Sistema a circolazione naturale ISTRUZIONI PER L ASSEMBLAGGIO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistema a circolazione naturale ISTRUZIONI PER L ASSEMBLAGGIO"

Transcript

1 Sistema Solare Termico Sistema a circolazione naturale ISTRUZIONI PER L ASSEMBLAGGIO C C Ingombro del collettore A B E B A D D F Fig. 1: Struttura di sostegno del kit SOL V (i punti di appoggio del sistema sono posti ai vertici di un rettangolo avente larghezza 90 cm e profondità 164 cm). Il montaggio del sistema solare CMG SOL V richiede l assemblaggio degli elementi forniti per realizzare la struttura rappresentata in fig. 1. Nota: L immagine si riferisce al sistema con collettore da 20 tubi, si ritiene opportuno evidenziare che la struttura per il sistema con collettore da 30 tubi prevede l utilizzo di un ulteriore elemento di sostegno (6 appoggi a terra anziché 4) - 1 -

2 Note Preliminari: Messa a livello e posizioni di montaggio dei collettori Il trasferimento del calore da parte del sistema Heat Pipe è ottimale per inclinazioni che vanno da rispetto al piano orizzontale (posizione 1). La posizione orizzontale (posizione 2), capovolta (posizione 3) o verticale (posizione 4), non permettono agli Heat Pipe un ottimale trasferimento del calore e non possono essere utilizzate con questa tipologia di collettori. Ombreggiamento I collettori, non devono essere posizionati in zone d ombra. Se questo non dovesse essere possibile, cercare di privilegiare una posizione che permette l'insolazione dalle ore 9, alle ore 15 con posizionamento dei pannelli rivolti a Sud. Ombreggiature parziali da piccoli oggetti, antenne, fili, sostegni ecc, sono ininfluenti, mentre l'ombra di un camino potrebbe risultare penalizzante. A tal fine giova ricordare che in inverno l'ombra raggiunge una lunghezza pari a 2 volte l'altezza di un ostacolo. L'ombra sulla superficie inferiore dei tubi ne limita il funzionamento pertanto occorre evitare situazioni simili a quelle indicate come posizione 5 COLLEGAMENTO IDRAULICO GENERALITÀ Durante la posa delle tubazioni di collegamento dell impianto occorre evitare il possibile ristagno di sacche d'aria capaci di impedire la corretta circolazione del fluido. Scelta dei materiali Il collettore è provvisto della raccorderia necessaria per i collegamenti idraulici. La scelta dei materiali da utilizzare per il circuito primario, deve tener conto delle alte temperature che può raggiungere il sistema nella fase di stagnazione. Sono da escludere categoricamente, allacciamenti fatti sul primario con materiali plastici o multistrato, il circuito primario deve essere realizzato esclusivamente in rame o in acciaio inox. Occorre fare attenzione a non creare zone in cui possano esserci ristagni di aria non. Attenzione!: Se si usano tubi in rame per il collegamento al circuito domestico, questi devono essere collegati al serbatoio con interposizione di un giunto dielettrico (non fornito), in modo da evitare la circolazione di correnti galvaniche Attenzione!: L acqua troppo calda può provocare scottature, per questo motivo CMG Solari consiglia, in tutti i sistemi solari, il montaggio di un miscelatore termostatico sull uscita dell acqua calda sanitaria, impostato ad una temperatura massima di 48 ± 5 C Isolamento Si raccomanda di eseguire con particolare cura nell esecuzione delle opere di coibentazione delle tubazioni al fine di minimizzare le perdite di calore. Collegamenti Non si possono effettuare saldature sulle connessioni del collettore, occorre utilizzare solo raccordi meccanici fare molta attenzione a non forzare sui tubi di uscita del collettore quando si stringono i raccordi, bisogna usare sempre due chiavi, una per tenere fermo il raccordo e l'altra per stringere. Il collegamento idraulico con l impianto domestico dovrà avvenire utilizzando i raccordi da ½ pollice caldo e freddo sulla parte inferiore del serbatoio. Effettuati tutti i collegamenti e le opportune verifiche è possibile provvedere al riempimento del boiler con acqua sanitaria. Solo dopo aver riempito il boiler è possibile eseguire il riempimento del circuito solare con miscela di acqua e glicole propilenico atossico, utilizzando gli attacchi da ½ pollice presenti sulla parte superiore del bollitore

3 C C Particolari dei bulloni di fissaggio del collettore e dei profili E ed F Ingombro del collettore E A B B A Particolare dei sistema di fissaggio del Collettore e del profilo F D D F Per procedere all assemblaggio occorre prelevare dallo scatolo del collettore i montanti A e procedere al loro collegamento ai profilati B e D. Di seguito occorre collegare la crocera posteriore E utilizzando il sistema di serraggio indicato nel particolare ed i piedini anteriori. Infine occorrerà procedere al fissaggio del profilato anteriore F verificandone il corretto centraggio rispetto alla struttura ed utilizzando gli appositi ganci. A questo punto si sarà ottenuta una costruzione uguale a quella riportata in figura 1 (si ricorda che la struttura per il sistema con collettore da 30 tubi è più lunga e prevede l utilizzo di un ulteriore elemento intermedio vedi immagine a pag. 1). Si consiglia procedere a: serrare tutta la bulloneria assicurandosi della sua stabilità e solidità orientare la struttura (quanto più possibile in direzione Sud) verificare il corretto livellamento privilegiando se possibile che la parte esposta ad Est sia posta ad una quota leggermente superiore ancorare la struttura (fissandone i piedini al suolo con viti e tasselli, oppure utilizzando dei tiranti, oppure zavorrandola adeguatamente). posizionare il collettore solare in posizione centrata, incastrandolo nelle sedi ricavate nella parte superiore dei montanti A e fissandolo attraverso gli appositi ganci (vedi figura 5)

4 Fig. 5: Particolare del fissaggio superiore del collettore. Si noti anche la ridotta distanza tra il fissaggio superiore del montante A e quello inferiore delle culle C Fig. 6: Valvola di sicurezza sulla condotta dell acqua fredda in ingresso al boiler. Fissato il collettore, prima di procedere all inserimento dei Tubi Sottovuoto occorre posizionare il boiler sulla struttura. Attenzione!: Prima di posizionare il boiler sulla struttura occorre installare sull ingresso dell acqua fredda, la valvola di sicurezza e non ritorno (fig. 6) preceduta da una valvola di intercettazione Di seguito è possibile appoggiare il serbatoio sulle apposite staffe curve (C) avendo cura di rivolgere sul retro l attacco mediano da ¾ relativo al circuito solare. Ad ogni modo due attacchi del circuito solare da ½ pollice dovranno sempre essere rivolti in alto (fig. 7), mentre l attacco da ¾ allineato a quelli relativi al circuito sanitario da ½ devono essere rivolti in basso. In seguito eseguire i collegamenti idraulici relativi al circuito primario tra il collettore solare ed il serbatoio procedendo come di seguito indicato. Attenzione!: Si raccomanda di eseguire con particolare cura (tramite l utilizzo del materiale fornito) la coibentazione di tutte le connessioni che costituiscono il circuito solare al fine di eliminare inutili perdite di calore Fig. 7: Corretto posizionamento del bollitore rispetto alla struttura, si notino i due attacchi superiori da ½ Utilizzando i raccordi forniti, eseguire sul lato esposto ad Est il collegamento riportato in fig. 8 che collega il collettore all attacco mediano del boiler Fig. 8: Particolare del collegamento all uscita del collettore. Il collegamento Est è costituito da gomito collegato collettore raccordo per collegamento al tubo in acciaio Inox (coibentato) e raccordo per il collegamento all ingresso mediano da ¾ del boiler - 4 -

5 Utilizzando i raccordi forniti eseguire sul lato esposto ad Ovest il collegamento riportato in fig. 9 che collega il collettore all attacco inferiore del boiler. Fig. 9: Particolare del raccordo che collega l uscita del bollitore al condotto di ingresso al collettore. Il collegamento Ovest è costituito da gomito collegato collettore, tes per collegamento di una valvola di sfiato e del raccordo al tubo in acciaio Inox (coibentato) e raccordo per il collegamento all uscita inferiore da ¾ del boiler. Fig. 10: Illustrazione dell insieme con evidenziato il percorso di collegamento del circuito solare. Tubi sottovuoto a parte (che saranno montati solo alla fine), il sistema dovrà risultare simile a quello in figura COLLEGAMENTO ALL IMPIANTO IDRICO DOMESTICO Il collegamento idraulico con l impianto domestico dovrà avvenire utilizzando i raccordi da ½ pollice caldo e freddo sulla parte inferiore del serbatoio, rispettando le indicazioni riportate in fig. 11. Si potrà utilizzare indifferentemente Canapa o Teflon. Si specifica che l attacco per l acqua fredda ( Cold water input ) è posto sullo stesso lato in cui si trova la flangia contenente la resistenza elettrica. Attenzione!: L acqua troppo calda può provocare scottature, per questo motivo CMG consiglia, in tutti i sistemi solari, il montaggio di un miscelatore termostatico sull uscita dell acqua calda sanitaria, impostato ad una temperatura massima di 48+5 C Fig. 11: Schema di collegamento del boiler alla rete idrica Attenzione!: Se si usano tubi in rame per il collegamento al circuito domestico, questi devono essere collegati al serbatoio con interposizione di un giunto dielettrico (non fornito), in modo da evitare la circolazione di correnti galvaniche Attenzione!: All ingresso dell acqua fredda del boiler occorre installare una valvola di sicurezza e non ritorno preceduta da una valvola di intercettazione, il tutto sarà collegato al boiler per mezzo dell apposito raccordo dritto a bocchettone Effettuati tutti i collegamenti e le opportune verifiche di tenuta è possibile provvedere al riempimento del boiler con acqua sanitaria

6 3. RIEMPIMENTO DEL CIRCUITO SOLARE Solo dopo aver riempito il boiler è possibile eseguire il riempimento del circuito solare che avverrà utilizzando gli attacchi da ½ pollice presenti sulla parte superiore del bollitore. Nota!: La miscela utilizzata per il riempimento del circuito solare deve garantire la necessaria protezione antigelo. Occorre pertanto fare riferimento alla seguente tabella: Temp. di congelamento ( C) Contenuto di glicole (%) ,6-3,2-5,2-7, Si consiglia di utilizzare un contenitore pulito per miscelare il glicole propilenico atossico fornito con circa 5 litri di acqua, prima di versarlo nel circuito. Si procede versando la miscela acqua e glicole in uno degli attacchi, utilizzando l altro come sfogo d aria. Il riempimento del circuito deve poi essere completato con semplice acqua, fin quando il liquido fuoriesce da uno o da entrambi gli attacchi. Effettuato il riempimento si provvede a chiudere il circuito solare montando la valvola di sicurezza ed il tappo in dotazione (fig. 12). Fig. 12: Particolare del boiler con valvola di sicurezza e tappo montati sui raccordi superiori. Nota!: Eventuali piccole perdite attraverso la valvola di sicurezza sono possibili nei primi periodi di utilizzo a seguito del processo di autobilanciamento del circuito primario. Attenzione!: Prima di completare l'installazione assicurarsi della corretta installazione verificando che tutte le viti siano ben avvitate e che non vi siano perdite di liquido. 4. COLLEGAMENTO ELETTRICO DEL DISPOSITIVO ELETTRICO DI INTEGRAZIONE Il collegamento elettrico viene eseguito aprendo la botola laterale ed infilando un cavo nel foro passacavo presente sul coperchio. Fatto ciò è possibile eseguire il collegamento elettrico al termostato di cui, in figura 13, è riportato lo schema. Si precisa che: il termostato interviene chiudendo ed aprendo i poli 3 ed 1; i poli 2 e 4 sono collegati internamente al termostato; i poli 2 e 3 sono collegati di fabbrica alla resistenza. Per tali motivi il neutro deve essere collegato al polo 4 mentre la fase deve essere collegata al polo 1. Fig. 13: Schema elettrico del termostato. Il conduttore di protezione (terra) può essere collegato all apposita vite di connessione oppure ad uno dei bulloni di serraggio della flangia. Eseguiti i collegamenti è possibile chiudere la botola e serrare il fermacavo

7 5. MONTAGGIO DEI TUBI SOTTOVUOTO Completate le operazioni di fissaggio della struttura, eseguiti i collegamenti idraulici e dopo essersi assicurati della corretta tenuta è possibile procedere al montaggio dei tubi sottovuoto. E sconsigliato eseguire il montaggio dei tubi prima di aver completato il riempimento del boiler sanitario e del circuito solare perché le alte temperature raggiunte possono intralciare il normale svolgimento del lavoro. Attenzione!: Durante il montaggio dei tubi sottovuoto è obbligatorio utilizzare guanti di protezione. Attenzione!: I tubi non devono restare scoperti al sole durante le altre operazioni di montaggio, ma devono essere tenuti scrupolosamente all'ombra. Essi infatti possono raggiungere temperature molto elevate al loro interno C, tali da provocare seri danni se maneggiati incautamente. Si osservi che il loro riscaldamento e raffreddamento avviene molto gradualmente, in particolare questo ultimo può durare anche qualche ora. Fig. 14: Immagine a confronto di un tubo integro (a sinistra) e di un tubo in cui la tenuta del vuoto è stata compromessa (a destra) I tubi sono imballati al fine di garantirne l'integrità durante il trasporto, tuttavia è bene verificarne lo stato di conservazione al momento della consegna. Non saranno accettati reclami per parti rotte dopo la data di consegna. Occorre considerare che i tubi sono molto resistenti e una loro rottura è fortemente improbabile, in ogni caso è necessario prestare la massima attenzione a non urtarli durante le fasi di montaggio. Per verificare la tenuta del vuoto è sufficiente controllare la parte inferiore dei tubi, che deve risultare di color argento e non bianca (vedi immagine a sinistra, fig. 14). Prima di procedere al montaggio dei tubi occorre fissare i supporti inferiori in plastica come illustrato. Fig. 15: Fissaggio dei supporti inferiori - 7 -

8 Inserimento della testa dell' Heat Pipe nella sede del tubo collettore Spalmare la testa dell'heat Pipe con il silicone speciale in dotazione necessario ad ottimizzare il trasferimento del calore ed a facilitare l'innesto dell'heat Pipe nella sede del collettore. Si consiglia di fare due giri di silicone sulla parte alta utilizzando il tubetto contenitore (vedi immagine a destra). Fatto ciò, sarà possibile procedere all inserimento della testa dell'heat Pipe nella sede del collettore, iniziando a montare i tubi più vicini al sensore di temperatura. Per facilitare lo scorrimento del tubo di vetro sulla guarnizione in gomma, è bene inumidire la parte esterna superiore del tubo, facendo attenzione ad evitare di bagnare l interno del tubo stesso. Con riferimento all immagine a sinistra, l'operazione di innesto va effettuata tenendo il condensatore dell Heat Pipe cm fuori dal tubo di vetro, si inserisce la Collettore 1 2 Heat pipe 3 testa nel collettore con lievi movimenti di rotazione e spinta fino a che il bulbo in rame è completamente inserito (1), poi si spinge nella sede il tubo sempre aiutandosi con piccoli movimenti di rotazione in senso orario e antiorario fino a sentirlo toccare sulla lana di roccia (2), la parte trasparente deve essere completamente inserita nel collettore e non deve essere visibile dall esterno. A questo punto, senza lasciare il tubo, occorrerà bloccarne l estremità inferiore tramite i supporti e le viti in dotazione aiutandosi con le immagini seguenti (figura 16). Fig. 16: Fissaggio inferiore dei tubi sottovuoto - 8 -

9 Il sistema completo dovrà rispecchiare la seguente figura. Fig. 17: Immagine del sistema completo - 9 -

10 RACCOMANDAZIONI Quanto di seguito riportato è determinante per la validità della garanzia. 1. L'installazione deve: a. Essere eseguita da un installatore qualificato b. prevedere, dove necessario, un riduttore di pressione per l'acqua in ingresso c. prevedere gli opportuni dispositivi contro le sovrappressioni d. prevedere un adeguato fissaggio al suolo della struttura mediate viti e tasselli in dotazione 2. Prima della messa in funzione è opportuno verificare il serraggio delle viti della flangia 3. Deve essere eseguita la pulizia interna e l ispezione degli anodi ogni 12 mesi

11 Note:

12 (versione del ) via Monte Rosa, Melissano (Le) Tel./Fax si riserva il diritto di variare senza preavviso le caratteristiche dei propri prodotti

EVO 161-2-G 201-2.5-G 302-4-G. Manuale d Installazione e Manutenzione. per applicazione su tetto spiovente. v.2.2

EVO 161-2-G 201-2.5-G 302-4-G. Manuale d Installazione e Manutenzione. per applicazione su tetto spiovente. v.2.2 EVO 161-2-G 201-2.5-G 302-4-G Manuale d Installazione e Manutenzione per applicazione su tetto spiovente v.2.2 Indice 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. Introduzione Principio di Funzionamento Dimensioni Orientamento

Dettagli

sistema SOLARE TERMICO PLUS DI PRODOTTO VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE Produzione acqua calda sanitaria a circolazione naturale

sistema SOLARE TERMICO PLUS DI PRODOTTO VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE Produzione acqua calda sanitaria a circolazione naturale SOLARE TERMICO 9.11 2.2008 sistema Produzione acqua calda sanitaria a circolazione naturale Sistema CSN 20 PLUS 150 P (parallelo) Sistema CSN 20 PLUS 150 45 (45 inclinazione) Sistema CSN 20 PLUS 300 P

Dettagli

Collettore Solare Tipo Integrato MANUALE ISTRUZIONI

Collettore Solare Tipo Integrato MANUALE ISTRUZIONI Collettore Solare Tipo Integrato SISTEMA NON PRESSURIZZATO MANUALE ISTRUZIONI Serie S-CN-58 COLLETTORE SOLARE TIPO INTEGRATO SISTEMA NON PRESSURIZZATO Grazie per aver scelto un prodotto Laminox! L apparecchio

Dettagli

Montaggio impianto solare a Circolazione Naturale Collegamento Acqua Fredda Acqua calda e Kit scambio

Montaggio impianto solare a Circolazione Naturale Collegamento Acqua Fredda Acqua calda e Kit scambio Montaggio impianto solare a Circolazione Naturale Collegamento Acqua Fredda Acqua calda e Kit scambio -2- Alimentazione Monofase 230Vac Neutro Fase - 3 - Passo 1 MONTAGGIO SISTEMA 3 PANNELLI Per regolare

Dettagli

Pannello solare Heat-Pipe con tubi sottovuoto Istruzioni di montaggio

Pannello solare Heat-Pipe con tubi sottovuoto Istruzioni di montaggio Pannello solare Heat-Pipe con tubi sottovuoto Istruzioni di montaggio N.B. Prima di inserire i tubi sotto-vuoto nella loro sede e' opportuno collegare l'impianto di acqua fredda e riempire il serbatoio

Dettagli

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione SISTEMA SOLARE BSTD Manuale di montaggio e messa in funzione 1 INDICE AVVERTENZE PER LA SICUREZZA 3 ELENCO DEI COMPONENTI 4 INFORMAZIONI GENERALI 4 ACCUMULO BSTD 4 Descrizione generale 4 Dati tecnici 5

Dettagli

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA ST.01.01.00 GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA Art. 2170 Gruppo di rilancio completo di: - Valvola miscelatrice con servocomando a 3 punti - Circolatore a tre velocità - Valvole d intercettazione

Dettagli

Sistemi solari termici Istruzioni di installazione

Sistemi solari termici Istruzioni di installazione Sistemi solari termici Istruzioni di installazione IT COMPONENTI DEL SUPPORTO DI BASE Per superfici di collettori di 4m 2 1 0 10 110 815 915 925 0 11,5 38,5 342,5 847,5 1151,5 1178,5 1190 0 134 204 279

Dettagli

02 Componenti per impianti solari pag.

02 Componenti per impianti solari pag. 02 02 Componenti per impianti solari pag. Miscelatore termostatico - Valvola di zona deviatrice - Raccordo 3 Pezzi 8 Gruppo solare 9 Valvola sfogo aria - Valvola di sicurezza - Disaeratore 62 Raccorderia

Dettagli

IN GAS. Rubinetto a sfera per gas da incasso. Rubinetto a sfera per gas IN GAS: esempi di applicazione VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE

IN GAS. Rubinetto a sfera per gas da incasso. Rubinetto a sfera per gas IN GAS: esempi di applicazione VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE IN GAS IN GAS Rubinetto a sfera per gas da incasso VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE DADI DI FISSAGGIO SEDI LATERALI CODOLI PER SALDATURA O-RINGS GUARNIZIONI METALLICHE ROSONE DI COPERTURA LEVA VITI

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 0 07/00 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio Gruppo sfiato aria SKS per collettori piani a partire dalla versione. Prego, leggere attentamente prima del montaggio Volume di fornitura

Dettagli

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL centopercento Made in Italy 1 Dati Tecnici Installazione, uso e manutenzione della caldaia combinata nella quale è possibile bruciare gasolio, gas

Dettagli

NEW EFFICIENT 160. Manuale d Uso e Manutenzione. Brevetto Italiano N. 0001395011 PCT/IB2009/006987. v.2.0

NEW EFFICIENT 160. Manuale d Uso e Manutenzione. Brevetto Italiano N. 0001395011 PCT/IB2009/006987. v.2.0 IT NEW EFFICIENT 160 Brevetto Italiano N. 0001395011 PCT/IB2009/006987 Manuale d Uso e Manutenzione v.2.0 Indice 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. Introduzione Principio di Funzionamento Dimensioni Orientamento

Dettagli

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Radiatore Scaldasalviette elettrico. Lo scaldasalviette elettrico deve essere installato da un elettricista professionale o tecnico qualificato

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli

Unità motocondensanti ad incasso mod. InClima. Manuale di installazione

Unità motocondensanti ad incasso mod. InClima. Manuale di installazione Unità motocondensanti ad incasso mod. InClima Manuale di installazione INCLIMA MULTI MANUALE DI INSTALLAZIONE Per garantire un installazione semplice e veloce e nel contempo evitare eventuali problematiche

Dettagli

2. Impianti in circolazione forzata di piccola taglia per la produzione di ACS con collettore KS2000TLP e serbatoio monovalente

2. Impianti in circolazione forzata di piccola taglia per la produzione di ACS con collettore KS2000TLP e serbatoio monovalente 2. Impianti in circolazione forzata di piccola taglia per la produzione di ACS con collettore KS2000TLP e serbatoio monovalente KS2000TLP Collettore solare selettivo ad alte prestazioni Condizioni tecniche

Dettagli

Descrizione Codice Prezzo Kit copertura pannello solare singolo PSKITCOP00 312,00 Kit copertura pannello solare aggiuntivo PSKITCOP01 243,00

Descrizione Codice Prezzo Kit copertura pannello solare singolo PSKITCOP00 312,00 Kit copertura pannello solare aggiuntivo PSKITCOP01 243,00 COLLETTORI COLLETTORE SOLARE VC 25 Collettori solari termici piani per installazione esterna e ad incasso nel tetto Modello Tipologia d installazione Prezzo VC 25 verticale PSVC250000 851,00 Composizione

Dettagli

5. Impianti solari Drain-back ad alta efficienza

5. Impianti solari Drain-back ad alta efficienza 5. Impianti solari Drain-back ad alta efficienza 5.1 Caratteristiche e condizioni di installazione Nessun utilizzo di sostanze chimiche nel circuito solare (maggiori prestazioni) Nessun rischio di congelamento

Dettagli

pannelli solari A CURA DELLO S.T.A. KLOBEN

pannelli solari A CURA DELLO S.T.A. KLOBEN PANNELLI SOLARI Codice 101080181 1 Pannello solare 101080182 2 Pannelli solari 101080183 5 Pannelli solari 101080184 9 Pannelli solari - CERTIFICATO EN 12975 - CERTIFICAZIONE SOLAR KEYMARK - 5 ANNI DI

Dettagli

Manuale di installazione staffe su tetto inclinato installazione in parallelo alla falda

Manuale di installazione staffe su tetto inclinato installazione in parallelo alla falda Manuale illustrato di installazione dei sistemi a circolazione forzata Heat Pipe. Supporti e staffe di fissaggio dei collettori solari. Schema di impianto con i collegamenti tra i vari componenti. Prima

Dettagli

Miglioramenti Energetici Solare Termico. Aslam Magenta - Ing. Mauro Mazzucchelli Anno Scolastico 2014-2015 81

Miglioramenti Energetici Solare Termico. Aslam Magenta - Ing. Mauro Mazzucchelli Anno Scolastico 2014-2015 81 Miglioramenti Energetici Solare Termico Scolastico 2014-2015 81 Sostituzione Generatore di Calore Sostituzione adeguamento sistema di Distribuzione Sostituzione del sistema di emissione Installazione Solare

Dettagli

AVVERTENZE E SICUREZZE

AVVERTENZE E SICUREZZE AVVERTENZE E SICUREZZE SIMBOLI UTILIZZATI NEL SEGUENTE MANUALE ATTENZIONE: indica azioni alle quali è necessario porre particolare cautela ed attenzione PERICOLO: VIETATO: indica azioni pericolose per

Dettagli

Rubinetto a sfera per gas da incasso con doppia uscita

Rubinetto a sfera per gas da incasso con doppia uscita IN GAS DOPPIO IN GAS DOPPIO Rubinetto a sfera per gas da incasso con doppia uscita VALVOLA A SFERA CW 617 N UNI EN 5-4 CESTELLO DI ISPEZIONE Plastica DADI DI FISSAGGIO CW 6 N UNI EN 4 SEDI LATERALI P.T.F.E.

Dettagli

Produzione acqua calda sanitaria a circolazione naturale

Produzione acqua calda sanitaria a circolazione naturale solare TERMICO 9.11.1 12.2008 Produzione acqua calda sanitaria a circolazione naturale SISTEMA CSN 20 R 150/1-250/2-300/3 BLACK Soluzioni impiantistiche semplici e pronti all installazione per la produzione

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

+5 * Resistenza collettori solari

+5 * Resistenza collettori solari COLLETTORE SOLARE SKY PRO ADVANCED Codice Descrizione 101010401 Collettore solare SKY PRO 10 ADVANCED 101010402 Collettore solare SKY PRO 12 ADVANCED 101010403 Collettore solare SKY PRO 14 ADVANCED 101010404

Dettagli

PANNELLI SOLARI LSK JC

PANNELLI SOLARI LSK JC DESCRIZIONE PER CAPITOLATO Scatola portante costituita da un pezzo unico stampato in alluminio ed opportunamente nervato per dare consistenza meccanica all insieme. Il materiale ha caratteristiche di resistenza

Dettagli

COLLETTORI CON FLUSSIMETRI

COLLETTORI CON FLUSSIMETRI ST.04.03.00 COLLETTORI CON FLUSSIMETRI 3972 3970 Art. 3970 Collettore componibile di mandata in ottone cromato. - Flussimetri e regolatori di portata - Attacchi intercambiabili per tubo rame, plastica

Dettagli

R I S C A L D A M E N T O / C I R C O L A Z I O N E F O R Z A T A. sistema. un totale di 20 litri).

R I S C A L D A M E N T O / C I R C O L A Z I O N E F O R Z A T A. sistema. un totale di 20 litri). R I S C A L D A M E N T O / C I R C O L A Z I O N E F O R Z A T A sistema PRODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA RISCALDAMENTO SOLARE Garanzia 5 ANNI* Soluzione impiantistica completa e pronta all uso per

Dettagli

Premium Valvole + sistemi Sistema collegamento caldaia Regumat 220/280 DN40/50

Premium Valvole + sistemi Sistema collegamento caldaia Regumat 220/280 DN40/50 Premium Valvole + sistemi Sistema collegamento caldaia Regumat 220/280 DN40/50 Istruzioni di installazione e funzionamento Legga con attenzione le istruzioni di installazione e funzionamento prima dell'installazione

Dettagli

SCHEDA TECNICA PANNELLI SOLARI CSP A

SCHEDA TECNICA PANNELLI SOLARI CSP A Codice 101080204 1 Pannello solare 101080205 2 Pannelli solari 101080206 5 Pannelli solari 101080207 10 Pannelli solari 101080200 1 Pannello solare 101080201 2 Pannelli solari 101080202 5 Pannelli solari

Dettagli

CATALOGO KIT IMPIANTI SOLARI. www.systemallinone.it CATALOGO

CATALOGO KIT IMPIANTI SOLARI. www.systemallinone.it CATALOGO CATALOGO KIT IMPIANTI SOLARI www.systemallinone.it CATALOGO KIT IMPIANTI SOLARI TERMICI Gennaio 2013 TL PANNELI SOLARI A TUBI SOTTOVUOTO HEAT-PIPE Collettori solari a tubi sottovuoto heat-pipe con telaio

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA FLYING INJECTION A GPL SU FIAT MAREA 1.8i 16V

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA FLYING INJECTION A GPL SU FIAT MAREA 1.8i 16V ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMA FLYING INJECTION A GPL SU FIAT MAREA 1.8i 16V Anno: 1996 kw: 83 Iniezione: elettronica multipoint Hitachi Accensione: elettronica digitale a distribuzione statica Kit base

Dettagli

Listino prezzi Solare Termico SEVENTY

Listino prezzi Solare Termico SEVENTY Emanato in Data : 29/11 /2010 Listino prezzi Solare Termico SEVENTY Valido dal 01.01.2011 al 31.12.2011 Pannello solare termico a circolazione naturale (vaso aperto) completa di valvola di carico a barilotto,

Dettagli

Come si monta uno scambiatore di calore a piastre?

Come si monta uno scambiatore di calore a piastre? Pagina 1 di 5 Come si monta uno scambiatore di calore a piastre? Gli scambiatori a piastre saldobrasati devono essere installati in maniera da lasciare abbastanza spazio intorno agli stessi da permettere

Dettagli

QUADERNO TECNICO 1. Approfondimento tecnico collettore Solcrafte

QUADERNO TECNICO 1. Approfondimento tecnico collettore Solcrafte QUADERNO TECNICO 1 Approfondimento tecnico collettore Solcrafte 2 QUADERNO TECNICO 1 : APPROFONDIMENTO TECNICO COLLETTORE SOLCRAFTE. Il presente documento di approfondimento tecnico fa seguito all enorme

Dettagli

Art.S001-S002 MODULO SOLARE CON ATTACCHI DI MANDATA E RITORNO

Art.S001-S002 MODULO SOLARE CON ATTACCHI DI MANDATA E RITORNO Art.S001-S002 MODULO SOLARE CON ATTACCHI DI MANDATA E RITORNO FUNZIONE I gruppi di circolazione serie S001- S002, vengono applicati sul circuito primario degli impianti solari e presiedono alla gestione

Dettagli

Sistema solare termico

Sistema solare termico Sistema solare termico 1 VELUX Sempre più progettisti, imprese, installatori e consumatori scelgono il solare VELUX Ecco perché: Perché produciamo i collettori in Europa nelle nostre fabbriche Perché non

Dettagli

NEW EFFICIENT TP. Manuale d Uso e Manutenzione. Brevetto Italiano N. 0001395011 PCT/IB2009/006987. v.2.4

NEW EFFICIENT TP. Manuale d Uso e Manutenzione. Brevetto Italiano N. 0001395011 PCT/IB2009/006987. v.2.4 IT NEW EFFICIENT TP Brevetto Italiano N. 0001395011 PCT/IB2009/006987 Manuale d Uso e Manutenzione v.2.4 Indice 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. Introduzione Principio di Funzionamento Dimensioni Orientamento

Dettagli

SEZIONE 8 Bollitori a doppio serpentino TANK BV 200-300-430-550-750-1000

SEZIONE 8 Bollitori a doppio serpentino TANK BV 200-300-430-550-750-1000 SEZIONE 8 Bollitori a doppio serpentino TANK BV 200-300-30-550-750-1000 8.1 Guida al capitolato bollitore ad accumulo verticale in acciaio vetrificato (doppia vetrificazione) accumulo con scambiatore di

Dettagli

Collettore piano ad alta efficienza FKA Made in Germany

Collettore piano ad alta efficienza FKA Made in Germany Collettore piano ad alta efficienza FKA Made in Germany Collettore piano ad alta efficienza FKA La centrale solare Tubo collettore attivo ed integrato per installazione modulare dell impianto Spesso strato

Dettagli

SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE

SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE Man500n 09/2006 Istruzioni d'installazione Uso e Manutenzione SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE INDICE 1. MONTAGGIO 2. COLLEGAMENTO ALLA RETE ARIA COMPRESSA

Dettagli

Impianti di riscaldamento

Impianti di riscaldamento Dati tecnici del sistema Raxofix, vedi capitolo "Descrizione del sistema" all'inizio del manuale Impianti di riscaldamento Utilizzo corretto Il sistema Raxofix di tubazioni in plastica esclusivamente in

Dettagli

Nuova Serie E. MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE IMPIANTO SOLARE TERMICO A CIRCOLAZIONE FORZATA Nuova Serie E. Rev. 4.

Nuova Serie E. MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE IMPIANTO SOLARE TERMICO A CIRCOLAZIONE FORZATA Nuova Serie E. Rev. 4. Nuova Serie E MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE IMPIANTO SOLARE TERMICO A CIRCOLAZIONE FORZATA Nuova Serie E Rev. 4.0 Settembre 2011 Sede: 43039 Salsomaggiore Terme (PR) Via S. Giuseppe, 19 Tel.

Dettagli

I pannelli solari Lsk-P e Lsk-T sono certificati CE e UNI EN 12975. 000415900041590 LSKC 300 T 2 Installazione per tetto a falda inclinato

I pannelli solari Lsk-P e Lsk-T sono certificati CE e UNI EN 12975. 000415900041590 LSKC 300 T 2 Installazione per tetto a falda inclinato Lskc T Lskc P Semplice soluzione d'impianto per la produzione di acqua calda sanitaria a circolazione naturale. Pannelli solari verticali Piastra captante in alluminio selettivo e tubi in rame: assorbimento

Dettagli

solare termico e pannelli fotovoltaici

solare termico e pannelli fotovoltaici Palestra scolastica, Odenwald, Germania Progettista: Martin Grün solare termico e pannelli fotovoltaici I parte: solare termico 1 IMPIANTI SOLARI TERMICI i sistemi solari termici convertono l energia solare

Dettagli

Istruzioni di Manutenzione

Istruzioni di Manutenzione Istruzioni di Manutenzione caldaia a condensazione COB COB-CS solo riscaldamento con bollitore a stratificazione Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0 Fax 08751/741600 Internet: www.wolf-heiztechnik.de

Dettagli

Istruzioni per l installazione. combinazione frigo-congelatore Pagina 18 7081 401-00. CNes 62 608

Istruzioni per l installazione. combinazione frigo-congelatore Pagina 18 7081 401-00. CNes 62 608 struzioni per l installazione combinazione frigo-congelatore Pagina 18 I 7081 401-00 CNes 62 608 Posizionamento Evitare la posizionatura dell'apparecchio in aree direttamente esposte ai raggi del sole,

Dettagli

SERIE DOPPIA SERIE DP CANNA FUMARIA INOX DOPPIA PARETE

SERIE DOPPIA SERIE DP CANNA FUMARIA INOX DOPPIA PARETE SERIE DP CANNA FUMARIA INOX DOPPIA PARETE Le canne fumarie della serie DP rappresentano la soluzione piu avanzata per l evacuazione dei fumi di generatori di calore alimentati con qualsiasi tipo di combustibile.

Dettagli

Sistemi CSNA 20 R Blue

Sistemi CSNA 20 R Blue OME DI CAORE Sistemi / Circolazione naturale Sistemi CSNA 20 R Blue roduzione di acqua calda sanitaria coerciale eso netto SISTEMA CSNA 20 R 150/1 BUE 720 1220 2770 94 SISTEMA CSNA 20 R 220/2 BUE 720 2325

Dettagli

NEW EFFICIENT-S HORIZON

NEW EFFICIENT-S HORIZON IT NEW EFFICIENT-S HORIZON NESH-151-2,5 NESH-302-4 NESH-302-5 Brevetto Italiano N. 0001395011 PCT/IB2009/006987 Manuale d Installazione e Manutenzione per applicazione su tetto spiovente v.4.5 Indice

Dettagli

SOLARE TERMICO. Sole

SOLARE TERMICO. Sole SOLARE TERMICO Sole Sole Il valore di insolazione in Italia è compreso tra 1200 e 1750 kwh/m 2 all anno presenta una differenza tra nord e sud intorno al 40%. http://re.jrc.ec.europa.eu/pvgis/apps3/pvest.php

Dettagli

Descrizione del funzionamento

Descrizione del funzionamento Descrizione del funzionamento Laddomat 21 ha la funzione di......all accensione, fare raggiungere velocemente alla caldaia una temperatura di funzionamento elevata....durante il riempimento, preriscaldare

Dettagli

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr.

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr. Modell 1256 03.0/2011 Art.-Nr. 684112 560725 Fonterra Kleinflächenregelstation A 2 Fonterra Kleinflächenregelstation B C D E F G 3 Istruzioni per l uso della stazione di regolazione per superfici ridotte

Dettagli

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Principio di funzionamento 7 Installazione 9 Accessori 17

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Principio di funzionamento 7 Installazione 9 Accessori 17 Sistema solare ad incasso Residenziale Sommario Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Principio di funzionamento 7 Installazione 9 Accessori 17 1 Solar Box Guida al capitolato Solar Box Sistema integrato

Dettagli

COMPONENTI PER IMPIANTI SOLARI TERMICI

COMPONENTI PER IMPIANTI SOLARI TERMICI OMPONENTI PER IMPINTI SOLRI TERMII 2. VLVOL DI SIUREZZ SOLRFR rt. 2006 Valvola di sicurezza cromata per impianti solari. - Misura entrata: 1/2" femmina - Misura uscita: 3/4" femmina - Temperatura massima:

Dettagli

GRUPPO DI MISCELAZIONE in polimero CODICE PRODOTTO PME03-12P e PME03-12R

GRUPPO DI MISCELAZIONE in polimero CODICE PRODOTTO PME03-12P e PME03-12R GRUPPI DI MISCELAZIONE GRUPPO DI MISCELAZIONE in polimero CODICE PRODOTTO PME03-12P e PME03-12R IMPIEGO Il gruppo di miscelazione in polimero è un gruppo di regolazione che riunisce in un unico dispositivo

Dettagli

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO

LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO LIBRETTO INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE BOX DOCCIA IDROMASSAGGIO Note importanti: L installazione deve eseguita da personale qualificato, la ditta importatrice declina ogni responsabilità in merito

Dettagli

Room 2005 Zhongshang Building No.100 HongKong Middle Road Qingdao China code 266071 tel/fax 008653285891039 e-mail: fazio@cinaservizi.

Room 2005 Zhongshang Building No.100 HongKong Middle Road Qingdao China code 266071 tel/fax 008653285891039 e-mail: fazio@cinaservizi. Pannelli solari termici 2012 Nel 1891 è stato brevettato il primo pannello solare termico per produrre acqua calda sanitaria, ma abbiamo prove che da oltre 2000anni gli uomini hanno utilizzato l energia

Dettagli

MODULO ACS 35 DESCRIZIONE DEL KIT

MODULO ACS 35 DESCRIZIONE DEL KIT MODULO ACS 35 Questa istruzione deve essere considerata insieme all istruzione dell accumulo solare abbinato nell impianto, al quale si rimanda per le AVVERTENZE GENERALI e per le REGOLE FONDAMENTALI DI

Dettagli

VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE

VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE SOLARE TERMICO Accumulo con produzione istantanea di acqua calda sanitaria Riello 7200 KombiSolar 3S è un accumulo integrato per la produzione di acqua calda sanitaria istantanea e l integrazione riscaldamento

Dettagli

SUPER SIRIO Vip. Libretto istruzioni. Installatore Utente Tecnico. Caldaie a basamento con accumulo a camera aperta (tipo B) e tiraggio naturale

SUPER SIRIO Vip. Libretto istruzioni. Installatore Utente Tecnico. Caldaie a basamento con accumulo a camera aperta (tipo B) e tiraggio naturale SUPER SIRIO Vip Caldaie a basamento con accumulo a camera aperta (tipo B) e tiraggio naturale Libretto istruzioni Installatore Utente Tecnico 1. Pompa di circolazione. Le caldaie serie Super Sirio Vip

Dettagli

Sistema Completo AAE 500

Sistema Completo AAE 500 Sistema Completo L accumulo solare: funzionamento e prerogative Acqua calda igienica Tempi di riscaldamento rapidi Grande capacità di immagazzinamento Integrazione solare al riscaldamento Ottima compatibilità

Dettagli

SEZIONE 1 Guida al capitolato

SEZIONE 1 Guida al capitolato SEZIONE 1 Guida al capitolato 1 1.1 Solar Box Sistema integrato ad incasso per la produzione di acqua calda sanitaria e riscaldamento SOLAR BOX SOLUZIONE CON CALDAIA A CONDENSAZIONE COMBINATA Descrizione

Dettagli

Monosplit a Parete Alta - Installazione

Monosplit a Parete Alta - Installazione Prima di iniziare l installazione, è necessario scegliere il luogo di installazione delle apparecchiature, verificandone l idoneità tecnica. Per una installazione a regola d arte, non è sufficiente applicare

Dettagli

VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE

VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE COLLETTORI SOLARI collettori solari per installazioni verticali Il collettore solare CSL 20 R Blue è dotato di una piastra in rame superficie di effettiva di 1,76 m 2 con finitura selettiva TiNOX che permette

Dettagli

I N D I C E Premessa PAG. 2 1. Descrizione dello stato di fatto PAG. 2 2. Intervento previsto da progetto PAG. 2

I N D I C E Premessa PAG. 2 1. Descrizione dello stato di fatto PAG. 2 2. Intervento previsto da progetto PAG. 2 I N D I C E Premessa PAG. 2 1. Descrizione dello stato di fatto PAG. 2 2. Intervento previsto da progetto PAG. 2 1 Premessa All interno del complesso degli interventi di efficientamento e nell ottica del

Dettagli

P TO N L C O IS S IA B FEBBRAIO 2010

P TO N L C O IS S IA B FEBBRAIO 2010 BIASISOL CN TOP FEBBRAIO 2010 SOMMARIO BIASISOL CN TOP: la gamma Sistemi completi e sistemi scomposti 4 BIASISOL CN TOP: i componenti Collettore 20 Sol Top: caratteristiche e dati tecnici 8 Accumulo ad

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RIFACIMENTO IMPIANTO DI RISCALDAMENTO DELLA PALAZZINA SPOGLIATOI BAR TENNIS MODULO DELL OFFERTA

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RIFACIMENTO IMPIANTO DI RISCALDAMENTO DELLA PALAZZINA SPOGLIATOI BAR TENNIS MODULO DELL OFFERTA COMUNE DI BARZIO PROVINCIA DI LECCO VIA A. MANZONI,12-23816 BARZIO Tel. 0341996125 - Fax 0341999161 E-mail: ufficiotecnico@comune.barzio.lc.it amministrativoufficiotecnico@comune.barzio.lc.it ALLEGATO

Dettagli

Solare termico e bollitori

Solare termico e bollitori Solare termico e bollitori 175 SISTEMI 191 PANNELLI SOLARI 205 BOLLITORI 217 COMPLEMENTI SOLARE TERMICO E BOLLITORI EDIZIONE APRILE 2012 173 174 EDIZIONE APRILE 2012 Sistemi SOLARE TERMICO E BOLLITORI

Dettagli

RISPARMIO ENERGETICO E ENERGIE RINNOVABILI MANUALE TECNICO SISTEMI SOLARCOM A CIRCOLAZIONE NATURALE SOLARE TERMICO

RISPARMIO ENERGETICO E ENERGIE RINNOVABILI MANUALE TECNICO SISTEMI SOLARCOM A CIRCOLAZIONE NATURALE SOLARE TERMICO RISPARMIO ENERGETICO E ENERGIE RINNOVABILI MANUALE TECNICO SISTEMI SOLARCOM A CIRCOLAZIONE NATURALE SOLARE TERMICO Con il timido inserimento nella propria gamma di offerta del segmento Solare Termico,

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori 7 77 09 5-08/007 IT Lato circuito di riscaldamento Gruppo tubazioni per Logalux S5/S60 affiancato Logano plus GB5-8 Logano G5-5 Logano plus SB05 Per l installatore Leggere

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO. Isolamento delle giunzioni di tubi preisolati Kit tipo OMP2 KIT TIPO OMP2

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO. Isolamento delle giunzioni di tubi preisolati Kit tipo OMP2 KIT TIPO OMP2 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Isolamento delle giunzioni di tubi preisolati Kit tipo OMP2 KIT TIPO OMP2 ISOLAMENTO DELLE GIUNZIONI DI TUBI PREISOLATI CON SCHIUMA POLIURETANICA IN BOTTIGLIA PREDOSATE E SIGILLATURA

Dettagli

Scheda Tecnica. Sistemi Solari. Sistemi solari SOLARE TERMICO

Scheda Tecnica. Sistemi Solari. Sistemi solari SOLARE TERMICO Scheda Tecnica Sistemi Solari Sistemi solari SOLARE TERMICO SEZIONE Sistemi solari a circolazione naturale CNS 50/ - 00/ - 00/ - 00/. Guida al capitolato produzione solare di acqua calda sanitaria a circolazione

Dettagli

RELAZIONE DESCRITTIVA IMPIANTI. Nuovo complesso edilizio Via Selva Residence Quinzano Verona IMMOBILIARE EUREKA SRL

RELAZIONE DESCRITTIVA IMPIANTI. Nuovo complesso edilizio Via Selva Residence Quinzano Verona IMMOBILIARE EUREKA SRL RELAZIONE DESCRITTIVA IMPIANTI Nuovo complesso edilizio Via Selva Residence Quinzano Verona IMMOBILIARE EUREKA SRL Il tecnico: Ing. Riccardo Tisato Marzo 2012 Descrizione impianti - Quinzano Eureka Immobiliare

Dettagli

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Principio di funzionamento 6 Descrizione 8 Installazione 11 Accessori 14

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Principio di funzionamento 6 Descrizione 8 Installazione 11 Accessori 14 Solare Termico Sistemi Sommario Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Principio di funzionamento 6 Descrizione 8 Installazione 11 Accessori 14 1 Solar BOX Guida al capitolato Solar Box Sistema integrato

Dettagli

ECOPACK CARATTERISTICHE TECNICHE SISTEMA SOLARE A CIRCOLAZIONE NATURALE PER LA PRODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA ANNI DI GARANZIA

ECOPACK CARATTERISTICHE TECNICHE SISTEMA SOLARE A CIRCOLAZIONE NATURALE PER LA PRODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA ANNI DI GARANZIA ECOPACK SISTEMA SOLARE A CIRCOLAZIONE NATURALE PER LA PRODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA Sistema completo con collettore piano, accumulo sanitario ad intercapedine e raccordi idraulici di collegamento.

Dettagli

5 * anni garanzia 10* SCHEDA TECNICA COLLETTORE SOLARE SKY CPC 58

5 * anni garanzia 10* SCHEDA TECNICA COLLETTORE SOLARE SKY CPC 58 COLLETTORE SOLARE SKY CPC 58 Codice Descrizione 101064 Collettore solare SKY 8 CPC 58 101065 Collettore solare SKY 12 CPC 58 101054 Collettore solare SKY 18 CPC 58 101069 Collettore solare SKY 21 CPC 58

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

IST 03 C 083-02 BOLLITORE WHPF BM MANUALE DI INSTALLAZIONE USO E MANUTENZIONE

IST 03 C 083-02 BOLLITORE WHPF BM MANUALE DI INSTALLAZIONE USO E MANUTENZIONE IST 03 C 083-02 BOLLITORE WHPF BM IT MANUALE DI INSTALLAZIONE USO E MANUTENZIONE Signori, ringraziandovi per la preferenza accordataci nello scegliere e nell acquistare i nostri prodotti, Vi invitiamo

Dettagli

VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE

VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE COLLETTORI SOLARI collettori solari con telaio in legno per integrazione nel tetto Garanzia 5 ANNI Il collettore solare CSTL 25 R grazie al caratteristico telaio in legno è indicato per l integrazione

Dettagli

Indice. 1. Generalità e scopo del documento... 3. 2. Dati identificativi del sito e della struttura... 3. 2.1. Dati climatici e di irraggiamento...

Indice. 1. Generalità e scopo del documento... 3. 2. Dati identificativi del sito e della struttura... 3. 2.1. Dati climatici e di irraggiamento... Indice 1. Generalità e scopo del documento... 3 2. Dati identificativi del sito e della struttura... 3 2.1. Dati climatici e di irraggiamento... 3 3. Dimensionamento e caratteristiche tecniche dell impianto

Dettagli

Mammuth - Pompe di rilancio

Mammuth - Pompe di rilancio Mammuth - Pompe di rilancio GRUPPO DI DISTRIBUZIONE PER IMPIANTI A ZONA I gruppi di distribuzione e gestione di utenza di impianti a zone MAMMUTH serie 80, sono stati appositamente studiati per poter

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO. KIT Mt

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO. KIT Mt ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO KIT Mt Grazie per aver scelto un prodotto DOMUSA. All'interno della gamma dei prodotti DOMUSA avete scelto il kit per pavimenti radianti M t, un accessorio

Dettagli

Centrale termica per EcoBongas

Centrale termica per EcoBongas Centrale termica per EcoBongas Istruzioni di montaggio Centrale termica per BCC 80 singola e in cascata Centrale termica per BCC 120 singola e in cascata Centrale termica per BCC 160 singola e in cascata

Dettagli

Solare termico e fotovoltaico

Solare termico e fotovoltaico Solare termico e fotovoltaico 112/113 Solare termico e fotovoltatico Energia gratuita dal sole Un impianto solare costituisce il completamento ideale di un impianto di riscaldamento per la produzione ecologica

Dettagli

Via Appia Nuova 669, 00179 ROMA tel.06-7811759 fax 06-7811759 - portatile 337802536 GUIDA ALLA INSTALLAZIONE DEL SISTEMA SOLARE HEAT KIT

Via Appia Nuova 669, 00179 ROMA tel.06-7811759 fax 06-7811759 - portatile 337802536 GUIDA ALLA INSTALLAZIONE DEL SISTEMA SOLARE HEAT KIT Via Appia Nuova 669, 00179 ROMA tel.06-7811759 fax 06-7811759 - portatile 337802536 GUIDA ALLA INSTALLAZIONE DEL SISTEMA SOLARE HEAT KIT Versione 2002 Il sistema HEAT KIT, sistema SOLARE di riscaldamento

Dettagli

chromagen ITALIA ITALIA Sistemi a circolazione naturale Soluzioni Solari per il risparmio energetico Alta efficienza Risparmio energetico

chromagen ITALIA ITALIA Sistemi a circolazione naturale Soluzioni Solari per il risparmio energetico Alta efficienza Risparmio energetico Sistemi a circolazione naturale Soluzioni Solari per il risparmio energetico Alta efficienza Risparmio energetico Unico sistema al mondo a profilo ribassato s o l a r e n e r g y s y s t e m s 1. Descrizione

Dettagli

TECNO SOLAR. Il primo pannello solare a circolazione forzata con sistema anti-stagnazione. il Solare per tutte le stagioni!

TECNO SOLAR. Il primo pannello solare a circolazione forzata con sistema anti-stagnazione. il Solare per tutte le stagioni! TECNO SOLAR Il primo pannello solare a circolazione forzata con sistema anti-stagnazione il Solare per tutte le stagioni! Principi di funzionamento sistemi solari Sistema tradizionale L energia solare

Dettagli

PRESSFAR 1. DESCRIZIONE 2. CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE. Certificati N DW - 8511BS0157 DW - 8511BS0155

PRESSFAR 1. DESCRIZIONE 2. CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE. Certificati N DW - 8511BS0157 DW - 8511BS0155 ST.09.01.00 PRESSFAR Certificati N DW - 8511BS0157 DW - 8511BS0155 1. DESCRIZIONE I raccordi a pressare Pressfar per tubi multistrato sono utilizzabili per impianti di riscaldamento, raffrescamento ed

Dettagli

I N D I C E Premessa PAG. 2 1. Descrizione dello stato di fatto PAG. 2 2. Intervento previsto da progetto PAG. 2

I N D I C E Premessa PAG. 2 1. Descrizione dello stato di fatto PAG. 2 2. Intervento previsto da progetto PAG. 2 I N D I C E Premessa PAG. 2 1. Descrizione dello stato di fatto PAG. 2 2. Intervento previsto da progetto PAG. 2 1 Premessa All interno del complesso degli interventi di efficientamento e nell ottica del

Dettagli

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Manutenzione Sistema 11 17-19 idraulico Bassano Grimeca S.p.A. Via Remigia, 42 40068 S. Lazzaro di Savena (Bologna) Italy tel. +39-0516255195 fax. +39-0516256321 www.grimeca.it

Dettagli

Sistemi solari a circolazione naturale. Perché aurostep pro? Perché la semplicità non ha mai reso così tanto. aurostep pro

Sistemi solari a circolazione naturale. Perché aurostep pro? Perché la semplicità non ha mai reso così tanto. aurostep pro Sistemi solari a circolazione naturale Perché aurostep pro? Perché la semplicità non ha mai reso così tanto. aurostep pro aurostep pro Vaillant: la semplicità d installazione ad alto rendimento. Tanta

Dettagli

1 Preparazioni. Indice: 1. Preparazioni 2 2. Processo di montaggio 4 3. Pulizia e manutenzione 8 4. Trasporto e immagazzinaggio 8

1 Preparazioni. Indice: 1. Preparazioni 2 2. Processo di montaggio 4 3. Pulizia e manutenzione 8 4. Trasporto e immagazzinaggio 8 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE DIMENSIONI: 70X90X210CM Palumbo S.r.l. Istruzioni di montaggio 1 Grazie per aver acquistato il nostro prodotto. Per la Vostra sicurezza leggete attentamente questo manuale

Dettagli

HEVS Kit solare IT 06. Ecoenergia. Idee da installare

HEVS Kit solare IT 06. Ecoenergia. Idee da installare HEVS Kit solare IT 6 Ecoenergia Idee da installare Kit solare HEVS Il Kit solare HEVS è composto da un bollitore solare HEVS, da una stazione solare SSX integrata e premontata sul bollitore completa di

Dettagli

Hybrid Box Sistema ibrido ad incasso

Hybrid Box Sistema ibrido ad incasso Hybrid Box Sistema ibrido ad incasso RENDIMENTO secondo Direttiva Europea CEE /. BERETTA HI-EFFICIENCY L EFFICIENZA ENERGETICA HYBRID BOX IL NUOVO SISTEMA IBRIDO AD INCASSO DI BERETTA HYBRID BOX è in

Dettagli

Colore standard: Bianco RAL 9010 (*) LARGH.MANIGLIONE

Colore standard: Bianco RAL 9010 (*) LARGH.MANIGLIONE IL TUBOLARE Realizzato da due a sei colonne, da 207 a 200 mm di altezza ed in varie esecuzioni speciali, Ardesia si adatta brillantemente a qualsiasi soluzione abitativa da quella domestica a quella comunitaria.

Dettagli

NATURAL. COMPONENTI 300/4 TF 1 Interka Solare 150 lt (Polywarm o Inox ) COMPONENTI 200/2,5 TF. 1 Conf. Fluido termovettore diluito 10 lt

NATURAL. COMPONENTI 300/4 TF 1 Interka Solare 150 lt (Polywarm o Inox ) COMPONENTI 200/2,5 TF. 1 Conf. Fluido termovettore diluito 10 lt SUN SOLUTION NTURL SISTEMI CIRCOLZIONE NTURLE PER TETTI FL E TETTI PINI NTURL COMPONENTI PER TETTI FL COMPONENTI 150/2 TF COMPONENTI 150/2,5 TF COMPONENTI 200/2,5 TF COMPONENTI 200/ TF COMPONENTI / TF

Dettagli

MISCELATORI TERMOSTATICI S CHEDA TECNICA

MISCELATORI TERMOSTATICI S CHEDA TECNICA MISCELATORI TERMOSTATICI S CHEDA TECNICA MISCELATORI TERMOSTATICI PER PANNELLI SOLARI SERIE SOLAR 1/2 3/4 1 Il miscelatore termostatico solare regola automaticamente ad un valore prefissato la temperatura

Dettagli