TARIFFARIO PER L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI E PALESTRE SCOLASTICHE ANNO 2015 PALESTRE SCOLASTICHE: TARIFFE IN VIGORE DAL 01/08/2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TARIFFARIO PER L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI E PALESTRE SCOLASTICHE ANNO 2015 PALESTRE SCOLASTICHE: TARIFFE IN VIGORE DAL 01/08/2015"

Transcript

1 ALLEGATO A RIO PER L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI E PALESTRE SCOLASTICHE ANNO 2015 PALESTRE SCOLASTICHE: TARIFFE IN VIGORE DAL 01/08/2015 PALESTRA SCOLASTICA PICENTIA Per ogni ora di utilizzo per allenamenti Under 14 12,00 Per ogni ora di utilizzo per allenamenti Over 14 13,00 Gara Federale o amichevole 30,00 PALESTRA SCOLASTICA MOSCATI Per ogni ora di utilizzo per allenamenti Under 14 11,00 Per ogni ora di utilizzo per allenamenti Over 14 12,00 Gara Federale o amichevole 25,00 PALESTRA SCOLASTICA DI VIA DANTE Per ogni ora di utilizzo per allenamenti Under 14 11,00 Per ogni ora di utilizzo per allenamenti Over 14 12,00 Gara Federale o amichevole 25,00

2 PATTINODROMO COMUNALE VIA LAZIO TARIFFE PER I SOGGETTI, LE SOCIETA o ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE, AFFILIATE AD ENTI O FEDERAZIONI NAZIONALI, CON SEDE SUL TERRITORIO COMUNALE. SOLARE ARTIFICIALE Per ogni ora di utilizzo per allenamenti, gare federali o amichevoli. 7,00 9,00 Per ogni ora di utilizzo per iniziative e manifestazioni sportive (Saggi, Stage e manifestazioni similari ) + 20% degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento. Da applicare a manifestazioni pubbliche, di carattere temporaneo, sottoposte alla disciplina di cui all art. 68 del TULPS R.D. 18 giugno 1931, n. 773 ed alle altre 15,00 18,00 fattispecie di cui alla disciplina SUAP. Iniziative e Manifestazioni non sportive (intera giornata o sua frazione) + 30% degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento. Da applicare a manifestazioni pubbliche, di carattere temporaneo, sottoposte alla disciplina di cui all art. 68 del TULPS R.D. 18 giugno 1931, n. 773 ed alle altre fattispecie di cui alla disciplina SUAP PER LE LE TARIFFE DA APPLICARE AI SOGGETTI, ALLE SOCIETA o ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE CON SEDE AL DI FUORI DEL TERRITORIO COMUNALE 250,00 Tariffa unica

3 CAMPI TENNIS TARIFFE PER I SOGGETTI, LE SOCIETA o ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE, AFFILIATE AD ENTI O FEDERAZIONI NAZIONALI, CON SEDE SUL TERRITORIO COMUNALE. SOLARE Per ogni ora di utilizzo a persona 4,00 6,00 Scuola di tennis 1 ora x 2gg./sett.li quota mensile Over 14 a persona * 30,00 35,00 Scuola di tennis 1 ora x 3gg./sett.li quota mensile Over 14 a persona * 35,00 40,00 Scuola di tennis 1 ora x 2gg./sett.li quota mensile Under 14 a persona * 25,00 30,00 Scuola di tennis 1 ora x 3gg./sett.li quota mensile Under 14 a persona * 30,00 35,00 Tornei di tennis per ogni ora di utilizzo a persona 3,00 5,00 Per ogni ora di utilizzo per iniziative e manifestazioni sportive (Saggi, Stage e manifestazioni similari ) + 20% degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento. Da applicare a manifestazioni pubbliche, di carattere temporaneo, sottoposte alla disciplina di cui all art. 68 del TULPS R.D. 18 giugno 1931, n. 773 ed alle altre fattispecie di cui alla disciplina SUAP. Iniziative e Manifestazioni non sportive (intera giornata o sua frazione) + 30% degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento. Da applicare a manifestazioni pubbliche, di carattere temporaneo, sottoposte alla disciplina di cui all art. 68 del TULPS R.D. 18 giugno 1931, n. 773 ed alle altre fattispecie di cui alla disciplina SUAP PER LE LE TARIFFE DA APPLICARE AI SOGGETTI, ALLE SOCIETA o ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE CON SEDE AL DI FUORI DEL TERRITORIO COMUNALE * In caso di attivazione 14,00 16,00 ARTIFICIALE 150,00 Tariffa Unica

4 CAMPO DI CALCIO COMUNALE XXIII GIUGNO 1978 TARIFFE IN VIGORE DAL 01/08/2015 TARIFFE PER I SOGGETTI, LE SOCIETA o ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE, AFFILIATE AD ENTI O FEDERAZIONI NAZIONALI, CON SEDE SUL TERRITORIO COMUNALE. Luce solare Luce artificiale Allenamento Under 14 max 25 persone/ora 13,00 16,00 Allenamento Over 14 max 25 persone/ora 18,00 22,00 Scuola Calcio C. A.S. - 1 ora x 2 gg. a settimana quota mensile (In caso di attivazione) 20,00 30,00 Scuola Calcio C. A.S. 1 ora x 3 gg. a settimana quota mensile (In caso di attivazione) 30,00 35,00 Gara Federale o amichevole Under 14 35,00 40,00 Gara federale o amichevole Over 14 50,00 60,00 Gara Federale con ingresso a pagamento + 20% degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento. 154,00 188,00 Gara amatoriale 80,00 100,00 TORNEI DI CALCIO - CALCIO RIDOTTO per ogni ora 40,00 50,00 Per ogni ora di utilizzo per iniziative e manifestazioni sportive (Saggi, Stage e manifestazioni similari ) + 20% degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento. Da applicare a manifestazioni pubbliche, di carattere temporaneo, sottoposte alla disciplina di cui all art. 68 del 25,00 30,00 TULPS R.D. 18 giugno 1931, n. 773 ed alle altre fattispecie di cui alla disciplina SUAP. Iniziative e Manifestazioni non sportive (intera giornata o sua frazione) + 30% degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento. Da applicare a manifestazioni pubbliche, di carattere temporaneo, sottoposte alla disciplina di cui all art. 68 del TULPS R.D. 18 giugno 1931, n. 773 ed alle altre fattispecie di cui alla disciplina SUAP. Tariffa unica 600,00

5 CAMPI DI CALCIO A 5 /CALCETTO TARIFFE PER I SOGGETTI, LE SOCIETA o ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE, AFFILIATE AD ENTI O FEDERAZIONI NAZIONALI, CON SEDE SUL TERRITORIO COMUNALE. Per ogni ora di utilizzo per allenamenti max 12 atleti Under 14 Per ogni ora di utilizzo per allenamenti max 12 atleti Over 14 Scuola Calcio C. A.S. 1 ora x 2 gg. a settimana quota mensile (In caso di attivazione) SOLARE ARTIFICIALE 15,00 20,00 20,00 25,00 30,00 35,00 Scuola Calcio C. A.S. 1 ora x 3 gg. a settimana quota mensile (In caso di attivazione) 35,00 40,00 Gara federale o amichevole Under 14 25,00 30,00 Gara federale o amichevole Over 14 30,00 35,00 TORNEI DI CALCIO A 5- CALCETTO per ogni ora 30,00 35,00 Per ogni ora di utilizzo amatoriale (max 12 persone) 35,00 40,00 Per ogni ora di utilizzo per iniziative e manifestazioni sportive (Saggi, Stage e manifestazioni similari ) + 20% degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento. Da applicare a manifestazioni pubbliche, di carattere temporaneo, sottoposte alla disciplina di cui all art. 68 del TULPS R.D. 18 giugno 1931, n. 773 ed alle altre fattispecie di cui alla disciplina SUAP. 25,00 30,00 Iniziative e Manifestazioni non sportive (intera giornata o sua frazione) + 30% degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento. Da applicare a manifestazioni pubbliche, di carattere temporaneo, sottoposte alla disciplina di cui all art. 68 del TULPS R.D. 18 giugno 1931, n. 773 ed alle altre fattispecie di cui alla disciplina SUAP. Tariffa unica 150,00

6 PALAZZETTO DELLO SPORT LOC. SANT ANTONIO (STRUTTURA COPERTA) TARIFFE PER I SOGGETTI, LE SOCIETA o ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE, AFFILIATE AD ENTI O FEDERAZIONI NAZIONALI, CON SEDE SUL TERRITORIO COMUNALE. DISCIPLINE PRATICABILI: ORARIA Allenamento di società sportive max 25 atleti Under 14 per ogni ora 18,00 Allenamento di società sportive max 25 atleti Over 14 per ogni ora 25,00 Gara di campionato A1 e A2 ed amichevoli (varie discipline) 130,00 Gara di campionato altre categorie ed amichevoli 100,00 Gara di campionato Giovanile Under 14 e amichevole (varie discipline) 80,00 Iniziative e Manifestazioni sportive (Over 14) intera giornata max 12 ore (Saggi, Stage, Circuiti e concentramenti federali, tornei, e manifestazioni similari ) + 20% degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento. Da applicare a manifestazioni pubbliche, di carattere temporaneo, sottoposte alla disciplina di cui all art. 68 del TULPS R.D. 18 giugno 1931, n. 773 ed alle altre fattispecie di cui alla disciplina SUAP. Iniziative e Manifestazioni sportive (Over 14) mezza giornata max 6 ore. (saggi, stage, Circuiti e concentramenti federali, tornei e manifestazioni similari) + 20% degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento.da applicare a manifestazioni pubbliche, di carattere temporaneo, sottoposte alla disciplina di cui all art. 68 del TULPS R.D. 18 giugno 1931, n. 773 ed alle altre fattispecie di cui alla disciplina SUAP. Iniziative e Manifestazioni sportive (Under 14) intera giornata max 12 ore (Saggi, Stage, Circuiti e concentramenti federali, tornei, e manifestazioni similari ) + 20% degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento. Da applicare a manifestazioni pubbliche, di carattere temporaneo, sottoposte alla disciplina di cui all art. 68 del TULPS R.D. 18 giugno 1931, n. 773 ed alle altre fattispecie di cui alla disciplina SUAP. Iniziative e Manifestazioni sportive (Under 14) mezza giornata max 6 ore (Saggi, Stage, Circuiti e concentramenti federali, tornei, e manifestazioni similari ) % degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento.da applicare a manifestazioni pubbliche, di carattere temporaneo, sottoposte alla disciplina di cui all art. 68 del TULPS R.D. 18 giugno 1931, n. 773 ed alle altre fattispecie di cui alla disciplina SUAP. MANIFESTAZIONI NON SPORTIVE OVE COMPATIBILI CON L IMPIANTO Iniziative e Manifestazioni extra sportive intera giornata max 12 ore + 30% degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento.da applicare a manifestazioni pubbliche, di carattere temporaneo, sottoposte alla disciplina di cui all art. 68 del TULPS R.D. 18 giugno 1931, n. 773 ed alle altre fattispecie di cui alla disciplina SUAP. Iniziative e Manifestazioni extra sportive mezza giornata max 6 ore + 30% degli incassi netti in caso di ammissione di pubblico a pagamento.da applicare a manifestazioni pubbliche, di carattere temporaneo, sottoposte alla disciplina di cui all art. 68 del TULPS R.D. 18 giugno 1931, n. 773 ed alle altre fattispecie di cui alla disciplina SUAP. 300,00 200,00 200,00 120,00 800,00 500,00 SI VEDA APPENDICE CLAUSOLE GENERALI

7 CLAUSOLE GENERALI TARIFFE PER SOCIETA SPORTIVE ESTERNE AL TERRITORIO COMUNALE Le tariffe di tutti gli impianti sportivi e palestre scolastiche sono raddoppiate in caso di utilizzo da parte di società sportive esterne al territorio comunale mentre la percentuale sugli incassi netti dovuta a favore dell Ente, in caso di ammissione del pubblico a pagamento, rimane invariata. GARA AMICHEVOLE Si applica quando la gara amichevole si svolge contro un altra associazione sportiva oppure squadre di diversa categoria appartenenti alla stessa Società o ASD. AGEVOLAZIONI RIE Area Disabili Area Terza Età Attività Parrocchiali/Oratoriali Attività a scopo benefico Iniziative, manifestazioni, attività sportive etc. organizzate da organismi senza scopo di lucro, associazioni di volontariato e di promozione sociale, si applicano le tariffe in vigore praticate per le società sportive del territorio ridotte del 50%. INTEGRAZIONI RIE Per particolari condizioni di utilizzo degli impianti sportivi e palestre scolastiche e per eventuali richieste non contemplate nei tariffari in vigore saranno applicate tariffe comparative e parametrali, in analogia a quelle contenute nel presente tariffario. MODALITA DI VERSAMENTO ( gestione dell Ente in forma diretta degli impianti sportivi e palestre scolastiche) L Ufficio Sport provvederà ad incassare preventivamente gli importi dovuti con le seguenti possibili forme: - Richiesta di versamento sul c.c.p. dell Ente ed acquisizione del relativo tagliando di avvenuto pagamento; - Tramite bonifico bancario e verifica di avvenuto pagamento; NOTTURNA (luce artificiale) Per gli impianti all aperto la tariffa la notturna sarà applicata come di seguito: - Aprile/Maggio/Giugno/Luglio/Agosto/Settembre dalle ore Ottobre dalle ore Novembre/Dicembre dalle ore Gennaio/Febbraio dalle ore Marzo dalle ore

COMUNE DI SENIGALLIA TARIFFARIO IMPIANTI SPORTIVI

COMUNE DI SENIGALLIA TARIFFARIO IMPIANTI SPORTIVI COMUNE DI SENIGALLIA TARIFFARIO IMPIANTI SPORTIVI in vigore dal 1 gennaio 2011 STADIO COMUNALE 1) - Allenamenti attività federale 2) - Allenamenti attività federale under 18 17,40/ora 10,80/ora 3) - Partite,

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO Via Torquato Tasso, 8 24100 BERGAMO

PROVINCIA DI BERGAMO Via Torquato Tasso, 8 24100 BERGAMO Per le trasmissioni in interoperabilità il numero di protocollo e la data sono contenuti nel file segnatura.xml Prot. n. LM/lc-2530-25 Bergamo, AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI ISTITUTI SUPERIORI DELLA PROVINCIA

Dettagli

RELAZIONE DELL ASSESSORE ALLA P.I. E SPORT

RELAZIONE DELL ASSESSORE ALLA P.I. E SPORT RELAZIONE DELL ASSESSORE ALLA P.I. E SPORT OGGETTO: Impianti sportivi comunali - determinazione tariffe d uso. Premesso che: - con delibera consiliare n.2 del 07/02/2011 è stato approvato il Regolamento

Dettagli

COMUNE DI MONASTIR (Provincia di Cagliari) Regolamento comunale per l assegnazione di contributi per lo sviluppo dello sport

COMUNE DI MONASTIR (Provincia di Cagliari) Regolamento comunale per l assegnazione di contributi per lo sviluppo dello sport COMUNE DI MONASTIR (Provincia di Cagliari) Regolamento comunale per l assegnazione di contributi per lo sviluppo dello sport 1. SOSTEGNO ALL ASSOCIAZIONISMO SPORTIVO A. CONTRIBUTI PER L ATTIVITA ORDINARIA

Dettagli

FINALITÀ DEL PROGETTO REQUISITI DI AMMISSIONE ALLEGATO 1

FINALITÀ DEL PROGETTO REQUISITI DI AMMISSIONE ALLEGATO 1 ALLEGATO 1 FINALITÀ DEL PROGETTO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE SOCIETÀ SPORTIVE DELLE PROVINCE DI PADOVA E ROVIGO A SOSTEGNO DELL ATTIVITÀ GIOVANILE E PROMOZIONALE ANNO 2014-2015 Le

Dettagli

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari REGOLAMENTO

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari REGOLAMENTO COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COPERTA COMUNALE, DEL CAMPO DI CALCIO E DELLA PISTA POLIVALENTE Approvato con delibere consiliari n. 79 dell 11.10.1994 e n. 97

Dettagli

AFFILIAZIONE, COPERTURA ASSICURATIVA, TESSERAMENTO, IDONEITA' SPORTIVA, COMPETIZIONI

AFFILIAZIONE, COPERTURA ASSICURATIVA, TESSERAMENTO, IDONEITA' SPORTIVA, COMPETIZIONI Alle Società Ai Tecnici e Giudici Loro indirizzi Prot. N. 230/2014/BBM OGGETTO: ANNO SPORTIVO 2015 (01/09/2014-31/08/2015) - SPECIFICHE AFFILIAZIONE, COPERTURA ASSICURATIVA, TESSERAMENTO, IDONEITA' SPORTIVA,

Dettagli

DISCIPLINARE PER L USO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI DI PADOVA PER ATTIVITA SPORTIVE IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO ANNO 2014/2015 1 -

DISCIPLINARE PER L USO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI DI PADOVA PER ATTIVITA SPORTIVE IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO ANNO 2014/2015 1 - DISCIPLINARE PER L USO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI DI PADOVA PER ATTIVITA SPORTIVE IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO ANNO 2014/2015 1 - Finalità Scopo del presente disciplinare è quello di regolamentare

Dettagli

Comune di Potenza. Unità di Direzione Decentramento Istituti di partecipazione popolare Sport Politiche giovanili Ricostruzione Ufficio Sport

Comune di Potenza. Unità di Direzione Decentramento Istituti di partecipazione popolare Sport Politiche giovanili Ricostruzione Ufficio Sport Comune di Potenza Unità di Direzione Decentramento Istituti di partecipazione popolare Sport Politiche giovanili Ricostruzione Ufficio Sport Oggetto: TARIFFE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI ANNO 2013 Relazione

Dettagli

Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 35 del 4.8.2011. INDICE REVISIONI al REGOLAMENTO N. REVISIONE N. DELIBERA

Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 35 del 4.8.2011. INDICE REVISIONI al REGOLAMENTO N. REVISIONE N. DELIBERA Comune di Villasor Provincia di Cagliari Regolamento comunale per lo Sport Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 35 del 4.8.2011 INDICE REVISIONI al REGOLAMENTO N. REVISIONE N. DELIBERA

Dettagli

L ACCESSO E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI RELATIVI AL CALCIO, AL RUGBY, ALL ATLETICA LEGGERA, ALLE BOCCE, AL TENNIS E DELLE PALESTRE.

L ACCESSO E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI RELATIVI AL CALCIO, AL RUGBY, ALL ATLETICA LEGGERA, ALLE BOCCE, AL TENNIS E DELLE PALESTRE. REGOLAMENTO per L ACCESSO E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI RELATIVI AL CALCIO, AL RUGBY, ALL ATLETICA LEGGERA, ALLE BOCCE, AL TENNIS E DELLE PALESTRE. approvato con delibera di C.C. n. 128 del

Dettagli

2. Quote per la partecipazione ai campionati ed alle altre manifestazioni organizzate dal Comitato Regionale Lazio

2. Quote per la partecipazione ai campionati ed alle altre manifestazioni organizzate dal Comitato Regionale Lazio - 273/1 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072-00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

CITTA DI TORRE DEL GRECO 3^ AREA

CITTA DI TORRE DEL GRECO 3^ AREA CITTA DI TORRE DEL GRECO 3^ AREA Regolamento per la concessione in uso delle palestre coperte e degli spazi aperti adibiti ad attività sportive annessi alle scuole cittadine di proprietà comunale CITTA

Dettagli

COMUNE DI MASSA Settore Pubblica Istruzione e Sport

COMUNE DI MASSA Settore Pubblica Istruzione e Sport COMUNE DI MASSA Settore Pubblica Istruzione e Sport BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI SPAZI NELLE PALESTRE COMUNALI E PROVINCIALI UBICATE NEL COMUNE DI MASSA. STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 1. Oggetto del bando

Dettagli

PREMESSA FINALITÀ DEL PROGETTO

PREMESSA FINALITÀ DEL PROGETTO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE SOCIETÀ SPORTIVE DELLE PROVINCIE DI PADOVA E ROVIGO A SOSTEGNO DELL ATTIVITÀ GIOVANILE E PROMOZIONALE ANNO 2013-2014 PREMESSA Il Progetto SPORTIVA-mente,

Dettagli

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SCUOLA CALCIO A 5 REGOLAMENTO. Alla Scuola Calcio a 5 possono iscriversi i bambini e i ragazzi nati negli anni

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SCUOLA CALCIO A 5 REGOLAMENTO. Alla Scuola Calcio a 5 possono iscriversi i bambini e i ragazzi nati negli anni ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SCUOLA CALCIO A 5 REGOLAMENTO CHI PUO ISCRIVERSI ALLA SCUOLA CALCIO Alla Scuola Calcio a 5 possono iscriversi i bambini e i ragazzi nati negli anni 1996/1997/1998/1999/2000/2001/2002/2003/2004.

Dettagli

Domanda di contributo per la concessione di finanziamenti per lo sviluppo e la promozione dell attività sportiva. Esercizio finanziario anno.

Domanda di contributo per la concessione di finanziamenti per lo sviluppo e la promozione dell attività sportiva. Esercizio finanziario anno. Ala, OGGETTO: Domanda di contributo per la concessione di finanziamenti per lo sviluppo e la promozione dell attività sportiva. Esercizio finanziario anno. Al COMUNE DI ALA Piazza S. Giovanni 1 38061 -

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO PRIMO CAMPIONATO DILETTANTI 2011-2012 O CAMPIONATO DI SVILUPPO STRALCIO DEL COMUNICATO UFFICIALE n.498 del 24 gennaio 2011 Consiglio Federale n.4 - Roma, 21 e 22 gennaio

Dettagli

TARIFFE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI 2013-2014

TARIFFE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI 2013-2014 Allegato alla det. Dir. n. 63 del 22/08/2013 TARIFFE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI 2013-2014 AGG. IST. 1,2% - ALL'1 AGOSTO 2013 Pagina 1 di 14 Per le manifestazioni, le tariffe sono relative solo all'uso

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA VELA RICONOSCIMENTO ENTI AGGREGATI NORMATIVA 2015

FEDERAZIONE ITALIANA VELA RICONOSCIMENTO ENTI AGGREGATI NORMATIVA 2015 FEDERAZIONE ITALIANA VELA RICONOSCIMENTO ENTI AGGREGATI NORMATIVA 2015 NORMATIVA PER IL RICONOSCIMENTO DEGLI ENTI AGGREGATI DIVERSI DALLE ASSOCIAZIONI NAZIONALI DI CLASSE Secondo quanto previsto dall'art

Dettagli

CONTRIBUTI PER MANIFESTAZIONI SPORTIVE IN TERRITORIO COMUNALE

CONTRIBUTI PER MANIFESTAZIONI SPORTIVE IN TERRITORIO COMUNALE CONTRIBUTI PER MANIFESTAZIONI SPORTIVE IN TERRITORIO COMUNALE a) Il 20% della somma complessiva programmata sarà ripartita assegnando una quota in misura uguale a tutti i richiedenti, ammissibili per temine

Dettagli

Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche

Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche Il Comune di Giavera del Montello intende incentivare e facilitare un largo accesso alla pratica sportiva da parte dei cittadini, tanto in

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI Città di Ozieri Provincia di Sassari REGOLAMENTO DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI (Approvato con Deliberazione del C.C. n. 58 del 12.11.2008, Integrato con Deliberazione del C.C. n. 7 del 30.01.2014

Dettagli

MODULO RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA SPORTIVA ANNUALE (L.R. 17 MAGGIO 1999 N. 17) Provvedimenti per lo sviluppo dello sport in Sardegna

MODULO RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA SPORTIVA ANNUALE (L.R. 17 MAGGIO 1999 N. 17) Provvedimenti per lo sviluppo dello sport in Sardegna MODULO RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA SPORTIVA ANNUALE (L.R. 17 MAGGIO 1999 N. 17) Provvedimenti per lo sviluppo dello sport in Sardegna AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI SERDIANA OGGETTO: richiesta

Dettagli

SU CARTA INTESTATA DELLA SOCIETA. Gara amichevole

SU CARTA INTESTATA DELLA SOCIETA. Gara amichevole Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale Taranto Via Puglie, 20 74121 TARANTO Oggetto: Autorizzazione Torneo Torneo Gara amichevole Disciplina Specialità Variante Contenuto Livello Indor Beach

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 41 DEL 12.05.2005 FINALITA ART. 1 Il presente regolamento viene emanato in esecuzione di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DELLE STRUTTURE E PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI PER FINI SPORTIVI E CULTURALI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DELLE STRUTTURE E PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI PER FINI SPORTIVI E CULTURALI C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DELLE STRUTTURE E PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI PER FINI SPORTIVI E CULTURALI I N D I C E PREMESSA...3 ART.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE

REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE Art. 1. PRINCIPI GENERALI E FINALITA 1) Il presente regolamento ha lo scopo di salvaguardare le strutture e identificare chiaramente le modalità per l utilizzo

Dettagli

TARIFFARIO. IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI In vigore dal 15.01.2013

TARIFFARIO. IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI In vigore dal 15.01.2013 TARIFFARIO IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI In vigore dal 15.01.2013 APPROVATO CON D.G.C. n. 8 del 15/01/2013 COMUNE DI PIACENZA SETTORE CULTURA E SPORT SERVIZIO SPORT TARIFFE D USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

Dettagli

ANNO 2011 O STAGIONE SPORTIVA 2010/2011

ANNO 2011 O STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 SCADENZA PERENTORIA 31 GENNAIO 2012 DOMANDA ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO PER L'ATTIVITA ORDINARIA E CONTINUATIVA E LA PROMOZIONE DELLO SPORT AI SENSI DELLA L.R. N 17 DEL 17 MAGGIO 1999 ANNO 2011 O STAGIONE

Dettagli

QUOTE - ANNO SPORTIVO 2013 2014

QUOTE - ANNO SPORTIVO 2013 2014 [Digitare il testo] QUOTE - ANNO SPORTIVO 2013 2014 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del

Dettagli

CATEGORIE D ETA E NORME DI TESSERAMENTO SPORT DI SQUADRA CALCIO A 11

CATEGORIE D ETA E NORME DI TESSERAMENTO SPORT DI SQUADRA CALCIO A 11 1 CATEGORIE D ETA E NORME DI TESSERAMENTO SPORT DI SQUADRA CALCIO A 11 istituzionale di Calcio a 11. tempi di gioco Ragazzi Under 14 25 minuti Allievi Under 16 30 minuti Juniores Under 18 30 minuti Open

Dettagli

Relazione sul Consuntivo Gestionale dell A.S. 2013-2014

Relazione sul Consuntivo Gestionale dell A.S. 2013-2014 Relazione sul Consuntivo Gestionale dell A.S. 2013-2014 Gentili associati, il Rendiconto che Vi sottoponiamo rappresenta fedelmente la movimentazione contabile delle attività svolte dalla nostra associazione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA VELA RICONOSCIMENTO ENTI AGGREGATI NORMATIVA 2016

FEDERAZIONE ITALIANA VELA RICONOSCIMENTO ENTI AGGREGATI NORMATIVA 2016 FEDERAZIONE ITALIANA VELA RICONOSCIMENTO ENTI AGGREGATI NORMATIVA 2016 Sommario: normativa per il riconoscimento di Enti Aggregati diversi dalle Associazioni di Classe primo riconoscimento 3 rinnovo riconoscimento

Dettagli

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 Allegato n. 2 Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2014/2015 A ) TASSA DI AFFILIAZIONE, ASSOCIAZIONE E VARIAZIONE DI ELEMENTI DELLA PERSONALITÀ DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE 1) Affiliazione a) Domanda

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI PUBBLICI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI PUBBLICI REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI PUBBLICI 1 Art. 1 - Oggetto e finalità 1. Il presente regolamento detta i principi e disciplina le modalità e le procedure per la gestione degli impianti

Dettagli

COMUNE DI BORDIGHERA A) ASSEGNAZIONE IN USO DI IMPIANTO SPORTIVO E LOCALI ALL INTERNO DI IMPIANTO SPORTIVO PROCEDURA SELETTIVA

COMUNE DI BORDIGHERA A) ASSEGNAZIONE IN USO DI IMPIANTO SPORTIVO E LOCALI ALL INTERNO DI IMPIANTO SPORTIVO PROCEDURA SELETTIVA COMUNE DI BORDIGHERA A) ASSEGNAZIONE IN USO DI IMPIANTO SPORTIVO E LOCALI ALL INTERNO DI IMPIANTO SPORTIVO PROCEDURA SELETTIVA Il Comune di Bordighera (IM) Via XX Settembre, 32 18012 Bordighera (IM) codice

Dettagli

PROVINCIA DI ORISTANO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE

PROVINCIA DI ORISTANO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE PROVINCIA DI ORISTANO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE Approvato con delibera C.P. n. l5 del 25 marzo 2003 ARTICOLO 1 1. ll presente regolamento disciplina l uso, in orario

Dettagli

Decreto Presidenziale n. 275/2015 e s.m.i. ALLEGATO A) PALESTRE PROVINCIALI TARIFFA INTERA

Decreto Presidenziale n. 275/2015 e s.m.i. ALLEGATO A) PALESTRE PROVINCIALI TARIFFA INTERA Decreto Presidenziale n. 275/2015 e s.m.i. ALLEGATO A) PALESTRE PROVINCIALI TARIFFA INTERA 1 Fascia 1.Per allenamenti di società sportive e centri di addestramento 12,00 + IVA 2.Per partite di società

Dettagli

COMUNE DI PALAU Provincia di Olbia-Tempio

COMUNE DI PALAU Provincia di Olbia-Tempio COMUNE DI PALAU Provincia di Olbia-Tempio REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E LA GESTIONE DELLE STRUTTURE SPORTIVE DEL COMUNE approvato dal Consiglio Comunale in seduta del 03/06/2004 con deliberazione n.13 integrazione

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

2010_ 2011 X sito web.xls

2010_ 2011 X sito web.xls 2010_ 2011 X sito web.xls PISCINA COMUNALE - 2010/2011 Tariffe valide dall'1.11.2010 al 7.9.2011 UTENZA LIBERA Ingresso singolo intero (oltre 14 anni) nelle giornate dal lunedì alla domenica senza limitazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI LENDINARESI DI PROPRIETA COMUNALE

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI LENDINARESI DI PROPRIETA COMUNALE REGOLAMENTO PER L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI LENDINARESI DI PROPRIETA COMUNALE Adottato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 31 del 28 GIUGNO 2010 Esecutivo il 16.07.2010 REGOLAMENTO PER L USO DEGLI

Dettagli

COMUNE DI ACCETTURA Provincia di Matera UFFICIO SEGRETERIA

COMUNE DI ACCETTURA Provincia di Matera UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO DI GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI Art. 1 Oggetto e finalità Il presente regolamento disciplina l uso e la gestione degli impianti sportivi e del tempo libero ad uso pubblico di proprietà

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE COMUNALI COMUNE DI MARCIGNAGO (Prov. Pavia) REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE COMUNALI Approvato con delibera C.C. n. 15 del 28.04.2011 Art. 1 Finalità Scopo del presente regolamento è quello di regolare

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

6 Bando di Concorso 2016-17

6 Bando di Concorso 2016-17 Certificazione di Qualità Attività Giovanile 6 Bando di Concorso 2016-17 6 Bando di Concorso - Certificazione Qualità Attività Giovanile 2016-17 1 / 3 6 Bando di Concorso Certificazione di Qualità Attività

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

REGOLAMENTO REGIONALE CAMPIONATI INDIVIDUALI

REGOLAMENTO REGIONALE CAMPIONATI INDIVIDUALI F.I.Te.T. - Comitato Regionale Lazio REGOLAMENTO REGIONALE CAMPIONATI INDIVIDUALI 2013-2014 Sommario PREMESSA...3 Art. 1 QUAL. REGIONALE CAMP. ITALIANI GIOVANILI, 2^ e 3^CAT...3 Art. 2 TORNEI REGIONALI...4

Dettagli

Oggetto: fase finale 6 campionato italiano di calcio 5 FISDIR stagione sportiva 2014. Carbonia 22-26 maggio 2014.

Oggetto: fase finale 6 campionato italiano di calcio 5 FISDIR stagione sportiva 2014. Carbonia 22-26 maggio 2014. 810 Al Referente Tecnico Nazionale del Calcio a 5 FISDIR Ai Delegati Regionali FISDIR 07 / 05 / 2014 Alle Società Sportive Finaliste a mezzo posta elettronica Oggetto: fase finale 6 campionato italiano

Dettagli

COMUNE DI PREGANZIOL

COMUNE DI PREGANZIOL COMUNE DI PREGANZIOL Provincia di Treviso REGOLAMENTO E CRITERI PER LA CONCESSIONE IN USO DELLE PALESTRE DI PROPRIETA COMUNALE Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 6 del 20.03.2012 REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEI CAMPI DA CALCIO (CIG. 5088440984) Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.11

Dettagli

MODIFICA DELLA CONVENZIONE STIPULATA TRA L AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DELLA

MODIFICA DELLA CONVENZIONE STIPULATA TRA L AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DELLA 1 MODIFICA DELLA CONVENZIONE STIPULATA TRA L AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DELLA TOSCANA, IL CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO SIENA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA, L UNIVERSITA

Dettagli

I CONTRATTI NEL CICLISMO PROFESSIONISTICO. Avv. Pierfilippo Capello capello@k4sport.com

I CONTRATTI NEL CICLISMO PROFESSIONISTICO. Avv. Pierfilippo Capello capello@k4sport.com I CONTRATTI NEL CICLISMO PROFESSIONISTICO Avv. Pierfilippo Capello capello@k4sport.com SPORT E LEGGE: IL DOPPIO ORDINAMENTO La posizione dell atleta tra regolamenti sportivi e legislazione ordinaria. Legislazione

Dettagli

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO E possibile effettuare tutti i versamenti dovuti alla FIPAV Nazionale (tutti quelli che hanno la causale

Dettagli

Oggetto: XXIII Campionato Italiano Targa Para-Archery - Poggibonsi (SI) 3 e 4 Luglio 2010

Oggetto: XXIII Campionato Italiano Targa Para-Archery - Poggibonsi (SI) 3 e 4 Luglio 2010 Settore Paralimpico DCa/ Roma, 7 giugno 2010 CIRCOLARE 39/2010 Società Affiliate Comitati e Delegazioni Regionali p.c Componenti il Consiglio Federale CIP Oggetto: XXIII Campionato Italiano Targa Para-Archery

Dettagli

Com. 1/2013 MN/ Ai Direttori Sportivi dell associazioni locali PGS. e p.c. al Direttore Tecnico Regionale e p.c. al Direttore Tecnico Nazionale

Com. 1/2013 MN/ Ai Direttori Sportivi dell associazioni locali PGS. e p.c. al Direttore Tecnico Regionale e p.c. al Direttore Tecnico Nazionale Com. 1/2013 MN/ Ai Direttori Sportivi dell associazioni locali PGS e p.c. al Direttore Tecnico Regionale e p.c. al Direttore Tecnico Nazionale COMUNICATO N. 1 Oggetto: Indizione attività sportiva provinciale

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE E PER UTILIZZO PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE E PER UTILIZZO PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO CRITERI PER L ASSEGNAZIONE E PER UTILIZZO PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO ARTICOLO 1 SCOPO DEI CRITERI Scopo dei presenti criteri è quello di regolare l attività ginnico sportiva

Dettagli

OGGETTO: Richiesta contributo per l organizzazione/partecipazione della/alla manifestazione. che si svolgerà a dal al, oppure il ; ***********

OGGETTO: Richiesta contributo per l organizzazione/partecipazione della/alla manifestazione. che si svolgerà a dal al, oppure il ; *********** OGGETTO: Richiesta contributo per l organizzazione/partecipazione della/alla manifestazione che si svolgerà a dal al, oppure il ; *********** Il sottoscritto nato a RICHIEDE la concessione di un contributo

Dettagli

C O M U N E D I V A L B R E M B I L L A Provincia di Bergamo www.comune.valbrembilla.bg.it

C O M U N E D I V A L B R E M B I L L A Provincia di Bergamo www.comune.valbrembilla.bg.it C O M U N E D I V A L B R E M B I L L A Provincia di Bergamo www.comune.valbrembilla.bg.it BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A ENTI, GRUPPI E ASSOCIAZIONI SPORTIVE PER LE ATTIVITÀ SVOLTE NELL ANNO

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO

STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO Da questa Stagione 2015/2016 tutte le Società di ogni Serie e Categoria e tutti i Tecnici di ogni ruolo e grado, saranno obbligati all utilizzo

Dettagli

STRUTTURA TARIFFARIA PER UTILIZZI ASSOCIATIVI - anno 2016 - Costi esclusi dalle tariffe per utilizzi associativi.

STRUTTURA TARIFFARIA PER UTILIZZI ASSOCIATIVI - anno 2016 - Costi esclusi dalle tariffe per utilizzi associativi. TARIFFE IMPIANTI SPORTIVI IN GESTIONE AD A.S.I.S. Allegato 1 - Tabella H1 STRUTTURA TARIFFARIA PER UTILIZZI ASSOCIATIVI - anno 2016 - Costi esclusi dalle tariffe per utilizzi associativi. Servizi peculiari

Dettagli

REGOLAMENTO ATTIVITA BAMBINI IN GIOCO & RAGAZZI IN SPORT 2014/2015 8 TROFEO DON EUGENIO MONDINI 12 TROFEO BAMBINI & 28 TROFEO RAGAZZI

REGOLAMENTO ATTIVITA BAMBINI IN GIOCO & RAGAZZI IN SPORT 2014/2015 8 TROFEO DON EUGENIO MONDINI 12 TROFEO BAMBINI & 28 TROFEO RAGAZZI CENTRO SPORTIVO ITALIANO CREMONA REGOLAMENTO BAMBINI IN GIOCO E RAGAZZI IN SPORT 2014/2015 REGOLAMENTO ATTIVITA BAMBINI IN GIOCO & RAGAZZI IN SPORT 2014/2015 8 TROFEO DON EUGENIO MONDINI 12 TROFEO BAMBINI

Dettagli

Comune di Nuoro. Regolamento per la concessione di contributi alle Società Sportive

Comune di Nuoro. Regolamento per la concessione di contributi alle Società Sportive Comune di Nuoro Regolamento per la concessione di contributi alle Società Sportive Pubblicato a cura dei Servizi Assistenza Organi Istituzionali, Ufficio di Presidenza del Consiglio e Innovazione Informatica

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.10 del 18.4.2013,

Dettagli

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n.

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n. 1.2 Scuole di Calcio Le Scuole di Calcio e di Calcio a 5, vengono riconosciute dalla F.I.G.C. che ne cura il controllo e il coordinamento per il tramite del Settore Giovanile e Scolastico sulla base dei

Dettagli

ANNO 2014-2015 PREMESSA

ANNO 2014-2015 PREMESSA ANNO 2014-2015 PREMESSA Il Progetto SPORTIVA-mente, ideato e sviluppato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e coordinato negli ultimi quattro anni dalle Delegazioni Provinciali Coni

Dettagli

- 34 GIRO CICLISTICO D ITALIA UNDER 26-18/19 GIUGNO 2004 - AMICHEVOLE DI BASKET NAZIONALI ITALIA-GRECIA 4 GIUGNO 2005

- 34 GIRO CICLISTICO D ITALIA UNDER 26-18/19 GIUGNO 2004 - AMICHEVOLE DI BASKET NAZIONALI ITALIA-GRECIA 4 GIUGNO 2005 IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI E PALESTRE SCOLASTICHE Gli Impianti Sportivi pubblici presenti nella nostra città sono 21 di cui n.6 palestre scolastiche e n. 15 impianti comunali. Gli impianti vanno da 9 medi

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2015-2016

QUOTE ANNO SPORTIVO 2015-2016 QUOTE ANNO SPORTIVO 2015-2016 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI 2015-2016

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI 2015-2016 DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNUALI 2015-2016 AFFILIAZIONE - RIAFFILIAZIONE - TESSERAMENTO Il Consiglio Federale, nella riunione tenutasi in data 28 maggio 2015, ha deliberato, ai sensi dell art. 27.3,

Dettagli

Comune di Casalnuovo di Napoli

Comune di Casalnuovo di Napoli Comune di Casalnuovo di Napoli Provincia di Napoli ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 58 del 12-03-2015 OGGETTO: SERVIZI PUBBLICI A DOMANDA INDIVIDUALE.DETERMINAZIONE TARIFFE ANNO 2015 L

Dettagli

TARIFFE 2015 ALLEGATO N. 1 - ASILI NIDO FASCE DI REDDITO ISEE (*) ASILO NIDO retta non residenti

TARIFFE 2015 ALLEGATO N. 1 - ASILI NIDO FASCE DI REDDITO ISEE (*) ASILO NIDO retta non residenti TARIFFE 2015 ALLEGATO N. 1 - ASILI NIDO FASCE DI REDDITO ISEE (*) ASILO NIDO - retta mensile tempo pieno 485,00 sotto a 25.000,00 420,00 sotto a 16.000,00 375,00 sotto a 13.500,00 330,00 sotto a 11.000,00

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI DELLE PALESTRE SCOLASTICHE ED ALTRE STRUTTURE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI DELLE PALESTRE SCOLASTICHE ED ALTRE STRUTTURE COMUNALI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI DELLE PALESTRE SCOLASTICHE ED ALTRE STRUTTURE COMUNALI Premessa Gli impianti sportivi come le altre strutture comunali hanno preciso intento di dare una

Dettagli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO ART. 1 - OGGETTO E FINALITA 1. Il presente Regolamento disciplina l utilizzo

Dettagli

CITTA DI GALLIATE. Provincia di Novara REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLE PALESTRE DI VIA MAZZINI E DI VIA CUSTOZA

CITTA DI GALLIATE. Provincia di Novara REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLE PALESTRE DI VIA MAZZINI E DI VIA CUSTOZA CITTA DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLE PALESTRE DI VIA MAZZINI E DI VIA CUSTOZA Approvato con deliberazione C.C. n 4 del 16/02/2010 NORME GENERALI ART.

Dettagli

DIREZIONE TECNICA REGIONALE

DIREZIONE TECNICA REGIONALE DIREZIONE TECNICA REGIONALE Via dei Salesiani, 2-95128 CATANIA Tel. 095 500592 - fax 095 443591 Web: www.pgsicilia.it E Mail:pgs@pgsicilia.it COMUNICATO UFFICIALE N 3 Stagione Sportiva 2014/2015 del 16

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO. 10) Nei locali dell Associazione Sportiva è fatto divieto assoluto di fumare.

REGOLAMENTO INTERNO. 10) Nei locali dell Associazione Sportiva è fatto divieto assoluto di fumare. REGOLAMENTO INTERNO 1) L adesione all Associazione Sportiva Dilettantistica in qualità di Socio comporta l accettazione del presente Regolamento, delle norme e delle direttive del CIO e del CONI, delle

Dettagli

RICHIESTA IMPIANTI SPORTIVI A.S. 2014/2015. Il Sottoscritto. (Nome)* (Cognome)* nato il / / (gg/mm/aaaa)* a. * prov. * e residente a * in via

RICHIESTA IMPIANTI SPORTIVI A.S. 2014/2015. Il Sottoscritto. (Nome)* (Cognome)* nato il / / (gg/mm/aaaa)* a. * prov. * e residente a * in via RICHIESTA IMPIANTI SPORTIVI A.S. 2014/2015 Il Sottoscritto (Nome)* (Cognome)* nato il / / (gg/mm/aaaa)* a * prov. * e residente a * in via * CAP * tel. cell. * C.F. * Legale Rappresentante della Società

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

DAL 28 MARZO AL 30 MAGGIO 2015 ISCHIA

DAL 28 MARZO AL 30 MAGGIO 2015 ISCHIA DAL 28 MARZO AL 30 MAGGIO 2015 ISCHIA XIX CAMPIONATO VELA D ALTURA DEI CAMPI FLEGREI DUE REGATE AD ISCHIA ASD Centro Sport Campano Informazioni: www.velaturismocultura.it 30 MARZO 5 APRILE 2015 - FORIO

Dettagli

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO

FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO FIPAV Federazione Italiana Pallavolo STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO E possibile effettuare tutti i versamenti dovuti alla FIPAV Nazionale (tutti quelli che hanno la causale

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 42 dell 11 luglio 2014

COMUNICATO UFFICIALE n. 42 dell 11 luglio 2014 COMUNICATO UFFICIALE n. 42 dell 11 luglio 2014 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI AFFILIAZIONE/RIAFFILIAZIONE E TESSERAMENTO (Stagione Sportiva 2014/15) Il Consiglio Federale, nella riunione tenutasi in data 3/4

Dettagli

CITTÀ di SAVONA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DEGLI SPAZI PUBBLICI ATTREZZATI PER LO SPORT

CITTÀ di SAVONA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DEGLI SPAZI PUBBLICI ATTREZZATI PER LO SPORT CITTÀ di SAVONA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DEGLI SPAZI PUBBLICI ATTREZZATI PER LO SPORT ADOTTATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 192 DEL 29 LUGLIO 1993 MODIFICATO

Dettagli

Circuito regionale Aquagol 2014

Circuito regionale Aquagol 2014 Federazione Italiana Nuoto EDIZIONE 2014 SETTORE PROPAGANDA nati 2003-2004-2005 e seguenti (m/f) Circuito regionale Aquagol 2014 Definizione di categoria: il Circuito Aquagol viene svolto dal all interno

Dettagli

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00)

Tassa di approvazione Torneo : (1^squadre 100,00 Att.Ricreativa/ C5 100,00 Juniores/ Under 52,00) Fac simile lettera di trasmissione al C.R.V. su carta intestata della Società organizzatrice, PER I SOLI TORNEI DILETTANTI (NON GIOVANILI) : Data Spett.le F.I.G.C. C.R.V. L.N.D. Ufficio Approvazione Tornei

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI Approvato dal Consiglio Comunale giusta deliberazione n. 109 del 18/07/2013 COMUNE di AGRIGENTO * REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI 1 Art. 1 DEFINIZIONI Ai fini del presente

Dettagli

ANNO SPORTIVO 2015-2016

ANNO SPORTIVO 2015-2016 Roma, 6 luglio 2015 COMUNICATO UFFICIALE N 3 ANNO SPORTIVO 2015-2016 CAMPIONATI NAZIONALI HOCKEY SU PRATO A COMPOSIZIONE NUMERICA ILLIMITATA CV/cc - prot. n. 2963 FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY Viale Tiziano,

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI MILANO

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI MILANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI MILANO PROGETTO SPORT E CARCERE SAN VITTORE 2013 / 2014 Il Centro Sportivo Italiano Il Centro Sportivo Italiano (C.S.I.) è una associazione non profit (cioè

Dettagli

ATTIVITÀ SPORTIVA 2014/2015 delle Sezioni G.R. G.A.F. G.A.M. G.G. DANZA

ATTIVITÀ SPORTIVA 2014/2015 delle Sezioni G.R. G.A.F. G.A.M. G.G. DANZA ATTIVITÀ SPORTIVA 2014/2015 delle Sezioni G.R. G.A.F. G.A.M. G.G. DANZA SETTORE GINNASTICA SEZIONE GINNASTICA RITMICA XXIV Campionato di Coreografia XVII Trofeo Internationalgym Trofeo Arcobaleno Arcobimbe

Dettagli

5 Bando di Concorso 2014-15

5 Bando di Concorso 2014-15 Certificazione di Qualità Attività Giovanile 5 Bando di Concorso 2014-15 5 Bando di Concorso - Certificazione Qualità Attività Giovanile 2014-15 1 / 3 5 Bando di Concorso Certificazione di Qualità Attività

Dettagli

FOGLIO INFORMAZIONI STAGIONE 2015/2016

FOGLIO INFORMAZIONI STAGIONE 2015/2016 FOGLIO INFORMAZIONI STAGIONE 05/06 La documentazione da consegnare nel dettaglio è la seguente:

Dettagli

PROVINCIA DI TARANTO

PROVINCIA DI TARANTO PROVINCIA DI TARANTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED ATTREZZATURE SCOLASTICHE DI COMPETENZA DELLA PROVINCIA DI TARANTO Art. 1 I Consigli d istituto sono tenuti, per legge, alla programmazione

Dettagli

REGOLAMENTO PALESTRA COMUNALE POLIVALENTE VIA BERLINGUER

REGOLAMENTO PALESTRA COMUNALE POLIVALENTE VIA BERLINGUER COMUNE DI S. AGATA SUL SANTERNO Provincia di Ravenna REGOLAMENTO PALESTRA COMUNALE POLIVALENTE VIA BERLINGUER Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 44 del 11 Settembre 1995 Angela\Regolamenti\Palestra

Dettagli

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2015/2016

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2015/2016 A ) Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2015/2016 TASSA DI AFFILIAZIONE, ASSOCIAZIONE E VARIAZIONE DI ELEMENTI DELLA PERSONALITÀ DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE 1) Affiliazione a) Domanda presentata

Dettagli

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273)

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273) Alla fine di ogni mese, le società che hanno fatto richiesta dovranno inoltrare all Ufficio Tornei del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC tramite i Comitati Regionali competenti nel territorio un

Dettagli

REGOLAMENTO PER USO E GESTIONE IMPIANTI SPORTIVI

REGOLAMENTO PER USO E GESTIONE IMPIANTI SPORTIVI REGOLAMENTO PER USO E GESTIONE IMPIANTI SPORTIVI TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI TITOLO II CRITERI GENERALI PER USO IMPIANTI SPORTIVI TITOLO III CRITERI GENERALI PER GESTIONE IMPIANTI SPORTIVI TITOLO IV

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA KARATE

FEDERAZIONE ITALIANA KARATE Alle Società/Associazioni affiliate Mestre, 29/12/2014 Lett. n. 13/14 OGGETTO: 6 Campionato Regionale Veneto Con la presente, desidero informarvi su quanto segue. 6 CAMPIONATO REGIONALE VENETO Viene organizzato

Dettagli

COPERTURE AD ADESIONE E MODULI DI ADESIONE

COPERTURE AD ADESIONE E MODULI DI ADESIONE COPERTURE AD ADESIONE E MODULI DI ADESIONE A) PERSONALE NON TESSERATO, ADDETTO E/O PARTECIPANTE A GARE O MANIFESTAZIONI La garanzia Lesioni/Morte di cui alla SEZIONE II della presente Convenzione, e la

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO E LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO E LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO E LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI adottato con deliberazione CC. n. 23 del 19.03.2013 modificato con deliberazione CC. n. 133 del 26.11.2013 2 SOMMARIO TITOLO I DIspOsIzIOnI

Dettagli