Claudia Aiello: «Di notte il respiro si interrompeva ogni tre minuti.»

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Claudia Aiello: «Di notte il respiro si interrompeva ogni tre minuti.»"

Transcript

1 E di z i o ne //// 1/ Claudia Aiello: «Di notte il respiro si interrompeva ogni tre minuti.» Fatti riguardanti l apnea da sonno In Svizzera circa persone soffrono di apnea da sonno. I sintomi più frequenti sono: il russare, le pause della respirazione durante il sonno, l affaticamento diurno con una conseguente ridu zione della capacità di concentra zione e il mal di testa. L apnea da sonno non curata può comportare gravi malattie cardio vascolari. La cinquantenne Claudia Aiello ha lottato per 18 anni contro il suo stato di perenne spossatezza. Aspetti collaterali come il forte russamento, la sudorazione pronunciata e i disturbi della concentrazione hanno condotto la donna al limite dell esaurimento. La dia gnosi dell apnea del sonno le ha consentito di togliersi un grosso peso dallo stomaco. Grazie anche alla Lega polmonare ha di nuovo riacquisito energia e migliorato la qualità di vita.

2 /// 01 Già da ragazza Claudia Aiello, oggi cinquantenne, dormiva molto. «Indipendentemente dal fatto che mi trovassi al liceo o all università, mi sentivo spesso molto stanca», così ricorda la donna la sua gioventù. «Alcune volte mi è persino capitato di addormentarmi durante le lezioni.» La situazione è stata pesante soprattutto durante la sua prima gravidanza, poiché alla spossa tezza perenne si aggiunse anche il forte russamento. «Mio marito doveva svegliarmi ripetutamente durante la notte», racconta, «non riusciva più a dormire senza i tappi nelle orecchie.» Spiegazioni sbagliate per la spossatezza Claudia Aiello trovava sempre nuove spiegazioni per il suo perenne stato di spossatezza. Credeva che, aven do un bambino, fosse normale non riuscire a dormire nemmeno di notte. Ma il suo stato non migliorò nem meno quando i suoi figli divennero più grandi. Al contrario, era spesso costretta a dormire e diventò pericoloso persino mettersi al volante. La spossatezza influenzava negativamente la sua memoria: nel bel mezzo di una frase non sapeva più di quale argomento stesse parlando. Anche la sudorazione estrema le creava notevoli problemi. Infatti, in occasione di eventi importanti, doveva avere sempre con sé indumenti di ricambio. «Una situazione terribile.» Una notte Claudia Aiello si svegliò bruscamente in preda al panico cercando di respirare. Le sembrava di soffocare. «Ho pensato che qualcuno mi stesse strozzando», così racconta i terribili momenti passati. I colloqui con il medico non portarono ad alcun risul tato. La madre di due figli aveva la sensazione di non essere presa sul serio ed si rifugiò nella rassegnazione. La spossatezza cronica si ripercuoteva su ogni aspetto della vita: non poteva fare passeggiate e neppure occuparsi in modo soddisfacente della casa. Il sospetto che Claudia Aiello potesse soffrire di apnea del sonno sorse solamente tre anni fa, dopo un lungo periodo di sofferenza quando, in occasione di un con gresso, condivise la stanza con una collega. «Claudia,

3 /// 02 /// 04 /// 03 «Di notte il tuo respiro si interrompe improvvisamente!» di notte il tuo respiro si interrompe improvvisamente!», le disse questa spaventata il mattino dopo. Claudia Aiello si recò immediatamente dal medico, rivelatosi essere un esperto pneumologo. I test mostrarono che Claudia soffriva di apnea del sonno. Durante il sonno il suo respiro si interrompeva improvvisamente ogni tre minuti: era questa la ragione della spossatezza cronica e della riduzione delle forze. L apnea del sonno si può curare Con l aiuto dei cosiddetti apparecchi CPAP Claudia Aiello riesce ora a dormire tutta la notte. L apparecchio veicola, tramite una maschera d ossigeno notturna, una corrente d aria tenue nelle sue vie respiratorie che, in tal modo, rimangono libere. Di conseguenza, cessano sia le inter ruzioni del respiro che il russamento. L apparecchio viene controllato periodicamente presso la Lega pol monare e, se necessario, regolato. I consulenti della /// 01 Claudia Aiello è felice. Finalmente può di nuovo godersi la vita insieme a suo marito. Ogni tre minuti subiva un interruzione della respirazione /// 02 e il mattino non si sentiva mai riposata. /// 03 Per leggere un libro le mancavano le energie e la concentrazione necessarie. /// 04 Oggi Claudia Aiello può di nuovo svolgere delle attività per le quali non ha avuto per anni le forze necessarie. Lega polmonare sono sempre a disposizione delle per sone colpite da apnea del sonno. «Quando ho avuto il mio primo contatto con la Lega polmonare mi sono veramente sentita sollevata. La mia consulente si è distinta per la sua comprensione e la sua partecipazione; mi ha preso realmente sul serio e mi ha sostenuto in modo splendido», racconta Claudia Aiello con entusiasmo in merito ai contatti con la Lega polmonare. È tornata la gioia di vivere Da allora la sua qualità di vita è migliorata, poiché può di nuovo svolgere attività per le quali non ha avuto energia per tanti anni. «Ora riesco di nuovo a leggere un libro senza addormentarmi. È cessata anche la forte sudorazione», racconta piena di entusiasmo. Claudia Aiello ha ora di nuovo le forze per affrontare la vita quotidiana senza ricorrere a farmaci. «Dormire bene è un regalo», dice entusiasta. «Ho la sensazione di godere di nuovo appieno della vita.» I nomi sono stati cambiati dalla redazione. Testo: Nicole Horsky Foto: Roland Blattner

4 Cosa è l apnea del sonno? Con il termine «sindrome di apnea del sonno» ci si riferisce a brevi ma frequenti interruzioni della respirazione durante il sonno. Le persone colpite soffrono, talvolta per anni, di stanchezza e sonnolenza marcate, hanno difficoltà di concentrazione ed emicranie che le portano fino alla depressione, senza saperne i motivi. Il mancato riconoscimento dell apnea del sonno può causare a lungo termine malattie cardiocircolatorie. Alcuni fattori di rischio possono essere il sovrappeso, il fumo, i sonniferi o il consumo quotidiano di alcool. Informazione sull apnea del sonno sono disponibili sul sito La Lega polmonare aiuta Cure per la respirazione Adulti colpiti da difficoltà respiratorie apprendono, nell ambito di cure individuali o di gruppo, esercizi volti a facilitare la respirazione e a stimolare al con tempo l organismo, la ragione e lo stato d animo. I metodi per sostenere la respirazione migliorano la mobilità del corpo e rendono decisamente più facile la vita quotidiana. Le informazioni sulle località, sui periodi e il modulo di iscrizione sono disponibili sul sito: Servizi psicosociali La Lega polmonare offre alle persone interessate e ai loro familiari una consulenza completa su come gestire le conseguenze della malattia. Le difficoltà respiratorie cambiano la vita. Dopo la diagnosi medica e le prime misure terapeutiche sorgono nelle persone colpite numerose domande. In questa situazione possono ricorrere all aiuto della Lega polmonare. Informazioni supplementari sono disponibili sul sito: Gruppi per l autoaiuto e per lo scambio di esperienze Una malattia cronica come l apnea del sonno rende spesso difficile ogni partecipazione alla vita sociale. L apnea del sonno costituisce tuttora un tabú. Gruppi accompagnati di autoaiuto o di scambio di espe rienze offrono un sostegno ben accetto. I colloqui con altre persone interessate e i momenti conviviali fanno del bene a molti. Informazioni supplementari sono disponibili sul sito:

5 Disturbi del sonno I disturbi del sonno devono essere presi sul serio, soprattutto quando si manifestano per un periodo prolungato. In caso di interruzione del sonno o di una riduzione della fase del sonno profondo si ha la sensazione di non aver riposato bene. Ne conseguono sofferenze a lungo termine come stanchezza, emicranie, disturbi della concentrazione o della capacità di adempiere alle proprie funzioni. Cause L apnea del sonno ne è una causa frequente. Ma il sonno può essere disturbato anche da malattie psichiche o stress. Quando andare dal medico? Se i disturbi del sonno incidono sullo stato di salute ge nerale e riducono sia la gioia di vivere che la capacità di adempiere alle proprie funzioni, allora occorre asso lutamente recarsi dal medico. Gli esperti ritengono che sonnolenza, riduzione della capacità di concentrazione o il manifestarsi di depressioni sono segnali che indu cono a svolgere accertamenti sui disturbi del sonno. Consigli per un sonno salutare Se possibile evitate di con sumare alcool di sera. Nono stante consenta di addor mentarsi prima, nella seconda metà della notte causa fre quenti disturbi del sonno. Cene pesanti attivano il sistema di digestione e disturbano il sonno. Si consiglia di rimanere leggeri. Invece di rotolarvi per ore nel letto, alzatevi, andate a leggere qualcosa o bevete una tazza di camomilla o latte caldo con miele. Cercate di coricarvi e alzarvi sempre allo stesso orario: in tal modo il corpo assume un ritmo sonno-veglia. Sonniferi sintetici possono condurre a dipendenze e causare ulteriori disturbi del sonno; cercatevi alternative naturali come il luppolo o le gocce di valeriana. La stanza da letto deve essere calma, scura, fresca e il più possibile accogliente. Una breve passeggiata serale o esercizi sportivi leggeri rendono stanchi e facilitano il rilassamento.

6 La Lega polmonare fornisce consulenza e aiuta persone colpite da malattie polmonari e difficoltà di respirazione, al fine di consentire loro una vita il più possibile indipendente ed esente da disturbi e una più elevata qualità di vita. Con la sua eccellente rete di contatti si fa carico delle esigenze dei pazienti e promuove l autoaiuto. Promuovendo la prevenzione e battendosi per un aria pulita, la Lega polmonare si impegna affinché il numero di persone colpite da malattie polmonari e da difficoltà respiratorie continui a scendere. «Contribuisco volentieri, poiché so che la Lega polmonare utilizza in modo corretto i soldi della mia donazione.» evi Sottoponet al i vo e ch an Rudolf Scherler, donatore tes t pe r n u accer tarerischio eventualedi apnea Informazioni supplementari sull apnea del sonno di soffrire.testwww nno.ch apneadaso Visitate il nostro sito Internet e informatevi sull apnea del sonno Ordinate il nostro opuscolo informativo al sito oppure telefonicamente al numero o per Visitate inoltre la pagina Colophon Vivo viene pubblicato sei volte all anno per pazienti, soci, donatori della Lega polmonare s vizzera. Quota annua abbonamento CHF 5. inclusi nella quota socio e benefattore. Edizione e redazione: Lega polmonare svizzera, Chutzenstrasse 10, 3007 Berna, tel , fax , Conto donazioni: CP Il vostro sostegno conta Persone colpite da malattie pol monari e difficoltà respiratorie contano sul suo aiuto anche per l anno prossimo. Vi ringraziamo di cuore per il vostro sostegno. Il nostro conto per la vostra donazione: CCP

Apnea da sonno: una lunga sofferenza prima della diagnosi

Apnea da sonno: una lunga sofferenza prima della diagnosi EDIZIONE //// 1/2013 Apnea da sonno: una lunga sofferenza prima della diagnosi Fatti riguardanti l apnea da sonno In Svizzera circa 150 000 persone soffrono di apnea da sonno I sintomi più frequenti sono:

Dettagli

ASMA. Grazie alla Lega polmonare, Domenico riesce a tener sotto controllo la malattia. Apnea da sonno Un lungo calvario fino alla diagnosi

ASMA. Grazie alla Lega polmonare, Domenico riesce a tener sotto controllo la malattia. Apnea da sonno Un lungo calvario fino alla diagnosi E D I Z I O N E //// 2/ 2 0 15 ASMA Grazie alla Lega polmonare, Domenico riesce a tener sotto controllo la malattia Apnea da sonno Un lungo calvario fino alla diagnosi BPCO Vivere con questa malattia polmonare

Dettagli

Alberto Toscanelli: «Le giornate delle boccate d aria mi consentono ogni anno di recuperare le forze.»

Alberto Toscanelli: «Le giornate delle boccate d aria mi consentono ogni anno di recuperare le forze.» EDIZIONE //// 6/2014 Alberto Toscanelli: «Le giornate delle boccate d aria mi consentono ogni anno di recuperare le forze.» Fatti concernenti la BPCO La BPCO interessa in Svizzera oltre 400 000 persone.

Dettagli

Vivere con l asma: un lungo periodo di incertezza si conclude finalmente. nel migliore dei modi

Vivere con l asma: un lungo periodo di incertezza si conclude finalmente. nel migliore dei modi E di z i o n e //// 3/ 2 0 14 Vivere con l asma: un lungo periodo di incertezza si conclude finalmente nel migliore dei modi Alcune informazioni sull asma L asma è la malattia cronica polmo nare più frequente

Dettagli

La famiglia Ortelli: un trattamento adeguato per tenere l asma sotto controllo

La famiglia Ortelli: un trattamento adeguato per tenere l asma sotto controllo E d i z io n e //// 3/ 2 0 13 La famiglia Ortelli: un trattamento adeguato per tenere l asma sotto controllo Alcune informazioni sull asma L asma è la malattia cronica polmo nare più frequente nei bambini.

Dettagli

La sindrome delle apnee nel sonno: cos è, come si previene e come si cura

La sindrome delle apnee nel sonno: cos è, come si previene e come si cura www.comimm.it - n 210634-12/03 APN 01 REv 01 La sindrome delle apnee nel sonno: cos è, come si previene e come si cura SAPIO LIFE S.r.l. 20052 Monza (Mi) - Via Silvio Pellico, 48 Tel. 039.8398534 - Fax

Dettagli

Problemi respiratori nella Malattia di Pompe

Problemi respiratori nella Malattia di Pompe Problemi respiratori nella Malattia di Pompe Molti neonati, bambini e adulti affetti dalla Malattia di Pompe presentano sintomi precoci di difficoltà respiratoria, che può aggravarsi con il progressivo

Dettagli

Stanchezza al volante

Stanchezza al volante Stanchezza al volante Guida sveglio upi Ufficio prevenzione infortuni Ti bruciano gli occhi o sbadigli continuamente mentre sei al volante? Fermati e fai una turbosiesta di 15 minuti. Deve guidare solo

Dettagli

Prefazione... 7 Che cosa offre questo libro... 13 Esecuzione dello... 29

Prefazione... 7 Che cosa offre questo libro... 13 Esecuzione dello... 29 Indice Prefazione...7 Che cosa offre questo libro...13 Che cos è lo Yoga Nidra?... 17 Swami Satyananda Saraswati... 19 Effetti dello Yoga Nidra... 20 A chi serve?... 22 Che cosa succede di preciso?...

Dettagli

Stanchezza al volante

Stanchezza al volante Stanchezza al volante Guida sveglio upi Ufficio prevenzione infortuni Dormi meglio, guida sveglio Si stima che il 10 20% degli incidenti stradali siano dovuti a sonnolenza. Ad essere pericoloso non è soltanto

Dettagli

TESTS PER LA SINDROME DELLE APNEE OSTRUTTIVE NEL SONNO (OSAS)

TESTS PER LA SINDROME DELLE APNEE OSTRUTTIVE NEL SONNO (OSAS) TESTS PER LA SINDROME DELLE APNEE OSTRUTTIVE NEL SONNO (OSAS) I disturbi del sonno come Sindrome delle apnee ostruttive o UARS sono diventati un serio problema sia medico che economico (viste le molteplici

Dettagli

Dormi bene. Vivi in forma.

Dormi bene. Vivi in forma. Dormi bene. Vivi in forma. Dormi bene. Vivi in forma. Indice Il progetto Dormire è importante Obiettivi Strumenti Associazione IL PROGETTO INFORMASONNO Dormi bene. Vivi in forma. Un messaggio per sensibilizzare

Dettagli

Cuorum Multispecialistico del Dr. Giorgio Pagnoni Via Calatafimi, 45 73013 Galatina (LE) Tel. 0836 567866 www.multicuorum.it info@multicuorum.

Cuorum Multispecialistico del Dr. Giorgio Pagnoni Via Calatafimi, 45 73013 Galatina (LE) Tel. 0836 567866 www.multicuorum.it info@multicuorum. A tutti coloro che nel loro piccolo, spinti da insaziabile desiderio di conoscenza, si mettono in discussione riconoscendo i propri limiti, e che, lottando per superarli, diventano Grandi SINDROME DELLE

Dettagli

Apnea da sonno. Riconoscere i sintomi per migliorare la qualità della vita

Apnea da sonno. Riconoscere i sintomi per migliorare la qualità della vita Apnea da sonno Riconoscere i sintomi per migliorare la qualità della vita Quadro d assieme Russare fa male o no? Per scoprirlo, il paziente deve dapprima sottoporsi a un indagine e a una visita medica.

Dettagli

Conoscere i parametri vitali valutabili dal soccorritore Conoscere le tecniche di valutazione dei parametri vitali Riconoscere le situazioni di

Conoscere i parametri vitali valutabili dal soccorritore Conoscere le tecniche di valutazione dei parametri vitali Riconoscere le situazioni di Corso Base per Aspiranti Volontari della CROCE ROSSA ITALIANA VALUTAZIONE PARAMETRI VITALI INSUFFICIENZA CARDIACA - RESPIRATORIA OBIETTIVO DELLA LEZIONE Conoscere i parametri vitali valutabili dal soccorritore

Dettagli

Informazioni per utenti e familiari

Informazioni per utenti e familiari LA DEPRESSIONE MAGGIORE Informazioni per utenti e familiari In questa dispensa parleremo di depressione e dei problemi che può dare nella vita di una persona. Nella vita, è comune attraversare periodi

Dettagli

La Sindrome Obesità-Ipoventilazione e le Ipoventilazioni Centrali

La Sindrome Obesità-Ipoventilazione e le Ipoventilazioni Centrali La Sindrome Obesità-Ipoventilazione e le Ipoventilazioni Centrali Dott. Francesco Carbone II Corso multidisciplinare di aggiornamento La Sindrome delle Apnee Notturne: una sfida diagnostico terapeutica

Dettagli

RIPOSO-SONNO DOTTORESSA MONICA GIOVANNA IACOBUCCI

RIPOSO-SONNO DOTTORESSA MONICA GIOVANNA IACOBUCCI DOTTORESSA MONICA GIOVANNA IACOBUCCI DEFINIZIONE È uno stato in cui diminuisce la capacità di reazione agli stimoli e la capacità percettiva. DURATA MEDIA Sonno: 7-8 ore; Riposo: 30 minuti - 1 ora. VARIAZIONI

Dettagli

Cos è la cefalea cronica quotidiana?

Cos è la cefalea cronica quotidiana? Lifting The Burden Campagna mondiale di informazione per la lotta contro la cefalea Cos è la cefalea cronica quotidiana? Cos'è la cefalea cronica quotidiana? "Ho iniziato ad avere mal di testa che comparivano

Dettagli

revenzione Conoscerla, riconoscerla e curarla per prevenire l ICTUS Società Italiana Di Medicina Generale

revenzione Conoscerla, riconoscerla e curarla per prevenire l ICTUS Società Italiana Di Medicina Generale revenzione ICTUS La Fibrillazione atriale Conoscerla, riconoscerla e curarla per prevenire l ICTUS Società Italiana Di Medicina Generale L ICTUS Un ICTUS per il cervello equivale ad un infarto per il cuore:

Dettagli

Indice. n IntroduzIone...5. n LA.dIGeStIone...7. n IL.SeCondo.CerVeLLo...11

Indice. n IntroduzIone...5. n LA.dIGeStIone...7. n IL.SeCondo.CerVeLLo...11 3 Indice n IntroduzIone...5 n LA.dIGeStIone...7 n IL.SeCondo.CerVeLLo...11 n L APPArAto.dIGerente...15 Stomaco... 18 Intestino... 23 Ghiandole salivari... 29 Fegato... 30 Cistifellea... 32 n Le.CoMPLICAnze.deLLA.dIGeStIone...

Dettagli

Orologio degli Organi, Orari Migliori per Stimolare l Organismo ed Emozioni Collegate

Orologio degli Organi, Orari Migliori per Stimolare l Organismo ed Emozioni Collegate tuttosalute.net Orologio degli Organi, Orari Migliori per Stimolare l Organismo ed Emozioni Collegate I disturbi che si manifestano in particolari ore della giornata rimandano a determinati organi che

Dettagli

RUSSAMENTO E APNEE OSTRUTTIVE NOTTURNE: E IL DENTISTA COSA C ENTRA?

RUSSAMENTO E APNEE OSTRUTTIVE NOTTURNE: E IL DENTISTA COSA C ENTRA? Giornata di Studi RUSSAMENTO E APNEE OSTRUTTIVE NOTTURNE: E IL DENTISTA COSA C ENTRA? Dr. Giuseppe Burlon - Odontoiatra Dr. Alberto De Felice - Pneumologo Sabato 10 ottobre 2015 dalle 8.30 alle 14.00 Centro

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Uno stile di vita consapevole contro le interruzioni respiratorie notturne

Uno stile di vita consapevole contro le interruzioni respiratorie notturne C o m u n i c a t o a i m e d i a Berna, 11 maggio 2006 L apnea nel sonno, fattore di rischio di ictus cerebrale quasi sconosciuto Uno stile di vita consapevole contro le interruzioni respiratorie notturne

Dettagli

Esiste un legame. tra il sonno e la mia salute dentale? Nuovo sistema di diagnosi e trattamento per l'apnea del sonno e la roncopatia

Esiste un legame. tra il sonno e la mia salute dentale? Nuovo sistema di diagnosi e trattamento per l'apnea del sonno e la roncopatia Esiste un legame tra il sonno e la mia salute dentale? Nuovo sistema di diagnosi e trattamento per l'apnea del sonno e la roncopatia I disturbi del sonno Il sonno è talmente importante che gli esseri umani

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Diario dell emicrania

Diario dell emicrania Sandoz Pharmaceuticals S.A. Hinterbergstrasse 24 6330 Cham 2 Tel 041 748 85 85 Fax 041 748 85 86 www.generici.ch a Novartis company 50001253/marzo 2008 Diario dell emicrania con il questionario di Kiel

Dettagli

Depressione? In generale Il ruolo femminile

Depressione? In generale Il ruolo femminile Depressione? In generale Il ruolo femminile A tutti capita di sentirsi tristi di tanto in tanto. È un esperienza che tutti, prima o poi, provano. Se le attività che vi piacevano prima ora non vi piacciono

Dettagli

1. FUMO PERCHÉ È PIACEVOLE

1. FUMO PERCHÉ È PIACEVOLE 1. FUMO PERCHÉ È PIACEVOLE Si dicono un sacco di cose brutte sulle sigarette, ma la verità è che si fuma perché è piacevole. È piacevole aspirare il fumo con calma, è piacevole sentirlo impossessarsi dei

Dettagli

PRODOTTI BIOLOGICI CURATIVI. In una vita sempre più frenetica cosa c è di più prezioso del benessere del corpo e della mente?

PRODOTTI BIOLOGICI CURATIVI. In una vita sempre più frenetica cosa c è di più prezioso del benessere del corpo e della mente? PRODOTTI BIOLOGICI CURATIVI In una vita sempre più frenetica cosa c è di più prezioso del benessere del corpo e della mente? Cuscini, materassi, saponi e sali da bagno * Vengono impiegate solo sostanze

Dettagli

Malattia inguaribile e adesso?

Malattia inguaribile e adesso? Malattia inguaribile e adesso? Quando si è colpiti da una grave malattia che non concede speranze di guarigione, sorgono inevitabilmente molte domande difficili e importanti: > Quanto tempo mi rimane?

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

Primario: Prof. Claudio Vicini INFORMAZIONI GENERALI PER IL PAZIENTE AFFETTO DA RONCOPATIA

Primario: Prof. Claudio Vicini INFORMAZIONI GENERALI PER IL PAZIENTE AFFETTO DA RONCOPATIA INFORMAZIONI GENERALI PER IL PAZIENTE AFFETTO DA RONCOPATIA Gentile Signore/a queste pagine sono state pensate per fornirle indispensabili informazioni sulla roncopatia, termine utilizzato per comprendere

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

E le tipiche caratteristiche del burn-out sono:

E le tipiche caratteristiche del burn-out sono: Introduzione La tematica del burn-out, oggi, è sulla bocca di tutti. In molti corsi i manager raccontano di essere vicini al burnout. Per questo si sono concessi lo spazio libero del corso. Se però intendo

Dettagli

Ci sono gesti che sono semplici, che non

Ci sono gesti che sono semplici, che non famiglia oggi Donare, per salvare una vita di Giorgia Cozza Storia di Laura e della sua grave malattia. E di come la speranza possa di nuovo tornare, attraverso un donatore di midollo osseo che risiede

Dettagli

Tabacco, alcool, droghe

Tabacco, alcool, droghe Tabacco e prestaziome Tabacco, alcool, droghe Essere in pieno possesso delle proprie capacità cardio respiratorie e muscolari è indispensabile per la pratica di uno sport, qualunque esso sia. Alcune sigarette

Dettagli

DISTURBI DEL SONNO NEL BAMBINO

DISTURBI DEL SONNO NEL BAMBINO Lehmkuhl G, Fricke-Oerkermann L, Wiater A. Schlafstörungen in Kindersalter und ihre Behandlung. Kinderkrankenschwester 2007; 26: 254-257. Adattamento e traduzione a cura di Stella Neri, Sezione di Scienze

Dettagli

Disturbi respiratori del sonno: cosa c è da sapere

Disturbi respiratori del sonno: cosa c è da sapere Disturbi respiratori del sonno: cosa c è da sapere Consigli per i pazienti Disturbi respiratori del sonno: cosa c è da sapere a cura di Stefania Bertini, UTIP e Fisiopatologia Toracica, Azienda Ospedaliero-Universitaria

Dettagli

PROGETTO LA SALUTE NEL RESPIRO

PROGETTO LA SALUTE NEL RESPIRO PROGETTO LA SALUTE NEL RESPIRO Il respiro e la mente sono collegati così come il corpo e la mente. Il respiro riequilibra corpo e mente. Questo è il segreto della vita che abbiamo dimenticato Sri Sri Ravi

Dettagli

Informazione sul processo di morte

Informazione sul processo di morte Informazione sul processo di morte Se non avete mai visto qualcuno morire, potreste temere ciò che accadrà, ma il momento della morte è solitamente tranquillo. Questa brochure è stata progettata per aiutarvi.

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

Sarò presto mamma. e fumo ancora!? Adesso smetto di fumare. Per la salute mia e del mio bambino.

Sarò presto mamma. e fumo ancora!? Adesso smetto di fumare. Per la salute mia e del mio bambino. Sarò presto mamma e fumo ancora!? Adesso smetto di fumare. Per la salute mia e del mio bambino. Lega svizzera contro il cancro, Lega polmonare svizzera, Associazione svizzera per la prevenzione del tabagismo,

Dettagli

LA DEPRESSIONE POST PARTUM: CAPIRE E CURARE I DISTURBI DELL UMORE CHE POSSONO INSORGERE DOPO LA NASCITA DI UN FIGLIO

LA DEPRESSIONE POST PARTUM: CAPIRE E CURARE I DISTURBI DELL UMORE CHE POSSONO INSORGERE DOPO LA NASCITA DI UN FIGLIO LA DEPRESSIONE POST PARTUM: CAPIRE E CURARE I DISTURBI DELL UMORE CHE POSSONO INSORGERE DOPO LA NASCITA DI UN FIGLIO Se qualcuno è disposto ad ascoltare le lacrime di una madre, quello sarà il momento

Dettagli

DISINTOSSICAZIONE E DRENAGGIO

DISINTOSSICAZIONE E DRENAGGIO DISINTOSSICAZIONE E DRENAGGIO Disintossicazione e drenaggio sono due termini sempre più di moda negli ultimi anni. Non esiste giornale, radio o canale televisivo che non abbia almeno una pubblicità di

Dettagli

ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute

ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute ULSS 2 INCONTRA I mercoledì della Salute Titolo: IL DOLORE INUTILE Relatore: dott.ssa Roberta Perin inf. Rita Moretta Servizio Cure Palliative Ulss 2 Feltre Data : 21 maggio 2014 Sede: Aula Piccolotto

Dettagli

Il Potere delle Affermazioni

Il Potere delle Affermazioni Louise L. Hay Il Potere delle Affermazioni Ebook Traduzione: Katia Prando Copertina e Impaginazione: Matteo Venturi 2 È così bello essere qui. Sono venuta in Italia, a Roma, tante volte, ma ogni volta

Dettagli

"2 Corso ECM per Farmacisti MODULO 5

2 Corso ECM per Farmacisti MODULO 5 "2 Corso ECM per Farmacisti MODULO 5 VIDEOANIMAZIONE E DISCUSSIONE SU CASI SIMULATI SUL TEMA: I SINTOMI E LA GESTIONE DELLE ALLERGIE RESPIRATORIE E SINDROMI CORRELATE (RUOLO DEL PAZIENTE, DEL FARMACISTA

Dettagli

Dott.ssa Elena Luisetti Psicologa- Psicoterapeuta. Dott.ssa Ildiko Matyàs Psicologa- Psicoterapeuta in formazione

Dott.ssa Elena Luisetti Psicologa- Psicoterapeuta. Dott.ssa Ildiko Matyàs Psicologa- Psicoterapeuta in formazione Dott.ssa Elena Luisetti Psicologa- Psicoterapeuta Dott.ssa Ildiko Matyàs Psicologa- Psicoterapeuta in formazione I disturbi d ansia rappresentano il disagio mentale più diffuso nella società moderna sia

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA

5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA Collana PROMUOVERE IL BENESSERE PSICOLOGICO A cura di Dott.ssa Sabina Godi 5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA Roberto è un uomo di 40, lavora come impiegato in una azienda farmaceutica. Da ormai 20 anni

Dettagli

IL VOLTO DELLE DONNE MALTRATTATE: casi emblematici

IL VOLTO DELLE DONNE MALTRATTATE: casi emblematici IL VOLTO DELLE DONNE MALTRATTATE: casi emblematici Cinisello Balsamo, 22/11/ 11 Maria Fonzo Laura Palmerini B.S. italiana di 35 anni, 3 figli TRIAGE: giunge accompagnata dai genitori riferisce spossatezza,

Dettagli

Diario di ventun giorni

Diario di ventun giorni Diario di ventun giorni Tutti i giorni Al mattino appena ti svegli: Ringrazia per essere vivo/a e per la nuova giornata positiva che stai per vivere. Immagina la giornata e i vari impegni. Alzati e, mentre

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Allungati e Respira Programma Parti dal Diaframma

Allungati e Respira Programma Parti dal Diaframma TEST PAUSA CONTROLLO (PC) VALUTAZIONE TOLLERANZA CO2 origine test: Metodo Buteyko 2014 Tutti i diritti riservati www.allungatierespira.com Il test della PC è stato elaborato dal Dott.Buteyko, medico che

Dettagli

Disturbo da fobia sociale

Disturbo da fobia sociale Disturbo da fobia sociale Fobia sociale / Imbarazzo cronico Quando sono sotto lo sguardo altrui, in una situazione sociale, mi sento angosciato. Di entrare in un ufficio, e di dover domandare quanto mi

Dettagli

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica Tutti noi abbiamo dei periodi di stanchezza, solitamente transitoria, dovuti a cause conosciute come per esempio lo stress o il superlavoro, questa stanchezza

Dettagli

edizione 2016 Servizio di salute mentale di Trento In collaborazione con:

edizione 2016 Servizio di salute mentale di Trento In collaborazione con: Servizio di salute mentale di Trento In collaborazione con: Unità Operativa Psicologia clinica di Trento edizione 2016 Programma formativo sul disagio psico-sociale e sulla valorizzazione della famiglia

Dettagli

Tipologie di consumo Informazioni per il PD

Tipologie di consumo Informazioni per il PD Informazioni per il PD 1/5 Compito Gli alunni fanno un esperimento volto a illustrare le differenze tra un «consumo occasionale» e un «consumo problematico». Gli alunni riassumono le caratteristiche che

Dettagli

DISTURBI D ANSIA IN ETÀ EVOLUTIVA. Dott.ssa Elena Luisetti Dott.ssa Chiara Raffognato Aprile 2012

DISTURBI D ANSIA IN ETÀ EVOLUTIVA. Dott.ssa Elena Luisetti Dott.ssa Chiara Raffognato Aprile 2012 DISTURBI D ANSIA IN ETÀ EVOLUTIVA Dott.ssa Elena Luisetti Dott.ssa Chiara Raffognato Aprile 2012 ANSIA IN ETA EVOLUTIVA Il disturbo d ansia è la diagnosi più ricorrente entro i 16 anni! 10% Quando l ansia

Dettagli

Clinica universitaria di anestesiologia e terapia del dolore. Informazioni per i pazienti

Clinica universitaria di anestesiologia e terapia del dolore. Informazioni per i pazienti Clinica universitaria di anestesiologia e terapia del dolore Informazioni per i pazienti Breve introduzione generale Sala di risveglio centrale Nel laboratorio di ricerca La clinica universitaria di anestesiologia

Dettagli

Lettere ai genitori. Il primo mese di vita di vostro figlio o di vostra figlia

Lettere ai genitori. Il primo mese di vita di vostro figlio o di vostra figlia Lettere ai genitori Il primo mese di vita di vostro figlio o di vostra figlia 1 Indice Imparare a conoscersi e ad amarsi 4 Coccolare e curare 10 Allattamento al seno e/o con il biberon? 14 Succhiare non

Dettagli

Supronto Back AG, Egolzwil (LU)

Supronto Back AG, Egolzwil (LU) Supronto Back AG, Egolzwil (LU) La Supronto Back AG Il datore di lavoro Willi Suter: «Siamo una tradizionale panetteria-pasticceria industriale. Io e mia moglie abbiamo iniziato 25 anni fa con un apprendista

Dettagli

FORMAZIONE UMANA GLOBALE

FORMAZIONE UMANA GLOBALE FORMAZIONE UMANA GLOBALE Effetti di un ciclo di otto sessioni di Meditazione Vigile (Mindfulness) sulla qualità di vita, la riduzione del livello di stress e il miglioramento di alcune abilità cognitive

Dettagli

ESERCIZI SU POCO LATTE E SUL PIANTO

ESERCIZI SU POCO LATTE E SUL PIANTO 23. Esercizi su poco latte e sul pianto 111 Sessione 23 ESERCIZI SU POCO LATTE E SUL PIANTO Esercizio 15. Poco latte e Il pianto Come svolgere l esercizio: Le storie che trovate qui di seguito riguardano

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

Come uscire. dalle droghe

Come uscire. dalle droghe Come uscire dalle droghe Uscire dalle droghe è possibile in ogni Ho perso il controllo Un giovane può cadere facilmente nella trappola della droga, sia per curiosità, sia per una particolare situazione

Dettagli

Donazione natalizia. Insieme ai nostri collaboratori ci impegniamo a favore di attività di utilità pubblica svolte in Svizzera.

Donazione natalizia. Insieme ai nostri collaboratori ci impegniamo a favore di attività di utilità pubblica svolte in Svizzera. Donazione natalizia Insieme ai nostri collaboratori ci impegniamo a favore di attività di utilità pubblica svolte in Svizzera. «Auguri di buone feste e di un felice e sereno anno nuovo!» Stimata cliente,

Dettagli

QUESTIONARIO ANAMNESTICO-DIAGNOSTICO (RISPONDERE SOLO ALLE DOMANDE RITENUTE OPPORTUNE)

QUESTIONARIO ANAMNESTICO-DIAGNOSTICO (RISPONDERE SOLO ALLE DOMANDE RITENUTE OPPORTUNE) Data 1 a Visita QUESTIONARIO ANAMNESTICO-DIAGNOSTICO (RISPONDERE SOLO ALLE DOMANDE RITENUTE OPPORTUNE) ANAGRAFICA PAZIENTE Nome Cognome Indirizzo CAP Città Prov e-mail Tel. Cell. Data di nascita Luogo

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi

PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi Motivazione del gruppo Comincia l anno educativo per i bambini del nido. Alcuni bimbi entrano per la prima volta al nido e devono attraversare il periodo delicato

Dettagli

STRESS E GUIDA NOTTURNA

STRESS E GUIDA NOTTURNA STRESS E GUIDA NOTTURNA Stress e affaticamento da lavoro notturno sono causa di molti incidenti e infortuni su strada poiché sono responsabili di riduzione dell attenzione, con conseguente aumento del

Dettagli

CAPIRE MEGLIO LE EMOZIONI

CAPIRE MEGLIO LE EMOZIONI CAPIRE MEGLIO LE EMOZIONI Indice Introduzione Come gestire le emozioni Comunicare con i familiari Comunicare con il medico Se la malattia si ripresenta Tecniche di rilassamento Suggerimenti per dormire

Dettagli

Art. 25 Obblighi del Medico Competente

Art. 25 Obblighi del Medico Competente Sezione II Titolo I capo III Valutazione dei rischi Art. 28 Co.1 Oggetto della valutazione dei rischi deve riguardare tutti i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori, ivi compresi quelli riguardanti

Dettagli

SOMMARIO 47 I DISTURBI PIÙ FREQUENTI 51 QUANDO IL COLON È IRRITABILE

SOMMARIO 47 I DISTURBI PIÙ FREQUENTI 51 QUANDO IL COLON È IRRITABILE SOMMARIO 7 L IMPORTANZA DEL COLON 11 UN ORGANO CON FUNZIONI VITALI 12 La fisiologia 20 La visione psicosomatica 36 L alimentazione 40 I rimedi naturali 47 I DISTURBI PIÙ FREQUENTI 51 QUANDO IL COLON È

Dettagli

La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza

La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza mancanza di energia e di voglia di fare le cose Materiale a cura di: L. Magliano, A.

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

Additional details >>> HERE <<<

Additional details >>> HERE <<< Additional details >>> HERE http://pdfo.org/hbritalian/pdx/port3356/

Dettagli

Giornata Mondiale del Sonno (World Sleep Day ) 14 Marzo 2014

Giornata Mondiale del Sonno (World Sleep Day ) 14 Marzo 2014 Giornata Mondiale del Sonno (World Sleep Day ) 14 Marzo 2014 o La giornata Mondiale del Sonno è un evento con cadenza annuale inteso ad aumentare la coscienza dei disturbi del sonno e l impatto negativo

Dettagli

Disturbi emotivi: la risposta dell'omeopatia

Disturbi emotivi: la risposta dell'omeopatia Disturbi emotivi: la risposta dell'omeopatia Disturbi emotivi: la risposta dell omeopatia. In Europa ne soffre una persona su cinque (dati emersi recentemente dal progetto Emotionalaction, coordinato dall

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

Ambiente/Beni materiali VALORE Crescita personale VALORE Svago VALORE

Ambiente/Beni materiali VALORE Crescita personale VALORE Svago VALORE VALUTA OGNUNA DI QUESTE DIMENSIONI LEGGI BENE LE DOMANDE, PENSA CON TRASPARENZA ED ONESTA CON TE STESSE E COMPLETA CON UN AUTOVALUTAZIONE DA A 0 PER OGNUNA. RIPORTA IL SUL GRAFICO (UTILIZZA QUELLO IN FONO

Dettagli

Modulo 6. La gestione del rapporto con il paziente nell era web 2.0

Modulo 6. La gestione del rapporto con il paziente nell era web 2.0 odulo 6 La gestione del rapporto con il paziente nell era web 2.0 L era web 2.0 Il web 1.0 era l internet statico dei contenuti: i siti web erano semplici testi con scopo di consulenza e informazione senza

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integritàdelle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integritàdelle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integritàdelle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Allegato A Indagini sul personale dipendente Gentilecollega, La

Dettagli

LA SALUTE PSICHICA DURANTE I PRIMI MESI DELLA MATERNITA

LA SALUTE PSICHICA DURANTE I PRIMI MESI DELLA MATERNITA Azienda ULSS n. 9 del Veneto Distretti Socio-Sanitari n. 3 e 4 Dipartimento di Salute Mentale A.I.T.Sa.M. Associazione Italiana Tutela Salute Mentale Istituto Superiore di Sanità - Roma Università degli

Dettagli

Alcol: sai cosa bevi? Più sai meno rischi! UN PROGRAMMA IN 6 PUNTI PER CAMBIARE LE ABITUDINI DEVI SMETTERE DI BERE? quando smettere di bere

Alcol: sai cosa bevi? Più sai meno rischi! UN PROGRAMMA IN 6 PUNTI PER CAMBIARE LE ABITUDINI DEVI SMETTERE DI BERE? quando smettere di bere quando smettere di bere DEVI SMETTERE DI BERE? Se il bere é una scelta libera e consapevole da parte di un individuo, é anche vero che molti non si trovano nelle condizioni di poter bere e continuare a

Dettagli

Gli anziani e l alcol

Gli anziani e l alcol Informazioni per gli anziani e le persone coinvolte Gli anziani e l alcol Come comportarsi con l alcol in età avanzata senza avere problemi? Quali segnali possono indicare la presenza di un problema di

Dettagli

Laboratorio di Psicologia dello Sviluppo Dipartimento di Psicologia & Scuola Universitaria Interfacoltà Scienze Motorie 1

Laboratorio di Psicologia dello Sviluppo Dipartimento di Psicologia & Scuola Universitaria Interfacoltà Scienze Motorie 1 Laboratorio di Psicologia dello Sviluppo Dipartimento di Psicologia & Scuola Universitaria Interfacoltà Scienze Motorie Università degli Studi di Torino a.a. 005/006 SILVIA CIAIRANO, EMANUELA RABAGLIETTI

Dettagli

UNA VITA PER LE RAGAZZE MADRI Intervista a Carolina Caspary, responsabile dell Hogar San Francisco a Posadas

UNA VITA PER LE RAGAZZE MADRI Intervista a Carolina Caspary, responsabile dell Hogar San Francisco a Posadas UNA VITA PER LE RAGAZZE MADRI Intervista a Carolina Caspary, responsabile dell Hogar San Francisco a Posadas Carolina Caspary è l assistente sociale argentina responsabile del Centro di accoglienza per

Dettagli

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE FAVOLA LA STORIA DI ERRORE C era una volta una bella famiglia che abitava in una bella città e viveva in una bella casa. Avevano tre figli, tutti belli, avevano belle auto e un bel giardino, ben curato,

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

Bisturi e cocaina: oltre 40 mila i medici che fanno uso di sostanze

Bisturi e cocaina: oltre 40 mila i medici che fanno uso di sostanze Pagina 1 di 7 Bisturi e cocaina: oltre 40 mila i medici che fanno uso di sostanze Dalla sala operatoria al pronto soccorso. Il dieci per cento dei medici ha problemi di droga e alcol. La fatica e i turni

Dettagli

Benessere Organizzativo

Benessere Organizzativo Benessere Organizzativo Grazie per aver scelto di partecipare a questa indagine sul benessere organizzativo. Rispondere alle domande dovrebbe richiedere non più di 15-20 minuti. Attraverso il questionario

Dettagli

01 Il sistema nervoso centrale 2

01 Il sistema nervoso centrale 2 VI Sommario Parte prima La mente e le sue funzioni nel ciclo di vita Pensare, imparare, conoscere se stessi e gli altri, farsi un idea dell ambiente che ci circonda, reagire agli stimoli che continuamente

Dettagli

Quanto si trova in accordo con le seguenti affermazioni? (scala di valutazione compresa tra 1, per nulla in accordo, e 6, del tutto in accordo)

Quanto si trova in accordo con le seguenti affermazioni? (scala di valutazione compresa tra 1, per nulla in accordo, e 6, del tutto in accordo) QUESTIONARIO SUL BENESSERE ORGANIZZATIVO A Sicurezza e salute sul luogo di lavoro e stress lavoro correlato 1) Il mio luogo di lavoro è sicuro (impianti elettrici, misure antincendio e di emergenza, ecc.)

Dettagli

Unità Didattica 1: La gestione dello Stress

Unità Didattica 1: La gestione dello Stress Unità Didattica 1: La gestione dello Stress Lo Stress è inevitabile nella vita. Ogni giorno ti confronti con diverse situazioni e con il bisogno continuo di fare delle scelte, ciascuna in qualche modo

Dettagli

La prima cosa è chiedere a se stessi: Me la sento di uscire?

La prima cosa è chiedere a se stessi: Me la sento di uscire? Per vivere una serata piacevole e sana la migliore cosa è quella di programmarla in modo di potersi divertire senza incorrere in troppi inconvenienti spiacevoli. La prima cosa è chiedere a se stessi: Me

Dettagli

VOGLIO ADOTTARE UN CANE

VOGLIO ADOTTARE UN CANE VOGLIO ADOTTARE UN CANE ISTRUZIONI PER UNA MIGLIORE CONVIVENZA CON IL NUOVO AMICO A QUATTROZAMPE Direzione Ambiente Parco degli Animali Canile Rifugio INTRODUZIONE I cani che sono stati abbandonati e vivono

Dettagli