COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia"

Transcript

1 COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia NORME INTEGRATIVE AL BANDO A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL CENTRO SERVIZI IN AREA NATURALE. SITO DI INTERESSE COMUNITARIO "BOSCHI DI MONTELOVESCO - MONTE DELLE PORTOLE, SITO IN LOCALITÀ VALMARCOLA DI GUBBIO, INDIVIDUATO A CATASTO AL FOGLIO 426 PARTI-CELLE 3/R, 4/R, 5/R E 168/R, GUBBIO. CIG Z9C0D SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE ALLA GARA Qualsiasi soggetto può partecipare alla presente procedura. Qualora si presenti in forma di consorzi e raggruppamenti di concorrenti si applicano le norme di cui agli artt. 35, 36 e 37 del Codice dei contratti e l art. 277 del decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n E fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario di concorrenti, di cui all art. 34, comma 1, lett. d, ed e, del Codice dei contratti, ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale, qualora vi si partecipi già in raggruppamento o consorzio ordinario di concorrenti. Ai sensi dell art. 37, comma 7, e dell art. 36, comma 5, del Codice dei contratti, i consorzi di cui all'art. 34, comma 1, lett. b) e c) sono tenuti ad indicare in sede di offerta per quali consorziati il consorzio concorre. A questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla gara. In caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio sia il consorziato. 2. REQUISITI DI ORDINE GENERALE, IDONEITA PROFESSIONALE, E DI CAPACITA ECONOMICO FINANZIARIA E TECNICO PROFESSIONALE. Il soggetto che intenda partecipare alla presente procedura di gara deve possedere i requisiti di cui all art. 38, comma 1 del Codice dei contratti; In caso di concorrenti temporaneamente raggruppati, di cui all art. 34, comma 1, lett. d, del Codice dei contratti, fermo restando il possesso dei requisiti, di cui al comma 1, lett. a, e b, i requisiti, di cui al comma 1, lett. c, d1, e d3, devono essere posseduti dalla capogruppo in misura non inferiore al 60%. La somma dei requisiti della capogruppo e delle mandanti deve essere almeno pari a quanto richiesto nei suddetti punti (100%). Il requisito, al comma 1, lett. d2, deve essere posseduto dalla capogruppo o da una mandante. In caso di consorzi, di cui all art. 34, comma 1, lett. e, del Codice dei contratti, i requisiti, di cui al comma 1, lett. c, d1, e d3, devono essere posseduti cumulativamente dal consorzio e/o dalle consorziate designate per l esecuzione del servizio. Il requisito, di cui al comma 1, lett. d2, deve essere posseduto da una o più consorziate designate per l esecuzione delle prestazioni. Per i consorzi, di cui all art. 34, comma 1, lett. b, e c, del Codice dei contratti, si applicano 1

2 le disposizioni, di cui all art. 35 del Codice dei contratti e dell art. 277 del decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n MODALITA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA I soggetti che intendono partecipare alla gara (esclusivamente tramite il titolare o il legale rappresentante o altro incaricato dotato di apposita procura o delega, munito di idoneo documento di riconoscimento) devono obbligatoriamente presentarsi per prendere visione del progetto, di tutta la documentazione e per effettuare il sopralluogo del area oggetto della concessione previo appuntamento telefonico c/o il Settore Progetti Strategici e Lavori Pubblici sito in P.zza Grande n. 9, (ing. Francesca Rogari tel. 075/ indirizzo e- mail sig. Raul Cambiotti tel. 075/ indirizzo e- mail Dell avvenuto sopralluogo sarà redatta un attestazione, a cura dell incaricato, in duplice copia, di cui una sarà rilasciata all interessato e dovrà essere inserita all interno della busta A - DOCUMENTAZIONE. La mancata effettuazione del sopralluogo costituirà motivo di esclusione dalla gara. L'Attestazione sarà rilasciata dal Settore Progetti Strategici e Lavori Pubblici, nei giorni di giovedì 16 gennaio 2014 e martedì 21 gennaio 2014, dalle ore 10,00 alle ore 13,00. In caso di raggruppamento temporaneo di concorrenti o di consorzio ordinario, già costituiti, il sopralluogo dovrà essere effettuato dal legale rappresentante dell Impresa capogruppo o del consorzio ordinario; da costituire: dal legale rappresentante dell impresa da individuare come capogruppo. I soggetti sopra indicati potranno conferire apposita delega scritta ad altra persona incaricata. Lo stesso soggetto non potrà effettuare il sopralluogo per più di una ditta partecipante. Le imprese per partecipare alla gara dovranno far pervenire, a questo Comune, Piazza Grande n. 9, Gubbio, in apposito plico, entro e non oltre le ore del giorno 27/01/2014, a pena di esclusione, i documenti sotto specificati. Il plico, contenente i documenti di cui al successivo punto, dovrà: - essere perfettamente chiuso e controfirmato sui lembi di chiusura; - recare l'indicazione del mittente ed il numero di fax; riportare all'esterno la seguente dicitura: "PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL CENTRO SERVIZI IN AREA NATURALE. SITO DI INTERESSE COMUNITARIO "BOSCHI DI MONTELOVESCO - MONTE DELLE PORTOLE. GARA DEL 27/01/ NON APRIRE"; - essere indirizzato a: "COMUNE DI GUBBIO Piazza grande n Gubbio"; - pervenire a mezzo servizio postale ovvero mediante servizi privati di recapito postale ovvero mediante recapito a mano all Ufficio Protocollo del Comune di Gubbio, Piazza 2

3 grande n. 9; l Ufficio Protocollo è aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle ore 12.00, e il martedì anche dalle ore 15,00 alle ore 17,30; - in ogni caso, per la verifica del termine di pervenimento, farà fede il timbro apposto dall Ufficio Protocollo. - Il recapito tempestivo del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente. Il plico deve contenere al suo interno due buste debitamente chiuse e controfirmate sui lembi di chiusura riportanti all esterno le seguenti diciture: A- DOCUMENTAZIONE B- OFFERTA ECONOMICA Nella BUSTA A DOCUMENTAZIONE devono essere contenuti, a pena d esclusione, i seguenti documenti: 1. ISTANZA di partecipazione in competente bollo, redatta preferibilmente secondo lo schema allegato sub 1), datata e sottoscritta dal Titolare della ditta individuale o dal legale rappresentante della Società, dell Associazione, ecc., corredata da copia fotostatica di documento/i di riconoscimento del/i sottoscrittore/i a pena d esclusione, contenente dichiarazione, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, con la quale l'impresa dichiara: a) di accettare, senza condizione o riserva alcuna, il bando di gara, le norme integrative, il Capitolato e i suoi Allegati e di aver preso conoscenza delle condizioni locali, di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sullo svolgimento della concessione; b) di aver tenuto conto nella formulazione dell offerta, degli obblighi connessi alle disposizioni vigenti in materia di sicurezza e protezione dei lavoratori e dei terzi, nonché delle condizioni di lavoro e di previdenza e assistenza in vigore e in genere di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sull esecuzione del servizio e sulla determinazione dell offerta e di giudicare i prezzi medesimi, nel loro complesso, remunerativi. c) di non trovarsi nelle cause di esclusione di cui all art. 38 del Codice dei contratti, indicandole specificatamente; d) per i consorzi di cui all art. 34, comma 1, lett. b) e c) del Codice dei contratti: di partecipare alla gara per i seguenti consorziati (denominazione, ragione sociale, e sede) ai quali è fatto divieto di partecipare alla gara in qualsiasi altra forma. N.B. I legali rappresentanti dei consorziati sopra indicati dovranno produrre la DICHIARAZIONE secondo lo schema allegato sub. 2 alle presenti norme integrative, datata e sottoscritta corredata, a pena d esclusione, di fotocopia del documento di riconoscimento del sottoscrittore, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 relativa al possesso dei requisiti generali di cui all art. 38 del Codice dei contratti. e) per i raggruppamenti temporanei di imprese di cui all art. 34, comma 1, lett. d), del Codice dei contratti già costituiti o da costituire: di partecipare alla gara come raggruppamento temporaneo di imprese: 3

4 Impresa Mandataria (capogruppo) la quale eseguirà la seguente parte di servizio.. ovvero la seguente percentuale. Impresa Mandante la quale eseguirà la seguente parte di servizio.. ovvero la seguente percentuale ; Impresa Mandante la quale eseguirà la seguente parte di servizio..ovvero la seguente percentuale. f) per i raggruppamenti temporanei di imprese di cui all art. 34, comma 1, lett. d), del Codice dei contratti da costituire: di impegnarsi, in caso si aggiudicazione della gara, a conferire mandato collettivo speciale con rappresentanza all impresa individuata quale capogruppo (da indicare specificatamente) la quale stipulerà il contratto in nome e per contro proprio e delle mandanti; g) per i consorzi ordinari e i GEIE di cui all art. 34, comma 1, lett. e) ed f) del Codice dei contratti già costituiti o da costituire: di partecipare alla gara come consorzio ordinario o GEIE specificando che: l Impresa Consorziata eseguirà la seguente parte di servizio.. ovvero la seguente percentuale ; l Impresa consorziata eseguirà la seguente parte di servizio.. ovvero la seguente percentuale ; l Impresa Consorziata eseguirà la seguente parte di servizio.. ovvero la seguente percentuale ; h) per i consorzi ordinari di cui all art. 34, comma 1, lett. e) del Codice dei contratti da costituire: di impegnarsi, in caso di aggiudicazione, a costituire consorzio ordinario di concorrenti di cui dell art. 34 comma 1, lettera e) uniformandosi alla vigente normativa in materia di consorzi; i) ai sensi dell'art. 79, comma 5- quinques del Codice dei contratti, indica il domicilio eletto per tutte le comunicazioni inerenti alla presente procedura di gara. Indica altresì il numero di FAX e l'indirizzo di posta elettronica per le comunicazioni relative alla presente procedura di gara, autorizzando sin d'ora il Comune di Gubbio ad inoltrare le comunicazioni ex art. 79, comma 5 e 5-bis medesimo decreto, nonché ogni altra comunicazione inerente alla presente procedura di gara, mediante fax; ( N.B. in caso di raggruppamento temporaneo d imprese di cui all art. 34 comma 1 lettere d) del Codice dei contratti tali dati dovranno essere indicati solo dall'impresa capogruppo) j) di essere informato, ai sensi del D.lgs , n. 196, che i dati raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, nell ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa; La dichiarazione di cui al punto 1) può essere sottoscritta anche da procuratori dei legali rappresentanti ed in tal caso va trasmessa la relativa procura in originale o copia autentica. 4

5 N.B.: La dichiarazione di cui al punto 1), in caso di raggruppamento temporaneo d imprese, consorzio di cui all art. 34 comma 1 lettere d), e) del Codice dei contratti già costituito o da costituire deve essere prodotta e sottoscritta da tutti i legali rappresentanti delle imprese facenti parte del Raggruppamento e da tutti i rappresentanti legali delle imprese per i quali il consorzio concorre. 2. DICHIARAZIONE datata e sottoscritta, redatta preferibilmente utilizzando lo schema allegato sub 3) corredata da fotocopia del documento del sottoscrittore a pena d esclusione - resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 resa da: - tutti i soci, in caso di società in nome collettivo; - tutti i soci accomandatari, in caso di società in accomandita semplice; - tutti gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza, il socio unico in caso di società unipersonale se persona fisica, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, se si tratta di altro tipo di società; con la quale gli stessi dichiarino di non trovarsi nelle condizioni previste dall articolo 38, comma 1, lettere b), c) e m-ter) del Codice dei contratti. Nel caso in cui il socio di maggioranza sia a sua volta una società la dichiarazione deve essere resa anche da tutti i soggetti aventi poteri di rappresentanza in relazione al tipo di società. N.B. In caso di raggruppamento temporaneo d imprese o consorzio di cui all art. 34 comma 1 lettere b), c) d), e) ed f) del Codice dei contratti, già costituiti o da costituirsi, tale dichiarazione dovrà essere presentata da tutti i soggetti sopra indicati di tutte le imprese facenti parte del raggruppamento e da tutti i soggetti sopra indicati delle imprese per le quali il consorzio concorre. 3. GARANZIA PROVVISORIA, ai sensi dell art. 75 del Codice dei contratti di 8.600,00 costituita alternativamente da: fideiussione bancaria o assicurativa, riportante espressamente a pena di esclusione: a) rinuncia al beneficio della preventiva escussione di cui all art del C.C., volendo ed intendendo il fidejussore restare obbligato in solido con l impresa; b) rinuncia all eccezione di cui all art. 1957, comma 2 del c.c.: c) impegno del fidejussore a versare l importo della cauzione al Comune di Gubbio, dietro semplice richiesta scritta del Comune di Gubbio, entro 15 giorni dalla richiesta medesima; d) impegno del fidejussore a rilasciare la garanzia fidejussoria definitiva di cui all art. 113 del Codice dei contratti; e) validità per almeno 180 giorni dalla data di presentazione dell offerta; E possibile presentare fideiussione, con le prescrizioni di cui sopra, rilasciata da Intermediario finanziario, iscritto all elenco speciale di cui all art. 107 del D. Lgs n. 385, che svolga in via esclusiva o prevalente attività di rilascio delle garanzie ed in possesso di autorizzazione Ministeriale ai sensi dell art. 2 del D.P.R. 30/4/2004 n In tal caso la fideiussione stessa dovrà recare espressamente, pena 5

6 l esclusione, il numero di iscrizione all elenco speciale di cui all art. 107 del D. Lgs n.385 e gli estremi del provvedimento di autorizzazione ovvero tali dati dovranno essere autocertificati dal legale rappresentante dell Intermediario Finanziario. N.B. In caso di Raggruppamenti temporanei o di consorzi ordinari di cui all art. 34 comma 1 lett. d) ed e) del Codice dei contratti non ancora costituiti la garanzia dovrà essere intestata a tutti i soggetti facenti parte del costituendo raggruppamento o consorzio pena l esclusione. La garanzia provvisoria è svincolata ai concorrenti non aggiudicatari, dopo l aggiudicazione definitiva, ed al concorrente aggiudicatario all atto della stipula del contratto. E consentita la riduzione della garanzia provvisoria ai sensi dell art. 75, comma 7, del Codice dei contratti. In tal caso deve essere prodotta, dichiarazione del legale rappresentante datata e sottoscritta, corredata da fotocopia del documento del sottoscrittore resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 con la quale lo stesso attesta il possesso il possesso della Certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI CEI ISO 9000 ovvero della dichiarazione della presenza degli elementi significativi e tra loro correlati di tale sistema rilasciate da organismi accreditati ai sensi delle norme europee della serie UNI CEI EN e della serie UNI EN ISO/IEC indicando l organismo che ha rilasciato la certificazione o la dichiarazione, il numero, la data del rilascio, quella di scadenza e gli altri elementi essenziali del certificato o della dichiarazione. In caso di Raggruppamento temporaneo di concorrenti, ai sensi dell art. 37, comma 1, ultimo periodo del Codice dei contratti, la riduzione delle garanzie sarà consentita solo se tutte le imprese facenti parte del raggruppamento siano in possesso e comprovino i necessari requisiti. 4. (solo nel caso di raggruppamenti temporanei di imprese e di consorzi di cui all art. 34, comma 1, lett. d) ed e) del Codice dei contratti già costituiti: Mandato collettivo speciale con rappresentanza irrevocabile conferito alla mandataria per scrittura privata autenticata, unito a procura al legale rappresentante del mandatario per atto pubblico. E ammessa la presentazione del mandato e della procura in unico atto notarile redatto in forma pubblica; ovvero in caso di consorzi: l atto costitutivo del consorzio in originale o in copia conforme. 5. In caso di avvalimento ai sensi dell art. 49 del Codice dei contratti devono essere prodotti i seguenti documenti: a) dichiarazione del legale rappresentante del concorrente, corredata da copia fotostatica di documento/i di riconoscimento del/i sottoscrittore/i, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, con la quale si attesta l avvalimento dei requisiti necessari per la partecipazione alla gara, con specifica indicazione dei requisiti economico-finanziari e tecnico- professionali di cui intende avvalersi; b) dichiarazione del legale rappresentante dell impresa ausiliaria, corredata da copia fotostatica di documento/i di riconoscimento del/i sottoscrittore/i, a pena d esclusione, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, attestante: 6

7 - il possesso da parte di quest ultima di tutti i requisiti generali di cui all articolo 38 del Codice dei contratti e dei requisiti economico finanziari e tecnico organizzativi da mettere a disposizione del concorrente; - l obbligo verso il concorrente e verso il Comune di Gubbio di mettere a disposizione per tutta la durata della concessione le risorse necessarie di cui è carente il concorrente; - la non partecipazione alla gara in proprio o quale associata o consorziata ai sensi dell articolo 34 del Codice dei contratti né di trovarsi in una situazione di controllo di cui all art c.c. con una delle altre imprese che partecipano alla gara; c) originale o copia autentica del contratto in virtù del quale l impresa ausiliaria si obbliga nei confronti del concorrente a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie per tutta la durata della concessione, con l indicazione, in modo determinato e specifico, delle risorse e dei mezzi prestati. Nel caso di avvalimento nei confronti di un impresa che appartiene al medesimo gruppo in luogo del contratto di cui alla lettera c) l impresa concorrente può presentare una dichiarazione sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo. A fini puramente collaborativi il concorrente è invitato ad inserire nella busta A- DOCUMENTAZIONE il Modello Gap ditta partecipante, allegato sub 4), debitamente compilato dal concorrente singolo o da tutte le imprese facenti parte del Raggruppamento temporaneo di imprese. 6. PIANO DI GESTIONE il soggetto partecipante dovrà presentare il programma organizzativo per lo svolgimento del servizio oggetto della concessione in cui vengano evidenziati e descritti tutti gli elementi necessari, ferme restando le prescrizioni del medesimo Capitolato e suoi Allegati in ordine allo svolgimento del servizio. Il Piano di gestione dovrà essere datato e sottoscritto dal titolare della ditta individuale o dal legale rappresentante della Società, dell Associazione, della Federazione ecc.; in caso di raggruppamenti temporanei di imprese o di consorzi ordinari di cui all art. 34, comma 1, lett. d) ed e) del Codice dei contratti già costituiti, dal legale rappresentante dell impresa capogruppo o dal legale rappresentante del consorzio ovvero, in caso di raggruppamenti temporanei di imprese e di consorzi ordinari non ancora costituiti da tutti i legali rappresentanti delle imprese che costituiranno il raggruppamento o il consorzio ordinario. 7. PIANO ECONOMICO FINANZIARIO: da cui risulti l equilibrio economico finanziario della gestione in base alle prestazioni richieste dal capitolato, suoi allegati, e in base all offerta economica presentata. Tale Piano dovrà essere datato e sottoscritto dal titolare della ditta individuale o dal legale rappresentante della Società, dell Associazione, della Federazione ecc.; in caso di raggruppamenti temporanei di imprese o di consorzi ordinari di cui all art. 34, comma 1, lett. d) ed e) del Codice dei contratti già costituiti, dal legale rappresentante dell impresa capogruppo o dal legale rappresentante del consorzio ovvero, in caso di raggruppamenti temporanei di imprese e di consorzi ordinari non ancora costituiti da tutti i legali rappresentanti delle imprese che costituiranno il raggruppamento o il consorzio ordinario. 7

8 Non sono altresì ammesse offerte che recano abrasioni o correzioni se non debitamente confermate e sottoscritte. Nel piano di gestione non dovrà essere contenuto, a pena di esclusione, alcun riferimento all offerta economica. Nella BUSTA B - OFFERTA ECONOMICA dovranno essere contenuti i seguenti documenti: - dichiarazione, legalizzata con marca da bollo da 14,62, datata e sottoscritta dal titolare della ditta individuale o dal legale rappresentante della Società, dell Associazione, della Federazione ecc, o, in caso di raggruppamenti temporanei di imprese o di consorzi ordinari di cui all art. 34, comma 1, lett. d) ed e) del Codice dei contratti già costituiti, dal legale rappresentante dell impresa capogruppo o dal legale rappresentante del consorzio ovvero, in caso di raggruppamenti temporanei di imprese o di consorzi ordinari non ancora da tutti i legali rappresentanti delle imprese che costituiranno il raggruppamento o il consorzio ordinario, con la quale il concorrente indica: - massimo rialzo sul prezzo posto a base d'asta, il cui importo è pari ad ,00, oltre IVA posto a base di gara quale contributo annuo di gestione da erogare da parte del Comune di Gubbio. Il rialzo va indicato sia in cifre che in lettere. In caso di discordanza prevale l indicazione in lettere. Non sono ammesse offerte che recano abrasioni o correzioni se non debitamente confermate e sottoscritte. 4. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: La selezione avverrà in base al criterio del massimo rialzo sul prezzo posto a base d'asta come specificato all art. 23 del Capitolato. 5. PROCEDURA DI GARA La Commissione di gara si riunirà in prima seduta pubblica, nel giorno 13/01/2014 alle ore 10,00 presso gli uffici del Dirigente del Settore Progetti Strategici e Lavori Pubblici siti in piazza Grande, 9 per procedere a: a) verificare la correttezza formale dei plichi, all apertura dei plichi pervenuti, all apertura della Busta A-DOCUMENTAZIONE e alla verifica dei requisiti di ammissione dei concorrenti ed in caso negativo ad escluderli dalla gara; b) verificare che i consorziati - per conto dei quali i consorzi di cui all articolo 34, comma 1, lettera b) e c) del Codice dei contratti hanno indicato che concorrono - non abbiano presentato offerta in qualsiasi altra forma ed in caso positivo ad escludere entrambi dalla gara; c) verificare se i concorrenti, oltre alla forma individuale, si presentino anche in raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario o partecipino in più di un raggruppamento e consorzio ordinario ed in caso positivo ad escludere entrambi dalla gara; 8

9 d) escludere le imprese che hanno dichiarato di avvalersi della medesima impresa ausiliaria ovvero ad escludere sia l impresa ausiliaria sia quella che si avvale dei requisiti qualora ambedue partecipino alla gara. Procederà poi all apertura della busta B-OFFERTA ECONOMICA dei concorrenti ammessi. Si procederà poi all esclusione dei concorrenti nei confronti dei quali si accerti che le relative offerte siano imputabili ad un unico centro decisionale, sulla base di univoci elementi. ai sensi dell art. 38, comma 2 ultimo capoverso del Codice dei contratti. Verrà disposta l aggiudicazione provvisoria. 6. AGGIUDICAZIONE L aggiudicazione definitiva verrà disposta con determinazione del Dirigente del Settore Progetti Strategici e Lavori Pubblici. Si procederà ad essa anche in presenza di una sola offerta valida. Resta comunque ferma la disciplina di cui all art. 81 comma 3 del Codice dei contratti. L Aggiudicazione definitiva non equivale ad accettazione dell offerta. L offerta dell aggiudicatario è irrevocabile sino al termine di cui all art. 11 comma 9 del Codice dei contratti. Si procederà poi alla verifica delle dichiarazioni rese in sede di gara da parte dell aggiudicatario. Qualora dalle risultanze di tali verifiche non vengano confermati i requisiti necessari ai fini della partecipazione alla gara il Comune di Gubbio, salve eventuali responsabilità penali rilevate, previa revoca del provvedimento di aggiudicazione definitiva, procederà all aggiudicazione a favore del concorrente che segue in graduatoria. L aggiudicazione definitiva diventa efficace dopo la verifica del possesso dei prescritti requisiti. Divenuta efficace l aggiudicazione definitiva, il contratto sarà stipulato in forma pubblica amministrativa, a spese dell aggiudicatario. La stipulazione del contratto è, comunque, subordinata al positivo esito delle procedure previste dalla normativa vigente in materia di lotta alla mafia e del DURC. Il termine, decorso il quale l'offerente può ritenersi svincolato dalla propria offerta, è di 180 giorni dalla data di scadenza del termine per la sua presentazione. 7. ESCLUSIONI AVVERTENZE Resta inteso che: - Non sono ammesse le offerte condizionate e quelle espresse in modo indeterminato o con riferimento ad offerta relativa ad altra gara; - è sufficiente la presentazione di una solo fotocopia del documento di riconoscimento nell'ipotesi in cui uno stesso soggetto effettui più dichiarazioni; - il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove per qualsiasi motivo lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile; 9

10 - non si darà corso all apertura del plico che non risulti pervenuto entro il termine fissato o sul quale non sia apposta la scritta relativa dell oggetto della gara o non sia perfettamente chiuso. In questo caso il plico resta integro e debitamente controfirmato dal Presidente con le irregolarità riscontrate - che saranno pure riportate nel verbale - rimane acquisito agli atti della gara; - non sarà ammessa alla gara l'offerta nel caso che manchi alcuno dei documenti richiesti o siano omesse nelle dichiarazioni le indicazioni e le attestazioni ivi previste; parimenti determina l'esclusione dalla gara il fatto che il l OFFERTA ECONOMICA e la DOCUMENTAZIONE non siano contenuti rispettivamente in apposite e singole buste interne perfettamente chiuse e controfirmate sui lembi di chiusura e recanti rispettivamente le diciture: OFFERTA ECONOMICA e DOCUMENTAZIONE - la documentazione non in regola con l'imposta di bollo, sarà regolarizzata ai sensi dell'art. 16 del D.P.R. 30 dicembre 1982, n. 955 e successive modifiche ed integrazioni; l Amministrazione si riserva la facoltà insindacabile di prorogare la data stabilita per la seduta pubblica, dandone comunque comunicazione ai concorrenti, senza che gli stessi possano accampare alcuna pretesa al riguardo 8.OBBLIGHI DELL'AGGIUDICATARIO Divenuto efficace il provvedimento dirigenziale di aggiudicazione, la ditta aggiudicataria sarà invitata a presentare la cauzione e la polizza assicurativa di cui all art. 14 del capitolato. All atto della stipula del contratto, dovrà essere inoltre prodotta la ricevuta del deposito spese di contratto, di registro, di diritti di segreteria ed accessori, da quantificare. Per quant'altro non sia specificatamente contenuto nelle presenti norme integrative si fa riferimento alle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia. Ai sensi dell art. 13 del D.Lgs n. 196 in ordine al procedimento instaurato con il presente bando si informa che: - i dati richiesti sono raccolti al fine dell affidamento del servizio di che trattasi e le modalità di trattamento ineriscono la verifica dell idoneità dei concorrenti; i dati giudiziari sono richiesti ai sensi dell art. 38 del Codice dei contratti; - conformemente alla vigente disciplina legislativa, il conferimento dei dati richiesti sia per la partecipazione alla gara, sia ai fini della stipulazione del contratto, si configura come onere del concorrente pena l esclusione dalla gara o la decadenza dell aggiudicazione; - i soggetti o le categorie di soggetti a cui i dati possono essere comunicati sono: il personale dell Amministrazione coinvolto nel procedimento per ragioni di servizio, la commissione di gara, i concorrenti che partecipano alla seduta pubblica di gara; gli altri soggetti aventi titolo ai sensi della L. 241/90 e del D. Lgs. 267/2000; - i diritti spettanti all interessato sono quelli di cui all art. 7 dell D.Lgs n.196. Gubbio lì 30/12/2013 IL DIRIGENTE ing. Luigi Casagrande 10

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. Luogo: Regione Autonoma Valle d Aosta. Esecuzione servizio invernale di caricamento e spargimento dei cloruri e di sgombero neve da effettuarsi sull Autostrada

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

Ristrutturazione Campanile di Castiglione

Ristrutturazione Campanile di Castiglione DISCIPLINARE DI GARA Ristrutturazione Campanile di Castiglione Il presente disciplinare costituisce integrazione al bando di gara relativamente alle procedure di appalto, ai requisiti e modalità di partecipazione

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI MANUTENZIONE EDILIZIA ED IMPIANTISTICA SUGLI IMMOBILI IN POSSESSO DELL ASL N. 2 DI OLBIA 1. Modalità di presentazione

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara.

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara. BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE PER LE ONORANZE AI CADUTI IN GUERRA Via XX Settembre, 123/A 00187 ROMA Tel. 06 47355165 06 47355119

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO SERVIZI MULTISETTORIALE E TECNOLOGICO (C.S.M.T) VIA BRANZE, 43/45 BRESCIA. 1. Modalità di

Dettagli

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA.

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. LAVORI DI RIMOZIONE ETERNIT PRESSO PRESSO IL PARCO MEZZI CINGOLATI DI LENTA (VC) MAPPALE: COMUNE DI LENTA (VC) FOGLIO 26 PARTICELLA 16 CAPANNO 2 IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. L APERTURA

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117

COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117 COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117 BANDO INTEGRALE DI GARA Procedura aperta: appalto per la Fornitura di Energia Elettrica e gas naturale periodo 01.01.2008-31.12.2008

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria Bando di Gara per la Fornitura e Posa in opera di n 2 Impianti Elevatori Montalettighe e n 1 Impianto Elevatore Ascensore

Dettagli

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE I PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI DA 480 kw CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE Stabilimento di Via Piave, 89 Verderio Inferiore (LC) CIG 5057142598 PREMESSA La scrivente Seruso SpA, in ottemperanza alla delibera

Dettagli

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE In esecuzione della determina n.879 del 30.12.2005 RENDE NOTO

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

1. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE

1. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Procedura Aperta per l affidamento dei Servizi di Copertura Assicurativa per il Rischio di Responsabilità Civile del Gestore Aeroportuale CIG: 623794965B Base di Gara 107.500,00 ai fini dell affidamento

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO Provincia di Siracusa Via Fabrizi, sn - 96010 Priolo Gargallo Tel. 0931779287 Fax. 0931769987 C.F. e P.I. 00282190891 www.comune.priologargallo.sr.it Posta Elettronica Certificata:

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB

DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB Comune di MONSERRATO Comunu de PAULI Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

Alto Calore Servizi s.p.a.

Alto Calore Servizi s.p.a. Alto Calore Servizi s.p.a. Corso Europa, 41 83100 Avellino C.F. e P.I. 00080810641 Tel. 0825-7941 fax 0825-31105 - http://www.altocalore.it DISCIPLINARE DI GARA Oggetto dell appalto: La presente procedura

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 2**(772 3XEEOLFR,QFDQWR SHU O DIILGDPHQWR GHL ODYRUL GL ULVWUXWWXUD]LRQH GHL ORFDOL JLj DGLELWL D %LEOLRWHFD 3URYLQFLDOH H 3URYYHGLWRUDWR DJOL 6WXGL SHU O DPSOLDPHQWR

Dettagli

CITTÀ DI TERMINI IMERESE V SETTORE Cultura e Servizi alla Cittadinanza Ufficio Sport

CITTÀ DI TERMINI IMERESE V SETTORE Cultura e Servizi alla Cittadinanza Ufficio Sport CITTÀ DI TERMINI IMERESE V SETTORE Cultura e Servizi alla Cittadinanza Ufficio Sport AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DELL IMPIANTO SPORTIVO BARRATINA 1. Amministrazione procedente. Il Comune di Termini

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI AVVISO DI PUBBLICO INCANTO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA DELLA TUTELA GIUDIZIARIA DI AMMINISTRATORI COMUNALI, SEGRETARIO GENERALE, DIRIGENTI E DIPENDENTI. LA RESPONSABILE SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

Dettagli

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA DURATA DI ANNI 2 (due) DECORRENTI DALLE ORE 24

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

- istanza di ammissione all offerta e connessa dichiarazione -

- istanza di ammissione all offerta e connessa dichiarazione - Allegato 5 SCHEMA DI DOMANDA DI AMMISSIONE in bollo Stazione Appaltante: Comune di Ovindoli Via Dante Alighieri 67046 OVINDOLI (AQ) GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO GESTIONE DI BAGNI

Dettagli

ANCONAMBIENTE S.p.A. Via del Commercio n. 27-60127 Ancona AN

ANCONAMBIENTE S.p.A. Via del Commercio n. 27-60127 Ancona AN ANCONAMBIENTE S.p.A. Via del Commercio n. 27-60127 Ancona AN DISCIPLINARE DI GARA Servizio di recupero della frazione organica proveniente dalla raccolta differenziata 2014. CIG: 5387177717 CPV: 90513000

Dettagli

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 OGGETTO: Lavori di riqualificazione ed arredo urbano Cod. CUP: D17H07000220002 Cod. CIG 0054571967 Importo a base

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

BUSTA A OFFERTA TECNICA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA La mancanza anche di una sola delle buste comporta l esclusione dalla gara.

BUSTA A OFFERTA TECNICA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA La mancanza anche di una sola delle buste comporta l esclusione dalla gara. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE POLO BIOMEDICO E TECNOLOGICO PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA AI FABBRICATI DEL POLO BIOMEDICO E TECNOLOGICO PERIODO 2011-2014 DISCIPLINARE DI

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA COMUNITARIA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA COMUNITARIA COMUNE DI MIGLIERINA Prov. di Catanzaro Via B. Telesio 88040 Miglierina Tel. 0961/993041 Fax 0968/993238 Profilo del Committente: www.comune.miglierina.cz.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA Centro di Soggiorno per Anziani DOLO (VE) 30031 DOLO (VE) Via Garibaldi 73 Tel. (041) 410192 410039 Fax (041) 412016 (A/AssLetInv) Codice Fiscale 82004730279 Partita Iva 00900180274

Dettagli

STAZIONE UNICA APPALTANTE

STAZIONE UNICA APPALTANTE COMUNITA' MONTANA VALSESIA Corso Roma, n.35-13019 - Varallo (VC) Tel.0163-51.555/53.800 fax 0163-52.405 STAZIONE UNICA APPALTANTE DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO IN GESTIONE, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 - Tel. 0421/481111, e-mail: info@asibassopiave.it.,

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale

Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale INTERVENTO PER LA SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL TORRENTE VALLE MURA NEL COMUNE DI CARSOLI DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AOSTA Area Nr.2 Servizi Finanziari - Ufficio Ragioneria PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO COPERTURA ASSICURATIVA RC-AUTO PER IL COMUNE DI AOSTA PERIODO 01/01/2011-31/12/2012 DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a CODICE FISCALE/PARTITA IVA 00853850105 sito: www.comune.serraricco.ge.it tel.0107267331 fax.010752275 e-mail : personale@comune.serraricco.ge.it

Dettagli

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE Modello A M a r c a da bo l l o da 14,6 2 Al Comune di Cabras P.zza Eleonora, 1 09072 CABRAS OR OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento in concessione della gestione in via sperimentale del Mercato

Dettagli

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE LAGO DI SCANNO (P.I.T. Azione 3.2.1. DOCUP ABRUZZO 2000/2006) DISCIPLINARE DI GARA 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DELLE OFFERTE I plichi contenenti l'offerta

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO. BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL

CITTA DI CINISELLO BALSAMO. BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL CITTA DI CINISELLO BALSAMO BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL 1 AMMINISTRAZIONE APPALTANTE Comune di Cinisello Balsamo;

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO

DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO prot. Bari, 1 DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO RACCOMANDATA A.R. Capitolo: Fondi Scuola di Specializzazione in Malattie Infettive, Profilassi e Polizia Veterinaria CIG: ZB90E2FA5C

Dettagli

PROCEDURA APERTA GARA SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA

PROCEDURA APERTA GARA SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA DISCIPLINARE DI GARA per stipula Accordo Quadro per servizio sostitutivo mensa destinato ai dipendenti delle aziende appartenenti al gruppo ASA SpA, mediante l erogazione di pasti con l utilizzo di carte

Dettagli

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Lavori per l'eliminazione delle barriere architettoniche e di adeguamento alle norme antincendio dell'edificio

Dettagli

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina ALL B AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 Oggetto e Caratteristiche generali del servizio Oggetto del presente

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA C.U.P.: I61B07000340005 C.I.G.: 0438423619 Via V. Locchi, 19-34123 Trieste SCHEDE FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA Scheda 1 - Soggetto concorrente ; Scheda 1 bis - Associazioni

Dettagli

APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092)

APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092) MORROVALLE SERVIZI S.R.L. APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092) Art. 20 Allegato IIB D.lgs. n 163/2006

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA 1. ENTE APPALTANTE: - Azienda Ospedaliera Universitaria

Dettagli

Città di T rapani P rovincia di T rapani

Città di T rapani P rovincia di T rapani Prot. n. del RACCOMANDATA A.R. Fax Oggetto: Spett. PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, AI SENSI DELL'ART. 57, C.2., LETT. A), D.LGS. N. 163/06, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE Prot. n. Data Oggetto: Procedura di cottimo fiduciario per l affidamento in economia di servizi assicurativi : Polizza ALL RISK Polizza RC PATRIMONIALE - Polizza

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario Prot. N.... Data... RACCOMANDATA A.R. Anticipata a mezzo fax Spett.le Impresa......... OGGETTO: Richiesta di preventivo - offerta

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C)

DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C) DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA DELLE OFFERTE I plichi contenenti l offerta e le documentazioni devono pervenire a mezzo raccomandata del

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD).

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD). Spett.le Ditta Oggetto: invito a gara a evidenza pubblica a mezzo procedura ristretta, per l affidamento del servizio di noleggio e di lavaggio, dei capi di vestiario da lavoro del personale che opera

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

COMUNE DI MONSERRATO

COMUNE DI MONSERRATO COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A al bando di gara 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077 COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077 PROCEDURA APERTA PER Rifacimento e messa in sicurezza della rotatoria esistente a porta Tarquinia DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli