POWER 2015 SISTEMI DI PROTEZIONE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POWER 2015 SISTEMI DI PROTEZIONE"

Transcript

1 POWER 2015 SISTEMI DI PROTEZIONE

2 Gruppo GEWISS GEWISS è una realtà leader operante a livello internazionale nella produzione di sistemi e componenti per le installazioni elettriche di bassa tensione. Lo sviluppo come costante della gestione ha permesso a GEWISS di affermarsi come interlocutore di riferimento per il mercato elettrotecnico nella produzione di soluzioni per la domotica, l energia e l illuminotecnica. Oggi è presente in Italia, Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Portogallo, Cina, Russia, Turchia, Romania, Cile, Emirati Arabi e in altri 80 paesi nel mondo. Power L offerta tecnologicamente avanzata di apparecchi modulari e scatolati integra la vasta gamma di quadri e armadi di distribuzione, centralini e quadri combinati dando vita al Sistema di Protezione GEWISS. Domotics Building Lighting I sistemi domotici offrono soluzioni d avanguardia per la gestione e il controllo intelligente della casa e dell edificio garantendo sicurezza, comfort, risparmio energetico con design italiano. Scatole di derivazione e contenitori speciali, una linea completa e coordinata di centralini e quadri di distribuzione, connessioni industriali all avanguardia e un sistema integrato di quadri per impianti speciali danno vita ai Sistemi di distribuzione GEWISS. Sistemi d illuminazione adeguati ad ogni ambiente, ogni spazio ed ogni luogo. Soluzioni che abbracciano la tecnologia LED per rispondere alle esigenze dei contesti industriale e terziario, degli impianti sportivi e dell illuminazione d emergenza. Scoprite l'intera offerta su 2

3 Sistema di protezione GEWISS Il sistema di protezione GEWISS è composto da prodotti che presentano sinergia e perfetta integrazione tra loro, quali l'innovativa serie 90 ReStart (dispositivi di riarmo automatico), le serie 90 MCB e 90 RCD (interruttori modulari per protezione circuiti e differenziali), la serie MTX (interruttori scatolati per distribuzione di potenza) e la serie 47 CVX (quadri di distribuzione in metallo). Una gamma integrata di prodotti che sono in grado di soddisfare tutte le necessità secondo il tipo di applicazione, da quella residenziale a quella industriale e che garantiscono qualità e sicurezza al passo con il mercato. I vantaggi del sistema GEWISS sono molteplici: compatibilità pratica di prodotti omogenei, pianificazione, installazione e manutenzione dell'impianto semplici e rapide, design moderno ed elegante. Serie 90 ReStart Serie 90 MCB Serie 90 RCD Serie CVX 630K/630M Apparecchi di protezione Serie 90 AM Serie CVX 160I/160E Serie 90 PV Serie MTX/MSS 3

4 Serie 90 ReStart Dispositivi di riarmo automatico Dispositivi di riarmo automatico ReStart In caso di scatto del differenziale, ReStart ripristina l'alimentazione elettrica in breve tempo, ma soltanto dopo aver eseguito un controllo dell'impianto (versioni RD) e anche un controllo del cortocircuito (versione RM). Grazie all'innovativa logica di controllo, Autotest è in grado di testare periodicamente e automaticamente il funzionamento del differenziale, senza dover togliere l'alimentazione all'impianto. Sono disponibili versioni PRO per un sistema di monitoraggio continuo. Infatti, il controllo dell'impianto verrà eseguito a intervalli regolari finché il guasto non scompare e il dispositivo può essere richiuso automaticamente e in modo sicuro. È disponibile anche la versione ReStart RM TOP. Essa consente: - l'impostazione della modalità di riarmo (con controllo dell'impianto, per tentativi o da remoto) - la selezione della soglia di isolamento - l'impostazione del tempo di ritardo del riarmo L'unico dispositivo di riarmo automatico che testa il differenziale senza interrompere l'alimentazione elettrica ReStart con Autotest 2P ReStart con Autotest 4P ReStart RD ReStart RD PRO ReStart RM ReStart RM PRO Serie ReStart 4P Serie ReStart 2P ReStart RD PRO ReStart RM PRO ReStart RM TOP ReStart CM NOTE: ReStart CM è un dispositivo di comando motore senza controllo dell'impianto 4

5 SERIE ReStart CARATTERISTICHE E VANTAGGI Rd Rm Versione PRO Versione PRO Versione PRO Versione TOP Non riarma in caso di guasto La sicurezza dell'utente è garantita dal controllo del sistema precedente al riarmo (*) Test automatico e assenza di black-out durante l'autotest La funzione AUTOTEST di ReStart, esegue il test di intervento differenziale periodicamente e in modo automatico senza togliere l'alimentazione all'impianto, grazie ad uno speciale circuito di bypass. 3 3 Funzionamento in assenza di conduttore di terra ReStart non necessita del collegamento a terra per funzionare Protezione in ambienti aggressivi ReStart con AUTOTEST è raccomandato per ambienti difficili nei quali la funzione periodica e automatica Autotest mantiene il differenziale in condizioni di efficienza. 3 3 Alimentazione continua per impianti non presidiati Si consiglia ReStart PRO per gli impianti elettrici ove una condizione di black-out potrebbe provocare danni ingenti Monitoraggio continuo dell'impianto A seguito di uno sgancio per guasto, ReStart PRO non riarma, ma ripete il controllo ogni 2 minuti ed esegue il riarmo soltanto quando il guasto scompare (**) Segnalazione a distanza mediante contatto ausiliario Un contatto ausiliario permette una segnalazione remota in caso di guasto effettivo con mancato riarmo Connessione BUS Con il modulo di interfaccia BUS è possibile installare ReStart in sistemi di monitoraggio con protocollo di comunicazione BUS RS (***) <10 sec. Richiusura rapida La tecnologia ReStart garantisce la massima rapidità del controllo di sistema e del conseguente riarmo automatico, riducendo al minimo il tempo di fuori servizio. 3 3 Serie 4P Serie 4P (*) È possibile scegliere la modalità di riarmo automatico: - con controllo del sistema - per tentativi - da remoto (**) È possibile impostare il ritardo del tempo di riarmo automatico. (***) Solo per versioni 4P 5

6 Serie 90 ReStart Dispositivi di riarmo automatico SERIE ReStart DATI TECNICI PRINCIPALI Rd Rm Versione PRO Versione PRO Versione PRO Versione TOP Tipo di interruttore: SD SD MDC MT - MTC MDC - MT+BD Numero di poli: 2P 2P-4P 2P 2P - 4P 2P 1P+N - 2P - 4P 1P - 1P+N - 2P - 3P - 4P Tipo differenziale: A [IR] A[IR] A, A[IR] AC, A, A[IR], A[S] A, A[IR] AC, A, A[IR], A[S] AC, A, A[IR], A[S] N. di moduli (interruttore incluso) 5 5 (2 poli) 7 (4 poli) 4 4 (2 poli) 3 (4 poli)* 4 4 (2 poli) 3 (4 poli)* 3 * Corrente differenziale di intervento IΔn: (ma) Potere di interruzione lcn: (ka) ,5-6 4, ,5 25 Corrente nominale In: (A) Versioni accoppiate con interruttore: (2 poli) 3 3 (2 poli) Contatto ausiliario integrato: Tempo di riarmo regolabile: 3 Modalità di riarmo regolabile: 3 MT: MCB MTC: MCB compatto MDC: RCBO compatto SD: RCCB BD: RCD componibile * Senza interruttore NOTA: il tipo A[IR] presenta una maggiore resistenza ai disturbi di rete e alle scariche atmosferiche rispetto agli interruttori differenziali standard. Livello di immunità 8/20μs: 3000A per la versione A[IR], 250A per la versione standard. 6

7 Guida alla scelta RESTART CON AUTOTEST Dispositivi di riarmo automatico con controllo preventivo dell isolamento e test automatico del differenziale. DISPOSITIVI ACCOPPIATI CON INTERRUTTORI DIFFERENZIALI PURI 2 poli 4 poli 5 mod. 7 mod. IΔn = 30 ma IΔn = 30 ma IΔn = 300 ma In (A) Tipo A[IR] Tipo A[IR] - PRO Tipo A[IR] - PRO 25 GW N GW GW GW GW N GW GW GW GW GW GW NOTA: per il corretto funzionamento il dispositivo di riarmo deve essere alimentato a 230V AC fase-neutro. 7

8 Serie 90 ReStart Dispositivi di riarmo automatico Guida alla scelta Dispositivi di riarmo automatico con controllo preventivo dell isolamento. RESTART RD DISPOSITIVI ACCOPPIATI CON INTERRUTTORI DIFFERENZIALI PURI SD 2 poli 2 poli - Versione PRO 4 poli - Versione PRO 4 mod. 4 mod. 6 mod. 7 mod. IΔn = 30 ma IΔn = 30 ma IΔn = 100 ma IΔn = 300 ma IΔn = 500 ma IΔn = 30 ma IΔn = 30 ma In (A) Tipo A Tipo A[IR] Tipo A Tipo A[IR] Tipo A Tipo A Tipo A[S] Tipo A Tipo AC Tipo A Tipo AC Tipo A 25 GW R GW R GW P GW P - GW P - - GW P GW P GW R GW R GW P GW P GW P GW P GW P GW P GW P GW P GW R GW R GW P GW P GW P GW P GW P GW P - - GW P GW P NOTA: per il corretto funzionamento il dispositivo di riarmo deve essere alimentato a 230V AC fase-neutro. DISPOSITIVI DA ACCOPPIARE CON INTERRUTTORI DIFFERENZIALI PURI SD 4 POLI - VERSIONE PRO GW GW mod. 3 mod. + + INTERRUTTORE DIFFERENZIALE PURO SD 4 POLI IΔn = 30 ma IΔn = 100 ma IΔn = 300 ma IΔn = 500 ma In (A) Tipo 3 mod. 4 mod. 3 mod. 4 mod. 3 mod. 4 mod. 3 mod. 4 mod AC GW GW GW GW GW GW * GW * - - A GW GW GW GW GW GW * GW * - - A[IR] - GW GW AC GW GW GW GW GW GW GW * GW * GW GW A GW GW GW GW GW GW GW * GW * GW GW A[IR] - GW GW A[S] GW AC - GW GW GW GW * GW * - GW A - GW GW GW GW * GW * - GW A[IR] - GW GW A[S] GW AC - GW GW GW GW * GW * - - A - GW GW GW A[IR] GW AC - GW GW GW GW * GW * - GW A - GW GW GW GW A[IR] - GW GW A[S] GW NOTA: accoppiabili anche con interruttori differenziali puri 2 poli (SD 2P). Per il corretto funzionamento il dispositivo di riarmo deve essere alimentato a 230V AC fase-neutro. * Interruttori differenziali puri con neutro a sinistra 8

9 Guida alla scelta RESTART RM Dispositivi di riarmo automatico con controllo preventivo dell isolamento e del corto circuito. DISPOSITIVI ACCOPPIATI CON INTERRUTTORI MAGNETOTERMICI DIFFERENZIALI COMPATTI MDC 2 poli 2 poli - Versione PRO 4 mod. 4 mod. IΔn = 30 ma IΔn = 30 ma IΔn = 300 ma Icn (A) Curva In (A) Tipo A Tipo A[IR] Tipo A Tipo A Tipo A[S] 4500 C 6000 C 6 GW R GW R GW R GW R GW R GW R GW R GW R GW R GW P GW P - 10 GW R GW R GW P GW P - 13 GW R GW R GW P GW R GW R GW P GW P GW P 20 GW R GW R GW P GW P GW P 25 GW R GW R GW P GW P GW P 32 GW R GW R GW P GW P GW P NOTA: per il corretto funzionamento il dispositivo di riarmo deve essere alimentato a 230V AC fase-neutro. DISPOSITIVI DA ACCOPPIARE CON INTERRUTTORI MAGNETOTERMICI DIFFERENZIALI COMPATTI 4 POLI VERSIONE PRO GW GW mod. 3 mod. + + INTERRUTTORE MAGNETOTERMICO DIFFERENZIALE MDC 4P 4 mod. 4 mod. IΔn = 30 ma IΔn = 300 ma Icn (A) Curva In (A) Tipo AC Tipo A Tipo A[IR] Tipo AC Tipo A Tipo A[S] 4500 C 6000 C B 6 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW NOTA: accoppiabili anche con interruttori magnetotermici differenziali 1P+N e 2 poli (MDC 1P+N e 2P). Per il corretto funzionamento il dispositivo di riarmo deve essere alimentato a 230V AC fase-neutro. 9

10 Serie 90 ReStart Dispositivi di riarmo automatico Guida alla scelta RESTART RM TOP Dispositivo di riarmo regolabile con/senza controllo preventivo dell isolamento e/o del corto circuito. DISPOSITIVI DA ACCOPPIARE CON INTERRUTTORI MAGNETOTERMICI E BLOCCHI DIFFERENZIALI 4 POLI GW mod. + INTERRUTTORE MAGNETOTERMICO MT 4 POLI 4 mod. Curva In (A) Icn = 6000 A Icn = A Icn = A 1 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW C 13 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW B 20 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW D 10 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW BLOCCO DIFFERENZIALE BD 4 POLI 3,5 mod. In (A) IΔn (ma) Tipo AC Tipo A Tipo A[IR] Tipo A[S] 30 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW NOTA: accoppiabile anche con interruttori magnetotermici compatti MTC, con magnetotermici differenziali MDC, con interruttori magnetotermici MT e con blocchi differenziali BD 1P+N, 2 e 3 poli. Per il corretto funzionamento il dispositivo di riarmo deve essere alimentato a 230 V ac fase-neutro. 10

11 RESTART CON AUTOTEST Dati tecnici TIPO RESTART CON AUTOTEST 2P RESTART CON AUTOTEST PRO 2P RESTART CON AUTOTEST PRO 4P Caratteristiche elettriche Norme di riferimento: EN 50557, EN Sistema di distribuzione: TT - TN Tensione nominale di impiego (Ue): (V) 230 a.c. (1) 400 a.c. Tensione minima di funzionamento (Ue min): (V) 85% Ue Tensione massima di funzionamento (Ue max): (V) 110% Ue Tensione nominale di isolamento (Ui): (V) 500 Tensione di prova di rigidità dielettrica verso massa: (V) 2500 a.c. per 1 minuto Tensione nominale di tenuta ad impulso (Uimp): (kv) 4 Frequenza nominale: (Hz) 50 Potere di interruzione e chiusura diff. nominale (IΔm): (A) 630 Corrente di cto-cto condizionata differenziale nominale con fusibile (IΔc): (1) Alimentazione 230V fase-neutro (2) In assenza di guasto nell impianto (3) Temperatura media giornaliera +35 C (4) Impostando la modalità NC+impulso, il contatto ausiliario commuta per 100ms alla fine di ogni ciclo di Autotest eseguito con esito positivo. (A) (gl 63A) per In=25-40A (gl 80A) per In=63A Numero di poli: 2 4 Tipo di interruttore differenziale associato: A[IR] Corrente nominale (In): (A) Corrente differenziale nominale di intervento (IΔn): (ma) Resistenza nominale verso terra di non funzionamento (Rdo): (kω) (30mA) - 2,5 (300mA) Resistenza nominale verso terra di funzionamento (Rd): (kω) (30mA) - 5 (300mA) Potenza dissipata a In: (W) 2,2 (25A) - 5,4 (40A) - 6,2 (63A) 3,5 (25A) - 6 (40A) - 12 (63A) Potenza assorbita a vuoto: (VA) 4 (cosφ=0,2) Potenza assorbita in fase di riarmo: (VA) 41 (cosφ=0,5) Comando di richiusura: automatico Alimentazione: dall alto Caratteristiche meccaniche Larghezza in moduli DIN: 5 7 Tempo di richiusura: (s) 10 Durata del ciclo di Autotest: (s) 7 Frequenza massima di manovra: (man/h) 30 N massimo di manovre meccaniche: 4000 N massimo di richiusure automatiche consecutive (2) : 3 Tempo di reset del contatore N richiusure automatiche consecutive: (s) 60 Sezione morsetti interruttore: (mm 2 ) 35 cavo flessibile - 35 cavo rigido Coppia nominale di serraggio: (Nm) 2 Grado di protezione: IP20 (morsetti) - IP40 (fronte) Temperatura di impiego: ( C) (3) Temperatura di stoccaggio: ( C) Tropicalizzazione: 55 C - UR 95% Caratteristiche contatto ausiliario Tipo di contatto: Photomos Tensione di funzionamento: (V) a.c. / d.c. Corrente di funzionamento: (ma) 0,6 (min) cosφ=1 (max) Frequenza di funzionamento: (Hz) 50 Categoria di utilizzazione: AC12 Modalità di funzionamento: NA / NC / NC + impulso (4) Sezione morsetti: (mm 2 ) 2,5 Coppia nominale di serraggio: (Nm) 0,4 Funzione Autotest Test automatico e periodico del differenziale: Segnalazione luminosa autotest in corso: Segnalazione luminosa eventuali anomalie dispositivo: Funzione ReStart Richiusura automatica per scatto intempestivo: Controllo presenza guasto a terra: Controllo continuo impianto: Blocco della richiusura in caso di guasto: Segnalazione di richiusura in corso: Segnalazione di guasto: Inserimento / esclusione funzione ReStart: Contatto ausiliario per remotizzazione stato di funzionamento: Protezione elettrica interna: PTC PTC PTC 11

12 Serie 90 ReStart Dispositivi di riarmo automatico RESTART RD Dati tecnici TIPO RESTART RD 2P RESTART RD PRO 2P RESTART RD PRO 4P Caratteristiche elettriche Norme di riferimento: EN 50557, EN EN Sistema di distribuzione: TT - TN Tensione nominale di impiego (Ue): (V) 230 a.c. (1) Tensione minima di funzionamento (Ue min): (V) 85% Ue Tensione massima di funzionamento (Ue max): (V) 110% Ue Tensione nominale di isolamento (Ui): (V) 500 Tensione di prova di rigidità dielettrica verso massa: (V) 2500 a.c. per 1 minuto Tensione nominale di tenuta ad impulso (Uimp): (kv) 4 Frequenza nominale: (Hz) 50 Potere di interruzione e chiusura diff. nominale (IΔm): (A) IΔm dell'interruttore associato Corrente di cto-cto condizionata differenziale nominale con fusibile (IΔc): (A) IΔc dell'interruttore associato Numero di poli: 2 4 Tipo di interruttore differenziale SD: A - A[IR] A - A[IR] - A[S] AC - A - A[IR] - A[S] Corrente nominale (In): (A) Corrente differenziale nominale di intervento (IΔn): (ma) Resistenza nominale verso terra di non funzionamento (Rdo): (kω) 20 8 (30mA) - 2,5 (100/300/500mA) 8 (30mA) - 2,5 (100/300/500mA) Resistenza nominale verso terra di funzionamento (Rd): (kω) (30mA) - 5 (100/300/500mA) 16 (30mA) - 5 (100/300/500mA) Potenza dissipata a In: (W) Potenza dissipata dell interruttore associato Potenza assorbita a vuoto: (VA) 0 17 (cosφ=0,2) 4 (cosφ=0,2) Potenza assorbita in fase di riarmo: (VA) 18 (cosφ=0,5) 45 (cosφ=0,5) Comando di richiusura: automatico Caratteristiche meccaniche Larghezza in moduli DIN: 2 (dispositivo di riarmo) + 2 (int. differenziale) 3 (dispositivo di riarmo) Tempo di richiusura: (s) Frequenza massima di manovra: (man/h) N massimo di manovre meccaniche: N massimo di richiusure automatiche consecutive (2) : 3 Tempo di reset del contatore N richiusure automatiche consecutive: (s) Sezione morsetti interruttore: (mm 2 ) 35 cavo flessibile (3) - 35 cavo rigido Coppia nominale di serraggio: (Nm) 2 Grado di protezione: IP20 (morsetti) - IP40 (fronte) Temperatura di impiego: ( C) (4) Temperatura di stoccaggio: ( C) Tropicalizzazione: 55 C - UR 95% Caratteristiche contatto ausiliario Tipo di contatto: - Photomos Tensione di funzionamento: (V) a.c. / d.c. Corrente di funzionamento: (ma) - 0,6 (min) cosφ=1 (max) Frequenza di funzionamento: (Hz) - 50 Categoria di utilizzazione: - AC12 Modalità di funzionamento: - NA / NC / INTERMITTENTE Sezione morsetti: (mm 2 ) - 2,5 Coppia nominale di serraggio: (Nm) - 0,4 Funzione ReStart Richiusura automatica per scatto intempestivo: Controllo presenza guasto a terra: Controllo continuo impianto: Blocco della richiusura in caso di guasto: Segnalazione di richiusura in corso: Segnalazione di guasto: Inserimento / esclusione funzione ReStart: Contatto ausiliario per remotizzazione stato di funzionamento: Protezione elettrica interna: PTC PTC PTC (1) Alimentazione 230V fase-neutro (2) In assenza di guasto nell impianto (3) 25mm 2 per versioni 4 poli in 3 moduli (4) Temperatura media giornaliera +35 C 12

13 RESTART RM Dati tecnici TIPO RESTART RM 2P RESTART RM PRO 2P RESTART RM PRO 4P RM TOP CM Caratteristiche elettriche Norme di riferimento: EN 50557, EN EN Sistema di distribuzione: TT - TN TT - TN - IT (1) TT - TN - IT Tensione nominale di impiego (Ue): (V) 230 a.c. (2) Tensione minima di funzionamento (Ue min): (V) 85% Ue Tensione massima di funzionamento (Ue max): (V) 110% Ue Tensione nominale di isolamento (Ui): (V) 500 Tensione di prova di rigidità dielettrica verso massa: (V) 2500 a.c. per 1 minuto Tensione nominale di tenuta ad impulso (Uimp): (kv) 4 Frequenza nominale: (Hz) 50 Potere di interruzione e chiusura diff. nominale (IΔm): (A) IΔm dell'interruttore associato Numero di poli: 2 4 Tipo di interruttore magnetotermico differenziale MDC: A - A[IR] A - A[S] AC - A - A[IR] - A[S] AC - A - A[IR] - A[S] Tipo di interruttore magnetotermico differenziale MT+BD: AC - A - A[IR] - A[S] Corrente nominale (In): (A) da 6 a 32 da 1 a 63 Corrente differenziale nominale di intervento (IΔn): (ma) Resistenza nominale verso terra di non funzionamento (Rdo): (kω) 20 8 (30mA) - 2,5 (300mA) 8 (30mA) - 2,5 (300/500/1000mA) - Resistenza nominale verso terra di funzionamento (Rd): (kω) (30mA) - 5 (300mA) 16 (30mA) - 5 (300/500/1000mA) - Resistenza nominale tra le parti attive di non funzionamento (Rcco): (Ω) 0,8 0,3 - Resistenza nominale tra le parti attive di funzionamento (Rcc): (Ω) 1,3 1,8 - Potenza dissipata a In: (W) Potenza dissipata dell interruttore associato Potenza assorbita a vuoto: (VA) 0 17 (cosφ=0,2) 16 (cosφ=0,2) 15 (cosφ=0,1) 0 (cosφ=0,2) Potenza assorbita in fase di riarmo: (VA) 18 (cosφ=0,5) 34 (cosφ=0,7) 30 (cosφ=0,6) 30 (cosφ=0,6) Comando di richiusura: automatico automatico / da remoto (3) da remoto (3) Caratteristiche meccaniche Larghezza in moduli DIN: 2 (dispositivo di riarmo) + 2 (int. magnetotermico differenziale) 3 (dispositivo di riarmo) 4 (dispositivo di riarmo) Tempo di richiusura: (s) (senza test impianto) 10 (con test impianto) Tempo di apertura da remoto: (s) Frequenza massima di manovra: (man/h) N massimo di manovre meccaniche: N massimo di richiusure automatiche consecutive (4) : 3 - Tempo di reset del contatore N richiusure automatiche consecutive: (s) Sezione morsetti interruttore: (mm 2 ) 35 cavo flessibile - 35 cavo rigido Coppia nominale di serraggio: (Nm) 2 Grado di protezione: IP20 (morsetti) - IP40 (fronte) 2 (dispositivo di riarmo) 3 Temperatura di impiego: ( C) (5) Temperatura di stoccaggio: ( C) Tropicalizzazione: 55 C - UR 95% Caratteristiche contatto ausiliario Tipo di contatto: - Photomos In scambio Photomos In scambio Tensione di funzionamento: (V) a.c. / d.c. 230 a.c. / 30 d.c a.c. / d.c. 230 a.c. / 30 d.c. Corrente di funzionamento: (ma) - 0,6 (min) cosφ=1 (max) 1,5 a.c. / 0,8 d.c. 0,6 (min)- 100 cosφ=1 (max) 1,5 a.c. / 0,8 d.c. Frequenza di funzionamento: (Hz) - 50 Categoria di utilizzazione: - AC12 Modalità di funzionamento: - NA / NC / INTERMITTENTE CO NA / NC / INTERMITTENTE CO Sezione morsetti: (mm 2 ) - 2,5 Coppia nominale di serraggio: (Nm) - 0,4 Funzione ReStart Richiusura automatica per scatto intempestivo: Controllo presenza guasto a terra: Controllo presenza cto-cto: Soglia di isolamento impostabile: Controllo continuo impianto: Tempo di attesa riarmo regolabile (6) : Modalità di riarmo impostabile: Blocco della richiusura in caso di guasto: Segnalazione di richiusura in corso: Segnalazione di guasto: Inserimento / esclusione funzione ReStart: Contatto ausiliario per remotizzazione stato di funzionamento: Protezione elettrica interna: PTC PTC PTC PTC PTC (1) Per sistema IT riarmo senza controllo presenza guasto (2) Alimentazione 230V fase-neutro (3) Durata impulso 200ms (4) In assenza di guasto nell impianto (5) Temperatura media giornaliera +35 C (6) Tempo ritardo richiusura automatica: 0 1h 13

14 Serie 90 MCB Interruttori modulari per protezione circuiti Interruttori modulari per protezione circuiti Con gli interruttori modulari compatti MTC è possibile proteggere 2 poli per ciascun modulo. Gli interruttori modulari MT, nati da soluzioni di design innovative ed esclusive e creati con materiali di alta qualità, sono caratterizzati da eccezionali prestazioni, solidità e affidabilità nel tempo. Gli interruttori modulari ad alte prestazioni MTHP, fino a 125A e con potere di interruzione di 16kA (EN ), possono essere utilizzati sia come interruttore generale sia come protezione magnetotermica in quadri elettrici con corrente di corto-circuito elevata. 2P 4P MCB - MTC Magnetotermici Compatti GEWISS -50% di ingombro Standard di mercato MTC MT MTHP Massima sicurezza Oltre alla caratteristica del doppio gancio DIN, che permette un fissaggio più stabile e agevola le operazioni di manutenzione, i morsetti sono provvisti di un inserto isolante protettivo e scorrevole per la massima sicurezza di serraggio e contro possibili contatti con parti in tensione. Gestione semplificata degli accessori La completa integrazione tra gli interruttori e tutti gli ausiliari elettrici della serie 90 permette di semplificare e di razionalizzare la gestione degli accessori. Rapida identificazione Il cartellino porta etichette è utile per l identificazione della funzione svolta da ogni linea ed è disponibile su tutta la gamma. 14

15 Guida alla scelta MTC INTERRUTTORI MAGNETOTERMICI MT Icn [A] (EN60898) Curva C B C B D In [A] * Interruttori magnetotermici con neutro a sinistra 1P 1P+N 1P+N* 2P 3P 4P 1P 1P+N 2P 3P 4P 1 mod. 1 mod. 1 mod. 1 mod. 2 mod. 2 mod. 1 mod. 2 mod. 2 mod. 3 mod. 4 mod. MTC 45 MT GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW MTC 60 MT GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW

16 Serie 90 MCB Interruttori modulari per protezione circuiti INTERRUTTORI MAGNETOTERMICI MTC MT MTHP Icn [A] (EN60898) (16kA EN ) Curva C B D C D C C 1P+N 2P 1P 2P 3P 4P 1P 2P 3P 4P In [A] 1 mod. 1 mod. 1 mod. 2 mod. 3 mod. 4 mod. 1.5 mod. 3 mod. 4.5 mod. 6 mod. MTC 100 MT GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW MTHP GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW MT 250 MTHP GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW C GW GW GW GW C GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW

17 Serie 90 RCD Interruttori modulari per protezione differenziale Interruttori differenziali puri, magnetotermici differenziali e blocchi per protezione differenziale Con gli interruttori magnetotermici differenziali compatti MDC è possibile proteggere un polo per ciascun modulo. Una gamma di apparecchi modulari per protezione differenziale con prestazioni d'eccellenza. Gli interruttori differenziali puri SD e i blocchi differenziali BD e BDHP per interruttori MT e MTHP offrono un montaggio rapido e soluzioni innovative ed esclusive. Ampia gamma di versioni: - istantanei: tipo AC - A - ad immunità rinforzata: tipo A - B - selettivi: tipo A - B - con soglia e tempo di intervento regolabile: tipo A 2P 4P RCBO - MDC Magnetotermici differenziali Compatti GEWISS -50% di ingombro Standard di mercato MDC BD e BDHP SD SD tipo B Tipo B Tipo A I (picco) 100% 90% 50% Tipo AC Verifica immediata I differenziali componibili sono provvisti di un pulsante di test che permette la verifica meccanica del corretto accoppiamento con il magnetotermico prima della messa in tensione. Un test importante che garantisce il corretto funzionamento del cinematismo. Inoltre, l unica maniglia di manovra permette di discriminare l intervento dell interruttore per guasto differenziale mediante una segnalazione di colore giallo che appare nella finestra del blocco differenziale associato. Un interruttore per ogni necessità Grazie all ampia possibilità di scelta, la serie 90 RCD permette di soddisfare tutte le esigenze di protezione negli impianti elettrici con diverse tipologie di correnti di guasto verso terra, da quelle di forma sinusoidale (tipo AC) e pulsante unidirezionale (tipo A), dovute alla presenza di apparecchi muniti di dispositivi elettronici, fino a quelle con componenti in continua (tipo B) utilizzati in presenza, ad esempio, di inverter, ups e apparecchi medicali. 10% T1=8 T1(µ S) T2=20 Al servizio della continuità La versione IR, disponibile nella serie MDC, BD e SD, si distingue per la sua capacità di garantire la sicurezza e, contemporaneamente, di non intervenire in occasione di perturbazioni di origine impulsiva dovuta a fenomeni temporaleschi, azionamenti con corrente di spunto critica ed in presenza di armoniche che, normalmente, provocano l apertura senza giusta causa, degli interruttori differenziali standard. 17

18 Serie 90 RCD Interruttori modulari per protezione differenziale Guida alla scelta INTERRUTTORI MAGNETOTERMICI DIFFERENZIALI IΔn = 30mA IΔn = 300mA Icn [A] (EN ) 4500 C 6000 Curva Tipo In [A] C B AC A AC A A[IR] A[S] A 1P+N 2P 3P 4P 1P+N 2P 3P 4P 2 mod. 2 mod. 3 mod. 4 mod. 2 mod. 2 mod. 3 mod. 4 mod. MDC 45 6 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW MDC 60 6 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW

19 INTERRUTTORI MAGNETOTERMICI DIFFERENZIALI IΔn = 30mA IΔn = 100mA IΔn = 300mA Icn [A] (EN ) Curva Tipo In [A] MDC 100 1P+N 2P 3P 2P 1P+N 2P 2 mod. 2 mod. 3 mod. 2 mod. 2 mod. 2 mod. 6 GW GW GW MA* - - GW GW GW MA* 10 GW GW GW MA* - - GW GW GW MA* 13 GW GW GW MA* AC 16 GW GW GW MA* - - GW GW GW MA* 20 GW GW GW MA* - - GW GW GW MA* 25 GW GW GW MA* - - GW GW GW MA* 32 GW GW GW MA* - - GW GW GW MA* 6 GW GW GW MA* GW ** GW GW GW GW MA* 10 GW GW GW MA* GW ** GW GW GW GW MA* 13 GW GW GW MA* - GW C A 16 GW GW GW MA* GW ** GW GW GW GW MA* 20 GW GW GW MA* GW ** GW GW GW GW MA* 25 GW GW GW MA* GW ** GW GW GW GW MA* 32 GW GW GW MA* GW ** GW GW GW GW MA* 6 - GW GW GW A[IR] 16 - GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW A 16 - GW GW GW GW GW GW GW GW GW B 32 - GW GW GW GW GW GW A[IR] 16 - GW GW GW GW * Tensione nominale di impiego pari a 110V ac ** Tensione nominale di impiego pari a 230V ac BLOCCHI DIFFERENZIALI (EN APP. G) BD BDHP 2P 3P 4P 2P 3P 4P Tipo IΔn [ma] 2 mod. 3,5 mod. 3,5 mod. 4 mod. 6 mod. 6 mod. In 25 A In 63 A In 25 A In 63 A In 25 A In 63 A In 125 A In 125 A In 125 A 10 GW AC 30 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW A 300 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW A[IR] 30 GW GW GW A[S] 300 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW A reg GW PRESE CON INTERRUTTORE DIFFERENZIALE PURO INTERRUTTORI DIFFERENZIALI PURI DA INCASSO CASSETTA DA PARETE In [A] Ue [V] Tipo IΔn [ma] IP21 IP44 IP41 IP44 10 GW GW GW A GW GW GW GW

20 Serie 90 RCD Interruttori modulari per protezione differenziale 2P INTERRUTTORI DIFFERENZIALI PURI (EN ) SD 4P In [A] Tipo IΔn [ma] 2 mod. 3 mod. 4 mod. 4 mod. ** 10 GW AC 30 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW A 30 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW A[IR] 30 GW GW GW B[IR] 30 GW * - GW GW GW GW GW GW AC 100 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW A GW GW GW GW GW GW GW A[IR] 30 GW GW GW A[S] 300 GW GW B[IR] 30 GW * - GW GW GW GW GW AC 100 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW A 100 GW GW GW GW GW GW GW A[IR] 30 GW GW GW A[S] 300 GW GW GW B[IR] GW GW B[S] GW GW GW GW AC 100 GW GW GW GW GW GW GW A 100 GW GW GW GW A[S] 300 GW GW B[IR] GW GW B[S] GW GW GW AC GW GW GW GW GW GW A GW GW A[IR] GW GW A[S] GW GW AC GW GW GW A GW GW * 4 moduli ** Interrutori differenziali puri con neutro a sinistra 20

21 Serie 90 AM Accessori modulari Ausiliari elettrici e pettini I contatti ausiliari e gli sganciatori, comuni a tutti gli interruttori magnetotermici e magnetotermici differenziali, consentono semplicità, intercambiabilità, molteplicità di impieghi e razionalizzazione degli articoli. La gamma si completa con gli ausiliari modulari dedicati alla serie di interruttori differenziali puri. I pettini, permettono di ridurre i tempi di cablaggio e di manodopera, senza dover utilizzare cavi e capicorda. I pettini, sono disponibili nelle versioni a puntale e a forcella, da 12 moduli e fino a un metro di lunghezza. CONTATTO AUSILIARIO DI POSIZIONE APERTO/CHIUSO CONTATTO AUSILIARIO DI SGANCIATO RELÈ CONTATTO AUSILIARIO CONFIGURABILE (POSIZIONE/ SCATTATO) SGANCIATORI A LANCIO DI CORRENTE SGANCIATORI DI MINIMA TENSIONE MTC MT MTHP MDC GW SD 4P GW GW CONTATTO AUSILIARIO DI POSIZIONE APERTO/CHIUSO GW (SD A) GW (12-48V CA/CC) GW ( V CC) ( V CA) CONTATTO AUSILIARIO DI POSIZIONE APERTO/ CHIUSO GW (SD 125A) GW (230 V CA) GW (24 V CA/CC) GW (48 V CA/CC) CONTATTO AUSILIARIO DI SGANCIATO RELÈ GW (SD A) SGANCIATORE A LANCIO DI CORRENTE GW (SD A) SD TIPO B CONTATTO AUSILIARIO DI POSIZIONE APERTO/CHIUSO GW PETTINI A PUNTALE PETTINI A FORCELLA TERMINALE ISOLATO PER PETTINI A PUNTALE CAPPUCCI FINALI PETTINE CAPPUCCI PROTETTIVI 12 mod. 1 metro 12 mod. 1 metro 5 pezzi 1P GW GW GW GW GW Per MT-MDC 2P GW GW GW GW GW GW P GW GW GW GW GW GW P GW GW GW GW GW GW mod. 5 pezzi Per MDC Fino a 6 MDC 1P+N / 2P - GW GW mod. 1 metro 5 pezzi 1P (grigio) GW Per MTC 1P (blu) GW GW GW P (bianco) - GW mod. 6 mod. 12 mod. 5 pezzi Per SD 2P Fino a 11 MTC 1P+N / 2P GW F Per SD 4P 3 mod. Fino a 9 MT 1P / 3 MT 3P - GW * GW GW * - - GW Per SD 4P 4 mod. Fino a 8 MT 1P - - GW * - - * Adatto per compensare la differenza in altezza tra interruttori principale (SD) e di partenza (MT). 21

22 Serie 90 AM Accessori modulari Protezione Questa linea di accessori garantisce una protezione ottimale di carichi e di impianti di distribuzione energia. La famiglia si compone di: - scaricatori di sovratensione LST - portafusibili sezionabili - relé differenziale a toroide separato - salvamotori Scaricatori di sovratensione LST Portafusibili compatto LST - SCARICATORI DI SOVRATENSIONE SALVAMOTORI TIPO 1+2 TIPO 2 1P+N 3P+N 1P 1P+N 3P+N Imax (ka) 230V 400V 230V 400V 230V 400V GW D6 407 GW D mod. 4 mod GW D6 411 GW D6 417 GW D6 419 GW D mod. 2 mod. 4 mod. GW D6 412* GW D6 418* GW D6 420* 1 mod. 1 mod. 2 mod. 4 mod. 65 (Iimp=12,5kA) GW D6 401 GW D mod. 4 mod (Iimp=25kA) GW D6 404* GW D6 405* 4 mod. 8 mod * Con contatto ausiliario PORTAFUSIBILI SEZIONABILI CA In (A) 3 mod. 0,1-0,16 GW ,16-0,25 GW ,25-0,4 GW ,4-0,63 GW ,63-1 GW ,6 GW ,6-2,5 GW ,5-4 GW ,3 GW ,3-10 GW GW GW GW RELÈ DIFFERENZIALE In (A) Dim. fusibile (mm) 1P 1P+N 2P 3P 3P+N GW GW GW GW GW ,3x31,5 1 mod. 2 mod. 2 mod. 3 mod. 4 mod. GW mod. + TOROIDE SEPARATO GW GW GW GW GW mod. 2 mod. 2 mod. 3 mod. 4 mod ,3x38 GW mod. GW GW GW GW GW x51 1,5 mod. 3 mod. 3 mod. 4,5 mod. 6 mod. GW GW x mod. 8 mod. Diametro (mm) In max (A) Codice 35* 125 GW * 400 GW * 630 GW ** 630 GW * 1600 GW ** 1600 GW * Trasformatore di corrente chiuso ** Trasformatore di corrente aperto 22

23 Comando Gli accessori di comando provvedono alla funzione di inserzione e distacco dai carichi e sezionamento dell impianto elettrico. La gamma è costituita da: - interruttori di manovra sezionatori - relè passo-passo - relè di controllo - contattori CTR - relè monostabili Contattori CTR Sezionatori di manovra CA SEZIONATORI DI MANOVRA CA RELÈ MONOSTABILI RELÈ DI CONTROLLO 1P 2P 3P 4P In (A) 1 mod. 2 mod. 3 mod. 4 mod. 32 GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW TIPO DI CONTATTI CTR - CONTATTORI In (A) 16 Tensione bobina (V) 8 CA 12 CA 24 CA 230 CA 1NA 1 mod. GW GW GW GW NA 1 mod GW NA 2 mod. - GW GW GW NA +1NC 1 mod. - GW GW GW * Tensione CC 1CO 1 mod. GW GW GW GW GW * GW * 2CO 1 mod. GW GW GW GW GW * Monitoraggio Monitoraggio corrente fase Controllo sottocorrente CA/CC monofase Controllo sottocorrente CA trifase GW GW GW GW RELÈ PASSO-PASSO In (A) Tensione bobina (V) 24 CA 230 CA 24 CA-CC 230 CA-CC 24 CA-CC 230 CA-CC 24 CA-CC 230 CA-CC 1NA - GW D mod GW D6 702 GW D6 703 GW D6 712 GW D6 711 GW D NA GW D6 741* GW D6 742* GW D6 751* - - GW D mod. 1 mod. 2 mod. 2 mod. 3 mod. 3 mod. GW D6 713 GW D6 708 GW D NA - - GW D6 752* - - GW D mod. 2 mod. 3 mod. 3 mod. 3NA +1NC GW D6 718 GW D mod. 3 mod. GW D6 714 GW D6 715 GW D6 709 GW D6 723 GW D6 724 GW D6 733 GW D NA - GW D6 753* GW D6 754* 2 mod. 2 mod. 2 mod. 3 mod. 3 mod. 3 mod. 3 mod. GW D NC - GW D6 743* mod. 4 NC - - GW D6 716 GW D mod. 2 mod GW D6 707 GW D NA +1NC GW D6 744* mod. 1 mod. 2NA +2NC GW D mod. - - * Versione con controllo manuale TIPO DI CONTATTI TIPO DI CONTATTI In (A) 16 Tensione bobina (V) 8 CA 12 CA 24 CA 230 CA GW GW NA 1 mod. GW GW GW ** GW ** 2NA 1 mod. - GW GW GW mod. 3 NA 2 mod GW ** GW *** GW ** GW ** GW ** GW *** 4NA 2 mod. - GW GW GW NA +1NC 1 mod. - GW GW GW GW GW GW * 1CO 1 mod. GW GW GW ** GW ** GW *** GW CO 1 mod. - - GW * GW * Tensione CC ** Con funzione di comando centralizzato **** Tensione CC con funzione di comando centralizzato 23

Serie 90 RCD Apparecchi modulari per protezione differenziale

Serie 90 RCD Apparecchi modulari per protezione differenziale 90 RCD Apparecchi modulari per protezione differenziale La 90 RCD si compone di: MDC. Interruttori magnetotermici differenziali compatti monoblocco da 6 a 32 A, in curva B e C, potere di interruzione fino

Dettagli

Serie 90 MCB Apparecchi modulari per protezione circuiti

Serie 90 MCB Apparecchi modulari per protezione circuiti Apparecchi modulari per protezione circuiti La consente di soddisfare qualsiasi esigenza di protezione da sovraccarico e cortocircuiti, per tutte le applicazioni civili, terziarie e industriali. La gamma

Dettagli

Gamma ReStart 4P Energy. Domotics Energy Lighting

Gamma ReStart 4P Energy. Domotics Energy Lighting Gamma ReStart 4P 20 08 Energy Domotics Energy Lighting La sicurezza non è mai stata La sicurezza ha un grande autocontrollo, grazie alla serie 90 RESTART: una gamma di dispositivi di riarmo automatico

Dettagli

Interruttori magnetotermici Serie S 290 caratteristiche tecniche

Interruttori magnetotermici Serie S 290 caratteristiche tecniche Interruttori magnetotermici Serie S 90 caratteristiche tecniche S 90 Norme di riferimento CEI EN 60898, CEI EN 60947- Corrente nominale In [A] 80 In 100 Poli P. 4P Tensione nominale Ue P, 4P [V] 30-400

Dettagli

Pag. 13-2 Pag. 13-6. Pag. 13-7

Pag. 13-2 Pag. 13-6. Pag. 13-7 Pag. -2 Pag. -6 INTERRUTTORI MAGNETOTERMICI FINO A 63A Versioni: 1P, 1P+N, 2P, 3P, 4P. Corrente nominale In: 1 63A. Potere di interruzione nominale Icn: 10kA (6kA per 1P+N). Curva di intervento: tipo B,

Dettagli

PROTEZIONE SERIE 90 E SERIE 47 CVX EURODIN EUROBOX CATALOGO 2001

PROTEZIONE SERIE 90 E SERIE 47 CVX EURODIN EUROBOX CATALOGO 2001 PROTEZIONE SERIE 90 E SERIE 47 CVX 0 4 / 2 0 0 1 CATALOGO 2001 EURODIN EUROBOX S TESSA PROTEZIONE 100 MODULI Esempio di quadro con applicazione nel settore terziario, realizzato con apparecchi modulari

Dettagli

04 - MINIMO DOMOTICO E PREDISPOSIZIONI

04 - MINIMO DOMOTICO E PREDISPOSIZIONI 04 - MINIMO DOMOTICO E PREDISPOSIZIONI Gestione luci ed energia Sommario Il minimo domotico La distribuzione dell energia La distribuzione del segnale La gestione delle luci Predisporre le infrastrutture

Dettagli

Componenti per impianti fotovoltaici

Componenti per impianti fotovoltaici Componenti per impianti fotovoltaici Quadri Stringa Conext 150 Interruttori automatici in CC C60PV-DC 152 Interruttore non automatico in CC C60NA-DC 153 Interruttore non automatico in CC SW60-DC 154 Basi

Dettagli

Interruttori di manovra-sezionatori

Interruttori di manovra-sezionatori Siemens S.p.A. 2014 Nuovo design per un utilizzo più confortevole Comando affidabile I nuovi interruttori di manovra-sezionatori 5TL1 vengono installati per il comando di impianti di illuminazione, per

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE COMPORTAMENTO AGLI AGENTI CHIMICI ED ATMOSFERICI

CARATTERISTICHE TECNICHE COMPORTAMENTO AGLI AGENTI CHIMICI ED ATMOSFERICI 40 CDe - Centralini da parete standard Spagnolo Normativa: EN 60670-1; IEC 60670-24 Grado di protezione: IP 40 Protezione contro i contatti indiretti: doppio isolamento - Temperatura di installazione:

Dettagli

INTERRUTTORI AD USO DOMESTICO CON POTERE DI INTERRUZIONE 4,5KA

INTERRUTTORI AD USO DOMESTICO CON POTERE DI INTERRUZIONE 4,5KA INTERRUTTORI AD USO DOMESTICO CON POTERE DI INTERRUZIONE 4,5KA Italclem ha introdotto nella propria gamma una rinnovata versione di interruttori automatici e differenziali magnetotermici con potere di

Dettagli

04 - MINIMO DOMOTICO E PREDISPOSIZIONI. Gestione luci ed energia

04 - MINIMO DOMOTICO E PREDISPOSIZIONI. Gestione luci ed energia 04 - MINIMO DOMOTICO E PREDISPOSIZIONI Gestione luci ed energia SOMMARIO Il minimo domotico La distribuzione dell energia La distribuzione del segnale La gestione delle luci Predisporre le infrastrutture

Dettagli

Interruttori differenziali di Tipo B e di Tipo F

Interruttori differenziali di Tipo B e di Tipo F GE Industrial Solutions Interruttori differenziali di Tipo B e di Tipo F La protezione completa per le persone e gli impianti ge.com/it/industrialsolutions Tipo B applicazioni Inverter e azionamenti Caricatori

Dettagli

55.34T. SERIE 55 Relè per applicazioni ferroviarie 7 A. Relè per impieghi generali Montaggio ad innesto su zoccolo 4 scambi, 7 A

55.34T. SERIE 55 Relè per applicazioni ferroviarie 7 A. Relè per impieghi generali Montaggio ad innesto su zoccolo 4 scambi, 7 A SERIE Relè per applicazioni ferroviarie 7 A SERIE Relè per impieghi generali Montaggio ad innesto su zoccolo 4 scambi, 7 A Conformi alle normative EN 445-2:2013 (protezione contro fuoco e fumi), EN 61373

Dettagli

quadri d autore Il sistema di protezione DIN di GEWISS, soddisfa le esigenze legate ad ogni tipo di applicazione Interruttori modulari

quadri d autore Il sistema di protezione DIN di GEWISS, soddisfa le esigenze legate ad ogni tipo di applicazione Interruttori modulari quadri d autore Con il sistema di protezione GEWISS è possibile ottenere, in tempi record, il massimo in termini di affidabilità e sicurezza. Tutto con il minimo sforzo. A cura della redazione L impianto

Dettagli

Scaricatori e limitatori di sovratensione

Scaricatori e limitatori di sovratensione 5SD741 e 5SD748 Scaricatori di sovratensione di origine atmosferica Tipo 1 / 2 Caratteristiche Gli scaricatori di Tipo 1 / 2 sono dispositivi, in esecuzione compatta, che possono essere installati sia

Dettagli

Nuova gamma System pro M compact. 2CSC400002B0901

Nuova gamma System pro M compact. 2CSC400002B0901 Nuova gamma System pro M compact. 2CSC400002B0901 I nuovi apparecchi System pro M compact costituiscono la gamma più completa di interruttori automatici e differenziali disponibile sul mercato. Una gamma

Dettagli

CANTIERE E INDUSTRIA PROMOZIONE SOLUZIONI INTEGRATE PER PREZZI NETTI SPECIALI PER UN ACQUISTO MINIMO DI 100 46 QP 68 Q-DIN 68 Q-BOX ASC MODULARI DIN

CANTIERE E INDUSTRIA PROMOZIONE SOLUZIONI INTEGRATE PER PREZZI NETTI SPECIALI PER UN ACQUISTO MINIMO DI 100 46 QP 68 Q-DIN 68 Q-BOX ASC MODULARI DIN PROMOZIONE SOLUZIONI INTEGRATE PER CANTIERE E INDUSTRIA PREZZI NETTI SPECIALI PER UN ACQUISTO MINIMO DI 100 IEC 309 HP 67 IB 68 Q-DIN 68 Q-BOX ASC MODULARI DIN 46 QP PROMOZIONE RISERVATA AGLI INSTALLATORI

Dettagli

Interruttori magnetotermici Serie S 280 caratteristiche tecniche

Interruttori magnetotermici Serie S 280 caratteristiche tecniche Interruttori magnetotermici Serie S 80 caratteristiche tecniche S 80 CSC400474F001 S 80 80-100 A Dati generali Norme di riferimento CEI EN 60898-1, CEI EN 60947- Poli 1P, P, 3P, 4P Caratteristiche di intervento

Dettagli

Linea Modulare Plus ED.04

Linea Modulare Plus ED.04 Linea Modulare Plus.04 onsumer & Industrial Power Protection pparecchi modulari e centralini Linea MS imagination at work Tutta la sicurezza ch .2.4 Introduzione Interruttori magnetotermici Interruttori

Dettagli

Aggiornamento Catalogo SENTRON 02/2012 1

Aggiornamento Catalogo SENTRON 02/2012 1 1 Introduzione 2 Trasformatori per campanello Caratteristiche generali Il tipico impiego dei trasformatori per campanello è l alimentazione, per brevi periodi, di dispositivi come campanelli, ronzatori,

Dettagli

Interruttori magnetotermici differenziali compatti. Serie DC90. 2 Poli protetti fino a 40A. Low Voltage

Interruttori magnetotermici differenziali compatti. Serie DC90. 2 Poli protetti fino a 40A. Low Voltage Low Voltage Interruttori magnetotermici differenziali compatti erie DC90 Poli protetti fino a lettra rl Via Lisbona 8, int. 5 57 Padova el. +9 0498075544 Fax +9 049807795 -mail info@aegelettra.it Web www.aegelettra.it

Dettagli

Pag Pag Pag

Pag Pag Pag Pag. -2 Pag. -10 INTERRUTTORI MAGNETOTERMICI FINO A 63A Versioni: 1P, 1P+N, 2P, 3P, 4P. Corrente nominale In: 1 63A. Potere di interruzione nominale Icn: 10kA (6kA per 1P+N). Curva di intervento: tipo

Dettagli

Serie 90 MCB. Interruttori modulari per protezione circuiti. Dati tecnici. Informazioni Tecniche Versione 1.0. tipo mtc mt

Serie 90 MCB. Interruttori modulari per protezione circuiti. Dati tecnici. Informazioni Tecniche Versione 1.0. tipo mtc mt Interruttori magnetotermici MTC - MT - MTHP Dati tecnici tipo mtc mt MTC 45 mtc 60 mtc 100 mt 60 Corrente nominale (In) (A) 2-32 6-32 6-32 1-63 Categoria di impiego A A A A Tensione nominale di impiego

Dettagli

SERIE 22 Contattori modulari 25-40 - 63 A

SERIE 22 Contattori modulari 25-40 - 63 A SERIE SERIE Contattore modulare 25 A - 2 contatti arghezza 17.5 mm Apertura contatti NO 3 mm, doppia rottura Bobina e contatti per servizio continuo Bobina AC/DC silenziosa (con varistore di protezione)

Dettagli

Serie DS. Interruttori di manovra-sezionatori NOVITÀ.

Serie DS. Interruttori di manovra-sezionatori NOVITÀ. Serie DS Interruttori di manovra-sezionatori NOVITÀ www.bremasersce.it Informazioni sul prodotto 35 mm Gli interruttori di manovra-sezionatori della nuova serie DS sono caratterizzati da elevate prestazioni

Dettagli

System pro M compact Interruttori magnetotermici, differenziali e apparecchi modulari per impianti in bassa tensione

System pro M compact Interruttori magnetotermici, differenziali e apparecchi modulari per impianti in bassa tensione Contact us Document ID I Catalogo 2013 System Interruttori magnetotermici, differenziali e apparecchi modulari per impianti in bassa tensione La gamma di interruttori differenziali System pro M compact

Dettagli

Relè ad impulsi o monostabile. Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) 1 scambio 1 scambio 1 CO + 1 NO Corrente nominale/max corrente istantanea A

Relè ad impulsi o monostabile. Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) 1 scambio 1 scambio 1 CO + 1 NO Corrente nominale/max corrente istantanea A Serie 13 - Relè ad impulsi / bistabile modulare 8-12 - 16 A Caratteristiche 13.01 13.11 13.12 13.01 - Relè ad impulsi elettronico silenzioso 1 contatto 13.11 - Relè bistabile modulare 1 contatto 13.12

Dettagli

Serie 34 - Relè elettromeccanico per circuito stampato 6 A. Caratteristiche SERIE

Serie 34 - Relè elettromeccanico per circuito stampato 6 A. Caratteristiche SERIE Serie 34 - Relè elettromeccanico per circuito stampato 6 SERIE 34 Caratteristiche 34.51 Ultra sottile con 1 contatto - 6 Montaggio su circuito stampato - diretto o su zoccoli da circuito stampato Montaggio

Dettagli

Interruttori magnetotermici modulari

Interruttori magnetotermici modulari Interruttori magnetotermici modulari Interruttori magnetotermici 1P+N in un modulo Gli interruttori magnetotermici modulari 1P+N fanno parte del System pro M e sono dotati di dispositivo di attacco rapido

Dettagli

Interruttori sezionatori serie GS

Interruttori sezionatori serie GS Interruttori sezionatori serie GS 100% elettricità CARATTERISTICHE TECNICHE - MODALITÀ D ORDINE Caratteristiche tecniche Sezionatore Tripolari GS016... GS025... GS032... GS040... GS063C GS063... GS080...

Dettagli

RELÈ DIFFERENZIALI serie RDC

RELÈ DIFFERENZIALI serie RDC 125 serie RDC I Relè differenziali della serie RDC sono stati concepiti per soddisfare qualunque applicazione dove sia richiesta una una protezione di guasto verso terra. La sua ampia regolazione di corrente/tempo

Dettagli

System pro M Compact Massima compattezza, massima protezione. DS203NC: nuovi interruttori magnetotermici differenziali 3P+N in 4 moduli

System pro M Compact Massima compattezza, massima protezione. DS203NC: nuovi interruttori magnetotermici differenziali 3P+N in 4 moduli System pro M Compact Massima compattezza, massima protezione DS203NC: nuovi interruttori magnetotermici differenziali 3P+N in 4 moduli Introduzione DS203NC è la nuova linea di interruttori magnetotermici

Dettagli

COMPUTO METRICO SISTEMA BY ME (dispositivi da barra DIN)

COMPUTO METRICO SISTEMA BY ME (dispositivi da barra DIN) 01801 Alimentatore a 29 Vdc - 800 ma con bobina di disaccoppiamento integrata Fornitura e posa in opera di punto di alimentazione per sistema domotico By Me, da incasso o parete, completo di quadro di

Dettagli

Nasce l interruttore SN201

Nasce l interruttore SN201 Nasce l interruttore SN201 Profilo ideale 2CSC402001B0901 Nuovi interruttori automatici magnetotermici 1P+N in un modulo SN201 Armonia tecnologica La serie SN201 è conforme alle Norme CEI EN 60898-1 e

Dettagli

SERIE 13 Relè ad impulsi elettronico e monostabile modulare A

SERIE 13 Relè ad impulsi elettronico e monostabile modulare A SERIE Relè ad impulsi elettronico e monostabile modulare 10-16 A SERIE.81 - Relè ad impulsi elettronico silenzioso Montaggio su barra 35 mm - 1 contatto.91 - Relè ad impulsi elettronico silenzioso e relè

Dettagli

Interruttori magnetotermici SN 201. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro

Interruttori magnetotermici SN 201. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro Interruttori magnetotermici SN 01. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro Pratica installazione Cablaggio semplificato Perfettamente integrati Identificazione immediata

Dettagli

StartUp. Sistemi di Riarmo Automatico. Low Voltage

StartUp. Sistemi di Riarmo Automatico. Low Voltage Low Voltage StartUp Sistemi di Riarmo utomatico Elettra Srl Via Lisbona 8, int. 5 517 Padova Tel. +9 0980755 Fax +9 098077695 E-mail info@aegelettra.it Web www.aegelettra.it Sistemi di Riarmo utomatico

Dettagli

Linea Modulare Plus. Linea Centralino. Protezione delle linee. Protezione delle persone. Estensioni (ausiliari elettrici)

Linea Modulare Plus. Linea Centralino. Protezione delle linee. Protezione delle persone. Estensioni (ausiliari elettrici) Linea Modulare Plus Linea entralino Protezione delle linee Protezione delle persone stensioni (ausiliari elettrici) omando, controllo, segnalazione, misura ontenitori per distribuzione terminale onnessione

Dettagli

Il Sistema Chorus Sistema domotico internazionale

Il Sistema Chorus Sistema domotico internazionale Il Sistema Chorus Sistema domotico internazionale Il sistema domotico internazionale CHORUS offre soluzioni d avanguardia per la gestione e il controllo della casa e dell edificio, integrando le più avanzate

Dettagli

Relè differenziali. I dettagli che fanno la differenza Un unica e completa gamma per la protezione differenziale

Relè differenziali. I dettagli che fanno la differenza Un unica e completa gamma per la protezione differenziale Relè differenziali. I dettagli che fanno la differenza Un unica e completa gamma per la protezione differenziale La connessione avviene tramite comode morsettiere estraibili per l alimentazione e per i

Dettagli

Fupact 2012-2013. Catalogo. Interruttori di manovra-sezionatori con fusibili da 32 a 800 A

Fupact 2012-2013. Catalogo. Interruttori di manovra-sezionatori con fusibili da 32 a 800 A Fupact Interruttori di manovra-sezionatori con fusibili da 32 a 800 A Catalogo 2012-2013 TM Interruttori di manovra-sezionatori con fusibili Un nuovo approccio alla protezione elettrica Fupact INF da 32

Dettagli

Proteggere dai temporali OVR PLUS: la protezione dalle sovratensioni per la casa

Proteggere dai temporali OVR PLUS: la protezione dalle sovratensioni per la casa Proteggere dai temporali : la protezione dalle sovratensioni per la casa Scaricatore di sovratensioni per centralini domestici. è uno scaricatore di sovratensioni autoprotetto per sistemi TT monofase.

Dettagli

Serie 55 - Relè industriale 7-10 A. Caratteristiche Relè per impieghi generali con 2, 3 o 4 contatti

Serie 55 - Relè industriale 7-10 A. Caratteristiche Relè per impieghi generali con 2, 3 o 4 contatti Serie 55 - Relè industriale 7-10 A Caratteristiche 55.12 55.13 55.14 Relè per impieghi generali con 2, 3 o 4 contatti Montaggio su circuito stampato 55.12-2 contatti 10 A 55.13-3 contatti 10 A 55.14-4

Dettagli

Scheda tecnica online UE43-2MF2D2 UE43-2MF DISPOSITIVI DI COMANDO E SICUREZZA

Scheda tecnica online UE43-2MF2D2 UE43-2MF DISPOSITIVI DI COMANDO E SICUREZZA Scheda tecnica online UE43-2MF2D2 UE43-2MF A B C D E F L'immagine potrebbe non corrispondere Informazioni per l'ordine Tipo Cod. art. UE43-2MF2D2 6024893 ulteriori esecuzioni degli apparecchi e accessori

Dettagli

COMMUTAZIONE AUTOMATICA E la funzione che governa la commutazione tra due linee in un tempo regolabile fra 0,5 e 120 secondi.

COMMUTAZIONE AUTOMATICA E la funzione che governa la commutazione tra due linee in un tempo regolabile fra 0,5 e 120 secondi. Pag. 1/5 1. DESCRIZIONE Il commutatore automatico di rete ATK viene utilizzato per la commutazione automatica del carico da una linea principale (MAIN LINE) ad una di sicurezza o di riserva (SECONDARY

Dettagli

Serie 7E - Contatore di energia. Caratteristiche PTB 1 7E.12.8.230.0002 7E.13.8.230.0000 7E.16.8.230.0000

Serie 7E - Contatore di energia. Caratteristiche PTB 1 7E.12.8.230.0002 7E.13.8.230.0000 7E.16.8.230.0000 Caratteristiche 7E.12.8.230.0002 7E.13.8.230.0000 7E.16.8.230.0000 Contatore di energia - monofase Tipo 7E.12 10(25) - larghezza 2 moduli Tipo 7E.13 5(32) - larghezza 1 modulo Tipo 7E.16 10(65) - larghezza

Dettagli

Scheda tecnica DS r6. Ingecon Sun 125 TL. Caratteristiche generali. Ingeteam S.r.l.

Scheda tecnica DS r6. Ingecon Sun 125 TL. Caratteristiche generali. Ingeteam S.r.l. Ingecon Sun 125 TL Caratteristiche generali Vasto range di tensione di ingresso (405-750 Vdc). Massima tensione fino a 900 Vdc. Sistema avanzato di inseguimento del punto di potenza massima (MPPT). Assenza

Dettagli

Terasaki Italia Srl via Campania, Segrate (MI) Tel Fax

Terasaki Italia Srl via Campania, Segrate (MI) Tel Fax Sovracorrenti Generalità E trattato l impiego degli interruttori magnetotermici modulari (MCBs: Miniature Circuit Breakers) nell edilizia residenziale, intendendo per edifici residenziali quelli che contengono

Dettagli

Scaricatori e limitatori di sovratensione

Scaricatori e limitatori di sovratensione Campo d impiego Limitatori per la protezione delle reti e dei circuiti di segnalazione, misura e trasmissione dati. Questi scaricatori trovano largo impiego nella protezione delle reti e nelle alimentazioni

Dettagli

Scheda tecnica online UE44-3SL2D330 UE44-3SL DISPOSITIVI DI COMANDO E SICUREZZA

Scheda tecnica online UE44-3SL2D330 UE44-3SL DISPOSITIVI DI COMANDO E SICUREZZA Scheda tecnica online UE44-3SL2D330 UE44-3SL A B C D E F L'immagine potrebbe non corrispondere Informazioni per l'ordine Tipo Cod. art. UE44-3SL2D330 6024909 ulteriori esecuzioni degli apparecchi e accessori

Dettagli

Interruttori differenziali F 200. I dettagli che fanno la differenza Una gamma progettata per garantire efficienza e protezione

Interruttori differenziali F 200. I dettagli che fanno la differenza Una gamma progettata per garantire efficienza e protezione Interruttori differenziali F 200. I dettagli che fanno la differenza Una gamma progettata per garantire efficienza e protezione Pulsante di test per verificare il corretto funzionamento del dispositivo.

Dettagli

Biointerruttore SERIE ACCESSORI MODULARI NUOVA GAMMA DI SALVAMOTORI DISGIUNTORE CONTRO L INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO PROTEZIONE

Biointerruttore SERIE ACCESSORI MODULARI NUOVA GAMMA DI SALVAMOTORI DISGIUNTORE CONTRO L INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO PROTEZIONE ACCESSORI MODUARI UOVA GAMMA DI SAVAMOTORI PROTEZIOE Corrente nominale da 0, a A Potere d interruzione fino a ka Accessori elettrici ad installazione rapida Fissaggio su guida DI EEVATO POTERE D ITERRUZIOE

Dettagli

SERIE 70 Relè di controllo tensione

SERIE 70 Relè di controllo tensione SRI SRI per reti monofase o trifase Modelli multifunzione che permettono il controllo di sottotensione e sovratensioni, sequenza fase, mancanza fase Logica a sicurezza positiva (il contatto si apre quando

Dettagli

ALUMAX. Sistemi di connessione per alti amperaggi. Sistemi Elettrici d Autore

ALUMAX. Sistemi di connessione per alti amperaggi. Sistemi Elettrici d Autore ALUMAX Sistemi di connessione per alti amperaggi Sistemi Elettrici d Autore ALUMAX: La tecnica, leader storico di mercato nella progettazione e costruzione di componenti per la connessione elettrica in

Dettagli

Comando e Segnalazione

Comando e Segnalazione Introduzione /2 Interruttori di manovra-sezionatori /3 Interruttori di comando, deviatori e commutatori /4 Elementi ausiliari e sbarre di collegamento /5 Sezionatori sottocarico / Commutatori modulari

Dettagli

Interruttori magnetotermici e differenziali

Interruttori magnetotermici e differenziali Interruttori magnetotermici e differenziali Al servizio del cliente UFFICIO VENDITE Tel. 035 4282421 Fax 035 42824 vendite@lovatoelectric.com ASSISTENZA TECNICA Tel. 035 4282422 Fax 035 4282295 service@lovatoelectric.com

Dettagli

7E x0. Corrente nominale 5 A (32 A massima) Monofase 230 V AC Larghezza 17.5 mm

7E x0. Corrente nominale 5 A (32 A massima) Monofase 230 V AC Larghezza 17.5 mm 7E.23.8.230.00x0 kwh Contatore di energia monofase con display retro illuminato multifunzione Tipo 7E.23 5(32) - larghezza 1 modulo Conforme alle norme EN 62053-21 e EN 50470 Visualizzazione del totale

Dettagli

ELETTROMECCANICI ELETTROMECCANICI CONDENSATORI ELETTRONICI CON PREDISPOSIZIONE CONDENSATORE PER PULSANTI LUMINOSI

ELETTROMECCANICI ELETTROMECCANICI CONDENSATORI ELETTRONICI CON PREDISPOSIZIONE CONDENSATORE PER PULSANTI LUMINOSI RELÈ RELÈ AD IMPULSI AD INCASSO [pag. 112-114] ELETTROMECCANICI ELETTROMECCANICI CONDENSATORI ELETTRONICI MINIATURIZZATI PER PULSANTI CON PREDISPOSIZIONE LUMINOSI CONDENSATORE PER PULSANTI LUMINOSI 112AC/I

Dettagli

Interruttori Magnetotermici per corrente continua 5SY5 4

Interruttori Magnetotermici per corrente continua 5SY5 4 Interruttori Magnetotermici per corrente continua 5SY5 BETA Soluzioni per sistemi fotovoltaici 7 Sistemi Fotovoltaici L elevata tensione di esercizio presente in questo tipo di impianti, specialmente a

Dettagli

Catalogo Generale 2012

Catalogo Generale 2012 nergy ndustrial Solutions atalogo enerale 202 Prodotti per distribuzione di energia pparecchi modulari Linea Modulare Plus nterruttori scatolati nterruttori aperti - Sezionatori ccessori elettrici Quadri

Dettagli

Norme Dispositivi conformi alle norme internazionali IEC Temperatura ambiente - funzionamento C - stoccaggio 40...

Norme Dispositivi conformi alle norme internazionali IEC Temperatura ambiente - funzionamento C - stoccaggio 40... Unità di Comando Caratteristiche e applicazioni La gamma di Unità di Comando COMEPI si arricchisce di nuovi blocchi contatto ad innesto rapido e nuovi portalampada a LED integrato, che permettono di facilitare

Dettagli

Serie 83 - Temporizzatore modulare A. Caratteristiche

Serie 83 - Temporizzatore modulare A. Caratteristiche Caratteristiche Serie 83 - Temporizzatore modulare 12-16 A 83.01 83.02 Temporizzatori multifunzione 83.01 - Multifunzione e multitensione, 1 contatto 83.02 - Multifunzione e multitensione, 2 contatti (contatti

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Comune di CINISI Provincia Palermo Oggetto : Gara per la sostituzione di alcuni quadri di distribuzione BT Stazione appaltante : Gesap spa COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Ing. Alessandro Messina Pag. 1 1 14.4.5.4

Dettagli

L impianto in esame sarà alimentato mediante n. 1 fornitura di energia elettrica in bassa tensione 230 V.

L impianto in esame sarà alimentato mediante n. 1 fornitura di energia elettrica in bassa tensione 230 V. PREMESSA La presente relazione tecnica è relativa alla realizzazione dell impianto di pubblica illuminazione a servizio del PARCO DI MADONNA DEL COLLE di Stroncone (TR). DESCRIZIONE DELL IMPIANTO L impianto

Dettagli

Serie 38 - Interfaccia modulare a relè A

Serie 38 - Interfaccia modulare a relè A Serie 38 - Interfaccia modulare a relè 0.1-2 - 3-5 - 6-8 - 16 A SERIE 38 Caratteristiche Estrazione del relè tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio Fornito con circuito di presenza tensione

Dettagli

Prese con interruttore di blocco

Prese con interruttore di blocco Prese con interruttore di blocco Prese Unika senza protezione 276 Prese Unika protette con portafusibili 278 Prese Unika con vano DIN 280 Prese Unika con trasformatore SELV 281 Accessori per serie Unika

Dettagli

Interruttori non automatici I 116 Accessori per interruttori non automatici I 117 Interruttore non automatico a sgancio libero I-NA 118 Interruttore

Interruttori non automatici I 116 Accessori per interruttori non automatici I 117 Interruttore non automatico a sgancio libero I-NA 118 Interruttore Interruttori non automatici I 6 Accessori per interruttori non automatici I 7 Interruttore non automatico a sgancio libero I-NA 8 Interruttore non automatico 9 a sgancio libero NG5NA Commutatori rotativi

Dettagli

safety Centralina di sicurezza SNO 4062K/SNO 4062KM Arresti di emergenza/controllo dei ripari mobili di protezione

safety Centralina di sicurezza SNO 4062K/SNO 4062KM Arresti di emergenza/controllo dei ripari mobili di protezione Centralina di sicurezza /M Centralina base per arresti di emergenza e controllo ripari mobili di protezione, bordi, tappeti e bumper di sicurezza, sbarramenti optoelettronici Categoria di arresto 0 secondo

Dettagli

Soluzioni per cabine MT-BT

Soluzioni per cabine MT-BT Fusarc-CF (DIN standard) Ø5 Ø Ø L Tabella dei riferimenti e delle caratteristiche tecniche fusibili Fusarc CF Referenza Tensione di Tensione Taglia corrente max. corrente min. resistenza a Potenza L Ø

Dettagli

OROLOGIO DIGITALE PROGRAMMABILE AHC15A

OROLOGIO DIGITALE PROGRAMMABILE AHC15A 113 OROLOGIO DIGITALE PROGRAMMABILE AHC15A - Montaggio su guida Din. - Temporizzatore elettronico digitale,universale, con programmazione giornaliera e settimanale. - 8 programmi ON/OFF con ripetizione

Dettagli

Direttiva. Concetti per l'alimentazione elettrica di impianti di antenne su tralicci dell'alta tensione. ESTI n. 243 Versione 0514 i.

Direttiva. Concetti per l'alimentazione elettrica di impianti di antenne su tralicci dell'alta tensione. ESTI n. 243 Versione 0514 i. Ispettorato federale degli impianti a corrente forte ESTI ESTI n. 243 Versione 0514 i Direttiva Concetti per l'alimentazione elettrica di impianti di antenne su tralicci dell'alta tensione Autore ESTI

Dettagli

Relè di protezione elettrica Monofase per massima o minima corrente CA/CC Modelli DIB01, PIB01

Relè di protezione elettrica Monofase per massima o minima corrente CA/CC Modelli DIB01, PIB01 Relè di protezione elettrica Monofase per massima o minima corrente CA/CC Modelli, PIB01 Relè per il monitoraggio di massima o minima corrente CA/CC Misura del vero valore efficace (TRMS) Corrente misurata

Dettagli

Documentazione Tecnica

Documentazione Tecnica Documentazione Tecnica CHT (CHINT) FONTE: CATALOGO CHINT 2013 Vengono di seguito presentati, presi in prestito direttamente dal catalogo, gli articoli di marca Chint più comunemente installati nella gamma

Dettagli

Interruttori Magnetotermici per impieghi speciali

Interruttori Magnetotermici per impieghi speciali Siemens 0 Interruttori Magnetotermici per impieghi speciali Low Voltage - Circuit Protection Le nuove famiglie di interruttori magnetotermici SY...-.KK e SY...-.KK possono essere impiegate per la protezione

Dettagli

CRITERI DI SCELTA DELLE PROTEZIONI DIFFERENZIALI

CRITERI DI SCELTA DELLE PROTEZIONI DIFFERENZIALI CRITERI DI SCELTA DELLE PROTEZIONI DIFFERENZIALI Angelo Baggini*, Franco Bua** Comitato Elettrotecnico Italiano * Università degli Studi di Bergamo, angelo.baggini@unibg.it ** ECD Engineering Consulting

Dettagli

ESECUZIONE DA INCASSO Tipo R2D 2 soglie di intervento. TA esterno. Sicurezza positiva. Tipo R3D 2 soglie di intervento. TA esterno.

ESECUZIONE DA INCASSO Tipo R2D 2 soglie di intervento. TA esterno. Sicurezza positiva. Tipo R3D 2 soglie di intervento. TA esterno. Pag. - Pag. -3 Pag. -3 ESECUZIONE D INCSSO Tipo RD soglia di intervento. Set-point I n e tempo di intervento regolabili. ESECUZIONE D INCSSO Tipo RD soglie di intervento. Set-point I n e tempo di intervento

Dettagli

Informazione Tecnica. 6. Relè differenziali di terra

Informazione Tecnica. 6. Relè differenziali di terra Informazione Tecnica 6. Relè differenziali di terra Contenuti 6.1 Relè ELR-3C 6.1.1 Generalità 6.1.2 Schema di inserzione 6.1.3 Legenda 6.1.4 Dimensioni di ingombro 6.2 Relè ELRC-1 6.2.1 Generalità 6.2.2

Dettagli

STRUMENTI PORTATILI di MISURA e VERIFICA IMPIANTI

STRUMENTI PORTATILI di MISURA e VERIFICA IMPIANTI STRUMENTI PORTATILI di MISURA e VERIFICA IMPIANTI TESTER DIGITALI MULTIMETRI DIGITALI VE752500 VE752600 VE752700 VE752800 VE752900 KEW 1009 KEW 1011 KEW 1012 KEW 1052 KEW 1062 Tensione V 400 mv - 600 V

Dettagli

Bastano 500 Euro netti di spesa per avere prezzi senza precedenti! La convenienza di un impianto fotovoltaico comincia da ABB.

Bastano 500 Euro netti di spesa per avere prezzi senza precedenti! La convenienza di un impianto fotovoltaico comincia da ABB. Cattura la convenienza! Scopri la strepitosa promozione sui prodotti ABB per il fotovoltaico. RISERVATO AGLI INSTALLATORI DI MATERIALE ELETTRICO Bastano 500 Euro netti di spesa per avere prezzi senza precedenti!

Dettagli

Manuale impianto fotovoltaico

Manuale impianto fotovoltaico Manuale impianto fotovoltaico USO E MANUTENZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO 1 Generalità Oggetto del presente documento è la descrizione delle modalità di gestione e manutenzione dell impianto fotovoltaico.

Dettagli

Siemens S.p.A Apparecchi di controllo SENTRON. Aggiornamento Catalogo SENTRON 02/2012

Siemens S.p.A Apparecchi di controllo SENTRON. Aggiornamento Catalogo SENTRON 02/2012 Siemens S.p.A. 2012 Apparecchi di controllo SENTRON 1 Caratteristiche generali L accensione contemporanea di più elettrodomestici e il conseguente sovraccarico di potenza, possono causare il distacco del

Dettagli

Serie 60 - Relè industriale 6-10 A. Caratteristiche

Serie 60 - Relè industriale 6-10 A. Caratteristiche Serie 60 - Relè industriale 6-10 A Caratteristiche Montaggio ad innesto su zoccolo Relè industriale 10 A 2 o 3 contatti in scambio Contatti senza Cadmio (versione preferita) Bobina AC o DC UL Listing (combinazione

Dettagli

Serie 55 - Relè industriale 7-10 A

Serie 55 - Relè industriale 7-10 A Serie - Relè industriale - 0 A - Montaggio su circuito stampato - Bobina A o D - Disponibile versione RT III (lavabile)... - contatti, 0 A - Montaggio su circuito stampato - contatti, 0 A - Montaggio su

Dettagli

Interruttori differenziali puri DomB 46 Interruttori differenziali puri ID C40 47 Interruttori differenziali puri ID 49 Interruttori magnetotermici

Interruttori differenziali puri DomB 46 Interruttori differenziali puri ID C40 47 Interruttori differenziali puri ID 49 Interruttori magnetotermici Interruttori differenziali puri DomB 46 Interruttori differenziali puri ID C40 47 Interruttori differenziali puri ID 49 Interruttori magnetotermici differenziali DomC45 51 Interruttori magnetotermici differenziali

Dettagli

SERIE 90 RESTART. Dispositivi di. riarmo automatico

SERIE 90 RESTART. Dispositivi di. riarmo automatico Dispositivi di riarmo automatico 7 GEWISS RESTART CON AUTOTEST Interruttore differenziale con riarmo e funzione di AUTOTEST: per l autodiagnosi periodica senza interruzione di alimentazione all impianto.

Dettagli

Gruppo di continuità UPS stand-alone. PowerValue 31/11 T da 10 a 20 kva UPS monofase per applicazioni critiche

Gruppo di continuità UPS stand-alone. PowerValue 31/11 T da 10 a 20 kva UPS monofase per applicazioni critiche Gruppo di continuità UPS stand-alone PowerValue 31/11 T da 10 a 20 kva UPS monofase per applicazioni critiche Un efficiente gruppo di continuità (UPS) con autonomia scalabile Un alimentazione elettrica

Dettagli

Moduli per arresto d'emergenza e ripari mobili

Moduli per arresto d'emergenza e ripari mobili Modulo di sicurezza per il controllo dei pulsanti di arresto di emergenza e dei ripari mobili Certificazioni Caratteristiche del dispositivo Uscite a relé a conduzione forzata: 2 contatti di sicurezza

Dettagli

Bassa Tensione Compact INS. Interruttori di manovra-sezionatori INS40/2500. Catalogo

Bassa Tensione Compact INS. Interruttori di manovra-sezionatori INS40/2500. Catalogo Bassa Tensione Compact INS Interruttori di manovra-sezionatori INS40/2500 Catalogo 2013-2014 TM Compact INS Chi altro offre una gamma così ampia...... da 40 a 2500 A? Semplicità: Compact INS è un prodotto

Dettagli

Regolatore di velocità V/F per motori asincroni trifase. Specifiche tecniche

Regolatore di velocità V/F per motori asincroni trifase. Specifiche tecniche Codice progetto/prodotto: FM549 Descrizione: Regolatore di velocità V/F per motori asincroni trifase Tipo di documento: Specifiche tecniche Taglie di riferimento: V/F 400V 8A(12A) 128Hz V/F 230V 8A(12A)

Dettagli

RETE DI ENERGIA DEHNguard modular con fusibile di protezione integrato. con fusibile di protezione integrato

RETE DI ENERGIA DEHNguard modular con fusibile di protezione integrato. con fusibile di protezione integrato RETE DI EERGIA DEHguard modular con fusibile di protezione integrato LIMITATORE DI SOVRATESIOE TIPO 2 Limitatore di sovratensione modulare con fusibile di protezione integrato Tipo 2 secondo CEI E 61643-

Dettagli

Unità di contatto singole

Unità di contatto singole singole Diagramma di selezione UNITA DI CONTATTO 10G 01G 10L 01K 1NO 1NC anticipato 1NO 1NC ritardato CONNESSIONI contatti in argento (standard) G contatti in argento dorati TIPO DI AGGANCIO V viti serrafilo

Dettagli

COMPUTO METRICO. Presa di corrente bipolare per tensione esercizio 250 V ad alveoli schermati. serie componibile 2P+T 10 16 A tipo UNEL

COMPUTO METRICO. Presa di corrente bipolare per tensione esercizio 250 V ad alveoli schermati. serie componibile 2P+T 10 16 A tipo UNEL COMPUTO METRICO NUM. ORD. INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE SOMMINISTRAZIONI QUANTITA' 1 1-1 QUADRI ELETTRICI Quadro da parete e da incasso con portello trasparente, equipaggiato con guida DIN 35, in resina,

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO Esame di Stato per l abilitazione all esercizio della professione di Ingegnere Ingegneria Gestionale Vecchio Ordinamento

POLITECNICO DI TORINO Esame di Stato per l abilitazione all esercizio della professione di Ingegnere Ingegneria Gestionale Vecchio Ordinamento POLITECNICO DI TORINO Esame di Stato per l abilitazione all esercizio della professione di Ingegnere Ingegneria Gestionale Vecchio Ordinamento I Sessione 2010 Tema n. 2 In uno stabilimento industriale

Dettagli

Unità LED. Diagramma di selezione COLORE LED. 2 3 4 6 8 LED bianco LED rosso LED verde LED blu LED arancio TIPOLOGIA DI INDICAZIONE CONNESSIONI

Unità LED. Diagramma di selezione COLORE LED. 2 3 4 6 8 LED bianco LED rosso LED verde LED blu LED arancio TIPOLOGIA DI INDICAZIONE CONNESSIONI Diagramma di selezione COLORE LED 2 3 4 6 8 LED LED LED LED LED TIPOLOGIA DI INDICAZIONE A luce fissa L luce lampeggiante CONNESSIONI TIPO DI AGGANCIO V viti serrafilo S saldare su circuito stampato P

Dettagli

EMR Relè elettromeccanico 38.51/38.61

EMR Relè elettromeccanico 38.51/38.61 SERIE Interfaccia modulare a relè 0.1-2 - 3-5 - 6-8 - 16 A SERIE Estrazione del relè tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio Fornito con circuito di presenza tensione e protezione bobina Larghezza

Dettagli

Norma CEI : Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua

Norma CEI : Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua Norma CEI 64-8 2012: Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua Norma CEI 64-8 Edizione 2012 Impianti elettrici utilizzatori

Dettagli

Interruttore differenziale

Interruttore differenziale Interruttore differenziale Dispositivo meccanico destinato a connettere e a disconnettere un circuito all alimentazione, m ediante operazione manuale, e ad aprire il circuito auto m atica m ente quando

Dettagli

Minicontattori serie BG

Minicontattori serie BG Minicontattori serie BG Planet-SWITCH Planet-DIN Planet-LOGIC electric 100% elettricità electric 100% elettricità La nuova gamma di minicontattori Lovato I minicontattori Serie BG, nati dalla grande esperienza

Dettagli

Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Alessandria Manutenzione impianti elettrici - Capitolato Tecnico

Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Alessandria Manutenzione impianti elettrici - Capitolato Tecnico Componente Intervento Periodicità Cabine elettriche Quadri elettrici media e bassa tensione e c.c Verifica Verifica efficienza apparecchiature Pulizia Verifica funzionalità Verifica ventilatori aerazione

Dettagli