Circolare N.172 del 22 dicembre 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Circolare N.172 del 22 dicembre 2011"

Transcript

1 Circolare N.172 del 22 dicembre 2011 Abilitazione ai servizi telematici per i cittadini gli indirizzi operativi dell Agenzia delle Entrate per il rilascio del PIN

2 Abilitazione ai servizi telematici per i cittadini gli indirizzi operativi dell Agenzia delle Entrate per il rilascio del PIN Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che con la circolare n. 54/E del 21 dicembre 2011 l Agenzia delle Entrate ha fornito agli uffici operativi nuovi indirizzi per il rilascio del codice Pin e per informare tutti i potenziali interessati delle opportunità offerte dal Fisconline. Un canale dedicato ai cittadini, compresi gli italiani residenti all'estero, e alle società e agli enti che presentano la dichiarazione dei sostituti di imposta (modello 770) per non più di 20 soggetti e non sono già abilitati a Entratel. Il ventaglio di servizi disponibili online è particolarmente ampio e accessibile, chiaramente, senza rivolgersi direttamente agli uffici dell Agenzia delle Entrate. Per accedere ai servizi dell Agenzia delle Entrate, però, è necessario che il contribuente effettui richiesta di codice PIN, con cui vengono forniti all Agenzia delle Entrate i dati principali di identificazione del soggetto che richiede il servizio. I servizi dell Agenzia, infatti, non possono prescindere da una preliminare identificazione dell utente dei servizi. Tra i servizi di maggiore rilievo forniti dalle entrate ricordiamo la possibilità di accedere al proprio cassetto fiscale, la possibilità di comunicare le coordinate per l accredito dei rimborsi, ricevere assistenza sulle comunicazioni di irregolarità grazie al servizio civis e altro ancora. 2

3 Premessa Con la circolare n. 54/E l Agenzia delle Entrate ha fornito alcune importanti informazioni riguardo ai servizi attualmente accessibili online sul sito dell Agenzia delle Entrate (http://www.agenziaentrate.gov.it). Come noto, infatti, al fine di ridurre i costi e garantire un servizi più accessibile agli utenti l Agenzia delle Entrate come altri istituti pubblici quali l INPS sta provvedendo a fornire il maggior numero possibile di servizi pubblici online. Grazie alla disponibilità di tali servizi gli utenti non dovranno fare code agli sportelli e l Agenzia potrà razionalizzare le proprie risorse e fornire di conseguenza un servizio più efficiente. Per accedere ai servizi, però, è previsto il rilascio di un codice di identificazione PIN in modo tale che i le istanze e i servizi online siano forniti in sicurezza. Con la circolare n. 54/E l Agenzia da una parte illustra quali sono i servizi disponibili on line e dall altra spiega in quale modo sia possibile ottenere il codice PIN necessario per accedervi. L utilizzo dei servizi telematici Secondo quanto precisato lo strumento telematico costituisce uno dei fattori cardine per la semplificazione degli adempimenti posti a carico del contribuente. Al riguardo rappresenta obiettivo qualificante l aumento del bacino di utenza abilitata all utilizzo dei servizi telematici, con conseguente incremento delle operazioni online. Ricordiamo che attualmente tra i servizi a cui gli utenti possono accedere online figurano i seguenti: accesso al cassetto fiscale; comunicazione delle coordinate bancarie per l accredito dei rimborsi; ricevere assistenza sulle comunicazioni di irregolarità grazie al servizio civis; annullare documenti inviati per errore; ottenere le ricevute telematica della documentazione inviata; trasmettere istanze. OSSERVA Tutti questi servizi telematici, come noto, sono accessibili solamente previa richiesta da parte del contribuente del codice PIN. Utilizzo dei servizi telematici L'abilitazione a Fisconline può essere ottenuta richiedendo il codice di identificazione strettamente personale (codice PIN) con le modalità di seguito descritte. 3

4 direttamente online dal sito internet dell Agenzia delle Entrate seguendo il percorso Servizi online > Servizi con registrazione, compilando una domanda di abilitazione al servizio, dove dovrà essere indicato il codice fiscale e alcuni dati personali noti all utente, quali: il tipo di modello di dichiarazione dei redditi presentato (modello 730, Unico Persone Fisiche, nessuno); il soggetto a cui è stato presentato (CAF o altri intermediari, sostituto d imposta, Poste o Agenzia delle Entrate); dati indicati nella dichiarazione dei redditi o nel modello CUD; OSSERVA Il sistema, eseguiti i necessari controlli di congruenza, fornirà subito le prime 4 cifre del codice PIN. Al massimo entro 15 giorni il richiedente riceverà, al domicilio noto al sistema informativo dell Agenzia, una lettera contenente gli elementi necessari a completare il codice PIN (ultime 6 cifre) e la password per il primo accesso. Il contribuente dovrà necessariamente rivolgersi ad un qualsiasi ufficio territoriale, nei casi in cui: IPOTESI DI INTERVENTO OBBLIGATORIO DELL UFFICIO Il sistema non abbia accettato la domanda di abilitazione in quanto i dati indicati dal richiedente non Ipotesi in cui il contribuente deve sono coerenti con quelli presenti nel sistema necessariamente rivolgersi informativo. all Ufficio territorialmente Non sia riuscito a stampare il numero di domanda di competente dell Agenzia delle abilitazione e la prima parte del codice PIN. Entrate Non abbia ricevuto entro 15 giorni dalla richiesta la comunicazione contenente la seconda parte del codice PIN e la password per il primo accesso. per telefono al numero selezionando il servizio di assistenza automatico, al costo della tariffa urbana. I dati identificativi richiesti e le modalità di consegna delle ultime 6 cifre del codice PIN e la password per il primo accesso sono le medesime descritte nel caso precedente mentre le prime 4 cifre del codice PIN sono fornite subito per telefono, eseguiti i necessari controlli di congruenza; recandosi presso un qualsiasi ufficio territoriale dell Agenzia. In tal caso, il richiedente, munito di valido documento di identità presenta una domanda di abilitazione per il ritiro delle prime 4 cifre del codice PIN. Gli uffici devono prestare la massima attenzione 4

5 nella fase di identificazione del soggetto richiedente, verificando il documento di identità presentato ed effettuando fotocopia dello stesso da conservare agli atti. Al massimo entro 15 giorni il contribuente riceverà, al domicilio noto al sistema informativo dell Agenzia, una lettera contenente gli elementi necessari a completare il codice PIN (ultime 6 cifre) e la password per il primo accesso. OSSERVA Il contribuente che non intende recarsi personalmente presso gli uffici, può farsi rappresentare esclusivamente da un procuratore speciale cui ha conferito procura per iscritto con firma autenticata (art. 63, secondo comma, primo periodo, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600), che deve essere presentata in originale, al fine di evitare abusi e garantire la protezione dei dati personali. Compilazione della domanda di abilitazione Come anticipato sopra, la richiesta del codice PIN può essere effettuata anche tramite presentazione agli uffici della domanda di abilitazione PIN per l accesso al sevizio telematico fiscoonline. Di seguito illustriamo come si compone il modello e i dati che devono essere indicati in ogni sezione. dati anagrafici: nella prima sezione devono essere indicati i dati utili alla identificazione del richiedente, quali nome, cognome, codice fiscale, luogo e data di nascita, indirizzo e.mail e telefono. Deve essere indicato, inoltre, l indirizzo di residenza; 5

6 dati del soggetto rappresento: la seconda sezione del modello deve essere compilata se il richiedente rappresenta un altro soggetto. In tal caso devono essere indicati i dati del soggetto rappresentato. I dati da indicare, sostanzialmente sono il codice fiscale (o la partita IVA), la denominazione o la ragione sociale, l indirizzo o la sede legale; dati del soggetto che conferisce la procura: nel caso in cui il richiedente agisca in funzione di una procura devono essere indicati i dati del soggetto rappresentato. Come nei casi precedenti, i dati da indicare sono quelli per l identificazione del soggetto rappresentato (data di nascita, luogo, nome e cognome, , indirizzo di residenza. In allegato alla richiesta deve essere fornita la copia della procura conferita al rappresentante. 6

OGGETTO: Abilitazione ai servizi telematici per i cittadini Nuovi indirizzi operativi per il rilascio del codice PIN

OGGETTO: Abilitazione ai servizi telematici per i cittadini Nuovi indirizzi operativi per il rilascio del codice PIN CIRCOLARE N. 54/E Roma, 21 dicembre 2011 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti OGGETTO: Abilitazione ai servizi telematici per i cittadini Nuovi indirizzi operativi per il rilascio del codice PIN

Dettagli

Direzione Regionale della Puglia Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Direzione Regionale della Puglia Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi I SERVIZI TELEMATICI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE I servizi telematici sono il mezzo più sicuro, rapido ed efficiente per effettuare online i propri adempimenti tributari (presentare il modello Unico, pagare

Dettagli

TELEMATICI selezionare NON SEI ANCORA REGISTRATO. Si aprirà una pagina con diversi link:

TELEMATICI selezionare NON SEI ANCORA REGISTRATO. Si aprirà una pagina con diversi link: ENTRATEL E FISCONLINE La circ. Agenzia Entrate n. 30/E del 10 Giugno 2009 rende noto che dal 1 Settembre non è più possibile utilizzare il canale Entratel con le credenziali generiche: in sostanza l accesso

Dettagli

PROCEDURA ISCRIZIONE E ACCESSO A FISCONLINE POSSONO ISCRIVERSI A FISCONLINE SOLAMENTE:

PROCEDURA ISCRIZIONE E ACCESSO A FISCONLINE POSSONO ISCRIVERSI A FISCONLINE SOLAMENTE: PROCEDURA ISCRIZIONE E ACCESSO A FISCONLINE PERSONE FISICHE SENZA PARTITA IVA E PERSONE FISICHE CON PARTITA IVA CON MOD. 77O FINO A 20 PERCIPIENTI le persone fisiche senza partita IVA POSSONO ISCRIVERSI

Dettagli

730 precompilato online da oggi

730 precompilato online da oggi 730 precompilato online da oggi Entra nel vivo la campagna 730/2015. Dal 15 aprile, infatti, al ricorrere dei presupposti di legge, i contribuenti abilitati ai servizi telematici dell Agenzia delle Entrate

Dettagli

PROCEDURA ISCRIZIONE E ACCESSO A FISCONLINE POSSONO ISCRIVERSI A FISCONLINE SOLAMENTE:

PROCEDURA ISCRIZIONE E ACCESSO A FISCONLINE POSSONO ISCRIVERSI A FISCONLINE SOLAMENTE: PROCEDURA ISCRIZIONE E ACCESSO A FISCONLINE SOCIETA CON PARTITA IVA E CON MOD. 77O FINO A 20 PERCIPIENTI le persone fisiche senza partita IVA POSSONO ISCRIVERSI A FISCONLINE SOLAMENTE: le persone fisiche

Dettagli

Circolare informativa 18/2015. ( a cura di Sara Razzi) EQUITALIA ONLINE

Circolare informativa 18/2015. ( a cura di Sara Razzi) EQUITALIA ONLINE Roma, 14 settembre 2015 Circolare informativa 18/2015 ( a cura di Sara Razzi) EQUITALIA ONLINE Con un comunicato stampa del 9 aprile 2015, Equitalia ha reso noto che sul sito www.gruppoequitalia.it è disponibile

Dettagli

OGGETTO: CU Modalità di rilascio

OGGETTO: CU Modalità di rilascio Circolare per gli associati del 07/04/2016 Ai gentili Associati Loro sedi OGGETTO: CU 2016. Modalità di rilascio Gentile Associato, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla

Dettagli

Circolare N. 97 del 4 Luglio 2017

Circolare N. 97 del 4 Luglio 2017 Circolare N. 97 del 4 Luglio 2017 Le scadenze per la trasmissione del modello 730/2017 precompilato e ordinario Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che la dichiarazione dei redditi

Dettagli

Le scadenze per la trasmissione del modello 730/2017 precompilato e ordinario

Le scadenze per la trasmissione del modello 730/2017 precompilato e ordinario CIRCOLARE A.F. N.97 del 4 Luglio 2017 Ai gentili clienti Loro sedi Le scadenze per la trasmissione del modello 730/2017 precompilato e ordinario Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

Circolare N. 71 del 17 Maggio 2017

Circolare N. 71 del 17 Maggio 2017 Circolare N. 71 del 17 Maggio 2017 Certificazione Unica 2017: modalità di rilascio Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che l'inps, con la pubblicazione della recente circolare n. 76 del

Dettagli

Lavoro autonomo, reddito di capitale, fabbricati e studi di settore: in arrivo le comunicazioni di anomalia

Lavoro autonomo, reddito di capitale, fabbricati e studi di settore: in arrivo le comunicazioni di anomalia CIRCOLARE A.F. N.83 del 8 Giugno 2017 Ai gentili clienti Loro sedi Lavoro autonomo, reddito di capitale, fabbricati e studi di settore: in arrivo le comunicazioni di anomalia Gentile cliente, con la presente

Dettagli

Certificazione Unica 2017: modalità di rilascio

Certificazione Unica 2017: modalità di rilascio CIRCOLARE A.F. N. 71 del 17 Maggio 2017 Ai gentili clienti Loro sedi Certificazione Unica 2017: modalità di rilascio Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che l'inps, con la pubblicazione

Dettagli

OGGETTO: CU Modalità di rilascio

OGGETTO: CU Modalità di rilascio Informativa per la clientela di studio N. 21 del 05.04.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: CU 2016. Modalità di rilascio Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo

Dettagli

La manovra governativa antielusione REGISTRAZIONE DEI CONTRATTI DI LOCAZIONE IN CORSO ALLA DATA DEL 4 LUGLIO 2006

La manovra governativa antielusione REGISTRAZIONE DEI CONTRATTI DI LOCAZIONE IN CORSO ALLA DATA DEL 4 LUGLIO 2006 REGISTRAZIONE DEI CONTRATTI DI LOCAZIONE IN CORSO ALLA DATA DEL 4 LUGLIO 2006 1 REGISTRAZIONE DEI CONTRATTI DI LOCAZIONE IN CORSO ALLA DATA DEL 4 LUGLIO 2006 Normativa e prassi Art. 35, comma 10-quinquies

Dettagli

ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE AL CINQUE PER MILLE. ENTI DEL VOLONTARIATO e ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE ANNO 2012

ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE AL CINQUE PER MILLE. ENTI DEL VOLONTARIATO e ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE ANNO 2012 ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE AL CINQUE PER MILLE ENTI DEL VOLONTARIATO e ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE (art. 1, comma 1, lettera a) e lettera e), DPCM 23 aprile 2010) ANNO 2012 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE

Dettagli

AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE REGIONALE DELLA BASILICATA CONFAGRICOLTURA BASILICATA

AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE REGIONALE DELLA BASILICATA CONFAGRICOLTURA BASILICATA Direzione Regionale della Basilicata Basilicata PROTOCOLLO D INTESA TRA AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE REGIONALE DELLA BASILICATA E CONFAGRICOLTURA BASILICATA LE PARTI Agenzia delle Entrate della Basilicata,

Dettagli

I SERVIZI ON LINE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

I SERVIZI ON LINE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE I SERVIZI ON LINE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SERVIZI ON LINE CIVIS Comunicazioni irregolarità virtualizzate per intermediari Serviti CASSETTO FISCALE CIVIS Il canale telematico Civis offre i seguenti servizi:

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N. 40 del 15 Marzo 2016 Ai gentili clienti Loro sedi SPID: al via l identità digitale unica per dialogare con le pubbliche amministrazioni (Introduzione del sistema SPID

Dettagli

Semplificazione fiscale Il rapporto paperless tra contribuenti, intermediari e Agenzia delle entrate

Semplificazione fiscale Il rapporto paperless tra contribuenti, intermediari e Agenzia delle entrate Semplificazione fiscale Il rapporto paperless tra contribuenti, intermediari e Agenzia delle entrate Federico Monaco Roma, 11 ottobre 2012 Outline della situazione prima del 1997 Elevato numero di contribuenti

Dettagli

MOD. 730-4 - INTEGRATIVO

MOD. 730-4 - INTEGRATIVO MOD. 730-4 INTEGRATIVO ASPETTI GENERALI Come riportato nel paragrafo precedente, la normativa relativa all assistenza fiscale prestata dai CAF o al professionista abilitato prevede che venga rilasciato

Dettagli

Oggetto: DAL 1 OTTOBRE 2014 OBBLIGO DI F24 TELEMATICO ANCHE PER I PRIVATI

Oggetto: DAL 1 OTTOBRE 2014 OBBLIGO DI F24 TELEMATICO ANCHE PER I PRIVATI STUDIO PROF. CORNO E PARMA VIA DEI MILLE 4/C 23891 BARZANO LC Ai gentili Clienti Loro sedi CIRCOLARE 06 DEL 21/10/2014 Oggetto: DAL 1 OTTOBRE 2014 OBBLIGO DI F24 TELEMATICO ANCHE PER I PRIVATI Come previsto

Dettagli

OGGETTO: Comunicazioni al Fisco: il modello per la notifica degli atti

OGGETTO: Comunicazioni al Fisco: il modello per la notifica degli atti Informativa per la clientela di studio N. 132 del 16.11.2011 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Comunicazioni al Fisco: il modello per la notifica degli atti Con il provvedimento del 2 novembre 2011,

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Roma, 04/08/2011 Circolare n. 101 Ai Dirigenti centrali e periferici

Dettagli

Le novità della dichiarazione precompilata. Roma 8 aprile 2016

Le novità della dichiarazione precompilata. Roma 8 aprile 2016 Le novità della dichiarazione precompilata Roma 8 aprile 2016 L accesso alla dichiarazione precompilata Diretto Tramite il proprio sostituto se ha già prestato l assistenza fiscale e la presta nel 2016

Dettagli

OGGETTO: Invio istanza di definizione agevolata: proroga termini

OGGETTO: Invio istanza di definizione agevolata: proroga termini Informativa per la clientela di studio N. 51 del 05.04.2017 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Invio istanza di definizione agevolata: proroga termini Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

Circolare N.59 del 20 Aprile Gestione separata. Nuove modalità di presentazione delle domande di malattia

Circolare N.59 del 20 Aprile Gestione separata. Nuove modalità di presentazione delle domande di malattia Circolare N.59 del 20 Aprile 2012 Gestione separata. Nuove modalità di presentazione delle domande di malattia Gestione separata: le nuove modalità di presentazione delle domande di malattia Gentile cliente,

Dettagli

IL FUNZIONAMENTO DEL CANALE CIVIS ESEMPI PRATICI

IL FUNZIONAMENTO DEL CANALE CIVIS ESEMPI PRATICI S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO IL FISCO TELEMATICO E I SERVIZI AGLI OPERATORI PROFESSIONALI IL FUNZIONAMENTO DEL CANALE CIVIS ESEMPI PRATICI Dott. Filippo Caravati Dottore Commercialista

Dettagli

COMUNICAZIONE PER LA RICEZIONE IN VIA TELEMATICA TICA DEI DATI RELATIVI AI MOD RESI DISPONIBILI DALL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMUNICAZIONE PER LA RICEZIONE IN VIA TELEMATICA TICA DEI DATI RELATIVI AI MOD RESI DISPONIBILI DALL AGENZIA DELLE ENTRATE COMUNICAZIONE PER LA RICEZIONE IN VIA TELEMATICA TICA DEI DATI RELATIVI AI MOD. 730-4 RESI DISPONIBILI DALL AGENZIA DELLE ENTRATE TE D.M. N. 164 DEL 31 MAGGIO 1999 Informativa ai sensi dell art. 13 del

Dettagli

Circolare N.141 del 11 Ottobre Da ottobre 2012, domande per l assistenza a un familiare disabile solo online

Circolare N.141 del 11 Ottobre Da ottobre 2012, domande per l assistenza a un familiare disabile solo online Circolare N.141 del 11 Ottobre 2012 Da ottobre 2012, domande per l assistenza a un familiare disabile solo online Da ottobre 2012, domande per l assistenza a un familiare disabile solo online Gentile cliente,

Dettagli

Invio dei dati per gli stampati fiscali entro il prossimo

Invio dei dati per gli stampati fiscali entro il prossimo CIRCOLARE A.F. N. 24 del 13 Febbraio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Invio dei dati per gli stampati fiscali entro il prossimo 02.03.2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che,

Dettagli

UNIONE PENSIONATI UNICREDIT RELAZIONEFINANZIARIA

UNIONE PENSIONATI UNICREDIT RELAZIONEFINANZIARIA UNIONE PENSIONATI UNICREDIT 2014 RELAZIONEFINANZIARIA Bilancio 2013 RENDICONTO ANNO 2013 PATRIMONIO GRUPPO FRIULI VENEZIA GIULIA 2013 2014 RIMANENZA 31/12 2.583,56 2.982,04 BANCA 2.583,56 2.982,04 CASSA

Dettagli

Richiesta di abilitazione al servizio telematico Entratel Amministrazioni Pubbliche e organi costituzionali

Richiesta di abilitazione al servizio telematico Entratel Amministrazioni Pubbliche e organi costituzionali Pag. 1 Alla Direzione Regionale oppure all'ufficio di A Dati generali Sedi secondarie N. Tipo soggetto G80 B Dati identificativi dell'organo o Amministrazione richiedente Denominazione Partita IVA Domicilio

Dettagli

Circolare N. 19 del 9 Febbraio 2017

Circolare N. 19 del 9 Febbraio 2017 Circolare N. 19 del 9 Febbraio 2017 S La trasmissione dei dati relativi agli stampati fiscali entro il prossimo 28.02.2017 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, come di consueto,

Dettagli

SOMMARIO. Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti:

SOMMARIO. Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: CIRCOLARE N. 04 DEL 20/01/2015 SOMMARIO Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: LE NUOVE DICHIARAZIONI DI INTENTO: I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE E LA COMPILAZIONE DEL MOD.

Dettagli

Manuale Fornitori Istruzioni per la registrazione sul Portale e-procurement

Manuale Fornitori Istruzioni per la registrazione sul Portale e-procurement Manuale Fornitori Istruzioni per la registrazione sul Portale e-procurement 1 Processo generale di accesso del fornitore e utilizzo del Portale Nuova registrazione Accettazione Privacy online (obbligatoria)

Dettagli

Trasmissione dei dati sanitari

Trasmissione dei dati sanitari Periodico informativo n. 07/2016 Trasmissione dei dati sanitari Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che, entro il 31 gennaio 2016, le strutture

Dettagli

Addebito sul conto del professionista delle imposte e dei contributi: la disciplina di riferimento

Addebito sul conto del professionista delle imposte e dei contributi: la disciplina di riferimento Addebito sul conto del professionista delle imposte e dei contributi: la disciplina di riferimento Antonino & Attilio Romano in Per i professionisti abilitati che prestano il servizio di pagamento per

Dettagli

Circolare n. 9. del 7 marzo 2011

Circolare n. 9. del 7 marzo 2011 Via Principe Amedeo 11 10123 Torino c.f. e p.iva 06944680013 Tel. 011 8126939 Fax. 011 8122079 Email: info@studiobgr.it www.studiobgr.it Circolare n. 9 Modelli 730/2011 - Ricezione in via telematica dall

Dettagli

Vediamo nel dettaglio le varie possibilita', per il 2013, per ottenere il CUD.

Vediamo nel dettaglio le varie possibilita', per il 2013, per ottenere il CUD. In base alle recenti disposizioni legislative previste sia per la riduzione della spesa pubblica che per la telematizzazione dei rapporti tra la pubblica amministrazione ed i cittadini, a decorrere dal

Dettagli

Cinque per mille 2016: aperte le domande di iscrizione

Cinque per mille 2016: aperte le domande di iscrizione Cinque per mille 2016: aperte le domande di iscrizione Anche quest anno i contribuenti potranno scegliere di destinare la quota del cinque per mille dell IRPEF che risulta dalla risultante dalla dichiarazione

Dettagli

Studio Tributario - Commerciale Fabrizio Masciotti

Studio Tributario - Commerciale Fabrizio Masciotti Roma, 05/05/2017 Spett.le Cliente Studio Tributario - Commerciale Fabrizio Masciotti Dottore Commercialista e Revisore Contabile Piazza Gaspare Ambrosini 25, Cap 00156 Roma Tel 06/41614250 fax 06/41614219

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a Sostegno del Reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - Assegno Integrativo Descrizione del servizio Premessa Questo nuovo servizio rende possibile l acquisizione

Dettagli

DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE

DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE Prot. 2010/19702 Modifiche al modello F24 Versamenti con elementi identificativi ed alle relative avvertenze adottato con provvedimento del Direttore dell Agenzia delle entrate del 7 agosto 2009 DIRETTORE

Dettagli

Certificazione Unica 2017 e Dichiarazione Sostituti di imposta modello 770

Certificazione Unica 2017 e Dichiarazione Sostituti di imposta modello 770 Certificazione Unica 2017 e Dichiarazione Sostituti di imposta modello 770 Sono disponibili sul sito dell Agenzia delle Entrate i modelli 2017 della Certificazione Unica e del 770 corredati dalle relative

Dettagli

COMUNICAZIONE PER LA RICEZIONE IN VIA TELEMATICA DEI DATI RELATIVI AI MOD RESI DISPONIBILI DALL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMUNICAZIONE PER LA RICEZIONE IN VIA TELEMATICA DEI DATI RELATIVI AI MOD RESI DISPONIBILI DALL AGENZIA DELLE ENTRATE COMUNICAZIONE PER LA RICEZIONE IN VIA TELEMATICA DEI DATI RELATIVI AI MOD. 730-4 RESI DISPONIBILI DALL AGENZIA DELLE ENTRATE D.M. N. 164 DEL 31 MAGGIO 1999 Informativa ai sensi dell art. 13 del D.Lgs.

Dettagli

Circolare N.43 del 21 Marzo 2014

Circolare N.43 del 21 Marzo 2014 Circolare N.43 del 21 Marzo 2014 Dal 31 marzo 2013 disponibile la banca dati ipotecaria e catastale. Consultazione gratuita per i titolari dell immobile Gentile cliente con la presente intendiamo informarla

Dettagli

DEGLI INTERMEDIARI UTENTI DEL SERVIZIO TELEMATICO ENTRATEL

DEGLI INTERMEDIARI UTENTI DEL SERVIZIO TELEMATICO ENTRATEL CONDIZIONI GENERALI DI ADESIONE AL SERVIZIO CASSETTO FISCALE DA PARTE DEGLI INTERMEDIARI UTENTI DEL SERVIZIO TELEMATICO ENTRATEL ARTICOLO 1 PREMESSA L Agenzia delle Entrate intende proseguire l opera di

Dettagli

Circolare N. 147 del 26 Ottobre 2016

Circolare N. 147 del 26 Ottobre 2016 Circolare N. 147 del 26 Ottobre 2016 Soggetti che non hanno presentano elenchi INTRASTAT dal 1 trimestre 2015: esclusione dalla banca dati VIES Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. Prot. n. 125604/2016 Definizione delle modalità di presentazione dell istanza di rimborso del canone di abbonamento alla televisione per uso privato, pagato a seguito di addebito nelle fatture emesse dalle

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Roma, 04/08/2011 Circolare n. 103 Ai Dirigenti centrali e periferici

Dettagli

Provvedimento n.prot /07/2016

Provvedimento n.prot /07/2016 Provvedimento n.prot.118987 26/07/2016 Individuazione dell ufficio competente a svolgere determinate attività ed i controlli di cui al regime speciale in materia di imposta sul valore aggiunto (denominato

Dettagli

RICEVUTE DI ACQUISIZIONE O DI SCARTO DELLE COMUNICAZIONI

RICEVUTE DI ACQUISIZIONE O DI SCARTO DELLE COMUNICAZIONI FAQ Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi ai mod.

Dettagli

OGGETTO: Canone RAI e nuovi termini di presentazione del modello di non detenzione

OGGETTO: Canone RAI e nuovi termini di presentazione del modello di non detenzione Informativa per la clientela di studio del 04/05/2016 OGGETTO: Canone RAI e nuovi termini di presentazione del modello di non detenzione Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo

Dettagli

Guida al rimborso di ecovoucher

Guida al rimborso di ecovoucher Guida al rimborso di ecovoucher Generale 1. Gli ecovoucher devono essere ancora inutilizzati al momento della richiesta di rimborso. 2. Il rimborso può essere chiesto per un massimo di 7 anni dal momento

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Roma, 16/09/2011 Circolare n. 121 Ai Dirigenti centrali e periferici

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Roma, 16/01/2012 Circolare n. 7 Ai Dirigenti centrali e periferici

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 5 12.01.2016 Comunicazione spese mediche entro il 31.01 Categoria: Intermediari Sottocategoria: Adempimenti L art. 3, comma 3, D.Lgs. n. 175/2014

Dettagli

I canali telematici dell Agenzia. Francesca Affini 21 luglio 2016

I canali telematici dell Agenzia. Francesca Affini 21 luglio 2016 I canali telematici dell Agenzia Francesca Affini 21 luglio 2016 Indice Obbligo e opportunità Obbligo Adempimenti : la presentazione è la trasmissione telematica Versamenti : F24 canale Entratel e Fisconline

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali QUALITÀ E DELLA PESCA Istruzioni agli importatori di prodotti biologici da Paesi terzi per l accesso in via telematica ai servizi del Sistema Informativo Biologico (SIB) attraverso l infrastruttura del

Dettagli

Dichiarazione di intento nuove modalità di trasmissione (Art. 20 D.Lgs. n. 175/2014, Provvedimento Agenzia Entrate )

Dichiarazione di intento nuove modalità di trasmissione (Art. 20 D.Lgs. n. 175/2014, Provvedimento Agenzia Entrate ) Dott. Mario Conte Ragioniere Commercialista Dott. Dario Cervi Ragioniere Commercialista Dott. Giovanni Orso Rag. Pierluigi Martin Consulente aziendale Dott.ssa Arianna Bazzacco Dott.ssa Sofia Bertolo Dott.

Dettagli

Domanda di abilitazione ai servizi telematici in per. CAF imprese

Domanda di abilitazione ai servizi telematici in  per. CAF imprese CAF imprese Alla Sede di Domanda di abilitazione ai servizi telematici in www.inail.it per CAF imprese Dichiarazione sostitutiva ai sensi dell art. 46 del D.P.R. n. 445/2000 e successive modifiche Io sottoscritto/a

Dettagli

Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S componente Merito INDICE

Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S componente Merito INDICE Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S. 2016-2017 componente Merito INDICE Introduzione... 2 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema... 2 Elenco dei servizi

Dettagli

Al Comune di Grottaglie Settore Attività Produttive Via Martiri d Ungheria Grottaglie (TA) PEC:

Al Comune di Grottaglie Settore Attività Produttive Via Martiri d Ungheria Grottaglie (TA) PEC: Al Comune di Grottaglie Settore Attività Produttive Via Martiri d Ungheria 74023 Grottaglie (TA) PEC: suap.comunegrottaglie@pec.rupar.puglia.it IMPRESA FUNEBRE (art. 115 T.U.L.P.S., d.lgs. 114/1998, art.

Dettagli

Articolo 20 comma 1 regolamento delle entrate del comune di Torino.

Articolo 20 comma 1 regolamento delle entrate del comune di Torino. Articolo 20 comma 1 regolamento delle entrate del comune di Torino. Il modello F24 consente ai contribuenti di versare con un unico modello oltre alle imposte erariali (irpef, iva etc) e ai contributi

Dettagli

730 precompilato: esito della liquidazione e ricezione del risultato contabile

730 precompilato: esito della liquidazione e ricezione del risultato contabile 730 precompilato: esito della liquidazione e ricezione del risultato contabile A partire dal 15 aprile 2014, l Agenzia delle Entrate metterà a disposizione dei contribuenti il modello 730 precompilato,

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE DEL LAZIO CONFARTIGIANATO IMPRESE LAZIO

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE DEL LAZIO CONFARTIGIANATO IMPRESE LAZIO Direzione Regionale del Lazio. PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE DEL LAZIO E CONFARTIGIANATO IMPRESE LAZIO LE PARTI Agenzia delle Entrate, nella persona del Direttore

Dettagli

***** COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA

***** COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA Circolare numero: 08 2017 Oggetto: Liquidazione periodiche iva Data: 8 maggio 2017 Parole Chiave: Comunicazione ***** COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA A seguito dell introduzione dell art. 21-bis

Dettagli

MOD COMUNICAZIONE DEL RISULTATO CONTABILE

MOD COMUNICAZIONE DEL RISULTATO CONTABILE MOD. 730-4 COMUNICAZIONE DEL RISULTATO CONTABILE ASPETTI GENERALI Il Mod. 730-4 contiene il risultato contabile della dichiarazione elaborata, in cui il CAF o il professionista abilitato riportano i dati

Dettagli

Allegato 1 Fac- simile autorizzazione Autorizzazione all accreditamento su c/c bancario o postale degli importi dovuti esposti sul modello di versamento unificato (F24 - F24 Accise F24 con elementi identificativi)

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N. 40 del 5 Marzo 2013 CUD INPS ed invio telematico: i primi chiarimenti ufficiali dell Istituto Ai gentili clienti Loro sedi Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

Circolare N. 50 del 5 Aprile 2016

Circolare N. 50 del 5 Aprile 2016 Circolare N. 50 del 5 Aprile 2016 Modello CU 2016: illustrate le modalità di rilascio per i pensionati, cassaintegrati ecc.. Gentile cliente con la presente intendiamo ricordarle che l'inps, con la pubblicazione

Dettagli

ATTIVITA FUNEBRE MARZO2015, N. 8

ATTIVITA FUNEBRE MARZO2015, N. 8 Spett.le Settore Attività Produttive Polizia Amministrativa Via Martiri d Ungheria 74023 Grottaglie (TA) PEC: suap.comunegrottaglie@pec.rupar.puglia.it ATTIVITA FUNEBRE ZIONE ADEGUAMENTO REQUISITI ALLE

Dettagli

Allegato A: Regole tecniche per la gestione dell identità.

Allegato A: Regole tecniche per la gestione dell identità. Allegato A: Regole tecniche per la gestione dell identità. Art. 1. Aventi diritto alle Credenziali-People 1. Per l accesso ai Servizi-People sviluppati nell ambito del Progetto-People, il Comune rilascia

Dettagli

Università della Tuscia

Università della Tuscia Università della Tuscia Conservazione dei Beni Culturali Studio sulla gestione dei documenti telematici nella Pubblica Amministrazione: il caso del Ministero dell Economia e delle Finanze Anno accademico

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 124 30.03.2017 Controlli Operazioni IVA 2014 e spesometro Le comunicazioni dell Agenzia delle Entrate A cura di: Pasquale Pirone Categoria: Contribuenti

Dettagli

CIRCOLARE N. 27. Roma, 19 settembre 2014

CIRCOLARE N. 27. Roma, 19 settembre 2014 CIRCOLARE N. 27 Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 19 settembre 2014 OGGETTO: Modalità di presentazione delle deleghe di pagamento

Dettagli

MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE

MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA (ART. DECRETO LEGGE N. /00) COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI LEGATE AL TURISMO EFFETTUATE IN CONTANTI IN DEROGA ALL

Dettagli

Guida alla gestione delle domande di Dote Scuola per l A.S per i Comuni

Guida alla gestione delle domande di Dote Scuola per l A.S per i Comuni Guida alla gestione delle domande di Dote Scuola per l A.S. 2016-2017 per i Comuni Questo documento contiene informazioni utili ai funzionari per utilizzare l applicativo web per la gestione delle domande

Dettagli

Il modello 730: Caratteristiche e utilizzo. Agenzia delle Entrate Direzione Regionale della Sardegna Ufficio Audit Esterno. Cagliari, 27 febbraio 2007

Il modello 730: Caratteristiche e utilizzo. Agenzia delle Entrate Direzione Regionale della Sardegna Ufficio Audit Esterno. Cagliari, 27 febbraio 2007 Il modello 730: Caratteristiche e utilizzo Cagliari, 27 febbraio 2007 1 Il modello 730: Caratteristiche ed utilizzo Il modello 730 dichiarazione semplificata per i contribuenti che si avvalgono dell assistenza

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 355 24.11.2016 Modello F24: la correzione con CIVIS Categoria: Versamenti Sottocategoria: Modello F24 A cura di Pirone Pasquale Il contribuente

Dettagli

GUIDA PER L INVIO ONLINE INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO

GUIDA PER L INVIO ONLINE INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO GUIDA PER L INVIO ONLINE I PASSI PER L ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO TELEMACO E L INVIO DELLA MODULISTICA L'invio telematico delle pratiche di contributo (domanda e rendicontazione finale) è completamente gratuito.

Dettagli

OGGETTO: Precompilata: opposizione all invio dei dati delle spese sanitarie

OGGETTO: Precompilata: opposizione all invio dei dati delle spese sanitarie Informativa per la clientela di studio N. 167 del 16.11.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Precompilata: opposizione all invio dei dati delle spese sanitarie Gentile Cliente, con la stesura del

Dettagli

CAMBI DI RESIDENZA E DI ABITAZIONE

CAMBI DI RESIDENZA E DI ABITAZIONE CAMBI DI RESIDENZA E DI ABITAZIONE Descrizione Dal 9 maggio 2012 i cambi di residenza (per chi proviene da un altro comune o dall estero e chiede l iscrizione anagrafica a Roma) e i cambi di abitazione

Dettagli

COMUNE DI TERNI AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI TERNI AVVISO PUBBLICO COMUNE DI TERNI AVVISO PUBBLICO Avviso manifestazione d interesse relativo alla procedura negoziata, ai sensi dell art.57, comma 2 lett. a) del D.lgs. 163/2006, per l affidamento in concessione del servizio

Dettagli

Ai gentili Clienti Loro sedi C IRCOLARE I NFORMATIVA N. 14/2017 OGGETTO: 730 SENZA SOSTITUTO: LE SCADENZE DEI VERSAMENTI IRPEF.

Ai gentili Clienti Loro sedi C IRCOLARE I NFORMATIVA N. 14/2017 OGGETTO: 730 SENZA SOSTITUTO: LE SCADENZE DEI VERSAMENTI IRPEF. Ai gentili Clienti Loro sedi C IRCOLARE I NFORMATIVA N. 14/2017 OGGETTO: 730 SENZA SOSTITUTO: LE SCADENZE DEI VERSAMENTI IRPEF Premessa Ci stiamo sempre di più avvicinando alla scadenza del 7 luglio, data

Dettagli

Circolare N. 64 bis del 4 Maggio 2017

Circolare N. 64 bis del 4 Maggio 2017 Circolare N. 64 bis del 4 Maggio 2017 Contribuenti titolari di partita IVA: compensazione dei crediti tributari solo con Entratel o Fisco on line Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE DEL MOLISE CONFESERCENTI REGIONALE MOLISE

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE DEL MOLISE CONFESERCENTI REGIONALE MOLISE Direzione Regionale del Molise Prot. n. 2013/4078 PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE DEL MOLISE E CONFESERCENTI REGIONALE MOLISE LE PARTI Agenzia delle Entrate, nella

Dettagli

Dimissioni: nuova procedura

Dimissioni: nuova procedura Dimissioni: nuova procedura Nuova procedura per dimissioni volontarie, risoluzioni consensuale, D.Lgs. n. 151/2015, Decreto Ministeriale 15 dicembre 2015 Sarà in vigore dal 12 marzo 2016 Nuova procedura

Dettagli

TRACCIATO RECORD DI TESTA. Tipo di dato. Codice numerico NU Vale sempre "53" TIPOLOGIA DI INVIO

TRACCIATO RECORD DI TESTA. Tipo di dato. Codice numerico NU Vale sempre 53 TIPOLOGIA DI INVIO TRACCIATO RECORD DI TESTA Campo Posizione Lunghezza Descrizione campo da a Tipo di dato Valori Note 1 1 1 1 Tipo Record Vale sempre "0" 2 2 6 5 Codice identificativo della fornitura Vale sempre "POS01"

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA LA FEDERAZIONE REGIONALE COLDIRETTI DEL FRIULI VENEZIA

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA LA FEDERAZIONE REGIONALE COLDIRETTI DEL FRIULI VENEZIA Direzione Regionale del Friuli Venezia Giulia Federazione Regionale del Friuli Venezia Giulia PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA E LA FEDERAZIONE

Dettagli

NOTIZIE UTILI PER L'UTILIZZO DEI BUONI LAVORO ACQUISTATI NEGLI UFFICI POSTALI

NOTIZIE UTILI PER L'UTILIZZO DEI BUONI LAVORO ACQUISTATI NEGLI UFFICI POSTALI NOTIZIE UTILI PER L'UTILIZZO DEI BUONI LAVORO ACQUISTATI NEGLI UFFICI POSTALI Dal 27 febbraio 2012, proseguendo la fase sperimentale, è possibile acquistare i buoni lavoro presso tutti gli uffici postali

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA L ASSOCIAZIONE NAZIONALE TRIBUTARISTI LAPET- DELLA REGIONE SARDEGNA

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA L ASSOCIAZIONE NAZIONALE TRIBUTARISTI LAPET- DELLA REGIONE SARDEGNA Direzione Regionale della Sardegna PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE REGIONALE DELLA SARDEGNA E L ASSOCIAZIONE NAZIONALE TRIBUTARISTI LAPET- DELLA REGIONE SARDEGNA LE PARTI Agenzia

Dettagli

AGE.AGEDRFVG.REGISTRO UFFICIALE U

AGE.AGEDRFVG.REGISTRO UFFICIALE U Direzione Regionale Friuli Venezia Giulia PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA E IL CAF UIL FRIULI VENEZIA GIULIA LE PARTI Agenzia delle Entrate,

Dettagli

Gestione delle autorizzazioni per l accesso al "cassetto fiscale" su Entratel. Manuale operativo

Gestione delle autorizzazioni per l accesso al cassetto fiscale su Entratel. Manuale operativo Cassetto Fiscale su Entratel manuale operativo Pag 1 di 1 Gestione delle autorizzazioni per l accesso al "cassetto fiscale" su Entratel Manuale operativo Pag. 1 di1 Cassetto Fiscale su Entratel manuale

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE del MOLISE L ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DI CAMPOBASSO

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE del MOLISE L ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DI CAMPOBASSO Allegato 1 Ordine dei Consulenti del lavoro di Campobasso Direzione Regionale del Molise Ordine dei Consulenti del lavoro di Isernia Prot. n. 1007 PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE

Dettagli

Novità in materia di dichiarazioni d intento

Novità in materia di dichiarazioni d intento Circolare 6 del 23 febbraio 2017 Novità in materia di dichiarazioni d intento 1 Premessa... 2 2 Nuovo modello di dichiarazione d intento... 2 2.1 Struttura... 3 2.2 Decorrenza... 3 3 Validità del vecchio

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE della LOMBARDIA

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE della LOMBARDIA Direzione Regionale della Lombardia Delegazione Regionale della Lombardia PROTOCOLLO D INTESA TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE, DIREZIONE REGIONALE della LOMBARDIA E ISTITUTO NAZIONALE TRIBUTARISTI DELEGAZIONE

Dettagli

FISCAL NEWS La circolare di aggiornamento professionale

FISCAL NEWS La circolare di aggiornamento professionale a cura di Antonio Gigliotti FISCAL NEWS La circolare di aggiornamento professionale 30 Settembre 2016 Rimborso canone RAI: la richiesta via web Categoria Finanziaria Sottocategoria 2016 È disponibile,

Dettagli

Copyright Riproduzione riservata

Copyright Riproduzione riservata STUDIO TOMASSETTI & PARTNERS Circolare Informativa Anno 2016 nr. 7 Canone RAI e nuovi termini di presentazione del modello di non detenzione CANONE RAI E NUOVO TERMINE DI PRESENTAZIONE DEL MODELLO DI NON

Dettagli