Manuale d uso e manutenzione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale d uso e manutenzione"

Transcript

1 PORTE SERIALI ISOLATE RS,RS Manuale d uso e manutenzione Codice ordine: Data: / - Rev:. Sommario. Generalità Caratteristiche tecniche Modalità di configurazione Configurazione dell'indirizzo di base Selezione dell'indirizzo di base Configurazione seriale Selezione della modalità di funzionamento (solo ).. Selezione del tipo di controllo del driver di trasmissione Selezione delle resistenze di terminazione Selezione delle resistenze di PULL UP e PULL DOWN Configurazione seriale Selezione della modalità di funzionamento (solo ).. Selezione del tipo di controllo del driver di trasmissione Selezione delle resistenze di terminazione Selezione delle resistenze di PULL UP e PULL DOWN Configurazione degli interrupt Configurazione DMA (solo scheda ) Modalità di connessione

2 SCHEDA PC - PORTE SERIALI ISOLATE RS, RS Storico Revisioni Pagine. Stesura. Aggiornamento. Correzioni. Modifica pagina. Correzioni. Modifica Tabella.. pagina. Modifica Figura.. Il presente manuale fa riferimento anche per le apparecchiature con codice: Porte Seriali Isolate RS Questo prodotto soddisfa i requisiti di protezione EMC della direttiva //CEE e successive modifiche. SYSTEM s.p.a. Div. Electronics via Ghiarola Vecchia, Fiorano (Mo) Italy tel / - fax / APRILE - REV.. SYSTEM s.p.a. Div. Electronics si riserva il diritto di apportare variazioni di qualunque tipo alle specifiche tecniche in qualunque momento e senza alcun preavviso. Le informazioni contenute in questa documentazione sono ritenute corrette e attendibili. La riproduzione anche se parziale, del contenuto di questo catalogo, è permessa solo dietro autorizzazione di SYSTEM s.p.a. Div. Electronics. CODICE ORDINE

3 SCHEDA PC - PORTE SERIALI ISOLATE RS, RS E' una scheda standard per PC con interfaccia di tipo ISA (PC AT) dotata di due porte seriali asincrone optoisolate entrambe indipendentemente configurabili secondo gli standard elettrici RS, RS. La scheda cod. supporta esclusivamente la modalità RS. Ogni porta accede al mondo esterno tramite un connettore a poli del tipo a vaschetta.. Modalità di configurazione La Figura. riporta il layout della scheda con particolare evidenza per gli switch ed i jumpers a disposizione dell'utente. Le sezioni ---- illustrano le modalità di configurazione della scheda con riferimento al suddetto layout. XP Ogni porta dispone di una UART C (C) avente al suo interno una FIFO di () bytes per operazioni di I/O ad alta velocità. La UART immagazzina i dati in pacchetti di / bytes prima di immetterli sul bus PC. Ciò riduce significativamente l'overhead a carico della CPU in merito alla gestione delle operazioni di trasferimento dati. J J J In modalità la scheda può automaticamente rilevare la direzione del flusso dati e conseguentemente modificare la direzione di trasmissione in modo che la CPU non debba gestire operazioni di hand shaking (quali ad esempio quelle rilevate ai segnali di RTS). J J J J J J J J XP. Generalità J J J J J J J J J J J J J J. Caratteristiche tecniche J CH CH # Bus: PC/AT J J J J N porte: Porte di comunicazione: UART C (C) J J J J AUTO RTS* RTS Velocità di trasmissione: Kbps Velocità di trasmissione max: Mbaud (con utilizzo di oscillatore di frequenza pari a Mhz) SA A (:) J DRQA DRQA DRQA DRQA Segnali disponibili: Standard EIA RS: TX-, TX+, RX+, RX-, RTS-, RTS+, CTS+, CTS- e GND Standard EIA RS: DATA-, DATA+ e GND DMA (solo per scheda ): canali per scambio messaggi DRQB DRQB DRQB DRQB D.S DMA (solo per scheda cod. ): canali con scambio messaggi A (:) :,,,,,,,,,, OC.TTL J J Indirizzamento I/O: H/FH Spazio riservato per circuiteria di protezione al SURGE TRANSIENT SU LINEE dati TX, RX (opzionale) # SA Figura. Spazio riservato per resistenze di terminazione SU LINEE TX, RX, RTS, CTS (opzionale) Spazio riservato per resistenze di PULL UP/DOWN SU LINEE TX, RX (opzionale) Consumo di potenza: (tipico), A (max) Isolamento galvanico: Vdc Temperatura di funzionamento: - C Umidità relativa: fino a % (senza condensa) Connettori: modello D poli maschio Dimensioni: mm APRILE - REV.. CODICE ORDINE

4 SCHEDA PC - PORTE SERIALI ISOLATE RS, RS. Configurazione dell'indirizzo di base. Selezione dell'indirizzo di base La configurazione di default, riportata nella Figura precedente, definisce lo spazio di indirizzamento seguente: F-FF (COM) SERIALE F-FF (COM) SERIALE Per configurare le seriali agli indirizzi: E-EF (COM) e Gli indirizzi nello spazio di I/O del PC riservati alla scheda prevedono l'occupazione di byte: E-EF (COM) da BASE # a BASE # + H A A A A A A porre i dip switch SA e SA nelle seguenti posizioni: da BASE # a BASE # + H La BASE # indica l'indirizzo che deve essere configurato mediante lo switch SA per la seriale e lo switch SA per la seriale. () SA E-FF A A A A A A () NOTA Per interpretare correttamente la posizione dei dip switch porre la scheda con il connettore per PC rivolto verso l'alto (serigrafia a rovescio). Indirizzo F Esadecimale Tabella.. A A A A A A A A A A A A Gli ultimi bit meno significativi (A, A, A) rappresentano l'offset e non sono da impostare. F COM F COM E COM E COM Da impostare tramite SA e SA () E-FF Figura.. Esempio per la configurazione: Don t care () SA Don t care Ogni dip su rappresenta uno zero. Tabella.. Lo switch SA (vedi Figura..) definisce i bits A A dell'indirizzo di base per la seriale. Lo switch SA (vedi Figura..) definisce i bits A A dell'indirizzo di base per la seriale.. Configurazione seriale. Selezione della modalità di funzionamento (solo scheda ) J Se - seleziona il modo RS, Se - seleziona il modo RS - Tabella... Selezione del tipo di controllo del driver di trasmissione Nome Se il trasmettitore è SEMPRE ABILITATO Questo setting è necessario se si utilizza la modalità Nella scheda tale jumper non è presente J RTS Se l abilitazione del trasmettitore è controllata da RTS J *RTS Se l abilitazione del trasmettitore è controllata da *RTS J Se l abilitazione del trasmettitore è automaticamente AUTO controllata via HW dalla scheda J Tabella.. = jumper inserito = jumper disinserito APRILE - REV.. CODICE ORDINE

5 SCHEDA PC - PORTE SERIALI ISOLATE RS, RS. Selezione delle resistenze di terminazione. Selezione delle resistenze di terminazione J Se inserisce resistenza terminazione su linea TX J Se inserisce resistenza terminazione su linea TX Altri jumper di terminazione presenti solo sulla scheda Altri jumper di terminazione presenti solo sulla scheda J Se inserisce resistenza terminazione su linea RX J Se inserisce resistenza terminazione su linea TX J Se inserisce resistenza terminazione su linea RTS J Se inserisce resistenza terminazione su linea RTS J Se inserisce resistenza terminazione su linea CTS J Se inserisce resistenza terminazione su linea CTS Tabella.. Tabella... Selezione delle resistenze di PULL UP e PULL DOWN J Se inserisce resistenza pull-up su linea TX J Se inserisce resistenza pull-down su linea TX-. Selezione delle resistenze di PULL UP e PULL DOWN J J Se inserisce resistenza pull-up su linea RX J Se inserisce resistenza pull-down su linea RX- Se inserisce resistenza pull-down su linea TX- Altri jumper di terminazione presenti solo sulla scheda Se inserisce resistenza pull-up su linea RX J J Altri jumper di terminazione presenti solo sulla scheda J Se inserisce resistenza pull-up su linea TX Se inserisce resistenza pull-down su linea RX- Tabella... Configurazione degli interrupt Tabella... Configurazione seriale Lo scambio di messaggi tra PC e scheda PC-RS/ può avvenire in polling o in interrupt.. Selezione della modalità di funzionamento (solo ) J Se - seleziona il modo RS, se - seleziona il modo RS - Per scegliere la modalità ad interrupt occorre settare il jumper avente vie / posizioni. Sono disponibili i seguenti livelli di interrupt:,,,,,,,,,,. La sezione superiore del suddetto jumper rispetto al connettore del bus PC, ovvero la coppia di vie -, riferisce la linea di interrupt per la seriale. Se nessun jumper è inserito sulla coppia di vie - lo scambio dati avviene in polling per la seriale ; se un jumper è inserito sulla coppia di vie - si attiva la modalità di scambio dati in interrupt per la seriale. NB: il pin di J è dal lato opposto rispetto a J Tabella.. La sezione inferiore del suddetto jumper, ovvero la coppia di vie -, riferisce la linea di interrupt per la seriale.. Selezione del tipo di controllo del driver di trasmissione Nome Se nessun jumper è inserito sulla coppia di vie - lo scambio dati avviene in polling per la seriale ; se un jumper è inserito sulla coppia di vie - si attiva la modalità di scambio dati in interrupt per la seriale. Se il trasmettitore è SEMPRE ABILITATO Questo setting è necessario se si utilizza la modalità. Nella scheda tale jumper non è presente J RTS Se l abilitazione del trasmettitore è controllata da RTS J RTS* Se l abilitazione del trasmettitore è controllata da RTS* J AUTO J Se l abilitazione del trasmettitore è automaticamente controllata via HW dalla scheda DEFAULT: Seriale INT Seriale INT Tabella.. APRILE - REV.. CODICE ORDINE

6 SCHEDA PC - PORTE SERIALI ISOLATE RS, RS Per la scheda esiste la possibilità di utilizzare un'unica linea per riferire la richiesta di servizio da una parte di una qualsiasi delle due seriali, settando opportunamente il jumper J come descritto in Tabella... Configurazione DMA Se J è settato su D (DUAL) -DEFAULT- Per scegliere tale modalità di scambio dati occorre settare i jumpers DRQA e DRQB aventi vie / posizioni. si attivano linee di interrupt, una per ognuna delle seriali. In questo caso occorre settare la coppia di vie - del jumper per riferire la richiesta di servizio da parte della seriale e la coppia di vie - del jumper per riferire la richiesta di servizio da parte della seriale. Se J è settato su S (SINGLE) (solo scheda ) Lo scambio di messaggi tra PC e scheda PC-RS/ può avvenire in DMA. Sono disponibili i seguenti canali DMA:,,,. La coppia di vie - del jumper DRQA, riferisce la linea di DMA in trasmissione per la seriale. La coppia di vie - del jumper DRQA, riferisce la linea di DMA in ricezione per la seriale. La coppia di vie - del jumper DRQB, riferisce la linea di DMA in trasmissione per la seriale. si attiva una unica linea di interrupt per riferire la richiesta di servizio da parte di una delle due seriali. In questo caso occorre settare soltanto la coppia di vie - del jumper. La coppia di vie - del jumper DRQB, riferisce la linea di DMA in ricezione per la seriale. Tabella.. Modalità di connessione Per la scheda è possibile inoltre selezionare il tipo di caratteristiche elettriche di ciascuna linea di interrupt settando opportunamente i jumpers J e J, come descritto in Tabella.. Assegnamento dei pin in modalità per la scheda : Se J è settato su OC Pin la linea di interrupt relativa alla seriale presenta caratteristiche elettriche di tipo open collector; TX- TX+ TX- RX+ TX+ RX- GND RTS- RX- RTS+ GND CTS+ CTS- Se J è settato su TTL -DEFAULTla linea di interrupt relativa alla seriale presenta caratteristiche elettriche di tipo TTL. Se J è settato su OC la linea di interrupt relativa alla seriale presenta caratteristiche elettriche di tipo open collector; Segnale RX+ RTS RTS+ CTS+ CTS- RS Se J è settato su TTL -DEFAULTla linea di interrupt relativa alla seriale presenta caratteristiche elettriche di tipo TTL. Assegnamento dei pin in modalità : Tabella. Per la scheda le caratteristiche elettriche delle linee di interrupt sono FISSE TTL. APRILE - REV.. Pin Segnale DATA- DATA+ DATA- DATA+ GND GND RS CODICE ORDINE

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione 2 Serial I/F RS22 optoisolata Manuale d uso e manutenzione 5904517201 Codice ordine: Data: 04/2014 - Rev: 1.2 Sommario 1. Generalità... 2. Caratteristiche tecniche.... Modalità di configurazione... 4.

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione OUT digitali

Manuale d uso e manutenzione OUT digitali Modulo DICO 12 Relè Manuale d uso e manutenzione OUT digitali Codice ordine: 5904513701 Data: 04/2014 - Rev: 1.2 Sommario 1. Generalità.......................................... 3 2. Caratteristiche tecniche...............................

Dettagli

Storico Revisioni Rev. 1.0 Stesura 5 Rev. 1.1 Modifiche 5 Rev. 1.2 Modifica serigrafia Figura Rev. 1.3 Modifica Paragrafo 3.

Storico Revisioni Rev. 1.0 Stesura 5 Rev. 1.1 Modifiche 5 Rev. 1.2 Modifica serigrafia Figura Rev. 1.3 Modifica Paragrafo 3. SCHEDA I/F PC/AT CONVERTITORI RS RS/ Manuale d uso e manutenzione Codice ordine: 00 Data: 0/0 - Rev:. Sommario. Generalità.......................... Caratteristiche tecniche.............. Alimentazione........................

Dettagli

PC-CAN Dual PC AT CAN I/F

PC-CAN Dual PC AT CAN I/F PC-CAN Dual PC AT CAN I/F Manuale d uso e manutenzione Codice ordine: 5904514911 Data: 04/2014 - Rev: 1.3 Sommario 1. Caratteristiche generali della scheda...3 1.1 Definizione di una rete CAN...3 1.1.1

Dettagli

Monitor COPILOT 10.4" e 15" Manuale d uso e manutenzione

Monitor COPILOT 10.4 e 15 Manuale d uso e manutenzione Monitor COPILOT 10.4" e 15" Manuale d uso e manutenzione Codice ordine: 190400xxxx Data: 06/2015 - Rev: 1.3 Sommario 1. Generalità...3 2. Caratteristiche tecniche Monitor 10.4"...3 3. Caratteristiche tecniche

Dettagli

Sommario 1. Definizione di una rete CAN... 3 1.1 Collegamento della rete... 3 1.2 Specifiche del cavo... 4 2. Introduzione... 4 3.

Sommario 1. Definizione di una rete CAN... 3 1.1 Collegamento della rete... 3 1.2 Specifiche del cavo... 4 2. Introduzione... 4 3. Sommario 1. Definizione di una rete CAN.............................. 3 1.1 Collegamento della rete............................ 3 1.2 Specifiche del cavo............................... 4 2. Introduzione.........................................

Dettagli

Moduli per linee seriali e connessioni a linee ETHERNET

Moduli per linee seriali e connessioni a linee ETHERNET Moduli per linee seriali e connessioni a linee ETHERNET Moduli per linee seriali Moduli ETHERNET DESCRIZIONE La serie comprende moduli per linee seriali con sistema "Autopro" e moduli con porta ETHERNET

Dettagli

WI-FI ETHERNET BRIDGE

WI-FI ETHERNET BRIDGE WI-FI ETHERNET BRIDGE Manuale d uso e manutenzione 1904000010 Codice ordine: Data: 04/2014 - Rev: 1.0 Sommario 1. Generalità...3 2. Caratteristiche tecniche...3 3. Installazione dell'apparecchiatura...3

Dettagli

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet. (Foto) Manuale d installazione e d uso V1.00

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet. (Foto) Manuale d installazione e d uso V1.00 Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet (Foto) Manuale d installazione e d uso V1.00 Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso.

Dettagli

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet APICE S.r.l. Via G.B. Vico, 45/b - 50053 Empoli (FI) Italy www.apice.org support@apice.org BUILDING AUTOMATION CONTROLLO ACCESSI RILEVAZIONE PRESENZE - SISTEMI

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione OUT digitali

Manuale d uso e manutenzione OUT digitali Modulo DICO 8 Relè Manuale d uso e manutenzione OUT digitali Codice ordine: 5903522 Data: 05/204- Rev:. Sommario. Generalità.......................................... 3 2. Caratteristiche tecniche.............................

Dettagli

Astel. GSM remote controller. Guida per l utente Ver. 1.0.

Astel. GSM remote controller. Guida per l utente Ver. 1.0. Astel GSM remote controller Guida per l utente Ver. 1.0. Astel Electronics and industrial automation Via Rosselli,9 /a - 10015 Ivrea (TO) ITALY Tel. 0125 63.42.25 / 62.71.15 FAX 0125 64.89.11 e-mail: info@astel.it

Dettagli

EMI1 CONVERTITORE SERIALE MULTIFUNZIONE EIA RS-232 / RS 422-485

EMI1 CONVERTITORE SERIALE MULTIFUNZIONE EIA RS-232 / RS 422-485 MANUALE ISTUZIONI IM60-I v. EMI CONVETITOE SEIALE MULTIFUNZIONE EIA S- / S -85 GENEALITA Il convertitore seriale multifunzione EMI trova applicazione in tutti i casi in cui necessita convertire o gestire

Dettagli

COMUNICAZIONE SERIALE

COMUNICAZIONE SERIALE LA COMUNICAZIONE SERIALE Cod. 80034-02/2000 1 INDICE GENERALE Capitolo 1 Introduzione alla comunicazione seriale Pag. 3 Capitolo 2 Protocollo CENCAL Pag. 19 Capitolo 3 Protocollo MODBUS Pag. 83 2 CAPITOLO

Dettagli

Storico Revisioni Rev. 1.0 Stesura 8

Storico Revisioni Rev. 1.0 Stesura 8 Storico evisioni Pagine ev. 1.0 Stesura 8 Questo prodotto soddisfa i requisiti di protezione EMC della direttiva 2004/108/CE (ex 89/336/CEE e successive modifiche. SYSTEM s.p.a. Div. Electronics via Ghiarola

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione Modulo DICO 6 OUT Digitali protezione C.C. Manuale d uso e manutenzione Codice ordine: Data: 59050 59050 05/0 - Rev:. Sommario. Generalità.... Caratteristiche tecniche.... Mappa di memoria e modalità di

Dettagli

INTERFACCIA SERIALE RS232PC

INTERFACCIA SERIALE RS232PC PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it STARLIGHT INTERFACCIA SERIALE RS232PC STARLIGHT

Dettagli

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB CONFIG BOX PLUS

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB CONFIG BOX PLUS CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB CONFIG BOX PLUS DESCRIZIONE GENERALE Il prodotto CONFIG BOX PLUS costituisce un convertitore in grado di realizzare una seriale asincrona di

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione Scheda Scheda 0 Scheda 0 0 I/F BITBUS I/F0 I/F tbus I/F Bi per per per Manuale d uso e manutenzione Codice ordine: 00 Data: 0/0 Rev:. Sommario. Introduzione alle specifiche........ Caratteristiche generali

Dettagli

* = Marchio registrato da Hilgraeve. Pag 1 di 6 http://www.aurelwireless.com - email: rfcomm@aurel.it

* = Marchio registrato da Hilgraeve. Pag 1 di 6 http://www.aurelwireless.com - email: rfcomm@aurel.it Il WIZ-903-A8 è un radiomodem stand-alone, completo di antenna integrata su PCB, che consente la ricetrasmissione half-duplex di dati digitali in formato TTL RS-232. E possibile interfacciarlo direttamente

Dettagli

BARRIERE FOTOELETTRICHE PER MISURA AUTOMAZIONE CONTROLLO

BARRIERE FOTOELETTRICHE PER MISURA AUTOMAZIONE CONTROLLO BARRIERE FOTOELETTRICHE PER MISURA AUTOMAZIONE CONTROLLO Documentazione Marketing Febb. 2015 Rev.0 Micron la nuova barriera compatta per le applicazioni industriali e civili dove è necessario rilevare,

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

CPU 32 bits. Specifiche Tecniche. Rif : MS-CPU32. Generale. Alimentazione. Batteria Interna al Litio. Memory

CPU 32 bits. Specifiche Tecniche. Rif : MS-CPU32. Generale. Alimentazione. Batteria Interna al Litio. Memory CPU 32 bits Rif : MS-CPU32 Scheda industriale con processore a 32bits IT Embedded (Web Server, email, FTP, IP forwarding, ) Supporto PLC completo (IEC1131-3, Basic, Linguaggio C, ) Hardware modulare rimovibile

Dettagli

PROFIBUS-DP/INTERBUS-S CAN-OPEN DEVICE-NET PER MULTIMACH

PROFIBUS-DP/INTERBUS-S CAN-OPEN DEVICE-NET PER MULTIMACH PROFIBUSDP/INTERBUSS CANOPEN DEVICENET PER MULTIMACH Gli slaves modulari espandibili per Multimach seguono la stessa filosofia applicativa della modularità totale che caratterizza il sistema Multimach.E

Dettagli

PC-188 I/F Bitbus per IBM-PC. Manuale d uso e manutenzione

PC-188 I/F Bitbus per IBM-PC. Manuale d uso e manutenzione PC88 I/F Bitbus per IBMPC Manuale d uso e manutenzione Codice ordine: 5904522 Data: 04/204 Rev:.2 Sommario. Introduzione alle specifiche Bitbus..................... 3 2. Caratteristiche generali della scheda.................

Dettagli

Automobile Bluetooth

Automobile Bluetooth Automobile Bluetooth Ivancich Stefano 17 Maggio 2015 SOMMARIO Di seguito s illustra un progetto di un automobile comandata da uno smartphone tramite la connessione Bluetooth. E stata presa una automobilina

Dettagli

Manuale di installazione

Manuale di installazione LMLM-IP Manuale di installazione Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso. APICE s.r.l. non sarà responsabile per errori che potranno

Dettagli

SCS Static Control Systems. Azionamenti elettronici e Automazione MANUALE UTENTE

SCS Static Control Systems. Azionamenti elettronici e Automazione MANUALE UTENTE SS Static ontrol Systems zionamenti elettronici e utomazione MNULE UTENTE MNULE OPERTIVO OPZIONE DTTTORE D ENODER 5/12/24V LINE-DRIVER 5V FR12LD5 FR24LD5 Mod. S04P01M05 Rev 00 Data.: 17/05/01 Pag. 1/9

Dettagli

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme.

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. WIN6 Limitatore di carico Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. Limitazione del carico a doppia sicurezza mediante connessione di 2 unità. Limitazione

Dettagli

Manuale Controllo Accesso V 0.2

Manuale Controllo Accesso V 0.2 & Manuale Controllo Accesso V 0.2 Luglio 2012 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software mygekko living V1279. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole

Dettagli

LM2002. Manuale d installazione

LM2002. Manuale d installazione LM2002 Manuale d installazione Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso. APICE s.r.l. non sarà responsabile per errori che potranno

Dettagli

INTERFACCIA PER PC MEDIANTE PORTA SERIALE

INTERFACCIA PER PC MEDIANTE PORTA SERIALE INTERFACCIA PER PC MEDIANTE PORTA SERIALE Scheda d interfaccia per PC da collegare alla porta seriale. Consente di controllare otto uscite a relè e di leggere otto ingressi digitali e due analogici. Un

Dettagli

Ricerca e Sviluppo di Innovazioni Tecnologiche. TecnoaXess503 Specifiche Tecniche

Ricerca e Sviluppo di Innovazioni Tecnologiche. TecnoaXess503 Specifiche Tecniche Specifiche Tecniche Pagina 2 Terminale di controllo accessi 503 TecnoRS Specifiche Tecniche Rev. 00 EDIZIONE Maggio 2008 Pagina 3 Indice 1 Generalità... 3 1.1 Descrizione del dispositivo... 3 1.2 Caratteristiche

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL PROTOCOLLO MODBUS

ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL PROTOCOLLO MODBUS ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL PROTOCOLLO MODBUS INDICE 1. Introduzione... 2 1.1 Abbreviazioni... 2 1.2 Specifiche Modbus... 2 1.3 Tipologia rete Modbus... 2 2. Configurazione MODBUs... 3 2.1 Cablaggio...

Dettagli

STE04WS MANUALE UTENTE V. 1.0

STE04WS MANUALE UTENTE V. 1.0 STE04WS MANUALE UTENTE V. 1.0 INDICE 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ 3 2 INTRODUZIONE 3 3 CARATTERISTICHE TECNICHE 3 3.1 PROTOCOLLI SUPPORTATI 3 3.2 CONNESSIONE ALLA RETE ETHERNET 3 3.3 PORTA SERIALE 3 3.4

Dettagli

SFERA srl Controllore assi MC6 Manuale di riferimento hardware

SFERA srl Controllore assi MC6 Manuale di riferimento hardware SFERA srl Controllore assi MC6 Manuale di riferimento hardware versione 1.0.0 Copyright (c) SFERA srl 2009 Il contenuto di questo documento è di proprietà di SFERA srl. Tutti i diritti sono riservati.

Dettagli

ALBRE24R2M3A. Descrizione pagina 2. Specifiche tecniche pagina 3. Layout pagina 4, 5. Mappe di cablaggio pagine 6, 7. Dimensioni pagina 8

ALBRE24R2M3A. Descrizione pagina 2. Specifiche tecniche pagina 3. Layout pagina 4, 5. Mappe di cablaggio pagine 6, 7. Dimensioni pagina 8 Ultimo aggiornamento: 12.11.2004 albatros ALBRE24R2M3A Descrizione pagina 2 Specifiche tecniche pagina 3 Layout pagina 4, 5 Mappe di cablaggio pagine 6, 7 Dimensioni pagina 8 Autodiagnosi pagina 9 tel.

Dettagli

SCHEDA DI INTERFACCIA SERIALE PCI

SCHEDA DI INTERFACCIA SERIALE PCI SCHEDA DI INTERFACCIA SERIALE PCI Manuale Utente DS-33003 Caratteristiche e Vantaggi Compatibile con la specifica PCI Local Bus, Revisione 2.3 Supporta 2 x porta seriale UART Plug and Play Semplice Seleziona

Dettagli

PLC51 AUTOMAZIONE. di G.Filella e C. Befera filella@tin.it

PLC51 AUTOMAZIONE. di G.Filella e C. Befera filella@tin.it PLC51 di G.Filella e C. Befera filella@tin.it Ecco il piccolo Davide, un ottimo esempio di come l elettronica si integra con l informatica: un potente PLC controllabile tramite la porta seriale di un personal

Dettagli

1. INTRODUZIONE ETH-BOX

1. INTRODUZIONE ETH-BOX Software ETH-LINK 10/100 Manuale d uso ver. 1.0 1. INTRODUZIONE Il Convertitore Ethernet/seriale ETH-BOX, dedicato alla connessione Ethernet tra PC (TCP/IP e UDP) e dispositivi di campo (RS-232, RS-485),

Dettagli

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE CE1_AD/P2 Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione Versione 01.10/12 CE1_AD/P2: dispositivo elettronico programmabile

Dettagli

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Accessori Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Scheda tecnica WIKA AC 80.03 Applicazioni Costruzione di macchine e impianti Banchi prova Misura di livello Applicazioni industriali

Dettagli

ISOLATORE FOTOELETTRICO DI INTERFACCIA SERIALE RS-232

ISOLATORE FOTOELETTRICO DI INTERFACCIA SERIALE RS-232 ISOLATORE FOTOELETTRICO DI INTERFACCIA SERIALE RS-232 Manuale dell'utente DA-70163 I. Indice Grazie all adozione della tecnologia di isolamento fotoelettrico avanzato, l isolatore fotoelettrico di interfaccia

Dettagli

Manuale d uso del rilevatore d Gas serie 500 G/E55

Manuale d uso del rilevatore d Gas serie 500 G/E55 Manuale d uso per Rivelatori di Gas serie 500 G/E55 Manuale d uso del rilevatore d Gas serie 500 G/E55 Sicurtime si riserva di apportare modifiche, nell'ambito del continuo aggiornamento tecnologico del

Dettagli

LINCE ITALIA S.p.A. MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008

LINCE ITALIA S.p.A. MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 Radio RX4 Ricevitore Art.: 1780 MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY SOMMARIO 1 Generalità...3 2 Caratteristiche Tecniche...3

Dettagli

1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware

1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware 1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware Il seguente diagramma è un esempio di sistema di controllo accessi con il software Veritrax AS-215 e i controllori AC- 215. 1.1

Dettagli

M1600 Ingresso/Uscita parallelo

M1600 Ingresso/Uscita parallelo M1600 Ingresso / uscita parallelo M1600 Ingresso/Uscita parallelo Descrizione tecnica Eiserstraße 5 Telefon 05246/963-0 33415 Verl Telefax 05246/963-149 Data : 12.7.95 Versione : 2.0 Pagina 1 di 14 M1600

Dettagli

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB DESCRIZIONE GENERALE Il prodotti RS485 / USB CONVERTER costituisce un'interfaccia in grado di realizzare una seriale asincrona di tipo RS485, utilizzando una

Dettagli

Interfaccia di Comunicazione DFTS Manuale d'uso

Interfaccia di Comunicazione DFTS Manuale d'uso Domino Domino Interfaccia di Comunicazione DFTS Manuale d'uso Versione 1.2 - Giugno 2002 srl Via Longhena 4-20139 MILANO Tel. 02/57300377 - FAX 02/55213686 Domino - DFTS: Manuale d'uso r.1.2 Indice 1-

Dettagli

PX10-IG/PX10-IT. (Foto) Lettori di Tag 125 KHz ad incasso su 2 moduli. Manuale d installazione e d uso

PX10-IG/PX10-IT. (Foto) Lettori di Tag 125 KHz ad incasso su 2 moduli. Manuale d installazione e d uso PX10-IG/PX10-IT Lettori di Tag 125 KHz ad incasso su 2 moduli (Foto) Manuale d installazione e d uso Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza

Dettagli

Sistemi Operativi (modulo di Informatica II) Sottosistema di I/O

Sistemi Operativi (modulo di Informatica II) Sottosistema di I/O Sistemi Operativi (modulo di Informatica II) Sottosistema di I/O Patrizia Scandurra Università degli Studi di Bergamo a.a. 2009-10 Sommario L hardware di I/O Struttura Interazione tra computer e controllori

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione Modulo DICO 8 IN Analogici /8 Termocoppie e Pt Manuale d uso e manutenzione Codice ordine: 593585 Data: 5/4- Rev:. Sommario. Generalità.......................................... 3. Caratteristiche tecniche...............................

Dettagli

TD 609 AGGREGATORE DI TRAFFICO DATI

TD 609 AGGREGATORE DI TRAFFICO DATI TD 609 AGGREGATORE DI TRAFFICO DATI MONOGRAFIA DESCRITTIVA EDIZIONE Settembre 2006 MON. 229 REV. 2.1 1 di 10 INDICE CARATTERISTICHE PRINCIPALI APPARATO 3 COSTITUZIONE 3 CONNETTORI 4 CONNETTORE G.703 4

Dettagli

Min Tipico Max Unità Note Tensione di alimentazione

Min Tipico Max Unità Note Tensione di alimentazione --------------- RX-AUDIO-2.4 Caratteristiche Nessuna compressione per alta qualità del suono, latenza di 0.5 ms. Audio digitale con frequenza di campionamento a 44.1 KHz e 16-bit di risoluzione. Demodulazione

Dettagli

A02-F24-2C(F)/M3(settembre 2002) Rack Gigabit Switch Layer 2

A02-F24-2C(F)/M3(settembre 2002) Rack Gigabit Switch Layer 2 A02-F24-2C(F)/M3(settembre 2002) Rack Gigabit Switch Layer 2 CONFIGURAZIONE DELLO SWITCH TRAMITE PORTA CONSOLE Questo capitolo spiega come utilizzare le funzionalità avanzate dello Switch. Configurazione

Dettagli

VIW TRE CANALI LC50A RS232 - RACK

VIW TRE CANALI LC50A RS232 - RACK VIW 3 CANALI LC-50A RS232 RACK 1 PROFESSIONAL ELECTRONIC INSTRUMENTS VIW TRE CANALI LC50A RS232 - RACK VIW 3 CANALI LC-50A RS232 RACK 2 SOMMARIO 1. Descrizione dello strumento 1.1 Frontale 1.2 Retro 2.

Dettagli

Gestione di una UART SOFTWARE.

Gestione di una UART SOFTWARE. Corso di BASCOM 8051 - (Capitolo 3 1 ) Corso Teorico/Pratico di programmazione in BASCOM 8051. Autore: DAMINO Salvatore. Gestione di una UART SOFTWARE. Capita, a volte in alcune applicazioni, di avere

Dettagli

HD9008.T17S Trasmettitore di umidità e temperatura con uscita RS485 MODBUS-RTU

HD9008.T17S Trasmettitore di umidità e temperatura con uscita RS485 MODBUS-RTU ITALIANO Rev. 1.0 27/11/2014 HD9008.T17S Trasmettitore di umidità e temperatura con uscita RS485 MODBUS-RTU Trasmettitore di umidità e temperatura per applicazioni nei campi HVAC, monitoraggio ambientale,

Dettagli

Progetto e realizzazione di un sistema che rileva la temperatura a distanza

Progetto e realizzazione di un sistema che rileva la temperatura a distanza Progetto e realizzazione di un sistema che rileva la temperatura a distanza Obiettivo e specifiche del progetto 1. Monitoraggio in tempo reale della temperatura in una stanza (Tacq= 4 sec, Input range=

Dettagli

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA Manuale istruzioni 093 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA RADIOCLIMA Indice. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Installazione 2 4. Collegamenti 3 5. Comandi e segnalazioni del comunicatore

Dettagli

Lettore General Porpouse di Badge Magnetici

Lettore General Porpouse di Badge Magnetici Lettore General Porpouse di Badge Magnetici I sistemi di controllo degli accessi trovano da sempre ampio consenso tra il nostro pubblico; questo è il motivo per cui proponiamo regolarmente all interno

Dettagli

FRERVIEW2: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DELLE MISURE ELETTRICHE Vers. 3.0

FRERVIEW2: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DELLE MISURE ELETTRICHE Vers. 3.0 FRERVIEW2: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DELLE MISURE ELETTRICHE Vers. 3.0 Descrizione Generale E un programma di monitoraggio e supervisione in grado di leggere, memorizzare, preparare reports, visualizzare

Dettagli

Distanziometro Laser ad alta velocità IDP-RFD100K CARATTERISTICHE: DESCRIZIONE:

Distanziometro Laser ad alta velocità IDP-RFD100K CARATTERISTICHE: DESCRIZIONE: Distanziometro Laser ad alta velocità CARATTERISTICHE: Elevata velocità di acquisizione pari a 100Ksps (T acq =10us) Elevata accuratezza fino a ±5mm Elevata ripetibilità fino a ±0.2mm Distanza di misura

Dettagli

CPU chips e bus. Didattica della strumentazione digitale e sistemi a microprocessore anno accademico 2006 2007 pagina 1

CPU chips e bus. Didattica della strumentazione digitale e sistemi a microprocessore anno accademico 2006 2007 pagina 1 CPU chips e bus anno accademico 2006 2007 pagina 1 Layout di una cpu anno accademico 2006 2007 pagina 2 I bus in un sistema a microprocessore anno accademico 2006 2007 pagina 3 Proprietà di un bus Bus

Dettagli

D s Elettronica. DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso

D s Elettronica. DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso Wall washer LITE Wall Washer LITE Wall Washer Lite,utilizza la tecnologia full color ogni led incorpora 3 led r.g.b. per una perfetta miscelazione del colore prima dello stadio ottico che permette di ottenere

Dettagli

Per la connessione con il PLC integrato di un inverter Delta VFD consultare anche la nota al termine del presente documento.

Per la connessione con il PLC integrato di un inverter Delta VFD consultare anche la nota al termine del presente documento. Technical note Prodotto Tipo Impiego PLC All Generale data 31.08.15 Oggetto: Installazione software PLC Delta Il pacchetto comprende due software: 1) Delta COMMGR : per la connessione con il PLC e il simulatore

Dettagli

Rev. 03/14 Manuale d installazione Monitor SW7200 Pag. 1 / 10

Rev. 03/14 Manuale d installazione Monitor SW7200 Pag. 1 / 10 04717 Rev. 03/14 Manuale d installazione Monitor SW7200 Pag. 1 / 10 Prefazione MONITOR SW7200 è un programma specifico per realizzare il rilievo delle potenze termiche installate in un condominio, il calcolo

Dettagli

ENCODER SERIE Pxx EQUIPAGGIATO CON INTERFACCIA PROFIBUS-DP

ENCODER SERIE Pxx EQUIPAGGIATO CON INTERFACCIA PROFIBUS-DP Documentazione Profibus-DP ENCODER SERIE Pxx EQUIPAGGIATO CON INTERFACCIA PROFIBUS-DP PxxDocSTD R4/0/701 1 SOMMARIO DEGLI ARGOMENTI: 1. Procedura di installazione meccanica:...3 2. Procedura d installazione

Dettagli

Modelli disponibili---------------------------------------------------------------------------

Modelli disponibili--------------------------------------------------------------------------- OMRON Modulo di controllo 1,5 assi R88A-MCW151-(DRT)-E Si installa direttamente su un servoazionamento della serie W diventando un potente sistema di controllo assi decentralizzato. Due modelli disponibili:

Dettagli

!!!"! ARTECO MOTION TECH SpA - Via Mengolina, 22 48018 Faenza (RA) Italy Tel. +39 0546 645777 Fax +39 0546 645750 info@arteco.it - www.arteco-cnc.

!!!! ARTECO MOTION TECH SpA - Via Mengolina, 22 48018 Faenza (RA) Italy Tel. +39 0546 645777 Fax +39 0546 645750 info@arteco.it - www.arteco-cnc. !!!"! #$% &'() (*+,$---'() *))) # Copyright Arteco Motion Tech S.p.A. 2003 Le informazioni contenute in questo manuale sono di proprietà della Arteco Motion Tech SpA e non possono essere riprodotte né

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE Lingua del manuale Serie Prodotto Descrizione Contenuti:

MANUALE DI INSTALLAZIONE Lingua del manuale Serie Prodotto Descrizione Contenuti: MANUALE DI INSTALLAZIONE Lingua del manuale Serie Prodotto Descrizione Contenuti: ITALIANO Z-PC Z-PASS1-0 Modbus Ethernet/Serial Gateway and Serial Device Server with VPN 1. AVVERTENZE PRELIMINARI 2. ISTRUZIONI

Dettagli

SPECIFICHE IOG4AX-HD100-P

SPECIFICHE IOG4AX-HD100-P Via Ettore Majorana, 4 20054 NOVA MILANESE - MI Tel. +39 0362-492-1 Fax +39 0362-44337 SPECIFICHE IOG4AX-HD100-P Modulo di Interfaccia GALIL La scheda IOG4AX-HD ha lo scopo di permettere all'utilizzatore

Dettagli

Installazione del trasmettitore. ACom6

Installazione del trasmettitore. ACom6 Installazione del trasmettitore CBC (Europe) Ltd. Via E.majorana, 21 20054 Nova Milanese (MI) tel: +39 (0)362 365079 fax: +39 (0)362 40012 1 Precauzioni Il dispositivo non deve essere esposto a pioggia

Dettagli

DS100: COLLEGAMENTI E SEGNALAZIONI

DS100: COLLEGAMENTI E SEGNALAZIONI di Davide Ferrario Il Tibbo DS100 è un Server di Periferiche Seriali, consente cioè di collegare un dispositivo munito di porta seriale ad una LAN Ethernet, permettendo quindi l accesso a tutti i PC della

Dettagli

MANUALE D USO. Rel. 01.00.0001 (Codice prodotto: CAN SNIFFER) www.ipses.com

MANUALE D USO. Rel. 01.00.0001 (Codice prodotto: CAN SNIFFER) www.ipses.com MANUALE D USO Rel. 01.00.0001 (Codice prodotto: CAN SNIFFER) 1 www.ipses.com Le informazioni contenute nel presente documento sono proprietà di IPSES S.r.l. e devono essere considerate e trattate come

Dettagli

PowerLink Pro. Interfaccia web per centrali PowerMax Pro 1: INTRODUZIONE. Nota :

PowerLink Pro. Interfaccia web per centrali PowerMax Pro 1: INTRODUZIONE. Nota : PowerLink Pro Interfaccia web per centrali PowerMax Pro 1: INTRODUZIONE Il PowerLink Pro permette di visualizzare e gestire il sistema PowerMax Pro tramite internet. La gestione è possibile da una qualunque

Dettagli

CAN Logger MANUALE D USO

CAN Logger MANUALE D USO CAN Logger MANUALE D USO Rel. 01.01.0002 (Codice prodotto: CAN LAG-SD, CAN LOG-F) 1 www.ipses.com Le informazioni contenute nel presente documento sono proprietà di IPSES S.r.l. e devono essere considerate

Dettagli

CANPC-S1. Programmable CanBus-PC interface

CANPC-S1. Programmable CanBus-PC interface CANPC-S1.doc - 01/03/04 SP02002 Pagina 1 di 13 Specifica tecnica CANPC-S1 Programmable CanBus-PC interface Specifica tecnica n SP02002 Versione Autore Data File Note Versione originale BIANCHI M. 16/09/02

Dettagli

F524 Energy Data Logger. Manuale installatore. www.legrand.com

F524 Energy Data Logger. Manuale installatore. www.legrand.com F524 Energy Data Logger www.legrand.com Indice Energy Data Logger 1 Descrizione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 1.2 Funzioni principali 4 1.3 Legenda 5 2 Collegamento 6 2.1 Schemi di collegamento 6 3 Configurazione

Dettagli

Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC. Manuale Utente

Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC. Manuale Utente Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC Manuale Utente Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC Manuale Utente Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia

Dettagli

Lettore doppia tecnologia Prossimità/Digicode Wiegand. Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE

Lettore doppia tecnologia Prossimità/Digicode Wiegand. Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE IT EN FR Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE 1] Presentazione prodotto Doppia tecnologia Lettore di prossimità, Tastiera Digicode. Formati di uscita Wiegand, CDVI Formato, ISO Track

Dettagli

Sistema domotico MassaBus. Marco Massari

Sistema domotico MassaBus. Marco Massari Istituto Tecnico Industriale per l Elettronica e le Telecomunicazioni Istituto Salesiano "Beata Vergine di San Luca - Via Jacopo della Quercia, 1 - Bologna Sistema domotico MassaBus Di Marco Massari Anno

Dettagli

Scheda di controllo 1,5 assi

Scheda di controllo 1,5 assi CHARGE POWER RUN RD 5 000000 STS SD R88A-MCW5-@ Scheda di controllo,5 assi Schede controllo assi Controllo avanzato del movimento remoto. Collegabile direttamente a un servoazionamento della serie Sigma-II

Dettagli

ADDENDUM MANUALE VOICEGATE SIP

ADDENDUM MANUALE VOICEGATE SIP MANUALE VOICEGATE SIP Il presente documento integra il Manuale Operativo rev. 2.0 del 09/2005 includendo le nuove features implementate con il rilascio del firmware ver. 2.27D19. 3. MENU DI CONFIGURAZIONE

Dettagli

ISMG Inverter Solare. Descrizione Generale. Selezione Modello. Codice d Ordine ISMG 1 50 IT. Approvazioni RD 1663/2000 RD 661/2007 DK5940

ISMG Inverter Solare. Descrizione Generale. Selezione Modello. Codice d Ordine ISMG 1 50 IT. Approvazioni RD 1663/2000 RD 661/2007 DK5940 ISMG 1 60 Descrizione Generale Elevato range d ingresso fotovoltaico (da 100VCC a 450VCC) e controllo MPP Tracking Fino a 2 / 3 MPP Tracking indipendenti controllati da un esclusiva tecnologia Smart MPPT

Dettagli

GENERALITÀ. Unità: Canali di comunicazione:

GENERALITÀ. Unità: Canali di comunicazione: GENERALITÀ L'apparecchiatura CON232E è una unità a microprocessore equipaggiata di un canale ethernet e due canali seriali rs232c. Il dispositivo trasmette i dati ricevuti dal canale Ethernet con protocollo

Dettagli

Manuale Cavi. ver.1 rev. 12/'08. Allegato al Manuale di Servizio di: McbNET Digital TM Magnum400 TM MiniMagnum400 TM

Manuale Cavi. ver.1 rev. 12/'08. Allegato al Manuale di Servizio di: McbNET Digital TM Magnum400 TM MiniMagnum400 TM ) Speeder One VIALE STAZIONE - 0 MONTEBELLO VIC. - VI - ITALY Phone (+9) 0 01 - Fax (+9) 0 01 www.axorindustries.com - INFO@AXORINDUSTRIES.COM Manuale Cavi ver.1 rev. 1/'0 Allegato al Manuale di Servizio

Dettagli

Comunicazione. Prof. Antonino Mazzeo. Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica

Comunicazione. Prof. Antonino Mazzeo. Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Comunicazione Seriale Prof. Antonino Mazzeo Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica UART/USART Intel 8251A Standard Universal Synchronous/Asynchronous Receiver/Trasmitter (USART) Progettata

Dettagli

BILANCE ZENITH con Zenith System

BILANCE ZENITH con Zenith System BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 20 febbraio 2013 Installazione di Zenith System 1. Creare la cartella C:\Vulcano\Zenith; 2. Installare il driver Zenith System (versione 200 o superiore),

Dettagli

Contatore d impulsi S0

Contatore d impulsi S0 Informazioni tecniche www.sbc-support.com Contatore d impulsi S con Modbus Il modulo S-Modbus è un apparecchio per la raccolta di impulsi S. Con questo modulo i dati di consumo di qualsiasi contatore con

Dettagli

Porta CENTRONICS e Porta Parallela LPT.

Porta CENTRONICS e Porta Parallela LPT. Corso di BASCOM 8051 - (Capitolo 3 7 ) Corso Teorico/Pratico di programmazione in BASCOM 8051. Autore: DAMINO Salvatore. Porta CENTRONICS e Porta Parallela LPT. La Porta Parallela, detta anche LPT dall'inglese

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione. Ponte Ottico per rete CAN Data: 05/ Rev: 1.5

Manuale d uso e manutenzione. Ponte Ottico per rete CAN Data: 05/ Rev: 1.5 Ponte Ottico per rete CAN Manuale d uso e manutenzione Codice ordine: 90411 Data: 0/14 - Rev: 1. Sommario 1. Definizione di una rete CAN...3 1.1 Collegamento della rete...3 1.2 Specifiche del cavo...4 2.

Dettagli

Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia http://www.sielcoelettronica.com info@sielcoelettronica.

Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia http://www.sielcoelettronica.com info@sielcoelettronica. Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia http://www.sielcoelettronica.com info@sielcoelettronica.com Sommario 1 Installazione... 1 1.1 Verifica della confezione...1

Dettagli

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 Applicazione Integrazione di tutta la gamma di Centrali Techno (Technodin, Techno32, Techno88 e Techno200)

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

MODULO TECNOALARM MANUALE UTENTE COD. KNX-TALM VERSIONE 2.0.6 PER LA GESTIONE INTEGRATA DI CENTRALI ANTIFURTO IN KONNEXION

MODULO TECNOALARM MANUALE UTENTE COD. KNX-TALM VERSIONE 2.0.6 PER LA GESTIONE INTEGRATA DI CENTRALI ANTIFURTO IN KONNEXION MODULO TECNOALARM PER LA GESTIONE INTEGRATA DI CENTRALI ANTIFURTO IN KONNEXION MANUALE UTENTE COD. KNX-TALM VERSIONE 2.0.6 1 INSTALLAZIONE 1.1 REQUISITI Il modulo abilita il controller di supervisione

Dettagli

-V- Novità. Unità operative FED, Front End Display 7.1. Interfaccia Ethernet (opzionale) Semplice progettazione con l editor designer 6.

-V- Novità. Unità operative FED, Front End Display 7.1. Interfaccia Ethernet (opzionale) Semplice progettazione con l editor designer 6. D07_01_010_F-FED D07_01_009_E-FED Unità operative FED, Interfaccia Ethernet (opzionale) Semplice progettazione con l editor designer 6.02 Interfaccia PC/stampante (FED-90) Clock interno 2003/10 Con riserva

Dettagli

Automazione Direzione Progetto Progettazione HSRIO

Automazione Direzione Progetto Progettazione HSRIO HSRIO_BROCHURE.DOC HSRIO HIGH SPEED REMOTE INPUT OUTPUT Nome documento: Hsrio_Brochure.doc Responsabile: Bassignana Luigi Data: 01/04/2008 1 DESCRIZIONE Sistema modulare di IO remoto ad alta velocità,

Dettagli

SISTEMA DI VISIONE POSTERIORE PER AUTOVEICOLI

SISTEMA DI VISIONE POSTERIORE PER AUTOVEICOLI MANUALE UTENTE CP346 SISTEMA DI VISIONE POSTERIORE PER AUTOVEICOLI (cod. CP346) La ringraziamo per aver acquistato questo sistema di visione posteriore per autoveicoli. Prima di utilizzare l apparecchio,

Dettagli

I BUS DI COMUNICAZIONE SERIALI

I BUS DI COMUNICAZIONE SERIALI Corso di Misure per la Automazione e la Produzione Industriale (Studenti Ingegneria Elettrica e Meccanica V anno Vecchio Ordinamento) Misure per la Automazione e la Qualità (Studenti Ingegneria Elettrica

Dettagli