Connected Components Building Block per controllo della posizione. Guida di messa in funzione rapida

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Connected Components Building Block per controllo della posizione. Guida di messa in funzione rapida"

Transcript

1 Connected Components Building Block per controllo della posizione Guida di messa in funzione rapida

2 Informazioni importanti per l utente Le apparecchiature a stato solido hanno caratteristiche di funzionamento diverse da quelle elettromeccaniche. I criteri di sicurezza per l applicazione, l installazione e la manutenzione dei controlli allo stato solido (pubblicazione SGI-1.1 disponibili presso l Ufficio Commerciale Rockwell Automation di zona oppure online all indirizzo descrivono alcune importanti differenze tra le apparecchiature a stato solido e i dispositivi elettromeccanici cablati. A causa di queste differenze, e anche per la grande varietà di usi cui sono destinate le apparecchiature a stato solido, tutti i responsabili per l utilizzo di questa apparecchiatura devono accertarsi che ciascuna applicazione della stessa sia indicata per l utilizzo previsto. In nessun caso Rockwell Automation, Inc. sarà ritenuta responsabile per danni indiretti o conseguenti all uso o all applicazione dell apparecchiatura. Gli esempi e i diagrammi riportati in questo manuale sono a solo scopo illustrativo. Pertanto, a causa delle molteplici variabili e dei requisiti associati con ogni particolare installazione, Rockwell Automation, Inc. non può assumersi alcuna responsabilità per un uso basato su detti esempi e diagrammi. Rockwell Automation, Inc. non si assume alcuna responsabilità relativa ai brevetti in relazione all uso di informazioni, circuiti elettrici, apparecchiatura o software descritti in questo manuale. È vietata la riproduzione, parziale o totale, del contenuto di questo manuale senza previo consenso scritto di Rockwell Automation, Inc. In questo manuale sono presenti note che avvisano l utente sulle misure di sicurezza da rispettare. AVVERTENZA Segnala informazioni relative a modalità d impiego o circostanze che, in un ambiente pericoloso, possono provocare un esplosione con conseguenti infortuni alle persone o morte, danni alle cose o perdita economica. IMPORTANTE ATTENZIONE Segnala informazioni importanti per l applicazione e la comprensione corrette del prodotto. Segnala informazioni su modalità d impiego o circostanze che possono provocare infortuni alle persone o morte, danni alle cose o perdita economica. I simboli di Attenzione aiutano a identificare i pericoli, a evitarli e a riconoscere le conseguenze. PERICOLO DI FOLGORAZIONE Queste etichette, applicate all esterno o all interno dell apparecchiatura, ad esempio un azionamento o un motore, hanno lo scopo di avvertire della presenza di circuiti ad alta tensione. PERICOLO DI USTIONE Queste etichette, applicate all esterno o all interno dell apparecchiatura, ad esempio un azionamento o un motore, hanno lo scopo di avvertire che le superfici possono raggiungere temperature elevate. Rockwell Automation, Allen-Bradley, TechConnect, PanelView, PowerFlex 4, PowerFlex 40, PowerFlex 40P, PowerFlex 400, RSLogix 500, DriveExplorer, SLC e MicroLogix sono marchi commerciali di Rockwell Automation, Inc. I marchi commerciali che non appartengono a Rockwell Automation sono proprietà delle rispettive società.

3 PanelView C600 Da dove iniziare Connected Components Building Block in breve Seguire il percorso riportato di seguito per completare il Connected Components Building Block (CCBB). Connected Components Building Blocks, pubblicazione CC-QS001 Capitolo 1 Integrazione dell'inverter PowerFlex 40P Capitolo 2 Convalida del sistema e consigli 3Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile

4 Da dove iniziare 4 Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile 2008

5 Sommario Prefazione Informazioni su questa pubblicazione Convenzioni Risorse aggiuntive Integrazione dell'inverter PowerFlex 40P Convalida del sistema e consigli sull'applicazione Capitolo 1 Introduzione Prima di iniziare Cosa serve Procedura da seguire Caricamento dei parametri Risorse aggiuntive Capitolo 2 Introduzione Prima di iniziare Cosa serve Procedura da seguire Considerazioni sull'utilizzo di più inverter Configurazione e convalida della comunicazione tra il controllore MicroLogix e l'inverter PowerFlex 40P Configurazione e convalida della comunicazione tra il terminale PanelView Component e il controllore MicroLogix Network Overview Accesso alla schermata di programmazione della velocità Verifica della funzionalità di controllo della velocità Regolazione della velocità Accesso alla schermata di programmazione della posizione Verifica della funzionalità di controllo della posizione Avvio dell'esempio di controllo della posizione Azioni di stato di fase per il mantenimento e il riavviamento Azione Home Display ricerca errore Integrazione del controllo dell'inverter nella logica ladder del controllo macchina Logica Codice di esempio MicroLogix 1100 per il backup e il ripristino dei parametri PowerFlex di classe Integrazione della routine PB&R in un programma nuovo o esistente. 37 Avvio della funzionalità PB&R Dal display LCD dell'utente MicroLogix Dal server Web MicroLogix Dal software RSLogix Risorse aggiuntive Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile

6 Sommario 6 Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile 2008

7 Prefazione Informazioni su questa pubblicazione Questa guida di messa in funzione rapida intende illustrare una procedura per implementare un componente CCBB per il controllo della posizione. IMPORTANTE Utilizzare il presente manuale unitamente al manuale Connected Components Building Blocks - Messa in funzione rapida, pubblicazione CC-QS001. Fare riferimento alla sezione Risorse aggiuntive a pagina 9 per un elenco di guide di messa in funzione rapida. Nel CD Connected Components Building Blocks Overview, pubblicazione CC-QR001 sono forniti file applicativi e altre informazioni di supporto alla progettazione e all'installazione del sistema. Il CD contiene distinte base (BOM), schemi CAD per il layout e il cablaggio dei quadri, programmi di controllo, schermate HMI e altro. Grazie a questi strumenti e alle best practice di progettazione incorporate, il progettista di sistema è libero di concentrarsi sulla progettazione del controllo della macchina e non sui compiti accessori. All inizio di ogni capitolo sono presenti le seguenti informazioni. Leggere queste sezioni con attenzione prima di iniziare a lavorare in ogni capitolo: Prima di iniziare Questa sezione elenca i passi che devono essere completati e le decisioni che devono essere prese prima di iniziare il capitolo. Non è necessario completare i capitoli di questa guida rapida nell ordine in cui si trovano, ma questa sezione definisce la preparazione minima necessaria per il completamento del capitolo. Cosa serve Questa sezione elenca gli strumenti che sono necessari per completare i passi contenuti nel capitolo corrente. Questi includono, tra gli altri strumenti, l hardware e il software. Procedura da seguire - Questa sezione illustra i passi del capitolo corrente e identifica i passi necessari per completare gli esempi. 7Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile

8 Prefazione Convenzioni Convenzione Significato Esempio Selezionare o deselezionare Per attivare o disattivare una casella di controllo. Selezionare Disable Keying. Clic Doppio clic Espandere Fare clic con il tasto sinistro del mouse una volta mentre il cursore è posizionato su un oggetto o una selezione. Fare clic con il tasto sinistro del mouse due volte in rapida successione mentre il cursore è posizionato su un oggetto o una selezione. Fare clic su + a sinistra di una data voce/cartella per mostrare il suo contenuto. Fare clic su Browse. Fare doppio clic sull icona dell applicazione. Espandere 1768 Bus in I/O Configuration. Clic con il tasto destro Fare clic con il tasto destro del mouse una volta mentre il cursore è posizionato su un oggetto o una selezione. Fare clic con il tasto destro del mouse sull icona 1768 Bus. Selezionare Utilizzare il mouse per evidenziare un opzione specifica. Selezionare la cartella New Module. Inserire Ciò che si deve digitare. Inserire la scelta. Premere Premere un tasto specifico della tastiera. Premere Invio. > Simbolo usato per indicare il nome del menu secondario. Scegliere File>Menu>Options. 8 Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile 2008

9 Prefazione Risorse aggiuntive Risorsa Connected Components Building Blocks Quick Start, pubblicazione CC-QS001 Speed Control Connected Components Building Block Quick Start, pubblicazione CC-QS002 Descrizione Fornisce informazioni sulla scelta dei prodotti e sulla procedura per accedere alle informazioni del quadro e del cablaggio. Fornisce informazioni sull installazione e sull impostazione dei parametri dell inverter PowerFlex 40P con il programma preconfigurato RSLogix 500 che controlla il sistema di base, compresi suggerimenti sull applicazione, oltre a implementare la funzionalità di backup e ripristino dei parametri dell inverter. CD Connected Components Building Blocks Overview, pubblicazione Fornisce file per i Connected Components Building Blocks. CC-QR001 MicroLogix 1100 Programmable Controllers User Manual, Fornisce informazioni sull'utilizzo del controllore programmabile MicroLogix pubblicazione 1763-UM001 MicroLogix 1400 Installation Instructions, pubblicazione 1766-IN001 Fornisce informazioni sull'utilizzo del controllore programmabile MicroLogix PanelView Component Operator Terminals User Manual, pubblicazione 2711C-UM001 Fornisce informazioni sull'utilizzo dei terminali PanelView Component. PowerFlex 4M User Manual, pubblicazione 22F-UM001 Fornisce informazioni sull installazione dell inverter a frequenza variabile PowerFlex 4M, compresi cablaggio e impostazione parametri. PowerFlex 4 User Manual, pubblicazione 22A-UM001 Fornisce informazioni sull installazione dell inverter a frequenza variabile PowerFlex 4, compresi cablaggio e impostazione parametri. PowerFlex 40 User Manual, pubblicazione 22B-UM001 Fornisce informazioni sull installazione dell inverter a frequenza variabile PowerFlex 40, compresi cablaggio e impostazione parametri. PowerFlex 40P User Manual, pubblicazione 22D-UM001 Fornisce informazioni sull installazione dell inverter a frequenza variabile PowerFlex 40P, compresi cablaggio e impostazione parametri. PowerFlex 400 User Manual, pubblicazione 22C-UM001 Fornisce informazioni sull installazione dell inverter a frequenza variabile PowerFlex 400, compresi cablaggio e impostazione parametri. Fornisce accesso al sito Web Allen-Bradley. Fornisce accesso all assistenza self-service. Fornisce accesso al sito Web sui Connected Components. Permette di scaricare il software DriveExplorerLite. Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile

10 Prefazione 10 Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile 2008

11 Capitolo 1 Integrazione dell'inverter PowerFlex 40P Introduzione Questo capitolo illustra come programmare l'inverter PowerFlex 40P per il controllo di posizione mediante la procedura guidata di configurazione StepLogic del software DriveExplorer. Verrà scaricato negli inverter un file di parametri preconfigurati necessario al controllore MicroLogix per comunicare con essi. Inoltre, questa applicazione di esempio simula una sequenza smart di controllo della posizione in cui posizione, logica e tempo di mantenimento in posizione dipendono dalle altre operazioni eseguite sull'albero motore. Prima di iniziare Consultare il manuale Connected Components Building Blocks - Messa in funzione rapida, pubblicazione CC-QS001 verificando di avere completato la progettazione e l'installazione hardware e software. Alimentare l'inverter. Cosa serve Inverter PowerFlex 40P Personal computer Software DriveExplorer (versione completa) installato Convertitore 1203-USB File SimplePosition.csf disponibile sul CD Connected Components Building Blocks Overview, pubblicazione CC-QR001 CD Connected Components Building Blocks Overview, pubblicazione CC-QR001 11Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile

12 Capitolo 1 Integrazione dell'inverter PowerFlex 40P Integrazione dell'inverter PowerFlex 40P Cavo USB Convertitore 1203-USB Inverter PowerFlex 40P Personal computer Cavo 22-HIM-H10 Procedura da seguire Attenersi alla seguente procedura per regolare i parametri dell'inverter. Inizio Caricamento dei parametri, pagina Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile 2008

13 Integrazione dell'inverter PowerFlex 40P Capitolo 1 Caricamento dei parametri Attenersi alla seguente procedura per caricare i parametri dell'inverter. 1. Scollegare il cavo RJ45 con il connettore RJ45 dall'inverter PowerFlex 40P. 2. Collegare il personal computer all'inverter utilizzando il modulo 1203-USB. 3. Avviare il software DriveExplorer e fare clic su OK. a. Dal menu Explore, selezionare Configure Communications. b. Selezionare Serial>Comm x>baud 11500>OK. La x rappresenta il nome della porta di com. USB. c. Selezionare Explore>Serial>Point-to-Point. Una volta stabilita la connessione, viene visualizzata la seguente finestra di dialogo. 4. Scaricare la serie di parametri predefiniti dal file fornito sul CD Connected Components Building Blocks Overview, pubblicazione CC-QR001. a. Dal menu Actions, selezionare Download Saved File... b. Selezionare il file dall'unità CD e fare clic su Open. Verrà visualizzata la finestra di dialogo seguente. Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile

14 Capitolo 1 Integrazione dell'inverter PowerFlex 40P 5. Fare doppio clic sul parametro A127 (Autotune). a. Dal menu Rotate Tune, fare clic su OK. b. Dal menu Actions, selezionare Control Bar. c. Selezionare la casella, quindi fare clic su OK. d. Fare clic su Start. ATTENZIONE Stare lontani dall'albero motore. La mancata osservanza di questa precauzione di sicurezza potrebbe causare lesioni personali o danni all'apparecchiatura. Il motore arriva fino a 45 Hz e poi torna a 0 Hz prima di arrestarsi. e. Verificare che il parametro A127 sia tornato nello stato 'Ready/Idle'. IMPORTANTE È necessario eseguire la regolazione automatica di tutte le combinazioni inverter/motore per ottenere prestazioni ottimali. f. Salvare tutte le modifiche apportate alla configurazione del personal computer per riferimenti futuri. 6. Scollegare il dispositivo 1203-USB dall'inverter PowerFlex 40P. 7. Collegare il cavo con connettore AK-U0-RJ45-TB2 all'inverter 40P. 8. Ripetere i passi precedenti per ogni inverter (fino a 6 inverter), incrementando A104 (indirizzo nodo com.) di Spegnere e riaccendere o ripristinare gli inverter. Risorse aggiuntive Fare riferimento a pagina 9 per un elenco di risorse informative e sui prodotti. 14 Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile 2008

15 Capitolo 2 Convalida del sistema e consigli sull'applicazione Introduzione In questo capitolo viene illustrata la procedura per verificare la corretta comunicazione tra il controllore MicroLogix e l'inverter PowerFlex e tra il controllore MicroLogix e il terminale PanelView. Viene descritto il funzionamento delle schermate di esempio di controllo della posizione oltre alla procedura per integrare nell'inverter la routine di backup e ripristino dei parametri (PB&R). Prima di iniziare Verificare che tutti i dispositivi siano collegati in base allo schema di cablaggio CAD di controllo della posizione. Verificare che il controllore MicroLogix, l'inverter PowerFlex e il terminale PanelView siano alimentati. Consultare il manuale Connected Components Building Blocks - Messa in funzione rapida, pubblicazione CC-QS001, verificando di aver completato tutti i passi indicati nel capitolo 3. Verificare di aver completato i passi indicati nel Capitolo 1 del presente documento. Cosa serve Terminale PanelView Component TC600. Inverter PowerFlex 40P. Controllore MicroLogix 1100 o Software precedentemente caricato. Switch Ethernet indipendente per poter collegare il PC al controllore MicroLogix e al terminale PanelView mediante una rete Ethernet isolata. CD Connected Components Building Blocks Overview, pubblicazione CC-QR Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile

16 Capitolo 2 Convalida del sistema e consigli sull'applicazione Seguire questi passi Attenersi alla procedura seguente per verificare la corretta comunicazione tra i dispositivi. Inizio Configurazione e convalida della comunicazione tra il controllore MicroLogix e l'inverter PowerFlex 40P, pagina 18 Configurazione e convalida della comunicazione tra il terminale PanelView Component e il controllore MicroLogix, pagina 20 Accesso alla schermata di programmazione della velocità, pagina 25 Verifica della funzionalità di controllo della velocità, pagina 26 Accesso alla schermata di programmazione della posizione, pagina 28 Verifica della funzionalità di controllo della posizione, pagina 29 Integrazione del controllo dell'inverter nella logica ladder del controllo macchina, pagina 33 Integrazione della routine PB&R in un programma nuovo o esistente, pagina 37 Avvio della funzionalità PB&R, pagina Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile 2008

17 Convalida del sistema e consigli sull'applicazione Capitolo 2 Considerazioni sull'utilizzo di più inverter Ethernet PowerFlex 40P MicroLogix 1100 Switch Ethernet Modbus RTU Elemento Descrizione 1 Asse 1 2 Asse 2 3 Asse 3 (con resistore di terminazione) L'esempio di routine di controllo della posizione MicroLogix supporta la comunicazione Modbus con 1-6 inverter PowerFlex 40P senza alcuna modifica. Poiché la rete Modbus supporta la comunicazione con un solo dispositivo alla volta, il tempo per comunicare con tutti gli inverter è proporzionale al numero di inverter, ovvero maggiore è il numero di inverter, maggiore è il tempo richiesto. Con le impostazioni di comunicazione predefinite, il controllore MicroLogix impiega circa 100 ms per ottenere un aggiornamento dello stato da ogni inverter abilitato poiché sono necessarie due richieste di lettura separate. Pertanto, è necessario prima verificare che il rallentamento del tempo di risposta per più inverter sia accettabile (i 6 inverter PowerFlex 40P avranno un tempo massimo di risposta di 800 ms). Dopo aver installato e collegato gli altri inverter, verificare che il cavo di rete RS-485 sia collegato a margherita da un inverter all'altro e che il resistore di terminazione sia installato sul connettore dell'ultimo inverter del collegamento a margherita (solo). Dopo aver acceso tutti gli inverter, configurarne i parametri come descritto nel Capitolo 1, verificando che ciascun inverter presenti un indirizzo di nodo univoco da 1 a 6. Attenersi alla seguente procedura per aggiungere un inverter PowerFlex 40P alla rete Modbus. 1. Verificare che l'alimentazione sia completamente assente. 2. Aggiungere altri inverter alla rete. 3. Configurare ogni inverter come descritto in Capitolo Collegare a margherita il connettore RJ45 a partire dal precedente inverter iniziale. Il resistore terminale verrà spostato sull'inverter finale. Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile

18 Capitolo 2 Convalida del sistema e consigli sull'applicazione 5. Seguire la procedura descritta nel Capitolo 1 per scaricare la serie di parametri di esempio dal file fornito nel CD. 6. Modificare il valore del nodo incrementandolo di 1 nel parametro A104. Configurazione e convalida della comunicazione tra il controllore MicroLogix e l'inverter PowerFlex 40P Per impostazione predefinita, l'esempio di routine di controllo della posizione MicroLogix è configurato per la comunicazione con un inverter, impostato sull'indirizzo di nodo 1. In questa sezione, consigliamo di verificare la comunicazione con un inverter alla volta. Pertanto, le procedure passo-passo sono elencate per il primo inverter. Eseguire gli stessi passi per ogni inverter successivo. I bit della tabella dati B240/1-B240/16 (rappresentati anche come bit B240:0/1-B240:0/16 o B240:1/0) sono i bit di abilitazione della comunicazione con gli inverter per gli indirizzi di nodo da 1 a 16. Se un bit viene attivato, il controllore MicroLogix tenta di comunicare con l'inverter nell'indirizzo di nodo rappresentato da tale bit durante ogni scansione di comunicazione. IMPORTANTE Per ogni inverter che non risponde in un indirizzo di nodo abilitato, viene aggiunto un ritardo di due secondi nella scansione di comunicazione generale. Quindi, per ottenere prestazioni ottimali di comunicazione del sistema, è importante abilitare solo gli indirizzi di nodo degli inverter che possono rispondere correttamente. Per impostazione predefinita, è impostato solo il bit B240/1 (inverter n. 1 abilitato). I bit da B240/2 a 16 sono azzerati. È possibile modificare e verificare queste impostazioni utilizzando il software di programmazione oppure la funzione Bit Monitoring integrata nel display LCD MicroLogix. 18 Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile 2008

19 Convalida del sistema e consigli sull'applicazione Capitolo 2 Attenersi alla seguente procedura per verificare o modificare le impostazioni. 1. Premere più volte ESC sul pannello frontale di MicroLogix finché sul display LCD non vengono visualizzate le scelte di menu principali. I/O Status Monitoring Mode Switch 2. Premere l'angolo del tasto a rombo corrispondente alla freccia verso il basso in modo che il selettore dello schermo indichi Monitoring, quindi premere OK. Sul display LCD vengono visualizzate le scelte di menu seguenti: Bit Integer 3. Premere OK per selezionare Bit. Viene visualizzato B240:0/0=OFF; 0/0 lampeggia. 4. Premere l'angolo del tasto a rombo corrispondente alla freccia verso l'alto per visualizzare B240:0/1 (0/1 lampeggia) e verificare che il valore sia '=ON'. In caso contrario, è possibile modificarlo da OFF a ON premendo OK in modo che 'OFF' inizi a lampeggiare. Premere l'angolo del tasto a rombo corrispondente alla freccia verso l'alto per modificare OFF in ON, quindi premere il tasto OK per accettare la modifica (l'indicazione 0/1 in B240:0/1 inizierà a lampeggiare di nuovo e l'indicazione '=ON' viene visualizzata fissa). 5. Verificare che i bit B240:0/2-B240:1/0 siano tutti OFF premendo l'angolo del tasto a rombo corrispondente alla freccia verso l'alto per visualizzare lo stato di ogni bit. A questo punto è possibile verificare che la comunicazione tra il controllore MicroLogix e l'inverter nell'indirizzo di nodo 1 funzioni correttamente. 1. Accertarsi che il controllore MicroLogix sia in modalità RUN verificando che l'indicatore di stato RUN accanto al display LCD sia acceso (luce verde fissa). In caso contrario, è possibile impostare il controllore sulla modalità RUN utilizzando il software di programmazione o la funzione Mode Switch del display LCD MicroLogix. La routine di controllo della velocità ora dovrebbe comunicare costantemente con l'inverter tramite il canale di comunicazione Controllare l'indicatore di stato COMM0 nell'angolo superiore sinistro del display LCD MicroLogix e verificare che lampeggi rapidamente. Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile

20 Capitolo 2 Convalida del sistema e consigli sull'applicazione Se l'indicatore lampeggia rapidamente, è possibile testare gli altri eventuali inverter ripetendo la procedura precedente e abilitando un inverter alla volta. Se l'indicatore di stato COMM0 lampeggia una sola volta ogni due secondi circa, l'inverter non risponde ai tentativi di comunicazione di MicroLogix. Verificare di nuovo il collegamento del cablaggio e le impostazioni dei parametri di comunicazione dell'inverter. Se l'indicatore di stato COMM0 è sempre spento, il controllore MicroLogix non è in modalità RUN o la routine Position Control non è stata scaricata nel controllore. Configurazione e convalida della comunicazione tra il terminale PanelView Component e il controllore MicroLogix Il terminale PanelView Component (PVc) touchscreen a colori da 6" comunica con il controllore MicroLogix sulla rete Ethernet. L'applicazione PVc legge dalla tabella dati del controllore MicroLogix e scrive su di essa. Quando l'applicazione PVc scrive nel controllore MicroLogix, il programma del controllore rileva la modifica del valore e scrive il nuovo valore nell'inverter appropriato tramite la rete Modbus. Poiché il programma del controllore aggiorna di continuo i dati di stato di tutti gli inverter abilitati nella propria tabella dati tramite le letture Modbus, l'applicazione PVc esegue il monitoraggio dei dati di stato degli inverter più aggiornati. I programmi CCBB di controllo della posizione di esempio per il controllore e il terminale PVc considerano come indirizzo IP statico del controllore MicroLogix. Se per il controllore viene utilizzato un indirizzo IP differente, innanzitutto modificare l'indirizzo IP di MicroLogix 1100 nell'applicazione PVc. Attenersi alla seguente procedura per modificare l'indirizzo IP di MicroLogix nell'applicazione PVc. 1. Collegare il terminale PVc con il browser Web Internet Explorer o Firefox immettendo l'indirizzo IP del terminale nella barra degli indirizzi del browser Web. 20 Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile 2008

21 Convalida del sistema e consigli sull'applicazione Capitolo 2 2. Selezionare il nome dell'applicazione nella finestra di dialogo Application Dashboard, quindi fare clic su Edit. 3. Dalla finestra di dialogo Edit, fare clic sulla scheda Communication. Verrà visualizzata la finestra di dialogo seguente. 4. Dopo aver corretto l'indirizzo IP di MicroLogix e aver convalidato e salvato l'applicazione PVc, dalla finestra di dialogo Application Dashboard, fare clic su Run per eseguire l'applicazione PVc Position Control. Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile

22 Capitolo 2 Convalida del sistema e consigli sull'applicazione Schermata Panoramica Rete Poiché è già stato verificato che la comunicazione tra il controllore MicroLogix e l'inverter PowerFlex 40P funziona correttamente, dopo aver avviato l'applicazione PVc, nella schermata Panoramica Rete deve essere indicato lo stato 'Pronto' per tutti gli inverter abilitati. Inverter abilitati Pronto: indica che l'inverter risponde quando il controllore MicroLogix tenta di comunicare con esso e che è pronto ad essere avviato. Quando l'applicazione è in esecuzione, se un indirizzo di nodo di asse è disabilitato, il pulsante 'Asse n. x' corrispondente non è visibile. La schermata Panoramica Rete è stata preconfigurata per supportare fino a 6 inverter (indirizzi di nodo da 1 a 6). Se, invece, viene visualizzato un messaggio con sfondo giallo come quello riportato di seguito, l'applicazione PVc non è ancora in grado di comunicare con il controllore MicroLogix sulla rete Ethernet nell'indirizzo IP configurato. Messaggio banner Utilizzare il software di programmazione RSLogix e il browser Web per verificare che l'indirizzo IP del controllore MicroLogix configurato per il canale 1 corrisponda a quello nell'applicazione PVc. Se il PC utilizzato può comunicare con entrambi i dispositivi sulla rete Ethernet, il terminale PVc dovrebbe essere in grado di comunicare con il controllore MicroLogix sulla rete Ethernet. 22 Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile 2008

23 Convalida del sistema e consigli sull'applicazione Capitolo 2 Una volta stabilita una corretta comunicazione tra il terminale PVc e il controllore MicroLogix, è possibile osservare uno stato dell'inverter diverso da Disattivato o Pronto. Di seguito sono riportati gli altri stati disponibili: Marcia: indica che l'inverter è stato avviato e al momento è in marcia. Comunicazione: indica che l'inverter risponde alla comunicazione e viene visto solo per un secondo prima di essere pronto. Nessuna comunicazione: indica che l'inverter non risponde ai tentativi di comunicazione del controllore MicroLogix. Guasto: indica che l'inverter al momento presenta un errore. Ora è possibile abilitare o disabilitare un indirizzo di nodo dell'inverter dalla schermata Panoramica Rete. Premendo Disattivato accanto alla descrizione dell'inverter, viene abilitato l'indirizzo di nodo dell'inverter (la descrizione del pulsante cambia in uno degli stati sopra elencati). Dopo aver abilitato un indirizzo di nodo dell'inverter, premendo di nuovo il pulsante viene disabilitato lo stesso indirizzo di nodo, pertanto viene visualizzato di nuovo Disattivato. Il pulsante nell'angolo superiore destro consente di uscire dall'applicazione per passare alla finestra di dialogo PVc Terminal Configuration. IMPORTANTE Prima di procedere, verificare che tutti gli inverter configurati siano abilitati, che la comunicazione sia corretta e che tutti gli inverter inesistenti siano disabilitati nella schermata Panoramica Rete. CONSIGLIO A questo punto, è possibile modificare la schermata Panoramica Rete ed eliminare i pulsanti e le visualizzazioni di stato associate agli inverter inesistenti. È anche possibile modificare le descrizioni degli inverter (ad esempio, Asse n.1) immettendo un testo più significativo nell'applicazione (ad esempio, Nastro trasportatore). IMPORTANTE La numerazione delle schermate è molto importante. I numeri di schermata dello stato degli inverter corrispondono all'indirizzo di nodo dell'inverter. Per ogni schermata modificata, il terminale PVc scrive il numero di schermata nel controllore MicroLogix immettendo un tag di destinazione per il numero di schermata attuale in Tags>Global Connections. CMD_CURRNT_SCRN_NMBR è un tag di sola scrittura definito per il controllore MicroLogix. Pubblicazione CC-QS003A-IT-P - Aprile

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

Modulo opzionale PowerFlex 20-750-ENETR EtherNet/IP a due porte

Modulo opzionale PowerFlex 20-750-ENETR EtherNet/IP a due porte Manuale di istruzioni Modulo opzionale PowerFlex 20-750-ENETR EtherNet/IP a due porte Numero revisione firmware 1.xxx Informazioni importanti per l utente L apparecchiatura a stato solido presenta caratteristiche

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Manuale dell'utente Vodafone Smart 4G

Manuale dell'utente Vodafone Smart 4G Manuale dell'utente Vodafone Smart 4G 1. Il telefono 1 1.1 Rimozione del coperchio posteriore 1 1.2 Ricarica della batteria 2 1.3 Scheda SIM e scheda microsd 3 1.4 Accensione/spegnimento e modalità aereo

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Guida all'impostazione

Guida all'impostazione Guida all'impostazione dello scanner di rete Guida introduttiva Definizione delle impostazioni dalla pagina Web Impostazione delle password Impostazioni di base per la scansione di rete Impostazioni del

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Guida per l'utente. Xperia L C2105/C2104

Guida per l'utente. Xperia L C2105/C2104 Guida per l'utente Xperia L C2105/C2104 Indice Xperia L Guida per l'utente...6 Introduzione...7 Informazioni sulla presente guida per l'utente...7 Cos'è Android?...7 Panoramica del telefono...7 Montaggio...8

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli