In Primo Piano. Missione di imprenditori serbi in Italia - Trieste, 28 giugno N 5 del 15 maggio 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "In Primo Piano. Missione di imprenditori serbi in Italia - Trieste, 28 giugno 2012. N 5 del 15 maggio 2012"

Transcript

1 N 5 del 15 maggio 2012 In primo piano News dall'europa Consultazioni Eventi Opportunità di Mercato Bandi e Gare Chi siamo Il Consorzio B.R.I.D.G. conomies è membro della rete della Commissione Europea "Enterprise Europe Network" per il supporto alla competitività e all'innovazione delle imprese, soprattutto piccole e medie imprese. EEN è la più grande rete europea di sostegno alle PMI. Istituita dalla Commissione europea, EEN è presente con 600 punti di contatto in 50 paesi nel mondo. Fornisce gratuitamente servizi integrati per favorire l internazionalizzazione e l innovazione delle imprese, nonché informazioni puntuali per accedere a finanziamenti, programmi e opportunità della Ue. In Italia la rete è costituita da 57 partner, organizzati in 5 consorzi multiregionali che coprono l intero territorio nazionale. In Primo Piano Missione di imprenditori serbi in Italia - Trieste, 28 giugno 2012 La rete Enterprise Europe Network - Consorzio B.R.I.D.G. conomies - promuove la prossima missione imprenditoriale di operatori serbi in Italia, organizzata dal partner EEN Aries Agenzia Speciale della CCIAA di Trieste con il supporto dei partner EEN serbi: la Camera di Commercio di Serbia, l Agenzia Nazionale per lo Sviluppo Regionale (NARD), e l Agenzia Serba per la Promozione delle Esportazioni e degli Investimenti (SIEPA). La missione è dedicata a tutte le imprese italiane interessate ad avviare o rafforzare rapporti economici con le imprese serbe. I settori focus dell evento sono: agroindustria; legno; metalmeccanica; edilizia.

2 La scadenza per l'invio della manifestazione d'interesse è entro e non oltre il 28 maggio p.v. Per ogni ulteriore informazione e le modalità di partecipazione, consulta la nota informativa completa sul sito Iniziativa CIP Eco Innovazione 2012 Pre-informativa Infoday nazionale Roma, 29 maggio 2012 Il 29 maggio p.v. verrà organizzata la Giornata Informativa Nazionale dell Iniziativa CIP Eco-innovazione presso l Auditorium del Ministero dell Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare (ingresso dal parcheggio ministeriale in Via Capitan Bavastro n. 174) per promuovere l iniziativa e l invito a presentare proposte per progetti ambientali innovativi, linea di finanziamento diretto con una dotazione pari a 34,8 milioni di Euro. L Iniziativa CIP Eco-Innovation è gestita dalla Agenzia per la Competitività e l Innovazione (EACI) su incarico della Commissione Europea, mentre la Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile, il Clima e l Energia del Ministero dell Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare è Informal National Contact Point dell iniziativa comunitaria. Per ecoinnovazione si intende tutte le forme di attività di innovazione che migliorano o sono intese a migliorare in misura significativa la tutela dell ambiente e comprende l'innovazione tecnologica, l'innovazione in materia di processi o prodotti e l'innovazione commerciale, il cui impiego può verosimilmente, evitare o ridurre in maniera sostanziale i rischi per l ambiente, l inquinamento o altri effetti negativi dell utilizzo delle risorse, per tutta la durata delle attività connesse. Ulteriori informazioni saranno rese disponibili sui siti e su 5th Annual International Business Partnership Matchmaking Forum «Russia - Europe: Cooperation without Frontiers» - Mosca, 5/6 giugno 2012 Il quinto Forum annuale «Russia - Europa: Cooperazione senza frontiere» che avrà luogo a Mosca dal 5 al 6 giugno 2012 presso la sede del Governo della Città di Mosca (NovyArbat Street 36/9), conta la presenza di 393 Imprese russe e 224 europee ed un agenda di incontri bilaterali già schedulati ai quali si aggiungeranno un importante numero di incontri che verranno organizzati e realizzati direttamente in loco. L appuntamento è particolarmente interessante ed è opportuno ricordare che dopo la crisi del 2009 e due anni di ripresa (2010 e 2011) l economia russa ha recuperato i livelli pre-crisi. Il 2011 si è chiuso con un +4,3% sull anno precedente e per il 2012 la Banca Mondiale prevede una crescita del 3,5%. Il primo giorno del Forum è prevista una sessione plenaria alla quale parteciperanno funzionari ed imprenditori russi ed europei per discutere: dell accelerazione della modernizzazione e della diversificazione dell economia russa al fine di coinvolgere le aziende russe, in particolare piccole e medie, ad intraprendere relazioni commerciali internazionali, specialmente nei paesi europei in linea con l iniziativa Russia-EU Partnership for Modernization ; del ruolo della Città di Mosca capitale della Russia in quanto ambiente favorevole per fare affari, potenzialmente centro finanziario internazionale e catalizzatrice per le aziende, incluse le piccole e medie imprese, che intendono internazionalizzarsi nelle regioni russe; dello sviluppo dell imprenditorialità a livello regionale, dell importanza dell internazionalizzazione delle imprese industriali russe, incluso il sostegno alle potenzialità di esportazione, dell attrazione di investimenti diretti esteri e di tecnologie moderne. Seguiranno tre tavole rotonde che svilupperanno i seguenti temi: Russia-EU: Partnership per la modernizzazione. Il ruolo dello Stato e delle Istituzioni per lo sviluppo; Finanza e meccanismi di credito per lo sviluppo dell imprenditorialità. Mosca quale ambiente favorevole per le imprese; Sviluppo dell imprenditorialità a livello regionale: servizi di sostegno all esportazione, innovazione ed investimenti, possibilità offerte dall Organizzazione Mondiale del Commercio alle imprese russe. Al termine della giornata avrà luogo un ricevimento ufficiale e la cerimonia di premiazione del Premio Nazionale Russo Creatori Russi (www.ros-sozidateli.org). Il secondo giorno sarà dedicato agli incontri bilaterali tra aziende industriali russe ed europee, soprattutto piccole e medie, e tra istituzioni di sostegno alle imprese, interessati ad identificare potenziali partner d affari in Europea e Russia attraverso proposte di ricerca partner sia commerciali che nella Ricerca e Sviluppo inclusi i progetti di investimento.

3 La partecipazione per le persone fisiche, aziende ed istituzioni europee è gratuita. A carico dei partecipanti solo i costi di viaggio e soggiorno. Dietro richiesta individuale (da indicare nell apposito modulo), ai partecipanti al forum verranno forniti quattro servizi promozionali addizionali a pagamento: Inserimento del materiale promozionale delle aziende nel sito del forum alla voce Participants Advertising (in formato Word con o senza foto incorporate nel testo, preferibilmente in russo, massimo 3 pagine nel carattere Times New Roman-12 font, senza il dettaglio dei contatti): 200; inserimento della brochure promozionale dell azienda nel Kit dei Partecipanti al Forum: 150; uno stand di 4 м² nei locali del Forum: 400; uno stand di 4 м² nei locali del Forum con possibilità di fare una presentazione e l inserimento del logo nel banner del forum: 950. Alle aziende e le istituzioni che desiderano ottenere una ulteriore promozione durante i 2 giorni dell evento e che ne faranno richiesta, verranno forniti specifici pacchetti di sponsorizzazione. Gli Organizzatori del Forum sono: Associazione Industriale di Mosca (www.moomap.ru), Network russo per il trasferimento delle tecnologie (www.rttn.ru), Banca per lo sviluppo e gli Affari economici esteri Vnesheconombank" (www.veb.ru), Camera di Commercio ed Industria della Federazione Russa (www.tpprf.ru), Unione russa degli industriali e degli imprenditori (www.rspp.ru), Dipartimento per lo sviluppo delle PMI del Ministero per lo Sviluppo Economico della Federazione Russa (www.economy.gov.ru), Dipartimento di Scienze, Politica Industriale e Imprenditorialità del Governo di Mosca (http://dnpp.mos.ru), Delovaya Russia (www.deloros.ru), Banca Russa per il supporto delle PMI (http://mspbank.ru/en), Finance-Banking Board della Comunità degli stati indipendenti (www.bc-cis.ru). Il Forum è patrocinato dal Governo di Mosca. Contatto: Andrei Akopov Direttore Esecutivo del Comitato Organizzatore Tel , Nuove regole per gli appalti La Commissione europea sta valutando la proposta di una nuova legge sugli appalti grazie alla quale le imprese europee potranno competere sui mercati mondiali alle stesse condizioni previste per le aziende straniere in Europa. Un'azienda di qualsiasi parte del mondo può partecipare a quasi tutte le gare d'appalto indette dalle amministrazioni pubbliche nell'ue. Invece, un'impresa europea può offrire i propri beni o servizi soltanto in determinati paesi. Questa è una situazione ingiusta, che la Commissione europea spera di cambiare con la nuova legge. Le restrizioni incidono sui settori in cui l'ue è altamente competitiva, fra cui le costruzioni, i trasporti pubblici, i dispositivi medici, la produzione elettrica e i prodotti farmaceutici. La Commissione propone che per i contratti di oltre 5 milioni di euro le autorità aggiudicatrici possano decidere di escludere dalla gara imprese di paesi extra UE se una quota significativa dei beni o servizi interessati non è coperta da accordi internazionali. Se un'amministrazione desidera agire in questo senso, deve informare la Commissione europea, che a sua volta avrà due mesi di tempo per decidere se la decisione è giustificata. La valutazione si baserà sul grado di apertura delle procedure di appalto del paese in questione nei confronti delle imprese dell'ue. Se un paese adotta ripetutamente una politica discriminatoria nei confronti di fornitori europei, la Commissione può cercare una soluzione negoziata. In caso di mancato accordo, può limitare l'accesso delle aziende del paese interessato agli appalti dell'ue, applicando per esempio restrizioni su un settore particolare o ammende sui prezzi delle offerte presentate da aziende extra UE. Campagna europea Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi La nuova campagna europea promossa dall INAIL Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi è focalizzata sul tema del dialogo attivo tra datori di lavoro e lavoratori per prevenire i rischi e si inserisce nell attuale campagna europea Ambienti di lavoro sani e sicuri, che ha permesso di ottenere risultati considerevoli nell ambito della sicurezza e della salute sul lavoro nell Unione europea e oltre. Benché la responsabilità della sicurezza e della salute spetti in primis al management aziendale, i risultati più efficaci si ottengono sempre dalla collaborazione attiva con i lavoratori e con i loro rappresentanti. Per questo motivo la campagna è caratterizzata da due elementi principali. Innanzitutto, incoraggia il management aziendale a dare prova di leadership nell ambito della sicurezza e della salute consultandosi apertamente con i lavoratori e seguendo le migliori strategie disponibili in materia di prevenzione dei rischi. In secondo luogo, incoraggia i lavoratori e i loro rappresentanti a condividere idee e a collaborare attivamente con il management aziendale al fine di migliorare la sicurezza e la salute per tutti.

4 Chi può partecipare? La campagna «Ambienti di lavoro sani e sicuri» è aperta a tutte le organizzazioni e a tutti i cittadini a livello locale, nazionale ed europeo, tra cui: tutti i datori di lavoro del settore pubblico e privato; dirigenti, supervisori e lavoratori; sindacati e rappresentanti in materia di sicurezza; tutte le organizzazioni e tutti i cittadini che si impegnano a migliorare la sicurezza e la salute. Come partecipare? Potete partecipare attivamente alla campagna "Ambienti di lavoro sani e sicuri " in uno dei seguenti modi: diffondendo e pubblicizzando informazioni e materiale promozionale della campagna per sensibilizzare l opinione pubblica in merito alla sicurezza e alla salute sul lavoro sia all interno della vostra organizzazione sia con coloro che lavorano con voi; organizzando attività di vostra iniziativa, fra cui formazione in materia di sicurezza e salute, conferenze e seminari, concorsi o quiz, campagne pubblicitarie e conferenze stampa; partecipando al concorso «Premio europeo per le buone pratiche», che premia organizzazioni di diverse dimensioni che hanno individuato modalità innovative per promuovere la sicurezza e la salute; partecipando alla Settimana europea per la sicurezza e la salute sul lavoro, che si svolge a ottobre di ogni anno (43a settimana di calendario) e funge da catalizzatore di eventi in Europa; diventando partner ufficiale della campagna UE. Contatti: Francesca Grosso INAIL - Dipartimento Processi Organizzativi INAIL Ricerca Via Alessandria, 220/e Roma Tel. : Fax : Premio europeo per le buone pratiche - Campagna Europea Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi Il Premio europeo per le buone pratiche è una delle iniziative previste dalla Campagna Europea Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi. Scopo dei riconoscimenti è dimostrare i vantaggi delle buone pratiche in termini di sicurezza e salute. I vincitori dovranno dare prova di forte impegno della leadership aziendale nonché dimostrare un attiva partecipazione dei lavoratori nell ambito della sicurezza e della salute. La giuria selezionerà gli esempi migliori di collaborazione e vantaggi reciproci. Possono presentare esempi di buone pratiche tutti i datori di lavoro, i lavoratori in Europa nonché gli intermediari quali le parti sociali, i professionisti e gli operatori del settore sicurezza e salute sul lavoro, oltre a coloro che forniscono assistenza e informazioni sul luogo di lavoro. I vincitori verranno premiati in occasione di una cerimonia che si terrà nella primavera del È prevista la consegna di un premio a un rappresentante sia del management aziendale sia dei lavoratori. Inoltre, i particolari del loro eccezionale contributo congiunto saranno evidenziati con una pubblicazione speciale che verrà ampiamente distribuita in tutta Europa e promossa sul sito web dell EU-OSHA. Sono previste due categorie di premi: per le organizzazioni con meno di 100 lavoratori e per quelle con 100 o più lavoratori. Che cosa deve dimostrare un esempio di buone pratiche? Gli esempi di buone pratiche non devono essere stati concepiti unicamente per conseguire un profitto di natura commerciale. Ciò vale per prodotti, strumenti o servizi disponibili in commercio o che potrebbero essere immessi sul mercato. Gli esempi incentrati sull individuo, quali la formazione, dovrebbero anche dimostrare in quale modo rientrano in un più ampio approccio di "collaborazione". Come partecipare? Scadenza per la presentazione delle buone pratiche: 15 ottobre 2012 Il modello di presentazione può essere scaricato dal sito sottocitato. Contatti: Francesca Grosso INAIL - Dipartimento Processi Organizzativi INAIL Ricerca

5 Via Alessandria, 220/e Roma Tel. : Fax : World Class Manufacturing: 5-day training mission in Japan for EU managers From October Application deadline: Thursday, 7 June WCM is an intensive 5-day training mission in Japan about improvement of productivity, assisting executives from EU manufacturing companies to acquire a better understanding of how Japanese companies continually eliminate costs from their manufacturing. This mission will provide participants with an ideal opportunity to visit some of the world's most advanced Japanese plants to understand the real Gemba, (i.e. the production site), to talk directly with their production managers, and to observe how manufacturing methods are implemented effectively. For SMEs, no tuition fee and to facilitate small and medium-sized enterprises (SMEs) participation in the course, participants from SMEs can apply for a scholarship to get EUR 600 towards their living expenses. For more information on the mission, to download and submit the Application form, please visit: Contact: Céline Godart on or by Prossime missioni commerciali del programma EU-Gateway in Corea e Giappone Il programma Eu Gateway organizza e finanzia missioni commerciali nel settore delle tecnologie avanzate e del design a favore delle aziende europee che puntano ad espandere il proprio raggio d azione in Giappone e Corea. Il programma mette a disposizione il supporto finanziario e logistico, analisi strategica e ricerca su misura per i contatti commerciali. Le aziende europee saranno assistite da un pool di professionisti operanti nell ambito del commercio in questi mercati dinamici. Prossime scadenze per le missioni in Giappone: 29 ottobre 2 novembre 2012: Missione nel settore Interior Design scadenza: 4 giugno Per ulteriori informazioni consultare il seguente indirizzo: News dall'europa Il Mercato Unico compie 20 anni! Nel mese di ottobre, per una settimana, l UE celebrerà il 20 anniversario del mercato unico a Bruxelles e in tutta Europa. L evento ha lo scopo di approfittare dell occasione del ventesimo anniversario per creare un senso di rinnovato dinamismo, evidenziando i successi del mercato unico senza ignorarne i difetti, con lo sguardo rivolto al futuro. Sono passati già vent'anni dalla creazione del mercato unico e le persone, i beni, i servizi e i capitali possono così circolare liberamente all'interno dell'unione europea senza gli ostacoli delle frontiere nazionali. Nel corso di questi 20 anni sono cambiate molte cose ma c è ancora molto da fare. La settimana di celebrazioni di ottobre sarà un ulteriore occasione di riflessione per pensare al futuro dell Europa analizzando in particolare alcune tematiche che necessitano di particolare attenzione ed impulso. Concorso Generazione 1992: I giovani nati in Europa In occasione dei 20 anni del Mercato Unico ( ) la Commissione Europea (Direzione Generale Market) ha deciso di ascoltare la voce di chi è cresciuto nel mercato unico organizzando un concorso aperto a tutti i giovani europei nati tra il 1º gennaio e il 31 dicembre I giovani possono far conoscere le loro opinioni ed esperienze mostrando in che modo il mercato unico influenza la loro vita girando un video, creando un'applicazione per smartphone oppure inviando foto, fumetti o un saggio su uno dei seguenti temi:

6 istruzione e cittadinanza attiva; lavoro e imprenditoria; cultura e tempo libero; consumatori e ambiente. Come partecipare E possibile inviare fino a 2 contributi, che possono essere individuali o collettivi, a condizione che abbiano formati diversi. La scadenza è il 9 settembre. La giuria selezionerà 20 finalisti, che a ottobre saranno invitati alla cerimonia di premiazione a Bruxelles per ritirare i premi: tessere Inter Rail valide in tutta Europa, fotocamere digitali, ipod e buoni acquisto. La cerimonia si terrà nel mese di ottobre, nel corso della settimana (15-20 ottobre 2012) di celebrazione del 20 anniversario del mercato unico ed i vincitori del concorso saranno invitati all apertura di questa settimana di celebrazioni, il 15 ottobre 2012, giorno dedicato al Futuro del mercato unico. Ciò permetterà ai giovani di venire in contatto con molte personalità conosciute e stimolanti e, al tempo stesso, di godere del massimo di visibilità: un opportunità davvero unica per la carriera! Per informazioni, per leggere il regolamento e scaricare la modulistica visitate il sito: Vulcanus in Europe Ospitare uno studente giapponese Il progetto si rivolge ad aziende europee interessate ad ospitare uno studente giapponese per un periodo di 8 mesi (da Agosto 2013 a marzo 2014). Gli studenti provengono dalle migliori scuole giapponesi di ingegneria, scientifiche e tecniche e saranno in grado di lavorare e comunicare nella lingua locale dell azienda europea ospitante. Vantaggi per le aziende europee: un considerevole incremento della forza lavoro nel settore Ricerca e Sviluppo; conoscenza della cultura giapponese, estremamente utile per intraprendere business di successo con partner giapponesi. Scadenza per la presentazione della domanda: 30 settembre Per ulteriori informazioni consultare il sito: Contatto: Margherita Rosada Tel Consultazioni Questionario sull impatto socio-economico di nuove misure per migliorare l accessibilità di beni e servizi per le persone con disabilità La Commissione Europea, Direzione Generale per la Giustizia, sta esaminando le opzioni possibili per una Normativa Europea sull Accessibilità che contenga provvedimenti per migliorare la fornitura di beni e servizi accessibili nel mercato europeo. La Comunicazione della Commissione per la Strategia Europea sulla Disabilità definisce come accessibilità la possibilità per le persone con disabilità di avere accesso, in condizione di parità con gli altri individui, all ambiente fisico, ai trasporti, all informazione e alle comunicazioni, compresi tecnologie e sistemi (ICT), e ad altri beni, strutture e servizi, in linea con l Art. 9 della Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità (UNCRPD), di cui l UE è parte. Questa indagine cerca di acquisire una migliore comprensione dei maggiori settori coinvolti e di identificare le problematiche dalla prospettiva delle imprese, che possono insorgere a causa dell attuale frammentazione normativa e dalle questioni relative ai mercati. L indagine si concentra sui principali beni e servizi accessibili utilizzati dalla maggior parte delle persone. Non si tratta dei cosiddetti ausili compensativi, ossia dispositivi speciali per sostituire, compensare, o migliorare le capacità funzionali delle persone con disabilità, come ad esempio dispositivi per la mobilità, visivi/acustici, ortopedici/protesici, per il linguaggio, supporti medici, sistemi per il controllo ambientale e apparecchi per la respirazione.

7 Di particolare importanza è l offerta di mercato di beni e servizi la cui accessibilità è tenuta in considerazione sin dalla fase di progettazione, in modo da andare incontro alle esigenze di una vasta gamma di utenti (ad es. Design for All/Universal Design). Per esempio, studi Statunitensi indicano che i costi per l accessibilità nell edilizia sono in media meno dell 1% dei costi totali di progetto se considerati fin dalla fase iniziale di progettazione. La Commissione esaminerà l'esito della consultazione prima di decidere in merito alla Normativa Europea sull Accessibilità. La scadenza per inviare il questionario è il 13 giugno 2012 Per i documenti di riferimento, il questionario e per partecipare alla Consultazione contatta il partner BRIDG conomies più vicino. La Commissione lancia una consultazione pubblica senza precedenti per definire con i cittadini l'agenda futura La Commissione europea sta infatti per lanciare la più grande consultazione pubblica sui diritti dei cittadini mai condotta nell'unione per definire l'agenda politica dei prossimi anni e delineare il futuro dell'europa. La consultazione durerà quattro mesi, dal 9 maggio al 9 settembre 2012, e darà l'occasione ai cittadini europei di dire quali sono gli ostacoli che impediscono l'esercizio della cittadinanza dell'unione, ad esempio quando viaggiano in Europa, quando votano o si candidano alle elezioni o ancora quando fanno acquisti online. La consultazione prelude alla proclamazione del 2013 "Anno europeo dei cittadini". La Commissione si avvarrà dei risultati della consultazione per definire l'agenda politica e elaborare la relazione sulla cittadinanza europea del 2013, che verrà presentata esattamente tra un anno, il 9 maggio La prima relazione sulla cittadinanza europea, adottata dalla Commissione nel 2010, individua 25 interventi concreti per risolvere i problemi che ostacolano l'esercizio dei diritti dei cittadini europei, un programma di lavoro cui la Commissione ha dato sistematicamente seguito: migliorando la tutela dei diritti di circa 75 milioni di persone vittime di reati in tutta l'unione; riducendo le pratiche per l'immatricolazione dei veicoli in un altro Stato membro a vantaggio di 3,5 milioni di persone ogni anno e con un abbattimento totale dei costi di 1,5 miliardi di euro; eliminando le spese extra per l'uso della carta di credito e i riquadri già contrassegnati per gli acquisti online; tutelando meglio il diritto a un processo equo per tutti i cittadini dell'unione, che interessa circa 8 milioni di procedimenti l'anno; chiarendo i diritti di proprietà per 16 milioni di coppie internazionali nell UE. Sussistono comunque ancora ostacoli all'esercizio della cittadinanza europea e la Commissione si mette all'ascolto dei cittadini per conoscere i problemi che questi incontrano quando circolano nell'unione per motivi di lavoro, studio o vacanza, o quando esercitano i loro diritti elettorali e di consumatori. La Commissione vuole inoltre sapere come i cittadini immaginano l'unione europea del E' possibile partecipare alla consultazione rispondendo ad un breve questionario online: Eventi Conferenza ad alto livello "Missione Crescita" Bruxelles, 29 maggio 2012 La Direzione Generale Impresa e Industria della Commissione europea, organizza un evendo di alto profilo dal titolo Missione Crescita: l Europa al comando della Nuova Rivoluzione Industriale. I relatori saranno il Presidente della Commissione europea Jose-Manuel Barroso, il Vice-Presidente della Commissione europea Antonio Tajani, così come altre personalità del mondo politico ed economico. Tutte le informazioni, il programma, il luogo dell evento e le modalità di registrazione, sono disponibili all indirizzo: Opportunità di Mercato Richieste/Offerte di cooperazione commerciale e produttiva: ID Profile Un azienda polacca, specializzata nella produzione di lampade in vetro, lampioni di plastica e cornici in paraffina richiede servizi di intermediazioni commerciale e offre servizi di subappalto/outsourcing. L azienda ricerca inoltre fornitori di materiali per la produzione di candele.

8 ID Profile Un azienda inglese specializzata nella produzione di pitture naturali ecologiche per la decorazione richiede e offre servizi di intermediazioni commerciale per la distribuzione nel Regno Unito di prodotti ecologici per la decorazione in particolare per la verniciatura e la rifinitura di eco-legno. ID Profile Un azienda armena specializzata nella produzione di scarpe da donna, uomo e bambino nonché custodie di pelle per cellulari, ricerca ed offre servizi di intermediazioni commerciale, joint venture e di produzione reciproca per l avvio di una nuova linea di prodotti. ID Profile Un azienda spagnola specializzata nella produzione di apparecchiature tecniche per laboratori e distributrice di articoli per laboratori ricerca servizi di intermediazione commerciale e si offre quale distributore in Spagna di prodotti similari. ID Profile Azienda russa specializzata nella produzione e vendita di parti ed accessori per motori di autoveicoli, richiede ed offre servizi di intermediazione commerciale. Per entrare in contatto con le aziende menzionate, contatta o il partner BRIDG conomies più vicino. Richieste/Offerte di cooperazione tecnologica: Richieste (Ref: 10 PL 64BD 3GH4) Sistema solare termico integrato per la famiglia. Una società polacca coinvolta nell istallazione di sistemi solari termici è alla ricerca di tecnologie di installazione avanzate per migliorare ed ampliare i suoi servizi. L'azienda è interessata a buone pratiche nella progettazione di un sistema integrato, che colleghi il camino, la caldaia o le pompe calore con i sistemi solari termici e di utilizzo per impianti solari più grandi. L'azienda è interessata ad avere contatti con produttori, enti di ricerca, per la cooperazione tecnica o per un contratto di licenza. (Ref: 12 NL 60FI 3OJ9) Specialista di tecnologie di isolamento cerca materiali sostenibili sottili isolanti (costruzioni sostenibili). Uno specialista olandese di tecnologie isolanti è alla ricerca di aziende o istituti di ricerca attivi nel campo dello sviluppo di materiali sostenibili isolanti sottili (durevoli) ad esempio aerogel o altri materiali sottili durevoli isolanti di alta qualità da applicare in edilizia sostenibile / industria. Si ricerca cooperazione tecnica per uno ulteriore sviluppo da realizzare in modo congiunto fornendo assistenza tecnica. (Ref: 12 GB OX1) Sterilizzazione non termica e packaging innovativo per ingredienti alimentari. Una grande società europea di prodotti alimentari produce ingredienti per cucinare a casa, come salse, dadi da brodo, condimenti, ecc Sono alla ricerca sia di metodi innovativi di sterilizzazione che evitino alte temperature, che di imballaggi eco-friendly rispetto a quelli che fanno uso di pellicola di plastica. La natura dell'accordo dipenderà dalla fase di sviluppo. La società ha le risorse per un ulteriore sviluppo e può accedere ai mercati globali. Offerte (Ref.: 12 GB 403U 3OKO) Sensore embedded autonomo e adattivo e sistema di controllo per la gestione dell energia, per il settore E-health e assistive living. Un gruppo di ricerca del Sud Est dell inghilterra, con esperienza nello sviluppo di sistemi di concetto autonomici ( e specialmente context-awareness) in sistemi embedded, ha sviluppato una gamma di tecniche uniche per l uso in sistemi sanitari pervasivi, in sistemi di supporto e accessibilità per utilizzatori disabili, e per sistemi di monitoraggio ambientale e infrastrutturale. Si cercano contatti per lo sviluppo e la commercializzazione del sistema. (Ref.: 12 ES 24D4 3OUO) Dispositivo innovativo per le analisi multipara-metriche della qualità delle acque, con trasmissione dei dati e allarmi in tempo reale. Una compagnia spagnola ha sviluppato un dispositivo innovativo per le analisi multiparametriche della qualità delle acque, basato su un circuito idraulico con diverse sonde per i parametri da analizzare. Il dispositivo è inoltre dotato di strumentazione di misura con display e di un sistema di trasmissione dati in tempo reale degli allarmi mediante SMS. I parametri da analizzare possono essere adattati alle esigenze del cliente e il sistema può essere alimentato da connessione di rete, pannello solare o generatore eolico.si ricercano varie tipologie di accordo. (Ref.: 12 BE OUJ) Soluzioni solari-termiche efficienti di drenaggio, su larga scala, attraverso la metodologia di dimensionamento ottimale. Un azienda belga ha sviluppato una metodologia specifica per ottimizzare la progettazione, su larga scala, di applicazioni solari-termiche basate sulla tecnologia di drenaggio, ed ha progettato una gamma di prodotti appositamente allestiti. L azienda ricerca partner esteri al fine di adattare le soluzioni da loro progettate per nuove tipologie di applicazioni. Ai partner verranno forniti supporto ed expertise dedicate.

9 Richieste/Offerte di cooperazione Per entrare in contatto con le aziende menzionate, contatta il partner BRIDG conomies più vicino. Programmazione Attività 2012 Jönköping(Svezia) 30/31 maggio 2012: "Elma World Bioenergy " - Evento di brokeraggio: Settore Bioenergia Samsun (Turchia) 4/9 giugno 2012: "Export Days 2012" - Evento di brokeraggio: 4-5 giugno: Agricoltura tradizionale e biologica, Ittico, Bevande. 5-6 giugno: Industria metallica, macchine e attrezzatura per la produzione. 6-7 giugno: Acqua, Gas, Edilizia, Estrazione, Materiali per le costruzioni. 7-8 giugno: Silvicoltura. 8-9 giugno: Medicale. Izmir (Turchia) 7/9 giugno 2012: "Future Fish Europa 2012 " Evento di Brokeraggio: Settore Ittico. Trieste (Italia) 27/29 giugno 2012: "Missione incoming di operatori serbi " Multisettoriale. Per maggiori informazioni contatta il partner BRIDG conomies più vicino. Bandi e gare Call for proposals 2012 per la presentazione di progetti ambientali innovativi. Iniziativa CIP Eco Innovation L 8 Maggio u.s. la Commissione Europea ha pubblicato l invito a presentare proposte per progetti ambientali innovativi, linea di finanziamento diretto con una dotazione pari a 34,8 milioni di EURO. Le imprese possono fare domanda di cofinanziamento per facilitare la penetrazione sul mercato di prodotti, tecnologie, servizi e processi eco-innovativi volti a prevenire o ridurre l'impatto ambientale contribuendo a un uso ottimale delle risorse. L'invito quest'anno è incentrato su cinque settori: riciclo dei materiali; acqua; prodotti sostenibili per l'edilizia; green business ; alimentare. Le proposte devono essere presentate elettronicamente entro le ore del 6 settembre L iniziativa CIP Eco Innovazione, che rientra nell ambito del Programma per l'imprenditorialità e l'innovazione (EIP), uno dei tre sottoprogrammi del Programma Quadro per la competitività e l Innovazione (2007/2013), intende fornire sostegno ai progetti riguardanti la prima applicazione o la applicazione commerciale di tecniche, prodotti o prassi innovative o eco innovative di interesse comunitario, che siano già state sperimentate con successo dal punto di vista tecnico ma che, a causa dei rischi residui, non siano ancora penetrati nel mercato in maniera significativa. Essi sono diretti a diffondere l uso di tali tecniche, prodotti o prassi e a facilitarne l assorbimento da parte del mercato (art. 22 Decisione n. 1639/2006/CE). Le azioni riguardanti l ecoinnovazione possono essere dirette: 1. a incoraggiare l adozione di tecnologie ambientali e le attività eco-innovative; 2. ad effettuare investimenti in fondi di capitale di rischio; 3. a promuovere le reti e i raggruppamenti per l ecoinnovazione, i partenariati pubblico-privati nel campo dell ecoinnovazione e a sviluppare servizi innovativi per le imprese volti a facilitare o promuovere l ecoinnovazione; 4. a promuovere approcci nuovi ed integrati all ecoinnovazione in settori quali la gestione ambientale e la progettazione ecocompatibile di prodotti, processi e servizi che tenga conto del loro intero ciclo di vita. Durata dei progetti: massimo 36 mesi Contributo finanziario: massimo il 50% dei costi eleggibili del progetto. Per maggiori informazioni:

10 Chi siamo Il Consorzio B.R.I.D.G. conomies è composto da 16 partner (Sistema camerale, Associazioni imprenditoriali, Agenzie di Sviluppo, Centri di Ricerca, Università, Laboratori, Parchi Tecnologici, Autorità locali) delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia. Il Consorzio offre un'ampia gamma di servizi per aiutare, assistere e consigliare le PMI. A.T.S. BRIDGE Abruzzo (Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. dell'abruzzo e Camere di Commercio I.A.A. di: Chieti, L'Aquila, Pescara, Teramo) Camera di Commercio I.A.A. Napoli / Azienda Speciale Eurosportello Confcommercio Campania (1) Confindustria Sicilia Consorzio ARCA Consorzio Catania Ricerche - CCR ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile (2) Mondimpresa Provincia Regionale di Catania SPIN - Consorzio di Ricerca, Innovazione e Trasferimento Tecnologico Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. della Basilicata Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. della Calabria Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. della Campania Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. del Molise Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. della Puglia Università Federico II / COINOR - Centro di Ateneo per la Comunicazione e l'innovazione Organizzativa (1) in rappresentanza delle sette articolazioni regionali. (2) opera in Abruzzo, Basilicata, Campania, Puglia. Disclaimer Né la Commissione europea, né qualsiasi persona che agisce per conto della Commissione è responsabile per l uso che può essere fatto delle informazioni contenute nella presente pubblicazione. Le opinioni ed i pareri in questa pubblicazione sono espressi dall autore e non riflettono necessariamente le politiche della Commissione europea.

Seminario di formazione ed informazione Fondi Diretti, quadro logico e budget Palermo, 14-15 giugno 2012

Seminario di formazione ed informazione Fondi Diretti, quadro logico e budget Palermo, 14-15 giugno 2012 Pagina 1 di 10 Regione Sicilia N 5 del 15 maggio 2012 In primo piano News dall'europa Consultazioni Eventi Opportunità di Mercato Bandi e Gare Chi siamo Il Consorzio B.R.I.D.G. conomies è membro della

Dettagli

In primo piano News dall'europa Consultazioni Eventi Opportunità di Mercato Bandi e Gare

In primo piano News dall'europa Consultazioni Eventi Opportunità di Mercato Bandi e Gare Page 1 of 11 Regione Sicilia N 5 del 15 maggio 2012 In primo piano News dall'europa Consultazioni Eventi Opportunità di Mercato Bandi e Gare Chi siamo Il Consorzio B.R.I.D.G. conomies è membro della rete

Dettagli

In Primo Piano Consultazione sull'efficacia del Supporto all'innovazione in Europa. N 22 del 25 marzo 2009

In Primo Piano Consultazione sull'efficacia del Supporto all'innovazione in Europa. N 22 del 25 marzo 2009 N 22 del 25 marzo 2009 In primo piano News dall'europa Pubblicazioni Chi siamo Il Consorzio BRIDG conomies è membro della nuova rete della Commissione Europea "Enterprise Europe Network" per il supporto

Dettagli

Enterprise Europe Network Italia La rete europea a supporto delle Piccole e Medie Imprese

Enterprise Europe Network Italia La rete europea a supporto delle Piccole e Medie Imprese Enterprise Europe Network Italia La rete europea a supporto delle Piccole e Medie Imprese Ermanno Maritano, Confindustria Piemonte EEN ALPS NordOvest Roma, 14 novembre 2011 European Commission Enterprise

Dettagli

La salute e la sicurezza sul lavoro riguardano tutti. Un bene per te. Un bene per l azienda.

La salute e la sicurezza sul lavoro riguardano tutti. Un bene per te. Un bene per l azienda. La salute e la sicurezza sul lavoro riguardano tutti. Un bene per te. Un bene per l azienda. Ambienti di lavoro sani e sicuri Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi www.healthy-workplaces.eu INVITO

Dettagli

Il supporto alle imprese per il trasferimento tecnologico fornito dalla rete europea Enterprise Europe Network della Confindustria Piemonte

Il supporto alle imprese per il trasferimento tecnologico fornito dalla rete europea Enterprise Europe Network della Confindustria Piemonte Il supporto alle imprese per il trasferimento tecnologico fornito dalla rete europea Enterprise Europe Network della Confindustria Piemonte Ing. Ermanno Maritano Asti, 3 giugno 2013 Creata il 1 Gennaio

Dettagli

Newsletter della rete EEN Centro Italia

Newsletter della rete EEN Centro Italia Newsletter della rete EEN Centro Italia N 1 - Anno 2014 Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network-italia.eu http://een.ec.europa.eu Questo è il primo

Dettagli

Enterprise Europe Network

Enterprise Europe Network I servizi per l internazionalizzazione e l innovazione Enterprise Europe Network CHE COSA È ENTERPRISE EUROPE NETWORK La rete a sostegno delle PMI più grande d Europa; Iniziativa della DG Impresa e Industria

Dettagli

Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi

Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi La salute e la sicurezza sul lavoro riguardano tutti. Un bene per te. Un bene per l azienda. Ambienti di lavoro sani e sicuri Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi www.healthy-workplaces.eu Agenzia

Dettagli

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme Possibilità di finanziamento per le imprese LIFE+ Programma Cip: EIE ICT PSP ENPI

Dettagli

I Bandi Europei: Eco Innovation e Intelligent Energy Europe, LIFE+

I Bandi Europei: Eco Innovation e Intelligent Energy Europe, LIFE+ 3 Workshop di R&S Opportunità finanziarie per la ricerca delle Imprese Chimiche nei settori energetici e ambientali I Bandi Europei: Eco Innovation e Intelligent Energy Europe, LIFE+ Stefano Toffanin Milano,

Dettagli

Enterprise Europe Network Confindustria Piemonte. Ing. Paolo Guazzotti

Enterprise Europe Network Confindustria Piemonte. Ing. Paolo Guazzotti Servizi della rete Enterprise Europe Network della Commissione Europea per l internazionalizzazione e l accesso ai programmi europei delle imprese piemontesi Ing. Paolo Guazzotti Enterprise Europe Network

Dettagli

Enterprise Europe Network e il servizio di informazione sui Regolamenti REACH-CLP. Reggio Emilia, 29 maggio 2013

Enterprise Europe Network e il servizio di informazione sui Regolamenti REACH-CLP. Reggio Emilia, 29 maggio 2013 Enterprise Europe Network e il servizio di informazione sui Regolamenti REACH-CLP Reggio Emilia, 29 maggio 2013 MISSION ENTERPRISE EUROPE NETWORK Assistere le imprese nell identificare potenziali partner

Dettagli

Grazie per la collaborazione.

Grazie per la collaborazione. Non visualizza le immagini? Apra il messaggio nel browser Indice Il Parlamento europeo vota la fiducia alla nuova Commissione Agevolazioni e Finanziamenti > Supporto al trasferimento tecnologico attraverso

Dettagli

Se questo messaggio non è visualizzato correttamente, usa questo link. NEWSLETTER "L'EUROPA IN LINEA" - ANNO VII n 03 del 24.03.

Se questo messaggio non è visualizzato correttamente, usa questo link. NEWSLETTER L'EUROPA IN LINEA - ANNO VII n 03 del 24.03. Se questo messaggio non è visualizzato correttamente, usa questo link NEWSLETTER "L'EUROPA IN LINEA" - ANNO VII n 03 del 24.03.2010 La nostra offerta formativa Una delle maggiori criticità riscontrate

Dettagli

Le azioni dell ARTI per il TT in Puglia

Le azioni dell ARTI per il TT in Puglia Le azioni dell ARTI per il TT in Puglia Dott.ssa Adriana Agrimi Coordinatore Tecnico ARTI Bari, 18 Febbraio 2009 - Expolavoro ARTI È l Agenzia Regionale per la Tecnologia e l Innovazione l della Puglia

Dettagli

STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili

STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili Dott. Marco Orazi Dott. Michele Archetti Dott.ssa Paola Porcellana Dott.ssa Mara Zanatta Dott.ssa Francesca Lodrini Dott. Massimo Colombo Dott.ssa

Dettagli

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 La Piattaforma europea dedicata ai professionisti dell edilizia sostenibile Iscriviti ed entra a far parte del nostro network www.construction21.eu Unioncamere del Veneto

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO La ricerca europea in azione IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO (7º PQ) Portare la ricerca europea in primo piano Per alzare il livello della ricerca europea Il Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo

Dettagli

Innovare significa cogliere i cambiamenti, questo è il nostro DNA CHI SIAMO

Innovare significa cogliere i cambiamenti, questo è il nostro DNA CHI SIAMO CHI SIAMO Vendor propone soluzioni di Efficienza Energetica e Finanziaria per le imprese private e pubbliche, avvalendosi di un team composto da professionisti con esperienza decennale nel settore. In

Dettagli

Youth Europe Service

Youth Europe Service Socrates Grundtvig Autonomous citizens in United Europe Opuscolo realizzato da: Youth Europe Service nell ambito del programma SOCRATES GRUNDTVIG 2 Azione n. 06-ITA01-S2G01-00306-1 L'Europa è a portata

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a Resoconto

c o m u n i c a t o s t a m p a Resoconto 5 milioni di euro per aiutare le imprese e il territorio ad agganciare la ripresa Bandi ed iniziative della CCIAA per il 2014 Quasi 5 milioni di euro per aiutare le imprese e il territorio barese ad agganciare

Dettagli

La rete Enterprise Europe Network CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI TORINO

La rete Enterprise Europe Network CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI TORINO La rete Enterprise Europe Network Creata dalla Commissione europea dal 2008 nel quadro del Programma Competitività e Innovazione (CIP) supporta le PMI nello sviluppo del loro potenziale, delle capacità

Dettagli

APRE Veneto: struttura e servizi. Unioncamere del Veneto Filippo Mazzariol 14 novembre 2013 Lamezia Terme

APRE Veneto: struttura e servizi. Unioncamere del Veneto Filippo Mazzariol 14 novembre 2013 Lamezia Terme APRE Veneto: struttura e servizi Unioncamere del Veneto Filippo Mazzariol 14 novembre 2013 Lamezia Terme APRE Veneto Mandato nazionale come sportello regionale dell Agenzia per la Promozione della Ricerca

Dettagli

Il programma Europa Creativa. Perché Europa Creativa? Obiettivi generali. Obiettivi specifici

Il programma Europa Creativa. Perché Europa Creativa? Obiettivi generali. Obiettivi specifici EUROPA CREATIVA (2014-2020) Sottoprogramma Cultura Invito a presentare proposte EAC/S16/2013 Progetti di cooperazione europea Scadenza: 5 marzo 2014 Scadenza presentazione all URI 21 febbraio 2014 Il programma

Dettagli

DOSSIER PER LA STAMPA

DOSSIER PER LA STAMPA DOSSIER PER LA STAMPA INDICE ERASMUS GIOVANI IMPRENDITORI : UN NUOVO PROGRAMMA DI SCAMBIO...3 CHI PUO' PARTECIPARE?... 5 QUALI BENEFICI E PER CHI?...6 COME FUNZIONA? STRUTTURA E IMPLEMENTAZIONE...7 CHI

Dettagli

La programmazione europea. per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno

La programmazione europea. per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno La programmazione europea 2014 2020 per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno POIn (FESR) 2007-2013 - Attrattori culturali, naturali e turismo Asse II - Linea di intervento II.2.1 Intervento:

Dettagli

Euroindustria Bollettino Numero 4 Anno 18

Euroindustria Bollettino Numero 4 Anno 18 Euroindustria Bollettino Numero 4 Anno 18 OPPORTUNITA DI COOPERAZIONE COMMERCIALE, PRODUTTIVA, TECNOLOGICA Indice MECCANICO, METALMECCANICO & AUTOMAZIONE... 1 AMBIENTE & ENERGIA, EDILIZIA... 2 ALIMENTARE

Dettagli

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE I SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO ALLE IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE AI BANDI Ludovico Monforte EURODESK Brussels

Dettagli

Programma volto a migliorare la competitività delle imprese e in particolare delle PMI (2014-2020) (COSME)

Programma volto a migliorare la competitività delle imprese e in particolare delle PMI (2014-2020) (COSME) Programma volto a migliorare la competitività delle imprese e in particolare delle PMI (2014-2020) (COSME) Obiettivo Il passaggio dalla programmazione 2007-13 a quella 2014-2020 porterà molti cambiamenti

Dettagli

Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno. Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro

Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno. Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro Contesto della proposta (1) La conoscenza costituisce il fulcro dell Agenda di

Dettagli

La programmazione UE 2014-2020 per una crescita sostenibile e solidale

La programmazione UE 2014-2020 per una crescita sostenibile e solidale La programmazione UE 2014-2020 per una crescita sostenibile e solidale Il Consiglio dell Unione europea ha adottato a dicembre 2013 il Regolamento relativo al Quadro Finanziario Pluriennale per il periodo

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le politiche europee

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le politiche europee Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le politiche europee Cittadinanza europea: riferimenti normativi 1950 - Convenzione di Roma Richiamandosi espressamente ai principi supremi enunciati

Dettagli

Evento di Brokeraggio MariMatch 2012 Amburgo, 5 settembre 2012

Evento di Brokeraggio MariMatch 2012 Amburgo, 5 settembre 2012 Page 1 of 10 Regione Sicilia N 6 del 15 giugno 2012 In primo piano News dall'europa Consultazioni Opportunità di Mercato Bandi e Gare Chi siamo Il Consorzio B.R.I.D.G. conomies è membro della rete della

Dettagli

NOTIZIE DALL'EUROPA CUP Newsletter - Febbraio 2016

NOTIZIE DALL'EUROPA CUP Newsletter - Febbraio 2016 NOTIZIE DALL'EUROPA CUP Newsletter - Febbraio 2016 NOTIZIE DALL'EUROPA RICERCA E INNOVAZIONE RESPONSABILI COLLABORAZIONE TRA SCIENZA E SOCIETÀ CIVILE L RRI è il processo che allinea la ricerca e l innovazione

Dettagli

file://c:\documents and Settings\cap2000\Impostazioni locali\temp\preview8899.html

file://c:\documents and Settings\cap2000\Impostazioni locali\temp\preview8899.html Page 1 of 5 Non visualizza le immagini? Apra il messaggio nel browser Indice 28 Giugno 2010 - ore 10,00 - Camera di Commercio di Ascoli Piceno. Imprenditoria femminile: dall idea al progetto : seminario

Dettagli

Politica dell Unione europea per le PMI. Prof.ssa Ernestina Giudici

Politica dell Unione europea per le PMI. Prof.ssa Ernestina Giudici Politica dell Unione europea per le PMI Prof.ssa Ernestina Giudici Un inquadramento generale! Uno Small Business Act (SBA) per l Europa! Migliorare il contesto imprenditoriale! Promuovere l imprenditorialità!

Dettagli

SEGNALAZIONE N. 37/2014 DEL 09.10.2014 A CURA DELLA DIREZIONE GENERALE DELLA PRESIDENZA SERVIZIO PER L UFFICIO DI BRUXELLES

SEGNALAZIONE N. 37/2014 DEL 09.10.2014 A CURA DELLA DIREZIONE GENERALE DELLA PRESIDENZA SERVIZIO PER L UFFICIO DI BRUXELLES SEGNALAZIONE N. 37/2014 DEL 09.10.2014 A CURA DELLA DIREZIONE GENERALE DELLA PRESIDENZA SERVIZIO PER L UFFICIO DI BRUXELLES AVENUE DES ARTS, 3-4-5, 1210 BRUXELLES TEL. +32(0)2.894.99.70 FAX +32(0)2.894.99.71

Dettagli

Bologna, 21 ottobre 2014

Bologna, 21 ottobre 2014 HORIZON 2020 PER LE IMPRESE I servizi a supporto della partecipazione delle imprese in Emilia-Romagna Marlene Mastrolia ASTER, Sportello APRE Emilia-Romagna Bologna, 21 ottobre 2014 I REFERENTI NAZIONALI

Dettagli

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Assemblea 17 giugno, ore 11.30 Date: 2011-06-17 1 (11) Ericsson Internal Premessa La Sezione Elettronica ed Elettrotecnica intende rappresentare un importante elemento

Dettagli

L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles

L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles n 4 Marzo/Aprile 2014 in collaborazione con S O M M A R I O A C C E S S O A I F I N A N Z I A M E N T I Horizon 2020 Operativo lo strumento PMI N E W S D A L L E I

Dettagli

Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR

Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR Il Sodalitas Social Award acquista respiro europeo Promuovere

Dettagli

NEWS. Credito d imposta per la creazione di lavoro stabile nel Mezzogiorno

NEWS. Credito d imposta per la creazione di lavoro stabile nel Mezzogiorno NEWS Credito d imposta per la creazione di lavoro stabile nel Mezzogiorno È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Interministeriale del 24 maggio 2012 che fissa le disposizioni di attuazione

Dettagli

OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO 2014-2020

OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO 2014-2020 POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO 2014-2020 Castellammare del Golfo, 05 giugno 2015 COSME COSME è il Programma per la competitività

Dettagli

IL CONSORZIO BRIDG conomies

IL CONSORZIO BRIDG conomies IL CONSORZIO BRIDG conomies (Business Relays for Innovation and Development of Growing conomies) Antonella Marras Mondimpresa Bari, 16 settembre 2008 UE= 27 Paesi candidati = ex Repubblica jugoslava di

Dettagli

LA BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI

LA BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI LA BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI La Banca europea per gli investimenti (BEI) promuove gli obiettivi dell'unione europea fornendo finanziamenti, garanzie e consulenza a lungo termine in relazione a

Dettagli

Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione

Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione Indagine sui fabbisogni formativi in materia di Internazionalizzazione Roma, 13 ottobre 2015 Focus internazionalizzazione Nei primi mesi del 2015 si rafforzano i primi segnali positivi per l economia italiana,

Dettagli

Lead Market Nuove opportunità per il mondo del lavoro. (a cura di Antonello Pezzini)

Lead Market Nuove opportunità per il mondo del lavoro. (a cura di Antonello Pezzini) Lead Market Nuove opportunità per il mondo del lavoro (a cura di Antonello Pezzini) Lead Market I LM sono una delle iniziative più importanti per la politica d innovazione e per la competitività dell Unione

Dettagli

Stress lavoro-correlato e Qualità della vita al lavoro: A CHE PUNTO SIAMO?

Stress lavoro-correlato e Qualità della vita al lavoro: A CHE PUNTO SIAMO? Stress lavoro-correlato e Qualità della vita al lavoro: A CHE PUNTO SIAMO? Chi e PSYA 2 Mission aziendale Psya Miglioramento della qualità della vita in azienda Prevenzione e grestione dello stress Miglioramento

Dettagli

LA DOCUMENTAZIONE DELL UNIONE EUROPEA

LA DOCUMENTAZIONE DELL UNIONE EUROPEA LA DOCUMENTAZIONE DELL UNIONE EUROPEA Come ci si può documentare sull UE? Il modo più veloce per documentarsi sull UE è la consultazione del sito ufficiale dell Unione europea (http://europa.eu), dal quale

Dettagli

Newsletter della rete EEN Centro Italia

Newsletter della rete EEN Centro Italia N 6 - anno 2014 Newsletter della rete EEN Centro Italia Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network-italia.eu/ http://een.ec.europa.eu/ Questo è il

Dettagli

Enterprise Europe Network L impegno dell Europa per le piccole e medie imprese

Enterprise Europe Network L impegno dell Europa per le piccole e medie imprese Enterprise Europe Network L impegno dell Europa per le piccole e medie imprese Reti transnazionali per il trasferimento tecnologico e l innovazione 9 luglio 2012 - IUF Chi siamo www.eurosportello.eu consorzio

Dettagli

Elementi di progettazione europea Le diverse tipologie di finanziamento europeo e le loro caratteristiche

Elementi di progettazione europea Le diverse tipologie di finanziamento europeo e le loro caratteristiche Elementi di progettazione europea Le diverse tipologie di finanziamento europeo e le loro caratteristiche Antonella Buja Coordinatrice Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena Le diverse tipologie

Dettagli

enterprise europe OFFICINA della COMPETITIVITÀ

enterprise europe OFFICINA della COMPETITIVITÀ enterprise europe OFFICINA della COMPETITIVITÀ Percorso di accompagnamento delle aziende abruzzesi al mondo dell innovazione e dell internazionalizzazione in collaborazione con: 19 e 20 settembre 2012

Dettagli

Convegno ANFIA. Torino, 7 maggio 2013

Convegno ANFIA. Torino, 7 maggio 2013 Convegno ANFIA Torino, 7 maggio 2013 Scaletta presentazione Dott. Bonomi INTRODUZIONE anche se il momento è difficile e carico di incertezze bisogna cercare di capire quali sono le occasioni per migliorare

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ DEI. Leonardo Pinna Delegazione di Confindustria Bruxelles Confindustria Emilia Romagna

LE OPPORTUNITÀ DEI. Leonardo Pinna Delegazione di Confindustria Bruxelles Confindustria Emilia Romagna LE OPPORTUNITÀ DEI FINANZIAMENTI EUROPEI Leonardo Pinna Delegazione di Confindustria Bruxelles Confindustria Emilia Romagna 26Settembre 2013 I temi Le principali i lifonti idi finanziamento i a livello

Dettagli

Gli Sportelli Territoriali Informativi (SIT) del Enterprise Europe Network (EEN)

Gli Sportelli Territoriali Informativi (SIT) del Enterprise Europe Network (EEN) LO SPORTELLO INFORMATIVO TELEMATICO REACH E CLP DELL EMILIA ROMAGNA Gli Sportelli Territoriali Informativi (SIT) del Enterprise Europe Network (EEN) Antonello Lapalorcia Ministero dello Sviluppo Economico

Dettagli

IL SALONE DEL B2B PER LE PMI

IL SALONE DEL B2B PER LE PMI IL SALONE DEL B2B PER LE PMI V EDIZIONE 10-11 febbraio 2011 Lussemburgo, Luxexpo Exhibition Centre PROPOSTA DI PARTECIPAZIONE : Il Salone del B2B per le PMI La Camera di Commercio Italo Lussemburghese

Dettagli

CONVEGNO. La diffusione dell energia solare in Regione Campania: stato dell arte e prospettive

CONVEGNO. La diffusione dell energia solare in Regione Campania: stato dell arte e prospettive 1 CONVEGNO La diffusione dell energia solare in Regione Campania: stato dell arte e prospettive Torre del Greco, 10 ottobre 2013 Palazzo Vallelonga Banca di Credito Popolare Ing. Michele MACALUSO Direttore

Dettagli

Pianificazione territoriale e sviluppo economico

Pianificazione territoriale e sviluppo economico LIFE AMBIENTE ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE L ENERGIA E L AMBIENTE Pianificazione territoriale e sviluppo economico PROVINCIA DI ROVIGO INIZIATIVE IMMOBILIARI INDUSTRIALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA

Dettagli

Enterprise Europe Network

Enterprise Europe Network N 2 ANNO 2012 FOCUS Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese Enterprise Europe Network Lazio HORIZON 2020 http://www.enterprise-europe-network.ec.europa.eu/index_en.htm FOCUS HORIZON

Dettagli

Caso di studio nº 7. Etica imprenditoriale Luogo di lavoro Ambiente Mercato Comunità

Caso di studio nº 7. Etica imprenditoriale Luogo di lavoro Ambiente Mercato Comunità 1. Azienda - Dati generali Nome dell Azienda: Caso di studio nº 7 Triip Ltd. Area di attività: Stampa Attività principali: Stampa e design Città/Paese: Tartu/Estonia Anno di nascita: 1993 Numero di filiali

Dettagli

Imprenditorialità e Innovazione per l Internazionalizzazione delle PMI

Imprenditorialità e Innovazione per l Internazionalizzazione delle PMI Corso di Alta Formazione Imprenditorialità e Innovazione per l Internazionalizzazione delle PMI Evento Finale 25 marzo 2013 -Bergamo Palazzo dei Contratti e delle Manifestazioni BERGAMO SVILUPPO AZIENDA

Dettagli

DARE VALORE ALLE IMPRESE

DARE VALORE ALLE IMPRESE DARE VALORE ALLE IMPRESE Estero, crescita, nuova imprenditoria Accordo Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria indice 2 UN IMPEGNO COMUNE PER LA CRESCITA 3 I PUNTI CHIAVE DEL NUOVO ACCORDO 4

Dettagli

LE POLITICHE E I FINANZIAMENTI EUROPEI PER L ECOINNOVAZIONE

LE POLITICHE E I FINANZIAMENTI EUROPEI PER L ECOINNOVAZIONE LE POLITICHE E I FINANZIAMENTI EUROPEI PER L ECOINNOVAZIONE MINISTERO DELL AMBIENTE DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile, il Clima e l Energia Divisione

Dettagli

La Regione del Veneto e la Responsabilità sociale d impresa

La Regione del Veneto e la Responsabilità sociale d impresa La Regione del Veneto e la Responsabilità sociale d impresa Dott.ssa Elisabetta Grigoletto Sezione Formazione Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro Berlino 2014 1 Il progetto interregionale Creazione

Dettagli

Reti di sostegno a distanza costruiscono comunità solidali che rigenerano welfare

Reti di sostegno a distanza costruiscono comunità solidali che rigenerano welfare Reti di sostegno a distanza costruiscono comunità solidali che rigenerano welfare Primo incontro dei partner di progetto 17-18 ottobre 2014 Borgo Pio, 10, Roma Illustrazione del progetto: motivazioni,

Dettagli

Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia

Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia http://poloinnovazione.cc-ict-sud.it Luciano Mallamaci, ICT-SUD Direttore Tecnico ICT Sud Program Manager Polo

Dettagli

Onorevole Ministro Bersani, Onorevole Presidente Vendola, Onorevole Sindaco Emiliano, Prof. Frey, Signore, Signori,

Onorevole Ministro Bersani, Onorevole Presidente Vendola, Onorevole Sindaco Emiliano, Prof. Frey, Signore, Signori, Discorso della Commissaria D. Hübner "Politica di Coesione ed energia sostenibile, competitiva e sicura Conferenza sulla nuova politica di sviluppo prevista dal QSN 2007-2013 Energia Sostenibile, Competitiva

Dettagli

DATI ANAGRAFICI AZIENDA

DATI ANAGRAFICI AZIENDA PROGETTO E-BUSINESS INDAGINE SULL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ACTION N : ENT/ MAP/06/1.3 TITLE: REINFORCING SYNERGIES BETWEEN PUBLIC POLICES IN SUPPORT OF E-BUSINESS FOR SMEs (Rafforzamento delle

Dettagli

Coaching SME Instrument e servizi EEN

Coaching SME Instrument e servizi EEN Coaching SME Instrument e servizi EEN Title of the presentation Date 2 Coaching Service SME Instrument Chi può accedere: Soltanto le PMI vincitrici dello SME Instrument In cosa consiste il servizio: il

Dettagli

Innovation Relay Centre IRIDE

Innovation Relay Centre IRIDE La rete IRC come strumento di scambio tecnologico in ambito europeo Cos è l innovazione? E cambiamento E al centro dello spirito imprenditoriale: le aziende devono costantemente innovare, anche se solo

Dettagli

ICT NELLE STRATEGIE A LIVELLO. all applicazione. Susanna LONGO Regione Piemonte Assessorato Innovazione, Ricerca, Industria e Energia

ICT NELLE STRATEGIE A LIVELLO. all applicazione. Susanna LONGO Regione Piemonte Assessorato Innovazione, Ricerca, Industria e Energia ICT NELLE STRATEGIE A LIVELLO EUROPEO, NAZIONALE E REGIONALE Dalla ricerca, all innovazione, all applicazione Susanna LONGO Regione Piemonte Assessorato Innovazione, Ricerca, Industria e Energia Bruxelles

Dettagli

Il sostegno europeo alle PMI:

Il sostegno europeo alle PMI: Il sostegno europeo alle PMI: COSME e Horizon 2020 1. La strategia Europa 2020 Il contesto: Europa 2020 CRESCITA INTELLIGENTE CRESCITA SOSTENIBILE CRESCITA SOLIDALE La programmazione finanziaria 2014-20202020

Dettagli

Raccomandazione n. 195 sulla valorizzazione delle risorse umane, 2004

Raccomandazione n. 195 sulla valorizzazione delle risorse umane, 2004 Raccomandazione n. 195 sulla valorizzazione delle risorse umane, 2004 Allegato La Conferenza generale dell Organizzazione internazionale del Lavoro, convocata a Ginevra dal Consiglio di amministrazione

Dettagli

Come accedere ai. finanziamenti dell UE. in via diretta? M. Adele Camerani Cerizza Esperta finanziamenti europei e consulente Sunesys

Come accedere ai. finanziamenti dell UE. in via diretta? M. Adele Camerani Cerizza Esperta finanziamenti europei e consulente Sunesys M. Adele Camerani Cerizza Esperta finanziamenti europei e consulente Sunesys Come accedere ai finanziamenti dell UE in via diretta? Le risorse finanziarie del bilancio comunitario messe a disposizione

Dettagli

Oggetto: Adesione al Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors) per l'energia sostenibile.

Oggetto: Adesione al Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors) per l'energia sostenibile. C.C. n. 12 del 14/04/2010 Oggetto: Adesione al Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors) per l'energia sostenibile. Il Sindaco-Presidente riferisce che: 1. nel novembre 2005 la Commissione Europea ha lanciato

Dettagli

I s t i t u t o G r a n d i I n f r a s t r u t t u r e APPALTI &CONCESSIONI. Europa e Regioni

I s t i t u t o G r a n d i I n f r a s t r u t t u r e APPALTI &CONCESSIONI. Europa e Regioni APPALTI &CONCESSIONI Piano della Commissione Europea per soddisfare le esigenze di finanziamento a lungo termine dell'economia La Commissione europea ha adottato lo scorso 27 marzo un pacchetto di misure

Dettagli

I Fondi Europei per le imprese italiane in Polonia

I Fondi Europei per le imprese italiane in Polonia I Fondi Europei per le imprese italiane in Polonia Michał Polański Direttore del Dipartimento di Promozione Economica Agenzia Polacca per lo Sviluppo dell Imprenditorialità Milano, 14 settembre 2015 2

Dettagli

POLITICA DI COESIONE 2014-2020

POLITICA DI COESIONE 2014-2020 SVILUPPO LOCALE DI TIPO PARTECIPATIVO POLITICA DI COESIONE 2014-2020 A dicembre 2013, il Consiglio dell Unione europea ha formalmente adottato le nuove normative e le leggi che regolano il ciclo successivo

Dettagli

La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta

La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta #OPENFESR Dalle idee al commento del Programma Operativo FESR 2014-2020 La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta Raffaele Colaizzo

Dettagli

LA STRATEGIA DELL UNIONE EUROPEA A FAVORE DELLA GIOVENTÙ: Investire nei giovani e conferire loro maggiori responsabilità

LA STRATEGIA DELL UNIONE EUROPEA A FAVORE DELLA GIOVENTÙ: Investire nei giovani e conferire loro maggiori responsabilità LA STRATEGIA DELL UNIONE EUROPEA A FAVORE DELLA GIOVENTÙ: Investire nei giovani e conferire loro maggiori responsabilità Roma, 2 dicembre 2010 Vittorio Calaprice della Commissione europea Dal 2009 al 2010

Dettagli

WORKSHOP dei Network dell Unione Europea Creatività e servizi innovativi Per la competitività delle imprese Francesco Cappello Responsabile Ufficio

WORKSHOP dei Network dell Unione Europea Creatività e servizi innovativi Per la competitività delle imprese Francesco Cappello Responsabile Ufficio WORKSHOP dei Network dell Unione Europea Creatività e servizi innovativi Per la competitività delle imprese Francesco Cappello Responsabile Ufficio Europe, Innovazione tecnologica, Internazionalizzazione

Dettagli

R E G O L A M E N T O E C O T R O P H E L I A I T A L I A 2 0 1 6

R E G O L A M E N T O E C O T R O P H E L I A I T A L I A 2 0 1 6 Con il supporto di Con il patrocinio di Hosted by ARTICOLO 1 - OGGETTO R E G O L A M E N T O E C O T R O P H E L I A I T A L I A 2 0 1 6 Federalimentare, la Federazione italiana dell Industria Alimentare

Dettagli

I Finanziamenti dell Unione Europea nella Programmazione 2014-20: HORIZON 2020 e COSME. Programma Operativo Regione Piemonte FESR (POR FESR)

I Finanziamenti dell Unione Europea nella Programmazione 2014-20: HORIZON 2020 e COSME. Programma Operativo Regione Piemonte FESR (POR FESR) I Finanziamenti dell Unione Europea nella Programmazione 2014-20: HORIZON 2020 e COSME Programma Operativo Regione Piemonte FESR (POR FESR) Torino, 20 novembre 2014 Europa 2020 Europa 2020 è un documento

Dettagli

ROMA E IL LAZIO a Expo Milano 2015

ROMA E IL LAZIO a Expo Milano 2015 ROMA E IL LAZIO a Expo Milano 2015 EXPO 2015: UNA GRANDE OPPORTUNITÀ PER LA CRESCITA E IL LAVORO Attesi 20 milioni di visitatori Già venduti 8 milioni di biglietti 23,5 miliardi di indotto previsto tra

Dettagli

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO MOTIVAZIONE... 3 OBIETTIVI DEL PROGETTO... 5 METODOLOGIA... 6 PIANO DI LAVORO... 8 GRUPPI DI RIFERIMENTO.IMPATTO... 9 2 MOTIVAZIONE

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

2014-2020. Horizon. Decisione n.1313/2013/eu - Union Civil Protection Mechanism

2014-2020. Horizon. Decisione n.1313/2013/eu - Union Civil Protection Mechanism 2014-2020 Horizon Decisione n.1313/2013/eu - Union Civil Protection Mechanism Regolamento (UE) n. 1291/2013 che istituisce Horizon 2020 - il programma quadro di ricerca e innovazione (2014-2020) Base giuridica

Dettagli

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE!

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! 2014 FORMAPER SVILUPPO DELL IMPRENDITORIALITÀ Formaper è un azienda speciale della Camera di Commercio di Milano nata nel 1987 con la missione

Dettagli

XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero. Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio

XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero. Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio Monza, 9 13 novembre 2013 ABSTRACT PREMESSA La crescita del nostro

Dettagli

INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012

INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012 INTERVENTI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE PROGRAMMA ATTIVITÀ 2012 Area Commercio e Promozione Estero Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Treviso www.tv.camcom.it promozione@tv.camcom.it

Dettagli

Progress Il programma comunitario per l occupazione e la solidarietà sociale 2007-2013

Progress Il programma comunitario per l occupazione e la solidarietà sociale 2007-2013 Progress Il programma comunitario per l occupazione e la solidarietà sociale 2007-2013 Per garantire che l Unione possa sostenere in modo adeguato l impegno degli Stati membri di creare posti di lavoro

Dettagli

POAT. Europa per i Cittadini. Presentare una proposta di progetto. Comune di Agrigento Giovedì 14 Maggio 2015

POAT. Europa per i Cittadini. Presentare una proposta di progetto. Comune di Agrigento Giovedì 14 Maggio 2015 POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA Linea 3 - Ambito 1 Azioni a supporto della partecipazione ai programmi comunitari a gestione diretta e al lavoro in

Dettagli

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni

Dettagli

Programma degli interventi

Programma degli interventi Allegato 1 alla Delib.G.R. n. 46/8 del 22.9.2015 Programmazione Unitaria 2014-2020. Strategia "Creare opportunità di lavoro favorendo la competitività delle imprese". Programma di intervento 3: Competitività

Dettagli

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a N. V II/1 gennaio i 2011 I N D I C E F O C U S Regione e Unioncamere del Veneto, Conclusione del Progetto

Dettagli

Consultazione pubblica sul tema della Risoluzione alternativa delle dispute tra imprese

Consultazione pubblica sul tema della Risoluzione alternativa delle dispute tra imprese Page 1 of 9 Regione Sicilia N 1 del 25 gennaio 2012 In primo piano News dall'europa Consultazioni Eventi Opportunità di Mercato Chi siamo Il Consorzio B.R.I.D.G. conomies è membro della rete della Commissione

Dettagli

Presentazione. del Forum Assonime delle Imprese Regolate (F.A.I.R.)

Presentazione. del Forum Assonime delle Imprese Regolate (F.A.I.R.) Presentazione del Forum Assonime delle Imprese Regolate (F.A.I.R.) Roma, 18 luglio 2002 Il Forum delle imprese regolate, che oggi viene inaugurato, vuole essere un luogo permanente di consultazione e scambio

Dettagli