SCHEDA IMPRENDITORIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDA IMPRENDITORIALE"

Transcript

1 SCHEDA IMPRENDITORIALE A. INFORMAZIONI ANAGRAFICHE 1. Denominazione dell impresa: 2. Natura giuridica: Srl Snc Sas Spa Cooperativa altro (specificare): 3. Sede legale (Via/Piazza e numero civico, Comune, Provincia, CAP): _ 4. Sede operativa (Via/Piazza e numero civico, Comune, Provincia, CAP): _ 5. Settore di attività: 6. Natura dell impresa industriale artigianale commerciale agricola servizi alle imprese servizi alle persone turismo e ristorazione altro (specificare): 7. Legale rappresentante: Nome Cognome 8. Iscrizione al registro imprese di N Data 9. Codice Fiscale/Partita Iva 10. Data di costituzione: 11. Recapiti azienda: Tel _ Fax _ Sito Internet 12. Referente: Nome_ Cognome tel 1

2 B. INFORMAZIONI SUL TITOLARE/SOCIO Compilare da parte del titolare e di ciascun socio Cognome e Nome: Titolare Socio Data e luogo di nascita: 1. Istruzione e formazione A. Diploma di scuola media superiore SI NO Diploma professionale Diploma d Arte Diploma Tecnico Maturità Scientifica Diploma di Ragioneria Maturità Classica Diploma Magistrale Maturità Linguistica Altro (specificare):... B. Laurea SI NO Economia Laurea scientifica (chimica, fisica, matematica, biologia...) Ingegneria Laurea sc. sociali (sociologia, psicologia,...) Giurisprudenza Medicina Lettere e Filosofia Scienze della Formazione Scienze Politiche Accademia belle arti Lingue straniere Altro (specificare):... C. Corsi di formazione/master/specializzazioni SI NO In caso affermativo specificare: 2. Precedenti Esperienze Professionali Imprenditore Collaboratore Lavoratore dipendente Lavoratore atipico Lavoratore con partita IVA Altro (specificare): Attuale ruolo e mansione nell impresa Direzione/amministrazione Vendita Ricerca e sviluppo Marketing Produzione Altro (specificare): Eventuali mansioni esterne: Professore ordinario Dottorando Professore associato/ricercatore Altro (specificare):... 2

3 C. INFORMAZIONI SULL IMPRESA 1. Partecipazione delle donne all impresa A. Società cooperative e società di persone: Numero totale dei soci Numero di socie donne (50% + 1) B. Società di capitali: Capitale sociale Quota di capitale spettante a donne (>50%) Organo di amministrazione: Numero totale componenti Numero dei componenti donne (50% + 1) 2. Dimensione dell impresa Numero totale dipendenti Numero dipendenti donne Numero dipendenti uomini Numero dipendenti con contratto: a tempo indeterminato a tempo determinato atipico 3. Classe di fatturato Euro Euro Euro > di Euro 4. Descriva le caratteristiche principali del prodotto/servizio: 3

4 5. Descriva le caratteristiche rilevanti che contraddistinguono il prodotto/servizio rispetto a quello delle imprese concorrenti 6. Descriva il mercato e i principali clienti dell impresa: 7. La realizzazione del vostro prodotto/servizio necessita di: A. Materiali particolari SI NO B. Tecnologie particolari SI NO C. Elevate competenze professionali SI NO Se SI, Quali? 8. Per poter vendere il prodotto/servizio è necessario che questo sia accompagnato da servizi complementari? SI NO Certificazione di qualità Assistenza tecnica Trasporto Altro (specificare) 4

5 9. Indichi gli ostacoli che avete incontrato in fase di impianto della vostra impresa Brevetti già esistenti Impedimenti di carattere normativo Concessione di autorizzazione Concessione di licenze Accesso al credito per il finanziamento dell investimento Mutamenti nelle abitudini del potenziale consumatore Altro (specificare) 10. Descriva le modalità di accesso alla ricerca (progetti svolti, progetti finanziati, progetti in corso) 11. L impresa aderisce a partenariati con Università e/o enti di ricerca? SI NO 12. Esiste un legame tra la vostra attività e la valorizzazione del territorio e dell ambiente? SI NO Se SI, quale? 13. Quali sono i vostri canali di vendita? (in percentuale) Vendita al dettaglio Vendita all ingrosso G.D.O. (Grande Distribuzione Organizzata) Commercio elettronico (E-Commerce) Fiere Vendita per corrispondenza Agenti/ Rappresentanti di commercio Altro (specificare) Totale 100 % 5

6 14. Di quale iniziativa vi siete serviti per entrare nel mercato? Leva del prezzo di vendita Qualità del prodotto Iniziative promozionali Fiere Internet (E-Commerce) Rapporto qualità/prezzo Altro (specificare) 15. Offrite servizi aggiuntivi alla clientela? SI NO Servizio di manutenzione Servizio tecnico (progettazione, installazione, ecc.) Servizio credito (dilazione pagamenti) Altro (specificare) 16. Indicate dove sono localizzati i vostri potenziali clienti precisando la zona geografica Mercato provinciale Mercato regionale Mercato interregionale: Nord Centro Sud Mercato nazionale Mercato internazionale 17. Quale criterio avete adottato per individuare il mercato di riferimento? Bassa concorrenza Vicinanza alle fonti di approvvigionamento Caratteristiche del consumo Contatti con i potenziali clienti Altro (specificare) 18. Nel vostro mercato di riferimento l offerta è composta da: Nessun concorrente Un concorrente Pochi concorrenti Numerosi concorrenti Numerosi concorrenti con presenza di leader 6

7 19. Indicate le presumibili tendenze di sviluppo del vostro mercato nel medio termine Crescenti Stabili Decrescenti 20. L accesso al mercato di approvvigionamento delle materie prime è stato caratterizzato da: Unico fornitore Pochi fornitori Molti fornitori 21. I vostri fornitori sono localizzati a livello: Provinciale Regionale Nazionale Internazionale 22. I dipendenti e/o collaboratori hanno partecipato a corsi di formazione professionale? SI NO 23. Prevedete, nei prossimi anni, un aumento di occupazione per lo sviluppo della vostra impresa? SI NO Se SI, quale? 24. Indicate l incremento occupazionale dall avvio dell attività ad oggi 7

8 25. Se dovesse definire la sua azienda come innovativa, a cosa alluderebbe? 26. Come vengono conciliati i tempi di lavoro in azienda rispetto ai tempi di vita? Dichiaro che tutti i dati contenuti nella presente scheda corrispondono al vero. Mi sono note le disposizioni del bando del Concorso. Ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003, n.196, sarà garantita la massima riservatezza alle informazioni contenute nella scheda. Le informazioni potranno essere divulgate solo su esplicita autorizzazione dei partecipanti. Il materiale inviato non sarà restituito. Si informa che i dati personali che verranno forniti a EFI Spa nell ambito del Concorso, saranno oggetto di trattamento a mezzo di sistemi informatici nonché manualmente, nel pieno rispetto delle norme del D. Lgs. 30 giugno 2003, n.196. Lo scopo della raccolta e del trattamento dei dati è di valutare le domande presentate. L utilizzo dei dati sarà ad esclusivo uso interno. Titolare dei dati è EFI Spa. E necessaria l accettazione ai sensi della legge 675/96 da parte di tutti i partecipanti. Autorizzo Non Autorizzo Firma La informiamo inoltre che in occasione della premiazione, si intende realizzare un Repertorio dei partecipanti al Concorso che potrà essere trasmesso a imprese, enti pubblici, privati ed altri soggetti interessati. Sul Repertorio intendiamo pubblicare i Suoi dati riguardanti: ragione sociale dell impresa o titolo del progetto; nome e cognome; indirizzo, recapito telefonico ed indirizzo ; settore di attività; descrizione dell attività o del progetto. Ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003, n.196, Le chiediamo pertanto di esprimere consenso scritto per il trattamento dei dati sopra indicati al fine di redigere il Repertorio dei partecipanti al Concorso: Autorizzo Non Autorizzo Firma 8

Programma 2013 della Rete Estera Camerale per la promozione all estero. Fondo InterCamerale d Intervento di Unioncamere

Programma 2013 della Rete Estera Camerale per la promozione all estero. Fondo InterCamerale d Intervento di Unioncamere Programma 2013 della Rete Estera Camerale per la promozione all estero Fondo InterCamerale d Intervento di Unioncamere Linea progettuale: World Pass collaborazione con la rete degli sportelli di informazione

Dettagli

ITALAFRICA TRAIT D UNION TRA MERCATI: l economia africana presenta all Italia nuove potenzialità

ITALAFRICA TRAIT D UNION TRA MERCATI: l economia africana presenta all Italia nuove potenzialità ITALAFRICA TRAIT D UNION TRA MERCATI: l economia africana presenta all Italia nuove potenzialità Spett.le Azienda, Il seguente questionario ha lo scopo di ottenere informazioni utili per capire quali siano

Dettagli

CURRICULUM VITAE (Da compilare per ogni componente del gruppo imprenditoriale)

CURRICULUM VITAE (Da compilare per ogni componente del gruppo imprenditoriale) CURRICULUM VITAE (Da compilare per ogni componente del gruppo imprenditoriale) Dati personali Nome e cognome: Data e luogo di nascita: Residenza: Stato civile: Telefono casa: Fax: Telefono cellulare: E-mail:

Dettagli

Scheda di presentazione dell idea imprenditoriale

Scheda di presentazione dell idea imprenditoriale Scheda di presentazione dell idea imprenditoriale Il presente modulo è rivolto a potenziali imprenditori proponenti idee innovative Il modulo, debitamente compilato, deve essere accompagnato da una fotocopia

Dettagli

FORMULARIO DI PRESENTAZIONE PROGETTO

FORMULARIO DI PRESENTAZIONE PROGETTO ALLEGATO C COMUNE DI ROMA 9. DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. Autopromozione Sociale Art. 14 Legge 266/97 CONTRIBUTI PER PROGETTI IMPRENDITORIALI IN AREE DI DEGRADO URBANO

Dettagli

FAC-SIMILE. MICROCREDITO FSE Domanda di finanziamento. Dati anagrafici del proponente. N domanda. Nome. Sesso. Cognome

FAC-SIMILE. MICROCREDITO FSE Domanda di finanziamento. Dati anagrafici del proponente. N domanda. Nome. Sesso. Cognome N domanda Dati anagrafici del proponente MICROCREDITO FSE Domanda di finanziamento Nome Titolare / Legale rappresentante Stato di nascita Provincia di nascita Comune di nascita Data di nascita Documento

Dettagli

- Compilare su carta semplice e in ogni sua parte il modello misura A) Donna crea impresa, riportato nel seguito, e composto da 2 sezioni

- Compilare su carta semplice e in ogni sua parte il modello misura A) Donna crea impresa, riportato nel seguito, e composto da 2 sezioni Allegati per presentazione domanda su misura A DONNA CREA IMPRESA Per presentare domanda sulla misura A Donna crea impresa è necessario: - Compilare su carta semplice e in ogni sua parte il modello misura

Dettagli

CONTRIBUTI PER PROGETTI IMPRENDITORIALI IN AREE DI DEGRADO URBANO PROGETTO FINANZIAMENTI ALLE PICCOLE IMPRESE IN PERIFERIA 2012

CONTRIBUTI PER PROGETTI IMPRENDITORIALI IN AREE DI DEGRADO URBANO PROGETTO FINANZIAMENTI ALLE PICCOLE IMPRESE IN PERIFERIA 2012 ALLEGATO C DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. Autopromozione Sociale CONTRIBUTI PER PROGETTI IMPRENDITORIALI IN AREE DI DEGRADO URBANO PROGETTO FINANZIAMENTI ALLE PICCOLE

Dettagli

BUSINESS PLAN. PER IMPRESE START UP (incluse imprese nate da meno di 12 mesi)

BUSINESS PLAN. PER IMPRESE START UP (incluse imprese nate da meno di 12 mesi) BUSINESS PLAN PER IMPRESE START UP (incluse imprese nate da meno di 12 mesi) Sezione da compilare esclusivamente nel caso in cui il business plan sia stato redatto con la collaborazione di un Associazione

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE DATI AZIENDA. Iscrizione ad associazione: SI NO Quale: PARTECIPANTI ALL INIZIATIVA. Legale Rappresentante Cognome Nome

SCHEDA DI ADESIONE DATI AZIENDA. Iscrizione ad associazione: SI NO Quale: PARTECIPANTI ALL INIZIATIVA. Legale Rappresentante Cognome Nome SCHEDA DI ADESIONE Da restituire debitamente compilata con gli allegati entro il 18 ottobre 2011 a: Lariodesk Informazioni Area Internazionalizzazione email: info@lariodesk.it fax 0341/292.255 Ragione

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE AL. MICROCREDITO FSE (III Bando 2013)

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE AL. MICROCREDITO FSE (III Bando 2013) GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE AL MICROCREDITO FSE (III Bando 2013) La guida è stata realizzata con l obiettivo di facilitare la compilazione della domanda di ammissione alle agevolazioni

Dettagli

FORMULARIO DI PROGETTO

FORMULARIO DI PROGETTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI E SERVIZI A SOSTEGNO DELLA NASCITA DI NUOVE REALTÀ IMPRENDITORIALI O DI AUTO IMPIEGO IN FAVORE DI GIOVANI STRANIERI CITTADINI DI PAESI NON APPARTENENTI ALL UNIONE EUROPEA

Dettagli

Progetto SPIN OFF: un impresa possibile. FASE 3 Project Work STUDIO DI PRE-FATTIBILITÀ

Progetto SPIN OFF: un impresa possibile. FASE 3 Project Work STUDIO DI PRE-FATTIBILITÀ Progetto SPIN OFF: un impresa possibile FASE 3 Project Work Fondi per iniziative e attività culturali e sociali degli studenti Ud A - 2006 (Decreto Rettorale n. 307 del 23.01.2006, ai sensi della Legge

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI A. ANAGRAFICA SOGGETTO PROPONENTE A.1 DATI ANAGRAFICI DELL IMPRESA PROPONENTE Denominazione Forma giuridica Società in nome collettivo, Società in accomandita semplice,

Dettagli

CREATIVITA FEMMINILE BANDO PER LA CONCESSIONE DI PREMI ECONOMICI PER LE MIGLIORI IDEE IMPRENDITORIALI MODULO DICHIARAZIONE AVVIO PROGETTO

CREATIVITA FEMMINILE BANDO PER LA CONCESSIONE DI PREMI ECONOMICI PER LE MIGLIORI IDEE IMPRENDITORIALI MODULO DICHIARAZIONE AVVIO PROGETTO COMITATO PER LA PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIA FEMMINILE DI COMO CREATIVITA FEMMINILE BANDO PER LA CONCESSIONE DI PREMI ECONOMICI PER LE MIGLIORI IDEE IMPRENDITORIALI 3^ EDIZIONE MODULO DICHIARAZIONE AVVIO

Dettagli

Questionario di selezione delle imprese nell ambito del progetto: FOOD STORIES: LE ECCELLENZE ALIMENTARI ARTIGIANE ALL EXPO

Questionario di selezione delle imprese nell ambito del progetto: FOOD STORIES: LE ECCELLENZE ALIMENTARI ARTIGIANE ALL EXPO Questionario di selezione delle imprese nell ambito del progetto: FOOD STORIES: LE ECCELLENZE ALIMENTARI ARTIGIANE ALL EXPO Progetto finanziato nell ambito dell art. 13 della Legge Regionale 9 febbraio

Dettagli

Business plan. (schema di riferimento ) DENOMINAZIONE IMPRESA:

Business plan. (schema di riferimento ) DENOMINAZIONE IMPRESA: Business plan (schema di riferimento ) DENOMINAZIONE IMPRESA: 1 Dati progettuali di sintesi Nome impresa Indirizzo (sede legale) Forma giuridica Data di costituzione Numero soci Capitale sociale Attività

Dettagli

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E PERIFERIE, DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. AUTOPROMOZIONE SOCIALE

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E PERIFERIE, DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. AUTOPROMOZIONE SOCIALE ALLEGATO A ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E PERIFERIE, DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. AUTOPROMOZIONE SOCIALE ACCESSO ALL INCUBATORE DI IMPRESE START FORMULARIO DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Conferenza Stampa del 29/6 Comune di Salerno

Conferenza Stampa del 29/6 Comune di Salerno Conferenza Stampa del 29/6 Comune di Salerno Sportello Job Training Totale laureati iscritti: 301 Totale aziende iscritte: 101 Totale tirocinanti richiesti dalle aziende: 233 Tipologia lauree degli iscritti

Dettagli

Scaricato da http://www.italiaoggi.it Tutti i diritti riservati ai legittimi titolari. Art.1

Scaricato da http://www.italiaoggi.it Tutti i diritti riservati ai legittimi titolari. Art.1 D i s c i p l i n a d e l l e c l a s s i d i l a u r e a t r i e n n a l i Art.1 1. Il presente decreto definisce, ai sensi dell'articolo 4 del decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n. 270, le classi

Dettagli

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT AREA TRANSPORT MANAGEMENT Modulo Base RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT Mercoledì 23 maggio 2012 Il corso si pone come obiettivo l approfondimento delle principali tematiche

Dettagli

PROFILO AZIENDALE RAGIONE SOCIALE INDIRIZZO PROVINCIA REFERENTE TELEFONO FISSO CELLULARE E MAIL SITO WEB

PROFILO AZIENDALE RAGIONE SOCIALE INDIRIZZO PROVINCIA REFERENTE TELEFONO FISSO CELLULARE E MAIL SITO WEB PROFILO AZIENDALE RAGIONE SOCIALE INDIRIZZO CAP CITTÀ PROVINCIA REFERENTE TELEFONO FISSO FAX CELLULARE E MAIL SITO WEB 1. TIPOLOGIA DI IMPRESA DITTA INDIVIDUALE SOCIETÀ DI PERSONE (SNC, SAS) SOCIETÀ DI

Dettagli

Presentazione del Progetto d Impresa. Denominazione Impresa: Partita IVA: Data compilazione: Filiale:

Presentazione del Progetto d Impresa. Denominazione Impresa: Partita IVA: Data compilazione: Filiale: Presentazione del Progetto d Impresa Denominazione Impresa: Partita IVA: Data compilazione: Filiale: A) PRESENTAZIONE SINTETICA DELL IMPRENDITORE/DOMINUS 1. Dati personali Nome Cognome: Sesso M F Luogo

Dettagli

BUSINESS PLAN BUSINESS PLAN DI PER APERTURA PIZZERIA

BUSINESS PLAN BUSINESS PLAN DI PER APERTURA PIZZERIA BUSINESS PLAN DI PER APERTURA PIZZERIA 1 SINTESI DEL PROGETTO IMPRENDITORIALE: Tale sintesi dovrebbe dare al lettore una chiara idea del progetto imprenditoriale e dell opportunità di business che questo

Dettagli

Richiesta iscrizione. Elenco Potenziali Fornitori AMT S.p.A.

Richiesta iscrizione. Elenco Potenziali Fornitori AMT S.p.A. Richiesta iscrizione in Elenco Potenziali Fornitori AMT S.p.A. Nota: Il Modulo di "Richiesta iscrizione" (compilato in ogni sua parte) e il Modulo "Consenso al trattamento dati personali, sottoscritto

Dettagli

PROGRAMMA REFERRAL ACCORDO DI PROGRAMMA

PROGRAMMA REFERRAL ACCORDO DI PROGRAMMA PROGRAMMA REFERRAL ACCORDO DI PROGRAMMA Programma Agente Referral Hotel Seeker TM (https://www.hotelseeker.it) è una piattaforma di marketplace basata su tecnologia internet ( il Portale ) gestita da Hotel

Dettagli

Al Fondo SPES Napoli Via Giacinto Gigante, 7-80136 Napoli Tel. 081/5492018 mail: info@fondospes.it

Al Fondo SPES Napoli Via Giacinto Gigante, 7-80136 Napoli Tel. 081/5492018 mail: info@fondospes.it Modulo di richiesta di finanziamento Al Fondo SPES Napoli Via Giacinto Gigante, 7-80136 Napoli Tel. 081/5492018 mail: info@fondospes.it OGGETTO: Programma di microcredito con il sostegno del FONDO SPES

Dettagli

Concorso per la Premiazione del Lavoro e dell Impresa Annualità 2013-2014 Termine di presentazione delle domande: 14 marzo 2014

Concorso per la Premiazione del Lavoro e dell Impresa Annualità 2013-2014 Termine di presentazione delle domande: 14 marzo 2014 Concorso per la Premiazione del Lavoro e dell Impresa Annualità 2013-2014 Termine di presentazione delle domande: 14 marzo 2014 Allegato A alla delibera n. 21 del 24/01/2014 REGOLAMENTO 1. Allo scopo di

Dettagli

P A G I N A 1 Fondazione Presidio ospedaliero F.lli Montecchi Suzzara (Via General Cantore 14-tel. 0376/51711)

P A G I N A 1 Fondazione Presidio ospedaliero F.lli Montecchi Suzzara (Via General Cantore 14-tel. 0376/51711) P A G I N A 1 Fondazione Presidio ospedaliero F.lli Montecchi Suzzara (Via General Cantore 14-tel. 0376/51711) BANDO ANNO 2015 PER L INDIVIDUAZIONE DI PROGETTI DA FINANZIARE SINO AD UN MASSIMO DEL 50%

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE AL BANDO PER IL SOSTEGNO ALLA CREAZIONE DI IMPRESE CREATIVE NEL DISTRETTO CULTURALE DELL OLTREPO MANTOVANO

DOMANDA DI AMMISSIONE AL BANDO PER IL SOSTEGNO ALLA CREAZIONE DI IMPRESE CREATIVE NEL DISTRETTO CULTURALE DELL OLTREPO MANTOVANO DOMANDA DI AMMISSIONE AL BANDO PER IL SOSTEGNO ALLA CREAZIONE DI IMPRESE CREATIVE NEL DISTRETTO CULTURALE DELL OLTREPO MANTOVANO Spettabile CONSORZIO OLTREPO MANTOVANO Piazza Italia 24 46020 Quingentole

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE INDETTA DALLA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FISCIANO

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE INDETTA DALLA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FISCIANO REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE INDETTA DALLA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FISCIANO La Banca di Credito Cooperativo di Fisciano (indicata, in seguito, come la Banca ) indice una selezione

Dettagli

ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG

ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG Avete un progetto d installazione, acquisto,

Dettagli

Domanda di adesione alla Associazione Culturale CIBooK Network

Domanda di adesione alla Associazione Culturale CIBooK Network Oggetto: Domanda di adesione alla Associazione Culturale CIBooK Network Il/la sottoscritto/a (cognome) (nome) nato/a a il (comune di nascita se nato/a all estero: specificare lo Stato) (prov.) (gg/mm/aa)

Dettagli

ex HERION Incubatore d impresa Giudecca - Venezia - Business Plan - (schema di riferimento)

ex HERION Incubatore d impresa Giudecca - Venezia - Business Plan - (schema di riferimento) ex HERION Incubatore d impresa Giudecca - Venezia - Business Plan - (schema di riferimento) DENOMINAZIONE IMPRESA REGIONE COMUNE Dati anagrafici del proponente e sintesi del Business Plan Nome impresa

Dettagli

IL PROGETTO D IMPRESA

IL PROGETTO D IMPRESA Allegato E IL PROGETTO D IMPRESA (Il presente formulario deve essere compilato dettagliatamente in formato elettronico e successivamente stampato) L IDEA D IMPRESA Denominazione dell impresa. Nuova attività

Dettagli

CONCORSO START CUP CAMPANIA EDIZIONE 2015 BANDO DI CONCORSO

CONCORSO START CUP CAMPANIA EDIZIONE 2015 BANDO DI CONCORSO CONCORSO START CUP CAMPANIA EDIZIONE 2015 BANDO DI CONCORSO Articolo 1 E' indetto il Concorso Start Cup Campania, competizione fra Progetti d'impresa che si propongono di sviluppare prodotti e/o processi

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 20 del 13 02 2014

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 20 del 13 02 2014 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 20 del 13 02 2014 6193 Azionista Unico Regione Puglia PO FESR 2007-2013 Asse VI Azione 6.1.5. Allegato 1 Spett.le Puglia Sviluppo S.p.A. Via delle Dalie, s.n.

Dettagli

CONCORSO START CUP CAMPANIA EDIZIONE 2010 BANDO DI CONCORSO

CONCORSO START CUP CAMPANIA EDIZIONE 2010 BANDO DI CONCORSO CONCORSO START CUP CAMPANIA EDIZIONE 2010 BANDO DI CONCORSO Articolo 1 E' indetto il Concorso Start Cup Campania, competizione fra Progetti d'impresa che si propongono di sviluppare prodotti e/o processi

Dettagli

Per partecipare alla selezione i candidati devono possedere i requisiti di seguito elencati:

Per partecipare alla selezione i candidati devono possedere i requisiti di seguito elencati: Allegato A AVVISO PER LA SELEZIONE DI N. 2 NEOLAUREATI PER L INSERIMENTO IN TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO DA ATTIVARE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO - CENTRO PATLIB (Patent Library)

Dettagli

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Che cos è Smart&Start Italia? Smart&Start Italia è l incentivo che supporta le start-up innovative che operano su tutto il territorio nazionale L obiettivo

Dettagli

Oggetto: invio preventivo per realizzazione di Campagna Pubblicitaria Online

Oggetto: invio preventivo per realizzazione di Campagna Pubblicitaria Online Alla cortese attenzione Direzione Aziendale Oggetto: invio preventivo per realizzazione di Campagna Pubblicitaria Online ID: PREVPUBLUC200510-1 Egregio Signore, Gentile Signora, Come indicato sul sito

Dettagli

Luogo e data di nascita. Via/Piazza/Viale N. Civico. C.A.P. Comune Prov. Tel. E-Mail. Diploma di scuola media superiore.

Luogo e data di nascita. Via/Piazza/Viale N. Civico. C.A.P. Comune Prov. Tel. E-Mail. Diploma di scuola media superiore. Scheda di presentazione EXECUTIVE MASTER IN BUSINESS ADMINISTRATION DATI PERSONALI Nome Cognome Luogo e data di nascita RESIDENZA Via/Piazza/Viale N. Civico C.A.P. Comune Prov. Tel. E-Mail FORMAZIONE Diploma

Dettagli

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DESTINATO ALLE IMPRESE FEMMINILI BERGAMASCHE

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DESTINATO ALLE IMPRESE FEMMINILI BERGAMASCHE QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DESTINATO ALLE IMPRESE FEMMINILI BERGAMASCHE PARTE A: DATI DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE AZIENDALE A.1 Anno di costituzione dell attività: da 0 a 3 anni da 3 a 10 anni oltre

Dettagli

Insight Percorso di validazione dall idea al business model

Insight Percorso di validazione dall idea al business model Sportello Startup BANDO PUBBLICO Insight Percorso di validazione dall idea al business model ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE TRATTAMENTO DEI DATI PRESENTAZIONE DELL IDEA D IMPRESA BANDO PUBBLICO Insight

Dettagli

PREMIO UNIVERSITA 2015 III Edizione Bando di Concorso

PREMIO UNIVERSITA 2015 III Edizione Bando di Concorso DISTRETTO ROTARACT 2041 - DISTRETTO ROTARACT 2042 - DISTRETTO ROTARACT 2050 PREMIO UNIVERSITA 2015 III Edizione Bando di Concorso INTRODUZIONE Il Rotaract è un Programma formativo del Rotary International.

Dettagli

La valorizzazione della ricerca e la costituzione di imprese innovative

La valorizzazione della ricerca e la costituzione di imprese innovative La valorizzazione della ricerca e la costituzione di imprese innovative Agenda Approccio al processo innovativo Spin Off della ricerca e Start Up innovative Il Business Plan (analisi critica di un idea

Dettagli

SCHEDA DI RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE ANNO 2012

SCHEDA DI RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE ANNO 2012 SCHEDA DI RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE ANNO 2012 Corsi e seminari gratuiti per AVVIO E SVILUPPO DI NUOVE IMPRESE E DI LAVORO AUTONOMO Aspiranti, neo imprenditori e lavoratori autonomi Fotocopiare, compilare

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI A. ANAGRAFICA SOGGETTO PROPONENTE A.1 DATI ANAGRAFICI DEL REFERENTE DI PROGETTO Quota di partecipazione Nazione di cittadinanza (menù a tendina con tutte le nazioni)

Dettagli

SEMINARIO Attuazione dei Reg.(CE)1224/2009 E Reg.(UE) 404/2011: questioni aperte e difficoltà applicative. Cagliari, 24 aprile 2012

SEMINARIO Attuazione dei Reg.(CE)1224/2009 E Reg.(UE) 404/2011: questioni aperte e difficoltà applicative. Cagliari, 24 aprile 2012 Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali SEMINARIO Attuazione dei Reg.(CE)1224/2009 E Reg.(UE) 404/2011: questioni aperte e difficoltà applicative. Cagliari, 24 aprile 2012 Maria Severina

Dettagli

bando per l assegnazione di

bando per l assegnazione di ISTITUZIONE BORSE DI STUDIO Il Progetto dell Associazione di Volontariato AUSER di Asti, grazie alle donazione dei propri Soci, promuove un bando per l assegnazione di due borse di studio per lo svolgimento

Dettagli

PROGETTO D IMPRESA. Guida alla Compilazione del Business Plan 1

PROGETTO D IMPRESA. Guida alla Compilazione del Business Plan 1 PROGETTO D IMPRESA Guida alla Compilazione del Business Plan 1 1 Il seguente format si ispira al modello di Business Plan proposto dal progetto Mambo del Comune di Bologna. INDICE DEL BUSINESS PLAN 1.

Dettagli

La definizione del piano d impresa: una fase necessaria alla realizzazione della propria idea imprenditoriale. Relatore: dott.

La definizione del piano d impresa: una fase necessaria alla realizzazione della propria idea imprenditoriale. Relatore: dott. La definizione del piano d impresa: una fase necessaria alla realizzazione della propria idea imprenditoriale Relatore: dott.ssa Anna Censi Innanzitutto chi sono.. Mi chiamo Anna Censi ed ho collaborato

Dettagli

MODELLO PER LA CREAZIONE DI UN BUSINESS PLAN

MODELLO PER LA CREAZIONE DI UN BUSINESS PLAN MODELLO PER LA CREAZIONE DI UN BUSINESS PLAN RICHIEDENTE Azienda, ragione sociale Indirizzo Persona di contatto Numero di telefono E-mail Luogo e data Firma e qualifica della persona autorizzata Business

Dettagli

- Business Plan DENOMINAZIONE IMPRESA ALLEGATO N. 1 SCHEMA DI RIFERIMENTO BUSINESS PLAN

- Business Plan DENOMINAZIONE IMPRESA ALLEGATO N. 1 SCHEMA DI RIFERIMENTO BUSINESS PLAN ALLEGATO N. 1 SCHEMA DI RIFERIMENTO BUSINESS PLAN Avviso Pubblico 2 BANDO Invito a presentare proposte per progetti finalizzati alla creazione e sviluppo di imprese innovative attraverso l inserimento

Dettagli

Schema di riferimento per il business plan

Schema di riferimento per il business plan Schema di riferimento per il business plan 1 1. IDEA IMPRENDITORIALE 1.1 Descrizione dell idea imprenditoriale 1.2 Elementi di innovatività dell idea imprenditoriale 1.3 Relazione tra il contenuto tecnologico

Dettagli

Energy Academy Percorso formativo per tecnici ed imprenditori

Energy Academy Percorso formativo per tecnici ed imprenditori CORSO Energy Academy Percorso formativo per tecnici ed imprenditori Dal 10 giugno 2015 Destinatari Titolari di aziende, Energy Manager, esperti aziendali di impianti elettrici, termici e gas ed esperti

Dettagli

Modulo di registrazione al sistema telematico SAT

Modulo di registrazione al sistema telematico SAT Al CSI Piemonte Corso Unione Sovietica, 216 10134 Torino Modulo di registrazione al sistema telematico SAT DATI SOCIETARI: 1. Ragione Sociale (*): 2. Tipologia (Es.: Srl, SpA, ) (*): 3. P. IVA (*): 4.

Dettagli

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Smart & Start. Incentivi ed agevolazioni fino a 500.000 euro per i progetti innovativi al sud Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che Smart & Start

Dettagli

BANDO. Articolo 1 Oggetto e finalità

BANDO. Articolo 1 Oggetto e finalità BANDO Premessa Il Comitato Imprenditoria Femminile della CCIAA di Palermo e il "Tavolo Regionale delle Politiche di Genere" (costituito dalle rappresentanti Regionali dell'imprenditoria Femminile di ciascuna

Dettagli

Regolamento Premio ROTARY STARTUP Edizione 2014-15

Regolamento Premio ROTARY STARTUP Edizione 2014-15 Regolamento Premio ROTARY STARTUP Edizione 2014-15 Il Premio ROTARY STARTUP è promosso dal Rotary Club Distretto 2072 Emilia Romagna e San Marino. Il Premio ROTARY STARTUP Edizione 2014-15 (d ora in poi

Dettagli

FORMULARIO E GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PIANI DI POTENZIAMENTO

FORMULARIO E GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PIANI DI POTENZIAMENTO ALLEGATO 3 POR SARDEGNA 2000-2006 MISURA 4.2 P.A. PER L IMPRESA: ANIMAZIONE, SERVIZI REALI, SEMPLIFICAZIONE, INFRASTRUTTURAZIONE SELETTIVA AZIONE 4.2.B SERVIZI REALI ALLE PMI PROGRAMMA SERVIZI PER IL POTENZIAMENTO

Dettagli

LEAN MANUFACTURING AND WAREHOUSING

LEAN MANUFACTURING AND WAREHOUSING LEAN MANUFACTURING AND WAREHOUSING La produzione snella: eliminare gli sprechi aziendali 2010 www.ailog.it LEAN MANUFACTURING AND WAREHOUSING La produzione snella: eliminare gli sprechi aziendali 18 gennaio

Dettagli

Premio all Innovazione tecnologica per servizi della Banca on line

Premio all Innovazione tecnologica per servizi della Banca on line CONCORSO DI IDEE PREMIO ALL INNOVAZIONE TECNOLOGICA PER SERVIZI DELLA BANCA ON LINE Sella Holding Banca S.p.A., Capogruppo del Gruppo Banca Sella, attraverso il suo portale finanziario WebSella.it, in

Dettagli

RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA

RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA aggiornato al 24/10/2011 L.P. 13 dicembre 1999, n. 6, articolo 5 RICERCA APPLICATA PROCEDURA VALUTATIVA RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA per domande di agevolazione di importo fino a 1,5 milioni di euro

Dettagli

2) PRESENTAZIONE DELL IDEA DI IMPRESA ALLEGATO 2 N.B.:

2) PRESENTAZIONE DELL IDEA DI IMPRESA ALLEGATO 2 N.B.: ReStartAlp Edizione 2016 2) PRESENTAZIONE DELL IDEA DI IMPRESA ALLEGATO 2 N.B.: I campi contrassegnati con l asterisco (*) sono obbligatori 2.1 MODELLO ORGANIZZATIVO *L impresa è Già costituita in data

Dettagli

Executive Master SECONDA EDIZIONE

Executive Master SECONDA EDIZIONE Executive Master SECONDA EDIZIONE Sviluppo e gestione dei sistemi e di pagamento dei servizi di mobilità Bologna, settembre - dicembre 2007 con il patrocinio di: con la collaborazione scientifica ed il

Dettagli

CONCESSIONE CONTRIBUTI ALLE NUOVE IMPRESE

CONCESSIONE CONTRIBUTI ALLE NUOVE IMPRESE Business Plan (PIANO DI IMPRESA) DELL IMPRESA CONCESSIONE CONTRIBUTI ALLE NUOVE IMPRESE PAGE \*Arabic 1 PARTE DESCRITTIVA Parte generale a a descrizione dell impresa: - denominazione - forma giuridica

Dettagli

INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO TABELLA A

INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO TABELLA A INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO Il presente modulo può essere compilato direttamente nel formato elettronico (word o pdf) e inviato all ENPAP alla casella di posta certificata segreteriagenerale@pec.enpap.it

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE E FORMATIVO DI TRACANZAN ASSUNTA CHIARA

CURRICULUM PROFESSIONALE E FORMATIVO DI TRACANZAN ASSUNTA CHIARA CURRICULUM PROFESSIONALE E FORMATIVO DI TRACANZAN ASSUNTA CHIARA Dati anagrafici: Tracanzan Assunta Chiara, nata a Thiene il 25.11.1963, residente a Breganze in Via Riale n. 4 Tel. 0445 850289 cell.348

Dettagli

Modulo di domanda di partecipazione

Modulo di domanda di partecipazione Allegato 1 PROVINCIA DI NOVARA PIAZZA MATTEOTTI, 1 28100 - NOVARA Modulo di domanda di partecipazione BANDO DI CHIAMATA DI PROGETTI RISERVATO AGLI ENTI GESTORI DELLE FUNZIONI SOCIO ASSISTENZIALI DELLA

Dettagli

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap. BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.it Premessa La realtà italiana vede un divario netto dei redditi

Dettagli

Gentile Cliente, La preghiamo di compilare in ogni sua parte il seguente modulo ed inviarlo via fax al numero 0971.53.802

Gentile Cliente, La preghiamo di compilare in ogni sua parte il seguente modulo ed inviarlo via fax al numero 0971.53.802 Linea CREDITI COMMERCIALI Linea CREDITI COMMERCIALI Gentile Cliente, La preghiamo di compilare in ogni sua parte il seguente modulo ed inviarlo via fax al numero 0971.53.802 Modello di Proposta per Polizza

Dettagli

Ordine Nazionale dei Biologi. Bando di concorso per il premio BIO PLUG IN PROGETTI PER LA REALIZZAZIONE DI IDEE IMPRENDITORIALI

Ordine Nazionale dei Biologi. Bando di concorso per il premio BIO PLUG IN PROGETTI PER LA REALIZZAZIONE DI IDEE IMPRENDITORIALI Ordine Nazionale dei Biologi Bando di concorso per il premio BIO PLUG IN PROGETTI PER LA REALIZZAZIONE DI IDEE IMPRENDITORIALI Il Biologo, motore del cambiamento La Biologia per l innovazione e per l impresa

Dettagli

residente a in via n. CAP Tel. e-mail

residente a in via n. CAP Tel. e-mail MODULO D ISCRIZIONE All Accademia di Belle Arti di Verona Via C. Montanari, 5 37122, Verona Fax. 045/8005425 e-mail: aba@accademiabelleartiverona.it Il/la sottoscritto/a residente a in via n. CAP Tel.

Dettagli

ALLEGATO A1. Al modulo di domanda del bando pubblico per la presentazione di domande di finanziamento Informazione nel settore agricolo

ALLEGATO A1. Al modulo di domanda del bando pubblico per la presentazione di domande di finanziamento Informazione nel settore agricolo ALLEGATO A1 Al modulo di domanda del bando pubblico per la presentazione di domande di finanziamento Informazione nel settore agricolo Regione Piemonte Programma di Sviluppo Rurale 2007 2013 Asse IV Leader

Dettagli

OBIETTIVI DEL MASTER

OBIETTIVI DEL MASTER L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. 2 turisti stranieri su 3 considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e

Dettagli

Guida alla compilazione e all invio della domanda

Guida alla compilazione e all invio della domanda Guida alla compilazione e all invio della domanda Avviso per la Selezione di Progetti da Ammettere al Finanziamento del Fondo Rotativo per lo Sviluppo delle PMI Campane Misura Start up P.O. FESR Campania

Dettagli

QUESTIONARIO DI ANALISI DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI E FORMATIVI DELLE STRUTTURE ALBERGHIERE

QUESTIONARIO DI ANALISI DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI E FORMATIVI DELLE STRUTTURE ALBERGHIERE QUESTIONARIO DI ANALISI DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI E FORMATIVI DELLE STRUTTURE ALBERGHIERE DATA COMPILAZIONE QUESTIONARIO DATI DELL INTERVISTATO Cognome e Nome Ruolo Denominazione dell Albergo Indirizzo

Dettagli

SPORTELLO INFORMA LA TUA IMPRESA QUESTIONARIO CONOSCITIVO

SPORTELLO INFORMA LA TUA IMPRESA QUESTIONARIO CONOSCITIVO SPORTELLO INFORMA LA TUA IMPRESA QUESTIONARIO CONOSCITIVO DATI ANAGRAFICI: RAGIONE SOCIALE : SEDE LEGALE IN: PROV INDIRIZZO: Via/Piazza SEDE OPERATIVA IN: PROV INDIRIZZO SEDE OPERATIVA: VIa/Piazza TELEFONO:

Dettagli

BANDO DI PARTECIPAZIONE EXPROM Executive Program per l internazionalizzazione Formare Export Manager per le PMI del Lazio

BANDO DI PARTECIPAZIONE EXPROM Executive Program per l internazionalizzazione Formare Export Manager per le PMI del Lazio BANDO DI PARTECIPAZIONE EXPROM Executive Program per l internazionalizzazione Formare Export Manager per le PMI del Lazio Art. 1 Oggetto 1. La Regione Lazio con Determina Dirigenziale C1873 del 03/08/2010

Dettagli

nome cognome... residente in... cod.fisc. aspirante imprenditore / team leader proponente (persona fisica)

nome cognome... residente in... cod.fisc. aspirante imprenditore / team leader proponente (persona fisica) Spettabile Confindustria Brindisi Corso Garibaldi, 53 72100 BRINDISI Oggetto: Bando per lo sviluppo del territorio Sezione I Domanda di partecipazione e dati del proponente Il/la sottoscritto/a nome cognome...

Dettagli

QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO

QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO 1. Caratteristiche dell impresa 2. Addetti e Fatturato 3. L impresa e il Territorio 4. L impresa e il Consorzio 1 -QUESTIONARIO

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

Progetto INTEP Innovazione tecnologica e di processo per il Settore Manifatturiero

Progetto INTEP Innovazione tecnologica e di processo per il Settore Manifatturiero Bando Start Intep PER LA SELEZIONE DI IDEE IMPRENDITORIALI PER LA FRUIZIONE DI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA FINALIZZATI ALLA COSTITUZIONE DI IMPRESE START UP Descrizione della business idea (Allegato

Dettagli

FARE IMPRESA CREATIVA

FARE IMPRESA CREATIVA FARE IMPRESA CREATIVA FINALITA DEL BANDO Lo scopo dell iniziativa è valorizzare lo sviluppo creativo di giovani professioniste/professionisti nelle professioni dello spettacolo dal vivo, del multimediale

Dettagli

# $ % & '& ( ) * ' ( + &,. ' & & /& 0 1 ' & 5 6-1 ' 6 7 5 ' & & * * %++)%#(!$%"' #, )-(+. % ' &

# $ % & '& ( ) * ' ( + &,. ' & & /& 0 1 ' & 5 6-1 ' 6 7 5 ' & & * * %++)%#(!$%' #, )-(+. % ' & COMUNE DI ORBETELLO Provincia di Grosseto!" # $ % ( ) * ( +!" #!$% (, -*,. / 0 1 2 *! ($ ) ( ( $ 2. 3 * # * 4 %# 5 6-1 6 7 5 * * %++)%#(!$%" #, )-(+. %, ( * 7 8. 4 4 9 8. / / " *6 6 4 ) : ; < 5 2= 6 +

Dettagli

Formazione ANIMA. Corso di formazione in preparazione all esame di qualifica EGE (Esperti in Gestione dell Energia)

Formazione ANIMA. Corso di formazione in preparazione all esame di qualifica EGE (Esperti in Gestione dell Energia) Salò (BS), 6 8 maggio 2015 oppure Milano, 13-15 maggio 2015 Corso di formazione in preparazione all esame di qualifica EGE (Esperti in Gestione dell Energia) Introduzione: L Esperto in Gestione dell Energia

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER L APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

TECNICO SUPERIORE PER L APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI FOTO Nome Cognome DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE DEL CORSO 2013-2015 TECNICO SUPERIORE PER L APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI Il presente documento dovrà essere inviato

Dettagli

IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB. 11 Dicembre 2013

IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB. 11 Dicembre 2013 IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB 11 Dicembre 2013 Laurea, Salario e Carriera Quali corsi di Laurea sono associati a migliori salari? Quali corsi

Dettagli

FARE IMPRESA CREATIVA

FARE IMPRESA CREATIVA FARE IMPRESA CREATIVA FINALITA DEL BANDO Lo scopo dell iniziativa è valorizzare lo sviluppo creativo di giovani professioniste/professionisti nelle professioni dello spettacolo dal vivo, del multimediale

Dettagli

Il Direttore. rende noto il seguente AVVISO DI SELEZIONE DI PERSONALE

Il Direttore. rende noto il seguente AVVISO DI SELEZIONE DI PERSONALE In forza della delibera del Consiglio di Amministrazione del 09/07/2015 che prevede l assunzione di più profili a tempo indeterminato entro i termini previsti dal comma 118 dell art. 1, L. 190/2014 affinché

Dettagli

GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA

GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA 1. CONTESTO E OBIETTIVI GENERALI DELL INIZIATIVA L inserimento in azienda di giovani ad alta qualificazione appare sempre più come una risorsa strategica per permettere alle

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO E RICHIESTA DI FINANZIAMENTO. 1 Bando 2009

PRESENTAZIONE PROGETTO E RICHIESTA DI FINANZIAMENTO. 1 Bando 2009 PRESENTAZIONE PROGETTO E RICHIESTA DI FINANZIAMENTO 1 Bando 2009 ASSISTENZA SOCIALE E SOCIO-SANITARIA - RICERCA SCIENTIFICA E IN CAMPO SANITARIO FORMAZIONE - TUTELA, PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DI ATTIVITA

Dettagli

Corso 3: Gestione finanziaria e accesso al credito (32 ore di cui 8 di project work)

Corso 3: Gestione finanziaria e accesso al credito (32 ore di cui 8 di project work) Provincia di Forlì-Cesena Operazione rif. P.A. n. 2013-1201/FC approvata con Det. Dir.146236/2811 del 11/12/13 dalla Provincia di Forlì Cesena e co-finanziato dal FSE STRUMENTI PER CRESCERE Corso 3: Gestione

Dettagli

Forma giuridica dell impresa

Forma giuridica dell impresa Forma giuridica dell impresa Quando una impresa si costituisce deve affrontare il problema di quale forma giuridica scegliere: Impresa individuale Società di persone (S.s., S.n.c., S.a.s.) Società di capitali

Dettagli

RICHIESTA DI DI INTERVENTO RICHIEDE

RICHIESTA DI DI INTERVENTO RICHIEDE Confidi Confidi Intersettoriale Interregionale a Società Società Consortile a a Responsabilità Limitata Via Via XXIV XXIV Maria Maggio, Teresa, 2 2 15121 11 15121 20123 Alessandria Milano Tel. Tel. +39

Dettagli

ALL ACQUISIZIONE DI COMPETENZE PROFESSIONALI SPECIALISTICHE

ALL ACQUISIZIONE DI COMPETENZE PROFESSIONALI SPECIALISTICHE VADEMECUM INFORMATIVO PER LE AZIENDE INTERESSATE ALL EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE FORMALE INTERNA RELATIVA ALL ACQUISIZIONE DI COMPETENZE PROFESSIONALI SPECIALISTICHE INTRODUZIONE Il presente Vademecum

Dettagli

BANDO PER IL SOSTEGNO DELLA PICCOLA IMPRENDITORIA INNOVATIVA

BANDO PER IL SOSTEGNO DELLA PICCOLA IMPRENDITORIA INNOVATIVA BANDO PER IL SOSTEGNO DELLA PICCOLA IMPRENDITORIA INNOVATIVA PREMESSE MagVenezia e Consorzio Finanza Solidale realizzano da 20 anni sul territorio del veneziano un attività finanziaria a sostegno dello

Dettagli

Criminologia e studi giuridici forensi MA 100

Criminologia e studi giuridici forensi MA 100 Master di I livello (1925 ore 77 CFU) Anno Accademico 2011/2012 Criminologia e studi giuridici forensi MA 100 Titolo Criminologia e studi giuridici forensi La Criminologia sta assumendo un ruolo sempre

Dettagli

GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE Bando di concorso 5 edizione anno 2015

GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE Bando di concorso 5 edizione anno 2015 GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE Bando di concorso 5 edizione anno 2015 Art.1 Finalità, soggetti promotori e obiettivi Il Premio Gran Prix della Formazione è un iniziativa che si svolge nell'ambito di ExpoTraining,

Dettagli