PROGETTO D IMPRESA. Studio & Formazione. Mihaela Ramona Dica & Alexandru Motinga. Classe 4AP Istituto Tecnico Paolini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTO D IMPRESA. Studio & Formazione. Mihaela Ramona Dica & Alexandru Motinga. Classe 4AP Istituto Tecnico Paolini"

Transcript

1 PROGETTO D IMPRESA HUMANITAS Studio & Formazione di Mihaela Ramona Dica & Alexandru Motinga Classe 4AP Istituto Tecnico Paolini 1

2 1. L IDEA IN GENERALE E LA MISSION L idea d impresa consiste in una Sala Studio dove i giovani soprattutto, ma anche gli adulti, possono trovare condizioni più favorevoli per lo studio, l apprendimento delle lingue italiana e straniere, il recupero di materie scolastiche, la preparazione per l esame di maturità, l uso del computer e di internet, per momenti di confronto e socializzazione. Inoltre, all interno della struttura è previsto un accogliente punto di ristorazione perché il tempo passato a studiare può essere anche lungo e diventa perciò fondamentale prevedere la possibilità di occasioni di interruzione e svago senza dover uscire, interrompendo cosi la concentrazione e perdendo molto tempo per cercare un posto tranquillo. Gli elementi che ci hanno indirizzato verso questa idea d impresa: Non esiste una vera e propria Sala di Studio nel modo in cui la intendiamo noi nella nostra zona, come un luogo si tranquillo dove poter studiare, ma anche come un punto di incontro ed un ambiente più aperto e più disponibile, nel quale trovare persone disposte ad aiutare sia nell utilizzo del computer, sia per altre competenze. Esiste una sala studio all interno della biblioteca comunale, ma quanti di noi ci sono mai andati? Da un indagine tra gli studenti del Paolini, una percentuale insignificante l ha frequentata, con l unica motivazione di non avere bisogno di consultare libri rari, ma soprattutto con un rifiuto all ambiente chiuso della biblioteca. Inoltre i computer presenti all interno della biblioteca sono obsoleti, lenti e soprattutto pochi, il che significa che si può perdere tanto tempo aspettando che uno si liberi. La reazione degli studenti del Paolini alla nostra idea di impresa è stata molto positiva. Per tanti studenti che hanno difficoltà in alcune materie, come matematica, latino, informatica, economia, italiano ecc., oppure che sono nell ultimo anno e in previsione dell esame di maturità che devono sostenere alla fine e hanno bisogno di lezioni supplementari, il costo delle ore di ripetizione privata è piuttosto elevato e i genitori non riescono sostenere e non sempre i propri professori possono dare la disponibilità a fare ore di sportello nel pomeriggio per ragioni personali (hanno figli piccoli o altri impegni pomeridiani), oppure la maggior parte abitano fuori Imola. Molti studenti inoltre praticano attività sportive nel pomeriggio, oppure frequentano lezioni per imparare suonare strumenti o si dilettano nel recitare. Ma questi corsi, lezioni di tennis, di ballo, recitazione ecc. non cominciano subito dopo pranzo quando finisce la scuola e molti studenti che non abitano a Imola si ritrovano a perdere del tempo nel parco o altro, per poi arrivare a casa stanchi, con poche energie per fare compiti o studiare. Sarebbe molto bello avere un ambiente piacevole dove potere fare dei compiti, magari insieme ad altri compagni di scuola, dove poter partecipare a dei corsi di formazione se ne hanno bisogno e dove poter 2

3 anche mangiare. Inoltre anche i genitori sarebbero più tranquilli nel saperli in un posto cosi e non in giro sempre per la città. Ci sono alcuni (pochi) punti Internet ad Imola, ma da un analisi è risultato che non ci vanno studenti oppure persone interessate allo studio, in quanto non è proprio un ambiente adatto. I computer sono pochi e hanno installati dei giochi, dove chi ci va può disturbare un ambiente tranquillo di studio (oppure di ricerche varie) ed i locali sono per lo più adibiti a call-center. Inoltre, ci sono ancora tante persone che si trovano in difficoltà nell utilizzare il computer e nonostante si pensi che tutti ormai ce l abbiamo in casa, non è proprio cosi. Se hanno bisogno di prenotare un biglietto di treno, di aereo ad un low-cost (le agenzie di viaggio sono molto più costose in tanti casi), oppure un biglietto o la prenotazione per una rappresentazione teatrale in un altra città, l utilizzo di Internet diventa indispensabile in molti casi. La maggior parte dei genitori (conosciamo tanti casi anche all'interno della nostra classe) non acquistano il collegamento ad Internet, nonostante per lo studio dei propri figli ci sia spesso bisogno di consultare siti dove trovare parafrasi di poesie, dimostrazioni matematiche, temi di cultura generale ecc, per la giustificata paura che essi entrino in siti non protetti. Sarebbero quindi disposti a mandare i propri figli in un centro dove consultare Internet sicuro e soprattutto dove avere una persona in grado di aiutarli nella loro ricerca e far si che non perdano tanto tempo oppure che non riescano trovare ciò di cui hanno bisogno. Nel comune di Imola ci sono, anzi, siamo in tanti stranieri. Nella nostra classe siamo 8 stranieri su 25 (una media molto alta) e nell Istituto, più di 100, numero che ogni anno viene incrementato, soprattutto con l allargamento dell Unione Europea ad altri paesi dal 1 gennaio 2007, quando Romania e Bulgaria sono entrati anche essi a farne parte. La scuola fa del suo meglio per organizzare dei corsi di alfabetizzazione con professori di lingua italiana, ma gli orari e il fatto di rimanere dopo la scuola... ancora a scuola, per gli allievi stranieri in molti casi è difficoltoso. Soprattutto per coloro che abitano fuori Imola e non hanno poi una corriera con la quale tornare a casa e i genitori non riescono venirli a prendere perché magari sono al lavoro. Dal fatto di sapere la lingua dipendono molto i risultati scolastici conseguiti, in quanto non è facile imparare in una lingua diversa dalla propria, si fa fatica a trovare sinonimi se non si ha un buon vocabolario e si fa fatica ad esprimere se non si ha la sicurezza di sapere parlare correttamente, quindi questi corsi sono davvero molto importanti. Ad Imola vengono organizzati numerosi corsi per gli stranieri, ma sono corsi di lingua italiana per la conversazione, corsi generali, non sono molto idonei per le esigenze degli studenti, i quali hanno bisogno di conoscere un linguaggio più specifico. 3

4 Il progetto nasce principalmente da valori condivisi all interno del gruppo e dal bisogno generale avvertito di una sala di studio che non esiste nel modo in cui la intendiamo o la vogliamo noi ragazzi e che soddisfi i nostri bisogni. Il benessere di un paese non può più essere misurato solo in termini di produzione. Il d istruzione e la qualità dell ambiente sono indici che concorrono a determinare il di crescita di un paese. Un alto di istruzione determina lo sviluppo di un paese, in quanto se si ha una buona formazione, si riescono fare cose innovative, cresce il di occupazione, ecc., nonché il benessere degli individui in quanto non tutti i bisogni sono economici, ma anche culturali e di svago. 2. IL SETTORE E LA CONCORRENZA 2.1 Il settore nel quale la nostra impresa agisce è Servizi per la Comunità (non solo per i cittadini, ma anche per tutti coloro che ci abitano). 2.2 Non ci sono reali concorrenti diretti alla nostra impresa, in quanto nella zona di Imola non esiste un attività identica. Esistono però i concorrenti potenziali, indiretti: i pochi Internet Point, che però sono adibiti per lo più a call-center e non sono idonei a un attività di studio la Biblioteca Comunale, dove però i computer sono pochi, difficile quindi trovare una postazione libera, obsoleti e a molti non piace l ambiente chiuso della biblioteca; sta di fatto che da interviste effettuate nel nostro Istituto e tra conoscenti e amici, davvero in pochi sono andati o hanno pensato di andare per lo studio, non solo per prendere in prestito libri. Inoltre, lunedì è chiusa, negli altri giorni è aperta solo fino alle 18:30, tranne il sabato che chiude ancora prima, alle 13:00. Trama di Terre, che offre corsi di alfabetizzazione per le donne immigrate, altri corsi di alfabetizzazione offerti dal Circondario Imolese, Scuole Orsini, Progetto 6+, che viene tenuto al Cassiano ed altri. Molti dei ragazzi stranieri presenti nel nostro Istituto e noi inclusi, abbiamo smesso quasi subito di frequentarli in quanto dove venivano svolti e come venivano svolti, non rispondevano alle nostre esigenze e non essendo mirati al di ognuno (un cittadino rumeno impara molto più velocemente l italiano, essendo il rumeno una lingua neolatina di un cittadino cinese, russo, ucraino ecc) e spesso ci si rendeva conto di perdere tempo. i professori che offrono lezioni private a casa propria. Queste lezioni, essendo individuali, sono a prezzi piuttosto alti, sono pochi i genitori che si possono permettere di pagare ore di ripetizione per i propri figli. Inoltre, da interviste tra gli studenti è emerso anche che molti di loro non hanno piacere nel trovarsi in casa di altri per studiare i corsi di preparazione per esami di inglese, francese, spagnolo, come PET, First Certificate, DELF, CAE, TOEFL, IELTS ed altri. Questi corsi sono strutturati e progettati per la preparazione agli esami sopra elencati, non offrono una 4

5 preparazione scolastica. Sono impostati per imparare come riuscire ad ottenere questi certificati, molto importanti nel mondo del lavoro. la società Grandi Scuole, che offre preparazione scolastica, ma individuale con tutori e a prezzi piuttosto elevati. Le eventuali barriere all entrata della nostra impresa possono consistere nella non conoscenza: da parte degli studenti dei corsi di formazione organizzati a prezzi molto accessibili, da parte degli stranieri del fatto che possono accedere a corsi di lingua italiana senza particolari difficoltà e del posto come punto di incontro da parte sia degli studenti che della comunità in generale. Ma è una barriera facilmente abbattibile grazie alla passaparola all interno degli Istituti di studio e grazie alla di pubblicità sui giornali locali. Non abbiamo un fattore critico di successo, in quanto i servizi offerti sono sia ricercati che a prezzi molto convenienti, la localizzazione risponde alle esigenze di molti ed esiste l innovazione dell attività. PUNTI DI FORZA RISPETTO AI CONCORRENTI A) IL PREZZO Il costo dei corsi non è elevato, in quanto formando dei piccoli gruppi, il costo viene ripartito quindi risulta molto inferiore. Il costo dell utilizzo Internet è basso ed inoltre viene fornito E-Learning, una metodologia didattica molto valida ed utilizzata e alla quale hanno aderito molte Università ed Istituti di tutta Italia, inclusa l Università La Sapienza di Roma. Coloro che riescono usufruire di E-learning sono molto pochi. Il costo della del software è molto elevato. Questa software però non ha un costo di licenza per ogni singola unita di computer, quindi collegando in rete i computer, E-learning sarà utilizzabile da tutte le postazioni. I prezzi dei prodotti offerti nel punto ristorazione sono anche essi molto accessibili. PREZZI AREA EDUCATION DESCRIZIONE utilizzo di una postazione nella sala A, con Internet e E-learning utilizzo di una postazione nella sala più piccola (sala B) con skype, cuffie,microfono, webcam e giochi utilizzo delle sale adibite ai corsi (sale C e D, quando non ci sono corsi e sala E sempre), senza utilizzo Internet corsi di formazione (sale C e D): matematica, informatica, economia aziendale, estimo, ecc. corsi di formazione (sale C e D): inglese, francese, spagnolo,tedesco, latino, italiano corsi individuali con tecnico di laboratorio di ECDL e di utilizzo del computer (sala A) tariffa oraria 2,60 3,00 1,50 7,50 7,50 9,00 5

6 ABBONAMENTI 10 ORE utilizzo di una postazione nella sala A, con Internet e E-learning utilizzo di una postazione nella sala più piccola (sala B) con skype, cuffie,microfono, webcam e giochi utilizzo delle sale adibite ai corsi (sale C e D, quando non ci sono corsi e sala E sempre), senza utilizzo Internet corsi di formazione (sale C e D): matematica, informatica, economia aziendale, estimo, ecc. corsi di formazione (sale C e D): inglese, francese, spagnolo,tedesco, latino, italiano corsi individuali con tecnico di laboratorio di ECDL e di utilizzo del computer (sala A) 20 ORE MEN- SILE TRIMES- TRALE no no no no no no PREZZI AREA RICREATIVA DESCRIZIONE prezzo panini 3.00 menu fisso 1 (pasta o riso, con insalata e acqua) menu fisso 2 (un secondo di carne con contorno e acqua) acqua 0.60 bibite 1.50 paste o dolci 0.80 caffè o cappuccino 0.75 B) INNOVAZIONE Il punto di forza dl nostro progetto consiste proprio nell innovazione: Un posto simile, che combini tutti gli aspetti descritti, non c è nella nostra zona. 6

7 C) QUALITA - qualità dell ambiente in cui si svolge L ambiente è costituito da: -una grande sala con quindici postazioni, ognuna dotata di computer nuovi con monitor al plasma e con sedie regolabili e comode. Esiste una biblioteca con libri principalmente educativi, raccolte di esercizi, dizionari vari e anche libri di autori che di più si studiano a scuola, come Dante, Leopardi, Machiavelli, Petrarca, Oscar Wilde,ecc. libri di esercizi per studiare lingue straniere, ma anche una raccolta di cd didattici che possono essere utilizzati nelle postazioni. È presente inoltre una fotocopiatrice e uno scanner utilizzabili da tutti, perché disponibili in rete nei computer. una sala più piccola con cinque postazioni, dotate anche esse di computer, ma anche con cuffie, microfono e webcam per chi desidera utilizzare skype (programma gratuitamente installato che permette di chiamare altri computer a costo zero e che viene molto utilizzato per chiamare amici o parenti all estero), senza disturbare un ambiente di studio. In questi computer vengono inoltre installati diversi giochi. due sale dove vengono sostenuti i corsi di formazione e di alfabetizzazione, entrambe dotate con lavagne bianche e TV e stereo per i corsi di lingue. Queste due sale però nelle ore nelle quali non ci sono corsi, vengono anch esse utilizzate come sala studio da gruppi di ragazzi che svolgono compiti insieme o da persone che lavorano insieme a progetti vari. una sala nella quale non vengono organizzati corsi, ma è messa a disposizione di coloro che vogliono studiare e non hanno bisogno di utilizzare il computer, oppure dei gruppi che magari trovando le altre due sale impegnate con dei corsi. un punto di ristorazione molto piacevole, con arredamento moderno - qualità dei servizi offerti I corsi sono personalizzati alle esigenze dei gruppi che vengono formati in base alla materia e al dei ragazzi, nonché in base al loro anno di studio e all obbiettivo da raggiungere. - qualità dei professori I professori che organizzano i vari corsi di formazione e di alfabetizzazione sono professionali e qualificati. Inoltre, essendo essi soci dell impresa, sono incentivati a svolgere il loro lavoro con più diligenza e quale migliore pubblicità se non i risultati dei ragazzi che frequentano i corsi? - qualità dei prodotti offerti in ristorazione I prodotti offerti sono cibi sani, non molto elaborati. Vengono offerti sia alcuni menu fissi a base di pasta, insalata e un dolce, oppure un secondo con contorno sia panini, paste, frutta e bevande analcoliche. I prodotti offerti in ristorazione ci vengono forniti dalla società cooperativa CAMST, che dal 1975 cura l'alimentazione degli studenti italiani in collaborazione con le amministrazioni dei Comuni, AUSL e Uffici Scuola. Attualmente conta circa 240 gestioni di refezione scolastica. È il consulente più esperto nell'affiancare le istituzioni per una gestione efficiente della 7

8 ristorazione scolastica. Assicura un'assistenza completa: acquisto materie prime, gestione magazzino, manutenzione impianti, controllo sicurezza. D) LOCALIZZAZIONE La struttura si troverà se non nel centro storico, perché difficile trovare posti di parcheggio, comunque in una zona molto vicina al centro per far si che sia raggiungibile anche da chi, come gli studenti, non dispone di una macchina propria e può arrivare in bici, a piedi o con uno dei mezzi di trasporto della città. E) RELAZIONI Le relazioni da prendere in considerazione e gestire sono: con i fornitori di alimenti e bevande per il bar, con i genitori dei ragazzi che frequentano i nostri corsi e con le scuole frequentate sia dagli studenti cittadini che non e che utilizzano i servizi offerti dalla nostra impresa. 3. LE AREE DI ATTIVITA DELL IMPRESA 3.1 I SERVIZI CHE OFFRIAMO AREA EDUCATIVA 1. Postazione di studio per lo studio individuale o collettivo senza l uso del computer.(nelle sale C e D quando non ci sono corsi e nella sala E sempre) Sono su abbonamento mensile, trimestrale o con tariffa oraria; 2. Postazione di studio per lo studio individuale con l uso del computer.(sala A) In tutte le postazioni è disponibile E-learning. Sono su abbonamento mensile, trimestrale o con tariffa oraria. E prevista l assistenza di un tecnico di laboratorio. 3. Biblioteca con libri scolastici in tutte le materie, raccolte di esercizi, libri di autori studiati a scuola, dizionari vari, ecc. 4. Corsi di informatica (sala A) corsi individuali, se richiesti sia di formazione che di ECDL, oppure di utilizzo del computer in generale (sono previsti anche pacchetti di 10 e 20 ore) 5. Corsi di recupero scolastico (Sale C e D) a) corsi individuali b) corsi collettivi di formazione con al massimo 5-6 studenti (questi corsi sono organizzati in base al dei studenti e in base all anno scolastico frequentato) 8

9 6. Corsi di lingue (Sale C e D) A) Corsi collettivi di lingue straniere 1) 1 principianti (inglese, francese, spagnolo, tedesco) 2) 2 intermediario (inglese, francese, spagnolo, tedesco e latino) 3) 3 avanzato (inglese, francese, spagnolo, tedesco) 4) Business English (inglese commerciale) B) Corsi collettivi di lingua italiana per studenti stranieri e non 1) 1 - principianti 2) 2 intermediario 3) Italiano linguaggio italiano specifico 4) Italiano Letteratura 5 anno (preparazione esame maturità) AREA RICREATIVA Servizi ricreativi e di socializzazione 1)giochi (nella sala B) 2)ristorazione 3)serate di animazione organizzate nel bar (feste organizzate per esempio all ora dell aperitivo e che danno la possibilità di relazionare e perché no, conoscere persone con interessi comuni). I CLIENTI POTENZIALI Studenti, dai 12 ai 25 anni. Adulti con interessi culturali, ma anche sociali, in quanto rappresenta anche un punto di incontro dove scambiarsi idee e opinioni. L economicità del servizio offerto, la qualità, la visibilità dal punto di vista sociale e anche la socializzazione con individui con interessi comuni, soddisfano i bisogni chiave dei clienti, rappresentati nella società contemporanea, a fronte della stazionarietà della domanda di beni, da una domanda di servizi. Il numero dei clienti è abbastanza stabile: può diminuire nel mese di luglio, ma è superiore nei mesi invernali, quindi si può considerare che ci sia un numero abbastanza invariato di clienti. Il numero degli studenti che frequentano la sala studio, dei adulti con interessi culturali e non solo è, in base ai calcoli effettuati in seguito a interviste tra gli studenti italiani e stranieri ed anche molti adulti è intorno , ma può aumentare grazie alla passaparola ed anche agli annunci nei quotidiani locali. Le quattro sale hanno in totale 38 posti * 8 ore, al massimo 304, ma come clienti si può considerare un terzo, o forse poco più, in quanto lo studio e le ricerche richiedono tempo e uno stesso cliente può occupare una 9

10 postazione per diverse ore. Inoltre però, possono usufruire anche del punto ristorazione per mangiare, ma anche per socializzare. I posti previsti sono 40. In ogni area bisogna prestare attenzione alla qualità del servizio offerto, dei prodotti offerti in ristorazione, al rapporto con i fornitori per il punto ristorazione e non secondariamente, al sistema di relazioni con i clienti. prodotto cliente studenti minorenni studenti maggiorenni non diplomati studenti universitari adulti, indipendentemente utilizzo di sala studio e Intenet si Corsi di formazione scolastica di inglese, matematica, economia, latino ecc. Corsi preparazione esame di maturità utilizzo di E- learning Utilizzo di skype, giochi e altri programmi del tipo Messenger ristorazione si no si/no si si si si si si si si si si no si si si si no no si si si 4. COME VIENE ORGANIZZATA L ATTIVITA IMPRENDITORIALE 4.1 LA PRODUZIONE I corsi vengono organizzati da un socio amministratore, che si occupa anche della gestione delle relazioni con i clienti, insieme agli altri soci in base al tipo di corso e alle materie insegnate, tenendo conto del dei studenti, dell anno scolastico frequentato, del numero, dei orari preferiti. Vengono attuati se c è un numero minimo di 4 studenti e massimo 6. I corsi si fanno durante tutti i undici mesi (chiuso il mese di agosto) che l attività è aperta, in quanto anche d estate sono in molti che fanno ripetizioni per poter recuperare le eventuali insufficienze oppure fanno corsi di lingue straniere e italiano. Il numero dei corsi diminuisce però in luglio, ma è maggiore in inverno, quindi si compensano e può essere considerato un numero medio mensile di corsi. Vengono organizzati dalle ore 14 alle 16, per dar la possibilità agli studenti di una piccola pausa dopo l orario di fine scuola per poter mangiare, e dalle Vengono organizzati solo da lunedì a venerdì. Nessuno vuole studiare di sabato... Della gestione del bar e dei rapporti con i fornitori (fornitori di bibite analcoliche e CAMST per la fornitura dei pasti) si occupa un altro socio 10

11 amministratore. Gli altri dieci soci sono insegnanti. Il tempo di lavoro offerto all interno della società varia per ognuno dei soci in base ai corsi che fanno e saranno retribuiti in base alle ore di lavoro e alle altre mansioni svolte. SALA C ORARIO LUNEDI MARTEDI MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ Inglese 1 Italiano Letteratura 5 anno Francese 2 econom.. aziendale 5 anno Italiano Specifico econom. finanziaria 5 anno Francese 1 Tedesco 3 matematica 3 anno chimica 5 anno Disponibile per lo studio individuale o collettivo matematica 3 anno matematica 5 anno matematica 4 anno Tedesco 2 Business English chimica 5 anno estimo 5 anno econom. finanziaria 5 anno Inglese 3 informatica 5 anno SALA D ORARIO LUNEDI MARTEDI MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ Inglese 2 informatica 5 anno Inglese 3 Francese 3 Italiano 1 Italiano Letteratura 5 anno Francese 2 estimo 5 anno Spagnolo 2 latino 5 anno Disponibile per lo studio individuale o collettivo Business English Italiano 2 Tedesco 3 chimica 5 anno economia aziendale 5 anno matematica 4 anno Business English Italiano Specifico econom. finanziaria 5 anno matematica 5 anno I corsi di ECDL e uso generale del computer sono individuali, vengono stabiliti con il cliente l'orario e il giorno della settimana. 11

12 4.2 LA PROMOZIONE DELL ATTIVITA Il servizio viene venduto direttamente dove viene svolta l attività. Nell attività di vendita vengono coinvolte due persone: per i corsi, l uso delle sale e per gli abbonamenti, un socio della società, mentre la vendita al bar, spetta alla barista. Come attrezzature/tecnologie coinvolte nell attività di vendita, al bar è prevista una cassa per emettere scontrini, mentre per il pagamento dei corsi viene emessa ricevuta. Della contabilità ci si avvale dei servizi di un commercialista. Come attività promozionale, vengono offerti abbonamenti mensili, annuali e abbonamenti con un certo numero di ore, ad esempio ore, il prezzo della singola ora venendo cosi ridotto, ma assicurando in cambio una maggiore affluenza. Come attività pubblicitaria, si fanno dei annunci nei giornali locali e si distribuiscono dei depliant all interno dei Istituti scolastici, dei bar ecc. 4.3 L AMMINISTRAZIONE E LA GESTIONE GENERALE DELL IMPRESA Il tipo di società scelto per svolgere l attività è la cooperativa. Cooperare vuol dire scegliere di operare insieme, unire sforzi, lavoro, iniziative, risparmi, nel tentativo di raggiungere un obiettivo comune in grado di generare conseguenze ed esiti socialmente desiderabili. Le cooperative sono società caratterizzate dal fatto di non avere lo scopo di lucro, vale a dire, non hanno lo scopo di conseguire utili da distribuire ai soci. Esse hanno invece uno scopo mutualistico che consiste nell offrire ai soci beni, servizi od occasioni di lavoro a condizioni migliori di quelle offerte dal mercato. Il raggiungimento dello scopo mutualistico è possibile perché i soci si uniscono per esercitare direttamente a proprio vantaggio un attività economica. All interno delle società cooperative, quella che rispecchia il tipo di attività che si intende svolgere è una cooperativa di piccole dimensioni (il numero dei soci inferiore a 20, e anche se vige il principio della porta aperta, non si intende superare questo numero, il che fa si che vengano applicate le norme per le società a responsabilità limitata) a mutualità non prevalente. Le società cooperative sono inoltre caratterizzate dal fatto di avere un capitale sociale variabile ed in alcuni casi anche poter accedere a dei fondi mutualistici per la promozione e lo sviluppo della cooperazione. Per quanto riguarda l amministrazione, gli amministratori sono scelti dall Assemblea, organo a cui partecipano tutti i soci e che ha il potere di nominare (e revocare) il Consiglio di Amministrazione - cui è affidato il compito esclusivo di gestire la società, esercitando tanto l ordinaria che la straordinaria amministrazione. Essendo regolata dalle norme della società a responsabilità limitata, gli amministratori della nostra società sono cinque dei dodici soci presenti. Gli 12

13 amministratori hanno responsabilità della gestione e rispondono del loro operato verso la società. L operato degli amministratori, dunque, si estende a tutta la gestione sociale ed è verificato, una volta l anno, in occasione dell approvazione del bilancio di esercizio da parte dell assemblea dei soci (ogni socio ha un voto indipendentemente dal capitale conferito). Per quanto riguarda invece la funzione di controllo contabile che consiste in una serie di verifiche, tale funzione viene svolta da una società di revisione, che verifica, nel corso dell esercizio e con periodicità almeno trimestrale, la regolare tenuta della contabilità sociale e la corretta rilevazione nelle scritture contabili dei fatti di gestione; verifica se il bilancio di esercizio corrisponda alle risultanze delle scritture contabili e degli accertamenti eseguiti e se è conforme alle norme che lo disciplinano; esprime con apposita relazione un giudizio sul bilancio di esercizio. Le società cooperative sono inoltre assoggettate alla vigilanza governativa prevista dal codice civile e da leggi speciali. È istituito anzitutto un albo nazionale degli enti cooperativi al quale le cooperative devono iscriversi per usufruire dei benefici sia fiscali che di altra natura. SOCI: 1) Dica Mihaela Ramona socio amministratore 2) Motinga Alexandru socio amministratore 3) Larotonda Francesca - socio amministratore 4) Ensten Jane socio amministratore 5) B. Franco - socio amministratore 6) S. Roberta Altri sei soci, non amministratori, professori. Anche se vige il principio della porta aperta, nell atto costitutivo sono previsti i requisiti per l ammissione di nuovi soci, i quali dovranno avere competenze adeguate al tipo di società e ai servizi offerti, ma non si intende superare il numero di venti soci. Le competenze che servono all impresa sono già presenti nella compagine, in quanto i servizi vengono offerti dai soci stessi: Dica Mihaela Ramona ragioniere programmatore Gestisce i rapporti con i clienti, l organizzazione interna e i pagamenti. Motinga Alexandru ragioniere programmatore Si occupa dell assistenza allo studio nella sala A. 13

14 Larotonda Francesca tecnico di laboratorio ed insegnante informatica Oltre ai corsi di ECDL e utilizzo del computer generale, è anche tecnico della sala B dove sono installati i giochi e i programmi come skype ecc. Jane Ensten insegnante inglese madrelingua B. Franco insegnante matematica Oltre ai corsi di matematica, non svolgendo più lavoro come insegnante nelle scuole e avendo quindi più tempo a disposizione, si occupa anche della gestione del bar e dei rapporti con i fornitori. S. Roberta insegnante lingua francese Gli altri sei soci hanno competenze nelle materie di studio che insegnano. 5. PROSPETTO DEGLI INVESTIMENTI INIZIALI E CALCOLO DEGLI AMMORTAMENTI TIPO DI INVESTIMENTO Costi pluriennali sostenuti COSTO NUM. ANNI VITA UTILE QUOTA AMM.TO ANNUALE COSTI D'IMPIANTO 3.000, ,00 COMPUTER, STAMPANTI E SCANNER , ,00 LICENZE WINDOWS E E-LEARNING 6.700, ,00 ARREDO * , ,00 IMMAGINE E PUBBLICITA 1.000, ,00 TOTALE , ,00 * Arredo: PRODOTTO PEZZI PREZZO TOTALE MOBILE BAR IN ROVERE MORO MODERNO , ,00 TAVOLI GRANDI 2 198,00 396,00 SEDIE PER SCRIVANIE GIREVOLI NERE 25 24,90 622,50 MACHINA CAFFE , ,00 TAVOLI BAR CON 4 SEDIE CIASCUNO 7 79,00 553,00 LAVAGNE BIANCHE 90x120 CM 2 46,00 92,00 SCRIVANIE IN LEGNO NOCE SEMPLICI 16 24,90 398,40 LIBRERIE IN LEGNO NOCE 2 99,00 198,00 PIATTI, POSATE, BICHIERI, UTENSILI CUCINA APROX , ,00 VARI LIBRI PER LA BIBBLIOTECA APROX. 800,00 800,00 Totale ,90 CONSIDERATI

15 6. FONTI DI COPERTURA DEGLI INVESTIMENTI Le fonti di copertura dei investimenti sono rappresentate da mezzi propri. Il Capitale sociale della società è costituito dai conferimenti dei soci ed è di I soci amministratori conferiscono ciascuno, mentre gli altri soci conferiscono ciascuno euro. 7. PREVENTIVO ECONOMICO 7.1 I RICAVI DESCRIZIONE COSTO ORARIO NUMERO POSTI ORE AL GIORNO TOTALE AL GG POSSIBLE TOTALE AL GG CONSIDERATO TOTALE MENSILE (24gg o 20 gg) TOTALE ANNUO (11mesi) POSTAZIONE SALA A (con uso di computer con Internet e E-Learning) 2, ,00 195, , ,00 POSTAZIONE SALA B (con Internet, skype, webcam, microfono, giochi) 3, ,00 60, , ,00 POSTAZIONE SALA E (sala studio senza Internet) 1, ,00 54, , ,00 POSTAZIONE SALE C e D (quando non ci sono corsi) 1, ,00 70, , ,00 CORSI FORMATIVI (SALE C e D) 7, ,00 240, , ,00 CORSI ECDL E USO GENERALE DEL COMPUTER 9, ,00 72, , ,00 Totale 1.200,00 691, , ,00 NOTA: Dai totali parziali si può notare che dal massimo che si poteva ottenere con l'uso delle sale, è stato considerato poco più delle metà, in quanto si è tenuto conto del fatto che in molti hanno abbonamento e quindi il prezzo pagato è inferiore e anche del fatto che le sale non sono sempre piene ed i corsi formativi non sempre sono organizzati per gruppi di 6 studenti, ma anche per gruppi di 5 o 4 studenti. 15

16 DESCRIZIONE COSTO UNITARIO NUM PRODOTTI TOT AL GG TOTALE AL MM TOTALE ANNUO PANINI 3, , , ,00 MENU FISSO 1 7, , , ,00 MENU FISSO 2 9, , , ,00 ACQUA 0, ,00 720, ,00 BIBITE 1, , , ,00 PASTE O DOLCI 0, ,00 384, ,00 CAFFE O CAPPUCCINI 0, ,50 540, ,00 TOTALE ,00 NOTA: Per calcolare il numero dei prodotti in media venduti si è tenuto conto dell'affluenza media ai corsi e dell'affluenza media alle sale di studio e sala giochi. Non sono stati considerati clienti esterni, i quali anch'essi potrebbero usufruire dei servizi di ristorazione. TOTALE DEI RICAVI ESTIMATI , Il calcolo del prezzo Il prezzo viene calcolato in base ai costi per quanto riguarda i prodotti offerti in ristorazione, e ai prezzi già formati sul mercato. Il costo dei corsi viene calcolato in base al costo del servizio di insegnamento e non al numero dei studenti presenti in ogni gruppo (che comunque è compreso tra 4-6). Sono relativamente bassi, in quanto, essendo una cooperativa, lo scopo non è di conseguire utili per dividerli tra i soci, ma è uno scopo mutualistico, che permette ai soci di trovare condizioni di lavoro migliori di quelle presenti sul mercato. 16

17 7.3 I PRINCIPALI COSTI ANNUALI DELL IMPRESA Costi annuali DESCRIZIONE IMPORTO FITTI PASSIVI ,00 SPESE TELEFONICHE ED INTERNET 600,00 COSTI ENERGIA 3.500,00 SPESE COMMERCIALISTA ANNUI 4.000,00 COSTI PER PRODOTTI ALIMENTARI (CAMST) ,00 SPESE PER PULIZIE 7.920,00 SPESE PER MANUTENZIONI 1.200,00 SPESE PER CANCELLERIA 400,00 RETRIBUZIONI BARISTE ,00 AMM.TO COSTI D'IMPIANTO 1.000,00 AMM.TO COMPUTER E STAMPANTI 5.234,00 AMM.TO LICENZE WINDOWS E E-LEARNING 2.233,00 AMM.TO IMMAGINE E PUBLICITA 500,00 AMM.TO ARREDO 3.000,00 RETRIBUZIONI AI SOCI ,00 ALTRI COSTI ,00 TOTALE ,00 NOTE: La persona che fa le pulizie lavora solo 3 ore al giorno, in mattinata. Al bar lavorano due bariste, a tempo pieno, con uno stipendio di 1000 ciascuna. Abbonamento a Internet 40 euro mensili, con una velocità di 20MB, il che non rallenta gli altri computer collegati in rete. Il calcolo della retribuzione ai soci è stato effettuato in base al numero delle ore dei corsi di formazione. A ciascun socio spetta una retribuzione proporzionale in base alle ore svolte e alle mansioni all interno della società ( i soci amministratori hanno una retribuzione maggiore, cosi come coloro che svolgono un ulteriore attività - come la gestione del bar oltre all insegnamento) I soci ricevono per un'ora di insegnamento 25. Sono state calcolate le retribuzioni dei soci in base ai corsi formativi che vengono attuati. Inoltre, i soci amministratori ricevono in più 1500 euro mensili. La voce "ALTRI COSTI" è stata aggiunta perché non sempre i costi previsti sono quelli effettivi e se essi sono superiori, in questo modo sono coperti. 17

18 7.4 IL PREVENTIVO ECONOMICO DEL PRIMO ANNO DI ATTIVITA VOCI IMPORTO RICAVI Ricavi dalla vendita di servizi ,00 Ricavi dalla vendita di prodotti in ristorazione ,00 TOTALE ,00 COSTI Costo delle materie prime e dei prodotti offerti in ristorazione ,00 Spese di cancelleria 400,00 Costo del personale ,00 Retribuzioni soci ,00 Spese generali 9.300,00 Affitto locali ,00 Altri costi ,00 Ammortamenti totali ,00 TOTALE ,00 TOTALE RICAVI - TOTALE COSTI ,00 IL PRIMO ANNO DI ATTIVITA CHIUDE CON UN UTILE DI ,00 NOTA: Per il tipo di attività svolta, si ipotizza che anche nei successivi anni si potranno ottenere utili, in quanto i costi e i ricavi non dovrebbero variare in misura consistente. Questi utili, in misura del 30% saranno accantonati alla Riserva Legale che si sceglie indivisibile per natura statutaria (art.12/904 art 6 D.L.63/2002) e in misura del 3% ai Fondi Mutualistici (La L. 59/92 prevede la costituzione di Fondi mutualistici per la promozione e lo sviluppo della cooperazione finanziati con una quota degli utili netti annuali delle società cooperative). Gli utili rimanenti non vengono distribuiti tra i soci, in quanto si è in una società cooperativa, con scopo mutualistico. Inoltre, la legge 59/92, all art. 7, prevede che le cooperative e i loro consorzi possano destinare una quota di utili ad aumento gratuito del capitale sociale sottoscritto e versato. Tale rivalutazione non è soggetta ad imposte fino alla data del rimborso: in pratica sono somme accantonate in sospensione d'imposta; all'atto del rimborso tali importi scontano una ritenuta del 12.5%. 18

19 19

20 Allegato informativo: Che cos è E-LEARNING? Spesso, per lo più erroneamente, si identifica l'e-learning con qualsiasi tipologia di formazione erogata tramite tecnologia informatica (di qualsiasi tipo: CD-ROM, Internet, intranet ecc.), comunemente conosciuta come formazione a distanza (FAD). In realtà la componente Internet e/o web e la presenza di una tecnologia specifica, definita in tempi recenti (piattaforma tecnologica, o Learning Management System, LMS) distingue l'elearning da altre versioni di formazione a distanza come i Computer Based Training (CBT) e le procedure di tracking della formazione lo distinguono dai Web Based Training (WBT). Si parla, quindi, di e-learning di terza generazione (o evoluzione) della formazione a distanza. L e-learning è una metodologia didattica che prevede lo studio individuale online su materiali strutturati in percorsi di apprendimento che alternano momenti di studio e di auto-valutazione, per trasferirlo su supporti resi disponibili dalla tecnologia informatica multimediale. Le possibilità di successo dell' e-learning sono legate alla totale accessibilità e flessibilità di fruizione secondo la regola delle tre E: Everytime, Everywhere, Everyone Tecnologia Un componente base dell'e-learning è la piattaforma tecnologica (Learning Management System o LMS) che gestisce la distribuzione e la fruizione della formazione: si tratta infatti di un sistema gestionale che grazie alla tecnologia SCORM, permette di tracciare la frequenza ai corsi e le attività formative dell'utente (accesso ai contenuti, tempo di fruizione, risultati dei momenti valutativi,...). Tutte le informazioni sui corsi e gli utenti restano indicizzate nel database della piattaforma: questa caratteristica permette all'utente di accedere alla propria offerta formativa. Se la piattaforma risulta essere una componente fondamentale per l'e-learning, l'aula virtuale (o ambiente collaborativo) è la metodologia didattica che permette l'interazione (soprattutto in modalità sincrona) fra gli utenti: si tratta infatti di strumenti che favoriscono la comunicazione immediata tramite chat, lavagne condivise (interactive whiteboards) e videoconferenza e così via. I software di ambiente collaborativo possono gestire anche l'apprendimento asincrono (che non necessita la presenza degli utenti nello stesso momento): forum di discussione, document repository, accesso ai materiali didattici o a materiali di supporto... Contenuti I contenuti dei corsi didattici possono essere progettati in diversi formati: pagine HTML, animazioni 2D o 3D, contributi audio, contributi video, simulazioni, esercitazioni interattive, test, In qualsiasi caso, si tratta di contenuti realizzati in modalità multimediale e possono essere costruiti ad hoc (attraverso software di authoring) o essere stati modificati da materiale già esistente in formato elettronico come ad esempio gli ebook (anche in modo molto semplice, salvando - ad esempio - una presentazione in formato HTML). 20

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Possono iscriversi.. tutti i lavoratori stabilmente o temporaneamente occupati, coloro che sono in attesa di lavoro, i disoccupati, le casalinghe.

Possono iscriversi.. tutti i lavoratori stabilmente o temporaneamente occupati, coloro che sono in attesa di lavoro, i disoccupati, le casalinghe. Che cos'è il Progetto SIRIO? Il PROGETTO SIRIO (IGEA) è un corso serale per il conseguimento del Diploma di Ragioniere che riteniamo di particolare interesse per quanti non abbiano conseguito un diploma

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico istituto tecnico SETTORE TECNOLOGICO chimica e materiali elettronica e telecomunicazioni informatica meccanica e meccatronica

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Relatore: Prof.ssa Chiara Frassineti, genitore e insegnante Il rapporto tra genitori e ragazzo (studente)

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it Indirizzi di studio 1. Meccanica, Meccatronica ed Energia 2. Elettronica ed Elettrotecnica 3. Informatica e Telecomunicazioni

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE NEL CCNL TERZIARIO

APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE NEL CCNL TERZIARIO APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE NEL CCNL TERZIARIO L apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e all occupazione dei giovani. Possono essere assunti in

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE

SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE PREMESSA 1 SERVIZIO ORIENTAMENTO E RIORIENTAMENTO 2 C.I.C. (Centro di Informazione e Consulenza) 4 SERVIZIO PSICOLOGICO 7 LA BIBLIOTECA 8 ATTIVITA CULTURALI 8 ATTIVITÀ EXTRACURRICOLARI

Dettagli

SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO. TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it

SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO. TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it NEL BLU I NOSTRI SERVIZI: - Corsi aziendali - Traduzioni - Traduzioni con

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Compensi agli amministratori

Compensi agli amministratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dividendi e compensi agli amministratori aspetti fiscali e contributivi Compensi

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

FAQs pubblicate sul portale OAM il 20 maggio 2013

FAQs pubblicate sul portale OAM il 20 maggio 2013 FAQs pubblicate sul portale OAM il 20 maggio 2013 RECUPERO CREDITI L agente in attività finanziaria può svolgere l attività di ristrutturazione e recupero dei crediti? Si. L art. 128-quaterdecies del TUB

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

Il Progetto Orient@mente

Il Progetto Orient@mente Il Progetto Orient@mente Presentazione, 25 marzo 2015 Marina Marchisio Dipartimento di Matematica G. Peano Orient@mente Progetto di UNITO che ha come scopo la realizzazione di un orientamento in ingresso

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Guida all'uso di StarOffice 5.2

Guida all'uso di StarOffice 5.2 Eraldo Bonavitacola Guida all'uso di StarOffice 5.2 Introduzione Dicembre 2001 Copyright 2001 Eraldo Bonavitacola-CODINF CODINF COordinamento Docenti INFormati(ci) Introduzione Pag. 1 INTRODUZIONE COS'È

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster)

PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster) PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster) A. REQUISITI D AMMISSIONE GENERALI 1. REQUISITI DI AMMISSIONE STABILITI

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Dall istruzione programmata all e-learning

Dall istruzione programmata all e-learning Dall istruzione programmata all e-learning L ausilio delle tecnologie informatiche e dell intelligenza artificiale per l insegnamento degli allievi è un binomio che ha visto un progressivo sviluppo di

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria SCHEDA PROGETTO (ex art. 9 CCNL 2006-2009) Dati identificativi dell'istituto Nome scuola/tipologia Scuola

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA Venerdì 18 ottobre 2013 Welcome Coffee 12.30-14.30 Area 14.30-16.30 Master Class Il bar del futuro Lavoro nella Ristorazione: risorsa vincente oltre i confini generazionali Il breakfast e la tradizione

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli