PERCHE UN DOCUMENTO ASSEMBLEARE?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PERCHE UN DOCUMENTO ASSEMBLEARE?"

Transcript

1 IL DOCUMENTO ASSEMBLEARE DIOCESANO CAMPO DIOCESANO UNITARIO Centro La Pace Benevento DOMENICA 24 AGOSTO PERCHE UN DOCUMENTO ASSEMBLEARE? Apostolicam Actuositatem 1 La chiesa è nata con il fine di rendere, mediante la diffusione del regno di Cristo su tutta la terra a gloria di Dio Padre, partecipi tutti gli uomini della redenzione salvifica e per mezzo di essi ordinare effettivamente il mondo intero a Cristo. Tutta l'attività del corpo mistico ordinata a questo fine si chiama apostolato, che la chiesa esercita mediante tutti i suoi membri, naturalmente in modi diversi; la vocazione cristiana infatti è per sua natura anche vocazione all'apostolato. I laici, resi partecipi dell'ufficio sacerdotale, profetico e regale di Cristo, nella missione di tutto il popolo di Dio assolvono compiti propri nella chiesa e nel mondo Siccome è proprio dello stato dei laici che essi vivano nel mondo e in mezzo agli affari secolari, sono chiamati da Dio affinchè, ripieni di spirito cristiano, a modo di fermento esercitino nel mondo il loro apostolato Rinnovata responsabilità del laico nella missione della Chiesa 1

2 PERCHE UN DOCUMENTO ASSEMBLEARE? Statuto Nazionale Art.1 L Azione Cattolica Italiana è un associazione di laici che si impegnano liberamente, in forma comunitaria ed organica ed in diretta collaborazione con la gerarchia, per la realizzazione del fine generale apostolico della Chiesa. Rinnovata responsabilità del laico nella missione della Chiesa PERCHE UN DOCUMENTO ASSEMBLEARE? Statuto Nazionale Art.15 1.L appartenenza all ACI costituisce una scelta da parte di quanti vi aderiscono per maturare la propria vocazione alla santità, viverla da laici, svolgere il servizio ecclesiale che l associazione propone per la crescita della comunità cristiana, il suo sviluppo pastorale, l animazione evangelica degli ambienti di vita e per partecipare in tal modo al cammino, alle scelte pastorali, alla spiritualità propria della comunità diocesana 2.Possono aderire all Azione cattolica Italiana quei laici che, accettandone la natura e i fini intendono partecipare alla sua vita associativa. Il primo vero responsabile dell associazione è il socio L Assemblea dei soci è lo strumento che dà la parola e la possibilità di decidere l identittà dell associazione, il suo cammino, i suoi sogni 2

3 PERCHE UN DOCUMENTO ASSEMBLEARE? Statuto Nazionale Art.18 1.a)L Assemblea, che esercita la funzione elettiva per la formazione del Consiglio e delibera in ordine agli Atti Normativi di specifica competenza, agli obiettivi e alle linee programmatiche pluriennali, allo scioglimento dell associazione Documento assembleare: è l attuazione del Progetto Formativo in fedeltà allo Statuto incarnato nel nostro oggi e nel nostro territorio IL DOCUMENTO ASSEMBLEARE DIOCESANO CITTADINI DEGNI DEL VANGELO MINISTRI DELLA SAPIENZA CRISTIANA PER UN MONDO PIU UMANO STATUTO E PROPOSTA FORMATIVA, una proposta mai statica, ma sempre pronta ad accompagnare nell oggi la crescita di laici fedeli all evangelizzazione 2.2. a) manifestare il valore pubblico della fede (Doc. Ass. Naz.,Atto Norm. Dioc. 4_2.5) 3

4 IL DOCUMENTO ASSEMBLEARE DIOCESANO Interiorità 2.2. b) intendiamo sostenere la scelta della mistagogia promuovere e sostenere la catechesi comunitaria vogliamo continuare ad impegnarci nella parrocchia Responsabilità 2.2. c) scelta religiosa, promuovere forme di partecipazione alla vita sociale del Paese. Cittadinanza Bene comune, educazione ad esso, accomunamento con le diverse proposte etiche eculturali IL DOCUMENTO ASSEMBLEARE DIOCESANO Fraternità 2.2. d) collaborazione Caritas diocesana Cura delle relazioni Ecclesialità 2.2. e) dialogo altre aggregazioni laicali 4

5 I LUOGHI DEL PENSIERO E DELLA PROGETTAZIONE Statuto Nazionale Art. 23 La struttura organizzativa dell associaizone parrocchiale dev essere definita garantendo: la partecipazione di tutti gli aderenti attraverso un organo assmbleare; un consiglio per la programmazione, gestione e verifica, rappresentativo della realtà associativa; un presidente che ne promuove e coordina l attività, curandone anche la piena collaborazione con il parroco e la comunità parrocchiale Atto Normativo Diocesano 18 Il Consiglio assume la responsabilità collegiale della vita e delle attività dell associazione nei confronti dell assemblea dei soci e di fronte all autorità ecclesiastica territoriale, in comunione con essa. AZIONE CATTOLICA ITALIANA AC-Test: : Che Consiglio sei? Consiglio Ansiogeno: Mamma mia ad ottobre partono le catechesi dobbiamo trovare gli educatori ; mamma mia il campo scuola non è preparato ma che aspettate a darvi da fare.. ; mamma mia pare che non riescano a capire quanto sia importante vivere la comunità parrocchiale ; mamma mia, dobbiamo aiutarli ad essere protagonisti dei luoghi in cui vivono. Le mille e una attenzione che la responsabilità richiede a volte ci affossano ce le carichiamo sulle spalle non come stimolo ma come peso l ansia di fare tutto porta a perdere l entusiasmo dell inizio, alla stanchezza. 5

6 AC-Test: : Che Consiglio sei? Consiglio emergency: Il Presidente ha convocato il consiglio: problema giovanissimi ; è convocato il Consiglio per problema gruppo educatori. Il consiglio si riunisce di pari passo con le problematiche perdendo di vista un progetto di fondo che animi la vita associativa attenzione le persone diventano un problema e non una risorsa si guarda a ciò che non si è e non si sogna su ciò che si ha. AZIONE CATTOLICA ITALIANA AC-Test: : Che Consiglio sei? Consiglio d Amministrazione: A giugno già è pronto il calendario associativo per l anno seguente, ogni cosa è a suo posto, tutto è fedele a una tabella di marcia, il consiglio amministra, divide gli incarichi, stabilisce le quote, crea la strategia di marketing ma le relazioni? La vita personale di ciascuno resta fuori dal consiglio, le persone non si conoscono se non attraverso i ruoli che ricoprono: il cuore della vita del consiglio è l organizzazione aziendale dell AC 6

7 AC-Test: : Che Consiglio sei? Consiglio fantasma: Ma come, esiste un consiglio di Ac? Ma come non è tutto lasciato alla libera iniziativa di tutti? Non è l Associazione del Dai sfogo alla tua fantasia con chi, come e quando vuoi? E il consiglio che stenta a decollare perché ritenuto inutile e perdita di tempo! Ogni settore fa la sua vita senza curarsi del resto dell Associazione ma è Associazione? AZIONE CATTOLICA ITALIANA AC-Test: : Che Consiglio sei? Consiglio don t worry, be happy (non preoccuparti, sii felice): la cosa più importante è che stiamo bene insieme. Che è pure vero. Anzi è il punto di partenza di tutto. Ci si accontenta e si vive l Ac alla giornata. Ma accompagnare in modo organico le persone alla fede richiede di darsi, progressivamente, mete alte che toccano tutte le dimensioni della vita. In un certo senso, si teme che si faccia troppo sul serio. Consiglio incontentabile: se non ti ritrovi in questi profili, scrivi il tuo! 7

8 IL CONSIGLIO DI AC A servizio della persona Il consigliere rappresenta la realtà associativa Unitarietà Consiglio di AC: laboratorio di pensiero e progettazione AZIONE CATTOLICA ITALIANA IL CONSIGLIO DI AC Pensare Capire i pregi e difetti della propria proposta formativa Capire le esigenze delle persone Tenere conto del contesto sociale culturale e sociale 8

9 IL CONSIGLIO DI AC Progettare Pensare a come impostare la nostra proposta perché sia adatta a ciascuno; Progammazione: strumento per affinare la nostra identità, ma anche per essere al servizio della comunità e della società civile AZIONE CATTOLICA ITALIANA IL CONSIGLIO DI AC Statuto Nazionale Art. 14 L Azione Cattolica Italiana attua il proprio servizio attraverso una specifica programmazione, che intende esprimere la partecipazione e la corresponsabilità dell associazione, ad ogni livello, nel complessivo cammino della comunità ecclesiale e offrire il suo impegno di animazione cristiana nella società civile 9

10 IL CONSIGLIO DI AC Luogo di attenzione alla vita dei soci e di discernimento sui carismi di ognuno (Documento Assembleare diocesano) 10

GIORNATE DI STUDIO RESPONSABILI SETTORE ADULTI

GIORNATE DI STUDIO RESPONSABILI SETTORE ADULTI 1 Viaggiando si apprende che tutti gli incontri che facciamo ci insegnano qualcosa di noi stessi 2 Misericordia è la legge fondamentale che abita nel cuore di ogni persona quando guarda con occhi sinceri

Dettagli

La scuola come Servizio Educativo. a cura del Servizio di Pastorale Scolastica della Diocesi di Milano

La scuola come Servizio Educativo. a cura del Servizio di Pastorale Scolastica della Diocesi di Milano La scuola come Servizio Educativo a cura del Servizio di Pastorale Scolastica della Diocesi di Milano P.E.I. e P.O.F. Conosciamoli meglio Il Progetto Educativo d Istituto (PEI) STRUMENTO INDISPENSABILE

Dettagli

1 L ASSOCIAZIONE DIOCESANA

1 L ASSOCIAZIONE DIOCESANA Cap. 1 L ASSOCIAZIONE DIOCESANA 1)L associazione diocesana di Azione Cattolica della Chiesa di Anagni Alatri è retta dello Statuto dell A.C.I.,dal regolamento Nazionale e dal presente Atto Normativo Diocesano,approvato

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE (a seguito del V Sinodo Diocesano dell Arcidiocesi di Gaeta)

STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE (a seguito del V Sinodo Diocesano dell Arcidiocesi di Gaeta) STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE (a seguito del V Sinodo Diocesano dell Arcidiocesi di Gaeta) 1. Natura II Consiglio Pastorale Parrocchiale, costituito in ogni parrocchia della Diocesi, in

Dettagli

Atto Normativo Diocesano

Atto Normativo Diocesano Atto Normativo Diocesano Testo approvato dal Consiglio Diocesano il 15 settembre 2006, da sottoporre al voto dell Assemblea diocesana del 15 ottobre 2006. Il presidente diocesano. PREMESSA L della Diocesi

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SAN FRANCESCO DI SALES PROGETTO EDUCATIVO

SCUOLA DELL INFANZIA SAN FRANCESCO DI SALES PROGETTO EDUCATIVO SCUOLA DELL INFANZIA SAN FRANCESCO DI SALES PROGETTO EDUCATIVO 1 L identità della scuola e la sua funzione educativa La carta di identità della Scuola Materna San Francesco di Sales è il PIANO EDUCATIVO

Dettagli

6.1. I rapporti con la diocesi La collaborazione con le parrocchie vicine La pastorale d insieme... 98

6.1. I rapporti con la diocesi La collaborazione con le parrocchie vicine La pastorale d insieme... 98 Parrocchia: SCHEDA 6 PASTORALE INTEGRATA : STRUTTURE NUOVE PER LA MISSIONE E CONDIVISIONE DI CARISMI 6 «Per mantenere il carattere popolare della Chiesa in Italia, la rete capillare delle parrocchie costituisce

Dettagli

DIOCESI DI LIVORNO STATUTO CONSULTA DIOCESANA AGGREGAZIONI LAICALI

DIOCESI DI LIVORNO STATUTO CONSULTA DIOCESANA AGGREGAZIONI LAICALI DIOCESI DI LIVORNO STATUTO CONSULTA DIOCESANA AGGREGAZIONI LAICALI Natura Articolo 1 È costituita nella Diocesi di Livorno la Consulta Diocesana delle Aggregazioni laicali (CDAL), con sede in Livorno,

Dettagli

STATUTO. Costituzione

STATUTO. Costituzione STATUTO Costituzione Art. 1. In ottemperanza al decreto conciliare Christus Dominus n.27 e al motu proprio Ecclesiae Sancte n.16, a norma dei canoni 511-514 C.J.C., è costituito nella diocesi di Agrigento

Dettagli

MOVIMENTO MISSIONARIO CENACOLISTI PER CONOSCERE IL FONDATORE

MOVIMENTO MISSIONARIO CENACOLISTI PER CONOSCERE IL FONDATORE MOVIMENTO MISSIONARIO CENACOLISTI PER CONOSCERE IL FONDATORE Per la santificazione. APOSTOLICA Eremo e missione: il massimo d azione. Francesco M. Vassallo Per la santificazione. APOSTOLICA APOSTOLO APOSTOLO

Dettagli

ATTO NORMATIVO DIOCESANO Partecipazione e Responsabilità dei laici nella Chiesa locale

ATTO NORMATIVO DIOCESANO Partecipazione e Responsabilità dei laici nella Chiesa locale Arcidiocesi di Palermo AZIONE CATTOLICA ITALIANA ATTO NORMATIVO DIOCESANO Partecipazione e Responsabilità dei laici nella Chiesa locale Premessa L AC nel cammino del popolo di Dio La Chiesa di Palermo

Dettagli

ATTO NORMATIVO DIOCESANO

ATTO NORMATIVO DIOCESANO ATTO NORMATIVO DIOCESANO Premessa storica L Associazione di Azione Cattolica della diocesi di Imola ha le sue radici in un passato ricco di uomini e donne impegnati nella formazione cristiana delle coscienze,

Dettagli

Atto Normativo dell Azione Cattolica Italiana dell Arcidiocesi di Reggio Calabria Bova

Atto Normativo dell Azione Cattolica Italiana dell Arcidiocesi di Reggio Calabria Bova Atto Normativo dell Azione Cattolica Italiana dell Arcidiocesi di Reggio Calabria Bova Premessa 1. L Azione Cattolica è presente nella Arcidiocesi a partire dal 1897, con la prima associazione costituita

Dettagli

CARITAS AMBROSIANA E ORGANISMI COLLEGATI

CARITAS AMBROSIANA E ORGANISMI COLLEGATI CARITAS AMBROSIANA E ORGANISMI COLLEGATI La Caritas Ambrosiana, Ufficio all interno del Settore per la Missione e la Carità che opera nel quadro delle linee pastorali indicate dal Capitolo 4 del Sinodo

Dettagli

HOGARES DON BOSCO Movimento di pastorale familiare. SSCC di Spagna

HOGARES DON BOSCO Movimento di pastorale familiare. SSCC di Spagna HOGARES DON BOSCO Movimento di pastorale familiare. SSCC di Spagna Andrea e Carmen. Pozoblanco (Córdoba) Presentazione personale Siamo Andrea e Carmen, una coppia di Pozoblanco. 10 anni fa, abbiamo deciso

Dettagli

Arcidiocesi di Siracusa AZIONE CATTOLICA ITALIANA ATTO NORMATIVO DIOCESANO

Arcidiocesi di Siracusa AZIONE CATTOLICA ITALIANA ATTO NORMATIVO DIOCESANO Arcidiocesi di Siracusa AZIONE CATTOLICA ITALIANA ATTO NORMATIVO DIOCESANO PREMESSA Perseguendo le finalità delineate dallo Statuto dell Azione Cattolica Italiana l Associazione diocesana di A.C. avverte

Dettagli

dizionario dell Ac Azione Cattolica Italiana Arcidiocesi di Otranto Azione Cattolica Italiana

dizionario dell Ac Azione Cattolica Italiana Arcidiocesi di Otranto Azione Cattolica Italiana Azione Cattolica Italiana Arcidiocesi di Otranto Il dizionario dell Ac Azione Cattolica Italiana Largo Mario Fani e Giovanni Acquaderni - 73024 - Morigino di Maglie (LE) www.azionecattolicaotranto.it A

Dettagli

ATTO NORMATIVO DIOCESANO 1

ATTO NORMATIVO DIOCESANO 1 Azione Cattolica Italiana Arcidiocesi di Udine ATTO NORMATIVO DIOCESANO 1 CAP. 1 L Azione Cattolica Italiana dell Arcidiocesi di Udine L Atto Normativo Diocesano L Atto Normativo diocesano disciplina ed

Dettagli

Bozza statuto dell Associazione di fedeli

Bozza statuto dell Associazione di fedeli Bozza statuto dell Associazione di fedeli IDENTITÀ DEL LAICO NELLA CHIESA 1. Tutti i fedeli, costituiti popolo di Dio mediante il battesimo e resi partecipi della dignità sacerdotale, profetica e regale

Dettagli

Contemplazione. del mattino o della la sera

Contemplazione. del mattino o della la sera Contemplazione Prima settimana (27 settembre - 3 ottobre) Tema della Prima settimana è la Contemplazione, fonte della testimonianza missionaria e garanzia di autenticità dell annuncio cristiano. del mattino

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO DI GRUPPO. Cos è e a cosa serve? Chi lo scrive? La comunità capi. Come è strutturato? Gruppo Scout AGESCI Savona 3

PROGETTO EDUCATIVO DI GRUPPO. Cos è e a cosa serve? Chi lo scrive? La comunità capi. Come è strutturato? Gruppo Scout AGESCI Savona 3 PROGETTO EDUCATIVO DI GRUPPO Gruppo Scout AGESCI Savona 3 Cos è e a cosa serve? Progetto : ci aiuta a pianificare le attività su base triennale Educativo : per rendere la nostra azione educativa più efficace

Dettagli

Bozza di proposta diocesana per un percorso di INIZIAZIONE CRISTIANA delle nuove generazioni

Bozza di proposta diocesana per un percorso di INIZIAZIONE CRISTIANA delle nuove generazioni Diocesi Suburbicaria di Albano Bozza di proposta diocesana per un percorso di INIZIAZIONE CRISTIANA delle nuove generazioni --- ATTENZIONE --- Di seguito trovate la bozza di lavoro che è stata presentata

Dettagli

concreti di condivisione

concreti di condivisione La Chiesa: comunità chiamata a costruire percorsi concreti di condivisione Essere comunità nell azione catechistica Premessa: Percorsi Percorsi di condivisione e solidarietà Non è concepibile una comunità

Dettagli

Cosa pensi se dico caritas?

Cosa pensi se dico caritas? La Cosa pensi se dico caritas? Deus Caritas est L amore per il prossimo, radicato nell amore di Dio è anzitutto un compito per ogni singolo fedele, ma è anche un compito per l intera comunità ecclesiale

Dettagli

PROVINCIA LOMBARDO VENETA

PROVINCIA LOMBARDO VENETA Il Capitolo Provinciale, salvo sempre l autorità del Capitolo Generale e del Generale, è l organo straordinario del governo della Provincia; in esso si manifesta, in modo particolare, la comunione delle

Dettagli

Atto normativo diocesano

Atto normativo diocesano Atto Normativo dell Azione Cattolica Italiana dell Arcidiocesi Metropolita di Catanzaro- Squillace Premessa 1. L Azione Cattolica è presente dagli anni 60 nella Arcidiocesi Metropolitana, sia pure con

Dettagli

ARCIDIOCESI DI LANCIANO-ORTONA

ARCIDIOCESI DI LANCIANO-ORTONA ARCIDIOCESI DI LANCIANO-ORTONA CALENDARIO DIOCESANO 2015-2016 AGOSTO 2015 28-30 Convegno regionale per gli operatori di Pastorale Familiare a Prati di Tivo (TE) 29 Inizio Novena per la Madonna del Ponte

Dettagli

DIOCESI DI PIACENZA-BOBBIO

DIOCESI DI PIACENZA-BOBBIO DIOCESI DI PIACENZA-BOBBIO PROVINCIA DI PIACENZA PROTOCOLLO D INTESA PER LA PROMOZIONE E LA VALORIZZAZIONE DELLA FUNZIONE SOCIALE ED EDUCATIVA DEGLI ORATORI E DEI CENTRI DI AGGREGAZIONE GIOVANILE PARROCCHIALI

Dettagli

INDICE L IDENTITÀ ECCLESIALE DEI LAICI L INDOLE SECOLARE PROPRIA DEI LAICI I LAICI E IL MISTERO DI CRISTO LA VOCAZIONE DEI LAICI ALLA SANTITÀ

INDICE L IDENTITÀ ECCLESIALE DEI LAICI L INDOLE SECOLARE PROPRIA DEI LAICI I LAICI E IL MISTERO DI CRISTO LA VOCAZIONE DEI LAICI ALLA SANTITÀ INDICE L IDENTITÀ ECCLESIALE DEI LAICI 1. Condizione e ruolo dei laici 17 2. Un dato increscioso 17 3. I laici hanno in pienezza la qualità di membri della Chiesa 19 4. La Chiesa è di tutti e di ciascuno

Dettagli

COMUNITA F.A.C.E.S. (Fedele Ancella di Cristo Eterno Sacerdote)

COMUNITA F.A.C.E.S. (Fedele Ancella di Cristo Eterno Sacerdote) MODALITA DI APPARTENENZA A base di tutto c'è "l'apostolato dell'offerta Sacerdotale" aperto a chiunque voglia vivere integralmente il Battesimo offrendo la propria realtà di vita in unione al Sacrificio

Dettagli

VERBALE ELEZIONE EQUIPE VICARIALE TRIENNIO 2017/2020

VERBALE ELEZIONE EQUIPE VICARIALE TRIENNIO 2017/2020 VICARIATO DI Data / / VERBALE ELEZIONE EQUIPE VICARIALE TRIENNIO 2017/2020 In data odierna si è riunita l Assemblea vicariale elettiva. Partecipano regolarmente alle votazioni le seguenti associazioni

Dettagli

Azione cattolica: laici fedeli nella Chiesa, credenti nel mondo

Azione cattolica: laici fedeli nella Chiesa, credenti nel mondo Azione cattolica: laici fedeli nella Chiesa, credenti nel mondo Relazione della presidente diocesana alla XIII Assemblea diocesana Le poche parole di questo titolo all apparenza non sembrano dire nulla

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE LAICI VERNIANI

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE LAICI VERNIANI STATUTO DELL ASSOCIAZIONE LAICI VERNIANI 1 FINALITA E NATURA DELL ASSOCIAZIONE Art. 1 All interno della Famiglia Verniana, che raccoglie nel nome di Madre Antonia Verna, tutti coloro che ad essa in qualsiasi

Dettagli

Cosa ci dice il Rettor maggiore

Cosa ci dice il Rettor maggiore Cosa ci dice il Rettor maggiore Ciò che era un Associazione locale, al servizio delle Opere dell Oratorio di Torino, si sviluppò e continua a svilupparsi aggiungendo sempre nuovi membri nelle varie parti

Dettagli

La Diocesi di Piacenza-Bobbio. e il Comune di Piacenza

La Diocesi di Piacenza-Bobbio. e il Comune di Piacenza PROTOCOLLO D INTESA TRA LA DIOCESI DI PIACENZA- BOBBIO E IL COMUNE DI PIACENZA PER LA PROMOZIONE E LA VALORIZZAZIONE DELLA FUNZIONE SOCIALE ED EDUCATIVA DEGLI ORATORI E DEI CENTRI DI AGGREGAZIONE GIOVANILE

Dettagli

Lettera al parroco e ai fedeli della parrocchia di San Rufino

Lettera al parroco e ai fedeli della parrocchia di San Rufino Mons. Domenico Sorrentino, arcivescovo, vescovo di Assisi Nocera Umbra Gualdo Tadino Lettera al parroco e ai fedeli della parrocchia di San Rufino 2 Epifania del Signore 2012 Carissimi con gioia vi consegno

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ITALIANA. Partecipazione e responsabilità dei laici nella Chiesa locale

AZIONE CATTOLICA ITALIANA. Partecipazione e responsabilità dei laici nella Chiesa locale AZIONE CATTOLICA ITALIANA ASSOCIAZIONE DIOCESANA DI TORINO Corso Matteotti, 11 10121 TORINO Tel. 011.562.32.85 Fax 011.562.48.95 E-mail: presidenza.ac@diocesi.to.it Partecipazione e responsabilità dei

Dettagli

2016 GIORNATE DI STUDIO RESPONSABILI SETTORE ADULTI

2016 GIORNATE DI STUDIO RESPONSABILI SETTORE ADULTI 1 ADULTI DI AC IN UNA CHIESA IN USCITA 2 Per Essere Adulti in una Chiesa in Uscita 3 LA VITA E OGNI GIORNO. VIVIAMOLA! 4 LA VITA E OGNI GIORNO.VIVIAMOLA! Nei momenti ordinari del vivere c è tutto: le relazioni

Dettagli

COSTITUZIONI SINODALI IL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE (CPAP)

COSTITUZIONI SINODALI IL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE (CPAP) La situazione attuale COSTITUZIONI SINODALI IL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE (CPAP) 86. Il consiglio pastorale parrocchiale è l organismo pastorale dove si incontrano presbiteri, laici e consacrati

Dettagli

ATTO NORMATIVO DIOCESANO

ATTO NORMATIVO DIOCESANO AZIONE CATTOLICA ITALIANA Diocesi di Alghero - Bosa ATTO NORMATIVO DIOCESANO CAPITOLO UNO AZIONE CATTOLICA ITALIANA DELLA DIOCESI DI ALGHERO BOSA L atto normativo e l associazione diocesana. Caratteristiche

Dettagli

Lettera al parroco e ai fedeli della parrocchia di Petrignano

Lettera al parroco e ai fedeli della parrocchia di Petrignano Mons. Domenico Sorrentino, arcivescovo, vescovo di Assisi Nocera Umbra Gualdo Tadino Lettera al parroco e ai fedeli della parrocchia di Petrignano 2 3 Epifania 2012 Carissimi, vengo a ringraziarvi di cuore

Dettagli

ELABORAZIONE DEL PIANO PASTORALE DECANALE 1. Consultazione del Presbiterio e del Consiglio Pastorale

ELABORAZIONE DEL PIANO PASTORALE DECANALE 1. Consultazione del Presbiterio e del Consiglio Pastorale Arcidiocesi di Napoli - Decanato VII ELABORAZIONE DEL PIANO PASTORALE DECANALE 1. Consultazione del Presbiterio e del Consiglio Pastorale 1. OPPORTUNITÀ DI UN PIANO PASTORALE DECANALE Il Piano pastorale

Dettagli

Educatore chi sei? vocazione. spiritualità. identità. Le parole-chiave

Educatore chi sei? vocazione. spiritualità. identità. Le parole-chiave Nell ultima riunione del coordinamento ci siamo resi conto che spesso le difficoltà dei nostri educatori nascono da una scarsa consapevolezza della propria identità, da una specifica spiritualità non ancora

Dettagli

La Comunione via della Missione

La Comunione via della Missione La Comunione via della Missione Intervento di don Luciano Meddi al Consiglio Pastorale della Parrocchia di S. Saturnino a Roma sabato 6 ottobre 1 Un racconto sono venuto e vi ho trovato. Andrò via e voi

Dettagli

Atto Normativo dell Azione Cattolica Italiana Diocesi di Locri - Gerace

Atto Normativo dell Azione Cattolica Italiana Diocesi di Locri - Gerace Atto Normativo dell Azione Cattolica Italiana Diocesi di Locri - Gerace Premessa 1. L Azione Cattolica è presente nella diocesi a partire dal 1908, con le prime Unioni Popolari costituite per lungimirante

Dettagli

Azione Cattolica della Diocesi di Carpi. Atto normativo diocesano

Azione Cattolica della Diocesi di Carpi. Atto normativo diocesano Azione Cattolica della Diocesi di Carpi Atto normativo diocesano Premessa L Azione Cattolica della Diocesi di Carpi affonda le sue radici storiche alla fine dell Ottocento del secondo millennio. Anche

Dettagli

VOCAZIONI TEMI MONOGRAFICI ANNO

VOCAZIONI TEMI MONOGRAFICI ANNO VOCAZIONI TEMI MONOGRAFICI ANNO 1984-2015 ANNO 1984 1. "Giovani oggi: quale proposta vocazionale"? 2. "Eccomi: sulla tua parola, per sempre". 3. Verso l'estate. 4. Vocazioni: per una pastorale programmata

Dettagli

Statuto - Caritas Diocesana di Firenze 2

Statuto - Caritas Diocesana di Firenze 2 STATUTO Statuto - Caritas Diocesana di Firenze 2 ART. 1: NATURA La Caritas Diocesana dell Arcidiocesi é l'organismo pastorale istituito dal Vescovo al fine di promuovere e favorire l attuazione del precetto

Dettagli

STATUTO AZIONE CATTOLICA

STATUTO AZIONE CATTOLICA STATUTO AZIONE CATTOLICA 1. L Azione Cattolica Italiana è una Associazione di laici che si impegnano liberamente, in forma comunitaria ed organica ed in diretta collaborazione con la Gerarchia, per la

Dettagli

Parrocchia dell'ascensione di n.s.g.c STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE (CPP)

Parrocchia dell'ascensione di n.s.g.c STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE (CPP) Parrocchia dell'ascensione di n.s.g.c STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE (CPP) Art.1 (Costituzione e natura) Il Consiglio Pastorale Parrocchiale (di seguito CPP), segno e strumento della comunione

Dettagli

le aggregazioni laicali nella CHiesa di BergaMo

le aggregazioni laicali nella CHiesa di BergaMo le aggregazioni laicali nella CHiesa di BergaMo 01 LE AGGREGAZIONI LAICALI NELLA CHIESA DI BERGAMO La presenza delle Aggregazioni laicali nella nostra Diocesi è stata oggetto di significativo e ricco discernimento,

Dettagli

S CUOLE INTERREGIONALI ANIMATORI. Livello di Base (A)

S CUOLE INTERREGIONALI ANIMATORI. Livello di Base (A) SCUOLE NAZIONALI 35 S CUOLE INTERREGIONALI ANIMATORI Livello di Base (A) Le Scuole approfondiranno i temi fondanti l identità carismatica dei gruppi e comunità, l esercizio dei carismi, gli aspetti fondamentali

Dettagli

Aparecida. Come rispondiamo all invito di annunciare il vangelo della gioia nella realtà latinoamericana?

Aparecida. Come rispondiamo all invito di annunciare il vangelo della gioia nella realtà latinoamericana? Aparecida Come rispondiamo all invito di annunciare il vangelo della gioia nella realtà latinoamericana? Conferenza Generale dell Episcopato Latinoamericano: Riunione di dimensioni continentali che è caratteristica

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ITALIANA Diocesi di AREZZO CORTONA - SANSEPOLCRO

AZIONE CATTOLICA ITALIANA Diocesi di AREZZO CORTONA - SANSEPOLCRO AZIONE CATTOLICA ITALIANA Diocesi di AREZZO CORTONA - SANSEPOLCRO ATTO NORMATIVO E REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE DIOCESANA INDICE Premessa: l AC nel cammino del popolo di Dio 1) L identità dell AC diocesana

Dettagli

Azione Cattolica Italiana Diocesi di Mazara del Vallo

Azione Cattolica Italiana Diocesi di Mazara del Vallo Azione Cattolica Italiana Diocesi di Mazara del Vallo Indicazioni per le Assemblee elettive parrocchiali 2014-2017 Focalizzare l obiettivo che l Associazione parrocchiale vuole raggiungere; Individuare

Dettagli

Piccola Pentecoste Capitolo tempo di grazia, giubileo speciale appuntamento con l Spirito Santo

Piccola Pentecoste Capitolo tempo di grazia, giubileo speciale appuntamento con l Spirito Santo Piccola Pentecoste di Congregazione, il Capitolo e un tempo di grazia, un giubileo speciale un appuntamento prolungato e appassionato con lo Spirito Santo. (Madre Nunzia ) Sostenete l opera di Dio, che

Dettagli

SCUOLA NAZIONALE DI FORMAZIONE. LIVELLO A LOMBARDIA Caravaggio 7 novembre 2014

SCUOLA NAZIONALE DI FORMAZIONE. LIVELLO A LOMBARDIA Caravaggio 7 novembre 2014 SCUOLA NAZIONALE DI FORMAZIONE LIVELLO A LOMBARDIA Caravaggio 7 novembre 2014 1 SESSIONE POMERIDIANA PREMESSA SULLE FINALITÀ DEL MOVIMENTO SEMINARI DI VITA NUOVA E PREGHIERA PER LA RINNOVATA EFFUSIONE

Dettagli

Dal «celebrare» all «essere» sacramento delle nozze

Dal «celebrare» all «essere» sacramento delle nozze Dal «celebrare» all «essere» sacramento delle nozze OPERATORI DI PASTORALE PER I FIDANZATI: QUALI REQUISITI INDISPENSABILI? Coniugi Flavia e Claudio Amerini Coppia responsabile dell ufficio di pastorale

Dettagli

Il volto delle commissioni, dei gruppi e delle associazioni missionarie

Il volto delle commissioni, dei gruppi e delle associazioni missionarie Progetto diocesano di "Animazione della pastorale missionaria" Scheda n 1 Settembre 2006 Il volto delle commissioni, dei gruppi e delle associazioni missionarie Nota: per brevità si indicherà con il nome

Dettagli

Movimenti Ecclesiali Contemporanei

Movimenti Ecclesiali Contemporanei Movimenti Ecclesiali Contemporanei Con le prime incrinature nell Azione Cattolica agli inizi della contestazione e della scristianizzazione incipiente, e nel contempo con la novità stimolata del concilio

Dettagli

IE IIJ) Il IF Il CAJRIE la CHITIE A l((j)(alie

IE IIJ) Il IF Il CAJRIE la CHITIE A l((j)(alie JUAN BAUTISTA CAPPELLARO Servizio di Animazione Comunitaria IE IIJ) Il IF Il CAJRIE la CHITIE A l((j)(alie G1Ull]l))A AlLlLlE 'f 1U'f'f1U le Il)) rr ([]) A ([])

Dettagli

Il coinvolgimento della famiglia nella catechesi dell Iniziazione Cristiana

Il coinvolgimento della famiglia nella catechesi dell Iniziazione Cristiana Il coinvolgimento della famiglia nella catechesi dell Iniziazione Cristiana Cosa chiedono i genitori alla comunità parrocchiale affidando i loro figli? I Sacramenti dell'iniziazione cristiana. Un "ambiente",

Dettagli

CORSO PER CATECHISTI DELLE FASE DEL COMPLETAMENTO SACRAMENTALE DELL IC

CORSO PER CATECHISTI DELLE FASE DEL COMPLETAMENTO SACRAMENTALE DELL IC CORSO PER CATECHISTI DELLE FASE DEL COMPLETAMENTO SACRAMENTALE DELL Destinatari Il corso è indirizzato ai catechisti-accompagnatori dell iniziazione cristiana della diocesi di Milano che hanno già avviato

Dettagli

Azione pastorale a favore della scuola cattolica-1987

Azione pastorale a favore della scuola cattolica-1987 Azione pastorale a favore della scuola cattolica-1987 L.V.D. LXXVIII (1987) pp. 342-347 UFFICIO DIOCESANO PER LA PASTORALE SCOLASTICA INDICAZIONI PER UNA AZIONE PASTORALE A FAVORE DELLA SCUOLA CATTOLICA

Dettagli

Atto Normativo. L Azione Cattolica Italiana nell Arcidiocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia

Atto Normativo. L Azione Cattolica Italiana nell Arcidiocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia Atto Normativo PREMESSA L Azione Cattolica Italiana nell Arcidiocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia L associazione Mons. A. Zama nasce nel 1992 a seguito della fusione dell Arcidiocesi di Sorrento

Dettagli

CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE Il Consiglio Pastorale Parrocchiale è un organismo di comunione che, come immagine della Chiesa, esprime e realizza la corresponsabilità dei fedeli ( presbiteri, diaconi,

Dettagli

PARROCCHIA Ss. JACOPO E FILIPPO STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE COSTITUZIONE E NATURA

PARROCCHIA Ss. JACOPO E FILIPPO STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE COSTITUZIONE E NATURA PARROCCHIA Ss. JACOPO E FILIPPO STATUTO DEL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE COSTITUZIONE E NATURA E costituito nella parrocchia dei Santi Jacopo e Filippo in Pisa il Consiglio Pastorale Parrocchiale a

Dettagli

ANGELO SCOLA CARDINALE DI SANTA ROMANA CHIESA ARCIVESCOVO DI MILANO

ANGELO SCOLA CARDINALE DI SANTA ROMANA CHIESA ARCIVESCOVO DI MILANO STATUTO ANGELO SCOLA CARDINALE DI SANTA ROMANA CHIESA ARCIVESCOVO DI MILANO Prot. Gen. n. 2053 Oggetto: Decreto modifica Statuto Movimento Terza Età Il Movimento Terza Età, sorto nel 1972 in stretto contatto

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA CELEBRAZIONE

INTRODUZIONE ALLA CELEBRAZIONE INTRODUZIONE ALLA CELEBRAZIONE Sorelle e fratelli, ci raduniamo in assemblea all inizio del nuovo anno che vogliamo porre sotto lo sguardo benedicente del Signore che nell incarnazione ha voluto condividere

Dettagli

Conclusioni della II Assemblea di Laici Missionari Comboniani in Africa KINSHASA, R.D.C. dal 21 al 25 Luglio 2014

Conclusioni della II Assemblea di Laici Missionari Comboniani in Africa KINSHASA, R.D.C. dal 21 al 25 Luglio 2014 Conclusioni della II Assemblea di Laici Missionari Comboniani in Africa KINSHASA, R.D.C. dal 21 al 25 Luglio 2014 Kinshasa Pagina 1 KINSHASA (RDC) 2014 La seconda Assemblea continentale dei Laici Missionari

Dettagli

Servizio Diocesano Pastorale Familiare

Servizio Diocesano Pastorale Familiare Servizio Diocesano Pastorale Familiare Corsi preparazione al matrimonio Versione sintetica 2017 1 La prima accoglienza Tempo: circa 1 anno prima del matrimonio Quando si presenta la coppia per la prima

Dettagli

Benvenuti in Parrocchia. S. Maria Stella dell Evangelizzazione

Benvenuti in Parrocchia. S. Maria Stella dell Evangelizzazione Benvenuti in Parrocchia S. Maria Stella dell Evangelizzazione Perché questo invito? Per rispondere, o suscitare in voi, la domanda: CON I BIMBI/RAGAZZI FARETE? Faremo 1. Perché? 2. Quando? Quanto? 3. Dove?

Dettagli

La Gioia del VanGeLo. attraverso La missione e L evangelizzazione nel nostro territorio

La Gioia del VanGeLo. attraverso La missione e L evangelizzazione nel nostro territorio La Gioia del VanGeLo attraverso La missione e L evangelizzazione nel nostro territorio Il Giubileo della Misericordia concluderà il suo cammino diocesano Domenica 13 novembre alle ore 17.00 in Cattedrale

Dettagli

DIOCESI DI NOCERA INFERIORE SARNO

DIOCESI DI NOCERA INFERIORE SARNO PROGRAMMAZIONE DIOCESANA dalla religiosità popolare alla corresponsabilità & consapevolezza DIOCESI DI NOCERA INFERIORE SARNO CONETESTO: Diocesi della Campania in provincia di Salerno di medio piccola

Dettagli

Fe F de d S co c u o t u Scout di Fede

Fe F de d S co c u o t u Scout di Fede Fede Scout Scout di Fede Cosa c entra la Religione con lo Scoutismo? Non c è un lato religioso del Movimento. L insieme di esso è basato sulla religione, cioè sulla presa di coscienza di Dio e sul suo

Dettagli

Approvato dall Episcopato italiano sarà obbligatorio per la Chiesa Italiana dal 28 novembre 2004, I domenica di Avvento

Approvato dall Episcopato italiano sarà obbligatorio per la Chiesa Italiana dal 28 novembre 2004, I domenica di Avvento Approvato dall Episcopato italiano sarà obbligatorio per la Chiesa Italiana dal 28 novembre 2004, I domenica di Avvento L edizione italiana del nuovo Rito del Matrimonio, rispettando le caratteristiche

Dettagli

statuto Azione Cattolica Italiana con Regolamento di attuazione

statuto Azione Cattolica Italiana con Regolamento di attuazione SEGNAVIA/ 18 K statuto Azione Cattolica Italiana con Regolamento di attuazione Gentile Dottoressa PAOLA BIGNARDI Presidente nazionale della Azione Cattolica Italiana Via Aurelia, 481 00165 - Roma PROT.

Dettagli

Voi siete la luce del mondo

Voi siete la luce del mondo Voi siete la luce del mondo Quaderno delle Settimane 2010-2011 Il Progetto formativo ci presenta le Settimane come una modalità in cui missione e formazione si intrecciano e arricchiscono reciprocamente

Dettagli

Una conversione della mente e del cuore

Una conversione della mente e del cuore Una conversione della mente e del cuore Alla ingiustizia originata dal peccato profondamente penetrato anche nelle strutture del mondo di oggi e che spesso ostacola la famiglia nella piena realizzazione

Dettagli

Un cammino di speranza verso la nuova Provincia Italiana di San Francesco. Luci, ombre e sfide

Un cammino di speranza verso la nuova Provincia Italiana di San Francesco. Luci, ombre e sfide Un cammino di speranza verso la nuova Provincia Italiana di San Francesco Luci, ombre e sfide Una realtà complessa... ...e ampia 38 fraternità con 156 frati 4 fraternità affidate a Province estere (???)

Dettagli

ANNO ASSOCIATIV O 2014/ 2015

ANNO ASSOCIATIV O 2014/ 2015 GRUPPI ADULTI DI AZIONE CATTOLICA ANNO ASSOCIATIV O 2014/ 2015 ADESIONI AZIONE CATTOLICA DIOCESI DI VENEZIA 2014/2015 Quanti siamo? 22 GRUPPI DISTRIBUITI T RA PARROCCHIE E GRUPPI INT E RPARROCHIALI Le

Dettagli

REGOLAMENTO DELL AZIONE CATTOLICA DELLA PARROCCHIA DI SAN GIORGIO DI CHIRIGNAGO

REGOLAMENTO DELL AZIONE CATTOLICA DELLA PARROCCHIA DI SAN GIORGIO DI CHIRIGNAGO REGOLAMENTO DELL AZIONE CATTOLICA DELLA PARROCCHIA DI SAN GIORGIO DI CHIRIGNAGO Il presente regolamento che l Azione Cattolica della Parrocchia di San Giorgio di Chirignago si è dato si inserisce nel quadro

Dettagli

S. MESSA DI BENVENUTO A DON GIANNI

S. MESSA DI BENVENUTO A DON GIANNI COMUNITÁ PARROCCHIALE DI VILLAFRANCA P.TE Domenica 20 settembre 2015 S. MESSA DI BENVENUTO A DON GIANNI PREGHIERE DEI FEDELI Ti preghiamo Signore per noi giovani della nostra comunità parrocchiale affinchè

Dettagli

Diocesano. Calendario

Diocesano. Calendario Diocesano Calendario 2017-2018 Legenda Uffici Pastorali BEN Beni Culturali CAR Carità CAT Catechesi COM Comunicazioni Sociali FAM Famiglia IRC Insegnanti di Religione Cattolica LIT Liturgico MIS Cooperazione

Dettagli

La famiglia va aiutata a recuperare il ruolo generativo dell educazione

La famiglia va aiutata a recuperare il ruolo generativo dell educazione La famiglia va aiutata a recuperare il ruolo generativo dell educazione Numerosa la partecipazione al Convegno diocesano dei catechisti che ha offerto una buona opportunità di studio, riflessione e confronto

Dettagli

COSTITUZIONE DEL CONSIGLIO PASTORALE DELL ARCIDIOCESI DI MESSINA LIPARI S. LUCIA DEL MELA DECRETO

COSTITUZIONE DEL CONSIGLIO PASTORALE DELL ARCIDIOCESI DI MESSINA LIPARI S. LUCIA DEL MELA DECRETO COSTITUZIONE DEL CONSIGLIO PASTORALE DELL ARCIDIOCESI DI MESSINA LIPARI S. LUCIA DEL MELA DECRETO NOI IGNAZIO CANNAVÒ ARCIVESCOVO - ARCHIMANDRITA DI MESSINA LIPARI S. LUCIA DEL MELA Visti i Decreti Conciliari

Dettagli

Idee, progetti da verificare e da attuare

Idee, progetti da verificare e da attuare MONS. GIORGIO CANIATO ISPETTORE GENERALE DEI CAPPELLANI DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA VIA S. FRANCESCO DI SALES, 34-00165 ROMA TEL. 06.68.80.12.11-06.68.69.331 FAX 06.68.64.492 E-MAIL: ispcapp@giustizia.it

Dettagli

A cura di Maurizio Serra. Il Progetto Catechistico Italiano

A cura di Maurizio Serra. Il Progetto Catechistico Italiano Arcidiocesi di Cagliari Ufficio Catechistico e Istituto Superiore di Scienze Religiose "CATECHISTI DELLA NUOVA EVANGELIZZAZIONE PERCORSO BIENNALE PER ANIMATORI PER LA CATECHESI 2013-2015 A cura di Maurizio

Dettagli

ISTITUTO MARIA AUSILIATRICE. Via Torres Lugo (RA) Tel Progetto DELL OPERA

ISTITUTO MARIA AUSILIATRICE. Via Torres Lugo (RA) Tel Progetto DELL OPERA ISTITUTO MARIA AUSILIATRICE Via Torres 35 48022 Lugo (RA) Tel. 0545 900223 lugo@fmails.it www.scuolamariausialiatricelugo.org Progetto DELL OPERA Anno Scolastico 2015/2016 PREMESSA La scuola Maria Ausiliatrice

Dettagli

Anno Fraterno

Anno Fraterno Ordine Francescano Secolare d Italia Assemblea Pre-Capitolare - Napoli 25 aprile 2014 PRESENTAZIONE DEL SUSSIDIO DI FORMAZIONE PERMANENTE PER LE FRATERNITA Anno Fraterno 2014-15 Sequenza Formazione Permanente

Dettagli

importanti della Settimana Santa e scoprire la risurrezione come vita nuova. -Conoscere il significato di alcuni simboli pasquali.

importanti della Settimana Santa e scoprire la risurrezione come vita nuova. -Conoscere il significato di alcuni simboli pasquali. CLASSI PRIME Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Scoprire nell ambiente i segni che richiamano ai cristiani e a tanti credenti la presenza di Dio Creatore e Padre -Conoscere e farsi conoscere per

Dettagli

Associazione privata di fedeli. Fraternità San Francesco STATUTO

Associazione privata di fedeli. Fraternità San Francesco STATUTO Associazione privata di fedeli Fraternità San Francesco STATUTO * * * * * CAPITOLO I COSTITUZIONE (NATURA) E FINALITÀ DELL ASSOCIAZIONE Articolo 1 La FRATERNITÀ SAN FRANCESCO è un associazione privata

Dettagli

data ora I ANNO II ANNO III ANNO

data ora I ANNO II ANNO III ANNO data ora I ANNO II ANNO III ANNO 28-nov Mer. 11,30-13,30 PREGHIERA,, : il Progetto Policoro alla luce dell Agorà e delle ultime settimane sociali /: Il contratto formativo TESTIMONE: Giuseppe Toniolo 15,00-17,00

Dettagli

Art. 2 Sedi Il MAC ha la sede legale in Roma. Il Consiglio nazionale delibera l apertura di Sedi secondarie e di sedi operative.

Art. 2 Sedi Il MAC ha la sede legale in Roma. Il Consiglio nazionale delibera l apertura di Sedi secondarie e di sedi operative. Parte I - Identità e fini PARTE I - Identità e fini Art. 1 Natura e Costituzione Il Movimento Apostolico Ciechi, nella forma abbreviata MAC, è un associazione privata di fedeli con personalità giuridica

Dettagli

2. Quale la storia della Sua vocazione alla vita francescana e come vive il Suo stato attuale di vescovo?

2. Quale la storia della Sua vocazione alla vita francescana e come vive il Suo stato attuale di vescovo? MARTEDI' 31 OTTOBRE ORE 18 GRUPPO CATECHISTI CHE ANNUNCIANO LA PAROLA DI DIO AI BAMBINI DI PRIMA COMUNUINE, AI RAGAZZI DI CRESIMA, AI GIOVANI DI 20-30 ANNI, AGLI ADULTI 1. Evangelizzazione come annuncio

Dettagli

INDICE INDICE. Parte Prima INTRODUZIONE CAPITOLO I IL DIRITTO E LA GIUSTIZIA NELLA CHIESA

INDICE INDICE. Parte Prima INTRODUZIONE CAPITOLO I IL DIRITTO E LA GIUSTIZIA NELLA CHIESA 589 INDICE Premessa.... Abbreviazioni... V IX Parte Prima INTRODUZIONE CAPITOLO I IL DIRITTO E LA GIUSTIZIA NELLA CHIESA 1. L esistenza di un vero diritto nella Chiesa di Cristo... 3 1.1. La contestazione

Dettagli

PR OGETTO MISSIONARIO PARROCCHIALE

PR OGETTO MISSIONARIO PARROCCHIALE PR OGETTO MISSIONARIO PARROCCHIALE L Animazione missionaria Già da alcuni anni le comunità cristiane si rivelano, generalmente, più attente e sensibili ai problemi missionari e del Terzo Mondo, aperte

Dettagli

FACOLTÀ. di MISSIOLOGIA PONTIFICIA UNIVERSITÀ URBANIANA. 3 a Specializzazione 2 a Specializzazione 1 a Specializzazione Licenza Baccellierato

FACOLTÀ. di MISSIOLOGIA PONTIFICIA UNIVERSITÀ URBANIANA. 3 a Specializzazione 2 a Specializzazione 1 a Specializzazione Licenza Baccellierato FACOLTÀ di MISSIOLOGIA 3 a Specializzazione 2 a Specializzazione 1 a Specializzazione Licenza Baccellierato PONTIFICIA UNIVERSITÀ URBANIANA Altre offerte Accademiche Baccellierato in Missiologia Il Baccellierato

Dettagli

Arcidiocesi di Palermo Caritas Diocesana

Arcidiocesi di Palermo Caritas Diocesana Arcidiocesi di Palermo Caritas Diocesana STATUTO Al di sopra dell aspetto puramente materiale della vostra attività, deve emergere la sua prevalente funzione pedagogica (Paolo VI alla Caritas Italiana,

Dettagli

STRUMENTI PER LA RIFLESSIONE E PARTECIPAZIONE AL XVIII CAPITOLO

STRUMENTI PER LA RIFLESSIONE E PARTECIPAZIONE AL XVIII CAPITOLO Il tema ispiratore e le dimensioni del XVIII Capitolo Discepoli missionari comboniani, chiamati a vivere la gioia del Vangelo nel mondo di oggi - Il tema ispiratore del XVIII Capitolo è la gioia del Vangelo

Dettagli