ALLEGATO 3 INFORMAZIONI PERSONALI FRATTALLONE GRAZIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLEGATO 3 INFORMAZIONI PERSONALI FRATTALLONE GRAZIA"

Transcript

1 ALLEGATO 3 C U R R I C U L U M FORMATIVO E PROFESSIONALE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FRATTALLONE GRAZIA Data di nascita 03 Febbraio 1956 Qualifica Incarico attuale Numero Telefonico Dell ufficio e cell Collaboratore Amministrativo Professionale Esperto Coordinatore Ufficio Servizi appaltati e Generi Vari 095 / Fax ufficio 095 / Titolo di Studio Altri titoli di studio e professionali Studio e Professionali Pratica forense presso lo studio legale ad indirizzo penale dell Avv.to Salvatore La Rosa del Foro di Catania; 1990/93 Attività di avvocato con studio legale ad indirizzo civile in Catania; Attività Forense Laurea in Giurisprudenza Abilitazione all esercizio della professione forense Incarichi e nomine Responsabile Regionale dell Ufficio Legale dell Associazione Consumatori e Utenti Agrisalus A.C.U. incarico ricoperto dal 1988 al 1995; durante detto periodo ha curato Lo Sportello del Consumatore con consulenza legale extragiudiziale, incaricata quale docente nei corsi di informazione nelle scuole medie e medie superiori Statali di Catania per curare l aspetto legale per la difesa del Consumatore - Utente, è stata ospite della rubrica televisiva settimanale curata dell emittente Antenna Sicilia di Catania di informazione sui diritti dei Consumatori - Utenti, ha curato una rubrica sul mensile Toga Verde e sul periodico Mediterraneo ; Componente Comitato Consultivo per il Commercio con nomina dell Assessorato Regionale della Cooperazione del Commercio dell Artigianato e Pesca con D.A. n.124/i/x del , incarico che ha ricoperto dal 1993 al 1997; Capacità nell'uso delle tecnologie Buona conoscenza del sistema operativo Windows XP con Office e dei programmi gestionali aziendali (OLIAMM e AREAS) 1

2 ESPERIENZE LAVORATIVE La sottoscritta, presso la U.S.L. 35 prima e presso l Azienda Ospedali Vittorio Emanuele Ferrarotto S. Bambino dopo, ha espletato la propria attività lavorativa al Settore Provveditorato, curando la gestione degli appalti di beni e servizi già in itinere e altri esperiti dalla sottoscritta, attivando le procedure amministrative afferenti all indizione, con predisposizione degli atti di gara per l espletamento e aggiudicazione delle stesse, svolgendo funzioni di segretario verbalizzante relativamente agli appalti esperiti col criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa per la valutazione del rapporto qualità prezzo in cui era stata prevista la costituzione di una Commissione Tecnica, finalizzata alla valutazione delle offerte prodotte in gara, per l'attribuzione del relativo punteggio. I settori trattati in termini di acquisti di beni e servizi sono stati: ristorazione, vigilanza, servizio di proteximetria fisica e ambientale, apparecchiature informatiche, servizio di digitazione della scheda nosologica, microfilmatura delle cartelle cliniche, rinnovo parco macchine dell Azienda con contestuale permuta dei vecchi automezzi, acquisti attrezzature sanitarie in privativa, acquisto ambulanze di soccorso avanzato tipo A, acquisti generi vari (modulistica, materiale di cancelleria,) acquisto in privativa del software per il DRG di attribuzione del codice di dimissione ospedaliera, acquisti vari in somministrazione, predisposizione atti deliberativi in sanatoria per acquisti urgenti. Per quanto concerne gli appalti di cui sopra, le attività di cui la Sottoscritta si è occupata, hanno interessato innanzi tutto lo studio della normativa vigente in materia; laddove previsti, la gestione dei relativi ordini, la predisposizione dei provvedimenti amministrativi necessari per procedere alla liquidazione delle fatture; controllo e verifica dei documenti contabili previa verifica della conformità dei beni acquisiti con acquisizione del verbale di collaudo o acquisizione dei documenti attestanti la conformità contrattuale dei servizi espletati agli standard indicati negli atti di gara, espletando un monitoraggio costante e continuo sulla qualità di risultato dei servizi esternalizzati. Sempre nell ambito degli appalti gestiti, la Sottoscritta ha curato tutta la corrispondenza avente anche e prevalentemente carattere giuridico legale; nei contenziosi extragiudiziali, ha curato la relativa corrispondenza, relazionandosi con gli Studi Legali interessati di parte e di controparte, partecipando alle transazioni anche di carattere economico, in cui le Ditte avanzavano pretese creditorie, nelle fattispecie pretestuosamente fondate, con esito positivo per l Azienda ospedaliera, e con conseguente notevole risparmio economico per la stessa. Con delibera n.765 del , è stata nominata su designazione dell Amministrazione, quale componente del Collegio arbitrale costituito ex art. 59 del D. Leg.vo n. 29 del 3/2/1993, in qualità di rappresentante dell Azienda Ospedaliera Vittorio Emanuele, carica che ha rivestito fino al , data di trasferimento per mobilità volontaria all Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale e di Alta Specializzazione Garibaldi ; Nell ambito del Settore di appartenenza, Settore Provveditorato, le è stato conferito l'incarico di curare la corrispondenza con l allora Collegio dei Revisori. Con atti amministrativi, tra cui delibere n.2009/da del e n.287 del , è stata delegata dall Azienda a rendere dichiarazione di terzo nell ambito di procedimenti esecutivi pendenti dinanzi al giudice dell Esecuzione del Tribunale Civile di Catania. Dal a tutt oggi, a seguito di mobilità volontaria, la sottoscritta presta servizio nell Azienda Ospedaliera Garibaldi, S. Luigi S. Currò, Ascoli Tomaselli oggi Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale e di Alta specializzazione Garibadi, al Settore Provveditorato ed Economato. Con Ordine di Servizio n. 837/DG del del Direttore Generale, a seguito della riorganizzazione del Settore Provveditorato, volta ad assicurare migliore funzionalità allo stesso, la 2

3 Sottoscritta è stata individuata quale Responsabile del Gruppo Servizi Appaltati e Generi Vari, con il compito di coordinare e verificare le attività lavorative espletate dal Personale facente parte del Gruppo di lavoro, e precisamente: n. due Unità con qualifica di Collaboratore Amministrativo Professionale e n. una Unità con qualifica di Assistente Amministrativo. Al Gruppo di lavoro sono stati affidati i seguenti appalti afferenti prevalentemente ai servizi esternalizzati e forniture a somministrazione, di cui: i sottoelencati già trovati in itinere: a) Acquisto in somministrazione di biancheria, fornitura completa posti letto, divise, vestiario; Servizio di derattizzazione,disinfestazione, deblattizazione; Servizio di lavaggio coperte e cuscini; Global service lavanderia reparto intramoenia P.O. S.Luigi; Servizio di lavaggio biancheria dei Presidi Ospedalieri; Servizio di pulizia articolato in più lotti affidati a più Ditte; Servizio trasporto valori, di Vigilanza, sorveglianza, guardiania, tutela del patrimonio mobiliare e regolamentazione del traffico veicolare; Fornitura in somministrazione degli stampati; Fornitura in somministrazione di materiale di cancelleria; Servizio di ristorazione per i degenti e la mensa aziendale; Servizio di dosimetria fisica e ambientale; Servizio di raccolta, trasporto e conferimento finale dei rifiuti pericolosi a rischio infettivo e non, dei rifiuti radioattivi e liquidi esausti diversificato in più lotti appaltati a più ditte; Acquisto in somministrazione di detersivi; Acquisto in somministrazione di sacchi in polietilene; Acquisto in somministrazione di generi di consumo; Contenzioso Acquisto bilance pesa biancheria; Attività di recupero canoni per il servizio delle macchinette dei distributori automatici; Riordino della gestione del Bar Aziendale; Fuori uso materassi. - Nell ambito dei superiori appalti, la sottoscritta, mediante un attenta e puntuale applicazione dei contratti in essere, una rilettura degli stessi alla luce della normativa vigente, mediante, altresì, un continuo e costante monitoraggio con verifica degli elementi quali quantitativi contenuti nei contratti e nelle proposte migliorative offerte in sede di gara dalle Ditte e pertanto parti integrante dei contratti, instaurando una sinergica collaborazione con le Direzioni Sanitarie e Amministrative dei Presidi ospedalieri, con il SIL, con il Magazzino generale, con tutti gli uffici convergenti e rilevanti ai fini della gestione ottimale degli appalti, interagendo con le Ditte gestori dei servizi in un ottica di fattiva collaborazione per il raggiungimento di un risultato di comune interesse, in un medio periodo è riuscita ad ottenere risultati ottimali in termini di qualità finale dei servizi erogati, di soddisfazione dell utente fruitore dei servizi, di una migliore partnership con le Ditte appaltatrici, di un notevole risparmio economico per l Azienda attraverso anche una diversa è più funzionale gestione delle richieste, ottimizzando il risultato complessivo in termini di efficacia ed efficienza, e segnatamente: - Fornitura stampati: annullamento di tutti gli ordini inevasi alla data del con riemissione di ordinativi di fornitura con quantitativi aderenti alla reale consistenza e fabbisogno aziendale ricoveri, ingressi ai servizi sanitari, etc.. aprendo un dialogo con la Ditta per la rinegoziazione del costo di alcuni prodotti in gara, allineandoli alla media di mercato, determinando un notevole risparmio economico per l Azienda; - Lavaggio biancheria: attraverso l acquisizione delle bolle di consegna biancheria ed il conta-controllo eseguito sulle stesse, il costo del servizio è stato trasformato da un criterio a peso ad un criterio a posto letto, determi- 3

4 nando un costo mensile da ,00 media mensile ad ,00/costo mese; - Ristorazione: applicazione dell IVA al 10% in sostituzione dell aliquota del 20% fatturata dalla Società fino al 2003, con recupero dell IVA fino a due anni prima; - Servizio di pulizia e sanificazione al P.O. Garibaldi Centro: transazione con la Società affidataria, che ha determinato un recupero del costo del servizio di ,21 per il periodo Gennaio/Dicembre 2003 e di ,76 per il periodo 01 Gennaio /31 Agosto 2004; altri appalti di nuova formulazione predisposti dalla Sottoscritta nonché tutte le attività di ordine amministrativo e legale afferenti agli stessi: b) 1. Asta Pubblica per l acquisto con posa in opera chiavi in mano delle attrezzature per l impianto del Centro di Cottura ubicato all interno del P.O. Garibaldi di Nesima; 2. Asta pubblica per la realizzazione delle opere di rifinitura e per la gestione del Parcheggio del P.O. Garibaldi di Nesima; 3. Asta pubblica per il servizio Alberghiero del Nuovo Ospedale Garibaldi di Nesima; 4. Asta pubblica per i servizi ospedalieri non sanitari del P.O. Garibaldi di Nesima; 5. Trattativa privata per l acquisto di apparecchiature informatiche e componenti per le Unità Operative dell Azienda; 6. Asta pubblica per l affidamento del servizio di noleggio dei fotoriproduttori, computer e fax; 7. Trattativa privata con offerte al rialzo per lo smaltimento, previo recupero dei metalli, di tutte le lastre radiografiche prodotte dai PP.OO. negli anni fino al 1995; 8. Trattativa privata per l'affidamento del servizio traslochi e facchinaggio; 9. Procedura aperta per l affidamento del servizio di ristorazione per l Utenza ricoverata e non e per il servizio di mensa aziendale con contestuale attivazione del nuovo Centro di Cottura ubicato al P.O. Garibaldi di Nesima; 10. Procedura aperta per l affidamento del servizio di lavaggio e noleggio della biancheria dell Azienda Ospedaliera; 11. Affidamento del servizio volto al controllo ed al riscontro documentale dei beni mobili ed immobili di proprietà dell'azienda Ospedaliera Garibaldi, S. Luigi Santi Currò, Ascoli Tomaselli; 12. Trattativa privata con le modalità del pubblico incanto per l'affidamento triennale del servizio assicurativo ramo incendio beni mobili ed immobili aziendali; 13. Procedura aperta per l affidamento quinquennale dei servizi di movimentazione pazienti da e verso il quartiere operatorio del P.O. Garibaldi di Nesima e di assistenza ai malati terminali ospitati all Hospice del P.O. Garibaldi di Nesima; 14. Procedura aperta con appalto triennale per l affidamento del servizio di vigilanza; 15. Procedura negoziata per l affidamento in gestione del servizio di micronido aziendale della durata di due anni; 16. Procedura negoziata per l affidamento del servizio di musicoterapica per l Hospice del P.O. Garibaldi Nesima; 17. procedura negoziata aperta per la fornitura triennale a somministrazione di stampati, modulistica e folder consegna referti su supporto informatico; 18. procedura negoziata aperta in urgenza per l affidamento in un unico lotto del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti speciali ospedalieri solidi pericolosi prodotti dall ARNAS Garibaldi; 4

5 19. Affidamento società LEA del servizio di raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti pericolosi speciali ospedalieri liquidi. 20. transazione con le società espletanti il servizio di pulizia e sanificazione finalizzata ad una rimodulazione del canone/mese del servizio e ad una riformulazione delle modalità di espletamento per l ottimizzazione del risultato igienico sanitario. 21. Espletamento della nuova procedura negoziata per l acquisizione del servizio di dosimetria fisica e ambientale di curata triennale. 22. Acquisizione del servizio di derattizzazione e disinfestazione attraverso il MEPA; 23. Espletamento della gara centralizzata bacino Sicilia orientale dell accordo quadro, mediante procedura aperta, per la gestione quadriennale del servizio di lavaggio della biancheria piana e sagomata con possibilità di noleggio. La sottoscritta ha, altresì, partecipato al Tavolo tecnico per la predisposizione degli atti di gara per l affidamento in forma consorziata, ma esperita come gara di Bacino Sicilia Orientale, del servizio di raccolta, ritiro, trasporto e conferimento finale di tutti i rifiuti speciali ospedalieri a rischio infettivo e non, prodotti dalle Aziende Ospedaliere Garibaldi, Cannizzaro, Policlinico e ASP 3, quest ultima nella qualità di Azienda capofila. Alla sottoscritta sono stati conferiti, altresì, i seguenti incarichi: Componente della Commissione di vigilanza per il vitto giusta Delibera del Direttore Generale n. 485 del 21 Novembre 2007, rinominata con successivo Verbale di Deliberazione del Commissario Straordinario n. 822 del 02 Aprile 2013 ; Referente per tutti i servizi sanitari non ospedalieri a trattare per tutte le problematiche afferenti agli stessi. Con deliberazione n. 323 del 05 Luglio 2007 di immediata esecuzione, notificata alla sottoscritta con nota prot. n. 232/DA del 10 Luglio 2007, l'amministrazione dell'arnas Garibaldi ha conferito alla Sottoscritta la Posizione Organizzativa per la Gestione dei Servizi Appaltati, che a tutt oggi riveste. Contenuto dell'incarico: Coordinamento delle procedure regionali, nazionali e comunitarie di approvvigionamento dei servizi gestiti all'interno dell'ufficio cui la Stessa è preposta, con attività di coordinamento, controllo e verifica delle attività espletate dal personale assegnatole, il quale rivestiva la qualifica di Collaboratore Amministrativo, n. due Unità, e di n. una unità di Assistente Amministrativo. Oggetto delle attività svolte sono le medesime di cui ai superiori punti a) e b), con relazione sulle attività svolte dall Ufficio Gestione Servizi Appaltati e Generi Vari nel periodo Luglio 2007 / Luglio 2010, rassegnata al Capo Settore Provveditorato ed Economato dell Azienda Ospedaliera Garibaldi, per il successivo inoltro al Nucleo di Valutazione Aziendale. CORSI DI FORMAZIONE E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE 1. Partecipazione al Seminario di Studio su Il sistema delle tariffe tappa essenziale del percorso verso l Aziendalizzazione delle UU.SS.LL. e degli Ospedali, tenutosi in data presso il Monastero dei Benedettini; 2. Aggiornamento professionale obbligatorio su La contabilità dei costi per l Azienda Ospedaliera svoltosi presso l Azienda ospedaliera Vittorio Emanuele di Catania organizzato dalla SDA Bocconi di Milano, dal al per n. 8 giornate e per un totale di 56 ore; 3. Frequenza al Corso Formisan del svoltosi presso la Scuola per la Gestione dei Servizi Ospedalieri e Sanitari - siti a Catania, Azienda Ospedali Vittorio Emanuele, Ferrarotto e S. Bambino; 5

6 4. Partecipazione al Convegno conclusivo dei corsi Formisan 1998, tenutosi il presso il complesso Fieristico Le Ciminiere di Catania; 5. Frequenza al corso di General Management per Dirigenti Amministrativi, svoltosi presso la sede dell Azienda Ospedaliera Vittorio Emanuele Ferrarotto S.Bambino di Catania nel periodo dal 16 Giugno al 04 Novembre 1998 per complessivi giorni 7,5; 6. Frequenza al corso di formazione: Appalti di forniture e servizi: dalla gara all esecuzione del contratto, organizzato da Il Sole 24 Ore e tenutosi a Milano il 21, 22 e 23 Maggio Frequenza al corso, su Comando dell Azienda di appartenenza, di formazione obbligatorio organizzato dall Assessorato regionale Sanità avente ad oggetto Progetto Cultura Aziendale di cui : Fase A1. docenza Senior dal al , per complessive 10 giornate; Fase A2. docenza Junior dal al per complessive 12 giornate; per un totale di n. 176 ore. 8. Partecipazione al Convegno sul tema Applicazione articolo 24 Legge finanziaria 289/2002 Linee interpretative, aspetti gestionali e profili di responsabilità organizzato dal FARE e tenutosi il 10 Maggio 2003 nell Aula Magna dell Ospedale Gravina di Caltagirone. 9. Frequenza al Corso Rifiuti, Bonifiche e Riordino in materia ambientale organizzato dall ITA, tenutosi a Roma nei giorni 11 e 12 Settembre 2003 presso Ambasciatori Palace Hotel. 10. Frequenza al Seminario di studio CESEL 264/04 I rifiuti Sanitari: quadro normativo ed aspetti gestionali, tenutosi a Catania nei giorni 13 e 14 Dicembre Frequenza al corso di formazione della durata di 06 ore dal tema Le forniture di beni e servizi nella P.A. in Sicilia, docente dott. Vincenzo Salamone, tenutosi in Catania il 20 Ottobre 2005 ed organizzato da Pubbliformez. 12. Partecipazione, al Convegno Pubblicità e semplificazione in materia di appalti pubblici nei settori ordinari e speciali (Dir. 2004/17/CE, Dir. 2004/18/CE) tenutosi a Catania il 13 Febbraio 2006 organizzato da Il Sole 24 ore. 13. Con delibera n.1/ del 16/02/2006 avente ad oggetto Comando per aggiornamento professionale la sottoscritta è stata comandata a partecipare alle giornate di studio su: La disciplina delle procedure di affidamento dei contratti della P.A., Lavori Pubblici, Forniture di Beni e Servizi, tenutosi a Catania nei giorni di 27 Febbraio, 7, 14 e 21 Marzo 2006, organizzato dalla Provincia Regionale di Catania, conseguendo il relativo attestato. 14. Partecipazione al Corso di Formazione del Personale Amministrativo ai sensi del D.Leg.vo 626/94 artt. 21 e 22 La Sicurezza negli Uffici tenutosi a Catania il 19 Maggio 2006 nei locali del Presidio Ospedaliero S. Luigi Santi Currò dell'azienda di appartenenza. 15. Frequenza al corso di formazione organizzato dal CEFPAS sede di Caltanissetta sul tema Nuovi Sistemi di approvvigionamento di beni e servizi in Sanità: l esternalizzazione e la centralizzazio- 6

7 ne degli acquisti prevista a livello regionale tenutosi nella città di Caltanissetta nei giorni 23, 24 e 25 maggio 2006 della durata di 21 ore. 16. Partecipazione al Convegno Applicazione dell accordo quadro ai sensi del D. Leg.vo n. 113/07, sull approvvigionamento di arredi tecnico Sanitari tenutosi a Palermo il 23 Novembre 2007 presso l Hotel San Paolo Palace organizzato dalla Fare e dall A.R.E.P.S. 17. Partecipazione al Corso sul Tema Il Nuovo Codice degli Appalti tenutosi a Catania, Hotel Baia Verde Aci Castello in data 30 Novembre 2007, organizzato dalla Provider ECM. 18. Frequenza al Corso tenutosi a Catania il 27 e 28 Febbraio 2008 sul tema La Legge Penale ed il Rapporto Medico Paziente organizzato dalla Fondazione Medtronic Italia. 19. Partecipazione al Convegno Regionale AREPS AMNDO sez Sicilia sul tema HTA alla luce degli orientamenti regionali, quale futuro? Il punto di vista degli attori principali tenutosi ad Enna in data 11 Luglio 2008; 20. Partecipazione al seminario sul tema Aspetti di rilievo del rischio chimico e biologico in ambito occupazionale nelle strutture sanitarie: il nuovo profilo legislativo ed i criteri procedurali per la scelta delle misure di sicurezza (T.U. D. Leg.vo 81/2008) tenutosi a Catania il 23 Settembre 2008; 21. Su comando dell Azienda di appartenenza, frequenza al Corso La Pubblica Amministrazione dalla parte del Cittadino organizzato dall Azienda Ospedaliera Garibaldi, 16 Maggio 2008 con il seguente orario: dalle ore 08,30 alle ore 17,00. alle ore 17,00; 22. Con delibera n. 400 del 6/11/2008 è stata collocata in comando per frequentare presso l Università Bocconi di Milano il Master M.A.San Management degli approvvigionamenti in Sanità rivolto a Provveditori ed Economi quali decisori e gestori della spesa pubblica - III Edizione - svoltosi dal 16 Giugno 2008 al 20 Febbraio 2009 presso l Università Bocconi di Milano, per un totale complessivo di 240 ore suddivise in giornate d aula, distance learning e progetti sul campo con verifica finale. 23. Con provvedimento dell Azienda ospedaliera di appartenenza è stata collocata in comando per partecipare al XVI Congresso F.A.R.E. sul tema Il cambiamento nel Sistema Sanitario: i Provveditori e gli Economi tra Cittadino Istituzioni e Mercato, tenutosi a Bergamo dal 01 al 04 Ottobre

8 24. Partecipazione al Convegno Il Codice degli Appalti tenutosi a Catania il Partecipazione al Convegno Regionale AREPS AMNDO sez Sicilia sul tema HTA alla luce Dicembre degli orientamenti 2008 presso regionali, l Azienda quale Ospedaliera futuro? Il punto Garibaldi. vista degli attori principali tenutosi nella città di Enna in data 11 Luglio 2008; 25. Partecipazione al Corso di Formazione La Prevenzione Incendi in Ospedale tenutosi a Catania presso il Servizio di Prevenzione e Protezione dell Azienda sito al P.O. S. Luigi S. Currò, in data 25 Settembre Partecipazione al convegno FARE - SDA Bocconi sul tema L assistenza integrativa ed i modelli di acquisizione pubblici per la salute in Regione Sicilia svoltosi a Catania il 13 Novembre Partecipazione al Convegno Il Controllo dei servizi esternalizzati Presentazione dello standard ANMDO CERMET per il controllo della qualità dei servizi di pulizia e sanificazione nelle strutture sanitarie tenutosi a Catania il 22 Gennaio Partecipazione al Convegno Le gare di Bacino nella Regione Sicilia - Esperienze a confronto quale opportunità? tenutosi a Piazza Armerina il 23 Aprile 2010, organizzato dal FARE e dall A.R.E.P.S. 29. Partecipazione all evento Il Mercato Elettronico della P.A. un opportunità di crescita per P.A. e imprese tenutosi a Catania il 15 Giugno 2010 presso la Camera di Commercio e organizzato da CONSIP in collaborazione col MEF Ministero dell Economia e delle Finanze. 30. Partecipazione al Convegno tenutosi in data 18 Giugno 2010 a Enna presso la Sala Convegni Ospedale Umberto I^ sul tema Aspettando le gare di bacino di servizi: I servizi di pulizia e sanificazione nelle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere, organizzato dall AREPS. 31. Partecipazione al Workshop Il mercato dei servizi nell evoluzione dei sistemi di acquisto pubblici in forma aggregata organizzato dalla SDA Bocconi MA San Community FARE nell ambito del ciclo di seminari di approfondimento tenutosi a Catania, Azienda Ospedaliera di Rilievo nazionale e di Alta Specializzazione Garibaldi in data 10 Febbraio Partecipazione all evento Il nuovo portale per gli acquisti in rete della P.A. organizzato dalla CONSIP in collaborazione col MEF, Ministero dell Economia e delle Finanze, tenutosi presso il P.O. di Acireale in data 22 Febbraio Partecipazione al convegno Giornata di studio su Il regolamento per l acquisizione di beni e servizi D.P.R n. 207 tenutosi nella città di Enna il 31 Marzo 2011 nella sala convegni Ospedale Umberto I; 8

9 34. Partecipazione al corso tenutosi in data 31 Maggio 2011 al P.O. Garibaldi Centro presso Aula Dusmet sul tema Acquisti pubblici, appalti, approvvigionamenti ; 35. Partecipazione al corso Il Nuovo regolamento di esecuzione del codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, della durata complessiva di 40 ore, articolato in 3 moduli, che ha avuto luogo presso il Centro Cefpas di Caltanissetta dal 27 al 28 Settembre, dal 18 al 19 Ottobre e dal 22 al 23 Novembre Partecipazione al convegno: La formazione degli operatori degli appalti pubblici: Responsabili del procedimento e Direttori dell esecuzione del contratto organizzata dal FARE, tenutosi il 31 Maggio 2013 presso la Sala Convegni dell ARNAS Garibaldi. 37. Partecipazione al seminario tenutosi presso l Azienda Ospedaliera per l Emergenza Cannizzaro nei giorni 25/26 Luglio 2013 sui Contratti Pubblici e Partenariato pubblico privato I^ Modulo 38. Partecipazione al seminario tenutosi presso l Azienda Ospedaliera per l Emergenza Cannizzaro nei giorni 04/05 Novembre 2013 sui Contratti Pubblici e Partenariato pubblico privato II^ Modulo Catania, 31 Dicembre 2013 F.to Dott.ssa Frattallone Grazia 9

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

Dirigente ASL II fascia - Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene e Sanità Pubblica ex ASL NA5

Dirigente ASL II fascia - Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene e Sanità Pubblica ex ASL NA5 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 05/01/1959 Qualifica CAROTENUTO ADELE Dirigente Medico Amministrazione ASL NAPOLI 3 SUD (EX ASL 4 e 5) Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER L ATTIVITA CONTRATTUALE DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA

REGOLAMENTO GENERALE PER L ATTIVITA CONTRATTUALE DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA REGOLAMENTO GENERALE PER L ATTIVITA CONTRATTUALE DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA Il presente regolamento, nell osservanza della vigente normativa in materia di contratti pubblici di lavori, servizi

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

Partner unico, vantaggi infiniti.

Partner unico, vantaggi infiniti. Partner unico, vantaggi infiniti. Affidabilità, la nostra missione. Un unico interlocutore per molteplici servizi: è questa la forza di Tre Sinergie, azienda che opera nel settore del global service e

Dettagli

Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria -

Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria - Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria - ART. 1 - Oggetto: Il presente Regolamento disciplina i casi e

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO (ai sensi dell articolo 26 del D.Lgs. 81/2008) Allegato

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 922 DEL 12/11/2013 PROPOSTA N. 191 Centro di Responsabilità: Servizi Sociali, Istruzione, Associazionismo, Cultura, Promozione del Territorio

Dettagli

COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia

COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia COPIA DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO N. 66 DEL 02/08/2014 L anno DUEMILAQUATTORDICI addì DUE del mese di AGOSTO Oggetto: Aggiudicazione provvisoria del 1 Lotto per

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 252 approvata il 15 aprile 2015 DETERMINAZIONE: ACQUISTO DI N. 42

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013 STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA Aggiornamento dicembre 2013 1 ASPETTI DI SISTEMA 2 PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali CIRCOLARE N. 36/2013 Roma, 6 settembre 2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione generale per l Attività Ispettiva Prot. 37/0015563 Agli indirizzi in allegato Oggetto: art. 31 del D.L.

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 OGGETTO: Fornitura in noleggio con somministrazione (durata: cinque anni) di n. 1 sistema per l analisi del linfonodo sentinella modello OSNA integrato

Dettagli

Regolamento emittenti

Regolamento emittenti E Regolamento emittenti Adottato con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 Allegato 5-bis Calcolo del limite al cumulo degli incarichi di amministrazione e controllo di cui Aggiornato con le modifiche apportate

Dettagli

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI PULIZIA ED IGIENE AMBIENTALE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 20 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...3 1.1. Premessa e ambito

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione.

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione. RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL CONTO CONSUNTIVO 2013 La presente relazione illustra l andamento della gestione dell istituzione scolastica e i risultati conseguiti in relazione agli obiettivi programmati

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56 Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro se assumo il primo dipendente/collaboratore? Come datore di lavoro devo: 1. valutare i rischi a cui andrà incontro questa persona compiendo il

Dettagli

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PIANO DISTRETTUALE DEGLI INTERVENTI del Distretto socio-sanitario di Corigliano Calabro Rif. Decreto Regione Calabria n. 15749 del 29/10/2008 ANALISI DELBISOGNO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. N. LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi

Dettagli

- PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

- PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO - PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO G.1. I reati di cui all art. 25 septies del D.Lgs. n. 231/2001 La Legge 3 agosto 2007, n. 123, ha introdotto l art. 25 septies del

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA 2012-2013

RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA 2012-2013 Direzione Generale per il Terzo Settore e le Formazioni Sociali RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA 2012-2013 A seguito della soppressione dell Agenzia per il Terzo Settore (ex Agenzia per le Onlus), le relative

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE Sede legale: Via G. Cusmano, 24 90141 PALERMO C.F. e P. I.V.A.: 05841760829 Dipartimento Provveditorato e Tecnico Servizio Progettazione e Manutenzioni Via Pindemonte, 88-90129 Palermo Telefono: 091 703.3334

Dettagli

Roma, 25 marzo 2003 QUESITO

Roma, 25 marzo 2003 QUESITO RISOLUZIONE N. 71/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 25 marzo 2003 Oggetto: Istanza di interpello D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 642 imposta di bollo su atti e documenti connessi con i contratti

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli