Pensa oggi guardando al domani! Inizia a progettare il tuo futuro.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Pensa oggi guardando al domani! Inizia a progettare il tuo futuro."

Transcript

1 Pensa oggi guardando al domani! Inizia a progettare il tuo futuro. GUIDA AI PRODOTTI

2 GUIDA AI PRODOTTI La linea previdenza Inizia a progettare il tuo futuro. Le forme pensionistiche complementari servono a garantire una pensione integrativa, commisurata a quanto si versa, per costruire con i risparmi accumulati un montante da trasformare in una pensione in più. Per raggiungere questo obiettivo occorre, però, pensarci per tempo e pianificare le scelte anche in funzione della situazione familiare e risparmiare oggi per sostenere il domani. Nella Linea Previdenza è possibile trovare sia il Piano Pensionistico Individuale che il Fondo Pensione Aperto. Altre informazioni potete trovarle su: alla sezione PRODOTTI/PREVIDENZIALI Messaggio promozionale riguardante forme pensionistiche complementari - prima dell adesione leggere le note informative e gli statuti/regolamenti disponibili su

3 PERCHE sottoscrivere una pensione complementare? Dotandoti di un piano di previdenza complementare hai oggi l opportunità di incrementare il livello della tua futura pensione. In Italia, come in molti altri paesi, il sistema pensionistico di base è in evoluzione: si vive infatti sempre più a lungo, l età media della popolazione aumenta e il numero dei pensionati è in crescita rispetto a quello delle persone che lavorano. Cominciando prima possibile a costruirti una pensione complementare, puoi integrare la tua pensione di base e così mantenere un tenore di vita analogo a quello goduto nell età lavorativa. Perché CONVIENE aderire alla previdenza complementare? Perché con le forme pensionistiche complementari si può costruire una pensione integrativa usufruendo degli incentivi fiscali stabiliti dalla normativa. Le forme di previdenza complementare sono utili a tutti, ai lavoratori più giovani, ma anche a chi è più vicino alla pensione in quanto possono rappresentare un efficace forma di risparmio in favore di figli o altri familiari fiscalmente a carico. QUALI sono le forme pensionistiche che posso scegliere Puoi scegliere tra diverse forme pensionistiche: FONDI NEGOZIALI, detti FONDI CHIUSI, che nascono dalla contrattazione collettiva nell ambito di comparti lavorativi (es. metalmeccanico COMETA, chimico FONCHIM, ecc.) o territoriale (es. regionale) e sono destinati ai soli lavoratori del comparto o del territorio. FONDI APERTI, creati e gestiti da Banche, Sgr, SIM, e Compagnie di Assicurazione ed offerti al pubblico, a cui si può aderire sia in forma individuale che collettiva. PIANI INDIVIDUALI PENSIONISTICI (PIP) detti anche FORME INDIVIDUALI DI (FIP) sono forme pensionistiche individuali realizzate attraverso contratti di assicurazione sulla vita che possono essere collegati a gestioni separate o fondi interni di tipo unit linked. Come i fondi pensione consentono di erogare prestazioni integrative di natura pensionistica rispetto a quelle del sistema pubblico. La differenza con i FONDI (APERTI O CHIUSI) sta nel fatto che l adesione ai PIP è sempre a carattere individuale. -1-

4 COME e QUANTO si versa? L adesione è libera e volontaria anche se naturalmente meno si versa e più bassa sarà la pensione complementare. I lavoratori dipendenti possono aderire in base ad un accordo collettivo al Fondo Pensione Negoziale, se previsto per la categoria a cui appartengono. L accordo collettivo definisce il contributo minimo dovuto dal lavoratore e dal datore di lavoro, la destinazione del TFR, le regole in caso di sospensione della contribuzione da parte del lavoratore, di suo trasferimento ad altra forma pensionistica o di perdita dei requisiti di partecipazione. Ciononostante, anche laddove il contratto di lavoro preveda un accordo collettivo con un Fondo Pensione Negoziale, è possibile che il lavoratore dipendente decida di aderire individualmente ad un Fondo Pensione Aperto o ad un PIP diverso da quello di categoria, o anche in supplemento ad un adesione collettiva (creando una forma di previdenza c.d. di Terzo Pilastro). La normativa, infatti, non prevede alcuna limitazione al soggetto che intenda aderire, anche contemporaneamente, a più forme di previdenza complementare. Gli autonomi ed i liberi professionisti ed i non lavoratori (es. casalinghe, figli minorenni ecc.), invece, possono aderire individualmente sia ai Fondi Aperti che ai PIP/FIP. Quali sono le FONTI CONTRIBUTIVE? I lavoratori dipendenti possono contribuire non solo con i propri risparmi, ma anche con il contributo del datore di lavoro e con il TFR. E importante ricordare che, solo nel caso in cui l iscrizione avvenga tramite un adesione collettiva, il contratto prevede che, oltre al contributo del lavoratore, il datore di lavoro è obbligato a versare a sua volta un ulteriore contributo alla forma di previdenza complementare. Ciò consente di aumentare i versamenti ed ottenere una pensione complementare più alta. -2-

5 TFR - Trattamento di fine rapporto: per i lavoratori dipendenti viene accantonato per tutta la durata del rapporto di lavoro ogni anno un importo pari al 6,91% della retribuzione lorda utile a tal fine. In generale, il TFR si rivaluta nel tempo in una misura pari al 75% dell aumento dell indice dei prezzi al consumo per famiglie di operai e impiegati accertato dall ISTAT più 1,5 punti percentuali. Se si sceglie di utilizzare il TFR per costruire la pensione complementare, il flusso di TFR non sverrà più accantonato in azienda ma sarà versato direttamente al fondo di previdenza complementare. I lavoratori autonomi ed i liberi professionisti contribuiscono in maniera libera e volontaria sulla base della propria condizione lavorativa e di risparmio. Quali sono i VANTAGGI FISCALI? Per incentivare l adesione alla previdenza complementare la legge ha previsto vantaggi fiscali interessanti in 3 diversi momenti: 1. Fase di contribuzione (ovvero quando si effettua il versamento dei contributi) I contributi, versati dal lavoratore e dal datore di lavoro, sono deducibili dal reddito complessivo IRPEF per un ammontare annuo non superiore a 5.164,57 (escluso il TFR). Tale limite annuo comprende anche i versamenti effettuati alle forme pensionistiche complementari a favore delle persone fiscalmente a carico, per l importo da esse non dedotto. Sono considerati fiscalmente a carico i figli, nonché (solo se conviventi) i coniugi, i genitori, i generi e nuore, i suoceri, gli adottanti, i fratelli che abbiano un reddito non superiore ad 2.840,51. La comunicazione delle somme non dedotte deve essere resa entro il 31 dicembre dell anno successivo a quello in cui è stato effettuato il versamento. Dette somme verranno, poi, escluse dalla base imponibile all atto dell erogazione della prestazione finale. CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE N.70 DEL 18/07/2007 Per i lavoratori di prima occupazione (successiva alla data del 1 gennaio 2007), che nei primi cinque anni avranno versato importi inferiori al massimo deducibile, è consentito, nei 20 anni successivi al 5 anno una ulteriore deduzione rispetto al limite di 5.164,57, per un importo massimo annuo di 2.582,29 - differenza positiva tra l importo di ,85 ( 5.164,57 per 5 anni) e i contributi effettivamente versati nei primi 5 anni. -3-

6 2. Fase di accumulo (ovvero quando i contributi vengono investiti nei mercati finanziari) I rendimenti finanziari ottenuti di anno in anno sono tassati con un imposta sostitutiva dell 11%, ossia meno di qualsiasi altra forma di risparmio (Titoli di stato al 12,5%, prodotti finanziari e conti correnti 20%). Tali rendimenti rappresentano gli incrementi positivi conseguiti a seguito della gestione finanziaria delle risorse. L aliquota dell 11% è prelevata in ciascun periodo di imposta direttamente dal patrimonio investito, per cui si parlerà sempre di rendimenti netti. Al montante accumulato non viene applicata alcuna imposta annuale di bollo. 3. Fase di erogazione della prestazione (ovvero l ammontare della prestazione maturata al momento del pensionamento). La prestazione pensionistica erogata, sia in forma di capitale che di rendita, è assoggettata ad una ritenuta a titolo definitivo del 15%. La base imponibile è determinata al netto della parte corrispondente ai redditi già assoggettati all imposta dell 11% e degli importi non dedotti. L aliquota del 15% è ridotta di 0,30 punti percentuali per ogni anno successivo al quindicesimo di partecipazione alla forma pensionistica complementare, fino a raggiungere un limite massimo pari a 6 punti percentuali. Con questo meccanismo, dopo 35 anni di partecipazione, l aliquota potrà ridursi fino al 9%. ESEMPIO 15% - (0,3% * 20 ANNI DI CONTRIBUTI) = 15% - 6% = 9% Modello ETT : In Italia si adotta il modello (Esente - Tassato - Tassato); la tassazione dei contributi avviene nel momento dell erogazione della prestazione, mentre l imposizione dei rendimenti si ha nella fase di accumulo. -4-

7 Quali sono i VANTAGGI PER LE AZIENDE? La finanziaria 2007 ha previsto, in favore delle aziende che dal 1 gennaio 2007 trasferiscono il TFR nelle forme pensionistiche complementari, misure compensative per contenere gli effetti finanziari derivanti dallo smobilizzo del TFR. Le agevolazioni sono di tre tipi: 1. DEDUZIONE DAL REDDITO DI IMPRESA: dal reddito di impresa è deducibile un importo pari al 4% dell ammontare del TFR trasferito; per le imprese con meno di cinquanta dipendenti tale importo è elevato al 6%; 2. RIDUZIONE DEGLI ONERI CONTRIBUTIVI A CARICO DELL AZIENDA: il datore di lavoro è esonerato dal versamento del contributo dello 0,20% destinato al finanziamento del fondo garanzia TFR; 3. MANCATA RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL TFR. Come vengono erogare le PRESTAZIONI PENSIONISTICHE? Dal raggiungimento dei requisiti pensionistici il montante maturato deve essere rimborsato per almeno il 50% in rendita; la restante quota può essere rimborsata in capitale (massimo 50%). LA RENDITA: In mancanza di diversa opzione la pensione verrà erogata sotto forma di rendita vitalizia immediata rivalutabile. L Aderente può richiedere per iscritto, almeno 30 gg prima del raggiungimento dei requisiti per l accesso alla prestazione pensionistica, in via alternativa alla liquidazione della rendita vitalizia immediata rivalutabile: una rendita certa per 5 o 10 anni e poi vitalizia: la rendita viene corrisposta certamente per primi 5 o 10 anni e successivamente finché l Aderente rimane in vita. Se nei primi 5 o 10 anni si dovesse verificare il decesso, per il restante periodo della rendita verrà corrisposta alle persone da lui designate; una rendita vitalizia e successivamente reversibile: la rendita è corrisposta all Aderente finché è in vita e successivamente, per la quota scelta dall Aderente stesso, alla persona/e designata/e fino a che questa in vita. La Compagnia calcola la reversibilità sulla base della percentuale prescelta, del sesso e dell età dell Aderente e del revisionato. -5-

8 TUTTO IN CAPITALE: La prestazione potrà essere erogata interamente in capitale nel caso in cui la rendita, derivante dalla conversione di almeno il 70% del montante finale, sia inferiore al 50% dell assegno sociale. Per COVIP si intende il montante effettivamente esistente presso la forma pensionistica a prescindere dal momento dell accumulazione e senza tener conto delle somme già erogate per anticipazione e non reintegrate. Al fine della determinazione dell importo complessivo erogabile in capitale, devono essere detratte dal montante finale le somme già erogate a titolo di anticipazione e non reintegrate da parte dell iscritto. Sia per le prestazioni in forma di capitale, sia per quelle in forma di rendita, non va in ogni caso assoggettata a tassazione la parte corrispondente ai contributi non dedotti, in quanto, in via di principio, è prevista la tassazione delle sole prestazioni riferibili alle somme che hanno goduto della deducibilità fiscale durante la fase di costituzione della prestazione stessa. L assegno sociale è una prestazione di carattere assistenziale erogata dall Inps, che spetta ai cittadini in condizioni economiche disagiate e che non dipende dal versamento dei contributi. L ammontare viene determinato annualmente: per il 2012 l importo mensile è 429,00, pari a 5.577,00 annui. -6-

9 Cosa succede in CASO DI DECESSO? In caso di decesso dell aderente prima che abbia raggiunto il pensionamento, la posizione individuale accumulata sarà versata agli eredi ovvero alle diverse persone indicate. In mancanza, la posizione resterà acquisita al fondo se l aderente è iscritto ad un Fondo Pensione Aperto, o verrà devoluta a finalità sociali secondo quanto previsto dalla normativa vigente se si tratta di FIP. Per il caso di decesso dopo il pensionamento è possibile assicurare l erogazione di una pensione ai familiari, sottoscrivendo una rendita reversibile. QUANTO DURA la partecipazione alla previdenza complementare? La durata della partecipazione alla previdenza complementare è commisurata al raggiungimento dell età pensionabile, anche se la legge prevede che si possa riscattare in anticipo la posizione in determinati casi tassativamente previsti, così come è possibile per l aderente rinviare la riscossione della pensione complementare e rimanere iscritto, continuando o no i versamenti, anche dopo essere divenuto pensionato per un massimo di 5 anni. Coloro che hanno maturato i requisiti per accedere alla prestazione pensionistica obbligatoria, o che siano già titolari di una pensione di anzianità possono comunque aderire ai fondi pensione aperti o ai FIP, a condizione che l iscrizione avvenga almeno un anno prima del compimento dell età anagrafica prevista dal regime obbligatorio per la pensione di vecchiaia, e potranno beneficiare della deduzione dei versamenti dai loro redditi come qualsiasi altro aderente. Tuttavia, trattandosi di prima iscrizione alla previdenza complementare, seppur l aderente abbia maturato i requisiti per accedere alla prestazione pensionistica obbligatoria, o sia già titolare di una pensione obbligatoria, dovranno trascorrere almeno 5 anni di adesione al fondo per poter accede alla prestazione complementare. -7-

10 Posso chiedere delle ANTICIPAZIONI? Gli aderenti alle forme pensionistiche complementari possono richiedere un anticipazione: 1. in qualsiasi momento, per un importo non superiore al 75% della posizione maturata, per spese sanitarie a seguito di gravissime situazioni relative a sé, al coniuge e ai figli per terapie e interventi straordinari riconosciuti dalle competenti strutture pubbliche; l anticipazione è sottoposta ad imposizione fiscale con un aliquota del 15% ridotta di 0,30% per ogni anno successivo al 15esimo su contributi dedotti e TFR; 2. decorsi otto anni di iscrizione, per un importo non superiore al 75% della posizione maturata, per l acquisto della prima casa di abitazione per sé o per i figli, documentato con atto notarile, o per ristrutturazione edilizia; l anticipazione è sottoposta ad imposizione fiscale con un aliquota del 23%; 3. decorsi otto anni di iscrizione, per un importo non superiore al 30% della posizione maturata, per ulteriori esigenze degli Aderenti; l anticipazione è sottoposta ad imposizione fiscale con un aliquota del 23%. Le anticipazioni possono essere reintegrate dall aderente mediante contribuzioni annuali (anche eccedenti il limite di 5.164,57), al fine di ricostituire la posizione individuale esistente all atto di anticipazione. Al fine di agevolare coloro che reintegrano, sulle somme eccedenti il limite di 5.164,57, è riconosciuto al contribuente un credito di imposta pari all imposta pagata al momento della fruizione dell anticipazione, proporzionalmente riferibile all importo reintegrato. L Aderente dovrà fornire un espressa dichiarazione con la quale indicherà quali sono le somme da intendersi come reintegro. -8-

11 In quali casi posso RISCATTARE la posizione? Gli aderenti, nei casi previsti dalla legge, possono effettuare sia riscatti parziali che totali RISCATTO PARZIALE Possibile nella misura del 50% della posizione individuale, in caso di: 1. cessazione del attività lavorativa che comporti l inoccupazione per un periodo di tempo non inferiore a 12 mesi e non superiore a 48 mesi; 2. ricorso da parte del datore di lavoro a procedure di mobilità, cassa integrazione guadagni, ordinaria o straordinaria. RISCATTO TOTALE È possibile riscattare l intera posizione individuale in caso di: 1. in caso di invalidità permanente che comporti la riduzione della capacità lavorativa a meno di 1/3; 2. a seguito di cessazione dell attività lavorativa che comporti l inoccupazione per un periodo di tempo superiore a 48 mesi; 3. morte dell Aderente prima della maturazione del diritto alla prestazione pensionistica. La facoltà del riscatto totale non può essere esercitata nel quinquennio precedente alla maturazione dei requisiti di accesso alle prestazioni in quanto si procede direttamente all erogazione della prestazione finale. Le somme liquidate a titolo di riscatto della posizione individuale sono assoggettate ad un regime differenziato in ragione della causa per la quale sono state erogate e sottoposte a tassazione con aliquota pari al 15% ridotta di 0,3 punti percentuali per ogni anno successivo al 15 anno di partecipazione alla previdenza complementare. -9-

12 Quando posso TRASFERIRE la posizione? Il sistema consente ad ogni contribuente, dopo 2 anni di iscrizione alla previdenza complementare, di portare il proprio zainetto di versamenti comprensivo delle rivalutazioni, ad altra forma pensionistica che da quel momento gestirà la sua posizione previdenziale, senza rimetterci nulla, offrendo così un importante opportunità se si considera che negli anni a venire la flessibilità del lavoro sarà molto più ampia. Il lavoratore che cambia settore lavorativo e perde i requisiti previsti per la partecipazione può trasferire la posizione senza rispettare il termine di permanenza minima. Il trasferimento deve essere perfezionato entro 6 mesi dalla presentazione della richiesta. Tutte le operazioni di trasferimento delle posizioni pensionistiche verso forme pensionistiche sono esenti da qualsiasi onere fiscale. Le scelte di investimento La scelta dell opzione di investimento dipende dalle caratteristiche e propensioni personali del cliente. Se il cliente è lontano dalla pensione scegliere opzioni di investimento più rischiose significa avere maggiori opportunità di rendimento nel lungo periodo. Se invece il cliente è prossimo alla pensione la scelta di un opzione di investimento a basso rischio può consentirgli di salvaguardare meglio l investimento da possibili andamenti negativi dei mercati finanziari. La scelta effettuata al momento dell adesione riguardo al profilo di investimento non è vincolante: nel tempo puoi modificare il percorso scelto passando da una linea all altra. -10-

13 Altre informazioni importanti L Autorità di vigilanza - COVIP - detta regole per le modalità di adesione ai fondi pensione negoziali, ai fondi pensione aperti e ai PIP, al fine di tutelare l adesione consapevole dei soggetti destinatari a garantire la correttezza dei comportamenti dei soggetti che effettuano l attività di raccolta delle adesioni. In tal senso la normativa ribadisce che: l adesione alle forme pensionistiche complementari deve essere preceduta dalla consegna gratuita della Nota Informativa e dello Statuto/Regolamento (per i PIP anche le Condizioni generali di contratto); deve essere consegnato il Progetto esemplificativo standardizzato, contestualmente alla Nota Informativa, recante la stima della pensione complementare redatto in conformità alle Istruzioni contenute nella Deliberazione COVIP. Ogni anno il cliente riceve un dettagliato estratto conto della propria situazione previdenziale, con la stima personalizzata della pensione complementare che terrà conto delle caratteristiche del piano previdenziale, con particolare riguardo a informazioni personali (età, sesso e livello di contribuzione) costi praticati dal fondo, tasso di rendimento atteso dalla gestione, in funzione dell asset al location (investimento obbligazionario/azionario) propria del profilo di investimento prescelto. Le gestioni finanziarie relative ai Fondi Pensione Aperti ed ai PIP costituiscono patrimoni autonomi e separati all interno dell impresa di assicurazione e sono dotati per legge della figura del Responsabile, che risponde all Autorità di Vigilanza. * IL PROGETTO ESEMPLIFICATIVO è uno strumento che fornisce valutazioni sintetiche sulla possibile evoluzione della posizione individuale nel tempo e sull importo delle prestazioni che si potranno ottenere al momento del pensionamento, in modo che possa essere di ausilio nell adozione delle scelte relative alla partecipazione alla forma pensionistica complementare, in particolar modo per le scelte relative alle variabili dipendenti dall aderente medesimo. E DISPONIBILE SUL SITO ISTITUZIONALE DELLA COMPAGNIA alla sezione PRODOTTI/PREVIDENZIALI -11-

14 PRODOTTI -12-

15 TABELLA DI RIEPILOGO ADERENTE CONTRIBUZIONE DEFINITA SOS TFR ATTIVITÀ SOTTOSTANTE Adesione individuale Chi intende costruire un piano di previdenza complementare La misura e la periodicità della contribuzione sono libere BApensione2007 Adesione collettiva Lavoratori dipendenti con accordi o regolamenti aziendali per fondi pensione La periodicità e le modalità di contribuzione sono regolata da accordo/regolamento aziendale BAPCrescendoPrevidente E possibile sospendere la contribuzione in qualsiasi momento e riattivarla successivamente Gli aderenti possono contribuire anche solo con il TFR Il fondo è articolato in 3 comparti: Bap Pensione TFR (rischio basso) Bap Pensione Equilibrio (rischio medio) Bap Pensione Investimento (rischio medio alto) Adesione individuale Chi intende costruire un piano di previdenza complementare La misura e la periodicità della contribuzione sono libere Fondo a Gestione Separata: BAP Gestione Previdenza RENDIMENTO MINIMO GARANTITO Per il comparto BAP Pensione TFR la garanzia minimo del 1% su base annua è prestata al momento dell esercizio del diritto al pensionamento. La medesima garanzia opera anche prima dell accesso alla prestazione pensionistica nei seguenti casi: riscatto per decesso, invalidità permanente che comporti la riduzione della capacità lavorativa meno di un terzo, riscatto per inoccupazione per un periodo superiore a 48 mesi, anticipazioni, trasferimento in caso di modifiche peggiorative delle condizioni economiche e di modifiche delle caratteristiche del Fondo. Viene garantito un tasso di rivalutazione del 1% annuo composto al momento dell esercizio del diritto al pensionamento. La medesima garanzia opera anche prima dell accesso alla prestazione pensionistica nei seguenti casi: riscatto per decesso, invalidità permanente che comporti la riduzione della capacità lavorativa meno di un terzo, riscatto per inoccupazione per un periodo superiore a 48 mesi, anticipazioni. SPESE DI ADESIONE SPESE A CARICO DELL ADERENTE con numero iniziale di adesioni inferiori a con numero iniziali di adesioni superiore a 50 Non previste 12 su contributi aggiuntivi e ricorrenti; se la contribuzione è mensile è previsto un costo di 1 al mese. COSTI DI GESTIONE Viene prelevata una commissione di gestione in forma percentuale su base annua del patrimonio, con cadenza mensile pari al: 1,20% annuo su Bap Pensione TFR 1,50% annuo su Bap Pensione Equilibrio 1,75% annuo su Bap Pensione Investimento Ogni anno dal rendimento della gestione separata viene sottratta una percentuale (minimo trattenuto) in misura fissa dell 1,6% annuo, a titolo di commissione annua di gestione.

Previcooper, il fondo pensione della distribuzione cooperativa

Previcooper, il fondo pensione della distribuzione cooperativa Fondo Pensione per i lavoratori dipendenti dalle imprese della distribuzione cooperativa Iscritto all Albo dei Fondi Pensione con il numero d ordine 102 Previcooper, il fondo pensione della distribuzione

Dettagli

Legge n. 296/2006 art. 1, comma 749

Legge n. 296/2006 art. 1, comma 749 Legge n. 296/2006 art. 1, comma 749 A decorrere dal 1 gennaio 2007 il lavoratore dipendente è tenuto ad operare una scelta circa la destinazione del proprio tfr maturando: se destinarlo a una previdenza

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (A) Regime fiscale applicabile agli iscritti a partire dal 1 gennaio 2007ed ai contributi versati dal 1 gennaio 2007dai lavoratori già iscritti 1. I Contributi 1.1 Il regime

Dettagli

FONDO PENSIONE INTEGRATIVO (FIP)

FONDO PENSIONE INTEGRATIVO (FIP) FONDO PENSIONE INTEGRATIVO (FIP) LO SCOPO Il FIP qui descritto è una forma pensionistica complementare individuale di tipo assicurativo, ché ha lo scopo di consentire all aderente di attivare un piano

Dettagli

La previdenza complementare. I lavoratori interessati. La scelta della destinazione del trattamento di fine rapporto (Tfr o liquidazione)

La previdenza complementare. I lavoratori interessati. La scelta della destinazione del trattamento di fine rapporto (Tfr o liquidazione) La previdenza complementare La previdenza complementare ha lo scopo di pagare pensioni che si aggiungono a quelle del sistema obbligatorio, in modo da assicurare migliori condizioni di vita ai pensionati.

Dettagli

La nuova previdenza complementare

La nuova previdenza complementare Concreto Fondo Pensione Complementare Nazionale La nuova previdenza complementare La nuova previdenza complementare 1 Agenda Adesione esplicita e tacita Fonti di finanziamento e regole per la deducibilità

Dettagli

SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE *

SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE * SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE * Chi è interessato dalla Riforma Sono interessati alla riforma della previdenza complementare attuata con il decreto legislativo n. 252/2005

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A.

Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A. Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A. Cos è Fondoposte Fondoposte è il Fondo Nazionale di Pensione Complementare per il Personale di Poste Italiane S.p.A. e delle

Dettagli

FONDINPS - Fondo pensione complementare INPS Iscritto n. 500 all Albo Covip

FONDINPS - Fondo pensione complementare INPS Iscritto n. 500 all Albo Covip DOCUMENTO SUL REGIIME FIISCALE Il sistema previdenziale italiano, da oltre un decennio, è stato oggetto di numerose riforme volte, da un lato, a riorganizzare ed armonizzare i trattamenti previdenziali

Dettagli

Docente: Alessandro Bugli

Docente: Alessandro Bugli Docente: Alessandro Bugli Rapporto patrimonio / PIL dei fondi pensione Paesi OCSE anno 2012 Fonte: OECD Global Pension Statistics - 2012 Rapporto patrimonio / PIL dei fondi pensione Paesi OCSE anno 2012

Dettagli

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE INDICE INTRODUZIONE IL TFR LA PREVVIDENZA COMPLEMENTARE IL FINANZIAMENTO DELLE FORME PENSIONISTICHE FORME DI ADESIONE AGEVOLAZIONI FISCALI TASSAZIONE DELLE PRESTAZIONI TRASFERIMENTO

Dettagli

FONTEMP il Fondo di previdenza per i lavoratori in somministrazione

FONTEMP il Fondo di previdenza per i lavoratori in somministrazione FONTEMP il Fondo di previdenza per i lavoratori in somministrazione 1 L ADESIONE L adesione alle forme pensionistiche complementari è libera e volontaria 2 L ADESIONE SI PUO ADERIRE A FONTEMP: IN MANIERA

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il sistema previdenziale italiano, da oltre un decennio, è stato oggetto di numerose riforme volte, da un lato, a riorganizzare ed armonizzare i trattamenti previdenziali assicurati

Dettagli

FONDO PENSIONE PRIAMO

FONDO PENSIONE PRIAMO I VANTAGGI DELL ADESIONE AL FONDO PENSIONE PRIAMO INTEGRAZIONE E PROTEZIONE FALITÀ REDDITIVITÀ FLESSIBILITÀ ECONOMICITÀ DIVERSIFICAZIONE L adesione a Priamo comporta, per l aderente, una serie di VANTAGGI

Dettagli

FATA Futuro Attivo. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione

FATA Futuro Attivo. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sul regime fiscale - Allegato alla Nota informativa - Documento sul regime fiscale Allegato alla Nota informativa Pagina 1

Dettagli

Tutte le risposte che cerchi

Tutte le risposte che cerchi Tutte le risposte che cerchi Il tuo domani dipende dalle scelte di oggi Quando pensi alla pensione, è normale farsi tante domande cui è difficile rispondere. Quando potrò andare in pensione? Quale sarà

Dettagli

AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa relativa al fondo pensione aperto a contribuzione definita

Dettagli

PREVIDENZA COMPLEMENTARE IL FONDO PERSEO

PREVIDENZA COMPLEMENTARE IL FONDO PERSEO PREVIDENZA COMPLEMENTARE IL FONDO PERSEO PERSEO, il Fondo pensione complementare dei dipendenti delle Regioni, Autonomie locali e della Sanità Chi può aderire PERSEO può contare su una platea di potenziali

Dettagli

Documento sul regime fiscale

Documento sul regime fiscale Fondo Scuola Espero FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELLA SCUOLA iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 145 Documento sul regime fiscale (depositato presso la Covip

Dettagli

aggiornato al 31 luglio 2014

aggiornato al 31 luglio 2014 aggiornato al 31 luglio 2014 Regime fiscale applicabile ai lavoratori iscritti a una forma pensionistica complementare dopo il 31 dicembre 2006 e ai contributi versati, a partire dal 1 gennaio 2007, dai

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 Il presente documento integra il contenuto della Nota informativa Il Regime Fiscale di un Fondo Pensione è caratterizzato da tre momenti: 1. Contribuzione 2. Gestione Finanziaria

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (Aggiornato al 23 febbraio 2015)

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (Aggiornato al 23 febbraio 2015) DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (Aggiornato al 23 febbraio 2015) Il presente documento integra il contenuto della Nota informativa per l adesione al fondo pensione aperto a contribuzione definita PENSPLAN

Dettagli

TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE?

TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE? TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE? QUESITI E SOLUZIONI SULLA PREVIDENZA INTEGRATIVA. SPECIALE LAVORATORI DIPENDENTI LA PREVIDENZA? È CAMBIATA Le modifiche introdotte dalla Riforma Dini

Dettagli

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE: UTILIZZO E FINALITA

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE: UTILIZZO E FINALITA LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE: UTILIZZO E FINALITA Il decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005 ha rinviato al 1 gennaio 2007 esclusivamente l obbligo della destinazione del TFR maturando alla previdenza

Dettagli

Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini

Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 136 Documento sul regime fiscale del Fondo Pensione allegato

Dettagli

Il tuo Fondo per la tua pensione complementare

Il tuo Fondo per la tua pensione complementare Il tuo Fondo per la tua pensione complementare PRINCIPALI CARATTERISTICHE Fondo Nazionale Pensione Complementare per i lavoratori dell industria metalmeccanica, dell installazione di impianti e dei settori

Dettagli

RISPOSTE AI QUESITI PIU FREQUENTI CONTRIBUZIONE

RISPOSTE AI QUESITI PIU FREQUENTI CONTRIBUZIONE RISPOSTE AI QUESITI PIU FREQUENTI CONTRIBUZIONE Come viene alimentata la posizione previdenziale? Il finanziamento è attuato mediante contribuzione a carico del lavoratore, del datore di lavoro e tramite

Dettagli

Premessa: perché la previdenza complementare? 2. La destinazione del TFR entro il 30 giugno 2007 2. I fondi pensione 4

Premessa: perché la previdenza complementare? 2. La destinazione del TFR entro il 30 giugno 2007 2. I fondi pensione 4 GUIDA ALLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Premessa: perché la previdenza complementare? 2 La destinazione del TFR entro il 30 giugno 2007 2 I fondi pensione 4 Il funzionamento dei fondi pensione 5 Come si finanziano

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Documento sul Regime Fiscale postaprevidenza valore Il presente documento annulla e sostituisce integralmente

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Documento sul Regime Fiscale postaprevidenza valore Per informazioni: 800.316.181 infoclienti@postevita.it

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE FONDAV Fondo Pensione Complementare Personale Navigante di Cabina Sede Legale: Viale A. Marchetti, 111 00148 Roma Uffici: Piazza Fernando de Lucia, 37 00139 Roma Telefono: 06/88291308 Telefax: 06/8803298

Dettagli

Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare

Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare www.logicaprevidenziale.it A Albo (delle forme pensionistiche complementari): Elenco ufficiale tenuto dalla COVIP cui le forme pensionistiche

Dettagli

Allegato alla nota informativa. La fiscalità della previdenza complementare. Bergamo, 24 Novembre 2008

Allegato alla nota informativa. La fiscalità della previdenza complementare. Bergamo, 24 Novembre 2008 Allegato alla nota informativa. La fiscalità della previdenza complementare " La fiscalità della nuova previdenza complementare" INTRODUZIONE La legge di riforma della previdenza complementare (D.Lgs.252/2005

Dettagli

MINIGUIDA AL FONDO ESPERO

MINIGUIDA AL FONDO ESPERO MINIGUIDA AL FONDO ESPERO 1 1 - Il tuo futuro chiede, Espero risponde. La previdenza oggi fa scuola. Espero è il Fondo Pensione che risponde alle esigenze previdenziali di tutti i lavoratori della scuola:

Dettagli

Il tuo domani dipende dalle scelte di oggi. Tutte le risposte che cerchi

Il tuo domani dipende dalle scelte di oggi. Tutte le risposte che cerchi UnipolSai Assicurazioni è la compagnia del Gruppo Unipol, nata dalla fusione di tre importanti e storiche compagnie assicurative italiane: Unipol Assicurazioni, FondiariaSai e Milano Assicurazioni. Leader

Dettagli

Documento sul regime fiscale. Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015

Documento sul regime fiscale. Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015 Documento sul regime fiscale Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015 aggiornato il 24 settembre 2015 Sommario 1 Regime fiscale dei contributi... 3 2 Regime fiscale della

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Documento sul Regime Fiscale postaprevidenza valore Il presente documento annulla e sostituisce integralmente

Dettagli

Piano Individuale Pensionistico

Piano Individuale Pensionistico Piano Individuale Pensionistico Indice 2 Piano Individuale Pensionistico Cos è? Come funziona? 3 e documenti per le liquidazioni 7 Fiscalità 9 Domande 1 Cos è? Come funziona? Cos è? Il Piano Individuale

Dettagli

IN BREVE PER I DIPENDENTI PRIVATI

IN BREVE PER I DIPENDENTI PRIVATI IN BREVE PER I DIPENDENTI PRIVATI La previdenza complementare Previdenza complementare: cosa è e a cosa serve? La riforma della previdenza del 1995 ha apportato una significativa riduzione dell entità

Dettagli

Forme pensionistiche complementari Introduzione Le forme pensionistiche complementari sono forme di previdenza finalizzate alla costituzione di una

Forme pensionistiche complementari Introduzione Le forme pensionistiche complementari sono forme di previdenza finalizzate alla costituzione di una Forme pensionistiche complementari Introduzione Le forme pensionistiche complementari sono forme di previdenza finalizzate alla costituzione di una prestazione pensionistica integrativa, autorizzate e

Dettagli

TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE

TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE E il momento di scegliere A cura della Struttura di Comparto Scuola non statale DESTINARE IL TFR COS E IL TFR? Il trattamento di fine rapporto (anche conosciuto come liquidazione

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Iscritto all Albo dei Fondi Pensione 1^ Sez. Speciale - Fondi Pensione Preesistenti - numero 1146 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE - Documento approvato dal Consiglio di amministrazione del 1 aprile 2015 -

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Documento sul Regime Fiscale postaprevidenza valore Per informazioni: 800.316.181 infoclienti@postevita.it

Dettagli

PrevAer Fondo Pensione

PrevAer Fondo Pensione Pagina 1 di 5 Documento sul Regime Fiscale aggiornato al 27 marzo 2015 Regime fiscale applicabile ai lavoratori iscritti a una forma pensionistica complementare dopo il 31 dicembre 2006 e ai contributi

Dettagli

programma previdenza il tuo DoMani DipenDe DaLLe scelte Di oggi.

programma previdenza il tuo DoMani DipenDe DaLLe scelte Di oggi. programma previdenza il tuo DoMani DipenDe DaLLe scelte Di oggi. tutte Le RISPOSTE CHe CERCHI. IntegrazionePensionisticaAurora * è un piano pensionistico individuale realizzato mediante un contratto di

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE fondo pensione aperto aviva Fondo Pensione Istituito in Forma di Patrimonio Separato da AVIVA S.p.A. (Art. 12 del Decreto Legislativo 5 Dicembre 2005, n. 252) DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE FONDO PENSIONE

Dettagli

CONFEDERAZIONE GENERALE UNITARIA CGU - CISAL. Segreteria Regionale Friuli Venezia Giulia. Oggetto: Fondo Perseo. Prime indicazioni.

CONFEDERAZIONE GENERALE UNITARIA CGU - CISAL. Segreteria Regionale Friuli Venezia Giulia. Oggetto: Fondo Perseo. Prime indicazioni. Oggetto: Fondo Perseo. Prime indicazioni. Premessa Perseo è il Fondo Nazionale pensione complementare destinato a tutti i lavoratori delle Regioni, delle Autonomie Locali e della Sanità. Nasce con l obiettivo

Dettagli

FONDO PENSIONE MEDICI Iscritto all'albo COVIP con il n 1337

FONDO PENSIONE MEDICI Iscritto all'albo COVIP con il n 1337 mod. C/P01 (Rev. Nov 2010) FONDO PENSIONE MEDICI C/P01 - PENSIONAMENTO RICHIESTA DI PRESTAZIONE PENSIONISTICA Da compilarsi e sottoscrivere a cura dell'aderente Il Sottoscritto.. nato a.. (prov....) il...

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 1 Deliberato dal Consiglio di Amministrazione in data 22 luglio 2014 Sommario REGIME FISCALE DEI CONTRIBUTI... 3 Contributi versati fino al 31 dicembre 2006... 3 Contributi

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 1 Approvato dal Consiglio di Amministrazione il 27 marzo 2015 Sommario REGIME FISCALE DEI CONTRIBUTI... 3 Contributi versati fino al 31 dicembre 2006... 3 Contributi versati

Dettagli

Riforma della Previdenza Complementare e nuove regole Fondo COMETA

Riforma della Previdenza Complementare e nuove regole Fondo COMETA Riforma della Previdenza Complementare e nuove regole Fondo COMETA * " &$ #+ ( " ', & $ - "$. /$!& /$!& /$!& /$!& + $$!&$ #,!& '!! " #$ %& $ ' ( )( & &$ )($$&! " )( $ )( gennaio 2007 2 Normativa di riferimento:

Dettagli

Obiettivo Previdenza Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione

Obiettivo Previdenza Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione Obiettivo Previdenza Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione 4 - Documento sul Regime fiscale Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5017 Numeri utili Pronto Allianz

Dettagli

Progetto 105x210 19-02-2007 15:07 Pagina 2 TFR. Scegliere oggi pensando al domani

Progetto 105x210 19-02-2007 15:07 Pagina 2 TFR. Scegliere oggi pensando al domani Progetto 105x210 19-02-2007 15:07 Pagina 2 TFR Scegliere oggi pensando al domani Progetto 105x210 19-02-2007 15:07 Pagina 4 Cara lavoratrice, caro lavoratore come certamente saprai, dal primo gennaio è

Dettagli

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLE IMPRESE INDUSTRIALI ED ARTIGIANE EDILI ED AFFINI. Documento sul regime fiscale del Fondo Pensione

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLE IMPRESE INDUSTRIALI ED ARTIGIANE EDILI ED AFFINI. Documento sul regime fiscale del Fondo Pensione FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLE IMPRESE INDUSTRIALI ED ARTIGIANE EDILI ED AFFINI Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 136 Documento sul regime fiscale del Fondo Pensione (allegato

Dettagli

Gli Organismi di Previdenza Complementare

Gli Organismi di Previdenza Complementare Gli Organismi di Previdenza Complementare Gli organismi di previdenza complementare, o fondi pensione, sono stati introdotti nell ordinamento italiano attraverso le disposizioni del Decreto legislativo

Dettagli

L.A. PREVIDENZA Fondo Pensione Aperto DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

L.A. PREVIDENZA Fondo Pensione Aperto DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE L.A. PREVIDENZA Fondo Pensione Aperto DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa relativa all offerta pubblica di adesione a L.A. PREVIDENZA Fondo Pensione

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento sulle anticipazioni pagina 1 di 3 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE La presente Nota informativa, redatta da PENSPLAN INVEST SGR S.p.A. in conformità allo schema predisposto dalla Covip, non è soggetta

Dettagli

Aviva Top Pension. Documento sul regime fiscale. Piano Individuale Pensionistico di Tipo Assicurativo - Fondo Pensione

Aviva Top Pension. Documento sul regime fiscale. Piano Individuale Pensionistico di Tipo Assicurativo - Fondo Pensione Aviva Top Pension Piano Individuale Pensionistico di Tipo Assicurativo - Fondo Pensione Forme pensionistiche complementari individuali attuate mediante contratti di assicurazione sulla vita (art. 13 del

Dettagli

FAQ FONDO PENSIONE AZIMUT PREVIDENZA

FAQ FONDO PENSIONE AZIMUT PREVIDENZA FAQ FONDO PENSIONE AZIMUT PREVIDENZA MI MANCANO POCHI ANNI DI LAVORO AL PENSIONAMENTO. MI CONVIENE ISCRIVERMI AD UNA FORMA PENSIONSITICA COMPLEMENTARE? Non esistono reali controindicazioni all'adesione

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO AVIVA

FONDO PENSIONE APERTO AVIVA FONDO PENSIONE APERTO AVIVA FONDO PENSIONE ISTITUITO IN FORMA DI PATRIMONIO SEPARATO DA AVIVA S.P.A. (ART. 12 DEL DECRETO LEGISLATIVO 5 DICEMBRE 2005, N. 252) DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE FONDO PENSIONE

Dettagli

Unipol Previdenza. Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA. Documento sul regime fiscale

Unipol Previdenza. Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA. Documento sul regime fiscale Unipol Previdenza Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA Documento sul regime fiscale Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Orizzonte Previdenza Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa ed è aggiornato al

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DEL FONDO PENSIONE PREVICOOPER

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DEL FONDO PENSIONE PREVICOOPER PREVICOOPER FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE NAZIONALE A CAPITALIZZAZIONE DEI DIPENDENTI DELLE IMPRESE DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DEL FONDO PENSIONE PREVICOOPER Approvato

Dettagli

Libero Domani. Documento sul regime fiscale

Libero Domani. Documento sul regime fiscale Società del Gruppo Sara Libero Domani Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5092 (art. 13 del decreto legislativo n. 252 del

Dettagli

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E L UTILIZZO DEL TFR

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E L UTILIZZO DEL TFR LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E L UTILIZZO DEL TFR 1 SISTEMA PENSIONISTICO ATTUALE 1^ PILASTRO: previdenza obbligatoria (Inps,Inpdap,Casse professionali ecc ) ASSICURA LA PENSIONE BASE 2^ PILASTRO

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DI HELVETIA DOMANI - FONDO PENSIONE APERTO Helvetia Domani Fondo pensione Aperto è iscritto all Albo tenuto dalla COVIP

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DI HELVETIA DOMANI - FONDO PENSIONE APERTO Helvetia Domani Fondo pensione Aperto è iscritto all Albo tenuto dalla COVIP DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DI HELVETIA DOMANI - FONDO PENSIONE APERTO Helvetia Domani Fondo pensione Aperto è iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 91 Il presente documento integra il contenuto

Dettagli

Fondoposte. Il fondo pensione per il Personale non dirigente di Poste Italiane S.p.A. e delle Società controllate che ne applicano il CCNL

Fondoposte. Il fondo pensione per il Personale non dirigente di Poste Italiane S.p.A. e delle Società controllate che ne applicano il CCNL Fondoposte Il fondo pensione per il Personale non dirigente di Poste Italiane S.p.A. e delle Società controllate che ne applicano il CCNL Che cosa è Fondoposte Fondoposte è il Fondo Nazionale di Pensione

Dettagli

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15)

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) Allegato alla Nota Informativa Pagina 2 di 8 - Pagina bianca Edizione 03.2015 Documento sul regime

Dettagli

Più opportunità dal tuo fondo pensione

Più opportunità dal tuo fondo pensione fondo pensione per il personale del gruppo helvetia e del gruppo nationale suisse Più opportunità dal tuo fondo pensione Più adesioni con i fiscalmente a carico, più contribuzione da parte del datore di

Dettagli

La pensione complementare

La pensione complementare La pensione complementare La pensione complementare Perché una pensione complementare A causa della diminuita copertura della pensione pubblica dopo la riforma del 1995 rispetto agli anni precedenti diventa

Dettagli

Il nuovo TFS. Scegli la tua convenienza

Il nuovo TFS. Scegli la tua convenienza FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLA SCUOLA Il nuovo TFS Scegli la tua convenienza FONDO SCUOLA ESPERO via Fiume Giallo, 3-00144 Roma Tel. 06.52279155 - Fax 06.52272348 numero

Dettagli

PERCHÉ CONVIENE ADERIRE A TELEMACO

PERCHÉ CONVIENE ADERIRE A TELEMACO PERCHÉ CONVIENE ADERIRE A TELEMACO CHI È TELEMACO TELEMACO è il Fondo Pensione Complementare del settore delle Telecomunicazioni costituito nel 1998, in forma di associazione riconosciuta senza fine di

Dettagli

Fondo Pensione ESPERO. La pensione pubblica. Il secondo pilastro e la pensione pubblica. Fondo Pensione: schema di funzionamento CCNL INPDAP

Fondo Pensione ESPERO. La pensione pubblica. Il secondo pilastro e la pensione pubblica. Fondo Pensione: schema di funzionamento CCNL INPDAP Fondo Pensione ESPERO La pensione pubblica 1 - Perché i Fondi Pensione 2 - Come funzionano i Fondi Pensione 3 - Il Fondo Pensione ESPERO 4 - I destinatari 5 - Gli organi 6 - Adesione ad Espero ed effetti

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE - FONDO PENSIONE DIRIGENTI COOPERATIVE DI CONSUMATORI. 1. FASE DEI VERSAMENTI: Regime fiscale dei contributi

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE - FONDO PENSIONE DIRIGENTI COOPERATIVE DI CONSUMATORI. 1. FASE DEI VERSAMENTI: Regime fiscale dei contributi DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE - FONDO PENSIONE DIRIGENTI COOPERATIVE DI CONSUMATORI 1. FASE DEI VERSAMENTI: Regime fiscale dei contributi Contributi versati dal 1 gennaio 2007 I contributi versati a fondi

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA. 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione)

FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA. 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione) Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione) I fondi pensione, istituiti

Dettagli

Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese. 23 domande 23 risposte

Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese. 23 domande 23 risposte Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese 23 domande 23 risposte Oggi un progetto per il futuro Avvertenza: Il presente opuscolo ha carattere divulgativo e non

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Fondo Pensione Complementare per i Geometri Liberi Professionisti FONDO PENSIONE FUTURA Iscritto al n. 166 all Albo COVIP DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il presente documento integra il contenuto della Nota

Dettagli

LA MIA PENSIONE DI DOMANI:

LA MIA PENSIONE DI DOMANI: LA MIA PENSIONE DI DOMANI: QUALI VANTAGGI DAL FONDO PENSIONE? QUESITI E SOLUZIONI SULLA PREVIDENZA INTEGRATIVA. ADESIONI INDIVIDUALI: SPECIALE LAVORATORI AUTONOMI E DIPENDENTI CHE NON CONFERISCONO IL TFR

Dettagli

I Fondi pensione nel pubblico impiego

I Fondi pensione nel pubblico impiego 38 I Fondi pensione destinati ai lavoratori dipendenti delle pubbliche amministrazioni dello Stato, il cui rapporto di lavoro è disciplinato tramite contrattazione collettiva, possono essere istituiti

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DC S RG FSC l presente documento integra il contenuto della ota nformativa relativa al Fondo ensione Gruppo Cariparma Crédit gricole. l Fondo ensione Gruppo Cariparma Crédit gricole si assume la responsabilità

Dettagli

perché conviene aderire a telemaco

perché conviene aderire a telemaco perché conviene aderire a telemaco Chi è Telemaco TELEMACO è il Fondo Pensione Complementare del settore delle Telecomunicazioni costituito nel 1998, in forma di associazione riconosciuta senza fine di

Dettagli

FONDO PENSIONE PER I DIRIGENTI IBM

FONDO PENSIONE PER I DIRIGENTI IBM FONDO PENSIONE PER I DIRIGENTI IBM Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 1070 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (Giugno 2015) - 1 - Le note che seguono sono una libera e parziale sintesi NON SOSTITUTIVA

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO SOLUZIONE PREVIDENTE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

FONDO PENSIONE APERTO SOLUZIONE PREVIDENTE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE FONDO PENSIONE APERTO SOLUZIONE PREVIDENTE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il Fondo Pensione Aperto Soluzione Previdente è iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 155. Helvetia Vita S.p.A. Compagnia

Dettagli

Il quadro d insieme del sistema di previdenza complementare

Il quadro d insieme del sistema di previdenza complementare Il quadro d insieme del sistema di previdenza complementare Agenda La funzione della previdenza complementare Caratteristiche e modalità di funzionamento Tipologia di forme pensionistiche complementari

Dettagli

GENERAFUTURO Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sul regime fiscale (ed. 08/14)

GENERAFUTURO Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sul regime fiscale (ed. 08/14) GENERAFUTURO Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sul regime fiscale (ed. 08/14) Allegato alla Nota Informativa Pagina 2 di 6 - Pagina Documento bianca sul regime

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DELLE AZIENDE CONVENZIONATE FONDO PENSIONE (iscritto al n. 1137 della Sezione Speciale I dei Fondi Preesistenti dell Albo Covip) DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DOCUMENTO SUL REGIIME FIISCALE Il sistema previdenziale italiano, da oltre un decennio, è stato oggetto di numerose riforme volte, da un lato, a riorganizzare ed armonizzare i trattamenti previdenziali

Dettagli

PATRONATO INCA CGIL Lombardia. Patronato INCA CGIL Lombardia

PATRONATO INCA CGIL Lombardia. Patronato INCA CGIL Lombardia PATRONATO INCA CGIL Lombardia Il Fondo Complementare Sirio I tre pilastri della Previdenza Previdenza Obbligatoria Previdenza Complementare Forme di risparmio a finalità previdenziale (P.I.P.) I tre pilastri

Dettagli

La riforma della previdenza complementare

La riforma della previdenza complementare La riforma della previdenza complementare 2 I 3 MOMENTI DEL FONDO PENSIONE (1) CONTRIBUZIONE LE FONTI DI FINANZIAMENTO DEL FONDO PENSIONE TFR MATURANDO CONTRIBUTO LAVORATORE CONTRIBUTO AZIENDA (2) GESTIONE

Dettagli

Formazione Laborfonds

Formazione Laborfonds Formazione Laborfonds Giorgio Valzolgher Direttore Generale 11.03.2010 1 + + + + Temi + Il sistema previdenziale + Laborfonds + Contribuzione + Gestione finanziaria + Rendimenti + Prestazioni + Comunicazione

Dettagli

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE II PILASTRO. Il meccanismo del silenzio-assenso

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE II PILASTRO. Il meccanismo del silenzio-assenso LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE II PILASTRO 1 Il meccanismo del silenzio-assenso 2 CASO 1: adesione al fondo negoziale TUTTO il TFR (maturando) verrà versato AL FONDO + PERCENTUALE del LAVORATORE 1% (in media)

Dettagli

UNIPOL FUTURO PRESENTE

UNIPOL FUTURO PRESENTE Unipol Futuro Presente Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Iscritto all albo tenuto dalla Covip con il n. 5050 UNIPOL FUTURO PRESENTE Documento sul regime fiscale Il presente

Dettagli

Documento Sul Regime Fiscale

Documento Sul Regime Fiscale 2015 Documento Sul Regime Fiscale Il presente documento illustra sinteticamente il regime fiscale in vigore a decorrere dall 1 gennaio 2007, alla luce delle disposizioni dell Agenzia delle Entrate (Circolare

Dettagli

La nuova Previdenza: riforma e offerta. Direzione commerciale - Sviluppo previdenza e convenzioni

La nuova Previdenza: riforma e offerta. Direzione commerciale - Sviluppo previdenza e convenzioni La nuova Previdenza: riforma e offerta Direzione commerciale - Sviluppo previdenza e convenzioni Previdenza: situazione attuale 140 Alcuni fattori rilevanti: 120 100 80 22 2015 pensionamento persone nate

Dettagli

IL TUO FUTURO CHIEDE, ESPERO RISPONDE.

IL TUO FUTURO CHIEDE, ESPERO RISPONDE. GUIDA AL FONDO ESPERO IL TUO FUTURO PREVIDENZIALE: MEGLIO SOFFERMARSI ORA. Per maggiori informazioni 848.800.270 dal lunedì al venerdì 09:00-13:00/14:30-17:00 al costo di una telefonata urbana IL TUO FUTURO

Dettagli

Unipol Previdenza. Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA. Documento sul regime fiscale

Unipol Previdenza. Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA. Documento sul regime fiscale Unipol Previdenza Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA Documento sul regime fiscale Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa

Dettagli

HELVETIA AEQUA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

HELVETIA AEQUA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE HELVETIA AEQUA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Helvetia Aequa è iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5079. Helvetia Vita S.p.A.,

Dettagli

6 modulo. Aspetti di fiscalità dei fondi pensione. Riferimento bibliografico: 4 capitolo

6 modulo. Aspetti di fiscalità dei fondi pensione. Riferimento bibliografico: 4 capitolo 6 modulo Aspetti di fiscalità dei fondi pensione Riferimento bibliografico: 4 capitolo Art. 53 della costituzione Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.

Dettagli