INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C. 2004

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C. 2004"

Transcript

1 INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C TASSO DI INTERESSE LEGALE - MODIFICA - DECRETO DEL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DEL 1 DICEMBRE IMPOSTE DIRETTE E INDIRETTE - LA TECNO-TREMONTI - LEGGE N. 326 DEL 24 NOVEMBRE DECRETO LEGGE 30 SETTEMBRE 2003, N. 269 PER LO SVILUPPO E LA CORREZIONE DEI CONTI PUBBLICI - APPROVAZIONE DEFINITIVA APPLICAZIONE DEI NUOVI ACCORDI ECONOMICI COLLETTIVI - SEGNALAZIONE DI COMPORTAMENTI ANTISINDACALI LEGGE FINANZIARIA PER IL DISPOSIZIONI FISCALI - ART. 2 (DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ENTRATE) MANOVRA FINANZIARIA PER IL ASPETTI PREVIDENZIALI ED ASSISTENZIALI REVISIONE DEGLI STUDI DI SETTORE. INCONTRI PRESSO L AGENZIA DELLE ENTRATE CONCORDATO PREVENTIVO FISCALE - ISTITUZIONE DEI CODICI TRIBUTO DISCIPLINA DELLE COLLABORAZIONI COORDINATE E CONTINUATIVE NEL COSIDDETTO LAVORO A PROGETTO. CIRCOLARE N. 1/2004 MINISTERO WELFARE FONDAZIONE ENASARCO: NUOVO REGOLAMENTO DI PREVIDENZA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO F.N.A.A.R.C. - MILANO 23 GENNAIO ELETTI I VICE PRESIDENTI E LA GIUNTA ESECUTIVA LA FISCALITÀ PREVISTA PER GLI AGENTI DI COMMERCIO TROVA APPLICAZIONE SOLO PER GLI ISCRITTI AL RUOLO AGENTI.- UNA CONFERMA DALLA DIREZIONE REGIONALE DELLA LOMBARDIA DELL AGENZIA DELLE ENTRATE ª GIORNATA NAZIONALE DELLA F.N.A.A.R.C CRITERI E PROCEDURE RELATIVI ALLE PRESTAZIONI INTEGRATIVE DI PREVIDENZA DELLA FONDAZIONE ENASARCO PER L ANNO COMUNICAZIONE ANNUALE IVA: DA TRASMETTERE ENTRO IL PROSSIMO 1 MARZO INDICANDO IL NUOVO CODICE DI ATTIVITÀ SAGGIO DEGLI INTERESSI DA APPLICARE A FAVORE DEL CREDITORE NEI CASI DI RITARDO NEI PAGAMENTI NELLE TRANSAZIONI COMMERCIALI ARCHIVIAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI CONTABILI AI FINI FISCALI - DECRETO DEL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE COMUNICAZIONE DI ADESIONE AL CONCORDATO PREVENTIVO BIENNALE

2 19. FONDAZIONE ENASARCO: POLIZZA CUMULATIVA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEGLI AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO 20. ESTENSIONE DELLA GARANZIA INTERVENTI CHIRURGICI DELLA POLIZZA INFORTUNI MALATTIA STIPULATA DALLA FONDAZIONE ENASARCO CONDONI - STABILITI I TERMINI CONNESSI CONCORDATO PREVENTIVO FISCALE RIUNIONE DEL COMITATO DI PRESIDENZA DELLA F.N.A.A.R.C., MILANO, 27 FEBBRAIO NOMINA DEL VICE PRESIDENTE VICARIO E CONFERIMENTO DELLE DELEGHE AI VICE PRESIDENTI IRAP: NUOVA SENTENZA FAVOREVOLE DA FOGGIA LAVORATORI A PROGETTO, LAVORATORI OCCASIONALI ED INCARICATI DELLE VENDITE A DOMICILIO: OBBLIGHI ASSICURATIVI. CIRCOLARE INPS N. 9 DEL NUOVO REGIME DI TASSAZIONE DEI DIVIDENDI - CIRCOLARE N. 4/E DELL AGENZIA DELLE ENTRATE RIMBORSI FISCALI: NESSUNA PRESCRIZIONE ACCORDO ENASARCO - INAIL PER VISITE MEDICO LEGALI APPROVAZIONE DISEGNO DI LEGGE DI CONVERSIONE DEL DECRETO LEGGE 24 DICEMBRE 2003 N. 355, RECANTE PROROGA DI TERMINI PREVISTI DA DISPOSIZIONI LEGISLATIVE GIUBBOTTI E BRETELLE RETRORIFLETTENTI.- CIRCOLARE MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI CONDONI. SANATORIE. CIRCOLARE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE N INCARICO DI AGENZIA. BOZZE DI CONTRATTO-TIPO FONDAZIONE ENASARCO. REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ ISTITUZIONALI. MODIFICA DELL ART INDENNITÀ DI FINE RAPPORTO CORRISPOSTE AD AGENTI COSTITUITI IN FORMA DI SOCIETÀ DI PERSONE. SONO REDDITI A TASSAZIONE SEPARATA NUOVA DISCIPLINA DELLE COLLABORAZIONI COORDINATE E CONTINUATIVE: ASPETTI PREVIDENZIALI ISCRIZIONE AL RUOLO AGENTI E FISCALITÀ RISERVATA AGLI AGENTI DI COMMERCIO FATTURA ELETTRONICA - RECEPIMENTO DIRETTIVA 2001/115/CE PREVIDENZA: MODIFICHE ALLA DELEGA PREVIDENZIALE

3 39. SANATORIE FISCALI - ISTITUZIONE DI NUOVI CODICI TRIBUTO - RISOLUZIONI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE DEL 4 FEBBRAIO 2004 NR ISTANZA DI INTERPELLO ACCERTAMENTI PRESUNTIVI DI REDDITO FONDATI SU COEFFICIENTI E STUDI DI SETTORE. SIGNIFICATIVE APERTURE AI CONTRIBUENTI CREDITI DEI CONTRIBUENTI IRAP: PRIME RINUNCE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE ENASARCO. VERSAMENTI AL F.I.R.R. ED ALLA GESTIONE DI PREVIDENZA. TABELLE RIEPILOGATIVE INPS. ESERCENTI ATTIVITÀ COMMERCIALI: CONTRIBUZIONE PER L ANNO PRIVACY - CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI - MISURE MINIME DI SICUREZZA RIUNIONI CONVEGNI F.N.A.A.R.C PESARO URBINO: RIPRISTINATA L OBBLIGATORIETÀ DI ISCRIZIONE AL RUOLO COSTITUZIONE IN GIUDIZIO. POSSIBILE ANCHE ATTRAVERSO IL SERVIZIO POSTALE ANCONA: POSSIBILITÀ PER GLI AGENTI DI COMMERCIO DI CIRCOLARE ANCHE NEI GIORNI DI CIRCOLAZIONE A TARGHE ALTERNE RICHIESTA DI DOCUMENTI GIUSTIFICATIVI DEGLI ONERI DEDUCIBILI. POSSIBILE DA PARTE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE ANCHE IN PRESENZA DEL CONDONO TOMBALE FONDAZIONE ENASARCO: CHIARIMENTI RIGUARDANTI L ANTICIPAZIONE PENSIONISTICA (CON PENALIZZAZIONE RIDOTTA), I SUPPLEMENTI DI PENSIONE AI SUPERSTITI E LA RICHIESTA DI PENSIONE IN CASO DI ANZIANITÀ CONTRIBUTIVA DI 40 ANNI VIOLAZIONI AL CODICE DELLA STRADA ACCERTATE TRAMITE AUTOVELOX. NON È OBBLIGATORIO PROCEDERE ALLA CONTESTAZIONE IMMEDIATA DEDUCIBILITÀ PER LE AZIENDE MANDANTI DELLE INDENNITÀ DI FINE RAPPORTO REGIME FISCALE AGEVOLATO IN FAVORE DEI NEO AGENTI. È OPERANTE DAL 1 GENNAIO 2001 E PIENAMENTE EFFICACE RIMBORSI IRAP.- POSSIBILI ANCHE IN CASO DI ADESIONE AL CONDONO TOMBALE FONDAZIONE ENASARCO. ANTICIPAZIONE PENSIONISTICA (CON PENALIZZAZIONE RIDOTTA) E INDENNITÀ DI CLIENTELA. PUNTUALIZZAZIONI PRIVACY - ART NOTIFICAZIONE DEL TRATTAMENTO - PROVVEDIMENTO DEL GARANTE

4 59. PRIVACY ART. 37 NOTIFICAZIONE DEL TRATTAMENTO VALIDITÀ DELLE NOTIFICAZIONI RESE ENTRO IL 15 MAGGIO P.V. COMUNICATO STAMPA DEL GARANTE DEL 29 APRILE PRIVACY ART. 37 NOTIFICAZIONE DEL TRATTAMENTO INDICAZIONI OPERATIVE INDENNITÀ DI FINE RAPPORTO DI AGENZIA PERCEPITE DA AGENTI COSTITUITI IN FORMA DI SOCIETÀ DI PERSONE. CHIARIMENTI CODICE DELLA STRADA.- SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE N.114/2004 RELATIVA A QUESTIONE DI LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE DELL ART. 204 BIS, COMMA 3 DEL DECRETO LEGISLATIVO 285/1992 INTRODOTTO DALLA LEGGE 214 DEL 1 AGOSTO RAVENNA: DICHIARATA INDISPENSABILE LA COMMISSIONE PER LA TENUTA DEL RUOLO ALLARGAMENTO DELL UNIONE EUROPEA E FATTURAZIONE DI PROVVIGIONI VERSO CASE MANDANTI ESTERE CONTRIBUTO ORDINARIO 2004 ALLA F.N.A.A.R.C. - VERSAMENTO DI UN PRIMO ACCONTO CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI NELLE AREE SVANTAGGIATE - CONTROLLI PER LA CORRETTA APPLICAZIONE - DECRETO 24 FEBBRAIO PREMI RESPONSABILITÀ CIVILE: ESCLUSIONE DALL IMPONIBILE CONTRIBUTIVO NUOVE MODALITÀ DI ISCRIZIONE PREVIDENZIALE DEGLI ARTIGIANI ED ESERCENTI ATTIVITÀ COMMERCIALE TRAMITE IL REGISTRO IMPRESE. CIRCOLARE INPS N. 39 DEL 24 FEBBRAIO PRIVACY: DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO APPLICAZIONI VERCELLI: ISTITUITA LA CONSULTA PROVINCIALE DEGLI AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO RIMBORSI IRAP: UN AGGIORNAMENTO INPDAI: ULTRASESSANTACINQUENNI ISCRITTI PRESSO LE GESTIONI AUTONOME DEGLI ARTIGIANI E DEI COMMERCIANTI INAIL FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER LA PREVENZIONE STUDI DI SETTORE. INTERVENTO DELLA F.N.A.A.R.C. PRESSO L AGENZIA DELLE ENTRATE. RICHIESTA ALLE ASSOCIAZIONI ADERENTI DI SEGNALAZIONE DEI CASI DI NON CONGRUITÀ CUMULO PENSIONE/LAVORO AUTONOMO - DICHIARAZIONE REDDITUALE GESTIONE COMMERCIANTI: RIDUZIONE CONTRIBUTIVA PENSIONATI DEDUZIONE DEL REDDITO D IMPRESA DI EURO 3.000,00 PER LE IMPRESE INDIVIDUALI UBICATE IN DETERMINATI COMUNI MONTANI

5 78. STUDI DI SETTORE. NECESSITÀ DI TRASMETTERE ALLA DIREZIONE DELLA F.N.A.A.R.C. I CASI DI NON CONGRUITÀ SENZA MODIFICARE I DATI CONTABILI IVA - DICHIARAZIONI DI INIZIO ATTIVITÀ - MODALITÀ DI PRESENTAZIONE ALL UFFICIO DEL REGISTRO - DECRETO DEL MINISTERO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DEL 12 MAGGIO STUDI DI SETTORE - ANNOTAZIONE SEPARATA - APPROVAZIONE MODELLI - PERIODO D IMPOSTA PROVVEDIMENTO DELL AGENZIA DELLE ENTRATE DEL 28 MAGGIO PRIVACY - PROROGA DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA (DPR) - D.L. 24/6/2004 N UFFICI F.N.A.A.R.C. - FERIE ESTIVE BILANCIO CONSUNTIVO 2003 E BILANCIO PREVENTIVO PREDISPOSIZIONE ED APPROVAZIONE DA PARTE DELLA GIUNTA ESECUTIVA E DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DELLA F.N.A.A.R.C - MILANO, 9 LUGLIO RIMBORSI DI IMPOSTE: IL GIUDIZIO DI OTTEMPERANZA UFFICI F.N.A.A.R.C. - FERIE ESTIVE ª GIORNATA NAZIONALE DELLA F.N.A.A.R.C. - MILANO 23 OTTOBRE ORE SCADENZE FISCALI - VERSAMENTI DEL MESE DI AGOSTO - PROROGA DEI TERMINI - DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 14 LUGLIO MODIFICHE ALL IMPOSTA SOSTITUTIVA SUI MUTUI TESSERA SANITARIA. CIRCOLARE AGENZIA ENTRATE N. 37 DEL 4 AGOSTO STATUTO DEL CONTRIBUENTE - SENTENZA DELLA CORTE DI CASSAZIONE N. 7080/ PROVVEDIMENTI DI FERMO AMMINISTRATIVO PER LE AUTOVETTURE - RISOLUZIONE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE N. 92/E DEL 22 LUGLIO EVENTI SISMICI MARCHE E UMBRIA - RIPRESA DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI - RATEIZZAZIONE DEI VERSAMENTI - PRESENTAZIONE DELLE DICHIARAZIONI CREDITO D IMPOSTA PER GLI INVESTIMENTI NELLE AREE SVANTAGGIATE - CHIARIMENTI DELEGA PREVIDENZIALE. APPROVAZIONE DEFINITIVA PRIVACY - TRATTAMENTO ILLECITO DEI DATI (ART. 167 D.LGS. N. 196/2003) - CORTE DI CASSAZIONE SENTENZA N DEL 9 LUGLIO DEDUZIONE DEL REDDITO D IMPRESA DI 3000 PER LE IMPRESE UBICATE IN DETERMINATI COMUNI MONTANI - REGIONE LIGURIA - CIRCOLARE DEL N

6 97. FERMO AMMINISTRATIVO DEGLI AUTOVEICOLI. UNO STOP DAL CONSIGLIO DI STATO BOLLINI SOLLECITO VERSAMENTO CONTRIBUTO ORDINARIO 2004 ALLA F.N.A.A.R.C IRAP - DETERMINAZIONE BASE IMPONIBILE - ULTERIORE DEDUZIONE - CIRCOLARE N. 116 DEL RIFORMA DIRITTO SOCIETARIO. TERMINE DEL 30 SETTEMBRE 2004 PER L ADEGUAMENTO DI STATUTI ED ATTI COSTITUTIVI ALLE NUOVE DISPOSIZIONI. EFFETTI DEL MANCATO ADEGUAMENTO REGISTRO DELLE IMPRESE - REGOLAMENTO PER LA SEMPLIFICAZIONE DEL PROCEDIMENTO DI CANCELLAZIONE D UFFICIO DI IMPRESE E SOCIETÀ NON PIÙ OPERATIVE DAL REGISTRO LEGGE 204/85: AD UN PASSO DALLA MODIFICA PRIVACY - PROROGA DOCUMENTO PROGRAMMATICO DI SICUREZZA - RICOSTRUZIONE DISCIPLINA MISURA MINIME DI SICUREZZA PRIVACY - TRATTAMENTO ILLECITO DEI DATI (ART. 167 D.L.GS N. 196/2003) - CORTE DI CASSAZIONE SENTENZA N DEL 9 LUGLIO PRIVACY - DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA (DPS) - TRACCIA PER LA REDAZIONE DEL DPS PER LE STRUTTURE ASSOCIATIVE - COMMENTO ALLE PRIME TRE REGOLE PER LA REDAZIONE DEL DPS E ALLA GUIDA OPERATIVA DEL GARANTE - SCHEMI DI LETTERA DI INCARICATO DEL TRATTAMENTO E DI DELIBERA DI NOMINA DEL DELEGATO DEL TITOLARE PRIVACY - RINNOVO AUTORIZZAZIONI GENERALI PER I DATI SENSIBILI LEGGE FINANZIARIA PROPOSTA DELLA F.N.A.A.R.C. PER IL RIPRISTINO DELLA PIENA DEDUCIBILITÀ DEI COSTI DELL AUTOVETTURA FONDAZIONE ENASARCO. COMUNICAZIONE PER I RICHIEDENTI LA PENSIONE ANTICIPATA CON PENALIZZAZIONE RIDOTTA A.E.C.: INVIATA LA DISDETTA ALLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI DELLE AZIENDE MANDANTI IVA - APPROVAZIONE MODELLO PER LA RICHIESTA DI RIMBORSO O PER L UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE - PROVVEDIMENTO DELL AGENZIA DELLE ENTRATE 8 SETTEMBRE LIMITI TEMPORALI ALL UTILIZZABILITÀ DEL CREDITO D IMPOSTA PER L INCREMENTO DELL OCCUPAZIONE - RISOLUZIONE N. 127 DEL 4 OTTOBRE FERMO AMMINISTRATIVO DEGLI AUTOVEICOLI. A QUALE AUTORITÀ INDIRIZZARE I RICORSI ª GIORNATA NAZIONALE DELLA F.N.A.A.R.C. - SABATO 23 OTTOBRE 2004 ORE

7 115. ATTIVAZIONE DEL PORTALE DELL AUTOMOBILISTA TABELLA RIEPILOGATIVA LIMITI DI VELOCITÀ E SANZIONI CONTROLLI FISCALI: LE SCADENZE CIRCOLARE DEL MINISTERO DEGLI INTERNI PROT. N. 300/A/33792/109/16/1 - ULTERIORI CHIARIMENTI SULLA DISCIPLINA DELLA PATENTE A PUNTI IRAP - LEGITTIMITÀ DELL IMPOSTA - SENTENZA CORTE COSTITUZIONALE N. 156 DEL 21 MAGGIO RISOLUZIONE MINISTERIALE N. 32/E DEL 31 GENNAIO RIMBORSO IRAP E CONDONI RICEVUTA FISCALE.- È DOCUMENTO IDONEO ALLA DEDUZIONE DEL COSTO CON L INDICAZIONE DEI DATI IDENTIFICATIVI DEL CLIENTE. RISOLUZIONE DEL MINISTERO DELLE FINANZE N. 9/876 DEL 19 APRILE DOCUMENTAZIONE DELLE SPESE SOSTENUTE PER ACQUISTI DI BENI E SERVIZI AI FINI DELLE IMPOSTE SUI REDDITI.- ART. 3 LEGGE 696 DEL 21/12/ ASSEMBLEA ORDINARIA F.N.A.A.R.C IMPOSTE DIRETTE - IRAP - ACCONTI CONVENZIONE F.N.A.A.R.C. - DAS: POLIZZA RITIRO PATENTE SENTENZA DELLA CORTE DI CASSAZIONE-SEZIONI UNITE IN MATERIA DI ANATOCISMO BANCARIO PRIVACY - ULTERIORE PROROGA DPS - DECRETO LEGGE 9 NOVEMBRE 2004 N DECISIONE DEL CONSIGLIO DI STATO N. 580/04 PROCEDIMENTO DI REVOCA DELLA PATENTE DI GUIDA RIMBORSO IRAP: PRIMA VITTORIA IN CASSAZIONE ANATOCISMO BANCARIO. LA RACCOMANDATA PER LA RICHIESTA DI RESTITUZIONE DEGLI INTERESSI E LA SENTENZA DELLA CORTE DI CASSAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA F.N.A.A.R.C. - MILANO 26 NOVEMBRE NOTAZIONI E DELIBERE ACCONTO IVA - ANNO IVA - COMMERCIO ELETTRONICO INDIRETTO - TRATTAMENTO FISCALE SEGNALAZIONE IRAP - INCOMPATIBILITÀ CON LA DIRETTIVA CEE - NUOVO FAC SIMILE DI ISTANZA DI RIMBORSO RITENUTA D ACCONTO RIDOTTA.- CONDIZIONI DI APPLICABILITÀ CONTRIBUTI PER VEICOLI ELETTRICI ED ALIMENTATI A GAS, GPL O METANO

8 137. IVA - APPROVAZIONE DEL MODELLO DI COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA - PROVVEDIMENTO DELL AGENZIA DELLE ENTRATE DEL 22 NOVEMBRE AGENTI DI COMMERCIO OPERANTI IN ATTIVITÀ FINANZIARIE INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C

INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C. 2003

INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C. 2003 INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C. 2003 1. RITENUTA D ACCONTO SULLE PROVVIGIONI.- NUOVE MISURE DAL 1 GENNAIO 2003 07.01.2003 2. LEGGE FINANZIARIA 2003 10.01.2003 3. IRPEF: SISTEMA DI TASSAZIONE DEI COMPENSI

Dettagli

INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C. 2006

INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C. 2006 INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C. 2006 1. FISCO IMPUTAZIONE DELLE COMPETENZE PROVVIGIONALI DEI SINGOLI PERIODI DI IMPOSTA. INTERVENTO DELLA F.N.A.A.R.C. 03.01.2006 2. FISCO INDENNITÀ' SUPPLETIVA DI CLIENTELA:

Dettagli

INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C. 2001

INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C. 2001 INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C. 2001 1. RITENUTE D'ACCONTO SULLE PROVVIGIONI.- VARIAZIONI DAL 1 GENNAIO 2001 04.01.2001 2. CIRCOLAZIONE - VEICOLI CON FACOLTÀ DI COMPERA 09.01.2001 3. CARTELLE ESATTORIALI

Dettagli

INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C. 2011 1. FISCO RIMBORSI DI IMPOSTE O DI ONERI.- ATTENZIONE ALLA TASSAZIONE

INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C. 2011 1. FISCO RIMBORSI DI IMPOSTE O DI ONERI.- ATTENZIONE ALLA TASSAZIONE INDICE CIRCOLARI F.N.A.A.R.C. 2011 1. FISCO RIMBORSI DI IMPOSTE O DI ONERI.- ATTENZIONE ALLA TASSAZIONE 2. FISCO IVA: È POSSIBILE IL VERSAMENTO ALL INCASSO DELLA FATTURA E NON AL MOMENTO DELL EMISSIONE

Dettagli

ELENCO CIRCOLARI FNAARC 2013 (del: 30/06/2016 01:33:55 - utente: )

ELENCO CIRCOLARI FNAARC 2013 (del: 30/06/2016 01:33:55 - utente: ) ELENCO CIRCOLARI FNAARC 2013 (del: 30/06/2016 01:33:55 - utente: ) TEST133/2013 del 30 dicembre 2013, protocollo: Modifica del Saggio di Interesse Legale D.M. 12.12.2013 TEST132/2013 del 20 dicembre 2013,

Dettagli

GENNAIO INPS DIPENDENTI IVA LIQUIDAZIONE MENSILE

GENNAIO INPS DIPENDENTI IVA LIQUIDAZIONE MENSILE GENNAIO Lunedì 2 gennaio mese di novembre 2005; mese di novembre 2005. L adempimento interessa anche i compensi Lunedì 16 gennaio LIQUIDAZIONE MENSILE DICHIARAZIONI D'INTENTO RITENUTE ALLA FONTE SU DIVIDENDI

Dettagli

Normativa incaricati

Normativa incaricati Normativa incaricati Tassazione delle provvigioni degli incaricati alla vendita D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600 (disposizioni in materia di imposte sui redditi) L art. 25 bis disciplina la ritenuta sulle

Dettagli

GENNAIO INFORMATIVA N. 329 29 DICEMBRE 2014

GENNAIO INFORMATIVA N. 329 29 DICEMBRE 2014 INFORMAT N. 329 29 DICEMBRE 2014 Si riportano di seguito le principali scadenze del PRIMO TRIMESTRE 2015. A seguito dell entrata in vigore delle semplificazioni contenute nel D.Lgs. n. 175/2014 alcuni

Dettagli

CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012

CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012 CIRCOLARE N. 30 2011/2012 DEL 10 GENNAIO 2012 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 1 2012 dell Ufficio

Dettagli

CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013

CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013 CIRCOLARE N. 25 2012/2013 DEL 17 GENNAIO 2013 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 1 2013 dell Ufficio

Dettagli

SCADENZARIO GENNAIO 2011

SCADENZARIO GENNAIO 2011 SCADENZARIO GENNAIO 2011 1 Sabato SETTORE ACCISE: avvio sistema telematico per la generazione del Documento Amministrativo di Accompagnamento dei prodotti spediti in sospensione di accisa (ex DAA) RIFIUTI

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. N. 7786/2016 Approvazione della Certificazione Unica CU 2016, relativa all anno 2015, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché del frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro

Dettagli

OBBLIGHI DELLE CASE PREPONENTI

OBBLIGHI DELLE CASE PREPONENTI OBBLIGHI DELLE CASE PREPONENTI Quando si dà mandato ad un agente o ad un rappresentante di commercio, (che deve essere iscritto all albo professionale agenti per poter svolgere detta attività), la casa

Dettagli

Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale

Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale STUDIO RENZO GORINI DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE LEGALE COMO 12.12.2014 22100 COMO - VIA ROVELLI, 40 TEL. 031.27.20.13 www.studiogorini.it FAX 031.27.33.84 E-mail: segreteria@studiogorini.it INFORMATIVA

Dettagli

ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE. Principali disposizioni fiscali e tributarie

ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE. Principali disposizioni fiscali e tributarie ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE Principali disposizioni fiscali e tributarie OBBLIGHI FISCALI L Associazione è soggetta a specifiche norme fiscali, anche se svolge soltanto l attività

Dettagli

1) Scadenze importanti 2) Agevolazioni e contributi a favore delle imprese 3) Tabella Usufrutto 2015 4) Varie aggiornamento. 1. Scadenze importanti

1) Scadenze importanti 2) Agevolazioni e contributi a favore delle imprese 3) Tabella Usufrutto 2015 4) Varie aggiornamento. 1. Scadenze importanti DOTT. RAG. GIOVANNA CASTELLI Via Luigi Sacco 14, Varese partita iva 00346750128 Tel.: 0332/288494 288522 Fax: 0332/831583-282850 E-mail: segreteria@gcastelli.com cod.fiscale CSTGNN52D41L682L Varese, 9

Dettagli

STUDIO PROFESSIONALE CARRARA

STUDIO PROFESSIONALE CARRARA STUDIO PROFESSIONALE CARRARA sede legale: MILANO, piazza IV Novembre, 4 ufficio: NARZOLE, viale Rimembranza, 28 dott. Marcello Carrara tel. 0173-77432/776296 Commercialista Revisore Contabile ufficio:

Dettagli

Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE IN AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO PARTECIPAZIONE GRATUITA

Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE IN AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO PARTECIPAZIONE GRATUITA Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE IN AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO PARTECIPAZIONE GRATUITA Programma di Studio: MODULO 1 CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITA LAVORATIVE Il concetto di lavoro autonomo

Dettagli

CIRCOLARE MARZO 2013 ULTIME NOVITÀ FISCALI

CIRCOLARE MARZO 2013 ULTIME NOVITÀ FISCALI CIRCOLARE MARZO 2013 ULTIME NOVITÀ FISCALI Incentivi acquisto eco-veicoli Decreto Ministero Sviluppo Economico 11.1.2013 Dati forniti dal contribuente indagato per evasione Sentenza Corte Cassazione 31.1.2013,

Dettagli

Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale

Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale 2.2015 Gennaio Sommario 1. PREMESSA... 2 2. PRECOMPILAZIONE DEI MODELLI 730 DA PARTE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE...

Dettagli

Circolare informativa

Circolare informativa Circolare informativa Ultime novità fiscali Incentivi acquisto eco-veicoli Dati forniti dal contribuente indagato per evasione Decreto Ministero Sviluppo Economico 11.1.2013 È stato pubblicato sulla G.U.

Dettagli

Gli esperti del Centro Studi SEAC predispongono mensilmente la rubrica Spazio aziende a disposizione degli abbonati alle Informative Fiscali.

Gli esperti del Centro Studi SEAC predispongono mensilmente la rubrica Spazio aziende a disposizione degli abbonati alle Informative Fiscali. INFORMAT N. 063 BIS 07 MARZO 2013 Gli esperti del Centro Studi SEAC predispongono mensilmente la rubrica Spazio aziende a disposizione degli abbonati alle Informative Fiscali. Spazio aziende è destinato

Dettagli

Circolare 28. del 12 dicembre 2014. Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale INDICE

Circolare 28. del 12 dicembre 2014. Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale INDICE Circolare 28 del 12 dicembre 2014 Modelli 730 precompilati, visto di conformità e altre novità in materia di assistenza fiscale INDICE 1 Premessa... 3 2 Precompilazione dei modelli 730 da parte dell Agenzia

Dettagli

Snellito l iter di deposito e pagamento per istanze e diritti su marchi e brevetti

Snellito l iter di deposito e pagamento per istanze e diritti su marchi e brevetti Snellito l iter di deposito e pagamento per istanze e diritti su marchi e brevetti Decreto del ministero dello Sviluppo economico 21 marzo 2013 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 2 luglio 2013 n.

Dettagli

Abbreviazioni usate nel testo... 4 Presentazione... 11

Abbreviazioni usate nel testo... 4 Presentazione... 11 Abbreviazioni usate nel testo... 4 Presentazione... 11 Capitolo 1 - Il consigliere di amministrazione 1.1 L organo amministrativo nelle spa e nelle srl... 13 1.2 La nomina dell amministratore... 16 1.2.1

Dettagli

Roma 19 gennaio 2011 prot. n. 11.942. Spett.le

Roma 19 gennaio 2011 prot. n. 11.942. Spett.le Roma 19 gennaio 2011 prot. n. 11.942 Spett.le LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE A LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B LEGA PRO LEGA NAZIONALE DILETTANTI UFFICIO AMMINISTRAZIONE F.I.G.C. LORO SEDI Si

Dettagli

1 - ULTIME NOVITÀ FISCALI

1 - ULTIME NOVITÀ FISCALI 3 C:\Users\Administrator\Desk... CIRCOLARE n. 11/2010 Spett.li Clienti Loro SEDI Pesaro, 07 settembre 2010 1. Ultime novità fiscali; 2. Ripristinato il limite di Euro 5.000 per i trasferimenti in contante

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI STUDIO BAROZZI Commercialisti Bruno Barozzi Ragioniere Commercialista Piazza Grazioli, 16 Consulente tecnico del Giudice Revisore Contabile info@studiobarozzi.it Via Indipendenza, 42 Renata Barozzi Tel.

Dettagli

I Fondi pensione nel pubblico impiego

I Fondi pensione nel pubblico impiego 38 I Fondi pensione destinati ai lavoratori dipendenti delle pubbliche amministrazioni dello Stato, il cui rapporto di lavoro è disciplinato tramite contrattazione collettiva, possono essere istituiti

Dettagli

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014

CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 CIRCOLARE N. 33 2013/2014 DEL 29 GENNAIO 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 2 2014 dell Ufficio

Dettagli

OGGETTO: Modalità di recupero dell Irpef versata e non dovuta QUESITO

OGGETTO: Modalità di recupero dell Irpef versata e non dovuta QUESITO RISOLUZIONE N. 71/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 febbraio 2008 OGGETTO: Modalità di recupero dell Irpef versata e non dovuta Con l istanza di interpello di cui all oggetto, concernente

Dettagli

Metodo storico L'acconto è pari all'88% del versamento effettuato o che si sarebbe dovuto effettuare per l ultimo periodo dell anno precedente.

Metodo storico L'acconto è pari all'88% del versamento effettuato o che si sarebbe dovuto effettuare per l ultimo periodo dell anno precedente. 1 Nota PATTO DI NON CONCORRENZA POST CONTRATTUALE.- È NULLO QUANDO LA ZONA DI ESTENSIONE DEL DIVIETO DI CONCORRENZA È PIÙ AMPIA DELLA ZONA OGGETTO DEL MANDATO A seguito di richieste di chiarimento pervenute

Dettagli

ISTITUTO GAMMA FORM. IMPRESE 2015

ISTITUTO GAMMA FORM. IMPRESE 2015 PROPOSTA FORMATIVA PER FONDI INTERPROFESSIONALI 2015 Elenco corsi: - JOBS ACT : TIPOLOGIE CONTRATTUALI PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITÀ LAVORATIVA - IL WELFARE AZIENDALE - LE PENSIONI DEI LAVORATORI DIPENDENTI

Dettagli

Via Guantai Nuovi, 25 80133 Napoli Tel. 081/5520148 Fax 081/5800322 E-mail: info@studioforlani.it

Via Guantai Nuovi, 25 80133 Napoli Tel. 081/5520148 Fax 081/5800322 E-mail: info@studioforlani.it Ultime novità fiscali Movimentazioni di c/c sospette e falsa fatturazione Sentenza Corte Cassazione 7.4.2009, n. 14933 La presenza sul c/c bancario di movimentazioni sospette, ossia non corrispondenti

Dettagli

SCHEDA ESPLICATIVA I PRINCIPALI CONTENUTI DEL DECRETO LEGISLATIVO SULLA TOTALIZZAZIONE

SCHEDA ESPLICATIVA I PRINCIPALI CONTENUTI DEL DECRETO LEGISLATIVO SULLA TOTALIZZAZIONE DIPARTIMENTO WELFARE Politiche Previdenziali SCHEDA ESPLICATIVA I PRINCIPALI CONTENUTI DEL DECRETO LEGISLATIVO SULLA TOTALIZZAZIONE a cura di Maria Rita Gilardi Roma, 23 gennaio 2006 1 Articolo 1 Totalizzazione

Dettagli

SCADENZARIO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2015 OTTOBRE

SCADENZARIO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2015 OTTOBRE INFORMAT N. 271 01 OTTOBRE 2015 INFORMAT N. 005 07 GENNAIO 2013 SCADENZARIO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2015 Si riportano di seguito le principali scadenze del PRIMO TRIMESTRE 2013. Si riportano di seguito

Dettagli

Circolare informativa

Circolare informativa Circolare informativa Ultime novità fiscali Ricarico irragionevole Sentenza CTR Marche 27.9.2012, n. 121/1/12 L accertamento induttivo dei ricavi è legittimo qualora il ricarico praticato è eccessivo rispetto

Dettagli

Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2015.

Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2015. INFORMAT N. 190 30 GIUGNO 2015 Si riportano di seguito le principali scadenze del TERZO TRIMESTRE 2015. LUGLIO Le scadenze dei versamenti derivanti dal mod. UNICO 2015 sono riportate alla luce della proroga

Dettagli

SCADENZE Novembre 2008

SCADENZE Novembre 2008 SCADENZE Novembre 2008 Avvertenza - Gli adempimenti in generale (compresi quelli aventi di natura fiscale e previdenziale, nonché quelli che comportano versamenti) che risultano scadenti in giorno festivo,

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016

LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016 LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016 L Agenzia delle entrate, con provvedimento del 15 gennaio 2016, ha reso disponibile la versione definitiva della Certificazione Unica 2016, meglio nota come CU, da utilizzare

Dettagli

Indice circolari 2009

Indice circolari 2009 1 N ARGOMENTO 001 NOVITÀ DI FINE ANNO 002 DECRETO ANTICRISI E DETRAZIONE 55% 003 DECRETO ANTICRISI IVA PER CASSA 004 DECRETO ANTICRISI IRAP DEDUCIBILE 005 DECRETO ANTICRISI RIVALUTAZIONE IMMOBILI 006 DECRETO

Dettagli

STUDIO BRAMBILLA COMMERCIALISTI ASSOCIATI. FOCUS 3 aprile 2016 IN BREVE

STUDIO BRAMBILLA COMMERCIALISTI ASSOCIATI. FOCUS 3 aprile 2016 IN BREVE STUDIO BRAMBILLA COMMERCIALISTI ASSOCIATI FOCUS 3 aprile IN BREVE Prorogata a settembre la comunicazione black list 2015 Il nuovo modello Iva TR da utilizzare a decorrere dal prossimo mese di aprile Nuovi

Dettagli

IL DIRETTORE. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE

IL DIRETTORE. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE Prot. n. 2015/13193 Approvazione del modello per la richiesta di accesso alla procedura di collaborazione volontaria per l emersione ed il rientro di capitali detenuti all estero e per l emersione nazionale.

Dettagli

SCADENZE FEBBRAIO 2015

SCADENZE FEBBRAIO 2015 SCADENZE FEBBRAIO 2015 MARTEDì 10 FEBBRAIO IMU TERRENI Scade il termine per il versamento dell IMU sui terreni; l imposta è calcolata in base alle aliquote standard (7,6 per mille) tranne quando i Comuni

Dettagli

Roma, 26 novembre 2012

Roma, 26 novembre 2012 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 26 novembre 2012 Direzione Centrale Servizi ai contribuenti OGGETTO: Sisma maggio 2012 Finanziamento per il pagamento di tributi, contributi previdenziali e premi assicurativi obbligatori

Dettagli

SCADENZARIO LUGIO - AGOSTO - SETTEMBRE 2015 LUGLIO

SCADENZARIO LUGIO - AGOSTO - SETTEMBRE 2015 LUGLIO INFORMAT N. 190 30 GIUGNO 2015 INFORMAT N. 005 07 GENNAIO 2013 SCADENZARIO LUGIO - AGOSTO - SETTEMBRE 2015 Si riportano di seguito le principali scadenze del PRIMO TRIMESTRE 2013. Si riportano di seguito

Dettagli

Fondi pensione, un tris di chiarimenti

Fondi pensione, un tris di chiarimenti Fondi pensione, un tris di chiarimenti L Agenzia delle Entrate, in risposta a tre quesiti posti con istanza di interpello, chiarisce per i vecchi fondi pensione con gestione assicurativa come procedere

Dettagli

CIRCOLARE N. 11 /E INDICE. Premessa...2. 1. Redditi dell anno 2012...3. 2. Determinazione dell imposta sostitutiva...4

CIRCOLARE N. 11 /E INDICE. Premessa...2. 1. Redditi dell anno 2012...3. 2. Determinazione dell imposta sostitutiva...4 CIRCOLARE N. 11 /E Direzione Centrale Normativa Roma, 30 aprile 2013 OGGETTO: Imposta sostitutiva sulla retribuzione di produttività - Art. 1, comma 481, della legge n. 228/2012 (legge di stabilità 2013)

Dettagli

CNA SERVIZI INFORMA MAGGIO 2010

CNA SERVIZI INFORMA MAGGIO 2010 CNA SERVIZI INFORMA 2010 ELENCO ARGOMENTI TRATTATI Detassazione degli investimenti per ricerca e sviluppo per la realizzazione dei campionari1 Presentazione modello unico dichiarazione ambientale (MUD)

Dettagli

I PRINCIPALI ADEMPIMENTI DEI CIRCOLI CULTURALI E RICREATIVI, DEI GRUPPI FOLKLORISTICI E DEI GRUPPI RIEVOCATIVI STORICI.

I PRINCIPALI ADEMPIMENTI DEI CIRCOLI CULTURALI E RICREATIVI, DEI GRUPPI FOLKLORISTICI E DEI GRUPPI RIEVOCATIVI STORICI. I PRINCIPALI ADEMPIMENTI DEI CIRCOLI CULTURALI E RICREATIVI, DEI GRUPPI FOLKLORISTICI E DEI GRUPPI RIEVOCATIVI STORICI. Franca Della Pietra Dottore Commercialista - Revisore legale dei conti - Trento Via

Dettagli

La Gestione Separata. Giornata nazionale della previdenza Milano 18 maggio 2013

La Gestione Separata. Giornata nazionale della previdenza Milano 18 maggio 2013 La Gestione Separata Giornata nazionale della previdenza Milano 18 maggio 2013 1 2 L iscrizione E a carico del lavoratore o del professionista Deve essere presentata entro 30 giorni dall inizio dell attività.

Dettagli

Prorogata al 31.03.2014 la rottamazione dei ruoli

Prorogata al 31.03.2014 la rottamazione dei ruoli CIRCOLARE A.F. N. 39 del 14 Marzo 2013 Ai gentili clienti Loro sedi Prorogata al 31.03.2014 la rottamazione dei ruoli Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che la proroga del pagamento

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA

IL DIRETTORE DELL AGENZIA P Approvazione della Certificazione Unica CU 2015, relativa all anno 2014, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché del frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro CT con le relative

Dettagli

DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI

DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI lì, 20 dicembre 2014 Articolo 1 - Dichiarazione dei redditi precompilata Dal 2015, entro il 15 aprile di ciascun anno, l Agenzia delle Entrate renderà disponibile telematicamente

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone: 1. Approvazione del modello 770/2015 Semplificato.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone: 1. Approvazione del modello 770/2015 Semplificato. Prot.2015/4793 Approvazione del modello 770/2015 Semplificato, relativo all anno 2014, con le istruzioni per la compilazione, concernente le comunicazioni da parte dei sostituti d imposta dei dati delle

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI Modena, 07 aprile 2015 Fiscale Spazio aziende è destinato alle impresa dello Studio e contiene, con un linguaggio semplice e sintetico, un riepilogo delle ultime novità fiscali, alcuni commenti relativi

Dettagli

DECRETO SVILUPPO 2011

DECRETO SVILUPPO 2011 CIRCOLARE INFORMATIVA N. 3 AGOSTO 2011 DECRETO SVILUPPO 2011 E stata pubblicata sulla gazzetta ufficiale 12.07.2011, n. 160, la Legge 12.07.2011 n. 106 di conversione del D.L. 70/2011 c.d. Decreto Sviluppo.

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 1 Approvato dal Consiglio di Amministrazione il 27 marzo 2015 Sommario REGIME FISCALE DEI CONTRIBUTI... 3 Contributi versati fino al 31 dicembre 2006... 3 Contributi versati

Dettagli

AGENZIA DELLE ENTRATE - DIREZIONE PROVINCIALE I DI MILANO UFFICIO CONTROLLI. Numero dell atto: T9T000000001

AGENZIA DELLE ENTRATE - DIREZIONE PROVINCIALE I DI MILANO UFFICIO CONTROLLI. Numero dell atto: T9T000000001 VIA... 20121 MILANO (codice dell ufficio: T9T) Numero dell atto: T9T000000001 prot. n. Alla società ALFA S.p.a. Con sede in Casalpusterlengo, Via Lombardia n. 1 rappresentata dal Signor Mario Rossi Nato

Dettagli

PR. SCADENZA ADEMPIMENTO NOTE COMMISSIONE PROCEDURE ADEMPIMENTI FISCALI INIZIALI DEL CURATORE

PR. SCADENZA ADEMPIMENTO NOTE COMMISSIONE PROCEDURE ADEMPIMENTI FISCALI INIZIALI DEL CURATORE ADEMPIMENTI FISCALI INIZIALI DEL CURATORE 1 Entro 30 gg. dalla Comunicare all Agenzia delle Entrate la dichiarazione di fallimento sentenza di con modello di variazione dati (art. 35 Dpr 633/72). fallimento

Dettagli

Art. 1 Definizioni 1. Ai fini della presente convenzione si intende per: a) modello F24, il modello di pagamento F24, di cui al capo III, sezione I,

Art. 1 Definizioni 1. Ai fini della presente convenzione si intende per: a) modello F24, il modello di pagamento F24, di cui al capo III, sezione I, CONVENZIONE TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE E L ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO PER IL PAGAMENTO MEDIANTE IL MODELLO F24 DEI PREMI E DEI CONTRIBUTI DI SPETTANZA DELL

Dettagli

Circolari per la clientela

Circolari per la clientela Circolari per la clientela NUOVO REGIME FISCALE AGEVOLATO PER AUTONOMI FRUIBILITÀ DELL AGEVOLAZIONE CONTRIBUTIVA 1 1 NUOVO REGIME AGEVOLATO PER GLI AUTONOMI L art. 1 co. 54-89 della L. 23.12.2014 n. 190

Dettagli

1. Finanziaria 2010: i principali interventi in ambito fiscale e lavoro pag. 11

1. Finanziaria 2010: i principali interventi in ambito fiscale e lavoro pag. 11 Indice Parte Prima 1. Finanziaria 2010: i principali interventi in ambito fiscale e lavoro pag. 11 Riapertura termini rivalutazione delle aree edificabili e delle partecipazioni (articolo 2, comma 229)

Dettagli

Newsletter Fiscale e Societaria n. 41/2014 Periodo dal 25 al 31 ottobre 2014 Riservato ai Soci

Newsletter Fiscale e Societaria n. 41/2014 Periodo dal 25 al 31 ottobre 2014 Riservato ai Soci In questo numero: A. FISCO... 2 A1. Decreto Semplificazioni Fiscali... 2 A2. Agenzia Entrate: tutoraggio grandi contribuenti sul periodo d imposta 2012... 2 A3. Convenzione fiscale tra Italia e Lussemburgo

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI STUDIO BAROZZI Ragionieri Commercialisti Bruno Barozzi Revere(MN) Ragioniere Commercialista Piazza Grazioli, 16 Consulente tecnico del Giudice Tel. 0386/46062 Revisore Contabile Fax: 0386/846095 info@studiobarozzi.it

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Febbraio 2015

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Febbraio 2015 Scadenziario Fiscale e Previdenziale - Febbraio 2015 - N. 08 21 gennaio 15 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali e Previdenziali di Febbraio 2015 Gentile Cliente, è nostra

Dettagli

ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA FISCALE IL D.LGS. 159 DEL 24 SETTEMBRE 2015

ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA FISCALE IL D.LGS. 159 DEL 24 SETTEMBRE 2015 ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA FISCALE IL D.LGS. 159 DEL 24 SETTEMBRE 2015 Misure per la semplificazione e razionalizzazione delle norme in materia di riscossione LA NUOVA DISCIPLINA IN MATERIA DI RISCOSSIONE

Dettagli

Notizie Flash marzo 2011

Notizie Flash marzo 2011 Notizie Flash marzo 2011 Quota A - pagamento contributi 2011 Nel mese di aprile Equitalia Esatri S.p.A. di Milano avvia l attività di notifica degli avvisi di pagamento. I contributi possono essere versati

Dettagli

IL DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI DIVENTA LEGGE : ANALISI DEI PUNTI PRINCIPALI

IL DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI DIVENTA LEGGE : ANALISI DEI PUNTI PRINCIPALI IL DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI DIVENTA LEGGE : ANALISI DEI PUNTI PRINCIPALI a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale Il Consiglio dei ministri ha approvato in data 30 ottobre 2014 il Decreto delegato

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2012 LUGLIO

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2012 LUGLIO Bassano del Grappa, 4 Luglio 2012 Circolare n. 08/2012 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2012 Di seguito evidenziamo le prossime scadenze fiscali relative al 3 trimestre 2012, con il commento

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N.

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N. Allegato alla Delib.G.R. n. 63/2 del 15.12.2015 SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N. 3 Articolo

Dettagli

Gli Organismi di Previdenza Complementare

Gli Organismi di Previdenza Complementare Gli Organismi di Previdenza Complementare Gli organismi di previdenza complementare, o fondi pensione, sono stati introdotti nell ordinamento italiano attraverso le disposizioni del Decreto legislativo

Dettagli

INDICE. Sezione Prima ASPETTI CIVILISTICI

INDICE. Sezione Prima ASPETTI CIVILISTICI INDICE Sezione Prima ASPETTI CIVILISTICI Definizione di TFR... pag. 10 Fonti normative...» 10 Soggetti beneficiari... pag. 12 Decesso del dipendente...» 12 Cessione e pignoramento del TFR...» 13 Calcolo

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA

IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 43436/2014 Approvazione del modello IVA TR per la richiesta di rimborso o per l utilizzo in compensazione del credito IVA trimestrale, delle relative istruzioni e delle specifiche tecniche per la

Dettagli

SCADENZE NOVEMBRE 2014

SCADENZE NOVEMBRE 2014 SCADENZE NOVEMBRE 2014 LUNEDì 17 NOVEMBRE RAVVEDIMENTO OPEROSO BREVE Scade il termine per regolarizzare gli adempimenti (omessi, tardivi o insufficienti versamenti di imposte o ritenute) non effettuati

Dettagli

SOMMARIO. Presentazione... Prefazione...

SOMMARIO. Presentazione... Prefazione... SOMMARIO Presentazione... Prefazione... V VII Capitolo I - Profili generali della previdenza forense 1. La previdenza dei liberi professionisti... 3 2. (Segue): caratteristiche generali del regime previdenziale

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 INDICE SOMMARIO Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 Il nuovo «codice delle assicurazioni» 1. D.L.vo 7 settembre 2005, n. 209. Codice delle assicurazioni

Dettagli

Protocollo: 350/Pres./2010 Al Dott. Ing./Arch. Professionista iscritto Professionista non iscritto LORO SEDI

Protocollo: 350/Pres./2010 Al Dott. Ing./Arch. Professionista iscritto Professionista non iscritto LORO SEDI CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PER GLI INGEGNERI ED ARCHITETTI LIBERI PROFESSIONISTI PRESIDENZA Protocollo: 350/Pres./2010 Al Dott. Ing./Arch. Professionista iscritto Professionista non iscritto

Dettagli

Prospetto 2 - Tipologia dei redditi influenti sulle prestazioni. LAVORO (codice A)

Prospetto 2 - Tipologia dei redditi influenti sulle prestazioni. LAVORO (codice A) 378 Prospetto 2 - Tipologia dei redditi influenti sulle prestazioni LAVORO (codice A) Codice INPS vecchio nuovo Descrizione della tipologia di reddito Dettaglio dei redditi Note 1 A1 Lavoro dipendente

Dettagli

START UP PROFESSIONALE PROFESSIONE PSICOLOGO ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI FISCALI E CONTABILI

START UP PROFESSIONALE PROFESSIONE PSICOLOGO ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI FISCALI E CONTABILI START UP PROFESSIONALE PROFESSIONE PSICOLOGO ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI FISCALI E CONTABILI 1 APERTURA PARTITA I.V.A. Lo psicologo che svolge in modo abituale e senza vincolo di subordinazione la propria

Dettagli

Ausiliari del commercio: agenti di commercio, rappresentanti, commissionari, mediatori, procacciatori di affari, promotori

Ausiliari del commercio: agenti di commercio, rappresentanti, commissionari, mediatori, procacciatori di affari, promotori Ausiliari del commercio: agenti di commercio, rappresentanti, commissionari, mediatori, procacciatori di affari, promotori GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CIVILI, FISCALI, PREVIDENZIALI E CONTABILI Premessa Il

Dettagli

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI Anno IV, n. 1 GENNAIO 2014 I N D I C E LEGGE DI STABILITà n. 147/2013... 3 Canoni di locazione Immobili abitativi... 3 Aumento detrazione Irpef lavoro dipendente...

Dettagli

1. Contribuzione IVS.

1. Contribuzione IVS. Progetto per la Gestione, lo Sviluppo e il Coordinamento dell Area Agricola Roma, 24 Giugno 2003 Circolare n. 111 Allegati Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori

Dettagli

Circolare N.47 del 29 Marzo 2012. Riconfermati i bonus a favore degli autotrasportatori

Circolare N.47 del 29 Marzo 2012. Riconfermati i bonus a favore degli autotrasportatori Circolare N.47 del 29 Marzo 2012 Riconfermati i bonus a favore degli autotrasportatori Riconfermati i bonus a favore degli autotrasportatori Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che

Dettagli

Anche quest anno questo Studio predisporrà mensilmente la rubrica Normative Aziende.

Anche quest anno questo Studio predisporrà mensilmente la rubrica Normative Aziende. DI MASTROMATTEI LUIGI C.F. MSTLGU48M08F631R - P.IVA 041834209699 REA 1731503 E-MAIL: GECOSRL@GECO.191.IT SITO WEB: WWW.STUDIOGECO.BIZ ELABORAZIONE DATI CONTABILI SEDE: VIALE MATTEOTTI, 8 20095 CUSANO MILANINO

Dettagli

Rimborsi IVA: il nuovo art. 38-bis, D.P.R. 633/1972

Rimborsi IVA: il nuovo art. 38-bis, D.P.R. 633/1972 Sandra Migliaccio (Agenzia delle Entrate - DR Piemonte Ufficio Fiscalità Generale) Rimborsi IVA: il nuovo art. 38-bis, D.P.R. 633/1972 1 L utilizzo del credito IVA Compensazione verticale Rimborso del

Dettagli

Notizie Flash giugno 2011

Notizie Flash giugno 2011 Notizie Flash giugno 2011 Terremoto Abruzzo sospensione riscossione contributi Il decreto legge del 29 dicembre 2010, n. 225 (c.d. milleproroghe ), convertito con modificazioni dall art. 1, comma 1, L.

Dettagli

I nuovi Fondi Pensione Le modifiche introdotte dalla nuova legislazione e le risposte del Credito Cooperativo. Marketing e Comunicazione

I nuovi Fondi Pensione Le modifiche introdotte dalla nuova legislazione e le risposte del Credito Cooperativo. Marketing e Comunicazione I nuovi Fondi Pensione Le modifiche introdotte dalla nuova legislazione e le risposte del Credito Cooperativo Agenda: La normativa La nuova regolamentazione: i cambiamenti più rilevanti Cosa dice il decreto

Dettagli

Certificazione Unica

Certificazione Unica Nota Salvatempo Contabilità 13.0 15 GENNAIO 2014 Certificazione Unica Premessa normativa Il decreto legislativo n. 175/2014 pubblicato in G.U. il 29 novembre 2014, recante disposizioni in materia di semplificazioni

Dettagli

Direttore Responsabile: Franco Bolner Per eventuali problemi di ricezione telefonare allo 0461/805605. INFORMATIVA N. 106 BIS Trento, 05.05.

Direttore Responsabile: Franco Bolner Per eventuali problemi di ricezione telefonare allo 0461/805605. INFORMATIVA N. 106 BIS Trento, 05.05. Spa 38100 TRENTO Via Solteri, 74 INFORMATIVA FISCALE Direttore Responsabile: Franco Bolner Per eventuali problemi di ricezione telefonare allo 0461/805605 INFORMATIVA N. 106 BIS Trento, 05.05.2009 SPAZIO

Dettagli

DIVIETO DI COMPENSAZIONE DEI CREDITI IN PRESENZA DI RUOLI SCADUTI

DIVIETO DI COMPENSAZIONE DEI CREDITI IN PRESENZA DI RUOLI SCADUTI CIRCOLARE INFORMATIVA N. 2 FEBBRAIO 2011 DIVIETO DI COMPENSAZIONE DEI CREDITI IN PRESENZA DI RUOLI SCADUTI A decorrere dal 1 Gennaio 2011 sono entrate in vig ore nuove limitazioni per le compensazioni

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 30 OTTOBRE 2014 526/2014/S/GAS AVVIO DI UN PROCEDIMENTO SANZIONATORIO PER VIOLAZIONI IN MATERIA DI CONDIZIONI CONTRATTUALI DI FORNITURA DI GAS AI CLIENTI FINALI DEL SERVIZIO DI TUTELA E CONTESTUALE

Dettagli

Il Ministro dell Economia e delle Finanze

Il Ministro dell Economia e delle Finanze Il Ministro dell Economia e delle Finanze Visto l articolo 1, comma 91, della legge 23 dicembre 2014, n. 190, il quale dispone, tra l altro, che, a decorrere dal periodo di imposta 2015, agli enti di previdenza

Dettagli

Le regole per ottenere gli sconti fiscali

Le regole per ottenere gli sconti fiscali Periodico informativo n. 40/2011 Le regole per ottenere gli sconti fiscali Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, che con Provvedimento dell Agenzia

Dettagli

Psicologo e libera professione

Psicologo e libera professione Psicologo e libera professione aspetti amministrativi, fiscali, previdenziali 04/12/08 a cura del dott. Andrea Tamanini Lavoro autonomo Definizione Modalità di svolgimento dell attività Adempimenti iniziali

Dettagli

NOTIZIE FLASH Ottobre 2011

NOTIZIE FLASH Ottobre 2011 NOTIZIE FLASH Ottobre 2011 Terremoto Abruzzo sospensione riscossione contributi Il decreto legge del 29 dicembre 2010, n. 225 (c.d. milleproroghe ), convertito con modificazioni dall art. 1, comma 1, L.

Dettagli

GLI ARGOMENTI DELLE NEWSLETTERS DELLO STUDIO BORIO 1994-2008 1994-1995

GLI ARGOMENTI DELLE NEWSLETTERS DELLO STUDIO BORIO 1994-2008 1994-1995 GLI ARGOMENTI DELLE NEWSLETTERS DELLO STUDIO BORIO 1994-2008 1994-1995 N 1 - SETTEMBRE Legge Barile: situazione parlamentare Il contratto di lavoro con il personale docente: le nuove norme della Legge

Dettagli

Piscaglia Rag. Luca Consulente del lavoro

Piscaglia Rag. Luca Consulente del lavoro San Mauro Pascoli li 14/01/2014 Ai Signori Clienti Loro indirizzi Oggetto: LEGGE DI STABILITÀ 2014 IN SINTESI Sul supplemento ordinario n.87 alla Gazzetta Ufficiale n.302 del 27 dicembre 2013 è stata pubblicata

Dettagli

RISOLUZIONE N. 301/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 301/E QUESITO RISOLUZIONE N. 301/E Roma, 15 luglio 2008 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: Istanza di Interpello n. 954-787/2007 - Articolo 11 della legge n. 212 del 2000 INPS D.lgs. 21 aprile 1993,

Dettagli

LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 24 AL 30 OTTOBRE 2009. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza

LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 24 AL 30 OTTOBRE 2009. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 24 AL 30 OTTOBRE 2009 Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LEGISLAZIONE Revisione contabile E in corso di emanazione un

Dettagli