Il Benessere Equo Sostenibile nella Provincia di TRIESTE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Benessere Equo Sostenibile nella Provincia di TRIESTE"

Transcript

1 Il Benessere Equo Sostenibile nella Provincia di TRIESTE Nicoletta Spiezia Osmo Trieste, 23 ottobre 2014

2 Indice La prima realizzazione del BES delle Province La rete di progetto Gli indicatori e la loro presentazione Gli indicatori di BES nella provincia di Trieste BES e territorio riflessioni e prospettive, Roberto Costa Trieste, 23 ottobre 2014

3 La prima realizzazione del BES delle Province 88 indicatori per 11 dimensioni per 21 province aderenti, le rispettive regioni e l Italia Disponibili on-line Volumi Metadati Documentazione metodologica

4 La rete di progetto La rete interprovinciale è stata determinante per l iniziativa sia attraverso l Unione delle Province d Italia (UPI) sia attraverso il Coordinamento degli Uffici di Statistica delle Province Italiane (CUSPI). L Istat ha dato il proprio contributo allo studio attraverso la Rete di progetto dedicata, assicurando assistenza tecnica e metodologica e attivando forme di collaborazione decentrata tramite i propri Uffici territoriali

5 Gli indicatori del BES delle Province Indicatori generali: coprono gli aspetti di benessere del territorio sui quali la Provincia non può produrre effetti o produce effetti in maniera indiretta e aggregata; sono quindi indicatori di contesto finalizzati a indirizzare l azione dell Ente (ex ante) e a valutarne gli effetti (ex post); possono essere messi a disposizione degli EE. LL. del territorio di riferimento

6 Gli indicatori del BES delle Province Indicatori specifici: per ciascuna dimensione di benessere misurano gli aspetti che la Provincia può governare direttamente attraverso l esercizio delle proprie funzioni amministrative, della governance e l attuazione dei programmi e dei progetti strategici; sono indicatori utili alla valutazione delle azioni e dei risultati, dei bisogni della collettività e delle risposte date; potenzialmente utili anche alla valutazione della performance dell Ente

7 Gli indicatori del BES delle Province Ogni indicatore del BES è progettato in modo da presentare una relazione univoca e non controversa con l aspetto di BES misurato e può avere un segno + o un segno - a seconda che il suo andamento abbia una relazione diretta o inversa con il livello di benessere della collettività, cioè che al suo variare ci si possa attendere una variazione del BES nella stessa direzione (+) o in direzione contraria (-)

8 Gli indicatori del BES delle Province Gli indicatori di BES delle Province integrano una visione top-down (adattamento su scala locale degli indicatori nazionali) e una visione bottom-up (indicatori pertinenti e rilevanti per il livello d analisi territoriale e istituzionale proprio che, però, mantengono la confrontabilità con i livelli sovra ordinati). In questa prima realizzazione sono presentati soltanto indicatori generali: evidenziati in arancione se sono misure del BES nazionale non evidenziati se sono proxy del BES nazionale o ulteriori indicatori generali relativi al contesto territoriale e istituzionale

9 Gli indicatori del BES delle Province

10 La rappresentazione grafica degli indicatori La rappresentazione grafica del benchmark delle tre serie di valori (provincia, regione, Italia) è molto chiara: il valore dell indicatore a livello nazionale è la base=100 per il valore provinciale e per quello regionale il valore 100 rappresenta la linea del grafico lungo la quale si dispongono le barre diversamente colorate relative al numero indice provinciale e a quello regionale

11 La rappresentazione grafica degli indicatori

12 Gli indicatori di BES nella provincia di Trieste Gli indicatori di salute della popolazione triestina mostrano che donne e uomini alla nascita hanno circa un anno in meno di aspettativa di vita rispetto a chi nasce nel resto del Paese; il tasso di mortalità infantile (decessi entro il primo anno di vita ogni bambini nati) supera di circa un punto il dato italiano; il tasso specifico di mortalità per tumore delle persone tra i 20 e i 64 anni supera di un punto il tasso nazionale. Per contro, è bassa la mortalità dovuta a incidenti stradali tra i giovani (15-34 anni) e quella per suicidio. La mortalità evitabile è più bassa in provincia che non in regione o nel resto del Paese.

13 Salute

14 Gli indicatori di BES nella provincia di Trieste Per quanto riguarda istruzione e formazione, i giovani della provincia tra i 18 e i 24 anni che lasciano gli studi sono in percentuale meno della media italiana ma più di quella regionale e anche il tasso di partecipazione alla scuola secondaria (medie inferiori e istituti superiori) è più basso di quello regionale e nazionale. E alto, invece, il tasso di partecipazione all istruzione universitaria in generale e ai corsi laurea del gruppo scientifico e tecnologico in particolare.

15 Istruzione e formazione

16 Gli indicatori di BES nella provincia di Trieste Gli indicatori relativi all istruzione terziaria si collegano a quelli che misurano ricerca e innovazione quale il flusso di nuovi laureati in discipline scientifiche e tecnologiche ogni residenti tra i 20 e i 29 anni che è significativamente più alto: 14,8 in provincia, 12,6 i regione e 11,7 in Italia. Elevato è anche l indicatore provinciale di specializzazione produttiva in settori ad alta intensità di conoscenza.

17 Gli indicatori di BES nella provincia di Trieste Al contrario la propensione alla brevettazione (domande di brevetto presentate all Ufficio Europeo dei Brevetti) delle imprese provinciali è decisamente inferiore alla media regionale e nazionale; tuttavia, le domande di brevetto presentate dalle imprese della provincia riguardano il settore ICT e quello delle biotecnologie in percentuali maggiori rispetto a quanto si verifica in Friuli Venezia Giulia e in Italia, anche grazie alla presenza sul territorio di istituti di ricerca di valenza internazionale.

18 Ricerca e innovazione

19 Gli indicatori di BES nella provincia di Trieste In relazione a lavoro e conciliazione dei tempi di vita, si osserva che il tasso di mancata partecipazione al lavoro delle persone tra 15 e 74 anni (persone in cerca di occupazione o disposte a lavorare soltanto in particolari condizioni ogni 100 persone della stessa classe d età) è inferiore di 8 punti al tasso nazionale e quello di occupazione delle persone tra i 20 e i 64 anni supera di 7 punti lo stesso tasso. Tuttavia, la situazione occupazionale della provincia è peggiore rispetto alla regione.

20 Gli indicatori di BES nella provincia di Trieste Le possibilità di conciliare i tempi delle cure familiari, solitamente affidate alle donne, e i tempi del lavoro concorrono a determinare la partecipazione femminile al mercato del lavoro. La differenza di genere dei due tassi, di mancata partecipazione e di occupazione, mostra come, anche in provincia di Trieste, le donne si trovino in una posizione svantaggiata rispetto agli uomini, ma in maniera meno marcata rispetto ai differenziali che si riscontrano in Friuli Venezia Giulia e in Italia.

21 Lavoro e conciliazione dei tempi di vita

22 Gli indicatori di BES nella provincia di Trieste Gli indicatori di benessere economico descrivono una situazione favorevole per la provincia: il reddito disponibile per le famiglie supera quasi dell 8% quello medio italiano, l importo medio annuo delle pensioni erogate ai residenti supera del 20% la media nazionale e le retribuzioni lorde dei lavoratori dipendenti sono del 14% maggiori di quelle medie nazionali. Anche i tassi di ingresso delle famiglie in una condizione di sofferenza bancaria sono inferiori al dato nazionale e in linea con quello regionale. Tuttavia, vi è una maggiore diseguaglianza nelle retribuzioni a sfavore di donne e giovani e l incidenza degli sfratti è più accentuata rispetto alle medie nazionali e regionali.

23 Benessere economico

24 Gli indicatori di BES nella provincia di Trieste La misurazione delle relazioni sociali indica una buona coesione sociale: la diffusione di cooperative sociali, istituzioni non profit e volontariato è maggiore della media italiana, ma, per gli ultimi due indicatori, inferiore a quella regionale. Le acquisizioni di cittadinanza italiana da parte di residenti stranieri sono più alte in provincia che non nel resto dell Italia. Purtroppo il patrimonio immobiliare scolastico costituito nella gran parte da edifici storici determina una minor incidenza di scuole prive di barriere architettoniche e la percentuale di alunni disabili è inferiore alle medie regionali e nazionali.

25 Relazioni sociali

26 Gli indicatori di BES nella provincia di Trieste Gli indicatori che misurano la sicurezza, il paesaggio e patrimonio culturale, l ambiente e la qualità dei servizi descrivono nel loro complesso una situazione a luci e ombre caratterizzata da positività quali il basso numero di morti per incidenti stradali, la buona consistenza di un tessuto urbano storico, la presenza di istituzioni museali frequentate da un gran numero di visitatori, una maggiore incidenza di superficie forestale e un buono stato di salute del mare.

27 Gli indicatori di BES nella provincia di Trieste Per contro vi è un tasso maggiore della media italiana e regionale per quanto riguarda le denunce di delitti violenti, una scarsa densità di piste ciclabili nel comune capoluogo, basse percentuali di rifiuti riciclati e di energia prodotta da fonti rinnovabili.

28 Sicurezza

29 Gli indicatori di BES nella provincia di Trieste La provincia di Trieste presenta una maggiore incidenza di strutture museali fruibili e un tasso di visitatori delle stesse che supera di 10 volte il tasso nazionale. Tale valore è dovuto al forte richiamo turistico del Castello di Miramare che nel 2013 si è collocato al 25 posto nella graduatoria dei 30 istituti museali statali più visitati, con visitatori (fonte MIBAC).

30 Paesaggio e patrimonio culturale

31 Ambiente

32 Qualità dei servizi

33 Gli indicatori di BES nella provincia di Trieste Gli indicatori che misurano la partecipazione a Politica e Istituzioni descrivono una presenza di donne nelle amministrazioni locali più elevata in provincia che non in regione o in Italia, soprattutto all interno dell amministrazione provinciale. La capacità di riscossione delle amministrazioni locali provinciali è migliore di quella delle amministrazioni locali presenti nella regione e nel Paese.

34 Gli indicatori di BES nella provincia di Trieste La durata media dei processi è notevolmente più breve di quella nazionale. L affluenza alle elezioni è più bassa nel territorio provinciale rispetto a quello regionale e nazionale, con un divario più contenuto per le elezioni provinciali e quelle europee. Il grado di finanziamento interno degli enti territoriali provinciali è inferiore alla media regionale e italiana.

35 Politica e istituzioni

36 Grazie per l attenzione! Nicoletta Spiezia Osmo

Per contro, è bassa la mortalità dovuta a incidenti stradali tra i giovani (15-34 anni) e quella per suicidio.

Per contro, è bassa la mortalità dovuta a incidenti stradali tra i giovani (15-34 anni) e quella per suicidio. GLI INDICATORI DI BES DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Gli indicatori di salute della popolazione triestina mostrano che donne e uomini alla nascita hanno circa un anno di meno di aspettativa di vita rispetto

Dettagli

Il Benessere Equo Sostenibile nella provincia di Ravenna anno 2015

Il Benessere Equo Sostenibile nella provincia di Ravenna anno 2015 Il Benessere Equo Sostenibile nella provincia di Ravenna anno 2015 Servizio Statistica Roberta Cuffiani 3 dicembre 2015 Il Bes delle province Anno 2015 82 indicatori per 11 dimensioni per 25 province aderenti,

Dettagli

Reggio di Calabria. ISTRUZIONE E FORMAZIONE Il livello di istruzione e formazione. Speranza di vita alla nascita per sesso (in anni) Anno 2010

Reggio di Calabria. ISTRUZIONE E FORMAZIONE Il livello di istruzione e formazione. Speranza di vita alla nascita per sesso (in anni) Anno 2010 I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 18.817.967 Superficie (km 2 ) 236, 3.183,2 Densità (ab. per km 2 ) 766,1 173,1 a cura dell Ufficio Statistica del Comune di Reggio di Calabria

Dettagli

Reggio Calabria. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 239, ,37 Densità (ab. per km 2 ) 773,66 174,36

Reggio Calabria. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 239, ,37 Densità (ab. per km 2 ) 773,66 174,36 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Reggio Calabria I numeri del comune Capoluogo Abitanti*.97 9.79 Superficie (km ) 9,.,7 Densità (ab. per km ) 77, 7, * al.. Numero Addetti unità

Dettagli

Il progetto Urbes. Modelli per la misura del benessere urbano

Il progetto Urbes. Modelli per la misura del benessere urbano Il progetto Urbes. Modelli per la misura del benessere urbano Adolfo Morrone, Istat responsabile Progetto Misure del benessere Convegno I numeri che non ti aspetti. La funzione statistica dei Comuni tra

Dettagli

Il Benessere Equo Sostenibile. nella Provincia di CREMONA. Mara Pesaro. Sala Mercanti, 21 ottobre

Il Benessere Equo Sostenibile. nella Provincia di CREMONA. Mara Pesaro. Sala Mercanti, 21 ottobre Il Benessere Equo Sostenibile nella Provincia di CREMONA Mara Pesaro Sala Mercanti, 21 ottobre Prima realizzazione 88 indicatori per 11 dimensioni per 21 province aderenti, le rispettive regioni e l Italia

Dettagli

attraverso gli indicatori BES delle Province

attraverso gli indicatori BES delle Province Una prima lettura della Romagna attraverso gli indicatori BES delle Province Provincia di Ravenna: Paola Alessandri e Roberta Cuffiani Provincia di Rimini: Rossella Salvi e Cristina Biondi Provincia di

Dettagli

Leggere il Bes delle province

Leggere il Bes delle province Leggere il Bes delle province Comitato di coordinamento del Progetto Bes delle province Istat Direzione centrale per lo sviluppo e il coordinamento del Sistan e della Rete territoriale Sede per le Marche

Dettagli

UrBes: il Benessere equo e sostenibile nelle città

UrBes: il Benessere equo e sostenibile nelle città UrBes: il Benessere equo e sostenibile nelle città Marco Ricci, Responsabile Ufficio Territoriale Emilia-Romagna e Marche, ISTAT Cesena, 23 ottobre 2015 I progetti per la misurazione del Benessere equo

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI CREMONA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI CREMONA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI CREMONA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Bari I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 116, ,0 Densità (ab. per km 2 ) 2.

Bari I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 116, ,0 Densità (ab. per km 2 ) 2. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 31.933 1.247.33 Superficie (km 2 ) 116, 3.82, Densità (ab. per km 2 ) 2.723 326 a cura dell Ufficio di Statistica del Comune di Bari Speranza

Dettagli

Cagliari I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 149.883 550.580. Superficie (km 2 ) 85,6 4.570,0 Densità (ab. per km 2 ) 1.

Cagliari I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 149.883 550.580. Superficie (km 2 ) 85,6 4.570,0 Densità (ab. per km 2 ) 1. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 149.883.8 Superficie (km 2 ) 8,6 4.7, Densità (ab. per km 2 ) 1.7,9 12, a cura dell Ufficio di Statistica del Comune di Cagliari Speranza

Dettagli

Rapporto Urbes 2015 Il Benessere equo e sostenibile nelle città Adolfo Morrone, Marco Ricci, Miria Savioli

Rapporto Urbes 2015 Il Benessere equo e sostenibile nelle città Adolfo Morrone, Marco Ricci, Miria Savioli Rapporto Urbes 2015 Il Benessere equo e sostenibile nelle città Adolfo Morrone, Marco Ricci, Miria Savioli www.misuredelbenessere.it Forum PA 2015 Seminario su «La misurazione del benessere e della smartness:

Dettagli

Il Benessere Equo Sostenibile nella Provincia di Ravenna anno 2015

Il Benessere Equo Sostenibile nella Provincia di Ravenna anno 2015 Il Benessere Equo Sostenibile nella anno 2015 Servizio Statistica Paola Alessandri 3 dicembre 2015 Politica e istituzioni Cala drasticamente la partecipazione al voto nelle ultime elezioni regionali Ravenna

Dettagli

Parma. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 260, ,48 Densità (ab. per km 2 ) 721,17 128,55

Parma. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 260, ,48 Densità (ab. per km 2 ) 721,17 128,55 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Parma I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 87.98.7 Superficie (km ),.7,8 Densità (ab. per km ) 7,7 8, * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*

Dettagli

Forlì. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 228, ,4 Densità (ab. per km 2 ) 518,66 166,77

Forlì. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 228, ,4 Densità (ab. per km 2 ) 518,66 166,77 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Forlì I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 8.9 9. Superficie (km ) 8,.78, Densità (ab. per km ) 8,,77 * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*.9.

Dettagli

Napoli I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 117, ,1 Densità (ab. per km 2 ) 8.203,3 2.

Napoli I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 117, ,1 Densità (ab. per km 2 ) 8.203,3 2. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 962.3 3.54.956 Superficie (km 2 ) 117,3 1.171,1 Densità (ab. per km 2 ) 8.23,3 2.68,6 a cura di Servizio Statistica del Comune di Napoli

Dettagli

Venezia. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 415, ,91 Densità (ab. per km 2 ) 636,05 346,9

Venezia. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 415, ,91 Densità (ab. per km 2 ) 636,05 346,9 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Venezia I numeri del comune Capoluogo Abitanti*. 7.1 Superficie (km ) 1,9.7,91 Densità (ab. per km ),,9 * al 1.1.1 Numero Addetti unità locali

Dettagli

GLOSSARIO Salute 1 e 2 - Speranza di vita alla nascita: esprime il numero medio di anni che un bambino/a che nasce in un certo anno di calendario può aspettarsi di vivere. Fonte: Istat, Indagine sui decessi

Dettagli

ISTAT: UN ITALIA POCO PRODUTTIVA, DI POVERI E DI SOTTOCCUPATI

ISTAT: UN ITALIA POCO PRODUTTIVA, DI POVERI E DI SOTTOCCUPATI a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente Forza Italia 1300 ISTAT: UN ITALIA POCO PRODUTTIVA, DI POVERI E DI SOTTOCCUPATI 15 aprile 2017 EXECUTIVE

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI POTENZA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI POTENZA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI POTENZA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Catanzaro. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 112, ,45 Densità (ab. per km 2 ) 807,53 150,69

Catanzaro. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 112, ,45 Densità (ab. per km 2 ) 807,53 150,69 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Catanzaro I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 9..979 Superficie (km ),7., Densità (ab. per km ) 7,,9 * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*..9

Dettagli

Palermo I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 158, ,2 Densità (ab. per km 2 ) 4.

Palermo I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 158, ,2 Densità (ab. per km 2 ) 4. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 657.561 1.243.585 Superficie (km 2 ) 158,9 4.992,2 Densità (ab. per km 2 ) 4.138,7 249,1 a cura dell Ufficio Statistica del Comune di Palermo

Dettagli

Oltre il Pil 2013: la nuova geografia del benessere in Italia

Oltre il Pil 2013: la nuova geografia del benessere in Italia Oltre il Pil 2013: la nuova geografia del benessere in Italia Rapporto Oltre il Pil 2013, 3 luglio 2013 Serafino Pitingaro Responsabile Area Studi e Ricerche Unioncamere 1 Pilastri Domini Sottodomini (fondo

Dettagli

Profili di benessere equo e sostenibile delle province: somiglianze e differenze

Profili di benessere equo e sostenibile delle province: somiglianze e differenze Profili di benessere equo e sostenibile delle province: somiglianze e differenze Monica Carbonara*, Stefania aralli (*) Nucleo tecnico-metodologico del Progetto Bes delle province Istat Direzione centrale

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI GENOVA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI GENOVA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI GENOVA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale

Dettagli

Pesaro e Urbino I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 94.237 362.583. Superficie (km 2 ) 126,6 2.564,2 Densità (ab. per km 2 ) 744,5 141,4

Pesaro e Urbino I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 94.237 362.583. Superficie (km 2 ) 126,6 2.564,2 Densità (ab. per km 2 ) 744,5 141,4 I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 94.237 362.583 Superficie (km 2 ) 126,6 2.564,2 Densità (ab. per km 2 ) 744,5 141,4 a cura degli Uffici di Statistica del Comune di Pesaro

Dettagli

Azioni per la tutela e lo sviluppo del capitale umano

Azioni per la tutela e lo sviluppo del capitale umano Azioni per la tutela e lo sviluppo del capitale umano Questa area comprende gli interlocutori sociali (finali): Donne Donne lavoratrici Lavoratori Lavoratori dipendenti della P.A. Disoccupati Immigrati

Dettagli

INDICE TAVOLE STATISTICHE

INDICE TAVOLE STATISTICHE CAPITOLO 1 : LA DEMOGRAFIA DI IMPRESA INDICE TAVOLE STATISTICHE ANDAMENTO SERIE STORICA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE A LIVELLO PROVINCIALE Tavola 1.1 Iscrizioni/cancellazioni/stock di imprese registrate/stock

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale

Dettagli

Azione amministrativa e benessere nei territori di area vasta

Azione amministrativa e benessere nei territori di area vasta Forum PA 27 maggio 2015 La misurazione del benessere e della smartness: nuovi strumenti territoriali per amministratori e cittadini Azione amministrativa e benessere nei territori di area vasta di Teresa

Dettagli

Cagliari. I numeri del comune. Abitanti* 154.019 560.827 Superficie (km 2 ) 85,01 4.570,41 Densità (ab. per km 2 ) 1.811,69 122,71

Cagliari. I numeri del comune. Abitanti* 154.019 560.827 Superficie (km 2 ) 85,01 4.570,41 Densità (ab. per km 2 ) 1.811,69 122,71 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Cagliari I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 1.19.7 Superficie (km ),1.7,1 Densità (ab. per km ) 1.11,9 1,71 * al 1.1.1 Numero Addetti unità

Dettagli

Catania. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 182, ,68 Densità (ab. per km 2 ) 1.725,4 312,2

Catania. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 182, ,68 Densità (ab. per km 2 ) 1.725,4 312,2 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Catania I numeri del comune Capoluogo Abitanti*.7..7 Superficie (km ) 8,9.7,8 Densità (ab. per km ).7,, * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*.998

Dettagli

approccio multidimensionale che integra l indicatore dell attività economica dimensioni sociali ambientali

approccio multidimensionale che integra l indicatore dell attività economica dimensioni sociali ambientali Nasce nel 2013 Il progetto per misurare il benessere equo e sostenibile si inquadra nel dibattito internazionale sul "superamento del Pil", alimentato dalla consapevolezza che i parametri sui quali valutare

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI ANCONA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI ANCONA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI ANCONA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Gli archivi amministrativi per il calcolo degli indicatori specifici nel Bes delle province

Gli archivi amministrativi per il calcolo degli indicatori specifici nel Bes delle province Gli archivi amministrativi per il calcolo degli indicatori specifici nel Bes delle province Paola D Andrea - Ufficio Statistica della Provincia di Pesaro e Urbino Cuspi Coordinamento degli Uffici di Statistica

Dettagli

Un approccio multivariato per valutare il benessere a livello territoriale

Un approccio multivariato per valutare il benessere a livello territoriale C r e s c i t a E c o n o m i c a e B e n e s s e r e E q u o e S o s t e n i b i l e S f i d a e o p p o r t u n i t à M a c e r a t a, 1 7 m a g g i o 2 0 1 7 Un approccio multivariato per valutare il

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI SALERNO

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI SALERNO IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI SALERNO 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Brescia. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 90, ,62 Densità (ab. per km 2 ) 2.

Brescia. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 90, ,62 Densità (ab. per km 2 ) 2. Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Brescia I numeri del comune Capoluogo Provincia Abitanti* 193.99 1..9 Superficie (km ) 9,3.7, Densità (ab. per km ).13,1 3,77 * al 1.1.1 Numero

Dettagli

Potenza. I numeri del comune. Abitanti* 67.403 377.258 Superficie (km 2 ) 175,43 6.594,44 Densità (ab. per km 2 ) 384,21 57,21

Potenza. I numeri del comune. Abitanti* 67.403 377.258 Superficie (km 2 ) 175,43 6.594,44 Densità (ab. per km 2 ) 384,21 57,21 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Potenza I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 7. 77. Superficie (km ) 7,.9, Densità (ab. per km ), 7, * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*..

Dettagli

Perugia. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 449, ,15 Densità (ab. per km 2 ) 369,36 104,97

Perugia. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 449, ,15 Densità (ab. per km 2 ) 369,36 104,97 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Perugia I numeri del comune Capoluogo Abitanti*..7 Superficie (km ) 9,.7, Densità (ab. per km ) 9,,97 * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*.7.

Dettagli

10 IL MERCATO DEL LAVORO

10 IL MERCATO DEL LAVORO IL MERCATO DEL LAVORO 10.1 Il quadro nazionale L andamento del mercato del lavoro nel contesto nazionale può essere un utile strumento per meglio inquadrare le dinamiche occupazionali conosciute a livello

Dettagli

La situazione socioeconomica in Abruzzo

La situazione socioeconomica in Abruzzo La situazione socioeconomica in Abruzzo 1 Posizionamento nella classifica ISTAT delle migliori e peggiori performance fra le regioni italiane. Legenda delle statistiche: Si considerano 22 Regioni, comprese

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI GROSSETO

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI GROSSETO IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI GROSSETO 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Firenze I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 102, ,4 Densità (ab. per km 2 ) 3.

Firenze I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 102, ,4 Densità (ab. per km 2 ) 3. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 358.79 973.145 Superficie (km 2 ) 12,4 3.514,4 Densità (ab. per km 2 ) 3.496,5 276,9 a cura dell Ufficio comunale di statistica di Firenze

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI TERNI

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI TERNI IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI TERNI 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PISA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PISA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI PISA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che la

Dettagli

Livorno. I numeri del comune. Abitanti* 160.512 340.471 Superficie (km 2 ) 104,5 1.213,71 Densità (ab. per km 2 ) 1536,0 280,52

Livorno. I numeri del comune. Abitanti* 160.512 340.471 Superficie (km 2 ) 104,5 1.213,71 Densità (ab. per km 2 ) 1536,0 280,52 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Livorno I numeri del comune Capoluogo Abitanti*..7 Superficie (km ),.,7 Densità (ab. per km ), 8, * al.. Numero Addetti unità locali Imprese*.88.

Dettagli

Osservatorio per le Politiche Sociali - Terzo Rapporto

Osservatorio per le Politiche Sociali - Terzo Rapporto 1 STRUTTURA E DINAMICA DEMOGRAFICA Il capitolo si articola in due paragrafi. Nel primo sono riportati i dati e i commenti riguardanti la struttura demografica della popolazione della Valle d Aosta. Nel

Dettagli

Verona. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 198, ,39 Densità (ab. per km 2 ) 1.306,91 297,67

Verona. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 198, ,39 Densità (ab. per km 2 ) 1.306,91 297,67 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Verona I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 9.9 91.717 Superficie (km ) 19,9.9,9 Densità (ab. per km ) 1.,91 97,7 * al 1.1.1 Numero Addetti

Dettagli

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO Provincia di Piacenza: Forze di lavoro e tassi di disoccupazione, occupazione e attività, medie annue 2000/2002 2000 2001 2002 FORZE DI LAVORO OCCUPATI 107 110 111 maschi

Dettagli

Giornata dell Economia Pistoia Indice delle tavole

Giornata dell Economia Pistoia Indice delle tavole Giornata dell Economia 2009 - Pistoia Indice delle tavole Pistoia, 8 maggio 2009 1) La demografia delle imprese Andamento serie storica a livello provinciale 1.1 Imprese registrate, attive, iscrizioni

Dettagli

Rapporto Economia Provinciale Analisi per Cluster

Rapporto Economia Provinciale Analisi per Cluster Rapporto Economia Provinciale 2009 271 Analisi per Cluster Analisi per Cluster 273 Cluster Per trarre qualche informazione dall andamento degli indicatori economici che ormai da sette anni vengono monitorati,

Dettagli

I dati della XXVI edizione. Roberto Camagni. Presidente Comitato Tecnico MeglioMilano Docente di Economia Urbana Politecnico di Milano

I dati della XXVI edizione. Roberto Camagni. Presidente Comitato Tecnico MeglioMilano Docente di Economia Urbana Politecnico di Milano I dati della XXVI edizione Roberto Camagni Presidente Comitato Tecnico MeglioMilano Docente di Economia Urbana Politecnico di Milano L anno 15 e l anno in corso assistono a due eventi/processi importanti

Dettagli

Il benessere equo e sostenibile in Emilia-Romagna: un confronto temporale con l Italia. Ricerca e innovazione

Il benessere equo e sostenibile in Emilia-Romagna: un confronto temporale con l Italia. Ricerca e innovazione Il benessere equo e sostenibile in : un confronto temporale con l Ricerca e innovazione Giugno 16 N.B. Per agevolare la lettura, nei casi in cui il grafico presenti indicatori chiaramente connotati in

Dettagli

ANALISI SOCIO-ECONOMICHE PIANO STRATEGICO FANO DINAMICHE COMMERCIALI, DI IMPRESA E MERCATO DEL LAVORO (2)

ANALISI SOCIO-ECONOMICHE PIANO STRATEGICO FANO DINAMICHE COMMERCIALI, DI IMPRESA E MERCATO DEL LAVORO (2) ANALISI SOCIO-ECONOMICHE PIANO STRATEGICO FANO DINAMICHE COMMERCIALI, DI IMPRESA E MERCATO DEL LAVORO (2) ANALISI SOCIO-ECONOMICA 2016 DIMENSIONE SPAZIO/TEMPORALE I dati del comune di Fano sono stati confrontati

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI TREVISO

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI TREVISO IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI TREVISO 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Venezia I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 261.362 846.962. Superficie* (km 2 ) 156,9 2.466,5 Densità* (ab. per km 2 ) 1.

Venezia I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al 9.10.2011 261.362 846.962. Superficie* (km 2 ) 156,9 2.466,5 Densità* (ab. per km 2 ) 1. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 261.362 846.962 Superficie* (km 2 ) 156,9 2.466,5 Densità* (ab. per km 2 ) 1.666,3 343,4 * Per il capoluogo i valori indicati sono senza

Dettagli

Rapporto Economia Provinciale Analisi per Cluster

Rapporto Economia Provinciale Analisi per Cluster Rapporto Economia Provinciale 2008 271 Analisi per Cluster Analisi per Cluster 273 Quadro generale Per trarre qualche informazione dall andamento degli indicatori economici che ormai da sei anni vengono

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI LECCE

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI LECCE IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI LECCE 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI SIENA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI SIENA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI SIENA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Ferrara , ,12 327,50 133, Comune di. Ferrara. a cura dell Ufficio Statistica

Ferrara , ,12 327,50 133, Comune di. Ferrara. a cura dell Ufficio Statistica Confronto con: RAPPORTO URBES 21 132.423 32.727 44,3 2.63,12 327, 133,86 1.86 39.72 1. 2.42 21 9.667 Comune di a cura dell Ufficio Statistica 2 Il 23 aprile 21 è stato presentato dall ISTAT il secondo

Dettagli

Il Benessere Equo e Sostenibile delle province

Il Benessere Equo e Sostenibile delle province Il Benessere Equo e Sostenibile delle province Paola D Andrea-Ufficio statistica della Provincia di Pesaro e Urbino Comitato di Coordinamento Nazionale Progetto Bes delle province Comitato di Presidenza

Dettagli

Terni. I numeri del comune. Abitanti* 112.227 231.525 Superficie (km 2 ) 212,43 2.127,18 Densità (ab. per km 2 ) 528,29 108,84

Terni. I numeri del comune. Abitanti* 112.227 231.525 Superficie (km 2 ) 212,43 2.127,18 Densità (ab. per km 2 ) 528,29 108,84 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Terni I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 11.7 31. Superficie (km ) 1,3.17,18 Densità (ab. per km ) 8,9 18,8 * al 1.1.1 Numero Addetti unità

Dettagli

UN SISTEMA DI INDICATORI COMUNALI PER LA PROGRAMMAZIONE

UN SISTEMA DI INDICATORI COMUNALI PER LA PROGRAMMAZIONE SETTIMA GIORNATA ITALIANA DELLA STATISTICA NUMERI PER GOVERNARE. PROPOSTE STATISTICHE INNOVATIVE PER LA CONOSCENZA DEI TERRITORI UN SISTEMA DI INDICATORI COMUNALI PER LA PROGRAMMAZIONE Antonella Bianchino

Dettagli

Il profilo di salute del Friuli Venezia Giulia

Il profilo di salute del Friuli Venezia Giulia Il profilo di salute del Friuli Venezia Giulia Servizio di Epidemiologia Direzione Centrale di Salute, Integrazione Socio Sanitaria e Politiche Sociali Aspetti Demografici del Friuli Venezia Giulia Silvia

Dettagli

Oltre il Pil 2013: la geografia del benessere nelle regioni italiane e nelle città metropolitane

Oltre il Pil 2013: la geografia del benessere nelle regioni italiane e nelle città metropolitane Oltre il Pil 2013: la geografia del benessere nelle regioni italiane e nelle città metropolitane Rapporto Oltre il Pil 2013 Venezia, 13 dicembre 2013 Serafino Pitingaro Responsabile Area Studi e Ricerche

Dettagli

Indicatori di benessere. Cosma dr. Sonego Anno Accademico 2013/2014

Indicatori di benessere. Cosma dr. Sonego Anno Accademico 2013/2014 Indicatori di benessere Cosma dr. Sonego Anno Accademico 2013/2014 IL PIL Prodotto Interno Lordo PIL, in inglese Gross Domestic Product - GDP è il valore totale dei beni e servizi prodotti in un Paese

Dettagli

NOTIZIE STATISTICHE. La condizione lavorativa in Lombardia nel 2005 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2005)

NOTIZIE STATISTICHE. La condizione lavorativa in Lombardia nel 2005 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2005) NOTIZIE STATISTICHE S t a t i s t i c a e O s s e r v a t o r i N u m e r o 21 m a g g io 2006 La condizione lavorativa in nel 2005 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2005) La partecipazione al mercato

Dettagli

Assistenza e sanità in FVG attraverso la lettura integrata dei dati censuari su imprese, istituzioni pubbliche e non profit

Assistenza e sanità in FVG attraverso la lettura integrata dei dati censuari su imprese, istituzioni pubbliche e non profit Trieste, 26 settembre 2014 Assistenza e sanità in FVG attraverso la lettura integrata dei dati censuari su imprese, istituzioni pubbliche e non profit Gianluca Brogi ISTAT Sede Friuli Venezia Giulia Articolo

Dettagli

Fondi di sostegno ai genitori

Fondi di sostegno ai genitori Bari 7 maggio 2015 Fondi di sostegno ai genitori Francesca Zampano Servizio Politiche di Benessere sociale e pari opportunità Regione Puglia Programma Introduce e coordina i lavori Serenella Molendini,

Dettagli

Il mercato del lavoro in Veneto tra vecchie e nuove disuguaglianze

Il mercato del lavoro in Veneto tra vecchie e nuove disuguaglianze Venezia-Mestre, 16 marzo 2016 Il mercato del lavoro in Veneto tra vecchie e nuove disuguaglianze Letizia Bertazzon Veneto Lavoro, Osservatorio & Ricerca Una proposta di lettura Forte intreccio tra disuguaglianze

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale

Dettagli

La provincia di Pisa negli ultimi anni in base ad alcuni dati statistici

La provincia di Pisa negli ultimi anni in base ad alcuni dati statistici Provincia di Pisa Servizio sist.informativo e affari gen. Ufficio di Statistica La provincia di Pisa negli ultimi anni in base ad alcuni dati statistici Popolazione. I residenti in provincia di Pisa sono

Dettagli

Sistemi di welfare. IL MERCATO DEL LAVORO. Strumenti di base per l analisi.

Sistemi di welfare. IL MERCATO DEL LAVORO. Strumenti di base per l analisi. A.A. 2014-2015 Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell Amministrazione Sistemi di welfare IL MERCATO DEL LAVORO. Strumenti di base per l analisi Maria Letizia Pruna SPS/09 Sociologia dei processi economici

Dettagli

Reggio Emilia. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 230, ,26 Densità (ab. per km 2 ) 747,95 233,17

Reggio Emilia. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 230, ,26 Densità (ab. per km 2 ) 747,95 233,17 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Reggio Emilia I numeri del comune Capoluogo Provincia Abitanti* 7..8 Superficie (km ),66.9,6 Densità (ab. per km ) 77,9,7 * al.. Numero Addetti

Dettagli

REGIONE SINTESI DEI LAVORI 10 marzo 2014 Prima riunione: incontro plenario per la selezione delle aree interne 7 luglio 2014 Seconda riunione: confronto sulle prime analisi relative alle aree proposte

Dettagli

fonte:

fonte: Asse 1 1.1 - INCREMENTO DELL ATTIVITÀ DI INNOVAZIONE DELLE IMPRESE 171.124.326,67 DIP 54 - DIPARTIMENTO DELL ISTRUZIONE, DELLA RICERCA, DEL LAVORO, DELLE POLITICHE CULTURALI E DELLE POLITICHE SOCIALI 1.2

Dettagli

Pesaro. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 126, ,78 Densità (ab. per km 2 ) 747,06 141,91

Pesaro. I numeri del comune. Abitanti* Superficie (km 2 ) 126, ,78 Densità (ab. per km 2 ) 747,06 141,91 Rapporto Urbes Il benessere equo e sostenibile nelle città Pesaro I numeri del comune Capoluogo Provincia Abitanti* 9.7.8 Superficie (km ),77.7,78 Densità (ab. per km ) 77,,9 * al.. Numero Addetti unità

Dettagli

Gli indicatori per i profili di BES delle province: una valutazione del primo output informativo del progetto

Gli indicatori per i profili di BES delle province: una valutazione del primo output informativo del progetto Gli indicatori per i profili di BES delle province: una valutazione del primo output informativo del progetto Chiara Capogrossi, Giampietro Perri, Stefania Taralli 18 dicembre 2014 Sommario L individuazione

Dettagli

Le informazioni disponibili a livello locale: dove cercarle, come produrle

Le informazioni disponibili a livello locale: dove cercarle, come produrle Dalla salute dell individuo al benessere della società, andata e ritorno (gli assunti, gli strumenti, le esperienze), 23 maggio 2016 Le informazioni disponibili a livello locale: dove cercarle, come produrle

Dettagli

Messina I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 211, ,3 Densità (ab. per km 2 ) 1.

Messina I NUMERI DEL TERRITORIO. Abitanti al Superficie (km 2 ) 211, ,3 Densità (ab. per km 2 ) 1. I NUMERI DEL TERRITORIO Capoluogo Provincia Abitanti al 9.1.211 243.262 649.824 Superficie (km 2 ) 211,2 3.247,3 Densità (ab. per km 2 ) 1.151,6 2,1 a cura del Dipartimento di Statistica del Comune di

Dettagli

PIANO DELLA PERFORMANCE Allegati 1. dati di sintesi e swot tematica

PIANO DELLA PERFORMANCE Allegati 1. dati di sintesi e swot tematica PIANO DELLA PERFORMANCE 2015 2017 Allegati 1. dati di sintesi e swot tematica 1 Dati di sintesi e swot tematica 1.1 Il quadro demografico DATI DI SINTESI Popolazione regionale (31.12.2012) Popolazione

Dettagli

PIANO STRATEGICO FANO DINAMICHE SOCIODEMOGRAFICHE

PIANO STRATEGICO FANO DINAMICHE SOCIODEMOGRAFICHE PIANO STRATEGICO FANO DINAMICHE SOCIODEMOGRAFICHE ANALISI SOCIO-ECONOMICA 2016 DIMENSIONE SPAZIO/TEMPORALE I dati del comune di Fano sono stati confrontati con Sistema locale del lavoro Provincia Regione

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI VERCELLI

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI VERCELLI IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI VERCELLI 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Descrizione del campione regionale

Descrizione del campione regionale Descrizione del campione regionale La popolazione in studio è costituita dai circa 33.000 residenti di 18-69 anni iscritti nelle liste delle anagrafe sanitaria dell Azienda Sanitaria dell Alto Adige. Da

Dettagli

l accesso al lavoro, nel 2009 le persone in cerca di occupazione ( unità) corrispondevano a ben il 12,1 per cento del complesso nazionale, e

l accesso al lavoro, nel 2009 le persone in cerca di occupazione ( unità) corrispondevano a ben il 12,1 per cento del complesso nazionale, e 3 LAVORO La crisi economica iniziata alla fine del 2007, continua a manifestare i propri effetti negativi sull andamento del mercato del lavoro in Sicilia anche nel corso del 2009. In tale periodo si è

Dettagli

GRUPPI SOCIALI E WELFARE STATE : UNA LETTURA INTEGRATA DEI DATI

GRUPPI SOCIALI E WELFARE STATE : UNA LETTURA INTEGRATA DEI DATI GRUPPI SOCIALI E WELFARE STATE : UNA LETTURA INTEGRATA DEI DATI Giorgio Alleva Presidente dell'istituto Nazionale di Statistica Roma, 5 Dicembre 2017 OUTLINE Percorsi di vita I Gruppi sociali e le condizioni

Dettagli

Il mercato del lavoro femminile in Provincia di Bari e nel sud-est barese

Il mercato del lavoro femminile in Provincia di Bari e nel sud-est barese Il mercato del lavoro femminile in Provincia di Bari e nel sud-est barese Progetto CENTRO RISORSE DONNE DEL SUD EST BARESE POR PUGLIA 2000/2006 Complemento di programmazione, asse III Misura 3.14 az. e)

Dettagli

STATO DI SALUTE Zona Valdarno aretino

STATO DI SALUTE Zona Valdarno aretino STATO DI SALUTE Zona Valdarno aretino A cura di S. Arniani, F. Nisticò, A. Serafini, P. Piacentini UOC Sistema demografico ed epidemiologico 31 MARZO 2017 INDICE Demografia; Indicatori socio-economici;

Dettagli

Descrizione del campione regionale

Descrizione del campione regionale Descrizione del campione regionale La popolazione in studio è costituita da 9.599 residenti di 18-69 anni iscritti al 1/12/28 nelle liste delle anagrafi sanitarie della Provincia di Bolzano. Da gennaio

Dettagli

Misurare la qualità della vita delle città: dal Bes a UrBes

Misurare la qualità della vita delle città: dal Bes a UrBes Progetto UrBes Misurare la qualità della vita delle città: dal Bes a UrBes Adolfo Morrone, Istat responsabile Progetto Misure del benessere Marco Ricci, Istat responsabile Ufficio territoriale Emilia-Romagna

Dettagli

Le regioni a confronto

Le regioni a confronto Il racconto, il confronto 2003 Il all apertura del nuovo millennio: struttura dinamica struttura e dinamica 2003 Il all apertura del nuovo millennio: benchmarking europeo struttura benchmarking e dinamica

Dettagli

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO La nuova indagine sulle forze di lavoro condotta dall Istat presenta profonde innovazioni rispetto a quella precedente, al punto che la nuova modalità di rilevazione ha creato

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI RAVENNA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI RAVENNA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI RAVENNA 2015 Lo studio del Benessere equo e sostenibile territoriale è la nuova importante sfida concettuale e operativa della statistica ufficiale che

Dettagli

Il Benessere Equo e Sostenibile, una possibile chiave di lettura del territorio

Il Benessere Equo e Sostenibile, una possibile chiave di lettura del territorio Il Benessere Equo e Sostenibile, una possibile chiave di lettura del territorio Roberto Costa e Susanna Baldo Trieste, 23 aprile 2015 Sommario Oltre il PIL Il contesto BES e territorio Oltre il PIL Il

Dettagli

MIGLIORA LA SITUAZIONE DEL MERCATO DEL LAVORO PIACENTINO NEL 2016: CALA LA DISOCCUPAZIONE, AUMENTA L OCCUPAZIONE.

MIGLIORA LA SITUAZIONE DEL MERCATO DEL LAVORO PIACENTINO NEL 2016: CALA LA DISOCCUPAZIONE, AUMENTA L OCCUPAZIONE. MIGLIORA LA SITUAZIONE DEL MERCATO DEL LAVORO PIACENTINO NEL 2016: CALA LA DISOCCUPAZIONE, AUMENTA L OCCUPAZIONE. Piacenz@economia pubblica i dati ufficiali sul mercato del lavoro recentemente diffusi

Dettagli

STATO DI SALUTE Zona Valtiberina. A cura di S. Arniani, F.Nisticò, P. Piacentini

STATO DI SALUTE Zona Valtiberina. A cura di S. Arniani, F.Nisticò, P. Piacentini STATO DI SALUTE Zona Valtiberina A cura di S. Arniani, F.Nisticò, P. Piacentini INDICE Demografia; Indicatori socio-economici; Mortalità generale e prematura; Patologie di particolare rilievo; Patologie

Dettagli

Donne STEAM Evoluzione e scenari in Lombardia

Donne STEAM Evoluzione e scenari in Lombardia Donne STEAM Evoluzione e scenari in Lombardia Speaker Manuela Samek Lodovici 25.10.2017 1. Scenari occupazionali: il progresso tecnologico porterà ad una crescita della domanda di competenze tecnico-scientifiche

Dettagli

Genova. I numeri del comune. Abitanti* 596.958 868.046 Superficie (km 2 ) 240,29 1.833,79 Densità (ab. per km 2 ) 2.484,3 473,36

Genova. I numeri del comune. Abitanti* 596.958 868.046 Superficie (km 2 ) 240,29 1.833,79 Densità (ab. per km 2 ) 2.484,3 473,36 Rapporto Urbes 1 Il benessere equo e sostenibile nelle città Genova I numeri del comune Capoluogo Abitanti* 9.98 88. Superficie (km ),9 1.8,79 Densità (ab. per km ).8, 7, * al 1.1.1 Numero Addetti unità

Dettagli