tancredi Mangano Volti in trappola, 1994-ongoing series Tancredi Mangano Volti in trappola, 1994-ongoing series La serie di Volti in trappola nasce da una lunga procedura. Dopo avere emulsionato col nerofumo una serie di lastrine di vetro e aver preso con queste

Dettagli

You have seen education from different point of views: what does Malala say about education and what does Educate the heart say?

You have seen education from different point of views: what does Malala say about education and what does Educate the heart say? Domande di Inglese You had the opportunity to read some works about aesthetism. What are the aspects common to D'Annunzio and Wilde? You went to the theatre to see An Ideal husband. Did you like the play?

Dettagli

software & consulting

software & consulting software & consulting Chi siamo Nimius è un azienda con una forte specializzazione nella comunicazione on-line che opera nel settore dell IT e che intende porsi, mediante la propria offerta di servizi

Dettagli

Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday is in I ve got My telephone number is

Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday is in I ve got My telephone number is Scuola Elementare Scuola Media AA. SS. 2004 2005 /2005-2006 Unità ponte Progetto accoglienza Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday

Dettagli

MAIL LE NUOVE APPLIQUE S, L, XL. MAIL is the new wall lamp collection, with indirect light, designed by Alberto Saggia and Valerio Sommella.

MAIL LE NUOVE APPLIQUE S, L, XL. MAIL is the new wall lamp collection, with indirect light, designed by Alberto Saggia and Valerio Sommella. MAIL LE NUOVE APPLIQUE S, L, XL / The new wall lamps S, L, XL MAIL è la nuova collezione di applique a luce indiretta disegnata da Alberto Saggia e Valerio Sommella. I designer ALBERTO SAGGIA nasce a Novara

Dettagli

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso)

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso) ART BOOK C D E PROFILE 1UP first name second name date of birth: place of birth: linving in: contacts: MATTEO LANTERI 08.05.1986 HAGUENAU (France) LANCENIGO di Villorba (Treviso) +39 349 0862873 matteo.lntr@gmail.com

Dettagli

STONE AGE SIMPLICITY IS NOT OVER. Semplicità. L Età della Pietra non è mai finita.

STONE AGE SIMPLICITY IS NOT OVER. Semplicità. L Età della Pietra non è mai finita. STONE AGE IS NOT OVER. L Età della Pietra non è mai finita. SIMPLICITY Semplicità La storia dell'uomo è da sempre legata alla pietra: dai megaliti, affascinanti enigmi di un passato millenario, ai grattacieli

Dettagli

Famiglie di tabelle fatti

Famiglie di tabelle fatti aprile 2012 1 Finora ci siamo concentrati soprattutto sulla costruzione di semplici schemi dimensionali costituiti da una singola tabella fatti circondata da un insieme di tabelle dimensione In realtà,

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato STRUTTURE GRAMMATICALI VOCABOLI FUNZIONI COMUNICATIVE Presente del verbo be: tutte le forme Pronomi Personali Soggetto: tutte le forme

Dettagli

L esperto come facilitatore

L esperto come facilitatore L esperto come facilitatore Isabella Quadrelli Ricercatrice INVALSI Gruppo di Ricerca Valutazione e Miglioramento Esperto = Facilitatore L esperto ha la funzione principale di promuovere e facilitare la

Dettagli

BLUE. collezioni GRAZIE PER LA FIDUCIA

BLUE. collezioni GRAZIE PER LA FIDUCIA CURA, ATTENZIONE, TECNICHE D'AVAN- GUARDIA, GUSTO, STILE ED ESPERIENZA, SONO GLI INGREDIENTI DELLE COLLEZIONI D'AUTORE BELLOSTA RUBINETTERIE GRAZIE PER LA FIDUCIA CARE, ATTENTION, AVANTGARDE TECHNIQUE,

Dettagli

Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Docente: Federica Marcianò

Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Docente: Federica Marcianò Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Units 1-2 Pronomi personali soggetto be: Present simple, forma affermativa Aggettivi possessivi Articoli: a /an, the Paesi e nazionalità Unit

Dettagli

Superfici senza limiti Surfaces without limits. Tribute to Giorgio Morandi. 50th. Anniversary

Superfici senza limiti Surfaces without limits. Tribute to Giorgio Morandi. 50th. Anniversary 14oraitaliana.com materials with contents Superfici senza limiti Surfaces without limits Tribute to Giorgio Morandi 50th Anniversary Segni incisi... che raccontano il presente e lo spazio vitale, intimo

Dettagli

Donati. Sansepolcro Italy

Donati. Sansepolcro Italy T U S C A N Y Sansepolcro Italy T U S C A N Y 4 5 donati: una storia italiana Tre generazioni di passione, competenza e professionalità hanno fatto della nostra azienda un punto di riferimento nel settore

Dettagli

Storia. Soul Fashion Srl

Storia. Soul Fashion Srl Storia SF L azienda ed il primo marchio Sonia Fortuna nascono per amore e passione dell eclettica Sonia Gonnelli, che nel 1985 costituì l omonima ditta individuale Sonia Fortuna, dando sfogo al suo estro

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciassette

U Corso di italiano, Lezione Diciassette 1 U Corso di italiano, Lezione Diciassette U Oggi, facciamo un esercizio M Today we do an exercise U Oggi, facciamo un esercizio D Noi diremo una frase in inglese e tu cerca di pensare a come dirla in

Dettagli

Italian II Chapter 9 Test

Italian II Chapter 9 Test Match the following expressions. Italian II Chapter 9 Test 1. tutti i giorni a. now 2. di tanto in tanto b. sometimes 3. ora c. earlier 4. tutte le sere d. usually 5. qualche volta e. every day 6. una

Dettagli

Megaphonemini. Portable passive amplifier. design by. Made in Italy

Megaphonemini. Portable passive amplifier. design by. Made in Italy Portable passive amplifier design by Made in Italy Amplificatore passivo portatile in ceramica per iphone. La forma è studiata per amplificare ed ottimizzare al meglio l uscita del suono. Dopo il successo

Dettagli

CATALOGO 2014. Importato e distribuito da: LM Cards Srl Via Torricelli 8-20865 Usmate Tel 039.6076506 Fax 039.6076396 www.lmcards.it - lmcards@tin.

CATALOGO 2014. Importato e distribuito da: LM Cards Srl Via Torricelli 8-20865 Usmate Tel 039.6076506 Fax 039.6076396 www.lmcards.it - lmcards@tin. CATALOGO 2014 Importato e distribuito da: LM Cards Srl Via Torricelli 8-20865 Usmate Tel 039.6076506 Fax 039.6076396 www.lmcards.it - lmcards@tin.it Natural Blocks 30 pezzi Natural Blocks 54 pezzi Scatola:

Dettagli

Tutte le fotografie presenti in catalogo hanno valore cromatico puramente indicativo. Essenze e formati possono variare. All the pictures of this

Tutte le fotografie presenti in catalogo hanno valore cromatico puramente indicativo. Essenze e formati possono variare. All the pictures of this T E C N O L O G I A L A S E R L A S E R T E C H N O L O G Y Tutte le fotografie presenti in catalogo hanno valore cromatico puramente indicativo. Essenze e formati possono variare. All the pictures of

Dettagli

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale 20 quesiti ripartiti nelle aree: storia e cultura politico-istituzionale, ragionamento logico, lingua italiana, lingua inglese. 5 quesiti supplementari nell area matematica per chi volesse iscriversi in

Dettagli

La tecnica della tartaruga. Una metodo per insegnare l autocontrollo

La tecnica della tartaruga. Una metodo per insegnare l autocontrollo La tecnica della tartaruga Una metodo per insegnare l autocontrollo La tecnica della tartaruga è un metodo per insegnare ai bambini, fin dall età prescolare ad acquisire la capacità di controllare la propria

Dettagli

Ricordi di Viaggio....da Michelangelo Buonarroti a Renzo Piano... made in italy

Ricordi di Viaggio....da Michelangelo Buonarroti a Renzo Piano... made in italy Ricordi di Viaggio...da Michelangelo Buonarroti a Renzo Piano... made in italy Studiodsgn con sede a Milano, opera nel settore del product design, realizzando anche autoproduzioni, che si avvalgono delle

Dettagli

Inghilterra anni 50 e James S3rling

Inghilterra anni 50 e James S3rling Inghilterra anni 50 e James S3rling Reyner Banham, The New Brutalism, in The Architectural Review, 1955 Reyner Banham, The New Brutalism, in The Architectural Review, 1955 Alison e Peter Smithson Alison

Dettagli

COLIN DARKE. Gli Dei partono. CARico MAssimo, Livorno 03 novembre 2012 Video Documentazione (Clicca qui)

COLIN DARKE. Gli Dei partono. CARico MAssimo, Livorno 03 novembre 2012 Video Documentazione (Clicca qui) COLIN DARKE Gli Dei partono CARico MAssimo, Livorno 03 novembre 2012 Video Documentazione (Clicca qui) Per CARico MAssimo Colin Darke ha realizzato un nuovo progetto basato sul carteggio Gramsci/Trotsky,

Dettagli

13-03-2013. Introduzione al Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie. L idea del Semantic Web.

13-03-2013. Introduzione al Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie. L idea del Semantic Web. Corso di Ontologie e Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie Prof. Alfio Ferrara, Prof. Stefano Montanelli Definizioni di Semantic Web Rilievi critici Un esempio Tecnologie e linguaggi

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ):

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ): Lesson 17 (B1) Future simple / Present continuous / Be going to Future simple Quando si usa Il future simple si usa: per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

Il Futuro. The Future Tense

Il Futuro. The Future Tense Il Futuro The Future Tense UNIT GOALS Unit Goals By the end of this unit the learner will be able to: 1. Conjugate the Futuro Semplice Simple Future regular verbs of all three major Italian conjugations.

Dettagli

INDICE nuovi prodotti abbigliamento pelletteria new products clothing leather

INDICE nuovi prodotti abbigliamento pelletteria new products clothing leather Catalogo generale Le chiusure, sono presenti sul mercato della pelletteria dalla nascita del prodotto e sono contraddistinte dalla famosa scatola marrone. Il marchio e la qualità, non necessitano di particolare

Dettagli

Sacca di Goro case study

Sacca di Goro case study Sacca di Goro case study Risposte alle domande presentate all incontro di Parigi (almeno è un tentativo ) Meeting Locale, Goro 15-16/10/2010, In English? 1.What is the origin of the algae bloom? Would

Dettagli

LIBRO IN ASSAGGIO SPEAK ENGLISH NOW DI A.A.CONTI

LIBRO IN ASSAGGIO SPEAK ENGLISH NOW DI A.A.CONTI LIBRO IN ASSAGGIO SPEAK ENGLISH NOW DI A.A.CONTI Speak english now Il corso completo per imparare l inglese da soli DI A.A. CONTI UNIT 1 Costruzione della frase inglese Non c è niente di difficile nella

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dieci

U Corso di italiano, Lezione Dieci 1 U Corso di italiano, Lezione Dieci U Ricordi i numeri da uno a dieci? M Do you remember Italian numbers from one to ten? U Ricordi i numeri da uno a dieci? U Uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette,

Dettagli

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we?

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we? Lesson 1 (A1/A2) Verbo to be tempo presente Forma Affermativa contratta Negativa contratta Interrogativa Interrogativo-negativa contratta I am ( m) I am not ( m not) Am I? Aren t I? you are ( re) you are

Dettagli

Istituto Comprensivo San Cesareo. Viale dei Cedri. San Cesareo. Lingua Inglese. Classi I II III IV V. Scuola Primaria E Giannuzzi

Istituto Comprensivo San Cesareo. Viale dei Cedri. San Cesareo. Lingua Inglese. Classi I II III IV V. Scuola Primaria E Giannuzzi Istituto Comprensivo San Cesareo Viale dei Cedri San Cesareo Lingua Inglese Classi I II III IV V Scuola Primaria E Giannuzzi Anno Scolastico 2015/16 1 Unità di Apprendimento n. 1 Autumn Settembre/Ottobre/Novembre

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

Le Porcellane della Manifattura d Arte Tiche

Le Porcellane della Manifattura d Arte Tiche Le Porcellane della Manifattura d Arte Tiche 1 Marking the centenary of the performances at the Arena di Verona (1913-2013), TICHE Art Porcelain Manufacturers dedicates to all enthusiasts and customers

Dettagli

Grado (Italia) Fenice Lighting

Grado (Italia) Fenice Lighting Grado (Italia) Fenice Lighting Grado is a town in the north-eastern Italian region of Friuli- Venezia Giulia, located on an island and adjacent peninsula of the Adriatic Sea between Venice and Trieste.

Dettagli

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Paolo Boatti - Manuela Verga / boattiverga studio Città Milano Provincia Milano Biografia Paolo Boatti Milano, 1976. Si laurea in architettura

Dettagli

MATERIALE DI SUPPORTO RILEVAZIONE SITUAZIONE IN INGRESSO SUPPORT MATERIAL ENTRY TEST

MATERIALE DI SUPPORTO RILEVAZIONE SITUAZIONE IN INGRESSO SUPPORT MATERIAL ENTRY TEST Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Comune di Pontassieve Centro Interculturale Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi MATERIALE DI SUPPORTO RILEVAZIONE SITUAZIONE IN INGRESSO

Dettagli

wooden floor industry

wooden floor industry wooden floor industry prefiniti massicci / prefinished solid floors E con grande piacere che il Parchettificio Garbelotto vi presenta un esclusivo e nuovo prodotto completamente realizzato senza l utilizzo

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dodici

U Corso di italiano, Lezione Dodici 1 U Corso di italiano, Lezione Dodici U Al telefono M On the phone U Al telefono D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. F Hello, Hotel Roma, Good morning D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. U Pronto, buongiorno,

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA 22 novembre VERSO LA STRATEGIA NAZIONALE DI ADATTAMENTO Responsabilità di Governo e competenze dei territori Sala Palazzo Bologna Senato della Repubblica Via di S.

Dettagli

KLAPP, design Steffen Kehrle Sedia pieghevole / folding chair

KLAPP, design Steffen Kehrle Sedia pieghevole / folding chair KLAPP, design Steffen Kehrle Sedia pieghevole / folding chair Salone Internazionale del Mobile 2014, Milano Padiglione / pavilion 12, stand C16 KLAPP: un applauso alla sedia pieghevole Sedie con le carte

Dettagli

true Design minimale per un impatto massimale. [eos] Minimal design for maximum impact. design made in italy

true Design minimale per un impatto massimale. [eos] Minimal design for maximum impact. design made in italy Design minimale per un impatto massimale. Minimal design for maximum impact. true design made in italy true design made in italy design made in italy Sistema di divani imbottiti e poltrona da attesa basato

Dettagli

Compatibilità del Portale Piaggio con Internet Explorer 10 e 11. Internet Explorer 10

Compatibilità del Portale Piaggio con Internet Explorer 10 e 11. Internet Explorer 10 Italiano: Explorer 10 pagina 1, Explorer 11 pagina 2 English: Explorer 10 page 3 and 4, Explorer 11 page 5. Compatibilità del Portale Piaggio con Internet Explorer 10 e 11 Internet Explorer 10 Con l introduzione

Dettagli

Mappe e disegni da Parla l inglese magicamente! Speak English Magically! di Antonio Libertino. Copyright Antonio Libertino, 2015.

Mappe e disegni da Parla l inglese magicamente! Speak English Magically! di Antonio Libertino. Copyright Antonio Libertino, 2015. di Antonio Libertino Copyright Antonio Libertino, 2015 License note Hai il mio permesso di distribuire questo ebook a chiunque a patto che tu non lo modifichi, non chieda dei soldi e lasci inalterati il

Dettagli

materiali plastici colorati per occhialeria colored plastics for eyewear lo veste per natura Trust who wears colours by nature

materiali plastici colorati per occhialeria colored plastics for eyewear lo veste per natura Trust who wears colours by nature materiali plastici colorati per occhialeria colored plastics for eyewear FIDATI di chi il colore lo veste per natura Trust who wears colours by nature COLORAZIONE MATERIE PLASTICHE. ANCHE...L OCCHIALE

Dettagli