INFORMATIVA SUI PIANI DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMATIVA SUI PIANI DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI --------------------------------------------"

Transcript

1 INFORMATIVA SUI PIANI DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI Come previsto dalle disposizioni transitorie contenute nella Delibera Consob n del 3 maggio 2007 si dà diffusione della relazione informativa per il pubblico sui piani di compensi basati su strumenti finanziari, riferita al 1 settembre 2007 ed approvata dal Consiglio di Amministrazione nella riunione del 10 settembre Premessa L assemblea straordinaria di Banca CR Firenze S.p.A. tenutasi il 27 marzo 2000 deliberò di avviare la richiesta di ammissione alla quotazione presso il Mercato Telematico Azionario della Borsa Italiana delle azioni della società, quotazione che ha avuto inizio dal 17 luglio Nelle stesse circostanze, recependo una generale visione all epoca molto favorevole nei confronti degli strumenti di incentivazione del personale basati sulla partecipazione azionaria, vennero deliberati un piano di stock option a favore dei direttori generali e dei dirigenti della Banca e delle società del gruppo, ed un piano di stock granting a favore della generalità dei dipendenti della Banca. Il piano di stock granting è stato completato attraverso l assegnazione gratuita, in quattro tranche, di pressoché tutte le azioni previste, azioni per le quali era stato disposto un vincolo di indisponibilità di tre anni dall assegnazione e che, dal 14 luglio 2007, trascorso il triennio dall ultima delle assegnazioni gratuite, sono tutte liberamente negoziabili sul mercato. Il piano di stock option ha comportato per i benficiari l attribuzione, avvenuta in due tranche, di diritti alla sottoscrizione di azioni di nuova emissione ad un prezzo prefissato. La prima fase del piano, avviata il 16 ottobre 2000 con l assegnazione della prima tranche di diritti, esercitabili dal 16 ottobre 2003 al 16 ottobre 2006, si è definitivamente conclusa, mentre per la seconda ed ultima tranche di diritti, assegnati il 31 luglio 2003, ed esercitabili dal 1 agosto 2006 al 1 agosto 2009, alcuni dei beneficiari non hanno ancora disposto per l esercizio dei medesimi. In relazione a tale circostanza, ed a quanto disposto nell art. 84-bis del Regolamento Emittenti Consob, introdotto con delibera della Commissione n del 3 maggio 2007, nonché nelle disposizioni transitorie di tale delibera, la presente relazione fornisce informativa al pubblico sulle motivazioni e le caratteristiche generali del piano di stock option ed informazioni più specifiche, alla data del 1 settembre 2007, di riferimento per la presente informativa, per la parte non ancora eseguita del piano e pertanto suscettibile di dare luogo a fenomeni, peraltro di limitatissima entità, di diluizione del valore delle azioni. L informativa è data attenendosi allo schema n. 7 dell Allegato 3A del Regolamento Emittenti Consob.

2 1 - Soggetti destinatari Il piano, inteso a fidelizzare ed incentivare il management del Gruppo, era indirizzato ad alcuni dipendenti inquadrati, all epoca dell assegnazione, nella categoria dei dirigenti, o in quelle superiori, compresi i Direttori Generali di Banca CR Firenze S.p.A. e delle più importanti società del gruppo. Alla data del 1 settembre alcuni dei beneficiari del piano svolgono funzioni di direzione presso la Banca o presso le controllate, e segnatamente: Lino Moscatelli - Direttore Generale Banca CR Firenze S.p.A. Giancarlo Marradi - Direttore Generale Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia S.p.A. Bruno Pecchi Direttore Generale Cassa di Risparmio di Orvieto S.p.A. Giuliano Sarti Direttore Generale Cassa di Risparmio di Civitavecchia S.p.A. I medesimi soggetti ricoprivano gli stessi incarichi anche alla data del 31 luglio 2003, di assegnazione delle opzioni. Figurano altresì tra i beneficiari gli 8 Direttori Centrali di Banca CR Firenze S.p.A. che riportano direttamente al Direttore Generale e che, insieme con il Direttore Generale stesso, compongono il Comitato di Direzione della Banca. Tali soggetti sono considerati all interno della Banca anche quali destinatari della disciplina sull internal dealing in quanto, prudenzialmente, considerati aventi accesso regolare a informazioni privilegiate ed il potere di adottare decisioni di gestione che possono incidere sull evoluzione e sulle prospettive della Banca. L elenco dei beneficiari è, come detto, completato da altri 48 dirigenti della Banca e di società del Gruppo. 2 - Motivazioni e principali caratteristiche L'assegnazione di stock option, quale forma di retribuzione in qualche modo legata all'andamento ed alle prospettive economiche della Banca, è finalizzata a coinvolgere in misura maggiore il management del Gruppo nei confronti dei risultati e degli obiettivi strategici, e per svilupparne il senso di imprenditorialità e di appartenenza al gruppo stesso. L assegnazione delle opzioni della seconda tranche, secondo quanto previsto nel Regolamento del Piano è stata subordinata, per il management nel suo complesso, al raggiungimento di prefissati obiettivi di redditività aziendale, espressi in termini di Utile Consolidato dell Attività Ordinaria prima delle imposte. La misura in cui sono state attribuite le opzioni ai singoli beneficiari è dipesa dal grado di criticità del ruolo all epoca ricoperto, dal raggiungimento degli obiettivi da parte dell azienda di appartenza, dall interesse dell azienda alla fidelizzazione dello specifico manager, quest ultimo calcolato anche in funzione crescente della vita residua attesa in azienda. Come detto, ai beneficiari è stato attribuito il diritto di sottoscrivere, anche in più soluzioni, trascorsi tre anni dall assegnazione dei diritti (c.d. periodo di vesting ), azioni di nuova emissione della società, nell arco dei successivi tre anni. Il prezzo di sottoscrizione è stato fissato al valore corrente delle azioni al momento dell assegnazione, determinato come media dei prezzi di riferimento nel mese precedente. Sulla base di tali caratteristiche del piano, decise sulla base della normativa fiscale vigente al momento dell assegnazione, il beneficio per gli assegnatari è derivato dall apprezzamento del corso del titolo, dapprima durante il periodo di vesting e poi durante il periodo di esercizio.

3 3 Approvazione del Piano e assegnazione degli strumenti Come riferito in premessa il Piano di Incentivazione Azionaria ha preso avvìo nell assemblea straordinaria del 27 marzo 2000, la quale ha deliberato gli aumenti del capitale sociale con esclusione del diritto d opzione a sostegno del Piano stesso, conferendo ogni più ampia delega per l attuazione al Consiglio d Amministrazione, incluse le facoltà di fissare il prezzo di emissione delle azioni, nonché di individuare i destinatari, i tempi, i modi e le condizioni dell assegnazione. Il Consiglio di Amministrazione, nella riunione del 16 ottobre 2000, ha provveduto a fissare in un apposito Regolamento i termini del Piano stesso ed ha proceduto all assegnazione della prima tranche di diritti, la quale si è esaurita, con l esercizio da parte di tutti i beneficiari aventi ancora diritto, nel marzo del Secondo il Regolamento la Direzione Risorse della Banca provvede a dare attuazione al Piano, stabilendo le procedure applicative e curando le relazioni con i beneficiari, mentre il Consiglio di Amministrazione mantiene pieni poteri di supervisione e di amministrazione. Il Piano non necessita, per la sua attuazione, del coinvolgimento di soggetti esterni alla Banca. In conformità al Regolamento, una seconda ed ultima tranche di diritti è stata successivamente assegnata dal Consiglio d Amministrazione nella riunione del 31 luglio In tale occasione erano stati attribuiti diritti di sottoscrizione per complessivamente 6 milioni di azioni, diritti esercitabili al prezzo unitario di 1,103 per azione. Il Regolamento prevedeva che, in caso di operazioni sul capitale sociale tali da modificare il valore delle opzioni, ma non il valore complessivo della società, i termini di assegnazione ed esercizio delle opzioni dovessero essere adeguati per mantenerne l originario valore. Tale necessità si è posta in relazione a due operazioni gratuite di modifica dei termini di composizione del capitale sociale deliberate dall assemblea straordinaria del 27 aprile In particolare, a seguito dell assegnazione gratuita di 2 azioni ogni 15 possedute, avvenuta il 22 maggio 2006, il numero di azioni sottoscrivibili è stato aumentato in ragione di 17/15, pertanto il loro numero complessivo è stato portato a , ed il prezzo unitario di sottoscrizione ridotto in ragione di 15/17 e portato pertanto ad 0,973. In relazione alla successiva operazione di raggruppamento delle azioni stesse, avvenuta il 5 marzo 2007, con l assegnazione di 6 nuove azioni del valore nominale di 1,00 in luogo di 10 vecchie azioni del valore nominale di 0,60, il nuovo numero di azioni sottoscrivibili è stato ridotto nella misura di 3/5 e portato a , ed il prezzo di sottoscrizione aumentato in ragione di 5/3 e rideterminato quindi in 1, Caratteristiche degli strumenti Sono fornite in questa sezione, se non già contenute in altre parti della relazione, le informazioni richieste al punto 4 dello schema 7 dell allegato 3A del Regolamento Emittenti Consob. Si ha quindi cura di specificare che:

4 - le opzioni non sono negoziabili; non sono state previste clausole risolutive in relazione ad eventuali operazioni di hedging compiute dai destinatari per neutralizzare il limite alla negoziabilità; - le azioni rivenienti dall esercizio delle stock option hanno godimento regolare ed uguali diritti, patrimoniali ed amministrativi, di quelle già emesse e sono liberamente negoziabili sul mercato azionario; - in base al Regolamento la cessazione del rapporto di lavoro prima dell esercizio dei diritti d opzione comporta la perdita dei diritti stessi, salvo che la cessazione avvenga per causa di morte, nel qual caso il diritto è stato attribuito agli eredi, o pensionamento, ed in tale ultimo caso a condizione di non prestazione di attività in concorrenza con quelle del Gruppo; non sono state previste altre specifiche cause di annullamento del piano o di singole attribuzioni; - non è stato previsto il riscatto delle azioni da parte della società; - per la sottoscrizione delle azioni non sono stati concessi finanziamenti o garanzie da parte della Banca ai sensi dell'art comma del codice civile; - l esercizio delle opzioni comporta limitati effetti diluitivi sul capitale sociale, in applicazione del principio contabile IFRS 2 l onere a carico della società da indicare nel conto economico in relazione al piano è stato determinato calcolando innanzitutto il fair value complessivo delle opzioni attribuite alla data di attribuzione (quantificato in attraverso l uso del modello Black-Scholes) e quindi ripartendo tale valore fra i periodi precedenti la maturazione al diritto all esercizio. Per il 2005 e il 2006 (periodi in cui è stata data applicazione ai nuovi principi contabili) l onere a carico del conto economico consolidato è stato rispettivamente di ,96 e di ,85. 5 Dati di sintesi A completamento dell informativa la seguente tabella fornisce le indicazioni quantitative sulle opzioni ancora esercitabili, secondo quanto riportato nel Quadro 2-Tabella n. 1 - Schema 7 dell Allegato 3A del Regolamento Emittenti Consob. I dati sulle quantità e sul prezzo di esercizio sono quelli attuali, risultanti dall ultimo adeguamento delle opzioni per effetto delle operazioni gratuite sul capitale (vd. Punto 3); di conseguenza anche il prezzo alla data di assegnazione è rettificato secondo i fattori di equivalenza finanziaria di Borsa Italiana S.p.A. Dati comuni per tutti i beneficiari Data della deliberazione assembleare: 27 marzo 2000 Descrizione strumento: Azioni ordinarie Banca CR Firenze S.p.A. Numero di strumenti finanziari sottostanti le opzioni assegnate ma non esercitabili: 0 Data di assegnazione da parte del C.d.A.: 31 luglio 2003 Prezzo di esercizio: 1,622 Prezzo di mercato degli strumenti finanziari sottostanti alla data di assegnazione: Ufficiale 1,6488 Riferimento 1,6531 Scadenza opzione: 1 agosto 2009

5 BENEFICIARI N DI AZIONI (NOMINATIVO/QUALIFICA O CATEGORIA) SOTTOSCRIVIBILI (AL 1/9/2007) Lino Moscatelli/D.G. Banca CR Firenze S.p.A. 0 Giancarlo Marradi/D. G. Cassa Risp. di Pistoia e Pescia S.p.A. 0 Bruno Pecchi/D. G. Cassa Risp. di Orvieto S.p.A. 0 Giuliano Sarti/D. G. Cassa di Risparmio di Civitavecchia S.p.A. 0 Altri componenti del Comitato di Direzione di Banca CR Firenze S.p.A. (dirigenti soggetti alla disciplina internal dealing) Altri dirigenti beneficiari del piano TOTALE

Gruppo Editoriale L'Espresso S.p.A. Documento informativo relativo al Piano di Stock Option 2010

Gruppo Editoriale L'Espresso S.p.A. Documento informativo relativo al Piano di Stock Option 2010 Gruppo Editoriale L'Espresso S.p.A. Documento informativo relativo al Piano di Stock Option 2010 Questo documento (il Documento Informativo ) è stato redatto in conformità a quanto previsto dall art. 84-bis

Dettagli

Documento Informativo relativo al piano di stock option 2008 a favore di dipendenti di società controllate estere

Documento Informativo relativo al piano di stock option 2008 a favore di dipendenti di società controllate estere Documento Informativo relativo al piano di stock option 2008 a favore di dipendenti di società controllate estere Questo documento (il Documento Informativo ) è stato redatto in conformità a quanto previsto

Dettagli

Documento Informativo relativo al Piano di Stock Option

Documento Informativo relativo al Piano di Stock Option Documento Informativo relativo al Piano di Stock Option 2010 a favore dell Amministratore Delegato della Società e di dipendenti della Società e di società controllate Questo documento (il Documento Informativo

Dettagli

Informazione al pubblico ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche

Informazione al pubblico ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche Informazione al pubblico ai sensi della delibera CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche DOCUMENTO INFORMATIVO, PREDISPOSTO AI SENSI DELL ART. 84 BIS COMMA 1 DEL REGOLAMENTO CONSOB N.

Dettagli

Ai fini del presente documento informativo i termini sotto indicati hanno il significato ad essi di seguito attribuito:

Ai fini del presente documento informativo i termini sotto indicati hanno il significato ad essi di seguito attribuito: DOCUMENTO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELL ARTICOLO 84-BIS DEL REGOLAMENTO APPROVATO DALLA CONSOB CON DELIBERA N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999, COME SUCCESSIVAMENTE MODIFICATO, RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI

Dettagli

Informativa sui piani di compenso di Snam Rete Gas basati su strumenti finanziari (articolo 84-bis del Regolamento Consob n.

Informativa sui piani di compenso di Snam Rete Gas basati su strumenti finanziari (articolo 84-bis del Regolamento Consob n. Informativa sui piani di compenso di Snam basati su strumenti finanziari (articolo 84-bis del Regolamento Consob n. 11971) Piano di stock option 2006-2008 Il presente documento descrive il Piano di stock

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI ( STOCK OPTION)

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI ( STOCK OPTION) DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI (STOCK OPTION) PER LA SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI GREENERGYCAPITAL S.P.A. APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 11 SETTEMBRE

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Il presente Documento Informativo (di seguito il Documento ) è redatto ai sensi dell art. 84 bis del Regolamento di attuazione del D.Lgs. n. 58/98 (di seguito TUF) adottato da CONSOB

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO redatto ai sensi dell articolo 114-bis del Decreto Legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 e dell articolo 84-bis del Regolamento Emittenti adottato dalla Consob con delibera n. 11971

Dettagli

AMPLIFON S.P.A. STOCK OPTION PLAN 2010-2011

AMPLIFON S.P.A. STOCK OPTION PLAN 2010-2011 AMPLIFON S.P.A. STOCK OPTION PLAN 2010-2011 Documento informativo relativo al piano di stock option 2010-2011 per i dipendenti di Amplifon S.p.A. redatto ai sensi dell art. 114-bis del D.Lgs. 24 febbraio

Dettagli

COFIDE S.p.A. PROPOSTA IN MERITO AL PIANO DI INCENTIVAZIONE (PHANTOM STOCK OPTION) 2008

COFIDE S.p.A. PROPOSTA IN MERITO AL PIANO DI INCENTIVAZIONE (PHANTOM STOCK OPTION) 2008 COFIDE S.p.A. PROPOSTA IN MERITO AL PIANO DI INCENTIVAZIONE (PHANTOM STOCK OPTION) 2008 Signori Azionisti, Al fine di fidelizzare il rapporto con la Società delle persone chiave nella conduzione delle

Dettagli

Roma, 21 dicembre 2007

Roma, 21 dicembre 2007 C E M E N T E R I E D E L T I R R E N O SOCIETÀ PER AZIONI CAPITALE 159.120.000 INTERAMENTE VERSATO COMUNICATO STAMPA ai sensi dell art. 66 del Regolamento n. 11971 approvato dalla Consob con delibera

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI (STOCK OPTIONS) APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 7 MAGGIO 2007, REDATTO AI SENSI DELL ART. 84-BIS DEL REGOLAMENTO N. 11971 APPROVATO

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI (STOCK OPTIONS) APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 7 MAGGIO 2007, REDATTO AI SENSI DELL ART. 84-BIS DEL REGOLAMENTO N. 11971 APPROVATO

Dettagli

Gruppo Editoriale L'Espresso S.p.A.

Gruppo Editoriale L'Espresso S.p.A. Gruppo Editoriale L'Espresso S.p.A. Documento informativo relativo al PIANO DI STOCK GRANT 2012 Questo documento (il Documento Informativo ) è stato redatto in conformità a quanto previsto dall art. 84-

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO SU PIANI DI COMPENSO BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI

DOCUMENTO INFORMATIVO SU PIANI DI COMPENSO BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI DOCUMENTO INFORMATIVO SU PIANI DI COMPENSO BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI ai sensi dell art. 84 bis regolamento Consob in materia di Emittenti Il documento informativo è a disposizione del pubblico presso

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI STOCK GRANT 2012 PER IL TOP MANAGEMENT DEL GRUPPO FERRAGAMO, REDATTO AI SENSI DELL ART. 114 DEL D. LGS.

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI STOCK GRANT 2012 PER IL TOP MANAGEMENT DEL GRUPPO FERRAGAMO, REDATTO AI SENSI DELL ART. 114 DEL D. LGS. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI STOCK GRANT 2012 PER IL TOP MANAGEMENT DEL GRUPPO FERRAGAMO, REDATTO AI SENSI DELL ART. 114 DEL D. LGS. 58/98 E DELL ART. 84- DEL REGOLAMENTO N. 11971 APPROVATO

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI (STOCK OPTIONS) APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 7 MAGGIO 2007, REDATTO AI

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI (STOCK OPTIONS) APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 7 MAGGIO 2007, REDATTO AI DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI (STOCK OPTIONS) APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 7 MAGGIO 2007, REDATTO AI SENSI DELL ART. 84-BIS DEL REGOLAMENTO N. 11971 APPROVATO

Dettagli

INDICE. 2. Sintetica descrizione delle ragioni per l'adozione del Piano...3

INDICE. 2. Sintetica descrizione delle ragioni per l'adozione del Piano...3 DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI STOCK OPTION RISERVATO AD ALCUNI DIPENDENTI E AMMINISTRATORI DEL GRUPPO ASCOPIAVE AVENTE AD OGGETTO N. 2.315.000 OPZIONI ASSEGNATE DEL PIANO DENOMINATO PHANTOM

Dettagli

Pontedera, 3 marzo 2009 (con integrazioni a seguito dell assegnazione di nuove Opzioni avvenuta in data 15 gennaio 2009)

Pontedera, 3 marzo 2009 (con integrazioni a seguito dell assegnazione di nuove Opzioni avvenuta in data 15 gennaio 2009) DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI (STOCK OPTIONS) APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 7 MAGGIO 2007, REDATTO AI SENSI DELL ART. 84-BIS DEL REGOLAMENTO N. 11971 APPROVATO

Dettagli

Ai fini del presente documento informativo, i termini sotto indicati hanno il significato ad essi di seguito attribuito:

Ai fini del presente documento informativo, i termini sotto indicati hanno il significato ad essi di seguito attribuito: LOTTOMATICA S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI STOCK OPTION 2009-2015 DA SOTTOPORRE ALL APPROVAZIONE DELL ASSEMBLEA ORDINARIA, PREDISPOSTO AI SENSI DELL ART. 84-BIS DEL REGOLAMENTO ADOTTATO

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI FIGURATIVE ( PHANTOM STOCK OPTION)

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI FIGURATIVE ( PHANTOM STOCK OPTION) DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI FIGURATIVE (PHANTOM STOCK OPTION) APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 29 NOVEMBRE 2007 (redatto ai sensi dell articolo

Dettagli

San Donato Mil.se, 17 settembre 2007

San Donato Mil.se, 17 settembre 2007 Società per Azioni San Donato Milanese, Via Martiri di Cefalonia 67 Capitale sociale 441.410.900 i.v. Registro Imprese di Milano, c. f. 00825790157 Tel. +39-025201 Fax +39-0252054295 www.saipem.eni.it

Dettagli

Cagliari, 22 febbraio 2012 - 1 -

Cagliari, 22 febbraio 2012 - 1 - DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI (STOCK OPTIONS) APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 3 MAGGIO 2007, REDATTO AI SENSI DELL ARTICOLO 84-BIS DEL REGOLAMENTO N. 11971

Dettagli

Milano, luglio 2014 2

Milano, luglio 2014 2 SESA S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI AZIONI ORDINARIE (STOCK GRANT) SESA S.P.A. SOTTOPOSTO ALL APPROVAZIONE DELL ASSEMBLEA DEI SOCI (redatto ai sensi

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PIANO DI STOCK OPTION BANCA INTESA S.P.A.

REGOLAMENTO DEL PIANO DI STOCK OPTION BANCA INTESA S.P.A. REGOLAMENTO DEL PIANO DI STOCK OPTION BANCA INTESA S.P.A. (Testo approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 17 dicembre 2002 e modificato con delibere del 10 febbraio 2004 e 26 aprile

Dettagli

ASTALDI SOCIETÀ PER AZIONI DOCUMENTO INFORMATIVO PIANO DI INCENTIVAZIONE ASTALDI S.P.A. 2013-2015 CON ASSEGNAZIONE GRATUITA DI AZIONI

ASTALDI SOCIETÀ PER AZIONI DOCUMENTO INFORMATIVO PIANO DI INCENTIVAZIONE ASTALDI S.P.A. 2013-2015 CON ASSEGNAZIONE GRATUITA DI AZIONI ASTALDI SOCIETÀ PER AZIONI DOCUMENTO INFORMATIVO AI SENSI DELL ART. 84-BIS, COMMA 1, DEL REGOLAMENTO ADOTTATO DALLA CONSOB CON DELIBERA N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999, COME SUCCESSIVAMENTE MODIFICATO E INTEGRATO,

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA 13 14 DICEMBRE 2010 AVVISO DI CONVOCAZIONE

ASSEMBLEA ORDINARIA 13 14 DICEMBRE 2010 AVVISO DI CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA 13 14 DICEMBRE 2010 AVVISO DI CONVOCAZIONE Relazioni degli Amministratori sulle proposte all ordine del giorno dell Assemblea Ordinaria AMPLIFON S.p.A. Capitale sociale: Euro 4.365.239,00.=

Dettagli

INDICE Soggetti destinatari... 2 Ragioni che motivano l'adozione del Piano... 3

INDICE Soggetti destinatari... 2 Ragioni che motivano l'adozione del Piano... 3 DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI INCENTIVAZIONE RISERVATO A TALUNI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI E/O COLLABORATORI DEL GRUPPO TIP PER L ATTRIBUZIONE DI MASSIME N. 5.000.000 OPZIONI DENOMINATO PIANO

Dettagli

Pierrel S.p.A. Piano di Stock Option 2014-2022

Pierrel S.p.A. Piano di Stock Option 2014-2022 Pierrel S.p.A. Piano di Stock Option 2014-2022 DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI (STOCK OPTION) PER LA SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI PIERREL S.P.A. SOTTOPOSTO

Dettagli

NOTA INTRODUTTIVA Documento Informativo Regolamento Emittenti

NOTA INTRODUTTIVA Documento Informativo Regolamento Emittenti S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AI PIANI DI COMPENSI BASATI SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI (STOCK OPTION) PER LA SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE S.P.A. (redatto ai sensi dell articolo 84-bis del

Dettagli

APPROVAZIONE PIANO DI STOCK OPTION AI SENSI DELL ARTICOLO 114-BIS TUF

APPROVAZIONE PIANO DI STOCK OPTION AI SENSI DELL ARTICOLO 114-BIS TUF APPROVAZIONE PIANO DI STOCK OPTION AI SENSI DELL ARTICOLO 114-BIS TUF Signori Azionisti, la attribuzione di stock option relativa ad azioni della Vostra Società è disciplinata da un apposito Regolamento

Dettagli

PIANO DI STOCK OPTIONS DIPENDENTI ED AMMINISTRATORI 2006-2012. Delibera del Consiglio di Amministrazione dell 11.05.2009

PIANO DI STOCK OPTIONS DIPENDENTI ED AMMINISTRATORI 2006-2012. Delibera del Consiglio di Amministrazione dell 11.05.2009 DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO ALLA ATTUAZIONE DEL PIANO DI STOCK OPTIONS RISERVATO A DIPENDENTI AMMINISTRATORI DI BUONGIORNO S.P.A. E DELLE SOCIETÀ DEL GRUPPO ANCHE COLLEGATE AVENTE AD OGGETTO MASSIME

Dettagli

DE LONGHI S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO

DE LONGHI S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO DE LONGHI S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO SUL PIANO DI COMPENSI BASATO SU AZIONI (PHANTOM STOCK OPTION PLAN) PROPOSTO ALL APPROVAZIONE DELL ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 22 APRILE 2008 (redatto ai sensi dell art.

Dettagli

NOEMALIFE S.p.A.: DOCUMENTO INFORMATIVO PIANI DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI

NOEMALIFE S.p.A.: DOCUMENTO INFORMATIVO PIANI DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI COMUNICATO STAMPA NOEMALIFE S.p.A.: DOCUMENTO INFORMATIVO PIANI DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI Bologna, 9 aprile 2008 DOCUMENTO INFORMATIVO -PIANI DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI-

Dettagli

Soggetti destinatari. Ragioni che motivano l adozione del piano

Soggetti destinatari. Ragioni che motivano l adozione del piano Art. 84 bis del Regolamento CONSOB n. 11971/99 Informazioni sull'attribuzione di strumenti finanziari a esponenti aziendali, dipendenti o collaboratori Milano, 13 settembre 2007 1. Piano di azionariato

Dettagli

Ai fini del presente documento informativo, i termini sotto indicati hanno il significato ad essi di seguito attribuito:

Ai fini del presente documento informativo, i termini sotto indicati hanno il significato ad essi di seguito attribuito: GTECH S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI ATTRIBUZIONE DI AZIONI 2013-2017, REDATTO AI SENSI DELL ART. 84-BIS DEL REGOLAMENTO APPROVATO DALLA CONSOB CON DELIBERA N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999,

Dettagli

AMPLIFON S.P.A. PIANO DI PERFORMANCE STOCK GRANT

AMPLIFON S.P.A. PIANO DI PERFORMANCE STOCK GRANT AMPLIFON S.P.A. PIANO DI PERFORMANCE STOCK GRANT Documento informativo relativo al piano di azionariato ( Performance Stock Grant ) per i dipendenti di Amplifon S.p.A. redatto ai sensi dell art. 114-bis

Dettagli

Documento informativo in merito al piano di compensi basati su azioni (stock option), redatto ai sensi dell art. 84-bis del Regolamento concernente

Documento informativo in merito al piano di compensi basati su azioni (stock option), redatto ai sensi dell art. 84-bis del Regolamento concernente Documento informativo in merito al piano di compensi basati su azioni (stock option), redatto ai sensi dell art. 84-bis del Regolamento concernente la disciplina degli emittenti n. 11971/1999 Milano, 31

Dettagli

Moncler S.p.A. Piano di Stock Option 2014-2018 Strutture Corporate Italia

Moncler S.p.A. Piano di Stock Option 2014-2018 Strutture Corporate Italia Moncler S.p.A. Piano di Stock Option 2014-2018 Strutture Corporate Italia DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI AZIONI ORDINARIE MONCLER S.P.A. SOTTOPOSTO ALL

Dettagli

VALSOIA S.P.A. STOCK OPTION PLAN 2011-2016

VALSOIA S.P.A. STOCK OPTION PLAN 2011-2016 VALSOIA S.P.A. STOCK OPTION PLAN 2011-2016 Documento informativo relativo al piano di stock option 2011-2016 per i dipendenti di Valsoia S.p.A. redatto ai sensi dell art. 114-bis del D.Lgs. 24 febbraio

Dettagli

Ai fini del presente documento informativo, i termini sotto indicati hanno il significato ad essi di seguito attribuito:

Ai fini del presente documento informativo, i termini sotto indicati hanno il significato ad essi di seguito attribuito: GTECH S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI ATTRIBUZIONE DI OPZIONI 2013-2019, REDATTO AI SENSI DELL ART. 84-BIS DEL REGOLAMENTO APPROVATO DALLA CONSOB CON DELIBERA N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999,

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI ( STOCK OPTION

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI ( STOCK OPTION MEDIOLANUM S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI (STOCK OPTION), REDATTO AI SENSI DELL ARTICOLO 114-BIS DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 58 DEL 24 FEBBRAIO 1998 E DELL

Dettagli

Documento informativo in ordine a piani di compensi basati su strumenti finanziari

Documento informativo in ordine a piani di compensi basati su strumenti finanziari Documento informativo in ordine a piani di compensi basati su strumenti finanziari (ai sensi degli artt. 114 bis del TUF e 84 bis del Regolamento Emittenti Consob) Definizioni... 2 Premessa... 3 1. Soggetti

Dettagli

PIANO DI STOCK OPTION AVENTE AD OGGETTO AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. DELIBERAZIONI INERENTI E CONSEGUENTI.

PIANO DI STOCK OPTION AVENTE AD OGGETTO AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. DELIBERAZIONI INERENTI E CONSEGUENTI. PIANO DI STOCK OPTION AVENTE AD OGGETTO AZIONI ORDINARIE KME GROUP S.P.A. RISERVATO AD AMMINISTRATORI ESECUTIVI E DIRIGENTI DELLA SOCIETÀ E DELLE SOCIETÀ DALLA STESSA CONTROLLATE. DELIBERAZIONI INERENTI

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

Piani di compensi Premuda Spa *

Piani di compensi Premuda Spa * Piani di compensi Premuda Spa * 1. Informazioni I soggetti destinatari/beneficiari 1.1. Alcide Presidente Cda Stefano Consigliere ed Amministratore Delegato 1.3. a) Marco Tassara Direttore Generale 2.

Dettagli

PIANI DI STOCK OPTION REPLY APPROVATI PRIMA DEL 1.09.2007

PIANI DI STOCK OPTION REPLY APPROVATI PRIMA DEL 1.09.2007 PIANI DI STOCK OPTION REPLY APPROVATI PRIMA DEL 1.09.2007 INFORMATIVA RESA AI SENSI DELL ART. 84 BIS DEL R.E. N. 11971/1999 MODIFICATO CON DELIBERA N. 15915 DEL 3 MAGGIO 2007 _Sommario _Premessa 3 _Definizioni

Dettagli

LOTTOMATICA GROUP S.p.A.

LOTTOMATICA GROUP S.p.A. LOTTOMATICA GROUP S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI STOCK OPTION 2010-2016 LOTTOMATICA GROUP S.P.A., REDATTO AI SENSI DELL ART. 84-BIS DEL REGOLAMENTO APPROVATO DALLA CONSOB CON DELIBERA

Dettagli

PREMESSA. Il presente Regolamento definisce i termini e le condizioni del Piano di Stock

PREMESSA. Il presente Regolamento definisce i termini e le condizioni del Piano di Stock REGOLAMENTO DEL PIANO DI STOCK OPTION EXOR 2008-2019 PREMESSA Il presente Regolamento definisce i termini e le condizioni del Piano di Stock Option EXOR 2008-2019. Il Piano è rivolto al Presidente e Amministratore

Dettagli

LOTTOMATICA S.p.A. Roma, 10 marzo 2008 - 4 -

LOTTOMATICA S.p.A. Roma, 10 marzo 2008 - 4 - S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00154 Roma Capitale sociale Euro 151.991.896,00 i.v. Partita IVA, codice fiscale ed iscrizione presso il registro delle imprese di Roma n. 08028081001 Soggetta ad

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO SUL PIANO DI INCENTIVAZIONE PHANTOM STOCK 2012

DOCUMENTO INFORMATIVO SUL PIANO DI INCENTIVAZIONE PHANTOM STOCK 2012 DOCUMENTO INFORMATIVO SUL PIANO DI INCENTIVAZIONE PHANTOM STOCK 2012 (redatto ai sensi dell art. 84-bis del Regolamento Emittenti Consob approvato con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 come successivamente

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL SECONDO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL SECONDO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL SECONDO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL 21 APRILE 2010 Revoca, per la parte non utilizzata, e contestuale conferimento di nuova

Dettagli

Addendum al Documento informativo relativo al Piano di Incentivazione 2008 pubblicato in data 13 marzo 2008

Addendum al Documento informativo relativo al Piano di Incentivazione 2008 pubblicato in data 13 marzo 2008 Addendum al Documento informativo relativo al Piano di Incentivazione 2008 pubblicato in data 13 marzo 2008 Emesso il 23 Luglio 2008 Fiat S.p.A. Sede in Torino, Via Nizza 250 Capitale Sociale Euro 6.377.262.975

Dettagli

INDICE. 2. Sintetica descrizione delle ragioni per l'adozione del Piano...3

INDICE. 2. Sintetica descrizione delle ragioni per l'adozione del Piano...3 DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI STOCK OPTION RISERVATO A TALUNI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI E COLLABORATORI DEL GRUPPO TOD S PER L ATTRIBUZIONE DI OPZIONI RELATIVE A MASSIME N 1.750.000 AZIONI

Dettagli

RISOLUZIONE N. 366/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 366/E QUESITO RISOLUZIONE N. 366/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 12 dicembre 2007 OGGETTO: Trattamento fiscale dei piani di stock option Opzioni esercitate anteriormente alla data del 5 luglio 2006

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI (STOCK OPTIONS) APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI DI INTEK

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI (STOCK OPTIONS) APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI DI INTEK DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI (STOCK OPTIONS) APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI DI INTEK GROUP S.P.A. DEL 2 DICEMBRE 2009, REDATTO AI SENSI DELL

Dettagli

Relazione degli Amministratori

Relazione degli Amministratori Relazione degli Amministratori Aumento del capitale sociale ai sensi dell art. 2443 del Codice Civile al servizio del Piano di stock option KME Group S.p.A. 2010-2015, con esclusione del diritto di opzione

Dettagli

Gruppo MutuiOnline S.p.A.

Gruppo MutuiOnline S.p.A. Gruppo MutuiOnline S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO ALLA PROPOSTA PER IL PIANO DI STOCK OPTION PER DIPENDENTI, AMMINISTRATORI E COLLABORATORI CHE SARÀ SOTTOPOSTO ALL APPROVAZIONE DELL ASSEMBLEA DEI

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI PIANO PREMI FEDELTA BASATO SU AZIONI REDATTO AI SENSI DELL ARTICOLO 84-BIS DEL REGOLAMENTO N

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI PIANO PREMI FEDELTA BASATO SU AZIONI REDATTO AI SENSI DELL ARTICOLO 84-BIS DEL REGOLAMENTO N DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI PIANO PREMI FEDELTA BASATO SU AZIONI REDATTO AI SENSI DELL ARTICOLO 84-BIS DEL REGOLAMENTO N. 11971 APPROVATO DALLA CONSOB CON DELIBERA DEL 14 MAGGIO

Dettagli

TXT E-SOLUTIONS S.p.A.

TXT E-SOLUTIONS S.p.A. TXT E-SOLUTIONS S.p.A. Documento informativo relativo al piano di Stock Grant da sottoporre all approvazione dell Assemblea ordinaria, convocata per il 23 aprile 2012 in convocazione unica, predisposto

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO SULL ATTRIBUZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI A ESPONENTI AZIENDALI DIPENDENTI O COLLABORATORI

DOCUMENTO INFORMATIVO SULL ATTRIBUZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI A ESPONENTI AZIENDALI DIPENDENTI O COLLABORATORI DOCUMENTO INFORMATIVO SULL ATTRIBUZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI A ESPONENTI AZIENDALI DIPENDENTI O COLLABORATORI Documento predisposto ai sensi dell art. 84-bis del Regolamento Consob n. 11971 del 14 maggio

Dettagli

Signori Azionisti, a) Ragioni che motivano l adozione del Piano

Signori Azionisti, a) Ragioni che motivano l adozione del Piano Elica S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI CUI AL PRIMO PUNTO DELL ORDINE DEL GIORNO DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI CONVOCATA PER IL GIORNO 25 GIUGNO 2007

Dettagli

BANCA INTERMOBILIARE di INVESTIMENTI E GESTIONI SPA Via Gramsci n. 7 Torino

BANCA INTERMOBILIARE di INVESTIMENTI E GESTIONI SPA Via Gramsci n. 7 Torino BANCA INTERMOBILIARE di INVESTIMENTI E GESTIONI SPA Via Gramsci n. 7 Torino Documento informativo ai sensi dell art. 84 bis Regolamento Consob in materia di emittenti SEZIONE A: Piano di compenso 2009

Dettagli

In particolare, l Assemblea di Dada S.p.A. tenutasi in data 28 aprile 2014 ha deliberato :

In particolare, l Assemblea di Dada S.p.A. tenutasi in data 28 aprile 2014 ha deliberato : DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO A PIANI DI COMPENSI BASATI SU OPZIONI PER LA SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI (CD. STOCK OPTION) REDATTO AI SENSI DELL ARTICOLO 84-bis DEL REGOLAMENTO CONSOB N.RO 11971 DEL 14 MAGGIO

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO SULL ATTRIBUZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI A ESPONENTI AZIENDALI

DOCUMENTO INFORMATIVO SULL ATTRIBUZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI A ESPONENTI AZIENDALI DOCUMENTO INFORMATIVO SULL ATTRIBUZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI A ESPONENTI AZIENDALI Documento predisposto ai sensi dell art. 84-bis del Regolamento Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modificazioni

Dettagli

PREMESSA Documento Informativo Regolamento Emittenti YOOX Società TUF Controllate

PREMESSA Documento Informativo Regolamento Emittenti YOOX Società TUF Controllate YOOX S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI (STOCK OPTION) PER LA SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI YOOX S.P.A. SOTTOPOSTO ALL APPROVAZIONE DELL ASSEMBLEA

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI Signori Azionisti, Vi abbiamo convocato

Dettagli

COMUNICATO. Roma, 11 febbraio 2008

COMUNICATO. Roma, 11 febbraio 2008 COMUNICATO ai sensi del combinato disposto degli artt. 84-bis, comma 5 e 66 del Regolamento n. 11971 approvato dalla Consob con delibera del 14 maggio 1999, come successivamente modificato (il Regolamento

Dettagli

Considerazioni del Consiglio di Amministrazione circa la corrispondenza del prezzo di emissione al valore di mercato

Considerazioni del Consiglio di Amministrazione circa la corrispondenza del prezzo di emissione al valore di mercato RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DEGLI ARTT. 72 E 92 E DELL'ALLEGATO 3A DELLA DELIBERAZIONE CONSOB 11971/99 (COME SUCCESSIVAMENTE MODIFICATA E INTEGRATA) SULLA PROPOSTA

Dettagli

Signori Consiglieri, Signori Sindaci,

Signori Consiglieri, Signori Sindaci, MONCLER S.p.A. Sede sociale in Milano, Via Stendhal, n. 47 - capitale sociale euro 50.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Milano, codice fiscale e partita IVA 04642290961 - REA n 1763158 Relazione

Dettagli

MARCOLIN S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO SUL PIANO DI COMPENSI BASATO SU AZIONI (PHANTOM STOCK OPTION PLAN)

MARCOLIN S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO SUL PIANO DI COMPENSI BASATO SU AZIONI (PHANTOM STOCK OPTION PLAN) MARCOLIN S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO SUL PIANO DI COMPENSI BASATO SU AZIONI (PHANTOM STOCK OPTION PLAN) PROPOSTO ALL'APPROVAZIONE DELL'ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 20 APRILE 2012 IN PRIMA CONVOCAZIONE ED OCCORRENDO

Dettagli

Regolamento del Piano di Stock Option approvato dall Assemblea Straordinaria di Exprivia S.p.A. del 3 agosto 2006

Regolamento del Piano di Stock Option approvato dall Assemblea Straordinaria di Exprivia S.p.A. del 3 agosto 2006 approvato dall Assemblea Straordinaria di Exprivia S.p.A. del 3 agosto 2006 Approvato dal Consiglio di Amministrazione di Exprivia del 20 dicembre 2006 REGOLAMENTO DEL PIANO DI STOCK OPTION Premesso che

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI ( STOCK OPTION

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI ( STOCK OPTION MEDIOLANUM S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI (STOCK OPTION), REDATTO AI SENSI DELL ARTICOLO 114-BIS DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 58 DEL 24 FEBBRAIO 1998 E DELL

Dettagli

Ai fini del presente documento informativo, i termini sotto indicati hanno il significato ad essi di seguito attribuito:

Ai fini del presente documento informativo, i termini sotto indicati hanno il significato ad essi di seguito attribuito: LOTTOMATICA S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI ATTRIBUZIONE DI AZIONI 2009-2013 DA SOTTOPORRE ALL APPROVAZIONE DELL ASSEMBLEA ORDINARIA, PREDISPOSTO AI SENSI DELL ART. 84-BIS DEL REGOLAMENTO

Dettagli

PIANO DI STOCK OPTION 2009/2011. ASSEGNAZIONE DELLE OPZIONI PER L ANNO 2010 DELIBERATE

PIANO DI STOCK OPTION 2009/2011. ASSEGNAZIONE DELLE OPZIONI PER L ANNO 2010 DELIBERATE ARNOLDO MONDADORI EDITORE S.p.A. INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 84 BIS, COMMA 5, LETTERA A, DEL REGOLAMENTO CONSOB N. 11971/1999 PIANO DI STOCK OPTION 2009/2011. ASSEGNAZIONE DELLE OPZIONI PER L ANNO 2010

Dettagli

Il presente documento informativo è redatto ai sensi dell articolo 84 bis del Regolamento

Il presente documento informativo è redatto ai sensi dell articolo 84 bis del Regolamento PUNTO 7 DELIBERA PIANO DI ATTRIBUZIONE DI AZIONI RIVOLTO AI DIPENDENTI E AI PROMOTORI FINANZIARI DI BANCA POPOLARE ETICA S.C.P.A. E AI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE CULTURALE RESPONSABILITÀ ETICA NELL AMBITO

Dettagli

PIANO DI PARTECIPAZIONE AZIONARIA A FAVORE DI DIPENDENTI DEL GRUPPO PRYSMIAN DOCUMENTO INFORMATIVO

PIANO DI PARTECIPAZIONE AZIONARIA A FAVORE DI DIPENDENTI DEL GRUPPO PRYSMIAN DOCUMENTO INFORMATIVO PIANO DI PARTECIPAZIONE AZIONARIA A FAVORE DI DIPENDENTI DEL GRUPPO PRYSMIAN DOCUMENTO INFORMATIVO (ai sensi dell articolo 114-bis del D. Lgs. 58/98 e dell articolo 84-bis, comma 1, del Regolamento adottato

Dettagli

Assegnazione Destinatari del Piano Società Controllate Gruppo Piaggio

Assegnazione Destinatari del Piano Società Controllate Gruppo Piaggio Piano di assegnazione di diritti di opzione su azioni proprie riservato al top management del Gruppo Piaggio e autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie previa revoca delle deliberazioni

Dettagli

Il presente documento informativo è redatto ai sensi dell articolo 84 bis del Regolamento

Il presente documento informativo è redatto ai sensi dell articolo 84 bis del Regolamento PUNTO 6 DELIBERA PIANO DI ATTRIBUZIONE DI AZIONI RIVOLTO AI DIPENDENTI E AI PROMOTORI FINANZIARI NELL AMBITO DEL PREMIO AZIENDALE 2012 DOCUMENTO INFORMATIVO Ex art. 84-bis del Regolamento CONSOB n. 11971/99

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO PIANO DI STOCK GRANT 2012

DOCUMENTO INFORMATIVO PIANO DI STOCK GRANT 2012 DOCUMENTO INFORMATIVO PIANO DI STOCK GRANT 2012 CIR S.p.A. Capitale sociale 396.670.233,50 Sede legale: Via Ciovassino 1, 20121 Milano www.cirgroup.it R.E.A. n. 1950112 Iscrizione Registro Imprese di Milano

Dettagli

PIANO DI STOCK OPTION 2015 2020, E CONSEGUENTE MODIFICA DELL ART. 5 DELLO STATUTO SOCIALE. DELIBERAZIONI INERENTI E CONSEGUENTI.

PIANO DI STOCK OPTION 2015 2020, E CONSEGUENTE MODIFICA DELL ART. 5 DELLO STATUTO SOCIALE. DELIBERAZIONI INERENTI E CONSEGUENTI. OVS S.p.A. Sede legale in Venezia Mestre, Via Terraglio, n. 17 - capitale sociale euro 227.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Venezia, codice fiscale e partita IVA 04240010274 - REA n VE - 378007

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO PIQUADRO S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATI SU AZIONI (STOCK OPTIONS) REDATTO AI SENSI DELL ART. 84-BIS DEL REGOLAMENTO APPROVATO DALLA CONSOB CON DELIBERA N. 11971 DEL 14

Dettagli

ELICA S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI STOCK GRANT 2010

ELICA S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI STOCK GRANT 2010 ELICA S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AL PIANO DI STOCK GRANT 2010 Redatto ai sensi dell articolo 114 bis del decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 e dell articolo 84 bis del regolamento

Dettagli

31. Piani di incentivazione a base azionaria

31. Piani di incentivazione a base azionaria 31. Piani di incentivazione a base azionaria Dal 2000 al 2008 sono stati implementati con cadenza annuale in ambito aziendale piani a base azionaria (ossia, piani di stock option e piani di restricted

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO SUL PIANO DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI PHANTOM STOCK 2015

DOCUMENTO INFORMATIVO SUL PIANO DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI PHANTOM STOCK 2015 DOCUMENTO INFORMATIVO SUL PIANO DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI PHANTOM STOCK 2015 (redatto, con valenza per il Gruppo BPER dalla Capogruppo Banca popolare dell Emilia Romagna, Società cooperativa,

Dettagli

Piani di compensi Premuda Spa *

Piani di compensi Premuda Spa * Piani di compensi Premuda Spa * 1. Informazioni I soggetti destinatari/beneficiari 1.1. Alcide Rosina Presidente Cda Stefano Rosina Consigliere ed Amministratore Delegato 1.3. a) Marco Tassara Direttore

Dettagli

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti.

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI GRUPPO MUTUIONLINE S.P.A. SULLE PROPOSTE ALL'ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA CONVOCATA IN PRIMA CONVOCAZIONE PER IL 23 APRILE 2013

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO SUL PIANO DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI PHANTOM STOCK 2012

DOCUMENTO INFORMATIVO SUL PIANO DI COMPENSI BASATI SU STRUMENTI FINANZIARI PHANTOM STOCK 2012 Società cooperativa Sede sociale in Modena, Via San Carlo 8/20 Iscrizione al Registro delle Imprese di Modena e Codice Fiscale/Partita Iva n.01153230360 Iscritta all Albo delle Banche al numero di matricola

Dettagli

Credito Emiliano SpA

Credito Emiliano SpA Credito Emiliano SpA RELAZIONE ILLUSTRATIVA del Consiglio di Amministrazione di Credito Emiliano per l Assemblea convocata per deliberare sulla proposta di autorizzazione all acquisto di azioni proprie

Dettagli

Deliberazioni, ai sensi dell art. 114-bis del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, relative all istituzione di un Piano di Stock Option

Deliberazioni, ai sensi dell art. 114-bis del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, relative all istituzione di un Piano di Stock Option Deliberazioni, ai sensi dell art. 114-bis del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, relative all istituzione di un Piano di Stock Option Signori Azionisti, sottoponiamo alla Vostra approvazione un

Dettagli

Comunicato ai sensi dell art. 84 bis della delibera CONSOB, n. 11971/99 e successive modifiche (aggiornato al 12 novembre 2010)

Comunicato ai sensi dell art. 84 bis della delibera CONSOB, n. 11971/99 e successive modifiche (aggiornato al 12 novembre 2010) Comunicato ai sensi dell art. 84 bis della delibera CONSOB, n. 11971/99 e successive modifiche (aggiornato al 12 novembre 2010) Informazioni sull attribuzione di strumenti finanziari ad amministratori,

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MATERIA DI PHANTOM STOCK OPTIONS

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MATERIA DI PHANTOM STOCK OPTIONS DOCUMENTO INFORMATIVO IN MATERIA DI PHANTOM STOCK OPTIONS Redatto ai sensi dell art. 114-bis del D. Lgs. 58/98 e dell art. 84-bis del Regolamento Emittenti e successivamente adeguato a seguito di un operazione

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELL ARTICOLO 84-BIS, COMMA 5, DEL REGOLAMENTO N. 11971 APPROVATO DALLA CONSOB CON DELIBERA DEL 14 MAGGIO 1999

DOCUMENTO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELL ARTICOLO 84-BIS, COMMA 5, DEL REGOLAMENTO N. 11971 APPROVATO DALLA CONSOB CON DELIBERA DEL 14 MAGGIO 1999 DOCUMENTO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELL ARTICOLO 84-BIS, COMMA 5, DEL REGOLAMENTO N. 11971 APPROVATO DALLA CONSOB CON DELIBERA DEL 14 MAGGIO 1999 13 DICEMBRE 2007 Definizioni Nel corso del presente

Dettagli

OVS S.p.A. PIANO DI STOCK OPTION 2015-2020

OVS S.p.A. PIANO DI STOCK OPTION 2015-2020 OVS S.p.A. PIANO DI STOCK OPTION 2015-2020 DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI AZIONI ORDINARIE OVS S.P.A. SOTTOPOSTO ALL APPROVAZIONE DELL ASSEMBLEA DEI SOCI

Dettagli

Assemblea degli Azionisti del 16 Aprile 2014

Assemblea degli Azionisti del 16 Aprile 2014 Piano di stock options 2014-2016 Documento informativo (redatto ai sensi dell articolo 84-bi s del Regolamento Consob n. 11971 del 14 maggio 1999) Assemblea degli Azionisti del 16 Aprile 2014 TELECOM ITALIA

Dettagli

Corporate. Governance

Corporate. Governance Corporate Governance Relazione di Corporate Governance 2 Relazione illustrativa del consiglio di amministrazione redatta ai sensi dell art. 2441, Commi 5 e 6 delcodice civile Signori Azionisti, siete stati

Dettagli

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEA CAPITAL

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEA CAPITAL COMUNICATO STAMPA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEA CAPITAL L Assemblea degli Azionisti: ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2013 ed ha preso visione del bilancio consolidato del gruppo DeA Capital; ha

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL GIORNO 15 MAGGIO 2014 Oggi, 15 maggio 2014, alle ore 17.00, a Milano, in Via Palestro n. 6, si è riunito il Consiglio di Amministrazione di Pierrel S.p.A. (la

Dettagli

INDICE Definizioni... 1 Premesse...2 Soggetti destinatari...3 Ragioni che motivano l'adozione del Piano...6

INDICE Definizioni... 1 Premesse...2 Soggetti destinatari...3 Ragioni che motivano l'adozione del Piano...6 DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI INCENTIVAZIONE RISERVATO A TALUNI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI E/O COLLABORATORI DEL GRUPPO INTERPUMP PER L ATTRIBUZIONE DI MASSIME N. 3.000.000 OPZIONI DENOMINATO

Dettagli