Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte dei contribuenti

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte dei contribuenti"

Transcript

1 SPECIFICHE TECNICHE PER LA TRASMISSIONE TELEMATICA DEI MODELLI F24 DA PARTE DEI CONTRIBUENTI Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte dei contribuenti

2 1. AVVERTENZE GENERALI I contribuenti che compilano il modello F24 tramite il software predisposto dall Agenzia delle Entrate ovvero con strumenti informatici diversi, possono trasmettere i dati dei versamenti ed effettuare il relativo pagamento all Agenzia stessa per via telematica. Il contenuto e le caratteristiche della fornitura dei dati da trasmettere sono riportati nelle specifiche tecniche di seguito esposte. Si precisa che la non rispondenza dei dati alle specifiche tecniche non consente il versamento. 2. CONTENUTO DELLA FORNITURA 2.5 Generalità Ciascuna fornitura dei dati in via telematica si compone di una sequenza di record aventi la lunghezza fissa di caratteri. Ciascun record presente nella fornitura è contraddistinto da uno specifico tipo-record che ne individua il contenuto e che determina l ordinamento dei record all interno della fornitura stessa. I record previsti per la fornitura dei versamenti Mod. F24 sono: record di tipo A : è il record di testa della fornitura e contiene i dati identificativi della fornitura e del soggetto responsabile dell invio telematico; record di tipo M : è il record che contiene tutti i dati anagrafici e di residenza del contribuente presenti sul modello di versamento F24, nonché, qualora diverso dal contribuente, i dati anagrafici e di residenza del versante; record di tipo V : è il record che contiene tutti i dati contabili presenti sul modello di versamento F24; record di tipo Z : è il record di coda della fornitura e contiene alcuni dati riepilogativi della fornitura stessa. 2

3 2.2 La sequenza dei record La sequenza dei record all interno della fornitura deve rispettare le seguenti regole: presenza di un solo record di tipo A, posizionato come primo record della fornitura; presenza di un solo record di tipo M contenente i dati anagrafici ed identificativi di un versamento; presenza di un record di tipo V per ciascun modello F24 relativo al soggetto ed alla data di versamento indicati sul record M che lo precede; presenza di un solo record di tipo Z, posizionato come ultimo record della fornitura. 2.3 La struttura dei record I record di tipo A, M, V e Z contengono unicamente campi posizionali, ovvero campi la cui posizione all interno del record è fissa. La posizione, la lunghezza ed il formato di tali campi sono esposti in dettaglio nelle specifiche di seguito riportate. In coda ai record di ciascun tipo sono riportati 3 caratteri di controllo, così come descritto in dettaglio nelle specifiche che seguono. 2.4 La struttura dei dati I campi dei record di tipo A, M, V, Z, possono assumere struttura numerica o alfanumerica e per ciascuno di essi è indicato, nelle specifiche che seguono, il simbolo NU o AN rispettivamente. L allineamento dei dati è a destra per i campi a struttura numerica (con riempimento a zeri dei caratteri non significativi) ed a sinistra per quelli a struttura alfanumerica (con riempimento a spazi dei caratteri non significativi). I campi devono essere inizializzati con impostazione di zeri se a struttura numerica e di spazi se a struttura alfanumerica. Gli importi devono essere espressi in centesimo di euro. 3

4 2.5 Il trattamento del Codice Fiscale I Codici Fiscali di Persone Fisiche o Società riportati nel modello F24 devono essere formalmente corretti e correttamente strutturati secondo quanto definito negli articoli 7 e 9 del Decreto Ministeriale del 23 Dicembre 1976 (G.U. n. 345 del 29 Dicembre 1976). 2.6 Avvertenze particolari Il versamento può essere effettuato solo dal soggetto titolare del codice PIN fornito dall Agenzia delle Entrate o dal soggetto dotato di Chiave e Password di accesso ai servizi forniti via Entratel. Pertanto il codice fiscale fornitore presente sul tipo record A deve coincidere con il codice fiscale contribuente presente sul tipo record M. Soggetto che effettua il versamento diverso dal soggetto contribuente (persone fisiche) Il versamento può essere effettuato da un soggetto diverso dal contribuente solo nei casi di Genitore / Tutore, Curatore Fallimentare o Erede del contribuente, corrispondenti rispettivamente ai codici 2, 3 e 7. In questa ipotesi devono essere obbligatoriamente impostati tutti i campi presenti nella sezione dati di chi effettua il pagamento per altri, presenti sul tipo record M, con i dati anagrafici del Versante. La sezione relativa ai dati anagrafici del fornitore del flusso, dovrà essere compilata con i dati del soggetto versante e l eventuale richiesta di addebito sarà effettuata sul conto corrente ad esso intestato. Soggetto firmatario o Curatore Fallimentare che effettua il versamento per Persone non Fisiche I versamenti per conto di soggetti PNF, sono sempre effettuati da un soggetto diverso dal contribuente in qualità di Rappresentante Legale / Socio Amministratore ovvero da un Curatore Fallimentare, corrispondenti rispettivamente ai codici 1 e 3. Pertanto devono essere obbligatoriamente impostati tutti i campi presenti nella sezione dati di chi effettua il pagamento per altri, presenti sul tipo record M, con i dati anagrafici del Versante / Firmatario. La sezione relativa ai dati anagrafici del fornitore del flusso, dovrà essere compilata con i dati del soggetto PNF nel caso in cui il versamento venga effettuato dal Rappresentante Legale / Socio Amministratore ovvero con i dati anagrafici del Curatore Fallimentare nell altro caso. L eventuale richiesta di addebito sarà effettuata sul conto corrente intestato al fornitore del flusso. Scadenza del versamento 4

5 L Agenzia delle Entrate effettua l addebito del conto corrente e determina la data del versamento: a) alla data di scadenza, per i versamenti pervenuti entro tale data; b) alla data di ricezione per i versamenti pervenuti successivamente. Si precisa che, in caso di forniture contenenti un record M seguito da più record V attribuiti allo stesso contribuente, la data di versamento indicata deve essere omogenea su tutti i record V. Tabelle di decodifica Per tutte le tabelle referenziate nelle specifiche tecniche di fornitura si rimanda al sito Internet del Ministero delle Finanze ( Di seguito viene descritto il contenuto informativo dei record inseriti nella fornitura dei dati da inviare all Agenzia delle Entrate. 5

6 RECORD DI TIPO "A": Record di testa CAMPO DESCRIZIONE POSIZIONE CONFIGURAZIONE CONTROLLI BLOCCANTI 1 Tipo record 1 1 AN Vale sempre "A" 2 Filler 2 14 AN Impostare a spazi 3 Codice fornitura 16 5 AN Vale "F24A0" 4 Tipo fornitore 21 2 AN Può assumere i seguenti valori: 04 - Persona fisica 14 - Persona non fisica 5 Codice fiscale del fornitore** AN Obbligatorio, nel caso in cui il versamento venga effettuato da un Genitore / Tutore, Curatore Fallimentare o Erede, deve coincidere con il C.F. del versante, negli altri casi dovrà coincidere con il C.F. del Contribuente. Dati del fornitore persona fisica (da impostare sempre e solo se tipo fornitore = "04") 6 Cognome AN Se richiesto è obbligatorio e deve essere congruente con il C.F. del fornitore 7 Nome AN Se richiesto è obbligatorio e deve essere congruente con il C.F. del fornitore 8 Sesso 83 1 AN Se richiesto può assumere i valori 'F' o 'M' e deve essere congruente con il C.F. del fornitore 9 Data di nascita 84 8 NU Se richiesto deve essere nel formato GGMMAAAA e deve essere congruente con il C.F. del fornitore Comune o stato estero di AN Se richiesto è obbligatorio nascita Sigla della provincia di nascita 2 2 AN Se richiesto deve essere un sigla di provincia italiana o EE in caso di stato estero Comune di residenza anagrafica o domicilio fiscale 4 40 AN Se richiesto è obbligatorio Sigla della provincia della residenza anagrafica o del domicilio fiscale 14 Indirizzo (frazione, via e numero civico) della residenza anagrafica o del domicilio fiscale 15 C.A.P. della residenza anagrafica o del domicilio fiscale AN Se richiesto deve essere un sigla di provincia italiana o EE in caso di stato estero AN Se richiesto è obbligatorio 2 5 NU Se richiesto deve esser maggiore di zero Dati riservati al fornitore persona non fisica (da impostare sempre e solo se tipo fornitore = "14") 16 Denominazione AN Se richiesto è obbligatoria 6

7 17 Comune della sede legale AN Non obbligatorio 18 Sigla della provincia della sede legale 19 Indirizzo (frazione, via e numero civico) della sede legale AN Non obbligatorio, se indicato deve essere la sigla di una provincia italiana AN Non obbligatorio 20 C.A.P. della sede legale NU Non obbligatorio 21 Comune del domicilio fiscale AN Se richiesto è obbligatorio 22 Sigla della provincia del domicilio fiscale AN Se richiesto deve essere un sigla di provincia italiana o EE in caso di stato estero 23 Indirizzo (frazione, via e numero civico) del domicilio fiscale AN Se richiesto è obbligatorio 24 C.A.P. del domicilio fiscale NU Se richiesto deve esser maggiore di zero Altre informazioni modelli F24 25 Flag origine AN Vale sempre ' ' (spazio - F24 Telematico pacchetti esterni) 26 Spazio riservato al Servizio Telematico AN Impostare a spazi Dati dell'invio modelli F24 27 Progressivo dell'invio telematico NU Vale sempre Numero totale degli invii telematici NU Vale sempre 001 Spazio a disposizione dell'utente 29 Campo utente AN Spazio non utilizzato 30 Spazio riservato al Servizio Telematico AN Impostare a spazi Ultimi tre caratteri di controllo 31 Filler AN Vale sempre "A" 32 Filler AN Impostare i valori esadecimali '0D' e '0A' (caratteri ASCII 'CR' e 'LF'). 7

8 RECORD DI TIPO "M": Dati anagrafici F24 CAMPO DESCRIZIONE POSIZIONE CONFIGURAZIONE CONTROLLI BLOCCANTI 1 Tipo record 1 1 AN Vale sempre "M" 2 Codice fiscale contribuente** 2 16 AN Obbligatorio e formalmente corretto 3 Progressivo modulo 18 8 NU Vale sempre 1 4 Spazio a disposizione dell'utente 26 3 AN 5 Filler AN impostare a spazi 6 Spazio a disposizione dell'utente AN per l'identificazione del modello F24 7 Filler AN impostare a spazi CAMPI POSIZIONALI (da carattere 90) Spazio non utilizzato 8 Filler 90 1 AN impostare a spazi Altri dati della delega 9 Valuta delega 91 1 AN Vale sempre 'E' (delega compilata in Euro) Esercizio a cavallo 92 1 NU Nel caso in cui il contribuente sia un soggetto PNF, sarà valorizzato ad 1 (uno) per indicare l'anno imposta non coincidente con l'anno solare. Dati di chi effettua il pagamento per altri - versante/firmatario (da impostare sempre e solo se Flag versante/firmatario è uguale a 1) Flag versante/firmatario 93 1 NU Dovrà essere impostato ad 1, nel caso in cui il soggetto che effettua il versamento sia diverso dal contribuente ovvero nel caso di un contribuente PNF. Codice fiscale versante/firmatario** AN Se Flag versante/firmatario è uguale a 1 è obbligatorio e deve essere formalmente corretto Tipo versante/firmatario 0 1 NU Se Flag versante/firmatario è uguale a 1, può assumere uno dei seguenti valori: 1 - rappresentante legale o socio amministratore (solo per contribuenti PNF); 2 - genitore o tutore (solo per contribuenti PF); 3 - curatore fallimentare; 7 - erede (solo per contribuenti PF). 14 Cognome versante/firmatario 1 24 AN Se Flag versante/firmatario è uguale a 1 è obbligatorio 15 Nome versante/firmatario 5 20 AN Se Flag versante/firmatario è uguale a 1 è obbligatorio 8

9 16 Sesso versante/firmatario AN Se Flag versante/firmatario è uguale a 1 può assumere i valori 'F' o 'M' 17 Data di nascita versante/firmatario 18 Comune o stato estero di nascita versante/firmatario 19 Sigla della provincia di nascita versante/firmatario 20 Comune o Stato Estero di residenza anagrafica del versante/firmatario 21 Sigla della provincia di residenza anagrafica del versante/firmatario 22 C.A.P. della residenza anagrafica del versante/firmatario 23 Indirizzo, frazione, via e numero civico della residenza anagrafica del versante/firmatario NU Se Flag versante/firmatario è uguale a 1 deve essere una data valida, nel formato GGMMAAAA AN Se Flag versante/firmatario è uguale a 1 è obbligatorio AN Se Flag versante/firmatario è uguale a 1 deve essere la sigla di una provincia italiana, con estensione alle province soppresse o EE in caso di stato estero AN Se Flag versante/firmatario è uguale a 1 è obbligatorio AN Se Flag versante/firmatario è uguale a 1 deve essere la sigla di una provincia italiana o EE in caso di stato estero NU Se Flag versante/firmatario è uguale a 1 è obbligatorio AN Se Flag versante/firmatario è uguale a 1 è obbligatorio Residenza anagrafica del contribuente (obbligatoria) 24 Comune o Stato Estero di residenza anagrafica o di domicilio fiscale del contribuente AN Obbligatorio 25 Sigla della provincia di residenza anagrafica o di domicilio fiscale del contribuente AN Deve essere la sigla di una provincia italiana o EE in caso di stato estero 26 C.A.P. della residenza anagrafica NU Obbligatorio o del domicilio fiscale del contribuente 27 Indirizzo, frazione, via e numero AN Obbligatorio civico della residenza anagrafica o del domicilio fiscale del contribuente 28 Telefono - Prefisso e numero 370 AN Facoltativo, se ne consiglia l'indicazione per la ricezione di eventuali comunicazioni urgenti da parte dell'amministrazione Finanziaria 29 Filler AN Impostare a spazi Dati anagrafici del contribuente persona fisica 30 Cognome AN Se contribuente è una persona fisica è obbligatorio 31 Nome AN Se contribuente è una persona fisica è obbligatorio 32 Data di nascita NU Se contribuente è una persona fisica deve essere una data valida, nel formato GGMMAAAA. 9

10 33 Sesso AN Se contribuente è una persona fisica può assumere i valori 'F' o 'M' 34 Comune o stato estero di nascita AN Se contribuente è una persona fisica è obbligatorio 35 Provincia di nascita AN Se contribuente è una persona fisica deve essere la sigla di una provincia italiana, con estensione alle province soppresse o EE in caso di stato estero Dati anagrafici del contribuente persona non fisica 36 Denominazione AN Se contribuente è una persona non fisica è obbligatoria Identificazione del coobbligato 37 Codice Identificativo AN Se il il "Tipo Versante" (campo ) assume il valore 0 (zero) oppure 1, puo assumere uno dei valori presenti nella tabella dei "Codici Identificativi". 38 Codice Fiscale del Coobbligato** AN Valorizzabile obbligatoriamente ed in formato corretto, solo se indicato un "Codice Identificativo" (campo 37) Spazio non utilizzato 39 Filler AN impostare a spazi Recapito di Posta Elettronica del Versante 40 Indirizzo di posta elettronica AN Facoltativo, se ne consiglia l'indicazione, qualora possibile, per la ricezione di eventuali comunicazioni da parte dell'amministrazione Finanziaria Dati di riepilogo della delega 41 Valuta AN Vale sempre 'EURO' 42 Saldo totale a debito AN Saldo totale con i separatori di migliaia e due decimali dopo la virgola, congruente con la somma dei campi "Saldo finale modello F24" di tutti i Record V. NB.: Nel caso di saldo a zero indicare 0,00 allineato a sinistra. 43 Data di versamento 1888 AN Obbligatoria e valida nel formato GG-MM-AAAA Ultimi tre caratteri di controllo 44 Filler AN Vale sempre "A" 45 Filler AN Impostare i valori esadecimali '0D' e '0A' (caratteri ASCII 'CR' e 'LF').

11 RECORD DI TIPO "V": Dati contabili F24 (modello con Sezione ICI) **** CAMPO DESCRIZIONE POSIZION E CONFIGURAZIONE CONTROLLI BLOCCANTI 1 Tipo record 1 1 AN Vale sempre "V" 2 Codice fiscale contribuente** 2 16 AN Obbligatorio, formalmente corretto e congruente con il valore indicato sul record M che lo precede 3 Progressivo modulo 18 8 NU Progressivo invio all'interno del flusso, congruente con il valore indicato sul record M che lo precede 4 Spazio a disposizione 26 3 AN dell'utente 5 Filler AN impostare a spazi 6 Spazio a disposizione AN dell'utente per l'identificazione del modello F24 7 Filler AN impostare a spazi Identificazione modello 8 TIPO MODELLO 90 1 AN Vale sempre '3' (modello con sezione ICI) Sezione Erario CAMPO DESCRIZIONE POSIZION E CONFIGURAZIONE CONTROLLI BLOCCANTI 9 Codice tributo AN Vedi tabella Tributi Erariali validi alla data di versamento (CAMPO 2) Rateazione/regione /prov 95 4 AN Vedi formalismo su tabella tributi; Nel caso sia prevista l'indicazione di un codice regione o di una sigla provincia, occorre impostare nei primi due byte a sinistra 00 (zero+zero) e nei restanti due byte a destra il codice previsto, avendo cura di indicare i codici numerici minori di con lo 0 (zero) iniziale (es. 0001=Regione Abruzzo, 00RM=Provincia di Roma) Anno riferimento 99 4 NU Se è richiesta indicazione dell'anno il formato è AAAA, altrimenti vale 0000 Codice ufficio finanziario * 3 3 AN Vedi tabella codici degli Uffici Finanziari relativi al tipo ufficio: U, I, V e K. Esso è indicabile su di una sola riga all'interno della sezione erario. Codice atto * 6 NU Se richiesto è obbligatorio e corrisponde all'identificativo dell'atto attribuito dall'ente percettore. Esso è indicabile su

12 di una sola riga all'interno della sezione erario. 14 Importo a debito 7 15 NU Congruente con il formalismo previsto per il tributo indicato e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a credito 15 Importo a credito 2 15 NU Congruente con il formalismo previsto per il tributo indicato e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a debito 16 Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO 9 17 Rateazione/regione /prov AN Vedi descrizione del CAMPO 18 Anno riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO 19 Codice ufficio finanziario * AN Vedi descrizione del CAMPO 20 Codice atto * 162 NU Vedi descrizione del CAMPO 21 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO 9 24 Rateazione/regione /prov AN Vedi descrizione del CAMPO 25 Anno riferimento 2 4 NU Vedi descrizione del CAMPO 26 Codice ufficio finanziario * AN Vedi descrizione del CAMPO 27 Codice atto * 218 NU Vedi descrizione del CAMPO 28 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO 9 31 Rateazione/regione /prov AN Vedi descrizione del CAMPO 32 Anno riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO 33 Codice ufficio finanziario * AN Vedi descrizione del CAMPO 34 Codice atto * 274 NU Vedi descrizione del CAMPO 35 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO 9 38 Rateazione/regione /prov AN Vedi descrizione del CAMPO 39 Anno riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO 40 Codice ufficio finanziario * AN Vedi descrizione del CAMPO 41 Codice atto * 330 NU Vedi descrizione del CAMPO 42 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO 9 45 Rateazione/regione /prov AN Vedi descrizione del CAMPO 46 Anno riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO 47 Codice ufficio finanziario * AN Vedi descrizione del CAMPO 48 Codice atto * 386 NU Vedi descrizione del CAMPO 49 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito 4 15 NU Vedi descrizione del CAMPO Totale a debito NU congruente con gli importi sopra indicati

13 52 Totale a credito NU congruente con gli importi sopra indicati 53 Segno saldo AN Può assumere i seguenti valori: " " (spazio) se la sezione non è utilizzata; "N" se il totale credito è superiore al totale debito; "P" se il totale debito è superiore o uguale al totale credito. 54 Saldo debito - credito NU congruente con la differenza, in valore assoluto, del debito meno il credito Sezione INPS CAMPO DESCRIZIONE POSIZION E CONFIGURAZIONE CONTROLLI BLOCCANTI 55 Codice sede NU Obbligatorio, deve essere un codice presente sulla tabella SEDI INPS 56 Causale contributo AN Obbligatorio, deve essere un codice presente sulla tabella CAUSALI CONTRIBUTO 57 Matricola INPS ** AN Dipendente dal formalismo previsto per la causale indicata, come descritto sul documento "Tabella formati matricole e codici" 58 Periodo di riferimento da NU Congruente con il formalismo previsto per la causale indicata e qualora ammesso dovrà essere indicato nel formato MMAAAA 59 Periodo di riferimento a NU Congruente con il formalismo previsto per la causale indicata e qualora ammesso dovrà essere indicato nel formato MMAAAA 60 Importo a debito 5 15 NU Congruente con il formalismo previsto per la causale indicata e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a credito 61 Importo a credito NU Congruente con il formalismo previsto per la causale indicata e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a debito 62 Codice sede NU Vedi descrizione del CAMPO Causale contributo AN Vedi descrizione del CAMPO Matricola INPS ** AN Vedi descrizione del CAMPO Periodo di riferimento da NU Vedi descrizione del CAMPO Periodo di riferimento a NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice sede NU Vedi descrizione del CAMPO Causale contributo 6 4 AN Vedi descrizione del CAMPO 56

14 71 Matricola INPS ** AN Vedi descrizione del CAMPO Periodo di riferimento da NU Vedi descrizione del CAMPO Periodo di riferimento a NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice sede NU Vedi descrizione del CAMPO Causale contributo AN Vedi descrizione del CAMPO Matricola INPS ** AN Vedi descrizione del CAMPO Periodo di riferimento da NU Vedi descrizione del CAMPO Periodo di riferimento a NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a debito 7 15 NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Totale a debito NU congruente con gli importi sopra indicati 84 Totale a credito NU congruente con gli importi sopra indicati 85 Segno saldo AN Può assumere i seguenti valori: " " (spazio) se la sezione non è utilizzata; "N" se il totale credito è superiore al totale debito; "P" se il totale debito è superiore o uguale al totale credito. 86 Saldo debito - credito NU congruente con la differenza, in valore assoluto, del debito meno il credito Sezione Regioni CAMPO DESCRIZIONE POSIZION E CONFIGURAZIONE CONTROLLI BLOCCANTI 87 Codice regione NU Vedi tabella T0 Codici delle Regione e delle Province Autonome 88 Codice tributo AN Vedi tabella Tributi Regionali validi alla data di versamento (CAMPO 2) 89 Rateazione AN Nel formato previsto per il tributo indicato 90 Anno riferimento NU Se è richiesta indicazione dell'anno il formato è AAAA, altrimenti vale Importo a debito NU Congruente con il formalismo previsto per il tributo indicato e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a credito 92 Importo a credito NU Congruente con il formalismo previsto per il tributo indicato e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a debito 93 Codice regione NU Vedi descrizione del CAMPO Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO Rateazione AN Vedi descrizione del CAMPO 89 14

15 96 Anno riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice regione NU Vedi descrizione del CAMPO 87 0 Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO 88 1 Rateazione AN Vedi descrizione del CAMPO 89 2 Anno riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO 90 3 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO 91 4 Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO 92 5 Codice regione NU Vedi descrizione del CAMPO 87 6 Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO 88 7 Rateazione AN Vedi descrizione del CAMPO 89 8 Anno riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO 90 9 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO 91 0 Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO 92 1 Totale a debito NU congruente con gli importi sopra indicati 2 Totale a credito NU congruente con gli importi sopra indicati 3 Segno saldo AN Può assumere i seguenti valori: " " (spazio) se la sezione non è utilizzata; "N" se il totale credito è superiore al totale debito; "P" se il totale debito è superiore o uguale al totale credito. 4 Saldo debito - credito NU congruente con la differenza, in valore assoluto, del debito meno il credito Sezione ICI ed Altri Tributi Locali CAMPO DESCRIZIONE POSIZION E CONFIGURAZIONE CONTROLLI BLOCCANTI 5 Codice ente/prov/comune AN Vedi tabella Codici Enti Locali, Sigle Provincia o Codici catastali del Comune in relazione al Codice Tributo indicato (CAMPO 2) 6 Flag Ravvedimento Operoso 1 NU (solo per tributi ICI) vale 1 se SI 7 Flag Immobili Variati 14 1 NU (solo per tributi ICI) vale 1 se SI 8 Flag Acconto 15 1 NU (solo per tributi ICI) vale 1 se SI 9 Flag Saldo 16 1 NU (solo per tributi ICI) vale 1 se SI 0 Numero Immobili 17 3 NU (solo per tributi ICI) se richiesto è obbligatorio 1 Detrazione abitazione principale *** NU Congruente al formalismo previsto per il tributo indicato, se richiesto è obbligatorio. Esso è indicabile su di una sola riga all'interno della sezione Enti Locali. 2 Codice tributo 35 4 AN Vedi tabella Tributi per Enti Locali 3 Rateazione 39 4 AN Congruente con il formalismo 15

16 relativo al codice tributo indicato 4 Anno riferimento 43 4 NU Se è richiesta indicazione dell'anno il formato è AAAA, altrimenti vale Importo a debito NU Congruente con il formalismo previsto per il tributo indicato e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a credito 6 Importo a credito NU Congruente con il formalismo previsto per il tributo indicato e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a debito 7 Codice ente/prov/comune AN Vedi descrizione del CAMPO 5 8 Flag Ravvedimento Operoso 81 1 NU Vedi descrizione del CAMPO 6 9 Flag Immobili Variati 82 1 NU Vedi descrizione del CAMPO 7 0 Flag Acconto 83 1 NU Vedi descrizione del CAMPO 8 1 Flag Saldo 84 1 NU Vedi descrizione del CAMPO 9 2 Numero Immobili 85 3 NU Vedi descrizione del CAMPO 0 3 Detrazione abitazione principale NU Vedi descrizione del CAMPO 1 *** 4 Codice tributo 03 4 AN Vedi descrizione del CAMPO 2 5 Rateazione 07 4 AN Vedi descrizione del CAMPO 3 6 Anno riferimento 4 NU Vedi descrizione del CAMPO 4 7 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO 5 8 Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO 6 9 Codice ente/prov/comune AN Vedi descrizione del CAMPO Flag Ravvedimento Operoso 49 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Flag Immobili Variati 50 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Flag Acconto 51 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Flag Saldo 52 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Numero Immobili 53 3 NU Vedi descrizione del CAMPO Detrazione abitazione principale NU Vedi descrizione del CAMPO 1 *** 146 Codice tributo 71 4 AN Vedi descrizione del CAMPO Rateazione 75 4 AN Vedi descrizione del CAMPO Anno riferimento 79 4 NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice ente/prov/comune 4 4 AN Vedi descrizione del CAMPO Flag Ravvedimento Operoso 17 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Flag Immobili Variati 18 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Flag Acconto 19 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Flag Saldo 20 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Numero Immobili 21 3 NU Vedi descrizione del CAMPO Detrazione abitazione principale NU Vedi descrizione del CAMPO 1 *** 158 Codice tributo 39 4 AN Vedi descrizione del CAMPO Rateazione 43 4 AN Vedi descrizione del CAMPO Anno riferimento 47 4 NU Vedi descrizione del CAMPO 4 16

17 161 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Totale a debito NU congruente con gli importi sopra indicati 164 Totale a credito NU congruente con gli importi sopra indicati 165 Segno saldo 1 AN Può assumere i seguenti valori: " " (spazio) se la sezione non è utilizzata; "N" se il totale credito è superiore al totale debito; "P" se il totale debito è superiore o uguale al totale credito. 166 Saldo debito - credito 15 NU congruente con la differenza, in valore assoluto, del debito meno il credito Sezione INAIL CAMPO DESCRIZIONE POSIZION E CONFIGURAZIONE CONTROLLI BLOCCANTI 167 Codice sede NU Vedi tabella Codici Sede relativi alla Sezione INAIL 168 Numero Posizione Assicurativa 32 8 NU Obbligatoria 169 Codice controllo P.A.** 40 2 NU Obbligatorio e congruente con il Numero Posizione Assicurativa 170 Numero di riferimento 42 6 NU Obbligatorio 171 Causale 48 1 AN 172 Importo a debito NU Obbligatorio in alternativa all'importo a credito 173 Importo a credito NU Obbligatorio in alternativa all'importo a debito 174 Codice sede NU Vedi descrizione del CAMPO Numero Posizione Assicurativa 84 8 NU Vedi descrizione del CAMPO Codice controllo P.A.** 92 2 NU Vedi descrizione del CAMPO Numero di riferimento 94 6 NU Vedi descrizione del CAMPO Causale AN Vedi descrizione del CAMPO Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice sede NU Vedi descrizione del CAMPO Numero Posizione Assicurativa NU Vedi descrizione del CAMPO Codice controllo P.A.** NU Vedi descrizione del CAMPO Numero di riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO Causale AN Vedi descrizione del CAMPO Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Totale a debito NU congruente con gli importi sopra indicati 189 Totale a credito NU congruente con gli importi sopra indicati 190 Segno saldo 15 1 AN Può assumere i seguenti valori: " " (spazio) se la sezione non è utilizzata; "N" se il totale credito è 17

18 superiore al totale debito; "P" se il totale debito è superiore o uguale al totale credito. 191 Saldo debito - credito NU congruente con la differenza, in valore assoluto, del debito meno il credito Sezione Altri Enti previdenziali ed assicurativi CAMPO DESCRIZIONE POSIZION E CONFIGURAZIONE CONTROLLI BLOCCANTI 192 Codice ente NU Vedi tabella Codici altri Enti : vale '0001' per ENPALS vale '0002' per INPDAI vale '0003' per INPDAP 193 Codice sede AN Vedi tabella delle Province 194 Causale contributo AN Vedi tabella Causali Contributo relativamente all'ente indicato 195 Codice posizione assicurativa** NU Obbligatorio, tranne che per l'ente 0003 (INPDAP). Se richiesto deve essere formalmente corretto. 196 Periodo di riferimento da NU Obbligatorio, congruentemente al formalismo previsto per la Causale Contributo utilizzata. Se richiesto deve essere indicato nel formato MMAAAA. 197 Periodo di riferimento a NU Obbligatorio, congruentemente al formalismo previsto per la Causale Contributo utilizzata. Se richiesto deve essere indicato nel formato MMAAAA. 198 Importo a debito NU Congruente con il formalismo previsto per la causale indicata e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a credito 199 Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice sede AN Vedi descrizione del CAMPO Causale contributo AN Vedi descrizione del CAMPO Codice posizione assicurativa** NU Vedi descrizione del CAMPO Periodo di riferimento da 16 6 NU Vedi descrizione del CAMPO Periodo di riferimento a NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Totale a debito NU congruente con gli importi sopra indicati 208 Totale a credito NU congruente con gli importi sopra indicati 209 Segno saldo AN Può assumere i seguenti valori: " " (spazio) se la sezione non è utilizzata; "N" se il totale credito è superiore al totale debito; "P" se il totale debito è 18

19 superiore o uguale al totale credito. 2 Saldo debito - credito NU congruente con la differenza, in valore assoluto, del debito meno il credito 2 Filler AN impostare a spazi Saldo Finale 2 Saldo finale modello F NU sempre MAGGIORE o UGUALE A ZERO, congruente con gli importi sopra indicati Estremi del versamento 2 Data di versamento NU Obbligatorio nel formato GGMMAAAA e congruente con quanto indicato sul record M Spazio non utilizzato 214 Filler AN impostare a spazi Ultimi tre caratteri di controllo 215 Filler AN Vale sempre "A" 216 Filler AN Impostare i valori esadecimali '0D' e '0A' (caratteri ASCII 'CR' e 'LF'). 19

20 RECORD DI TIPO "V": Dati contabili F24 (modello con Sezione ACCISE) **** CAMPO DESCRIZIONE POSIZIONE CONFIGURAZIONE CONTROLLI BLOCCANTI 1 Tipo record 1 1 AN Vale sempre "V" 2 Codice fiscale contribuente** 2 16 AN Obbligatorio, formalmente corretto e congruente con il valore indicato sul record M che lo precede 3 Progressivo modulo 18 8 NU Progressivo invio all'interno del flusso, congruente con il valore indicato sul record M che lo precede 4 Spazio a disposizione dell'utente 26 3 AN 5 Filler AN impostare a spazi 6 Spazio a disposizione dell'utente AN per l'identificazione del modello F24 7 Filler AN impostare a spazi Identificazione modello 8 Flag tipo modello 90 1 AN Vale sempre '4' (modello con sezione ACCISE) Sezione Erario CAMPO DESCRIZIONE POSIZIONE CONFIGURAZIONE CONTROLLI BLOCCANTI 9 Codice tributo AN Vedi tabella Tributi Erariali validi alla data di versamento (CAMPO 2) Rateazione/regione /prov 95 4 AN Vedi formalismo su tabella tributi; Nel caso sia prevista l'indicazione di un codice regione o di una sigla provincia, occorre impostare nei primi due byte a sinistra 00 (zero+zero) e nei restanti due byte a destra il codice previsto, avendo cura di indicare i codici numerici minori di con lo 0 (zero) iniziale (es. 0001=Regione Abruzzo, 00RM=Provincia di Roma) Anno riferimento 99 4 NU Se è richiesta indicazione dell'anno il formato è AAAA, altrimenti vale 0000 Codice ufficio finanziario * 3 3 AN Se richiesto è obbligatorio, vedi tabella codici degli Uffici Finanziari relativi al tipo ufficio: U, I, V e K. Esso è indicabile su di una sola riga all'interno della sezione erario. Codice atto * 6 NU Se richiesto è obbligatorio e corrisponde all'identificativo dell'atto attribuito dall'ente percettore. Esso è indicabile su di una sola riga all'interno della sezione erario. 20

21 14 Importo a debito 7 15 NU Congruente con il formalismo previsto per il tributo indicato e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a credito 15 Importo a credito 2 15 NU Congruente con il formalismo previsto per il tributo indicato e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a debito 16 Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO 9 17 Rateazione/regione /prov AN Vedi descrizione del CAMPO 18 Anno riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO 19 Codice ufficio finanziario * AN Vedi descrizione del CAMPO 20 Codice atto * 162 NU Vedi descrizione del CAMPO 21 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO 9 24 Rateazione/regione /prov AN Vedi descrizione del CAMPO 25 Anno riferimento 2 4 NU Vedi descrizione del CAMPO 26 Codice ufficio finanziario * AN Vedi descrizione del CAMPO 27 Codice atto * 218 NU Vedi descrizione del CAMPO 28 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO 9 31 Rateazione/regione /prov AN Vedi descrizione del CAMPO 32 Anno riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO 33 Codice ufficio finanziario * AN Vedi descrizione del CAMPO 34 Codice atto * 274 NU Vedi descrizione del CAMPO 35 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO 9 38 Rateazione/regione /prov AN Vedi descrizione del CAMPO 39 Anno riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO 40 Codice ufficio finanziario * AN Vedi descrizione del CAMPO 41 Codice atto * 330 NU Vedi descrizione del CAMPO 42 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO 9 45 Rateazione/regione /prov AN Vedi descrizione del CAMPO 46 Anno riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO 47 Codice ufficio finanziario * AN Vedi descrizione del CAMPO 48 Codice atto * 386 NU Vedi descrizione del CAMPO 49 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito 4 15 NU Vedi descrizione del CAMPO Totale a debito NU congruente con gli importi sopra indicati 52 Totale a credito NU congruente con gli importi sopra indicati 21

22 53 Segno saldo AN Può assumere i seguenti valori: " " (spazio) se la sezione non è utilizzata; "N" se il totale credito è superiore al totale debito; "P" se il totale debito è superiore o uguale al totale credito. 54 Saldo debito - credito NU congruente con la differenza, in valore assoluto, del debito meno il credito Sezione INPS CAMPO DESCRIZIONE POSIZIONE CONFIGURAZIONE CONTROLLI BLOCCANTI 55 Codice sede NU Obbligatorio, deve essere un codice presente sulla tabella SEDI INPS 56 Causale contributo AN Obbligatorio, deve essere un codice presente sulla tabella CAUSALI CONTRIBUTO 57 Matricola INPS ** AN Dipendente dal formalismo previsto per la causale indicata, come descritto sul documento "Tabella formati matricole e codici" 58 Periodo di riferimento da NU Congruente con il formalismo previsto per la causale indicata e qualora ammesso dovrà essere indicato nel formato MMAAAA 59 Periodo di riferimento a NU Congruente con il formalismo previsto per la causale indicata e qualora ammesso dovrà essere indicato nel formato MMAAAA 60 Importo a debito 5 15 NU Congruente con il formalismo previsto per la causale indicata e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a credito 61 Importo a credito NU Congruente con il formalismo previsto per la causale indicata e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a debito 62 Codice sede NU Vedi descrizione del CAMPO Causale contributo AN Vedi descrizione del CAMPO Matricola INPS ** AN Vedi descrizione del CAMPO Periodo di riferimento da NU Vedi descrizione del CAMPO Periodo di riferimento a NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice sede NU Vedi descrizione del CAMPO Causale contributo 6 4 AN Vedi descrizione del CAMPO Matricola INPS ** AN Vedi descrizione del CAMPO Periodo di riferimento da NU Vedi descrizione del CAMPO 58 22

23 73 Periodo di riferimento a NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice sede NU Vedi descrizione del CAMPO Causale contributo AN Vedi descrizione del CAMPO Matricola INPS ** AN Vedi descrizione del CAMPO Periodo di riferimento da NU Vedi descrizione del CAMPO Periodo di riferimento a NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a debito 7 15 NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Totale a debito NU congruente con gli importi sopra indicati 84 Totale a credito NU congruente con gli importi sopra indicati 85 Segno saldo AN Può assumere i seguenti valori: " " (spazio) se la sezione non è utilizzata; "N" se il totale credito è superiore al totale debito; "P" se il totale debito è superiore o uguale al totale credito. 86 Saldo debito - credito NU congruente con la differenza, in valore assoluto, del debito meno il credito Sezione Regioni CAMPO DESCRIZIONE POSIZIONE CONFIGURAZIONE CONTROLLI BLOCCANTI 87 Codice regione NU Vedi tabella T0 Codici delle Regione e delle Province Autonome 88 Codice tributo AN Vedi tabella Tributi Regionali validi alla data di versamento (CAMPO 2) 89 Rateazione AN Nel formato previsto per il tributo indicato 90 Anno riferimento NU Se è richiesta indicazione dell'anno il formato è AAAA, altrimenti vale Importo a debito NU Congruente con il formalismo previsto per il tributo indicato e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a credito 92 Importo a credito NU Congruente con il formalismo previsto per il tributo indicato e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a debito 93 Codice regione NU Vedi descrizione del CAMPO Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO Rateazione AN Vedi descrizione del CAMPO Anno riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO 92 23

24 99 Codice regione NU Vedi descrizione del CAMPO 87 0 Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO 88 1 Rateazione AN Vedi descrizione del CAMPO 89 2 Anno riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO 90 3 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO 91 4 Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO 92 5 Codice regione NU Vedi descrizione del CAMPO 87 6 Codice tributo AN Vedi descrizione del CAMPO 88 7 Rateazione AN Vedi descrizione del CAMPO 89 8 Anno riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO 90 9 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO 91 0 Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO 92 1 Totale a debito NU congruente con gli importi sopra indicati 2 Totale a credito NU congruente con gli importi sopra indicati 3 Segno saldo AN Può assumere i seguenti valori: " " (spazio) se la sezione non è utilizzata; "N" se il totale credito è superiore al totale debito; "P" se il totale debito è superiore o uguale al totale credito. 4 Saldo debito - credito NU congruente con la differenza, in valore assoluto, del debito meno il credito Sezione ICI ed Altri Tributi Locali CAMPO DESCRIZIONE POSIZIONE CONFIGURAZIONE CONTROLLI BLOCCANTI 5 Codice ente/prov/comune AN Vedi tabella Codici Enti Locali, Sigle Provincia o Codici catastali del Comune in relazione al Codice Tributo indicato (CAMPO 2) 6 Flag Ravvedimento Operoso 1 NU (solo per tributi ICI) vale 1 se SI 7 Flag Immobili Variati 14 1 NU (solo per tributi ICI) vale 1 se SI 8 Flag Acconto 15 1 NU (solo per tributi ICI) vale 1 se SI 9 Flag Saldo 16 1 NU (solo per tributi ICI) vale 1 se SI 0 Numero Immobili 17 3 NU (solo per tributi ICI) se richiesto è obbligatorio 1 Detrazione abitazione principale *** NU Congruente al formalismo previsto per il tributo indicato, se richiesto è obbligatorio. Esso è indicabile su di una sola riga all'interno della sezione Enti Locali. 2 Codice tributo 35 4 AN Vedi tabella Tributi per Enti Locali 3 Rateazione 39 4 AN Congruente con il formalismo relativo al codice tributo indicato 4 Anno riferimento 43 4 NU Se è richiesta indicazione dell'anno il formato è AAAA, altrimenti vale

25 5 Importo a debito NU Congruente con il formalismo previsto per il tributo indicato e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a credito 6 Importo a credito NU Congruente con il formalismo previsto per il tributo indicato e qualora ammesso sarà obbligatorio in alternativa all'importo a debito 7 Codice ente/prov/comune AN Vedi descrizione del CAMPO 5 8 Flag Ravvedimento Operoso 81 1 NU Vedi descrizione del CAMPO 6 9 Flag Immobili Variati 82 1 NU Vedi descrizione del CAMPO 7 0 Flag Acconto 83 1 NU Vedi descrizione del CAMPO 8 1 Flag Saldo 84 1 NU Vedi descrizione del CAMPO 9 2 Numero Immobili 85 3 NU Vedi descrizione del CAMPO 0 3 Detrazione abitazione principale NU Vedi descrizione del CAMPO 1 *** 4 Codice tributo 03 4 AN Vedi descrizione del CAMPO 2 5 Rateazione 07 4 AN Vedi descrizione del CAMPO 3 6 Anno riferimento 4 NU Vedi descrizione del CAMPO 4 7 Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO 5 8 Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO 6 9 Codice ente/prov/comune AN Vedi descrizione del CAMPO Flag Ravvedimento Operoso 49 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Flag Immobili Variati 50 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Flag Acconto 51 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Flag Saldo 52 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Numero Immobili 53 3 NU Vedi descrizione del CAMPO Detrazione abitazione principale NU Vedi descrizione del CAMPO 1 *** 146 Codice tributo 71 4 AN Vedi descrizione del CAMPO Rateazione 75 4 AN Vedi descrizione del CAMPO Anno riferimento 79 4 NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice ente/prov/comune 4 4 AN Vedi descrizione del CAMPO Flag Ravvedimento Operoso 17 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Flag Immobili Variati 18 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Flag Acconto 19 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Flag Saldo 20 1 NU Vedi descrizione del CAMPO Numero Immobili 21 3 NU Vedi descrizione del CAMPO Detrazione abitazione principale NU Vedi descrizione del CAMPO 1 *** 158 Codice tributo 39 4 AN Vedi descrizione del CAMPO Rateazione 43 4 AN Vedi descrizione del CAMPO Anno riferimento 47 4 NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a debito NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a credito NU Vedi descrizione del CAMPO Totale a debito NU congruente con gli importi sopra indicati 25

26 164 Totale a credito NU congruente con gli importi sopra indicati 165 Segno saldo 1 AN Può assumere i seguenti valori: " " (spazio) se la sezione non è utilizzata; "N" se il totale credito è superiore al totale debito; "P" se il totale debito è superiore o uguale al totale credito. 166 Saldo debito - credito 15 NU congruente con la differenza, in valore assoluto, del debito meno il credito Dalla posizione 27 alla posizione 1792 il tracciato assume una struttura diversa a seconda del tipo modello: - in caso di modello ICI (Tipo 3), sono presenti le sezioni INAIL ed Altri Enti; - in caso di modello ACCISE (Tipo 4) è presente la sezione ACCISE. Sezione ACCISE ed altri versamenti non ammessi in compensazione 167 Codice Ente AN Può assumere i seguenti valori: "D" per pagamenti ACCISE; "P" per pagamenti tributi destinati all'inpgi; "M" per pagamenti tributi destinati ai Monopoli di Stato. 168 Sigla Provincia AN Congruentemente al formalismo previsto per il Codice Tributo indicato (CAMPO 169), se richiesta deve essere una Sigla Provincia (v. Tabella delle Province Italiane). 169 Codice Tributo AN Vedi tabella Tributi Sezione ACCISE in relazione all'ente indicato (CAMPO 167). 170 Codice Identificativo AN Se richiesto dal Codice Tributo indicato, è obbligatorio e deve essere indicato nel formato specifico per il tributo stesso. 171 Periodo di Riferimento NU Se richiesto dal Codice Tributo indicato, è obbligatorio e deve essere indicato nel formato specifico 00AAAA oppure MMAAAA in funzione del formalismo previsto dal tributo stesso. 172 Importo a Debito NU Obbligatorio 173 Codice Ente AN Vedi descrizione del CAMPO Sigla Provincia AN Vedi descrizione del CAMPO Codice Tributo AN Vedi descrizione del CAMPO Codice Identificativo AN Vedi descrizione del CAMPO Periodo di Riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a Debito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice Ente AN Vedi descrizione del CAMPO Sigla Provincia AN Vedi descrizione del CAMPO Codice Tributo AN Vedi descrizione del CAMPO

27 182 Codice Identificativo AN Vedi descrizione del CAMPO Periodo di Riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a Debito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice Ente AN Vedi descrizione del CAMPO Sigla Provincia AN Vedi descrizione del CAMPO Codice Tributo AN Vedi descrizione del CAMPO Codice Identificativo AN Vedi descrizione del CAMPO Periodo di Riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a Debito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice Ente AN Vedi descrizione del CAMPO Sigla Provincia AN Vedi descrizione del CAMPO Codice Tributo AN Vedi descrizione del CAMPO Codice Identificativo AN Vedi descrizione del CAMPO Periodo di Riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a Debito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice Ente AN Vedi descrizione del CAMPO Sigla Provincia AN Vedi descrizione del CAMPO Codice Tributo AN Vedi descrizione del CAMPO Codice Identificativo AN Vedi descrizione del CAMPO Periodo di Riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a Debito NU Vedi descrizione del CAMPO Codice Ente AN Vedi descrizione del CAMPO Sigla Provincia AN Vedi descrizione del CAMPO Codice Tributo AN Vedi descrizione del CAMPO Codice Identificativo AN Vedi descrizione del CAMPO Periodo di Riferimento NU Vedi descrizione del CAMPO Importo a Debito NU Vedi descrizione del CAMPO Totale a debito NU congruente con gli importi sopra indicati 2 Filler NU Vale sempre ZERO 2 Segno saldo AN Nel caso in cui la sezione non è utilizzata, dovrà assumere il valore " " (spazio), altrimenti dovrà assumere il valore "P". 2 Saldo debito NU 2 Filler AN Vale sempre SPAZI Saldo Finale 214 Saldo finale modello F NU sempre MAGGIORE o UGUALE A ZERO, congruente con gli importi sopra indicati Estremi del versamento 215 Data di versamento NU Obbligatorio nel formato GGMMAAAA e congruente con quanto indicato sul record M Spazio non utilizzato 216 Filler AN impostare a spazi Ultimi tre caratteri di controllo 27

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello F24

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello F24 ALLEGATO C Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello F24 CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DEI VERSAMENTI MODELLO F24 DA TRASMETTERE ALL AGENZIA DELLE ENTRATE IN VIA TELEMATICA

Dettagli

Allegato 1. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte dei contribuenti

Allegato 1. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte dei contribuenti Allegato 1 Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte dei contribuenti Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte dei contribuenti 1. AVVERTENZE

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone Protocollo n. 2015/33665 Aggiornamento delle specifiche tecniche per la trasmissione dei dati relativi ai versamenti unitari effettuati attraverso i servizi telematici dell Agenzia delle entrate IL DIRETTORE

Dettagli

Allegato 2. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari

Allegato 2. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari Allegato 2 Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE Prot. n. 2014/13917 Approvazione del modello di versamento F24 Crediti PP.AA. e delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati per l esecuzione dei versamenti unitari di cui all articolo

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari 1. AVVERTENZE GENERALI Gli intermediari abilitati ai servizi telematici Entratel che compilano il modello

Dettagli

Modifiche alle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi ai modelli F24 DIRETTORE DELL AGENZIA

Modifiche alle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi ai modelli F24 DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2010/141895 Modifiche alle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi ai modelli F24 DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Ciascuna fornitura dei dati in via telematica si compone di una sequenza di record aventi la lunghezza fissa di 3503 caratteri.

Ciascuna fornitura dei dati in via telematica si compone di una sequenza di record aventi la lunghezza fissa di 3503 caratteri. ALLEGATO C Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Dichiarazione di cessazione attività Imprese individuali e lavoratori autonomi (Mod. AA9/12) Allegato C CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE

Dettagli

CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA DA TRASMETTERE ALL AGENZIA DELLE ENTRATE IN VIA TELEMATICA

CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA DA TRASMETTERE ALL AGENZIA DELLE ENTRATE IN VIA TELEMATICA CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA DA TRASMETTERE ALL AGENZIA DELLE ENTRATE IN VIA TELEMATICA 1. CARATTERISTICHE DELLA FORNITURA DEI DATI Il contenuto e

Dettagli

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica delle Comunicazioni di richiesta delle Dichiarazioni Precompilate 2017

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica delle Comunicazioni di richiesta delle Dichiarazioni Precompilate 2017 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica delle Comunicazioni di richiesta delle Dichiarazioni Precompilate 2017 Specifiche tecniche Comunicazione Richiesta Precompilata 2017 Allegato

Dettagli

Versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali tramite il modello F24 Enti Pubblici

Versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali tramite il modello F24 Enti Pubblici Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Ufficio Legislativo Roma Circolare n. Allegati n. Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori

Dettagli

Ciascuna fornitura dei dati in via telematica si compone di una sequenza di record aventi la lunghezza fissa di 3503 caratteri.

Ciascuna fornitura dei dati in via telematica si compone di una sequenza di record aventi la lunghezza fissa di 3503 caratteri. ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Dichiarazione di inizio e variazione dati Imprese individuali e lavoratori autonomi (Mod. AA9/12) Allegato B CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA DISPONE Prot. n. 2012/29824 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 accise per l esecuzione dei versamenti unitari di cui all articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997 n. 241 e successive

Dettagli

ALLEGATO. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi alla comunicazione per la ricezione dei mod.

ALLEGATO. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi alla comunicazione per la ricezione dei mod. ALLEGATO Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi alla comunicazione per la ricezione dei mod. 730-4 Specifiche tecniche Comunicazione per ricezione telematica dati mod. 730-4

Dettagli

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille ALLEGATO C Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille Allegato C CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI RELATIVI ALLE SCELTE PER LA DESTINAZIONE DELL OTTO PER MILLE

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi alle forniture di documenti fiscali

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi alle forniture di documenti fiscali Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi alle forniture di documenti fiscali CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI RELATIVI ALLE FORNITURE DI DOCUMENTI FISCALI DA TRASMETTERE

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille 1 CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI RELATIVI ALLE SCELTE PER LA DESTINAZIONE DELL OTTO PER MILLE DELL IRPEF

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Iva TR

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Iva TR ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Iva TR Allegato B CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DEL MODELLO IVA TR DA TRASMETTERE ALLA AGENZIA DELLE ENTRATE IN VIA

Dettagli

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello FTT

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello FTT ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello FTT 2 Allegato A CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DEL MODELLO FTT DA TRASMETTERE ALLA AGENZIA DELLE ENTRATE IN VIA TELEMATICA

Dettagli

BOZZA INTERNET del 23/12/2015. Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati relativi alle spese funebri

BOZZA INTERNET del 23/12/2015. Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati relativi alle spese funebri Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati relativi alle spese funebri 1 1. GENERALITA Il presente documento descrive le modalità di compilazione delle comunicazioni dei

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 12

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 12 ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 12 Specifiche tecniche modello INTRA 12 Allegato B INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI...3 2. CONTENUTO DELLA FORNITURA...3 2.1 GENERALITÀ...

Dettagli

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI INDICE 1. GENERALITÀ 3 2. STRUTTURA DEL FLUSSO INFORMATIVO 4 2.1 FLUSSO INFORMATIVO DEL COMUNE: TIPI RECORD 5 2.2 FLUSSO INFORMATIVO PER L ENTE

Dettagli

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRACCIATO DI FORNITURA DATI PAG.2 DI 23 INDICE 1. GENERALITÀ 3 2. STRUTTURA DEL FLUSSO INFORMATIVO 4 2.1 FLUSSO INFORMATIVO DEL COMUNE: TIPI

Dettagli

ALLEGATO 1. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Istanza di rimborso

ALLEGATO 1. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Istanza di rimborso ALLEGATO 1 Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Istanza di rimborso Specifiche tecniche Istanza di rimborso INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI...3 2. CONTENUTO DELLA FORNITURA...3 2.1 GENERALITÀ...

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE ISTANZE DI COLLABORAZIONE VOLONTARIA

SPECIFICHE TECNICHE ISTANZE DI COLLABORAZIONE VOLONTARIA SPECIFICHE TECNICHE ISTANZE DI COLLABORAZIONE VOLONTARIA Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi al modello per l istanza di Collaborazione volontaria (Voluntary disclosure),

Dettagli

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRACCIATO DI FORNITURA DATI PAG.2 DI 24 INDICE 1. GENERALITÀ 3 2. STRUTTURA DEL FLUSSO INFORMATIVO 4 2.1 FLUSSO INFORMATIVO DEL COMUNE: TIPI RECORD 5 2.2 SCHEMA ESEMPLIFICATIVO

Dettagli

ALLEGATO 1 RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 CONVENZIONE ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

ALLEGATO 1 RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 CONVENZIONE ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO ALLEGATO 1 RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 CONVENZIONE ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO TRACCIATO FORNITURA RISCOSSIONE CONTRIBUTI FORNITURA TELEMATICA INAIL - DELEGHE

Dettagli

Modalità di compilazione del tracciato telematico per la comunicazione telematica dell indirizzo di posta elettronica certificata

Modalità di compilazione del tracciato telematico per la comunicazione telematica dell indirizzo di posta elettronica certificata Modalità di compilazione del tracciato telematico per la comunicazione telematica dell indirizzo di posta elettronica certificata Utilizzare esclusivamente lettere in maiuscolo. Si riportano di seguito

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2002 e 730-4/2002 integrativo

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2002 e 730-4/2002 integrativo ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2002 e 730-4/2002 integrativo Allegato B SPECIFICHE TECNICHE PER LA TRASMISSIONE DELLE COMUNICAZIONI RELATIVE AL RISULTATO CONTABILE

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi alla comunicazione per la ricezione dei mod. 730-4

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi alla comunicazione per la ricezione dei mod. 730-4 Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi alla comunicazione per la ricezione dei mod. 730-4 Specifiche tecniche Comunicazione per ricezione telematica dati mod. 730-4 INDICE

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2007 e 730-4/2007 integrativo

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2007 e 730-4/2007 integrativo ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2007 e 730-4/2007 integrativo Modello 730-4/2007 e 730-4/2007 integrativo Allegato B SPECIFICHE TECNICHE PER LA TRASMISSIONE DELLE COMUNICAZIONI

Dettagli

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dell elenco dei clienti e dei fornitori

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dell elenco dei clienti e dei fornitori Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dell elenco dei clienti e dei fornitori CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELL ELENCO DEI CLIENTI E DEI FORNITORI DA TRASMETTERE ALL AGENZIA

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE AMMINISTRAZIONE

DIREZIONE CENTRALE AMMINISTRAZIONE DIREZIONE CENTRALE AMMINISTRAZIONE Prot. 2009/45749 Modello di versamento F24 enti pubblici estensione dell utilizzo ad altre amministrazioni pubbliche nonché ad altre tipologie di tributi erariali approvazione

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Iva TR

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Iva TR ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Iva TR 2 Allegato B CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DEL MODELLO IVA TR DA TRASMETTERE ALLA AGENZIA DELLE ENTRATE IN VIA

Dettagli

SERVIZI ANAGRAFICI MASSIVI - INTERROGAZIONE SPECIFICHE TECNICHE SERVIZIO SM1.02

SERVIZI ANAGRAFICI MASSIVI - INTERROGAZIONE SPECIFICHE TECNICHE SERVIZIO SM1.02 SERVIZI ANAGRAFICI MASSIVI - INTERROGAZIONE SPECIFICHE TECNICHE SERVIZIO SM1.02 Servizio_SM1_02_specifiche_tecniche_versione1.3.docx Pag. 1 Indice 1. Generalità del servizio... 3 1.1. Descrizione del servizio...

Dettagli

2016. RECORD DI TESTA

2016. RECORD DI TESTA ISTRUZIONI E NOTE Il file contiene le informazioni relative alle comunicazioni delle spese attribuite ai condòmini per lavori effettuati sulle parti comuni. Questo tracciato deve essere utilizzato a partire

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE DICHIARAZIONE IMU/TASI SOGGETTI DIVERSI DAGLI ENTI NON COMMERCIALI

SPECIFICHE TECNICHE DICHIARAZIONE IMU/TASI SOGGETTI DIVERSI DAGLI ENTI NON COMMERCIALI PAG. 2 DI 34 INDICE 1.1 AVVERTENZE GENERALI 3 1.2 CONTENUTO DELLA FORNITURA 3 1.2.1 GENERALITÀ 3 1.2.2 LA SEQUENZA DEI RECORD 4 1.2.3 LA STRUTTURA DEI RECORD 5 1.2.4 LA STRUTTURA DEI DATI 5 1.2.5 REGOLE

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO

MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO CF Int:03380670962 Invio:16/11/2016 Prot:16111616412850127 Mod. F24 MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO CONTRIBUENTE CODICE FISCALE 05962100961 cognome, denominazione o ragione sociale DELEGA IRREVOCABILE A:

Dettagli

DELEGA IRREVOCABILE A: comune (o Stato estero) di nascita. sesso (M o F) anno di. riferimento TOTALE. periodo di riferimento: anno di.

DELEGA IRREVOCABILE A: comune (o Stato estero) di nascita. sesso (M o F) anno di. riferimento TOTALE. periodo di riferimento: anno di. genzia ntrate MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO CONTRIBUENTE CODICE FISCALE DATI ANAGRAFICI cognome denominazione o ragione sociale data di nascita giorno mese anno DELEGA IRREVOCABILE A: AGENZIA PER L ACCREDITO

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Documentazione Fastpatch nr. 140 Release 6.5

Piattaforma Applicativa Gestionale. Documentazione Fastpatch nr. 140 Release 6.5 Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fastpatch nr. 140 Release 6.5 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Numero Fastpatch Release Numero 6.5 140 Segnalazione

Dettagli

Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati relativi alla previdenza complementare

Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati relativi alla previdenza complementare Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati relativi alla previdenza complementare 1 1. GENERALITA Il presente documento descrive le modalità di compilazione delle comunicazioni

Dettagli

ALLEGATO 2 RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 CONVENZIONE CON L ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

ALLEGATO 2 RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 CONVENZIONE CON L ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO ALLEGATO 2 RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 CONVENZIONE CON L ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO FORNITURA TELEMATICA VERSAMENTI F24 ANNULLATI RELEASE R01 PAG. 2 DI 11

Dettagli

BOZZA del 19/11/2014

BOZZA del 19/11/2014 BOZZA del 19/11/2014 Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Bozza Specifiche

Dettagli

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Iva TR

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Iva TR ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Iva TR 2 Allegato B CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DEL MODELLO IVA TR DA TRASMETTERE ALLA AGENZIA DELLE ENTRATE IN VIA

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2017

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2017 Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2017 Specifiche tecniche modello 770 2017 Allegato A CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE DICHIARAZIONI MODELLO 770/2017 DA

Dettagli

Allegato 2. Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati del Monitoraggio fiscale

Allegato 2. Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati del Monitoraggio fiscale Allegato 2 Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati del Monitoraggio fiscale 1 1. GENERALITA Il presente documento descrive le modalità di compilazione delle comunicazioni

Dettagli

TRACCIATO RECORD ICI Record riversamento N. Ordine Descrizione Tipologia Lunghezza Note. 6 Data del riversamento AAAAMMGG 8 Vedi nota (2)

TRACCIATO RECORD ICI Record riversamento N. Ordine Descrizione Tipologia Lunghezza Note. 6 Data del riversamento AAAAMMGG 8 Vedi nota (2) Allegato 1 CONTENUTO E CARATTERISTICHE DELLE TRASMISSIONI DEI DATI RELATIVI ALL'IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI E ALL IMPOSTA DI SCOPO. CONTENUTO FORNITURA. La fornitura contiene i dati, relativi ai pagamenti

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. PROVVEDIMENTO PROT. 19985/2017 Comunicazioni all anagrafe tributaria dei dati relativi agli interessi passivi per contratti di mutuo. Modifiche al Provvedimento n. 160358 del 16 dicembre 2014. IL DIRETTORE

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Specifiche tecniche

Dettagli

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica del Modello per la Dichiarazione IMU/TASI degli Enti non commerciali

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica del Modello per la Dichiarazione IMU/TASI degli Enti non commerciali ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica del Modello per la Dichiarazione IMU/TASI degli Enti non commerciali INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI... 3 2. CONTENUTO DELLA FORNITURA... 3 2.1

Dettagli

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI ADDIZIONALE COMUNALE

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI ADDIZIONALE COMUNALE RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI ADDIZIONALE COMUNALE TRACCIATO DI FORNITURA DATI ADDIZIONALE COMUNALE PAG.2 DI 26 INDICE 1. GENERALITÀ 3 2. STRUTTURA DEL FLUSSO INFORMATIVO

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2017 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2017 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2017 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Specifiche tecniche per la trasmissione

Dettagli

CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE DICHIARAZIONI IVA 2002 DA TRASMETTERE ALLA AGENZIA DELLE ENTRATE IN VIA TELEMATICA

CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE DICHIARAZIONI IVA 2002 DA TRASMETTERE ALLA AGENZIA DELLE ENTRATE IN VIA TELEMATICA CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE DICHIARAZIONI IVA 2002 DA TRASMETTERE ALLA AGENZIA DELLE ENTRATE IN VIA TELEMATICA 1. AVVERTENZE GENERALI Il contenuto e le caratteristiche della fornitura

Dettagli

TRACCIATO RECORD DI TESTA. Tipo di dato. Codice numerico NU Vale sempre "53" TIPOLOGIA DI INVIO

TRACCIATO RECORD DI TESTA. Tipo di dato. Codice numerico NU Vale sempre 53 TIPOLOGIA DI INVIO TRACCIATO RECORD DI TESTA Campo Posizione Lunghezza Descrizione campo da a Tipo di dato Valori Note 1 1 1 1 Tipo Record Vale sempre "0" 2 2 6 5 Codice identificativo della fornitura Vale sempre "POS01"

Dettagli

BOZZA SPECIFICHE TECNICHE IRAP SP

BOZZA SPECIFICHE TECNICHE IRAP SP BOZZA SPECIFICHE TECNICHE IRAP SP ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello IRAP Società di Persone Allegato B CONTETO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DEL MODELLO IRAP SOCIETA

Dettagli

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI TRACCIATO DI FORNITURA DATI TRIBUTI COMUNALI PAG.2 DI 28 INDICE 1. GENERALITÀ 3 2. STRUTTURA DEL FLUSSO INFORMATIVO 5 2.1 FLUSSO

Dettagli

I.C.I. Tracciati di Rendicontazione

I.C.I. Tracciati di Rendicontazione Divisione Bancoposta Direzione Processi e Sistemi Informativi Servizio Bollettino Ultima variazione :.22/05/2008 13.39.13 TRACCIATO RECORD I.C.I. Tracciati di Rendicontazione Pagina 1 di 18 1. Introduzione

Dettagli

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica del Modello per la Dichiarazione IMU/TASI degli Enti non commerciali

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica del Modello per la Dichiarazione IMU/TASI degli Enti non commerciali ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica del Modello per la Dichiarazione IMU/TASI degli Enti non commerciali INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI...3 2. CONTENUTO DELLA FORNITURA...3 2.1

Dettagli

genzia ntrate (articolo 11, comma 11, del decreto-legge 10 ottobre 2012, n. 174)

genzia ntrate (articolo 11, comma 11, del decreto-legge 10 ottobre 2012, n. 174) genzia ntrate MODELLO DI COMUNICAZIONE PER L ACCESSO AL FINANZIAMENTO DEI PAGAMENTI DEI TRIBUTI, DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI E DEI PREMI PER L ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA A SEGUITO DEL

Dettagli

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2016 Semplificato

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2016 Semplificato Allegato A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2016 Semplificato Specifiche tecniche modello 770 semplificato 2016 Allegato A CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE

Dettagli

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 730/2011

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 730/2011 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 730/2011 Allegato A INDICE 1 AVVERTENZE GENERALI...3 SI PRECISA CHE UNA DA INVIARE, I CUI DATI NON SONO CONFORMI ALLE INDICAZIONI DELLE

Dettagli

Articolo 20 comma 1 regolamento delle entrate del comune di Torino.

Articolo 20 comma 1 regolamento delle entrate del comune di Torino. Articolo 20 comma 1 regolamento delle entrate del comune di Torino. Il modello F24 consente ai contribuenti di versare con un unico modello oltre alle imposte erariali (irpef, iva etc) e ai contributi

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. dispone: Prot. 19388/2015 Modificazioni delle istruzioni, del modello di dichiarazione d intento di acquistare o importare beni e servizi senza applicazione dell imposta sul valore aggiunto e delle relative specifiche

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO

MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO Modello F24 "accise"1 2-02-2001 10:26 Pagina 1 (Nero/Process Black pellicola) MINISTERO DELLE FINANZE MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO CODICE FISCALE DATI ANAGRAFICI cognome, denominazione o ragione sociale

Dettagli

ALLEGATO 3 RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 CONVENZIONE REGIONE SICILIA - CREDITO D'IMPOSTA PER NUOVI

ALLEGATO 3 RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 CONVENZIONE REGIONE SICILIA - CREDITO D'IMPOSTA PER NUOVI ALLEGATO 3 RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 CONVENZIONE REGIONE SICILIA - CREDITO D'IMPOSTA PER NUOVI INVESTIMENTI E FORNITURA DATI PAG.2 DI 16 PER LA CRESCITA DIMENSIONALE DELLE IMPRESE INDICE 1. GENERALITÀ

Dettagli

Le modalità per la trasmissione dei dati in via telematica sono stabilite con il decreto del 31 luglio 1998 e successive modificazioni.

Le modalità per la trasmissione dei dati in via telematica sono stabilite con il decreto del 31 luglio 1998 e successive modificazioni. Allegato tecnico quater CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI RIGUARDANTI I PAGAMENTI DELLE IMPOSTE RELATIVE ALLE PROROGHE, ANCHE TACITE, ALLE CESSIONI E ALLE RISOLUZIONI DEI CONTRATTI DI LOCAZIONE

Dettagli

Manuale operativo cliente. Deleghe F24

Manuale operativo cliente. Deleghe F24 Manuale operativo cliente Deleghe F24 INDICE 1. Premessa...3 1.1 Deleghe da addebitare sui rapporti della Banca Attiva (che ha fornito il prodotto Inbank).. 3 1.2 Deleghe da addebitare sui rapporti della

Dettagli

DELEGA IRREVOCABILE A: AGENZIA PER L ACCREDITO ALLA TESORERIA COMPETENTE. comune (o Stato estero) di nascita. anno di riferimento

DELEGA IRREVOCABILE A: AGENZIA PER L ACCREDITO ALLA TESORERIA COMPETENTE. comune (o Stato estero) di nascita. anno di riferimento genzia ntrate MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO CONTRIBUENTE CODICE FISCALE DATI ANAGRAFICI cognome denominazione o ragione sociale data di nascita sesso (M o F) giorno mese anno DELEGA IRREVOILE A: AGENZIA

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 19/09/2011

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 19/09/2011 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8J3C4W68652 Data ultima modifica 28/10/2011 Prodotto OVER 3.000 Modulo OVER 3.000 Oggetto Tracciato per importazione da file intermedio * in giallo le modifiche

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate Prot. 63336/RU IL DIRETTORE DELL AGENZIA di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate VISTO l articolo 50, comma 6, del decreto-legge 30 agosto 1993, n. 331, convertito, con modificazioni, dalla

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. N. 2009/36192 Approvazione del modello IVA TR per la richiesta di rimborso o per l utilizzo in compensazione del credito IVA trimestrale delle relative istruzioni e delle specifiche tecniche per la trasmissione

Dettagli

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Redditi Società di Persone 2017

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Redditi Società di Persone 2017 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Redditi Società di Persone 2017 Specifiche tecniche modello Redditi SP 2017 Allegato A INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI... 3 2. CONTENUTO

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO

MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO Modello F24 1 6-04-2000 10:40 Pagina 1 (Nero/Process Black pellicola) MINISTERO DELLE FINANZE Mod. F24 MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO CODICE FISCALE DATI ANAGRAFICI cognome, denominazione o ragione sociale

Dettagli

AIFI Associazione Italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt

AIFI Associazione Italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt AIFI Associazione Italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt Milano, 11 novembre 2016 CIRCOLARE N. 67/2016 ASSOCIATI AIFI Oggetto: attivo il servizio dell Agenzia delle Entrate per la

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA DISPONE PROT. N. 19965 ROMA 27/01/2017 Modalità e termini di comunicazione all anagrafe tributaria dei dati relativi alle spese universitarie. Modifiche al Provvedimento n. 27065 del 19 febbraio 2016. IL DIRETTORE

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE Protocollo n. 152352/2009 Modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini fiscali da parte degli enti associativi da presentare ai sensi dell articolo 30 del decreto legge 29 novembre 2008, n.

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE Prot. n. 2012/53906 Approvazione delle modifiche ai modelli di versamento F24 e F24 Accise per l esecuzione dei versamenti unitari di cui all articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997 n. 241 e

Dettagli

ALLEGATO 3 Specifiche tecniche Parametri 2017 Esercenti attività d impresa

ALLEGATO 3 Specifiche tecniche Parametri 2017 Esercenti attività d impresa ALLEGATO 3 Specifiche tecniche Parametri 2017 Esercenti attività d impresa Generalità Il record relativo ai parametri presente nella fornitura è contraddistinto da uno specifico tipo-record che ne individua

Dettagli

ALLEGATO 2. (Modello F24 Accise)

ALLEGATO 2. (Modello F24 Accise) ALLEGATO 2 (Modello F24 Accise) genzia ntrate MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO CONTRIBUENTE CODICE FISCALE DATI ANAGRAFICI cognome denominazione o ragione sociale data di nascita sesso (M o F) giorno mese

Dettagli

Allegato A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2009 Semplificato

Allegato A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2009 Semplificato Allegato A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2009 Semplificato Allegato A CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE DICHIARAZIONI MODELLO 770/2009 SEMPLIFICATO DA

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, Dispone: N. 2008/158180 Comunicazione, per via telematica, all Agenzia delle Entrate, dei dati acquisiti nell attività di gestione da parte dei soggetti che gestiscono, anche in concessione, il servizio di smaltimento

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, Dispone: N.2011/119563 Modalità e termini di comunicazione all'anagrafe Tributaria dei dati relativi ai contratti stipulati dalle società di leasing ai sensi dell'articolo 7, dodicesimo comma, del decreto del Presidente

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale Prot. n. 2012/140335 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di quietanza dei versamenti eseguiti con modalità telematiche mediante modello F24 IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Approvazione delle modifiche al modello di quietanza dei versamenti eseguiti con modalità telematiche mediante modello F24 IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2012/61908 Approvazione delle modifiche al modello di quietanza dei versamenti eseguiti con modalità telematiche mediante modello F24 IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone PROVVEDIMENTO PROT. 19969/2017 Comunicazione all anagrafe tributaria dei dati relativi agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati su parti comuni di

Dettagli

Inserimento Manuale F24

Inserimento Manuale F24 Inserimento Manuale F24 Con la funzione F24 potete pagare le Vostre deleghe F24 e revocare deleghe F24 inserite. Il modello Base rappresenta la delega standard, il modello Accise viene utilizzato normalmente

Dettagli

SERVIZI ANAGRAFICI MASSIVI SUL SID PROCEDURA DI CONTROLLO E LETTURA DELLA PRIMA RICEVUTA DEL SERVIZIO SM1.02

SERVIZI ANAGRAFICI MASSIVI SUL SID PROCEDURA DI CONTROLLO E LETTURA DELLA PRIMA RICEVUTA DEL SERVIZIO SM1.02 SERVIZI ANAGRAFICI MASSIVI SUL SID PROCEDURA DI CONTROLLO E LETTURA DELLA PRIMA RICEVUTA DEL SERVIZIO SM1.02 Servizio_SM1_02_Controllo_versione1.1.docx Pag. 1 Indice 1. Generalità... 3 1.1. Procedura di

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE Prot. n. 2012/53906 Approvazione delle modifiche ai modelli di versamento F24 e F24 Accise per l esecuzione dei versamenti unitari di cui all articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997 n. 241 e

Dettagli

DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE

DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE Prot. 2010/19702 Modifiche al modello F24 Versamenti con elementi identificativi ed alle relative avvertenze adottato con provvedimento del Direttore dell Agenzia delle entrate del 7 agosto 2009 DIRETTORE

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA

IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 159674/2014 Approvazione del modello per la dichiarazione d intento di acquistare o importare beni e servizi senza applicazione dell imposta sul valore aggiunto, delle relative istruzioni e delle

Dettagli

Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nel modello Consolidato nazionale e mondiale 2011.

Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nel modello Consolidato nazionale e mondiale 2011. N. 25111/ protocollo Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nel modello Consolidato nazionale e mondiale. IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni

Dettagli

Tipo Record N9 fine flusso:

Tipo Record N9 fine flusso: Nota: i dati scritti in carattere di colore bianco con sfondo nero sono obbligatori, quelli con sfondo grigio sono facoltativi (e gestiti in procedura Entrate). I restanti dati, se non in possesso dell

Dettagli

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Iva/2003

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Iva/2003 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Iva/2003 Allegato A CONTETO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE DICHIARAZIONI IVA 2003 DA TRASMETTERE ALLA AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE PROT. PROVV. 20018 ROMA 27/01/2017 Modalità e termini di comunicazione all anagrafe tributaria dei dati relativi alle spese sanitarie rimborsate. Modifiche al Provvedimento n. 27020 del 19 febbraio 2016

Dettagli

Norme di compilazione per la trasmissione telematica delle Comunicazioni previste dall art. 21 del D.L. 78/2010

Norme di compilazione per la trasmissione telematica delle Comunicazioni previste dall art. 21 del D.L. 78/2010 per la trasmissione telematica delle Comunicazioni previste dall art. 21 del D.L. 78/2010 CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE COMUNICAZIONE ALL ANAGRAFE TRIBUTARIA DA TRASMETTERE ALL AGENZIA

Dettagli

ntrate DELEGA IRREVOCABILE A:

ntrate DELEGA IRREVOCABILE A: genzia ntrate DELEGA IRREVOCABILE A: MODELLO DI PAGAMENTO UNIFICATO CONTRIBUENTE FISCALE DATI ANAGRAFICI cognome denominazione o ragione sociale FISCALE del coobbligato erede genitore tutore o curatore

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA

IL DIRETTORE DELL AGENZIA Modificazioni dei modelli 770/2016 Semplificato e 770/2016 Ordinario, e delle relative istruzioni, approvati con separati provvedimenti del 15 gennaio 2016, nonché delle relative specifiche tecniche approvate

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE Prot. n. 2013/ 75075 Approvazione delle modifiche ai modelli di versamento F24 F24 Accise e F24 Semplificato per l esecuzione dei versamenti unitari di cui all articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio

Dettagli

Da A Tipologia Dato. Denominazione dell'impresa responsabile della consegna dei dati. Data File Numerico Si

Da A Tipologia Dato. Denominazione dell'impresa responsabile della consegna dei dati. Data File Numerico Si Il presente tracciato può essere utilizzato esclusivamente per la comunicazione delle POLIZZE prescritte e non deve essere utilizzato per la comunicazione degli Assegni circolari prescritti e dei Rapporti

Dettagli