Qualità dell'acqua Pagina 1 di 9

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Qualità dell'acqua Pagina 1 di 9"

Transcript

1 Qualità dell'acqua Pagina 1 di 9 DISTRETTO DESENZANO CENTRO Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 22/06/ ,6 mg/l - Ammoniaca (NH4) 22/06/2017 0,147 mg/l 0-0,5 Arsenico (As) 22/06/2017 0,27 µg/l 0-10 Calcio (Ca) 22/06/ ,175 mg/l - Cloro attivo libero (al prelievo) 22/06/2017 0,1075 mg/l - Cloruri (Cl-) 22/06/2017 6,8 mg/l Conducibilità (a 20 C) 22/06/ ,5 µs/c Durezza Totale 22/06/ ,95 F - Fluoruri (F) 22/06/2017 0,17 mg/l 0-1,5 Magnesio (Mg) 22/06/ ,2325 mg - Manganese (Mn) 22/06/ µg/l 0-50 Nitrati (NO3) 22/06/2017 6,6 mg/l 0-50 Nitriti (NO2-) 22/06/ mg/l 0-0,5 ph 22/06/2017 7,825 unità 6,5-9,5 Potassio (K) 22/06/2017 1,281 mg/l - Residuo fisso a 180 C 22/06/ mg/l Sodio (Na) 22/06/2017 4,6375 mg/l Solfati (SO4) 22/06/ ,05 mg/l 0-250

2 Qualità dell'acqua Pagina 2 di 9 DISTRETTO DESENZANO ZONA ARTIGIANALE Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 22/06/ mg/l - Ammoniaca (NH4) 22/06/2017 0,229 mg/l 0-0,5 Arsenico (As) 22/06/ µg/l 0-10 Calcio (Ca) 22/06/ mg/l - Cloro attivo libero (al prelievo) 22/06/2017 0,07 mg/l - Cloruri (Cl-) 22/06/ ,7 mg/l Conducibilità (a 20 C) 22/06/ µs/cm Durezza Totale 22/06/ ,3 F - Fluoruri (F) 22/06/ mg/l 0-1,5 Magnesio (Mg) 22/06/ ,1 mg/l - Manganese (Mn) 22/06/ µg/l 0-50 Nitrati (NO3) 22/06/ ,5 mg/l 0-50 Nitriti (NO2-) 22/06/ mg/l 0-0,5 ph 22/06/2017 7,3 unità 6,5-9,5 Potassio (K) 22/06/2017 2,13 mg/l - Residuo fisso a 180 C 22/06/ mg/l Sodio (Na) 22/06/ ,8 mg/l Solfati (SO4) 22/06/ ,9 mg/l 0-250

3 Qualità dell'acqua Pagina 3 di 9 DISTRETTO MONTONALE/GROLE Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 23/03/ ,5 mg/l - Ammoniaca (NH4) 23/03/2017 0,032 mg/l 0-0,5 Arsenico (As) 23/03/2017 2,055 µg/l 0-10 Calcio (Ca) 23/03/ ,8 mg/l - Cloro attivo libero (al prelievo) 23/03/2017 0,26 mg/l - Cloruri (Cl-) 23/03/ ,15 mg/l Conducibilità (a 20 C) 23/03/ ,5 µs/c Durezza Totale 23/03/ ,45 F - Fluoruri (F) 23/03/2017 0,22 mg/l 0-1,5 Magnesio (Mg) 23/03/ ,95 mg/l - Manganese (Mn) 23/03/ µg/l 0-50 Nitrati (NO3) 23/03/ ,35 mg/l 0-50 Nitriti (NO2-) 23/03/ mg/l 0-0,5 ph 23/03/2017 8,1 unità 6,5-9,5 Potassio (K) 23/03/2017 1,6605 mg/l - Residuo fisso a 180 C 23/03/ mg/l Sodio (Na) 23/03/2017 6,925 mg/l Solfati (SO4) 23/03/ ,4 mg/l 0-250

4 Qualità dell'acqua Pagina 4 di 9 DISTRETTO RIVOLTELLA Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 22/06/ mg/l - Ammoniaca (NH4) 22/06/2017 0,13 mg/l 0-0,5 Arsenico (As) 22/06/2017 1,27 µg/l 0-10 Calcio (Ca) 22/06/ mg/l - Cloro attivo libero (al prelievo) 22/06/2017 0,12 mg/l - Cloruri (Cl-) 22/06/2017 4,6 mg/l Conducibilità (a 20 C) 22/06/ µs/cm Durezza Totale 22/06/ ,3 F - Fluoruri (F) 22/06/2017 0,24 mg/l 0-1,5 Magnesio (Mg) 22/06/ mg/l - Manganese (Mn) 22/06/ µg/l 0-50 Nitrati (NO3) 22/06/ mg/l 0-50 Nitriti (NO2-) 22/06/ mg/l 0-0,5 ph 22/06/2017 7,6 unità 6,5-9,5 Potassio (K) 22/06/2017 4,71 mg/l - Residuo fisso a 180 C 22/06/ mg/l Sodio (Na) 22/06/ ,8 mg/l Solfati (SO4) 22/06/ ,5 mg/l 0-250

5 Qualità dell'acqua Pagina 5 di 9 DISTRETTO SAN MARTINO Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 22/06/ mg/l - Ammoniaca (NH4) 22/06/2017 0,186 mg/l 0-0,5 Arsenico (As) 22/06/2017 1,45 µg/l 0-10 Calcio (Ca) 22/06/ ,8 mg/l - Cloro attivo libero (al prelievo) 22/06/2017 0,11 mg/l - Cloruri (Cl-) 22/06/2017 5,1 mg/l Conducibilità (a 20 C) 22/06/ µs/cm Durezza Totale 22/06/ ,9 F - Fluoruri (F) 22/06/2017 0,22 mg/l 0-1,5 Magnesio (Mg) 22/06/ ,6 mg/l - Manganese (Mn) 22/06/ µg/l 0-50 Nitrati (NO3) 22/06/ mg/l 0-50 Nitriti (NO2-) 22/06/ mg/l 0-0,5 ph 22/06/2017 7,4 unità 6,5-9,5 Potassio (K) 22/06/2017 4,3 mg/l - Residuo fisso a 180 C 22/06/ mg/l Sodio (Na) 22/06/ ,4 mg/l Solfati (SO4) 22/06/ ,4 mg/l 0-250

6 Qualità dell'acqua Pagina 6 di 9 DISTRETTO SAN PIETRO Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 21/03/ mg/l - Ammoniaca (NH4) 21/03/ mg/l 0-0,5 Arsenico (As) 21/03/2016 2,11 µg/l 0-10 Calcio (Ca) 21/03/ ,2 mg/l - Cloro attivo libero (al prelievo) 21/03/2016 0,18 mg/l - Cloruri (Cl-) 21/03/ ,9 mg/l Conducibilità (a 20 C) 21/03/ µs/cm Durezza Totale 21/03/ ,1 F - Fluoruri (F) 21/03/2016 0,19 mg/l 0-1,5 Magnesio (Mg) 21/03/ ,6 mg/l - Manganese (Mn) 21/03/ µg/l 0-50 Nitrati (NO3) 21/03/ mg/l 0-50 Nitriti (NO2-) 21/03/ mg/l 0-0,5 ph 21/03/2016 8,3 unità 6,5-9,5 Potassio (K) 21/03/2016 2,18 mg/l - Residuo fisso a 180 C 21/03/ mg/l Sodio (Na) 21/03/2016 8,62 mg/l Solfati (SO4) 21/03/ ,6 mg/l 0-250

7 Qualità dell'acqua Pagina 7 di 9 DISTRETTO VACCAROLO Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 23/03/ mg/l - Ammoniaca (NH4) 23/03/ mg/l 0-0,5 Arsenico (As) 23/03/ µg/l 0-10 Calcio (Ca) 23/03/ ,4 mg/l - Cloro attivo libero (al prelievo) 23/03/2017 0,12 mg/l - Cloruri (Cl-) 23/03/2017 7,2 mg/l Conducibilità (a 20 C) 23/03/ µs/cm Durezza Totale 23/03/ ,1 F - Fluoruri (F) 23/03/2017 0,21 mg/l 0-1,5 Magnesio (Mg) 23/03/ ,88 mg/l - Manganese (Mn) 23/03/ µg/l 0-50 Nitrati (NO3) 23/03/ ,3 mg/l 0-50 Nitriti (NO2-) 23/03/ mg/l 0-0,5 ph 23/03/2017 8,1 unità 6,5-9,5 Potassio (K) 23/03/2017 1,567 mg/l - Residuo fisso a 180 C 23/03/ mg/l Sodio (Na) 23/03/2017 5,35 mg/l Solfati (SO4) 23/03/ ,5 mg/l 0-250

8 Qualità dell'acqua Pagina 8 di 9 1) Concentrazione ioni idrogeno (ph) Indica il grado di acidità o basicità di un acqua in una scala da 0 a 14 unità ph: valori al di sopra di 7 indicano una soluzione basica mentre al di sotto una soluzione acida. I valori indicati dalla legge (tra 6,5 e 9,5) garantiscono un acqua compatibile con i normali processi biologici. 2) Cloruri Normalmente presenti sia nelle acque superficiali sia in quelle di falda, possono essere di origine geologica, derivanti dalla dissoluzione di rocce contenenti cloruri o di origine animale. I Cloruri sono fra gli elementi naturali più abbondanti e sono presenti in elevata quantità in molti composti di normale utilizzo quali, per esempio, il sale da cucina. Eventuali variazioni possono indicare una contaminazione della risorsa idrica. 3) Ammonio L ammonio è un parametro indicatore la cui presenza, nelle acque sotterranee, è dovuta o a cause geologiche, quali ad esempio la degradazione di materiale in via di fossilizzazione (resti di piante, giacimenti di torba, ecc.) o a inquinamenti di natura biologica. 4) Nitrati e Nitriti Sono entrambi composti dell azoto presenti anche in molti alimenti quali verdure e insaccati. La presenza nell acqua potabile è solo in minima parte di origine naturale: nella maggior parte dei casi dipende da attività umane quali allevamenti, fertilizzanti, rifiuti industriali, scarichi urbani e liquami. In generale è preferibile che siano poco presenti nella dieta giornaliera. I limiti previsti per le acque potabili garantiscono la salute dei consumatori. 5) Residuo secco a 180 Il residuo secco, o fisso, indica la quantità di sali disciolti presenti nelle acque dopo l evaporazione di un litro d acqua a 180. Le acque possono contenere elevate, medie o basse quantità di sali. Fino a 50 mg/l si ha un acqua minimamente mineralizzata ossia povera di sali, indicata per favorire la diuresi e per calcoli renali; da 50 a 500 mg/l un acqua oligominerale o leggermente mineralizzata, adatta all uso quotidiano e con una buona azione diuretica; da 500 a mg/l un acqua mediamente mineralizzata, più adatta a chi pratica attività sportive; oltre i mg/l un acqua ricca di sali, adatta a scopo curativo. Non esiste per il residuo secco un limite di legge, ma solamente un valore massimo consigliato di 1500 mg/l. 6) Durezza La durezza indica il contenuto di sali di calcio e magnesio disciolti nell acqua. E espressa comunemente in gradi francesi ( F), ognuno corrispondente a 10 mg/l di carbonato di calcio. Non esiste per la durezza un limite di legge, ma solamente un valore consigliato tra 15 e 50 F. In generale le acque con durezza inferiore a 20 F si possono classificare come poco dure mentre quelle sopra i 30 F possono definirsi come dure. Da diversi studi emerge che la presenza in giusti rapporti di calcio e magnesio nell acqua è un probabile fattore positivo nella prevenzione di alcune malattie cardiovascolari e dell ipertensione. 7) Calcio-(Ca++) Il calcio è un minerale indispensabile all organismo umano, non solo perché è il costituente principale delle ossa e dei denti, ma perché è un regolatore del normale funzionamento dei tessuti nervosi e della coagulazione del sangue. Secondo alcuni autori, il calcio combatte l ipertensione ed è in grado di prevenire il cancro del colon (Heilbrun Lk 1986). Fabbisogno giornaliero: dai 400 mg (neonati) fino a mg. (adulti). 8) Magnesio (Mg++) Il magnesio è un elemento indispensabile per l uomo tanto che la stessa OMS ritiene che, in certe regioni, sia proprio la scarsa quantità di magnesio presente nelle acque potabili una delle cause di morte improvvisa di neonati (WHO 1978). Contribuisce ad evitare i crampi muscolari e protegge dall infarto cardiaco.

9 Qualità dell'acqua Pagina 9 di 9 9) Sodio (Na+) Il sodio interviene nelle principali attività biochimiche dell organismo umano. Regola l equilibrio idrico; è coinvolto nella contrazione muscolare e nella conduzione nervosa. Il sodio è molto rappresentato in natura e, nel calcolo globale della dose consentitaci, non deve essere considerato soltanto il quantitativo aggiunto ai cibi. 10) Potassio (K+) Il potassio è un elemento che gioca un ruolo fondamentale nella funzione del muscolo cardiaco. E coinvolto nella contrazione muscolare, nella conduzione nervosa e nella sintesi delle proteine. Fabbisogno giornaliero: circa 4 g. 11) Fluoro (F-) Il fluoro, costituente della struttura di ossa e denti, ha una dimostrata azione protettiva contro la carie dentaria nella prima e seconda infanzia. Potrebbe rappresentare anche una protezione in casi di osteoporosi. Fabbisogno giornaliero: 0,4-0,8 mg. per i bambini e 1,4-1,8 mg. per gli adulti.

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 9

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 9 Qualità dell'acqua Pagina 1 di 9 DISTRETTO DESENZANO CENT Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 23/12/2016 148,5 mg/l - Ammoniaca (NH4) 23/12/2016 0,1275 mg/l 0-0,5 Arsenico (As) 23/12/2016 0,8125

Dettagli

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 5

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 5 Qualità dell'acqua Pagina 1 di 5 DISTRETTO CASTELLETTO Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 31/10/2016 384 mg/l - Ammoniaca (NH4) 31/10/2016 0,11 mg/l 0-0,5 Arsenico (As) 31/10/2016 0 µg/l 0-10

Dettagli

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 5

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 5 Qualità dell'acqua Pagina 1 di 5 DISTRETTO CISANO Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 17/11/2016 120 mg/l - Ammoniaca (NH4) 17/11/2016 0,093 mg/l 0-0,5 Arsenico (As) 17/11/2016 0 µg/l 0-10 Calcio

Dettagli

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 7

Qualità dell'acqua Pagina 1 di 7 Qualità dell'acqua Pagina 1 di 7 DISTRETTO CECINA Alcalinità equivalente a bicarbonati (HCO3) 04/01/2017 152,5 mg/l - Ammoniaca (NH4) 04/01/2017 0,0935 mg/l 0-0,5 Calcio (Ca) 04/01/2017 56,35 mg/l - Cloro

Dettagli

Bene Vagienna. Periodo di riferimento: gennaio giugno Parametro. unità di misura

Bene Vagienna. Periodo di riferimento: gennaio giugno Parametro. unità di misura Bene Vagienna Nitrati mg/l NO 3 13,9 50 Cloruri mg/l Cl 15,3 250 Solfati mg/l SO 4 97,7 250 Bicarbonato mg/l HCO 3 122 non previsto Calcio mg/l Ca 78,4 non previsto Magnesio mg/l Mg 8,2 non previsto Sodio

Dettagli

IONI AMMONIO NH4+ E NITRITO NO2-

IONI AMMONIO NH4+ E NITRITO NO2- IONI AMMONIO NH4+ E NITRITO NO2- Quando presenti, possono essere considerati sintomo di inquinamento recente a carico dell'acqua, essendo specie chimiche che si generano dalla decomposizione del materiale

Dettagli

Comune di. COLLESALVETTI- misura. Unità di. Parametro. Crocino-Colognole- Parrana San Giusto- Valle Benedetta (Li)

Comune di. COLLESALVETTI- misura. Unità di. Parametro. Crocino-Colognole- Parrana San Giusto- Valle Benedetta (Li) Valori limite Comune di Parametro Unità di e valori COLLESALVETTI- misura Crocino-Colognole- di riferimento Valle Benedetta (Li) Parrana San Giusto- D. Lgs 31/01 Ammonio mg/l 0,5 0,05 Arsenico µg/l 10

Dettagli

L'acqua una risorsa preziosa

L'acqua una risorsa preziosa L'acqua una risorsa preziosa Solo una piccola parte e' consumata come alimento, in tal caso Deve contenere una certa quantità di sali minerali disciolti Non deve contenere sostanze tossiche Non deve contenere

Dettagli

Andiamo allora a conoscere da vicino ogni parametro ed il suo "ruolo" nell'acqua:

Andiamo allora a conoscere da vicino ogni parametro ed il suo ruolo nell'acqua: Durante il suo percorso l acqua si arricchisce di minerali, ma anche di metalli e altri elementi. La legge pone limiti severi alle sostanze potenzialmente pericolose. Attraversando il terreno lungo tutto

Dettagli

Identificazione del Rapporto di prova Codice numerico 0168/16 Revisione 000 Emissione Data 15/03/2016 AMM.NE C.LE VALPRATO SOANA

Identificazione del Rapporto di prova Codice numerico 0168/16 Revisione 000 Emissione Data 15/03/2016 AMM.NE C.LE VALPRATO SOANA CHIONO DEL VELIERO S.A.S. L A B O R A T O R I O R I C O N O S C I U T O D A L L A R E G I O N E P I E M O N T E. N. 60 LABORATORIO DI ANALISI CHIMICHE INDUSTRIALI E MERCEOLOGICHE LABORATORIO PETROLCHIMICO

Dettagli

La risorsa acqua. Di questa massa totale, però, solo circa il 2,5 % è costituito da acqua dolce e solo l 1 % è disponibile per essere usata dall uomo.

La risorsa acqua. Di questa massa totale, però, solo circa il 2,5 % è costituito da acqua dolce e solo l 1 % è disponibile per essere usata dall uomo. La risorsa acqua L acqua copre per il 71% la superficie terrestre. Di questa massa totale, però, solo circa il 2,5 % è costituito da acqua dolce e solo l 1 % è disponibile per essere usata dall uomo. L

Dettagli

QUALITÀ DELL ACQUA. Aggiornamento Giugno 2015

QUALITÀ DELL ACQUA. Aggiornamento Giugno 2015 AGRIGENTO Cloro residuo libero 0,14 mg/l Cl₂ 0,2 (*) Conc. ioni idrogeno (ph) 8 unità di ph 6,5-9,5 Conducibilità elettrica a 20 C 496 µs/cm a 20 C 2500 Fluoruri 0,4 mg/l F 1,5 Cloruri 23 mg/l Cl 250 Nitrati

Dettagli

INFORMAZIONE QUALITÀ DELL ACQUA POTABILE ANNO 2014

INFORMAZIONE QUALITÀ DELL ACQUA POTABILE ANNO 2014 COMUNE DI ALTO MALCANTONE MUNICIPIO INFORMAZIONE QUALITÀ DELL ACQUA POTABILE ANNO 2014 Conformemente all art. 5 dell Ordinanza del Dipartimento federale dell'interno (DFI) concernente l acqua potabile,

Dettagli

ANALISI DELL ACQUA DISTRIBUITA NELLA SUA ZONA: MILANO NORD-EST. Parametro Limiti di Campione Unità di

ANALISI DELL ACQUA DISTRIBUITA NELLA SUA ZONA: MILANO NORD-EST. Parametro Limiti di Campione Unità di MILANO NORD-EST Concentrazione ioni idrogeno Da 6.5 a 9.5 8,1 Unità ph Durezza 15-50 27 F Cloro residuo libero 0.2 0,04 mg/l Composti Organoalogenati 30 8 µg/l Tricloroetilene + Tetracloroetilene 10 2

Dettagli

NORMATIVA ACQUE 2008

NORMATIVA ACQUE 2008 NORMATIVA ACQUE 2008 ACQUE POTABILI 1. CLASSIFICAZIONE La normativa vigente definisce le acque destinate al consumo umano come le acque trattate o non trattate, destinate ad uso potabile, per la preparazione

Dettagli

1 Ca C talog o o g A cq c ue u

1 Ca C talog o o g A cq c ue u 1 Catalogo Acque 2 Glossario: - Acqua Boario...3 - Acqua Dolomia...3 - Acqua Evian...4 - Acqua Ferrarelle.4 - Acqua Filette...5 - Acqua Lurisia..5 - Acqua Mood...6 - Acqua Norda...6 - Acqua Panna...7 -

Dettagli

Caratteristiche delle acque naturali

Caratteristiche delle acque naturali Caratteristiche delle acque naturali Acque meteoriche contengono in soluzione i gas costituenti l'atmosfera non contengono generalmente sostanze solide ed organiche risorsa quantitativamente marginale

Dettagli

LE SOSTANZE PRESENTI NELL ACQUA SI POSSONO SUDDIVIDERE IN: sostanze in sospensione sostanze in soluzione gas disciolti

LE SOSTANZE PRESENTI NELL ACQUA SI POSSONO SUDDIVIDERE IN: sostanze in sospensione sostanze in soluzione gas disciolti LE SOSTANZE PRESENTI NELL ACQUA SI POSSONO SUDDIVIDERE IN: sostanze in sospensione sostanze in soluzione gas disciolti Tipi di acque Acque Per Uso Industriale (I) Le acque impiegate dalle industrie per

Dettagli

Gli Attacchi di Panico

Gli Attacchi di Panico Gli Attacchi di Panico Roberto Oste Posturologo Direttore IPS Prof. a c. Università di Catanzaro L acqua, da sempre, è innanzitutto simbolo di vita e di tutto ciò che ha a che fare con la generazione della

Dettagli

Acque destinate al consumo umano

Acque destinate al consumo umano Acque destinate al consumo umano Dott.ssa Daniela De Vita DTP Mauro Bertacchi Dip. di Sanità Pubblica Servizio Igiene Alimenti Nutrizione RIO SALICETO 20.03.2017 ACQUE DESTINATE AL CONSUMO UMANO Acque

Dettagli

Classe 2B CAT (Costruzioni, Ambiente e Territorio) Istituto Tecnico Luigi Paolini Imola per Scuola secondaria di primo grado Sante Zennaro

Classe 2B CAT (Costruzioni, Ambiente e Territorio) Istituto Tecnico Luigi Paolini Imola per Scuola secondaria di primo grado Sante Zennaro Classe 2B CAT (Costruzioni, Ambiente e Territorio) Istituto Tecnico Luigi Paolini Imola per Scuola secondaria di primo grado Sante Zennaro Indice degli argomenti trattati SCHEDA N 1 Il ciclo dell pag.

Dettagli

b) Caratteristiche geografiche, geologiche, idrogeologiche.

b) Caratteristiche geografiche, geologiche, idrogeologiche. corpo idrico sotterraneo: Piana di Catania b) Caratteristiche geografiche, geologiche, idrogeologiche. Caratteristiche idrogeologiche e idrochimiche L acquifero principale è costituito sia dalle alluvioni

Dettagli

Qualità dell'acqua nel tuo comune

Qualità dell'acqua nel tuo comune Qualità dell'acqua nel tuo comune Qui di seguito trovate il glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: CONCENTRAZIONE DEGLI IONI IDROGENO (ph) E' la misura della quantità di

Dettagli

Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento:

Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: Glossario dei termini utilizzati nella tabella dei dati di rilevamento: CONCENTRAZIONE DEGLI IONI IDROGENO (PH) E' la misura della quantità di ioni idrogeno presenti nell'acqua, e ne fornisce di conseguenza

Dettagli

Acqua: nutriente essenziale

Acqua: nutriente essenziale Acqua: nutriente essenziale Funzioni dell acqua 1. Solvente delle reazioni metaboliche; 2. Regola il volume cellulare; 3. Regola la temperatura corporea; 4. Permette il trasporto dei nutrienti; 5. Permette

Dettagli

ACQUA. Fabbisogno idrico dell organismo umano: ~ 2,5 L/die

ACQUA. Fabbisogno idrico dell organismo umano: ~ 2,5 L/die ACQUA Fabbisogno idrico dell organismo umano: ~ 2,5 L/die FABBISOGNO IDRICO Uso domestico Servizi pubblica utilità (scuole, ospedali, uffici ) Servizi antincendio Pulizia delle strade Irrigazione giardini

Dettagli

Le analisi chimiche dell acqua del fiume Padrongianus Scienze Integrate Chimica

Le analisi chimiche dell acqua del fiume Padrongianus Scienze Integrate Chimica Le analisi chimiche dell acqua del fiume Padrongianus Scienze Integrate Chimica Nell ambito del Progetto relativo all esame dell ecosistema costituito dal Parco Fluviale del Padrongianus sono stati coinvolti

Dettagli

Sali minerali negli alimenti

Sali minerali negli alimenti 1 SALI MINERALI Sali minerali elementi inorganici. Sono necessari in piccole quantità (mg o mcg). Non forniscono calorie. Costituiscono circa il 4% in peso del corpo umano. Svolgono sia un azione plastica

Dettagli

Utilizzeremo un kit analitico per valutare la qualità dell acqua potabile delle nostre case, scuole e fontanelle cittadine.

Utilizzeremo un kit analitico per valutare la qualità dell acqua potabile delle nostre case, scuole e fontanelle cittadine. Acqua in brocca Ciao! Io sono LABBY e vi farò da guida per l analisi dell acqua del vostro rubinetto! Utilizzeremo un kit analitico per valutare la qualità dell acqua potabile delle nostre case, scuole

Dettagli

Il viaggio dell acqua

Il viaggio dell acqua L acqua di Brescia Il viaggio dell acqua L acqua cambia continuamente habitat e per questo viene in contatto con tanti altri elementi fisici e chimici che interagiscono con essa cambiandone la composizione

Dettagli

ImmediaTest acqua EDUCATION.

ImmediaTest acqua EDUCATION. ImmediaTest acqua EDUCATION www.immediatest.it L'acqua potabile Acqua potabile: acqua destinata al consumo (preparazione di cibi e bevande, usi domestici) Fonte delle immagini Wikimedia Commons L'acqua

Dettagli

L acqua che beviamo è buona come il pane. RAPPORTO SULLA QUALITA DELL ACQUA DISTRIBUITA DALL ACQUEDOTTO DI CAMPOBASSO

L acqua che beviamo è buona come il pane. RAPPORTO SULLA QUALITA DELL ACQUA DISTRIBUITA DALL ACQUEDOTTO DI CAMPOBASSO ANNO 215 IlRAPPORTO SULLAQUALITÀDELL ACQUA DISTRIBUITADALL ACQUEDOTTO COMUNALEDICAMPOBASSO èacuradigiovannitucci-michaelaantenucci-giuseppegraniero -LucaD AGNILLO (IdrosferaSrlUnipersonale-Campobasso)

Dettagli

Palù del Fersina e Sant Orsola terme

Palù del Fersina e Sant Orsola terme e Sant Orsola terme In Val dei Mocheni si hanno dati analitici solo dei comuni di e di Sant Orsola, oltre che del comune di Pergine Valsugana, trattato a parte. Dal punto di vista geologico l area è molto

Dettagli

Quadro conoscitivo relativo agli acquiferi sotterranei nei comuni di Bagnolo, Cadelbosco di Sopra, Gualtieri e Novellara. Considerazioni conclusive

Quadro conoscitivo relativo agli acquiferi sotterranei nei comuni di Bagnolo, Cadelbosco di Sopra, Gualtieri e Novellara. Considerazioni conclusive Quadro conoscitivo relativo agli acquiferi sotterranei nei comuni di Bagnolo, Cadelbosco di Sopra, Gualtieri e Novellara Considerazioni conclusive a cura di: Adriano Fava Arpa Sezione di Reggio Emilia

Dettagli

"$ & "$!% %!" ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120

$ & $!% %! ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120 !"!#"$!"# $! "$ "$ & "$!% %!" ' ( ) ' * ' +, # + + $-&.+!/0120 "+!%3&3220./0 * ) ) 45 "%"& #' &%"&() #' *&%"& & + %"&,&,-./ &&) #' +"" " 6%6 &%,,"",0) ' &%-%,1"&%-"&%""&+-%&2()34()! 56 ""% -,,%,--"&( #78/.#

Dettagli

I controlli Istituzionali sulle Acque Minerali

I controlli Istituzionali sulle Acque Minerali I controlli Istituzionali sulle Acque Minerali - Dott.ssa Anna Maria Celetti - Giornata Mondiale dell Ambiente Isernia, 10 giugno 2010 Che cos è l Acqua Minerale Naturale? acque originate da una falda

Dettagli

AZOTO AMMONIACALE AZOTO NITRICO. Pag. 1 di 8

AZOTO AMMONIACALE AZOTO NITRICO. Pag. 1 di 8 Pag. 1 di 8 ELENCO PROVE E METODI MATRICE: ACQUE PARAMETRO METODO MATRICE ALCALINITA' TOTALE APAT CNR IRSA 2010B MAN 29 03 Acque naturali e di ALDEIDI (COMPOSTI CARBONILICI) TOTALI APAT CNR IRSA 5010A

Dettagli

A B C D E F G Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di cloro

A B C D E F G Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di cloro Rev. 05 del 08/04/2014 Pag. 1 di 5 D.L. 31/01 D.G.R. 28/05/03 Controlli sistematici Indicativamente mensili A B C D E F G Cloro /biossido di cloro Cloro /biossido di Cloro /biossido di cloro Cloro /biossido

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 7 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 Acque destinate al consumo umano Escherichia coli water and wastewater ed 21st 2005 9223 A + 9223 2 Acque destinate al consumo umano, sotterranee atteri

Dettagli

Elemento fondamentale

Elemento fondamentale Acqua Elemento fondamentale Usata x 90% Produzione Malteria Caldaie frigoriferi Lavaggio e sterilizzazione Ruoli dell acqua Permette il trasporto e la distribuzione nelle cellule delle sostanze Garantisce

Dettagli

Mappatura delle acque con particolare attenzione ai nitrati

Mappatura delle acque con particolare attenzione ai nitrati Mappatura delle acque con particolare attenzione ai nitrati L esperienza consiste nel determinare il valore di alcuni parametri di campioni di acque e poi riportarli su una carta della Sicilia per creare

Dettagli

La fertilità chimica

La fertilità chimica La fertilità chimica La fertilità chimica di un suolo è la capacità continuata nel tempo di fornire gli elementi della nutrizione minerale delle piante in forma disponibile ed in quantità bilanciate Indicatori

Dettagli

Rovereto. Servizio Geologico 1

Rovereto. Servizio Geologico 1 Rovereto Figura 1 : mappa con l ubicazione delle sorgenti selezionate ed analizzate (in rosso) con il codice che le caratterizza univocamente; per le sole sorgenti utilizzate a scopo potabile sono riportate

Dettagli

ANALISI DI CAMPIONI DI ACQUE SOTTERRANEE comune di Godega Sant'Urbano

ANALISI DI CAMPIONI DI ACQUE SOTTERRANEE comune di Godega Sant'Urbano Allegato 01 ANALISI DI CAMPIONI DI ACQUE SOTTERRANEE comune di Godega Sant'Urbano data 27/09/2004 13/07/2004 12/01/2004 27/08/2003 03/02/2003 stazione 706 - GODEGA SANT'URBANO - VIA PEROSA 30 - GODEGA

Dettagli

Denno e Campodenno. Servizio Geologico 1

Denno e Campodenno. Servizio Geologico 1 Denno e Campodenno Figura 1 : mappa con l ubicazione delle sorgenti selezionate ed analizzate (in rosso) con il codice che le caratterizza univocamente; per le sole sorgenti utilizzate a scopo potabile

Dettagli

UN CONSUMATORE CONSAPEVOLE

UN CONSUMATORE CONSAPEVOLE COME DIVENTARE DT & DIAGNOSI & TERAPIA Autori: Dr. Rocco CARBONE Farmacicsta e Naturopata www.naturafelicitas.it info@naturafelicitas.it testo di: Dr.ssa Marta CHIAPPETTA Redattrice di testi medico-scientifici

Dettagli

Fiume Lete (Campania)

Fiume Lete (Campania) Fiume Lete (Campania) Fiume appenninico della Campania, affluente di sinistra del Volturno; 20 km. Nasce nel massiccio calcareo del Matese e al termine del suo corso superiore, presso il centro di Letino

Dettagli

LISTA METODI DI PROVA

LISTA METODI DI PROVA Pagina 1 di 7 Aldeidi mg/l acque APAT CNR IRSA 5010 A Man. 29 2003 Alluminio mg/l acque EPA 3015 A 2007 + EPA 6010 C 2007 Ammine aromatiche mg/l acque EPA 3535 A 2007 + EPA 8270 D 2007 Antimonio mg/l acque

Dettagli

* * *TESTPC* * *

* * *TESTPC* * * Pagina 1 di 5 Dati Anagrafici Campione di: Prelevatore: Richiesta/Verbale n : Data Prelievo: Campione Formale: Punto Prelievo: Ditta/Struttura prelievo Comune di Prelievo: Cliente: Indirizzo cliente: Quesito:

Dettagli

Riva del Garda. Servizio Geologico 1

Riva del Garda. Servizio Geologico 1 Figura 1 : mappa con l ubicazione delle sorgenti selezionate ed analizzate (in rosso) con il codice che le caratterizza univocamente; per le sole sorgenti utilizzate a scopo potabile sono riportate con

Dettagli

L Acqua. di Dea Bordin, Matzedda Davide & Pitrone Gianluca Classe 4 B IIS F. ALBERT di Lanzo Torinese Anno sclastico 2012-2013

L Acqua. di Dea Bordin, Matzedda Davide & Pitrone Gianluca Classe 4 B IIS F. ALBERT di Lanzo Torinese Anno sclastico 2012-2013 L Acqua di Dea Bordin, Matzedda Davide & Pitrone Gianluca Classe 4 B IIS F. ALBERT di Lanzo Torinese Anno sclastico 2012-2013 Acqua Di Davide Matzedda INDICE Generalità Distribuzione acqua sulla terra

Dettagli

* * * *

* * * * Campione di: Prelevatore: Dati Anagrafici Richiesta/Verbale n : Data Prelievo: Campione Formale: Punto Prelievo: Ditta/Struttura prelievo Comune di Prelievo: Cliente: Indirizzo cliente: Quesito: Modalità

Dettagli

L abitante medio del pianeta consuma m3 l anno di acqua, l italiano ogni giorno usa in media 380 litri di acqua solo per gli scopi domestici,

L abitante medio del pianeta consuma m3 l anno di acqua, l italiano ogni giorno usa in media 380 litri di acqua solo per gli scopi domestici, Impronta idrica L abitante medio del pianeta consuma 1.240 m3 l anno di acqua, l italiano ogni giorno usa in media 380 litri di acqua solo per gli scopi domestici, quantitativo che aumenta di 17 volte

Dettagli

ambientale acque ACQUE POTABILI, REFLUE, PER USO INDUSTRIALE, PER USO IRRIGUO Area V Certificazione di Prodotto - Laboratorio Chimico Merceologico

ambientale acque ACQUE POTABILI, REFLUE, PER USO INDUSTRIALE, PER USO IRRIGUO Area V Certificazione di Prodotto - Laboratorio Chimico Merceologico QU01 Acque Alcalinità APAT CNR IRSA 2010 QU02 Acque Aldeidi QU03 Acque Anidride carbonica libera QU04 Acque Azoto ammoniacale APAT CNR IRSA 4030 A2 QU05 Acque Azoto nitrico APAT CNR IRSA 4040 A1 QU06 Acque

Dettagli

DICHIARA DI OFFRIRE PER LA FORNITURA DI REAGENTI - LOTTO 8 (INORGANICI)

DICHIARA DI OFFRIRE PER LA FORNITURA DI REAGENTI - LOTTO 8 (INORGANICI) ALLEGATO 7 - MODULO OFFERTA - LOTTO 8 AFFIDAMENTO FORNITURA TRIENNALE REAGENTI PER LABORATORI ARPAS l sottoscritt, titolare/legale rappresentante della con sede in, via partita IVA DICHIARA DI OFFRIRE

Dettagli

S. Marino S. Possidonio. Rovereto. Limidi. Soliera. Albareto. Villanova Lesignana MODENA. S. Donnino. Portile. Formigine Montale S. Cesario. S.

S. Marino S. Possidonio. Rovereto. Limidi. Soliera. Albareto. Villanova Lesignana MODENA. S. Donnino. Portile. Formigine Montale S. Cesario. S. Figura 16 Cloruri (mg/l) media anno 2002. 134 Figura 17 Sodio (mg/l) media anno 2002. 135 Marzaglia campo C Figura 18 Nitrati (mg/l) media anno 2001. 136 Marzaglia campo C Figura 19 Nitrati (mg/l) media

Dettagli

Con l acqua di rete impatto ambientale 200/300 volte inferiore rispetto all acqua in bottiglia

Con l acqua di rete impatto ambientale 200/300 volte inferiore rispetto all acqua in bottiglia Con l acqua di rete impatto ambientale 00/300 volte inferiore rispetto all acqua in bottiglia In buone acque, mette anche in evidenza, con dovizia di dati, i benefici sia economici che ambientali dell

Dettagli

C O P I A C O N F O R M E

C O P I A C O N F O R M E CODICE CLIENTE 1590252 INTESTAZIONE FORNITURA: CONDOMINIO VIA CARDUCCI 6 VIA CARDUCCI G. 6 20090 OPERA N. Matricola del contatore: G3/9617950 Contatore a lettura diretta DOMUS CONSULTING SRL VIA LEOPARDI

Dettagli

Per una corretta impostazione della fertirrigazione, è necessario conoscere bene l'analisi dell'acqua e la sua acidificazione

Per una corretta impostazione della fertirrigazione, è necessario conoscere bene l'analisi dell'acqua e la sua acidificazione Bolzano: 26 giugno 2017 Per una corretta impostazione della fertirrigazione, è necessario conoscere bene l'analisi dell'acqua e la sua acidificazione Dr. Agr. Silvio Fritegotto - www.fritegotto.it 1 Per

Dettagli

Analisi chimiche. Confronto di alcuni parametri chimici dell acqua del Lambro alla sorgente e alla foce

Analisi chimiche. Confronto di alcuni parametri chimici dell acqua del Lambro alla sorgente e alla foce Analisi chimiche Confronto di alcuni parametri chimici dell acqua del Lambro alla sorgente e alla foce 1 Scuola media Anna Frank Graffignana (Lo) Ecolab a.s.2008/2009 Tipologia di analisi Abbiamo analizzato

Dettagli

PROGETTO LIFE 13 ENV/IT/ RINASCE Attività di monitoraggio chimico-fisico delle acque superficiali

PROGETTO LIFE 13 ENV/IT/ RINASCE Attività di monitoraggio chimico-fisico delle acque superficiali Consorzio di Bonifica dell'emilia Centrale PROGETTO LIFE 13 ENV/IT/000169 RINASCE Attività di monitoraggio chimico-fisico delle acque superficiali CAMPAGNA MONITORAGGIO ANTE OPERAM Dati GENNAIO-OTTOBRE

Dettagli

Determinazione Complessometriche EDTA

Determinazione Complessometriche EDTA Determinazione Complessometriche EDTA Complessometria l La complessometria è l'analisi volumetrica che sfrutta le reazioni di formazione di complessi stabili e stechiometricamente definiti. l Un complesso

Dettagli

CAPITOLO 7: LA QUALITA DELL ACQUA SOTTERRANEA DI PRIMA FALDA

CAPITOLO 7: LA QUALITA DELL ACQUA SOTTERRANEA DI PRIMA FALDA CAPITOLO 7: LA QUALITA DELL ACQUA SOTTERRANEA DI PRIMA FALDA PREMESSA L attività di monitoraggio dello stato qualitativo della prima falda della provincia di Verona nasce dalla necessità di conoscere in

Dettagli

Scopri la Sostenibile Leggerezza dell acqua pura del Trentino.

Scopri la Sostenibile Leggerezza dell acqua pura del Trentino. Scopri la Sostenibile Leggerezza dell acqua pura del Trentino. DALLE SORGENTI TRENTINE D ALTA QUOTA FROM THE HIGH SPRINGS OF THE DOLOMITES Sustainable lightness DALLE SORGENTI TRENTINE D ALTA QUOTA In

Dettagli

Tesero. Il primo gruppo di sorgenti si trova alla testata della Val dei Cavai, ed emerge per contatto da depositi detritici:

Tesero. Il primo gruppo di sorgenti si trova alla testata della Val dei Cavai, ed emerge per contatto da depositi detritici: Tesero Figura 1 : stralcio di mappe di parti del Comune di Tesero con l ubicazione delle sorgenti selezionate ed analizzate (in rosso) con il codice che le caratterizza univocamente; per le sole sorgenti

Dettagli

PARAMETRI ORGANOLETTICI L ACQUA DEVE ESSERE: LIMPIDA, INCOLORE, INODORE, INSAPORE FRESCA

PARAMETRI ORGANOLETTICI L ACQUA DEVE ESSERE: LIMPIDA, INCOLORE, INODORE, INSAPORE FRESCA PARAMETRI ORGANOLETTICI L ACQUA DEVE ESSERE: LIMPIDA, INCOLORE, INODORE, INSAPORE FRESCA ph E CONDUCIBILITA Conducibilità elettrica La conducibilità di un acqua è in stretta relazione al suo contenuto

Dettagli

le reazioni chimiche

le reazioni chimiche le reazioni chimiche Una reazione (o equazione) chimica e una trasformazione di sostanze dette reagenti in altre sostanze dette prodotti. reagenti prodotti ESEMPI DI REAZIONI CHIMICHE: - ACETO + BICARBONATO

Dettagli

I fiumi. La scienza che si occupa di studiare le acque di superficie si chiama idrologia

I fiumi. La scienza che si occupa di studiare le acque di superficie si chiama idrologia I fiumi La scienza che si occupa di studiare le acque di superficie si chiama idrologia I corsi d acqua rappresentano la fase terrestre del ciclo dell acqua I corsi d acqua sono masse d acqua che fluiscono

Dettagli

Umidità UNI ISO 1442:2010. Carne e prodotti a base di carne conservati N. di iodio LC/MP/N Rev.11 UNI EN ISO :2004

Umidità UNI ISO 1442:2010. Carne e prodotti a base di carne conservati N. di iodio LC/MP/N Rev.11 UNI EN ISO :2004 DENOMINAZIONE DELLA PROVA METODO DI PROVA MATRICE Umidità UNI ISO 1442:2010 Carne e prodotti della carne Cloruri (come NaCl) LC/MP/N.6 2012 Rev.10 Carne e prodotti a base di carne conservati Attività dell

Dettagli

ANTIBIOTICO E FARMACO RESISTENZA NELL UOMO E NELL ANIMALE Uso consapevole del farmaco veterinario negli animali da reddito

ANTIBIOTICO E FARMACO RESISTENZA NELL UOMO E NELL ANIMALE Uso consapevole del farmaco veterinario negli animali da reddito ANTIBIOTICO E FARMACO RESISTENZA NELL UOMO E NELL ANIMALE Uso consapevole del farmaco veterinario negli animali da reddito Sicura (MO) 27 maggio 2009 Giorgio Fedrizzi Reparto di Merceologia degli Alimenti

Dettagli

Acqua dell'acquedotto di Asti

Acqua dell'acquedotto di Asti Acqua dell'acquedotto di Asti di parametro 0 Concentrazione ioni idrogeno ph 7,68 6,5-9,5 Cloro residuo libero mg/l 0,09 0,2 (valore consigliato) Durezza totale F 24,8 15-50 (valori consigliati) Residuo

Dettagli

Aspetti generali della qualità delle acque potabili

Aspetti generali della qualità delle acque potabili Aspetti generali della qualità delle acque potabili Dr.ssa Emilia Aimo - Resp. SL di Venezia Resp. Comp.. 2 progetto PL2005/IB/EN/03 Seminario La radiottività nelle acque potabili ed il gemellaggio di

Dettagli

Baselga di Pinè. Servizio Geologico 1

Baselga di Pinè. Servizio Geologico 1 Baselga di Pinè Figura 1 : mappa di due stralci del territorio comunale con l ubicazione delle sorgenti selezionate ed analizzate (in rosso) con il codice che le caratterizza univocamente; per le sole

Dettagli

CO 2 aq. l anidride carbonica disciolta, reagendo con l'acqua, forma acido carbonico secondo la reazione:

CO 2 aq. l anidride carbonica disciolta, reagendo con l'acqua, forma acido carbonico secondo la reazione: DUREZZA DELLE ACQUE. La durezza di un acqua è una misura della concentrazione degli ioni calcio e degli ioni magnesio contenuti in tale acqua. Ad eccezione delle acque salmastre e delle acque di mare,

Dettagli

Nutriamo le nostre ossa.. ma non solo! Maria Angela Visintin

Nutriamo le nostre ossa.. ma non solo! Maria Angela Visintin Nutriamo le nostre ossa.. ma non solo! Maria Angela Visintin La prevenzione inizia a tavola Una corretta alimentazione, in tutte le fasi della vita, è il miglior modo di prevenire l osteoporosi. PREVENZIONE

Dettagli

Bocenago, Massimeno e Strembo

Bocenago, Massimeno e Strembo Le sorgenti di Massimeno P R I M A C A R A T T A E R I Z Z A Z I O N E I D R O C H I M I C A D E L L E Bocenago, Massimeno e Strembo Figura 1 : mappa con l ubicazione delle sorgenti selezionate ed analizzate

Dettagli

Predazzo. Le sorgenti a monte di Bellamonte

Predazzo. Le sorgenti a monte di Bellamonte Predazzo Figura 1 : mappa con l ubicazione delle sorgenti selezionate ed analizzate (in rosso) con il codice che le caratterizza univocamente; per le sole sorgenti utilizzate a scopo potabile sono riportate

Dettagli

GARDA UNO SPA Unità Operativa Acque Potabili DESENZANO DEL GARDA ANALISI CHIMICO-FISICHE E BATTERIOLOGICHE DELL ACQUA DESTINATA AL CONSUMO UMANO

GARDA UNO SPA Unità Operativa Acque Potabili DESENZANO DEL GARDA ANALISI CHIMICO-FISICHE E BATTERIOLOGICHE DELL ACQUA DESTINATA AL CONSUMO UMANO GARDA UNO SPA Unità Operativa Acque Potabili DESENZANO DEL GARDA ANALISI CHIMICO-FISICHE E BATTERIOLOGICHE DELL ACQUA DESTINATA AL CONSUMO UMANO (ANNO 2009) 5/01 h9.30 5/01 h15.30 USCITA MONTECROCE 12/01

Dettagli

Controlli e normativa

Controlli e normativa Controlli e normativa CONTROLLI INTERNI ESTERNI I controlli interni sono i controlli che il gestore è tenuto ad effettuare per la verifica della qualità dell'acqua destinata al consumo umano mediante laboratori

Dettagli

GRUPPO CAP. Presidente Alessandro Russo. Grezzago 23 settembre 2016

GRUPPO CAP. Presidente Alessandro Russo. Grezzago 23 settembre 2016 GRUPPO CAP Presidente Alessandro Russo Grezzago 23 settembre 2016 CHI SIAMO Il Gruppo CAP è il gruppo industriale che gestisce l intero Servizio Idrico Integrato (acquedotto, fognatura e depurazione) nei

Dettagli

Siror. Servizio Geologico 1

Siror. Servizio Geologico 1 Siror Figura 1 : mappa con l ubicazione delle sorgenti selezionate ed analizzate (in rosso) con il codice che le caratterizza univocamente; per le sole sorgenti utilizzate a scopo potabile sono riportate

Dettagli

Indagine nazionale sugli aspetti qualitativi dell'acqua condottata. 2 Relazione biennale.

Indagine nazionale sugli aspetti qualitativi dell'acqua condottata. 2 Relazione biennale. Indagine nazionale sugli aspetti qualitativi dell'acqua condottata. 2 Relazione biennale. Dr.ssa Anna Maria Manzieri Arpa Sezione Provinciale di Modena P.I. Franca Bottazzi Arpa Sezione Provinciale di

Dettagli

Rapporto di prova N 3998 del 10/10/2016

Rapporto di prova N 3998 del 10/10/2016 Via F.lli Bandiera, 24 2831 Seregno lab.brianzacque@legalmail.it tel. 362 23 23 14 Codice di accettazione campione: Rapporto di prova N 3998 del 1/1/216 POT16_21153LIMBIATE Oggetto sottoposto a prova:

Dettagli

ANALISI CHIMICHE ED ELABORAZIONE DATI

ANALISI CHIMICHE ED ELABORAZIONE DATI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE A. PANELLA REGGIO CALABRIA CORSO DI PERFEZIONAMENTO ANALISI CHIMICHE ED ELABORAZIONE DATI ANALISI DEI VINI ANALISI DELLE ACQUE DESTINATE AL CONSUMO UMANO Progetto realizzato

Dettagli

L acqua potabile nel comune di Gaggiano

L acqua potabile nel comune di Gaggiano L acqua potabile nel comune di Gaggiano Introduzione Scopo di questa relazione è descrivere la qualità dell acqua fornita dall acquedotto di Gaggiano, quale risulta dai controlli effettuati nel corso del

Dettagli

Acqua sicura: i controlli dell AUSL sugli acquedotti. Dott.ssa Daniela De Vita Dip. di Sanità Pubblica Servizio Igiene Alimenti Nutrizione

Acqua sicura: i controlli dell AUSL sugli acquedotti. Dott.ssa Daniela De Vita Dip. di Sanità Pubblica Servizio Igiene Alimenti Nutrizione Acqua sicura: i controlli dell AUSL sugli acquedotti Dott.ssa Daniela De Vita Dip. di Sanità Pubblica Servizio Igiene Alimenti Nutrizione Reggio Emilia 25 settembre 2010 ACQUE DESTINATE AL CONSUMO UMANO

Dettagli

KIT RAPIDI ANALISI ACQUA

KIT RAPIDI ANALISI ACQUA KIT RAPIDI ANALISI ACQUA Kit rapidi analisi acqua Codice Descrizione Scala Conf. KA00 Acidita m tit. gr.f. gr.f. Settore 07-0 KA002 Alcalinita tit. P ed m gr.f. KA003 Alcalinita caldaie t epm KA004 Alcalinita

Dettagli

TRAFORO AUTOSTRADALE DEL FREJUS - GALLERIA DI SICUREZZA - LOTTO 2 OPERE CIVILI LATO ITALIA

TRAFORO AUTOSTRADALE DEL FREJUS - GALLERIA DI SICUREZZA - LOTTO 2 OPERE CIVILI LATO ITALIA TRAFORO AUTOSTRADALE DEL FREJUS - GALLERIA DI SICUREZZA - LOTTO 2 OPERE CIVILI LATO ITALIA MONITORAGGIO AMBIENTALE - FASE ANTE OPERAM Componente acque sotterranee Obiettivi specifici Descrizione dell area

Dettagli

DICAM DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, CHIMICA AMBIENTALE E DEI MATERIALI

DICAM DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, CHIMICA AMBIENTALE E DEI MATERIALI COLLABORAZIONE SCIENTIFICA COMUNE DI BOLOGNA - ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA RESTAURO DEL COMPLESSO MONUMENTALE DEL NETTUNO Attività n. 3 QUALITA DELLE ACQUE Indice: SECONDA RELAZIONE Stato

Dettagli

Sella Giudicarie. Servizio Geologico 1

Sella Giudicarie. Servizio Geologico 1 Sella Giudicarie Figura 1 : mappa con l ubicazione delle sorgenti selezionate ed analizzate (in rosso) con il codice che le caratterizza univocamente; per le sole sorgenti utilizzate a scopo potabile sono

Dettagli

Progetto di restauro del complesso monumentale della Fontana del Nettuno

Progetto di restauro del complesso monumentale della Fontana del Nettuno Progetto di restauro del complesso monumentale della Fontana del Nettuno Qualità delle acque. Stato attuale di funzionamento della fontana monumentale: scenario primaverile. Relazione a cura di: Prof.

Dettagli

Distribuzione di acqua per uso umano in deroga alla normativa

Distribuzione di acqua per uso umano in deroga alla normativa Distribuzione di acqua per uso umano in deroga alla normativa Nel Comune di Campiglia M.ma, è stata autorizzata una distribuzione in deroga alla disciplina sulle caratteristiche dell acqua destinata al

Dettagli

Cibo e Salute Centro di Educazione Nutrizionale ASL 1 Massa Carrara

Cibo e Salute Centro di Educazione Nutrizionale ASL 1 Massa Carrara Cibo e Salute Centro di Educazione Nutrizionale ASL 1 Massa Carrara Principi Nutritivi Sono sostanze indispensabili alla vita e al metabolismo e in particolare a: fornire energia per il mantenimento delle

Dettagli

Acqua. Acqua. Quantità media di acqua negli alimenti. Acqua esogena introdotta con le bevande e gli alimenti. Acqua endogena

Acqua. Acqua. Quantità media di acqua negli alimenti. Acqua esogena introdotta con le bevande e gli alimenti. Acqua endogena Alma Mater Studiorum Acqua E il composto più diffuso in natura e nell uomo costituisce circa il 60-65% del peso corporeo. E coinvolta in una serie di funzioni: Solvente per le numerose sostanze chimiche

Dettagli

L acqua potabile in casa

L acqua potabile in casa L acqua potabile in casa Informazione sulle scelte possibili per il consumatore Le alternative possibili: il trattamento domestico delle acque potabili Dr. Armando Franceschelli Servizio Igiene degli Alimenti

Dettagli

N. Matricola del contatore:

N. Matricola del contatore: Il Gruppo CAP disseta il pianeta in EXPO 2015 con 32 Case dell Acqua Amiacque Srl agisce in nome proprio e per conto del gestore del servizio idrico integrato CAP Holding Spa, ai sensi del contratto rep.

Dettagli

orientale della Val Giudicarie Inferiore, dove affiorano litologie prevalentemente dolomitiche.

orientale della Val Giudicarie Inferiore, dove affiorano litologie prevalentemente dolomitiche. Borgo Chiese Figura 1 : mappa con l ubicazione delle sorgenti selezionate ed analizzate (in rosso) con il codice che le caratterizza univocamente; per le sole sorgenti utilizzate a scopo potabile sono

Dettagli

Taio. Servizio Geologico 1

Taio. Servizio Geologico 1 Taio Figura 1 : mappa con l ubicazione delle sorgenti selezionate ed analizzate (in rosso) con il codice che le caratterizza univocamente; per le sole sorgenti utilizzate a scopo potabile sono riportate

Dettagli

Discariche di RSU Formazione del percolato Formazione ed evoluzione del biogas. Aldo Garofolo

Discariche di RSU Formazione del percolato Formazione ed evoluzione del biogas. Aldo Garofolo Discariche di RSU Formazione del percolato Formazione ed evoluzione del biogas. Aldo Garofolo Percolato liquido e biogas sono i prodotti della demolizione biochimica di sostanze organiche e inorganiche

Dettagli

Pinzolo. A monte del Rifugio Lago Nambino, a quota 1814 m, nasce la sorgente Busa dei spini (6245), con una portata media stimata superiore a 15 l/s.

Pinzolo. A monte del Rifugio Lago Nambino, a quota 1814 m, nasce la sorgente Busa dei spini (6245), con una portata media stimata superiore a 15 l/s. Pinzolo Figura 1 : mappa con l ubicazione delle sorgenti selezionate ed analizzate (in rosso) con il codice che le caratterizza univocamente; per le sole sorgenti utilizzate a scopo potabile sono riportate

Dettagli