RELAZIONE TEMATICA (DESTINAZIONI TURISTICHE): BALNEARE / CITTA D ARTE / ENTROTERRA VENEZIANO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE TEMATICA (DESTINAZIONI TURISTICHE): BALNEARE / CITTA D ARTE / ENTROTERRA VENEZIANO"

Transcript

1 RELAZIONE TEMATICA (DESTINAZIONI TURISTICHE): BALNEARE / CITTA D ARTE / ENTROTERRA VENEZIANO Periodo: GENNAIO-AGOSTO 2013 (confronto 2012) A. Nota Metodologica B. Andamento turistico complessivo della Provincia di Venezia per Sistema Turistico Locale (STL) C. Andamento Turistico in Provincia di Venezia per destinazione turistica 1. DESTINAZIONE BALNEARE ARRIVI / PRESENZE COMPARTI (alberghiero ed extraalberghiero) PROVENIENZE (Paesi esteri Italia) 2. DESTINAZIONE CITTA D ARTE ARRIVI / PRESENZE COMPARTI (alberghiero ed extraalberghiero) PROVENIENZE (Paesi esteri Italia) 3. DESTINAZIONE ENTROTERRA VENEZIANO ARRIVI / PRESENZE COMPARTI (alberghiero ed extraalberghiero) PROVENIENZE (Paesi esteri Italia) D. Riassumendo 1

2 A. Nota Metodologica: il territorio provinciale è stato suddiviso nei tre comparti che turisticamente lo caratterizzano: Balneare, Città d arte ed Entroterra; l obiettivo è quello di confrontare i flussi presso le aree prettamente balneari (Comuni/zone costiere) con quelli registrati nelle zone c.d. d Arte (Comune di Venezia, con l esclusione del Lido, ed i comuni della Riviera del Brenta) e dell Entroterra cioè tutti i restanti Comuni, con in evidenza l Altinate (Marcon-Quarto D Altino) ed il Basso Piave (Noventa di Piave-S.Donà di Piave), al fine di evidenziarne, a livello macroscopico, le principali differenze e peculiarità. B. Andamento turistico complessivo della Provincia di Venezia per Sistema Turistico Locale (STL) ARRIVI E PRESENZE A livello provinciale, aumento degli ARRIVI con turisti (+1,07%) e tenuta delle PRESENZE con notti (-0,53%). COMPARTI - alberghiero: incremento ARRIVI (1,45%) e PRESENZE (0,40%); extralberghiero: decremento ARRIVI (+0,42%) e PRESENZE (-1,13%). PERMANENZA MEDIA - Tenuta della permanenza media che registra una lieve diminuzione (gg. 4,37, -0,07). 2

3 C. Andamento Turistico in Provincia di Venezia per destinazione turistica Nella provincia di Venezia, nei primi otto mesi dell anno 2013 la destinazione Balneare raggiunge il primato sia negli arrivi (n ) che nelle presenze (n ). 3

4 In particolare si osservano i seguenti punti: Arrivi e presenze in aumento nelle destinazioni Città d arte ed Entroterra Veneziano, in flessione il Balneare. Arrivi e presenze relativi alle destinazioni Città d Arte (A ,35%, P ,06%) ed Entroterra veneziano (A , +3,81%, P ,19%) registrano una positiva variazione, mentre quelle Balnerari (A , -1,23%, P , -1,92%) una flessione meno marcata rispetto ai mesi precedenti. Si ricorda che nel periodo gennaio-luglio si è registrato per la destinazione Balneare un -5,43% negli arrivi e un -2,22% nelle presenze, percentuali che, confrontate col periodo in esame, possono confermare segni di ripresa dell attrattività della destinazione Balneare della provincia di Venezia. Generale stabilità della permanenza media - Per quanto concerne la permanenza media si nota una generale stabilità rispetto all analogo periodo dell anno 2012: nella destinazione Balneare risulta leggermente diminuita (-0,05g g) raggiungendo quota 6,64 gg nel Per il comparto Città d Arte risulta stabile (2,21 gg, +0,02) ed una lieve riduzione per l Entroterra Veneziano (1,77 gg con -0,05). Complessiva stabilità di arrivi e presenze nel dato provinciale veneziano Il totale di arrivi e presenze a livello provinciale hanno registrato un aumento negli arrivi (+1,07%) e una lieve diminuzione nelle presenze -0,53%); a livello di comparto in provincia di Venezia l aumento riguarda soprattutto il comparto alberghiero (arrivi +1,45% e presenze +0,40%); anche il comparto extraalberghiero è positivo per gli arrivi (+0,42), mentre il numero di notti sono diminuite dell1,13%. La permanenza media è rimasta pressoché stabile (gg. 4,37, -0,07). In particolare nel seguito alcuni dati di sintesi, espressi nel seguito, per tipologia di destinazione Differenze percentuali della movimentazione turistica (Arrivi e Presenze) DESTINAZIONE (Balneare/Città d'arte/entroterra) PERIODO GENNAIO-AGOSTO 2013/2012 (dati provvisori) (*) RIVIERA DEL BRENTA - Comprende i comuni di Dolo, Fiesso d'artico, Mira, Stra, Vigonovo e Mirano (**) ALTRE LOCALITA' DELL'ENTROTERRA - Comprende i Comuni di: Fossalta di Portogruaro; Ceggia; Fossalta di Piave;Meolo; Musile di Piave; Teglio Veneto; Concordia Sagittaria; Gruaro; Portogruaro; Pramaggiore; S.Stino di Livenza; Cinto Caomaggiore; Annone Veneto. 4

5 Andamento Turistico in Provincia di Venezia località balneari / città d arte / entroterra veneziano Distribuzione assoluta degli ARRIVI per DESTINAZIONE TURISTICA nel perido genn-agosto nel territorio della PROVINCIA DI VENEZIA Balneare Città d'arte +3,81% Entroterra veneziano genn-agosto genn-agosto Distribuzione assoluta degli PRESENZE per DESTINAZIONE TURISTICA nel perido genn-agosto nel territorio della PROVINCIA DI VENEZIA ,92% Balneare +4,06% Città d'arte +1,19% Entroterra veneziano genn-agosto genn-agosto PERMANENZA MEDIA IN GIORNI per DESTINAZIONE TURISTICA nel perido genn-agosto nel territorio della PROVINCIA DI VENEZIA 8,00 6,00 4,00 2,00 0,00 genn-agosto 2012 genn-agosto 2013 Balneare 6,69 6,64 Città d'arte 2,20 2,21 Entroterra ven.no 1,82 1,77-0,05 + 0,02-0,05 Azienda di Promozione Turistica della Provincia di Venezia Ufficio Studi & Statistica - movimento turistico periodo gennaio-agosto 2013 (dati provvisori) 5

6 1. DESTINAZIONE BALNEARE ARRIVI / PRESENZE: rispetto ai primi sette mesi dell anno (genn-luglio cfr 3013/2012 A: - 5,43% P: -2,22%) la registrazione di arrivi e presenze turistiche gennaio-agosto segna una ripresa dell andamento turistico nella destinazione Balneare, registrando n ARRIVI (-1,23%), a cui corrisponde analoga tendenza nelle PRESENZE n (- 1,92%). Anche la PERMANENZA MEDIA resta stabile rilevando una leggera diminuzione pari a -0,05 gg. (da 6,69 a 6,64 gg.). Il dato complessivo è il seguente: PROVINCIA DI VENEZIA GENNAIO-AGOSTO ARRIVI PRESENZE P.MEDIA BALNEARE , ,69 differenze assolute ,05 differenze percentuali -1,23% -1,92% Nella successiva tabella sono presenti le distribuzioni assolute e percentuali di arrivi e presenze, per località balneare della provincia di Venezia, nel periodo gennaio-agosto 2013 con il confronto dello stesso periodo dell anno precedente. L unica località che presenta dei segni positivi sia in termini di arrivi che di presenze è il Lido di Venezia, che registra un + 5,97% negli arrivi e un + 5,54% nelle presenze. BALNEARI ARRIVI GENNAIO-AGOSTO PRESENZE P.MEDIA LIDO DI VENEZIA , ,03 differenze assolute ,01 differenze percentuali 5,97% 5,54% S.MICHELE AL TAGLIAMENTO ,57 BIBIONE ,67 differenze assolute ,10 differenze percentuali -1,44% -2,72% ,98 CAORLE ,21 differenze assolute ,24 differenze percentuali 0,32% -2,95% ,21 ERACLEA ,28 differenze assolute ,07 differenze percentuali -10,29% -11,08% ,93 JESOLO ,80 differenze assolute ,13 differenze percentuali -2,92% -0,30% ,59 6

7 ARRIVI PRESENZE P.MEDIA CHIOGGIA ,68 differenze assolute ,09 differenze percentuali 0,83% -0,50% ,43 CAVALLINO - TREPORTI ,50 differenze assolute ,07 differenze percentuali -1,02% -1,79% TOTALE , ,69 differenze assolute ,05 differenze percentuali -1,23% -1,92% COMPARTI (alberghiero ed extraalberghiero) - Nei turisti che hanno scelto di soggiornare in una struttura alberghiera la diminuzione registra -1,44% negli arrivi e -1,05% nelle presenze, mentre per le strutture extraalberghiere il dato è il seguente: -1,07% negli arrivi e -2,26% nelle presenze. La diminuzione è quindi generalizzata, ricordando che in termini di arrivi il comparto alberghiero rappresenta il 57% (extraalberghiero 43%), mentre in termini di presenze il 28% (extraalberghiero il 72%). DESTINAZIONE BALNEARE - PERIODO GENNAIO-AGOSTO 2013/2012 BALNEARE ANNO 2012 ANNO 2013 Differenze Assolute Differenze % per comparto Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Alberghiero ,44% -1,05% Extralberghiero ,07% -2,26% TOTALE ,23% -1,92% TAV B/3 Distribuzione assoluta e percentuale degli arrivi e delle presenze turistiche nel periodo GENNAIO-AGOSTO 2013/2012 per tipologia di COMPARTO (alberghiero ed extraalberghiero) nella destinazione BALNEARE destinazione BALNEARE - Distribuzione assoluta e percentuale degli ARRIVI per COMPARTO (alberghiero ed extraalberghiero) - periodo gennaio-agosto 2013 comparto extraalberghiero; ; 57% comparto alberghiero; ; 43% 7

8 destinazione BALNEARE - Distribuzione assoluta e percentuale degli PRESENZE per COMPARTO (alberghiero ed extraalberghiero) - periodo gennaio-agosto 2013 comparto alberghiero; ; 28% comparto extraalberghiero; ; 72% PROVENIENZE I turisti stranieri che hanno scelto le località Balneari della Provincia di Venezia sono aumentati dell 1,72% ( ) e hanno soggiornato rispetto allo scorso anno notti in più (+0,60%). I turisti Italiani, invece, sono diminuiti del 5,98% ( ) e parallelamente è diminuita la loro presenza del -1,92% rispetto all anno precedente (n notti in meno). I turisti stranieri che frequentano e soggiornano maggiormente nelle spiagge veneziane provengono dalla Germania (+3,4% arrivi e tenuta delle presenze) e dall Austria (tenuta negli arrivi e -2,9% nelle presenze) e dalla Svizzera. A seguire Danimarca, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Polonia, Francia, Ungheria, Regno Unito. All undicesimo posto si posiziona la Russia, con un incremento degli arrivi del 13,6% (n ) e delle presenze del 20,8% (n ). BALNEARE ANNO 2012 ANNO 2013 Differenze Assolute Differenze % per provenienza Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze ,72% 0,60% Paesi esteri Italia ,98% -6,35% TOTALE ,23% -1,92% 8

9 destinazione BALNEARE - Distribuzione assoluta e percentuale degli ARRIVI per PROVENIENZA (Paesi esteri e Italia) - periodo gennaio-agosto 2013 Italia; ; 36% Paesi esteri; ; 64% destinazione BALNEARE - Distribuzione assoluta e percentuale degli PRESENZE per PROVENIENZA (Paesi esteri e Italia) - periodo gennaio-agosto 2013 Italia; ; 35% Paesi esteri; ; 65% - FLUSSI ESTERO: incremento sia negli arrivi 1,72% ( ), che nelle presenze +0,60% ( ); il flusso estero rappresenta sempre la componente prevalente totalizzando il 64% degli arrivi ed il 65% delle presenze della destinazione Balneare. 9

10 Distribuzione assoluta di arrivi e presenze della destinazione BALNEARE per Paese di provenienza nel periodo gennaio-agosto 2012 e 2013, con variazione assoluta e percentuale tra i due periodi. BALNEARI - Gennaio-agosto 2013/2012 ANNO 2012 ANNO 2013 differenze assolute differenze % Paesi Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze AUSTRIA ,34% -2,86% BELGIO ,40% 2,57% CROAZIA ,84% -19,92% DANIMARCA ,21% -2,35% FINLANDIA ,58% 0,99% FRANCIA ,54% -3,65% GERMANIA ,39% -0,33% GRECIA ,32% 2,20% IRLANDA ,49% 16,40% ISLANDA ,17% -17,30% LUSSEMBURGO ,81% 20,62% NORVEGIA ,18% 1,75% PAESI BASSI ,29% -12,67% POLONIA ,54% 20,39% PORTOGALLO ,58% 12,35% REGNO UNITO ,07% 12,71% REPUBBLICA CECA ,15% 2,79% RUSSIA ,62% 20,78% SLOVACCHIA ,92% -0,77% SLOVENIA ,73% 14,13% SPAGNA ,69% -17,75% SVEZIA ,92% 12,85% SVIZZERA-LIECHTEN ,60% 5,30% TURCHIA ,32% 6,94% CIPRO ,44% 90,36% UNGHERIA ,48% 7,23% MALTA ,62% -44,19% UCRAINA ,27% 11,38% BULGARIA ,87% 14,96% ROMANIA ,28% -9,18% LITUANIA ,33% 9,80% LETTONIA ,09% 57,27% ALTRI EUROPA ,52% 30,04% ESTONIA ,60% 23,60% CANADA ,73% -14,86% STATI UNITI AMERICA ,78% 7,43% MESSICO ,33% 30,57% VENEZUELA ,87% -2,84% BRASILE ,01% 2,02% ARGENTINA ,67% 8,67% ALTRI CENTR.-SUD AME ,01% 26,32% CINA ,97% 32,51% INDIA ,87% -30,44% GIAPPONE ,43% -0,91% COREA DEL SUD ,48% 3,51% ALTRI ASIA ,40% 4,85% ISRAELE ,40% 28,15% ALTRI ASIA OCCID ,94% 129,28% 10

11 (continua) (BALNEARI - Gennaio-agosto 2013/2012 ANNO 2012 ANNO 2013 differenze assolute differenze % Paesi Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze EGITTO ,24% -67,30% ALTRI AFRICA MEDIT ,26% 14,50% SUD AFRICA ,27% 74,97% ALTRI AFRICA ,76% 75,74% AUSTRALIA ,29% 9,72% NUOVA ZELANDA ,91% -34,00% ALTRI NORD AMERICA ,19% -35,01% ALTRI DELL'OCEANIA ,21% 93,91% NON SPECIF.-APOLIDE ,91% -16,51% EXTRA-EURO ,91% -23,06% TOTALE STRANIERI ,72% 0,60% Totale Italia ,98% -6,35% TOTALE GENERALE ,23% -1,92% TENDENZE FLUSSI ESTERO: - In flessione: i turisti provenienti dai paesi Francia, Danimarca, Paesi Bassi e Slovacchia sono in calo sia per arrivi che per presenze; - In flessione/aumento: i turisti provenienti dalla Germania e dall Austria sono in aumento per il numero di arrivi e in leggera diminuzione per il numero delle presenze; - In aumento: sono in aumento sia per numero di arrivi che per numero dei giorni trascorsi i turisti dei seguenti paesi (in ordine per n. di arrivi): Svizzera e Liechtenstein, Repubblica Ceca, Polonia, Ungheria, Regno Unito, Russia, Belgio e Svezia. Tra questi paesi in crescita spiccano la Russia con una variazione percentuale positiva in termini di arrivi del 13,62% e di presenze 20,78% e la Polonia con 12,54% negli arrivi e 20,39% nelle presenze. 11

12 - FLUSSI ITALIA: il mercato interno segna complessivamente una flessione sia negli arrivi (-5,98%) che nelle presenze (-6,35%). Il flusso interno rappresenta il 36% degli arrivi ed il 35% delle presenze generali. Distribuzione assoluta di arrivi e presenze DEI TURISTI ITALIANI nella destinazione BALNEARE, per REGIONE/PROV. AUTONOME di provenienza nel periodo gennaio-agosto 2012 e 2013, con variazione assoluta e percentuale tra i due periodi. DESTINAZIONE BALNEARE - PROVENIENZA ITALIA - Gennaio-agosto 2013/2012 REGIONI / PROV.AUTONOME ANNO 2012 ANNO 2013 Differenze Assolute Differenze % ARRIVI PRESENZE ARRIVI PRESENZE ARRIVI PRESENZE ARRIVI PRESENZE PIEMONTE ,33% -5,94% VALLE D'AOSTA ,70% 7,91% LOMBARDIA ,83% -7,05% BOLZANO ,95% -1,57% TRENTO ,45% -7,66% VENETO ,57% -6,39% FRIULI VENEZIA ,91% -4,71% GIULIA LIGURIA ,85% -5,69% EMILIA ROMAGNA ,38% -3,98% TOSCANA ,50% -16,54% UMBRIA ,35% -10,46% MARCHE ,04% -0,85% LAZIO ,41% -17,43% ABRUZZO ,25% -26,22% MOLISE ,27% -22,05% CAMPANIA ,49% -9,28% PUGLIA ,43% 24,89% BASILICATA ,32% -23,12% CALABRIA ,85% -20,14% SICILIA ,44% -15,12% SARDEGNA ,59% -35,69% TOTALE ,98% -6,35% TENDENZE FLUSSI ITALIA: - In flessione tutti i turisti provenienti da quasi la totalità delle regioni italiane, in particolare le due maggiori provenienze interne hanno subito la seguente diminuzione: Veneto (principali clienti delle strutture nel Balneare con - n di arrivi (- 4,57%), e - n di presenze (-6,39%), Lombardia (-6,83% arrivi, -7,05% le presenze). 12

13 2. DESTINAZIONE CITTA D ARTE ARRIVI / PRESENZE: Rispetto al periodo precedente (genn-luglio cfr 3013/2012 A: -5,43% P: -2,22%) la registrazione di arrivi e presenze turistiche gennaio-agosto segna una conferma dell andamento turistico nella destinazione Città d Arte, registrando n ARRIVI (+3,35%), a cui corrisponde analoga tendenza nelle PRESENZE n (+4,06%). Anche la PERMANENZA MEDIA resta stabile rilevando un aumento pari a +0,02 gg. (da 2,21 a 2,20 gg.). Il dato complessivo, confrontato col periodo analogo del 2012, è il seguente: GENNAIO-AGOSTO 13 ARRIVI PRESENZE P.MEDIA CITTA D ARTE ,21 totale ,20 differenze assolute ,02 differenze percentuali 3,35% 4,06% Nella successiva tabella sono presenti le distribuzioni assolute e percentuali di arrivi e presenze, per Venezia centro Storico, Mestre e Marghera e il comprensorio Riviera del Brenta della provincia di Venezia, nel periodo gennaio-agosto 2013 con il confronto dello stesso periodo dell anno precedente. Tutte le località che presentano dei segni positivi sia in termini di arrivi che di presenze, ad eccezione delle presenze nei Comuni della Riviera del Brenta che li mantiene sostanzialmente invariati (-0,48%) mentre gli arrivi registrano un incremento pari a un + 0,24% rispetto al CITTA' D'ARTE GENNAIO-AGOSTO ARRIVI PRESENZE P.MEDIA VENEZIA ,51 CENTRO STORICO ,48 differenze assolute ,03 differenze percentuali 0,75% 2,17% MESTRE ,80 E MARGHERA ,79 differenze assolute ,02 differenze percentuali 8,26% 9,21% VENEZIA (senza il LIDO) ,24 (MestreMarghera +Venezia CS) ,23 differenze assolute ,02 differenze percentuali 3,52% 4,25% RIVIERA DEL BRENTA (*) , ,68 differenze assolute ,01 differenze percentuali 0,24% -0,48% ,21 TOTALE ,20 differenze assolute ,02 differenze percentuali 3,35% 4,06% (*) RIVIERA DEL BRENTA - Comprende i comuni di Dolo, Fiesso d'artico, Mira, Stra, Vigonovo e Mirano.

14 COMPARTI: il comparto alberghiero ha registrato complessivamente un aumento sia in termini di arrivi (+2,94%) che di presenze (+2,08%); il settore extralberghiero, ha segnato anch esso una variazione positiva ancora maggiore percentualmente sia in termini di arrivi (+5,14%), che di presenze (+10,22%). Netta, comunque, la prevalenza, in valore assoluto, del settore alberghiero (81% arrivi; 74% presenze). Citta d arte ANNO 2012 ANNO 2013 Differenze Assolute Differenze % per comparto Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Alberghiero ,94% 2,08% Extralberghiero ,14% 10,22% TOTALE ,35% 4,06% TAV B/3 Distribuzione assoluta e percentuale degli arrivi e delle presenze turistiche nel periodo GENNAIO-AGOSTO 2013/2012 per tipologia di COMPARTO (alberghiero ed extraalberghiero) nella destinazione CITTA D ARTE 14

15 PROVENIENZE: gennaio-agosto I turisti stranieri interessati alle Città d Arte del territorio veneziano sono aumentati del 3,74% ( ) e hanno soggiornato rispetto allo scorso anno notti in più (+4,11%). Analogamente i turisti italiani che si sono recati nelle destinazioni culturali sono lo 0,88% (+3.494) in più dell anno precedente e la loro presenza è cresciuta del 3,73% rispetto all anno precedente (n notti in più). I turisti stranieri che arrivano nelle Città d Arte veneziane sono in primis quelli provenienti dagli Stati uniti d America (n , -0,20% arrivi stabili), dalla Francia (n , +1,77%), dal Regno Unito (n , +8,49%) e dalla Cina (n , +12,38%). Coloro che soggiornano maggiormente sono sempre gli americani (n , +018% presenze stabili), i francesi (n , +2,63%), gli inglesi (n , +8,15%), e i cinesi (n , +16,91%), preceduti questi ultimi dagli australiani (n , + 16,77%), che sono al quarto posto per n. di arrivi (n , + 10,08%). - FLUSSI ESTERO: crescita del dato complessivamente registrato dall estero sia negli arrivi +3,74% ( ), sia nelle presenze +4,11% ( ); il flusso estero rappresenta sempre la componente prevalente totalizzando l 86,4% degli arrivi e 85,8% nelle presenze generali. CITTA D ARTE ANNO 2012 ANNO 2013 Differenze Assolute Differenze % per provenienza Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Paesi esteri ,74% 4,11% ,88% 3,73% Italia TOTALE ,35% 4,06% 15

16 CITTA' D'ARTE Gennaio-agosto ANNO 2012 ANNO 2013 differenze assolute differenze % Paesi Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze AUSTRIA ,71% 6,01% BELGIO ,78% 5,85% CROAZIA ,60% -24,12% DANIMARCA ,34% 1,85% FINLANDIA ,80% 16,75% FRANCIA ,77% 2,63% GERMANIA ,32% 5,68% GRECIA ,85% -4,64% IRLANDA ,78% 2,55% ISLANDA ,99% -11,21% LUSSEMBURGO ,27% 4,07% NORVEGIA ,48% 1,02% PAESI BASSI ,18% 8,09% POLONIA ,83% -4,34% PORTOGALLO ,16% 5,98% REGNO UNITO ,49% 8,15% REPUBBLICA CECA ,41% -10,77% RUSSIA ,85% 7,84% SLOVACCHIA ,12% 34,36% SLOVENIA ,43% 5,45% SPAGNA ,39% -27,73% SVEZIA ,35% -3,23% SVIZZERA-LIECHTEN ,40% 14,80% TURCHIA ,72% 13,27% CIPRO ,74% -40,87% UNGHERIA ,27% 9,42% MALTA ,53% 1,21% UCRAINA ,84% 21,85% BULGARIA ,83% 1,01% ROMANIA ,06% 10,28% LITUANIA ,02% 22,37% LETTONIA ,93% 10,50% ALTRI EUROPA ,79% 4,54% ESTONIA ,49% 17,66% CANADA ,34% -0,42% STATI UNITI AMERICA ,20% 0,18% MESSICO ,52% -0,67% VENEZUELA ,52% -7,86% BRASILE ,84% -2,68% ARGENTINA ,38% 15,92% ALTRI CENTR.-SUD AME ,44% 16,28% CINA ,38% 16,91% INDIA ,09% 2,73% GIAPPONE ,01% -3,44% COREA DEL SUD ,43% 29,81% ALTRI ASIA ,47% 1,44% ISRAELE ,64% 13,84% ALTRI ASIA OCCID ,75% 26,46% EGITTO ,73% 23,38% 16

17 ALTRI AFRICA MEDIT ,18% -1,74% SUD AFRICA ,75% 5,47% ALTRI AFRICA ,40% -7,10% AUSTRALIA ,08% 16,77% NUOVA ZELANDA ,81% 17,18% ALTRI NORD AMERICA ,41% 66,11% ALTRI DELL'OCEANIA ,64% 224,41% NON SPECIF.-APOLIDE ,39% 34,06% EXTRA-EURO ,54% -8,57% TOTALE STRANIERI ,74% 4,11% Totale Italia ,88% 3,73% TOTALE GENERALE ,35% 4,06% TENDENZE: - In flessione: Spagna (-28,39% arrivi, -27,73% presenze), Canada (arrivi -2,34 e - 0,42 presenze), Brasile (-4,84% arrivi e -2,68% presenze) e Giappone (-4,01%- arrivi e -3,44% presenze) - stabile USA (-0,20% arrivi, +0,18% presenze), - In aumento (in ordine per n. di arrivi): tra i turisti in aumento sia per arrivi che per presenze troviamo francesi, inglesi, cinesi, tedeschi e russi (questi ultimi +5,85% arrivi e +7,84% le presenze). - FLUSSI ITALIA: i moventi dei turisti italiani verso le Città d Arte della provincia di Venezia registrano una stabilità positiva negli arrivi (+0,88%) e un aumento delle presenze (+3,73%). Il flusso interno rappresenta il 13,6% sia degli arrivi e il 14,2% delle presenze generali per la destinazione Città d Arte. DESTINAZIONE CITTA D ARTE - PROVENIENZA ITALIA Gennaio-agosto 2013/2012 REGIONI / PROV.AUTONOME ANNO 2012 ANNO 2013 Differenze Assolute Differenze % PIEMONTE ,34% -4,94% VALLE D'AOSTA ,56% 14,51% LOMBARDIA ,69% 2,26% BOLZANO ,45% -12,64% TRENTO ,12% -29,43% VENETO ,17% 9,47% FRIULI VENEZIA GIULIA ,38% 7,71% LIGURIA ,13% 2,56% EMILIA ROMAGNA ,59% 4,81% TOSCANA ,36% 1,53% UMBRIA ,72% 19,51% MARCHE ,04% 10,18% LAZIO ,26% 7,85% ABRUZZO ,93% -0,83% MOLISE ,27% -4,45% CAMPANIA ,82% -0,12% PUGLIA ,15% 5,38% BASILICATA ,66% -12,49% CALABRIA ,44% 22,27% SICILIA ,31% 7,65% SARDEGNA ,22% -4,99% TOTALE ,88% 3,73% 17

18 3. DESTINAZIONE ENTROTERRA VENEZIANO ARRIVI / PRESENZE : si segnala nel periodo gennaio-agosto una variazione positiva sia degli ARRIVI pari a n (+3,81%) che delle PRESENZE pari a n (+1,19%). In generale: ENTROTERRA VENEZIANO ARRIVI GENNAIO-AGOSTO PRESENZE P.MEDIA TOTALE , ,82 differenze assolute ,05 differenze percentuali 3,81% 1,19% In particolare: ENTROTERRA VENEZIANO ARRIVI GENNAIO-AGOSTO PRESENZE P.MEDIA QUARTO D'ALTINO , ,65 differenze assolute ,09 differenze percentuali 9,21% 3,05% MARCON , ,54 differenze assolute ,14 differenze percentuali -3,54% 5,16% NOVENTA DI PIAVE , ,67 differenze assolute ,02 differenze percentuali 9,10% 10,10% S.DONA' DI PIAVE , ,59 differenze assolute ,05 differenze percentuali 10,62% 14,19% ALTRE LOCALITA' ENTROTERRA* , ,31 differenze assolute ,14 differenze percentuali -4,88% -10,72% TOTALE , ,82 differenze assolute ,05 differenze percentuali 3,81% 1,19% ALTRI COMUNI ENTROTERRA* - Comprende i comuni di Fossalta di Portogruaro; Ceggia; Fossalta di Piave;Meolo;Musile di Piave;Teglio Veneto;Concordia Sagittaria;Gruaro; Portogruaro; Pramaggiore;S.Stino di Livenza; Cinto Caomaggiore; Annone Veneto;Torre di Mosto;Cona ; Cavarzere; Scorzè; Spinea;S.Maria di Sala;Salzano;Noale;Martellago;Camponogara; Fossò;Campagna Lupia; Campolongo Maggiore. - PERMANENZA MEDIA: si registra una leggerissima flessione gg.1,77 (-0,05 sul 2012). 18

19 COMPARTI: il comparto alberghiero ha registrato complessivamente un aumento sia in termini di arrivi (+3,16%) che di presenze (1,31%); per il comparto extralberghiero la variazione è positiva solo in termini di arrivi (+30,10%), mentre sono stabili le presenze (- 0,11%). Netta, comunque, la prevalenza, in valore assoluto, del settore alberghiero (97% arrivi; 91% presenze) in particolare per la fascia medio-alta (da 3 a 4 stelle). DESTINAZIONE ENTROTERRA - PERIODO GENNAIO-AGOSTO 2013/2012 ENTROTERRA ANNO 2012 ANNO 2013 Differenze Assolute Differenze % per comparto Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Alberghiero ,16% 1,31% Extralberghiero ,10% -0,11% TOTALE ,81% 1,19% 19

20 PROVENIENZE: GENNAIO-AGOSTO In netta crescita il dato complessivamente registrato: buono sia il trend degli arrivi +3,81%, che quello delle presenze +1.19%. I turisti stranieri che hanno scelto le località dell Entroterra veneziano della Provincia di Venezia sono aumentati del 7,10%, ( ) e hanno soggiornato rispetto allo scorso anno notti in più (+6,73%). I turisti Italiani, invece, sono diminuiti del 4,79 (-3.599) e parallelamente è diminuita la loro presenza dell 8,61% rispetto all anno precedente (n notti in meno). ENTROTERRA ANNO 2012 ANNO 2013 Differenze Assolute Differenze % per provenienza Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Paesi esteri ,10% 6,73% Italia ,79% -8,61% TOTALE ,81% 1,19% - FLUSSI ESTERO: il flusso estero rappresenta sempre la componente prevalente totalizzando il 74,6% degli arrivi ed il 67,3% delle presenze generali. I turisti stranieri provengono principalmente dalla Cina (n ,27% arrivi e n , +41,27% presenze) e dal Giappone (n ,07% arrivi e n , +2,52% presenze) e dagli USA (n ,34% arrivi e n , -5,73% presenze). Al secondo posto per numero di presenze i turisti provenienti dalla Turchia (n , +31,8 % presenze), al terzo dalla Germania (n , -1,09%))e al quarto dalla Spagna. (n , %). 20

21 Distribuzione assoluta di arrivi e presenze della destinazione ENTROTERRA VENEZIANO per Paese di provenienza nel periodo gennaio-agosto 2012 e 2013, con variazione assoluta e percentuale tra i due periodi. ENTROTERRA VENEZIANO Gennaio-agosto 2013/2012 ANNO 2012 ANNO 2013 differenze assolute differenze % Paesi Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze AUSTRIA ,93% 12,06% BELGIO ,16% 55,28% CROAZIA ,64% 18,21% DANIMARCA ,65% 12,40% FINLANDIA ,64% 30,04% FRANCIA ,13% -0,91% GERMANIA ,12% -1,09% GRECIA ,15% -14,23% IRLANDA ,24% 41,99% ISLANDA ,00% -44,07% LUSSEMBURGO ,99% 37,39% NORVEGIA ,76% -19,06% PAESI BASSI ,95% -16,65% POLONIA ,96% 45,83% PORTOGALLO ,17% -35,49% REGNO UNITO ,32% 6,95% REPUBBLICA CECA ,48% -39,86% RUSSIA ,97% 8,18% SLOVACCHIA ,46% 12,75% SLOVENIA ,45% 9,19% SPAGNA ,13% -18,76% SVEZIA ,69% -13,88% SVIZZERA-LIECHTEN ,00% -3,03% TURCHIA ,84% 11,31% CIPRO ,36% -66,67% UNGHERIA ,10% 8,32% MALTA ,83% 109,66% UCRAINA ,74% 39,21% BULGARIA ,51% 38,80% ROMANIA ,44% -24,88% LITUANIA ,80% 79,83% LETTONIA ,89% -2,63% ALTRI EUROPA ,79% 17,10% ESTONIA ,11% -28,61% CANADA ,56% 16,21% STATI UNITI AMERICA ,34% -5,73% MESSICO ,99% 360,43% VENEZUELA ,34% 61,03% BRASILE ,01% -4,15% ARGENTINA ,53% 45,51% ALTRI CENTR.-SUD AME ,67% 23,02% CINA ,27% 41,27% INDIA ,71% -33,05% GIAPPONE ,07% 2,52% COREA DEL SUD ,33% -3,27% ALTRI ASIA ,92% -8,65% ISRAELE ,27% -24,66% ALTRI ASIA OCCID ,24% 5,43% EGITTO ,78% 74,77% 21

22 ALTRI AFRICA MEDIT ,04% -2,81% SUD AFRICA ,21% 57,30% ALTRI AFRICA ,84% 60,06% AUSTRALIA ,23% -4,61% NUOVA ZELANDA ,17% 47,66% ALTRI NORD AMERICA ,33% -30,00% ALTRI DELL'OCEANIA NON SPECIF.-APOLIDE ,76% 40,57% EXTRA-EURO ,00% -60,00% TOTALE STRANIERI ,10% 6,73% Totale Italia ,79% -8,61% TOTALE GENERALE ,81% 1,19% TENDENZE FLUSSI ESTERO (per i valori assoluti e percentuali vedere la tabella di cui sopra): - In flessione: Stati Uniti d America (A: -1,34% - P: -5,73%), Francia (A: -7,13% - P:- 0,91%), e Spagna (A: -26,13% - P: -18,76%), - In flessione per le presenze ed aumento arrivi per : Germania (A: +6,12% - P: -1,09%) - In aumento: in ordine di numero di arrivi: Cina (A: +35,27% - P: 41,27%) Giappone (A: +3,07% - P: +2,52%), nonché Russia (A: +3,97% - P: 8,18%), Regno Unito (A: + 0,32% - P: 6,95%) e Austria (A: +12,93% - P:12,06%). - FLUSSI ITALIA: flessione del mercato interno in termini di arrivi (-4,79%) e di presenze (-8,61%). Il flusso interno rappresenta il 25,4% degli arrivi ed il 32,7% delle presenze generali. Distribuzione assoluta di arrivi e presenze DEI TURISTI ITALIANI nella destinazione ENTROTERRA VENEZIANO, per REGIONE/PROV. AUTONOME di provenienza nel periodo gennaio-agosto 2012 e 2013, con variazione assoluta e percentuale tra i due periodi. DESTINAZIONE ENTROTERRA VENEZIANO - PROVENIENZA ITALIA - Gennaio-Agosto 2013/2012 REGIONI / PROV.AUTONOME ANNO 2012 ANNO 2013 Differenze Assolute Differenze % ARRIVI PRESENZE ARRIVI PRESENZE ARRIVI PRESENZE ARRIVI PRESENZE PIEMONTE ,16% 0,08% VALLE D'AOSTA ,36% 29,03% LOMBARDIA ,33% -4,47% BOLZANO ,76% 10,87% TRENTO ,66% -13,16% VENETO ,61% -16,72% FRIULI VENEZIA GIULIA ,76% -23,40% LIGURIA ,68% -14,81% EMILIA ROMAGNA ,55% -1,08% TOSCANA ,83% 21,04% UMBRIA ,50% -3,28% MARCHE ,44% -6,10% LAZIO ,72% 3,28% ABRUZZO ,84% -4,76% MOLISE ,81% -70,97% CAMPANIA ,38% -10,28% PUGLIA ,72% -35,05% BASILICATA ,08% -12,51% CALABRIA ,96% -2,47% SICILIA ,27% -18,48% SARDEGNA ,73% -27,20% TOTALE ,79% -8,61% 22

23 D. Riassumendo DESTINAZIONE BALNEARE ARRIVI / PRESENZE - rispetto ai primi sette mesi dell anno (genn-luglio cfr 3013/2012 A: - 5,43% P: -2,22%) la registrazione di arrivi e presenze turistiche gennaio-agosto segna una ripresa dell andamento turistico nella destinazione Balneare, registrando n ARRIVI (-1,23%), a cui corrisponde analoga tendenza nelle PRESENZE n (-1,92%). Anche la PERMANENZA MEDIA resta stabile rilevando una leggera diminuzione pari a -0,05 gg. (da 6,69 a 6,64 gg.). COMPARTI (alberghiero ed extraalberghiero) - Nei turisti che hanno scelto di soggiornare in una struttura alberghiera la diminuzione registra -1,44% negli arrivi e -1,05% nelle presenze, mentre per le strutture extraalberghiere -1,07% negli arrivi e -2,26% nelle presenze. La diminuzione è quindi generalizzata. PROVENIENZE (Paesi esteri Italia) - I turisti stranieri che hanno scelto le località Balneari della Provincia di Venezia sono aumentati dell 1,72% ( ) e hanno soggiornato rispetto allo scorso anno notti in più (+0,60%). I turisti Italiani, invece, sono diminuiti del 5,98% ( ) e parallelamente è diminuita la loro presenza del -1,92% rispetto all anno precedente (n notti in meno). I turisti stranieri che frequentano e soggiornano maggiormente nelle spiagge veneziane provengono dalla Germania (+3,4% arrivi e tenuta delle presenze) e dall Austria (tenuta negli arrivi e -2,9% nelle presenze) e dalla Svizzera. A seguire Danimarca, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Polonia, Francia, Ungheria, Regno Unito. All undicesimo posto si posiziona la Russia, con un incremento degli arrivi del 13,6% (n ) e delle presenze del 20,8% (n ). DESTINAZIONE CITTA D ARTE ARRIVI / PRESENZE - Si riconferma invece l attrattività della Città d Arte che registra un aumento in termini assoluti di n di turisti (n. ARRIVI , +3,35%) e n di notti trascorse (n. PRESENZE n , +4,06%%). Analogamente la PERMANENZA MEDIA resta stabile rilevando un aumento pari a +0,02 gg. (da 2,21 a 2,20 gg.). COMPARTI (alberghiero ed extraalberghiero) - Il comparto alberghiero ha registrato complessivamente un aumento sia in termini di arrivi (+2,94%) che di presenze (+2,08%); il settore extralberghiero, ha segnato anch esso una variazione positiva ancora maggiore percentualmente sia in termini di arrivi (+5,14%), che di presenze (+10,22%). Netta, comunque, la prevalenza, in valore assoluto, del settore alberghiero (81% arrivi; 74% presenze). PROVENIENZE (Paesi esteri Italia) I turisti stranieri interessati alle Città d Arte del territorio veneziano sono aumentati del 3,74% ( ) e hanno soggiornato rispetto allo scorso anno notti in più (+4,11%). Analogamente i turisti italiani che si sono recati nelle destinazioni culturali sono lo 0,88% (+3.494) in più dell anno precedente e la loro presenza è cresciuta del 3,73% rispetto all anno precedente (n notti in più). I turisti stranieri che arrivano nelle Città d Arte veneziane sono in primis quelli provenienti dagli Stati uniti d America (n , -0,20% arrivi stabili), dalla Francia (n , +1,77%), dal Regno Unito (n , +8,49%) e dalla Cina (n , +12,38%). Coloro che soggiornano maggiormente sono sempre gli americani (n , +018% presenze stabili), i francesi (n , +2,63%), gli inglesi (n , +8,15%), e i cinesi (n , +16,91%), preceduti questi ultimi dagli australiani (n , + 16,77%), che sono al quarto posto per n. di arrivi (n , + 10,08%). DESTINAZIONE ENTROTERRA VENEZIANO ARRIVI / PRESENZE si segnala nel periodo gennaio-agosto una variazione positiva sia degli ARRIVI pari a n (+3,81%) che delle PRESENZE pari a n (+1,19%). 23

24 La PERMANENZA MEDIA registra una leggerissima flessione: gg. 1,77 (-0,05 sul 2012). COMPARTI (alberghiero ed extraalberghiero) il comparto alberghiero ha registrato complessivamente un aumento sia in termini di arrivi (+3,16%) che di presenze (1,31%); per il comparto extralberghiero la variazione è positiva solo in termini di arrivi (+30,10%), mentre sono stabili le presenze (-0,11%). Netta, comunque, la prevalenza, in valore assoluto, del settore alberghiero (97% arrivi; 91% presenze) in particolare per la fascia medio-alta (da 3 a 4 stelle). PROVENIENZE (Paesi esteri Italia) In netta crescita il dato complessivamente registrato: buono sia il trend degli arrivi +3,81%, che quello delle presenze +1.19%. I turisti stranieri che hanno scelto le località dell Entroterra veneziano della Provincia di Venezia sono aumentati del +7,10%, ( ) e hanno soggiornato rispetto allo scorso anno notti in più (+6,73%). I turisti stranieri provengono principalmente dalla Cina (n ,27% arrivi e n , +41,27% presenze) e dal Giappone (n ,07% arrivi e n , +2,52% presenze) e dagli USA (n ,34% arrivi e n , -5,73% presenze). Al secondo posto per numero di presenze i turisti provenienti dalla Turchia (n , +31,84 % presenze), al terzo dalla Germania (n , -1,09%) e al quarto dalla Spagna (n , %). I turisti Italiani, invece, sono diminuiti del 4,79 (-3.599) e parallelamente è diminuita la loro presenza dell 8,61% rispetto all anno precedente (n notti in meno). 24

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 STL VENEZIA

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 STL VENEZIA RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 1. ARRIVI / PRESENZE Il flusso turistico nell anno 2013,

Dettagli

RELAZIONE TEMATICA (DESTINAZIONI TURISTICHE): BALNEARE / CITTA D ARTE / ENTROTERRA VENEZIANO

RELAZIONE TEMATICA (DESTINAZIONI TURISTICHE): BALNEARE / CITTA D ARTE / ENTROTERRA VENEZIANO RELAZIONE TEMATICA (DESTINAZIONI TURISTICHE): BALNEARE / CITTA D ARTE / ENTROTERRA VENEZIANO Periodo: GENNAIO-GIUGNO 2013 (confronto 2012) A. Nota Metodologica B. Andamento turistico complessivo della

Dettagli

I dati sulla movimentazione turistica in Provincia di Venezia - periodo gennaio-settembre

I dati sulla movimentazione turistica in Provincia di Venezia - periodo gennaio-settembre I dati sulla movimentazione turistica in Provincia di Venezia - periodo gennaio-settembre 2013 - Con il periodo Gennaio-Settembre la fetta consistente della movimentazione turistica annua è oramai praticamente

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: agosto 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Nel periodo

Dettagli

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI 2005-2015 Premessa In queste pagine viene presentato l'approfondimento per comprensorio turistico della precedente

Dettagli

REGIONI TOTALE ITALIANI TOTALE GENERALE

REGIONI TOTALE ITALIANI TOTALE GENERALE AZIENDA AUTONOMA U.O.B. -STATISTICA E GESTIONE DEL PORTALE GENNAIO 2005 GENNAIO 2006 DIFFERENZA FEBBRAIO 2005 FEBBRAIO 2006 DIFFERENZA MARZO 2005 MARZO 2006 DIFFERENZA Esercizi 16 Esercizi 19 Esercizi

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL VENEZIA

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL VENEZIA RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL VENEZIA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: GIUGNO 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Il

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Il

Dettagli

Movimentazione turistica nel territorio della Città Metropolitana di Venezia

Movimentazione turistica nel territorio della Città Metropolitana di Venezia Movimentazione turistica nel territorio della Città Metropolitana di Venezia Periodo GENNAIO SETTEMBRE 2015/2014 Argomenti: 1. Andamento Turistico nel territorio della Città Metropolitana di Venezia per

Dettagli

TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA

TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA COMUNE DI TRIESTE AREA SVILUPPO ECONOMICO E TURISMO DIREZIONE ATTIVITA PROMOZIONE TURISTICA TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA luglio 2009 Anno ARRIVI DI TURISTI variazione su anno precedente ARRIVI

Dettagli

STATO. Fonte ed elaborazioni: Provincia di Pistoia.

STATO. Fonte ed elaborazioni: Provincia di Pistoia. PROVINCIA DI PISTOIA. ARRIVI E PRESENZE TURISTICHE PER STATO DI PROVENIENZA AL 2 TRIMESTRE E. Valori assoluti, variazioni % e permanenza media (in giorni). STATO ARRIVI PRESENZE Permanenza media Francia

Dettagli

aa Strutture ricettive

aa Strutture ricettive 6 TURISMO aaa aa Strutture ricettive Tav. 6.01 Strutture ricettive alberghiere per categoria. Serie storica dal 2000 Categorie degli alberghi Anno Attrezzature Totale 5 stelle 4 stelle 3 stelle 2 stelle

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1 ARRIVI / PRESENZE Il flusso turistico

Dettagli

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI Premessa I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI 2005-2015 In queste pagine viene presentato l'approfondimento per comprensorio turistico della precedente

Dettagli

INDICE. - Sintesi - Grafici

INDICE. - Sintesi - Grafici Statistica INDICE - Sintesi - Grafici Tav. 1 - Strutture ricettive e posti letto al 31.12.2013. Comune di Pordenone Tav. 2 - Arrivi e presenze negli esercizi alberghieri e complementari. 2008-2013 Tav.

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2012 al dicembre 2012 - PROVINCIA DI VARESE (tutti i 141 Comuni) La consistenza è riferita al mese di dicembre

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2012 al dicembre 2012 - LAGO MAGGIORE La consistenza è riferita al mese di dicembre 2012 Bed & Breakfast

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015

MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015 MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015 TIPO DI ESERCIZIO NAZIONALITA' ARRIVI % PRESENZE % PERMANENZA ITALIANI 92.577 63,8% 224.445 59,4% 2,4 ALBERGHIERO * STRANIERI 52.537 36,2% 153.186

Dettagli

Movimentazione turistica in provincia di Venezia

Movimentazione turistica in provincia di Venezia Movimentazione turistica in provincia di Venezia Periodo GENNAIO MARZO 2014/2013 Argomenti: 1. Andamento Turistico in Provincia di Venezia per Destinazioni: Località Balneari / Città d Arte / Entroterra

Dettagli

IAT GARDONE RIVIERA FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT GARDONE RIVIERA FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 12.315 28.567 37.352 16.61

Dettagli

IAT DARFO BOARIO TERME FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT DARFO BOARIO TERME FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 29.668 112.816 4.581 27.373

Dettagli

IAT EDOLO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT EDOLO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 3.75 8.669 1.111 1.597 4.186

Dettagli

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127 Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica 127 8. Turismo L'analisi delle strutture ricettive e del loro utilizzo evidenzia che nel 2008 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi

Dettagli

IAT SIRMIONE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT SIRMIONE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 9.993 226.892 136.283 465.751

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Capacità ricettiva - da gennaio 2013 a dicembre 2013 - LAGO DI VARESE con Varese cittã Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi 4 stelle Alberghi 3 stelle

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Capacità ricettiva - da gennaio 2013 a dicembre 2013 - LAGO CERESIO Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi 4 stelle Alberghi 3 stelle Alberghi 2 stelle

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2016 al dicembre 2016 - LAGO DI VARESE E DINTORNI La consistenza è riferita al mese di dicembre 2016 Alberghi

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2016 al dicembre 2016 - AREA MALPENSA (comuni vicino all'aeroporto) La consistenza è riferita al mese di

Dettagli

aderente a I dati sono suddivisi tra Città di Milano e Comuni appartenenti alla Città Metropolitana (provincia).

aderente a I dati sono suddivisi tra Città di Milano e Comuni appartenenti alla Città Metropolitana (provincia). aderente a Albergatori Città Metropolitana di Milano CITTA METROPOLITANA MILANO LORO INDIRIZZI Milano, 13/09/16 Dati ufficiali - movimenti e flussi anno 2015 Milano e Città Metropolitana Caro Albergatore,

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 014 al dicembre 014 - LAGO CERESIO La consistenza è riferita al mese di dicembre 014 Alberghi 5 stelle e

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: SETTEMBRE 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Nel periodo

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia

A.P.T. della Provincia di Venezia RELAZIONE: flussi turistici periodo Gennaio Luglio 2012 S.T.L. CAVALLINO-TREPORTI ARRIVI / PRESENZE : il flusso turistico a metà stagione estiva del 2012 registra un calo degli arrivi (4096 turisti in

Dettagli

PANORAMA TURISMO. Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna

PANORAMA TURISMO. Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna PANORAMA TURISMO Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna PREMESSA 1. L analisi è stata condotta facendo riferimento ai dati MOVC dei singoli Comuni o territori balneari della Riviera

Dettagli

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio Dicembre 2015 su 2014

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio Dicembre 2015 su 2014 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORADU DE SU TURISMU, ARTESANIA E CUMMÈRTZIU ASSESSORATO DEL TURISMO, ARTIGIANATO E COMMERCIO SIRED

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Nel periodo

Dettagli

RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL Jesolo ed Eraclea

RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL Jesolo ed Eraclea RELAZIONE flussi turistici /2012 STL Jesolo ed Eraclea ARRIVI / PRESENZE : Rispetto al 2012 il movimento turistico dell STL Jesolo Eraclea, nel periodo, registra una flessione sia negli arrivi (-8,75%)

Dettagli

Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014

Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014 Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena CAPACITÀ RICETTIVA 2014 Complessivamente 2.807 strutture ricettive con un offerta di 70.458

Dettagli

PANORAMA TURISMO ANALISI E TENDENZE DELLA RIVIERA ADRIATICA DELL EMILIA ROMAGNA. realizzato da

PANORAMA TURISMO ANALISI E TENDENZE DELLA RIVIERA ADRIATICA DELL EMILIA ROMAGNA. realizzato da PANORAMA TURISMO ANALISI E TENDENZE DELLA RIVIERA ADRIATICA DELL EMILIA ROMAGNA realizzato da Panorama Turismo Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna è stato realizzato per l Unione

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia

A.P.T. della Provincia di Venezia RELAZIONE: flussi turistici gennaio-settembre 2012 S.T.L. VENEZIA ARRIVI / PRESENZE : il flusso turistico dei primi nove mesi del 2012, registra una contenuta flessione sia in termini di ARRIVI (- 1,77%)

Dettagli

Flussi Turistici in provincia di Massa-Carrara. periodo gennaio agosto 2013

Flussi Turistici in provincia di Massa-Carrara. periodo gennaio agosto 2013 Flussi Turistici in provincia di Massa-Carrara periodo gennaio agosto 2013 La rilevazione statistica del movimento turistico Secondo il programma statistico nazionale approvato con DPCM, titolare della

Dettagli

ALLEGATO C. Tracciati record

ALLEGATO C. Tracciati record ALLEGATO C Tracciati record ALLEGATO C TRACCIATI RECORD MODELLI RT - ANNO 2005 E SEGUENTI Tracciato record ricettività e movimentazione individuale: Modello RT/ESERCIZI (da Province a Regione Toscana)

Dettagli

Movimentazione Turistica - Statistica per Tipologie e Provenienze

Movimentazione Turistica - Statistica per Tipologie e Provenienze Stat.Tipologia - 2012 Alberghi 5 st Alberghi 4 st Alberghi 3 st CodiceIstat Descrizione Arr ALB5 Pre ALB5 n.strut Arr ALB4 Pre ALB4 n.strut Arr ALB3 1 FRANCIA 1349 4462 81 18789 39293 479 29957 2 BELGIO

Dettagli

Provincia di Verona PROVINCIA DI VERONA

Provincia di Verona PROVINCIA DI VERONA PROVINCIA DI VERONA Il turismo nell intera Provincia di Verona è rappresentato dal 69,10% da turisti stranieri, tra cui spiccano i turisti di area tedesca (tedeschi e austriaci) con presenze pari a 2.032.589

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL Cavallino Treporti ARRIVI / PRESENZE : il primo semestre 2013 registra nel territorio di Cavallino Treporti una flessione negli arrivi, -2.93 ( -

Dettagli

Provenienza dei turisti italiani. Graduatoria delle presenze e permanenza media

Provenienza dei turisti italiani. Graduatoria delle presenze e permanenza media PROVINCIA DI VERONA Il turismo nell intera Provincia di Verona è rappresentato dal 33,30% da turisti stranieri, tra cui spiccano i turisti che arrivano dall Est Europa (tra cui spiccano Romania, Russia

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia

A.P.T. della Provincia di Venezia RELAZIONE: flussi turistici gennaio-dicembre 2012 S.T.L. VENEZIA ARRIVI / PRESENZE: il flusso turistico del 2012, registra una contenuta flessione sia in termini di ARRIVI (- 1,17%) che di PRESENZE (-

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia

A.P.T. della Provincia di Venezia RELAZIONE flussi turistici di gennaio-dicembre 2011 - S.T.L. VENEZIA ARRIVI / PRESENZE: il flusso turistico del 2011, registra un forte incremento in termini di ARRIVI (+ 13,04%) ed un ottima performance

Dettagli

Movimentazione turistica in provincia di Venezia

Movimentazione turistica in provincia di Venezia Movimentazione turistica in provincia di Venezia Periodo GENNAIO-LUGLIO 2013/2012 Argomenti: 1. Andamento Turistico in Provincia di Venezia per Destinazioni Località Balneari / Città d Arte / Entroterra

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia

A.P.T. della Provincia di Venezia RELAZIONE flussi turistici di gennaio-dicembre 2011 S.T.L. JESOLO - ERACLEA ARRIVI / PRESENZE : il movimento turistico dell STL Jesolo Eraclea, nel periodo gennaio-dicembre 2011, registra un considerevole

Dettagli

CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO

CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO 15 TURISMO CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO 2003 11,7% 21,3% 21,7% 45,3% DISTRIBUZIONE PERCENTUALE PPRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI ANNO 2003 8,4% 23,2% 23,9% 44,4% 15.1 15.2

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE: flussi turistici gennaio-settembre 2011 - STLCHIOGGIA ARRIVI / PRESENZE: il flusso turistico dei primi nove mesi del 2011, registra un contenuto aumento in termini di ARRIVI (+1,17%) ed una

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA

PROVINCIA DI RAVENNA Servizio Turismo Rapporto mensile Movimento turistico Gennaio 2015 Servizio Turismo - Via della Lirica, 21-48124 Ravenna Tel. 0544 25.85.05 Fax 25.85.02 a retro copertina Riepilogo arrivi mensili - Gennaio

Dettagli

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011.

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011. Area Turismo I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 22 al 211. Glossario: Arrivi: il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati

Dettagli

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2000 al 2009.

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2000 al 2009. Area Turismo I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2 al 29. Glossario: Arrivi: secondo la definizione dell ISTAT è il numero di clienti,

Dettagli

Capitolo 8 Turismo 8. TURISMO

Capitolo 8 Turismo 8. TURISMO 8. TURISMO Il 2008 ha visto un considerevole aumento di turisti nella nostra provincia: gli arrivi (persone che hanno pernottato per almeno una notte in una struttura ricettiva) sono risultati 75.880 (+2,8%

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia

A.P.T. della Provincia di Venezia RELAZIONE: flussi turistici periodo Gennaio Dicembre 2012 S.T.L. CAVALLINO-TREPORTI ARRIVI / PRESENZE: quest anno il Litorale registra dati positivi sia negli arrivi +0.59, che nelle presenze + 0.44. Il

Dettagli

8 - TURISMO. Capitolo 8 - Turismo

8 - TURISMO. Capitolo 8 - Turismo 8 - TURISMO Nel corso del 2007 le presenze turistiche sul nostro territorio si sono ridotte del 4,9% rispetto al 2006, portandosi a quota 219.504. Questo trend negativo si può in parte spiegare osservando

Dettagli

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 ANNI PROVINCE ESERCIZI LETTI CAMERE BAGNI LETTI PER ESERCIZIO BAGNI OGNI 100 CAMERE ANNO 19901.498 84.339 45.58041.902

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato rcord modllo Istat MOV/C pr Comun Tipo rcord 6 - Capacità ricttiva - dal gnnaio 216 al dicmbr 216 - VARESE (capoluogo) La consistnza è rifrita al ms di dicmbr 216 Albrghi 5 stll 5 stll lusso

Dettagli

foto di Luciano Leonotti Statistiche del Turismo

foto di Luciano Leonotti Statistiche del Turismo foto di Luciano Leonotti Statistiche del Turismo Provincia di Bologna - anno 2012 Indice Premessa pag. 3 La consistenza ricettiva al 31-12-2012 pag. 6 L andamento turistico nel 2012 pag. 7 Movimento dei

Dettagli

Capitolo 8 Turismo 8. TURISMO

Capitolo 8 Turismo 8. TURISMO 8. TURISMO L analisi dell ultimo decennio relativa al turismo biellese evidenzia una crescita quasi costante nel tempo portando le presenze di turisti sul territorio a crescere del 18% con un massimo storico

Dettagli

ITALIA: INTERSCAMBIO COMMERCIALE CALZATURE

ITALIA: INTERSCAMBIO COMMERCIALE CALZATURE ITALIA: INTERSCAMBIO COMMERCIALE CALZATURE PRIMO TRIMESTRE 2009 Interscambio commerciale CALZATURE andamento nei primi 3 mesi 2009 rispetto ai primi 3 mesi 2008 ITALIA EXPORT Materiale di tomaio (000 paia)

Dettagli

TOSCANA S E T Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana Montagne di Toscana. Firenze 27 luglio 2015

TOSCANA S E T Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana Montagne di Toscana. Firenze 27 luglio 2015 Sistema delle Eccellenze Turistiche della Toscana Firenze 27 luglio 215 Dati relativi alle Presenze nel 214 Le presenze turistiche nella montagna toscana, da anni, diminuiscono Nel 214, rispetto all anno

Dettagli

MOVIMENTI TURISTICI DELLA PROVINCIA DI FERRARA

MOVIMENTI TURISTICI DELLA PROVINCIA DI FERRARA MOVIMENTI TURISTICI DELLA PROVINCIA DI FERRARA SINTESI STATISTICA ANNO 2014 1 I movimenti turistici nella provincia di Ferrara per l anno 2014 fanno registrare rispetto all annualità precedente una sostanziale

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2014

Il turismo a Bologna nel 2014 Il turismo a Bologna nel 214 Aprile 215 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

AGGIORNAMENTI STATISTICI 2010

AGGIORNAMENTI STATISTICI 2010 AGGIORNAMENTI STATISTICI 2010 ITALIA Popolazione e densità di popolazione nelle regioni d Italia EUROPA Popolazione degli Stati europei Popolazione e superficie degli Stati dell Unione Europea Graduatorie

Dettagli

Provincia di Mantova. Osservatorio Provinciale del Turismo. Mantova, 5 giugno 2014

Provincia di Mantova. Osservatorio Provinciale del Turismo. Mantova, 5 giugno 2014 Provincia di Mantova Osservatorio Provinciale del Turismo Mantova, 5 giugno 214 Movimenti Turistici in provincia di Mantova Anno 213 Italiani Stranieri Totale valore var% 13/12 valore var% 13/12 valore

Dettagli

Flussi Turistici di Milano e Provincia Primo trimestre 2013

Flussi Turistici di Milano e Provincia Primo trimestre 2013 Flussi Turistici di Milano e Provincia Primo trimestre 2013 in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Capacità ricettiva nel Comune di Milano

Dettagli

Indice. 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4

Indice. 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4 Flussi Turistici di Milano e Provincia 2011 Indice 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag. 3 2. Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4 3. Flussi turistici - Milano e provincia pag. 6 4.

Dettagli

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO IN PROVINCIA DI BELLUNO: ANNI

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO IN PROVINCIA DI BELLUNO: ANNI I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO IN PROVINCIA DI BELLUNO: ANNI 2005-2015 Premessa In queste pagine viene presentata un'analisi sull'evoluzione del turismo alberghiero in provincia di Belluno a partire

Dettagli

Indice. 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4

Indice. 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag Capacità ricettiva - provincia di Milano pag. 4 Flussi Turistici di Milano e Provincia 2012 in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Indice 1. Capacità ricettiva - Comune di Milano pag. 3

Dettagli

SPEDIZIONI LOGISTICS

SPEDIZIONI LOGISTICS 1 - ITALIANO SERVIZIO NAZIONALE STANDARD SERVIZIO NAZIONALE PALLETS Tempi di resa (per Isole e Calabria ) Tempi di resa (per Isole e Calabria ) Fino a kg 10 Fino a kg 20 Fino a kg 30 Fino a kg 50 Fino

Dettagli

DATI STATISTICI Ambito Garda Trentino

DATI STATISTICI Ambito Garda Trentino DATI STATISTICI 2010 Ambito Garda Trentino - 3 - MOVIMENTO FLUSSI TURISTICI 2010 TOTALI AMBITO MESI MOVIMENTO ALBERGHIERO MOVIMENTO EXTRALBERGHIERO MOVIMENTO TOTALE ARRIVI PRESENZE ARRIVI PRESENZE ARRIVI

Dettagli

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti Turismo & Toscana La congiuntura 2015, le previsioni per il 2016 Enrico Conti Firenze, 4 luglio 2016 Il turismo in Toscana: i numeri del 2015 12,9 milioni di arrivi in strutture ufficiali; +3,1% sul 2014

Dettagli

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009 8. Turismo Nel 2009 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi a 4 stelle costituiscono il 40,0% degli esercizi con una dotazione di posti letto pari al 59,4% del totale. La permanenza media del

Dettagli

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti. Firenze, 4 luglio 2015

Turismo & Toscana. La congiuntura 2015, le previsioni per il Enrico Conti. Firenze, 4 luglio 2015 Turismo & Toscana La congiuntura 2015, le previsioni per il 2016 Enrico Conti Firenze, 4 luglio 2015 Il turismo in Toscana: i numeri del 2015 12,9 milioni di arrivi in strutture ufficiali; +3,1% sul 2014

Dettagli

La Toscana e la domanda internazionale. Caratteristiche e aspettative per il 2013

La Toscana e la domanda internazionale. Caratteristiche e aspettative per il 2013 TURISMO & TOSCANA 28 giugno 2012 La Toscana e la domanda internazionale Caratteristiche e aspettative per il 2013 a cura di Elena Di Raco Responsabile Dipartimento Ricerca IS.NA.R.T. Turisti che ricorrono

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2006

Il turismo a Bologna nel 2006 Comune di Bologna Settore Programmazione, Controlli e Statistica Il turismo a Bologna nel 2006 luglio 2007 Direttore: Gianluigi Bovini Coordinamento: Franco Chiarini Redazione: Brigitta Guarasci Nella

Dettagli

F.V.G. - Export vini:

F.V.G. - Export vini: F.V.G. - Export vini: A) A) Dati Dati 2010 2010 (provvisori) B) B) Dati Dati e comparazioni anni anni 2006/2010 2006/2010 24 24 giugno giugno 2011 2011 Franco Franco Passaro Passaro Direttore Direttore

Dettagli

Il turismo nel comune di Mantova

Il turismo nel comune di Mantova Il turismo nel comune di Mantova IN BREVE +7,5% gli arrivi di turisti italiani e stranieri nel 214 +7,1% le presenze; stabile la permanenza media a 1,88 gg/vacanza. crescita di flusso turistico in tutti

Dettagli

ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2016 Gennaio - Settembre 2016

ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2016 Gennaio - Settembre 2016 ARRIVI E PRESENZE IN STRUTTURE RICETTIVE E RICREATIVE REGIONALI Anno 2016 Gennaio - Settembre 2016 SERGIO BOLZONELLO Vice Presidente Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Assessore alle Attività produttive,

Dettagli

La dinamica del turismo in provincia di Padova Sintesi dei principali indicatori Anno 2016

La dinamica del turismo in provincia di Padova Sintesi dei principali indicatori Anno 2016 La dinamica del turismo in provincia di Padova Sintesi dei principali indicatori Anno 2016 Collana Rapporti N. 1071 3 Si autorizza la riproduzione e l'utilizzo della presente pubblicazione a fini non

Dettagli

Movimento turistico complessivo Liguria - arrivi

Movimento turistico complessivo Liguria - arrivi TURISMO 216: SUPERATA QUOTA 15 MILIONI DI PRESENZE Oltre il la crescita delle presenze, bene sia gli italiani che gli stranieri. Superata la quota dei 15 milioni di presenze: il turismo ligure ha registrato

Dettagli

Il turismo a Padova 2015

Il turismo a Padova 2015 2015 Maggio 2016 Padova è situata al centro della pianura veneta, tra la laguna, i colli e le Prealpi, in un area tra quelle più vive e dinamiche del nord-est. E una città di grandi tradizioni culturali

Dettagli

EVOLUZIONE DELLA SPESA SANITARIA

EVOLUZIONE DELLA SPESA SANITARIA EVOLUZIONE DELLA SPESA SANITARIA Le tabelle che seguono forniscono elementi di valutazione sull'andamento della spesa sanitaria pubblica e privata. La tavola 1 mette a confronto i dati nazionali relativi

Dettagli

Tiziano Baggio Segretario Generale della Programmazione Regione Veneto Jesolo, 14 dicembre 2012

Tiziano Baggio Segretario Generale della Programmazione Regione Veneto Jesolo, 14 dicembre 2012 Regione Veneto The project is co-funded by the European Union, Instrument of Pre-Accession Assistance (IPA). www.startourism.eu 2 Un confronto europeo I pernottamenti dei turisti in alberghi, campeggi

Dettagli

UFFICIO STATISTICA. Rapporto sul turismo in provincia di Cremona

UFFICIO STATISTICA. Rapporto sul turismo in provincia di Cremona UFFICIO STATISTICA Rapporto sul turismo in provincia di Cremona Anno 2014 1 2 INDICE PREMESSA pag. 5 PARTE 1 Strutture ricettive e flussi turistici in provincia di Cremona Consistenza delle strutture ricettive

Dettagli

Capitolo 18. Turismo

Capitolo 18. Turismo Capitolo 18 Turismo 18. Turismo Il sistema delle statistiche ufficiali sul turismo si avvale di diverse fonti informative, la maggior parte delle quali rappresentate da rilevazioni ed elaborazioni Istat.

Dettagli

JANUARY 2017 LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1

JANUARY 2017 LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1 LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1 2 3 4 5 6 7 8 ALBANIA--AUSTRALIA- AUSTRIA-BELGIO-BIELORUSSIA- BULGARIA-BOSNIA ERZEGOVINA- BRASILE-CANADA--CIPRO-COREA DEL SUD-CROAZIA-DANIMARCA-

Dettagli

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino SETTEMBRE 2014

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino SETTEMBRE 2014 Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino SETTEMBRE 2014 LUGANO, 04.11.2014 Ticino, a settembre il quinto calo di fila della domanda turistica Le statistiche provvisorie fornite dall Ufficio

Dettagli

L ANDAMENTO DEL TURISMO A TAORMINA NEL PERIODO NOVEMBRE 2011/MARZO 2012

L ANDAMENTO DEL TURISMO A TAORMINA NEL PERIODO NOVEMBRE 2011/MARZO 2012 L ANDAMENTO DEL TURISMO A TAORMINA NEL PERIODO NOVEMBRE 2011/MARZO 2012 La stagione invernale 2011/2012, chiusa il 31 marzo, 79.441 presenze conferma il parziale superamento della crisi, che dalla seconda

Dettagli

Analisi generale. Arrivi provincia. Presenze provincia. La situazione provinciale

Analisi generale. Arrivi provincia. Presenze provincia. La situazione provinciale Analisi generale La situazione provinciale L andamento complessivo del turismo nella provincia di Lucca per il 2003 ha risentito del particolare periodo congiunturale già segnalato sia a livello regionale

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2014

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2014 CITTA METROPOLITANA DI CATANIA MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2014 RELAZIONE E ANALISI Legenda Arrivi: E il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati negli esercizi ricettivi

Dettagli

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2009

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2009 Dati statistici del turismo in Piemonte Anno 29 Edizione 21 Indice Nota di redazione Quadro generale Regione Piemonte 1 Trend e posizionamento 3 Quadro generale delle ATL piemontesi 11 ATL Turismo Torino

Dettagli

Dimensioni e caratteristiche dei flussi turistici tra Russia e Italia

Dimensioni e caratteristiche dei flussi turistici tra Russia e Italia Dimensioni e caratteristiche dei flussi turistici tra Russia e Italia Monica Perez perez@istat.it Maria Teresa Santoro masantor@istat.it ISTAT-Istituto nazionale di Statistica Milano, 5 giugno 2014 Indice

Dettagli

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2011

Dati statistici del turismo in Piemonte. Anno 2011 Dati statistici del turismo in Piemonte Anno 211 Edizione 212 Indice Nota di redazione Quadro generale Regione Piemonte 1 Trend e posizionamento 3 Quadro generale delle ATL piemontesi 11 ATL Turismo Torino

Dettagli

Resta vivace il ciclo delle esportazioni modenesi nel 2 trimestre del 2006 I quantitativi esportati settore per settore ed i mercati di destinazione

Resta vivace il ciclo delle esportazioni modenesi nel 2 trimestre del 2006 I quantitativi esportati settore per settore ed i mercati di destinazione Modena, 26 settembre 2006 Prot. 20/06 Agli Organi di informazione COMUNICATO STAMPA Resta vivace il ciclo delle esportazioni modenesi nel 2 trimestre del 2006 I quantitativi esportati settore per settore

Dettagli

SEDE CENTRALE. SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo. Esame A. G. 327

SEDE CENTRALE. SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo. Esame A. G. 327 SENATO DELLA REPUBBLICA 10ª Commissione Industria, Commercio, Turismo Esame A. G. 327 Audizione del Dr. Matteo Marzotto Presidente dell (15 marzo 2011) APPENDICE L INDUSTRIA TURISTICA ITALIANA ED IL CONTESTO

Dettagli

Movimentazione turistica STL CHIOGGIA

Movimentazione turistica STL CHIOGGIA Movimentazione turistica STL CHIOGGIA Periodo GENNAIO-SETTEMBRE 2013/2012 Argomenti: 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE Movimentazione turistica STL CHIOGGIA

Dettagli

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino NOVEMBRE 2013

Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino NOVEMBRE 2013 Statistica sulla domanda di turismo alberghiero in Ticino NOVEMBRE 2013 LUGANO, 16.01.2014 Ticino, positivo l andamento della domanda turistica a novembre Le statistiche provvisorie fornite dall Ufficio

Dettagli