mwendo n 12 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale Anna al lavoro Lavori in corso Progetto emergenza freddo Rassegna stampa

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "mwendo n 12 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Editoriale Anna al lavoro Lavori in corso Progetto emergenza freddo Rassegna stampa"

Transcript

1 mwendo IL GIORNALE DI Pubblicazione bimestrale di informazione dell associazione CAMMINO INSIEME - Febbraio Sede di Milano: Stefano Francese - Progetto Grafico: Mario Celotti - Direttore Responsabile: Dario Dilucia La Perna - Redazione: Stefano Francese, Maria Donata Annovi, Francesca Tel, Francesca Biraghi, Dario Dilucia La Perna, Luca Turati associazione mwendo Febbraio 2010 Numero 12 n 12 Cosa troverai in questo numero Editoriale Anna al lavoro Lavori in corso Progetto emergenza freddo Rassegna stampa News ed eventi In bacheca Come sostenerci PAG 1

2 EDITORIALE PAG 2 RESPIRIAMO MILANO Ultimo numero del giornale, circa due mesi fa; Partire su Milano, ora basta chiacchiere è tempo d attivarsi. Analizziamo, stiliamo una lista di nomi di enti da affiancare, creiamo contatti e iniziamo a lavorare: lo Statuto lo vuole! E chiamasi volontariato. Ci mettiamo al tavolo con quel monitor e mouse a ordinare idee e ad iniziare le ricerche del caso. Testa tra le mani. È sera e c è silenzio e turbinio d idee al tempo stesso ed ecco, qualcuno ci invia una richiesta di volontari per l accoglienza di senza fissa dimora in una casa comunità chiamata Centesimus Annus. Progetto Emergenza Freddo, periodo gennaio, febbraio, marzo 2010: ci chiedono se siamo pronti a dare una mano. Cosa? Proprio noi? Che stavamo aspettando? Signor sì, signore: nulla di più gradito! Da diverse settimane e fino alla fine di marzo è lì in quella vecchia scuola di Cascina Monluè, ogni venerdì sera. I volontari aiutano e respirano la storia di tutta questa gente. Respirano Milano. Onlus sì - onlus no, creazione e tenuta del registro volontariato di, l assicurazione dei volontari - e via con i preventivi, roba salata per le nostre esili spalle. Cose strutturali, basilari pietre angolari dello sviluppo dell associazione: fondamentale starci attenti, questa l idea di partenza. Idea rivista, idea integrata: vedo l entusiasmo delle persone, le serate sempre full d iscritti, non se ne ha mai a basta di trasportare quei sacchi di rifiuti fuori dalla mensa, non ti stanchi d ascoltare le difficoltà d inserimento lavorativo di un ragazzo che lotta per inviare del denaro alla famiglia al suo paese e provi a dargli un suggerimento: Guarda, forse quella cooperativa può fare al caso tuo, chiamali lunedì! Chissà mai che si sblocchi qualcosa: sei lì che ci speri con lui. Speranza oltre l apparente impotenza. Doodle, il calendario che registra l iscrizione dei volontari. Sono 34 le persone che si sono già iscritte almeno una volta. La lista degli otto volontari serali fa presto a venir completata. Altre persone aspettano di entrare in Doodle e registrarsi. Va bene lo sviluppo dell associazione, ma qui s è creato un bagaglio d esperienza importante e forte d entusiasmo e di completa partecipazione: abbiamo le persone e le persone ci sanno fare. Idea rivista e punto di partenza per tutto quello che verrà: per onlus, registro e assicurazioni c è sempre tempo. L attività va consolidata e portata avanti, e va sviluppato ogni potenziale contatto. Il progetto Emergenza Freddo finisce tra un mese ma ci sarà dell altro. Tanta gente la fuori: star con loro, e il cuore si scalda. Stefano Francese

3 3 PAG REPORTAGE DALL AFRICA ANNA AL LAVORO. RIPARTONO LE ADOZIONI E IL FINANZIAMENTO DELLE CASE DEI MEDICI Anna Makoga si è messa a lavoro, e sta producendo quelli che padre Francesco chiama rapporti sui progetti; il suo è un lavoro sintetico, puntuale ed efficiente. È quanto di più importante serviva all associazione, ai suoi donors, amici e sostenitori. Anna presenta tutti i documenti in modo molto preciso, spiega le ragioni dei ritardi o dei documenti non inviati, presenta i passi a venire del progetto; e ringrazia l associazione per tutto quanto fatto in questi primi anni di vita. ADOZIONI A DISTANZA Abbiamo ricevuto nei giorni scorsi i report di 28 dei 35 ragazzi sostenuti con il programma di adozione a distanza; insieme ai report Anna ha inviato le fotografie dei ragazzi, accompagnate in molti casi da una letterina di ringraziamento indirizzata ai genitori sostenitori in Italia. Con Padre Francesco si sta valutando la possibilità di aprire questo programma ad altri bambini della Missione: lavora molto per passaparola, e, con questa filosofia, siamo riusciti a contagiare altre persone che hanno sposato la causa dei ragazzi di Wasa. CASE DEI MEDICI Abbiamo ricevuto le prime immagini che fotografano lo stato avanzamento lavori nella costruzione delle case dei medici. I nuovi edifici stanno sorgendo a pochi metri di distanza dal dispensario realizzato da MWEN- DO nel Abbiamo cassa per portare a termine il finanziamento dei lavori che vede ad oggi un erogazione di circa il 50 % dell importo complessivo richiesto dalla missione di WASA. Comincia a intravedersi la fase due del progetto: l arrivo dei medici e la messa in opera dei servizi sanitari delle strutture realizzate.

4 LAVORI IN CORSO PAG 4 La pagina dei lavori in corso al 26 febbraio 2010 I progetti in corso ad oggi vedono come beneficiaria la comunità di WASA, nel distretto di IRINGA in Tanzania. Parliamo complessivamente di circa persone. Si tratta di progetti di sviluppo gestiti in un contesto sociale stabile. La controparte locale di è la Missione Cattolica di WASA, retta dalla Diocesi di IRINGA nella persona di Padre Francesco Msofu. Alla controparte è affidata la gestione dei fondi inviati da per il raggiungimento delle finalità di progetto. Si riporta nelle tabelle seguenti il dettaglio informativo sui progetti in corso. Tabella 1- Stato di avanzamento economico/quantitativo al 26 febbraio 2010 dei progetti in corso a WASA PROGETTO OBIETTIVO PROGETTO STATO DI AVANZAMENTO Costruzione 5 nuove sale presso dispensario missione Finanziamento di euro ,00 Finanziamento e lavori conclusi Adozione a distanza Adozione di 45 bambini orfani di uno o entrambi i genitori 35 adozioni in corso per un sostegno totale pari ad euro ,00 Costruzione edifici per il personale medico Finanziamento di euro 6.271,00 Inviati ad oggi euro 3.000,00. Sostegno a SHIDEPHA per attività agricole e di allevamento Finanziamento di euro 1.500,00 Progetto non ancora partito Tabella 2- Stato di avanzamento descrittivo al 26 febbraio 2010 dei progetti in corso a WASA PROGETTO STATO (*) ANNOTAZIONI Costruzione 5 nuove sale presso dispensario missione Lavori conclusi Progetto terminato Costruzione edifici per il personale medico Sviluppo Ripartono tutti i lavori di costruzione. Si attende per il prossimo mese un report sullo stato avanzamento lavori Sostegno a SHIDEPHA per attività agricole e di allevamento Non iniziato In attesa del preventivo dei costi da sostenere per l avvio delle attività, da parte di SHIDEPHA (*) Su questo tipo di progetti di sviluppo nella regione di WASA distinguiamo i seguenti stati di avanzamento, sulla base della comunicazione periodica con la Missione locale: 1. Non iniziato: non è ancora partito il finanziamento del progetto 2. In fase di avvio: approvvigionamento materiali e impiego risorse umane 3. Sviluppo: lavori avviati e a pieno regime 4. In fase di conclusione: conclusione lavori e invio rendiconti a Per ogni ulteriore informazione su descrizione progetti, dettaglio spese e obiettivi degli stessi è possibile scaricare i documenti di progetto dal sito (pagina WASA) o richiedere informazioni scrivendo a

5 5 PAG IN CAMMINO PROGETTO EMERGENZA FREDDO UNA ESPERIENZA UMANA COINVOLGENTE! Ormai sono passati due mesi dall inizio del progetto emergenza freddo in cui Mwendo si è impegnato con l Associazione Centesimus Annus a garantire la copertura di tutti i venerdì sera fino all ultimo week-end di marzo. L obiettivo del progetto è sostanzialmente quello di dare assistenza continuativa tutte le sere e le notti della settimana da gennaio a marzo ad un gruppo di senzatetto, circa una sessantina. Sono in gran parte stranieri, prevalentemente dell africa sub-sahariana, ma ci sono anche sudamericani, tunisini, marocchini e profughi iracheni e afgani. Può sorprendere, ma nel gruppo di senzatetto c è anche un nutrito gruppo di italiani (circa il 10%). Un ruolo chiave nel progetto è giocato dal centro di ascolto della stazione centrale, al quale tutti i senzatetto di Milano si rivolgono per farsi assegnare un centro di prima accoglienza. La sede dell Associazione Centesimus Annus nei pressi della cascina Monluè, già casa di seconda accoglienza, si è offerta di partecipare al progetto per la seconda volta. I senzatetto a cui è stata assegnata la sede dell Associazione Centesimus Annus devono presentare tre documenti ai volontari che presidiano l ingresso un documento rilasciato dal centro d aiuto, un documento sanitario che attesta il superamento di controlli sanitari preliminari e, da quest anno per effetto delle nuove direttive del governo, il permesso di soggiorno valido (l anno scorso non era obbligatorio). Una volta accettati all interno del centro, i volontari registrano gli ingressi sul libro delle presenze e mettono a disposizione un sacco a pelo e un asciugamano che conserveranno per tutta la permanenza presso la struttura. L attività dei volontari durante la sera comprende anche la preparazione della cena con prodotti raccolti dal Banco Alimentare (pasta, sughi, formaggi, scatolame, budini, sale, olio, risotti etc.), gestione delle docce e assistenza generale agli ospiti. Il giovedì sera c è un medico che visita gratuitamente tutti i ragazzi che lo desiderano, mentre i giovedì e venerdì sera un gruppo di volontari fornisce lezioni di italiano, dato che molti di loro non conoscono affatto o conoscono appena la nostra lingua. Di notte, un paio di volontari rimangono a dormire presso il centro per presidiare la struttura e per dare le colazioni. Gli orari sono fissati e tendenzialmente vengono sempre fatti rispettare l ingresso presso il centro è ammesso dalle alle 23; la cucina chiude alle e alle 8.30 del mattino, con l eccezione della domenica, tutti gli ospiti devono lasciare la struttura. Il tutto è gestito da un numero di volontari che varia da un minimo di 6 ad un massimo di 10 persone per ciascuna serata. Un impegno non facile da garantire in modo continuativo. Eppure, è stato sufficiente un invito da parte nostra per suscitare l interesse di ben 46 persone, tra amici e conoscenti. Di questi già in 34 hanno partecipato attivamente all iniziativa! Sono numeri da capogiro considerando che il progetto

6 IN CAMMINO PAG 6 è stato proposto una settimana prima che partisse! E stata forse questa la prima piacevolissima sorpresa del progetto - a Milano c è tanta voglia di fare volontariato e di mettersi in gioco per gli altri, basta sollecitare e le persone si lasciano coinvolgere con grande entusiasmo! L esperienza, al di là delle attività e delle mansioni concrete richieste dall accoglienza, è anche molto coinvolgente dal punto di vista relazionale ci sono momenti nella serata in cui si scambiano battute o ci si intrattiene con qualcuno dei ragazzi a parlare, spesso in italiano qualche volta in inglese, talvolta con l aiuto di interpreti improvvisati anch essi ospiti della struttura. E così l attività di accoglienza si trasforma in una attività di conoscenza e approfondimento di storie, culture, popoli, e lingue molto diverse dalle nostre, ma con un unico fattore comune proviamo tutti le stesse emozioni, dalla gioia alla paura, dalla rabbia alla sorpresa, dal disperazione alla speranza, in quanto siamo tutti uomini, indipendentemente dalla nostra provenienza. In queste settimane, abbiamo avuto l opportunità di conoscere esperienze di vita straordinarie ragazzi che hanno deciso di lasciare la propria famiglia, la propria casa, la propria terra per scappare da realtà in cui non gli rimane altra scelta. D altra parte non si può prescindere dal fatto che i fenomeni immigratori sono intrinsecamente collegati alla disparità enorme di condizioni di vita delle persone nel mondo, dovute alla presenza di guerre, povertà, governi oppressori, carestie e calamità naturali. Ignorare o sottovalutare questo aspetto favorisce e fomenta il pregiudizio e la discriminazione. Parlando con loro, ci si rende conto che la loro vita richiede scelte molto più difficili, e molto più coraggiose di quante ne siano richieste dalla nostra. Si impara ad ammirarli per le loro capacità di affrontare le difficoltà, e che difficoltà, della vita. Per comprendere meglio vi cito un esempio - una sera, un ragazzo giovanissimo afgano della etnia pasthun che non conosceva una parola di italiano e di inglese ci chiese, con l aiuto di un altro ragazzo improvvisato interprete lui di etnia farsi, di scrivere il suo curriculum. Era evidente la difficoltà e precarietà della sua condizione catapultato in un mondo nuovo con una cultura completamente diversa dalla sua senza soldi, senza lavoro, senza casa e per di più senza conoscere l italiano. Per noi forse neanche immaginabile. Eppure i suoi occhi erano pieni di voglia di riscatto e ogni tanto, mentre trascrivevamo il suo curriculum, accennava qualche sorriso quasi a volerci ringraziare. Chissà cosa avrebbe potuto raccontare della sua storia in Afghanistan, della sua partenza e del suo lungo viaggio attraverso la Grecia per poi giungere fino a Milano, lì, al centro Centesimus Annus a pochi passi dalle nostre tiepide case. Anche questa, come tante altre, è una storia che sarebbe degna di essere raccontata per intero per abbattere i pregiudizi molto diffusi sugli immigrati e promuovere una cultura che faccia dell accoglienza e del rispetto dell uomo in quanto tale elementi cardine della vita di tutti noi. Questa è forse una delle lezioni più importanti che si impara vivendo il progetto insieme a loro. Dario Dilucia La Perna

7 7 PAG RASSEGNA STAMPA A cura di Dario Dilucia La Perna - Tutti gli estratti degli articoli di questa pagina sono consultabili sul sito di, pagina Cronaca, nella loro versione integrale (http://www.mwendo.org/mwendo/cronaca.html) SECONDO RAPPORTO SUI CENTRI PER MIGRANTI IN ITALIA A più di dieci anni dall istituzione dei centri per migranti in Italia, la gestione generale sembra ispirata a un approccio ancora emergenziale. I servizi erogati, in generale, sembrano essere concepiti nell ottica di soddisfare a malapena i bisogni primari, tralasciando le molteplici istanze che possono contribuire a determinare una condizione accettabile di benessere psicofisico. Al momento dell entrata in vigore del pacchetto sicurezza e con il conseguente allungamento dei tempi di detenzione nei CIE da 2 a 6 mesi, non erano previsti adeguamenti nell erogazione dei servizi. Fonte: L ULTIMO VIAGGIO DEI DANNATI DEL SAHARA Una coperta arrotolata e in mezzo alle pieghe, tanta polvere e due occhi neri. Amina ha nove mesi e viaggia nascosta in quel fagotto perché il sole non la bruci. Da dieci giorni e nove notti la mamma la stringe tra le braccia, preoccupata che i sobbalzi, la stanchezza o un colpo di sonno la facciano scivolare dal camion. Mariana Djallo, 8 anni, sta accovacciata sui sacchi di canapa con altri 150, uomini, donne e bambini. Quando fa buio e qualcosa intorno la spaventa, cerca la mano della sorellina di cinque anni e del cuginetto di tre. Fonte: MELTING POT PER IL PRIMO MARZO 2010 Era il primo maggio 2006 quando milioni di indocumentados riempirono le piazze degli USA per dar vita a quello che poi è rimbalzato in ogni angolo del mondo con il nome di un dia sin nosotros, un giorno senza di noi. Allora, solo pochi anni fa, milioni di migranti senza documenti rivendicavano la centralità del loro lavoro, della loro presenza, nel funzionamento della più grande economia del mondo. E l eco di quella marcia non ha smesso di rimbombare ancora tra i diversi continenti, fino a prendere forma nei giorni nostri nelle 24 ore senza immigrati, la giornata senza di noi del primo marzo Fonte: UGANDA - CHI GUADAGNA DALL AIDS Farmaci antiretrovirali rubati e rivenduti al mercato nero. Oltre 40 milioni di dollari sottratti al Fondo globale per l Hiv e girati su conti privati. Nonostante gli sforzi del paese, la lotta all Aids in Uganda segna il passo. Mentre, nel caos generale, a guadagnarci sono le case farmaceutiche Fonte: TANZANIA OSPITA : CONFERENZA MONDIALE SUL CLIMA Dar es Salaam, 10 feb. - La Tanzania ospitera dal 24 al 26 febbraio una conferenza mondiale sui cambiamenti climatici. Organizzata tra gli altri dal Servizio nazionale per la Protezione ambientale, la conferenza esaminera, alla luce del recente vertice di Copenhagen, le strategie da adottare per ridurre gli effetti del surriscaldamento del pianeta. Nella capitale Dar es Salaam arriveranno da ogni parte del mondo rappresentanti di organizzazioni governative e non, studiosi, politici e ricercatori. Alcune sessioni speciali dedicate ai cambiamenti climatici in Africa, spiegano gli organizzatori, esamineranno i fenomeni della desertificazione e delle ripercussioni sull ambiente causate dallo sfruttamento delle risorse naturali da parte delle multinazionali. Fonte: TANZANIA, VARATA CAMPAGNA ANTI-MALARICA Dar Es-Salaam, 18 feb. - Zinduka (Svegliati, in lingua kiswahili) e l esortazione della campagna anti-malarica avviata dal governo della Tanzania. Il via ufficiale e stato dato dal presidente, Jakaya Kikwete, il quale ha ricordato che nel Paese ogni giorno la malaria fa 290 vittime. Non e ammissibile, ha detto Kikwete, un fallimento in questa vera e propria guerra che dobbiamo condurre vigorosamente e vincere definitivamente. La malaria, endemica in questo Paese, miete vittime soprattutto tra i bambini al di sotto dei cinque anni di eta. Fonte:www.agi.it/dossier/afro--notizie-dallafrica/

8 NEWS ED EVENTI PAG 8 I PRIMI CONCRETI PASSI VERSO LA MOSTRA FOTOGRAFICA DI MWEN- DO AL TEMPIO D ORO! Finalmente anche la nostra Associazione potrà inserire a calendario una prima ed ufficiale mostra fotografica interamente dedicata a Wasa, ai volti e ai sorrisi dei suoi bambini, al dispensario e ai progetti realizzati ed a tutto il contesto africano con i suoi incredibili paesaggi e colori che hanno caratterizzato la nostra trasferta nell agosto Maurizio del Tempio d oro, storico locale milanese in Zona Loreto, ci ha dato piena disponibilità per organizzare la nostra mostra a partire dalla seconda metà di aprile: il locale, da anni attivo nel sociale e noto anche per il forte legame con l associazione Emergency, è senza dubbio un ambiente allegro, giovane ed alla mano, luogo ideale per trascorrere piacevoli ore gustandosi pietanze etniche, ma non solo, e bersi una birra in compagnia! Quale migliore location avremmo potuto immaginare per la mostra di Mwendo?! Ora dobbiamo solo organizzarci per allestire al meglio la mostra fotografica, definendo le tematiche e le linee guida del reportage che vorremo realizzare, facendo un accurata selezione delle migliaia di fotografie da stampare, e cercando di creare un allestimento sobrio e semplice che si adatti alle immagini e all ambientazione del locale. L inaugurazione della mostra fotografica, che ci coinvolgerà tutti con un ricco happy hour nella serata di sabato 24 aprile 2010 Al Tempio d Oro, sarà senz altro l occasione per Mwendo di avviare la campagna soci 2010, invitando tutti i già soci ed amici a rinnovare la propria quota associativa, ma soprattutto sarà un ottima opportunità per coinvolgere e sensibilizzare tutti i numerosi e fedelissimi clienti del Tempio d Oro che non hanno mai avuto occasione di conoscerci direttamente. Maggiori dettagli sulle modalità e gli orari della serata vi saranno comunicati non appena possibile! Chiunque volesse segnalarci contatti fidati di stampatori e/o tipografi o avesse a disposizione materiale utile all allestimento della mostra fotografica può contattarci all indirizzo Francesca Biraghi

9 9 PAG FRANCESCHINO IN ITALIA Arriverà in Italia il prossimo 10 aprile padre Francesco Msofu, missionario a WASA e grande amico di nonché referente di tutti i progetti del villaggio. L obiettivo è portarlo a Milano due o tre giorni di modo che tutti i soci, i donatori e i sostenitori delle adozioni a distanza abbiano l occasione di incontralo di persona e di fargli ogni domanda utile a conoscere meglio il contesto su cui lavora MWEN- DO. L incontro potrebbe coincidere con l assemblea annuale dei soci DOCUMENTARIO PROGETTO EMER- GENZA FREDDO SUL SITO DI! E disponibile sul sito di Mwendo nella sezione CENTESIMUS ANNUS VOLONTARIATO A GONFIE VELE Continua ad altissimi livelli la partecipazione dei volontari all accoglienza dei senza fissa dimora presso la casa comunità Centesimus Annus nell ambito del progetto del Comune di Milano Emergenza freddo. Si era partiti con l obiettivo di garantire ogni venerdì sera una squadra di minimo cinque volontari. Nel corso di tutti gli incontri (finora sei) non siamo mai andati al di sotto delle otto presenze. Ben fatto davvero! BACHECA MOSTRA FOTOGRAFICA AL TEM- PIO D ORO, SI FA IL 24 APRILE È in via di concretizzazione una mostra fotografica dove la nostra associazione potrà presentare e mantenere presso il locale Tempio d oro di Milano circa 40 fotografie scattate durante l ultimo viaggio realizzato a WASA. L obiettivo è sensibilizzare i frequentatori del locale sulle attività di. Nel corso della serata inaugurale, che si terrà il 24 Aprile, potranno essere raccolte le adesioni soci per l anno A breve verranno forniti maggiori dettagli sull organizzazione dell evento. VOLONTARIATO A MILANO CO- PERTURA ASSICURATIVA VO- LONTARI È iniziata la ricerca di preventivi da parte di compagnie d assicurazione, per la copertura delle attività di volontariato su Milano da parte della Milano, un bellissimo documentario che racconta le storie, le esperienze, i problemi e i punti di vista di alcune persone coinvolte nel progetto Emergenza Freddo dell anno scorso. Ecco il link: nostra associazione. L obiettivo è trovare un pacchetto assicurativo agevolato, in grado di coprire su base annua un gruppo di volontari, a rotazione. A chiunque fosse a conoscenza di Vi invitiamo a diffondere il materiale a chiunque possa essere interessato a conoscere un pò più a fondo un aspetto nascosto della nostra città. compagnie in grado di praticare tariffe favorevoli a un ente di volontariato quale il nostro, chiediamo di segnalarci tale possibilità. MWEN DO RI MWEN DO RI NGRAZIA NGRAZIA * ANNA MAKOGA perchè finalmente abbiamo un volontario attivo a WASA; PADRE FRANCESCO MSOFU per la determinazione, la costanza e l attenzione dimostrata nello spiegare Anna che cos è, com è nata ed i progetti portati avanti in questi tre anni. In particolare, formandola sul lavoro da svolgere come volontario dell Associazione. CENTESIMUS ANNUS e tutti i suoi referenti, *per la disponibilità ad affiancare i nostri volontari del venerdì sera e per averci iniziato al volontariato \\

10 COME SOSTENERCI PAG 10 RICORDA DI SOSTENERCI ISCRIVITI SUBITO PER L ANNO 2010! Quota minima di adesione = Euro 10,00. Puoi semplicemente sostenere, o diventarne volontario attivo. Entra a far parte di un gruppo di amici sempre più numeroso e in movimento! Scarica la Domanda di adesione (pagina Chi Siamo ) ed esegui il bonifico on line. SE VUOI SOSTENERE DIRETTAMENTE I PROGETTI O FARE UN ADOZIONE A DISTANZA PUOI EFFETTUARE UN BONIFICO PRESSO: Associazione CAMMINO INSIEME Banca popolare di Milano Agenzia 389 N Conto 808 CIN:J ABI:05584 CAB: IBAN IT 77 J PER INFORMAZIONI, SUGGERIMENTI E CURIOSITÀ: Amministrazione e gestione Associazione - Area Progetti - Adozioni a distanza - Giornalino e Informazione - Eventi e Fund Raising -

Riceverà una nostra lettera personalizzata e redatta più o meno così (il testo può essere concordato)

Riceverà una nostra lettera personalizzata e redatta più o meno così (il testo può essere concordato) Ecco una idea di valore per i REGALI DI NATALE Natale: solito problema del pensierino! Fortunatamente ormai ognuno di noi ha quasi tutto, quindi regalare qualcosa significa regalare il superfluo o l inutile.

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

mwendo Gli scenari futuri: iniziamo a guardarli con n 3 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Pagina editoriale Lettera di Padre Francesco

mwendo Gli scenari futuri: iniziamo a guardarli con n 3 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero Pagina editoriale Lettera di Padre Francesco mwendo IL GIORNALE DI Pubblicazione bimestrale di informazione dell associazione CAMMINO INSIEME - Maggio 2008 - Sede di Milano: Stefano Francese progetti@mwendo.org www.mwendo.org - Progetto Grafico:

Dettagli

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale

Dettagli

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt!

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Domenica 12 aprile 2015 Corri, dona, vinci Corri con LILT la Milano Marathon Trasforma una passione in una Missione Solidale Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Il 12 aprile

Dettagli

L Associazione MWENDO Cammino insieme presenta il DOCUMENTO DI PROGETTO PROGRAMMA DI SOSTEGNO A DISTANZA NEL DISTRETTO DI WASA IRINGA, TANZANIA

L Associazione MWENDO Cammino insieme presenta il DOCUMENTO DI PROGETTO PROGRAMMA DI SOSTEGNO A DISTANZA NEL DISTRETTO DI WASA IRINGA, TANZANIA L Associazione MWENDO Cammino insieme presenta il DOCUMENTO DI PROGETTO PROGRAMMA DI SOSTEGNO A DISTANZA NEL DISTRETTO DI WASA IRINGA, TANZANIA Definizione del contesto paese Tanzania Popolazione: 42.746.620

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Dagli Appennini alle Ande

Dagli Appennini alle Ande Dagli Appennini alle Ande Bollettino N 34 Settembre 2010 Leggiamo insieme!... Sulla vita fuori dall hogar L importanza dell impiego La prevalenza del cuore Sulla vita fuori dall hogar Nell ambito del progetto

Dettagli

Ottobre 2012 - Mese Missionario

Ottobre 2012 - Mese Missionario Un opportunità d incontro e confronto per il tuo Istituto Scolastico Scopri il tuo cuore Missionario Ottobre 2012 - Mese Missionario Proposta per scuole Canossiane Quali sono le origini del mese Missionario?

Dettagli

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO Il corso di formazione, promosso dall Organizzazione Internazionale per

Dettagli

CREPAPANZA ERA. 1.buono e generoso 2.avido ed ingordo 3.cattivo e pericoloso CREPAPANZA ERA. 1.buono e generoso 2.avido ed ingordo 3.cattivo e pericoloso IL NUTRIMENTO E UNA NECESSITA VITALE PER L UOMO,

Dettagli

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA Principi, obiettivi e istruzioni IL SOSTEGNO A DISTANZA che cos è Con il termine Sostegno a Distanza si vuole convenzionalmente indicare una forma di solidarietà, oggi molto

Dettagli

Riceverà una nostra lettera personalizzata e redatta più o meno così (il testo può essere concordato)

Riceverà una nostra lettera personalizzata e redatta più o meno così (il testo può essere concordato) Ecco una idea di valore per i REGALI DI NATALE Natale: solito problema del pensierino! Fortunatamente ormai ognuno di noi ha quasi tutto, quindi regalare qualcosa significa regalare il superfluo o l inutile.

Dettagli

CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega. 5. Aiuta a compilare le schede di sostegno

CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega. 5. Aiuta a compilare le schede di sostegno CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega Chiedi a Dio di guidarti in ogni aspetto della preparazione di Compassion Sunday. 2. Condividi il tuo cuore Raccontare la tua esperienza di sostenitore

Dettagli

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. COME AL SOLITO CI SIAMO MESSI IN CERCHIO ABBIAMO ASCOLTATO LA FIABA DEI Mille

Dettagli

Voci, esperienze, riflessioni delle famiglie. Genitori si diventa onlus

Voci, esperienze, riflessioni delle famiglie. Genitori si diventa onlus Voci, esperienze, riflessioni delle famiglie. Chi siamo, è un associazione familiare,nata nel 1999 dall'esperienza di alcuni genitori adottivi, è oggi presente in quasi tutte le Regioni italiane e svolge

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

2011 Anno Europeo del volontariato

2011 Anno Europeo del volontariato L'avete fatto a me Cooperazione e Sviluppo per la salute nei P.V.S. Medici, infermieri, psicologi, educatori e amministrativi Volontari per la Formazione del personale locale a Sud del Mondo. Anno 8, n.

Dettagli

NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014

NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014 Adozioni a Distanza e Progetti di Solidarietà NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014 Progetti Un successo in più. Il progetto di recupero scolastico e socializzazione riservato agli ospiti del Dom

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale!

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! Indice dei contenuti ActionAid Italia Giornata Mondiale per la Giustizia Sociale ActionAid e la Giustizia Sociale Progetto Etiopia Aziende in azione per

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni. 14 Maggio 2012. A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine

RASSEGNA STAMPA. Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni. 14 Maggio 2012. A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine RASSEGNA STAMPA Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni 14 Maggio 2012 A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine di CNA Forlì Cesena febbraio 2012 CNA Associazione Provinciale

Dettagli

L unica linguaggi, consueti. domande e ambiti imprevisti o, comunque, diversi, in generale, da quelli più

L unica linguaggi, consueti. domande e ambiti imprevisti o, comunque, diversi, in generale, da quelli più GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO PER 2009 SCUOLA - 2010 PRIMARIA Il di Centro Gruppo Matematica di ricerca F. Enriques sulla didattica dell'università della matematica degli Studi nella scuola di Milano,

Dettagli

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana.

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana. signore e signori, è un grande onore per il mio Paese, per l Italia, essere qui oggi. Vorrei ringraziare la Repubblica Federale Democratica d Etiopia e il Presidente dell Assemblea Generale, Sam Kutesa,

Dettagli

impegno è la risposta!

impegno è la risposta! Se l abbandono è una emergenza il mio impegno è la risposta! campo STUDIO A LAMPEDUSA la porta di ingresso verso una nuova vita Lampedusa, la porta di ingresso verso una nuova vita? Un isola diventata

Dettagli

Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO.

Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

Dettagli

Ci sono tre possibili destinazioni in rapporto all importanza del regalo che si vuole fare.

Ci sono tre possibili destinazioni in rapporto all importanza del regalo che si vuole fare. Ecco una idea di valore per i REGALI DI NATALE Natale: solito problema del pensierino! Fortunatamente ormai ognuno di noi ha quasi tutto, quindi regalare qualcosa significa regalare il superfluo o l inutile.

Dettagli

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori La Scuola Primaria PAOLO NEGLIA di Vanzago, nell ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa di fine anno scolastico, ha promosso la seguente iniziativa frutto della collaborazione fra Volontari

Dettagli

Perchè il kilimanjaro?

Perchè il kilimanjaro? Se stai leggendo questo documento significa che è giunto per te il momento di fare qualcosa di molto speciale, prima però di andare avanti con la lettura è bene che tu sappia una cosa importante. Xadventure,

Dettagli

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012)

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) POLITIKA Napolitano e Nikolic, Non si devono porre nuove

Dettagli

INAMA. Foglio-Incontro dell Associazione LVIA Forlì nel Mondo N 93. Luglio-Agosto 2013 NEWS. Sono aperte le iscrizioni al corso Spices 2013

INAMA. Foglio-Incontro dell Associazione LVIA Forlì nel Mondo N 93. Luglio-Agosto 2013 NEWS. Sono aperte le iscrizioni al corso Spices 2013 INAMA Foglio-Incontro dell Associazione LVIA Forlì nel Mondo N 93 Luglio-Agosto 2013 NEWS Sono aperte le iscrizioni al corso Spices 2013 Il 20 luglio concerto per le adozioni a distanza Famiglie che camminano

Dettagli

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Pagina 2 Contenuto Il progetto TIDE...4 Il manifesto TIDE...6 La nostra Dichiarazione...8 Conclusioni...12 Pagina 3 Il progetto TIDE Verso un

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune di Attilio Camozzi Presidente Aci Brescia C i siamo lasciati alle spalle un anno complesso. Il 2014 va negli archivi della storia recente. Confido che

Dettagli

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19 VADEMECUM 2012-2013 Pagina 1 di 19 Da compilare e inviare alla Federazione BDS (Annuali) Iscrizione federazione BDS nuovo / rinnovo ( validità anno solare); Modulo adesione Donacibo (Convenzione) Modulo

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 Sintesi per le partecipanti Laboratorio LAVORO 1 e 2 Progetto Leadership femminile aprile-giugno 2013 Elena Martini Francesca Maria Casini Vanessa Moi 1 LE ATTESE E LE MOTIVAZIONI

Dettagli

Prima di allegarvi il materiale diffuso in Conferenza, vi elenchiamo i punti principali della Conferenza medesima.

Prima di allegarvi il materiale diffuso in Conferenza, vi elenchiamo i punti principali della Conferenza medesima. Si è svolta stamani, 1 ottobre, la prevista Conferenza Stampa, promossa dalla Cooperativa A.S.S.O. di Pescara sull'iniziativa di Assistenza gratuita agli anziani di Pescara svolta nei mesi di Agosto e

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

La mostra fotografica del WFP Italia «Tutto Sulla Sua Testa»

La mostra fotografica del WFP Italia «Tutto Sulla Sua Testa» La mostra fotografica del WFP Italia «Tutto Sulla Sua Testa» Cosa fa il WFP Chi sono i beneficiari interviene nelle emergenze umanitarie le vittime di guerre e di disastri naturali promuove lo sviluppo

Dettagli

non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna

non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna siamo non bambole Cercasi donne appassionate che vogliono cambiare la politica e migliorare il Paese Vorrei che la conferenza delle donne dell

Dettagli

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti'

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Merate Hanno deciso di condividere con studenti, professori, amici e parenti

Dettagli

Attivare e facilitare i gruppi di auto/mutuo aiuto

Attivare e facilitare i gruppi di auto/mutuo aiuto LAVORO SOCIALE IN TASCA COLLANA DIRETTA DA M.L. RAINERI Valentina Calcaterra Attivare e facilitare i gruppi di auto/mutuo aiuto Indice Introduzione 9 1. Cos è un gruppo di auto/mutuo aiuto 11 I fondamenti

Dettagli

RELAZIONE ALLEGATA AL BILANCIO 2010

RELAZIONE ALLEGATA AL BILANCIO 2010 RELAZIONE ALLEGATA AL BILANCIO 2010 L Associazione Cuore d Africa nasce nel settembre 2008. Si occupa di fornire sostegno ed istruzione a bambini e ragazzi con gravi problemi economici e familiari, attraverso

Dettagli

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano In data di giovedì 4 giugno dalle ore 20.45 presso Auditorium Moscheni c/o la scuola secondaria F. Nullo si è tenuto il Comitato Genitori n. 4 per l anno

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

5 Summer camp AISTAP - Verona 12-18 luglio 2015

5 Summer camp AISTAP - Verona 12-18 luglio 2015 5 Summer camp AISTAP - Verona 12-18 luglio 2015 MODULO D ISCRIZIONE 14-18 anni Arrivo: l accoglienza dei partecipanti è prevista dalle 16 alle 19 del 28 giugno a Verona in luogo che verrà comunicato dopo

Dettagli

SCUOLA DELLE OPERE 2014-2015. Lavorare insieme condizione per la scoperta e per il cambiamento

SCUOLA DELLE OPERE 2014-2015. Lavorare insieme condizione per la scoperta e per il cambiamento SCUOLA DELLE OPERE 2014-2015 Lavorare insieme condizione per la scoperta e per il cambiamento Presentazione LA SCUOLA DELLE OPERE PROFIT E NON PROFIT INSIEME La Scuola delle Opere ha quale scopo principale

Dettagli

Condizioni per accedere alla professione di Promotore Commerciale on line e off line di Formula Start Up

Condizioni per accedere alla professione di Promotore Commerciale on line e off line di Formula Start Up Condizioni per accedere alla professione di Promotore Commerciale on line e off line di Formula Start Up Formula Start Up (di seguito chiamato FSU, sito internet www.formulastartup.it ) sta selezionando

Dettagli

Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri

Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri sforzi?...abbiamo il coraggio di verificare quello che stiamo facendo

Dettagli

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni

Dettagli

Il Comune di Ravenna a-

Il Comune di Ravenna a- "Sicurezza dei pedoni": ecco la risposta di Ravenna LA CAMPAGNA REGIONALE II Comune aderisce a "Nati per Camminare" e il sindaco scrive una lettera che verrà distribuita nelle scuole: "L'auto non deve

Dettagli

Gioventù Missionaria PROGRAMMA delle missioni estive 2012 rivolto a: ragazze 16-28 anni luogo di missione: Estado de Mexico (Messico)

Gioventù Missionaria PROGRAMMA delle missioni estive 2012 rivolto a: ragazze 16-28 anni luogo di missione: Estado de Mexico (Messico) Gioventù Missionaria PROGRAMMA delle missioni estive 2012 rivolto a: ragazze 16-28 anni luogo di missione: Estado de Mexico (Messico) Date Partenza dall Italia il 26 luglio e rientro il 19 agosto. Costo

Dettagli

Nel 2005 Cuore Fratello è stata insignita del Premio Pace Regione Lombardia, nella categoria del voto online.

Nel 2005 Cuore Fratello è stata insignita del Premio Pace Regione Lombardia, nella categoria del voto online. Associazione Cuore Fratello Onlus CHI SIAMO Cuore Fratello Onlus è un associazione riconosciuta* che, principalmente grazie all opera di volontari, abbraccia la causa del diritto alla salute dei più deboli,

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

Cibo che alimenta, cibo che sostiene

Cibo che alimenta, cibo che sostiene Newsletter 5, Giugno 2015 COME CRESCONO I NOSTRI PROGETTI Cari sostenitori e sostenitrici, sperando di portarvi un po di fresca aria andina, in questi torridi giorni d estate, ecco per voi la Quinta Newsletter

Dettagli

Sei un artista? Per vincere il bando serve il tuo aiuto.

Sei un artista? Per vincere il bando serve il tuo aiuto. Sei un artista? Per vincere il bando serve il tuo aiuto. Organizza un'esperienza nella tua home gallery #MHGDAY Vademecum #MHGDAY settembre 2015 Il bando chefare MyHomeGallery sta concorrendo per vincere

Dettagli

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza La Festa dell Albero Festa dell Albero è la campagna di Legambiente per la tutela del verde e del territorio che quest anno si realizza nell ambito della Giornata Nazionale degli Alberi, finalmente istituita

Dettagli

Introduzione. A chi è destinato il programma? Obiettivi

Introduzione. A chi è destinato il programma? Obiettivi Introduzione Tina e Toni è un programma di prevenzione globale destinato alle strutture che accolgono bambini dai 4 ai 6 anni, come le scuole dell infanzia, le strutture d accoglienza e i centri che organizzano

Dettagli

Progetto Scuole Catalogo proposte 2012/2013

Progetto Scuole Catalogo proposte 2012/2013 Progetto Scuole Catalogo proposte 2012/2013 DC.DP.00.42 Fondazione aiutare i bambini Onlus Via Ronchi, 17-20134 Milano - Tel. 02 70.60.35.30 Email: info@aiutareibambini.it - www.aiutareibambini.it Fondazione

Dettagli

Pillole di eventi di fundraising

Pillole di eventi di fundraising Pillole di eventi di fundraising Forlì, 11-12 settembre 2014 Mara Garbellini IL POTERE DEGLI EVENTI: TOCCARE CON MANO LA TUA ORGANIZZAZIONE Gli eventi sono occasioni reali, tangibili per donare e per partecipare

Dettagli

VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE

VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE Progetto di mediazione linguistica e culturale per l integrazione di richiedenti asilo, rifugiati e beneficiari di protezione internazionale in Italia attraverso il volontariato

Dettagli

impegno è la risposta!

impegno è la risposta! Se l abbandono è una emergenza il mio impegno è la risposta! ESTATE 2014 campo di servizio e spiritualità A Iskenderun Alessandretta Diocesi di Anatolia La Turchia e il dramma di profughi siriani In Siria,

Dettagli

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI Quarta Domenica di Avvento 20 dicembre 2015 Accensione della Candela della Corona dell

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

DUE ANNI DI UMUDUFU..GRAZIE DI CUORE

DUE ANNI DI UMUDUFU..GRAZIE DI CUORE DUE ANNI DI UMUDUFU..GRAZIE DI CUORE Ciao a tutti! A settembre Umudufu ha formalmente compiuto due anni. Due anni di emozioni, impegno, fatica, sorrisi, incontri, abbracci, progetti, problemi, risate,

Dettagli

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone.

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone. La nuova adozione a distanza della Scuola Secondaria di Primo Grado di Merone. Riflessione sull Associazione S.O.S. INDIA CHIAMA L' India è un' enorme nazione, suddivisa in tante regioni (circa 22) ed

Dettagli

Mani Tese 2013. www.manitese.it u n i m p e g n o d i g i u s t i z i a

Mani Tese 2013. www.manitese.it u n i m p e g n o d i g i u s t i z i a u n i m p e g n o d i g i u s t i z i a MANI TESE ONG/ONLUS Da 49 anni verso un mondo più giusto Mani Tese è un Organizzazione Non Governativa nata in Italia nel 1964 per combattere la fame e gli squilibri

Dettagli

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV Riunione del 13/06//2013 celivo. - AIDO ass. donatori organi tessuti e cellule; - Ass. Il Cesto;

Dettagli

Milano, 30 agosto - 2 settembre

Milano, 30 agosto - 2 settembre In occasione di Milano, 30 agosto - 2 settembre La scelta dell Università è il primo di una serie di passaggi chiave per la costruzione della propria identità umana e professionale. Una scelta consapevole

Dettagli

SCUOLA DI ITALIANO RO MA BO LO GNA FI REN ZE MI LA NO CORSI 2015-2016

SCUOLA DI ITALIANO RO MA BO LO GNA FI REN ZE MI LA NO CORSI 2015-2016 SCUOLA DI ITALIANO CORSI 2015-2016 RO MA FI REN ZE BO LO GNA MI LA NO RO MA CORSI DI LINGUA ITALIANA A.A. 2015-2016 Quota associativa (valevole 365 giorni)* 60 I corsi di lingua italiana sono suddivisi

Dettagli

LANGUAGE.IT! VOLETE IMPARARE L ITALIANO IN UN MODO DIFFERENTE? PROVATE LANGUAGE.IT MILANO

LANGUAGE.IT! VOLETE IMPARARE L ITALIANO IN UN MODO DIFFERENTE? PROVATE LANGUAGE.IT MILANO LANGUAGE.IT! VOLETE IMPARARE L ITALIANO IN UN MODO DIFFERENTE? PROVATE LANGUAGE.IT MILANO VOLETE IMPARARE L ITALIANO IN UN MODO DIFFERENTE? PROVATE LANGUAGE.IT MILANO Corsi individuali e di gruppo di italiano

Dettagli

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati ebook pubblicato da: www.comefaresoldi360.com Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati Perché possono essere una fregatura Come e quanto si guadagna Quali sono le aziende serie Perché alcune aziende ti pagano

Dettagli

Ancora una storia dentro la festa del Natale del Malawi e' la festa del Natale degli orfani che ormai raggiunge tutti i villaggi e le missioni di

Ancora una storia dentro la festa del Natale del Malawi e' la festa del Natale degli orfani che ormai raggiunge tutti i villaggi e le missioni di Ancora una storia dentro la festa del Natale del Malawi e' la festa del Natale degli orfani che ormai raggiunge tutti i villaggi e le missioni di Phalula e Utale I. E vi raccontiamo di uno di questi momenti

Dettagli

Alternative: creazione associazione che operi come ha sempre operato isf e creazione una cooperativa nella quale ci siano persone retribuite.

Alternative: creazione associazione che operi come ha sempre operato isf e creazione una cooperativa nella quale ci siano persone retribuite. Odg 1. isf italia Guido: piccola storia isf italia Quest anno week-end nazionale ad Ancona ma sovrapposto con altri eventi qui a TN (festa di mesiano). Cmq c è stato movimento e dopo percorso fatto dalle

Dettagli

GIOCHI MATEMATICI PER LA SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2008-2009

GIOCHI MATEMATICI PER LA SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2008-2009 GIOCHI MATEMATICI PER LA SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2008-2009 Il Gruppo di ricerca sulla didattica della matematica nella scuola elementare del Dipartimento di Matematica F. Enriques dell'università

Dettagli

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano CITTA-DIAMOCI La Caritas di Bolzano-Bressanone offre ai giovani interessati al Servizio Civile Nazionale tre posti all interno di strutture che lavorano con persone senza dimora. Descrizione progetti 1.

Dettagli

1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE

1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno III, mese di aprile 2013 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Nella città di Firenze, lo scorso 16 marzo, migliaia e migliaia

Dettagli

Nel 2005 Cuore Fratello è stata insignita del Premio Pace Regione Lombardia, nella categoria del voto online.

Nel 2005 Cuore Fratello è stata insignita del Premio Pace Regione Lombardia, nella categoria del voto online. Associazione Cuore Fratello Onlus CHI SIAMO Cuore Fratello Onlus è un associazione riconosciuta* che, principalmente grazie all opera di volontari, abbraccia la causa del diritto alla salute dei più deboli,

Dettagli

Tatsiana: possiamo finalmente superare molti pregiudizi nei confronti degli altri, che sono diversi solo apparentemente

Tatsiana: possiamo finalmente superare molti pregiudizi nei confronti degli altri, che sono diversi solo apparentemente Buongiorno, mi chiamo Tatsiana Shkurynava. Sono di nazionalità bielorussa, vivo in Italia a Reggio Calabria. In questo breve articolo vorrei raccontare della mia esperienza in Italia. Tutto è cominciato

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

IL NOSTRO PERCORSO OPERATIVO (8 comuni del Veneto gruppi di nidi e scuole del infanzia)

IL NOSTRO PERCORSO OPERATIVO (8 comuni del Veneto gruppi di nidi e scuole del infanzia) IL NOSTRO PERCORSO OPERATIVO (8 comuni del Veneto gruppi di nidi e scuole del infanzia) modalità e mezzi per organizzare il lavoro didattico sull intercultura e sulla fiaba con i bambini, i genitori e

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate!

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate! Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate! Il Consiglio d'europa è un'organizzazione internazionale con 47 paesi membri. La sua attività coinvolge 150 milioni

Dettagli

S T U D I O S P A Z I O

S T U D I O S P A Z I O S P A Z I O I nostri corsi 2014 La Cooperativa Co.Re.s.s. attraverso lo Spazio Arte 21, organizza percorsi dedicati alle persone che vogliono scoprire se stesse e le proprie emozioni attraverso l arte

Dettagli

GRUPPI DI INCONTRO per GENITORI

GRUPPI DI INCONTRO per GENITORI Nell ambito delle attività previste dal servizio di Counseling Filosofico e di sostegno alla genitorialità organizzate dal nostro Istituto, si propone l avvio di un nuovo progetto per l organizzazione

Dettagli

CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione

CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione RAGGIUNGERE IL SUCCESSO NON È QUESTIONE DI FORTUNA O CASUALITÀ, MA LA

Dettagli

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto Indice Cominciamo 7 La curiosità di Alice 9 Un po di imbarazzo 25 Innamorarsi 43 Fare l amore 55 Concepimento 71 Gravidanza 83 La nascita 95 Il nostro corpo: le donne 111 Il nostro corpo: gli uomini 127

Dettagli

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito 2009 per immigrati di Milano e provincia Servizi di - Informazione e orientamento sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese - Formazione - Credito ASIIM - Associazione per lo Sviluppo dell

Dettagli

Comunicato stampa. Il viaggio di Operation Daywork in Albania

Comunicato stampa. Il viaggio di Operation Daywork in Albania Comunicato stampa Il viaggio di Operation Daywork in Albania Il viaggio: Operation Daywork ogni anno sostiene un progetto di cooperazione allo sviluppo nel mondo. All assemblea generale del 17 Maggio 2014

Dettagli

I gruppi di auto mutuo aiuto: risorsa della comunità

I gruppi di auto mutuo aiuto: risorsa della comunità Rovereto, 12 16 settembre 11 I gruppi di auto mutuo aiuto: risorsa della comunità Stefano Bertoldi - Ass.A.M.A, Università di Trento Corso di sensibilizzazione all approccio ecologicosociale alla promozione

Dettagli

o.n.l.u.s. LA COMUNITÀ, L AMBIENTE, PER GLI ORFANI DI AIDS DELLO SWAZILAND Campagna di adozione a distanza di una comunità africana

o.n.l.u.s. LA COMUNITÀ, L AMBIENTE, PER GLI ORFANI DI AIDS DELLO SWAZILAND Campagna di adozione a distanza di una comunità africana o.n.l.u.s. UNA SCUOLA PER AMICA LA COMUNITÀ, L AMBIENTE, PER GLI ORFANI DI AIDS DELLO SWAZILAND Campagna di adozione a distanza di una comunità africana I Rapporto Semestrale di avanzamento del progetto

Dettagli

5 Summer camp AISTAP - Milano/Genova 28 giugno - 10 luglio 2015

5 Summer camp AISTAP - Milano/Genova 28 giugno - 10 luglio 2015 5 Summer camp AISTAP - Milano/Genova 28 giugno - 10 luglio 2015 MODULO D ISCRIZIONE 14-18 anni Arrivo: l accoglienza dei partecipanti è prevista dalle 16 alle 19 del 28 giugno a Milano in luogo che verrà

Dettagli

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire Perché questo progetto? La violenza domestica o intrafamiliare è una violenza di genere (il più delle volte le vittime sono le donne, i responsabili

Dettagli