Viaggio della memoria gennaio 2013, noi c eravamo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Viaggio della memoria 29 30 31 gennaio 2013, noi c eravamo"

Transcript

1 Viaggio della memoria gennaio 2013, noi c eravamo

2 Il sottocampo di Gusen All inizio del dicembre 1939 ebbe inizio la costruzione di Gusen I, campo di lavoro dipendente da quello centrale di Mauthausen a circa 4 chilometri e mezzo di distanza. Entrambi i campi furoni aperti perché vicini a cave di granito gestite da una società posseduta dalle SS che prosperava sfruttando la manodopera dei prigionieri. I primi furono tedeschi, austriaci e polacchi e arrivarono il 9 marzo Il campo era formato da 30 baracche in legno e 2 edifici in pietra; 24 baracche erano destinate ai prigionieri, 2 fungevano da laboratori e magazzini, le altre come ricovero per i malati. Nell inverno tra il 1943 e il 1944 furono costruite altre quattro baracche. Infine, durante l estate del 1941 venne fabbricato il crematorio che entrò in funzione il 28 gennaio 1941 e continuò fino al 2 maggio I prigionieri di questo campo venivano sfruttati per la produzione di armamenti.

3 Il 9 marzo 1944 venne aperto il campo di Gusen II, destinato ad accogliere circa prigionieri a cui era riservato il duro compito di scavare nel granito delle colline di Kastenbruch 14 gallerie, dove lavorare per la produzione bellica, martoriati dalla fatica e dalla sete. Il 16 dicembre 1944 venne attivato anche Gusen III con 262 prigionieri che dovevano estrarre il quarzo dal terriccio delle colline circostanti. Tra il 25 maggio 1940 e il 4 maggio 1945 vennero deportate a Gusen complessivamente persone, di cui le vittime registrate ufficilmente. Quando il 5 maggio 1945 le unità dell armata americana liberarono il campo trovarono sopravvissuti ridotti a scheletri. Il crematorio dal 18 settembre 1961 è stato trasformato dai superstiti italiani, francesi, belgi in un luogo commemorativo.

4 Il campo di Mauthausen Destinato dal Obergruppenfuhrer R.Heydrich per i detenuti con gravi pendenze penali, non rieducabili, e allo stesso tempo anche penalmente pregiudicati e asociali, ovvero per detenuti per ragioni di pubblica sicurezza, che possono a mala pena essere rieducati, è stato scelto il campo di concentramento di Mauthausen. (Decreto ) Mauthausen fu il solo Lagerstufe III (Lager di III grado), ovvero il peggiore.

5 L 8 agosto del 1938 giunsero a Mauthausen i primi 300 prigionieri, provenienti dal campo di Dachau. Alla fine del 1938 i prigionieri ammontavano già a 994. Con il procedere della guerra il campo si ingrandì e si potevano distinguere al suo interno i vari Lager. Lager I: baracche dalla 1 alla 20 costruite negli anni ; Lager II: baracche costruite nel 1941; Lager III: 6 baracche costruite nel C era poi il Krankenlager ossia il reparto infermieristico e il Bunker dove si trovavano 33 celle che servivano per le punizioni. Nella baracca 20 erano rinchiusi i malati e quelli che erano destinati a morire. I prigionieri ricevevano un numero progressivo e gli veniva attribuito un triangolo di diverso colore che li rendeva immediatamente riconoscibili.

6 Lavarsi in tutta fretta, fare colazione con la minestra o il caffè, poi in colonna per l appello mattutino. Non più tardi delle 6.30 erano già al lavoro. Il riposo notturno non durava più di 6 ore. La durata della vita media all inizio era di quindici mesi, in seguito scese a sei. Le condizioni di vita dei prigionieri erano durissime. Sveglia alle 4.45 in estate e alle 5.15 d inverno. Il più rapidamente possibile dovevano rifare il letto, ovvero spianare i sacchi di paglia e ripiegare le coperte.

7 Nel corso del 1941 il campo madre di Mauthausen si dotò di un proprio crematorio con annessa una piccola camera a gas. Soltanto nell aprile del 1945 ebbero luogo gassazioni rilevanti e le vittime uccise ammontano a circa

8 Dai racconti dei sopravvissuti emerge costante il ricordo della cosiddetta scala della morte : si trattava di una scala di 186 gradini di pietra. Qui i prigionieri, costretti a trasportare massi pesantissimi sulle spalle, erano spesso inseguiti e spinti dai Kapos e dalle SS e cadevano, finendo per morire sotto i colpi o per precipitare nel vuoto. Subito affianco si trovava il muro del salto dei paracadutisti dove i prigionieri, messi in fila, erano obbligati a spingersi a vicenda nel vuoto.

9 Si calcola che siano passati da Mauthausen circa ebrei e complessivamente prigionieri. La liberazione dei detenuti avvenne in due tempi: sotto l egida della Croce Rossa Internazionale alcuni convogli di prigionieri lasciarono il campo alla fine dell aprile Gli altri il 6 maggio dello stesso anno quando le truppe americane occuparono il campo.

10 Dove un tempo c erano gli alloggiamenti delle SS, oggi ci sono i monumenti alle vittime fatti erigere dalle diverse comunità nazionali.

11 Questo èil monumento italiano!

12 Il castello di Hartheim Vicino al campo madre di Mauthausen si trovava il castello di Hartheim. Inizialmente era un ospedale per bambini malati di mente assistiti dalle suore. Nell estate del 1940 le suore furono costrette ad andarsene e il castello fu utilizzato come struttura per il progetto T4 (progetto eutanasia autorizzato nel 1939 da Hitler, per eliminare i disabili e i malati di mente). Quando il progetto venne scoperto, le strutture di messa a morte furono convertite per uccidere i prigionieri del campo madre giudicati inabili al lavoro. Ad Hartheim si calcola che siano stati asfissiati circa prigionieri provenienti dal campo di Mauthausen e dal campo di Dachau.

13 Mauthausen Gusen, maggio 1945 ( non mi avrete) Ho fame, non mi date da mangiare, ho sete, non mi data da bere, ho freddo, non mi date da vestire, ho sonno, non mi lasciate dormire! Sono stanco, mi fate lavorare, sono sfinito, mi fate trascinare un compagno morto per i piedi, con le caviglie gonfie e la testa che sobbalza sulla terra con gli occhi spalancati Ma ho potuto pensare una casa in cima a uno scoglio sul mare proporzionata come un tempio antico. Sono felice: non mi avrete. Ludovico Barbiano di Belgiojoso (matricola 82266)

Percorso di visita autoguidata al Lager di Mauthausen

Percorso di visita autoguidata al Lager di Mauthausen Percorso di visita autoguidata al Lager di Mauthausen Capire e rispettare Ti appresti a visitare ciò che resta del Lager nazista di Mauthausen cercando di leggere quei pochi segni originari ancora presenti

Dettagli

Il campo di concentramento di Dachau. La jourhaus. L unico ingresso.

Il campo di concentramento di Dachau. La jourhaus. L unico ingresso. Il campo di concentramento di Dachau La jourhaus. L unico ingresso. La targa il lavoro rende liberi, in ferro battuto, si trova sul cancello all ingresso principale del campo. Il campo di concentramento

Dettagli

Le testimonianze dei sopravvissuti rivelarono per la prima volta al mondo l orrore del genocidio nazista.

Le testimonianze dei sopravvissuti rivelarono per la prima volta al mondo l orrore del genocidio nazista. 70 Anniversario Il 27 Gennaio 1945 le truppe sovietiche arrivarono presso la città polacca di Auschwitz, scoprendo il campo di concentramento e liberandone i pochi superstiti. Le testimonianze dei sopravvissuti

Dettagli

Numero tatuato sull avambraccio.

Numero tatuato sull avambraccio. Vita nei lager La vita nei campi di concentramento era insostenibile e durissima, un inferno. Le persone deportate nei lager erano sottoposte a condizioni proibitive fin dall arrivo. Appena scesi dai convogli

Dettagli

dal sito Lager e deportazione Audiovisite: Lager di Mauthausen

dal sito Lager e deportazione Audiovisite: Lager di Mauthausen Percorso di visita autoguidata al Lager di Mauthausen Città di Nova Milanese, Biblioteca Civica Popolare, Archivio Storico Dal sito Lageredeportazione Audio guida al Lager di Mauthausen A cura di Giuseppe

Dettagli

GIORNATA DELLA MEMORIA 25 GENNAIO 2013

GIORNATA DELLA MEMORIA 25 GENNAIO 2013 GIORNATA DELLA MEMORIA 25 GENNAIO 2013 RACCONTIAMO DI LUOGHI E DI FATTI CHE NON DEVONO ESSERE DIMENTICATI RICORDIAMO COLORO CHE HANNO AVUTO IL CORAGGIO DI SCEGLIERE IL BENE Classe v Scuola Primaria di

Dettagli

La seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale La seconda guerra mondiale La seconda guerra mondiale dura dal 1939 al 1945 ed è una guerra totale, cioè coinvolge tutto il mondo. da un lato i regimi nazifascisti, gli STATI DELL ASSE, cioè Germania,

Dettagli

IL CAMPO DI CONCENTRAMENTO

IL CAMPO DI CONCENTRAMENTO IL CAMPO DI CONCENTRAMENTO Era il Konzentrationslager (campo di concentramento in tedesco). Il campo di concentramento di Auschwitz fu uno dei tre campi principali che formavano il complesso concentrazionario

Dettagli

Percorso di visita autoguidata al Lager di Buchenwald

Percorso di visita autoguidata al Lager di Buchenwald Percorso di visita autoguidata al Lager di Buchenwald Capire e rispettare Ti appresti a visitare ciò che resta del Lager nazista di Buchenwald cercando di leggere quei pochi segni originari ancora presenti

Dettagli

Vedere All interno dello spazio Lager esistono delle tabelle esplicative in tre lingue: tedesco, inglese, francese.

Vedere All interno dello spazio Lager esistono delle tabelle esplicative in tre lingue: tedesco, inglese, francese. Percorso di visita autoguidata al Lager di Ravensbrück Capire e rispettare Ti appresti a visitare ciò che resta del Lager nazista di Ravensbrück cercando di leggere quei pochi segni originari ancora presenti

Dettagli

Augustin BAUDOUIN. Buongiorno a tutti ragazzi, non so se la vostra professoressa vi ha detto perché sono qui oggi?

Augustin BAUDOUIN. Buongiorno a tutti ragazzi, non so se la vostra professoressa vi ha detto perché sono qui oggi? Augustin BAUDOUIN Buongiorno a tutti ragazzi, non so se la vostra professoressa vi ha detto perché sono qui oggi? Vengo per parlare della vita nei campi di concentramento. Prima dovete sapere che i deportati

Dettagli

LA STORIA DEL CAMPO DI CONCENTRAMENTO

LA STORIA DEL CAMPO DI CONCENTRAMENTO LA STORIA DEL CAMPO DI CONCENTRAMENTO L 8 agosto 1938, cinque mesi dopo la cosiddetta annessione ( Anschluss ) dell Austria al Reich, arrivarono a Mauthausen i primi prigionieri provenienti dal Campo di

Dettagli

La visita inizia dallo spazio antistante l ingresso al Lager di Dachau, oggi parcheggio a pagamento.

La visita inizia dallo spazio antistante l ingresso al Lager di Dachau, oggi parcheggio a pagamento. Percorso di visita autoguidata al Lager di Dachau Capire e rispettare Ti appresti a visitare ciò che resta del Lager nazista di Dachau cercando di leggere quei pochi segni originari ancora presenti in

Dettagli

EBENSEE ANED FONDAZIONE MEMORIA DELLA DEPORTAZIONE

EBENSEE ANED FONDAZIONE MEMORIA DELLA DEPORTAZIONE ANED FONDAZIONE MEMORIA DELLA DEPORTAZIONE COMUNE DI ROMA ASSESSORATO ALLE POLITICHE EDUCATIVE EBENSEE Il campo di concentramento di Ebensee venne insediato fuori città in un area molto boscosa in grado

Dettagli

L inizio del conflitto: l invasione della Polonia

L inizio del conflitto: l invasione della Polonia L inizio del conflitto: l invasione della Polonia La seconda Guerra Mondiale scoppiò nel 1939 dopo l invasione della Polonia da parte dei Tedeschi. La Repubblica Polacca non accettò le imposizioni tedesche

Dettagli

Liceo Tasso Il viaggio della Memoria 2012

Liceo Tasso Il viaggio della Memoria 2012 Liceo Tasso Il viaggio della Memoria 2012 Al professor Sandro Baldi e alla presidenza del Liceo classico T. Tasso di Roma Da domenica 1 a martedì 3 aprile 2012 si è tenuto il Viaggio della Memoria, patrocinato

Dettagli

ERAVAMO SOLO BAMBINI UN RACCONTO PER NON DIMENTICARE

ERAVAMO SOLO BAMBINI UN RACCONTO PER NON DIMENTICARE ERAVAMO SOLO BAMBINI UN RACCONTO PER NON DIMENTICARE CATERINA ROMANO 27/01/2012 Nonna, posso sedermi vicino a te? Ho paura. In televisione ci sono dei brutti film. Fanno vedere tante persone malate e dicono

Dettagli

Dachau 1933 1945. Primo Levi

Dachau 1933 1945. Primo Levi Dachau 1933 1945 Se questo è un uomo Voi che vivete sicuri Nelle vostre tiepide case, Voi che trovate tornando a sera Il cibo caldo e visi amici: Considerate se questo è un uomo Che lavora nel fango Che

Dettagli

ANED SEZIONE DI ROMA KONZENTRATIONSLAGER MAUTHAUSEN. (Mauthausen Ebensee - Gusen Hartheim) COMUNE DI ROMA ASSESSORATO ALLE POLITICHE EDUCATIVE

ANED SEZIONE DI ROMA KONZENTRATIONSLAGER MAUTHAUSEN. (Mauthausen Ebensee - Gusen Hartheim) COMUNE DI ROMA ASSESSORATO ALLE POLITICHE EDUCATIVE ANED SEZIONE DI ROMA KONZENTRATIONSLAGER MAUTHAUSEN (Mauthausen Ebensee - Gusen Hartheim) COMUNE DI ROMA ASSESSORATO ALLE POLITICHE EDUCATIVE ROMA 2005 KL MAUTHAUSEN Nel marzo del1938, subito dopo l occupazione

Dettagli

LA GIORNATA DELLA MEMORIA: 27 GENNAIO

LA GIORNATA DELLA MEMORIA: 27 GENNAIO LA GIORNATA DELLA MEMORIA: 27 GENNAIO Oggi, dieci febbraio 2010, nella classe quinta B, sono venuti due adulti che ci hanno portato e parlato della giornata della memoria. All'inizio si sono presentati:

Dettagli

Storia del campo di concentramento di Mauthausen

Storia del campo di concentramento di Mauthausen Hans Maršálek Storia del campo di concentramento di Mauthausen Documentazione 9. Sono sano sto bene 65 9. Sono sano sto bene A certi prigionieri era permesso, una volta al mese, di scrivere una lettera

Dettagli

Auschwitz. Il complesso di Auschwitz veniva amministrato dall'ispettorato dei Campi di Concentramento

Auschwitz. Il complesso di Auschwitz veniva amministrato dall'ispettorato dei Campi di Concentramento CAMPI DI STERMINIO Auschwitz Il campo di concentramento più tristemente conosciuto è quello di Auschwitz, che si trova in Polonia vicino alla città di Oswiecim (in tedesco Auschwitz), a sessanta chilometri

Dettagli

Informazioni brevi. L ingresso del Lager, veduta del piazzale lastricato dell appello. I Paesi di provenienza dei prigionieri

Informazioni brevi. L ingresso del Lager, veduta del piazzale lastricato dell appello. I Paesi di provenienza dei prigionieri Informazioni brevi Il Memoriale di Neuengamme Il Memoriale di Neuengamme è un luogo per ricordare e per imparare, per conservare il ricordo delle vittime del terrore delle SS. Esso offre numerose possibilità

Dettagli

- GUSEN CASTELLO DI HARTHEIM MAUTHAUSEN - DACHAU

- GUSEN CASTELLO DI HARTHEIM MAUTHAUSEN - DACHAU Durata del viaggio: 4 giorni/3 notti (in pullman gran turismo) Data di partenza da GENOVA: Venerdì 08 Maggio 2015 Città di transito: SALISBURGO LINZ - MONACO DI BAVIERA Campi da visitare: EBENSEE - GUSEN

Dettagli

Pio Lando Di Stefano, un arzillo nonnino di novanta anni, ha vissuto gli orrori della seconda guerra Mondiale ed ha

Pio Lando Di Stefano, un arzillo nonnino di novanta anni, ha vissuto gli orrori della seconda guerra Mondiale ed ha Libertà. Per capire il significato di questa parola, bisogna conoscere il significato della parola opposta: prigionia. Questo termine significa essere prigionieri, schiavi, servitori di un padrone. Non

Dettagli

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C. Scuola primaria E. Fermi di Bogliasco anno scolastico 2014/2015 1 MORENDO Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.) 2 IL

Dettagli

La liberazione a Firenze e Scandicci

La liberazione a Firenze e Scandicci La liberazione a Firenze e Scandicci Firenze I Partigiani attraversano piazza Beccaria per ricongiungersi alle forze alleate e continuare la Liberazione verso il Mugnone e oltre Firenze. Firenze liberata

Dettagli

Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010. 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO

Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010. 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO Premessa Al termine della seconda guerra mondiale (1939 1945) la Germania, sconfitta,

Dettagli

Gusen I, Mauthausen, Castello di Hartheim

Gusen I, Mauthausen, Castello di Hartheim Gusen I, Mauthausen, Castello di Hartheim Il memoriale di Gusen si trova a pochi chilometri dal campo principale. Del perimetro del campo non resta nulla perché là dove esso sorgeva oggi si trova un complesso

Dettagli

LA SECONDA GUERRA MONDIALE

LA SECONDA GUERRA MONDIALE LA SECONDA GUERRA MONDIALE 1 SETTEMBRE 1939 - GERMANIA INVADE POLONIA Il 1 settembre 1939 l esercito tedesco invade la Polonia. La Gran Bretagna e la Francia dichiarano guerra alla Germania. I generali

Dettagli

RELAZIONE DELLA IV A LINGUISTICO SU AUSCHWITZ

RELAZIONE DELLA IV A LINGUISTICO SU AUSCHWITZ RELAZIONE DELLA IV A LINGUISTICO SU AUSCHWITZ Il quarto giorno del viaggio d istruzione nella Mitteleuropa, il 21 Aprile 2013, le classi IV A e IV B Linguistico e IV A e IV B Programmatori dell ITCG di

Dettagli

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina IRINA E GIOVANNI La giornata di Irina La mia sveglia suona sempre alle 7.00 del mattino: mi alzo, vado in bagno e mi lavo, mi vesto, faccio colazione e alle 8.00 esco di casa per andare a scuola. Spesso

Dettagli

Tesina di tecnica. L Energie Rinnovabili

Tesina di tecnica. L Energie Rinnovabili Tesina di tecnica L Energie Rinnovabili L Energia: parte della nostra vita quotidiana Nella vita di tutti i giorni, forse senza saperlo, consumiamo energia, anche senza saperlo. Infatti un corpo che è

Dettagli

La repubblica di Weimar

La repubblica di Weimar Hitler e il nazismo La repubblica di Weimar Mentre gli eserciti degli imperi centrali stavano perdendo la guerra, in Germania vi fu una rivoluzione che portò nel novembre 1918 al crollo dell impero (il

Dettagli

RELAZIONE VISITA AL MUSEO DELLA MEMORIA DI ASSISI

RELAZIONE VISITA AL MUSEO DELLA MEMORIA DI ASSISI RELAZIONE VISITA AL MUSEO DELLA MEMORIA DI ASSISI Il giorno 01/02/13 noi alunni della classe 3 A della scuola sec. di 1 grado Frate Francesco, siamo andati a visitare il Museo della Memoria di Assisi,

Dettagli

Intervista di Biagi a Primo Levi

Intervista di Biagi a Primo Levi Intervista di Biagi a Primo Levi Levi come ricorda la promulgazione delle leggi razziali? Non è stata una sorpresa quello che è avvenuto nell estate del 38. Era luglio quando uscì Il manifesto della razza,

Dettagli

Di lì a sua volta, ci hanno messi in una stanza, grossa come questa, sempre sono baracche di legno intendiamoci-, tutti nudi sempre lì e dicevano che

Di lì a sua volta, ci hanno messi in una stanza, grossa come questa, sempre sono baracche di legno intendiamoci-, tutti nudi sempre lì e dicevano che Intervista (seconda parte) rilasciata su videocassetta dal Sig. Bruno Simioli il 12 marzo 2003 presso la biblioteca della Scuola Media "Primo Levi" di Cascine Vica - Rivoli (Torino) Intervistatrice: Prof.ssa

Dettagli

La seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale La seconda guerra mondiale Il 1 settembre 1939 Hitler attacca la Polonia con il pretesto di occupare il corridoio di Danzica video A questo punto Francia e Inghilterra, decise a non permettere ulteriori

Dettagli

27 gennaio 2010. Disegna ciò che vedi. perché l oblio non ci appartiene. I ragazzi della 2C. Avanti

27 gennaio 2010. Disegna ciò che vedi. perché l oblio non ci appartiene. I ragazzi della 2C. Avanti 27 gennaio 2010 Disegna ciò che vedi perché l oblio non ci appartiene. I ragazzi della 2C Avanti In origine Theresienstadt (così era inizialmente il suo vero nome, in onore dell imperatrice Maria Teresa

Dettagli

In occasione della Giornata della Memoria ISTITUTO COMPRENSIVO G. Pascoli - Tramonti Anno scolastico 2011-2012

In occasione della Giornata della Memoria ISTITUTO COMPRENSIVO G. Pascoli - Tramonti Anno scolastico 2011-2012 In occasione della Giornata della Memoria ISTITUTO COMPRENSIVO G. Pascoli - Tramonti Anno scolastico 2011-2012 1 "Ausmerzen", da "Marzo". E' tedesco, ha un suono gentile, di terra. E' una parola di pastori

Dettagli

Struttura del castello I fossati

Struttura del castello I fossati P robabilmente il castello ebbe origine come ampliamento delle torri che erano costruzioni molto massicce, isolate e situate di solito in posti strategici. I castelli erano circondati da possenti mura

Dettagli

"VIAGGIO-STUDIO NEI LAGER NAZISTI: SCHEDE DI LAVORO"

VIAGGIO-STUDIO NEI LAGER NAZISTI: SCHEDE DI LAVORO Carla GIACOMOZZI Giuseppe PALEARI "VIAGGIO-STUDIO NEI LAGER NAZISTI: SCHEDE DI LAVORO" Perché un viaggio-studio nei Lager nazisti In questo articolo esporremo considerazioni e presenteremo materiali elaborati

Dettagli

Esercizi il condizionale

Esercizi il condizionale Esercizi il condizionale 1. Completare secondo il modello: Io andare in montagna. Andrei in montagna. 1. Io fare quattro passi. 2. Loro venire da noi. 3. Lui prendere un caffè 4. Tu dare una mano 5. Noi

Dettagli

abbiamo fatto il giro della prima baracca e ci siamo fermati, dove adesso c è il muro del pianto. Lì abbiamo atteso che un po alla volta, in

abbiamo fatto il giro della prima baracca e ci siamo fermati, dove adesso c è il muro del pianto. Lì abbiamo atteso che un po alla volta, in Antonio Arnaldi Sono Antonio Arnaldi, nato a Finale Ligure Marina 15 gennaio 1925. Sono stato arrestato dai Carabinieri di Finale Ligure il 1 marzo 1944 in seguito a uno sciopero generale in tutta l'italia

Dettagli

L universo concentrazionario nazista: da Dachau ad Auschwitz i percorsi della deportazione e dello sterminio

L universo concentrazionario nazista: da Dachau ad Auschwitz i percorsi della deportazione e dello sterminio L universo concentrazionario nazista: da Dachau ad Auschwitz i percorsi della deportazione e dello sterminio di Laura Fontana, Responsabile Progetti Educazione alla Memoria del Comune di Rimini Il campo

Dettagli

Dalla fine del 1941 alla liberazione nella città ghetto di Terezin soggiornarono più o meno a lungo gli ebrei cecoslovacchi destinati al campo di

Dalla fine del 1941 alla liberazione nella città ghetto di Terezin soggiornarono più o meno a lungo gli ebrei cecoslovacchi destinati al campo di Dalla fine del 1941 alla liberazione nella città ghetto di Terezin soggiornarono più o meno a lungo gli ebrei cecoslovacchi destinati al campo di sterminio di Auschitz. Tra di loro 15.000 tra bambini e

Dettagli

GLI ANIMALI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

GLI ANIMALI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE GLI ANIMALI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE I CAVALLI La prima guerra mondiale sfruttò moltissimo gli animali; cani, asini, muli, cavalli e piccioni vennero largamente usati nelle operazioni militari, in un

Dettagli

Storia e geografia di Auschwitz

Storia e geografia di Auschwitz Storia e geografia di Auschwitz PRESENTAZIONE DEL CAMPO DI AUSCHWITZ A U L A M A G N A I S T I T U T O T U L L I O B U Z Z I P R A T O, 2 5 N O V E M B R E 2 0 1 0 M A R I A C R I S T I N A C A P U T I

Dettagli

Lasciatevi incantare

Lasciatevi incantare Lasciatevi incantare Rita Pecorari LASCIATEVI INCANTARE favole www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Rita Pecorari Tutti i diritti riservati Tanto tempo fa, io ero ancora una bambina, c era una persona

Dettagli

Le linee ferroviarie di Trieste

Le linee ferroviarie di Trieste Le linee ferroviarie di Trieste Trieste è da sempre una città porto cosmopolita, ricca di scambi, di afflussi di merci e di commercianti da tutto il Mediterraneo: basti pensare che fino a 5 anni fa era

Dettagli

IL RUOLO DELLE DONNE DURANTE LA RESISTENZA. Lavoro a cura della 2^B dell Istituto Comprensivo di Vado Ligure Peterlin

IL RUOLO DELLE DONNE DURANTE LA RESISTENZA. Lavoro a cura della 2^B dell Istituto Comprensivo di Vado Ligure Peterlin IL RUOLO DELLE DONNE DURANTE LA RESISTENZA Lavoro a cura della 2^B dell Istituto Comprensivo di Vado Ligure Peterlin Le donne occuparono un ruolo molto importante durante la seconda guerra mondiale. Prima

Dettagli

BIRKENAU particolare della visita

BIRKENAU particolare della visita BIRKENAU particolare della visita A TORRETTA (tempo previsto per la visita: 10 ) L'ingresso coincide con la torretta di sorveglianza e di avvistamento. Dalla sua sommità si coglie la vastità del campo

Dettagli

IL FRONTE OCCIDENTALE

IL FRONTE OCCIDENTALE IL FRONTE OCCIDENTALE QUESTO TESTO E QUESTA CARTINA TRATTANO DELLA SITUAZIONE SUL FRONTE OCCIDENTALE. VEDRAI ANCHE COME VIVEVANO I SOLDATI IN TRINCEA. All inizio della guerra, la Germania invade il Belgio,

Dettagli

Il Museo Statale di Auschwitz-Birkenau: quali attività per mantenere i resti del complesso concentrazionario e per commemorarne le vittime

Il Museo Statale di Auschwitz-Birkenau: quali attività per mantenere i resti del complesso concentrazionario e per commemorarne le vittime Comune di Bolzano / Assessorato alla Cultura / Archivio Storico Comune di Nova Milanese / Assessorato alla Cultura / Biblioteca Civica Popolare Giorno della Memoria 2003 Deportazione: fonti per conoscere

Dettagli

Scuola elementare G. Pascoli - Biella Vaglio Classe IV - Insegnante: Delzoppo Silvia

Scuola elementare G. Pascoli - Biella Vaglio Classe IV - Insegnante: Delzoppo Silvia Scuola elementare G. Pascoli - Biella Vaglio Classe IV - Insegnante: Delzoppo Silvia PAROLE VERBI amore armi assenza libertà crudeltà disperazione dolore egoismo fame fascisti guerra incoscienza innocenti

Dettagli

dal sito Lager e deportazione Le testimonianze: Pierino Trezzi

dal sito Lager e deportazione Le testimonianze: Pierino Trezzi Pierino Trezzi Nato il 17.08.1924 a Gaggiano (MI) Intervista del: 10.09.2003 ad Abbiategrasso (MI) TDL: n. 185 durata: 53 circa Arresto: ad Abbiategrasso il 12.08.1944 Carcerazione: a Legnano(MI); San

Dettagli

Deliu Mariana Deli Orazi Michela

Deliu Mariana Deli Orazi Michela Deliu Mariana Deli Orazi Michela VH Dai primi campi di concentramento (1933) 22 marzo 1933 Campo di Dachau Campo a 12 km da Monaco attivo per 12 anni, gestito dalle S.S. e destinato inizialmente ai comunisti,

Dettagli

Sommario La liberazione dai campi di concentramento... 2 La rabbia di Delio Rossi... 3 Dilagano i suicidi in Italia provocati dalla crisi

Sommario La liberazione dai campi di concentramento... 2 La rabbia di Delio Rossi... 3 Dilagano i suicidi in Italia provocati dalla crisi Sommario La liberazione dai campi di concentramento... 2 La rabbia di Delio Rossi... 3 Dilagano i suicidi in Italia provocati dalla crisi economica... 4 LiceoCuocoNews numero 3 04/05/12 La liberazione

Dettagli

Lungo cammino verso la libertà. I genocidi parte Il genocidio degli ebrei

Lungo cammino verso la libertà. I genocidi parte Il genocidio degli ebrei Lungo cammino verso la libertà Corso introduttivo alla conoscenza dei diritti umani e delle loro violazioni I genocidi parte Il genocidio degli ebrei XIX INCONTRO Video invettive Quando venne presa la

Dettagli

C F P - U P T - T r e n t o

C F P - U P T - T r e n t o CFP-UPT - Tr e nto Mercoledì 26 marzo 2014 Venerdì 28 marzo Ore 5.45 Ore 20.00 Partenza da Trento piazza Dante in autopullman Arrivo a Ostrava. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento. Ore 8.00 Ore

Dettagli

LE DONNE E LA GUERRA

LE DONNE E LA GUERRA LE DONNE E LA GUERRA OLIVE EDIS Ha fotografato tutti i membri della società: pescator, scrittori, suffragette rivoluzionarie, primi ministri e nobiltà. The Imperial War Museum le commissionò di fotografare

Dettagli

RIFLESSIONI SU AUSCHWITZ

RIFLESSIONI SU AUSCHWITZ RIFLESSIONI SU AUSCHWITZ Auschwitz è diventato in tutto il mondo simbolo di terrore, genocidio, Olocausto. Fu costituito dai nazisti nei sobborghi di una città polacca, Oswiecim; il suo nome venne cambiato

Dettagli

Discorso di Shlomo Venezia UNESCO 26 GENNAIO 2011

Discorso di Shlomo Venezia UNESCO 26 GENNAIO 2011 Discorso di Shlomo Venezia UNESCO 26 GENNAIO 2011 Signora Direttrice generale, Signori Ministri, Signore e Signori, Innanzitutto permettetemi di ringraziarvi per l onore che mi avete concesso di parlare

Dettagli

La voce de "Gli Amici"

La voce de Gli Amici La voce de "Gli Amici" Testo più grande Cerca domenica 2 maggio 2004 Home page News Newsletter Disabili mentali: amici senza limiti Handicap e Vangelo Pagina precedente Gli Amici La mostra di pittura Scarica

Dettagli

Intervista a Pavel Sonneschein

Intervista a Pavel Sonneschein Intervista a Pavel Sonneschein Pavel cosa rappresenta questo disegno? Rappresenta un soldato che sta tornando in caserma,la caserma davanti al cancello chiuso del giardino di Terezìn. A me piacerebbe tanto

Dettagli

I primi passi con un cucciolo

I primi passi con un cucciolo I primi passi con un cucciolo 15 I primi passi con un cucciolo Abbiamo preso Metchley dal canile quando aveva nove settimane. Già durante il suo primo giorno da noi ho iniziato l addestramento con il tocco

Dettagli

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI orecchio acerbo Premio Andersen 2005 Miglior libro 6/9 anni Super Premio Andersen Libro dell Anno 2005 Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI

Dettagli

UN FIORE APPENA SBOCCIATO

UN FIORE APPENA SBOCCIATO UN FIORE APPENA SBOCCIATO "Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque creda in Lui non perisca, ma abbia vita eterna" (Giovanni 3:16). uesto verso racchiude tutto

Dettagli

La prima Guerra Mondiale

La prima Guerra Mondiale La prima Guerra Mondiale 1 Temi trattati Le cause della guerra I fronti della prima guerra mondiale Le date della Grande guerra I soldati: la vita in trincea La società civile Lo stato e la censura La

Dettagli

BELZEC. Il primo centro di sterminio dell Aktion Reinhard. Appunti per gli studenti del Progetto Memoria di Rimini a cura di Laura Fontana.

BELZEC. Il primo centro di sterminio dell Aktion Reinhard. Appunti per gli studenti del Progetto Memoria di Rimini a cura di Laura Fontana. BELZEC Il primo centro di sterminio dell Aktion Reinhard. Appunti per gli studenti del Progetto Memoria di Rimini a cura di Laura Fontana. Il centro di sterminio di Belzec era situato vicino al villaggio

Dettagli

LA PRIMA GUERRA MONDIALE

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LA PRIMA GUERRA MONDIALE LA TRINCEA La Prima Guerra Mondiale fu caratterizzata da combattimenti in TRINCEA una tattica di guerra che vide gli eserciti nemici fronteggiarsi per lunghi periodi di tempo.

Dettagli

Gli eroi sono chiamati a risolvere un mistero che scuote il regno di Andor. E forse è l'inizio di qualcosa di più pericoloso...

Gli eroi sono chiamati a risolvere un mistero che scuote il regno di Andor. E forse è l'inizio di qualcosa di più pericoloso... Storico delle modifiche 1.1 aggiunta questa pagina di copertina Leggende di Andor La vendetta del negromante I episodio Trasformazioni inquietanti Versione 1.1 Questa leggenda richiede la versione base

Dettagli

UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI

UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI PERCORSO INTERDISCIPLINARE DI MUSICA TECNOLOGIA IMMAGINE ITALIANO STORIA Classi 4 C e 5 B a.s. 2013 /2014 Il 10 ottobre 2013 noi alunni di tutta la Scuola

Dettagli

Morte, Umiliazione, Schiavitù ed altro in una Casa Cristiana

Morte, Umiliazione, Schiavitù ed altro in una Casa Cristiana Morte, Umiliazione, Schiavitù ed altro in una Casa Cristiana Questa è una risposta data da uno dei nostri membri dei gruppi principali di Joy of Satan. Affinché tutto questo non venga perso nel mucchio

Dettagli

Creazione del cielo per Dalì di Barbara Idda

Creazione del cielo per Dalì di Barbara Idda Creazione del cielo per Dalì di Barbara Idda Chissà se, a Port Lligat, Dalì guarda ancora il mare, ora che il tempo ha nascosto il suo enigma, ora che né Gala né Ana Maria potranno mai più vedere il mare

Dettagli

La mia storia in breve

La mia storia in breve La mia storia in breve Ho vissuto in prima persona e molto intensamente, gli avvenimenti della seconda guerra mondiale che hanno portato l Italia a diventare una Repubblica. Il mese d agosto del 1943,

Dettagli

I Cristiani e gli Ebrei

I Cristiani e gli Ebrei I Cristiani e gli Ebrei La casa del Papa: Basilica di San Pietro e Musei Vaticani Le catene di San Pietro e la neve estiva nella Basilica di San Pietro in vincoli e nella Basilica di Santa Maria Maggiore

Dettagli

La casa di Beckett a Ussy-sur-Marne

La casa di Beckett a Ussy-sur-Marne materiali www.samuelbeckett.it La casa di Beckett a Ussy-sur-Marne di Larry Lund Nel 1953, con la somma ereditata dopo la morte della madre, Samuel Beckett acquistò una piccola casa a Ussy-sur- Marne,

Dettagli

L INTERVISTA IMPOSSIBILE

L INTERVISTA IMPOSSIBILE Rete delle geostorie Istituto Comprensivo Spinea 1 (VE) Scuola primaria Vivaldi Classe 3 Anno scolastico 2013-14 Ins. Nadia Paterno L INTERVISTA IMPOSSIBILE L intervista impossibile : immaginate di intervistare

Dettagli

IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny

IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny لش حن لطح ح ل ة ر كام ل ك يالني IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny traduzione italiana riga per riga, parola per parola curata da Pier Luigi Farri plfarri@vbscuola.it 1 Due buoni fratelli. Sciantah

Dettagli

La prima Guerra Mondiale. IV F La prima guerra mondiale 1

La prima Guerra Mondiale. IV F La prima guerra mondiale 1 La prima Guerra Mondiale IV F La prima guerra mondiale 1 Temi trattati Le cause della guerra I fronti della prima guerra mondiale Le date della Grande guerra I soldati: la vita in trincea La società civile

Dettagli

DELLA SCUOLA DEL SABATO CRISI IN CIELO 1 TRIMESTRE 2016

DELLA SCUOLA DEL SABATO CRISI IN CIELO 1 TRIMESTRE 2016 LEZIONE 1 DELLA SCUOLA DEL SABATO CRISI IN CIELO 1 TRIMESTRE 2016 SABATO 2 GENNAIO 2016 Durante questo trimestre studieremo i risultati della ribellione di Satana, e come fu contrastata dal piano divino

Dettagli

Le Botteghe dell Insegnare

Le Botteghe dell Insegnare Le Botteghe dell Insegnare percorso 2013-2014 Elaborato a cura di Daniela Bellomo classe III B del Liceo Linguistico annesso all ITC Giulio Cesare Bari; anno scolastico 2013/14 Per molti secoli la casa

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE

SCHEDA DI PRESENTAZIONE SCHEDA DI PRESENTAZIONE TITOLO: IL 1300 BREVE DESCRIZIONE DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO: in questa unità di apprendimento si vuole introdurre lo studio dei fatti più importanti del 1300 DIDATTIZZAZIONE e

Dettagli

INDICE GEOLOGIA PIANO ANTISISMICO EDIFICI LESIONATI VOLONTARIATO AQUILA OGGI PROTEZIONE CIVILE CONFERENZA

INDICE GEOLOGIA PIANO ANTISISMICO EDIFICI LESIONATI VOLONTARIATO AQUILA OGGI PROTEZIONE CIVILE CONFERENZA LA 2Cs PRESENTA.... INDICE GEOLOGIA PIANO ANTISISMICO EDIFICI LESIONATI MONUMENTI VOLONTARIATO AQUILA OGGI PROTEZIONE CIVILE CONFERENZA 14 NOVEMBRE 2009 ITIS G.MARCONI-VERONA Incontro con Chiara Nardi,

Dettagli

Questa storia parla di tre esploratori del popolo Taooiy, mandati avanti per trovare un posto adatto in cui vivere. All inizio del nostro viaggio noi

Questa storia parla di tre esploratori del popolo Taooiy, mandati avanti per trovare un posto adatto in cui vivere. All inizio del nostro viaggio noi Il popolo Taooiy Questa storia parla di tre esploratori del popolo Taooiy, mandati avanti per trovare un posto adatto in cui vivere. All inizio del nostro viaggio noi esploratori abbiamo perlustrato la

Dettagli

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. COME AL SOLITO CI SIAMO MESSI IN CERCHIO ABBIAMO ASCOLTATO LA FIABA DEI Mille

Dettagli

Laboratorio di Psicologia dello Sviluppo Dipartimento di Psicologia & Scuola Universitaria Interfacoltà Scienze Motorie 1

Laboratorio di Psicologia dello Sviluppo Dipartimento di Psicologia & Scuola Universitaria Interfacoltà Scienze Motorie 1 Laboratorio di Psicologia dello Sviluppo Dipartimento di Psicologia & Scuola Universitaria Interfacoltà Scienze Motorie 1 Università degli Studi di Torino a.a. 2005/2006 SILVIA CIAIRANO, EMANUELA RABAGLIETTI

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

Stazione di Santa Maria Novella

Stazione di Santa Maria Novella CONCORSO CONOSCERE LA PROPRIA CULTURA ITINERARIO NELLA FIRENZE DELLA GUERRA Stazione di Santa Maria Novella Il progetto per il potenziamento della stazione di Santa Maria Novella ricevette l approvazione

Dettagli

Consigli per assistere la Persona con Demenza

Consigli per assistere la Persona con Demenza Ospedale San Lorenzo Valdagno Dipartimento Medicina Interna Unità Operativa di Lungodegenza Responsabile dr. Marcello Mari Consigli per assistere la Persona con Demenza Strumenti per qualificare le cure

Dettagli

Programma D'Area - L.R. 19 agosto 1996 N 30 Piano di Recupero di Iniziativa Pubblica del Complesso dell'arcispedale Sant'Anna

Programma D'Area - L.R. 19 agosto 1996 N 30 Piano di Recupero di Iniziativa Pubblica del Complesso dell'arcispedale Sant'Anna La costruzione del nuovo Arcispedale avvenne in gran parte tra il 1912 e il 1914 Primo lotto - A partire dall aprile 1912 furono realizzati i due gruppi di padiglioni doppi con la relativa galleria a due

Dettagli

In occasione della Giornata della Memoria, Green Cross Italia raccoglie le riflessioni del vicepresidente nazionale dell Aned

In occasione della Giornata della Memoria, Green Cross Italia raccoglie le riflessioni del vicepresidente nazionale dell Aned In occasione della Giornata della Memoria, Green Cross Italia raccoglie le riflessioni del vicepresidente nazionale dell Aned Gli anni della persecuzione nazista Dario Venegoni li ha vissuti attraverso

Dettagli

E' STATO SPAZZATO VIA IN POCHE ORE DALLA FURIA DELL'ACQUA.

E' STATO SPAZZATO VIA IN POCHE ORE DALLA FURIA DELL'ACQUA. LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE Sezione Giovinazzo (BA) Un piccolo rifugio di accoglienza, messo su in anni di lavoro e di tanti sacrifici, realizzato con piccoli tasselli alla volta per cercare

Dettagli

Il canto del sottufficiale Stark tratto da L istruttoria Oratorio in undici canti Opera teatrale del drammaturgo tedesco Peter Weiss.

Il canto del sottufficiale Stark tratto da L istruttoria Oratorio in undici canti Opera teatrale del drammaturgo tedesco Peter Weiss. La classe III A presenta: Il canto del sottufficiale Stark tratto da L istruttoria Oratorio in undici canti Opera teatrale del drammaturgo tedesco Peter Weiss. Il dramma si basa sulle note prese da Weiss

Dettagli

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Enzo De Maio, datore di lavoro Nella mia funzione di case manager e consulente HR della Direzione generale delle dogane, ho ricevuto una comunicazione

Dettagli

CONOSCERE LA STORIA PER CAPIRE IL PRESENTE E COSTRUIRE UN MONDO DI PACE

CONOSCERE LA STORIA PER CAPIRE IL PRESENTE E COSTRUIRE UN MONDO DI PACE 1 CONOSCERE LA STORIA PER CAPIRE IL PRESENTE E COSTRUIRE UN MONDO DI PACE La passione per la storia risale ai primi anni della mia vita e ora, che ho dieci anni, continuo ad avere interesse per tutto ciò

Dettagli

Feaci edizioni Martino Baldi - Il giorno che ho ucciso mio padre. Feaci edizioni. Martino Baldi

Feaci edizioni Martino Baldi - Il giorno che ho ucciso mio padre. Feaci edizioni. Martino Baldi Feaci edizioni Martino Baldi Il giorno che ucciso mio padre da Capitoli della commedia Capitoli della commedia è pubblicato da Atelier indirizzo email: redazione@atelierpoesia.it C.so Roma, 168 28021 Borgomanero

Dettagli

Casa di cura e di riposo per anziani di Gundeldingen, Basilea (BS)

Casa di cura e di riposo per anziani di Gundeldingen, Basilea (BS) Casa di cura e di riposo per anziani di Gundeldingen, Basilea (BS) Werner Wassermann, datore di lavoro La signora L. lavora da noi da tanto tempo. È stata capo reparto e noi, ma anche gli altri collaboratori

Dettagli

Nazismo Repubblica di Weimar Hindenburg 1929 Partito Nazionalsocialista 1923 Mein Kampf pangermanesimo Reich millenario

Nazismo Repubblica di Weimar Hindenburg 1929 Partito Nazionalsocialista 1923 Mein Kampf pangermanesimo Reich millenario Dopo la sconfitta della Prima guerra mondiale, nel 1918 in Germania viene proclamata la Repubblica di Weimar. La Germania è condannata a pagare ingenti danni di guerra ai vincitori e per questo la situazione

Dettagli