Informazioni personali Cognome Vigna Nome Sebastiano Data di nascita 22/6/1967

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Informazioni personali Cognome Vigna Nome Sebastiano Data di nascita 22/6/1967"

Transcript

1 Sebastiano Vigna CURRICULUM VITAE Formazione Informazioni personali Cognome Vigna Nome Sebastiano Data di nascita 22/6/ : Laurea in matematica (magna cum laude) presso l Università degli Studi di Milano (Una teoria categoriale degli alberi). 1996: Dottorato in informatica presso l Università degli Studi di Milano (Distributive computability). Carriera : Ricercatore presso il Dipartimento di Scienze dell Informazione dell Università degli Studi di Milano ora: Professore associato presso il Dipartimento di Informatica dell Università degli Studi di Milano. Progetti di ricerca, collaborazioni e contratti Membro dei progetti europei Esprit NeuroColt (area 3) e Esprit NeuroColt II (area 3), per quanto riguarda il calcolo con numeri reali. Membro del progetto EP Delis (Dynamically Evolving, Large-scale Information Systems). Collaboratore dell IIT (precedentemente chiamato Istituto di Matematica Computazionale) del CNR di Pisa. Consulente nel per Italia OnLine (Wind) per quanto riguarda il motore di ricerca italiano Arianna. 1

2 Collaborazione con l università di Nagaoka (Giappone) per l utilizzo di Ubi- Crawler [15] all interno del Language Observatory Project, un progetto UN- ESCO finanziato dal ministero della ricerca giapponese. Consulente per il gruppo di sviluppo di GATE all Università di Sheffield per l implementazione del motore di ricerca semantico Mímir. Consulente per Pitagora e Cerved, il più grande database di imprese italiane. Consulente per l Internet Memory Foundation per la realizzazione di un crawler ad alte prestazioni. Coordinatore per l unità di Milano del progetto EU-STREP FET NADINE (New tools and Algorithms for DIrected Network Analysis). Yahoo! Faculty Grant nel 2010, 2012, Principal investigator in un Google Focused Award ( ) sul tema delle strutture succinte applicate (circa USD per sei PI su tre anni). Altre attività di ricerca Sono stato program (co-)chair della Social networks and graph analysis track, World-Wide Web Conference, Sono stato nel comitato di programma di diversi convegni, tra cui WWW (Search, Social-Network Analysis), ACM Web Science, WSDM, SPIRE, SPAA, STACS, DISC, SPIRE, SIROCCO. Sono stato revisore per le riviste Information Retrieval, SIAM Journal on Computing, ACM Transactions on the Web, Theoretical Computer Science, Information & Computation, Networks, Distributed Computing, Science of Computer Programming, Data & Knowledge Engineering, Software: Practice & Experience, Linear Algebra and Its Applications, Journal of System Architecture, ACM Transactions on the Web, ACM Transactions on Knowledge Discovery from Data, Network Science, Transactions on Parallel and Distributed Systems. Sono uno degli inventori del brevetto US SEGMENTATION OF INTERLEAVED QUERY MISSIONS INTO QUERY CHAINS. Premi: best paper a ACM/IEEE WI 2009 [43], best paper a ACM Web Science 2012 [36]. Insegnamento e attività organizzative Nell anno accademico ho insegnato il corso di algoritmi e complessità e il corso di algoritmica per il web presso la laurea magistrale in informatica. Inoltre, ho tenuto il laboratorio di informatica presso il corso di laurea triennale in comunicazione digitale. 2

3 Precedentemente, ho tenuto per dodici anni il corso di programmazione 1 presso il corso di laurea in matematica. Sono stato relatore di circa 20 tesi di laurea. Ho tenuto diversi corsi di dottorato presso l Università degli Studi di Milano. Interessi di ricerca Analisi di grafi e reti sociali. Compressione di grafi. Strutture per il trattamento di dati di grandi dimensioni. Strutture dati succinte. Meccanismi di ranking. Motori di ricerca e in particolare tecniche di indicizzazione. Crawling del web ad alte prestazioni. Calcolo distribuito (reti anonime e sistemi auto-stabilizzanti). Calcolabilità sui reali. Software e dati fastutil librarie Java ad alte prestazioni per strutture dati su tipi primitivi; BUbiNG un crawler scalabile ad alte prestazioni, completamente distribuito (con Paolo Boldi, Andrea Marino e Massimo Santini) [63]; MG4J motore di ricerca in Java contenente diversi nuovi algoritmi (con Paolo Boldi) [35, 52, 51]; WebGraph un framework per la compressione e analisi di grafi (con Paolo Boldi) [53, 13, 39, 36, 34]; Sux implementazione allo stato dell arte di diverse strutture dati succinte in C++ [47]; Sux4J implementazione allo stato dell arte di diverse strutture dati succinte in Java, inclusi hash (monotoni) minimali perfetti [47, 44, 4]; ne un editor semplice ma potente per UN*X; Dataset LAW Un insieme di grafi di dimensione variabile da pochi milioni a un miliardo di nodi, facilmente scaricabili in formato WebGraph dal sito del LAW (http://law.di.unimi.it/), e utilizzati frequentemente dalla comunità di ricerca internazionale. I progetti descritti sono disponibili sotto licenza Apache o (L)GPL. 3

4 Pubblicazioni scelte Le pubblicazioni a convegno che sono state espanse e pubblicate su rivista non compaiono in questo elenco. Riviste internazionali [1] Young-Ho Eom, Pablo Aragón, David Laniado, Andreas Kaltenbrunner, Sebastiano Vigna e Dima L. Shepelyansky. Interactions of cultures and top people of Wikipedia from ranking of 24 language editions. PLoS ONE, 10(3), [2] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Axioms for centrality. Internet Math., 10(3-4): , [3] Paolo Boldi, Marco Rosa e Sebastiano Vigna. Robustness of social and web graphs to node removal. Social Network Analysis and Mining, 3: , [4] Djamal Belazzougui, Paolo Boldi, Rasmus Pagh e Sebastiano Vigna. Theory and practice of monotone minimal perfect hashing. ACM Journal of Experimental Algorithmics, 16(3):3.2:1 3.2:26, [5] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. E = I + T : The internal extent formula for compacted tries. Inform. Process. Lett., 111: , [6] Paolo Boldi, Francesco Bonchi, Carlos Castillo e Sebastiano Vigna. Viscous democracy for social networks. Commun. ACM, 54: , June [7] Paolo Boldi, Francesco Bonchi, Carlos Castillo e Sebastiano Vigna. Query reformulation mining: models, patterns, and applications. Information Retrieval, 14: , [8] Paolo Boldi, Massimo Santini e Sebastiano Vigna. Permuting web and social graphs. Internet Math., 6(3): , [9] Paolo Boldi, Massimo Santini e Sebastiano Vigna. PageRank: Functional dependencies. ACM Trans. Inf. Sys., 27(4):1 23, [10] Paolo Boldi, Flavio Chierichetti e Sebastiano Vigna. Pictures from mongolia. Extracting the top elements from a partially ordered set. Theory Comput. Systems, 44(2): , [11] Paolo Boldi, Violetta Lonati, Massimo Santini e Sebastiano Vigna. Graph fibrations, graph isomorphism, and PageRank. RAIRO Inform. Théor., 40: , [12] Paolo Boldi, Massimo Santini e Sebastiano Vigna. Paradoxical effects in PageRank incremental computations. Internet Math., 2(3): , [13] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Codes for the World Wide Web. Internet Math., 2(4): ,

5 [14] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Mutable strings in Java: Design, implementation and lightweight text-search algorithms. Sci. Comput. Programming, 54(1):3 23, [15] Paolo Boldi, Bruno Codenotti, Massimo Santini e Sebastiano Vigna. UbiCrawler: A scalable fully distributed web crawler. Software: Practice & Experience, 34(8): , [16] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Lower bounds for weak sense of direction. J. Discrete Algorithms, 1: , [17] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Lower bounds for sense of direction in regular graphs. Distr. Comput., 16(4): , [18] Paolo Boldi, Massimo Santini e Sebastiano Vigna. Measuring with jugs. Theoretical Computer Science, 282(2): , [19] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Fibrations of graphs. Discrete Math., 243:21 66, [20] Joan S. Birman, Marta Rampichini, Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Towards an implementation of the B H algorithm for recognizing the unknot. Journal of Knot Theory and Its Ramifications, 11(04): , [21] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Universal dynamic synchronous selfstabilization. Distr. Comput., 15(3): , [22] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Complexity of deciding sense of direction. SIAM J. Comput., 29(3): , [23] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. The Turing closure of an Archimedean field. Theoretical Computer Science, 231: , [24] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Equality is a jump. Theoretical Computer Science, 219(1 2):49 64, [25] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. δ-uniform BSS machines. J. Complexity, 14(2): , [26] Bruno Codenotti, Ivan Gerace e Sebastiano Vigna. Hardness results and spectral techniques for combinatorial problems on circulant graphs. Linear Algebra Appl., 285(1 3): , [27] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Minimal sense of direction and decision problems for Cayley graphs. Inform. Process. Lett., 64(6): , [28] Sebastiano Vigna. On the relations between distributive computability and the BSS model. Theoretical Computer Science, 162:5 21, [29] Stefano Kasangian e Sebastiano Vigna. The topos of labelled trees: A categorical semantics for SCCS. Fund. Inform., 32:27 45,

6 [30] Nicoletta Sabadini, Sebastiano Vigna e Robert F.C. Walters. A note on recursive functions. Math. Struct. Comp. Sci., 6: , Convegni internazionali [31] Sebastiano Vigna. A weighted correlation index for rankings with ties. In Proceedings of the 24th international conference on World Wide Web. ACM, [32] Robert Meusel, Sebastiano Vigna, Oliver Lehmberg e Christian Bizer. Graph structure in the web Revisited, or a trick of the heavy tail. In WWW 14 Companion, pag International World Wide Web Conferences Steering Committee, [33] Djamal Belazzougui, Paolo Boldi, Giuseppe Ottaviano, Rossano Venturini e Sebastiano Vigna. Cache-oblivious peeling of random hypergraphs. In 2014 Data Compression Conference (DCC 2014), pag IEEE, [34] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. In-core computation of geometric centralities with HyperBall: A hundred billion nodes and beyond. In Proc. of 2013 IEEE 13th International Conference on Data Mining Workshops (ICDMW 2013). IEEE, [35] Sebastiano Vigna. Quasi-succinct indices. In Proceedings of the 6th ACM International Conference on Web Search and Data Mining, WSDM 13, a cura di Stefano Leonardi, Alessandro Panconesi, Paolo Ferragina e Aristides Gionis, pag ACM, [36] Lars Backstrom, Paolo Boldi, Marco Rosa, Johan Ugander e Sebastiano Vigna. Four degrees of separation. In ACM Web Science 2012: Conference Proceedings, pag ACM Press, Best paper award. [37] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Four degrees of separation, really. In Proceedings of the 2012 International Conference on Advances in Social Networks Analysis and Mining (ASONAM 2012), pag IEEE Computer Society, [38] Paolo Boldi, Marco Rosa, Massimo Santini e Sebastiano Vigna. Layered label propagation: A multiresolution coordinate-free ordering for compressing social networks. In Proceedings of the 20th international conference on World Wide Web, a cura di Sadagopan Srinivasan, Krithi Ramamritham, Arun Kumar, M. P. Ravindra, Elisa Bertino e Ravi Kumar, pag ACM, [39] Paolo Boldi, Marco Rosa e Sebastiano Vigna. HyperANF: Approximating the neighbourhood function of very large graphs on a budget. In Proceedings of the 20th international conference on World Wide Web, a cura di Sadagopan Srinivasan, Krithi Ramamritham, Arun Kumar, M. P. Ravindra, Elisa Bertino e Ravi Kumar, pag ACM,

7 [40] Roi Blanco, Peter Mika e Sebastiano Vigna. Effective and efficient entity search in RDF data. In The Semantic Web ISWC th International Semantic Web Conference, Proceedings, Part I, a cura di Lora Aroyo, Chris Welty, Harith Alani, Jamie Taylor, Abraham Bernstein, Lalana Kagal, Natasha Noy e Eva Blomqvist, volume 7031 della collana Lecture Notes in Computer Science, pag Springer, [41] Djamal Belazzougui, Paolo Boldi, Rasmus Pagh e Sebastiano Vigna. Fast prefix search in little space, with applications. In Algorithms - ESA 2010, 18th Annual European Symposium, Liverpool, UK, September 6-8, Proceedings, Part I, a cura di Mark de Berg e Ulrich Meyer, volume 6346 della collana Lecture Notes in Computer Science, pag Springer, [42] Djamal Belazzougui, Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Dynamic z-fast tries. In String Processing and Information Retrieval - 17th International Symposium, SPIRE 2010, Los Cabos, Mexico, October 11-13, Proceedings, a cura di Edgar Chávez e Stefano Lonardi, volume 6393 della collana Lecture Notes in Computer Science, pag Springer, [43] Paolo Boldi, Francesco Bonchi, Carlos Castillo e Sebastiano Vigna. From dango to japanese cakes : Query reformulation models and patterns. In Proc. of the 2009 IEEE/WIC/ACM International Conferences on Web Intelligence (WI 09). ACM Press, Winner of the best paper award. [44] Djamal Belazzougui, Paolo Boldi, Rasmus Pagh e Sebastiano Vigna. Monotone minimal perfect hashing: Searching a sorted table with O(1) accesses. In Proceedings of the 20th Annual ACM-SIAM Symposium On Discrete Mathematics (SODA), pag , New York, ACM Press. [45] Paolo Boldi, Francesco Bonchi, Carlos Castillo e Sebastiano Vigna. Voting in social networks. In Proc. of ACM 18th Conference on Information and Knowledge Management (CIKM), Napa Valley, CA, USA, ACM Press. [46] Paolo Boldi, Francesco Bonchi, Carlos Castillo, Debora Donato e Sebastiano Vigna. Query suggestions using query-flow graphs. In Proceedings of the 2009 workshop on Web Search Click Data, WSCD 09, pag ACM, [47] Sebastiano Vigna. Broadword implementation of rank/select queries. In Experimental Algorithms. 7th International Workshop, WEA 2008, a cura di Catherine C. McGeoch, numero 5038 della collana Lecture Notes in Computer Science, pag Springer Verlag, [48] Paolo Boldi, Francesco Bonchi, Carlos Castillo, Debora Donato, Aristides Gionis e Sebastiano Vigna. The query-flow graph: model and applications. In Proc. of ACM 17th Conference on Information and Knowledge Management (CIKM), pag , Napa Valley, CA, USA, ACM Press. [49] Ilaria Bordino, Paolo Boldi, Debora Donato, Massimo Santini e Sebastiano Vigna. Temporal evolution of the UK web. In ICDM Workshops, pag IEEE Computer Society,

8 [50] Paolo Boldi, Roberto Posenato, Massimo Santini e Sebastiano Vigna. Traps and pitfalls of topic-biased PageRank. In WAW Fourth Workshop on Algorithms and Models for the Web-Graph, a cura di William Aiello, Andrei Broder, Jeannette Janssen e Evangelos Milios, volume 4936 della collana Lecture Notes in Computer Science, pag Springer Verlag, [51] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Efficient lazy algorithms for minimal-interval semantics. In Proc. SPIRE 2006, a cura di Fabio Crestani, Paolo Ferragina e Mark Sanderson, numero 4209 della collana Lecture Notes in Computer Science, pag Springer Verlag, [52] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Compressed perfect embedded skip lists for quick inverted-index lookups. In Proc. SPIRE 2005, volume 3772 della collana Lecture Notes in Computer Science, pag Springer Verlag, [53] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. The WebGraph framework I: Compression techniques. In Proc. of the Thirteenth International World Wide Web Conference (WWW 2004), pag , Manhattan, USA, ACM Press. [54] Sebastiano Vigna. Reachability problems in entity-relationship schema instances. In Conceptual Modeling ER rd International Conference on Conceptual Modeling, numero 3288 della collana Lecture Notes in Computer Science, pag Springer Verlag, [55] Sebastiano Vigna. Automatic generation of content management systems from EER-based specifications. In 18th IEEE International Conference on Automated Software Engineering, pag , Montréal, Québec, Canada, IEEE Press. Short paper. [56] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Holographic trees. In LATIN 2002, numero 2286 della collana Lecture Notes in Computer Science, pag , Cancún, México, Springer Verlag. [57] Sebastiano Vigna. Multirelational semantics for extended entity-relationship schemata with applications. In Conceptual Modeling ER st International Conference on Conceptual Modeling, numero 2503 della collana Lecture Notes in Computer Science, pag Springer Verlag, [58] Charles Meyssonnier, Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. δ-approximable functions. In Proc. CCA 2000 (Computability and Complexity in Analysis), numero 2064 della collana Lecture Notes in Computer Science, pag , Swansea, Wales, UK, Springer Verlag. [59] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. An effective characterization of computability in anonymous networks. In Distributed Computing. 15th International Conference, DISC 2001, a cura di Jennifer L. Welch, numero 2180 della collana Lecture Notes in Computer Science, pag Springer Verlag,

9 [60] Paolo Boldi e Sebastiano Vigna. Computing anonymously with arbitrary knowledge. In Proc. 18th ACM Symposium on Principles of Distributed Computing, pag ACM Press, [61] Paolo Boldi, Bruno Codenotti, Peter Gemmell, Shella Shammah, Janos Simon e Sebastiano Vigna. Symmetry breaking in anonymous networks: Characterizations. In Proc. 4th Israeli Symposium on Theory of Computing and Systems, pag IEEE Press, [62] Stefano Kasangian e Sebastiano Vigna. Trees in a distributive category. In Proceedings of the Category Theory 90 Conference in Como, numero 1488 della collana Lecture Notes in Mathematics, pag Springer Verlag, Poster [63] Paolo Boldi, Andrea Marino, Massimo Santini e Sebastiano Vigna. BUbiNG: Massive crawling for the masses. In Proceedings of the Companion Publication of the 23rd International Conference on World Wide Web Companion, WWW Companion 14, pag International World Wide Web Conferences Steering Committee, [64] Sebastiano Vigna. TruRank: Taking PageRank to the limit. In Fourteenth International World Wide Web Conference (WWW 2005), Special Interest Tracks & Posters, pag , Chiba, Japan, ACM Press. [65] Yoshiki Mikami, Pavol Zavarsky, Mohd Zaidi Abd Rozan, Izumi Suzuki, Masayuki Takahashi, Tomohide Maki, Irwan Nizan Ayob, Paolo Boldi, Massimo Santini e Sebastiano Vigna. The language observatory project (LOP). In Fourteenth International World Wide Web Conference (WWW 2005), Special Interest Tracks & Posters, pag , Chiba, Japan, ACM Press. 9

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra A seguire alcune proposte di tirocini/tesi in tre ambiti dell ingegneria del software (non del tutto scorrelati): (1) Model-driven driven

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Giovanni Dimauro 1, Marzia Marzo 2 1 Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Bari, dimauro@di.uniba.it

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Debora de Chiusole PhD Candidate deboratn@libero.it Università degli Studi di Padova Dipartimento FISPPA

Dettagli

La materia di cui sono fa0 i sogni digitali. Gian Luigi Ferrari Dipar7mento di Informa7ca Universita di Pisa

La materia di cui sono fa0 i sogni digitali. Gian Luigi Ferrari Dipar7mento di Informa7ca Universita di Pisa La materia di cui sono fa0 i sogni digitali Gian Luigi Ferrari Dipar7mento di Informa7ca Universita di Pisa Presentazioni! Gian Luigi Ferrari o Informa7co! Di cosa mi occupo (ricerca) o Linguaggi di Programmazione!

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Corso di. Anno accademico: 2010/11. Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it

Corso di. Anno accademico: 2010/11. Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it Corso di Metodi di Supporto alle Decisioni Anno accademico: 2010/11 Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it Fac coltà di Ingegneria - Università del Salento

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Dottorato di ricerca in Informatica XXVIII ciclo

Dottorato di ricerca in Informatica XXVIII ciclo Dottorato di ricerca in Informatica XXVIII ciclo Progetto di ricerca Dottorando: Dott. Giuseppe Rizzo Tutor: Prof. Nicola Fanizzi Cordinatore: Prof. Donato Malerba Firma del dottorando: Firma del tutor

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Web of Science SM QUICK REFERENCE GUIDE IN COSA CONSISTE WEB OF SCIENCE? General Search

Web of Science SM QUICK REFERENCE GUIDE IN COSA CONSISTE WEB OF SCIENCE? General Search T TMTMTt QUICK REFERENCE GUIDE Web of Science SM IN COSA CONSISTE WEB OF SCIENCE? Consente di effettuare ricerche in oltre 12.000 riviste e 148.000 atti di convegni nel campo delle scienze, delle scienze

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Come scrivere una Review

Come scrivere una Review Come scrivere una Review Federico Caobelli per AIMN Giovani Fondazione Poliambulanza - Brescia federico.caobelli@gmail.com SOMMARIO Nel precedente articolo, scritto da Laura Evangelista per AIMN Giovani,

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ORIENTATA AGLI ASPETTI: SCENARI DI ADOZIONE INDUSTRIALE

PROGRAMMAZIONE ORIENTATA AGLI ASPETTI: SCENARI DI ADOZIONE INDUSTRIALE PROGRAMMAZIONE ORIENTATA AGLI ASPETTI: SCENARI DI ADOZIONE INDUSTRIALE Il grande successo della programmazione orientata agli oggetti non ha limitato la ricerca di nuovi paradigmi e tecnologie che possano

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

Business Intelligence

Business Intelligence aggregazione dati Business Intelligence analytic applications query d a t a w a r e h o u s e aggregazione budget sales inquiry data mining Decision Support Systems MIS ERP data management Data Modeling

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge

Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge ( www.economia.unimi.it/lda/adamss ) Facoltàdi Scienze, Università degli Studi di Milano 10 febbraio 2006 Coordinatore: Davide La Torre (Professore

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello del sistema 4 2.1 Requisiti hardware........................ 4 2.2 Requisiti software.........................

Dettagli

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici Alice Piva 1, Giacomo Gamberoni 1, Denis Ferraretti 1, Evelina Lamma 2 1 intelliware snc, via J.F.Kennedy 15, 44122 Ferrara,

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Scioscia Floriano. Occupazione desiderata / Settore professionale. Attuale occupazione

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Scioscia Floriano. Occupazione desiderata / Settore professionale. Attuale occupazione Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome/Nome Indirizzo Telefono E-mail Scioscia Floriano Cittadinanza Data di nascita Sesso Occupazione desiderata / Settore professionale Ricerca e sviluppo di

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche di Laura Colombo Ultimo aggiornamento: marzo 2011 Sommario L analisi bibliometrica Indicatori bibliometrici o Impact Factor o Immediacy Index o

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

Introduzione a Sage. Franco V. Saliola saliola@gmail.com. 24 Maggio 2009. IRMA/CNRS Université de Strasbourg

Introduzione a Sage. Franco V. Saliola saliola@gmail.com. 24 Maggio 2009. IRMA/CNRS Université de Strasbourg Introduzione a Sage Franco V. Saliola saliola@gmail.com IRMA/CNRS Université de Strasbourg 24 Maggio 2009 Che cosa è Sage? Sage è... una distribuzione di software Sage è una distribuzione di software Software

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

I link non sono tutti uguali: 10 illustrazioni sulla valutazione dei link da parte dei motori di ricerca

I link non sono tutti uguali: 10 illustrazioni sulla valutazione dei link da parte dei motori di ricerca I link non sono tutti uguali: 10 illustrazioni sulla valutazione dei link da parte dei motori di ricerca Di Articolo originale: All Links are Not Created Equal: 10 Illustrations on Search Engines' Valuation

Dettagli

Potenze di 10 e il SI

Potenze di 10 e il SI Le potenze di 10 e il SI - 1 Potenze di 10 e il SI Particolare importanza assumono le potenze del numero 10, poiché permettono di semplificare la scrittura di numeri grandissimi e piccolissimi. Tradurre

Dettagli

Curriculum Vitae et Studiorum di Giuseppe Maria Luigi Sarnè ---------------------------------------

Curriculum Vitae et Studiorum di Giuseppe Maria Luigi Sarnè --------------------------------------- Curriculum Vitae et Studiorum di Giuseppe Maria Luigi Sarnè --------------------------------------- Nome: Giuseppe Maria Luigi Sarnè Anno di nascita: 1960 Titolo di studio: Laurea in Ingegneria Qualifica:

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

UNIVERSITA DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA ANNO ACCADEMICO 2004-2005 TESI DI LAUREA

UNIVERSITA DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA ANNO ACCADEMICO 2004-2005 TESI DI LAUREA UNIVERSITA DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA ANNO ACCADEMICO 2004-2005 TESI DI LAUREA SVILUPPO DI METODI DECONVOLUTIVI PER L INDIVIDUAZIONE DI SORGENTI INDIPENDENTI

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

The Directed Closure Process in Hybrid Social-Information Networks

The Directed Closure Process in Hybrid Social-Information Networks The Directed Closure Process in Hybrid Social-Information Networks with an Analysis of Link Formation on Twitter Dario Nardi Seminario Sistemi Complessi 15 Aprile 2014 Dario Nardi (CAS) 15/4/14 1 / 20

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Internet,! i domini (.it) e! il Registro!

Internet,! i domini (.it) e! il Registro! Internet, i domini (.it) e il Registro Francesca Nicolini Stefania Fabbri La rete e il Domain Name System La rete ARPANET nel 1974 1 La rete e il Domain Name System (cont) Dalle origini a oggi: Rete sperimentale

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management.

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management. Stefano Perna Informazioni Personali Residenza Viale Spartaco, 91 00174 Roma Telefono (+39) 320 6974861 (+39) 340 2267281 Email perna.stefano@gmail.com Sito http://www.stefanoperna.it Luogo e Data di nascita

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

Principal Component Analysis

Principal Component Analysis Principal Component Analysis Alessandro Rezzani Abstract L articolo descrive una delle tecniche di riduzione della dimensionalità del data set: il metodo dell analisi delle componenti principali (Principal

Dettagli

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia DATA: 14 giugno ore 15 16 LOCATION: Internet (online) Organizzazione: Centro Europeo per la Privacy - EPCE Webinar Il Cloud computing tra diritto e tecnologia Abstract Il ciclo di due web conference sul

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

CURRICULUM VITAE REDATTO AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445

CURRICULUM VITAE REDATTO AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445 CURRICULUM VITAE REDATTO AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445 Il sottoscritto Grossi Valerio nato a Carrara (MS) il 18/07/1977, c.f. GRSVLR77L18B832G, e residente a Carrara (MS) in

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

CURRICULUM VITAE Mazza Riccardo

CURRICULUM VITAE Mazza Riccardo CURRICULUM VITAE Mazza Riccardo Giugno - 2009 DATI PERSONALI Name Mazza Riccardo Nascita 5 Ottobre 1969, Randazzo (CT) Cittadinanza Italiana Indirizzo Via Pedemonte, 2 6962 Viganello TI Switzerland Tel.:

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

Prodotto Isi Web Knowledge

Prodotto Isi Web Knowledge Guida pratica all uso di: Web of Science Prodotto Isi Web Knowledge acura di Liana Taverniti Biblioteca ISG INMP INMP I prodotti ISI Web of Knowledge sono basi di dati di alta qualità di ricerca alle quali

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Accordo su chiavi. (key agreement) Alfredo De Santis. Marzo 2015. Dipartimento di Informatica Università di Salerno

Accordo su chiavi. (key agreement) Alfredo De Santis. Marzo 2015. Dipartimento di Informatica Università di Salerno Accordo su chiavi (key agreement) Alfredo De Santis Dipartimento di Informatica Università di Salerno ads@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/ads Marzo 2015 Accordo su una chiave Alice Bob??

Dettagli

Governo dei sistemi informativi

Governo dei sistemi informativi Executive Master Governo dei sistemi informativi > II edizione CONFINDUSTRIA VENEZIA CONFINDUSTRIA PADOVA CONFINDUSTRIA VENEZIA gennaio/luglio 2011 Obiettivi Un numero crescente di organizzazioni appartenenti

Dettagli

Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida

Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida A cura del Gruppo Informazione e comunicazione della Biblioteca Biomedica Redazione: Tessa Piazzini Premessa: Solitamente parlando

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli