Riassunti di Storia: Lezione 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Riassunti di Storia: Lezione 1"

Transcript

1 Riassunti di Storia: Lezione 1 L'età Moderna Scoperte geografiche Espansionismo europeo: esplorazioni marittime, poi dell interno del continente americano, poi fase di conquista e controllo Espansione portoghese: circumnavigazione dell Africa (1487, Bartolomeo Diaz doppia il capo di Buona Speranza; nel 1497 Vasco de Gama giunge sino a Calcutta) => schiavi, oro, coltivazione dello zucchero. Colonizzazione giustificata dal considerare quei territori terra nullius Espansione spagnola: isole Canarie Trattato di Alcacovas tra Spagna e Portogallo (1479): reciproco riconoscimento dei territori conquistati Cristoforo Colombo approda nell isola di San Salvador (1492) 1494, Trattato di Tordesillas: divisione delle zone di influenza tra Spagna e Portogallo (alla Spagna territori a est di una linea immaginaria, la raya, posta nell oceano Atlantico, al Portogallo quelli a Ovest) Portogallo si orienta innanzitutto verso le Indie e verso il Brasile (conquistato tra 1520 e 1531) e si aggiudica il monopolio del commercio delle spezie Spagna si dirige soprattutto verso il Messico e le Antille e nell America latina (Peru). Encomienda = concessione temporanea a privati, da parte della Corona, di diritti di signoria su un territorio con un certo numero di indios Rinascimento Mutamenti culturali: nuova concezione dell individuo; interesse per l antichita; intellettuale autonomo e cosmopolita Mutamenti politici: nascita dello Stato moderno centralizzato (sovrano al vertice, assistito da Consiglio; organi rappresentativi; rappresentanze diplomatiche, sistema fiscale sviluppato; burocrazia; legislazione; scissione tra titolarita del potere che spetta al sovrano ed esercizio del potere affidato all amministrazione; non ancora divisione dei poteri legislativo, esecutivo e giurisdizionale; non ancora nozione dello Stato impersonale; unificazione e delimitazione del territorio) Francia: alla fine del 15 secolo comincio un lungo duello tra francia e spagna per l'egemonia in europa ed il possesso della penisola italiana. Tale scontro destinato a concludersi con la sconfitta francese ebbe come protagonisti francesco i di francia e carlo v di asburgo. Per un brevperiodo l'impero di carlo v parve riunire buona parte dell'europa occidentale sotto un'unica corona, ma dovette fare i conti con la realtà politica condizionata dagli stati nazionali, dalle istanze autonomistiche, dai principi tedeschi e dalla frattura della cristianità occidentale. in europa non c'era spazio per un disegno universalistico e carlo v se ne rese conto quando suddivise i suoi territori fra il figlio filippo II e il fratello ferdinando I. Il pluridecennale conflitto ebbe fine con la pace di Chateau-cambresis nel conquista della Borgogna e annessione della Provenza. Sovrano, Consiglio del Re (corpo scelto di funzionari con funzioni sempre piu specializzate di carattere politico, giudiziario, finanziario), quattro segretari del re responsabili dei 22 dipartimenti del regno, Stati Generali, Parlamenti (registrano le ordinanze reali e possono opporsi ad esse) Inghilterra: Enrico VII combattè i poteri feudali attraverso il tribunale straordinario della Camera

2 Stellata. Durante il regno di Enrico VIII la riforma amministrativa di Thomas Cromwell accentro l'amministrazione nelle mani del primo segretario e del consiglio privato; l'autogoverno delle contee venne affidato a sceriffi e giudici di pace; si sviluppò la teoria dei due corpi del re secondo la quale il sovrano, dotato di due entità (una umana ed una divina) era legittimato a detenere il potere temporale e quello ecclesiastico. Tale teoria trova la sua concretizzazione nel 1534 con l'atto di supremazia con il quale il sovrano si proclamava l'unico capo supremo della chiesa d'inghilterra rifiutando di concedere al papa alcuni finanziamenti come l'obolo di San Pietro. La vera riforma teologica è quella di Edoardo VI, con il Libro della preghiera comune del 1549 divenuto la base della liturgia anglicana. Spagna: In Castiglia e in Aragona non mancavano i conflitti interni. Lo stato di Navarra e Di Granada erano sotto la potenza musulmana. Si scatena un conflitto per la successione poichè il re Enrco IV aveva come moglie Giovanna la figlia del re di Portogallo (con cui la Spagna era in conflitto). Si scatena quindi una guerra tra Giovanna e Isabella di Castiglia che nel 1469 aveva sposato Ferdinando d Aragona. Alla fine è proprio Isabella a salire al trono unificando i due stati di Castiglia e D'Aragona e compiendo un importante atto di tolleranza: il riconoscimento della libertà degli ebrei. Nel 1492 viene annesso il Regno di Granada e nel 1512 la parte spagnola della Navarra. Impero ottomano: no feudalesimo, no proprieta privata della terra, coesistenza diverse etnie; dopo conquista di Costantinopoli, espansione territoriale bloccata a Lepanto nel 1571, ma nel 1581 sbarcano in Italia Mutamenti economici: aumento dei prezzi (<= afflusso metalli preziosi e incremento demografico); sviluppo agricolo; inurbamento; sviluppo attivita creditizia e figura del mercante imprenditore; prima eta industriale Italia: E' un periodo florido per l'arte e la letteratura. L'umanesimo ha pienamente colpito le citta autonome italiane dove emergono anche grandi teorizzatori politici. La situazione di disagio causata dalla mancanza di coesione tra le varie città e la mancanza di un punto di riferimento per i vari territori fa si che un sentimento di nazionalismo cominci a svilupparsi in quanto si riconosce la necessità di unità di costumi, sistemi politici ed economici. Niccolò machiavelli fu il principale teorizzatore dell'attività politica come disciplina autonoma svincolata da implicazioni di ordine morale mettendo in evidenza il suo pensiero nell'opera "Il Principe". Tra i principali centri politici del rinascimento va segnalata Firenze sotto Lorenzo de medici detto il magnifico, Roma sotto il pontificato di Giulio II della rovere e Leone X de medici, Milano sotto il ducato di Ludovico Sforza detto il Moro, la repubblica di venezia ed il regno di napoli. Riforma protestante e Controriforma In un contesto di crisi religiosa vi è un grave bisogno di rinnovamento dottrinario e morale; Martin Lutero dell'ordine degli agostiniani da il via alla cosiddetta riforma protestante evidenziando la corruzione della chiesa cattolica ed il discostamento dalla dottrina cristiana. Causa scatenante del dissenso luterano è lo scandalo di Leone X e Alberto di Brandeburgo riguardante la vendita delle indulgenze. Nel 1517 Lutero affligge le sue 95 tesi alle porte della cattedrale di Wittemberg. Lutero trova una serie di sostenitori distaccandosi nettamente dalla chiesa cattolica dando origine al movimento cristiano protestante. A questa scissione la chiesa rispose con dei forti provvedimenti: 1520: bolla papale Exurge Domine condanna 95 tesi 1521: scomunica (bolla Decet Romanum Pontificem); Dieta di Worms alla presenza di Carlo V e condanna di Lutero come eretico convinto" e obbligato a fuggire recandosi presso la fortezza di Wartamburg godendo della protezione di Federico il Savio che gli permise di continuare i suoi

3 lavori di rivoluzione teologica. Lutero per la prima volta trascrisse la bibbia in una lingua diversa dal latino: il tedesco. La riforma contaggio tantissime zone dell'europa prendendo forme diverse. In svizera prese piede la riforma grazie all'intervento di Zwingli dando vita al fenomeno degli anabattisti e grazie a Giocanni Calvino ddando vita al movimento calvinista. In inghilterra avremo la diffusione della religione anglicana per mano di Enrico VIII Tudor che per convogliare in seconde nozze si distaccò dalla religione cattolica. Controriforma (repressione e ricattolicizzazione) / riforma cattolica (spinte di rinnovamento): , concilio di Trento per riaffermare primato papale, combattere l eresia e riconquistare i territori protestanti. In una prima fase (1545-7) dibattute questioni teologiche e dottrinarie; in seconda fase (1551-2) partecipano protestanti ed è riaffermato il dogma della transustanziazione; conflitti impero-francia+protestanti; in terza fase (1562-3) questione dell origine del potere episcopale (vescovi dipendono dal papa, ma il loro e un mandato divino e hanno obbligo di residenza) Nel 1542 Paolo III istituisce la Congregazione del Sant Uffizio dell Inquisizione; Paolo IV l Indice dei libri proibiti Riaffermazione della struttura gerarchica della Chiesa; istituzione dei seminari per formazione del clero; impegno degli ordini religiosi nella lotta all eresia (fondazione dell ordine gesuita) Filippo II Dopo il 1555 Carlo V divide i suoi domini: territori legati all Austria, regni di Boemia e Ungheria a Ferdinando d Asburgo; la Spagna, Milano, Napoli, Sicilia, Sardegna, Franca contea, Paesi Bassi, possedimenti americani a Filippo II ( , il re della Controriforma, artefice dello Stato moderno spagnolo ) nella seconda meta del 500 l'europa vide lo scontro tra la spagna e l'inghilterra per il predominio sulle rotte oceaniche. i protagonisti furono elisabetta I tudor e filippo II d'asburgo. Filippo era il simbolo della monarchia accentratrice basata sul dominio degli aristocratici che incarnava gli ideali della controriforma. Elisabetta invece era a capo di una nazione dove il parlamento aveva una forte influenza insieme al ceto borghese e mercantile. Uno dei principali impegni di filippo II in politica estera fu la lotta contro i turchi in africa settentrionale. uno degli episodi più famosi fu la conquista dell'isola di cipro ad opera dei turchi. si formò così una lega santa contro i turchi ( pontefice, spagna e stati italiani) il cui episodio più famoso fu nel 1571 ossia la battaglia di lepanto finita con la disfatta turca. Il Seicento Molti fattori inducono a credere che il 600 sia stato un secolo di crisi: l esaurimento della crescita demografica ed economica cinquecentesca, l epidemia rivoluzionaria che alla metà del secolo sconvolse l intera Europa dalla Francia all Inghilterra, dal Regno di Napoli alla Catalogna, dal Portogallo all Europa orientale; la crisi ideale connessa tanto all esplosione di un intolleranza religiosa quanto al vacuo estetismo del Barocco. Eppure il 600 fu anche l età dell oro dell Olanda epoca in cui in Inghilterra si posero le basi per la rivoluzione industriale, fu il secolo della rivoluzione scientifica e della sconfitta dell intolleranza religiosa. Le realtà nazionali erano molto diverse e nonostante questo ci furono dei fenomeni di continuità del periodo precedente e forse per questo che il 600 è stato un secolo di crisi. La crescita della popolazione si arrestò, qualcuno parla di lieve incremento, qualcuno di un lieve ribasso ma i dati certificano una stabilità o stagnazione economico-demografica. I principali fattori

4 che hanno scatenato l arresto della crescita furono la guerra, le carestie e la peste: per esempio la guerra dei trent anni ( ) che non solo fece direttamente tantissime vittime ma scatenò pestilenze più virulente che si fecero forti anche nelle campagne. Tutta via questo secolo non è stato di crisi per tutti perché ha determinato la crisi delle potenze mediterranee ma ha visto riemergere quelle atlantiche. I sintomi più visibili del malessere dell economia seicentesca furono: la diminuzione della produzione sia in campo agricolo che in campo industriale. Il calo del volume complessivo degli scambi commerciali riscontrabile tanto nel mediterraneo quanto nell atlantico. Il ribaltamento dell andamento dei prezzi ( specie quelli dei prodotti agricoli) che erano cresciuti per tutto il 500. Il fatto che i territori del mediterraneo siano stati scalzati dal predominio e che il commercio ormai si estenda verso il nord: l atlantico, è legato soprattutto all entrata degli olandesi e inglesi nel Mediterraneo che avevano come obiettivo la distribuzione di prodotti baltici. Nel 1570 la flotta olandese superava quella inglese, francese, scozzese, tedesca, spagnola e portoghese messe insieme; Olanda, Inghilterra e Francia furono le protagoniste di questa nuova fase dell espansione coloniale. La Guerra Dei Trent'Anni Fu la principale guerra di questo secolo e fu una delle più devastanti e catastrofiche per la storia dell Europa. Innanzi tutto occorre ricordare che in Austria ed in Spagna regnava l importantissima famiglia cattolica degli Asburgo, paladini della Controriforma. Il conflitto scoppiò a causa della pretesa dell Austria di raggiungere due obiettivi: 1) sottoporre al proprio dominio gli stati tedeschi luterani per costringerli a ritornare al cattolicesimo; 2) espandere la propria supremazia su tutta l Europa. Ovviamente gli altri stati europei reagirono, dando vita a due schieramenti: uno comprendeva la Francia di Richelieu (pur essendo anch essa una nazione cattolica, era preoccupata da una possibile espansione degli Asburgo sul proprio territorio) e due stati luterani, Danimarca e Svezia. Dalla parte dell Austria si schierò invece la Spagna, governata anch essa dagli Asburgo. La Francia, quando era in corso la Guerra fu governata prima dal cardinale Richelieu (primo ministro con pieni poteri)e poi dal cardinale Giulio Mazarino (reggente al posto di Luigi XIV, che era ancora minorenne). Durante il governo di quest ultimo, i parigini tentarono di ribellarsi contro l adesione della Francia alla Guerra, in quanto le tasse erano state aumentate esageratamente per rifornire gli eserciti. Così alla metà del Seicento ci fu una serie di rivolte che presero il nome di fronda (fionda). Mazarino reagì con grande energia e riuscì a prevalere, contribuendo a creare uno stato molto forte e potente, che sarà poi ereditato da Luigi XIV. Nel 1648, con la pace di Westfalia, l Austria fu costretta a riconoscere l autonomia degli stati tedeschi. Le conseguenze della Guerra dei Trent anni furono quindi la frammentazione della Germania (gli stati erano circa 350, alcuni dei quali piccolissimi) e l impoverimento economico dell Europa: gli eserciti percorsero gran parte del continente devastando, saccheggiando e distruggendo tutto per ben trenta anni, contribuendo al ritorno delle carestie e delle grandi epidemie di peste. Le Forme Politiche Abbiamo già visto che in Francia, Inghilterra e Spagna nel corso degli anni si potenziano sempre di più le monarchie, che danno quindi vita a forti stati nazionali. Al contrario, i territori italiano e tedesco rimangono molto spezzettati in vari ducati, marchesati, stato della Chiesa, etc... ). L Italia fu uno dei paesi che raggiunse più tardi l unità politica. Negli stati nazionali del Seicento il potere poteva essere esercitato dal re e dalle assemblee che raggruppavano i rappresentanti dei cittadini (simili all attuale parlamento italiano). A seconda dei paesi, il re ed il parlamento ebbero un importanza politica diversa: in Francia ed in Spagna il sovrano impose un dominio assoluto,

5 senza l obbligo di dover ascoltare l assemblea dei cittadini. In Inghilterra (dopo un tentativo fallito di monarchia assoluta) il potere fu suddiviso in modo uguale tra il re ed il parlamento. La Rivoluzione Scientifica Fino alla metà del Cinquecento gli astronomi insegnavano la teoria dello scienziato Tolomeo (vissuto nel II sec. d.c.) secondo cui al centro dell universo si trovava la terra (teoria geocentrica, dal greco geo = terra). Successivamente la teoria eliocentrica fu perfezionata dallo scienziato tedesco Giovanni Keplero (inizi del XVII secolo) e fu confermata anche dal grande fisico, matematico ed astronomo toscano Galileo Galilei, uno dei più grandi scienziati di tutti i tempi. Nel 1610 espose nel suo libro intitolato Sidereus Nuncius (il messaggero delle stelle) i risultati delle sue osservazioni compiute con un cannocchiale, strumento da poco inventato in Olanda e a cui lui stesso aveva apportato dei perfezionamenti. Nel 1633 Galileo fu sottoposto ad un processo da parte della Santa Inquisizione guidata dal cardinale Roberto Bellarmino: egli, forse, era consapevole della correttezza delle teorie galileiane, ma non poteva approvare una concezione che avrebbe messo in crisi l autorità della Chiesa davanti a tutto il mondo. Si cercò un compromesso: Bellarmino fece in modo che Galileo non fosse condannato al rogo, ma in cambio egli doveva abiurare (rifiutare) la propria concezione dell universo e passare il resto della sua vita isolato nella sua villa di campagna. La figlia di Galileo riuscì a persuaderlo ad abiurare per salvarsi la vita ed egli alla fine accettò. I suoi libri furono messi all indice e si decretò che la teoria eliocentrica era assurda (solo nel 1992 la Chiesa ha ammesso che la condanna di Galileo fu un errore). Il Seicento fu comunque un secolo in cui le conoscenze scientifiche si svilupparono moltissimo in vari campi e gli studiosi comiciarono ad abbandonare le concezioni di tipo magico e alchemico: i medici scoprirono la circolazione del sangue, iniziarono ad avere nozioni più precise sull anatomia del corpo umano, si approfondirono gli studi chimici, quelli relativi al magnetismo, etc... Fino ad allora si considerava importante solo la scienza pura (senza applicazione pratica) mentre dal Seicento in poi acquisisce pari dignità anche la conoscenza tecnologica ( il telescopio, il microscopio, il barometro, la pompa, etc... sono tutte invenzioni del secolo XVII). Vengono costruti i primi osservatori astronomici, tra cui i più famosi furono quelli di Parigi e di Greenwich (Inghilterra). Sorgono le prime comunità di scienziati: lo studioso non tiene più per sè le proprie scoperte, ma si preoccupa di comunicarle agli altri esperti, tramite i primi periodici scientifici. Italia Asservimento e ribellione sono i tratti costanti della vita politica del secolo, in particolare modo nei territori italiani direttamente controllati dalla Spagna. L'orientamento della Repubblica di Genova fu condizionato dalla Spagna che, trovandosi ad essere il tramite tra Spagna e Lombardia, conobbe un incremento dei traffici e delle attività mercantili. Il tramonto della potenza spagnola porterà alla decadenza della Repubblica. La Repubblica di Venezia mantenne la propria autonomia e diventò una delle poche città oasi della tolleranza ideologica all'interno della cristianità della Controriforma. Padova rimase uno dei centri intellettuali più aperti ai nuovi sviluppi del pensiero laico e religioso. All'elenco degli Stati non direttamente soggetti alla Spagna resta da aggiungere il Ducato di Savoia, che sviluppa una politica di alleanze che privilegia tra Francia e Spagna quella che meno minacci l'autonomia dello Stato. La rifeudalizzazione limitò in Toscana la portata innovatrice della politica di accentramento e di realizzazione promossa dai Medici. Firenze perduta l'egemonia economica e finanziaria si avviava a perdere la preminenza anche in campo culturale, soppiantata da Roma. Spagna In Spagna la famiglia cattolica degli Asburgo aveva instaurato una monarchia assoluta. Dopo

6 lascoperta del Nuovo Continente, il regno aveva basato tutta la sua ricchezza sull argento proveniente dalle Americhe dove, come abbiamo già visto, i conquistadores distrussero le grandi civiltà locali degli aztechi, degli inca e dei maya,. rendendo la Spagna una grandissima potenza. Diversamente dall Inghilterra, qui i valori della nobiltà erano ancora prevalenti su quelli della borghesia mercantile e quindi le ricchezze conquistate, anziché essere utilizzate per promuovere attività produttive all interno del paese, furono per lo più consumate per mantenere un esercito in grado di condurre guerre continue: infatti l assolutismo dei sovrani faceva sì che si pensasse più alla gloria militare della nazione che al benessere della borghesia. Nel corso del Seicento l afflusso di argento dalle colonie rallentò e la Spagna andò incontro ad un periodo di grave crisi economica, trascinando anche Milano ed il Regno di Napoli in uno stato di arretratezza ed improduttività. Questo impoverimento generale rese ancora più gravi le epidemie di peste e le carestie. Olanda Tra il 1595 e il 1602 almeno quindici spedizioni olandesi si siano dirette verso le indie orientali, raggiungendo Giava, Sumatra, Ceylon, le Molucche e rientrando ad Amsterdam con carichi di spezie che ricompensavano ampliamente le spese sostenute nasce la Compagnia Unita delle Indie Orientali per evitare le conseguenze negative dell acuta concorrenza tra i vari gruppi di mercanti. Alla compagnia venne assegnato il monopolio della navigazione e del commercio ad oriente del Capo di Buona Speranza. Il centro di questo impero coloniale era Batavia, una piazzaforte fondata nel 1618 nell isola di Giava. L interesse coloniale olandese si indirizzò presto anche verso l Africa e L America 1609 Henry Hudson giunge alla foce del fiume che prese il suo nome dove sarebbe stata fondata la colonia di Nuova Olanda. Nel 1621 nacque la Compagnia delle Indie Occidentali cui il governo olandese riconobbe il monopolio dell Africa (fino al Capo di Buona Speranza) e di tutta l America. Nel 1625 iniziarono nell isola di Manhattan l edificazione di Nuova Amsterdam che in breve divenne il più importante centro di scambio della Nuova Olanda, nel 1667, però, a seguito di un conflitto quest area passò sotto la sovranità inglese e Nuova Amsterdam venne ribattezzata New York. Inghilterra Le origini dell espansione coloniale inglese vanno cercate nell epoca di Elisabetta; come sappiamo E, appoggiò numerose imprese sul mare con un triplice obiettivo: scoprire nuove terre, avviare spedizioni commerciali verso tutte le parti del mondo e di depredare i galeoni e i possedimenti spagnoli. Verso la metà del seicento l Inghilterra si avviò sulla strada della conquista, si moltiplicarono ed estesero i piccoli possedimenti sparsi nel mondo ma il principale e maggiore flusso si diresse verso il continente americano. In Inghilterra la repubblica e la dittatura di Cromwell orientano tutte le risorse del paese all'espansione marittima, da farlo diventare così una grande potenza. L'Inghilterra soddisfatte le esigenze dei ceti emergenti e conquistata la sicurezza all'estero, restaurerà la monarchia, ma limiterà il potere del sovrano che sarà affiancato da un parlamento. Anche qui, all inizio del Seicento, il re Carlo Stuart ( ) era un sovrano assoluto e, volendo imporre l anglicanesimo come unica religione, represse le correnti dissidenti del protestantesimo, tra cui i puritani. Molti di loro, a seguito di queste persecuzioni, fuggirono nell America del Nord, dove fondarono le prime colonie inglesi del Nuovo Continente. In Inghilterra viveva infatti una comunità di calvinisti detti puritani che si schierò a difesa del parlamento e si mise a capo della resistenza contro l eccessivo potere del re. Tra i membri del parlamento vi era il puritano Oliver Cromwell, che divenne il difensore della libertà di ogni gruppo sociale o religioso di poter vivere secondo i propri convincimenti, di poter praticare la propria fede: egli guidò la rivolta che alla fine portò alla decapitazione di Carlo Stuart (fu dichiarato traditore, tiranno e nemico della nazione ). Successivamente vi fu un breve periodo in cui la monarchia fu sostituita fino al 1658 da una repubblica governata da Cromwell. Successivamente nacque una monarchia rinnovata, in cui il potere era suddiviso tra il figlio di Carlo Stuart ( Carlo II) ed il parlamento, riconosciuto finalmente

7 come organo che rappresenta la cittadinanza e ne difende la libertà. Questa nuova forma di governo viene definita stato liberale, che è ancor oggi il modello su cui si basano le attuali democrazie: lo stato infatti deve rappresentare il volere dei borghesi e deve essere la forma migliore per aiutarli a difendere la propria libertà, la proprietà privata, la famiglia, la libera iniziativa, la libertà di espressione, di fede, etc... Ribadiamo, tuttavia, che tali miglioramenti riguardavano solamente le classi borghesi (ricche) mentre anche in Inghilerra rimasero inalterati i problemi delle classi meno abbienti. Francia La Francia fu l ultima potenza europea ad entrare nell agone delle imprese coloniali a causa: dalla sua posizione geografica, le ingenti risorse nazionali, una borghesia mercantile poco propensa ad avventure e impegni bellici; sono i motivi che gli storici hanno individuato per spiegare l iniziale disinteresse francese verso le imprese d oltremare. La Francia diventerà uno Stato centralizzato e assoluto, ma tendenzialmente laico. Il monarca per limitare il potere di un alleato forte come la nobiltà, affida a dei funzionari di nomina regia, tutte le funzioni che assicurano l'esercizio del potere statale su tutto il territorio. Questa macchina amministrativa permette al monarca che si pone come istituzione indipendente dalle pari, di disporre di notevoli entrate che destina sia alle spese militari sia all'incremento dello sviluppo economico del paese. All inizio del Seicento due grandi personaggi, il cardinale Richelieu ed il cardinale Mazarino contribuirono, in un periodo di debolezza della monarchia francese, a ristabilirne la splendida potenza. Ma fu la salita al trono di Luigi XIV (detto Re Sole) a segnare la svolta verso la nuova monarchia. Egli infatti riuscì ad imporre un potere assoluto (dal latino absolutus = senza limiti), cioè fortissimo e libero da vincoli e da obblighi nei confronti di chiunque altro (del papa, dei principi, dell assemblea dei cittadini). Il suo regno fu straordinariamente lungo: dal 1661 al 1715 (più di cinquant anni) ed il suo programma di governo fu da lui stesso riassunto nel motto lo stato sono io. L assemblea generale, durante il regno del Re Sole, non venne mai convocata, e quindi il parere dei sudditi non fu mai ascoltato. Ciò che importava era il buon funzionamento dello stato e le esigenze del singolo cittadino non erano tenute in considerazione. Pertanto i desideri del singolo potevano eventualmente anche essere sacrificati, se c erano dei motivi stato. Luigi XIV fece prevalere la propria volontà in tutti i campi. Aumentò le tasse, limitò la libertà di stampa e spazzò via il luteranesimo facendo ritornare la Francia al cattolicesimo (che ancora oggi è prevalente). Nel 1682 il re volle trasferire la sede del governo e la corte dei nobili a Versailles (vicino a Parigi). Qui egli fece costruire una reggia enorme con un vastissimo parco che doveva dare il senso della ricchezza e della grandiosità della monarchia. Il palazzo era in grado di ospitare ventimila persone. Per abbellire questo castello e per intrattenere la corte, Luigi XIV volle chiamare al proprio servizio i migliori artisti del paese (architetti, scultori, pittori, musicisti, poeti, etc...).

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015. Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015. Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1 PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 CLASSE III D Professoressa Cocchi Monica Programma svolto di storia Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1 Istituzioni,

Dettagli

LA RIFORMA PROTESTANTE

LA RIFORMA PROTESTANTE LA RIFORMA PROTESTANTE LE CAUSE DELLA RIFORMA interessi temporali dei papi corruzione diffusa crisi della chiesa grande indulgenza 1517 pubblicazione tesi di Lutero 1. scontro tra principi e imperatore

Dettagli

PROGETTO STRANIERI STORIA

PROGETTO STRANIERI STORIA Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI STORIA 9 1600-1700 A cura di Maurizio Cesca PROGETTO STRANIERI SMS Maffucci-Pavoni Milano pag. 1 L Europa dal

Dettagli

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648 NEL 1600 1. c'erano Stati che avevano perso importanza = SPAGNA ITALIA- GERMANIA 2. altri che stavano acquisendo importanza = OLANDA INGHILTERRA FRANCIA Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra

Dettagli

L Italia e l Europa nel XVI secolo

L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia era un paese formato da stati regionali, divisi e fragili, che nel XV secolo erano rimasti in pace a vicenda visto l accordo di Lodi del 1454. Questo equilibrio

Dettagli

IL CARDINALE RICHELIEU

IL CARDINALE RICHELIEU In Francia la monarchia fu rafforzata dall opera di due abili ministri IL CARDINALE RICHELIEU Tra i propositi di Richelieu alla guida dello stato, c'erano il rafforzamento del potere del re di Francia e

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO DI STORIA

PROGRAMMA SVOLTO DI STORIA PROGRAMMA SVOLTO DI STORIA TESTO ADOTTATO: Il mosaico e gli specchi Vol.3 Dal Feudalesimo alla Guerra dei Trenta anni Casa Editrice: Laterza- Autori: A. Giardina, G. Sabbatucci, V. Vidotto PROGRAMMA ANALITICO

Dettagli

La Rivoluzione inglese

La Rivoluzione inglese La Rivoluzione inglese I conflitti tra monarchia inglese e parlamento PREMESSA 1215 il re inglese Giovanni senza terra è costretto a concedere la Magna Charta Libertatum Il re non poteva chiedere nuove

Dettagli

Unità 5 L età di Calvino e Filippo II

Unità 5 L età di Calvino e Filippo II Unità 5 L età di Calvino e Filippo II L UNITà IN BREVE Unità 5 L età di Calvino e Filippo II 1. Il Cinquecento, un secolo di crescita demografica Il xvi secolo fu un periodo di ripresa in campo demografico.

Dettagli

La politica economica degli stati e la nascita dell economia come scienza. Fisiocrazia e liberismo.

La politica economica degli stati e la nascita dell economia come scienza. Fisiocrazia e liberismo. PROGRAMMA SVOLTO DI STORIA CLASSE IV B geo A.S. 2010-2011 DOCENTE: CRISTINA FORNARO L antica aspirazione alla riforma della Chiesa. La riforma di Lutero. La diffusione della riforma in Germania e in Europa.

Dettagli

L apogeo di Luigi XIV guerra di devoluzione guerra d Olanda supremazia francese La fine della supremazia francese coalizione antifrancese

L apogeo di Luigi XIV guerra di devoluzione guerra d Olanda supremazia francese La fine della supremazia francese coalizione antifrancese Dal 500 fino alla pace di Westfalia che mette fine alla guerra dei Trent anni (1618-48), Francia e Impero si sono scontrati, in Italia e nell area tedesca, per la supremazia in Europa. Impedendo agli Asburgo

Dettagli

L età delle scoperte geografiche

L età delle scoperte geografiche L età delle scoperte geografiche L Europa medievale si concentrava nell area del mar Mediterraneo. Per gli antichi l Oceano Atlantico era il simbolo della fine del mondo, l estremo limite oltre il quale

Dettagli

La società francese. Nobiltà

La società francese. Nobiltà 1. Nuovi ideali e crisi economica demoliscono l antico regime La Rivoluzione francese, insieme a quella americana, è giustamente considerata uno dei momenti essenziali della nostra storia e della nostra

Dettagli

LA RIVOLUZIONE FRANCESE. Nobiltà e clero godono di privilegi, non pagano tasse. Il terzo stato comprende varie categorie di persone :

LA RIVOLUZIONE FRANCESE. Nobiltà e clero godono di privilegi, non pagano tasse. Il terzo stato comprende varie categorie di persone : LA RIVOLUZIONE FRANCESE In Francia la società è divisa in tre ordini o stati: 1) Nobiltà 2) Clero 3) Terzo Stato Nobiltà e clero godono di privilegi, non pagano tasse. Il terzo stato comprende varie categorie

Dettagli

Rivoluzione Francese

Rivoluzione Francese Rivoluzione Francese Alla fine degli anni 80 del XVIII secolo la Francia attraversata una grave crisi economica: la produzione agricola era calata, le spese militari viste le numerose guerre erano aumentate,

Dettagli

3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI

3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI 3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI SIGNORI E PRINCIPI Fra la metà del Duecento e il Quattrocento, nell'italia settentrionale e centrale > numerose signorie. Molti signori, dopo avere preso il potere con la

Dettagli

10 UN ARCHIVIO DELL ETÀ MODERNA UN ARCHIVIO DELL ETÀ MODERNA L ETÀ MODERNA. rivoluzione americana

10 UN ARCHIVIO DELL ETÀ MODERNA UN ARCHIVIO DELL ETÀ MODERNA L ETÀ MODERNA. rivoluzione americana 10 UN ARCHIVIO DELL ETÀ MODERNA UN ARCHIVIO DELL ETÀ MODERNA L ETÀ MODERNA UNO SGUARDO D INSIEME Non c è pieno accordo fra gli studiosi sulla data d inizio dell Età moderna e sulla sua fine. Alcuni (i

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo: LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO Scienze Applicate LICEO TECNICO X ISTITUTO TECNICO

Dettagli

Le scoperte geografiche. Vasco de Gama circumnaviga (gira attorno) l Africa e arriva in India.

Le scoperte geografiche. Vasco de Gama circumnaviga (gira attorno) l Africa e arriva in India. 01 Scoperte e conquiste territoriali (di nuove terre) Gli storici pensano che la scoperta dell America nel 1492 è una data importante nella storia: infatti in questo anno finisce il periodo storico che

Dettagli

La formazione dello stato moderno. Lo stato moderno Le forme dello stato moderno Lo stato del re e lo stato dei cittadini

La formazione dello stato moderno. Lo stato moderno Le forme dello stato moderno Lo stato del re e lo stato dei cittadini La formazione dello stato moderno Lo stato moderno Le forme dello stato moderno Lo stato del re e lo stato dei cittadini Un solo stato cristiano? Il Medioevo aveva teorizzato l unità politica e religiosa

Dettagli

LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA

LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA 1848-1849 La Prima Guerra d Indipendenza Nel 1848 un ondata rivoluzionaria investì quasi tutta l Europa. La ribellione scoppiò anche nel Veneto e nella Lombardia,

Dettagli

LA NASCITA DEL CAPITALISMO MODERNO

LA NASCITA DEL CAPITALISMO MODERNO DUE STRADE PER L EUROPA E LE ORIGINI DEL CAPITALISMO STAGNAZIONE E SVILUPPO Primi del 600: in crisi GERMANIA, ITALIA, SPAGNA. In crescita INGHILTERRA, OLANDA e in parte la FRANCIA.. Esiti politici diversi

Dettagli

LA RIVOLUZIONE FRANCESE

LA RIVOLUZIONE FRANCESE LA RIVOLUZIONE FRANCESE LA SOCIETÀ FRANCESE NEL 1700 In Francia, nel 1700, il re Luigi XVI ha tutti i poteri. I nobili sono amici del re. I nobili hanno molti privilegi. Anche il clero (vescovi e cardinali)

Dettagli

LA RIVOLUZIONE FRANCESE 1789-1799 PRESENTAZIONE DI PAOLO CARMIGNANI ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SUPERIORE P. ALDI GROSSETO

LA RIVOLUZIONE FRANCESE 1789-1799 PRESENTAZIONE DI PAOLO CARMIGNANI ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SUPERIORE P. ALDI GROSSETO LA RIVOLUZIONE FRANCESE 1789-1799 PRESENTAZIONE DI PAOLO CARMIGNANI ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SUPERIORE P. ALDI GROSSETO E UNO DEGLI EVENTI CHE HANNO SEGNATO LA STORIA EUROPEA SIA PER LE TRASFORMAZIONI

Dettagli

RICCARDO I D INGHILTERRA Detto CUOR DI LEONE

RICCARDO I D INGHILTERRA Detto CUOR DI LEONE RICCARDO I D INGHILTERRA Detto CUOR DI LEONE RICCARDO I D'INGHILTERRA, noto anche con il nome di Riccardo Cuor di Leone nacque in Inghilterra l 8 settembre 1157, quarto figlio del re d Inghilterra ENRICO

Dettagli

PAROLA CHIAVE Crociata, p. 56. 6 Dopo la prima crociata 58. FOCUS La balestra, p. 60. 7 L espansione mongola 61 8 Il tramonto di Bisanzio 64

PAROLA CHIAVE Crociata, p. 56. 6 Dopo la prima crociata 58. FOCUS La balestra, p. 60. 7 L espansione mongola 61 8 Il tramonto di Bisanzio 64 INDICE DEL VOLUME UNITÀ1 L ALBA DELL EUROPA LE MONARCHIE FEUDALI 1 1 Il nuovo volto dell Europa 2 PAROLA CHIAVE Europa, p. 4 2 Le monarchie di Francia e Inghilterra 5 FOCUS L amor cortese, p. 7 3 Il Regno

Dettagli

LA RIVOLUZIONE FRANCESE (1789-1799)

LA RIVOLUZIONE FRANCESE (1789-1799) LA RIVOLUZIONE FRANCESE (1789-1799) COSA FU Fu un periodo di radicale e a tratti violento sconvolgimento sociale, politico e culturale occorso in Francia tra il 1789 e il 1799, i cui effetti principali

Dettagli

Programmazione di Storia per la classe terza H

Programmazione di Storia per la classe terza H LICEO SCIENTIFICO STATALE Piero GOBETTI Succursale Segrè C.so Alberto Picco, 14 Torino Anno Scolastico 2014-2015 Filosofia e Storia prof. Prospero Argena Programmazione di Storia per la classe terza H

Dettagli

La crisi dei poteri unversali. 1 - La crisi dell'impero

La crisi dei poteri unversali. 1 - La crisi dell'impero La crisi dei poteri unversali 1 - La crisi dell'impero Quale crisi? L'Istituzione imperiale permane sino al 1804, tuttavia sin dal '300 perde il suo carattere sacro e universale. L'impero si laicizza e

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO Anno scolastico 2007-2008 STORIA. Argomenti svolti con l uso degli appunti dell insegnante e del manuale in adozione:

PROGRAMMA SVOLTO Anno scolastico 2007-2008 STORIA. Argomenti svolti con l uso degli appunti dell insegnante e del manuale in adozione: Liceo T.L.Caro Cittadella (PD) PROGRAMMA SVOLTO Anno scolastico 2007-2008 STORIA CLASSE IV BSO Insegnante:Guastella Egizia Argomenti svolti con l uso degli appunti dell insegnante e del manuale in adozione:

Dettagli

LE GUERRE DEL SETTECENTO

LE GUERRE DEL SETTECENTO Guerra di successione spagnola LE GUERRE DEL SETTECENTO Causa della guerra fu la morte senza eredi diretti del re di Spagna Carlo II, il 1 novembre 1700. La Spagna, benché in profonda crisi, era detentrice

Dettagli

Scuola Secondaria Statale di I grado Manara Valgimigli ALBIGNASEGO

Scuola Secondaria Statale di I grado Manara Valgimigli ALBIGNASEGO PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Anno scolastico 2011/12 Docente Ketti Demo Disciplina Storia Classe II Sezione A n. alunni 23 SITUAZIONE DI PARTENZA Livello della classe (indicare con X a sinistra):

Dettagli

L Impero bizantino. L Impero bizantino. 4. L Impero paga ai Germani tanto oro per far rimanere i Germani lontani dai confini delle regioni orientali.

L Impero bizantino. L Impero bizantino. 4. L Impero paga ai Germani tanto oro per far rimanere i Germani lontani dai confini delle regioni orientali. il testo: 01 L Impero romano d Oriente ha la sua capitale a Costantinopoli. Costantinopoli è una città che si trova in Turchia, l antico (vecchio) nome di Costantinopoli è Bisanzio, per questo l Impero

Dettagli

Il Risorgimento. Com era l Italia dopo il Congresso di Vienna, ossia prima del Risorgimento?

Il Risorgimento. Com era l Italia dopo il Congresso di Vienna, ossia prima del Risorgimento? Il Risorgimento Risorgimento (una definizione semplice): Si chiama Risorgimento la serie di avvenimenti che portano l Italia, nel corso dell Ottocento, all unità e all indipendenza. L Italia diventa un

Dettagli

L'Europa cristiana si espande: la Reconquista e le Crociate

L'Europa cristiana si espande: la Reconquista e le Crociate L'Europa cristiana si espande: la Reconquista e le Crociate Cristiani e musulmani nell'xi secolo Fra mondo cristiano e mondo musulmano erano continuati, nel corso del Medioevo, gli scambi commerciali e

Dettagli

La rivoluzione Francese. 1. La fine della monarchia

La rivoluzione Francese. 1. La fine della monarchia La rivoluzione Francese 1. La fine della monarchia Alle origini della rivoluzione Immobilismo politico della Francia: la culla dell illuminismo non conosce riforme. Esempio della rivoluzione americana.

Dettagli

Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo

Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo Guerre e rivolte del XVII secolo italiano 1613-1617 / Prima guerra del Monferrato: Savoia e Venezia contro Gonzaga e Spagna; Monferrato

Dettagli

STORIA 8. Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI STORIA 8

STORIA 8. Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI STORIA 8 Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI STORIA 8 LE GRANDI SCOPERTE GEOGRAFICHE IL RINASCIMENTO A cura di Maurizio Cesca PROGETTO STRANIERI SMS Maffucci-Pavoni

Dettagli

La Spagna musulmana e la reconquista (VIII-XIII sec.)

La Spagna musulmana e la reconquista (VIII-XIII sec.) Lezione n. 2 La Spagna musulmana e la reconquista (VIII-XIII sec.) Fabrizio Alias L invasione araba della penisola iberica (al-andalus) 711. Invasione degli arabi nella penisola iberica 713. Conquista

Dettagli

Napoleone, la Francia, l l Europa

Napoleone, la Francia, l l Europa L Età napoleonica Napoleone, la Francia, l l Europa Nel 1796 Napoleone intraprese la campagna d d Italia. Tra il 1796 e il 1799 l l Italia passò sotto il dominio francese. Nacquero alcune repubbliche(cisalpina,

Dettagli

La società francese prima della Rivoluzione UNA SOCIETÀ DI ORDINI

La società francese prima della Rivoluzione UNA SOCIETÀ DI ORDINI La società francese prima della Rivoluzione UNA SOCIETÀ DI ORDINI alto clero basso clero nobiltà di spada nobiltà di toga alta borghesia borghesia masse popolari CLERO NOBILTÀ TERZO STATO * esenzione fiscale

Dettagli

AVVENIMENTI STORICI E CULTURALI DEL CINQUECENTO. La cultura rinascimentale

AVVENIMENTI STORICI E CULTURALI DEL CINQUECENTO. La cultura rinascimentale AVVENIMENTI STORICI E CULTURALI DEL CINQUECENTO Il Cinquecento è un secolo ricco di avvenimenti storici e culturali: è il secolo del Rinascimento nella cultura letteraria e nelle arti, della scoperta e

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE AMALDI - GRAMSCI CARBONIA (CA) Liceo Scientifico Amaldi. Anno scolastico 2013-14 CLASSE 4^C

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE AMALDI - GRAMSCI CARBONIA (CA) Liceo Scientifico Amaldi. Anno scolastico 2013-14 CLASSE 4^C ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE AMALDI - GRAMSCI CARBONIA (CA) Liceo Scientifico Amaldi Anno scolastico 2013-14 CLASSE 4^C PROGRAMMA DI STORIA, CITTADINANZA E COSTITUZIONE Prof. Sergio Arangino Contenuti

Dettagli

PROGRAMMA STORIA CLASSE IV H A.S. 2014 / 2015 PROF.SSA MARINA LORENZOTTI

PROGRAMMA STORIA CLASSE IV H A.S. 2014 / 2015 PROF.SSA MARINA LORENZOTTI PROGRAMMA STORIA CLASSE IV H A.S. 2014 / 2015 PROF.SSA MARINA LORENZOTTI MODULO 1 DALL ANTICO REGIME ALL ILLUMINISMO Unità 1 La Francia di Luigi XIV 1.1 Dal governo di Mazzarino al regno di Luigi XIV Mazzarino

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI CLASSE: IV MATERIA: STORIA

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI CLASSE: IV MATERIA: STORIA PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI CLASSE: IV MATERIA: STORIA Modulo n 1 : Il seicento tra rivolte, rivoluzioni e depressione

Dettagli

L Inghilterra Tudor ha visto due dei sovrani più forti che mai si siano seduti sul trono inglese: Enrico VIII e sua figlia Elisabetta I.

L Inghilterra Tudor ha visto due dei sovrani più forti che mai si siano seduti sul trono inglese: Enrico VIII e sua figlia Elisabetta I. Che cosa simboleggia la rosa dei Tudor? La rosa dei Tudor simboleggia l unione tra le famiglie inglesi dei Lancaster e degli York. Il simbolo della rosa Tudor fu il risultato del matrimonio tra Enrico

Dettagli

Avanti Cristo a. C. Dopo Cristo d. C. 3500 a.c. 0 476 1492 1789 ETA ANTICA MEDIOEVO ETA MODERNA ETA CONTEMPORANEA

Avanti Cristo a. C. Dopo Cristo d. C. 3500 a.c. 0 476 1492 1789 ETA ANTICA MEDIOEVO ETA MODERNA ETA CONTEMPORANEA SINTESI DI STORIA Vol. 2 In Italia studiamo soprattutto la STORIA OCCIDENTALE: cioè la storia dell Europa e di quei paesi non-europei (specialmente i paesi del Nord America), la cui cultura è più vicina

Dettagli

La prima guerra mondiale

La prima guerra mondiale La prima guerra mondiale CAUSE POLITICHE 1. Le cause Contrasti Francia Germania per l Alsazia Lorena Contrasto Italia Impero Austro Ungarico per Trento e Trieste Espansionismo di Austria, Russia e Italia

Dettagli

La Rivoluzione Inglese

La Rivoluzione Inglese Programma di storia A.S. 2014/2015 Classe IV F In corsivo letture, approfondimenti o fotocopie La Rivoluzione Inglese 1. L Inghilterra prima della Rivoluzione - Lo sviluppo di Londra e del commercio -

Dettagli

La rivoluzione Francese: cade la Bastiglia, crollano feudalesimo e assolutismo dei re. Guglielmo Spampinato

La rivoluzione Francese: cade la Bastiglia, crollano feudalesimo e assolutismo dei re. Guglielmo Spampinato La rivoluzione Francese: cade la Bastiglia, crollano feudalesimo e assolutismo dei re. Guglielmo Spampinato Data l indecisione sul metodo della votazione ( per stato o per testa) il terzo stato si riunì

Dettagli

PROGETTO STRANIERI STORIA

PROGETTO STRANIERI STORIA Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI STORIA 11 IL RISORGIMENTO A cura di Maurizio Cesca Il congresso di Vienna... 1 Le idee liberali... 2 Le società

Dettagli

Indice del volume. L impero greco-romano PARTE V III. Cesare e Augusto: la nascita del principato. Il consolidamento e l apogeo dell impero

Indice del volume. L impero greco-romano PARTE V III. Cesare e Augusto: la nascita del principato. Il consolidamento e l apogeo dell impero PARTE V L impero greco-romano Cap. 12 Cesare e Augusto: la nascita del principato 1. Il primo triumvirato 4 La disfatta dimenticata: Carre 6 2. La seconda guerra civile e la dittatura di Cesare 7 3. La

Dettagli

La Rivoluzione francese segnò quindi la fine dell'assolutismo e diede inizio a un nuovo periodo in cui i protagonisti sono la borghesia e il popolo.

La Rivoluzione francese segnò quindi la fine dell'assolutismo e diede inizio a un nuovo periodo in cui i protagonisti sono la borghesia e il popolo. La Rivoluzione francese fu un periodo di grandi sconvolgimenti sociali, politici e culturali avvenuto tra il 1789 e il 1799, che segna il limite tra l'età moderna e l'età contemporanea nella storia francese.

Dettagli

La conquista dell America. Lezioni d'autore

La conquista dell America. Lezioni d'autore La conquista dell America Lezioni d'autore Dal sito www.cittacapitali.it Lo sterminio totale delle popolazioni autoctone americane, avvenuto dopo la scoperta di Colombo, fu la sconfitta dell etica universalistica

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI STORIA Anno scolastico: 2013/2014 CLASSE 4 H LSA

PROGRAMMAZIONE DI STORIA Anno scolastico: 2013/2014 CLASSE 4 H LSA PROGRAMMAZIONE DI STORIA Anno scolastico: 2013/2014 CLASSE 4 H LSA MODULO n. 1 TITOLO: L ETA DELL ASSOLUTISMO ORE TOTALI: 12 PREREQUISITI MODULO Conoscere termini e concetti fondamentali del linguaggio

Dettagli

Il processo di unificazione (1849-1861)

Il processo di unificazione (1849-1861) Il processo di unificazione (1849-1861) Il Piemonte dopo il 48 Il Regno di Sardegna è l unico stato italiano che mantiene lo Statuto. Crisi tra il re Vittorio Emanuele II e il suo ministro D Azeglio e

Dettagli

Carlo Magno e il Sacro Romano Impero

Carlo Magno e il Sacro Romano Impero Leggo il testo e faccio gli esercizi. Non importa se non capisco tutto subito, posso ritornare tante volte sul testo. unità Carlo Magno e il Sacro Romano Impero 5.1 II popolo dei Franchi crea uri grande

Dettagli

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MATERIA STORIA CLASSE 3 INDIRIZZO DESCRIZIONE Unità di Apprendimento AFM,RIM,SIAEUCIP,TU R UdA n. 1 Titolo: ASPETTI DELLA STORIA E CIVILTÀ MEDIEVALE Competenze attese a livello di UdA 1) Comprendere il

Dettagli

Augusto, la dinastia Giulio-Claudia e i Flavi

Augusto, la dinastia Giulio-Claudia e i Flavi Augusto, la dinastia Giulio-Claudia e i Flavi battaglia di Azio 31 a.c. Ottaviano padrone di Roma Con la sconfitta di Marco Antonio ad Azio nel 31 a.c., Ottaviano rimane il solo padrone di Roma. OTTAVIANO

Dettagli

artigianali, manifatturiere e agricole erano molto sviluppate.

artigianali, manifatturiere e agricole erano molto sviluppate. le guerre d italia Perchè proprio l Italia? PErchè proprio Perchè proprio l Italia?Perchè proprio l Italia? Tra il 1494 e il 1559 tre grandi potenze si combatterono in Italia per la supremazia europea

Dettagli

La Francia tra guerre di religione e ripresa economica

La Francia tra guerre di religione e ripresa economica SPAGNA, FRANCIA, INGHILTERRA NELLA SECONDA METÀ DEL CINQUECENTO La Spagna: baluardo cattolico L ascesa al trono di Filippo II d Asburgo (re dal 1556 al 1598), figlio di Carlo V porta a compimento il processo

Dettagli

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE ALLA FINE DEL XIX SECOLO I RAPPORTI FRA GLI STATI DIVENTANO SEMPRE PIÙ TESI CAUSE COMPETIZIONE ECONOMICA RIVALITA COLONIALI POLITICHE NAZIONALISTICHE

Dettagli

lezionidistoria.wordpress.com

lezionidistoria.wordpress.com lezionidistoria.wordpress.com Quadro generale DOVE? Furono combattute prevalentemente sul suolo italiano ma non solo QUANDO? Le otto guerre d Italia sono iniziate nel 1494 e si sono concluse nel 1559 PROTAGONISTI

Dettagli

Anno scolastico 2013-2014 Liceo Scientifico G. Galilei Siena Programmazione di Storia Classe Terza E

Anno scolastico 2013-2014 Liceo Scientifico G. Galilei Siena Programmazione di Storia Classe Terza E Classe Terza E - La Riforma Gentile - Introduzione elementare alla metodologia storiografica (le fonti, la letteratura specialistica, il manuale) - Introduzione al concetto di medioevo - Invasioni barbariche

Dettagli

La società francese alla fine del '700

La società francese alla fine del '700 La società francese alla fine del '700 Primo stato: ecclesiastici Secondo stato: nobili 2% della popolazione possiedono vaste proprietà terriere e sono esonerati dalle tasse. Possono riscuotere tributi

Dettagli

Scaricato da www.formazione.forumcommunity.net

Scaricato da www.formazione.forumcommunity.net 1 INQUISIZIONE 1542 bolla di Paolo III Farnese con la quale istituì la Congregazione Romana del Santo Uffizio. L'Inquisizione era un elemento vecchio, tribunale della fede medievale, che aveva dato ottimi

Dettagli

-Gli stati europei tra 1500-1600:

-Gli stati europei tra 1500-1600: Programma di Storia A.S. 2013-2014 Classe 2^E -Gli stati europei tra 1500-1600: Spagna Francia (Notte di S. Bartolomeo; Editto di Nantes) Svezia Impero Asburgico (Pace di Augusta) -Guerra dei trent anni

Dettagli

LA SECONDA GUERRA MONDIALE La seconda guerra mondiale iniziò quando Hitler nel primo settembre del 1939 attaccò la Polonia.

LA SECONDA GUERRA MONDIALE La seconda guerra mondiale iniziò quando Hitler nel primo settembre del 1939 attaccò la Polonia. LA SECONDA GUERRA MONDIALE La seconda guerra mondiale iniziò quando Hitler nel primo settembre del 1939 attaccò la Polonia. La Francia e l Inghilterra a loro volta intervennero a sua difesa. Cosi Hitler

Dettagli

Lezione 3. La Corona d Aragona. Fabrizio Alias

Lezione 3. La Corona d Aragona. Fabrizio Alias Lezione 3 La Corona d Aragona Fabrizio Alias La Catalogna tra X e XI secolo 813. Campagna militare di Carlo Magno e creazione della Marca Hispanica (Navarra e parte della Catalogna) 987. Emancipazione

Dettagli

STORIA 10. Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI STORIA 10 L ILLUMINISMO E LE GRANDI RIVOLUZIONI

STORIA 10. Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI STORIA 10 L ILLUMINISMO E LE GRANDI RIVOLUZIONI Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI STORIA 10 L ILLUMINISMO E LE GRANDI RIVOLUZIONI A cura di Maurizio Cesca PROGETTO STRANIERI SMS Maffucci-Pavoni

Dettagli

Alle radici della questione balcanica. 1. L impero ottomano e i mutamenti di lungo periodo 2. La conquista ottomana nei Balcani

Alle radici della questione balcanica. 1. L impero ottomano e i mutamenti di lungo periodo 2. La conquista ottomana nei Balcani Alle radici della questione balcanica 1. L impero ottomano e i mutamenti di lungo periodo 2. La conquista ottomana nei Balcani L impero ottomano L impero turco ottomano raggiunge la sua massima espansione

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria 4 ottobre 2015 Giornata delle famiglie al Museo PROGETTO: Liliana Costamagna Progetto Grafico: Roberta Margaira Questo album ti accompagna a scoprire

Dettagli

UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI

UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI UNITA FORMATIVA: IL CRISTIANESIMO LE CONFESSIONI CRISTIANE: ORTODOSSI E RIFORMATI TSC: L alunno si confronta con l esperienza religiosa e distinge la specificità di salvezza del Cristianesimo; identifica

Dettagli

LA TRAGEDIA SICILIANA DEL 1492 -EDITTO DI ESPULSIONE DEGLI EBREI-

LA TRAGEDIA SICILIANA DEL 1492 -EDITTO DI ESPULSIONE DEGLI EBREI- LA TRAGEDIA SICILIANA DEL 1492 -EDITTO DI ESPULSIONE DEGLI EBREI- pubblicata da Rosa Casano Del Puglia il giorno Venerdì 2 novembre 2012 alle ore 12.57 La posizione geografica della Sicilia, nel cuore

Dettagli

LE SCOPERTE GEOGRAFICHE

LE SCOPERTE GEOGRAFICHE Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Storia Livello: A2 B1 LE SCOPERTE GEOGRAFICHE Gruppo 7 Autori: Olivotto Daniela, Raccanelli Maria Pia, Stival Alessandra Obiettivi didattici:

Dettagli

FONDAZIONE MALAVASI. Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI

FONDAZIONE MALAVASI. Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI FONDAZIONE MALAVASI Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI PIANO DI LAVORO E PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINA: STORIA DOCENTE: Luna Martelli CLASSE IV SEZ. ITTL A.S.2015 /2016 1. OBIETTIVI E COMPETENZE

Dettagli

La Rivoluzione francese

La Rivoluzione francese La Francia alla fine del XVIII secolo Sovrano dotato di potere assoluto. Società divisa in stati o ordini: clero (Primo stato) nobiltà (Secondo stato) Terzo stato (il 98% della popolazione) Nobili e clero

Dettagli

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO 1 1. I tre mondi dell alto medioevo I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO INTRODUZIONE. MEDIOEVO SIGNIFICA ETÀ DI MEZZO, CIOÈ IN MEZZO TRA L ETÀ ANTICA E L ETÀ MODERNA ( MEDIO = MEZZO; EVO = ETÀ). IL MEDIOEVO

Dettagli

La rivoluzione francese

La rivoluzione francese La rivoluzione francese Comunque la si giudichi, qualunque interpretazione se ne dia, non si può negare che la rivoluzione francese rappresenti una svolta nella storia: il mondo dopo di essa sarà diverso.

Dettagli

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia Gli ebrei nel medioevo L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia I rapporti tra ebrei e cristiani Gli ebrei entrarono nel turbine della storia, dopo la dissoluzione del loro stato, con

Dettagli

Scuola Secondaria di 1 grado Paritaria S. Luigi. A.S. 2011-2012 Prof.ssa Dora Meroni Dispensa di approfondimento al libro di testo di Storia

Scuola Secondaria di 1 grado Paritaria S. Luigi. A.S. 2011-2012 Prof.ssa Dora Meroni Dispensa di approfondimento al libro di testo di Storia LA GUERRA DEI CENT ANNI Tra il 1337 e il 1453 la Francia e l Inghilterra si affrontarono in un conflitto caratterizzato da tante tregue ma tutte molto brevi e subì due interruzioni più lunghe, sancite

Dettagli

L impero persiano dalle origini al regno di Dario

L impero persiano dalle origini al regno di Dario Indice: L impero persiano dalle origini al regno di Dario L impero persiano alla conquista della Grecia La Prima Guerra Persiana La Seconda Guerra Persiana L Atene di Pericle L impero persiano dalle origini

Dettagli

I principali illuministi e le loro idee

I principali illuministi e le loro idee 1 Il 700 è stato un secolo di grandi rivoluzioni in ambito culturale ambito economico ambito politico Illuminismo Rivoluzione industriale inglese Rivoluzione americana Rivoluzione francese Rivoluzione:

Dettagli

Alla fine del 500, i Paesi Bassi del Nord osarono sfidare Filippo II e da provincie spagnole si trasformarono in un nuovo floridissimo Stato

Alla fine del 500, i Paesi Bassi del Nord osarono sfidare Filippo II e da provincie spagnole si trasformarono in un nuovo floridissimo Stato Forte e repubblicana, nasce l Olanda Alla fine del 500, i Paesi Bassi del Nord osarono sfidare Filippo II e da provincie spagnole si trasformarono in un nuovo floridissimo Stato Come era normale che fosse,

Dettagli

Antonella Pulvirenti www.maestrantonella.it

Antonella Pulvirenti www.maestrantonella.it SECOLO/ XV sec = 1400 (dal 1400 al 1500) RINASCIMENTO XVI sec = 1500 (dal 1500 al 1600) XVII sec = 1600 XVIII sec = 1700 (dal 1700 al 1800) SCOPERTA DELL AMERICA (1492) RIFORMA PROTESTANTE (1517) GUERRE

Dettagli

Scaricato da: www.formazione.forumcommunity.net

Scaricato da: www.formazione.forumcommunity.net Capitolo 1: Dalla scoperta alla prima conquista: la prima divisione del mondo. Paragrafo 1.1: Mondo Nuovo. Dopo la prima spedizione di Colombo, nel 1502, il fiorentino Vespucci a conclusione di una serie

Dettagli

LA RIVOLUZIONE FRANCESE

LA RIVOLUZIONE FRANCESE LA RIVOLUZIONE FRANCESE Le fasi Monarchica 1789-1792 Repubblicana 1792-1799 Il Consolato 1799-1804 L Impero 1804-1814 FASE MONARCHICA 1789 Luigi XVI convoca gli Stati generali Il Terzo Stato si proclama

Dettagli

Storia. n. 8 La seconda guerra mondiale (A) Prof. Roberto Chiarini

Storia. n. 8 La seconda guerra mondiale (A) Prof. Roberto Chiarini Storia contemporanea n. 8 La seconda guerra mondiale (A) Prof. Roberto Chiarini Anno Accademico 2011/2012 1 9. La seconda guerra mondiale Le origini e le responsabilità: A provocare il conflitto è la politica

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO. Progettazioni didattiche disciplinari per gli alunni della classe II Disciplina: STORIA

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO. Progettazioni didattiche disciplinari per gli alunni della classe II Disciplina: STORIA UNITÀ DI APPRENDIMENTO n 1 UNA NUOVA VISIONE DEL MONDO Durata prevista: SETTEMBRE - OTTOBRE Individuare e definire i caratteri fondamentali del nuovo periodo storico che ha inizio con l Umanesimo Cogliere

Dettagli

Cronologia Grandi Rivoluzioni

Cronologia Grandi Rivoluzioni Cronologia Grandi Rivoluzioni Rivoluzione inglese 1638 Rivolta calvinista in Scozia. I calvinisti si rifiutano di modificare il rito religioso calvinista secondo imposizioni anglicane. 1640 Manifestazioni

Dettagli

UU. D. A. Classe 3^ - A.S. 2014/15

UU. D. A. Classe 3^ - A.S. 2014/15 PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE correlare la conoscenza storica generale agli sviluppi delle scienze, delle tecnologie e riconoscere gli aspetti geografici, ecologici, territoriali dell ambiente naturale ed

Dettagli

Le origini e gli sviluppi del sistema politico svizzero

Le origini e gli sviluppi del sistema politico svizzero Lugano, 1.02.2011 Le origini e gli sviluppi del sistema politico svizzero Sandro Guzzi-Heeb, Università di Losanna Il passato non è morto e sepolto; in realtà non è nemmeno passato. William Faulkner 1.

Dettagli

L abolizione della pena di morte in Italia

L abolizione della pena di morte in Italia L abolizione della pena di morte in Italia 1. Dal Medioevo all Ottocento: il primato della Toscana. La pena capitale cominciò ad essere applicata in Italia dall Imperatore Enrico II, all inizio dell XI

Dettagli

Programma di storia svolto nella classe 3L

Programma di storia svolto nella classe 3L Programma di storia svolto nella classe 3L L EUROPA FEUDALE 1) EUROPA E IMPERO E IMPERO CAROLINGIO La nascita dell Europa L Impero e il Papato Contee e marche Il trattato di Verdun e la divisione dell

Dettagli

1. Enrico VIII Tudor regna dal 1509 al 1547. 2. Elisabetta I Tudor regna dal 1558 al 1603. 3. Giacomo I Stuart regna dal 1603 al 1625

1. Enrico VIII Tudor regna dal 1509 al 1547. 2. Elisabetta I Tudor regna dal 1558 al 1603. 3. Giacomo I Stuart regna dal 1603 al 1625 SUCCESSIONI AL TRONO INGLESE: Monarchia con Enrico VIII ed Elisabetta I Tudor Monarchia con Giacomo I e Carlo I Stuart Repubblica con Oliver Cromwell Monarchia con Carlo II e Giacomo II Stuart Monarchia

Dettagli

PROGRAMMA DI STORIA PER IL DOPPIO RILASCIO DEL DIPLOMA: ESAME DI STATO BACCALAURÉAT

PROGRAMMA DI STORIA PER IL DOPPIO RILASCIO DEL DIPLOMA: ESAME DI STATO BACCALAURÉAT ALLEGATO 3 PROGRAMMA DI STORIA PER IL DOPPIO RILASCIO DEL DIPLOMA: ESAME DI STATO BACCALAURÉAT Il programma comune di storia del dispositivo per il doppio rilascio del diploma di Baccalauréat e d Esame

Dettagli

ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA

ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA Conoscere il mondo (ed. Principato) Le civiltà dei fiumi (ed. De Agostini) L Italia, il mio paese (ed. ATLAS) Avventure e conquiste nei secoli (ed. Confalonieri)

Dettagli

NATURA DELLO STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO

NATURA DELLO STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO L ORDINAMENTO DELLO STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO PROF. MARCO SANTO ALAIA Indice 1 NATURA DELLO STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO ------------------------------------------------------ 3 2 L ORDINAMENTO

Dettagli

PROGRAMMA DI STORIA PER IL DOPPIO RILASCIO DEL DIPLOMA: ESAME DI STATO BACCALAURÉAT

PROGRAMMA DI STORIA PER IL DOPPIO RILASCIO DEL DIPLOMA: ESAME DI STATO BACCALAURÉAT PROGRAMMA DI STORIA PER IL DOPPIO RILASCIO DEL DIPLOMA: ESAME DI STATO BACCALAURÉAT Il programma comune di storia del dispositivo per il doppio rilascio del diploma di Baccalauréat e d Esame di Stato ha

Dettagli