Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Master in Organizzazione e Sviluppo del Capitale Umano in Ambito Internazionale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Master in Organizzazione e Sviluppo del Capitale Umano in Ambito Internazionale"

Transcript

1 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Master in Organizzazione e Sviluppo del Capitale Umano in Ambito Internazionale Home La nostra missione è promuovere la comprensione di tutti gli aspetti legati allo Human Resources Management. In grandi, piccole e medie aziende. In un ottica oramai sempre più internazionale. Il Master in Capitale Umano insegna ad acquisire una prospettiva alta per la gestione del più importante fattore critico del successo: L UOMO NELLA GLOBALITA DEI MERCATI Obiettivi formativi Obiettivi chiari, amicizia lunga Il Master, collocandosi a valle di percorsi formativi tradizionali, è finalizzato a formare nuove figure professionali specializzate nel mondo delle Risorse Umane con particolare riferimento alle figure professionali caratterizzate da una trasversalità causata dall internazionalizzazione del mercato del lavoro. Il nostro processo di docenza prevede una accentuata ampiezza di rapporti disciplinari teorici, lavori di gruppo, abilitazioni all utilizzo di piattaforma e-learning, docenze di elevato profilo del mondo reale aziendale, periodi di stage presso Aziende. Un ottimo Master pensato per valorizzare il potenziale dei migliori neolaureati interessati a lavorare in Italia e all Estero nel campo delle Risorse Umane.

2 Obiettivi master DARE Una risposta alle esigenze formative post-laurea Il Capitale Umano è tutto ciò che lascia l azienda alle quando i dipendenti tornano a casa. (Edvinsson and Malone) La realtà operativa ci dice che oggi ci vuole più conoscenza per affrontare le complessità del mondo del lavoro. L Università degli studi di Roma Tor Vergata ritiene che la sua offerta formativa non possa esaurirsi nei corsi di Laurea, di Laurea Magistrale e di Dottorato di Ricerca, ma debba prevedere, sia per propri laureati che per laureati provenienti dall esterno, anche altre iniziative complementari che possono essere fortemente differenziate tra loro per obiettivi, destinatari, livello di approfondimento, estensione. Il Master in Capitale Umano di Tor Vergata si pone come momento di alta formazione e aggiornamento professionale successivo al conseguimento della laurea. Alla conclusione del corso viene rilasciato sia un attestato che riporta in dettaglio il percorso formativo e le votazioni conseguite nelle singole materie, sia il Diploma di Master Universitario, con votazione finale. Professionalità specifiche Una risposta alle richieste di nuove professionalità specifiche nelle Risorse Umane Tra i fattori critici del successo di ogni organizzazione ed azienda nessun altro elemento è più importante delle persone stesse. Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad un rapido passaggio concettuale prima da Forza Lavoro a Risorse Umane ed infine a Capitale Umano così segnando una parabola culturale, economica e tecnologica. Non c è futuro senza crescita umana e professionale delle nuove generazioni. Non c è progresso senza accumulazione del Capitale Umano, la molla fondamentale dello sviluppo. Nell attuale fase di globalizzazione dei mercati, ogni organizzazione, più o meno grande e complessa, ha sempre più la necessità di configurarsi con una geometria variabile e di gestire con oculatezza l elemento motore principale della propria continuità operativa e progresso. Per valorizzare ogni persona, per definire il più corretto disegno strutturale ed organizzativo di ogni fase evolutiva, per inquadrare la problematica dei costi del personale in un ottica di investimento e di efficienza imprenditoriale non è oggi sufficiente buon senso e volontà: servono competenze specifiche e forti nelle Risorse Umane. Il Dipartimento di Ingegneria dell Impresa dell Università di Roma Tor Vergata ha attivato la sua nuova edizione del Corso di perfezionamento manageriale su questo tema particolarmente importante e moderno nel mondo aziendale privato e pubblico: il tema di come organizzare, strutturare, gestire e sviluppare la professionalità delle persone di una Organizzazione che operi in un mercato sempre più globalizzato. La scuola intende con il suo nuovo Master in Capitale Umano fortemente arricchito ed aggiornato,

3 1. dare una risposta qualificata a questa forte esigenza educativa, 2. confermarsi come punto di eccellenza del bacino formativo di Roma e del Centro Sud d Italia, 3. offrire alle aziende ed enti interessati nuove professionalità di elevato profilo specializzate nella materia Più destinazioni Diventare Professionista nella gestione del Capitale Umano: una professione con molte possibili destinazioni Scopo del Master è quello di trasformare ogni studente in un nuovo professionista nel mondo della gestione del Capitale Umano, in grado di operare nelle più moderne organizzazioni transnazionali ed imprese di servizio e di produzione, in possesso di una consolidata familiarità con le più moderne tecniche organizzative, gestionali ed informatiche. La Missione del Master è quella di promuovere la comprensione di tutti gli aspetti legati alla valorizzazione del Capitale Umano. In grandi, piccole e medie aziende in Italia e nel mondo. In un ottica manageriale moderna ed avanzata.

4 Sbocchi professionali Gli sbocchi professionali sono molti Dirigenti e quadri addetti dell Area del personale e delle Human Resources; Dirigenti e quadri addetti agli uffici di relazioni esterne e di relazioni industriali; Dirigenti e funzionari di associazioni di categoria, di associazioni sindacali; Liberi professionisti nelle aree della consulenza del lavoro (avvocati, consulenti del lavoro, commercialisti e revisori contabili, consulenti d impresa); Ricercatori e docenti di centri di ricerca e formazione, in particolare legati all utilizzo di incentivi comunitari; Personale ad alta professionalità nelle agenzie di selezione e placement, di lavoro temporaneo e di Head Hunting; Dirigenti e funzionari di enti pubblici nazionali, comunitari e internazionali che operano nel campo dei servizi per l impiego, delle politiche del lavoro, della formazione e delle politiche sociali; Dirigenti e altri addetti degli uffici legali di imprese, dipendenti da enti previdenziali e da autorità di vigilanza. Personal marketing plan Orientamento di carriera e placement. Piano di Marketing Personale I partecipanti durante il corso acquisiranno ulteriori strumenti per definire passi concreti di sviluppo di una loro strategia di ricerca del lavoro efficace e personalizzata. A tale scopo, specifiche sessioni in italiano ed in inglese saranno dedicate ai seguenti temi: Analisi delle proprie caratteristiche personali; Metodo e creatività nell utilizzo della propria leadership; Punti di forza personali e punti da migliorare; Guida alla efficacia nella redazione del curriculum vitae e della lettera di motivazione, in funzione del tipo di interlocuzione; Capacità di gestione del colloquio di lavoro; Stesura di un proprio Piano di Marketing personale.

5 Docenti di alto profilo I nostri docenti sostanziano l eccellenza della nostra reputazione nel mondo della formazione post-laurea Il Master offre uno staff di elevato profilo ed esperienza, in grado di assicurare un pieno funzionamento dell organizzazione didattica. Il Corso si avvale di: docenti titolari docenti-manager Il Corso si avvale come struttura di base dei docenti titolari che insegnano alla Università degli Studi di Roma Tor Vergata nei Corsi di Laurea di Ingegneria Gestionale, Economia e Lettere e Filosofia. Completano ed integrano in modo decisivo i diversi moduli formativi docenti-manager che provengono ed operano in aziende pubbliche o private e nella consulenza d Impresa, selezionati per particolare profilo professionale, per riconosciuto patrimonio di esperienze e per comprovata eccellenza e capacità. Tali docenti esterni conferiscono al Master quella modernità ed aderenza alle problematiche reali ed aggiornate del mondo d impresa, qualità indispensabile per affrontare la dinamica costantemente evolutiva dei mercati e del settore Risorse Umane. Gli allievi, durante lo stage ed eventuali visite aziendali, conferenze, seminari, lezioni speciali, attività di gruppo potranno conoscere di persona manager che operano con successo in posizioni operative di rilievo e saranno in grado di colloquiare con i qualificati gradi del management aziendale. I corsi del Master verranno erogati attraverso modalità complementari Aula ed E-learning in modo da favorire l approfondimento personale con un continuo confronto con i docenti e gli appartenenti all aula via web. I corsi verranno integrati on-line sfruttando una piattaforma software particolarmente innovativa, che permette di erogare corsi e materiale didattico con modalità interattive 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Sessioni interattive con i docenti, classi virtuali e risposta a quesiti posti via completano l offerta di servizi. La modalità web permette a coloro che non possono garantire una continua presenza in aula a causa di forti impegni professionali o a causa della forte distanza fisica di mantenere una opportunità di formazione di alto profilo. Tutor del corso Il tutor del corso. Per una costante assistenza L esperienza delle prime edizioni del Master conferma che la figura del Tutor è molto importante per creare un collegamento relazionale frequente, informale ed interattivo sia con i singoli docenti interni ed esterni sia con la Direzione del Master, per attivare momenti di verifica e di check up sull andamento del percorso di apprendimento.

6 Lo staff del Master garantisce inoltre un costante supporto durante il percorso di orientamento e di svolgimento dello stage, mantenendo i contatti con i partecipanti e con le aziende ospitanti. Riepilogo I punti di forza del nostro Master sono: SPECIFICITA e FOCUS SUI TEMI DEL CAPITALE UMANO: piano degli studi ampio e completo, costante attenzione per i profili operativi e pratico-casistici di ogni argomento trattato; COSTANTE ATTEGGIAMENTO DI APERTURA: costante atteggiamento teso alla creazione di una cultura della integrazione interfunzionale e analisi delle interdipendenze delle diverse responsabilità e problematiche aziendali, trasversalità e multi-disciplinarietà di approccio ECCELLENZA DEI DOCENTI : corpo Docente altamente qualificato proveniente sia dal mondo accademico universitario sia dal mondo dirigenziale e del management di impresa. TUTOR DEDICATO STAGE: questo Master prevede uno stage di tirocini formativi sul campo in Italia e all Estero presso una delle organizzazioni, strutture, enti ed aziende che sono si correlate al Master ELEVATA SPENDIBILITA DEL TITOLO: sia come accesso preferenziale nel mondo del lavoro in un ampia gamma di sbocchi professionali sia come strumento di aggiornamento professionale, sia come passaggio intermedio verso altri percorsi di studio ATTIVITA DI SUPPORTO MANAGERIALE: studio di case histories e possibilità di partecipazione degli studenti a conferenze e di seminari di approfondimento su temi di gestione e strategia di impresa AGGIORNAMENTO e WEB : è stimolata la navigazione Internet e l uso di ricerche su WEB, grazie anche ai collegamenti WI-FI a larga banda gratuiti disponibili ai piani delle aule dell Università. DO YOU SPEAK ENGLISH WELL ENOUGH? Rafforzamento durante il Master della conoscenza della lingua inglese per essere meglio preparati al mondo del lavoro VITA AZIENDALE: Conoscenze viva del mondo HR con una visita in azienda, oltre che con le testimonianze concrete di esperienze reali da parte dei nostri docenti esterni, manager e consulenti d azienda Moduli di studio Per diventare esperti in Risorse Umane: a 360 gradi Il Master alterna lezioni teoriche, esercitazioni pratiche, momenti di formazione manageriale con un intervento trasversale su tutte le conoscenze e competenze di settore. Durante il percorso formativo i partecipanti verranno coinvolti in: Casi aziendali Business game Project work Indoor e outdoor team-building

7 Programma di lavoro Il programma si articola in 3 parti opportunamente collegati fra di loro. La prima parte ha l obiettivo di assicurare una forte dotazione dei fondamenti culturali e teorici e di integrare i partecipanti attraverso esperienze di studio, di formazione e di lavoro. In questa fase vengono acquisite le competenze manageriali specifiche necessarie per lo sviluppo del Capitale Umano. La seconda parte è dedicata allo sviluppo di strumenti operativi adatti ad inserire gli allievi nell ambito operativo aziendale. Completano la preparazione teorica sul campo le esperienze di project work e di stage aziendale. Il Manager Business English Course, articolato in 2 moduli, assicura la comprensione dei termini economici ormai di uso comune e la lettura dei quotidiani economici. Inoltre abilita gli allievi alla scrittura di lettere d affari e a sviluppare il proprio CV in inglese. I corsi del Master verranno erogati attraverso modalità blended, aula ed e-learning in modo da favorire l approfondimento personale con un continuo confronto tra i docenti e gli appartenenti all aula attraverso una piattaforma dedicata (tecnologia Web 2.0). Il tutto, offrendo l occasione di partecipare a gruppi di lavoro impegnati sul campo nella ricerca di nuove soluzioni a specifici problemi organizzativi e gestionali di imprese, enti e centri di ricerca. Stage Dall aula al mondo reale del lavoro A tutti i partecipanti viene offerta la possibilità di collocamento in stage in Italia e all Estero presso: Aziende e consorzi di diverse dimensioni e ragione sociale; Società di ricerca, selezione del personale; Scuole di formazione manageriale; Agenzie per il lavoro. Lo Stage: perchè è importante Dopo la didattica, la preparazione in aula e i lavori di gruppo, lo stage è la parte del percorso formativo che consente allo studente di entrare in relazione con il mondo del lavoro reale, per iniziare a conoscere e a farsi conoscere lavorativamente. Il tirocinio formativo avrà una durata di 500 ore. Potrà essere svolto in una delle strutture convenzionate con il corso, ovvero in altra struttura indicata dal corsista, previa intesa con la Direzione. Nel caso in cui si tratti di studente lavoratore è possibile il riconoscimento dell attività lavorativa svolta come tirocinio curriculare.

8 Gli stage verranno proposti agli studenti secondo disponibilità ed il più possibile secondo i loro interessi ed inclinazioni; nel caso vi sia una convergenza di disponibilità su una stessa struttura, la Direzione procederà, a suo insindacabile giudizio, ad una selezione basata sul merito scolastico. Gli allievi, durante lo stage ed eventuali visite aziendali, conferenze, seminari, lezioni speciali, attività di gruppo potranno conoscere di persona manager che operano con successo in posizioni operative di rilievo e saranno in grado di colloquiare con il management aziendale. Lo stage: presso chi Per lo stage, il Master si avvale della proposta di collaborazione di un gruppo di partner industriali e culturali che sostiene l iniziativa e che sono interessati ad ospitare utilmente gli stagier: sono aziende ed enti, sia del settore privato che pubblico, di diversa dimensione e peso economico, importanti per il ruolo che hanno nella vita culturale, sociale e produttiva. Il vantaggio delle aziende convenzionate con il Master è quelle di poter scegliere ed ospitare in stage presso di loro di figure professionali ad elevata specializzazione e di far compiere loro uno stage concreto di reciproca conoscenza. Aziende convenzionate per lo stage Di particolare spessore professionale segnaliamo l esperienza formativa proposta presso le seguenti aziende convenzionate: ACI ADECCO ASTALDI BNL CNR CONFINDUSTRIA ENPAM FERRERO FINMECCANICA INFOCERT INGENIUM - ISPRO LAVOROPIU SPA LEGA ITALIANA CONTRO I TUMORI MEDIA-WORK PERUGIA SRL NTV OFFICINA DELL INNOVAZIONE SCHEMA SRL NB: prosegue il lavoro di ricerca della Direzione del Master per la estensione di nuove collaborazioni aziendali in nuovi settori ed ambiti operativi.

9 Requisiti Per partecipare al Master sono valide le lauree del vecchio ordinamento e le triennali del nuovo ordinamento. Saranno ammessi a titolo preferenziale i laureati in: discipline umanistiche, letterarie, filosofiche, psicologiche e sociologiche. Previo colloquio possono essere ammessi laureati in altre discipline. Date, durata, frequenza Domanda ammissione: Entro il 10 febbraio 2015 Iscrizione: Entro il 27 febbraio 2015 (dopo accettazione) Inizio corso: iniziato Durata: 1 anno, ore Orario e frequenza: Ogni Martedì e Venerdì, dalle ore 15:00 alle ore 20:00 Sedi amministrative e didattiche: Dipartimento Ingegneria dell Impresa, Via del Politecnico 1, Roma Partecipanti: È previsto un numero massimo di 40 partecipanti Impegno: Modulare e flessibile, basato sul sistema dei crediti Tutorship: Individuale Obbligo di frequenza: almeno il 75% della didattica frontale erogata in aula. Borse di studio L assegnazione di borse di studio a copertura parziale o totale della quota di partecipazione è regolata da apposite convenzioni (ad esempio dall INPS Gestione Ex INPDAP, Amministrazioni Regionali ecc) o da graduatoria di merito. Coloro che intendono fruire di borsa di studio devono farne esplicita richiesta nella domanda fornendo gli estremi di merito che intendono far valere. Alla conclusione del Master viene rilasciato sia un attestato che riporta in dettaglio il percorso formativo e le votazioni conseguite nelle singole materie, sia il Diploma di Master Universitario, con votazione finale. Ammissione

10 ISCRIZIONE La domanda di ammissione va effettuata entro e non oltre il 20/01/2015 in modalità on-line connettendosi al sito d Ateneo selezionare AREA STUDENTI e poi nell ordine: A) CORSI POST- LAUREAM > 1) MASTER/CORSI DI PERFEZIONAMENTO > 1) ISCRIZIONE ALLA PROVA DI AMMISSIONE MASTER/CORSI DI PERFEZIONAMENTO > a) COMPILA LA DOMANDA > selezionare Facoltà di Ingegneria Codice Corso PHM Stampare e convalidare con il codice AUTH presente sul bollettino generato insieme alla domanda (anche se d importo pari a 0,00). Entro la stessa scadenza inviare all indirizzo o via FAX: la seguente documentazione: Curriculum vitae Autocertificazione di laurea, con indicazione dei voti riportati negli esami di profitto e voto finale di conseguimento del titolo Domanda d ammissione scaricabile dal sito del Master: sezione modulistica. DOMANDA DI AMMISSIONE ED IMMATRICOLAZIONE PER CITTADINI STRANIERI Il titolo di studio straniero dovrà essere allegato alla domanda di ammissione, corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle rappresentanze diplomatiche italiane nel paese in cui il titolo è stato conseguito. I cittadini non comunitari residenti all estero presenteranno la domanda di ammissione tramite le Rappresentanze Diplomatiche italiane competenti per territorio le quali provvederanno ad inviarla all Università, allegando il titolo di studio straniero corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore. I cittadini non comunitari residenti all estero dovranno poi presentare all atto dell immatricolazione, presso gli sportelli della Segreteria Master e Corsi di Perfezionamento, oltre alla documentazione di rito, anche il permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura in unica soluzione per il periodo di almeno un anno, per uno dei motivi indicati all articolo 39, quinto comma, del D.L.vo n. 286 del (ossia per lavoro autonomo, lavoro subordinato, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, o per motivi religiosi), e certificato di residenza in carta semplice. Non saranno prese in considerazione le domande irregolari. Le ammissioni saranno pubblicate nell apposito albo presso il Dipartimento e direttamente comunicate via mail/telefono agli interessati entro il 22 gennaio 2013.

11 Modalità d esame Al termine di ogni modulo didattico è previsto un esame il cui superamento è necessario per l ottenimento dei relativi crediti. Per il conseguimento del titolo finale ciascun partecipante dovrà, inoltre, presentare e discutere dinnanzi all apposito collegio il lavoro finale (project work) o altro. Quota di partecipazione La quota di partecipazione alla I edizione del Master è di ,00. La quota comprende: materiale didattico corso di inglese specialistico Business English utilizzo degli altri servizi utili del Master Per l anno accademico la quota di iscrizione è di , da pagare in due rate: entro il 27/02/2015 (comprensivi dell importo di 16,00 della marca da bollo virtuale e del contributo di 130,00 per il rilascio della pergamena finale), entro il 30/09/2015. Per coloro che risultino, da idonea documentazione, essere in situazione di handicap con una invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% è previsto l esonero dal contributo di iscrizione e il pagamento di soli 630,00 per l intero corso. Gli aventi diritto devono presentare allo sportello della segreteria amministrativa, prima dell immatricolazione, la documentazione che attesta la percentuale di invalidità. Crediti Una politica flessibile sui crediti Il pieno conseguimento del Master in Organizzazione e Sviluppo del Capitale Umano in Ambito Internazionale vincolato al raggiungimento di un numero prefissato di crediti, ovvero punteggi che testimoniano la frequenza dell allievo ai corsi impartiti e la sua partecipazione a stage e projectwork. La soglia minima di crediti necessaria per il conseguimento del Master è pari a 60 e può essere raggiunta in un anno tenendo conto che: la frequenza di un corso di insegnamento, con relativo test finale per la valutazione dell apprendimento, dà diritto a 3 CFU corrispondenti alla frequenza di 20 ore frontali; la partecipazione ad uno stage organizzato dal Master dà diritto a 15 crediti; lo svolgimento di un Project-Work a fine anno sotto il tutorato di un docente del Master dà diritto a 5 crediti.

12 Contatti e organigramma Contatti Per informazioni, dettagli, delucidazioni e reclami contattare: tel: 349/ Segreteria Organizzativa Dott.ssa Veronica Moro Responsabile Segreteria Organizzativa Cell.: Staff Ing. Roberta Costa Content Manager sito web Tel.: Fax.: Direzione Prof. Ing. Domenico Campisi Direttore Tel.: Fax.: Come raggiungerci Come raggiungere la facoltà di Ingegneria di Tor Vergata Per chi viene in automobile. - Provenendo dall autostrada ROMA-NAPOLI all uscita TORRENOVA, al semaforo voltare a sinistra (direzione Casilina) e procedere su via di Passolombardo tenendosi sulla sinistra, seguire sempre la segnaletica verso la Facoltà di Ingegneria. - Provenendo dal G.R.A. carreggiata interna: uscire sulla ROMA-NAPOLI e sulla rampa svoltare sulla destra direzione Romanina e dopo aver superato il G.R.A. seguire la segnaletica per la Facoltà di Ingegneria: prendere via Stanford seguendo le indicazioni per via della Sorbona, percorrerla fino alla prima rotatoria dove si deve svoltare alla prima a sinistra su via del Politecnico.

13 Per chi viene con i mezzi pubblici Prendere la linea A della metropolitana in direzione Anagnina e scendere alla fermata ANAGNINA (Capolinea). Prendere l autobus n. 20 express e scendere alla seconda fermata su via Cambridge. Altri servizi utili Forum Università-Lavoro ogni anno a Tor Vergata si svolge il Forum organizzato dall Associazione ALITUR La Biblioteca del Master e tutte le Biblioteche dell Ateneo sono consultabili gratuitamente: sono a disposizione centinaia di testi specialistici, scientifici, di cultura di impresa Wi-fi point per un collegamento gratuito su larga banda ad alta velocità di collegamento trasmissivo del PC a Internet Punti di ristoro ai piani delle aule degli edifici Universitari

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN

Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN FORMAZIONE, GESTIONE E CONSERVAZIONE DI ARCHIVI DIGITALI IN AMBITO PUBBLICO E PRIVATO Anno Accademico 2014/2015 VIII edizione BANDO

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA.

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA. Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA Sede di Bologna codice: 8159 Anno Accademico 2008/09 Scadenza Bando : 31

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con D.R. n.1508 del 31/07/2013) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione Definizioni PARTE

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE PER GLI STUDENTI Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE VALIDE PER I CORSI ATTIVATI AI SENSI DEL D.M. 270/04 Immatricolazione

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali Classe di abilitazione - A076 Trattamento elettronica ed applicazioni industriali Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015,

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E CORSI SINGOLI INDICE TITOLO I - IMMATRICOLAZIONI,

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 Prot. N 41920 N. Repertorio 3115/2015 Titolo V Classe 5 Fascicolo Milano, 30 giugno 2015 VISTI gli

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli