MASTER IN TRADE MANAGEMENT DEL CONSUMO FUORI CASA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MASTER IN TRADE MANAGEMENT DEL CONSUMO FUORI CASA"

Transcript

1 Master Universitario MASTER IN TRADE MANAGEMENT DEL CONSUMO FUORI CASA

2 Un cambio di passo per l alta formazione nella filiera del Beverage GIUSEPPE CUZZIOL Presidente AFDB Presidente vicario di Italgrob A partire dal 202 la Federazione Italiana dei Distributori di Bevande ha avviato un processo fondativo e di riposizionamento strategico con l obiettivo di superare la pura dimensione associativa e puntare verso un ruolo propositivo e di guida. La crisi economica, che dal 2008 sta modificando gli assetti produttivi del nostro Paese, ha inciso significativamente nel riorientamento anche dei sistemi distributivi dei consumi fuori casa. I distributori hanno interpretato il cambiamento adattandosi, riorganizzando i processi distributivi e riprogettando significativamente il sistema di relazioni con gli attori pubblici e privati interessati alla filiera della distribuzione, in primis con le aziende industriali di settore. Da una visione passiva e categoriale del ruolo dei distributori, si è fatta sempre più chiara la necessitàopportunità di essere protagonisti, di contribuire ad orientare le scelte di politica distributiva. Nel corso degli ultimi tre anni sono stati conseguiti progressi significativi sul fronte della comunicazione, dell attivazione di sinergie con l Industria, dei servizi e delle sinergie con i Consorzi e i distributori nonché nel campo delle relazioni istituzionali che culmina nell estate 20 con la decisione di aderire al Sistema Confindustria. Consapevoli della necessità di un cambio di passo sul fronte della natura del Soggetto Italgrob, sulla sua Governance, organizzazione e identità percepita da altri soggetti, sono stati avviati processi di riorientamento che hanno investito, con le dovute specificità, gli stessi partner AFDB. Ne è conseguita anche una riflessione sull esperienza nella formazione di alto livello nel settore del Beverage accumulata nel corso di tanti anni. Bisognava interpretare i mutamenti strutturali che ci condurranno ad un rinnovato rapporto fra produzione/distributore/punto-diconsumo. Per favorire e produrre cambiamenti strutturali efficienti risulta essenziale la formazione di un nuovo capitale umano. Esprimo quindi l augurio che questo nuovo Master possa preparare, nella continuità di un progetto formativo, quella classe dirigente manageriale ed imprenditoriale in grado di rilanciare e rafforzare un settore di rilevanza strategica per il nostro Paese. In Copertina: Mercati di Traiano, Roma Aziende partner AFDB AFDB: un impegno per la crescita del capitale umano nella filiera del Beverage AFDB - Associazione per la Formazione nella Distribuzione del Beverage nasce nel 999 su impulso di Italgrob e di altre primarie aziende industriali italiane della filiera del Beverage. Attualmente ha sede a Roma in Viale Pasteur, 0. Il suo Presidente è Giuseppe Cuzziol attuale Presidente vicario di Italgrob. Da molti anni l Associazione è impegnata nella formazione del capitale umano e nella promozione della cultura manageriale di un settore storico dell economia italiana come quello della distribuzione fuori casa. Il suo pluriennale e costante impegno rappresenta un esperienza unica nel panorama italiano. Attraverso la concessione di borse di studio, essa ha contribuito a formare manager, specialisti di settore di alto profilo e molti giovani imprenditori della distribuzione fuori casa. L Associazione non ha fini di lucro, è apartitica e aconfessionale. Per statuto essa ha per scopo la formazione di personale altamente qualificato nella gestione delle problematiche connesse al settore della distribuzione all ingrosso di bevande e prodotti alimentari per il consumo fuori casa. Attualmente AFDB vede la partecipazione di: Acqua Minerale San Benedetto; Birra Castello; Birra Peroni; Biscaldi; Campari; Conserve Italia; Heineken; Italgrob; Pepsi; Sanpellegrino; Vinicola Serena; Vinicoltori Ponte.

3 Introduzione Perché LUISS Business School I prodotti da consumo extradomestico coinvolgono un ampia platea di destinatari che ricercano esperienze sempre più in linea con i propri desideri di socializzazione e condivisione. L accesso illimitato alle informazioni e i rapidi e continui sviluppi tecnologici impongono un ripensamento delle modalità di distribuzione dei prodotti e di creazione del valore per consumatori finali sempre più informati, consapevoli dei propri bisogni e, pertanto, complessi da gestire. - 5 LUISS Business School valorizza il mindset imprenditoriale che, unito alla capacità di fare squadra, è in grado di produrre sia crescita di business che crescita personale. Paolo Boccardelli Direttore LUISS Business School 0 % 0 % 20 % Problem based learning Lezioni frontali Simulazioni LUISS Business School educa talenti in grado di promuovere crescita sociale e di business all interno di piccole e grandi istituzioni, unendo spirito imprenditoriale a doti non convenzionali: creatività, proattività, capacità di convivere con l incertezza. Gli ingredienti del nostro successo La filiera dei prodotti da consumo extradomestico è stata tradizionalmente improntata a una logica top-down, per cui il consumatore trovava nei punti di consumo i prodotti che all esercente venivano proposti, spesso imposti, dal distributore, con logiche poco improntate alla managerialità e basate sull assunto che il consumatore fosse un destinatario passivo e prevedibile. Il contesto attuale rende, al contrario, molto forte la necessità di proporre all esercente un assortimento di prodotti che incroci desideri e tendenze mutevoli. Tale innovazione nella value proposition deve necessariamente partire da una comprensione approfondita e professionale delle dinamiche di consumo. Venendo incontro a tali esigenze e grazie al pluriennale impegno dell Associazione per la Formazione nel Beverage AFDB - il nostro programma trasferisce ai partecipanti competenze di analisi della domanda, gestione del trade e dei rapporti di filiera e consulenza agli esercenti su come massimizzare l esperienza di consumo presso i punti vendita. Il supporto e diretto coinvolgimento di AFDB, con l obiettivo primario di contribuire con conoscenze professionali di alto livello, ci consente di offrire un occasione unica di formazione che saprà rendere concreto lo sviluppo di figure professionali in grado di anticipare e guidare un processo di cambiamento orientato alla qualità. MATTEO DE ANGELIS Direttore del Master in Trade Management del Consumo Fuori Casa e Forte del legame con Confindustria e con importanti aziende e Studio di best practice e ricerca di modelli di soluzioni di business Business community Forte del legame con Confindustria e con importanti aziende ed Istituzioni italiane e internazionali, LUISS Business School si avvale di un network di relazioni che coinvolge personaggi di spicco del mondo aziendale, della consulenza, delle istituzioni e delle libere professioni. Boutique service La nostra scuola offre programmi formativi con servizi personalizzati a partire dalle selezioni, al curriculum didattico, ai laboratori fino ad arrivare ai servizi di coaching e career service per creare le condizioni per un efficace employability dei nostri allievi. Problem based learning I metodi didattici utilizzati permettono di apprendere attraverso l interazione diretta degli allievi, il teamwork e la condivisione di esperienze e soluzioni. Tramite l analisi di casi concreti, lo studio di best practice e la ricerca di modelli di soluzioni di business gli studenti avranno una visione pragmatica dei problemi d azienda. Location Roma, la città eterna, ricca di arte, cultura, immensi giardini e parchi pubblici è anche un fulcro di attività culturali innovative e commerciali e un anello di congiunzione per le attività economiche del Paese. LUISS Business School offre un Campus internazionale nel cuore di Roma per garantire un esperienza unica in una delle città più belle al mondo. W

4 Modello formativo LUISS Business School Modello formativo LUISS Business School I Master Specialistici della LUISS Business School assicurano un esperienza formativa composita. Perché fare un Master specialistico Eccellenza nella formazione come scelta vincente per affrontare con successo le sfide del mercato. ECCELLENZA ACCADEMICA Nelle attività didattiche, il rigore scientifico e la vocazione alla innovazione sono assicurate dal costante supporto della nostra faculty. Simulazioni 2 2 BUSINESS GAME E SIMULAZIONI fig. e business game rappresentano lo strumento ideale per capire l importanza del teamwork, per imparare a trovare soluzioni creative e per confrontarsi con gli altri gruppi di lavoro nello sviluppo di nuovi progetti. 6-7 SOFT SKILL 6 Un laboratorio sulle Soft Skill per sviluppare abilità relative a team working e team building, efficacia comunicativa, capacità di negoziazione e leadership. 6 LEADERSHIP VALORE 5 FORMAZIONE TEAMWORK SCOPERTA PROFESSIONALS 3 3 ADVENTURE Un laboratorio di imprenditorialità fatto di sessioni convenzionali, incontri con business angel, venture capitalist, imprenditori seriali e altri attori dell ecosistema imprenditoriale italiano. Nella convinzione che una carriera di successo non è solo il frutto dell esperienza e delle conoscenze, ma anche delle capacità di analisi e di riflessione e dell interazione continua con un ambiente stimolante, i Master Specialistici della LUISS Business School assicurano un offerta formativa composita, orientata all ampio utilizzo di metodi didattici innovativi volti a promuovere un mindset aperto ai contesti internazionali e in linea con le competenze richieste da imprese e organizzazioni con le quali ha un confronto costante. W Rilasciamo un titolo legale che attribuisce 60 CFU e garantiamo l ingresso di candidati in linea con gli obiettivi del Master. Offriamo fig. una formazione accademica e professionale d eccellenza per un immediata employability dell allievo. ETHICS, 5 RESPONSIBILITY & SUSTAINABILITY Sviluppare progetti in grado di coniugare gli obiettivi economici di business con quelli di sviluppo sociale della comunità di riferimento. GOING GLOBAL Offriamo agli studenti la possibilità di trascorrere un periodo di studio all estero in una prestigiosa Business School o Università partner.

5 I metodi di insegnamento utilizzati sono disegnati per accompagnare gli allievi in un percorso di crescita professionale, seguendo le attitudini individuali e dando gli strumenti per sviluppare skill di problem-solving, public-speaking, creatività, comunicazione, motivazione e negoziazione, così come l abilità di decision-making. DATI DI SETTORE Totale grossisti bevande Distribuzione Moderna Tot. Cash & Carry Italia,3% bevande isotoniche 2,% bevande base tea,9% alcolici 3,5% bevande gassate 0,% cocktail,3% Birra 0,2% cocktail,9% bevande isotoniche 5,6% bevande base tea 3,8% alcolici 20,6% 0,2% 28,% Birra,8% aperitivi monodose cocktail 2,3% bevande isotoniche,3% bevande base frutta Birra 8-9 Obiettivi e destinatari 6 mesi 6 mesi d'aula 6 mesi 6 mesi (3+3) di esperienza sul campo Quale formazione offre il Master Il Master ha l obiettivo di analizzare la gestione dei processi di creazione di valore per il cliente finale dei prodotti da consumo extradomestico (Ho.Re.Ca.). Tale processo passa attraverso azioni coordinate di tutti gli operatori della filiera ovvero produttori, distributori ed esercenti. Enzo Peruffo Head of Specialised Master Programmes Lo scenario economico è molto cambiato negli ultimi anni e si rende necessario preparare figure professionali che sappiano interpretare le sue future evoluzioni. Le emergenti sfide del mercato hanno una specificità talmente elevata da rendere necessario un modello di soluzione che possa guidare, anche in maniera creativa, verso gli obiettivi perseguiti. æ Fornire ai partecipanti gli STRUMENTI DI ANALISI DELLA DOMANDA E DEL COMPORTAMENTO DEI CONSUMATORI nell era dei big data e delle comunicazioni sociali che avvengono tra individui offline e online. æ Trasferire le competenze in termini di TRADE MARKETING e GESTIONE DEI RAPPORTI CON I PARTNER DI FILIERA, grazie anche alla capacità di sfruttare adeguatamente le opportunità messe a disposizione dalle nuove tecnologie. æ Fornire gli strumenti concettuali e pratici per MASSIMIZZARE L ESPERIENZA DI CONSUMO dei clienti presso i punti vendita, anche grazie all adeguata gestione delle nuove tecnologie. 3,% bevande base frutta 3,% aperitivi monodose 9,7% acqua minerale 7,8% bevande gassate,2% bevande base frutta 27,% acqua minerale 26,7% alcolici 5,3% bevande gassate 5,8% bevande base tea,3% aperitivi monodose 2,7% acqua minerale Destinatari Neolaureati (di I e II Livello e ordinamento a ciclo unico) in tutte le discipline interessati a un accesso diretto e rapido nel mondo del lavoro, nell industria o nella distribuzione di prodotti Ho.Re.Ca. per il consumo extradomestico.

6 Gli sbocchi professionali Gli sbocchi professionali Dall aula all inserimento nel mondo del lavoro È il programma ideale per chi vuole svolgere attività di customer insight, business development, trade marketing o vendita sia in aziende operanti nell industria sia in aziende operanti nella distribuzione dei prodotti da consumo extradomestico. I partecipanti acquisiranno le competenze professionali necessarie per svolgere con successo tali mansioni anche grazie all interazione costante con esponenti delle aziende e associazioni partner. W fig. 2 Il Master forma figure professionali in grado di gestire i rapporti di canale con un approccio manageriale e di interagire con i punti vendita e di consumo con l'obiettivo di soddisfare le esigenze del consumatore finale. BUSINESS DEVELOPMENT MANAGER e Figure professionali in grado di gestire i rapporti di canale e interagire con i punti vendita e di consumo e Gestione dei processi di creazione di valore per il cliente finale dei prodotti da consumo extradomestico (Ho.Re.Ca.) 77,5% Percentuale di distributori affiliati ITALGROB SALES MANAGER Numero dei distributori di liquidi alimentari in Italia TRADE MARKETING MANAGER 2 CUSTOMER INSIGHT MANAGER quasi gli addetti del settore della distribuzione affiliati a ITALGROB ITALGROB - Federazione Italiana dei Grossisti e dei Distributori di Bevande. Associazione nazionale di riferimento per il settore della distribuzione di liquidi alimentari nel canale Ho.Re.Ca. fig. 2 Occorre assecondare la necessità espressa dal mondo delle imprese di avere figure professionali in grado di capire i consumatori e di far giungere agli esercenti prodotti che massimizzino la soddisfazione dei clienti. Si sostituisce così la logica customer-centric ad una logica tradizionale di tipo supply-driven, per la quale il consumatore può solo scegliere il prodotto nel mix prestabilito che l'esercente gli propone su impulso del grossista/distributore. Un Master che rappresenta un unicum nell'offerta formativa della LUISS Business School. Un focus specifico su un settore molto rilevante che abbraccia il comparto dell'industria e della distribuzione. Approfondisce gli aspetti legati ai processi di distribuzione ma con un focus sul ruolo delle nuove tecnologie digitali e sociali nel modo di fare business e di creare valore per il cliente.

7 Il programma Il programma Un programma suddiviso in quattro term 6 mesi d aula e 3+3 mesi di esperienza sul campo (Field Project) rispettivamente nella distribuzione e nell'industria. Gli allievi iniziano frequentando gli insegnamenti di General Management, per poi proseguire con quelli di Specializzazione e con i diversi Laboratori al fine di favorire ed assicurare una progressiva crescita professionale e personale di ciascun candidato. Al termine della fase d aula, gli studenti hanno l opportunità di applicare sul campo le conoscenze acquisite attraverso il Field Project che si svolgerà nell'ambito sia della distribuzione che dell'industria. W TERM 2 TERM 3 TERM INSEGNAMENTI DI GENERAL MANAGEMENT a Strategia d Impresa a Performance Measurement a Diritto Societario a Economics of Strategy a Finanza Aziendale a Organizzazione e Comportamento Organizzativo INSEGNAMENTI DI SPECIALIZZAZIONE a Marketing Management a Analisi della Domanda e del Comportamento del Consumatore a Principi e Tecniche di Segmentazione e Targeting della Domanda a Channel Management a Retail Management & Service Experience a Trade Marketing a Pricing & Promotions a Digital & Social Marketing a Approvvigionamento Logistica e Operations Management a Sales Force and Key Account Management a Il Consumo tra Comunicazioni Sociali e Multicanalità a Gestione dei Dati GOING GLOBAL PREPARIAMO GLI STUDENTI AD AFFRONTARE CON SUCCESSO LE SFIDE DI UN MERCATO GLOBALE, e ciò richiede lo sviluppo di conoscenze e cross-cultural skill necessarie a interagire e lavorare in contesti internazionali. Offriamo agli studenti attività e laboratori utili a sviluppare il proprio mindset internazionale durante tutto il percorso formativo. Tra queste anche la possibilità di trascorrere un periodo di studio all estero in una prestigiosa Business School o Università partner. BUSINESS ENGLISH Gli allievi frequentano lezioni di Business English PER APPRENDERE IL LINGUAGGIO UTILIZZATO NEI CONTESTI LAVORATIVI e per migliorare le abilità di comunicazione nel mondo professionale. ADVENTURE L innovazione imprenditoriale è dappertutto. È per questo che noi offriamo una straordinaria AdVenture experience. Un vero e proprio laboratorio fatto di sessioni convenzionali, discussioni di casi, incontri con business angel, venture capitalist, imprenditori seriali, startupper di successo e altri attori dell ecosistema imprenditoriale italiano. IL TUTTO FINALIZZATO ALLO SVILUPPO DI UN VERO E PROPRIO PROGETTO IMPRENDITORIALE con l assistenza di docenti e mentor esperti nel trasformare sfide e idee innovative in business plan e nuove iniziative. SOFT SKILL Attraverso il laboratorio di Soft Skill consentiamo ai nostri partecipanti di sviluppare COMPETENZE E CAPACITÀ TRASVERSALI PER AFFRONTARE IN MODO EFFICACE LE SFIDE DEL MONDO DEL LAVORO. Lo sviluppo delle soft skill, infatti, si basa sul mettersi attivamente in gioco, anche scoprendo i propri limiti e potenzialità. Il tutto è finalizzato a completare il profilo curricolare specifico con abilità relative, ad esempio, a teamwork e team building, efficacia comunicativa, capacità di negoziazione e leadership. ETHICS, RESPONSIBILITY & SUSTAINABILITY Crediamo fermamente che sia importante sviluppare una CONSAPEVOLEZZA SOCIALE CHE POSSA AIUTARE GLI STUDENTI A CONTRIBUIRE AD UN CAMBIAMENTO attraverso le proprie azioni. Per questa ragione offriamo all interno dei corsi la possibilità di collaborare con ONG, imprenditori sociali e istituzioni in grado di coniugare gli obiettivi economici di business con quelli di sviluppo sociale della comunità di riferimento. TERM FIELD PROJECT Il Field Project rappresenta il momento in cui gli studenti mettono in pratica le competenze acquisite durante il percorso formativo.

8 Career service Comitato d'indirizzo, Direzione e Comitato Scientifico Il Career Service si pone come alleato degli allievi nella definizione delle strategie di carriera e favorisce l incontro tra studenti e aziende o istituzioni, sia pubbliche che private, finalizzato all attivazione del Field Project. Counselling individuale 3 U CV e lettera di presentazione U Preparazione e tecniche di colloquio U Offerte di lavoro e negoziazione del contratto Durante tutto il programma il Career Service offre attività di career planning, counselling e training e organizza workshop e meeting con il mondo aziendale Presentazioni aziendali Durante il programma il Career Service organizza conferenze, testimonianze e presentazioni aziendali per conoscere le aziende e i settori in cui operano. 2 Field Project Il Field Project rappresenta un opportunità per gli studenti per mettere in pratica le competenze acquisite durante il corso ed è parte essenziale del programma formativo. Il Field Project può assumere diverse forme: U Project work in azienda: gli allievi vengono seguiti da un tutor aziendale nello svolgimento dei task relativi a specifici ambiti di business. U Progetto imprenditoriale: gli allievi sviluppano le loro idee di business con la creazione di un business plan. U Progetto di ricerca: sviluppo di un progetto di ricerca su argomenti concordati con i docenti. ecareer Book L ecareer Book raccoglie tutti i curricula degli studenti in una piattaforma online disponibile ad aziende e istituzioni alla ricerca di figure professionali. Simulazione di colloqui di lavoro Simulazioni organizzate per acquisire familiarità con i colloqui e consapevolezza delle proprie potenzialità. Andrea Menici Presidente ITALGROB 5 La conoscenza, la formazione e la professionalità rappresentano i tratti distintivi e vincenti del distributore del futuro. Valori imprescindibili date le complesse sfide che l'attendono. Valori che Italgrob ha sempre sostenuto e che oggi rilancia attraverso un più ampio progetto culturale e di formazione manageriale a sostegno della crescita, non solo della categoria che rappresenta ma dell'intera filiera HoReCa milioni di euro.567 milioni di euro 3.02 Fatturato dei grossisti beverage nel canale fuori casa Comitato d'indirizzo w Paolo Boccardelli Dean LUISS Business School e Matteo De Angelis Assistant Professor of Marketing, LUISS Guido r Donato Di Gaetano Docente, LUISS Business School t Dino Di Marino Direttore Generale, Italgrob y Febo Leondini Consigliere, Birra Castello u Enzo Peruffo Head of Specialised Master Programmes, LUISS Business School Fatturato dei grossisti food nel canale fuori casa Direttore w Matteo De Angelis Assistant Professor of Marketing, LUISS Guido Comitato Scientifico w Feray Adiguzel Assistant Professor of Marketing, LUISS Guido e Michele Costabile Full Professor of Management and Marketing, LUISS Guido Director of the Master of Science in Marketing, LUISS Guido milioni di euro Fatturato della ristorazione collettiva nel canale fuori casa r Alberto Marcati Full Professor of Marketing, LUISS Guido t Francesco Massara Researcher of Marketing and Consumer Behavior, IULM University y Francesco Ricotta Associate Professor of Marketing, La Sapienza University of Rome u Simona Romani Associate Professor of Marketing, LUISS Guido Fonte: Deloitte, analisi settore 203

9 Come iscriversi Come iscriversi Come fare parte del programma. Il processo d ammissione step-by-step. La LUISS Business School offre un ambizioso programma di formazione in grado di assicurare gli strumenti necessari per tenere il passo con scenari di mercato che richiedono figure professionali in grado di promuovere e sostenere il cambiamento. REQUISITI D AMMISSIONE U Laurea di I livello o II livello o ordinamento a ciclo unico U Test d ammissione Il test di ammissione valuta le capacità, la motivazione e il potenziale dei candidati. Il test d ammissione è composto da: Test d inglese (candidati con un elevato punteggio TOEFL/IELTS potranno essere esonerati dal test d inglese) Test di logica (candidati con un elevato punteggio GMAT/GRE potranno essere esonerati dal test di logica) Colloqui motivazionali I partecipanti sono ammessi al programma in base al risultato del test d ammissione e ai voti accademici. DOMANDA DI AMMISSIONE La documentazione richiesta per accedere al test d ammissione è la seguente: U Domanda d ammissione Compilata nell apposito modello U Copia del certificato di Laurea Alternativamente, i candidati possono fornire una autocertificazione ed inviare i documenti richiesti in un momento successivo. U Curriculum vitae U Fototessera digitale U Copia di un documento d identità U Ricevuta di versamento della quota d accesso alle selezioni pari a 75 (non rimborsabile) U Certificato TOEFL/IELTS (opzionale) U Certificato GMAT/GRE (opzionale) QUOTA DI PARTECIPAZIONE La quota di partecipazione al Master è pari a Il progetto è sponsorizzato dalle aziende partner che finanziano oltre l 80% del valore totale del Master, pertanto la quota richiesta al singolo partecipante è di.800 da corrispondere alla conferma dell'ammissione. 6-7 PAGAMENTI Tutti i versamenti possono essere effettuati tramite bonifico bancario. In alternativa tramite versamento su conto corrente postale. Le ricevute di pagamento devono essere inviate via mail a: oppure spedite a: Ufficio Amministrativo LUISS Guido Carli Viale Pola, Roma COORDINATE POSTALI Intestatario: LUISS Guido Carli Divisione LUISS Business School Viale Pola Roma C/C: COORDINATE BANCARIE Intestatario: LUISS Guido Carli Divisione LUISS Business School Banca: Unicredit S.p.A. Agenzia n. 27 Viale Gorizia, Roma. Account n : IBAN: IT 7 H BIC/SWIFT: uncritmc27 ABI: CAB: Ente: Acronimo cliente: Dipendenza: 39 Simona Tuzj Responsabile Specialised Master Programmes Development ASSISTENZA FINANZIARIA I candidati possono autonomamente: Ricercare il finanziamento presso l azienda per la quale lavorano o prevedono di lavorare in futuro (azienda promotrice). Partecipare a bandi pubblici destinati all alta formazione. Accedere a prestiti a tasso agevolato concessi da alcune aziende di credito italiane, sulla base delle convenzioni attivate con LUISS Guido Carli.

10 Unita ad un eccellente preparazione professionale, la LUISS Business School offre un esperienza formativa unica in un campus internazionale nel cuore di Roma 8-9 Certificati e riconoscimenti Il Sistema Qualità di luiss Business School è certificato UNI EN ISO Settore EA: (attività di formazione e consulenza direzionale). LUISS Business School è socio ASFOR (Associazione per la Formazione alla Direzione Aziendale). LUISS Business School è REP - Registrated Education Provider del PMI, il Project Management Institute. LUISS Business School è struttura accreditata presso la Regione Lazio per le attività di formazione e orientamento. +37,3 % Incremento degli studenti iscritti ai Master nell'ultimo anno. LUISS Business School è citata stabilmente tra le prime 3 Business School Italiane nella classifica annuale redatta dal mensile Espansione.

11 LUISS BUSINESS SCHOOL Viale Pola Roma T Numero verde:

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali Classe di abilitazione - A076 Trattamento elettronica ed applicazioni industriali Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Executive Master in. Social Entrepreneurship

Executive Master in. Social Entrepreneurship novembre Executive Master in 2015 Social Entrepreneurship Master di Primo Livello dell Università Cattolica del Sacro Cuore a.a.2015/2016 II edizione Executive Master in Social Entrepreneurship Master

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. A.G Decreto n.211 IL RETTORE Visto il D.M. 270/04; Visto Visto Vista Preso atto Vista Attesa Visto il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon CORSI BREVI Catalogo formativo 2015 La svolge attività di formazione dal 1989 ed è stata tra i primi in Italia a introdurre percorsi formativi legati al management e al marketing culturale. L'offerta formativa

Dettagli

Guida 2014 Attività & Progetti

Guida 2014 Attività & Progetti Guida 2014 Attività & Progetti Sommario pag. Premessa... 4 Obiettivo di questa GUIDA... 4 Lista Progetti... 4 Referenti Progetti... 5 I. Progetto UN FIOCCO IN AZIENDA... 6 Benefici del Programma II. Progetto

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

ON LINE COACHING SCHOOL

ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL corso di coaching skills e avvio alla professione di coach Mentre si conclude la prima edizione, yucan.it e ICTF presentano il secondo corso online di avvio

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli